EASYCOM Gestione periferiche ST

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EASYCOM Gestione periferiche ST"

Transcript

1 EASYCOM Gestione periferiche ST Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 1 / 16

2 INDICE Informazioni generali. 3 Installazione 4 Descrizione voci menù... 5 Menù Esegui... 5 Menù Impostazioni. 8 Menù Database.. 10 Menù Esporta. 12 Menù Importa. 13 Menù Utilità Menù File 14 DOCUMENTAZIONE CORRELATA Tipologie di connessione periferiche in rete.. 15 Programma IIM_7100 per configurazione interfaccia di rete Ethernet. 16 AVVERTENZE Il presente documento è di proprietà della SELIN Elettronica e Informatica, nessuna parte di esso può essere riprodotta, copiata, tradotta o trasmessa, in alcuna forma e per nessun motivo senza espressa autorizzazione. La SELIN si riserva il diritto di modificare le specifiche tecniche dei prodotti in qualsiasi momento senza darne preavviso. Il presente manuale può contenere errori tipografici, informazioni inesatte o riferimenti a prodotti non ancora disponibili che saranno inserite nelle prossime pubblicazioni. La SELIN non si assume alcuna responsabilità derivante dall utilizzo di questo manuale. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 2 / 16

3 Informazioni generali Il programma Easycom serve a comunicare con i terminali SELIN della serie ST. Tramite il programma è possibile effettuare l impostazione di tutti i parametri di funzionamento, oltre ad effettuare lo scarico delle timbrature. L operazione di scarico può essere effettuata manualmente, oppure automaticamente, sia su periferiche collegate localmente tramite rete RS485 o Ethernet, oppure via modem analogico o Gsm. Il programma è di facile uso. Dopo avere effettuato la configurazione iniziale relativa alle porte di comunicazione ed al numero di periferiche, può funzionare in maniera autonoma. Normalmente il programma è utilizzato solo per lo scarico dei terminali, i cui dati raccolti vengono in seguito passati ad altre applicazioni per l elaborazione del cartellino dipendente. Easycom gestisce anche un piccolo database. Una volta inseriti i dati relativi alla ditta (è multiaziendale) ed ai propri dipendenti, è possibile esportare i dati su un file in formato leggibile da applicazioni come Word o Excel. Il file esportato conterrà i dati in chiaro della timbratura. Il programma lavora in ambiente Windows su tutte le versioni attualmente in commercio. E in fase di studio una versione utilizzabile in ambiente Linux. CARATTERISTICHE TECNICHE Ambiente di lavoro.: WINDOWS 98 / ME / 2000 / NT / XP Tipi di connessione.: RS232 / RS485 / ETHERNET / MODEM analogico o GSM Formato Database..: MICROSOFT ACCESS Formato esportazione dati...: SELIN, ZUCCHETTI (chiedere per altri formati) Gestione automatica : SCHEDULER INTEGRATO Gestione completa, manuale e automatica, dei terminali serie ST della SELIN elettronica. Database integrato, con gestione multiaziendale, adibito all abbinamento della tessera al dipendente e alla gestione delle abilitazioni sui terminali presenze e controllo accesso. L accesso al database è protetto da password come previsto dall attuale normativa sulla privacy. Esportazione dei dati in formato leggibile oppure in altri formati per il passaggio delle timbrature a programmi di gestione orari dipendenti. Importazione del monte ore da altri programmi per l invio ai terminali controllo presenze. Scarico automatico delle timbrature da terminali collegati localmente e via modem. Invio in automatico, tramite posta elettronica, di di segnalazione relative alla rilevazione di anomalie su comunicazione con terminali. Invio ed acquisizione automatica, tramite posta elettronica, del file timbrature. E possibile in questo modo scaricare localmente le periferiche ed inviare i dati raccolti alla ditta preposta all elaborazione dei dati. Invio tramite posta elettronica di files di configurazione. Gestione completa delle chiavi IButton con memoria utilizzate per la registrazione degli orari di lavoro effettuati sui terminali mobili della SELIN. Backup automatico files. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 3 / 16

4 Installazione Easycom viene fornito su CD, su richiesta è possibile averlo su floppy disk. Il programma d'installazione provvede a caricare i driver necessari all utilizzo del lettore di chiavi IButton della Dallas. In fase d'installazione verrà data la possibilità di selezionare il PC su cui installare Easycom ed il PC su cui verranno salvati i files di configurazione, il database ed i files di archivio relativi allo scarico delle timbrature. E così possibile salvare le cartelle di lavoro di Easycom su un Server. Viene anche data la possibilità di inserire Easycom nell avvio automatico, nel caso sia necessario scaricare i terminali automaticamente. L orario di scarico dei terminali andrà impostato dal menù di configurazione del programma. Dopo avere completato l installazione, prima di avviare Easycom, è necessario registrare il database in Windows. Per questa semplice operazione seguire le seguenti indicazioni: 1. Per macchine con sistema operativo Windows 98 / ME / 2000 / NT: Fare click su AVVIO e selezionare da IMPOSTAZIONI la voce PANNELLO DI CONTROLLO Per macchine con sistema operativo Windows XP: Fare click su START. Selezionare PANNELLO DI CONTROLLO e fare doppioclick sull icona STRUMENTI DI AMMINISTRAZIONE 2. Fare doppioclick sull'icona 'Origine dati (ODBC)' 3. Selezionare la cartella 'DSN Utente' a fare click sul pulsante 'Aggiungi...' 4. Selezionare il driver 'Microsoft Access Driver (*.mdb)' e fare click sul pulsante 'Fine' 5. Nella casella 'Nome origine dati' digitare il testo: EasyCom DataBase 6. Fare click sul pulsante 'Seleziona...' 7. Selezionare la cartella DataBase che si trova nella directory di lavoro di Easycom. Questo percorso è quello che è stato precedentemente impostato in fase di installazione. Selezionare dalla cartella Database il file EasyData.mdb, quindi premere il pulsante 'OK' per confermare 8. Fare ancora click sul pulsante 'OK' per chiudere la finestra di registrazione, quindi chiudere la finestra PANNELLO DI CONTROLLO 9. Ora il database è registrato e si può eseguire il programma EASYCOM Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 4 / 16

5 Descrizione voci menù In seguito all avvio del programma Easycom è possibile tramite il menù selezionare le operazioni di configurazione, di comunicazione con le periferiche e di esportazione dei dati. Nel programma è anche presente una barra di tasti tramite i quali è possibile selezionare le operazioni più ricorrenti, come l invio data e ora ai terminali, lo scarico delle timbrature o la connessione telefonica. ESEGUI Tramite il menù ESEGUI vengono effettuate le operazioni relative alla comunicazione con i terminali. Da questo menù è anche possibile effettuare la chiamata telefonica verso una periferica. Quando si vuole effettuare una comunicazione con un terminale, nel caso si voglia per esempio modificare dei parametri di funzionamento oppure per lo scarico delle timbrature, occorre selezionare una delle voci disponibili. Ogni comando effettua un operazione specifica, come è intuibile dalla descrizione. La finestra di comunicazione con le periferiche è di facile uso ed è sempre la stessa (a parte la funzione del comando scelto), questo facilità l apprendimento del funzionamento e le relative operazioni. Da questa è possibile selezionare la possibilità di comunicare con tutte le periferiche oppure con quella specificata. Nel monitor di comunicazione il programma riassume in modo chiaro le operazioni effettuate, se tutto funziona correttamente oppure se sono state riscontrate delle anomalie che in tal caso vengono elencate. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 5 / 16

6 Essa si presenta nel seguente modo: Comandi menù Esegui: - Connessione Telefonica Consente di effettuare il collegamento telefonico con un terminale remoto. In seguito al collegamento è possibile utilizzare uno qualsiasi dei comandi disponibili nel menù esegui. - Reset Periferiche Consente di effettuare l operazione di reset su tutti i terminali. - Invio Data e Ora Consente di impostare l orologio sui tutti i terminali. Viene inviata la data e l ora del PC, è quindi necessario impostare correttamente la data e l ora del PC prima di eseguire questo comando. - Versione Periferiche Tramite questo comando è possibile identificare la versione del firmware caricato sul terminale. - Scarico Bollatrici Consente di effettuare lo scarico dei dati, relativi alle timbrature effettuate dai dipendenti, dai terminali STK adibiti al controllo delle presenze. I dati raccolti dai terminali vengono salvati su di un unico file. Lo scarico in automatico viene abilitato con il comando Configurazione dal menù Impostazioni. - Invio Causali Bollatrici Consente di inviare ai terminali STK i testi relativi al menù delle causali di timbratura. I testi andranno precedentemente stabiliti utilizzando l apposito comando dal menù impostazioni. - Invio Orari Sirena Consente di impostare sui terminali STK l orario relativo all attivazione della sirena di fine turno. I terminali hanno un relè adibito al comando di una sirena. I vari orari andranno precedentemente impostati utilizzando l apposito comando dal menù impostazioni. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 6 / 16

7 - Invio Codici Chiavi Bollatrici Consente di inviare ai terminali STK i codici delle tessere abilitate a timbrare su di uno specifico terminale. La verifica del codice può essere abilitata dal terminale, normalmente è disabilitata. L abbinamento dei codici ai relativi terminali andrà precedentemente effettuato tramite l apposito comando dal menù database. - Invio Monte Ore Bollatrici Consente di inviare ai terminali STK il monte ore relativo alle ore effettuate da ogni singolo dipendente. Prima di inviarli ai terminali, i dati relativi al monte ore andranno importati tramite l apposito comando dal menù importa. - Scarico Controllo Accessi Consente di effettuare lo scarico dei dati, relativi ai transiti registrati, dai terminali STA adibiti al controllo accesso a locali protetti. I dati raccolti dai terminali vengono salvati su di un unico file. Lo scarico in automatico viene abilitato con il comando Configurazione dal menù Impostazioni. - Stato Controllo Accessi Consente di ottenere dai terminali STA di controllo accesso, lo stato della porta (aperta o chiusa), il codice della tessera e l ora relativi all ultimo accesso al locale protetto. - Invio Fasce Orarie di Protezione Consente di impostare sui terminali STA la fascia oraria in cui è necessaria la chiave per accedere al locale. La fascia oraria andrà precedentemente impostata tramite l apposito comando dal menù impostazioni. - Invio Fasce Orarie di Livello Consente di impostare sui terminali STA la fascia oraria in cui viene consentito l accesso al locale alle persone in possesso di chiavi di livello basso. Le chiavi di livello alto non hanno restrizioni. La fascia oraria andrà precedentemente impostata tramite l apposito comando dal menù impostazioni. - Invio Festività Consente di impostare sui terminali STA le date dei giorni feriali in cui cadono alcune festività. Nei giorni festivi l accesso hai locali con chiavi di livello basso è disabilitato. La date andranno precedentemente impostata tramite l apposito comando dal menù impostazioni. - Invio Codici Chiavi Accessi Consente di inviare ai terminali STA i codici delle tessere abilitate ad accedere ad un locale protetto. L abbinamento dei codici ai relativi terminali andrà precedentemente effettuato tramite l apposito comando dal menù database. - Configura Controllo Accessi Consente di configurare i parametri di funzionamento dei nuovi controlli accessi (serie 4.x). In seguito all esecuzione di questo comando comparirà una finestra in cui sono presenti i tasti LEGGI e SCRIVI. Con il tasto Leggi sarà possibile leggere i parametri di configurazione attualmente impostati sulla scheda. Cliccando sul tasto scrivi, comparirà una finestra nella quale si potranno editare i parametri che in seguito verranno inviati alla scheda. Per una descrizione dei parametri di funzionamento consultare il manuale relativo ai moduli STA della serie 4.x - Scarico Terminali Produzione Consente di effettuare lo scarico dei dati, relativi alle timbrature effettuate dai dipendenti, dai terminali STP adibiti al controllo della produzione. I dati raccolti dai terminali vengono salvati su di un unico file. Lo scarico in automatico viene abilitato con il comando Configurazione dal menù Impostazioni. - Invio Causali Terminali Produzione Consente di inviare ai terminali STP i testi relativi al menù delle causali di timbratura. I testi andranno precedentemente stabiliti utilizzando l apposito comando dal menù impostazioni. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 7 / 16

8 IMPOSTAZIONI Tramite il menù IMPOSTAZIONI viene effettuata la configurazione dei parametri di funzionamento del programma Easycom. Viene inoltre data la possibilità di impostare i dati che andranno in seguito inviati alle periferiche tramite i comandi precedentemente descritti nel menù ESEGUI. Quando si avvia per la prima volta Easycom è necessario impostare i principali parametri di funzionamento. Tra questi occorre specificare i parametri relativi al tipo di connessione utilizzata per comunicare con i terminali. Inoltre occorre impostare il tipo ed il numero di periferiche di cui è composta la propria rete aziendale. Se si utilizzano periferiche con modem occorrerà innanzi tutto caricare nella rubrica i numeri di telefono ed in seguito specificare quali periferiche sono abbinate ad un determinato numero. Nel caso in cui i terminali siano collegati su rete Ethernet bisognerà abbinarli ai relativi indirizzi IP di rete. Sempre da questo menù è possibile configurare alcuni parametri di funzionamento relativi ai terminali controllo presenze (STK), ai terminali di controllo accesso (STA), ai terminali controllo prelievo carburanti (STC) ed ai terminali di produzione (STP). Easycom gestisce anche la posta elettronica. In seguito alla corretta impostazione è possibile ricevere sulla propria dei messaggi inviati automaticamente dal programma. L invio dei messaggi è condizionato al verificarsi di alcuni tipi di eventi (selezionabili), come per esempio la rilevazione di anomalie su terminale riscontrate durante lo scarico automatico. Comandi menù Impostazioni: - Porte Comunicazione Tramite questo comando è possibile impostare i parametri relativi alla comunicazione con i terminali. Sarà possibile configurare opportunamente le varie tipologie di connessione, sia che si tratti di rete 485, Ethernet o via modem. Nel caso si utilizzi il lettore di chiavi IButton, occorre specificare su quale porta del PC è connesso. - Periferiche Utilizzare questo comando per impostare il numero di periferiche presenti in rete. Quando un determinato tipo di periferiche è impostato a zero, vengono disabilitati tutti i relativi comandi. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 8 / 16

9 - Configurazione Con questo comando si accede alle impostazioni del programma relative allo scarico dei dati. E possibile impostare il nome del file che riceverà i dati scaricati dai vari tipi di terminali. Inoltre si può abilitare lo scarico automatico e stabilire quali periferiche dovranno essere scaricate. - Numeri di telefono Con questo comando si accede alla rubrica telefonica. Qui verranno caricati i numeri di telefono che andranno in seguito, tramite un altro comando, abbinati ai terminali con modem. - Ora Legale/Solare Utilizzare questo comando per impostare i due giorni in cui si effettua il cambio d ora. Questi dati verranno passati ai terminali quando viene usato il comando di aggiornamento data e ora. - Posta elettronica Con questo comando si accede alle impostazioni del programma relative alla gestione di messaggi tramite posta elettronica. E possibile abilitare l invio di messaggi in automatico, nel caso vengano rilevate delle anomalie durante lo scarico automatico. Inoltre si può inviare o leggere automaticamente, tramite posta elettronica, il file delle timbrature. - Password Tramite questo comando si accede alla gestione delle password. Per accedere a questa funzione bisogna loggarsi come amministratore il cui none di accesso è admin, mentre la password predefinita è Le password servono ad accedere al database i cui dati sono protetti, in base alle recente normativa sulla privacy. Volendo sarà possibile abilitare la richiesta della password su ogni comando di Easycom. - Periferiche su rete Ethernet Nel caso di terminali installati su rete Ethernet è necessario utilizzare questo comando per abbinare il terminale al relativo indirizzo IP. L indirizzo Ethernet andrà specificato digitando le 4 terne complete di numeri (senza omettere gli zeri non significativi). Il numero di porta è L indirizzo del terminale sarà composto dal codice di identificazione del terminale ( 03 = STK, 04 = STA, 06 = STP) e dal proprio indirizzo di rete (in esadecimale a base 0). Per esempio la bollatrice 1 avrà come indirizzo 0300, il controllo accesso 11 avrà come indirizzo 040A - Periferiche con Modem Nel caso di terminali remoti collegati via modem è necessario utilizzare questo comando per abbinare il terminale al relativo numero di telefono. Il numero andrà selezionato dall elenco dei numeri precedentemente caricati nella rubrica. L indirizzo del terminale sarà composto dal codice di identificazione periferica ( 03 = STK, 04 = STA, 06 = STP) e dal proprio indirizzo di rete (in esadecimale a base 0). Per esempio la bollatrice 1 avrà come indirizzo 0300, il controllo accesso 11 avrà come indirizzo 040A - Causali Bollatrici Con questo comando si accede alle impostazioni relative ai testi ed ai codici delle causali di bollatura. Sul terminale STK è possibile digitare una causale di 2 cifre oppure selezionarne una da un elenco i cui testi vengono impostati tramite questo comando. Il testo di default è quello che compare normalmente sul display del terminale (di solito viene impostato il nome della ditta). Le causali andranno successivamente inviate ai terminali STK tramite l apposito comando dal menu esegui. - Orari Sirena Con questo comando si accede alle impostazioni del programma relative agli orari sirena da inviare ai terminali STK. Oltre ai vari orari è possibile impostare la durata di attivazione. Gli orari andranno successivamente inviati ai terminali STK tramite l apposito comando dal menu esegui. - Fasce Orarie di Protezione Tramite questo comando è possibile impostare la fascia oraria di protezione su ogni singolo controllo accesso. Durante la fascia protetta l accesso è consentito solo alle persone dotate di chiave. Nel caso si tratti di uffici può risultare comodo avere degli orari in cui l accesso è sempre abilitato. Quando il terminale passa in fascia sprotetta l accesso rimane protetto. Appena viene messa una chiave valida l accesso sarà consentito a tutti fino a quando si tornerà in fascia protetta. Si può comunque riabilitare la protezione utilizzando nuovamente la chiave. Le fasce orarie andranno successivamente inviate ai terminali STA tramite l apposito comando dal menu esegui. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 9 / 16

10 - Fasce Orarie di Livello Nei moduli STA è possibile definire due tipi di chiave. Ci sono quelle di livello alto che sono sempre abilitate all accesso e quelle di livello basso che possono essere soggette a restrizioni. Tramite questo comando è possibile impostare la fascia oraria in cui viene consentito l accesso al locale alle persone in possesso di chiavi di livello basso. Le fasce orarie andranno successivamente inviate ai terminali STA tramite l apposito comando dal menu esegui. - Festività Nei giorni festivi l accesso a locali protetti è consentito solo a chiavi di livello alto. Però alcune festività cadono in giorni feriali. E possibile tramite questo comando definire le date di questi giorni. Questo limiterà l accesso, in quei giorni, alle sole chiavi di livello alto anche se si tratta di giorni feriali. Le festività andranno successivamente inviate ai terminali STA tramite l apposito comando dal menu esegui. - Causali Terminali Produzione Con questo comando si accede alle impostazioni relative ai testi ed ai codici delle causali di bollatura. Sul terminale STP è possibile digitare una causale di 2 cifre oppure selezionarne una da un elenco i cui testi vengono impostati tramite questo comando. Il testo di default è quello che compare normalmente sul display del terminale (di solito viene impostato il nome della ditta). Le causali andranno successivamente inviate ai terminali STP tramite l apposito comando dal menu esegui. DATABASE Il programma Easycom include un piccolo database che viene gestito tramite questo menù. L accesso al database è protetto da password come previsto dall attuale normativa sulla privacy. I dati contenuti servono a gestire le abilitazioni dei terminali di controllo accesso, oppure per impostare sui terminali di controllo presenze i codici chiavi delle persone abilitate ad effettuare la timbratura. E comunque possibile utilizzare altri programmi per effettuare gli abbinamenti tessera-dipendente, questo perché Easycom preleva i dati relativi agli abbinamenti da appositi file in formato ASCII. Andranno inseriti i dati nel database nel caso in cui venga utilizzato Easycom per la completa gestione dei terminali, oppure si vogliano esportare le timbrature verso altri programmi. La gestione del database è fatta in maniera semplice per facilitarne l apprendimento e l uso. Essendo la gestione del database molto semplificata, essa non consente di effettuare complesse operazioni di ricerca e di gestione delle tabelle, di conseguenza il programma si adatta bene per la gestione di piccole aziende. Nel caso di ditte con un discreto numero di dipendenti si consiglia, per la gestione dei dati e degli abbinamenti, un programma di gestione più specifico. Il programma provvederà poi a passare i dati ad Easycom che a sua volta li trasmetterà ai terminali.la finestra di gestione del database, comune a tutte le tabelle, si presenta nel modo seguente: Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 10 / 16

11 Comandi menù Database: - Elenco Ditte In questa tabella andrà abbinato un codice numerico al nominativo della ditta a cui si vorrà in seguito associare il dipendente. La gestione del database è multiaziendale. Il codice assegnato alla ditta verrà usato come estensione dei file esportati, il cui contenuto riguarderà esclusivamente dipendenti appartenenti alla stessa ditta. - Elenco Accessi In questa tabella andrà abbinato un testo al codice numerico di identificazione di un controllo accesso, per una più facile identificazione. In seguito quando si vorrà abilitare l accesso di un dipendente ad un determinato locale, l operazione risulterà facilitata. Prima di inserire i dati in questa tabella è necessario impostare il numero di terminali STA presenti. Questa operazione và effettuata dal comando periferiche del menù impostazioni. - Elenco Bollatrici In questa tabella andrà abbinato un testo al codice numerico di identificazione di un controllo presenze, per una più facile identificazione. In seguito quando si vorrà abilitare a bollare un dipendente ad una determinata bollatrice, l operazione risulterà facilitata. Prima di inserire i dati in questa tabella è necessario impostare il numero di terminali STK presenti in rete. Questa operazione và effettuata dal comando periferiche del menù impostazioni. - Anagrafica Titolari In questa tabella andranno caricati i nominativi dei vari dipendenti ed andranno associati alla propria ditta di appartenenza. I dati inseriti verranno utilizzati successivamente per l abbinamento alla chiave o badge di identificazione. - Abbinamento Chiave a Titolare In questa tabella andranno abbinate le chiavi o badge ai relativi titolari. Nel caso si utilizzino le chiavi IButton l operazione di abbinamento sarà facilitata dall apposito lettore da collegare sul PC (opzionale). In seguito i codici delle chiavi o badge andranno associati ai locali protetti a cui si vuole consentire l accesso a determinati dipendenti, oppure ai terminali di controllo presenze su cui il dipendente potrà bollare. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 11 / 16

12 - Abbinamento Titolare Chiave ad Accesso In questa tabella andranno abbinati i titolari chiavi ai locali dove si vuole consentirne l accesso. Inoltre si dovrà specificare il livello di accesso. La stessa chiave può appartenere a livelli differenti su locali diversi. Le chiavi di livello alto sono sempre abilitate all accesso mentre quelle di livello basso sono soggette a restrizioni riguardo all orario e ai giorni festivi (inibito). In seguito all abbinamento sarà necessario inviare i codici ai relativi controlli accessi tramite il comando Invio Codici Chiave Accessi dal menù Esegui. - Abbinamento Titolare Chiave a Bollatrice In questa tabella andranno abbinati i titolari chiavi ai terminali STK dove si vuole consentirne la bollatura. Normalmente i dipendenti possono bollare su qualsiasi terminale. Se necessario è possibile abilitare la verifica del codice sul terminale di controllo presenze, così che un dipendente possa bollare esclusivamente su specifici terminali. In seguito all abbinamento sarà necessario inviare i codici ai relativi terminali di controllo presenze tramite il comando Invio Codici Chiave Bollatrici dal menù Esegui. - Abbinamento Chiave ad Accesso In questa tabella si potranno abbinare le chiavi direttamente ai locali dove si vuole abilitarne l accesso. Inoltre si dovrà specificare il livello di accesso. La stessa chiave può appartenere a livelli differenti su locali diversi. Le chiavi di livello alto sono sempre abilitate all accesso mentre quelle di livello basso sono soggette a restrizioni riguardo all orario e ai giorni festivi (inibito). In seguito all abbinamento sarà necessario inviare i codici ai relativi controlli accessi tramite il comando Invio Codici Chiave Accessi dal menù Esegui. ESPORTA Tramite il menù ESPORTA è possibile convertire i dati, scaricati dai vari tipi di terminali, in altri formati di file. Questo permette alle aziende che utilizzano Easycom ed i terminali SELIN, di utilizzare senza problemi uno qualsiasi dei programmi di gestione dipendenti che si trovano in commercio. L esportazione dei dati è possibile solo se sono stati inseriti i dati nel database di Easycom. Easycom possiede gia alcuni formati di file predefiniti, su richiesta è possibile comunque esportare i dati in un formato specifico alle proprie necessità. Nel caso non venga impiegato un programma di gestione dipendenti, è possibile l esportazione dei dati relativi alle timbrature in chiaro. Nel file, che può essere aperto con programmi come Word o Excel, vengono elencati i dati con il nome del dipendente, la matricola, l ora di ingresso o uscita. ESEMPIO DI FORMATO DEL FILE ESPORTATO: /12/02 07:57 I P /12/02 12:03 U P /12/02 08:02 I P /12/02 10:31 U P descrizione: AA BBBBBB CCCCCCCC DDDDD E ---- FF - AA BBBBBB CCCCCCCC DDDDD E FF = CODICE AZIENDA = MATRICOLA = DATA = ORA = FLUSSO (I=INGRESSO; U=USCITA) = CAUSALE DI BOLLATURA Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 12 / 16

13 Comandi menù Esporta: - Timbrature Bollatrici Tramite questo comando è possibile esportare i dati scaricati dai terminali STK di controllo presenze in un formato compatibile con altri programmi. Abilitando l esportazione automatica, l operazione verrà effettuata in seguito allo scarico automatico dei terminali. - Timbrature Controlli Accessi Tramite questo comando è possibile esportare i dati scaricati dai terminali STA di controllo accessi in un formato compatibile con altri programmi. Abilitando l esportazione automatica, l operazione verrà effettuata in seguito allo scarico automatico dei terminali. - Timbrature Prelievi Tramite questo comando è possibile esportare i dati scaricati dai terminali STC di controllo prelievo in un formato compatibile con altri programmi. Questi terminali vengono gestiti da Easycom come terminali STA di controllo presenze, però nel file timbrature le bollate vengono identificate dal codice 05. Abilitando l esportazione automatica, l operazione verrà effettuata in seguito allo scarico automatico dei terminali. - Timbrature Terminali Produzione Tramite questo comando è possibile esportare i dati scaricati dai terminali STP di controllo produzione in un formato compatibile con altri programmi. Abilitando l esportazione automatica, l operazione verrà effettuata in seguito allo scarico automatico dei terminali. - Orari per Produzione Questo comando è simile a Timbrature Bollatrici ma esporta i dati salvati nel file secondario che viene creato solo se viene abilitato tramite il comando Configurazione dal menù Impostazioni. IMPORTA Tramite il menù IMPORTA è possibile importare dei dati provenienti da altre applicazioni. I dati importati verranno elaborati da Easycom ed in seguito inviati ai relativi terminali. Comandi menù Importa: - Monte ore Tramite questo comando è possibile importare i dati relativi al monte ore dei dipendenti. Il file dal quale importare i dati andrà generato con un programma di gestione delle presenze. I dati importati verranno elaborati ed in seguito inviati ai terminali STK di controllo presenze tramite l apposito comando presente nel menù Esegui. UTILITA Comandi menù Utilità: Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 13 / 16

14 - Login Tramite questo comando è possibile effettuare il login per accedere al database. Le password di accesso vanno definite con il comando Password dal menu Impostazioni. In seguito al login l accesso rimarrà abilitato per un tempo predefinito oppure si potrà disabilitare utilizzando nuovamente questo comando. - Posta Elettronica Con questo comando è possibile inviare, tramite la posta elettronica, uno dei file di configurazione di Easycom all assistenza oppure ad un indirizzo specifico. - Scarico chiave Con questo comando è possibile effettuare lo scarico delle chiavi IButton con memoria, nel caso si utilizzino le bollatrici mobili (prodotte dalla SELIN). Le bollatrici mobili consentono un notevole risparmio sul costo di acquisto. Esse sono particolarmente indicate nel caso in cui si abbia la necessità di acquisire l orario di lavoro, dei propri dipendenti, presso altre aziende nelle quali sia stato installato un cantiere temporaneo. - Recupero timbrature Con questo comando è possibile recuperare le timbrature nel caso queste, per qualche motivo, siano andate perse durante l elaborazione. Easycom quando effettua lo scarico dei terminali salva, nella cartella di archivio, una copia dei dati ricevuti dal terminale. - Backup files Con questo comando è possibile effettuare il backup automatico dei file selezionati. FILE Dal menù FILE si accede, oltre al comando per uscire dall applicazione, ai comandi di gestione della stampa delle tabelle del database. Comandi menù File: - Stampa Tramite questo comando è possibile effettuare la stampa delle tabelle del database. Dopo aver eseguito il comando verrà visualizzata una finestra dalla quale sarà possibile selezionare la tabella che si vuole stampare. - Anteprima di stampa Tramite questo comando è possibile visualizzare l anteprima di stampa delle tabelle del database. Dopo aver eseguito il comando verrà visualizzata una finestra dalla quale sarà possibile selezionare la tabella che si vuole visualizzare. - Imposta stampante Tramite questo comando è possibile selezionare la stampante e le sue proprietà. Nel caso non venga selezionata un altra stampante verrà utilizzata quella predefinita. - Esci Usare questo comando per uscire dall applicazione. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 14 / 16

15 Tipologie di connessione periferiche in rete Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 15 / 16

16 Configurazione interfaccia di rete Ethernet Nel caso in cui i terminali della serie ST siano predisposti per funzionare su rete ethernet, è necessario configurare l interfaccia di rete che è montata all interno del dispositivo. Per fare questo occorre procedere nel seguente modo: - Collegare il terminale alla rete ethernet ed alimentarlo. - Installare sul PC il programma IIM7100 presente sul CD di installazione di Easycom. - Avviare il programma IMM_CfgTool. Verrà visualizzata la seguente finestra: - Cliccare sul tasto SEARCH. Nella finestra Board List verrà visualizzato un codice, cliccare sul codice per selezionarlo. - Nella sezione Serial Configuration impostare i parametri della porta di comunicazione con i valori visualizzati nella finestra di esempio. - Nella sezione Network Configuration impostare i dati relativi all indirizzo di rete ethernet. - Nella sezione Channel Configuration impostare i Port a 4001 ed impostare come indirizzo di rete del server lo stesso usato precedentemente. - Verificare che tutte le caselle di selezione non siano spuntate. - Infine cliccare sul tasto SET UP per configurare il terminale con i dati impostati. Per facilitare l operazione abbiamo segnato in giallo i campi che dovranno essere impostati come nella finestra di esempio, mentre i campi in azzurro andranno impostati con l indirizzo di rete che si vorrà abbinare al terminale. Ver SELIN Cuneo tel fax Pag 16 / 16

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...

INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI... ambiente Windows INDICE INTRODUZIONE...3 REQUISITI MINIMI DI SISTEMA...4 INSTALLAZIONE DEI PROGRAMMI...5 AVVIAMENTO DEI PROGRAMMI...7 GESTIONE ACCESSI...8 GESTIONE DELLE COPIE DI SICUREZZA...10 AGGIORNAMENTO

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli