Portali web, interfacce visuali avanzate e test di usabilità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Portali web, interfacce visuali avanzate e test di usabilità"

Transcript

1 Portali web, interfacce visuali avanzate e test di usabilità Flavio Fontana, Usability & Media Lab (UTMEA-CAL) Roma 12 Dicembre 2011 Usability & Media Laboratory

2 Attività WEB-DB: Applicazioni Web-Database, progettazione, ricerca & Sviluppo, realizzazione di applicazioni avanzate Web e database multimediali. Sistemi di gestione in rete per la progettazione e realizzazione di siti web di progetti di ricerca. Interfacce Visuali Avanzate(AVI): studio dell interfacciamento visuale basato su oggetti grafici e multimediali. Studio e realizzazione di librerie di icone per interrogazioni di basi dati in rete internet. Motori di ricerca avanzata (AWS): ricerca e sperimentazione di motori di ricerca su siti web e basi di dati con criteri di selezione flessibili in relazione dei profili utenti. Usabilità, misure e test: metodi di osservazione diretta e test di usabilità con assistenza. Valutazione dell'indice di complessità e del grado di usabilità dei sistemi. Multimedia: ricerca e sviluppo di sistemi di video-comunicazione avanzata per seminari e lezioni in rete internet. Corso Universitario: elementi di progettazione di basi di dati in rete internet, metodologie di progettazione e validazione, test di usabilità - corso Laboratorio basi dati 2 (LABBDII), Università di Roma, La Sapienza, Dipartimento di Informatica.

3 Staff Flavio Fontana Alessandro Lo Tenero Nicoletta Minelli Enrico Cosimi Giangiacomo Ponzo Roberto Cannata e Antonio De Nicola Colleghi vari Marco Di Domenico* David D Arcangelo* Daniele Vannicelli* Tesisti, stagisti Studenti del corso Laboratorio di Basi di Dati II Ingegneria della Università La Sapienza di Roma

4 Portali e Siti Web Portale CNR Progettazione e realizzazione di siti web e portali basati su moduli funzionali integrati per la gestione delle pagine web, dei web services e dei multimedia; Metodologie di progettazione e validazione dei contenuti informativi e modelli utente; Reti, Hardware e VM Software - Mapping e manutenzione. AGRILOG - Portale telematico per il settore ortofrutticolo Portale MIT Portale ISS AVIAGRO -Portale per lo sviluppo di un servizio di supporto tecnologico per la domanda di trasporto proveniente dal settore ortofrutticolo e l offerta di trasporto correlata ISS -Portale per la disseminazione della documentazione scientifica sull Uranio Depleto. Efficienza energetica 55% Efficienza energetica 20% Applicativo web-db 2010 per l invio dichiarazioni 55% ai fini detrazioni fiscali L. 296/2006 (TASK-FORCE) Data Management Environment, Query System Applicativo web-db per l'invio dei dati per fruire delle detrazioni del 20% sulle installazioni di Motori e Inverter (TASK-FORCE) Data Management Environment, Query System

5 Web DB & Database GCMD DeSurvey Progettazione e realizzazione di applicazioni web-database per la gestione e l interrogazione di basi di dati scientifiche e multimediali; Ambienti di sviluppo WAMP e LAMP; ASP-PHP-Web 2.0 Mirroring, Back-up e Manutenzione. Global Change Master Directory (NASA, PNRA) Project & Activity Data Base, Multi Functional Query System A Surveillance System for Assessing and Monitoring Desertification MD WEB - Meta Data Management System, Query Interface ERA-Instruments DB-Efficienza energetica 55% DB-Efficienza energetica 20% BDN-Banca Dati Normative Infrastructure Funding in the Life Sciences Base Dati Non European Funding Bodies, Quest 4+, Knowledge Base,Wiki. System Applicativo web-db 2010 per l invio dichiarazioni 55% ai fini detrazioni fiscali L. 296/2006 (TASK-FORCE) Data Management Environment, Query System Applicativo web-db per l'invio dei dati per fruire delle detrazioni del 20% sulle installazioni di Motori e Inverter (TASK-FORCE) Data Management Environment, Query System Banca Dati Normative (BDN), permette di reperire, consultare e scaricare integralmente normative nazionali ed internazionali, per mezzo di strumenti ad alto livello di usabilità. Meta Motore di ricerca delle normative.

6 Cyber Enterprise Progettazione e realizzazione di ambienti di simulazione etrogenea e distribuita basata su componenti virtuali, interfacce visuali avanzate e agenti; Modelli e nuova catena del valore; Applicazioni energetiche avanzate (SMART x). Cyber Enterprise easy e-enterprise (SMEs) CESTA SOPHOCLES, System level development Platform based on HeterOgeneous models and Concurrent LanguagEs for System applicantions implementation VISPO, CEVI Sistema integrato di gestione multilingue sviluppato su internetper le piccole e medie imprese europee, che offre servizi e formazione a distanza nei settori dell'ambiente, della salute, della sicurezza e della qualità Cyber Enterprise Solar Termodinamic Application Sistema integrato di gestione remota della filiera Solare Termodonamico

7 e-learning Progettazione, realizzazione e gestione di piattaforme di e-learning ; Produzione di corsi, contenuti e oggetti di e-learning; basati su moduli funzionali integrati per la gestione delle pagine web, dei web services e dei multimedia; Metodologie di validazione dei contenuti e test di usabilità; MATRIX Piattaforma ENEA UNESCO Desire-net, D-Net ITA ADD+, ADDs MATRIX. Progettazione e realizzazione della Piattaforma ENEA die-learning. Produzione multimediale dei corsi on-line e test di usabilitàcon gruppi di utenti finali Trasferimento di conoscenze e tecnologie ai Paesi in via di sviluppo. Video- Lezioni in modalitàsincrona e asincrona. D-Net Versione 2009 in lingua italiana. NetLesson, NetSeminar. e-learning per progetti regionali (Emilia Romagna e Lazio). MMP, Meta Piattaforma di e-learning.

8 Usability Metodi e tecniche di misura di usabilità dei sistemi; Tecnologie per la gestione di sessioni di test remote; Laboratorio di Usabilità e gestione di gruppi di utenti; NEISAS Evaluator Test di usabilitàdell interfaccia del sistema NEISAS con metodo di osservazione diretta e scheda metrica. Gestione gruppi di utentifinali ed esperti del dominio applicativo e dei sistemi ICT. Sistema di gestione di test di usabilità con controllo remoto. QUEST 4+ Sistema di gestione e elaborazione di questionari web based. Collaborative TOOLs White-board visual controller

9 Tecnologie e sistemi Hw/Sw Strumenti per le Imprese e la Ricerca Portale CNR2 Il Portale costituisce l elemento di base per lo sviluppo di un servizio di supporto tecnologico per la domanda di trasporto proveniente dal settore ortofrutticolo e l offerta di trasporto correlata. Cyber Enterprise Validazione di metodologie, piattaforme e tecnologie per supportare l integrazione e la programmabilità, in ambienti distribuiti, di sistemi eterogenei complessi basati su componenti virtuali. Base Dati Normative BDN Reperire, consultare e scaricare integralmente normative nazionali ed internazionali, per mezzo di strumenti ad alto livello di usabilità. Meta Motore di ricerca sulle normative del settore ortofrutticolo.

10 Tecnologie e sistemi Hw/Sw e-learning & Multimedia MATRIX Il nuovo servizio di ENEA e- LEARN utilizza la piattaforma MATRIX di quarta generazione. MATRIX introduce nuove funzionalità per la gestione dell'utenza, dei corsi e dei contenuti formativi. MMP Matrix Multi Platform (MMP) e un innovativo ambiente per gestire, a livello distribuito, piattaforme di e-learning, corsi e utenti. Net-Lesson & NetSeminar Applicazione web avanzata che permette la disseminazione di lezioni on-line in modalità sincrona (live) e asincrona attraverso l utilizzo della rete Internet (Larga banda) e di un web browser.

11 NetLesson & NetSeminar Video Area Presentation Area NetLesson Functionality Question Area Navigation Bottons NetLesson manages lesson, video, presentation in power- point format and the docent information. The system visualizes the questions, inserted by the student, towards the docent. For each lesson the system shows date, time, title of the lesson and the teacher s s name. In some case is possible to insert a short summary of the lesson contents. The NetLesson has a search function to find lesson by title and date or name of the docent; Video & slide Control panel Always on top the screen

12 Portale CNR2 Editor News Newsletter Gestione Contenuti e Configurazioni PORTALE Utenti Contratti Ottimizzatore Borsino Asta Agente DB DBs Bacheca e-market Place Tracking Portale Aviagro - Architettura Piattaforma Web AVI Modulo Manager Agente Modulo di Comunicazione Interfaccia & Setup MF1 Interfaccia & Setup MF2 Database Centrale e-marketplace Interfaccia & Setup MFn Moduli ENEA integrati Extranet Internet Intranet Service BDN Matrix MSn Network Moduli Utente Normative E-learning Catalogo Vetrina - Video

13 CYBER ENTERPRISE Ptolemy II Crea un modello di simulazione; configura i parametri. VEC Mette in comunicazione Ptolemy II e la Cyber Enterprise (upload/download, Vergil configuration, etc) VCM Integra Skeleton, VC, utente e processi. CM CEVI Comunicazione tra VC e Cyber Enterprise: VC da attivare e Comunicazione tra VC; Display e spedizione risultato a CE (VCM/CEVI); Accesso agli ambienti remoti di simulazione. Attivazione dei VC. Visualizzazione risultato Informazioni utente & VC.

14 Base Dati Normative BDN mserror DB DB DB DB DB DB DB mslog Agrologis MIPAF Eurlex Minis. Tasp. Infrastr. Rete Internet Parlamento Italiano Infoleges ISMEA x Q u e r y newproject newproject GrabLoop GrabLoop Step0Grab Step0Grab Filter FiltType Filter FiltType DB DB DB MetaMotore D B C Step1Dir Step1Dir Step0Grab Step0Grab FVD End User Step1Table Step1Table Step2Pivot Step2Pivot loadpage xmlfromurl loadpage loadxmlms xmlfromurl loadxmlms Step3MetaTag Step3MetaTag Step4Choose Step4Choose VerifyTag VerifyTag findpivot findpivot nearpivot nearpivot findtag findtag Step5Take Step5Take SaveXmlDb SaveXmlDb D B C Query Query QueryDB QueryDB

15 Tecnologie e sistemi Hw/Sw Usabilità e 3D AVI (IVQS) Il prototipo IVQS (Iconic Visual Query System) è un sistema visuale iconico per la formulazione di interrogazioni a basi di dati in rete. VW3D Il prototipo VW-3D è finalizzato alla fruizione dei servizi di e-learning, basati sul modello della piattaforma ENEA di e-learning di quarta generazione, attraverso un interfaccia 3D. EVALUATOR Un applicazione innovativa finalizzata alla gestione test di usabilità in remoto, sviluppata nello Usability Lab ENEA, utilizzando ASP e la tecnologia Web 2.0.

16 IVSQSS User Data Login-Logout Query Manager Favourite Queries Dynamic Icons WEB WEB Icon Editor Query Generator Query Executor Result Display SERVER COMPONENT

17 Virtual World 3D VW3D Modules Visual Interface Manager (VIM), Internal Space Module (ISM) Virtual e-learning Object Manager Communication Manager System (CMS) Catalogue (Virtual Courses Catalogue) Calendar

18 EVALUATOR QUEST 4+ EVALUATOR Sistema multimediale web-based based e multisessione per la gestione remota di test di usabilità QUEST 4 + Sistema di gestione questionari e test di autovalutazione in Internet Dati dei test; Dati degli utenti, esperti e operatori; Dati delle sessioni di test; Parametri e tracking verso il database

19 I Safe Life Applicazione Iphone isavelife 2011 Finalizzata alla salvaguardia delle persone in situazioni di HIGH-RISK management Ambiente di sviluppo : ios iphone SDK; Linguaggio utilizzato : Objective-C; Tipologia applicazione: multimediale, web-oriented, push notification; Tecnologie Utilizzate : dispositivo Apple Iphone /ipad con tecnologia touch Screen( capacitivo ) Funzionalità: Direttamente connessa ad internet; Recupero dati tramite rete cellulare e gps; Sezione segnalazione eventi pericolosi da parte di utenti; Sezione ricezione notifiche push anche ad applicazione non in esecuzione; Direttamente connessa al sito Web del centro invio allarmi; Allarme notifiche situazioni di pericolo; Interfaccia lato server Applicazione di gestione Server Gestione delle posizioni e segnalazioni di pericolo; Gestione invio notifiche allarme a tutti gli utenti in una determinata zona pericolosa;

20 STD premi e riconoscimenti SEE AWARDS 2008 DESIRE-Net Sustainable Energy Europe Campaign, for the Co-operation programmes DEPUIS EUROPE INNOVA AWARD FOR THE BEST INNOVATION TOOL 2008 DEPUIS Multimedia Handbook ODL Premio CEN Providing good pratice for E-Learning quality 2007 La piattaforma ENEA E-LEARN è stata giudicata tra le migliori 10 prassi a livello internazionale come riportato dal documento CWA del febbraio 2007 KM AWARD 2005 KM10TH Award to the best km project presented in the 10TH KNOWLEDGE MANAGEMENT FORUM

21 Università e Formazione Corso Universitario: elementi di progettazione di basi di dati in rete internet, metodologie di progettazione e validazione, test di usabilità - corso Laboratorio basi dati 2 (LABBDII), Università di Roma, La Sapienza, Dipartimento di Informatica; Nuova convenzione Corso ENEA: ICT, e-learning e disseminazione della conoscenza. Collaborazioni: Summer School, Stage, Mini-stage;

22 Grazie per l attenzione

Workshop Detrazioni Fiscali

Workshop Detrazioni Fiscali Workshop Detrazioni Fiscali Il nuovo sito per l invio della documentazione per il 2010 Roberto Guadagni (roberto.guadagni@enea.it) Flavio Fontana (flavio.fontana@enea.it) Motivazione e tempi Adeguamento

Dettagli

Le molteplici funzioni dell e-learning: dalla sensibilizzazione allo sviluppo delle nuove competenze

Le molteplici funzioni dell e-learning: dalla sensibilizzazione allo sviluppo delle nuove competenze Le molteplici funzioni dell e-learning: dalla sensibilizzazione allo sviluppo delle nuove competenze Anna Moreno ENEA Milano 10 novembre 2008 L e-learning come strumento per diffondere conoscenze e promuovere

Dettagli

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software

www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software www.zetaqlab.com C-Light Web-based Management Software WEB-BASED MANAGEMENT SOFTWARE C-Light è l applicazione per la gestione locale (intranet) e remota (internet) di ogni impianto d automazione integrabile

Dettagli

Teleskill Live per: Scuola digitale - Cl@ssi 2.0 L integrazione della tecnologia nella didattica.

Teleskill Live per: Scuola digitale - Cl@ssi 2.0 L integrazione della tecnologia nella didattica. Teleskill Live per: Scuola digitale - Cl@ssi 2.0 L integrazione della tecnologia nella didattica. PROFILO AZIENDA Teleskill Italia è una società d ingegneria informatica che si occupa di sviluppo tecnologico

Dettagli

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 IaaS, Infrastructure as a Service: Business: vendita di host a consumo Contesto IaaS/PaaS Gestione: limitata al parco degli Host vari Gestori Monitoraggio

Dettagli

3. I Virtual Learning Environment ovvero: le piattaforme

3. I Virtual Learning Environment ovvero: le piattaforme 3.1 3. I Virtual Learning Environment ovvero: le piattaforme 3.2 VLE: un Un ambiente VLE è un integrato ambiente integrato L idea di ambiente include la nozione di integrazione di funzioni e contenuti

Dettagli

SOMMARIO. www.trustonline.org. 1. Introduzione 3. 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3. 2.1. Amministrazione degli utenti 5

SOMMARIO. www.trustonline.org. 1. Introduzione 3. 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3. 2.1. Amministrazione degli utenti 5 www.trustonline.org SOMMARIO 1. Introduzione 3 2. Caratteristiche generali della piattaforma 3 2.1. Amministrazione degli utenti 5 2.2. Caricamento dei corsi 5 2.3. Publishing 6 2.4. Navigazione del corso

Dettagli

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE MAPPA DELLE COMPETENZE a.s. 2014-2015 CODICE ASSE: tecnico-professionale QUINTO ANNO PT1 scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali; Progettare e realizzare applicazioni

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

! "! " #$% & "! "&% &&

! !  #$% & ! &% && ! "! " #$% & "! "&% && '( " )* '+,-$..$ / 0 1 2 ' 3 4" 5 5 &4&6& 27 &+ PROFILO PROFESSIONALE ESPERTO DATABASE E APPLICATIVI Categoria D Gestisce ed amministra le basi dati occupandosi anche della manutenzione

Dettagli

"TileStudio: tutto il mondo ceramico in un unico prodotto "

TileStudio: tutto il mondo ceramico in un unico prodotto "TileStudio: tutto il mondo ceramico in un unico prodotto " TileStudio-Web Cos'è TileStudio-Web? TileStudio Web è la risposta più completa a tutte le esigenze del settore ceramico. Un potentissimo strumento

Dettagli

MISSIONE AZIENDALE TRAMITE

MISSIONE AZIENDALE TRAMITE MISSIONE AZIENDALE progettazione, realizzazione, integrazione e conduzione di sistemi complessi con l utilizzo di nuove tecnologie per aziende ed enti pubblici TRAMITE Ricerca e Sviluppo per l ideazione,

Dettagli

Caratteristiche principali. Contesti di utilizzo

Caratteristiche principali. Contesti di utilizzo Dalle basi di dati distribuite alle BASI DI DATI FEDERATE Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Università di Roma La Sapienza Anno Accademico 2006/2007 http://www.dis.uniroma1.it/

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1.

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1. Parte sesta: I siti web Ingegneria del Software Interattivo - I siti web - Docente: Daniela Fogli 1. I siti web Nel Contesto Riferimenti: Brajnik, Umano G., Toppano, E. Creare siti web multimediali, Pearson,

Dettagli

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL

E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Innovazione nella formazione universitaria Firenze, 21 marzo 2012 E-learning: esperienza nel Progetto STEEL Prof. Enrico Del Re Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Il progetto STEEL Progetto

Dettagli

Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo

Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo SHARECONFERENCE Università e contesti: promuovere un circolo virtuoso di scambio e riutilizzo della conoscenza dentro e fuori l'ateneo Teramo 15/12/2006 Manuela Pegoraro Il Centro METID del Politecnico

Dettagli

VIDEO COMUNICAZIONE VIA WEB: LA NOSTRA SOLUZIONE PER LEZIONI IN AULA VIRTUALE, SEMINARI E RIUNIONI A DISTANZA

VIDEO COMUNICAZIONE VIA WEB: LA NOSTRA SOLUZIONE PER LEZIONI IN AULA VIRTUALE, SEMINARI E RIUNIONI A DISTANZA Grifo multimedia Srl Via Bruno Zaccaro, 19 Bari 70126- Italy Tel. +39 080.460 2093 Fax +39 080.548 1762 info@grifomultimedia.it www.grifomultimedia.it VIDEO COMUNICAZIONE VIA WEB: LA NOSTRA SOLUZIONE PER

Dettagli

Total Security Knowledge Management Solution. Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda

Total Security Knowledge Management Solution. Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda Total Security Knowledge Management Solution Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda 3S Team SpA Nel 2004 la Sysdata Team SPA, oggi 3S Team SpA Software & Security Solutions - è entrata

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "MAX PLANCK" INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE MAX PLANCK INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "MAX PLANCK" INFORMATICA e TELECOMUNICAZIONI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ^ ^ 5^ Religione (o attività alternative) 1 1 1 Lingua e letteratura italiana Storia, Cittadinanza

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Designing and evaluating technology-enabled educational experiences: The EDOC@WORK3.0 project

Designing and evaluating technology-enabled educational experiences: The EDOC@WORK3.0 project Designing and evaluating technology-enabled educational experiences: The EDOC@WORK3.0 project Luca Mainetti (University of Salento), Giuseppe Visaggio (University of Bari) presenter: Antonio Piccinno (University

Dettagli

Basi di dati. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti

Basi di dati. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti Basi di dati Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Canale di Ingegneria delle Reti e dei Sistemi Informatici - Polo di Rieti Anno Accademico 2008/2009 Introduzione alle basi di dati Docente Pierangelo

Dettagli

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City

Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City Soluzioni innovative nella manutenzione e nella logistica in contesti Smart City SMART CITY- VISIONE DI UN SISTEMA DI SISTEMI Ing. Massimo Povia L importanza della Logistica e della Manutenzione nel contesto

Dettagli

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE

LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE LA PIATTAFORMA COMOL L E-LEARNING CENTER PER LE AZIENDE Edutech Vi Offre Un Ambiente Dedicato Per La Formazione A Distanza Cosa vi offre EduTech EduTech, grazie alla collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

VERYSchool: Valuable EneRgY for a smart School

VERYSchool: Valuable EneRgY for a smart School CIP-Pilot actions VERYSchool: Valuable EneRgY for a smart School Progetto Pilota Scuola elementare Lesa(NO) Angelo Uggè Integrated system for home management and energy savings SCE GROUP HIGH-TECH PARK

Dettagli

VIDEOSORVEGLIANZA APPLICATION NOTE. Nozioni base sugli NVR Qnap VIDEOSORVEGLIANZA UNIFIED COMMUNICATIONS WEB SERVICES SOFTWARE GESTIONALI

VIDEOSORVEGLIANZA APPLICATION NOTE. Nozioni base sugli NVR Qnap VIDEOSORVEGLIANZA UNIFIED COMMUNICATIONS WEB SERVICES SOFTWARE GESTIONALI VIDEOSORVEGLIANZA APPLICATION NOTE Nozioni base sugli NVR Qnap Il presente documento ha lo scopo di fornire alcune nozioni di base sulle funzionalità degli NVR. Si consiglia di riferirsi al manuale utente

Dettagli

FORMAZIONE DEL PERSONALE PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE

FORMAZIONE DEL PERSONALE PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA BASILICATA RIPARTIZIONE RISORSE UMANE UFFICIO FORMAZIONE E RAPPORTI SINDACALI FORMAZIONE DEL PERSONALE PROPOSTA DI ATTIVAZIONE DI UN CORSO DI FORMAZIONE PER L ACQUISIZIONE

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1.

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1. Parte sesta: I siti web Ingegneria del Software Interattivo - I siti web - Docente: Daniela Fogli 1. I siti web Nel Contesto Riferimenti: Brajnik, Umano G., Toppano, E. Creare siti web multimediali, Pearson,

Dettagli

B e n v e n u t i. Modena, 30 Marzo 2012

B e n v e n u t i. Modena, 30 Marzo 2012 B e n v e n u t i Modena, 30 Marzo 2012 Agenda 14.00 - L idea Con.net 2.0 (Federico Baietta) 14.20 - Demo (Mirko Seghetti) 15.15 - Pausa caffè 15.30 - Approfondimento tecnico (Stefano Bonato) 16.00 - Aspetti

Dettagli

applicazione strategica per le università

applicazione strategica per le università E-learning applicazione strategica per le università Enrico Cavalli Università degli Studi di Bergamo Strategie dell e-business Università degli Studi di Bergamo 5-6 giugno 2002 e-learning E-learning Distance

Dettagli

Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base

Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base Pierfrancesco Bellini, Daniele Cenni, Paolo Nesi DISIT Lab, Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, DINFO Università degli Studi di Firenze

Dettagli

L università degli Studi del Sannio

L università degli Studi del Sannio La ricerca condotta dall Università degli studi del Sannio e dalla Dida Network s.r.l. in tema di formazione avanzata per persone sorde ed in particolare i risultati del progetto: This project has been

Dettagli

Siti internet per amministrazioni comunali. Nuovi moduli ed aggiornamenti per la versione Institutional del CMS Site!

Siti internet per amministrazioni comunali. Nuovi moduli ed aggiornamenti per la versione Institutional del CMS Site! Siti internet per amministrazioni comunali Nuovi moduli ed aggiornamenti per la versione Institutional del CMS Site! Stato: Maggio 2012 Introduzione Nell ambito dei servizi per i comuni ticinesi, in particolare

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio

Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio www.pneumologia.unimo.it Modello di E-LEARNING e FORMAZIONE A DISTANZA della Clinica di Malattie dell'apparato Respiratorio 11/10/2004 Medicina ed e-learning nella formazione del medico Lorenzo Corbetta

Dettagli

Il Modello Politecnico

Il Modello Politecnico Il Modello Politecnico Convegno "E-learning nell'ateneo torinese: quale futuro?" Università degli Studi di Torino - 19 settembre 2003 METID[a cura di Alberto Colorni - Direttore] METID dentro il Politecnico

Dettagli

Spin-Off dell Università degli studi Modena e Reggio Emilia. www.datariver.it

Spin-Off dell Università degli studi Modena e Reggio Emilia. www.datariver.it Spin-Off dell Università degli studi Modena e Reggio Emilia www.datariver.it Spin-Off Universitaria Cos è una Spin-Off Universitaria Come creare una Spin-Off Attività delle Spin-Off Universitarie Spin-Off

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2010/2011 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Progetto ESPERTO - E-learning per lo SviluPpo dell E-procuRement del TrentinO

Progetto ESPERTO - E-learning per lo SviluPpo dell E-procuRement del TrentinO Progetto ESPERTO - E-learning per lo SviluPpo dell E-procuRement del TrentinO Contesto promozione dell utilizzo delle metodologie e delle tecnologie di e-learning Obiettivi realizzazione di un sistema

Dettagli

Risparmio Energetico - Obiettivo Globale

Risparmio Energetico - Obiettivo Globale Risparmio Energetico - Obiettivo Globale 1. Nel 2008 la bolletta energetica del ns. Paese ha raggiunto i 70 Miliardi di Euro (+37% vs 2007) 2. La spesa energetica della PA in Italia èdi circa 3 Miliardi

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prospetto Informativo on-line Standard tecnici del sistema informativo per l invio telematico del Prospetto Informativo Documento: UNIPI.StandardTecnici Revisione

Dettagli

Distributed Training Facility

Distributed Training Facility Distributed Training Facility Virtuality 2002 Societa' Italiana Avionica - S.p.A. PREMESSA: LA DOMANDA PER IL TRAINING DISTRIBUITO - i requisiti piu` demanding - l attuale offerta: una survey sul mercato

Dettagli

Portale di e-learninge. per i corsi del settore Misure Elettriche ed Elettroniche. Workshop Telemisure Bologna, 25 febbraio 2004

Portale di e-learninge. per i corsi del settore Misure Elettriche ed Elettroniche. Workshop Telemisure Bologna, 25 febbraio 2004 Workshop Telemisure Bologna, 25 febbraio 2004 Portale di e-learninge per i corsi del settore Misure Elettriche ed Elettroniche Pasquale Daponte Claudio De Capua Sergio Rapuano Obiettivi del progetto Realizzare

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13 Architectural & Engineering Software L INGEGNERE NELLE NUVOLE App, WEB App e Cloud ing. Sauro Agostini Mitterand 1981 Reagan Battaglin Alice IBM PC 5150 Alonso C ERA UNA VOLTA IL DOS Non è una rivoluzione,

Dettagli

ICT : la tecnologia che ti serve. ICT per il lavoro collaborativo nelle attività programmatiche e progettuali

ICT : la tecnologia che ti serve. ICT per il lavoro collaborativo nelle attività programmatiche e progettuali ICT : la tecnologia che ti serve ICT per il lavoro collaborativo nelle attività programmatiche e progettuali Stefania Giannetti Roma 2 novembre 2015 ICT : la tecnologia che ti serve I lunedì di ICT ore

Dettagli

Laboratorio Nazionale di Comunicazioni Multimediali

Laboratorio Nazionale di Comunicazioni Multimediali Laboratorio Nazionale di Comunicazioni Multimediali Formazione di personale specializzato nella progettazione di sistemi cognitivi per il monitoraggio e il controllo del traffico navale (Training of specialized

Dettagli

Il CINI e le certificazioni

Il CINI e le certificazioni Il CINI e le certificazioni Prof. Paolo Ciancarini Direttore del Consorzio Prof. Marco Ferretti Responsabile progetto EUCIP Roma, 24 luglio 2007 Consorzio Interuniversitario Nazionale per l Informatica

Dettagli

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by LMS ERUDIO E-learning Formazione a distanza powered by SISTEMI 0 febbraio 01 Autore: L.albanese www.sgslweb.it Che cos è l E- Learning? L' e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet

Dettagli

Metodologie e strumenti per il collaudo di applicazioni Web

Metodologie e strumenti per il collaudo di applicazioni Web Università degli studi Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Metodologie e strumenti per il collaudo di applicazioni Web Candidato: Luca De Francesco Relatore Chiar.mo Prof. Salvatore Tucci Correlatore Ing.

Dettagli

Applicazione: Servizio periferico per l'invio telematico delle domande di nulla osta al lavoro

Applicazione: Servizio periferico per l'invio telematico delle domande di nulla osta al lavoro Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Appl_vo/Verticale Applicazione: Servizio periferico per l'invio telematico delle domande di nulla osta al lavoro Amministrazione: Ministero dell Interno

Dettagli

IT-Connect Specto La Piattaforma di Knowledge Sharing

IT-Connect Specto La Piattaforma di Knowledge Sharing IT-Connect Specto La Piattaforma di Knowledge Sharing www.itconnectitalia.it IT-Connect We Solve IT Piattaforma di Collaboration La soluzione di egovernance per la gestione integrata della conoscenza ITC

Dettagli

Descrizione e finalità del progetto Fondo Sociale Europeo Misura C1 Ob. 3 Scuole di montagna

Descrizione e finalità del progetto Fondo Sociale Europeo Misura C1 Ob. 3 Scuole di montagna Descrizione e finalità del progetto Fondo Sociale Europeo Misura C1 Ob. 3 Scuole di montagna Pag. 1 di 5 Descrizione e finalità del progetto. Il progetto Scuole di montagna finanziato dal Fondo Sociale

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO CHI SIAMO Workablecom è una Software House nata a Lugano con sede in Chiasso ed operante in tutto il Canton Ticino. E un System Integrator che crea e gestisce soluzioni

Dettagli

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali DAVIDE GRASSANO Membro della Commissione Informatica 1 Dicembre 2010 - Milano Agenda 1 Il software come

Dettagli

Progetto ICARO. Paolo Nesi. Università degli Studi di Firenze, DISIT LAB paolo.nesi@unifi.it

Progetto ICARO. Paolo Nesi. Università degli Studi di Firenze, DISIT LAB paolo.nesi@unifi.it Progetto ICARO Progetto: Regione Toscana, POR CReO 2007 2013, LINEA DI INTERVENTO 1.5.a - 1.6, BANDO UNICO R&S ANNO 2012: Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze;

Dettagli

RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche

RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche RETI INFORMATICHE Client-Server e reti paritetiche Le reti consentono: La condivisione di risorse software e dati a distanza La condivisione di risorse hardware e dispositivi (stampanti, hard disk, modem,

Dettagli

Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche

Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche Servizi intelligenti per l utente mobile: un esempio in applicazioni turistiche Liliana Ardissono Gruppo di Intelligent User Interfaces Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino liliana@di.unito.it

Dettagli

Interfaccia completa

Interfaccia completa Interfaccia completa IM/Voip browser web UGC CWA PID strumenti Interfaccia completa dettagliata Tutti questo miduli sono dimanici e vengono allargati o rimpiccioliti al passaggio del mouse o al click del

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione Il è finalizzato a elevare il livello di competenza nell utilizzo del computer, del pacchetto Office e delle principali funzionalità di Internet. Il percorso formativo si struttura in 7 moduli Concetti

Dettagli

la Società Chi è Tecnoservice

la Società Chi è Tecnoservice brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 1 brochure 09/04/2009 11.16 Pagina 2 la Società Chi è Tecnoservice Nata dall incontro di esperienze decennali in diversi campi dell informatica e della comunicazione TsInformatica

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007 L Information Technology a supporto delle ALI: Come coniugare un modello di crescita sostenibile con le irrinuciabili caratteristiche di integrazione, sicurezza ed elevata disponibilità di un Centro Servizi

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Daniela Capone Data di nascita 24/02/1959 Qualifica Posizione Organizzativa Amministrazione ARPA Incarico attuale Responsabile Servizio Informatico Numero telefonico 075/51596308

Dettagli

Il Sistema Integrato di Gestione della Conoscenza dell Agenzia

Il Sistema Integrato di Gestione della Conoscenza dell Agenzia Il Sistema Integrato di Gestione della Conoscenza dell Agenzia Roma, 15 aprile 2003 (ver. 1.0) Indice IL CONTESTO DI RIFERIMENTO DELL AGENZIA CRITICITA ED ESIGENZE DELL AGENZIA I PROGETTI AVVIATI IL MOADEM

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2008/2009 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico

C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C024 Corso di formazione per lavoratori Il rischio biologico DURATA 3 ORE Artt.

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

STRUTTURA DEL PERCORSO DIDATTICO

STRUTTURA DEL PERCORSO DIDATTICO STRUTTURA DEL PERCORSO DIDATTICO MODULO NUMERO DI CORSI CFU ATTIVITÀ FORMATIVA ORE DIDATTICA FRONTALE ORE DI STUDIO INDIVIDUALE, DI GRUPPO, TIROCINIO CORE 12 corsi 18 CFU 108 342 TOOLS 4 corsi 14 CFU 84

Dettagli

IT Service e Asset Management

IT Service e Asset Management IT Service e Asset Management la soluzione Guella Barbara Tivoli Technical Sales 2007 IBM Corporation IBM ISM & Maximo Una soluzione unica per l esecuzione dei processi Incident & Problem Mgmt Knowledge

Dettagli

elearnit propone una modalità di e-learning efficace, integrabile nei processi aziendali e semplice da usare.

elearnit propone una modalità di e-learning efficace, integrabile nei processi aziendali e semplice da usare. Gestire la conoscenza nell'era del web elearnit: un network di consulenti per la crescita della tua azienda Piattaforma di formazione via web senza costi di licenza Oggi molte aziende utilizzano la formazione

Dettagli

Profilo della società

Profilo della società www.nweb.it Profilo della società v. 3.0 Struttura NWeb srl fondata da 5 soci giovani e affiatati, che ne acquisiscono una quota paritetica oggi NWeb dispone di uno staff di 16 persone, tra dipendenti

Dettagli

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1)

Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 2012/2013 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP 1) Tecnologie informatiche e multimediali A.A. 0/03 - Elenco Obiettivi Prova scritta (STEP ) Obiettivo didattico Descrivere gli elementi caratteristici delle tecnologie informatiche Numero item definire i

Dettagli

EDULINK L.I.V.E. E-LEARNING PLATFORM. Manuale Docente

EDULINK L.I.V.E. E-LEARNING PLATFORM. Manuale Docente EDULINK L.I.V.E. E-LEARNING PLATFORM Manuale Docente Distribuito con licenza Gnu Free Documentation License Paolo Tomè Maggio 2012 INTRODUZIONE Software di Base La piattaforma, raggiungibile all'indirizzo

Dettagli

SMART EDUCATION: Soluzioni innovative per la Scuola 2.0 Vodafone Italia

SMART EDUCATION: Soluzioni innovative per la Scuola 2.0 Vodafone Italia SMART EDUCATION: Soluzioni innovative per la Scuola 2.0 Vodafone Italia Bologna, 17 ottobre 2013 Le Smart Cities secondo Vodafone Miglioramento qualità della vita dei cittadini Forte impatto sulla comunità

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

METODI E STRUMENTI SEMPLICI DA UTILIZZARE PER MISURARE LE PERFORMANCE, VALUTARE I RISULTATI E ACCRESCERE LA TRASPARENZA NEGLI ENTI LOCALI.

METODI E STRUMENTI SEMPLICI DA UTILIZZARE PER MISURARE LE PERFORMANCE, VALUTARE I RISULTATI E ACCRESCERE LA TRASPARENZA NEGLI ENTI LOCALI. METODI E STRUMENTI SEMPLICI DA UTILIZZARE PER MISURARE LE PERFORMANCE, VALUTARE I RISULTATI E ACCRESCERE LA TRASPARENZA NEGLI ENTI LOCALI. Sistema M.A.Ga. è un'applicazione cloud che integra un insieme

Dettagli

Content Development e Open Source Pierluigi Boda Università La Sapienza di Roma

Content Development e Open Source Pierluigi Boda Università La Sapienza di Roma Content Development e Open Source Università La Sapienza di Roma Contenuti: Cos è il content management Aspetti critici nello sviluppo dei CMS Opzioni tecnologiche per il CM Peculiarità dell opzione open

Dettagli

OPPORTUNITÀ E NUOVI MODELLI DI BUSINESS PER SVILUPPATORI ED AZIENDE

OPPORTUNITÀ E NUOVI MODELLI DI BUSINESS PER SVILUPPATORI ED AZIENDE OPPORTUNITÀ E NUOVI MODELLI DI BUSINESS PER SVILUPPATORI ED AZIENDE Venerdì 16 maggio ore 10:00 12.00 il caso POSIT S.C. e la collaborazione POSIT S.C. EDITEL I motivi della scelta libera: da considerazioni

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL

FORMATO EUROPEO PER IL FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della Legge 675/96 Ing. jr. Giambruno Alessandro INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giambruno Alessandro Indirizzo

Dettagli

MANUALE LSM INFORMAZIONI FONDAMENTALI SU LSM

MANUALE LSM INFORMAZIONI FONDAMENTALI SU LSM Pagina 1 1.0 INFORMAZIONI FONDAMENTALI SU LSM 1.1. REQUISITI DI SISTEMA A PARTIRE DA LSM 3.1 SP1 (CON RISERVA DI MODIFICHE) INFORMAZIONI GENERALI Diritti di amministratore locali per l installazione Comunicazione:

Dettagli

Gestione dei contenuti con Alfresco: l esperienza di Buongiorno

Gestione dei contenuti con Alfresco: l esperienza di Buongiorno Gestione dei contenuti con Alfresco: l esperienza di Buongiorno Silvio Cabiati OTT Project Manager Buongiorno company profile Agenda Perchè Alfresco? Alcune metriche L implementazione di Alfresco Buongiorno:

Dettagli

Videoregistratori Serie DH

Videoregistratori Serie DH Pagina:1 DVR per telecamere analogiche, 960H, HD-SDI Manuale programma ViewCam Come installare e utilizzare l App per dispositivi mobili Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto

Dettagli

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection CMDB Open Source Tool Selection Table of Contents BPM Space 3 itop 5 One CMDB 6 i-doit 7 CMDBuild 8 Rapid OSS 10 ECDB 11 Page 2 Tutti i marchi riportati sono marchi registrati e appartengono ai loro rispettivi

Dettagli

Case History Sistema di streaming in intranet aziendale Cliente: Armani. www.ingeniumlogic.com

Case History Sistema di streaming in intranet aziendale Cliente: Armani. www.ingeniumlogic.com Case History Sistema di streaming in intranet aziendale Cliente: Armani www.ingeniumlogic.com 1 Richiesta del cliente 1.1 Intranet Il limite principale dell architettura adottata fino adesso risiede nella

Dettagli

Anno Scolastico: 2014/2015. Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe quarta AS. Disciplina: Informatica. prof.

Anno Scolastico: 2014/2015. Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe quarta AS. Disciplina: Informatica. prof. Anno Scolastico: 2014/2015 Indirizzo: Sistemi informativi aziendali Classe quarta AS Disciplina: Informatica prof. Competenze disciplinari: Secondo biennio 1. Identificare e applicare le metodologie e

Dettagli

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n.

Dettagli

Mobile GIS in Eni e Future Architetture di Cloud Computing a Supporto del Business

Mobile GIS in Eni e Future Architetture di Cloud Computing a Supporto del Business Mobile GIS in Eni e Future Architetture di Cloud Computing a Supporto del Business Carlo Michele Garbujo Eni e&p Abstract Oltre un anno fa eni e&p ha rilasciato una web application, denominata infoshop

Dettagli

Dall apprendimento alla gestione della conoscenza: dall e-learning al WBKMS KM KM 22

Dall apprendimento alla gestione della conoscenza: dall e-learning al WBKMS KM KM 22 Dall apprendimento alla gestione della conoscenza: dall e-learning al WBKMS Società dell informazione L informazione è il fatto/dato L informazione è il fatto/dato Società della conoscenza La Conoscenza

Dettagli

Tecnologia utilizzata per l'erogazione di corsi di formazione in modalità classe virtuale

Tecnologia utilizzata per l'erogazione di corsi di formazione in modalità classe virtuale Premessa Il presente documento riporta una descrizione tecnico funzionale del servizio Teleskill Live utilizzato per l'erogazione in modalità classe virtuale di corsi di formazione on line dedicati ai

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE

TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

Siamo presenti in diversi mercati, con offerte verticalizzate e ottimizzate sui settori di competenza.

Siamo presenti in diversi mercati, con offerte verticalizzate e ottimizzate sui settori di competenza. + = SLAM NOC SOC Streaming Consulting Telecoms & Media Aereospace & Defence Government 3D Simulation DSM Energy & Industries Finance Fashion SLAM Consulting SLAM Consulting Siamo presenti in diversi mercati,

Dettagli

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile?

Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Rimini, 1/2015 Sicurezza accessi, su software e piattaforme diverse, anche da dispositivi mobili, com è possibile? Le configurazioni con Server e desktop remoto (remote app), che possa gestire i vostri

Dettagli

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione

Attenzione! il valore della Rimodulazione è superiore alla cifra di Negoziazione Riepilogo Dipartimento ICT Dipartimento ICT nel 2005 diretta nel terzi fondi diretta Reti in Tecnologia Wireless 434.890 79.788 712.457 94.953 578.280 351.500 94.000 Internet di prossima generazione 639.484

Dettagli

Online Sessione AIDA

Online Sessione AIDA Online Sessione AIDA Londra 2 dicembre 2003 Roma 31 marzo 2004 Il content management per la ricerca e la didattica Paola Gargiulo gargiulo@caspur.it Sommario di cosa parliamo quando parliamo di content

Dettagli

Introduzione al corso

Introduzione al corso Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Reti di Calcolatori II Introduzione al corso Simon Pietro Romano spromano@unina.it Materiale didattico Libro di testo: J. Kurose, K. Ross

Dettagli

Progetto TIC (trasparenza- informatica-comunicazione)

Progetto TIC (trasparenza- informatica-comunicazione) Progetto TIC (trasparenza- informatica-comunicazione) Il quadro normativo di seguito riportato evidenzia il ruolo che la Provincia avrà quale ente con funzioni di area vasta che potrà essere di supporto

Dettagli