WORKSHOP. Regolamentazione sui gas fluorurati a effetto serra: nuovo regolamento UE e Dichiarazione F-Gas Roma, 6 Maggio 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WORKSHOP. Regolamentazione sui gas fluorurati a effetto serra: nuovo regolamento UE e Dichiarazione F-Gas 2014. Roma, 6 Maggio 2014"

Transcript

1 WORKSHOP Regolamentazione sui gas fluorurati a effetto serra: nuovo regolamento UE e Dichiarazione F-Gas 2014 Roma, 6 Maggio 2014 Dichiarazione F-Gas Barbara Gonella Andrea Gagna ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale

2 Contenuto della presentazione Emissioni di Gas Fluorurati in Italia Riferimenti normativi per la Dichiarazione F-Gas Schema della Dichiarazione F-Gas Sito web del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sulla Dichiarazione F-Gas Ruolo di ISPRA nel processo Dichiarazione F-Gas Sito web ISPRA SINAnet della Dichiarazione F-Gas Piattaforma informatica per la Dichiarazione F-Gas Esempio di compilazione di una Dichiarazione F-Gas

3 Le emissioni di Gas Fluorurati in Italia SF6: emissioni dovute principalmente all uso del gas nelle apparecchiature elettriche di manovra e di protezione in AT e MT PFC: emissioni dovute principalmente al settore industriale della produzione di alluminio primario HFC: emissioni in aumento principalmente per l uso dei gas nel condizionamento dell aria e nella refrigerazione commerciale 6.73% (1990) 88.8% (2012) sul totale F-Gas

4 Riferimenti normativi DPR n. 43 del 27 gennaio 2012 Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. Art.2 Definizioni (tra cui la figura dell Operatore) Comma 2. Con riferimento alla definizione di operatore di cui all art.2, paragrafo 6, del Regolamento (CE) n. 842/2006, il proprietario dell apparecchiatura o dell impianto è considerato operatore qualora non abbia delegato ad una terza persona l effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi. Art.16 Informazioni sui gas fluorurati ad effetto serra Comma 1. Ai fini di cui all art. 6, paragrafo 4, del Regolamento (CE) n. 842/2006, entro il 31 maggio di ogni anno, a partire dall anno successivo a quello di entrata in vigore, del presente decreto, gli operatori delle applicazione fisse di refrigerazione, condizionamento d aria, pompe di calore, nonché degli impianti fissi antincendio contenenti 3 kg o più di gas fluorurati ad effetto serra devono presentare al Ministero dell Ambiente e della tutela del territorio e del mare, per il tramite dell Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) una dichiarazione contenente informazioni riguardanti la quantità di emissioni in atmosfera di gas fluorurati relativi all anno precedente sulla base dei dati contenuti nel relativo registro d impianto.

5 Alcuni punti fondamentali La Dichiarazione F-Gas va presentata ogni anno, anche in assenza di modifiche o interventi sulle apparecchiature. L obbligo di trasmissione della Dichiarazione F-Gas è a carico dell Operatore (no ditte di manutenzione o semplici installatori provvisti o meno di patentino, iscritti o no al Registro delle persone o imprese certificate). Le apparecchiature (e non i circuiti eventualmente presenti) contenenti meno di 3 kg NON sono soggette a Dichiarazione, ma quelle sigillate contenenti da 3 a 6 kg SI. Apparecchiature fisse e quindi NO le apparecchiature installate su navi, treni, aerei, camion, NO le cosiddette stazioni clima per la ricarica dell aria condizionata dei veicoli, NO estintori. NO R22. l R22, cioè l HCFC22 è un idroclorofluorocarburo, lesivo dello strato di ozono (Protocollo di Montreal).

6 Riferimenti normativi D.Lgs. n.26 del 5 marzo 2013 Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al Regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. Art.6 Violazione degli obblighi derivanti dall art. 6 del regolamento (CE) n /2006 in materia di trasmissione delle informazioni. Commi 3 e 6. Salvo che il fatto non costituisca reato, chiunque non ottempera agli obblighi di trasmissione della Dichiarazione F-Gas nei termini previsti o chiunque trasmetta le informazioni in modo inclompleto, inesatto o comunque non conforme alle disposizioni di cui all art. 16 DPR 43/2012, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da a euro. Art.11 Procedimento di applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie. Comma 2. L attività di viglianza e di accertamento ai fini dell irrogazione delle sanzioni è esercitata dal Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

7 Schema della Dichiarazione F-Gas Adottato con annuncio pubblicato nella G.U. n.111 del 14 Maggio 2013

8 Sito web MATTM: pagine dedicate agli F-Gas

9 Sito web MATTM: pagine dedicate agli F-Gas Sul sito web del Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sono disponibili pagine dedicate: - all attuazione del Regolamento F-Gas (Regolamento CE n.842/2006): - alla Dichiarazione F-Gas (Nota Esplicatica): comma-1-del-dpr-n Supporto interpretazione normativa e aspetti sanzionatori:

10 Ruolo di ISPRA nel processo Dichiarazione F-Gas ISPRA raccoglie le Dichiarazioni F-Gas che gli operatori devono trasmettere entro il 31 Maggio di ogni anno (art.16, comma 1 DPR 43/2012). Realizzazione piattaforma ISPRA per la compilazione e l acquisizione delle Dichiarazioni F-Gas. Lo sviluppo e la gestione della piattaforma è assicurata da da ISPRA attraverso la collaborazione dei Servizi AMB-MPA (Responsabile ing. Domenico Gaudioso) e AMB-NET (Responsabile ing. Claudio Maricchiolo) del Dipartimento Stato dell'ambiente e metrologia ambientale, mentre l'assistenza agli operatori per la dichiarazione viene assicurata attraverso un alias di posta elettronica dell Istituto ISPRA elabora le informazioni raccolte ed elabora una relazione annuale che deve essere poi resa pubblica (art.16, comma 5 DPR 43/2012). È in corso la bonifica della banca dati (2012), così come un elaborazione preliminare dei dati.

11 Il sito web della Dichiarazione F-Gas: dove lo troviamo? Il sito web della Dichiarazione F-Gas è accessibile al seguente link:

12 Il sito web della Dichiarazione F-Gas Informazioni utili - Istruzioni alla registrazione - Istruzioni alla compilazione - Elenco aggiornato delle sostanze FAQ - In questa sezione sono a disposizione le risposte alle domande che più frequentemente gli utenti del sistema rivolgono al servizio di supporto. Contatti - Format di richiesta pensato per agevolare l'invio delle risposte da parte del personale dedicato, in funzione dell oggetto della richiesta stessa.

13 Il sito web della Dichiarazione F-Gas Pagina di Login per l accesso all area di lavoro Procedura per la registrazione degli utenti nel sistema informatico per la Dichiarazione F-Gas Registrati La registrazione Utente è obbligatoria la prima volta che si accede alla Piattaforma; una volta ottenute le credenziali queste valgono sempre anche gli anni successivi. Accedi al sistema - Si accede con proprie credenziali all area di lavoro, dove è possibile, compilare la/le Dichiarazione/i, e convalidarle per la trasmissione delle stesse.

14 La Piattaforma ISPRA per la Dichiarazione F-Gas Registrazione degli Utenti

15 La Piattaforma ISPRA per la Dichiarazione F-Gas

16 Gli errori più comuni in fase di Registrazione Se in fase di registrazione il Sistema avvisa che l Utente è già esistente, provare a cambiare lo username. A volte username come il nome proprio sono sicuramente già stati utlizzati da altri Utenti (username: Mario). Attenzione a digitare bene l indirizzo , così come lo username stesso. Possono capitare situazioni di questo tipo: username digitato come barbra invece che barbara o digitati come invece Se si utilizza un indirizzo di posta certificata, abilitare la ricezione anche da parte di indirizzi di posta non certificati Una volta registrati controllate anche la casella di posta indesiderata: a volte le notifiche finiscono nello Spam.

17 Cosa fare se (Registrazione Utente) Una volta ricevuta la mail di notifica con il riepilogo delle credenziali NON DIMENTICATE di cliccare sul link sotto riportato per ATTIVARE le credenziali stesse: se non lo fate quando andrete ad accedere al sistema non vi riconoscerà username e password e vi segnalerà errore. A questo punto ci dovete contattare indicando lo username o l indirizzo usato nella registrazione e noi dobbiamo procedere all attivazione delle credenziali. Una volta ottenute le credenziali conservatele per non dimenticarle!!! Se si dimentica la password, essa può essere richiesta, digitando lo username e cliccando su forgot password. Una volta entrati nell area di lavoro è poi possibile anche modificare la password.

18 Compilazione della Dichiarazione F-Gas Operatore (1) Il proprietario dell apparecchiatura o dell impianto è considerato operatore qualora non abbia delegato ad una terza persona l effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi; inoltre l effettivo controllo sul funzionamento tecnico di un apparecchiatura o di un impianto comprende, in linea di principio, i seguenti elementi: libero accesso all'impianto, che comporta la possibilità di sorvegliarne i componenti e il loro funzionamento, e la possibilità di concedere l accesso a terzi; controllo sul funzionamento e la gestione ordinari (ad esempio, prendere la decisione di accensione e spegnimento); il potere (compreso il potere finanziario) di decidere in merito a modifiche tecniche (ad esempio, la sostituzione di un componente, l installazione di un sistema di rilevamento permanente delle perdite), alla modifica delle quantità di gas fluorurati nell apparecchiatura o nell impianto, e all esecuzione di controlli (ad esempio, controlli delle perdite) o riparazioni. Pertanto se il proprietario dell apparecchiatura o dell impianto ha delegato completamente ad una società esterna (tramite un contratto scritto) l effettivo controllo dell apparecchiatura o del sistema, la trasmissione dei dati contenuti nella dichiarazione deve essere fatta dalla società suddetta. In tutti gli altri casi l operatore è il proprietario; ciò non toglie che il proprietario possa delegare (delega scritta, NON esiste un FAC SIMILE) a Terzi (ad esempio alla Ditta che gli fa la manutenzione) la compilazione della Dichiarazione.

19 Compilazione della Dichiarazione F-Gas Operatore (2) Se nell anno di riferimento l operatore è cambiato, allora l ultimo operatore si fa carico della Dichiarazione F-Gas comunicando i dati relativi all intero periodo dal 1 gennaio al 31 dicembre. Sono inclusi i cambi di ragione sociale nel caso l operatore sia un Azienda. Persona di Riferimento Ai fini della Dichiarazione F-Gas la persona di riferimento è un contatto utile al quale richiedere chiarimenti sui dati dichiarati. La persona di riferimento può essere anche chi ha ricevuto dall operatore una delega formale per la compilazione della dichiarazione (es. consulente esterno; associazione di categoria; ditta di manutenzione, ecc.). Si ricorda che l anagrafica relativa all Operatore è OBBLIGATORIA, mentre l anagrafica relativa alla Persona di Riferimento può essere omessa se essa coincide con l Operatore. Prestare attenzione a selezionare dal menù a tendina Operatore per essere sicuri di memorizzare le informazioni relative all Operatore. Qualora si inserissero solo i dati relativi alla Persona di Riferimento, il sistema segnalerà errore al momento della convalida.

20 Le domande più frequnti in fase di Compilazione della Dichiarazione F-Gas La Sezione Informazioni (da quest anno OBBLIGATORIA) Codice Apparecchiatura Il campo Codice apparecchiatura corrisponde al Numero di riferimento indicato nel Registro dell Apparecchiatura di cui all art. 15 del DPR 43/2012. Il dato deve essere inserito obbligatoriamente e deve essere coerente con quanto indicato nel registro dell apparecchiatura/libretto di impianto. Qualora l Utente non avesse a disposizione il numero di riferimento (cioè qualora il libretto di impianto o il registro dell apparecchiatura non fossero ancora disponibili) può scegliere di indicare ad esempio il numero di matricola dell impianto, o un codice da lui assegnato che identifichi univocamente l apparecchiatura/impianto in questione (e che non cambi ovviamente di anno in anno). Carica di refrigerante - Quantità aggiunta o recuperata/eliminata (1) Per quanto riguarda la carica di refrigerante si deve indicare la capacità dell apparecchiatura, che ovviamente deve essere maggiore o uguale ai 3 kg. Si precisa che il separatore dei decimali utilizzato dal sistema è il. (punto).

21 Le domande più frequnti in fase di Compilazione della Dichiarazione F-Gas La Sezione Informazioni (da quest anno OBBLIGATORIA) Carica di refrigerante - Quantità aggiunta o recuperata/eliminata (2) Se non ci sono state aggiunte né recuperi né eliminazioni della sostanza per quella determinata apparecchiatura (e quindi tutti i campi di cui sopra sono stati compilati con 0 ), l Utente deve indicare convenzionalmente manutenzione come motivazione (il campo è infatti OBBLIGATORIO). Se ad esempio durante l anno l apparecchiatura o l impianto ha perso la carica perché emessa in aria, ma non sono state fatte aggiunte e il gas non è stato né recuperato né smaltito, l Utente può indicare il valore della carica persa sotto la voce Quantità recuperata/eliminata, motivo riparazione ed indicare nel campo Note che il gas in realtà non è stato né recuperato né smaltito ma si è perso in aria.

22 Convalida della Dichiarazione Una volta completato l inserimento di tutte le informazioni richieste e da comunicare l Utente può procedere con la convalida e la trasmissione della dichiarazione, cliccando sul tasto Opzioni e selezionando Convalida e invia dichiarazione. Il sistema esegue una verifica di completezza con: segnalazione di eventuali campi obbligatori non compilati e incongruenze nella compilazione delle sezioni collegate; superamento con successo della verifica e acquisizione della dichiarazione (SI su COMPLETA) Se i dati sono completi il Sistema non richiede un ulteriore conferma alla trasmissione, pertanto procedere alla convalida solo se si è certi di non aver commesso errori non rilevabili dal sistema (tutte le apparecchiature dichiarate, tipologia di gas corretta, ecc.). Trasmessa la dichiarazione, l Utente può cliccare su Opzioni per: stampare copia cartacea della dichiarazione; salvare copia della dichiarazione in formato elettronico (pdf); visualizzare nuovamente i dati dichiarati. Il sistema invia in modo automatico all indirizzo usato nella registrazione dell Utente una che vale come ricevuta di presentazione della Dichiarazione. Le Dichiarazioni relative al 2012 dopo la convalida vengono spostate automaticamente nella sezione Storico.

23 Gestione delle Dichiarazioni errate Una volta convalidata una Dichiarazione non può più essere cancellata dall Utente. Se l Utente si accorge di aver trasmesso una Dichiarazione errata deve seguire la seguente procedura: 1. Inviare una all indirizzo (oppure direttamente dal format in Contatti ) con oggetto Dichiarazione errata, allegando il pdf della Dichiarazione erroneamente trasmessa. 2. Provvederemo noi alla cancellazione dal vostro account. 3. Contestualmente, procedere all inserimento di una nuova Dichiarazione corretta.

24 Caricamenti massivi La funzione Caricamenti massivi è visibile nel menù di navigazione della propria area di lavoro dopo aver effettuato l'accesso al sistema. La sezione presenta le seguenti voci: Gestione file Tipologia tracciato Tabelle di decodifica Passo 1: selezionare la voce Tipologia tracciato Opzioni Scarica esempio e scaricare i tracciati record (csv) relativi alle sezioni Area di lavoro", Anagrafica", Sede installazione" e Tipo apparecchiatura e Informazioni. I File vanno salvati sul proprio computer per poi essere compilati lavorando off-line. Passo 2: compilare i file scaricati nel passo 1 utilizzando per determinate voci i codici visionabili dalla voce di menù Tabelle di decodifica. Passo 3: Cliccare sulla voce "Gestione file" e caricare i file compilati nel passo 2 prestando attenzione a selezionare il corrispondente "Tipo file" correttamente (es: per caricare il file relativo all'area di lavoro, selezionare la voce "Area di lavoro"). Si ricorda che il primo file da caricare deve essere proprio il file relativo all Area di lavoro. Passo 4: Cliccare sulla voce "Convalida e dichiara. A quel punto le dichiarazioni saranno ufficialmente inviate e non più modificabili.

25 Caricamenti massivi Assicurarsi che il proprio PC sia impostato sulla lingua Italiana, in quanto prevede automaticamente il ; come separatore di testo. Nei tracciati record non bisogna modificare l intestazione delle colonne, così come l ordine nel quale sono messe. Il nome del file invece può essere modificato a piacere. Impostare le celle su excel come testo altrimenti i campi codice postale e numero di telefono non vengono correttamente salvati (essendoci lo zero come prima cifra). Fare attenzione affinché Vostro codice di riferimento sia identico in tutti i files: Stabilimento1 deve essere sempre Stabilimento1 e non Stabilimento 1 o Stabilimento_1. Caricare per primo il tracciato Area di lavoro.

26 Risultati preliminari della raccolta dei dati 2012 Dichiarazioni inserite dagli utenti: ~ di cui convalidate: ~ non convalidate: ~9.000 Il 91% delle dichiarazioni convalidate riguarda sedi che ospitano attività economiche: tutti i codici ATECO risultano rappresentati Il restante 9% delle dichiarazioni convalidate riguarda sedi dove non sono svolte attività economiche (es. abitazioni private) Sono state raccolte informazioni relative ad oltre apparecchiature fisse: Condizionatori: ~ Pompe di calore: ~ Apparecchiature per la refrigerazione: ~ Sistemi antincendio: ~4.300 Il 17% delle dichiarazioni convalidate include anche i dati facoltativi sui refrigeranti e sugli interventi eseguiti nel 2012 sulle apparecchiature.

27 WORKSHOP Regolamentazione sui gas fluorurati a effetto serra: nuovo regolamento UE e Dichiarazione F-Gas 2014 Roma, 6 Maggio 2014 Grazie dell attenzione

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO

GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO GAS FLUORURATI, OBBLIGO DI DICHIARAZIONE ENTRO IL 31 MAGGIO Vi ricordiamo che anche quest anno è obbligo trasmettere la dichiarazione contenente le informazioni riguardanti la quantità di gas fluorurati

Dettagli

Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012

Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012 Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012 Normativa di riferimento Regolamento CE 842/2006; DPR 43/2012; DLgs 26/2013 Campo di applicazione Soggetti

Dettagli

Il sistema presenta la schermata riportata nella figura 1. L interfaccia di registrazione richiede di inserire i seguenti dati:

Il sistema presenta la schermata riportata nella figura 1. L interfaccia di registrazione richiede di inserire i seguenti dati: Per attivare una nuova registrazione L utente che deve compilare una o più dichiarazioni FGas si collega alla pagina http://www.sinanet.isprambiente.it/it/fgas e clicca su nuova registrazione (funzione

Dettagli

Adempimenti per impianti con F-gas

Adempimenti per impianti con F-gas Adempimenti per impianti con F-gas cosa intendiamo per F-gas Fanno parte degli F-gas gli HFC ( idro-fluoro-carburi ) tipo R410-A, R134A, R407C ecc. e sono denominati anche gas fluorurati. Gli F-gas non

Dettagli

Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012

Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012 Istruzioni per la compilazione della dichiarazione ai sensi dell art.16 comma 1 del DPR n.43/2012 rmativa di riferimento Regolamento CE 842/2006; DPR 43/2012; DLgs 26/2013 Campo di applicazione Soggetti

Dettagli

Informativa per la Dichiarazione F-gas 2014 (ex D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43) INTRODUZIONE

Informativa per la Dichiarazione F-gas 2014 (ex D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43) INTRODUZIONE Informativa per la Dichiarazione F-gas 2014 (ex D.P.R. 27 gennaio 2012, n. 43) INTRODUZIONE I gas fluorurati (F-gas) sono composti principalmente dai seguenti gruppi di sostanze: idrofluorocarburi (HFC),

Dettagli

Carta intestata impresa associata

Carta intestata impresa associata Carta intestata impresa associata Spett.le Cliente, La informiamo che l art. 16, comma 1, del D.P.R. n. 43 del 27 gennaio 2012, prevede che, a partire dall anno in corso, entro il 31 maggio di ogni anno

Dettagli

DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli F-gas stabilisce che l operatore dell'impianto o dell estintore è responsabile del rispetto degli

DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli F-gas stabilisce che l operatore dell'impianto o dell estintore è responsabile del rispetto degli REGISTRO DELL APPARECCHIATURA IMPIANTO DI REFRIGERAZIONE E/O CONDIZIONAMENTO CONTENENTE TALUNI GAS FLUORURATI AD EFFETTO SERRA Regolamento (CE) n. 842/2006 DEFINIZIONE DI OPERATORE Il regolamento sugli

Dettagli

I Gas Fluorurati ad effetto serra. Obblighi e sanzioni. Lunedì, 18 novembre 2013 Camera di Commercio di Napoli

I Gas Fluorurati ad effetto serra. Obblighi e sanzioni. Lunedì, 18 novembre 2013 Camera di Commercio di Napoli I Gas Fluorurati ad effetto serra Normativa e Registro Telematico Nazionale Obblighi e sanzioni Lunedì, 18 novembre 2013 Camera di Commercio di Napoli La normativa sui FGAS riguarda Le persone che fanno

Dettagli

CAMBIA la regolamentazione sui gas refrigeranti

CAMBIA la regolamentazione sui gas refrigeranti scsinforma 1 news IMPORTANTI INFORMAZIONI PER PROPRIETARI DI IMPIANTI DI REFRIGERAZIONE DAL 1 GENNAIO 2015 CAMBIA la regolamentazione sui gas refrigeranti presenti negli impianti di refrigerazione ASSISTENZA

Dettagli

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013

Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 Le Domande e le Risposte sul Patentino dei Frigoristi 15 marzo 2013 A seguito delle numerose domande inerenti al Patentino dei Frigoristi, giunte in redazione nei giorni scorsi, riportiamo le FAQ (domande

Dettagli

REGISTRO D IMPIANTO REGISTRO DELL APPARECCHIATURA CONFORME AL DPR43/2012

REGISTRO D IMPIANTO REGISTRO DELL APPARECCHIATURA CONFORME AL DPR43/2012 REGISTRO D IMPIANTO REGISTRO DELL APPARECCHIATURA CONFORME AL DPR43/2012 PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI CONTENENTI GAS REFRIGERANTE HFC SECONDO IL PROTOCOLLO DI KYOTO (CE 842/2006) 2 VAT_240_REV.00 Anno

Dettagli

Gas Fluorurati. contribuiscono al cd. «effetto serra»

Gas Fluorurati. contribuiscono al cd. «effetto serra» Samantha Sapienza Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, il Clima e l Energia www.minambiente.it Gas Fluorurati impatto zero sullo

Dettagli

IMPORTANTE INFORMAZIONE PER PROPRIETARI DI CELLE FRIGORIFERE, CONDIZIONATORI, RIMORCHI REFRIGERATI.

IMPORTANTE INFORMAZIONE PER PROPRIETARI DI CELLE FRIGORIFERE, CONDIZIONATORI, RIMORCHI REFRIGERATI. IMPORTANTE INFORMAZIONE PER PROPRIETARI DI CELLE FRIGORIFERE, CONDIZIONATORI, RIMORCHI REFRIGERATI. NUOVE CERTIFICAZIONI E NORMATIVE DA REGOLAMENTO EUROPEO 517/2014 La nuova Regolamentazione 517/2014 del

Dettagli

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814

TaleteWeb. Funzionalità Trasversali e configurazioni generali. 1 rev. 0-280814 TaleteWeb Funzionalità trasversali e configurazioni generali 1 rev. 0-280814 Indice Per accedere ad un applicazione... 3 La home page di un applicazione... 4 Come gestire gli elementi di una maschera...

Dettagli

Guida operativa al servizio di upload fatture in PDF

Guida operativa al servizio di upload fatture in PDF Guida operativa al servizio di upload fatture in PDF ottobre 14-1 - INTRODUZIONE Il servizio di upload (previa registrazione gratuita al Portale di Ferservizi), consente l invio delle fatture in formato

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani

Guida al sistema. Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Sistema Gestionale Internazionalizzazione Guida al sistema Dott. Enea Belloni Ing. Andrea Montagnani Firenze, 16 gennaio 2012 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione Internazionalizzazione

Dettagli

Miniguida sito cesarepozzoperte.it

Miniguida sito cesarepozzoperte.it Miniguida sito cesarepozzoperte.it SOMMARIO DA QUALE INDIRIZZO CI SI COLLEGA... 2 PRIMO ACCESSO... 3 ACCESSO A CESAREPOZZOXTE... 6 IL MENÙ UTENTE... 7 IL MENÙ DI RICHIESTA SUSSIDIO (IN SPERIMENTAZIONE)...

Dettagli

MOBILITA A.S. 2011/2012

MOBILITA A.S. 2011/2012 MOBILITA A.S. 2011/2012 LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E DEI RELATIVI ALLEGATI CON LA PROCEDURA POLIS SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA Abbiamo predisposto le schede che seguono con l intento di fornire un

Dettagli

Infostat-UIF. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni

Infostat-UIF. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni Infostat-UIF Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni Versione 1.2 1 INDICE 1. Istruzioni operative per l'utilizzo dei servizi Infostat-UIF... 3 2. Registrazione al portale Infostat-UIF... 4 2.1. Caso

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE Modalità, termini di partecipazione e note per la compilazione.

GUIDA ALLA COMPILAZIONE Modalità, termini di partecipazione e note per la compilazione. CENSIMENTO PERMANENTE SULLE AUTO DI SERVIZIO IN DISPONIBILITÀ DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Decreto Presidenza del Consiglio dei Ministri 3 agosto 2011 Gazzetta Ufficiale 14 settembre 2011 GUIDA ALLA

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida alle funzioni del modulo Redattore 1 di 157 Corte Dei Conti Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 5 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base...

Dettagli

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL 16 APRILE 2014. Milano, 18 dicembre 2014

REGOLAMENTO (UE) N. 517/2014 DEL 16 APRILE 2014. Milano, 18 dicembre 2014 Rivoira Refrigerants S.r.l. Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Rivoira S.p.A. Cap. Soc. 5.319.000 i.v. R.I. di Milano / Cod. Fisc./P.IVA 08418360965 Rea di Milano n. 2024606

Dettagli

MANUALE D UT ILIZZO. www.epde.it

MANUALE D UT ILIZZO. www.epde.it MANUALE D UT ILIZZO www.epde.it Ottobre 2012 Il nuovo sito www.epde.it è navigabile in modi diversi: Scorrendo verso il basso verranno visualizzati uno o più box contenenti informazioni rilevanti per ogni

Dettagli

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato

Manuale Utente. Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro Generale delle Organizzazioni di Volontariato REGIONE PUGLIA SEZIONE BANDI TELEMATICI Servizio Politiche di benessere sociale e pari opportunità Manuale Utente Guida all utilizzo della procedura telematica per la richiesta d'iscrizione al Registro

Dettagli

IL SERVIZIO E-BILLING DHL: COME ACCEDERE

IL SERVIZIO E-BILLING DHL: COME ACCEDERE IL SERVIZIO E-BILLING DHL: COME ACCEDERE COME COLLEGARSI AL TOOL E-BILLING a) Tramite accesso al sito DHL : Collegarsi a www.dhl.it Entrare nell area Express (nella barra menù in alto) Area Clienti Fatturazione

Dettagli

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento

ACCREDIA L Ente Italiano di Accreditamento 1/16 2/16 FAQ - SCHEMA 1 2 3 Il consorzio d imprese che non opera con proprio personale dipendente, assegnando l'esecuzione dei lavori alle Imprese associate deve iscriversi al registro? L impresa che

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

REGISTRO APPARECCHIATURA. Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiori ai 3 Kg

REGISTRO APPARECCHIATURA. Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiori ai 3 Kg REGISTRO APPARECCHIATURA Apparecchi contenenti Gas Fluorurati in quantità superiori ai 3 Kg REGOLAMENTO (CE) n. 842/2006 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 17 maggio 2006 su taluni gas fluorurati

Dettagli

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE... MANUALE DITTA 1 SOMMARIO 1. PRESENTAZIONE 4 2. RICEZIONE PASSWORD 5 3. ACCESSO AL PORTALE STUDIOWEB 6 4. FILE 7 4.1. INVIO FILE DA AZIENDA A STUDIO... 8 4.2. TRASMISSIONE FILE DA AZIENDA A STUDIO E/O DIPENDENTE...

Dettagli

ISTITUZIONE DEL LIBRETTO DI IMPIANTO PER FRIGORIFERI, CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE

ISTITUZIONE DEL LIBRETTO DI IMPIANTO PER FRIGORIFERI, CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE SEDE: Via L. da Vinci, 3-52029 CASTIGLION FIBOCCHI (AR) MAG. Via Di Pescaiola, 17-52041 BADIA AL PINO (AR) tel. 0575 497103 Fax 0575-431605 www.arezzofrigo.it e-mail: info@arezzofrigo.it Promemoria ISTITUZIONE

Dettagli

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA Fasi preliminari alla procedura di invio Per presentare la richiesta di accesso al credito d imposta

Dettagli

Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la

Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la Libretto di impianto e Registro dell apparecchiatura per gli impianti di climatizzazione estiva e le pompe di calore elettriche per la climatizzazione estiva e invernale Obblighi e prescrizioni di legge

Dettagli

Miniguida CesarePozzoxte

Miniguida CesarePozzoxte Miniguida CesarePozzoxte L area riservata ai soci del sito www.mutuacesarepozzo.org SOMMARIO Da quale indirizzo ci si collega... 8 Primo accesso... 9 Accesso a CesarePozzoxte...12 Il menù utente...13 Il

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI

GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER L ACCREDITAMENTO NEL REGISTRO DEI REVISORI LEGALI PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 2.2a del 17 set 2014 Sommario 1 PREMESSA...

Dettagli

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144 144 - Ve.Net.energia-edifici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Nome doc.: Manuale Utente 144 Ve.Net. Energia-edifici

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Miniguida sito cesarepozzoperte.it

Miniguida sito cesarepozzoperte.it Miniguida sito cesarepozzoperte.it SOMMARIO DA QUALE INDIRIZZO CI SI COLLEGA... 2 PRIMO ACCESSO... 3 ACCESSO A CESAREPOZZOXTE... 6 PASSWORD DIMENTICATA... 7 IL MENÙ UTENTE... 8 IL MENÙ SUSSIDI ALLO STUDIO...

Dettagli

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0

1 Tesoreria Statale - Articolo 18 Sistema informatico gestione dati -Manuale Utente v.1.0 Manuale Utente 1 PREMESSA In forza di quanto disposto dall art.18, comma 1, del decreto legge 1 luglio 2009, n.78, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n.102 è stato emanato il decreto

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA

Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Manuale Front-Office Servizio LeMieFatturePA Versione 2.0 Dicembre 2014 1 Sommario 1 Accesso alla applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Menù e nome utente... 6 2 Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI

Procedura di Gestione delle Utenze MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI MANUALE OPERATIVO PER LE AMMINISTRAZIONI Versione 1.2 del 19/05/2006 Storia delle Versioni Versione Data di emissione Sommario delle modifiche 1.0 12/11/2004 Prima stesura Sono stati modificati i seguenti

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende

Dettagli

E-BILLING QUICK GUIDE

E-BILLING QUICK GUIDE E-BILLING QUICK GUIDE 1 IL SERVIZIO E-BILLING DHL: COME ACCEDERE COME COLLEGARSI AL TOOL E-BILLING a) Tramite accesso al sito DHL : Collegarsi a www.dhl.it Entrare nell area Express (nella barra menù in

Dettagli

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Denuncia variazione retribuzione - Polizza Pescatori Elenchi annuali- Polizza Pescatori Elenchi variazioni mensili Polizza Pescatori Manuale

Dettagli

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione Guida alla registrazione maggio 2015 Indice 1 Registrazione utente Generico 2 Fasi successive alla registrazione. Selezione profili e attribuzione ruoli 2.1.Registrazione terminata con successo 2.2. Recupero

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Istruzioni per il programma ANDI

Istruzioni per il programma ANDI Istruzioni per il programma ANDI FATTURAZIONE E 730 PRECOMPILATO Accesso al programma https://bill.andi.it Le credenziali per accedere sono quelle dei siti ANDI (Area riservata socio.andi.it, www.dentistionline.it)

Dettagli

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione

Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Provincia di Lecce Settore Politiche Culturali, Sociali, di Parità e del Lavoro Servizio Formazione e Lavoro Portale Sintesi Procedure Base e di Registrazione Versione 1.0 Marzo 2012 Sommario Portale Sintesi...3

Dettagli

GUIDA AL SOCIAL CARE

GUIDA AL SOCIAL CARE 1 REGISTRAZIONE pag. 2 GESTIONE PROFILO pag. 3 GESTIONE APPUNTAMENTI pag. 4 GESTIONE PIANI DI CURA (RICHIESTA AUTORIZZAZIONE) pag. 5 INVIO DOCUMENTI A PRONTO CARE (es. FATTURE) pag. 6 LIQUIDAZIONI pag.

Dettagli

GESTIONE RIFIUTI: SISTRI CATEGORIA PRODUTTORI

GESTIONE RIFIUTI: SISTRI CATEGORIA PRODUTTORI GESTIONE RIFIUTI: - - Normativa di Settore collegata: D.Lgs. 152/2006 e smi Parte IV DM, Manuale e Circolari SISTRI - Destinatari: Servizio HSE aziendale - Consulenti - Revisione Documento Informativo:

Dettagli

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all

Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all Guida alla presentazione della domanda di contributo sul bando MODA DESIGN sostegno alle imprese del settore con particolare riferimento all imprenditoria femminile Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso

Dettagli

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE

MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE 1/20 MANUALE OPERATIVO DENUNCIA ON LINE INDICE 1 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO... 3 2 RIFERIMENTI... 3 3 ACCESSO ALL APPLICATIVO... 3 3.1 Primo accesso... 4 3.2 Accessi successivi... 7 3.2.1 Password

Dettagli

Per accedere all applicativo FEGCè necessario possedere un Account Base ottenuto tramite il Sistema di accreditamento LoginFVG

Per accedere all applicativo FEGCè necessario possedere un Account Base ottenuto tramite il Sistema di accreditamento LoginFVG LR 2/2002, ART. 174, COMMA 1. II BANDO 2015. Nuove modalità per la presentazione della domanda di contributo. Anche con il II bando 2015 i soggetti che intendono presentare domanda di contributo ai sensi

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO. Versione 1.0

MANUALE DI UTILIZZO. Versione 1.0 SISTEMA SFINGE Manuale A - Impresa proprietaria dell'immobile danneggiato o distrutto in cui svolgeva l'attività al momento del sisma o in disponibilità dell'immobile in cui svolgeva l'attività al momento

Dettagli

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot

Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 145 145-Catasto Impianti Termici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.0.dot Data 30/12/2014 Pag.: 1/31 SOMMARIO 1 COPYRIGHT...

Dettagli

FAQ - REGISTRAZIONE UTENTI ED ACCESSO ALL APPLICAZIONE

FAQ - REGISTRAZIONE UTENTI ED ACCESSO ALL APPLICAZIONE FAQ - REGISTRAZIONE UTENTI ED ACCESSO ALL APPLICAZIONE 1. Chi può registrarsi? Possono registrarsi i soggetti giuridicamente responsabili della trasmissione dei conti giudiziali degli Enti e delle Amministrazioni.

Dettagli

Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente

Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente Comunità virtuale IRDAT fvg Guida utente Community_IRDATfvg_ManualeUtente_Vers._1.1 1 INDICE 2. La Comunità virtuale IRDAT fvg...3 3. I servizi della Comunità...3 4. La struttura della Comunità...4 5.

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli

Cassa Edile Provincia Firenze

Cassa Edile Provincia Firenze IL SERVIZIO M.U.T. Lo scopo del servizio M.U.T., Modulo Unico Telematico, è quello di consentire alle aziende o ai consulenti, la trasmissione delle denunce mensili alla Cassa Edile tramite la rete Internet.

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 2. Logout... 4 3. Profilo azienda... 5 3.1 Ricerca

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Manuale utente per l iscrizione all elenco telematico imprese

Manuale utente per l iscrizione all elenco telematico imprese Manuale utente per l iscrizione all elenco telematico imprese Sommario 1. Introduzione... 2 2. Registrazione impresa... 2 2.1. Iscrizione impresa... 3 2.2. Conferma dati... 4 2.3. Attivazione... 5 3. Modifica

Dettagli

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione

SardegnaTirocini. Guida alla registrazione Guida alla registrazione Ottobre 2014 Indice 1 Registrazione utente Generico 2 Fasi successive alla registrazione. Selezione profili e attribuzione ruoli 2.1.Registrazione terminata con successo 2.2. Recupero

Dettagli

DPR 43/2012. Qualificare persone e imprese. Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/06 su taluni gas fluorurati ad effetto serra.

DPR 43/2012. Qualificare persone e imprese. Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/06 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. http://www.fgas.apaveitaliacpm.it/ DPR 43/2012 Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/06 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. Qualificare persone e imprese Cremona, 14 marzo 2013

Dettagli

Sportello Telematico SIRIO

Sportello Telematico SIRIO Sportello Telematico SIRIO Presentazione domanda Soggetti diversi da Istituzioni Scolastiche Legge 113/91 Decreto Direttoriale 1524/08-07-2015 Titolo 3 Versione 1.0 Edizione del 14/07/2015 Diffusione Cultura

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC

MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC 1 MANUALE OPERATIVO CONFESERCENTI PEC In collaborazione con 2 La Piattaforma CONFESERCENTI PEC è uno strumento a disposizione delle Sedi Locali (Comunali, Provinciali e Regionali) di Confesercenti per

Dettagli

IL SERVIZIO M.U.T. e-mail: mut@cassaedilerc.it Sito Internet : www.cassaedilerc.it

IL SERVIZIO M.U.T. e-mail: mut@cassaedilerc.it Sito Internet : www.cassaedilerc.it IL SERVIZIO M.U.T. Lo scopo del servizio M.U.T., Modulo Unico Telematico, è quello di consentire alle aziende o ai consulenti, la trasmissione delle denunce mensili alla Cassa Edile tramite la rete Internet.

Dettagli

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO

Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Applicazione: PATTO DI STABILITA INTERNO Documento Regole del sito web dell Applicativo Documento aggiornato al 31 maggio 2013 Introduzione Ai fini della trasmissione, aggiornamento e visualizzazione dei

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

INFOSTAT-COVIP. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni

INFOSTAT-COVIP. Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni INFOSTAT-COVIP Istruzioni per l accesso e le autorizzazioni dicembre 2014 INDICE 1. Istruzioni operative per l'utilizzo dei servizi INFOSTAT-COVIP... 2 2. Registrazione al portale INFOSTAT-COVIP... 3 3.

Dettagli

Procedura di. Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda. Assegnazione deleghe

Procedura di. Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda. Assegnazione deleghe Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Procedura di Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda e Assegnazione deleghe Manuale utente Ver. 1.0 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 1.2 Menù e nome utente... 5 2. Profilo utente...

Dettagli

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema

Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Sistema Gestionale Biophotonics Guida al sistema Servizi Informatici 5 marzo 2013 Sommario della presentazione Il sistema informatico per la gestione delle domande Gli utenti: definizione dei ruoli Gli

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO

GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO REGISTRO DEI REVISORI LEGALI DEI CONTI GUIDA OPERATIVA PER LA PRIMA FORMAZIONE DEL REGISTRO PER I REVISORI LEGALI E LE SOCIETA DI REVISIONE Versione 1.0 del 31 maggio 2013 Sommario PREMESSA... 4 LA PROCEDURA

Dettagli

Garanzia Giovani Toscana Manuale Utente

Garanzia Giovani Toscana Manuale Utente 1 Sommario Accesso al portale...3 Registrazione di un nuovo utente...4 Autenticazione...5 Inserimento di una domanda di adesione...6 Verifica della domanda inserita... 10 Annullamento della domanda inserita...

Dettagli

Manuale Amministratore bloodmanagement.it

Manuale Amministratore bloodmanagement.it 1 Sommario Primo accesso al portale bloodmanagement.it... 2 Richiesta account... 2 Login... 2 Sezione generale... 4 Informazioni sede... 4 Inserimento... 5 Destinazioni... 5 Luogo donazioni... 5 Inserisci

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014

GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014 Pag. 1 di 8 GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014 PREMESSA La domanda può essere presentata, nel periodo di apertura dello sportello, attraverso modalità online con

Dettagli

ARTeS iscrizione Albi e Registri Terzo Settore della Regione Lazio Guida alle procedure di iscrizione. Rev. 0 del 2 maggio 2012

ARTeS iscrizione Albi e Registri Terzo Settore della Regione Lazio Guida alle procedure di iscrizione. Rev. 0 del 2 maggio 2012 ARTeS iscrizione Albi e Registri Terzo Settore della Regione Lazio Guida alle procedure di iscrizione Rev. 0 del 2 maggio 2012 1 Il sistema informativo A.R.Te.S. È operativa dal 2 maggio la nuova procedura

Dettagli

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail

Descrizione delle Funzionalità. Core Banking Retail Descrizione delle Funzionalità Core Banking Retail Sommario 1. PAGAMENTI 4 1.1.1 Come inserire un nuovo Bonifico Italia 5 1.1.2 Come inserire un Bonifico Sepa 9 1.1.3 Come eseguire il pagamento di un

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 13 settembre 2013, n. 108

DECRETO LEGISLATIVO 13 settembre 2013, n. 108 DECRETO LEGISLATIVO 13 settembre 2013, n. 108 Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni derivanti dal Regolamento (CE) n. 1005/2009 sulle sostanze che riducono lo strato di ozono. IL

Dettagli

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA

PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA PRESENTAZIONE DOMANDA DI PAGAMENTO E GESTIONE DELLE COMUNICAZIONI TRA BENEFICIARI E PA Ordinanza n. 109/2013 come modificata dinanza n. 128/2013 - Allegato 3 Bando per interventi a favore della ricerca

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

Software PhD ITalents GUIDA ALLA PIATTAFORMA DI CANDIDATURA DA PARTE DELLE IMPRESE

Software PhD ITalents GUIDA ALLA PIATTAFORMA DI CANDIDATURA DA PARTE DELLE IMPRESE Software PhD ITalents GUIDA ALLA PIATTAFORMA DI CANDIDATURA DA PARTE DELLE IMPRESE Questa breve guida intende fornire un aiuto nella procedura di inserimento dei dati richiesti per la candidatura al Bando

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L ACCESSO Ver 1.7 del 11/03/2010 Pag. 1 INDICE DEI CONTENUTI ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE... 1 GUIDA D USO PER LA REGISTRAZIONE E L

Dettagli

e, p.c. 1. Abbreviazione dei termini per la trasmissione dei dati statistici all Autorità.

e, p.c. 1. Abbreviazione dei termini per la trasmissione dei dati statistici all Autorità. SERVIZIO STUDI SEZIONE STUDI UFFICIO STATISTICA Roma 25 marzo 2010 Prot. n. All.ti n. 36-10-000014 vari Alle Imprese di assicurazione con sede legale in Italia LORO SEDI Alle Rappresentanze per l Italia

Dettagli

NUOVA GESTIONE AREE RISERVATE DEL SITO FONDO ALTEA

NUOVA GESTIONE AREE RISERVATE DEL SITO FONDO ALTEA NUOVA GESTIONE AREE RISERVATE DEL SITO FONDO ALTEA REGISTRAZIONE E ACCESSO L accesso alla nuova area avverrà, come di consueto attraverso il sito Altea. Le aziende o i consulenti potranno accedere all

Dettagli

Olischool MANUALE UTENTE

Olischool MANUALE UTENTE Olischool MANUALE UTENTE Versione 1.1 MRDigital Olischool Manuale Utente Gennaio 2014 Informazioni generali Olischool è la piattaforma di comunicazione scuola famiglia che permette al mondo scuola di inviare

Dettagli

Registrazione all area riservata e consultazione delle informazioni dell impresa. Manuale del 16/09/2015 Versione 1.50

Registrazione all area riservata e consultazione delle informazioni dell impresa. Manuale del 16/09/2015 Versione 1.50 Registrazione all area riservata e consultazione delle informazioni dell impresa Manuale del 16/09/2015 Versione 1.50 Indice 1. Registrazione area riservata del sito www.albonazionalegestoriambientali.it...

Dettagli

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE Programma Statistico Nazionale Rilevazione IST-02082 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione nelle Pubbliche amministrazioni locali Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA

Dettagli

MANUALE UTENTE SEMPLICE. Servizi Online

MANUALE UTENTE SEMPLICE. Servizi Online Pag. 1 di 24 - - - Pag. 2 di 24 Sommario 1. Scopo del documento... 3 2. Strumenti per l accesso al servizio... 3 2.1 Eventuali problemi di collegamento... 3 2.2 Credenziali di accesso... 4 3. Consultazione

Dettagli

Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica

Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica Allegato 1 - ACCESSO WEB/16 Modalità di accreditamento al sistema web e modifica anagrafica Ai fini della trasmissione, aggiornamento e visualizzazione dei modelli previsti dalle norme che disciplinano

Dettagli

Sportello Telematico SIRIO

Sportello Telematico SIRIO Sportello Telematico SIRIO Presentazione domanda Legge 113/1991 TABELLA TRIENNALE Decreto Direttoriale Decreto Direttoriale 8 luglio 2015 n. 1523 Versione 1.0 Ed. del 14/07/2015 Tabella triennale 1 INDICE

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale Operativo SINERGIA Manuale Operativo S.IN.E.R.G.I.A. 2.5 Pagina 1 di 26 SOMMARIO PRESENTAZIONE...

Dettagli

MAT[CH]move online Guida

MAT[CH]move online Guida MAT[CH]move online Guida Che cos è MAT[CH]move online? MAT[CH]move online è un applicazione web che permette agli utenti registrati di ottenere dei dati aggiornati di indirizzi mediante richieste singole.

Dettagli