RSLinx Classic SOLUZIONI INTEGRATE RSLINX CLASSIC

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RSLinx Classic SOLUZIONI INTEGRATE RSLINX CLASSIC"

Transcript

1 RSLinx Classic SOLUZIONI INTEGRATE RSLINX CLASSIC PUBLICATION LINX-GR001A-IT-E-August 2008

2 Come contattare Rockwell Copyright Informazioni sui marchi Altri marchi Garanzia Servizio di assistenza tecnica, telefono: Assistenza online: Rockwell Automation Technologies, Inc. Tutti i diritti riservati. Stampato negli Stati Uniti. Il copyright di questo manuale e dei relativi prodotti Rockwell Software appartiene a Rockwell Automation Technologies, Inc. La riproduzione e/o la distribuzione senza previo consenso scritto di Rockwell Automation Technologies, Inc. sono severamente vietate. Per ulteriori dettagli, consultare il contratto di licenza. Allen-Bradley, ControlLogix, FactoryTalk, PLC-2, PLC-3, PLC-5, Rockwell Automation, Rockwell Software, RSLinx, RSView e il logo Rockwell Software sono marchi registrati di Rockwell Automation, Inc. I seguenti loghi e prodotti sono marchi di Rockwell Automation, Inc.: RSLogix, Data Highway Plus, DH+, RSView, FactoryTalk View, RSView Studio, FactoryTalk View Studio, RSView Machine Edition, FactoryTalk View ME, RSView Supervisory Edition, FactoryTalk View SE, RSView32, WINtelligent, FactoryTalk Activation, FactoryTalk Administration Console, FactoryTalk Alarms and Events, FactoryTalk Automation Platform, FactoryTalk Services Platform, FactoryTalk Directory, FactoryTalk Live Data, RSAssetSecurity, FactoryTalk Security, RSSql, FactoryTalk Transaction Manager, MicroLogix, RSLinx Classic, RSLinx Enterprise, RSNetWorx, RSNetWorx for ControlNet, RSNetWorx for DeviceNet, RSNetWorx for EtherNet, RSNetWorx for EtherNet/IP, SLC 5, RSLadder e RSTrend. ActiveX, Microsoft, Microsoft Access, SQL Server, Visual Basic, Visual C++, Visual SourceSafe, Windows, Windows ME, Windows NT, Windows 2000, Windows Server 2003, Windows XP e Windows Vista sono marchi o marchi registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. Adobe, Acrobat e Reader sono marchi o marchi registrati di Adobe Systems Incorporated negli Stati Uniti e/o in altri Paesi. ControlNet è un marchio registrato di ControlNet International. DeviceNet è un marchio di Open DeviceNet Vendor Association, Inc. (ODVA). Ethernet è un marchio registrato di Digital Equipment Corporation, Intel e Xerox Corporation. OLE for Process Control (OPC) è un marchio registrato di OPC Foundation. Oracle, SQL*Net e SQL*Plus sono marchi registrati di Oracle Corporation. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari e vengono espressamente riconosciuti. Questo prodotto è garantito ai sensi del contratto di licenza del prodotto. Le prestazioni del prodotto sono influenzate dalla configurazione del sistema, dall'applicazione in esecuzione, dal controllo dell'operatore e da altri fattori correlati, dei quali Rockwell Automation non si ritiene responsabile. Le istruzioni contenute in questo manuale non coprono tutti i dettagli o le variazioni relative ai macchinari, alle procedure o ai processi descritti, né forniscono soluzioni per risolvere tutti gli imprevisti che potrebbero verificarsi durante l'installazione, l'utilizzo o la manutenzione. L'implementazione del prodotto può variare da un utente all'altro. Questo manuale è aggiornato al momento della sua pubblicazione, tuttavia il software potrebbe essere stato aggiornato successivamente. Rockwell Automation, Inc. si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento e senza preavviso sia le informazioni contenute in questo manuale che il software. È responsabilità dell'utente procurarsi le informazioni più aggiornate disponibili da Rockwell al momento dell'installazione e dell'utilizzo del prodotto. Versione: 2.54 ii Modificato: October 22, :38:20

3 SOMMARIO Sommario Introduzione 1 Oggetto della presente pubblicazione A chi è rivolto questo manuale Come si inserisce questo manuale nell'ambito della documentazione relativa agli altri prodotti di Rockwell Software? Guida in linea Convenzioni usate nel manuale Commenti e suggerimenti Benvenuti in RSLinx Classic 3 Presentazione di RSLinx Classic Differenze tra i vari tipi di RSLinx Classic RSLinx Classic Lite RSLinx Classic Single Node RSLinx Classic OEM RSLinx Classic Gateway RSLinx Classic for FactoryTalk View Avvio veloce Passaggio 1 Configurare un driver Passaggio 2 Configurare un argomento Passaggio 3 Copiare un collegamento negli Appunti Passaggio 4 Incollare un collegamento dagli Appunti Introduzione a RSLinx Classic Barra del titolo Barra dei menu Barra degli strumenti Area di lavoro dell'applicazione Barra di stato iii

4 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC 2 Installazione e avvio di RSLinx Classic 15 Prima di iniziare Requisiti del sistema Requisiti hardware Requisiti software Installazione di RSLinx Classic Aggiornamento di un'installazione esistente Avvio di RSLinx Classic Risoluzione dei problemi di installazione RSWho 21 Utilizzo di RSWho Ricerca in RSWho Connettività DDE e OPC 23 OLE for Process Control (OPC) Dynamic Data Exchange (DDE) Connettività client DDE/OPC Ricerca delle informazioni 27 Utilizzo della Guida in linea Accesso alla Guida per un comando o un campo Ricerca di procedure dettagliate Ricerca di definizioni Accesso alla documentazione in linea Training Assistenza tecnica Quando si telefona iv

5 SOMMARIO A Attivazione 33 Periodo di prova Attivazione di RSLinx Classic con FactoryTalk Come attivare RSLinx Classic Ulteriori informazioni su FactoryTalk Activation Attivazione di RSLinx Classic con EVRSI Come attivare RSLinx Classic Protezione dei file di attivazione Esecuzione delle utilità di attivazione Alcune domande ricorrenti I file di attivazione sono danneggiati. Come devo procedere? Ho erroneamente eliminato la directory del software dal disco rigido. È necessario chiamare Rockwell Software per ottenere nuovi file di attivazione? Perché non posso spostare i file di attivazione su un nuovo disco floppy in Windows NT? Ulteriori informazioni sull'attivazione B Protezione di RSLinx Classic con FactoryTalk Security 39 Come si configura la protezione in RSLinx Classic? Cosa posso proteggere in RSLinx Classic? Considerazioni sull'uso di RSLinx Classic con FactoryTalk Security Network/Local Directory Ripristino della struttura ad albero della rete Varie Glossario 49 Indice 51 v

6 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC vi

7 Introduzione Oggetto della presente pubblicazione Il manuale Soluzioni integrate con RSLinx Classic fornisce informazioni su come installare e utilizzare il software RSLinx Classic. Il manuale illustra come accedere alla Guida in linea e spostarsi al suo interno e come usare al meglio il software RSLinx Classic. 3 Benvenuti A chi è rivolto questo manuale Si presume che il lettore abbia dimestichezza con: computer IBM compatibili sistemi operativi Microsoft Windows comunicazione OLE for Process Control (OPC) messaggistica per lo scambio dinamico dei dati (DDE, Dynamic Data Exchange) di Microsoft controllori a logica programmabile (PLC ) Allen-Bradley strumenti di programmazione PLC di Rockwell Software Come si inserisce questo manuale nell'ambito della documentazione relativa agli altri prodotti di Rockwell Software? Il presente manuale può essere considerato come un'introduzione al resto della documentazione Rockwell Software per questo prodotto. Esso contiene informazioni pertinenti e facilmente accessibili, viene fornito con il software ed è progettato per consentire agli utenti di trovare con facilità le informazioni necessarie senza dover effettuare lunghe e fastidiose ricerche. Tale documentazione è completata dalle note sulla release in formato elettronico e dalla Guida in linea. Guida in linea La Guida in linea include tutte le informazioni di riferimento sul prodotto e relative a descrizioni generali, procedure e schermate. La Guida è costituita dai seguenti elementi di base: argomenti generali, argomenti per l'avvio veloce, procedure dettagliate e descrizioni degli elementi delle schermate (ad esempio caselle di testo, menu a discesa e pulsanti delle opzioni). L'intera guida è sensibile al contesto e consente l'accesso immediato alle operazioni dell'applicazione e alle descrizioni degli elementi delle schermate. Consultare il capitolo "Ricerca delle informazioni" all'interno del presente manuale per una descrizione dettagliata della Guida in linea. 1

8 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC Nota: Il presente manuale e le altre guide di riferimento sono disponibili in formato PDF sul CD di RSLinx Classic. Questi file devono essere aperti con il software Adobe Acrobat Reader, che può essere scaricato gratuitamente dal sito Web di Adobe (www.adobe.com). Convenzioni usate nel manuale Le convenzioni usate all'interno del presente documento per l'interaccia dell'utente corrispondono a quelle consigliate da Microsoft. Se non si ha dimestichezza con l'interfaccia utente di Microsoft Windows, si consiglia di consultare la documentazione fornita con il sistema operativo usato prima di utilizzare questo software. Commenti e suggerimenti Utilizzare il modulo per i suggerimenti fornito con il software per segnalare errori o per comunicarci eventuali ulteriori informazioni che si desidera siano aggiunte nelle future edizioni del presente documento. Inoltre è possibile inviare eventuali commenti sui prodotti e sui servizi Rockwell all'indirizzo 2

9 1 Benvenuti in RSLinx Classic Questo capitolo comprende le seguenti informazioni: Presentazione di RSLinx Classic Differenze tra i vari tipi di RSLinx Classic Avvio veloce Introduzione a RSLinx Classic Presentazione di RSLinx Classic RSLinx Classic per reti e periferiche Rockwell Automation è una soluzione completa per la comunicazione industriale che può essere usata con i seguenti sistemi operativi: Microsoft Windows XP, XP SP1 o XP SP2 Microsoft Windows Server 2003 SP1 o R2 Microsoft Windows 2000 SP4 Microsoft Windows Vista Business (32 bit) e Vista Home Basic (32 bit) Consente l'accesso dei controllori programmabili Allen-Bradley a una vasta gamma di applicazioni Rockwell Software e Allen-Bradley, dalle applicazioni per la programmazione e la configurazione delle periferiche, come ad esempio RSLogix e RSNetWorx, alle applicazioni HMI (Interfaccia Uomo-Macchina), quali RSView32, e a quelle per l'acquisizione di dati che utilizzano Microsoft Office, pagine Web o Visual Basic. RSLinx Classic comprende inoltre tecniche avanzate di ottimizzazione dei dati e contiene un set completo di diagnostiche. L'interfaccia API (Application Programming Interface) supporta applicazioni personalizzate sviluppate con il SDK (Software Development Kit) RSLinx Classic. RSLinx Classic è un server OPC conforme a Data Access nonché un server DDE. Differenze tra i vari tipi di RSLinx Classic RSLinx Classic è disponibile in cinque versioni e risponde alle esigenze più diverse in termini di prezzo e funzionalità. Le funzioni disponibili variano a seconda della versione utilizzata. Nelle sezioni successive sono indicate le funzionalità specifiche di ogni versione. La versione di RSLinx Classic in esecuzione appare nella barra del titolo della finestra principale. Se si installa una versione di RSLinx Classic senza i corretti file di attivazione, il programma viene eseguito nella versione RSLinx Classic Lite. 1 Segnaposto 3

10 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC RSLinx Classic Lite RSLinx Classic Lite dispone delle funzionalità minime necessarie per il supporto di RSLogix e RSNetWorx. Questa versione non è disponibile sul mercato, ma viene allegata ai prodotti che richiedono solo l'accesso diretto ai driver di rete RSLinx Classic. Questa versione non supporta OPC, DDE o l'interfaccia C API (Application Programming Interface) di RSLinx Classic disponibile in commercio. RSLinx Classic Lite dispone delle seguenti funzioni: Programmazione in logica ladder tramite i prodotti RSLogix. Configurazione di reti, periferiche e diagnostica tramite RSNetWorx. Configurazione di moduli/periferiche Ethernet (ad esempio, 1756-ENET, 1756-DHRIO, ecc.). Aggiornamento del firmware tramite ControlFlash. Visualizzazione di reti e acquisizione di informazioni sulle periferiche, quali la revisione del firmware. RSLinx Classic Single Node RSLinx Classic Single Node presenta le funzionalità necessarie a fornire servizi di comunicazione per tutti i prodotti Rockwell Software. Le interfacce OPC e DDE sono supportate, ma soltanto per una periferica. Non sono supportate le applicazioni sviluppate per l'interfaccia C API (Application Programming Interface) di RSLinx Classic né i driver nativi in applicazioni HMI. Per questi tipi di applicazioni è necessario come minimo RSLinx Classic OEM. RSLinx Classic Single Node dispone delle seguenti funzioni: Acquisizione dati tramite OPC o DDE per una sola periferica, ad esempio client quali RSView32, Microsoft Office, Visual Basic e pagine Web. Programmazione in logica ladder tramite i prodotti RSLogix. Configurazione di reti, periferiche e diagnostica tramite RSNetWorx. Configurazione di moduli/periferiche Ethernet (ad esempio, 1756-ENET, 1756-DHRIO, ecc.). Aggiornamento di firmware tramite ControlFlash. Visualizzazione di reti e acquisizione di informazioni sulle periferiche, quali la revisione del firmware. RSLinx Classic OEM RSLinx Classic OEM presenta le funzionalità necessarie a fornire servizi di comunicazione per tutti i prodotti Rockwell Software. Le interfacce OPC e DDE sono supportate per un numero illimitato di periferiche. Sono supportate inoltre le applicazioni sviluppate per l'interfaccia C API (Application Programming Interface) di RSLinx Classic. RSLinx OEM versione 2.2 e versioni precedenti supportano soltanto AdvanceDDE. RSLinx versione 2.3 e versioni successive supportano invece tutti i tipi di DDE eccetto FastDDE. 4

11 1 BENVENUTI IN RSLINX CLASSIC RSLinx Classic OEM viene utilizzato per eseguire le seguenti operazioni: Acquisizione dati tramite OPC o DDE per un numero illimitato di periferiche, ad esempio client quali RSView32, Microsoft Office, Visual Basic e pagine Web. Programmazione in logica ladder tramite i prodotti RSLogix. Configurazione di reti, periferiche e diagnostica tramite RSNetWorx. Configurazione di moduli/periferiche Ethernet (ad esempio, 1756-ENET, 1756-DHRIO, ecc.). Aggiornamento di firmware tramite ControlFlash. Visualizzazione di reti e acquisizione di informazioni sulle periferiche, quali la revisione del firmware. 1 Segnaposto RSLinx Classic Gateway RSLinx Classic Gateway estende le comunicazioni basate su RSLinx Classic a tutta l'impresa, connettendo i client tramite reti TCP/IP. I prodotti di programmazione e configurazione, quali RSLogix e RSNetWorx, utilizzano un RSLinx Classic Lite locale, o una versione più potente, con periferiche remote tramite driver Linx Gateway configurati per comunicare con RSLinx Classic Gateway. Le applicazioni remote HMI e VB/VBA, compreso Microsoft Office, possono utilizzare l'opc remoto per comunicare con RSLinx Classic Gateway per l'acquisizione dei dati. Ciò consente l'impiego di vari computer distribuiti per l'acquisizione dei dati e non rende necessaria l'installazione di RSLinx Classic su ogni macchina. Oltre alle funzionalità disponibili nella versione RSLinx Classic Professional, RSLinx Classic Gateway garantisce le connettività remota per: Accesso ai dati di numerosi client RSView32 tramite un solo RSLinx Classic Gateway (OPC remoto). Utilizzo di un PC remoto su cui è installato RSLogix e connesso alla rete della fabbrica tramite modem per le modifiche online dei programmi. Utilizzo remoto di applicazioni Microsoft Office, per esempio Excel, per la visualizzazione dei dati della fabbrica. Utilizzo di pagine Web per la visualizzazione dei dati della fabbrica, nel caso in cui il server Web e RSLinx siano su computer diversi. RSLinx Classic for FactoryTalk View Se RSLinx Classic Lite (senza attivazione) viene installato su una macchina sulla quale è presente FactoryTalk View SE/ME, esso utilizza la licenza di FactoryTalk View e si avvia come RSLinx Classic for FactoryTalk View. Tuttavia, tenere presente che RSLinx Classic for FactoryTalk View: Oltre a supportare FactoryTalk View SE/ME come client OPC, supporta RSLadder 5/500 e Monitor dati. Non supporta RSView32, FactoryTalk Transaction Manager, RSTrend, WinView, RSLogix 5/500/5000 e i client OPC di terzi. Nota: In RSLinx Classic v2.53 e versioni successive, RSLinx Lite attiva la connettività OPC per FactoryTalk View SE/ME. 5

12 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC Avvio veloce Questa sezione illustra le principali operazioni da eseguire per utilizzare il software RSLinx Classic. Le informazioni di avvio veloce contenute in questa sezione sono da considerarsi una panoramica concettuale di livello generale. Per utilizzare RSLinx Classic basta seguire le procedure dettagliate accessibili tramite l'opzione Avvio veloce della Guida in linea di RSLinx Classic. Per accedere all'opzione Avvio veloce, selezionare Guida > Avvio veloce in RSLinx Classic. Per informazioni sui singoli comandi delle finestre di RSLinx Classic, fare clic con il pulsante destro del mouse sui comandi stessi. Passaggio 1 Configurare un driver Un driver è l'interfaccia software della periferica hardware che verrà utilizzata per la comunicazione tra RSLinx Classic e il processore dell'utente. Per configurare un driver in RSLinx Classic, selezionare Comunicazioni > Configura driver. Viene visualizzata la finestra di dialogo Configurazione driver che consente di aggiungere, modificare o eliminare i driver. Selezionare un driver da configurare dall'elenco Tipi di driver disponibili, fare clic su Aggiungi nuovo e immettere le informazioni richieste nella finestra di dialogo di configurazione del driver. La finestra di dialogo di configurazione del driver varia a seconda del driver selezionato. Una volta completata la configurazion e del driver, il nome del driver appare nell'elenco Driver configurati. 6

13 1 BENVENUTI IN RSLINX CLASSIC Passaggio 2 Configurare un argomento In RSLinx Classic un progetto è un "contenitore" di uno o più argomenti e un argomento rappresenta un percorso specifico a un processore. Raggruppando gli argomenti di un progetto, è possibile rendere disponibili diversi argomenti allo stesso tempo. Per creare e modificare i progetti in RSLinx Classic, utilizzare la finestra Apri progetto; per creare e modificare gli argomenti, utilizzare invece la finestra Configurazione argomento DDE/OPC. Se si tenta di creare un argomento senza aver creato un progetto, verrà creato automaticamente un progetto predefinito. 1 Segnaposto Selezionare un argomento presente nell'elenco argomenti e fare clic sulla scheda Raccolta dati per accedere alle informazioni sul polling e sui pacchetti. Se è stata selezionata l'opzione Configura il nuovo argomento DDE/OPC facendo clic con il pulsante destro del mouse su un terminale in RSWho, il campo Nome argomento viene preimpostato automaticamente. RSLinx Classic inizia dal nome del programma in esecuzione sul processore e, se questo argomento esiste, aggiunge un numero alla fine finché non raggiunge un argomento che non esiste. Gli eventuali spazi vengono convertiti in caratteri di sottolineatura (_). Il nome selezionato da RSLinx Classic può essere modificato. Nella scheda Origine dati, selezionare la periferica con cui si desidera comunicare. Per aggiungere un nuovo argomento a un progetto nel quale è già presente almeno un argomento configurato, fare clic su Nuovo. Per modificare un argomento esistente, selezionarlo dall'elenco. Per immettere informazioni più dettagliate su argomenti specifici, utilizzare la scheda Raccolta dati. 7

14 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC Passaggio 3 Copiare un collegamento negli Appunti RSLinx Classic consente di stabilire facilmente un collegamento da RSLinx Classic a un'applicazione compatibile prelevando le informazioni necessarie a creare il collegamento e inserendole negli Appunti di Windows. Alcuni pacchetti consentono di incollare i collegamenti dagli Appunti. La funzione Copia negli Appunti può essere usata solo con queste applicazioni. Selezionare l'argomento appena aggiunto nella finestra di dialogo Configurazione argomento DDE/OPC e cercare la stringa di indirizzo per la propria richiesta. La funzione Copia negli Appunti viene usata solo per stabilire collegamenti hot da RSLinx Classic, il server DDE, a un'applicazione client DDE di Windows. L'indirizzo della tabella dati, la dimensione del blocco, il numero di colonne per riga e l'argomento selezionato vengono aggiornati all'ultima volta che è stata usata questa funzione. Il cambiamento di questi valori non incide sull'ultimo collegamento stabilito. Per utilizzare la funzione Copia negli Appunti, selezionare un progetto RSLinx Classic che contenga degli argomenti. 8

15 1 BENVENUTI IN RSLINX CLASSIC Passaggio 4 Incollare un collegamento dagli Appunti La maggior parte delle applicazioni Windows supporta la funzione Incolla collegamento, solitamente disponibile dal menu Modifica. Innanzitutto, passare all'applicazione che supporta la funzione Incolla collegamento. In Microsoft Excel, ad esempio, fare clic su una cella del foglio elettronico nella quale si desidera copiare i dati, selezionare Modifica > Incolla speciale, quindi selezionare Incolla collegamento e fare clic su OK. Il collegamento hot viene incollato sul foglio di calcolo nella posizione selezionata e quindi si avvia l'aggiornamento. Si noti che se si seleziona Incolla, invece di Incolla collegamento, i dati non vengono copiati. 1 Segnaposto 9

16 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC Introduzione a RSLinx Classic Quando si avvia RSLinx Classic, viene visualizzata la finestra dell'applicazione RSLinx Classic di Rockwell Software. La finestra dell'applicazione comprende la barra del titolo, la barra dei menu, la barra degli strumenti, l'area di lavoro in cui vengono visualizzate le finestre secondarie (RSWho, diagnostica, ecc.) e la barra di stato. Barra del titolo Sulla barra del titolo viene visualizzata l'icona di RSLinx Classic, il nome del software (ad esempio RSLinx Classic Gateway di Rockwell Software), il numero di istanza RSWho (RSWho - 1 è la visualizzazione predefinita all'apertura di RSLinx Classic) e i pulsanti Riduci a icona, Ingrandisci e Chiudi. Per visualizzare il menu di controllo, fare clic sull'icona di RSLinx Classic sulla barra del titolo. Le voci seguenti sono visualizzate nel menu di controllo. Voce Descrizione Ripristina Sposta Ridimensiona Ripristina la finestra alle dimensioni precedenti dopo che è stata ingrandita o rimpicciolita con i comandi Ingrandisci o Riduci a icona. Consente di riposizionare la finestra sul desktop tramite i tasti freccia sulla tastiera. Consente di ridimensionare la finestra tramite i tasti freccia sulla tastiera. Riduci a icona Consente di ridurre la finestra a un'icona, che viene visualizzata sulla barra delle attività. Questa operazione ha lo stesso effetto ottenuto facendo clic sul pulsante Riduci a icona sulla barra del titolo. Ingrandisci Chiudi Consente di ingrandire la finestra in modo che occupi l'intero schermo. Questa operazione ha lo stesso effetto ottenuto facendo clic sul pulsante Ingrandisci sulla barra del titolo. Consente di uscire dall'applicazione RSLinx Classic. Questa operazione ha lo stesso effetto ottenuto facendo clic sul pulsante Chiudi sulla barra del titolo. 10

17 1 BENVENUTI IN RSLINX CLASSIC Barra dei menu La barra dei menu di RSLinx Classic contiene i seguenti menu: Ogni menu contiene le opzioni per eseguire le seguenti operazioni: 1 Segnaposto Menu File Modifica Visualizza Comunicazioni Terminale DDE/OPC Protezione Finestra Guida Descrizione Crea e apre progetti RSLinx Classic. Copia collegamenti DDE e OPC negli Appunti. Imposta e modifica le visualizzazioni dell'interfaccia RSLinx Classic, apre il Visualizzatore Eventi e seleziona la visualizzazione RSWho. Configura driver, argomenti e altre opzioni di RSLinx Classic e visualizza driver, DDE e altra diagnostica dell'applicazione client. Esegue azioni sui contatori di diagnostica e visualizza il Monitor dati. Configura gli argomenti DDE/OPC e visualizza informazioni sugli eventi e la diagnostica. Imposta l'utente di protezione e i diritti di accesso. Dispone le finestre di RSLinx Classic. Visualizza le opzioni della guida di RSLinx Classic e altri prodotti e servizi di Rockwell Software. 11

18 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC Barra degli strumenti La barra degli strumenti contiene i collegamenti a molte delle funzioni più utilizzate. Ogni pulsante della barra degli strumenti rappresenta in modo grafico un comando disponibile anche tramite la barra dei menu. Sulla barra degli strumenti di RSLinx Classic appaiono le voci seguenti: Icona Selezione menu Descrizione File > Apri progetto Visualizza i progetti attualmente definiti e consente di aprire un progetto DDE/OPC. Comunicazioni > RSWho Apre un'altra copia di RSWho (una copia viene aperta automaticamente ogni volta che si avvia RSLinx Classic). Comunicazioni > Configura driver Comunicazioni > Diagnostica driver Modifica > Copia collegamento DDE/OPC DDE/OPC > Configurazione argomento Visualizza i driver RSLinx Classic configurati attualmente e consente di aggiungere altri driver da usare con le periferiche hardware. Visualizza l'elenco dei driver configurati attualmente e consente di visualizzare informazioni diagnostiche sui singoli driver. Consente di creare un collegamento DDE/OPC tra RSLinx Classic e un'applicazione client come Microsoft Excel. Consente di creare e modificare un progetto DDE/OPC, che rappresenta un percorso specifico a un processore.? > Guida rapida Quando si attiva la modalità Guida rapida, il cursore assume la forma di una freccia e di un punto interrogativo. Fare clic su un elemento dello schermo per visualizzare la guida relativa a quell'argomento e per uscire dalla modalità Guida rapida. 12

19 1 BENVENUTI IN RSLINX CLASSIC Area di lavoro dell'applicazione Nell'area di lavoro dell'applicazione sono visualizzate le finestre secondarie aperte, ad esempio le finestre di dialogo RSWho e RSLinx Classic. Barra di stato La barra di stato visualizzata nella parte inferiore dello schermo di RSLinx Classic fornisce informazioni sullo stato attuale del sistema. 1 Segnaposto La parte sinistra della barra di stato viene usata per trasmettere messaggi all'utente. Ad esempio, quando si scorrono le voci dei menu, in quest'area viene fornita una breve descrizione della funzione delle singole voci. Nella parte destra della barra di stato sono visualizzati i seguenti elementi: L'indicazione MAIUSC, che viene evidenziata se si attiva il tasto di blocco delle maiuscole sulla tastiera. L'indicazione NUM, che viene evidenziata se si attiva il tasto di blocco dei numeri sul tastierino numerico. L'indicazione BS, che viene evidenziata se si attiva il tasto di blocco dello scorrimento sulla tastiera. La data attuale dell'orologio e del calendario di sistema del computer. L'ora attuale dell'orologio e del calendario di sistema del computer. 13

20 MANUALE SOLUZIONI INTEGRATE CON RSLINX CLASSIC 14

21 2 Installazione e avvio di RSLinx Classic Questo capitolo illustra come installare e avviare il software RSLinx Classic e contiene le informazioni sui seguenti argomenti: requisiti del sistema procedura di installazione aggiornamento di un'installazione esistente procedura di avvio risoluzione dei problemi di installazione Dopo l'installazione del software, si raccomanda di leggere le note sulla release che si trovano nella Guida in linea. Le note sulla release potrebbero contenere informazioni più aggiornate rispetto a quelle disponibili al momento della pubblicazione del presente documento. Per visualizzare le note sulla release, avviare RSLinx Classic e scegliere? > Note sulla release DAL menu principale. Prima di iniziare Rockwell Software utilizza una chiave software per evitare che i prodotti software basati su Windows possano essere copiati. Ogni prodotto software dispone di una chiave univoca. È possibile installare il software su diversi computer; tuttavia, la licenza consente di eseguire il software solo su un computer alla volta. Dopo aver installato RSLinx Classic, verrà chiesto di attivare il software. Per ulteriori informazioni sullo spostamento delle chiavi software, la protezione da copie e l'attivazione del software consultare l'appendice A di questo manuale. Requisiti del sistema Per un utilizzo efficiente di RSLinx Classic il PC in uso deve soddisfare i seguenti requisiti minimi hardware e software: Requisiti hardware Per installare RSLinx Classic è necessario disporre del seguente hardware: processore Pentium 100 MHz con almeno 32 MB di RAM. Questa versione di RSLinx Classic non può essere eseguita con i processori Alpha, MIPS o Power PC. almeno 35 MB di spazio disponibile sul disco rigido; potrebbe essere necessario uno spazio maggiore per alcune funzionalità specifiche. monitor SVGA a 16 colori con una risoluzione minima di 800 x 600. mouse o altri puntatori compatibili con Windows. scheda Ethernet e/o periferica di comunicazione Allen-Bradley o cavo. 2 Segnaposto 15

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Nitro Reader 3 Guida per l' utente

Nitro Reader 3 Guida per l' utente Nitro Reader 3 Guida per l' utente In questa Guida per l'utente Benvenuti in Nitro Reader 3 1 Come usare questa guida 1 Trovare rapidamente le informazioni giuste 1 Per eseguire una ricerca basata su parole

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Note di rilascio Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso MANUALE D'USO Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso Data di pubblicazione 20/10/2014 Diritto d'autore 2014 Bitdefender Avvertenze legali Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo manuale

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL

GUIDA WINDOWS LIVE MAIL GUIDA WINDOWS LIVE MAIL Requisiti di sistema Sistema operativo: versione a 32 o 64 bit di Windows 7 o Windows Vista con Service Pack 2 Processore: 1.6 GHz Memoria: 1 GB di RAM Risoluzione: 1024 576 Scheda

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Guida dell'utente LASERJET PRO 100 COLOR MFP M175

Guida dell'utente LASERJET PRO 100 COLOR MFP M175 Guida dell'utente LASERJET PRO 100 COLOR MFP M175 M175 MFP a colori LaserJet Pro 100 Guida dell'utente Copyright e licenza 2012 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione,

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli