Manuale per l utente Diskeeper per Windows

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale per l utente Diskeeper per Windows"

Transcript

1 Manuale per l utente Diskeeper per Windows Migliori prestazioni del File System Automaticamente. Maggio 2007 La presente documentazione descrive l installazione e il funzionamento di Diskeeper per Microsoft Windows di Diskeeper Corporation. È rivolto principalmente agli amministratori e ai gestori di sistemi Windows. Informazioni su revisione/aggiornamento: Questa è la revisione di un manuale Versioni software: Diskeeper 2007 Professional Diskeeper 2007 Pro Premier Diskeeper 2007 Server Diskeeper 2007 EnterpriseServer Sistemi operativi: Windows Vista (varia in base all edizione di Diskeeper) Windows Server 2003 Windows XP Windows 2000 Diskeeper Corporation, Burbank, California, USA

2 Maggio by Diskeeper Corporation. Tutti i diritti riservati. Il Software descritto nel presente manuale è di proprietà di Diskeeper Corporation ed è protetto dalle leggi statunitensi sul copyright e dalle direttive di trattato internazionali. Pertanto, il Software va trattato come qualunque altro materiale protetto da copyright (per esempio un libro o una registrazione musicale), eccetto che è possibile (a) eseguire una copia del Software unicamente a scopo di back-up o di archiviazione, oppure (b) trasferire il Software su un unico disco rigido, premesso che l'originale venga conservato unicamente a scopo di back-up o di archiviazione. Non è consentito copiare la documentazione per l'utente fornita con il Software, eccetto per uso personale autorizzato. LEGENDA DIRITTI LIMITATI Il software e la documentazione vengono forniti con DIRITTI LIMITATI. L'uso, la duplicazione o la diffusione da parte del Governo è soggetta a limitazioni secondo quanto descritto nel sotto-paragrafo (c)(1)(ii) della clausola dei Diritti sui Dati Tecnici e sul Software Informatico in DFARS o nei sotto-paragrafi (c)(1) e (2) del Software Informatico Commerciale Diritti Limitati in 48 CFR , secondo quanto applicabile. Il produttore è Diskeeper Corporation., 7590 North Glenoaks Boulevard, Burbank, California Diskeeper, il logo di Diskeeper Corporation, I-FAAST, InvisiTasking, "I/O Smart", "Frag Shield", "Set It and Forget It", "Terabyte Volume Engine" e TVE sono marchi commerciali registrati o marchi commerciali di Diskeeper Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi. Active Directory, Microsoft, Windows, Windows NT, Windows Server e Windows Vista sono marchi commerciali registrati o marchi commerciali di proprietà di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Tutti gli altri marchi commerciali sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

3 Contents iii INDICE PREFAZIONE INFORMAZIONI SUL MANUALE STRUTTURA DEL MANUALE INTRODUZIONE INFORMAZIONI SULLA FRAMMENTAZIONE NOVITÀ DI DISKEEPER 2007 VII VII VII VII VIII IX INSTALLAZIONE DI DISKEEPER 1 PRIMA DELL INSTALLAZIONE 1 PIATTAFORME E VERSIONI WINDOWS SUPPORTATE 1 FILE SYSTEM SUPPORTATI 1 DISCHI SUPPORTATI 1 REQUISITI RISORSE 1 REQUISITI SOFTWARE AGGIUNTIVI 2 ATTIVAZIONE DI DISKEEPER 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE VERSIONE BREVE 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE I DETTAGLI 2 PANORAMICA SULL INSTALLAZIONE 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE 3 DOPO L'INSTALLAZIONE 4 REGISTRAZIONE DI DISKEEPER 4 ATTIVAZIONE DI DISKEEPER 4 VERIFICA DELLA DISPONIBILITÀ DI AGGIORNAMENTI DEL PRODOTTO 4 INFORMAZIONI SUL SERVIZIO DISKEEPER 5 IL REGISTRO EVENTI DELLE APPLICAZIONI DI WINDOWS 5 UNA NOTA SUI FIREWALL 5 RIPARAZIONE DEL SISTEMA WINDOWSS 5 INSTALLAZIONE REMOTA 6 DISINSTALLAZIONE DI DISKEEPER 6 AVVIO 7 INTRODUZIONE 7 LA CONSOLE DI DISKEEPER 7 UN'OCCHIATA ALL'UNITÀ DEL DISCO RIGIDO 8 DEFRAMMENTAZIONE AUTOMATICA 10 FOLLOW UP 10 LA TRASPARENZA DELL'USO DI DISKEEPER 11 RIEPILOGO 11 PANORAMICA DI DISKEEPER 13

4 iv Contents FUNZIONI DI DISKEEPER 13 ALTRE INFORMAZIONI UTILI 14 ELENCO DI ESCLUSIONE 14 FRAG SHIELD 14 REGISTRAZIONE EVENTI 15 INTERFACCIA RIGA DI COMANDO 15 I MASSIMI RISULTATI DI DISKEEPER 15 FUNZIONAMENTO DI DISKEEPER 17 L INTERFACCIA DISKEEPER 17 PULSANTI DELLA BARRA DEGLI STRUMENTI 18 RIQUADRO LANCIO RAPIDO 19 RIQUADRO COMPUTER 20 RIQUADRO VOLUME 20 SCHEDA DASHBOARD 20 SCHEDA REGISTRO 21 SCHEDA CRONOLOGIA 22 SALVARE E STAMPARE LE INFORMAZIONI DEL RIQUADRO VOLUME 22 PROPRIETÀ DEL VOLUME 22 PANORAMICA DELLA DEFRAMMENTAZIONE AUTOMATICA 23 TEMPISTICA AUTOMATICA DELLE PRESTAZIONI DEL FILE SYSTEM 23 PANORAMICA DELLA DEFRAMMENTAZIONE I-FAAST 24 PROPRIETÀ I-FAAST 25 PANORAMICA DELLA DEFRAMMENTAZIONE ALL AVVIO 25 PROPRIETÀ DEFRAMMENTAZIONE ALL AVVIO 27 MODALITÀ DI DEFRAMMENTAZIONE MANUALE 29 RAPPORTO OPERAZIONE MANUALE 30 SCHEDA MAPPA VOLUME 30 SIGNIFICATO DEI COLORI 30 SCHEDA RAPPORTO OPERAZIONI 31 SEZIONE RISULTATI E RACCOMANDAZIONI 31 SEZIONE CONDIZIONI 31 SEZIONE TEMPO DI ACCESSO 32 SEZIONE STATISTICA 32 PROPRIETÀ DELLE OPERAZIONI DI DEFRAMMENTAZIONE MANUALE 36 IMPOSTAZIONE PRIORITÀ DISCO E CPU 36 USO DI DIVERSI METODI DI DEFRAMMENTAZIONE 37 PROPRIETÀ DI CONFIGURAZIONE DISKEEPER 37 AGGIORNAMENTI E UPGRADE 38 ESCLUSIONI DI FILE 38 ELENCO ESCLUSIONE INTERNA DISKEEPER 40 FRAG SHIELD 41

5 Contents v REGISTRAZIONE EVENTI 43 RISPARMIO ENERGETICO E SERVIZIO VSS MICROSOFT 45 RACCOLTA DATI 46 VISUALIZZA COMPORTAMENTI 46 AUTORIZZAZIONI 47 IMPOSTAZIONI PROXY 47 RILEVAMENTO NUOVO VOLUME 47 CONSOLIDAMENTO DELLE DIRECTORY 47 MODULO TVE (TERABYTE VOLUME ENGINE) 48 ESECUZIONE DI DISKEEPER DALLA RIGA DI COMANDO 49 PARAMETRI DI DEFRAMMENTAZIONE 49 PARAMETRI DI CONTROLLO DELLA DEFRAMMENTAZIONE AUTOMATICA 49 PARAMETRI DI VISUALIZZAZIONE DELLO STATO DI DEFRAMMENTAZIONE AUTOMATICA 50 ESEMPI 50 ESECUZIONE DI DISKEEPER IN UN CLUSTER WINDOWS 51 TEORIA DI FUNZIONAMENTO 53 INTRODUZIONE 53 OBIETTIVI DI PROGETTAZIONE 53 TABELLA DELLE EDIZIONI DISKEEPER 55 RISPOSTE ALLE DOMANDE FREQUENTI 57 SERVIZI DI ASSISTENZA 63 DIRETTIVE DI GRUPPO E DISKEEPER 65 INSTALLAZIONE REMOTA 69 INSTALLAZIONE DI DISKEEPER CON DISKEEPER ADMINISTRATOR 69 INSTALLAZIONE DI LICENZE DISKEEPER CON DISKEEPER ADMINISTRATOR 69 PORTE USATE DA DISKEEPER ADMINISTRATOR 70 INSTALLAZIONE AMMINISTRATIVA DI DISKEEPER 70 CREAZIONE DI UN'INSTALLAZIONE AMMINISTRATIVA 70 INSTALLAZIONE RIGA DI COMANDO 71 ARGOMENTI DI INSTALLAZIONE DELLA RIGA DI COMANDO 72 ARGOMENTI MSIEXEC 72 ARGOMENTI MSIEXEC SPECIFICI DI DISKEEPER 72 TRASMISSIONE DELLE INFORMAZIONI ALL INSTALLAZIONE 73 GLOSSARIO 75 INDICE ALFABETICO 85

6

7 Prefazione vii Prefazione Informazioni sul manuale Benvenuti sul manuale per l utente di Diskeeper. I manuali di software tendono ad essere uno degli argomenti di lettura meno piacevoli e quindi cercheremo di rendere questo libro il più interessante possibile. Per prima cosa il manuale aiuta ad installare rapidamente e avviare Diskeeper. Poi descrive le diverse funzioni di Diskeeper e le modalità di utilizzo. Infine definisce la frammentazione del disco ed i suoi effetti sui sistemi Windows. Struttura del manuale Il Capitolo 1 descrive come installare Diskeeper. Il Capitolo 2 illustra come avviare Diskeeper e come questa applicazione può migliorare le prestazioni del sistema. Il Capitolo 3 offre una breve panoramica di Diskeeper. Il Capitolo 4 illustra i dettagli delle varie funzioni di Diskeeper. Il Capitolo 5 presenta la teoria del funzionamento di Diskeeper. L Appendice A illustra le tabelle delle diverse edizioni di Diskeeper ed i sistemi operativi, le funzioni e le capacità supportate. L Appendice B fornisce le risposte alle domande frequenti. L Appendice C spiega come contattare il rappresentante dell assistenza ai clienti di Diskeeper Corporation per i servizi di supporto. L Appendice D illustra i metodi utilizzabili per installare Diskeeper in tutta la rete. L Appendice E descrive l uso dell editor delle direttive di gruppo Microsoft con Diskeeper. Il Glossario fornisce le definizioni dei termini tecnici usati nel presente manuale. Introduzione Come le versioni precedenti, Diskeeper 2007 è studiato per risolvere i problemi di frammentazione di tutti, dagli utenti domestici ai reparti IT più grandi del mondo. Questo manuale per l utente descrive il funzionamento di queste edizioni Diskeeper. Diskeeper Professional per sistemi desktop con sistemi operativi: Windows XP Professional Windows XP Professional x64 Edition Windows XP Home Edition Windows 2000 Professional (solo Service Pack 3 e superiori) Windows Vista (tutte le edizioni) Diskeeper Pro Premier per sistemi desktop con sistemi operativi: Windows XP Professional Windows XP Professional x64 Edition

8 viii Prefazione Windows XP Home Edition Windows 2000 Professional (solo Service Pack 3 e superiori) Windows Vista (tutte le edizioni) Diskeeper Server per sistemi operativi: Windows XP (tutte le edizioni) Windows 2000 (tutte le edizioni eccetto Datacenter Server, solo Service Pack 3 e superiori) Windows Server 2003 (tutte le edizioni eccetto Datacenter Server) Windows Vista (tutte le edizioni eccetto Home Basic e Home Premium) Diskeeper EnterpriseServer per sistemi operativi: Windows XP (tutte le edizioni) Windows 2000 (tutte le edizioni, solo Service Pack 3 e superiori) Windows Server 2003 (tutte le edizioni) Windows Vista (tutte le edizioni eccetto Home Basic e Home Premium) Oltre a queste versioni, la famiglia di prodotti Diskeeper include anche Diskeeper Home Edition per home user e Diskeeper Administrator, una console amministrativa per il controllo delle installazioni Diskeeper in tutta la rete. Diskeeper Home Edition incorpora comandi semplificati e non supporta le capacità di deframmentazione di rete disponibili nelle altre edizioni di Diskeeper. Diskeeper Administrator non è un deframmentatore, bensì un applicazione che fornisce un unico punto di controllo per mezzo del quale gestire tutte le installazioni di Diskeeper dalla versione 9 alla versione 2007 sulla rete. Consultare l Appendice A per le tabelle che illustrano tutte le edizioni Diskeeper con le funzioni e le versioni dei sistemi operativi supportati. Informazioni sulla frammentazione Nel presente manuale il termine deframmentazione del disco ha due significati: una condizione nella quale pezzi di file individuali su un volume del disco non sono contigui, ma piuttosto spezzati e dispersi nel disco; e una condizione nella quale lo spazio libero su un volume del disco consiste di piccoli pezzi di spazio qua e là anziché di alcuni spazi liberi grandi. Gli effetti dell'eccessiva frammentazione sono comunque duplici: l'accesso ai file richiede più tempo perché un file deve essere raccolto in pezzi qua e là e necessita diversi accessi al disco invece di uno solo; e la creazione del file richiede più tempo perché lo spazio per il file deve essere allocato in piccoli pezzi qua e là anziché solo una allocazione contigua. In conclusione la frammentazione rallenta le prestazioni del sistema Windows. Più si aspetta a deframmentare i volumi del disco, più lento è il computer. Con Diskeeper, tutti i volumi in un sistema operativo Windows possono essere deframmentati continuamente. Diskeeper li pulisce e li mantiene in condizioni ottimali. Ciò comprende volumi con file compressi, criptati e sparsi su volumi NTFS. Con l'esecuzione invisibile come processo in background oppure con la deframmentazione manuale, Diskeeper riordina accuratamente i file e lo spazio libero su un volume del disco in modo che siano composti da meno pezzi possibili. Diskeeper viene eseguito mentre altri processi sono attivi sul computer e pertanto non è

9 Prefazione ix necessario bloccare l'accesso degli utenti ad un disco mentre è in corso la deframmentazione. Il risultato: Il computer è più veloce se Diskeeper è attivato. Novità di Diskeeper 2007 L'espressione inglese Paradigm Shift è spesso utilizzata eccessivamente per descrivere progressi tecnici eccezionali, ma Diskeeper 2007 rappresenta davvero un passo importante che migliora le prestazioni e l'affidabilità dei computer. Da oltre un decennio, Diskeeper è leader nella tecnologia di deframmentazione dei sistemi Windows, ma Diskeeper 2007 rappresenta un progresso talmente significativo che paradigm shift è davvero l'espressione più consona per descriverlo. Chi ha usato prima Diskeeper conosce già alcune delle sue funzioni, ma Diskeeper 2007 rappresenta una pietra miliare nell'avanzamento dello sviluppo di Diskeeper. I nuovi utenti lo troveranno semplice da usare e completo nelle sue capacità. Gli utenti esperti noteranno importanti modifiche, ma riconosceranno funzioni note, presentate in modo nuovo e più diretto. Questo elenco mostra un riepilogo delle novità di questa versione. Deframmentazione automatica La reputazione di Diskeeper si è diffusa con la frase marchio "Set It and Forget It ", cioè quando Diskeeper è installato, l'utente non deve più preoccuparsi. La deframmentazione era eseguita automaticamente e il computer aveva sempre prestazioni ottimali. Tuttavia i tempi sono cambiati. Le unità disco sono diventate enormi. E la crescita delle unità disco ha portato all'esplosione delle dimensioni e del numero dei file memorizzati su di esse. Con unità da terabyte (dieci miliardi di byte) facilmente disponibili e unità più piccole vendute a prezzi decisamente economici, è possibile memorizzare MOLTE cose - praticamente tutto. E le dimensioni dei file continuano a crescere. Ora le unità del disco contengono documenti con grafica incorporata, presentazioni enormi, immagini scannerizzate, foto digitali, file musicali MP3 e persino interi spettacoli televisivi e filmati. La grande quantità di questi documenti e le loro dimensioni scoordinate rappresentano nuove sfide per le prestazioni dei computer e rendono la deframmentazione più critica che mai. Con la crescita dei dischi e del numero dei file di grandi dimensioni, la deframmentazione è sempre più necessaria per conservare le prestazioni di un computer. Se una volta era sufficiente deframmentare una volta la settimana, è diventato necessario farlo una volta al giorno. Oggi persino la deframmentazione quotidiana non è sufficiente. Un'attività di produzione di un'ora può compromettere seriamente le prestazioni. Ma pianificare l'esecuzione della deframmentazione ogni ora intimorisce gli amministratori di sistema e gli utenti informatici attenti alle prestazioni. Persino con funzioni come I/O Smart e priorità di esecuzione selezionabili, sono riluttanti ad eseguire una deframmentazione nel bel mezzo di una giornata lavorativa. La risposta è la nostra nuova tecnologia InvisiTasking. InvisiTasking usa una tecnica proprietaria sviluppata nel nostro laboratorio di ricerca per monitorare accuratamente il consumo delle risorse nei sistemi informatici Windows ed inserire l'elaborazione Diskeeper nelle porzioni inutilizzate e solo in quelle. InvisiTasking è talmente accurata che è quasi impossibile rilevare persino quando Diskeeper è in funzione. Ciò significa che Diskeeper può funzionare sempre. Non deve mai farsi indietro o spegnersi per ridurre l'overhead, perché è virtualmente inesistente! Ciò significa che non è necessario pianificare la deframmentazione. Di fatto la pianificazione della deframmentazione peggiora le prestazioni ritardando il miglioramento portato dalla deframmentazione. Diskeeper con InvisiTasking significa che un computer ha prestazioni ottimali sempre, per ventiquattro ore, non solo per alcuni minuti dopo l'esecuzione della deframmentazione pianificata. La scheda Dashboard nel display di Diskeeper comprende una grafico in tempo reale indicante le risorse inattive del computer e la piccola parte di queste risorse inutilizzate usata da Diskeeper con InvisiTasking. (Si osservi che il grafico mostra anche le risorse usate con l'esecuzione manuale di Diskeeper). Inizialmente si può essere scettici e trovare difficile credere che InvisiTasking non abbia virtualmente alcun impatto sul sistema. Per questo motivo è possibile specificare i momenti in cui prevenire l'esecuzione di Diskeeper. Alla fine siamo certi di convincere l'utente a dimenticare la pianificazione del blocco. L'era della pianificazione è finita ed è cominciata quella della deframmentazione completamente automatica.

10 x Prefazione I-FAAST 2.0 Introdotta con Diskeeper 10 e raffinata con Diskeeper 2007, la seconda generazione della tecnologia I- FAAST (Intelligent File Access Acceleration Sequencing Technology) supera la "normale" deframmentazione per accelerare l'accesso ai file e i tempi di creazione. Tradizionalmente uno strumento di deframmentazione come Diskeeper può ripristinare la performance di un computer come nuovo. I-FAAST, tuttavia, può migliorare le performance di un computer in modo perfetto! I-FAAST migliora l'accesso e la creazione dei file fino all'80% (media 10%-20%). Si tratta della prima implementazione del settore della Calibratura delle Performance del disco, la moderna evoluzione delle strategie superate e inconcludenti di ottimizzazione del disco del passato. Con I-FAAST attivato, Diskeeper esegue benchmark appositamente studiati dei volumi del disco per apprendere le singole caratteristiche di prestazione. Quindi Diskeeper monitorizza in modo trasparente i volumi per la frequenza di accesso ai file regolarmente per determinare quali sono i file richiesti più spesso. Speciali tecniche di analisi impediscono che file di recente accesso "ingannino" Diskeeper. Con una nuova tecnologia, Diskeeper mette i file in sequenza per sfruttare al meglio sia le caratteristiche logiche sia quelle fisiche del volume. Il processo di sequenziazione è integrato con la deframmentazione in background, quindi è virtualmente invisibile all'utente. I moduli di I-FAAST 2.0 sono stati raffinati per usare la tecnologia InvisiTasking e per fornire il consolidamento avanzato on-line delle directory e una migliore ottimizzazione all'avvio. Inoltre è possibile selezionare file specifici da includere nell'elaborazione I-FAAST. l'intelligenza di I-FAAST consente a Diskeeper di adattarsi alle diverse situazioni - pertanto se cambiano le richieste su un certo sistema, Diskeeper regola idoneamente il proprio comportamento. La funzione I-FAAST è inclusa nelle edizioni Diskeeper EnterpriseServer, Diskeeper Server e Diskeeper Pro Premier. TVE 2.0 Il modulo TVE (Terabyte Volume Engine ) 2.0 è stato migliorato per usare la tecnologia InvisiTasking e per consolidare meglio lo spazio libero. Il TVE è disponibile in Diskeeper EnterpriseServer. Migliore interfaccia utente La console di Diskeeper è stata migliorata per ridurre il numero dei passaggi necessari per eseguire attività tipiche e per migliorare la generale esperienza dell'utente. Ciò comprende un nuovo e semplice controllo della "tempistica" che specifica gli orari di attivazione e disattivazione della deframmentazione automatica.

11 Installazione 1 Capitolo 1 Installazione di Diskeeper Questo capitolo fornisce le informazioni necessarie prima, durante e dopo l installazione di Diskeeper. Prima dell installazione Piattaforme e versioni Windows supportate Diskeeper funziona sulla piattaforma Intel x86 (incluse CPU Pentium e compatibili di altri produttori) con sistemi Windows Vista, Windows Server 2003, Windows XP Professional e Windows 2000 Professional o Server. Si osservi che i sistemi Windows 2000 devono avere Service Pack 3 o superiori. Le versioni Windows supportate variano a seconda dell edizione Diskeeper. Consultare l Appendice A per una tabella illustrative sulle diverse edizioni Diskeeper con le versioni Windows supportate. File System Supportati Diskeeper supporta i sistemi di file NTFS, FAT16 e FAT32 disponibili in Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003, e Windows Vista. Si osservi che il sistema di file FAT a 12 bit non è supportato. (Il sistema di file FAT a 12 bit è utilizzato in volumi FAT con dimensioni inferiori a 16 megabyte, per esempio dischi floppy). Inoltre, i volumi NTFS formattati con dimensioni cluster maggiori di 4 kilobyte non sono supportati (eccetto su Windows XP e Windows Server 2003, e Windows Vista, che supportano dimensioni cluster fino a 64 KB). Dischi supportati Diskeeper supporta un ampia gamma di dischi SCSI, IDE, PATA e SATA, tra cui: Partizioni primarie Partizioni estese Unità logiche Serie di volumi Serie RAID Dischi mirror Volumi montati (unità senza lettera) Requisiti risorse I requisiti di spazio su disco per Diskeeper dipendono da diversi fattori. Nella maggior parte dei sistemi, Diskeeper necessita di circa 11 MB. Lasciare fino a 10 MB di spazio libero extra per i file temporanei durante l installazione. Se nel computer non è presente Internet Explorer, è possibile aggiungere altri file necessari

12 2 Installazione (hhupd.exe, 50comupd.exe e wintdist.exe). Inoltre, il sistema può richiedere una versione nuova o aggiornata della MMC (meno di 6 MB). Requisiti software aggiuntivi Diskeeper si basa sulla MMC (Microsoft Management Console). Incorporata in Windows 2000 e nei successive sistemi operativi, la MMC fornisce un singolo punto di controllo per utilità di sistema come Diskeeper. La MMC è usata come ubicazione centrale per diversi strumenti amministrativi Microsoft e di terzi. Attivazione di Diskeeper Dopo l'installazione è necessario attivare Diskeeper. Si tratta di un processo rapido e semplice che aiuta a garantire che la copia di Diskeeper sia autentica. L'attivazione di Diskeeper richiede una connessione Internet attiva, ma il completamento del processo di attivazione è rapido e semplice. Il processo di attivazione è descritto dettagliatamente a pagina Error! Bookmark not defined.. Procedura di installazione Versione breve L installazione di Diskeeper è solitamente rapida e semplice. Ecco i passaggi fondamentali: Nota: Accertarsi di essere registrati con un account del gruppo Amministratori prima di installare Diskeeper. 1. Inserire il CD-ROM di Diskeeper nell unità apposita del computer. (Se l installazione si esegue da un file scaricato, fare doppio clic su questo file). 2. Seguire le schermate visualizzate, rispondendo alle domande suggerite. Tutto qui! È sempre opportuno leggere il paragrafo Dopo L installazione a pagina 5, tuttavia l installazione è conclusa. Procedura di installazione I dettagli Panoramica sull installazione Diskeeper è installabile da un CD-ROM, oppure scaricabile dal Web. Questa procedura si applica per entrambi i metodi. Prima di iniziare l installazione, si osservi quanto segue: L installazione di Diskeeper non rimuove il deframmentatore incorporato, ma Diskeeper diventa automaticamente il deframmentatore predefinito. (Il deframmentatore incorporato viene ripristinato dopo la disinstallazione di Diskeeper). Per installare Diskeeper, è necessario accedere ad un account che faccia parte del gruppo degli amministratori. Diskeeper è installato mediante il programma SETUP.EXE fornito con il CD-ROM. Il programma SETUP.EXE: a. Conferma che l utente dispone dei privilegi di amministratore. b. Determina quale versione di Windows è in esecuzione. c. Controlla la disponibilità su disco di spazio sufficiente per l installazione. d. Rileva e rimuove l'eventuale software Diskeeper installato in precedenza.

13 Installazione 3 e. Copia i file Diskeeper nelle directory di installazione, aggiorna il registro di Windows, avvia il servizio Diskeeper, crea un link nel menu di avvio di Windows per Diskeeper e crea un collegamento con il desktop (se l'utente sceglie questa opzione). Procedura di installazione Questa procedura di installazione presume che l installazione venga effettuata da CD-ROM. Se il software di Diskeeper è stato scaricato dal Web, fare doppio clic sul file eseguibile nella directory in cui è stato scaricato e passare direttamente alla fase Inserire il CD-ROM di Diskeeper nell unità apposita del computer. 2. La funzione AutoPlay di Windows visualizza automaticamente una schermata che consente di installare Diskeeper o di scegliere tra varie versioni di software prova (Trialware) dei prodotti di Diskeeper Corporation. Se la funzione AutoPlay è stata disattivata, fare doppio clic sul file Setup.exe nella cartella di root del CD- ROM e seguire le istruzioni visualizzate. 3. Fare clic su Avanti quando compare il messaggio di benvenuto. 4. Dopo la lettura e l accettazione del contratto di licenza, fare clic su Avanti per continuare. 5. Come opzione è possibile modificare la destinazione dei file Diskeeper. Per default, Diskeeper è installato qui: \Program Files\Diskeeper Corporation\Diskeeper È possibile scegliere un volume o una directory del disco differente per l installazione in questo modo: a) Fare clic su Modifica. b) Eseguire le modifiche desiderate per la destinazione e fare clic su OK per confermare la nuova destinazione. Se la directory specificata non esiste, viene creata una nuova directory. c) Fare clic su Avanti. 6. Se Internet Explorer 4.01 o versione superiore non è installato sul computer, si avvia un altro programma di installazione e un pacchetto delle componenti necessarie viene installato sul computer. La console MMC (Microsoft Management Console) che è l interfaccia per Diskeeper, richiede queste componenti. Queste componenti sono una piccolo sotto-serie di Internet Explorer non il prodotto completo di Internet Explorer. L installazione di queste componenti (hhupd.exe, 50comupd.exe e wintdist.exe) non influisce sul browser web corrente. Si osservi che è necessario riavviare il computer dopo l installazione di Diskeeper se queste componenti sono installate. 7. Se la MMC non è installata nel computer, il programma di installazione della MMC parte automaticamente. Dopo l installazione dei file MMC, riprende il programma di installazione di Diskeeper. 8. Il programma rileva e rimuove l'eventuale software Diskeeper installato in precedenza. (Le impostazioni precedenti di Diskeeper non vengono salvate). 9. Al termine dell installazione, è possibile avviare immediatamente Diskeeper dopo avere fatto clic su Fine. 10. Per eseguire Diskeeper, fare clic sul pulsante Avvio di Windows, selezionare Programmi e quindi Diskeeper Corporation Diskeeper.

14 4 Installazione Dopo l'installazione Registrazione di Diskeeper Al termine dell'installazione di Diskeeper, esiste l'opzione per la registrazione dell'acquisto di Diskeeper on-line. Accertarsi di eseguire la registrazione dell'acquisto per ricevere il supporto telefonico gratuito di 90 giorni compreso con Diskeeper. Attivazione di Diskeeper Dopo l'installazione è necessario attivare Diskeeper. Si tratta di un processo rapido e semplice che aiuta a garantire che la copia di Diskeeper sia autentica. L'attivazione di Diskeeper richiede una connessione Internet attiva, ma il completamento del processo di attivazione è rapido e semplice. Nota: Se il computer su cui si installa Diskeeper non dispone di un collegamento internet attivo, si riceve l'invito ad attivare il prodotto manualmente. L'attivazione si può effettuare da un altro computer, che deve però essere collegato ad internet. Osservare inoltre: Se si installa Diskeeper su computer multipli mediante Diskeeper Administrator o altri metodi di applicazione del software, l'attivazione si può effettuare automaticamente e in modo silente. Vedi pagina 79 per le informazioni sull installazione remota e l attivazione. Che cosa è l'attivazione del prodotto? L'attivazione del prodotto Diskeeper è una soluzione anti-pirateria che verifica che la copia di Diskeeper disponga della licenza adeguata. Come funziona l'attivazione del prodotto? L'attivazione del prodotto controlla che la licenza non sia utilizzata da un numero maggiore di sistemi di quello consentito nel contratto di licenza dell'utente finale (EULA). L'attivazione si completa via Internet e dura circa 20 secondi. Quali informazioni riceve Diskeeper Corporation? Durante l'attivazione non sono raccolte, trasmesse o utilizzate informazioni personali. Il sistema di attivazione del prodotto di Diskeeper Corporation riceve solo gli identificatori dell'hardware e le informazioni sulla licenza. Domande? In caso di altre domande sull'attivazione di Diskeeper, contattare Diskeeper Corporation per maggiori informazioni, come illustrato a pagina 73. Verifica della disponibilità di aggiornamenti del prodotto Alla prima esecuzione di Diskeeper, il sistema controlla automaticamente la disponibilità di una versione più recente di Diskeeper. In questo caso viene fornita l'opzione di scaricare e installare la versione più recente. Quando sul display compare la schermata di download, fare clic su Esegui questo programma dalla locazione corrente per avviare l'installazione dell'aggiornamento. Oppure fare clic su Salva questo programma sul disco per salvare il pacchetto di installazione dell'aggiornamento di Diskeeper sul computer per installarlo successivamente. (Per installare un aggiornamento memorizzato sul computer in questo modo, è sufficiente fare doppio clic sul file scaricato e seguire le istruzioni visualizzate) È possibile controllare la disponibilità di aggiornamenti di Diskeeper in qualunque momento. Usare l'opzione Aggiornamenti e upgrade nelle Proprietà configurazione Diskeeper vedere se è disponibile una versione più recente di Diskeeper.

15 Informazioni sul servizio Diskeeper Installazione 5 Diskeeper è studiato principalmente come deframmentatore di dischi "Set It and Forget It". A questo scopo, crea un servizio in Windows, che facilita la comunicazione tra il sistema operativo e le componenti individuali che compongono Diskeeper. Il servizio consente a Diskeeper di funzionare in background durante l'esecuzione di altre applicazioni. Se il sistema operativo funziona, Diskeeper può deframmentare i dischi, sia che siate loggati o meno. Dopo l'installazione, il servizio di Diskeeper parte automaticamente ad ogni riavvio del computer. Il servizio Diskeeper funziona sempre, che la deframmentazione sia in corso o meno. Questo servizio consuma risorse di sistema trascurabili e nella maggior parte dei casi non è mai necessario disattivarlo. Il registro eventi delle applicazioni di Windows I messaggi di Diskeeper vengono collocati nel registro eventi delle applicazioni di Windows. Per default, le dimensioni di questo registro sono pari a 512 kilobyte (eccetto in Windows Server 2003) e gli eventi antecedenti 7 giorni vengono sovrascritti. Potenzialmente Diskeeper può riempire il file di registro se si usano queste impostazioni predefinite, in particolare se si sceglie di registrare lo spostamento di ogni file. Per evitare che ciò accada, eseguire quanto segue per modificare le dimensioni e le caratteristiche di sovrascrittura del Registro eventi delle applicazioni: 1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su Risorse del computer sul desktop e selezionare Gestisci. 2. Quando compare la console di gestione del computer, selezionare Strumenti di sistema e quindi Visualizzatore eventi. 3. Espandere il visualizzatore eventi facendo doppio clic e selezionare Applicazione. 4. Quindi fare clic sul menu Azione e selezionare Proprietà. a) Impostare le Dimensioni massime del registro su 2048 KB. b) Attivare l'opzione Sovrascrivi eventi come necessario. c) Fare clic su OK. Diskeeper consente di specificare quali informazioni sono scritte nel Registro eventi delle applicazioni. Per maggiori informazioni, consultare la pagina 50. Una nota sui Firewall In quanto parte del suo funzionamento, il servizio Diskeeper (DkService.exe) agisce come un server sul sistema. Se è in funzione un firewall di hardware o software, è possibile che compaiano messaggi indicanti che il servizio Diskeeper sta cercando di agire come server. Questi messaggi sono previsti; questi eventi possono essere consentiti con sicurezza. Questa funzionalità serve a consentire il supporto delle operazioni di rete (per esempio controllo a distanza) attraverso Diskeeper Administrator. Inoltre è possibile l'avvertenza che Diskeeper sta cercando di accedere ad internet. È importante osservare che Diskeeper non accede ad internet (eccetto quando si usa la funzione Cerca aggiornamenti), ma utilizza i meccanismi di Windows che possono attivare questi avvisi del firewall. Anche questi messaggi sono previsti e questi eventi possono essere consentiti con sicurezza. Se la capacità di rete o il controllo automatico della disponibilità di aggiornamenti non è necessario, si può disattivare questa opzione. Riparazione del sistema Windowss L'esecuzione di una riparazione di emergenza, di un aggiornamento o di una reinstallazione di un sistema Windows può modificare o disattivare alcune informazioni o servizi del sistema, che possono rendere necessaria la reinstallazione di Diskeeper dopo la riparazione del sistema Windows.

16 6 Installazione Installazione remota Diskeeper può essere installato contemporaneamente su computer multipli in rete, usando Diskeeper Administrator. L'installazione a distanza può risparmiare tempo considerevole per gli amministratori di sistema, in particolare su reti grandi, dove può essere necessario installare Diskeeper su centinaia o migliaia di computer. Per informazioni su l'installazione remota di Diskeeper, consultare l Appendice D. Disinstallazione di Diskeeper Per disinstallare Diskeeper, è necessario accedere ad un account che faccia parte del gruppo degli amministratori. Si osservi che i comandi possono avere nomi leggermente diversi a seconda della versione di Windows. Seguire questi passaggi per rimuovere completamente e disinstallare Diskeeper dal computer: 1. Dal Pannello di controllo fare doppio clic su Aggiungi/Rimuovi programmi. 2. Evidenziare la voce Diskeeper. 3. Fare clic su Rimuovi. Questa azione rimuove i file del programma Diskeeper dal computer. Nella maggior parte dei casi, le directory di installazione di Diskeeper non vengono rimosse. 4. Se è presente, rimuovere manualmente la directory di installazione di Diskeeper. Quando Diskeeper è disinstallato, il deframmentatore dischi di Windows viene riportato allo stato precedente all'installazione di Diskeeper. Nota: Se MMC (Microsoft Management Console) è stato installato sul computer, non verrà rimosso disinstallando Diskeeper.

17 Avvio 7 Capitolo 2 Avvio Questo capitolo illustra come analizzare la frammentazione di un volume del disco, salvare i risultati, deframmentare il volume ed eseguire una comparazione prima e dopo. Introduzione Chi non conosce Diskeeper può trovare qui alcuni utili consigli per ottenere i risultati migliori. Diskeeper ha un approccio completamente diverso alla deframmentazione rispetto alle abituali procedure. Diskeeper è studiato per consentire una deframmentazione automatizzata in background che non influisca sull'uso di altri programmi. Questa procedura mostra come installare ed usare Diskeeper secondo quanto previsto per la manutenzione automatica del sistema. La console di Diskeeper Prima di proseguire, ecco la descrizione della console di Diskeeper: Barra di menu Barra degli strumenti Riquadro lancio rapido Riquadro del computer Riquadro volume Barra di menu I menu Diskeeper forniscono un'alternativa per l'accesso alle funzioni disponibili sulla barra degli strumenti e sul riquadro di Lancio rapido. Barra degli strumenti La barra degli strumenti Diskeeper fornisce accesso rapido ai comandi usati frequentemente. Si osservi che tutte le funzioni sulla barra degli strumenti sono disponibili nei menu Diskeeper

18 8 Avvio e che molte possono essere attivate dal menu visualizzato facendo clic con il pulsante destro su un volume selezionato nell'area riservata. Per maggiori informazioni consultare pagina 18. Riquadro di Lancio rapido Il riquadro di lancio rapido consente facile accesso alle funzioni Diskeeper usate di frequente, oltre a diverse scorciatoie per l'esecuzioni di attività abituali. Per maggiori informazioni consultare pagina 19. Riquadro Computer Il riquadro del Computer nostra tutti i volumi del disco supportati rilevati sul computer e lo stato di deframmentazione e le informazioni generali su ogni volume. Per maggiori informazioni consultare pagina 20. Riquadro volume Le schede dell'area del riquadro del volume consentono la commutazione di scheda Dashboard, scheda Registro e scheda Cronologia. Per maggiori informazioni consultare pagina 20. Un'occhiata all'unità del disco rigido I seguenti passaggi offrono una dimostrazione rapida e semplice di Diskeeper sulla workstation o sul server e le impostazioni consigliate. 1. Nel riquadro Computer, localizzare e selezionare uno dei volumi del computer. 2. Nel riquadro di Lancio rapido, espandere l'attività Analizza e deframmenta ora. Quindi fare clic su Analizza per avviare l'analisi. Si ricordi che l'analisi può richiedere alcuni secondi più grande è il volume, maggiore è il tempo richiesto. 3. La scheda Mappa volume offre una vista immediata della condizione del volume. Come illustrato dalla legenda in fondo allo schermo, le aree rosse mostrano la quantità di frammentazione del volume. È possibile fare clic su Salva in fondo allo schermo per salvare un file in bitmap della Mappa volume.

19 Avvio 9 4. Al termine dell'analisi, fare clic sulla scheda Rapporto operazione. La scheda Rapporto operazione fornisce le statistiche sulla frammentazione, le informazioni sulle condizioni del volume, i tempi di accesso ai file, gli elenchi sui file più frammentati del volume e i suggerimenti per raggiungere e conservare le prestazioni ottimali. Salvare questa analisi particolare facendo clic su Salva in fondo al Rapporto operazione. 5. Ripetere i passaggi da 1 a 4 per ogni volume del sistema.

20 10 Avvio Deframmentazione automatica Durante l'installazione è stata data l'opzione per attivare la deframmentazione automatica. Per default è attivata su tutti i volumi e si consiglia di lasciarla abilitata. La deframmentazione automatica deframmenta i file e lo spazio libero al momento. Durante la deframmentazione, Diskeeper la gestisce in tempo reale! Se durante l'installazione non è stata attivata la deframmentazione automatica, si consiglia di seguire i passaggi in basso per attivare la funzione Set It and Forget It. Aprire il gruppo delle attività Proprietà volume nel riquadro di Lancio rapido e selezionare l'opzione Deframmentazione automatica. Evidenziare tutte le unità del sistema (tenere premuto il tasto <Ctrl> e selezionare più di un volume), selezionare Attiva deframmentazione automatica sui volumi selezionati, quindi fare clic su OK. Congratulazioni, fatto! Da questo punto in poi, Diskeeper si occupa automaticamente dei volumi, lavorando in background senza ulteriore intervento da parte dell'utente. Follow Up Per controllare l'avanzamento di Diskeeper, aprirlo il giorno successivo e rieseguire l'analisi su ciascun volume. Ripetere i passaggi da 1 a 5 illustrati sopra per registrare i dati dell'analisi (si ricordi di salvare i risultati con un nome di file diverso da quello del risultati dell'analisi "prima"). Comparando i rapporti "prima" e "dopo", si vedono i vantaggi forniti da Diskeeper alle prestazioni e all'affidabilità del sistema. La scheda Rapporto storico è un altro modo per vedere i vantaggi della deframmentazione automatica. Il grafico del Rapporto storico indica il numero totale dei frammenti eliminati, il livello di frammentazione generale e il miglioramento delle prestazioni dei file acquisito mediante Diskeeper. Queste informazioni sono illustrate in generale per il computer e in particolare per il volume. Evidenziando ogni volume nel riquadro Computer, le informazioni visualizzate nel Rapporto storico si modificano per riflettere il volume selezionato. Ciascun grafico nel Rapporto storico mostra i risultati "prima e dopo". Con il tempo, la scheda Rapporto storico offre un buon riferimento dei vantaggi di Diskeeper.

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso MANUALE D'USO Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso Data di pubblicazione 20/10/2014 Diritto d'autore 2014 Bitdefender Avvertenze legali Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo manuale

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici Sommario Sommario... 1 Parte 1 - Nuovo canale di sicurezza ANPR (INA-AIRE)... 2 Parte 2 - Collegamento Client INA-SAIA... 5 Indicazioni generali... 5 Installazione e configurazione... 8 Operazioni di Pre-Installazione...

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli