IPPOTERAPIA PER ADULTI E BAMBINI DISABILI CON IL CAVALLO... MECCANICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IPPOTERAPIA PER ADULTI E BAMBINI DISABILI CON IL CAVALLO... MECCANICO"

Transcript

1 IPPOTERAPIA PER ADULTI E BAMBINI DISABILI CON IL CAVALLO... MECCANICO Ricercatori della Baylor University in Texas (Usa) hanno ideato il cavallo meccanico in grado di offrire la possibilità di fruire di quella forma di terapia, detta "ippoterapia", per i bambini e gli adulti affetti da handicap fisici e mentali senza dover necessariamente montare un cavallo in carne ed ossa. La possibilità di utilizzare un cavallo meccanico offre diversi vantaggi, tra cui il fatto di poter eseguire gli esercizi in luoghi al chiuso, vicino a casa e anche durante la cattiva stagione. In più si riducono al minimo le difficoltà a cui vanno spesso incontro sia i terapeuti che i pazienti quando si ha a che fare con cavalli veri. Per esempio, «se il paziente ha paura dei cavalli oppure può non essere sicuro per il paziente stesso montare un cavallo, quello meccanico è in grado di fungere da trampolino di lancio per offrire al paziente quella sicurezza e stabilità che si può ottenere su un cavallo vivo» ha dichiarato il dr. Brian Garner, professore Associato di Ingegneria Meccanica. L ippoterapia applicata ripetutamente produce movimenti ritmici tridimensionali che, in base alla ricerche preliminari, simula i movimenti del bacino, mentre si cammina. Essa promuove molti benefici fisici, come una maggiore circolazione, lo sviluppo dell equilibrio e un migliore coordinamento motorio. Gli scienziati ritengono che l equitazione terapeutica può aiutare bambini e adulti con varie menomazioni o ritardi nello sviluppo, compresi quelli con paralisi cerebrale, spina bifida, sindrome di Down e autismo. Sordionline.com 12 maggio 09

2 LE PERSONE CIECHE POTRANNO LEGGERE LIBRI A STAMPA COME TUTTI Lo consentiranno le "macchine di lettura" presentate alla Fiera Internazionale del Libro di Torino da Marsilio Editori, in collaborazione con la Società Tiflosystem, sistemi che consentiranno di leggere le pagine dei libri con voce umana. E sarà lo stesso atto dell'acquisto a diventare più libero, dal momento che tramite un software installato sul telefonino, ci si potrà far leggere la prima e la quarta di copertina di un libro, in modo tale da avere tutti gli elementi utili ad effettuare un acquisto. Particolarmente importante la presentazione curata da Marsilio Editori alla Fiera Internazionale del Libro di Torino. Nel quadro infatti delle iniziative volute da tale editore per la diffusione del libro a tutti - in collaborazione con la Società Tiflosystem, azienda leader in Italia nelle tecnologie compensative per la vita indipendente delle persone con disabilità - sono stati presentati a Torino alcuni modelli di macchine per la lettura dei normali libri a stampa. «Si tratta - viene spiegato dai promotori - di una grande opportunità per le persone cieche che potranno avere a disposizione nell'immediato i libri che uno desidera leggere per usufruire diversamente dei normali volumi appena acquistati in libreria, in edicola o presi a prestito nelle biblioteche. Con l uso infatti di soli due tasti, le macchine acquisiscono l immagine della pagina (scannerizzano o fotografano) e riproducono in pochi istanti il testo con una voce gradevole (a scelta maschile o femminile) e buona prosodia». «Con questo sistema - spiegano dalla Società Tiflosystem - anche l'atto di acquisto rende libere le persone non vedenti o ipovedenti, visto che con un potente software installato sul telefonino e con il semplice click di uno scatto fotografico, la persona non vedente può farsi leggere con la voce sintetica installata nel telefonino stesso la copertina e la quarta di copertina, così da avere tutti gli elementi utili ad effettuare l'acquisto desiderato». Tramite tali tecnologie, dunque, le persone cieche potranno leggere, toccare, sfogliare e "annusare" un libro, godendone cioè nella sua forma originaria. Testimonial dell iniziativa a Torino - insieme ad altre persone non vedenti - è stato proprio il presidente di Tiflosystem Davide Cervellin, già presidente della Commissione Handicap di Confindustria, oltre che autore per Marsilio Editori delle opere Disabili (2003) e Senza maschera (2007). Superando.it 19 maggio 09

3 PROBLEMI DI UDITO: ARRIVA L'IMPIANTO A CONDUZIONE OSSEA Il 10% della popolazione soffre di riduzione della capacità uditiva. In Italia ci sono 7 milioni di persone che hanno problemi di udito. Il trend è in aumento e si prevede un incremento del 4% 6 % ogni anno. La multinazionale Cochlear ltd, che ha realizzato e brevettato l impianto cocleare o orecchio bionico, ha concepito un altro dispositivo biomedicale, il Sistema Baha, la soluzione più tecnologicamente avanzata per le sordità monolaterali, le perdite di udito miste e trasmissive fino a 65dB, a disposizione da oggi anche in Italia presso le più avanzate strutture di otorinolaringoiatria. In una recente ricerca, a 970 pazienti, affetti da SSD, è stato chiesto di descrivere i loro sintomi e come questi sintomi influenzassero la loro vita. Circa metà degli intervistati hanno sperimentato difficoltà per strada, non riusciva a interagire in un gruppo, sentendosi socialmente escluso. Il 41% aveva difficoltà a usare il telefono; per il 39% il lavororisultava molto più difficile. Agli stessi pazienti è stato illustrato il sistema Baha: l 80% degli intervistati ha dato un giudizio molto positivo e più del 50% ha chiesto di provarlo. Per l 80% il sistema Baha li avrebbe aiutati a riprendere la loro vita sociale. L ultimo nato della generazione Baha si chiama Baha BP100. Sfrutta il principio della conduzione ossea che garantisce una resa acustica elevata. Si tratta di un sistema semi impiantabile per ipoacusie trasmissive o miste diretto a portatori di patologie croniche come otiti esterne o medie croniche, e in genere a tutti quei pazienti nei quali la chirurgia non abbia dato risultati soddisfacenti, a pazienti portatori di malformazioni congenite dell orecchio esterno e medio, oltre alle sordità neurosensoriali monolaterali per cause eterogenee tra loro come traumi, sordità improvvise o autoimmuni, infezioni, morbillo, sindrome di Menière, o cause legate a interventi chirurgici come l asportazione del neurinoma del nervo acustico. Tutti pazienti in cui la protesizzazione acustica convenzionale per via aerea e ossea non può essere impiegata. Sordionline.com 21 maggio 09

4 IL PROGETTO NADIA PER PERCORSI ACCESSIBILI L'innovativo dispositivo è stato ideato da un team di ricercatori europei Si tratta di un dispositivo in grado di fornire informazioni sull'accessibilità dei luoghi pubblici, sia che si tratti di un percorso stradale che dell'interno di un edificio: un vero e proprio navigatore satellitare per evitare le barriere architettoniche. Navigation for disability applications (NADIA) è il progetto realizzato da un gruppo di ricercatori europei coordinati dal British Maritime Technology nell'ambito di un progetto del Sesto Programma Quadro dell'unione Europea. In Italia il progetto è stato promosso e finanziato dall'agenzia spaziale Italiana, in collaborazione con il centro ausili dell'aias di Bologna, la Fish (Federazione italiana per il superamento del'handicap), il Dipartimento di ingegneria dell'informazione dell' Università di Pisa e alcune società operanti nell'ambito dell'informatica e della telematica.. Si tratta di un sistema altamente innovativo che funziona grazie alla tecnologia satellitare GPS (Global positionig system) di ultimissima generazione. Il dispositivo combina infatti segnali satellitari e informazioni provenienti da specifici centri servizi. Le normali mappe satellitari sono state integrate con dettagliate piantine della città che indicano se lungo il cammino si trovano marciapiedi troppo alti, passaggi senza scivoli, barriere architettoniche che possano rendere accidentato il percorso di chi si sposta in sedia a rotelle o di chi non ci vede. Per quanto riguarda la navigazione "interna" Associazioni, Comuni e Pubbliche Amministrazioni possono fornire indicazioni sull'accessibilità dei propri stabili. Inoltre è previsto lo sfruttamento di una particolare tecnologia radio (RFID) e l'uso di sistemi inerziali che permetterebbero di creare percorsi accessibili ovunque, perfino nei supermercati. Nadia è un dispositivo terminale altamente personalizzabile, a seconda delle necessità fornirà indicazioni attraverso indicazioni audio o video. Non solo, la possibilità di personalizzazione prevede anche la diversa sistemazione dello schermo del navigatore (ad esempio uno schermo appositamente installato su carrozzina), i comandi vocali, oppure un collegamento ad un bastone che funga da localizzatore di ostacoli attraverso vibrazioni. Nadia è inoltre un dispositivo di localizzazione di sicurezza e permetterà l'invio di un segnale di soccorso qualora fosse necessario. Gli utenti però non sono solo riceventi, ma parte attiva del sistema: potranno segnalare alla struttura centrale eventuali barriere o ostacoli non previsti sul percorso, mettendone così al corrente in tempo reale tutti gli altri utilizzatori, e implementando la base dati. E' inoltre previsto un sistema di segnalazione di attendibilità. Il dispositivo è stato recentissimamente testato con successo a Roma, aspettiamo quindi che sia disponibile in commercio. PER INFO: ASI (Agenzia Spaziale Italiana) Ufficio Stampa ASI Tel Disabili.com 28 maggio 09

5 MUOVERSI SENZA FATICA CON LA CARROZZINA INNOVATIVA Si chiama SELF ed è stata realizzata e brevettata dall'azienda bergamasca Tec.Meca Tec.Meca è un'azienda specializzata nello sviluppo e realizzazione progetti non standardizzati ma adatti alle necessità del singolo cliente. La novità del 2009 è SELF, una carrozzina elettrica domestica unica nel suo genere, studiata per facilitare gli spostamenti in ambienti interni (es. casa e ufficio) delle persone con problemi motori e di deambulazione, come anziani e disabili. Rispetto alle carrozzine elettriche già presenti sul mercato SELF è meno ingombrante (mantiene le caratteristiche di compattezza di una poltrona comoda con un peso di soli 28kg) e grazie a due motori elettrici silenziosi consente di muoversi comodamente e senza fatica in ambienti interni. La carrozzina viene guidata attraverso un semplice joystick, facile da usare per tutte le persone. "Sono ormai più di 15 anni che Tec.Meca si è avvicinata al mondo degli ausili per disabili" spiega il titolare dell'azienda Silvio Bergamelli. "Le nostre idee nascono sempre dalla semplice osservazione di persone che ogni giorno faticano a muoversi, perché disabili o anziane. Con questo approccio abbiamo ideato cinque anni fa Spintec, il motore per la carrozzella a spinta, mentre quest'anno proponiamo Self come naturale risposta al bisogno di molte persone che vogliono muoversi in casa o in ufficio in autonomia e semplicità". Alcune caratteristiche in particolare rendono SELF una carrozzina unica ed innovativa, un ausilio in grado di risolvere i problemi delle persone disabili e anziane che faticano ogni giorno a muoversi in casa o in ufficio: 1. Leggera e compatta: le dimensioni sono quelle di una poltrona comoda (pesa solo 28kg), questo permette di muoversi in spazi ristretti sia domestici che lavorativi. 2. Facile da usare: grazie ad un semplice ed intuitivo joystick la carrozzina SELF può essere utilizzata anche dall'utente meno esperto. Per garantire la massima sicurezza dell'utente la velocità è ridotta e rimane costante indipendentemente dalla pressione esercitata sul joystick. 3. Silenziosa e sicura: le due motorizzazioni (con leve di aggancio/sgancio azionabili da seduto) sono silenziose e raggiungono una velocità massima di 1km/h, fermandosi automaticamente quando incontrano ostacoli invalicabili. La velocità ridotta consente di muoversi sempre in sicurezza. 4. Batteria ricaricabile con ampia autonomia: la batteria ha un'autonomia di 6 ore in moto continuo. 5. Permette l'avvicinamento a piani di lavoro: il supporto del joystick è inclinabile per consentire alla carrozzina di avvicinarsi senza problemi ai piani di lavoro come tavoli e scrivanie. 6. Gira su se stessa: le ruote anteriori piroettanti consentono a SELF di girare su se stessa, facilitando le manovre anche negli spazi più stretti. INFO: TEC.MECA snc via Bonelli, Albino (BG) Disabili.com 29 maggio 09

Associazione Crescere

Associazione Crescere Associazione Crescere Gli Incontri del Sabato: AGEVOLAZIONI FISCALI PER L ADATTAMENTO DELLA CASA Bologna 29 gennaio 2011 Relazione della dr. Giulia Dolcetta 1 QUALI INTERVENTI? STRUTTURALI AUTOMAZIONI

Dettagli

NEL MONDO EVOLUTO DEGLI ELEVATORI...

NEL MONDO EVOLUTO DEGLI ELEVATORI... NEL MONDO EVOLUTO DEGLI ELEVATORI... ASCENSORI I nostri ascensori utilizzano le tecnologie più avanzate e innovative per conseguire elevati standard di affidabilità, sicurezza, comfort di marcia e rispetto

Dettagli

DISABILITA MOTORIA E AUSILI

DISABILITA MOTORIA E AUSILI DISABILITA MOTORIA E AUSILI I.P.S.I.A. San Benedetto del Tronto 21 aprile 2008 Prof.ssa Olmo Serafina Il disturbo del movimento è la conseguenza di lesioni che possono interessare diverse strutture corporee

Dettagli

Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio

Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio Innovabilità Sostenere le disabilità con l innovazione Tecnologie individualizzate per udire, vedere e vivere meglio Provincia di Milano, 30 marzo 2011 Ing. Michele Ricchetti Responsabile Ricerca e Sviluppo

Dettagli

OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA

OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA OTORINOLARINGOIATRIA DISCIPLINA IN CONTINUA EVOLUZIONE TECNOLOGICA IL PIEMONTE SI CONFRONTA CON L EUROPA Roberto Albera Dipartimento di Scienze Chirurgiche Università degli Studi di Torino In Piemonte

Dettagli

SORDITA E QUALITA DI VITA

SORDITA E QUALITA DI VITA MARTEDI DELLA SALUTE SORDITA E QUALITA DI VITA PROF. GIANCARLO PECORARI I CLINICA ORL - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Direttore Prof. R. Albera L apparato udi,vo periferico è suddiviso in 3 par,: L'ipoacusia

Dettagli

L'Innovazione è ciò che distingue un Leader da un follower Steve Jobs. (Ambiente Sicurezza Salute)

L'Innovazione è ciò che distingue un Leader da un follower Steve Jobs. (Ambiente Sicurezza Salute) L'Innovazione è ciò che distingue un Leader da un follower Steve Jobs. (Ambiente Sicurezza Salute) Come nasce: È una Rete di Impresa, nata con lo scopo di raggruppare persone interessate a collaborare

Dettagli

Sviluppo Accessibile con

Sviluppo Accessibile con Sviluppo Accessibile con L accesso alla tecnologia rappresenta un diritto primario per tutti i cittadini in una società realmente democratica. 1 2 I Disabili in Italia In Italia vivono attualmente circa

Dettagli

istruzioni per l uso 1. Che cos è Google Earth

istruzioni per l uso 1. Che cos è Google Earth istruzioni per l uso 1. Che cos è Google Earth Google Earth è un software che permette una navigazione virtuale della Terra. Il programma deve essere installato sul proprio computer e, per poterlo utilizzare

Dettagli

La soluzione ideale per riscoprire la tua INDIPENDENZA

La soluzione ideale per riscoprire la tua INDIPENDENZA La soluzione ideale per riscoprire la tua INDIPENDENZA Veicoli Elettrici per la mobilità sostenibile e alternativa La linea degli Ausili Elettrici Aurora D Agostino riguarda veicoli per persone con problemi

Dettagli

Montascale a Piattaforma Supra

Montascale a Piattaforma Supra Montascale a Piattaforma Supra Libero accesso ovunque ThyssenKrupp Encasa Life in motion. Montascale a Piattaforma Muoversi in sicurezza Leader nel mercato dell accessibilità, in ThyssenKrupp Encasa da

Dettagli

Primo incontro mensile 2015 Parliamo di aiuti economici alle famiglie

Primo incontro mensile 2015 Parliamo di aiuti economici alle famiglie Primo incontro mensile 2015 Parliamo di aiuti economici alle famiglie LEGGI IN GIOCO DIRITTI E OPPORTUNITA a cura della dott.ssa Laura Gatti (assistente sociale reparto NPIA Esine) DISABILITA E HANDICAP

Dettagli

Il futuro a portata d uomo

Il futuro a portata d uomo PROGETTI ED AUSILI PER DISABILI ANZIANI E STRUTTURE PROTETTE Vi invitiamo a visitare il nostro sito internet www.miltecho.com dove troverete ulteriori informazioni e specifiche riguardanti i nostri prodotti.

Dettagli

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n.

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. 68/1999 A decorrere dall 1.1.2010 le domande per il riconoscimento

Dettagli

la chirurgia della sordità medio-grave

la chirurgia della sordità medio-grave la chirurgia della sordità medio-grave con protesi impiantabili dell orecchio medio confronto dibattito Laura Luisa Bellini Christian Streitberger Valutazione audiometrica Anamnesi: comportamento dell

Dettagli

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici?

Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Agevolazioni fiscali 2016 per i disabili, legge 104 quali benefici? Da Anna Ansalone - 6 Gen Nuove agevolazioni fiscali 2016 per i disabili che usufruiscono della Legge 104 del 1992. Tra le novità, agevolazioni

Dettagli

SCOIATTOLO. 30 anni di grande successo RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.

SCOIATTOLO. 30 anni di grande successo RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE. Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12. 2000 SCOIATTOLO Reg. n. 6130 UNI EN ISO 9001 : 2008 PRODOTTO IN ITALIA RICONOSCIUTO DAL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE Nomenclatore Tariffario delle Protesi: cod. ISO 18.30.12.006 30 anni di grande successo

Dettagli

Ausili per disabilità sensoriali

Ausili per disabilità sensoriali Ausili per disabilità sensoriali Sommario 1. Introduzione 2. Ausili informatici 3. Ausili per disabilità visive 4. Ausili per disabilità uditive Studio di Consulenza Stefano Persichino Consulenza, valutazione,

Dettagli

IL MALATO ANZIANO E LE BARRIERE ARCHITETTONICHE. Patrizia Bianchetti Abano T.me 27/04/05 1

IL MALATO ANZIANO E LE BARRIERE ARCHITETTONICHE. Patrizia Bianchetti Abano T.me 27/04/05 1 IL MALATO ANZIANO E LE BARRIERE ARCHITETTONICHE Patrizia Bianchetti Abano T.me 27/04/05 1 Invecchiare è l unico modo per non morire giovani Woody Allen Patrizia Bianchetti Abano T.me 27/04/05 2 Un po di

Dettagli

SINDROME DI MARFAN E DISABILITÀ aspetti medico legali Centro Marfan Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna, 23 settembre 2011

SINDROME DI MARFAN E DISABILITÀ aspetti medico legali Centro Marfan Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna, 23 settembre 2011 SINDROME DI MARFAN E DISABILITÀ aspetti medico legali Centro Marfan Policlinico S. Orsola-Malpighi Bologna, 23 settembre 2011 Dott.ssa M. Caterina Manca Responsabile U.O. Medicina Legale Centro caterina.manca@ausl.bologna.it

Dettagli

Ti sollevano dalle responsabilità. Ti sollevano da tutti i problemi di trasporto. Ti sollevano da inutili sforzi

Ti sollevano dalle responsabilità. Ti sollevano da tutti i problemi di trasporto. Ti sollevano da inutili sforzi Essere all altezza delle tue aspettative è la nostra missione da sempre, per questo Faraone presenta le nuove Scale Elettriche Elevah, costruite interamente in alluminio per essere sempre più leggere ma

Dettagli

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE

PROBLEMI FISICI DEL DISABILE PROBLEMI FISICI DEL DISABILE Scale di valutazione funzionale e classificazione della disabilita Classificazione malattie (eziologia, clinica) nell ICD della Organizzazione Mondiale Sanità 1970 Non riportata

Dettagli

Servoscala a poltroncina

Servoscala a poltroncina Servoscala a poltroncina per muoversi da un piano all altro in tutta libertà e sicurezza. L esperienza insegna. Garaventa Lift Leader nell accessibilità. La leadership tecnologica Garaventa arriva dall

Dettagli

Supporto alla guida per l AUTISTA. Miglioramento dell efficienza per il GESTORE FLOTTE

Supporto alla guida per l AUTISTA. Miglioramento dell efficienza per il GESTORE FLOTTE H I - T E C H N O L O G Y A N D T E L E M A T I C S L I N N O V A Z I O N E A L S E R V I Z I O D E L L E F F I C I E N Z A, D E L L A S I C U R E Z Z A E D E L C O M F O R T Dalla collaborazione tra IVECO

Dettagli

L unità di propulsione elettrica leggera per la carrozzina manuale

L unità di propulsione elettrica leggera per la carrozzina manuale L unità di propulsione elettrica leggera per la carrozzina manuale Muoversi con disinvoltura e sicurezza www.aat-online.de Muoversi con disinvoltura L unità di propulsione elettrica di nuova generazione

Dettagli

Esercitazioni Medicina del Lavoro LA VALUTAZIONE DEL DANNO ACUSTICO

Esercitazioni Medicina del Lavoro LA VALUTAZIONE DEL DANNO ACUSTICO Universita degli Studi di Milano - Bicocca Facolta di Medicina e Chirurgia Esercitazioni Medicina del Lavoro LA VALUTAZIONE DEL DANNO ACUSTICO 12 MARZO 2009 AUDIOMETRIA IN MDL L audiometro serve, in MdL,

Dettagli

Il software Crealibro

Il software Crealibro Istituto Comprensivo Borgoncini Duca, Roma Il software Crealibro Un progetto di letteratura accessibile per l infanzia Documentazione didattica Cura della dott.sa Francesca Caprino 1 1. Premessa: il diritto

Dettagli

L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEL/LA ALUNNO/A AUDIOLESO/A 22.10.2009

L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEL/LA ALUNNO/A AUDIOLESO/A 22.10.2009 L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEL/LA ALUNNO/A AUDIOLESO/A 22.10.2009 Psicologa: Dr.ssa Bibiana Bonapace L organo dell udito L orecchio é suddiviso in tre parti: orecchio esterno orecchio medio orecchio interno

Dettagli

Criteri di selezione del collettivo e definizioni

Criteri di selezione del collettivo e definizioni Appendice A Criteri di selezione del collettivo e definizioni Introduzione L indagine sull integrazione sociale delle persone con disabilità è stata realizzata nell ambito del progetto Sistema di Informazione

Dettagli

Rosa Maria Converti Maurizio Saruggia. Qualità dell Assistenza Protesica

Rosa Maria Converti Maurizio Saruggia. Qualità dell Assistenza Protesica Percorsi riabilitativi mirati alla valutazione e alla prescrizione degli ausili: l esempio del protocollo carrozzine elettroniche in atto tra ASL di Milano e Fondazione Don Gnocchi Rosa Maria Converti

Dettagli

ALLEGATO 2 BANDO. Servizio Sistema Integrato Servizi Sociali. Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1

ALLEGATO 2 BANDO. Servizio Sistema Integrato Servizi Sociali. Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 + BANDO Servizio Sistema Integrato Servizi Sociali ALLEGATO 2 Offerta Tecnica Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B DENOMINATA Offerta tecnica PROCEDURA APERTA, INDETTA

Dettagli

65 cm Freni di stazionamento

65 cm Freni di stazionamento Ausili per la deambulazione Deambulatori Deambulatore Elegance per esterno Impugnatura morbida Facilmente richiudibile 76-94 cm 24,5 cm 19,5 cm 65 cm Freni di stazionamento 59 cm 42 cm 59 cm Deambulatore

Dettagli

GMFCS E & R Gross Motor Function Classification System Expanded and Revised

GMFCS E & R Gross Motor Function Classification System Expanded and Revised CanChild Centre for Childhood Disability Research Institute for Applied Health Sciences, McMaster University, 1400 Main Street West, Room 408, Hamilton, ON, Canada L8S 1C7 Tel: 905-525-9140 ext. 27850

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 18 e 23 marzo 2010 CANNOCCHIALE... 1 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 SPORTIVAMENTE...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 18 e 23 marzo 2010 CANNOCCHIALE... 1 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 SPORTIVAMENTE... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 18 e 23 marzo 2010 CANNOCCHIALE... 1 La legge sulle cure palliative e terapie del dolore... 1 CANNOCCHIALE... 2 Anche in Europa il 112 può salvarvi la vita... 2 PANORAMA...

Dettagli

L ambiente intelligente (Smart cities)

L ambiente intelligente (Smart cities) L ambiente intelligente (Smart cities) Pier Luigi Emiliani Istituto di Fisica Applicata «Nello Carrara» Consiglio Nazionale delle Ricerche Handimatica Bologna, 27 novembre 2014 Smart city Insieme degli

Dettagli

Golfshot: Golf GPS. Guida Utente Android Versione 1.8

Golfshot: Golf GPS. Guida Utente Android Versione 1.8 Golfshot: Golf GPS Guida Utente Android Versione 1.8 Contenuti Schermata Iniziale 3 Seleziona una Struttura 14 Ottimizzazione Durata 28 Segnapunti 6 Organizza Partita 15 Batteria Statistiche 7 Lista Buca

Dettagli

Aiuta il tuo bambino a sentire subito meglio

Aiuta il tuo bambino a sentire subito meglio Ponto La libertà di scelta negli apparecchi acustici ancorati all'osso Aiuta il tuo bambino a sentire subito meglio con la Soft Band Ponto Aiuta il tuo bambino a sentire subito meglio con la Soft Band

Dettagli

Idoneità a un lavoro rumoroso di un soggetto affetto da IPOACUSIA

Idoneità a un lavoro rumoroso di un soggetto affetto da IPOACUSIA Idoneità a un lavoro rumoroso di un soggetto affetto da IPOACUSIA Il concetto di idoneità al lavoro può riferirsi, nel caso di una esposizione al rumore o di presenza di un deficit uditivo a carico del

Dettagli

Fiscal News N. 98. Altre agevolazioni per i disabili. La circolare di aggiornamento professionale 29.03.2013

Fiscal News N. 98. Altre agevolazioni per i disabili. La circolare di aggiornamento professionale 29.03.2013 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 98 29.03.2013 Altre agevolazioni per i disabili Le altre agevolazioni fiscali previste dalla normativa per le persone con disabilità Categoria:

Dettagli

Progetto di Robotica. Robotica Applicata Ai Disabili

Progetto di Robotica. Robotica Applicata Ai Disabili Progetto di Robotica (2.5 Crediti) Robotica Applicata Ai Disabili Fabio Palma Matr. 639443 Riccardo Pasini Matr. 646034 1. Introduzione La robotica per assistenza sta rivestendo in questi ultimi anni un

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PuntoEDA ATA art.7 del CCNL 7.12.2005 per il secondo biennio economico 2004/05

CORSO DI FORMAZIONE PuntoEDA ATA art.7 del CCNL 7.12.2005 per il secondo biennio economico 2004/05 CORSO DI FORMAZIONE PuntoEDA ATA art.7 del CCNL 7.12.2005 per il secondo biennio economico 2004/05 INTERVENTO SEMINARIALE I.T.I.S. A. D Aosta L Aquila 29 Maggio 2007 Accoglienza e assistenza agli alunni

Dettagli

Cervino. Linea DomuStair. Cervino è un prodotto Bison. Montascale a poltroncina

Cervino. Linea DomuStair. Cervino è un prodotto Bison. Montascale a poltroncina Cervino Cervino Linea DomuStair Cervino è un prodotto Bison Montascale a poltroncina 1966 1972 IGV nasce a Milano per volontà dell Ingegnere Giuseppe Volpe Pubblica il primo numero di Elevatori, ancora

Dettagli

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA)

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) Modena, Maggio 2011 Presenta TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) INTRODUZIONE... 2 COME UTILIZZARE LA TASTIERA... 6 DETTAGLI TASTIERE... 8 1 INTRODUZIONE Assieme ad altre tastiere

Dettagli

Le tecnologie assistive: superare le difficoltà causate dalla disabilità grazie agli ausili

Le tecnologie assistive: superare le difficoltà causate dalla disabilità grazie agli ausili 1 Erika Firpo Le tecnologie assistive: superare le difficoltà causate dalla disabilità grazie agli ausili INTRODUZIONE Le tecnologie assistive si inseriscono a pieno diritto tra le innovazioni che, recentemente,

Dettagli

INDICE: 1. PREMESSA 2. FINALITA 3. STRUMENTI AMMESSI AL FINANZIAMENTO 4. STRUMENTI NON AMMESSI A FINANZIAMENTO

INDICE: 1. PREMESSA 2. FINALITA 3. STRUMENTI AMMESSI AL FINANZIAMENTO 4. STRUMENTI NON AMMESSI A FINANZIAMENTO All. A BANDO PER LA ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE DI PERSONE CON DISABILITA E AL SINGOLO SOGGETTO DISABILE PER L ACQUISTO DI STRUMENTI TECNOLOGICAMENTE AVANZATI LEGGE REGIONALE 23/99 ARTICOLO

Dettagli

B R E V E T T I I R C C S E U G E N I O M E D E A TITOLO INVENTORI DOMANDA NAZIONALE/ INTERNAZIONALE

B R E V E T T I I R C C S E U G E N I O M E D E A TITOLO INVENTORI DOMANDA NAZIONALE/ INTERNAZIONALE B R E V E T T I I R C C S E U G E N I O M E D E A TITOLO INVENTORI DOMANDA NAZIONALE/ INTERNAZIONALE Apparecchiatura per valutare la percezione visiva Brambilla Daniele Data deposito: 23.01.1998 della

Dettagli

CLASSIFICAZIONI E DIAGNOSI IN NEUROPSICHIATRIA INFANTILE

CLASSIFICAZIONI E DIAGNOSI IN NEUROPSICHIATRIA INFANTILE CLASSIFICAZIONI E DIAGNOSI IN NEUROPSICHIATRIA INFANTILE Dott.ssa Luisa Calliari Rovereto, 9 ottobre 2008 1 REGOLAMENTO PER FAVORIRE L INTEGRAZIONE E L INCLUSIONE DEGLI STUDENTI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI La legge definisce "sordomuto... il minorato sensoriale dell'udito affetto da sordità congenita o acquisita durante l'età evolutiva, che gli abbia impedito il normale apprendimento

Dettagli

Aspettati di più... www.ggmascensori.it. www.ggmmontascale.it

Aspettati di più... www.ggmascensori.it. www.ggmmontascale.it Aspettati di più... 1 www.ggmascensori.it www.ggmmontascale.it 2 3 Aspettati di più... Trophy 20 Trophy 20 è un iniezione di stile alla tua vita. Gli scooters per la mobilità sono diventati una scelta

Dettagli

NORMALITA E la possibilità di partecipare alla VITA QUOTIDIANA, nel rispetto delle diversità, dei desideri e delle inclinazioni di ogni persona

NORMALITA E la possibilità di partecipare alla VITA QUOTIDIANA, nel rispetto delle diversità, dei desideri e delle inclinazioni di ogni persona PROGRAMMA Ausili ortesi protesi (definizione e concetti generali) Nomenclatore tariffario (concetti generali) Ausili: per la deambulazione, antidecubito Carrozzina e sistemi di postura (componenti e criteri

Dettagli

A livello d Ambito Territoriale vari sono stati i progetti e le iniziative realizzate nel periodo che va dal 2003 al 2006:

A livello d Ambito Territoriale vari sono stati i progetti e le iniziative realizzate nel periodo che va dal 2003 al 2006: DIVERSAMENTE ABILI L inserimento del disabile è un indice di misura della nostra civiltà, segnala quanta accoglienza sociale il singolo cittadino può aspettarsi, quando si riduce il suo indice di normalità.

Dettagli

La sordità: classificazioni, facoltà di linguaggio ed educazione vocale

La sordità: classificazioni, facoltà di linguaggio ed educazione vocale Poesia in LIS La sordità: classificazioni, facoltà di linguaggio ed educazione vocale Lagonegro settembre 2010 Dr.ssa Benedetta Marziale Sportello sulla sordità Istituto Statale Sordi di Roma La sordità

Dettagli

GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO

GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO N. ID Ricevuto il Richiesta via Internet Completa / Iniziali GREATER HARTFORD TRANSIT DISTRICT [AZIENDA AUTOLINEE DI HARTFORD E DINTORNI] ADA (Normativa U.S.A. per i disabili) RICHIESTA DI PARATRASPORTO

Dettagli

L APPLICAZIONE DELL ICF NEGLI STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE

L APPLICAZIONE DELL ICF NEGLI STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA International Classification of Functioning, Disability and Health L APPLICAZIONE DELL ICF NEGLI STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE Dott.ssa Monica Pradal Pedagogista,, IRCCS

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO RIABILITAZIONE EQUESTRE. Anni Accademici 2013/2014-2014/2015 PROGRAMMA

MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO RIABILITAZIONE EQUESTRE. Anni Accademici 2013/2014-2014/2015 PROGRAMMA MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN RIABILITAZIONE EQUESTRE Anni Accademici 2013/2014-2014/2015 PROGRAMMA PROGRAMMA di NEUROLOGIA NEUROLOGIA Sviluppo del Sistema Nervoso e sue alterazioni Motricità fetale

Dettagli

Disabili: integrazione dalla A alla Z

Disabili: integrazione dalla A alla Z Disabili: integrazione dalla A alla Z Riconoscimento invalidità A cura dell Associazione Nazionale Subvedenti Finito di stampare dicembre 2005 Il progetto è stato realizzato grazie al contributo del Ciessevi

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale Provincia di Milano n. 3 Monza

Azienda Sanitaria Locale Provincia di Milano n. 3 Monza Azienda Sanitaria Locale Provincia di Milano n. 3 Monza Bando per l assegnazione di contributi alle famiglie di persone con disabilità e al singolo soggetto disabile per l acquisto di strumenti tecnologicamente

Dettagli

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni.

Book 1. Conoscere i computer. Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Book 1 Conoscere i computer Cos'è un dispositivo: Hardware, Software, Sistemi operativi e Applicazioni. Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi, Sara

Dettagli

OCCHIALI ACUSTICI A CONDUZIONE OSSEA HEARING WITH STYLE BREVE GUIDA AL CONSUMATORE

OCCHIALI ACUSTICI A CONDUZIONE OSSEA HEARING WITH STYLE BREVE GUIDA AL CONSUMATORE OCCHIALI ACUSTICI A CONDUZIONE OSSEA HEARING WITH STYLE BREVE GUIDA AL CONSUMATORE COME FUNZIONA L ORECCHIO L orecchio è costituito da tre parti principali: Orecchio esterno Orecchio medio Orecchio interno

Dettagli

dalla Costituzione alla Convenzione dell ONU

dalla Costituzione alla Convenzione dell ONU dalla Costituzione alla Convenzione dell ONU ROCCO ROLLI TACTILE VISION ONLUS UNA CITTÀ PER TUTTI L accessibilità nei percorsi pubblici per le persone con disabilità visiva L'ACCESSIBILITÀ E IL DIRITTO

Dettagli

PROPOSTA DI UNO STRUMENTO PER LA NAVIGAZIONE PEDONALE DI NON VEDENTI

PROPOSTA DI UNO STRUMENTO PER LA NAVIGAZIONE PEDONALE DI NON VEDENTI PROPOSTA DI UNO STRUMENTO PER LA NAVIGAZIONE PEDONALE DI NON VEDENTI Dott. A. Marassi e Dott.ssa D. Gubiani con la collaborazione di I.Sebastianutti INTRODUZIONE La collaborazione intercorsa fra il Dipartimento

Dettagli

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA)

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) Modena, Maggio 2011 Presenta TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) INTRODUZIONE... 2 COME UTILIZZARE LA TASTIERA... 6 DETTAGLI TASTIERE... 8 1 INTRODUZIONE Assieme ad altre tastiere

Dettagli

OptiFiber OTDR per la certificazione. Certificazione. Diagnostica. Documentazione. I primi OTDR per la certificazione progettati per installatori LAN.

OptiFiber OTDR per la certificazione. Certificazione. Diagnostica. Documentazione. I primi OTDR per la certificazione progettati per installatori LAN. Certificazione. Diagnostica. Documentazione. I primi OTDR per la certificazione progettati per installatori LAN. L impiego delle fibre per reti locali e di campus è in continua espansione e impone nuovi

Dettagli

La domotica per i diversamente abili: Una guida pratica per capire quali sono le agevolazioni usufruibili dalle persone diversamente abili

La domotica per i diversamente abili: Una guida pratica per capire quali sono le agevolazioni usufruibili dalle persone diversamente abili La domotica per i diversamente abili: Una guida pratica per capire quali sono le agevolazioni usufruibili dalle persone diversamente abili La domotica è una delle tecnologie che hanno come fine il miglioramento

Dettagli

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Condizioni di salute Che tipo di problemi ha l'alunno? Cecità Ipovisione Sordità profonda o grave

Dettagli

PROGRAMMA DI MASTER DI I LIVELLO

PROGRAMMA DI MASTER DI I LIVELLO PROGRAMMA DI MASTER DI I LIVELLO A.C.D.S. LA FORMAZIONE PER L ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE E PER L AUTONOMIA PERSONALE DEGLI ALUNNI CON DISABILITÀ SENSORIALE a.a. 03-04 Titolo insegnamento SSD Modulo

Dettagli

il problema PRINCIPIO D INCENDIO ATTENTATO TERREMOTO

il problema PRINCIPIO D INCENDIO ATTENTATO TERREMOTO Sicuri, sempre. Questione di sicurezza In caso di emergenza, la struttura organizzativa di un edificio sede di attività produttive deve essere in grado di reagire rapidamente. I soggetti maggiormente a

Dettagli

Informazioni di base. Impianto cocleare

Informazioni di base. Impianto cocleare Informazioni di base Impianto cocleare 02 Informazioni di base sull impianto cocleare Indice Impianto cocleare 04 Per chi è indicato l impianto cocleare? 06 Presupposti per l impianto cocleare 08 Tipi

Dettagli

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI

GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI GUIDA ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI AGGIORNATA CON LA LEGGE FINANZIARIA 2007 Accertamento dello stato di non autosufficienza La non autosufficienza deve risultare da certificazione medica. La

Dettagli

Teoria ed esperienza sull accessibilità digitale

Teoria ed esperienza sull accessibilità digitale Teoria ed esperienza sull accessibilità digitale Informazione e formazione. a cura di Stefania Leone abruzzo@disabilivisivi.it s.leone@almaviva.it 1 Mi presento Sono Socio e Consigliere direttivo dell

Dettagli

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA)

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) Modena, dicembre 2007 Presenta TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) INTRODUZIONE...2 COME UTILIZZARE LA TASTIERA...5 DETTAGLI TASTIERE...7 1 INTRODUZIONE Assieme ad altre tastiere

Dettagli

Il team riabilitativo. www.ilfisiatra.it 1

Il team riabilitativo. www.ilfisiatra.it 1 Il team riabilitativo www.ilfisiatra.it 1 TEAM Riabilitativo Fisiatra Fisioterapista Altri medici Infermiere Bioingegnere Psicologo Paziente Terapista occupazionale Logopedista Assistente sociale Educatore

Dettagli

L alunno disabile chi è, com è, cosa fare DALLA PERDITA DELLA FUNZIONE ALL AUTONOMIA

L alunno disabile chi è, com è, cosa fare DALLA PERDITA DELLA FUNZIONE ALL AUTONOMIA L alunno disabile chi è, com è, cosa fare 21 novembre 2013 DALLA PERDITA DELLA FUNZIONE ALL AUTONOMIA FT Dott. Andrea Menon Ass. La Nostra Famiglia _ Padova Definizione di funzione: Soluzione operativa

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI. Norme sulla riabilitazione attraverso l utilizzo del cavallo (ippoterapia)

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI. Norme sulla riabilitazione attraverso l utilizzo del cavallo (ippoterapia) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 314 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRAMBILLA, CASTIELLO, SANTELLI Norme sulla riabilitazione attraverso l utilizzo del cavallo

Dettagli

Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere

Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere 7. L aula digitale inclusiva: proposte operative Accezione larga del concetto di disabilità di Paola Angelucci e Piero Cecchini Quando parliamo di ambienti inclusivi per tutti non possiamo prescindere

Dettagli

Il lavoro condotto ha portato alla realizzazione di tre sistemi: - Ingranditore e Lettore di testi - Controller digitale - Comunicatore

Il lavoro condotto ha portato alla realizzazione di tre sistemi: - Ingranditore e Lettore di testi - Controller digitale - Comunicatore Il progetto Freedom è nato dalla volontà di applicare alcune moderne ed innovative tecnologie alle semplici attività giornaliere. L obiettivo del progetto è stato quello di fornire nuovi e semplici strumenti

Dettagli

Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili

Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili 1 Ausili e applicazioni software per dispositivi mobili Valerio Gower 2 I dispositivi ICT mobili: tablet e smartphone 3 I principali sistemi operativi Android (Google) ios (Apple) Symbian (Nokia) Blackberry

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO FACOLTA DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL EDUCAZIONE TESI DI LAUREA SCI DI FONDO: SPORT E SOCIALIZZAZIONE PER NON VEDENTI Candidato : DELLA MEA

Dettagli

MISURE DI EMERGENZA SPECIFICHE

MISURE DI EMERGENZA SPECIFICHE MISURE DI EMERGENZA SPECIFICHE A)PROCEDURA PER ASSISTERE LE PERSONE DISABILI B)PROCEDURA PER EDUCATORI/EDUCATRICI COMUNALI C)PROCEDURA SICUREZZA PER VISITATORI DELL' ISTITUTO A)PROCEDURA PER ASSISTERE

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 15. Aspetti di Usabilità dei Siti Web Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale Provincia di Monza e Brianza

Azienda Sanitaria Locale Provincia di Monza e Brianza Azienda Sanitaria Locale Provincia di Monza e Brianza Bando per l assegnazione di contributo alle famiglie di persone con disabilità e al singolo soggetto disabile per l acquisto di strumenti tecnologicamente

Dettagli

7.4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti. 7.4.1 I problemi degli studenti con disabilità motoria

7.4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti. 7.4.1 I problemi degli studenti con disabilità motoria 7.4 Il ruolo delle TIC per superare difficoltà motorie degli studenti 7.4.1 I problemi degli studenti con disabilità motoria a cura di Caracciolo Antonio,Fabio Brusa e Serenella Besio Le persone con disabilità

Dettagli

Sommario. Introduzione...7

Sommario. Introduzione...7 Sommario Introduzione...7 1. Caratteristiche e operazioni preliminari...11 Caratteristiche tecniche di iphone 4 e 4S...11 Il nuovo rapporto tra ios e itunes... 14 Scaricare itunes e creare un account itunes

Dettagli

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show.

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show. Comunicazione Video Testi Slide Show Twitter Brochure Linkedin Slide Portale Immagini Editoria Newsletter Show Web Portale Editoria Editoria Flickr Digitale Device Mappe Cataloghi GPS Facebook Magazine

Dettagli

Progetto Integrabile Studio di fattibilità e progetto esecutivo. Il sistema domotico

Progetto Integrabile Studio di fattibilità e progetto esecutivo. Il sistema domotico Progetto Integrabile Studio di fattibilità e progetto esecutivo Il sistema domotico Bolzano, 28-10-2010 Team di progetto: Valerio Gower Massimiliano Malavasi Sergio Moscorelli 1 ICF (Classificazione Internazionale

Dettagli

Docenti di scuola primaria

Docenti di scuola primaria SOFTWARE E COMUNICAZIONE Docenti di scuola primaria Prof.ssa Olmo Serafina 27 marzo 2008 La comunicazione è un diritto fondamentale dell uomo. Essa rappresenta uno strumento attraverso il quale: esprimere

Dettagli

ASSISTENZA PROTESICA

ASSISTENZA PROTESICA Trieste, 11 giugno 2005 Aspetti medico-legali nella gestione dei pazienti con Sclerosi Multipla ASSISTENZA PROTESICA Dott.ssa Viviana VARONE ASS n. 5 Bassa Friulana Dipartimento di Prevenzione SOGGETTI

Dettagli

Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed

Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed Implementazione ed ottimizzazione di algoritmi di processamento radargrammetrico ed interferometrico per la produzione di DEM da immagini COSMO SkyMed AGENZIA SPAZIALE ITALIANA BANDO PERIODICO RISERVATO

Dettagli

www.siva.it Servizio Informazione Valutazione Ausili Assistive Technology Research and Information Service AUSILI PER IL BAGNO

www.siva.it Servizio Informazione Valutazione Ausili Assistive Technology Research and Information Service AUSILI PER IL BAGNO SIVA Servizio Informazione Valutazione Ausili Assistive Technology Research and Information Service www.siva.it AUSILI PER IL BAGNO Antonio Caracciolo Terapista della Riabilitazione SIVA (Servizio Informazione

Dettagli

La nostra proposta per il settore ecologia.

La nostra proposta per il settore ecologia. pagina 1 di 10 La nostra proposta per il settore ecologia. Movendo Srl Movendo srl è un'azienda specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEL PROGETTO

SCHEDA DI RILEVAZIONE DEL PROGETTO SCHEDA DI RILEVAZIONE DEL PROGETTO (*) TITOLO DEL PROGETTO (max 500 battute) ANAGRAFICA SERVIZIO DI MONITORAGGIO TELEMATICO DEI SOGGETTI FRAGILI (*) AMMINISTRAZIONE PROPONENTE (max 200 battute) REGIONE

Dettagli

Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili. I principali sistemi operativi. Esempio di dispositivo Smartphone

Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili. I principali sistemi operativi. Esempio di dispositivo Smartphone 1 2 I dispositivi ICT mobili: tablet e smartphone Ausili e applicazioni software per dispositivi iti i mobili Valerio Gower 3 4 Android (Google) ios (Apple) Symbian (Nokia) Blackberry (RIM) Windows Phone

Dettagli

C4 è la più piccola lavasciuga pavimenti uomo a bordo con le dimensioni di una uomo a terra.

C4 è la più piccola lavasciuga pavimenti uomo a bordo con le dimensioni di una uomo a terra. Lavasciuga pavimenti C4 è la più piccola lavasciuga pavimenti uomo a bordo con le dimensioni di una uomo a terra. Manovrabile, produttiva, modulare e sicura, ha una larghezza di 65 cm incluso il tergipavimento

Dettagli

Ostacoli senza barriere

Ostacoli senza barriere Ostacoli senza barriere Le barriere architettoniche dovrebbero essere scomparse o quanto meno diminuite notevolmente grazie a normative specifiche e al, pur lento, diffondersi di una cultura dell'accessibilità.

Dettagli

Missioni cristiane per i ciechi nel mondo. Desideri. per una vita diversa. Ecco che cosa desiderano i bambini disabili

Missioni cristiane per i ciechi nel mondo. Desideri. per una vita diversa. Ecco che cosa desiderano i bambini disabili Desideri per una vita diversa Missioni cristiane per i ciechi nel mondo dona la luce Ecco che cosa desiderano i bambini disabili Il mio fratellino è cieco. Vorrei qualcuno che lo aiuti. Christina (9 anni)

Dettagli

I professionisti dell udito w w w. e l e t t r o s o n o r. i t. Il beneficio protesico nel rumore

I professionisti dell udito w w w. e l e t t r o s o n o r. i t. Il beneficio protesico nel rumore I professionisti dell udito w w w. e l e t t r o s o n o r. i t Il beneficio protesico nel rumore INTRODUZIONE Il Centro Sordità Elettrosonor, nel corso di quarant anni di esperienza nell applicazione

Dettagli

Ing. Gianluca De Leo Dott.ssa Elena Radici. TOOKTY LLC, Norfolk VA USA

Ing. Gianluca De Leo Dott.ssa Elena Radici. TOOKTY LLC, Norfolk VA USA Ing. Gianluca De Leo Dott.ssa Elena Radici TOOKTY LLC, Norfolk VA USA Ing. De Leo Old Dominion University Assistant Professor Health Informatics Ph.D, Biomedical Engineering, Università di Genova MBA Business

Dettagli