LINEA GUIDA PER LA GESTIONE DEI MATERASSI ANTIDECUBITO Versione 16 maggio 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LINEA GUIDA PER LA GESTIONE DEI MATERASSI ANTIDECUBITO Versione 16 maggio 2008"

Transcript

1 LINEA GUIDA PER LA GESTIONE DEI MATERASSI ANTIDECUBITO Versione 16 maggio 2008 INDICE Informazioni sul prodotto e sul servizio...2 Servizi accessori...3 Monitoraggio del servizio...3 Tempi di avvio della nuova fornitura...3 Modalità di richiesta, gestione e manutenzione...3 Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata AIR WORK SURE...4 Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata SOFTECH 3000 NXT...4 Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata QUATTRO PLUS...5 Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata NIMBUS Formazione...6 Controllo dei consumi e dei costi...6 Algoritmo di scelta del materasso antidecubito a chiamata fino al 31 maggio Allegato Scheda tecnica LOTTO Allegato Scheda tecnica LOTTO 2:...17 Allegato Scheda tecnica LOTTO 3:...18 Allegato Scheda tecnica LOTTO Facsimile scheda di gestione e monitoraggio disponibile in formato Excel fino al 31 maggio La linea guida è disponibile nel sito del servizio infermieristico nella sezione Coordinatori: Le variazioni dal 1 giugno 2008 sono contornata da bordo rosso. 1

2 Informazioni sul prodotto e sul servizio La nostra azienda ha aderito alla convenzione regionale per il noleggio continuativo o a chiamata dei materassi per la prevenzione e la cura delle lesioni da decubito. La fornitura è divisa in lotti ed a ciascuno di essi corrisponde uno specifico prodotto fornito dalla ditta che si è aggiudicata il lotto. La fornitura prevede due modalità di utilizzo del servizio: a chiamata o a presenza continuativa. Nel primo caso viene richiesto il prodotto chiamando il fornitore e dopo l utilizzo per uno specifico paziente viene restituito al fornitore stesso. Nel secondo caso il materasso rimane a disposizione del reparto in via continuativa. Questa seconda modalità consente di ottenere un risparmio economico a fronte dello stesso prodotto. Quando conviene il noleggio continuativo? Se utilizziamo per pochi giorni il materasso e poi lo accantoniamo allora il noleggio continuativo NON CONVIENE. In genere, se in un mese si utilizza il materasso per più di 23 giorni di seguito allora conviene. E importante precisare che, anche se non utilizzato, il materasso fornito in modalità continuativa prevede il pagamento del canone mensile, per cui se rimane senza utilizzo è conveniente restituirlo. Per il 2 semestre 2007 il quantitativo dei materassi in fornitura continuativa è già stato definito e concordato con gli specifici reparti che riceveranno i materassi dei singoli lotti nei primi 10 giorni di luglio, salvo chiusure o riduzioni dei reparti. LOTTO PRODOTTO FORNITORE COSTO A CHIAMATA A GIORNO COSTO A CANONE MESE LOTTO 1 AIR WORK SURE (AWS) KCI 9,36 225,00 LOTTO 2 SOFTECH 3000 SANITARIA SCALIGERA 9,60 252,00 LOTTO 3 QUATTRO PLUS TALLEY GROUP+ 7,20 162,00 SANITARIA SCALIGERA LOTTO 4 NIMBUS 3 SERVICE MED + SERV. OSPEDALIERI 15,60 379,56 Le caratteristiche tecniche dei prodotti sono descritti negli allegati 1, 2, 3 e 4. L attivazione del servizio avviene su chiamata diretta dal reparto alla ditta. L intervento per mal funzionamento o guasto deve avvenire entro le 24 ore dal ricevimento della richiesta. Gli apparecchi non riparabili dovranno essere immediatamente sostituiti. E a carico della ditta la fornitura di sistemi per il contenimento dei materassi sporchi. E a carico della ditta la sanificazione e la pulizia. E a carico della ditta la manutenzione dei prodotti. In particolare per il noleggio continuativo: La ditta provvede all installazione. Garantisce la sostituzione del telo coprimaterasso quando necessario. Ritira i teli sporchi e consegna quelli puliti e fornisce una scorta presso il reparto. 2

3 Effettua un ritiro ogni due mesi per la sanificazione dei materassi a noleggio continuativo Assicura l assistenza tecnica su materasso e pompa entro le 24 ore dal ricevimento della richiesta. Servizi accessori Sono previsti nella convenzione: La formazione del personale. Il Call center. Monitoraggio del servizio Sono previste delle penali a carico della ditta nei seguenti casi: fornitura di prodotti sporchi; ritardi dei tempi previsti di consegna e ritiro; ritardi negli interventi di manutenzione; per cui, in caso di Non Conformità, si richiede di inviare una all infermiera Mirella Fontana Tempi di avvio della nuova fornitura La fornitura dei materassi con la nuova convenzione viene attivata con le seguenti modalità: 1. reparto con utilizzo di materassi sia a noleggio continuativo che a chiamata: dal 1 luglio 2007 posizionamento materassi a noleggio continuativo. Solo successivamente inizio del noleggio a chiamata 2. reparto con utilizzo di materassi solo chiamata avvio dal 1 di luglio E previsto che il cambio avvenga in tutta la struttura sanitaria entro il 10 di luglio Si prega di avvisare tempestivamente l infermiera Mirella Fontana (interno 1462 o 1226), qualora ci siano reparti in chiusura feriale, per cui non necessitano di ricevere i materassi a noleggio continuativo, o comunque in quantità diverse rispetto a quelle previste nel budget di ogni reparto. Modalità di richiesta, gestione e manutenzione Per la scelta del materasso a chiamata dal 1 giungo 2008 tenere conto delle seguenti indicazioni assistenziali: Paziente senza lesioni e con braden <= a 13: materasso QUATTRO PLUS o AIR WORK SURE Paziente con lesioni 1 o 2 stadio e Braden > 13 e <= 16: materasso QUATTRO PLUS Paziente con lesioni 1 o 2 stadio e Braden <= a 13: materasso QUATTRO PLUS o AIR WORK SURE 3

4 Paziente con lesioni 3 o 4 stadio e Braden umidità 1 o 2: materasso SOFTECH 3000 Paziente con lesioni 3 o 4 stadio e Braden umidità 3 o 4: materasso NIMBUS 3 Alla fine della linea guida è riportato l algoritmo di scelta utilizzato dal programma informatico per automatizzare la richiesta dei materassi. Di seguito vengono fornite le modalità ed i tempi per effettuare le richieste di installazione, disinstallazione, manutenzione, etc. Per qualsiasi necessità si prega di inviare una mail o di telefonare all infermiera Fontana Mirella. Tel.n o LOTTO 1 AIR WORK SURE (AWS) FORNITORE: KCI Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata AIR WORK SURE Fino al 31 maggio 2008 la richiesta dovrà pervenire al Call Center della ditta KCI: Tel 02/ (servizio attivo 24 ore su gg. all anno) Fax 02/ (dal lun. al sab. dalle ore 8.00 alle ore 17.00) Dopo gli orari d ufficio e nei giorni di chiusura (festivi) la chiamata sarà automaticamente inoltrata al servizio di assistenza centralizzata. Dal 1 giugno 2008 la richiestà dovrà essere inoltrata solo mediante la procedura automatica informatica. A fine linee guida sono fornite le videate dimostrative. Tempi di attivazione: entro 18 ore dalla richiesta per 365 gg. all anno dalle 8.00 alle per le UU.OO. Intensive, la consegna verrà effettuata entro 6 ore dalla ricezione della richiesta. Il personale tecnico provvederà all installazione del presidio sul letto, verificandone il funzionamento. LOTTO 2 SOFTECH 3000 NXT FORNITORE: SANITARIA SCALIGERA Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata SOFTECH 3000 NXT Fino al 31 maggio 2008 la richiesta dovrà pervenire: Richiesta telefonica al numero nei giorni feriali nelle ore lavorative 8,30-18,00. Fax di richiesta al numero nei giorni feriali nelle ore lavorative 8,30-18,00. 4

5 Richiesta telefonica o invio fax al numero del servizio Call Center Linea Care nelle ore serali (h 18:00...h 8:30) e lungo tutto l'arco delle 24 ore nei giorni festivi e nelle festività. Dal 1 giugno 2008 la richiestà dovrà essere inoltrata solo mediante la procedura automatica informatica. A fine linee guida sono fornite le videate dimostrative. Tempi di attivazione: Entro 24 ore dalla richiesta telefonica o via fax ed entro 7 ore per le UU.OO. Intensive. La consegna del presidio comprende sempre l installazione e l attivazione dello stesso, effettuata dal personale stesso di consegna. Il servizio include una verifica del perfetto funzionamento del presidio consegnato. LOTTO 3 QUATTRO PLUS FORNITORE: TALLEY GROUP + SANITARIA SCALIGERA Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata QUATTRO PLUS Fino al 31 maggio 2008 la richiesta dovrà pervenire: Richiesta telefonica al numero nei giorni feriali nelle ore lavorative 8,30-18,00. Fax di richiesta al numero nei giorni feriali nelle ore lavorative 8,30-18,00. Richiesta telefonica o invio fax al numero del servizio Call Center Linea Care nelle ore serali (h 18:00...h 8:30) e lungo tutto l' arco delle 24 ore nei giorni festivi e nelle festività. Dal 1 giugno 2008 la richiestà dovrà essere inoltrata solo mediante la procedura automatica informatica. A fine linee guida sono fornite le videate dimostrative. Tempi di attivazione: Entro 24 ore dalla richiesta telefonica o via fax, entro 7 ore per le UU.OO. Intensive. La consegna del presidio comprende sempre l installazione e l attivazione dello stesso, effettuata dal personale stesso di consegna. Il servizio include una verifica del perfetto funzionamento del presidio consegnato. LOTTO 4 NIMBUS 3 FORNITORE: SERVICE MED + MEDI-ART+ SERVIZI OSPEDALIERI Modalità di richiesta per il noleggio a chiamata NIMBUS 3 Fino al 31 maggio 2008 la richiesta dovrà pervenire: Richiesta telefonica al numero 045/ Fax di richiesta al munsero 045/

6 Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 18.00; dalle alle ore 8.30 e il sabato, domenica, e festivi sarà attiva un servizio di segreteria telefonica con rilevazione automatica a distanza a mezzo radiomobile. Il noleggio ed il ritiro verrà effettuato dalle 8.00 alle ore 20.00, sette giorni su sette Dal 1 giugno 2008 la richiestà dovrà essere inoltrata solo mediante la procedura automatica informatica. A fine linee guida sono fornite le videate dimostrative. Tempi di attivazione: Entro 24 ore dalla richiesta telefonica o via fax, entro 8 ore per le UU.OO. intensive. La consegna del presidio comprende l installazione. Verrà fornito anche la protezione idonea al contenimento dei sistema sporco. In caso di malfunzionamento del presidio non riparabile in loco, verrà sostituito. Formazione Il personale che consegna il presidio è tenuto ad addestrare gli infermieri all uso del presidio stesso. Considerato il periodo estivo di avvio della nuova fornitura si sta valutando la possibilità di organizzare incontri formativi con le 4 ditte. Controllo dei consumi e dei costi Fino al 31 maggio 2008, mensilmente, entro il 10 del mese successivo, il coordinatore di UU.OO avrà cura di inviare alla Direzione attività Economali al Fax interno n oppure una a il modulo attestante il consumo mensile dei prodotti. E consigliabile: procedere alla compilazione del modulo su formato elettronico (file excel scaricabile dal sito del servizio infermieristico nella sezione coordinatori: effettuare la compilazione del modulo in excel man mano che viene installato un nuovo materasso e non a fine mese. Si raccomanda la completa e chiara compilazione del modulo al fine di poter effettuare gli opportuni conteggi e controlli contabili. Si raccomanda l invio nei tempi previsti. Per qualsiasi necessità si prega di inviare una mail o di telefonare alla Direzione Attività Economali. Ogni tre mesi verrà fornito un report che sintetizzi i consumi ed i relativi costi nonché gli scostamenti rispetto al budget previsto per l anno in corso. E in preparazione il programma informatico per la gestione ed il controllo dei materassi antidecubito. 6

7 Dal 1 giugno non occorre effettuare alcuna procedura, in quanto il dato è desumibile dal sistema informatico. Alle UU.OO. mensilmente verrà fornito il report della movimentazione dei materassi antidecub to a chiamata. Algoritmo di scelta del materasso antidecubito a chiamata fino al 31 maggio 2008 Paziente con lesione da decubito? NO SI Braden <=16 Braden <= 13 Braden >13 <=18 AIR WORK SURE Lesione 1 o 2 Lesione 3 o 4 QUATTRO PLUS AIR WORK SURE Braden umidità 1 o 2 Braden umidità 3 o 4 SOFTECH 3000 NIMBUS 3 7

8 Algoritmo di scelta del materasso antidecubito a chiamata dal 1 giugno 2008 Paziente con lesione da decubito e valutazione clinica di allettamento? Braden >13<=16 NO SI Materasso antidecubito senza motore Braden <=13 Braden >13 <=16 QUATTRO PLUS AIR WORK SURE Braden <= 13 e allettamento QUATTRO PLUS Lesione 1 o 2 Lesione 3 o 4 QUATTRO PLUS Braden umidità 1 o 2 Braden umidità 3 o 4 AIR WORK SURE SOFTECH 3000 NIMBUS 3 8

9 Procedura informatica per la richiesta dei materassi antidecubito a chiamata dal 1 giugno 2008 Aprire la procedura SSO cliccando sull apposita icona. Inserire il nome utente e la password e cliccare Login Cliccare su Cartella Infermieristica 9

10 Cliccare sul nome del paziente prescelto. Videata della cartella infermieristica del paziente 10

11 Accertarsi di avere compilato nella sezione accertamento la scala di Braden Scala di Braden compilata Il totale della scala di Braden viene calcolato in automatico. Validare la scheda. 11

12 Aprire la scheda materassi cliccando sull icona corrispondente Voci da selezionare: 12

13 Cliccare sul pulsante Calcolo auto per la scelta automatica del materasso antidecubito o scegliere un altro tipo di materasso motivando la scelta Cliccare su Richiesta per richiedere il materasso. ATTENZIONE non validare la scheda fino alla riconsegna del materasso antidecubito. Viene richiesta la conferma dell ordine e parte automaticamente una idirizzata alla ditta fornitrice, al coordinatore per conferma ordina e al settore sorveglianza LDD. 13

14 Il testo della contiene: 1. Data inoltro: dd/mm/yyyy (data della ) 2. Ora inoltro: hh.mm (ora della ) 3. Iniziale cognome: C (iniziale maiuscola del cognome del paziente) 4. Iniziale nome: N (iniziale maiuscola del nome del paziente) 5. Data nascita: dd/mm/yyyy (data nascita del paziente) 6. Nosologico: aaaa/nnnnnn (campo composto da anno_ricovero/numero_ricovero) 7. Tipo richiesta: (deve contenere una delle opzioni indicate) i. richiesta ii. sollecito iii. ritiro iv. malfunzionamento 8. Note: testo libero (testo libero di 100 caratteri da inserire in fondo alla scheda materassi. Da utilizzare prevalentemente per inserire eventuale urgenza o note sul malfunzionamento) 9. Reparto: AAAAAA (codice del Centro di Costo del reparto Des-reparto: descrizione reparto (è la descrizione che compare in alto nella scheda materassi) 11. Utente di riferimento: Cognome e Nome utente richiedente (cognome e nome ricavati dal login di collegamento) 12. Data termine terapia: dd/mm/yyyy (obbligatorio solo in caso di ritiro è il campo termine della scheda materassi) 13. N. matricola materasso: xxxxxxxxxx (obbligatorio solo per malfunzionamento al momento non trattato) 14. Tipo materasso: nome materasso (corrisponde alla descrizione della superficie richiesta della scheda materassi) E si presenta nel seguente formato: "12/05/2008","16.14","F","F","21/10/1925","2008/026989","richiesta","","2002","Geriatria 2 Bertoncelli - Geriatria","","","","Softech 3000" All arrivo del materasso cliccare sul pulsante Consegna Sempre in modo automatico è possibile sollecitare l invio del materasso antidecubito, segnalare un malfunzionamento selezionado il pulsante Problema, indicando nelle Note il tipo di malfunzionamento e indicando il N. matricola materasso. Tutte le operazioni inviano automatiche ed il programma registra automaticamente le date e le ore di effettuazioni delle operazioni. Al termine della necessità del materasso cliccare sul pulsante Termine per inviare la di ritiro. 14

15 Videata della cartella completata con la richiesta di ritiro materasso. A questo punto è possibile validare la scheda 15

16 Allegato 1 Scheda tecnica LOTTO 1 AirWorks Sure KCI medical s.r.l. Sistema per la prevenzione delle lesioni, con il principio della pressione alternata, completamente sostitutivo del materasso ospedaliero. Per quali pazienti è indicato: Pazienti a rischio d insorgenza di lesioni (indice di Braden =< a 16) che hanno perso la capacità di muoversi in autonomia nel letto Pazienti a rischio d insorgenza di lesioni da decubito e/o con lesioni di 1-2 stadio e che hanno perso la capacità di muoversi in autonomia nel letto. Peso massimo del paziente 153 Kg CPR: per attivare il comando scollegare il connettore multitubo posto sulla destra dell unità motore, lo sgonfiaggio avverrà in 7 secondi. 16

17 Allegato 2 Scheda tecnica LOTTO 2: Softech 3000 NXT Ditta Scaligera Spa Sistema di supporto ad alta tecnologia a cessione d'aria, statica e continua con la funzione di trasporto, regolazione della temperatura e funzione di pulsoterapia. Per quali pazienti è indicato Pazienti ad alto rischio d insorgenza di lesioni da decubito (LdD) con indice di Braden tra 6 e 13 con problemi di esposizione della cute all umidità (incontinenza urinaria, fecale con feci liquide, sudorazioni profuse, trasudati ecc.) Pazienti a rischio d insorgenza di LdD (indice di Braden =< a 16), con problemi di esposizione della cute all umidità (incontinenza urinaria, fecale con feci liquide, sudorazioni profuse, trasudati ecc.) Peso massimo del paziente 160 Kg CPR: girando la manopola posata a lato dell unità motore, si inverte il flusso d' aria, aspirando l'aria dal materasso e consentendo uno sgonfiaggio ultrarapido in caso di emergenza. 17

18 Allegato 3 Scheda tecnica LOTTO 3: Quattro plus Ditta Scaligera Spa Sistema di supporto, ad alta tecnologia, a bassa pressione continua Per quali pazienti è indicato Pazienti ad alto rischio d insorgenza di lesioni da decubito (LdD) con indice di Braden =<18 (indicato per pazienti ricoverati in ortopedia e rianimazione) Peso massimo del paziente 160 Kg CPR: tramite manopola posta sul materasso, azionandola, il materasso si sgonfia in pochi secondi 18

19 Allegato 4 Scheda tecnica LOTTO 4 NIMBUS 3 SERVICE-MED S.r.l. Sistema di supporto terapeutico, ad alta tecnologia, a pressione alternata. Per quali pazienti è indicato: Pazienti ad alto/altissimo rischio, (indice di Braden < a 13) con presenza di lesioni da decubito di 3-4 stadio, che per le particolari condizioni cliniche non è possibile effettuare cambi posturali Peso massimo del paziente 250 Kg CPR: per mezzo di una valvola posta ai piedi del materasso, in 4 sec si ottiene lo sgonfiamento della zona toracica e in meno di 10 sec dell intero materasso. 19

20 Facsimile scheda di gestione e monitoraggio disponibile in formato Excel fino al 31 maggio 2008 UTILIZZO MATERASSI ANTIDECUBITO MESE: ANNO: Denominazione UU.OO/Servizio e Centro di costo (timbro): RXXX Alla cortese attenzione Direzione Attività Rev. 0 economali. Pag. 1/1 Fax interno n e- Data di mail: applicazione: e N. telefono e fax: UTILIZZO MATERASSO A CHIAMATA Utilizzo a "chiamata": vanno conteggiate le giornate di utilizzo Cognome e Nome Paziente AWS Tipo Presidio Data inizio Data fine Nome richiedente Continua nel mese successivo? CONTA GG QUATTRO PLUS SI SOFT 3000 NIMBUS 3 NO 0 AWS QUATTRO PLUS SI SOFT 3000 NIMBUS 3 NO 0 AWS QUATTRO PLUS SI SOFT 3000 NIMBUS 3 NO SOFT 3000 NIMBUS 3 NO 0 AWS QUATTRO PLUS SI SOFT 3000 NIMBUS 3 NO SOFT 3000 NIMBUS 3 NO 0 AWS QUATTRO PLUS SI SOFT 3000 NIMBUS 3 NO SOFT 3000 NIMBUS 3 NO 0 QUATTRO PLUS SI AWS SOFT 3000 NIMBUS 3 NO 0 UTILIZZO MATERASSO PRESENZA CONTINUATIVA Utilizzo a "presenza continuativa": vanno conteggiati il n. di materassi presenti nel mese Indicare la quantità di materassi per Tipologia di materasso Tipo N. Tipo N. Tipo N. Tipo N. AWS SOFT 3000 QUATTRO PLUS NIMBUS 3 20

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Servizio HP Hardware Support Exchange

Servizio HP Hardware Support Exchange Servizio HP Hardware Support Exchange Servizi HP Il servizio HP Hardware Support Exchange offre un supporto affidabile e rapido per la sostituzione dei prodotti HP. Studiato in modo specifico per i prodotti

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Policy per fornitori

Policy per fornitori Policy per fornitori Con riferimento alla Decisione 32/2008 del Presidente dell EUI e in particolare degli articoli 4, 5 e 6 il fornitore è tenuto alla sottoscrizione della Dichiarazione dell impegno del

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Modello elettronico di cui all'art. 3, comma 1, lett. b) della direttiva emanata con Delibera n. 254/04/CSP del 10 novembre 2004 1/20. Aemcom s.r.l.

Modello elettronico di cui all'art. 3, comma 1, lett. b) della direttiva emanata con Delibera n. 254/04/CSP del 10 novembre 2004 1/20. Aemcom s.r.l. Modello elettronico di cui all'art. 3, comma 1, lett. b) della direttiva emanata con Delibera n. 254/04/CSP del 10 novembre 2004 1/20 OPERATORE: Aemcom s.r.l. PERIODO DI RILEVAZIONE DEI DATI: 2 semestre

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere.

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere. Istruzioni esemplificate per Iscrizione e fruizione Corsi ECM FAD La nuovissima piattaforma proprietaria FAD Ippocrates3 adottata a partire da gennaio 2013 da SANITANOVA S.r.l., è in grado di dimensionare

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

SERVIZIO DI NOLEGGIO E LAVAGGIO BIANCHERIA PIANA/CONFEZIONATA, FORNITURA DI CALZATURE, MATERASSERIA E CUSCINI/GUANCIALI NECESSARI ALL AZIENDA U.S.

SERVIZIO DI NOLEGGIO E LAVAGGIO BIANCHERIA PIANA/CONFEZIONATA, FORNITURA DI CALZATURE, MATERASSERIA E CUSCINI/GUANCIALI NECESSARI ALL AZIENDA U.S. SERVIZIO DI NOLEGGIO E LAVAGGIO BIANCHERIA PIANA/CONFEZIONATA, FORNITURA DI CALZATURE, MATERASSERIA E CUSCINI/GUANCIALI NECESSARI ALL AZIENDA U.S.L. DI PIACENZA CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1. OGGETTO DEL

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1.

La scheda deve essere compilata dal medico Riabilitatore Respons abile del caso (e/o Borsista) Denominazione Struttura. Ospedale. UO 1. Allegato 4: scheda di rilevazione dat i della persona con lesione midollare La scheda deve essere compilata nei casi in cui la persona venga ricoverata in Unità Spinale o Centro di Riabilitazione in occasione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G.

Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. PROTOCOLLI E PROCEDURE IN CHIRURGIA GESTIONE DELLA RITENZIONE URINARIA Pag. 1 di Pag. 9 ELABORAZIONE Cassano R, Yuvanon A, Bonavero M, Lostracco D, Monni A, Siniscalchi G. Data: 10/03/04 INDICE Premessa

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Indice Premessa 2 Capitolo I: introduzione 1. Il contesto normativo: la legge 328/2000 3 2. La ricognizione 6 Sintesi dei principali risultati Capitolo II:

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato

Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato Come Si Arriva Ad Una Decisione Se Sette Ancora Disabilitato Nella maggior parte dei casi, chi legge quest opuscolo ha da poco ricevuto una

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE RELATIVE ALL APPLICATIVO UGOV - CONTABILITÀ OTRS (Open-source Ticket Request System) e' un pacchetto software

Dettagli