Sensore da soffitto con infrarosso passivo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sensore da soffitto con infrarosso passivo"

Transcript

1 Sensore da soffitto con infrarosso passivo Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da Bus SCS, dotato di due differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire l illuminazione ambiente combinata tra presenza persone e l apporto di luce naturale e ottenere così un efficiente risparmio energetico e aumentare il comfort dell utente. Il dispositivo ha un grado di protezione IP0, prevede un installazione a soffitto ed è dotato di: Dispositivo con cover 1 - connettore per il cablaggio al BUS; - sensore di movimento PIR a raggi infrarossi passivi; - sensore di luminosità; - microcontrollore interno; - led bicolore; - tasto multifunzione; - sede configuratori; Il sensore può essere installato in un impianto My Home e utilizzare la configurazione fisica o virtuale, o come componente nel sistema Lighting Management e utilizzare le tipologie di configurazione specifiche (Plug&Go, Push&Learn, Project&Download) Dati tecnici Alimentazione: 7 Vdc Assorbimento: 10 ma Funzionamento: ON-OFF, dimmer, presenza persone, livello d illuminamento Temperatura di funzionamento: (-5) (+5) C Tipo di sensore: PIR Grado di protezione: IP0 Sensibilità: lux Tempo di ritardo: 0 55 h Copertura del sensore PIR a,5 m: Ø 6m(8m ) Angolo di copertura: 90/360 Altezza massima di installazione: m Tipo di connessione: morsetti a vite Norme, Certificazioni, Marchi EN 508 Dispositivo senza cover 5 6 Legenda 1. Indicatore led: - verde fisso = presenza del BUS - arancio singolo lampeggio = rilevata una presenza. - arancio-verde lampeggio veloce = mancanza configurazione o configurazione errata. - arancio-verde lampeggio 1 secondo = fase configurazione - rosso lampeggio veloce = acquisizione Set Point - rosso-verde lampeggio veloce = fase di taratura sensore. Sensore luminosità 3. Sensore di movimento PIR a raggi infrarossi. Tasto multifunzione: - Pressione breve per selezionare il dispositivo quando si usa la Configurazione Virtuale. - Una pressione di secondi per l acquisizione Set Point quando funziona nella modalità Stand Alone. - Due pressioni brevi per entrare nella procedura Push&Learn quando funziona con il Lighting Management. - Una pressione breve più una pressione di 10 secondi per resettare il sensore. 5. Morsetti a vite per connessione BUS 3 6. Sede configuratori (Attenzione deve essere utilizzata solo in impianti My Home con configurazione fisica) 1SCHEDE

2 SCHEDE Dati dimensionali Area di copertura per art. 75 mm Il sensore di movimento ha in dotazione una lente con una zona sensibile di copertura mostrata nella figura che segue.,5 m 6 m 0 mm m 15 mm 0 mm Livello di sensibilità impostabile Basso Medio Alto Massimo A (m) Ø (m) S (m ) Ø (m) S (m ) Ø (m) S (m ) Ø (m) S (m ), Legenda: A = altezza d installazione (m) Ø = Diametro (m) S = Superficie (m ) Configurazione My Home Il dispositivo se installato in un impianto My Home può essere configurato in due modi: - CONFIGURAZIONE FISICA, inserendo i configuratori nelle apposite sedi. - CONFIGURAZIONE VIRTUALE, collegando l impianto al PC attrverso il Kit 3503N o il Web server; sul PC deve essere installato il software Virtual configurator. Configurazione fisica Le caratteristiche del dispositivo sono definite da 6 sedi di configuratori e le loro funzioni dipendono dalla modalità di funzionamento: Ambiente:A = 1 9 Punto luce:pl = 1 9 Modalità:M = 0 Sensibilità sensore di movimento PIR: S = 0 3 Tempo carico acceso:t = 0 9 Attenzione: non esiste l indirizzo A = 0 e PL = 0

3 Funzione realizzabile Il dispositivo comanda il carico che ha l indirizzo indicato in A e PL. Quando viene rilevata una presenza se l illuminamento rilevato è infeiore a quello impostato, il dispositivo accende il carico a lui attribuito e lo mantiene acceso fino allo scadere di un tempo impostato con il configuratore inserito in T. La sensibilità del sensore di movimento PIR viene impostata con il configuratore inserito in S. Per un corretto funzionamento è necessario impostare il Set Point di illuminazione del sensore (vedi procedura). Se un utente spegne la luce manualmente con un comando disabilita il sensore di presenza, fino a quando non viene rilevata nessuna presenza per un tempo indicato da T. In questa modalità il dispositivo funziona da crepuscolare puro, il sensore di movimento viene disabilitato. Quando l illuminamento scende al di sotto della soglia impostata il dispositivo accende il carico e lo spegne quando l illuminamento sale sopra la soglia. Configurare A = 1-9 e PL = 1-9, non possono essere inseriti i configuratori GEN, AMB, GR. In questa modalità i configuratori S e T non vengono inseriti. In questa modalità il dispositivo non gestisce direttamente un carico ma invia al programmatore scenari MH00N la segnalazione di un movimento e il valore di illuminamento. In questo caso in A e PL viene inserito l indirizzo del dispositivo e deve essere unico all interno dell impianto, quindi non è possibile inserire configuratori GEN, AMB, GR. In questa modalità i configuratori S e T non vengono inseriti perché questi parametri vengono gestiti direttamente dal programmatore scenari. In questa modalità il dispositivo gestisce direttamente un carico mantenendo la luminosità costante nell ambiente. Trascorso il tempo impostato con il configuratore T senza rilevare nessun movimento, il sensore invia il comando per spegnere il carico. Il carico viene mantenuto spento fino a quando si verificano i seguenti due eventi: rilevazione di un movimento e luminosità inferiore al Set Point. Quando si verificano entrambi, il dispositivo invia la frame di accensione e il Set Point viene settato nella fase di acquisizione Set Point. Può essere però variato temporaneamente, agendo su un comando che varia la luminosità. Dopo aver variato la luminosità il sensore esegue una lettura e imposta questo nuovo valore letto come nuovo Set Point. Il nuovo valore viene mantenuto fino a quando scade il tempo impostato nel configuratore T senza rilevare nessuna presenza. Allo scadere di questo, il Set Point torna ad essere quello impostato in fase di acquisizione Set Point. La regolazione automatica può anche essere disabilitata andando a spegnere con un comando che pilota lo stesso carico. In questo caso anche se il sensore di movimento rileva una presenza, viene trascurata. La regolazione automatica viene riabilitata quando si riaccende il carico dal comando manuale. In questa modalità è necessario inserire i configuratori A, PL, M, S, T. In questa modalità il dispositivo gestisce direttamente un carico mantenendo la luminosità costante nell ambiente e disabilitando il sensore di presenza. Se la luce è spenta e la luminosità è inferiore al Set Point impostato, l algoritmo di regolazione non accende il carico ma aspetta che un utente la accenda manualmente. Quando la luce è accesa interviene l algoritmo di regolazione a mantenere la luminosità costante in funzione del Set Point impostato. Quando la luminosità esterna aumenta l algoritmo diminuisce la luminosità del carico pilotato fino a spegnerlo. Una volta spento se la luminosità esterna diminuisce l algoritmo non accende più il carico ma aspetta che un utente lo accenda manualmente. In questa modalità il carico viene attivato con un comando manuale esterno dall utente e il sensore gestisce in automatico l illuminazione, in funzione della presenza e del contributo della luce naturale (VEDI FUNZIONE CON M=0). La luce viene spenta in manuale dall utente o dopo un tempo di ritardo impostato con il configuratore inserito in T, da quando il dispositivo non rileva più la presenza. La sensibilità del sensore di movimento PIR viene impostata con il configuratore inserito in S. Configuratore in M In questa modalità il dispositivo mantiene la luminosità costante nell ambiente (VEDI FUNZIONE CON M=3)L attivazione del carico avviene utilizzando un comando manuale esterno. 6 In questa modalità il dispositivo funziona da crepuscolare puro, il sensore di movimento viene disabilitato. Il carico viene attivato con un comando manuale esterno dall utente e spento dal dispositivo quando l illuminamento sale sopra la soglia impostata. Configurare A=1-9 e PL=1-9, non possono essere inseriti i configuratori GEN, AMB, GR. In questa modalità i configuratori S e T non vengono inseriti. In questa modalità il dispositivo funziona come un semplice interruttore crepuscolare, il sensore di movimento è disabilitato. Il arico viene attivato con un comando manuale esterno dall utente, il dispositivo dimmerizza per mantenere costante l illuminamento dell ambiente. Il dispositivo spegne il carico quando la luminosità è inferiore al Set Point impostato e il livello del dimmer è al minimo. Configurare A=1-9 e PL=1-9, non possono essere inseriti i configuratori GEN, AMB, GR. In questa modalità i configuratori S e T non vengono inseriti SCHEDE

4 SCHEDE 1) Tabella tempo di carico attivo in funzione del configutatore inserito in T: Configuratore in T Tempo di carico attivo in minuti Nessun configuratore sec ) Tabella sensibilità del sensore di movimento PIR in funzione del configuratore inserito in S: Configuratore in S Nessun configuratore Sensibilità Bassa 1 Media Alta 3 Altissima Procedura di acquisizione Set-Point di illuminazione del sensore: - Premere il pulsante per due secondi. - Il led inizia a lampeggiare velocemente rosso. - Spostarsi da sotto il sensore per permettergli di fare una misura corretta. - Dopo circa 0 secondi il led smette di lampeggiare e il sensore a finito l acquisizione. NOTA: é importante che il set-point sia riacquisito ogni qualvolta si modifica la posizione del sensore o ogni volta che si cambia ciò che sta sotto il sensore. Configurazione virtuale Con il software Virtual configurator è possibile realizzare tutte le funzioni elencate qui di seguito: - rilevatore luminosità/presenza locale - sensore di luminosità locale - sensore di presenza locale - rilevatore di luminosità centralizzato - sensore di luminosità centralizzato - sensore di presenza centralizzato Configurazione Lighting Management Il dispositivo se installato in un impianto di Lighting Management può essere configurato nei seguenti modi: - PLUG&GO - PUSH&LEARN - PROJECT&DOWNLOAD, con il software Virtual configurator è possibile realizzare tutte le funzioni elencate qui di seguito: - rilevatore luminosità/presenza locale - sensore di luminosità locale - sensore di presenza locale - rilevatore di luminosità centralizzato - sensore di luminosità centralizzato - sensore di presenza centralizzato Per maggiori informazioni sulle funzioni vedere glossario nella sezione iniziale del capitolo Schede Tecniche. Modalità d installazione Il sensore non deve mai essere installato in prossimità di fonti di calore o split dell impianto di raffrescamento.

5 5SCHEDE

Sensore da parete/soffitto fascio largo BMSE2001

Sensore da parete/soffitto fascio largo BMSE2001 Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da BUS SCS, dotato di sensore di luminosità e presenza per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione IP42, prevede

Dettagli

BMSE3003. Sensore SCS da soffitto PIR+US IP20

BMSE3003. Sensore SCS da soffitto PIR+US IP20 Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da BUS SCS, Il dispositivo ha un grado di protezione IP0 e prevede l installazione in ambienti interni nei seguenti modi: ad incasso a soffitto

Dettagli

Sensore BUS/SCS da parete o soffitto ad infrarossi passivi

Sensore BUS/SCS da parete o soffitto ad infrarossi passivi Sensore US/SCS da parete o soffitto ad infrarossi passivi MSE006 Descrizione Questo dispositivo consente di controllare automaticamente una sorgente luminosa rilevando i movimenti nella sua zona di controllo.

Dettagli

Sensore da parete/soffitto fascio stretto BMSE2002

Sensore da parete/soffitto fascio stretto BMSE2002 Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da BU C, dotato di sensore di luminosità e presenza per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione I42, prevede

Dettagli

BMSE2006. Sensore SCS da parete PIR IP55

BMSE2006. Sensore SCS da parete PIR IP55 Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da US SCS, dotato di sensore di luminosità e movimento per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione IP, e prevede

Dettagli

Switch Sensor da esterno direzionale tecnologia PIR

Switch Sensor da esterno direzionale tecnologia PIR witch ensor da esterno direzionale tecnologia IR BMA2102 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di 2 differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire l illuminazione

Dettagli

Sensore da parete/soffitto con doppia tecnologia

Sensore da parete/soffitto con doppia tecnologia ensore da parete/soffitto con doppia tecnologia Descrizione Dispositivo di controllo e comando, alimentato da Bus C, dotato di tre differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di

Dettagli

Interfaccia contatti in modulo DIN F428

Interfaccia contatti in modulo DIN F428 Descrizione Questo dispositivo consente di integrare apparecchiature di comando di tipo tradizionale (interruttore, pulsante etc.) in sistemi evoluti con logica di funzionamento a BUS. È possibile quindi

Dettagli

Comando/attuatore H4671M2 - LN4671M2 - AM5851M2. Frontale

Comando/attuatore H4671M2 - LN4671M2 - AM5851M2. Frontale Comando/attuatore Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore (verde/rosso nella versione LIVIG e MÀTIX e blu/rosso nella versione AXOLUTE) è equipaggiato con 2 relè

Dettagli

AM5852M2 H/LN4672M2 067561. Comando attuatore 2 moduli con neutro. Vista frontale

AM5852M2 H/LN4672M2 067561. Comando attuatore 2 moduli con neutro. Vista frontale Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore è equipaggiato con relè indipendenti per gestire: - carichi o gruppi di carichi indipendenti; - 1 carico singolo (motore

Dettagli

Interfaccia contatti Basic

Interfaccia contatti Basic Descrizione Questo dispositivo consente di integrare apparecchiature di comando di tipo tradizionale (interruttore, pulsante etc.) in sistemi evoluti con logica di funzionamento a BUS. È possibile quindi

Dettagli

Lampada fluorescente compatta

Lampada fluorescente compatta SSensor da parete PIR IP55 MSA10 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di sensore di luminosità e movimento per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione

Dettagli

Lampada fluorescente compatta

Lampada fluorescente compatta SSensor da soffitto PIR+US IP0 BMSA0 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di sensore di luminosità e presenza per la gestione dell illuminazione. Il dispositivo ha un grado di protezione

Dettagli

Comando touch HD4657M3 HD4657M4 HC4657M3 HC4657M4 HS4657M3 HS4657M4

Comando touch HD4657M3 HD4657M4 HC4657M3 HC4657M4 HS4657M3 HS4657M4 Descrizione Il comando touch è un dispositivo in cui i pulsanti tradizionali sono sostituiti da sensori capacitivi. Il dispositivo consente quindi di effettuare alcune funzioni tipiche di un comando SCS

Dettagli

Videocitofonia 2 FILI

Videocitofonia 2 FILI CLASSE 00 AM Citofono con cornetta e tasti aggiuntivi Videocitofonia FILI 7 Descrizione Citofono FILI con cornetta per installazione da parete o da tavolo (con specifico supporto da acquistare separatamente).

Dettagli

DISPOSITIVO DI COMANDO A 4 CANALI CON ATTUATORE MULTIFUNZIONE ART. 442ABT4R2

DISPOSITIVO DI COMANDO A 4 CANALI CON ATTUATORE MULTIFUNZIONE ART. 442ABT4R2 Il dispositivo 442ABT4R2 è un comando a quattro canali indipendenti, con attuatore multifunzione incorporato idoneo per illuminazione e tapparelle. Il dispositivo è composto, oltre che dalla parte frontale

Dettagli

Videocitofonia 2 FILI

Videocitofonia 2 FILI J J N P CLASSE 00 VE Videocitofonia FILI 5 Descrizione Vista frontale Videocitofono FILI vivavoce a colori con teleloop predisposto per diverse tipologie di installazione secondo gli accessori utilizzati:

Dettagli

Green Switch SCS da incasso PIR 574046 574096 L/N/NT4659N HD/HC/HS4659 067225 AM5659

Green Switch SCS da incasso PIR 574046 574096 L/N/NT4659N HD/HC/HS4659 067225 AM5659 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di sensore di movimento PIR e sensore di luminosità per l attivazione automatica di carichi di differente natura a seguito della rilevazione di movimento

Dettagli

Attuatore 16A con sensore di corrente F522

Attuatore 16A con sensore di corrente F522 Descrizione Il dispositivo è un attuatore con sensore ad relè bistabile con funzionalità zero crossing destinato alle funzioni di Gestione controllo carichi e/o Automazione. In modalità controllo carichi:

Dettagli

Sensore luminosità/ movimento - PIR

Sensore luminosità/ movimento - PIR Sensore luminosità/ movimento - PIR HD/HC/HS4659 - L/N/NT4659N - AM5659 Descrizione Questo dispositivo è dotato di rilevatore di movimento PIR e sensore di luminosità per l attivazione automatica di carichi

Dettagli

RILEVATORE DI MOVIMENTO Art

RILEVATORE DI MOVIMENTO Art RILEVATORE DI MOVIMENTO Art. 0981 950 316 Specifiche: 1. Tensione 220-240V/50Hz 2. Carico luminoso: 1000 W ad incandescenza 3. Range di lettura: regolabile da 6 a 12 metri 4. Angolo di rilevamento: 240

Dettagli

Videocitofonia 2 FILI

Videocitofonia 2 FILI N N POLYX Videocitofonia FILI 9 Descrizione FILI installabile da parete. E dotato di display LCD da,5 a colori. Dotazione tasti: autoaccensione, apertura serratura, luci scale, connessione vivavoce e quattro

Dettagli

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC 353000 Modulo Tastiera Sfera Manuale installatore 04/16-01 PC 2 Modulo Tastiera Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali 5

Dettagli

Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US)

Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US) Sensore luminosità/ movimento da incasso - Doppia tecnologia (PIR + US) Descrizione Questo dispositivo consente di controllare una sorgente luminosa automaticamente mediante la rilevazione di movimento

Dettagli

LAVORI SOTTO TENSIONE E VIETATO!

LAVORI SOTTO TENSIONE E VIETATO! Installazione: Installare il sensore verticalmente a parete (vedere Fig. 1, 2, 3) o ad angolo (Figure 4, 5), al riparo dalle intemperie. Verificare che il sensore sia ben avvitato al muro e che non si

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

ABB. Termostato digitale da incasso

ABB. Termostato digitale da incasso TERMOSTATO ELETTRONICO 2CSY1202XC / 2CSY1202XS TERMOSTATO HOME AUTOMATION (FREE@HOME E MYLOS) 2CSYE1202C / 2CSYE1202S Termostato digitale da incasso Istruzioni di installazione, uso e manutenzione 2CSW600012D0902

Dettagli

Manuale tecnico. Rivelatore movimento IR con crepuscolare Easy GW GW GW

Manuale tecnico. Rivelatore movimento IR con crepuscolare Easy GW GW GW Manuale tecnico Rivelatore movimento IR con crepuscolare Easy GW 10 756 - GW 12 756 - GW 14 756 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 2.1 Limite delle associazioni... 3 3 Menù Impostazioni...

Dettagli

Videocitofono vivavoce

Videocitofono vivavoce 68 mm N Videocitofono vivavoce OLYX VIDEO scheda tecnica ART. 9 Descrizione Videocitofono vivavoce collegabile al BUS del sistema FILI. E dotato di display LCD da,5 a colori. Dotazione tasti: autoaccensione,

Dettagli

Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità + automatico

Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità + automatico CH130ARR-CH130ARFR Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità + automatico L apparecchio CH130A è un termostato per fan coil a 2 o 4 tubi che, composto in KIT, consente di regolare

Dettagli

Rivelatore di movimento IR con crepuscolare Easy - da incasso

Rivelatore di movimento IR con crepuscolare Easy - da incasso Rivelatore di movimento IR con crepuscolare Easy - da incasso GW 10 756 GW 12 756 GW 14 756 A 1 2 5 6 3 7 4 1 Potenziometro regolazione sensibilità luminosa 2 3 4 5 6 Potenziometro regolazione periodo

Dettagli

Interfaccia SCS/SCS F422

Interfaccia SCS/SCS F422 SS/SS Descrizione L interfaccia permette la comunicazione fra diversi impianti bus. L interfaccia è dotata di due morsetti per il Bus denominati e, sul frontale sono presenti un tasto ed un Led che segnala:

Dettagli

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR BMSA101 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire l illuminazione

Dettagli

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore 07/12-01 PC 353200 Lettore di Prossimità Sfera Manuale installatore 2 Lettore di Prossimità Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali

Dettagli

ABB. Termostato digitale da incasso TERMOSTATO ELETTRONICO 2CSY1202XC / 2CSY1202XS TERMOSTATO MYLOS HOME AUTOMATION 2CSYE1202C / 2CSYE1202S

ABB. Termostato digitale da incasso TERMOSTATO ELETTRONICO 2CSY1202XC / 2CSY1202XS TERMOSTATO MYLOS HOME AUTOMATION 2CSYE1202C / 2CSYE1202S TERMOSTATO ELETTRONICO 2CSY1202XC / 2CSY1202XS TERMOSTATO MYLOS HOME AUTOMATION 2CSYE1202C / 2CSYE1202S Termostato digitale da incasso Istruzioni di installazione, uso e manutenzione 2CSW600012D0901 Rev.

Dettagli

05 - La gamma Chorus Easy

05 - La gamma Chorus Easy 05 - La gamma Chorus Easy Sommario Dispositivi di ingresso e interfacce Dispositivi di uscita Termoregolazione 2 Obiettivi del Modulo Al termine del corso conoscerete: tutte le caratteristiche dei prodotti

Dettagli

Interfaccia 2 FILI / IP

Interfaccia 2 FILI / IP SCHEDE TECNICHE Interfaccia FILI / IP Descrizione Interfaccia FILI/IP in custodia modulare 10 DIN. Consente la realizzazione di impianti misti FILI /IP molto estesi e con un elevato numero di dispositivi

Dettagli

AC500PRA. Pannello remoto di ripetizione per centrali di rivelazione automatica di incendio AC501 e AC502. Manuale di installazione

AC500PRA. Pannello remoto di ripetizione per centrali di rivelazione automatica di incendio AC501 e AC502. Manuale di installazione AC500PRA Pannello remoto di ripetizione per centrali di rivelazione automatica di incendio AC501 e AC502 Manuale di installazione INDICE 1 Introduzione... 3 2 Struttura... 3 3 Stati del pannello... 3 3.1

Dettagli

Videocitofonia 2 FILI

Videocitofonia 2 FILI Videocitofonia FILI 3600 Descrizione ttuatore relè per sistemi digitali. Consente l accensione luci, apertura serrature cancelli, comando di altri dispositivi dai videocitofoni e ripetizione di chiamata

Dettagli

Sirena Wireless da esterno IP55 autoalimentata, con pannello solare di ricarica. Cod

Sirena Wireless da esterno IP55 autoalimentata, con pannello solare di ricarica. Cod Sirena Wireless da esterno IP55 autoalimentata, con pannello solare di ricarica Cod. 67.3200.82 Sirena wireless, con flash strobo e batteria interna (LI-ION 18650), ricaricabile dal pannello solare posto

Dettagli

Termostato con display

Termostato con display H/LN4691-0 674 59-64170 Termostato con display www.homesystems-legrandgroup.com Indice Termostato con display 1 Termostato con display 4 1.1 Funzionalità 4 1.2 Qual è il tuo impianto? 4 2 Descrizione

Dettagli

CH130ARR-CH130ARFR. Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità + automatico

CH130ARR-CH130ARFR. Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità + automatico CH130ARR-CH130ARFR CH130ARR-CH130ARFR Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità + automatico L apparecchio CH130A è un termostato per fan coil a 2 o 4 tubi che, composto in KIT, consente

Dettagli

IZ 04 Impianto di controllo Illuminazione Maggio 2015

IZ 04 Impianto di controllo Illuminazione Maggio 2015 IZ 04 Impianto di controllo Illuminazione Maggio 2015 Riferimenti normativi: - Norma Europea UNI EN 15193 - Norma Europea UNI EN 12464-1 - Norma Europea UNI EN 15232 - Guida CEI 205-18 Introduzione: La

Dettagli

FRIGGITRICE CON TIMER E INGRESSI DIGITALI SPECIFICHE DI FUNZIONAMENTO REV1.2 1/13

FRIGGITRICE CON TIMER E INGRESSI DIGITALI SPECIFICHE DI FUNZIONAMENTO REV1.2 1/13 FRIGGITRICE CON TIMER E INGRESSI DIGITALI SPECIFICHE DI FUNZIONAMENTO REV1.2 1/13 1. INTERFACCIA UTENTE TASTO FUNZIONE B1 START B2 MELT B3 VISUALIZZAZIONE B4 TIMER B5 TIMER LED FUNZIONE L1 led START L2

Dettagli

ISTRUZIONI D USO TELECOMANDO AMBIENTIKA ADVANCED / WIRELESS

ISTRUZIONI D USO TELECOMANDO AMBIENTIKA ADVANCED / WIRELESS ISTRUZIONI D USO TELECOMANDO AMBIENTIKA ADVANCED / WIRELESS RIMOZIONE ETICHETTA PROTETTIVA Per poter utilizzare il telecomando, rimuovere, come illustrato di seguito, l etichetta protettiva. LISTA COMANDI

Dettagli

Ricevitore di comandi a infrarossi Tipo: x-102

Ricevitore di comandi a infrarossi Tipo: x-102 SK 0048 B94 Il ricevitore a infrarossi viene montato sul dispositivo di accoppiamento bus da incasso. Il dispositivo riceve i segnali inviati, sia dal trasmettitore a infrarossi portatile, sia da quello

Dettagli

CM701. I Manuale dell utente PO Manual do Utilizador E Guía Del Usuario F Mode d emploi

CM701. I Manuale dell utente PO Manual do Utilizador E Guía Del Usuario F Mode d emploi OFFMANAUTO CM701 I Manuale dell utente... 2-6 PO Manual do Utilizador... 7-11 E Guía Del Usuario... 12-16 F Mode d emploi... 17-21 D Benutzerhandbuch... 22-26 NL Gebruikershandleiding... 27-31 1 I Descrizione

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028

Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 s 7 680.3 INTELLIGAS Rivelatori di fughe gas per abitazioni conformi alla norma UNI-CIG 70028 LYA15 Rivelatori di fughe di gas ad una soglia a microprocessore per ambienti domestici, elemento sensibile

Dettagli

velum wls DATASHEET Rilevatore di Movimento Doppia Tecnologia a Tenda per esterno con antimascheramento Wireless 868 Mhz Bi-Direzionale KSI5402010.

velum wls DATASHEET Rilevatore di Movimento Doppia Tecnologia a Tenda per esterno con antimascheramento Wireless 868 Mhz Bi-Direzionale KSI5402010. velum wls Rilevatore di Movimento Doppia Tecnologia a Tenda per esterno con antimascheramento Wireless 868 Mhz Bi-Direzionale KSI540200.303 CARATTERISTICHE PRINCIPALI I I rilevatori di movimento velum

Dettagli

Cappa con unità sensore

Cappa con unità sensore Cappa con unità sensore SENSORI Sensore di umidità Sensore di temperatura Cavo di collegamento Sensore di bassa temperatura 2 POSIZIONE DEI SENSORI Sensore di temperatura (nella parte superiore della cappa)

Dettagli

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione per la rilevazione di movimento Ampio angolo

Dettagli

AHD-RB6 Interruttore Elettronico (Electronic Circuit Breaker) Tipo B

AHD-RB6 Interruttore Elettronico (Electronic Circuit Breaker) Tipo B AHD-RB6 Interruttore Elettronico (Electronic Circuit Breaker) Tipo B Corrente nominale fino a 16 A per canale/28 A per 2 canali collegati insieme (canale Slave) Interruzione su entrambi i poli di tutti

Dettagli

L interruttore viene montato su un dispositivo di accoppiamento bus.

L interruttore viene montato su un dispositivo di accoppiamento bus. L interruttore viene montato su un dispositivo di accoppiamento bus. I pulsanti possono inviare comandi di commutazione, regolazione di lampade, controllo di tapparelle o telegrammi da 1 byte agli attuatori

Dettagli

Manuale e Istruzioni d uso

Manuale e Istruzioni d uso Manuale e Istruzioni d uso Indice Manuale e Istruzioni d uso... 1 Indice... 1 Generalità... 1 Caratteristiche generali... 1 Descrizione... 2 Installazione e uso... 2 Esempio di installazione.... 3 Dimensioni...

Dettagli

Interruttore singolo per comandi ON/OFF Tipo: x, EC 16x x

Interruttore singolo per comandi ON/OFF Tipo: x, EC 16x x SK 0062 B93 L interruttore viene montato su un dispositivo di accoppiamento bus o su un dispositivo ON/OFF per tapparelle SA/U 1.1. Il singolo pulsante può inviare comandi di commutazione, regolazione

Dettagli

1 zona + Umidità (EDS-CRONO+U) 2 zone + 1 Umidità (EDS-CRONO2+U)

1 zona + Umidità (EDS-CRONO+U) 2 zone + 1 Umidità (EDS-CRONO2+U) su bus EDS Versioni Disponibili: 1 zona (EDS-CRONO+) 1 zona + Umidità (EDS-CRONO+U) 2 zone (EDS-CRONO2+) 2 zone + 1 Umidità (EDS-CRONO2+U) EMC EMISSION AND IMMUNUTY: 2004/108/EC (ex 89/336/CEE) L.V. SAFETY

Dettagli

Modulo GSM per il controllo a distanza degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE

Modulo GSM per il controllo a distanza degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE CLAM Soc. Coop. Modulo GSM per il controllo a distanza degli apparecchi a pellet MANUALE UTENTE Per una corretta installazione ed utilizzo rispettare scrupolosamente le indicazioni riportate in questo

Dettagli

TELEVIVAVOCE 7IS /03/2015

TELEVIVAVOCE 7IS /03/2015 TELEVIVAVOCE 7IS-80278 06/03/2015 TELEVIVAVOCE Televivavoce è un telefono vivavoce automatico che permette la comunicazione vocale con un numero programmabile alla sola pressione del relativo pulsante.

Dettagli

NVR780 NVR780/86. Manuale d installazione V2.5. (cod. PXMWN780) (cod. PXMXN780)

NVR780 NVR780/86. Manuale d installazione V2.5. (cod. PXMWN780) (cod. PXMXN780) NVR780 (cod. PXMWN780) NVR780/86 (cod. PXMXN780) Rivelatore digitale a doppia visione laterale senza fili da esterno con 4x sensori doppi Manuale d installazione V2.5 DT02169DI0612R00 Introduzione Il

Dettagli

Videocitofonia 2 FILI

Videocitofonia 2 FILI Interfaccia FILI / IP Videocitofonia FILI Descrizione Interfaccia FILI/IP in custodia modulare 0 DIN. onsente la realizzazione di impianti misti FILI /IP molto estesi e con un elevato numero di dispositivi

Dettagli

RICEVITORI WIRELESS BT-PR02 RF BT-FR-02 BT-WR02 RF BT-WR02 H&C RF

RICEVITORI WIRELESS BT-PR02 RF BT-FR-02 BT-WR02 RF BT-WR02 H&C RF RICEVITORI WIRELESS BT-PR02 RF BT-FR-02 BT-WR02 RF BT-WR02 H&C RF 1 2 ISTRUZIONI D USO IT Ricevitore con presa 4-5 GUIDE D UTILISATION FR Récepteur enfichable 6-7 BEDIENUNGSANLEITUNG D steckdosenempfänger

Dettagli

Controllo di un climatizzatore da Smartphone

Controllo di un climatizzatore da Smartphone Controllo di un climatizzatore da Smartphone Esistono diverse soluzioni per comandare un termostato programmabile per l accensione di una caldaia via internet con uno smartphone Ma se l apparecchio da

Dettagli

MHKIT1116 LE08838AC 05/16-01 PC. BTicino SpA Viale Borri, Varese Italy Composizione del Kit

MHKIT1116 LE08838AC 05/16-01 PC. BTicino SpA Viale Borri, Varese Italy  Composizione del Kit MHKIT1116 Composizione del Kit Il kit automazione MHKIT1116 é composto dai seguenti articoli: n. 1 alimentatore n. 1 comando tapparelle 4652/2 n. 6 attuatore comando bus 4672M2 n. 1 busta da n 10 configuratori

Dettagli

per la supervisione dell'impianto domotico WEB-SERVER

per la supervisione dell'impianto domotico WEB-SERVER L'articolo 53AB-WBS è un dispositivo web server per gestire il sistema domotico da PC, Notebook, Tablet e qualsiasi altro dispositivo mobile a patto che dotati di un browser in grado di visualizzare pagine

Dettagli

Attuatore SCHEDE TECNICHE

Attuatore SCHEDE TECNICHE ttuatore 3600 Descrizione ttuatore relè per sistemi digitali. Consente l accensione luci, apertura serrature cancelli, comando di altri dispositivi e ripetizione di chiamata su suonerie tipo badenia. Dati

Dettagli

c) Copyright

c) Copyright PDFaid.Com #1 Pdf Solutions Ricetrasmittente universale wireless Manuale per l utente 1. Descrizione La ricetrasmittente universale wireless si espande su un sistema specifico già esistente. Essa permette

Dettagli

Pulsantiera 6 canali Easy KNX. GW1x753. Manuale Tecnico

Pulsantiera 6 canali Easy KNX. GW1x753. Manuale Tecnico Pulsantiera 6 canali Easy KNX GW1x753 Manuale Tecnico 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 2.1 Limiti delle associazioni... 3 3 Menù Impostazioni... 4 3.1 Parametri... 4 4 Menù Canale x...

Dettagli

CONTROLLORI DA INCASSO PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI

CONTROLLORI DA INCASSO PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI CONTROLLORI DA INCASSO PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI CONTROLLORI DA INCASSO PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI Destinati al settore dell aspirazione professionale

Dettagli

Software di applicazione Tebis

Software di applicazione Tebis Software di applicazione Tebis STCC510S Rilevatore di presenza 360 Riferimento prodotto Denominazione prodotto Prodotto filare Prodotti radio TCC510S Rilevatore di presenza TCC510S Modulo di uscita KNX

Dettagli

PART. T6453A. Vista da - C - Legenda: 1 RJ45 collegamento LAN Ethernet Previsto per usi futuri. Vista da - A -

PART. T6453A. Vista da - C - Legenda: 1 RJ45 collegamento LAN Ethernet Previsto per usi futuri. Vista da - A - ON OFF PART. T6453A My Home MHSERVER Istruzioni d uso 9/02 - PC Caratteristiche Web server di supervisione e controllo di impianti audio video e sistemi My Home monofamiliari tramite pagine Web su rete

Dettagli

20.6 C. Centrale a 4 zone HC4695 HS4695 L4695 N4695 NT4695

20.6 C. Centrale a 4 zone HC4695 HS4695 L4695 N4695 NT4695 Descrizione La centrale consente di gestire impianti di termoregolazione My Home a 4 zone, con 9 pompe di circolazione al massimo. Può controllare impianti di riscaldamento o raffrescamento e permette

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

MANUALE RAPIDO DI INSTALLAZIONE SISTEMI FLEXA 2.0 CON TERMOSTATI TACTO E BLUEFACE INFORMAZIONI IMPORTANTI

MANUALE RAPIDO DI INSTALLAZIONE SISTEMI FLEXA 2.0 CON TERMOSTATI TACTO E BLUEFACE INFORMAZIONI IMPORTANTI INFORMAZIONI IMPORTANTI YOUTUBE:Video di utilizzo e configurazione dei sistemi all indirizzo www.youtube.com/airzoneitalia SITO AZIENDALE: www.airzoneitalia.it TIPOLOGIE DI TERMOSTATI I termostati dovranno

Dettagli

Wi-Fi Sirena SWF-01. Il Passaporto. Il numero di riferimento del dispositivo

Wi-Fi Sirena SWF-01. Il Passaporto. Il numero di riferimento del dispositivo Wi-Fi Sirena SWF-01 Il Passaporto Il numero di riferimento del dispositivo 1. Dati Generali 2 Wi-Fi Sirena SWF-01 (di seguito - la sirena) è l attuatore collegato ai dispositivi di sorveglianza prodotti

Dettagli

La ricerca applicata alla politica energetica: domotica ed edifici a risparmio energetico

La ricerca applicata alla politica energetica: domotica ed edifici a risparmio energetico Trento 12 Ottobre 2006 L energia costa?... Risparmiare si può La ricerca applicata alla politica energetica: domotica ed edifici a risparmio energetico Prof. Antonio Frattari Centro Universitario Edifici

Dettagli

Attuatore 4 canali 10A Easy DIN GW 90 835. Manuale tecnico

Attuatore 4 canali 10A Easy DIN GW 90 835. Manuale tecnico Attuatore 4 canali 10A Easy DIN GW 90 835 Manuale tecnico 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 2.1 Limiti delle associazioni... 3 2.2 Priorità tra le funzioni... 3 3 Menù Impostazioni...

Dettagli

DIMMER PER CARICHI RESISTIVI / ELETTRONICI

DIMMER PER CARICHI RESISTIVI / ELETTRONICI DIMMER PER CARICHI RESISTIVI / ELETTRONICI Dimmer 1 canale 200W adatto per il controllo di lampade con trasformatore elettronico. Tensione di rete: 100-125VAC/60Hz o 220-240VAC/50Hz. Carico massimo: 200W

Dettagli

Rivelatore passivo d infrarossi digitale a doppia ottica (immunità agli animali domestici fino a kg40)

Rivelatore passivo d infrarossi digitale a doppia ottica (immunità agli animali domestici fino a kg40) Rivelatore passivo d infrarossi digitale a doppia ottica (immunità agli animali domestici fino a kg40) MG-PMD85 V1.0 Compatibilità Il sensore MG-PMD85 è compatibile con le seguenti apparecchiature: Centrale

Dettagli

RILEVATORI DI MOVIMENTO A RAGGI INFRAROSSI

RILEVATORI DI MOVIMENTO A RAGGI INFRAROSSI RILEVATORI DI MOVIMENTO A RAGGI INFRAROSSI - - - Guardian (0 ) - Doppio utilizzo: parete e soffitto Maggior sicurezza, simula antifurto! PLUS Articolo Articolo Rilevatore Supporto Angolare Parete Soffitto

Dettagli

Istruzioni per l installazione e l uso DT 10 DT 20. prog. set? WO. Modelli e brevetti depositati Ref. : IT (2008/06) OSW

Istruzioni per l installazione e l uso DT 10 DT 20. prog. set? WO. Modelli e brevetti depositati Ref. : IT (2008/06) OSW prog Istruzioni per l installazione e l uso DT 10 DT 20 auto 1 2 3 4 5 6 7 auto set? OK 6720611791-00.1WO Istruzioni per l installazione e l uso Modelli e brevetti depositati Ref. : OSW Indice Indice 1

Dettagli

Sensore di movimento PIR da esterno (60-A100-0EIR-SR-50-11)

Sensore di movimento PIR da esterno (60-A100-0EIR-SR-50-11) Sensore di movimento PIR da esterno (60-A100-0EIR-SR-50-11) Categoria Rilevamento Frequenza di funzionamento Radio Specifiche La presenza di due fotorilevatori e sensori insieme all uso dell algoritmo

Dettagli

DCSGO SISTEMA DI AUTOMAZIONE RESIDENZIALE. manuale di configurazione

DCSGO SISTEMA DI AUTOMAZIONE RESIDENZIALE. manuale di configurazione DCSGO SISTEMA DI AUTOMAZIONE RESIDENZIALE manuale di configurazione OBS INDICE Pagina 1. CONFIGURAZIONE CON DCSGO 3 2. INSTALLAZIONE DI DCSGO 3 3. PANORAMICA DI DCSGO 4 4. INDIRIZZAMENTO DEI DISPOSITIVI

Dettagli

Videocitofoni SWING colori

Videocitofoni SWING colori SWIG colori scheda tecnica ART. 8 - ART. 8 - ART. 8 Descrizione Videocitofono SWIG con monitor TFT a colori da installabile in impianti FILI. E dotato di pulsanti: apertura serratura e quattro pulsanti

Dettagli

Week Programmer (COD: LCQVP8OUT12)

Week Programmer (COD: LCQVP8OUT12) Week Programmer (COD: LCQVP8OUT12) Rev2.3 Modulo Web Server con 8 relè programmabili 1 Caratteristiche - Alimentazione: 12 VDC, 1.5A - 8 ingressi digitali [0,40] VDC - 8 ingressi analogici [0,24] VDC con

Dettagli

Gateway KNX/DALI 64/16 - da guida DIN GW Manuale Tecnico

Gateway KNX/DALI 64/16 - da guida DIN GW Manuale Tecnico Gateway KNX/DALI 64/16 - da guida DIN GW 90872 Manuale Tecnico 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 2.1 Limiti delle associazioni... 3 3 Menù Generale... 4 3.1 Parametri... 4 3.2 Oggetti

Dettagli

NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/ /

NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/ / Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione per la rilevazione di movimento Ampio angolo

Dettagli

Sommario CONDIZIONATORE COMANDO REMOTO A FILO MANUALE D USO. Modello KJR-12B

Sommario CONDIZIONATORE COMANDO REMOTO A FILO MANUALE D USO. Modello KJR-12B Sommario CONDIZIONATORE COMANDO REMOTO A FILO MANUALE D USO Modello KJR-12B Vi ringraziamo per aver acquistato un condizionatore MIDEA. Vi suggeriamo, prima di utilizzarlo, di leggere attentamente il presente

Dettagli

Videocitofonia 2 FILI

Videocitofonia 2 FILI CLASSE 00VE Videocitofonia FILI Descrizione Videocitofono FILI vivavoce a colori con teleloop e display LCD Touch screen da. E dotato di tasti capacitivi per il comando delle principali funzioni videocitofoniche:

Dettagli

Mylos Home Automation

Mylos Home Automation 2W6D9 Mylos Home Automation IT Raccolta Fogli Istruzioni ITIVI 2-2 2-2 23-2 2-2 2-2 2-2 2-2 24-2 25-2 26-2 27-2 22-2 26-2 228-22 27M 27M 27M D S IT IT IT IT IT IT IT IT IT IT I IV IV IV IV IV IV IV IV

Dettagli

Terminale di camera con display

Terminale di camera con display A CMTE00 Descrizione Il terminale di camera con display consente di controllare e visualizzare a livello locale le chiamate con segnalazione visiva ed acustica su un display numerico e grafico. L abbinamento

Dettagli

Modulo audio CMTE3000. Vista frontale

Modulo audio CMTE3000. Vista frontale Modulo audio Descrizione Il modulo audio si abbina al terminale di presidio principale (CMTE00) e secondario (CMTE00) e al terminale di camera con display (CMTE00) consentendo la comunicazione vocale bidirezionale.

Dettagli

TeeJet 834 MANUALE OPERATIVO E DI PROGRAMMAZIONE - v Pag 1 di 8

TeeJet 834 MANUALE OPERATIVO E DI PROGRAMMAZIONE - v Pag 1 di 8 834 MANUALE 834 TeeJet 834 MANUALE OPERATIVO E DI PROGRAMMAZIONE - v1.02 - Pag 1 di 8 Funzione Azione/i Lettura iniziale Lettura successiva Computer: procedura di accensione Accensione Premere il tasto

Dettagli

Guida di installazione

Guida di installazione Il braccio destro per il business. Guida di installazione Il termine Wi-Fi è un marchio registrato della Wi-Fi Alliance. Complimenti per aver acquistato il servizio Wi-Fi Space di Impresa Semplice. Di

Dettagli

Rilevatore DOPPIA TECNOLOGIA PIR e MW da esterno PET-IMMUNE

Rilevatore DOPPIA TECNOLOGIA PIR e MW da esterno PET-IMMUNE Rilevatore DOPPIA TECNOLOGIA PIR e MW da esterno PET-IMMUNE Informazioni Generali Il rilevatore ha un ottica interna che copre fino a 90 dell area in cui è esposto. Fig. 1: Esterno del rilevatore Skynet

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1 CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS232/USB, TTL/USB e RS485/USB S117P1 DESCRIZIONE GENERALE Il prodotto S117P1 costituisce un convertitore in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS232, una

Dettagli

Tasto LEARN. Rilevatore/ sensore PIR 250 VA 4,3 A 1000 VA 2,1 A 4,3 A

Tasto LEARN. Rilevatore/ sensore PIR 250 VA 4,3 A 1000 VA 2,1 A 4,3 A SSensor da soffitto PIR IP0 Indice Pagina. Impiego................................. Caratteristiche tecniche................ 3. Ingombro.............................. 4. Collegamento........................

Dettagli

Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità

Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità CH130RR-CH130RFR CH130RR-CH130RFR Termostati ambiente per ventilconvettori (fan-coil), 3 velocità L apparecchio CH130 è un termostato per fan coil a 2 o 4 tubi che, composto in KIT, consente di regolare

Dettagli

F500N Sintonizzatore Radio RDS. Manuale installatore.

F500N Sintonizzatore Radio RDS. Manuale installatore. F500N Sintonizzatore Radio RDS www.legrand.com Sintonizzatore Radio RDS Indice Sintonizzatore Radio RDS 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 1.2 Descrizione generale 4 1.3 Funzione pulsanti 4 1.4

Dettagli

Interruttore Tamper Interruttore luminosi led. Riflettori PIR

Interruttore Tamper Interruttore luminosi led. Riflettori PIR Rilevatore Doppia Tecnologia DETECTOR cod. 28057 Uscita PIR Interruttore Tamper Interruttore luminosi led Riflettori PIR Dispositivo Anti-Mascheramento Potenziometro MW (microonde) Interruttori di codifica

Dettagli

Intellitouch CH191-CH193

Intellitouch CH191-CH193 Intellitouch CH191-CH193 Cronotermostati settimanali ultrapiatti e touch screen, a batterie e a 230V-50Hz Cronotermostati elettronici a microprocessore, con display LCD negativo e retroilluminazione bianca,

Dettagli