ALLEGATO B Bando di attivazione Corso di Perfezionamento in Tecnico specializzato in Fitness e Wellness A.A. 2011/2012

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO B Bando di attivazione Corso di Perfezionamento in Tecnico specializzato in Fitness e Wellness A.A. 2011/2012"

Transcript

1 INDICAZIONI GENERALI ALLEGATO B Bando di attivazione Corso di Perfezionamento in Tecnico specializzato in Fitness e Wellness A.A. 2011/2012 Lo studente dovrà partecipare con successo a due fra i quattro moduli fra quelli sotto esplicitati riferiti alle qualifiche FIF 1. Istruttore Fitness Primo Livello 2. Istruttore Fitness Secondo Livello 3. Personal Trainer 4. Educatore Posturale Per accedere al modulo di Fitness Secondo Livello bisognerà aver acquisito la qualifica di Fitness Primo Livello. Si ricorda che gli studenti che abbiano già frequentato i corsi ed acquisito le qualifiche FIF, potranno richiederne il riconoscimento, senza dover frequentare le attività programmate. 1

2 DESCRIZIONE DELLE PROPOSTE FORMATIVE DEI MODULI Moduli Fitness Primo Livello Si tratta di attività formative che possono essere realizzate attraverso due percorsi paralleli: A. Fitness (6 giornate, 3 week end) B. Fitness musicale (8 giornate, 4 week end) Entrambi i percorsi esprimono attività formative che consentono l acquisizione dell abilitazione Fitness primo livello. Corso per l abilitazione alla qualifica di Istruttore Fitness Primo Livello Percorso A - Fitness La proposta formativa è destinata a sviluppare le conoscenze relative ai principi ed alla metodologia dell allenamento, con particolare attenzione all attività di persone non esperte interessate alla tonificazione o al dimagrimento. Vengono realizzate esperienze pratiche per la conoscenza delle esigenze della didattica ed del corretto utilizzo delle esercitazioni in palestra. Il Corso è strutturato in lezioni pratiche che si svolgeranno in presenza e saranno suddivise in tre week end 1 Week End Teoria dell allenamento Principi della corretta progressione del carico Anamnesi della costruzione della schede base Pratica pettorali e dorsali Costruzione scheda del principiante uomo e donna Costruzione schede intermedie uomo e donna Pratica deltoidi Pratica Addome e lombari Teoria dello stretching (FNM/OTG e Riflessi) Pratica dello stretching 2 Week End Ripasso teoria studiata a casa Costruzione schede per avanzati uomo e donna Controllo della FC e formule Cardio fitness e circuit training Pratica quadricipiti Schede di allenamento a circuito e per dimagrimento Pratica femorali e polpacci Paramorfismi e dismorfismi Costruzione schede in presenza di paramorfismi Pratica bicipiti e tricipiti Prova pratica di costruzione scheda di allenamento Ripasso teoria o pratica 3 Week End Concetti di antropometria e uso del plicometro con applicazione formule antropometriche Costruzione schede ipertrofia con tecniche Ripasso costruzione schede e metodologie di allenamento Esami teorico pratici Calendario delle attività formative e sedi MILANO: OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE ROMA: OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE BOLOGNA OTTOBRE OTTOBRE DICEMBRE Da confermare lo svolgimento dei corsi di 1 livello sulle sedi di Bari,Cagliari,Catania, Genova, Mantova,Napoli,Perugia,Pescara e Potenza Le date di svolgimento degli incontri per l anno 2012 saranno comunicati agli studenti durante lo svolgimento del corso di perfezionamento. 2

3 Percorso B Fitness Musicale La proposta formativa di Fitness Musicale di primo livello permette di sviluppare le conoscenze relative alla metodologia dell insegnamento, con particolare attenzione alle strategie per l apprendimento. Vengono realizzate esperienze pratiche per la conoscenza delle esigenze della didattica e delle strategie allenanti. Il Corso è strutturato in lezioni pratiche che si svolgeranno in presenza e saranno suddivise in quattro week end 1º Weekend (Aerobica/Step) Introduzione al corso e metodi di lavoro Definizioni Musica e Cueing base I Allenamento cardiovascolare nel fitness collettivo Passi base nella ginnastica Aerobica e nello step Sistemi d insegnamento motorio I Basi per un Riscaldamento efficace 4 posizioni base per lo stretching a lezione Esercizi potenzialmente pericolosi Classificazione FIF per gli esercizi di condizionamento muscolare Descrizione delle modalità d esame a fine corso e altri metodi di valutazione. 2º Weekend (TBW) Ripassi ai principi dell allenamento alta intensità d esercizio e concetti associati (Dimagrimento, FC, VO2max., EPOC, Indice glicemico ed altri) Musica e Cueing II, Comunicazione specifica TBW Esercizi Multiarticolari per gambe in stazione eretta Sistemi d insegnamento motorio II Lezione a circuito e piccoli attrezzi Teoria base delle lezioni a circuito. 3º Weekend (Ripassi ed approfondimenti) Elenco e basi efficaci per strutturare le lezioni collettive Condizionamento muscolare e piccoli attrezzi (almeno manubri ed elastici), concetti RTP (Piramidali, Superset, Set Composte, Set Giganti, Pre-esaurimento, Esaurimento inverso, Top Down Top, Down Top Down, Negative, Forzate; 1 esempio almeno per ciascuna tecnica) Sistemi d insegnamento motorio III Lavoro per il cingolo addominale (potenziamento) Basi neurofisiologiche dello Stretching (Fusi Neuromuscolari, OTG, Riflesso Miotatico) e tecniche di allenamento; esempi Sequenza di Allungamenti per fine lezione (Basata nei programmi Power Stretch/Routine A). 4º Weekend Ripassi: Sistemi d insegnamento motorio V Musica e Cueing Condizionamento muscolare per Gambe e Addominali in piedi e a terra Lavoro di condizionamento muscolare per gli arti superiori in piedi, a terra e con piccoli attrezzi Stretching Esame pratico. Calendario delle attività formative e sedi ROMA: OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE MILANO: OTTOBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE BOLOGNA OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE Da confermare lo svolgimento dei corsi di 1 livello sulle sedi di Bari,Cagliari,Catania, Genova, Mantova,Napoli,Perugia,Pescara e Potenza Le date di svolgimento degli incontri per l anno 2012 saranno comunicati agli studenti durante lo svolgimento del corso di perfezionamento. 3

4 Moduli Fitness Secondo Livello Si tratta di attività formative che debbono essere realizzate partecipando a tre attività formative di due giornate ognuna. In base al percorso formativo del corso di primo livello, gli studenti dovranno seguire analogo percorso. Percorso A - Fitness Gli studenti dovranno frequentare con successo le seguenti attività formative Fisiofitness Special Training Programmazione dell allenamento La proposta formativa consente di approfondire le conoscenze e sviluppare abilità riferite alla conduzione di attività allenanti. Vengono realizzate esperienze pratiche per la conoscenza delle esigenze della gestione e conduzione di attività allenanti rivolte a persone esperte. Il Corso è strutturato nella partecipazione alle attività delle seguenti proposte (ognuna corrispondente ad un week end) Fisiofitness Programma - definizione di trauma e di rieducazione funzionale in sala pesi - richiami anatomici e di fisiologia articolare di spalla, ginocchio e caviglia - traumi più frequenti e protocolli di lavoro per la spalla - traumi più frequenti e protocolli di lavoro per il ginocchio - traumi più frequenti e protocolli di lavoro per la caviglia - ontogenesi (analisi dello sviluppo dell individuo) - scoliosi / ipercifosi / iperlordosi - protocolli di lavoro per paramorfisimi e dismorfismi - cervicalgia / dorsalgia / lombalgia - ernia del disco - protocolli di lavoro per le algie vertebrali - ergonomia (interazione fra gli elementi del sistema corporeo) 4

5 Special Training Programma - limiti dell operato dell istruttore - allenamenti in presenza di diabete mellito: eziopatogenesi approccio fitness - asma- ipertensione e cenni sulle patologie cardiovascolari - osteoporosi e artrosi - approccio alla paziente in gravidanza e supporto motivazionale - modificazioni posturali e ormonali in gravidanza - anamnesi,test di valutazioni e linee guida - training routines durante la gravidanza: programmazione (1, 2, 3 trimestre, post partum) - alimentazione e integrazione in gravidanza e allattamento - modificazioni fisiologiche legate all invecchiamento - principali patologie nell anziano - grado di allenabilità dei soggetti over 50 - benefici e rischi degli esercizi di potenziamento e di endurance nell anziano - l alimentazione e integrazione nell anziano - linee guida per la stesura di un corretto e mirato protocollo allenante Programmazione dell allenamento Programma - Teoria dell allenamento e principi fondamentali dell allenamento - la programmazione ed i parametri dell allenamento - analisi del sistema ormonale e risposta all allenamento - le motivazioni all ipertrofia - tecniche di specializzazione muscolare per l ipertrofia - analisi della forza - fisiologia del dimagrimento - analisi delle macchine cardiofitness - proposta di schede per forza, ipertrofia, dimagrimento - principali test di valutazione fisica 5

6 Calendario delle attività formative e sedi Corso di Fisiofitness BOLOGNA OTTOBRE CATANIA NOVEMBRE FIRENZE NOVEMBRE MILANO OTTOBRE ROMA DICEMBRE SALERNO DICEMBRE Corso di Special Training BOLOGNA DICEMBRE CAGLIARI DICEMBRE MANTOVA OTTOBRE PALERMO GENNAIO ROMA OTTOBRE Corso di Programmazione dell Allenamento FIRENZE DICEMBRE MILANO NOVEMBRE NAPOLI NOVEMBRE RAVENNA GENNAIO ROMA NOVEMBRE VICENZA OTTOBRE Le date di svolgimento degli incontri per l anno 2012 saranno comunicati agli studenti durante lo svolgimento del corso di perfezionamento. 6

7 Percorso B - Fitness Musicale Gli studenti dovranno frequentare con successo le seguenti attività formative Advanced Choreography Advanced Total Body Workout Advanced Postural Dynamics La proposta formativa consente di approfondire le conoscenze e sviluppare abilità riferite alla conduzione di attività allenanti. Vengono realizzate esperienze pratiche per la conoscenza delle esigenze della gestione e conduzione di attività allenanti rivolte a persone esperte. Advanced Choreography Programma Giorno 1 Breve introduzione alla scuola FIF di coreografia - Masterclass di aerobica coreografata avanzata Analisi pratico delle progressioni didattiche più significative Workshop Step Choreography ed esempi di sistemi d insegnamento avanzati Mini-masterclass di Step Giorno 2 Masterclass di Step Choreography Analisi pratico delle progressioni didattiche più significative Workshop Aerobic Choreography con esempi di sistemi d insegnamento avanzati Mini-masterclass di Aerobica 7

8 Advanced Total Body Workout Programma Giorno 1 - Definizione e breve spiegazione dello sviluppo del Total Body Workout - Spiegazione dei concetti: funzionale, allenamento, allenamento integrato, allenamento metabolico. - Sviluppo pratico sulla resistenza aerobico/anaerobico (fartlek), forza massima, resistenza e esplosività-velocità - il concetto di capacità articolare e l importanza di una lezione funzionale. - analisi del muscolo profondo della schiena con esempi pratici sul raddrizzamento della schiena, overflow e equilibrio. - Advanced Total Body e le catene muscolare e il lavoro diagonale. Esempi pratici. - 3 masterclass/workshop con analisi profonda, sulla didatica, teoria dietro la scelta dei gesti, modifiche e costruzione degli esercizi. Gag Intensity Evolution - Masterclass - Analisi teorica sui concetti della lezione - Analisi della progressione delle sequenze: comunicazione, modifiche e correzioni. Giorno 2 Rtp Challenges - Masterclass - Presentazione delle tecniche prese dall RTP - Analisi dell esecuzione corretta con eventuale input per le modifiche - Analisi della costruzione della lezione a livello globale. Total Body Circuit - Masterclass - Analisi della lezione - Workshop: applicazione di diverse tecniche (RTP, GAG, TBA) sulla stessa struttura 8

9 Advanced Postural Dynamics Programma Breve accenno allo storico dei master racchiusi nel corso: Stretch and strength, Postural gym, Power stretch, Yogaflex Teoria La postura: definizione. Paramorfismi e dismorfismi. Le catene muscolari. La flessibilità e il metodo PNF. Il riflesso miotatico. Tecniche di allungamento pnf. Pratica: Esempi di lavori analitici e globali Pratica: lavori a coppie con tecniche di allungamento PNF Postural gym Workshop 1: l equilibrio e le diagonali di Kabat Workshop 2: esercizi ad indirizzo posturale (Pivetta ) e tecniche di lavoro in super set Workshop 3: esercizi ad indirizzo posturale, tecniche alternative e lavoro in super set. Power Stretch Introduzione ai concetti fondamentali del programma Power Stretch e suoi obiettivi Masterclass 1 Analisi della masterclass e pratica sulle sequenze della stessa Workshop 1: pratica su nuove sequenze Power Stretch Yogaflex Breve introduzione allo Yogaflex Masterclass 2 Analisi della lezione e relativo approfondimento delle Asana praticate La respirazione yogica e il metodo Domande aperte. 9

10 Calendario delle attività formative e sedi Advanced Choreography BOLOGNA DICEMBRE CAGLIARI GENNAIO LECCE DICEMBRE POTENZA OTTOBRE ROMA OTTOBRE SALERNO DICEMBRE VICENZA NOVEMBRE Advanced Total Body Workout CAGLIARI NOVEMBRE FIRENZE OTTOBRE MILANO DICEMBRE PALERMO DICEMBRE PESCARA NOVEMBRE SALERNO DICEMBRE Advanced Postural Dynamics BARI NOVEMBRE CAGLIARI NOVEMBRE MILANO GENNAIO PALERMO GENNAIO RAVENNA OTTOBRE ROMA DICEMBRE Le date di svolgimento degli incontri per l anno 2012 saranno comunicati agli studenti durante lo svolgimento del corso di perfezionamento. 10

11 Modulo Personal Trainer La proposta formativa favorisce l acquisizione di conoscenze ed abilità riferite alla gestione individualizzata e personalizzata delle attività allenanti dei clienti. Vengono realizzate esperienze pratiche per la conoscenza dei metodi e delle modalità di allenamento. Vengono presentate e sperimentate le strategie e le attività (test) di valutazione. Il Corso è strutturato in 8 giornate di lezioni pratiche che si svolgeranno in presenza e saranno suddivise in quattro week end 1 Week End Presentazione finalità del corso Le 10 regole del PT La scheda di anamnesi e colloquio iniziale Teoria dell allenamento Esempi pratici di schede di allenamento (tonificazione e dimagrimento) Pratica spalle L importanza della comunicazione e della risorsa umana Pratica addominali e lombari Esempi pratici di schede di allenamento Allenamento per senior Pratica pettorali e Dorsali Pratica braccia 2 Week End Ripasso Principi del controllo della FC e formule cardiache Macchine cardio e allenamenti a circuito Protocolli di lavoro per il recupero funzionale di spalla e ginocchio Basi di posturologia Protocolli di lavoro per principali problematiche del rachide Pratica Femorali e polpacci Pratica quadricipiti Teoria e pratica base dello stretching 3 Week End Ripasso I 10 concetti di comunicazione con i clienti specifici per l istruzione / correzioni / motivazione di un esercizio Esercizi di stabilizzazione per il core Esercizi di condizionamento muscolare per il core Stretching Attivo (statico / passivo) Esercizi per singoli muscoli (non a catena) Strategie per creare un lavoro ad alta intensità anche con utilizzo dei piccoli attrezzi Sequenze/Circuiti di lavoro condizionamento muscolare a corpo libero Esercizi di fitness funzionale Workshop sulla comunicazione applicato agli esercizi svolti nei 2 giorni 4 Week End Ripasso Dimostrazione pratica di valutazioni antropometriche Allenamento pre e post gravidanza (anche schede) Prova pratica di costruzione scheda di allenamento Strutturazione di un programma di consigli alimentari Esami pratici Calendario delle attività formative e sedi ROMA: OTTOBRE OTTOBRE NOVEMBRE MILANO: OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE Da confermare lo svolgimento dei corsi nelle sedi di Firenze, Lecce, Ravenna e Palermo. Le date di svolgimento degli incontri per l anno 2012 saranno comunicati agli studenti durante lo svolgimento del corso di perfezionamento. 11

12 Modulo Educatore Posturale La proposta formativa favorisce l acquisizione delle conoscenze relative alla postura del corpo umano. Vengono realizzate esperienze pratiche per la conoscenza delle attività che favoriscono l acquisizione di una corretta postura. Il Corso è strutturato in lezioni pratiche che si svolgeranno in presenza e saranno suddivise in 4 week end PRIMO GIORNO Introduzione alla postura e alla posturologia; differenze tra posturologo e educatore posturale; postura corretta e patologica; neurofisiologia del sistema tonico posturale; studio analitico dei recettori posturali periferici (apparato vestibolare, stomatognatico; appoggi podalici, recettori oculari, cute). SECONDO GIORNO La valutazione posturale; pratica dell analisi posturale guidata; pratica dell analisi posturale a gruppi. TERZO GIORNO La componente psicologica sulla postura; bioenergetica di Alexander Lowen; l ascolto e la comunicazione col cliente affetto da problematiche posturali; il diaframma e la respirazione; anatomia, fisiologia e implicazioni posturali; protocolli di lavoro sulla respirazione. QUARTO GIORNO Le catene muscolari; tecniche posturali di reset (cenni su metodi Mezieres, Souchard, stretching globale attivo); ginnastica posturale e allungamento. Test di flessibilità muscolare, esercizi di mobilità per la colonna vertebrale. QUINTO GIORNO La postura nell'adolescenza. Postura nella terza età. Le algie del rachide: protrusioni e ernie; scoliosi, ipercifosi e iperlordosi; SESTO GIORNO Rieducazione funzionale e propriocettiva; esercizi di propriocettività; protocolli di lavoro. La postura al servizio del fitness; postura e performance sportiva; la prestazione sportiva dopo diagnosi e reset posturale; casi clinici. SETTIMO GIORNO Esami teorico pratici Calendario delle attività formative e sedi BOLOGNA SETTEMBRE, 8-9 OTTOBRE, 5-6 NOVEMBRE, NOVEMBRE MILANO OTTOBRE, 5-6 NOVEMBRE, NOVEMBRE, DICEMBRE Le date di svolgimento degli incontri per l anno 2012 saranno comunicati agli studenti durante lo svolgimento del corso di perfezionamento. 12

CORSI PROGRAMMA DATE

CORSI PROGRAMMA DATE PERSONAL TRAINER CORSI DATE STEP/AEROBIC BASIC Corso completo, strutturato in modo tale da fornire quelle conoscenze e quei strumenti necessari tali da dare all utente la preparazione necessaria per operare

Dettagli

PERCORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORE DI TONIFICAZIONE DI BASE

PERCORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORE DI TONIFICAZIONE DI BASE PERCORSO DI FORMAZIONE ISTRUTTORE DI TONIFICAZIONE DI BASE Il percorso si articola in tre fine settimana e consente di acquisire la qualifica di ISTRUTTORE SPECIALIZZATO IN TONIFICAZIONE (TONE TARGET TRAINER)

Dettagli

ACADEMY FITNESS EVOLUTION (Brevetto registrato)

ACADEMY FITNESS EVOLUTION (Brevetto registrato) PADOVA Programma del corso in ACADEMY FITNESS EVOLUTION (Brevetto registrato) Corso di Primo - Secondo livello (Istr. Bodybuilding) e terzo livello (Personal Trainer) Storia e Dimensione del Fitness in

Dettagli

Principi di patologia dell apparato locomotore Ginnastica rieducativa

Principi di patologia dell apparato locomotore Ginnastica rieducativa Corsi di Insegnamento Università degli Studi di Verona Corso di Laurea in Scienze delle attività motorie e sportive A.A. 2008/2009 Principi di patologia dell apparato locomotore Ginnastica rieducativa

Dettagli

49.00 al mese LUN MAR MER GIO VEN

49.00 al mese LUN MAR MER GIO VEN CORPO LIBERO Un unico obiettivo: star bene con se stessi ed il proprio corpo, tutto grazie alla professionalità dei nostri istruttori, alle ampie sale climatizzate e alle attività adatte a tutte le età.

Dettagli

ISTRUTTORE DI FITNESS MUSICALE

ISTRUTTORE DI FITNESS MUSICALE ISTRUTTORE DI FITNESS MUSICALE Il corso di fitness musicale è uno dei più importanti e richiesti nel programma corsi di una palestra. DESCRIZIONE Negli ultimi anni, sempre più persone frequentano palestre

Dettagli

Programma formativo anno

Programma formativo anno Settore Posturologia e Fitness Programma formativo anno 2010 2011 Responsabile nazionale prof. Luciano Reali Durata del corso 2 week and con esame finale 1 Modulo In questo primo incontro verranno trattati

Dettagli

CORSO ISTRUTTORE BODY BUILDING E PERSONAL TRAINER

CORSO ISTRUTTORE BODY BUILDING E PERSONAL TRAINER CORSO ISTRUTTORE BODY BUILDING E PERSONAL TRAINER DURATA CORSO Percorsi formativi - LEZIONI TEORICHE, PRATICHE, TIROCINIO Corso Istruttore Body Building 1 livello - 32 ore 28 e 29 ottobre, 11 e 12 novembre

Dettagli

Formazione Professionale Associazione Italiana Pilates

Formazione Professionale Associazione Italiana Pilates Formazione Professionale Associazione Italiana Pilates Metodo Physical Training Research Corso Pilates Matwork Teacher La nostra metodologia Il metodo Pilates è una tecnica di allenamento creata e sviluppata

Dettagli

Indice. Presentazione Prof. Gino Santoro 9. Introduzione 11

Indice. Presentazione Prof. Gino Santoro 9. Introduzione 11 Indice Presentazione Prof. Gino Santoro 9 Introduzione 11 Attività motoria preventiva e compensativa Paola Incardona 13 1. Educazione motoria preventiva e compensativa 13 2. Meccanomorfosi leggi dell accrescimento

Dettagli

CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE

CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE ENTE DI PROMOZIONE RICONOSCIUTO DAL CONI D.Lg n 242 del 23/07/99 (delibera CONI N 1224 05-2002) ENTE NAZIONALE CON FINALITA ASSISTENZIALI RICONOSCIUTO DAL MINISTERO

Dettagli

Master di Fitness e Personal Training

Master di Fitness e Personal Training Scuola di Fitness delle Scienze Motorie Master di Fitness e Personal Training Programma del corso: Lezioni frontali (300 ore) Anatomia funzionale dell apparato locomotore e cinesiologia (30 ore) Fisiologia

Dettagli

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE R. VALTURIO RIMINI ANNO SCOLATICO 2014/2015

ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE R. VALTURIO RIMINI ANNO SCOLATICO 2014/2015 ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE R. VALTURIO PROGRAMMA SVOLTO EDUCAZIONE FISICA Classe 5 B Amministrazione Finanze e Marketing Promozione di una maggior consapevolezza dell importanza di un corretto

Dettagli

E nata dalla riabilitazione recupero più veloce

E nata dalla riabilitazione recupero più veloce «AQUAGYM» E nata dalla riabilitazione recupero più veloce Mentre la riabilitazione viene svolta individualmente e con ritmi più lenti e controllati, l aquagym è un attività di gruppo, dinamica e divertente,

Dettagli

BARRE: E rivolto ad insegnanti di pilates o postural training che cercano nuovi stimoli e

BARRE: E rivolto ad insegnanti di pilates o postural training che cercano nuovi stimoli e AUTUNNO PILATES TRAINING I LIVELLO VIAREGGIO 26/27 Sett 24/25 Ott 10/11 Ott 24/25 Ott Principi del Pilates. Esercizi base a corpo libero, Prepilates, analisi biomeccanica, esercizi di preparazione, variazioni

Dettagli

CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE

CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE ENTE DI PROMOZIONE RICONOSCIUTO DAL CONI D.Lg n 242 del 23/07/99 (delibera CONI N 1224 05-2002) ENTE NAZIONALE CON FINALITA ASSISTENZIALI RICONOSCIUTO DAL MINISTERO

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO: EDUCAZIONE ALLA POSTURA

TITOLO DEL PROGETTO: EDUCAZIONE ALLA POSTURA TITOLO DEL PROGETTO: EDUCAZIONE ALLA POSTURA TEMATICA: prevenzione e cura delle alterazioni morfo-funzionali dell eta evolutiva (scoliosi,dorso curvo, piede piatto etc.) ; ANALISI DEL CONTESTO PIANIFICAZIONE

Dettagli

Docente: Silvia Raneri - Fisioterapista, Certified Pilates Teacher. PROGRAMMA DETTAGLIATO (durata 8 giorni 1 weekend al mese)

Docente: Silvia Raneri - Fisioterapista, Certified Pilates Teacher. PROGRAMMA DETTAGLIATO (durata 8 giorni 1 weekend al mese) CORSO AVANZATO COMPLETO L evoluzione del Pilates in ambito riabilitativo ortopedico e neurologico Pilates Fisios metodo Silvia Raneri - Universal Reformer, rehabilitation table (Cadillac), Step barrel,

Dettagli

Tema: PREPARAZIONE FISICA Titolo: PROTOCOLLI DI LAVORO

Tema: PREPARAZIONE FISICA Titolo: PROTOCOLLI DI LAVORO Tema: PREPARAZIONE FISICA Titolo: PROTOCOLLI DI LAVORO FISICO NELLA PER POTER STABILIRE DEI PROTOCOLLI DI LAVORO E NECESSARIO AVERE BEN CHIARO: 1. SPORT 2. CARATTERISTICHE DELLO SPORT (IMPEGNO FISIOLOGICO)

Dettagli

METODO MEZIERES. Programma corso formazione. Riabilitazione Morfologico Posturale

METODO MEZIERES. Programma corso formazione. Riabilitazione Morfologico Posturale Programma corso formazione Moduli base ed avanzato Contenuti: obiettivi generali del Metodo Mézières METODO MEZIERES Riabilitazione Morfologico Posturale la perdita della simmetria corporea: cause fisiologiche

Dettagli

ottobre 2012 a gennaio 2016 ASD Kairos Ragusa Associazione sportiva dilettantistica Dicembre 2015 ad Aprile 2016 Vitality Ragusa

ottobre 2012 a gennaio 2016 ASD Kairos Ragusa Associazione sportiva dilettantistica Dicembre 2015 ad Aprile 2016 Vitality Ragusa F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Fabio Conti Indirizzo Ragusa Via 24 Maggio, 4 Telefono Cellulare 3349835061 E-mail fabioconti77@libero.it

Dettagli

CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE

CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE CENTRO SPORTIVO EDUCATIVO NAZIONALE ENTE DI PROMOZIONE RICONOSCIUTO DAL CONI D.Lg n 242 del 23/07/99 (delibera CONI N 1224 05-2002) ENTE NAZIONALE CON FINALITA ASSISTENZIALI RICONOSCIUTO DAL MINISTERO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE AQUARIA 2 LIVELLO Spec. Hidrobike - Treadmill acquatico Acquaerobica Step & master Musica & Allenamento

CORSO DI FORMAZIONE AQUARIA 2 LIVELLO Spec. Hidrobike - Treadmill acquatico Acquaerobica Step & master Musica & Allenamento LEGA NAZIONALE NUOTO Via Riva di Reno 75/3 40121 Bologna tel. +39.051.225881 fax +39.051225203 - www.uisp.it/nuoto In collaborazione con il settore formazione del Comitato Uisp di Bologna organizzano:

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE EINAUDI SEZIONE LICEO SCIENTIFICO MURAVERA

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE EINAUDI SEZIONE LICEO SCIENTIFICO MURAVERA ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE EINAUDI Programma di Ed. Fisica Classe 2A Parte iniziale dell anno scolastico: - Giochi di squadra propedeutici allo sviluppo del senso tattico in attacco e in difesa.

Dettagli

Metodo Mezieres. programma corso. Contenuti:

Metodo Mezieres. programma corso. Contenuti: programma corso Contenuti: Metodo Mezieres obiettivi generali del Metodo Mézières la perdita della simmetria corporea: cause fisiologiche e funzionali il riflesso antalgico a priori ed a posteriori fisiologia

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO SULLA PREPARAZIONE FISICA

OPUSCOLO INFORMATIVO SULLA PREPARAZIONE FISICA NUMERO 2 OPUSCOLO INFORMATIVO SULLA PREPARAZIONE FISICA SCHEDE DELLE PRINCIPALI ESERCITAZIONI SVOLTE NEI RADUNI GIOVANILI SCHEDA1 : RIEDUCAZIONE POSTURALE E ALLUNGAMENTO DELLA CATENA MUSCOLARE POSTERIORE

Dettagli

ISTRUTTORE FITNESS GROUP 1 LIVELLO

ISTRUTTORE FITNESS GROUP 1 LIVELLO REQUISITI ESAME ISTRUTTORE FITNESS GROUP 1 LIVELLO 1) Esame Scritto: Test scritto con 60 domande chiuse con risposte a, b, c, d. Tempo massimo a disposizione 60. Esame diviso in tre parti: Anatomia, Fisiologia,

Dettagli

CORPO LIBERO AL MESE LUNEDÌ MARTEDÌ SALA 1 SALA 2 SALA EXCLUSIVE SALA 1 SALA 2 SALA EXCLUSIVE BALLO LISCIO BODY FLY PILATES

CORPO LIBERO AL MESE LUNEDÌ MARTEDÌ SALA 1 SALA 2 SALA EXCLUSIVE SALA 1 SALA 2 SALA EXCLUSIVE BALLO LISCIO BODY FLY PILATES CORPO LIBERO DA 49.00 AL MESE LUNEDÌ SALA 1 SALA 2 SALA EXCLUSIVE BALLO LISCIO BODY FLY PILATES JUMP FITNESS JUMP FITNESS MARTEDÌ SALA 1 SALA 2 SALA EXCLUSIVE RITMO LATINO STRETCHING&PILATES GESTUALITÀ

Dettagli

Corso di Primo livello e Secondo livello (Istr. Bodybuilding) e terzo livello (Personal Trainer) FITNESS EVOLUTION ACADEMY (brevetto registrato)

Corso di Primo livello e Secondo livello (Istr. Bodybuilding) e terzo livello (Personal Trainer) FITNESS EVOLUTION ACADEMY (brevetto registrato) PADOVA Programma del corso in Corso di Primo livello e Secondo livello (Istr. Bodybuilding) e terzo livello (Personal Trainer) FITNESS EVOLUTION ACADEMY (brevetto registrato) Storia e Dimensione del Fitness

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2016-2017 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5 C Indirizzo:

Dettagli

MODULO 1 MASSAGGIO POSTURALE CONNETTIVALE E MIOFASCIALE

MODULO 1 MASSAGGIO POSTURALE CONNETTIVALE E MIOFASCIALE MODULO 1 MASSAGGIO POSTURALE CONNETTIVALE E MIOFASCIALE INTRODUZIONE - Concetto di unità nell organismo - Interrelazione tra struttura e funzione - Tensegrità MODELLI DI CATENE MIOFASCIALI - Kabat - Struyff-Denys

Dettagli

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi lunedì 6.30 YogaFit 7.00 GAG 7.30 TotalBody 8.00 Step 9.00 CountryFitness 9.30 SuperAbdominal 10.00 BasicStep 11.00 StepBruciagrassi 12.30 TotalBody

Dettagli

1. LIBRO DI TESTO UTILIZZATO: Attivamente insieme Bughetti C., Lambertini M., Pajni P. Ediz. Clio. 2. OBIETTIVI DISCIPLINARI RAGGIUNTI:

1. LIBRO DI TESTO UTILIZZATO: Attivamente insieme Bughetti C., Lambertini M., Pajni P. Ediz. Clio. 2. OBIETTIVI DISCIPLINARI RAGGIUNTI: RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Docente: Zanrosso Anna Disciplina: Educazione fisica Classe 5^AR A. S. 2013-2014 1. LIBRO DI TESTO UTILIZZATO: Attivamente insieme Bughetti C., Lambertini M., Pajni

Dettagli

Prof. Giovanni Floris Corso di Laurea in Scienze delle attività motorie Docente di BIOCHIMICA

Prof. Giovanni Floris Corso di Laurea in Scienze delle attività motorie Docente di BIOCHIMICA Prof. Giovanni Floris Corso di Laurea in Scienze delle attività motorie Docente di BIOCHIMICA Facoltà di Medicina e chirurgia Durata : anni Numero studenti programmato : 0 Test di accesso inizio Settembre

Dettagli

Voti in 30/30. Promosso da 18/30 (compreso). Il testo di studio è il Manuale di Fitness Musicale aggiornato all anno 2014.

Voti in 30/30. Promosso da 18/30 (compreso). Il testo di studio è il Manuale di Fitness Musicale aggiornato all anno 2014. A) Requisiti Esame ISTRUTTORE FITNESS GROUPS 1 LIVELLO 1) Esame Scritto: Test scritto con 60 domande chiuse con risposte a,b,c,d. Tempo massimo a disposizione 60. Esame diviso in tre parti: -Anatomia,

Dettagli

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi lunedì 6.30 YogaFit 7.00 GAG 7.30 TotalBody 8.00 Step 9.00 SculptPilates 9.30 SuperAbdominal 10.00 BasicStep 11.00 StepBruciagrassi 12.30 TotalBody

Dettagli

La mobilità articolare: presupposti anatomo- funzionali e metodologia di intervento

La mobilità articolare: presupposti anatomo- funzionali e metodologia di intervento La mobilità articolare: presupposti anatomo- funzionali e metodologia di intervento MOBILITA ARTICOLARE: DEFINIZIONE La mobilità articolare è la qualità che permette ad un atleta di eseguire movimenti

Dettagli

CARATTERISTICHE ATLETA ADULTO

CARATTERISTICHE ATLETA ADULTO L ALLENAMENTO Processo di esercitazione che tende al miglioramento ed allo sviluppo mirato e pianificato della capacità di prestazione non la successione di singoli momenti di attività con finalizzazioni

Dettagli

LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO DOMENICA. FIT ZONE ADDOME Alessandra YOGA Roberta

LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO DOMENICA. FIT ZONE ADDOME Alessandra YOGA Roberta STUDIO 1 ORARIO CORSO ORARIO CORSO ORARIO CORSO ORARIO CORSO ORARIO CORSO ROTAZIONE A SORPRESA SOFT TONE FIT ZONE ADDOME FUNCTIONAL 11.15 10.45 RESPIRO FUNZIONALE JUMP&TONE 18.15 18.55 POSTURALE 1 EASY

Dettagli

I traumi nei lanci: come prevenirli

I traumi nei lanci: come prevenirli I traumi nei lanci: come prevenirli Maria Marello maria.marello@alice.it Lucca, 25 febbraio 2012 I TRAUMI NELLO SPORT Eventi improvvisi e violenti Squilibri muscolari conseguenti a gesti specifici dello

Dettagli

Postura base. Paravertebrali

Postura base. Paravertebrali Scheda Potenziamento generale Fase 1 riscaldamento / flessibilità e allungamento 3 minuti - 18Hz Postura base Mantenere la postura base per circa 20 secondi Piedi in posizione 1.5 o 2 a seconda del livello

Dettagli

SCIENZE MOTORIE CLASSI PRIME OBIETTIVI ANNUALI GENERALI

SCIENZE MOTORIE CLASSI PRIME OBIETTIVI ANNUALI GENERALI SCIENZE MOTORIE CLASSI PRIME Il programma di scienze motorie e sportive si prefigge di rafforzare l identità personale degli alunni, di far loro acquisire più sicurezza con gli altri, di controllare i

Dettagli

Indice del Libro: Obiettivo Ipertrofia!

Indice del Libro: Obiettivo Ipertrofia! Indice del Libro: Obiettivo Ipertrofia! ******************************************* By Andrea Spadoni BodyBuilding-Natural.com Info Sull Autore: Sono Andrea Spadoni e sono quello che trovi sul web nei

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2015-2016 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5 DSA Indirizzo:

Dettagli

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22

corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi e spinning digital training dalle 6 alle 22 corsi lunedì 6.30 YogaFit 7.00 GAG 7.30 TotalBody 8.00 Step 9.00 Sculpt Pilates 9.30 SuperAbdominal 10.00 BasicStep 11.00 StepBruciagrassi 12.30 TotalBody

Dettagli

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE DOCENTE: CAPPAI ANNA MARIA

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE DOCENTE: CAPPAI ANNA MARIA Liceo Artistico Brotzu - Quartu S. Elena PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE DOCENTE: CAPPAI ANNA MARIA CLASSE 1 B ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Contenuti pratici Corsa Aerobica min.10, max 30 minuti,

Dettagli

DIDATTICA DELLE ATTIVITA MOTORIE 1^ PARTE : GINNASTICA EDUCATIVA

DIDATTICA DELLE ATTIVITA MOTORIE 1^ PARTE : GINNASTICA EDUCATIVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLE ATTIVITA MOTORIE E SPORTIVE Insegnamento di: DIDATTICA DELLE ATTIVITA MOTORIE 1^ PARTE : GINNASTICA EDUCATIVA ANNO ACCADEMICO 2006-2007

Dettagli

ENERGIA ACQUA ORIENTE ARMONIA BENESSERE

ENERGIA ACQUA ORIENTE ARMONIA BENESSERE ENERGIA ACQUA ORIENTE ARMONIA BENESSERE CENTRO SPORT PALLADIO ORARI DI APERTURA DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ 6.30/22.30 SABATO 9.00/19.00 DOMENICA 9.00/19.00 LA SALA FITNESS E IL NUOTO LIBERO APERTI DALLE 6.30

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE ANNO SCOLASTICO DIPARTIMENTO DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

PIANO DI LAVORO ANNUALE ANNO SCOLASTICO DIPARTIMENTO DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T A E D E L L A R I C E R C A U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O I S T I T U T O T E C N I C O

Dettagli

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE Classe: 5D insegnante: Borgia Alessandra insegnante di potenziamento motorio: Stuppia Sergio la corsa di resistenza a ritmo aerobico nella prima parte dell anno scolastico e qualche ripetuta a ritmo anaerobico

Dettagli

Corso di formazione per Istruttore Societario di primo livello di Ginnastica Posturale

Corso di formazione per Istruttore Societario di primo livello di Ginnastica Posturale Corso di formazione per Istruttore Societario di primo livello di Ginnastica Posturale La Ginnastica antalgico posturale La ginnastica posturale è una tecnica che corregge la postura, rende armonica la

Dettagli

TECNICA E DIDATTICA DELL ATTIVITA MOTORIE

TECNICA E DIDATTICA DELL ATTIVITA MOTORIE Università degli Studi Aldo Moro Bari FACOLTA / SCUOLA DI MEDICINA Corso di Studio in Scienze delle Attività Motorie e Sportive Anno Accademico 2016/2017 II Anno 1 Semestre Corso integrato di: TEORIA TECNICA

Dettagli

TREDICESIMA EDIZIONE giugno luglio Programma per la preparazione del colloquio orale

TREDICESIMA EDIZIONE giugno luglio Programma per la preparazione del colloquio orale TREDICESIMA EDIZIONE 11-19 giugno 2016 16-24 luglio 2016 Programma per la preparazione del colloquio orale 1. ANATOMIA SPORTIVA (Juergen Weineck) PARTE 3. DESCRIZIONE DEI PIU IMPORTANTI SISTEMI ARTICOLARI

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI SPORTIVI (Dirigenti, Istruttori, Tecnici)

CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI SPORTIVI (Dirigenti, Istruttori, Tecnici) Via Schiva, 56 18100 Imperia (IM) Tel/fax: 0183.297179 Sito Web: www.csenimperia.com E-Mail: info@csenimperia.com CORSI DI FORMAZIONE PER OPERATORI SPORTIVI (Dirigenti, Istruttori, Tecnici) Corso: Bodybuilding

Dettagli

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI Prot.n. 185/07 ODF/tm Milano, 19 Febbraio 2007 A TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI GINNASTICA DELLA LOMBARDIA A TUTTI I COMITATI REGIONALI AI DELEGATI PROVINCIALI FGI ALLA F.G.I. LORO INDIRIZZI OGGETTO: MASTER

Dettagli

SUMMIT Scienze Motorie Roma 24 ottobre 2015 PROVOCATORI: INNOVAZIONE E FUTURO NELLE SCIENZE MOTORIE. Alberto Falcone

SUMMIT Scienze Motorie Roma 24 ottobre 2015 PROVOCATORI: INNOVAZIONE E FUTURO NELLE SCIENZE MOTORIE. Alberto Falcone SUMMIT Scienze Motorie Roma 24 ottobre 2015 PROVOCATORI: INNOVAZIONE E FUTURO NELLE SCIENZE MOTORIE Alberto Falcone Dott. Scienze Motorie, Fisioterapista, Trainer albertofalcone86@gmail.com Ginnastica

Dettagli

PROGRAMMI DI RIEQUILIBRIO E BENESSERE MUSCOLO-SCHELETRICO M. ALIERI A. MOLTENI

PROGRAMMI DI RIEQUILIBRIO E BENESSERE MUSCOLO-SCHELETRICO M. ALIERI A. MOLTENI PROGRAMMI DI RIEQUILIBRIO E BENESSERE MUSCOLO-SCHELETRICO M. ALIERI A. MOLTENI BENESSERE COSA VUOL DIRE? COMMISSIONE SALUTE DELL'OSSERVATORIO EUROPEO LO STATO EMOTIVO, MENTALE, FISICO, SOCIALE E SPIRITUALE

Dettagli

PalCap System Programma Allenamenti Maschi 6 gennaio 2007

PalCap System Programma Allenamenti Maschi 6 gennaio 2007 New Body Inn PalCap System Programma Allenamenti Maschi 6 gennaio 2007 Androide Clavicolare Esercizi Volte Minuti Base I livello 1 2 3 Volte 4 5 6 5' 5' 5' Minuti 5' 5' 5' Leg estension 2x 15 k 6 7 8 2x

Dettagli

Fondamenti della Postura nel Fitness Adattato

Fondamenti della Postura nel Fitness Adattato Fondamenti della Postura nel Fitness Adattato CORSO DI TECNICA DEL FITNESS CORPO Funzioni del Corpo: Stazione eretta Equilibrio Spostamento Gesto Comunicazione MENTE Funzioni Coscienti: Gestione delle

Dettagli

Attività fisica Principi di base.

Attività fisica Principi di base. Attività fisica Principi di base 1 2 La forma fisica non è soltanto uno dei fattori più importanti per un corpo sano, è la base di un attività intellettuale dinamica e creativa. - John F. Kennedy 3 Tipi

Dettagli

Attività fisica Principi di base

Attività fisica Principi di base Attività fisica Principi di base La forma fisica non è soltanto uno dei fattori più importanti per un corpo sano, è la base di un attività intellettuale dinamica e creativa. - John F. Kennedy 2 Tipi di

Dettagli

Scuola Regionale dello Sport Piano di formazione

Scuola Regionale dello Sport Piano di formazione Aree di intervento: Scuola Regionale dello Sport Piano di formazione Formazione per Tecnici Sportivi Formazione per Manager Sportivi Formazione per Impiantistica Sportiva Seminari di specializzazione Formazione

Dettagli

Ginoide Clavicolare Femmine 7 gennaio Esercizi. Cyclette. b.c.m 125 Minuti Minuti

Ginoide Clavicolare Femmine 7 gennaio Esercizi. Cyclette. b.c.m 125 Minuti Minuti New Body Inn PalCap System Ginoide Clavicolare Femmine 7 gennaio 2007 Ginoide Clavicolare Femmine I livello Esercizi Volte 1 2 3 4 5 6 Volte 7 8 9 10 11 12 Calf seduto Cyclette Minuti 5' 5' 5' 5' 5' 5'

Dettagli

Androide Trapezoidale Femmine 7 gennaio Cyclette. Aerobica. b.c.m 125 Minuti Minuti

Androide Trapezoidale Femmine 7 gennaio Cyclette. Aerobica. b.c.m 125 Minuti Minuti New Body Inn PalCap System Androide Trapezoidale Femmine 7 gennaio 2007 Androide Trapezoidale Femmine I livello Leg estension Esercizi Volte 1 2 3 4 5 6 Volte 7 8 9 10 11 12 Cyclette Minuti 5' 5' 5' 5'

Dettagli

Minuti 5' 5' 5' Minuti 5' 5' 5' 2 x 10 k 6 7 8 2 x 15 k 6 7 8. 2 X 15 k 6 7 8 2 X 20 k 6 7 8. 2x 0k 6 7 8 2x 0k 8 9 10. 2 x 20 k 6 7 8 2 x 30 k 6 7 8

Minuti 5' 5' 5' Minuti 5' 5' 5' 2 x 10 k 6 7 8 2 x 15 k 6 7 8. 2 X 15 k 6 7 8 2 X 20 k 6 7 8. 2x 0k 6 7 8 2x 0k 8 9 10. 2 x 20 k 6 7 8 2 x 30 k 6 7 8 New Body Inn Androide Clavicolare Maschi Androide Clavicolared Maschi PalCap System 7 gennaio 2007 I livello Leg estension Cyclette Esercizi Volte 1 2 3 Volte 4 5 6 Minuti 5' 5' 5' Minuti 5' 5' 5' Leg

Dettagli

GIUGNO E LUGLIO 2017

GIUGNO E LUGLIO 2017 VIA SANTORRE DI SANTAROSA N 68 /B TEL.06.552.85.662 FITNESS GIUGNO E LUGLIO 2017 CORSI A FREQUENZA LIBERA: CORSI A GG ED ORARI FISSI E CON PRENOTAZIONE ANNUALE O MENSILE EDUCAZIONE POSTURALE T.R.X. POSTURAL

Dettagli

Il taping kinesiologico elastico applicato alle patologie vertebrali, le rachialgie, e la posturologia.

Il taping kinesiologico elastico applicato alle patologie vertebrali, le rachialgie, e la posturologia. Date : 16/17 marzo 2013 orario:08:30-18:30 luogo:bitonto Responsabile Scientifico: Dott.ssa Depalma Anna Maria Docente UNICO : prof. Rosario Bellia fisioterapista della nazionale italiana F.I.H.P. docente

Dettagli

Testo adottato: In perfetto equilibrio, Del Nista, Parker,Tasselli Ed. G. D Anna

Testo adottato: In perfetto equilibrio, Del Nista, Parker,Tasselli Ed. G. D Anna CLASSE: PRIMA Modulo 1: Conoscenza generale sullo svolgimento di una seduta di allenamento - Fase di riscaldamento Corsa Esercizi articolari a carico naturale Esercizi di controllo e miglioramento del

Dettagli

SE TI CURIAMO OGGI, SE TI EDUCHIAMO, TI AIUTIAMO OGGI. TI AIUTIAMO PER TUTTA LA VITA. Organizzazione Mondiale della Sanità

SE TI CURIAMO OGGI, SE TI EDUCHIAMO, TI AIUTIAMO OGGI. TI AIUTIAMO PER TUTTA LA VITA. Organizzazione Mondiale della Sanità SE TI CURIAMO OGGI, TI AIUTIAMO OGGI. SE TI EDUCHIAMO, TI AIUTIAMO PER TUTTA LA VITA. Organizzazione Mondiale della Sanità CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN POSTUROLOGIA CENTRO CONVENZIONATO CON DOTT.SSA ANGELA

Dettagli

BACK SCHOOL PER GLI STUDENTI: ESPERIENZA PERSONALE

BACK SCHOOL PER GLI STUDENTI: ESPERIENZA PERSONALE UNIVERSITA CATTOLICA DEL SACRO CUORE DI MILANO Interfacoltà di Scienze della Formazione e Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattative BACK

Dettagli

A.S B Liceo Linguistico PROGRAMMA SVOLTO. Scienze motorie e Sportive

A.S B Liceo Linguistico PROGRAMMA SVOLTO. Scienze motorie e Sportive A.S. 2015-2016 3 B Liceo Linguistico PROGRAMMA SVOLTO DISCIPLINA: Scienze motorie e Sportive La lezione di Ed. fisica (ore 10) Struttura della lezione Il riscaldamento Il defaticamento Le capacità motorie

Dettagli

DNA-llenamento La genetica al servizio della nutrizione e della performance

DNA-llenamento La genetica al servizio della nutrizione e della performance DNA-llenamento La genetica al servizio della nutrizione e della performance Dr. Luca Lotito Biologo Nutrizionista - Personal Trainer - lulotit@libero.it Ci siamo iscritti più volte in palestra con il sogno

Dettagli

Servizi Personal Training

Servizi Personal Training Servizi Personal Training Molti sono i fattori che contribuiscono a far sì che l attività fisica e l allenamento incidano al meglio sullo stato di salute e sulla performance sportiva: tra di essi sicuramente

Dettagli

DISPENSA TECNICA. Esercizi eseguiti nel corso dell allenamento ed esercizi complementari. di Giorgio Rondelli. 1.

DISPENSA TECNICA. Esercizi eseguiti nel corso dell allenamento ed esercizi complementari. di Giorgio Rondelli.  1. DISPENSA TECNICA Esercizi eseguiti nel corso dell allenamento ed esercizi complementari di Giorgio Rondelli Realizzata per 1 TEMI TRATTATI - Esercizi per la decompressione Lombare Pag. 3 - Stretching:

Dettagli

The. Body. Antonella Lizza. Un anno di Fitness

The. Body. Antonella Lizza. Un anno di Fitness The Body Collection Special 2010 Antonella Lizza Un anno di Fitness Mese dopo mese, articoli tematici e consigli per allenarsi meglio e per vivere un anno secondo la filosofia del benessere di un atleta

Dettagli

Prescrizione dell attività fisica. Dott. Antonio Verginelli MMG

Prescrizione dell attività fisica. Dott. Antonio Verginelli MMG Dott. Antonio Verginelli MMG Obiettivi generali: Imparare a conoscere e distinguere le tipologie dell attività fisica, Imparare a conoscere i reali benefici dell esercizio fisico a tutte le età, Imparare

Dettagli

Napoli 10-11ottobre e novembre Riservato a Operatori Sanitari 42,7 Crediti ECM

Napoli 10-11ottobre e novembre Riservato a Operatori Sanitari 42,7 Crediti ECM Formazione in POSTUROLOGIA 2015 Napoli 10-11ottobre e 28-29 novembre Riservato a Operatori Sanitari 42,7 Crediti ECM Evento formativo che rientra nel programma formativo AGENAS al codice id. 135328 OBIETTIVI

Dettagli

massamagra.com Programmi per pedane vibranti DKN

massamagra.com Programmi per pedane vibranti DKN Programmi per pedane vibranti DKN PRO Evolve - Extreme PRO - Exclusive PRO N.Esercizi 19. Durata profilo A principiante 13 min circa senza recuperi Durata profilo B intermedio 19 min circa senza recuperi

Dettagli

14 CORSO NAZIONALE PER ALLENATORI DI TERZO GRADO Programma di esame

14 CORSO NAZIONALE PER ALLENATORI DI TERZO GRADO Programma di esame PROGRAMMA DI ESAME 14^ Edizione - 2016/2017 1. ANATOMIA SPORTIVA (Juergen Weineck) PARTE 3. DESCRIZIONE DEI PIU IMPORTANTI SISTEMI ARTICOLARI PARTE 4. ANALISI DI MOVIMENTI SEMPLICI DEL BUSTO E DELLE ESTREMITA

Dettagli

Il programma del corso di Formazione per gli Insegnanti Tecnici è articolato come segue:

Il programma del corso di Formazione per gli Insegnanti Tecnici è articolato come segue: CORSI FORMAZIONE INSEGNANTI TECNICI Il programma del corso di Formazione per gli Insegnanti Tecnici è articolato come segue: ALLENATORI Teoria 1 - PRINCIPI GENERALI DELLA TEORIA DELL ALLENAMENTO 1.1 Allenamento

Dettagli

Piano regionale di formazione

Piano regionale di formazione Aree di intervento: Piano regionale di formazione Formazione per tecnici sportivi Formazione per manager sportivi Formazione per progettisti e addetti agli impianti Corsi di specializzazione Corsi 2009

Dettagli

K A T I A F R A N C E S C O N I

K A T I A F R A N C E S C O N I F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono E-mail Nazionalità K A T I A F R A N C E S C O N I corpolibero@infinito.it Italiana Data

Dettagli

ALLENAMENTO PER IL CORE CON L USO DELLA PALLA MEDICA

ALLENAMENTO PER IL CORE CON L USO DELLA PALLA MEDICA ALLENAMENTO PER IL CORE CON L USO DELLA PALLA MEDICA Di Patrick Mc Henry * MA,CSCS,D, RSCC, USAW Da: NSCA Performance Training Journal Oct/Nov 2012, p.8-10 *Patrick Mc Henry è Head Coach Strength Conditioning

Dettagli

Nome K A T I A F R A N C E S C O N I Indirizzo - Telefono -

Nome K A T I A F R A N C E S C O N I Indirizzo - Telefono - F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome K A T I A F R A N C E S C O N I Indirizzo - Telefono - E-mail Nazionalità Data di nascita 18-03-1967 corpolibero@infinito.it

Dettagli

I concetti essenziali sulla preparazione fisica nella pallavolo giovanile PROF. MARCO MENCARELLI

I concetti essenziali sulla preparazione fisica nella pallavolo giovanile PROF. MARCO MENCARELLI I concetti essenziali sulla preparazione fisica nella pallavolo giovanile PROF. MARCO MENCARELLI Gli obiettivi fondamentali Facilitare l apprendimento delle tecniche pallavolistiche qualificandone l utilizzo

Dettagli

LA MOBILITA ARTICOLARE

LA MOBILITA ARTICOLARE LA MOBILITA ARTICOLARE e le sue principali metodiche di allenamento Stretching di Anderson, S.G.A. - P.N.F. C.R.A.C. - Lavori eccentrici. 1.Tecniche di stretching o allungamento: Lo stretching globale

Dettagli

Il Corso propone le strategie operative del METODO Integrato con progressione Globale/Analitico/Globale.

Il Corso propone le strategie operative del METODO Integrato con progressione Globale/Analitico/Globale. Destinatari: Il corso è destinato ad un numero massimo di 20 Partecipanti ed è RISERVATO SOLO ed ESCLUSIVAMENTE a; - LAUREATI in SCIENZE MOTORIE - SPECIALISTI MAGISTRALI - STUDENTI dell ultimo Anno di

Dettagli

PIANO DI LAVORO DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE ANNO SCOLASTICO: 2015/2016 DOCENTE: M. P. ALPATON CLASSE: II B

PIANO DI LAVORO DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE ANNO SCOLASTICO: 2015/2016 DOCENTE: M. P. ALPATON CLASSE: II B PIANO DI LAVORO DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE ANNO SCOLASTICO: 2015/2016 DOCENTE: M. P. ALPATON CLASSE: II B LIBRO DI TESTO: Fiorini/Coretti/Bocchi: Corpo libero due, movimento e salute Marietti Scuola

Dettagli

SMARTERehab 2015/2016

SMARTERehab 2015/2016 PROGRAMMA DEL CORSO: SMARTERehab 2015/2016 in collaborazione con AIFI LIGURIA RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dott. Nadir De Chirico: Fisioterapista e Responsabile dell Ufficio Formazione di AIFI Liguria DOCENTE:

Dettagli

PUMP TRAINING FUNZIONALE

PUMP TRAINING FUNZIONALE PUMP TRAINING FUNZIONALE E per me un immenso piacere presentare un allenamento di pump training funzionale perché questa è una disciplina che ho sviluppato e presentato per dare agli istruttori una visione

Dettagli

Corso di Alta Formazione Certificazione Nazionale di Istruttore Pilates Matwork

Corso di Alta Formazione Certificazione Nazionale di Istruttore Pilates Matwork Corso di Alta Formazione Certificazione Nazionale di Istruttore Pilates Matwork Metodo Pilates Physical Training Research A cura della Dott.ssa Barbara Piga Associazione Italiana Pilates A.S.D Sede legale

Dettagli

PISCINE SIENA AUTUNNO-INVERNO 2016

PISCINE SIENA AUTUNNO-INVERNO 2016 PISCINE SIENA AUTUNNO-INVERNO 2016 HYDROBIKE LUN ore 13.25 15.15 19.10 1 MAR ore 9.15 11.30 13.30 20.20 MER ore 8.30 1 13.25 15.15 1 GIO ore 13.30 20.20 1 VEN ore 9.15 11.30 13.25 15.15 19.10 1 SAB ore

Dettagli

internet: Sistema Qualità UNI EN ISO 9001 ED 2008 PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE 4 A SA Anno scolastico 2013/2014

internet:  Sistema Qualità UNI EN ISO 9001 ED 2008 PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE 4 A SA Anno scolastico 2013/2014 PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE 4 A SA Docenti: CASTIGLIONI AMBROGIO. Materia di insegnamento: SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Libro di testo: MOVIMENTO + SPORT = SALUTE Ed. Il Capitello Anno scolastico 2013/2014

Dettagli

SARTORI ANDREA.

SARTORI ANDREA. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SARTORI ANDREA Indirizzo Via Baldesio, 73 26041 Casalmaggiore (CR) Telefono 3278321757 Fax E-mail sartori.andrea@hotmail.com Nazionalità Italiana

Dettagli

La formazione continua...

La formazione continua... schede 1 liv BI Gi 4_Layout 1 20/07/11 13.23 Pagina 1 ALLENATORE/PERSONAL TRAINER Diventa anche Tu Allenatore/Personal Trainer con la Federazione Italiana Pesistica CORSI DI 1 LIVELLO La formazione continua...

Dettagli

ORE 9 Anatomia e fisiologia dell ATM: Articolazione; muscoli; innervazione. L occlusione e le problematiche ascendenti o discendenti.

ORE 9 Anatomia e fisiologia dell ATM: Articolazione; muscoli; innervazione. L occlusione e le problematiche ascendenti o discendenti. STAGE 1 PRIMO GIORNO ORE 9 Anatomia e fisiologia dell ATM: Articolazione; muscoli; innervazione ORE 9.30 ORE 10.00 Principi di occlusione e biomeccanica Meccanismi di compenso (adattamento e disfunzione)

Dettagli

Regolamento Didattico. Scuola di Specializzazione in Chirurgia vascolare

Regolamento Didattico. Scuola di Specializzazione in Chirurgia vascolare Regolamento Didattico Scuola di Specializzazione in Chirurgia vascolare Piano degli studi I anno S.S.D. CFU Patologia clinica dell apparato cardiovascolare MED/07, MED/15, MED/08, BIO/16, 5 BIO/09, BIO/14,

Dettagli

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE SVOLTO NELLA CLASSE 1 B A.S

PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE SVOLTO NELLA CLASSE 1 B A.S PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE SVOLTO NELLA CLASSE 1 B trio. PROGRAMMA DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE SVOLTO NELLA CLASSE 1 D trio. Esercitazioni con la pedana elastica e la cavallina PROGRAMMA

Dettagli

2 corso per preparatori fisici di pallavolo

2 corso per preparatori fisici di pallavolo 2 corso per preparatori fisici di pallavolo norcia 20/26-06-05 Titolo della relazione: Principi del lavoro di instabilità Relatore: Prof.Roberto Benis Il movimento è la prima strategia preventiva Esercizi

Dettagli

INDICE DEI CONTENUTI

INDICE DEI CONTENUTI INDICE DEI CONTENUTI PARTE 1 Le basi della programmazione del natural bodybuilding CAPITOLO 1 Evoluzione umana e caratteristiche organiche........................... 3 CAPITOLO 2 Dalla teoria dell allenamento

Dettagli