Due nuove interfacce di imaging semplificano l acquisizione e la connessione di immagini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Due nuove interfacce di imaging semplificano l acquisizione e la connessione di immagini"

Transcript

1 DAQ Tuning dei sistemi servo I motori servo costituiscono una soluzione eccellente per molte applicazioni, ma richiedono il tuning. La nuova versione del software NI-Motion offre gratuitamente la funzionalità di tuning automatico che permette sia agli utenti esperti che a quelli meno esperti di rendere semplice e veloce il tuning dei sistemi servo. Grazie a questa funzionalità, è possibile eseguire in modo rapido le operazioni di allineamento di precisione e di pick-and-place. L operazione di tuning di un sistema servo è spesso un processo difficile e lungo. Nei sistemi servo, il tuning consiste nel modificare i valori del loop di controllo all interno del controllore a ciclo chiuso, in modo da ottenere un comportamento del motore stabile e prevedibile. Il tuning manuale di un ciclo servo presuppone una profonda conoscenza dell algoritmo di controllo a ciclo chiuso, che è spesso di tipo proporzionaleintegrale-derivativo (PID). Occorre inoltre sapere quale comportamento si desidera ottenere dal sistema. Per ulteriori informazioni sui motori compatibili, è possibile utilizzare Motor Advisor disponibile sul sito ni.com/motion Tuning automatico configurabile dall utente La maggior parte degli algoritmi di tuning automatico agisce sul ciclo servo in modo da renderlo stabile in ogni situazione. Ciononostante, la stabilità non è l unico fattore da considerare nel tuning dei sistemi. A seconda del tipo di tuning, la sovraelongazione può causare un superamento iniziale della posizione desiderata ed una successiva oscillazione attorno ad essa, prima di raggiungere la condizione di regime. L entità della sovraelongazione è indipendente dalla stabilità, ma può avere un impatto sul sistema. Diversamente da altri algoritmi, le funzionalità di NI-Motion offrono un tipo di tuning automatico configurabile dall utente e consentono di scegliere tra diversi tipi di risposta del motore. Ad esempio, se si desidera una risposta veloce, basta spostare l apposito cursore verso la parte alta e selezionare il pulsante Auto Tune. L algoritmo modificherà automaticamente i parametri PID in modo da adattarsi al sistema. È possibile testare il sistema ottenuto tramite un diagramma che riporta l andamento della posizione rispetto al tempo o tramite uno degli altri diagrammi disponibili.1 Per scaricare NI-Motion 5.1 visitate il sito ni.com/motion e selezionate Drivers and Downloads. ni.com/motion Due nuove interfacce di imaging semplificano l acquisizione e la connessione di immagini Due nuove interfacce di imaging sono state recentemente introdotte sul mercato: IEEE 1394 e Camera Link. IEEE 1394, un alternativa ai sistemi basati sullo standard PCI, fornisce una connettività semplice e standard ed una soluzione di imaging portatile attraverso i computer notebook. NI-IMAQ per IEEE 1394 consente di utilizzare il bus IEEE 1394 per acquisire immagini da telecamere 1394 di tipo industriale. NI-IMAQ per IEEE 1394 è la soluzione ideale per soddisfare esigenze di portabilità e semplicità di utilizzo. Il driver software si integra con Measurement & Automation Explorer di National Instruments consentendo la configurazione facilitata della telecamera. È inoltre possibile implementare il sistema rapidamente connettendo una telecamera 1394 al computer e acquisendo immediatamente le immagini. Grazie ad un set di programmi di semplice utilizzo, gli utenti possono realizzare in modo rapido applicazioni in LabVIEW o in Measurement Studio, creando i VI o accedendo direttamente alla libreria di funzioni C. È possibile configurare in modo semplice le telecamere IEEE 1394 con Measurement & Automation Explorer. Camera Link, un bus seriale ad alta velocità per applicazioni di imaging, fornisce connessioni standard per tutte le telecamere e i framegrabber, il throughput ad alta velocità e la compatibilità con telecamere prodotte da altre aziende. È possibile utilizzare IMAQ PCI-1428, una scheda di acquisizione immagini ad elevata velocità di National Instruments, per interfacciarsi con tutte le telecamere Camera Link. Molte applicazioni di imaging ad alta velocità richiedono sia un elevata risoluzione che una notevole velocità di frame. Per questo tipo di applicazioni, PCI-1428 risulta essere la scelta migliore. Un sistema 1394 riesce raramente ad acquisire immagini oltre i limiti del formato analogico standard NTSC (640x480, 30 frame/s, a colori). Qualsiasi sistema che richieda alta risoluzione, velocità di frame elevata e connettività standard può avvalersi di PCI È possibile utilizzare il driver NI-IMAQ, fornito con tutte le schede di acquisizione immagini di National Instruments, per controllare PCI Grazie ai VI e alle funzioni C del driver è possibile integrare completamente NI-IMAQ con IMAQ Vision per acquisire, analizzare ed elaborare le immagini.1 Per ulteriori informazioni su IEEE 1394 e Camera Link visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. ni.com/vision 13

2 PXI Un nuovo modulo per l acquisizione di segnali dinamici per PXI permette di effettuare misure acustiche e vibrazionali La tecnologia National Instruments per l acquisizione di segnali dinamici è ora disponibile nello standard PXI/CompactPCI. Da oggi è infatti possibile eseguire misure acustiche e vibrazionali ad alta precisione nelle soluzioni basate su piattaforma PXI. Queste misure sono l ideale per integrare i test di qualità audio ad alta velocità con i test funzionali dei prodotti o per eseguire test del rumore, delle vibrazioni e della durezza (NVH) in applicazioni del settore automobilistico con un elevato numero di canali. Accuratezza nelle misure acustiche e vibrazionali Il nuovo modulo per l acquisizione di segnali dinamici per PXI è uno dei prodotti più precisi attualmente disponibili per l esecuzione di questo tipo di misure. Il modulo è dotato di convertitori analogico-digitali (ADC) a 24 bit e offre un range dinamico di 120 db. Ulteriori caratteristiche sono il condizionamento ICP programmabile incorporato e otto canali d ingresso analogici campionabili simultaneamente a velocità fino a 102,4 ks/s su una larghezza di banda compresa tra la corrente continua e i 45 khz. Funzionalità di analisi La tecnologia ad alta precisione di NI 4472 può essere combinata con potenti tool software quali LabVIEW e Sound and Vibration Toolset per eseguire l analisi spettrale, l analisi dei transitori e le misure del livello audio. Inoltre NI 4472 può essere combinato con Sound and Vibration Toolset adattandosi così a numerosi standard per l analisi delle frazioni di ottava tra i quali: ANSI S1.11, Ordine 3, Tipo 1-D, range opzionale IEC 1260: 1995, Classe 1, ANSI S ANSI S Una piattaforma per soluzioni ad elevato numero di canali Essendo il primo strumento per l acquisizione di segnali dinamici per PXI, NI 4472 sfrutta appieno tutti i vantaggi offerti dalla piattaforma PXI, permettendo di realizzare soluzioni ad elevato numero di canali altamente integrate. NI 4472 sincronizza le operazioni di tutti i dispositivi nello chassis grazie allo star trigger bus PXI, che consente di raggiungere una differenza di fase inferiore a 0,1 gradi a 1 khz fra due canali dello stesso chassis. In uno chassis PXI standard da 8 slot, è possibile acquisire 56 canali di dati acustici e vibrazionali NI 4472 è dotato di convertitori analogico-digitali a 24 bit e offre un range dinamico di 120 db. simultaneamente con uno slittamento temporale noto tra i canali. Questo costituisce un requisito fondamentale per le applicazioni di monitoraggio delle macchine, nelle quali conoscere la differenza NI 4472, il primo strumento per l acquisizione di segnali dinamici per PXI, sfrutta appieno tutti i vantaggi offerti dalla piattaforma PXI consentendo di realizzare soluzioni altamente integrate con un elevato numero di canali. di fase tra i canali può aiutare a determinare il rapporto tra le componenti del segnale e le parti meccaniche guaste.1 Per ulteriori informazioni su NI 4472 per PXI visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. La sincronizzazione attraverso lo Star Trigger Bus PXI fornisce accurate correlazioni di fase tra i moduli per sistemi ad elevato numero di canali. ni.com/instruments 14

3 La NASA sviluppa una soluzione National Instruments per una stazione spaziale internazionale di Beth A. Cooper, P.E., INCE. Bd. Cert., NASA Glenn Research Center La sfida: Sviluppare una metodologia di test sia per le emissioni acustiche dei dispositivi hardware in applicazioni spaziali, sia per lo sviluppo di apparecchiature che garantiscano basse emissioni acustiche. La soluzione: Utilizzare Sound Power System (SPS) di National Instruments per automatizzare il test delle emissioni acustiche in un ambiente aperto. I dispositivi hardware della stazione spaziale internazionale ISS (International Space Station) per il volo microgravitazionale devono soddisfare precisi requisiti sulle emissioni di rumore acustico, in quanto vengono utilizzati per esperimenti scientifici e devono quindi garantire basse emissioni. Gli operatori a bordo dell ISS sono esposti alle apparecchiature per lungi periodi ed è pertanto necessario rispettare questi requisiti allo scopo di assicurare sia le funzionalità uditive e la comprensione verbale tra gli operatori, sia la riduzione delle vibrazioni causate dal rumore, che potrebbero interferire con l hardware di acquisizione dei dati prodotti dagli esperimenti scientifici a bordo. In base a questi requisiti la NASA ha richiesto un metodo per valutare la conformità delle emissioni di rumore dei dispositivi hardware e per effettuare dei test sullo sviluppo di dispositivi a basso rumore. La realizzazione di un laboratorio per i test acustici Presso il John H. Glenn Research Center della NASA a Lewis Field, è stato realizzato un laboratorio per i test acustici che consente di effettuare le misure delle emissioni di rumore acustico, in base ai requisiti imposti dall ISS. Il laboratorio consiste di una camera, configurabile come anecoica o semianecoica, e della strumentazione necessaria per acquisire i dati di misura. Tutta l apparecchiatura che opera sull ISS deve superare due test principali sulle emissioni. Il primo è un limite spettrale che vincola i livelli della massima pressione del suono, in base allo standard NC-40. Il secondo riguarda il test sulla potenza acustica, in conformità con numerosi standard riconosciuti. Il laboratorio di acustica è stato progettato con l obiettivo di effettuare le misure in maniera veloce ed efficiente e permettere lo sviluppo di dispositivi hardware per applicazioni spaziali di microgravità che consentissero di superare i test finali sui requisiti di bassa emissione. L apparecchiatura è stata testata a vari livelli, dall intero rack di strumentazione fino al più piccolo componente, come il ventilatore. È stato necessario realizzare un tipo di strumentazione flessibile, che consentisse di effettuare misure di 1/3 di ottava, a banda stretta e dei livelli di potenza acustica. La misura dei livelli di potenza acustica SPS di National Instruments è stato scelto per la sua capacità di semplificare le misure dei livelli di potenza acustica. Il sistema SPS consiste di un applicazione software pronta all uso realizzata in LabVIEW, di uno o più dispositivi National Instruments per l acquisizione di segnali dinamici (ad esempio NI 4551 e NI 4552), di un PC, di microfoni e di multiplexer opzionali. SPS è un sistema completo che fornisce una documentazione dettagliata, esportabile tramite file in Microsoft Excel. I report generati hanno fornito tutti i dati necessari all analisi scientifica. Grazie alla tracciabilità NIST, che accompagna i dispositivi di misura National Instruments, i dati acquisiti sono affidabili. Dal momento che SPS è basato su PC, è possibile utilizzare il PC anche per altre applicazioni. Una soluzione personalizzata La misura dei livelli di potenza acustica può richiedere fino a 17 postazioni di rilevamento. In una situazione di questo tipo, l uso di una strumentazione dotata di un unico canale di acquisizione multiplexato può comportare un notevole dispendio di tempo. Le condizioni per il test delle emissioni di rumore dei dispositivi hardware nelle applicazioni spaziali erano piuttosto restrittive. Si è quindi dovuto costruire Customer Solution un equipaggiamento di supporto per i dispositivi hardware spaziali in grado di fornire servizi, quali l alimentazione, il gas, la ventilazione e il raffreddamento, nelle stesse condizioni presenti sull ISS. Potendo mantenere tali condizioni per un periodo molto breve, è stato necessario effettuare i test in modo rapido. Dal momento che SPS è basato su LabVIEW, è possibile modificare il codice sorgente per personalizzarlo in base alle esigenze del sistema. Il software SPS è stato adattato alle richieste della NASA, in collaborazione con Nelson Acoustical Engineering, allo scopo di acquisire i livelli di potenza acustica contemporaneamente da più canali. Il numero dei canali nel sistema è limitato solamente dal numero dei dispositivi di acquisizione di segnali dinamici. In questa SPS è un sistema completo, dotato di software applicativo pronto all uso. configurazione è possibile effettuare tutte le misure contemporaneamente, riducendo in modo significativo i tempi di test rispetto a quelli richiesti dalla configurazione basata sul multiplexer.1 Per ulteriori informazioni contattate Beth A. Cooper, NASA Glenn Research Center, Brookpark Road, Mail Stop 86-10, Cleveland, OH, tel , Web acousticaltest.grc.nasa.gov ni.com/success 15

4 Test Il nuovo modulo a 4 GHz offre funzionalità di commutazione per PXI NI 2591 per PXI/CompactPCI, un commutatore 1x4 non terminato, dotato di una larghezza di banda di 4 GHz e di un impedenza caratteristica di 50 Ω, assicura una connettività semplificata grazie ai connettori SMA presenti sul pannello anteriore. Con NI 2591 è possibile realizzare soluzioni di test integrate in ambiente PXI per componenti wireless e accessori, antenne, stazioni cellulari base e altri prodotti ad alta frequenza. Funzionalità di instradamento a radiofrequenza Il modulo multiplexer 1x4 presenta una perdita di inserzione inferiore a 0,9 db e una perdita di ritorno inferiore a 1,5 db. Queste caratteristiche, unite all impedenza di 50 Ω, assicurano un numero minimo di commutazioni per frequenze inferiori a 4 GHz. NI 2591 è ideale per applicazioni di test nell ambito delle telecomunicazioni che richiedono l instradamento di più segnali a radiofrequenza (RF). NI 2591 è costituito da una scheda di controllo e da un modulo di commutazione che va sostituito quando gli switch raggiungono la fine del loro ciclo di vita il quale, in condizioni di assenza di carico, è di cinque milioni di commutazioni. NI 2591 è dotato di instrument driver conforme IVI e opera con i principali ambienti di sviluppo tra cui LabVIEW, TestStand e Measurement Studio di National Instruments. L instrument driver permette la completa integrazione di sistemi basati su PXI e SCXI, consentendo di sincronizzare in modo preciso le operazioni di più moduli. Il modulo commutatore può inoltre operare nei sistemi CompactPCI. Per soluzioni ad alta densità, il modulo SCXI-1191 offre specifiche identiche con quattro multiplexer 1x4 in un unico slot SCXI. NI 2591 completa i sistemi di misura a radiofrequenza consentendo a tecnici e ricercatori di ridurre il costo dei collaudi.1 Il commutatore NI 2591 consente di realizzare soluzioni PXI integrate. Per ulteriori informazioni su NI 2591 visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. ni.com/sigcon Le specifiche degli strumenti e la relativa terminologia Per molti anni le schede di acquisizione dati multifunzione hanno costituito per tecnici e ricercatori l interfaccia tra trasduttori e computer. Queste schede sono progettate per essere utilizzate in una vasta gamma di applicazioni, dal controllo dei dinamometri al collaudo dei lettori CD. Grazie ai recenti sviluppi nell ambito dei componenti e delle tecnologie dei computer, è oggi possibile realizzare sistemi di misura basati su computer che uguagliano, e a volte superano, le prestazioni dei sistemi basati sugli strumenti tradizionali. Le specifiche delle schede di acquisizione dati e degli strumenti stand-alone sono tradizionalmente definite utilizzando terminologie diverse, oppure una terminologia simile ma con significato differente. In questo articolo viene fornita la definizione tecnica di alcuni parametri fondamentali che si possono trovare nelle specifiche di un sistema di misura. Per ulteriori informazioni consultare la relativa application note online. Definizioni Risoluzione la più piccola variazione del segnale in ingresso che lo strumento è in grado di rilevare in modo affidabile. Questa grandezza è influenzata dal rumore dello strumento, sia circuitale che di quantizzazione. 16 Numero effettivo di cifre (ENOD, effective number of digits) un parametro prestazionale per uno strumento o un digitalizzatore, definito in termini di range totale e risoluzione. Cifre visualizzate e overrange il numero di cifre visualizzate da un multimetro digitale (DMM). Vengono spesso indicati il numero di cifre complete (ovvero che possono visualizzare valori da 0 a 9) e una cifra di overrange, detta cifra, che può visualizzare tipicamente soltanto i valori 0 e 1. Numero di sottointervalli numero di porzioni nelle quali viene suddiviso l intervallo di misura. Numero di LSB (least significant bits) - è il più piccolo cambiamento in tensione rilevabile dalla scheda. Si tratta di un parametro indicativo della correttezza della misura. Sensibilità costituisce una misura del più piccolo segnale che lo strumento è in grado di rilevare e normalmente è definita nell impostazione del range più basso dello strumento. Accuratezza - è una misura della capacità dello strumento di indicare in modo affidabile il valore del segnale rilevato. Pur non essendo correlata alla risoluzione, l accuratezza non può mai eccedere il suo valore. Precisione - costituisce una misura della stabilità dello strumento e della sua capacità di fornire il medesimo valore ogni volta che viene misurato lo stesso segnale di ingresso. Non linearità la quantità di distorsione applicata al segnale, che varia a seconda del livello e della frequenza del segnale di ingresso. L importanza delle specifiche Quando si utilizza un multimetro digitale o uno strumento virtuale è importante avere una chiara comprensione di tutti i parametri che definiscono le caratteristiche del dispositivo di misura. Il numero di cifre costituisce un fattore importante, ma non è l unico parametro da prendere in considerazione. Si consiglia di non esitare a chiedere al proprio fornitore qualsiasi chiarimento sul significato delle specifiche contenute in un data sheet. Una conoscenza inadeguata delle prestazioni reali di uno strumento potrebbe portare a misure errate.1 Per la relativa application note visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. ni.com/zone

5 Test I nuovi controllori remoti basati sulla tecnologia MXI -3 National Instruments mantiene il proprio ruolo di leader nelle soluzioni di controllo VXI con la nuova serie VXI-834x di controllori per slot 0 che permettono il collegamento dei desktop PCI o dei sistemi PXI/CompactPCI al bus VXI o a più chassis VXI, utilizzando la tecnologia MXI-3. La serie VXI-834x consente il controllo ad alta velocità dello chassis VXI grazie ad un cablaggio flessibile e in grado di coprire grandi distanze (200 m). I controllori della serie VXI-834x sono disponibili nella versione con connettori per cavi in rame e in quella con connettori per cavi in fibra ottica. Nella versione a fibra ottica è possibile collegare il PC ad uno o più chassis VXI, il che costituisce un aspetto importante per lo sviluppo di sistemi che operano in ambienti elettricamente rumorosi. Inoltre, la versione a fibra ottica del controllore permette il controllo dei sistemi VXI a grande distanza in quanto può essere collocato fino a 200 m dal PC o da un altro chassis VXI, una caratteristica particolarmente utile in aree pericolose o difficili da raggiungere. La versione in rame consente il controllo remoto del VXI ad alta velocità nelle situazioni che richiedono elevata flessibilità. La versione in rame della serie VXI-834x può operare fino a 10 metri di distanza. La tecnologia MXI-3 I prodotti VXI-834x sono basati sulla tecnologia MXI-3, sviluppata da National Instruments. La tecnologia MXI-3 è fondata sull architettura standard del bridge PCI-PCI diviso in due parti connesse tramite un collegamento seriale da 1,5 Gb/s. Ne deriva, pertanto, un collegamento MXI-3 completo che opera esattamente come un bridge PCI-PCI standard. La tecnologia MXI-3 sfrutta appieno i vantaggi del bridge PCI-PCI in quanto è conforme a tutti i requisiti definiti nelle specifiche del bridge.1 Per ulteriori informazioni sui controllori VXI della serie VXI-834x visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. ni.com/vxi Elaborazione di tipo dedicato o basata sull host I recenti sviluppi nella tecnologia dei computer consentono velocità elevate di elaborazione e di interfaccia con i bus, rendendo più difficile la distinzione tra l elaborazione di tipo dedicato e quella basata sull host. Un tipico sistema di misura Le misure che presuppongono l elaborazione dei segnali sui dati acquisiti possiedono requisiti simili. Un tipico sistema di misura è dotato di un dispositivo di condizionamento dei segnali che prepara il segnale per essere in seguito digitalizzato in linea dal convertitore analogico digitale (ADC). I filtri antialiasing e il condizionamento in corrente ICP costituiscono esempi di condizionamento dei segnali. Il tipo di processo Alcune applicazioni richiedono una visualizzazione dei dati real-time o soft real-time; ciò significa che l elaborazione avviene a velocità uguale o maggiore rispetto all acquisizione parallela nel dominio del tempo. Spesso però l elaborazione gap free è necessaria in quanto assicura che i dati non vengano persi durante l acquisizione. Grazie alle soluzioni odierne sia il tipo di elaborazione real time che quello gap free sono attuabili in entrambe le modalità di elaborazione, dedicata o basata sull host. Il numero di canali Nelle misure che richiedono un elaborazione dei segnali, un incremento nel numero dei canali si traduce in un maggior carico di elaborazione. Per quegli strumenti che fanno uso di un processore dedicato, le elaborazioni di tipo real time o gap free sono tipicamente garantite, indipendentemente dal numero di canali. L intervallo di frequenza L intervallo di frequenza, anche detto larghezza di banda, influenza la velocità con cui i dati vengono trasferiti al processore. L intervallo di frequenza è normalmente inferiore alla metà della velocità di campionamento necessaria per soddisfare il criterio di Nyquist. Velocità di campionamento superiori aumenterebbero il flusso di dati verso il processore, che si troverebbe ad analizzare quantità maggiori di dati in minor tempo. Le soluzioni National Instruments National Instruments fornisce una varietà di soluzioni per effettuare misure real time, gap free o a elaborazione successiva. NI 4551 e NI 4552 per bus PCI sono schede per l acquisizione di segnali dinamici che fanno uso di DSP dedicati per l elaborazione dei segnali. Gli instrument driver e gli add on software opzionali offrono analisi FFT, di ottava e swept sine. I prodotti della serie NI 44xx per PCI e PXI utilizzano il processore del computer host e forniscono lo stesso tipo di condizionamento dei segnali dei prodotti della serie NI 45xx. Un altra linea di prodotti basata sull host è costituita dalle Intervallo di frequenza massimo (khz) Analisi real time dello spettro di potenza di due canali (NI-DSA - LabVIEW) Linee FFT Banco di prova per il confronto tra elaborazione basata sull host (utilizzando NI 44xx) e di tipo dedicato (utilizzando NI 45xx). schede di acquisizione dati (DAQ), spesso utilizzate in ambiente SCXI per il condizionamento dei segnali. LabVIEW e Measurement Studio infine forniscono numerosi strumenti di analisi per l elaborazione basata sull host, mentre Sound and Vibration Toolset per LabVIEW e Signal Processing Toolset offrono tool aggiuntivi per il post-processing su host.1 Per la versione completa di questo articolo visitate ni.com/info e digitate il codice newsletter nel campo Info Code. ni.com/zone Dedicata Host (400 MHz) Host (700 MHz) 17

6 DIAdem DIAdem di National Instruments svolge un ruolo fondamentale nella gestione e nella trasformazione dei dati di misura in informazioni utili La struttura per la gestione dei dati tecnici comprende strumenti per la memorizzazione, l analisi e la collaborazione tra gli utenti. Attualmente le aziende si trovano ad affrontare due tipi di sfide: l esigenza di sviluppare e validare i progetti in tempi brevi e la richiesta costante di prodotti di qualità migliore. Il requisito della qualità obbliga i team di progetto a misurare grandi volumi di dati nell ambito dei test di validazione, tra cui quelli sulla durata, lo stress, la sensibilità alla temperatura e altri. Per ottenere un miglioramento effettivo della qualità dei prodotti è necessario ricavare le informazioni più significative dai dati di misura, in tempi rapidi ed in modo semplice. Una struttura per la gestione dei dati tecnici può semplificare il processo di memorizzazione, di recupero e di analisi dei dati di validazione, in modo da permettere la progettazione e la validazione in tempi brevi di prodotti di alta qualità. Questa struttura deve fornire strumenti che permettano di: Memorizzare in maniera organizzata grandi volumi di dati di misura, acquisiti da sorgenti di vario tipo, in modo che siano facilmente recuperabili Analizzare ed estrarre, automaticamente e in modo interattivo, le informazioni più significative da grandi quantità di dati Collaborare facilmente con i colleghi grazie a strumenti per la generazione di report standard L acquisizione e la memorizzazione dei dati per l analisi Il componente principale di una struttura per la gestione dei dati tecnici è l applicazione di acquisizione, spesso scritta in un ambiente quale LabVIEW, Measurement Studio o Visual Studio. Se lo scopo è quello di prendere decisioni in base ai dati raccolti, occorre implementare un tipo di memorizzazione organizzata. Il secondo componente della struttura è il sistema di memorizzazione dei dati. Spesso, per applicazioni di dimensioni ridotte, può essere costituito da un file ASCII, mentre per un volume di dati maggiore è necessario un file binario. 18 È importante che i nomi dei file forniscano informazioni sui dati in essi contenuti, come ad esempio testdata1.txt o dat per i dati acquisiti il 17 marzo I dati raccolti durante vari test o da più unità possono essere memorizzati in database standard, quali Microsoft Access, SQL Server e Oracle. Allo scopo di semplificare la connessione ai database, sono disponibili vari tool per LabVIEW e Measurement Studio. La gestione, l analisi e l estrazione delle informazioni dai dati memorizzati Il terzo componente di una struttura completa per la gestione dei dati tecnici è costituito da un insieme di tool che permettono di interpretare in modo veloce i dati di validazione e, di conseguenza, di fornire importanti informazioni al processo di sviluppo iterativo. Spesso la raccolta delle informazioni avviene in seguito al vero test di validazione, ed è seguito da più persone nell azienda. Occorre, pertanto, uno strumento comune per caricare e visualizzare file di formato diverso, analizzare in modo interattivo e veloce grandi quantità di dati e generare report che possano essere utilizzati da tutta l azienda. DIAdem di National Instruments fornisce i tool interattivi per la gestione dei dati, l estrazione delle informazioni rilevanti e la generazione di report professionali. Manipolazione interattiva dei dati con DIAdem DIAdem è in grado di leggere sia file in formato ASCII, Excel e binario che dati importati da altri database. Sono inoltre disponibili VI di LabVIEW per scrivere i dati nel formato standard di DIAdem. Una volta caricati i dati, gli utenti possono manipolarli, combinarli con dati di altri file e analizzarli utilizzando i tool per l analisi grafica e matematica. Grazie a queste funzioni è possibile raggiungere una maggiore comprensione dei dati, trovare ed estrarre importanti eventi all interno delle misure e confrontare simultaneamente i risultati di più test. DIAdem fornisce inoltre strumenti di facile utilizzo per la generazione di report professionali, tra cui grafici avanzati 2D e 3D, diagrammi polari, tabelle, immagini e altro. È possibile salvare questi report come template, in modo da poterli riutilizzare con più set di dati, oppure in formati grafici, quali WMF, JPG e BMP. Per aumentare l efficienza, gli utenti possono automatizzare il recupero dei dati, l analisi e la generazione di report utilizzando il tool di DIAdem per la creazione di script le cui funzionalità sono simili a quelle di un linguaggio di programmazione. È possibile automatizzare e rendere interattive l analisi dei dati e la generazione dei report con vari tool, che comprendono l interfaccia utente e l accesso ai database. Grazie alla gestione integrata di più sorgenti di dati, DIAdem fornisce uno strumento potente per presentare e analizzare i dati e per migliorare la collaborazione tra gli utenti. L interfaccia utente di facile utilizzo e le funzionalità di automazione consentono di concentrarsi sull attività di ricerca invece che sul funzionamento del software.1 Harald Gross, DIAdem Product Marketing Engineer Per ulteriori informazioni su DIAdem visitate ni.com/info e digitate il codice newsletter nel campo Info Code. ni.com/diadem

7 Software Generazione di report in Microsoft Office con un nuovo toolkit di LabVIEW È disponibile un nuovo set di strumenti di LabVIEW per le piattaforme Windows che consente di creare in modo veloce report per Microsoft Office, direttamente dalle applicazioni di Misura e Automazione. Il nuovo Report Generation Toolkit di LabVIEW per Microsoft Office è un set di VI di alto livello e di facile utilizzo per creare e modificare report in ambiente Microsoft Word ed Excel da LabVIEW. Sia che dobbiate generare report che riassumono i risultati dei test o compilare statistiche di processo per migliorare la produzione, Report Generation Toolkit di LabVIEW rende più veloce lo sviluppo di report personalizzati contenenti testo, tabelle, grafici e immagini. Grazie ai tool di LabVIEW per Microsoft Word ed Excel è possibile compilare modelli di report esistenti con i dati di LabVIEW e controllare il layout e il formato degli oggetti contenuti nei report, quali il numero delle pagine, i caratteri e l allineamento. Sono inoltre disponibili dei VI per ordinare i dati e per inviare i report via . È infine possibile eseguire in LabVIEW macro già definite all interno dei report e macro scritte in Visual Basic (VBA). Il nuovo Report Generation Toolkit di LabVIEW migliora quindi la produttività riducendo il tempo necessario a realizzare report di tipo professionale in Microsoft Word ed Excel.1 Per ulteriori informazioni visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. Report Generation Toolkit di LabVIEW è un set di VI di alto livello e di semplice utilizzo per creare report in ambiente Microsoft Word ed Excel da LabVIEW. ni.com/labview Microsoft.NET sfrutta la potenza dei computer per fornire servizi Web L obiettivo di National Instruments è quello di sfruttare le tecnologie industriali standard e di mantenere aggiornati i propri clienti sulle tecnologie emergenti. Recentemente Microsoft ha proposto una piattaforma, chiamata Microsoft.NET, che sarà in grado di sfruttare la potenza dei computer e dei dispositivi di comunicazione per offrire agli utenti l elaborazione distribuita su Internet. La struttura di Microsoft.NET si basa sullo standard aperto XML. Utilizzando un server Il Web oggi Web è possibile trasferire informazioni e istruzioni attraverso questo formato universale. Allo scopo di semplificare la comunicazione, Microsoft ha creato un protocollo ad oggetti simile a COM, in grado di comunicare in tale formato. Ma in che cosa differisce questa tecnologia da quella attuale di Internet? I browser odierni sono simili a client non dotati di intelligenza, in quanto comunicano con più siti Web Il Web con Microsoft.NET singolarmente. Con la piattaforma.net, i siti diverranno dei centri di servizio, in grado di integrarsi completamente. In questo modo le applicazioni potranno sfruttare la potenza di elaborazione di più dispositivi, in maniera del tutto simile al metodo con cui Napster si serve dei computer client per inviare brani musicali da un client all altro, utilizzando un unico server centrale che dirige i trasferimenti. Dal punto di vista delle applicazioni di misura,.net sarà in grado di distribuire completamente ed in modo semplice le applicazioni su più computer lungo la linea di produzione. Microsoft prevede di immettere sul mercato Visual Studio.NET nella seconda metà di quest anno. Verranno inoltre rilasciate numerose versioni di server in grado di supportare Microsoft.NET. 1 Per la versione completa di questo articolo tecnico visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. Microsoft.NET cambierà il modo di utilizzare Internet. ni.com/zone 19

8 Idraulica Mustang Dyno utilizza LabVIEW Real-Time e i dispositivi hardware PXI di NI per realizzare un potente sistema di test idraulico real-time L integrazione del controllo real-time nelle applicazioni di Misura e Automazione porta a un miglioramento della qualità dei risultati dei test e delle prestazioni. Ad esempio, nelle applicazioni di collaudo del settore automobilistico, il controllo real-time è indispensabile per simulare in modo Grazie a TESTCell, basato su LabVIEW Real-Time, e alla piattaforma PXI è possibile scegliere tra due diversi sistemi per ottenere le prestazioni desiderate. accurato le condizioni su strada. Spesso le aziende che richiedono prestazioni real-time si rivolgono a tecnici specializzati che programmano e realizzano costosi sistemi. L utilizzo di software e hardware di tipo standard presenterebbe il vantaggio di ridurre la dipendenza dagli specialisti, ma i sistemi realtime richiedono prestazioni molto maggiori di quelle ottenibili con i PC, esigono tecniche di programmazione avanzate e presuppongono una profonda conoscenza del kernel real-time. Il software e l hardware di National Instruments permettono di creare potenti sistemi di test idraulici real-time. 20 Oggi è possibile realizzare in modo semplice sistemi real-time potenti e flessibili grazie ai nuovi strumenti di sviluppo grafico, quale LabVIEW Real-Time di National Instruments, e ai dispositivi hardware basati sugli standard industriali PXI/CompactPCI. Questi sistemi di test real-time sono in grado di effettuare operazioni di controllo e di acquisizione dati di tipo deterministico, eseguendo i programmi di test su un processore embedded indipendente. Mustang Hydraulic Test Systems (HTS), una divisione di Mustang Dynamometer, ha recentemente realizzato TESTCell, uno dei primi sistemi di test idraulici servo nel settore dell industria automobilistica, basato sulla tecnologia dei computer industriali standard. Il sistema combina l ambiente di sviluppo grafico di LabVIEW Real-Time con i dispositivi hardware basati sugli standard PXI/CompactPCI. La stretta integrazione tra software e hardware permette agli utenti di creare in modo semplice potenti sistemi di test idraulici real-time. Il software di controllo di TESTCell Alla base del sistema, in grado di effettuare operazioni di controllo a ciclo chiuso oltre i Hz, si trova il software di controllo di TESTCell, basato su LabVIEW Real-Time. Grazie a TESTCell è possibile realizzare test di qualsiasi tipo, siano essi i collaudi nelle linee di produzione, di fine linea o di sviluppo, quali i test ciclici dei blocchi, di fatica e di resistenza delle valvole di tiraggio, degli shock e di altri componenti servo idraulici. Il pacchetto di algoritmi di controllo compreso nel software permette di definire l architettura di test e contiene una vasta gamma di specifiche, tra cui gli ingressi dei sensori, i limiti del test, le condizioni di allarme e le schermate per l interfaccia utente. L utilizzo di questi controlli, assieme al software di TESTCell, consente di realizzare soluzioni di test real-time affidabili, con un unica piattaforma hardware e software. La piattaforma di test consiste in un computer laptop standard che esegue il programma per l interfaccia utente di TESTCell. Il computer si connette tramite Ethernet ad un sistema di tipo headless PXI, sul quale opera un sistema operativo real-time. La prima fase consiste nello sviluppo delle routine di test su un computer host. In seguito, selezionando semplicemente un menu a tendina, è possibile scaricare i programmi via Ethernet sul sistema PXI, grazie alla tecnologia di LabVIEW Real-Time. L interfaccia utente viene eseguita sul computer host, mentre le routine di test e gli algoritmi di controllo operano in maniera indipendente su un processore embedded nel sistema PXI, consentendo un controllo delle routine di test affidabile e deterministico. Con LabVIEW Real-Time e PXI gli utenti possono personalizzare il software in modo da realizzare centinaia di soluzioni di test diverse. Una soluzione flessibile Grazie a TESTCell, basato su LabVIEW Real-Time, e alla piattaforma PXI è possibile scegliere tra due diversi sistemi per ottenere le prestazioni desiderate. Il primo dispone del controllore PXI-8156B RT/333 MHz di National Instruments, che esegue cicli di controllo a Hz. Il secondo sistema dispone del controllore PXI-8170 RT/850 MHz di National Instruments, basato su Pentium-III, che opera a Hz. Grazie alla flessibilità di LabVIEW Real-Time, è possibile trasferire le applicazioni utilizzate per il dispositivo PXI-8156B RT al sistema basato su PXI-8170 RT, in modo da migliorare le prestazioni di cinque volte. Il sistema HTS di Mustang, potente e flessibile, utilizza dispositivi hardware e software real-time altamente integrati allo scopo di fornire una soluzione di test deterministica, che risponde in maniera affidabile ai comandi impartiti dal computer, senza ritardi o interruzioni.1 Per ulteriori informazioni visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. ni.com/labviewrt

9 Web Codice di esempio da consultare e condividere sul sito ni.com È possibile consultare il codice scritto dai tecnici National Instruments e dagli sviluppatori di tutto il mondo all interno della Resource Library del sito NI Developer Zone all indirizzo ni.com/zone Potete ricercare più di esempi di programmi e di codice, centinaia di application note e presentazioni tecniche. Da un unica locazione è possibile collegarsi a centinaia di esempi su numerosi siti Internet e al codice fornito da altri sviluppatori. La Resource Library raggruppa gli esempi per aree di applicazione, in modo da facilitare la ricerca di informazioni inerenti ad argomenti specifici, quali lo sviluppo dell interfaccia utente in LabVIEW o in Measurement Studio. La ricerca può essere effettuata sull intera libreria o solo sul codice di esempio, in modo che possiate trovare rapidamente ciò che state cercando, specificando l hardware e il software di interesse. Potete condividere il vostro codice, la vostra conoscenza e la vostra esperienza con il resto del mondo attraverso la Resource Library. Avrete la possibilità di inviare il vostro codice a NI Developer Zone o fornire un URL che si collega al codice sul vostro sito Web o sul vostro server FTP. Se desiderate essere contattati da altri visitatori di NI Developer Zone, fornite il vostro indirizzo o un link al vostro sito Web. Visitate oggi stesso la Resource Library su NI Developer Zone per consultare, ricercare e condividere esempi di codice con gli sviluppatori di tutto il mondo.1 Consultate gli oltre 2000 esempi di programmi e di codice sul sito ni.com/zone Per ulteriori informazioni su NI Developer Zone visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. ni.com/zone Miglioramento delle funzionalità di ricerca su ni.com National Instruments ha ampliato il catalogo online dei prodotti, la KnowledgeBase, la rete di instrument driver, i Product Advisor e altre sezioni del sito, per fornire ai propri clienti risultati di ricerca più veloci, accurati e dettagliati. Potete effettuare una ricerca su un argomento generico direttamente dalla pagina principale del sito ni.com oppure, per informazioni più specifiche, potete visitare la sezione del sito desiderata ed eseguire la ricerca al suo interno. In entrambi i casi, le potenti funzionalità di ricerca e la guida in linea vi aiuteranno a trovare ciò che state cercando. Visitate la pagina ni.com/help/search per informazioni su come utilizzare la nuova funzionalità di ricerca.1 Nuove funzionalità interattive su ni.com Oggi oltre alla grande varietà di risorse che permettono di ottenere e fornire informazioni nell ambito della Misura e dell Automazione, è possibile assistere alla dimostrazione personalizzata di un prodotto dal vivo sul Web. La nuova funzionalità detta "call-me-back" è inoltre disponibile online sul sito ni.com/catalog Questo servizio vi permetterà di ottenere assistenza e informazioni in tempi estremamente brevi. È inoltre possibile programmare con i nostri tecnici la dimostrazione personalizzata di un prodotto software dal vivo.verrà visualizzato lo schermo sul quale operano i tecnici di National Instruments mentre vi espongono le caratteristiche del software di vostra scelta. Questa funzionalità è attiva per quasi tutti coloro che dispongono di un accesso a Internet. Utilizzate la funzionalità callme-back o telefonate al numero (800) per prenotare una dimostrazione dal vivo con uno dei nostri tecnici. Questi servizi sono attualmente disponibili per i clienti che risiedono negli Stati Uniti ed in Canada.1 Migliorate la vostra esperienza di utenti National Instruments ha come obiettivo quello di fornire ai propri clienti la migliore esperienza possibile sul sito ni.com Allo scopo di mantenere il ruolo di leader nell ambito della Misura e dell Automazione lavoriamo costantemente per migliorare il nostro sito e soddisfare le vostre esigenze. Per questo abbiamo bisogno del vostro feedback. Vi preghiamo di voler rispondere al nostro breve questionario, visitando il sito ni.com/info ed inserendo il codice exjvev.1 Ampliamento della sede centrale di National Instruments National Instruments sta ampliando la propria sede centrale ad Austin in Texas. Si prevede che il nuovo edificio sarà completato nella primavera Questo ampliamento permetterà di ospitare tutti i dipendenti National Instruments di Austin in un campus unico di circa 300 chilometri quadrati. Potete assistere alla costruzione del nuovo edificio, di circa metri quadri, destinato al reparto Ricerca e Sviluppo visitando la pagina ni.com/company/webcam1 ni.com 21

10 Alliance News Un curve tracer basato su PC riduce i costi del sistema e aumenta la velocità dei test Soliton Automation presenta Tracer 2000, un curve tracer I-V basato su PC per il collaudo nelle linee di produzione e la caratterizzazione dei dispositivi elettronici multiterminale. Basato su LabVIEW, PXI e SCXI di National Instruments, Tracer 2000 ha permesso di ridurre il costo del sistema del 75% e di aumentare la velocità di test del 60% in una particolare applicazione. Tracer 2000 misura e traccia le caratteristiche di tensione corrente del dispositivo da collaudare, le confronta con quelle master allo scopo di determinare il superamento o il fallimento del test e memorizza i risultati. È possibile eseguire analisi, generare report e visualizzare le curve archiviate per effettuare confronti. Il curve tracer riduce i costi del sistema e aumenta la velocità dei test. Questo nuovo sistema è più compatto, versatile e facile da usare rispetto ai curve tracer tradizionali. Tracer 2000 può essere utilizzato per applicazioni quali i test funzionali in produzione, la generazione di data sheet, l abbinamento di componenti e l analisi dei guasti. Tracer 2000 opera con Windows 2000/NT/Me/9x e richiede una configurazione minima di 64 MB di RAM.1 Per ulteriori informazioni contattate Soliton Automation Pvt. Ltd., Classic Towers, Coimbatore India. tel+91 (422) , fax +91 (422) , Web solitonautomation.com ni.com/alliance Un nuovo sistema per la risposta in frequenza caratterizza i dispositivi fotovoltaici PV Measurements presenta QE Measurement System, un sistema di misura della risposta in frequenza e dell efficienza quantica per la caratterizzazione dei dispositivi fotovoltaici, quali le celle solari. QE Measurement System è formato da una sorgente luminosa, un monocromatore, vari filtri ottici e altri elementi ottici utilizzati per applicare un segnale luminoso monocromatico ai dispositivi da testare. Le informazioni fornite dalla risposta in frequenza servono da guida nella progettazione, allo scopo di ottimizzare la conversione della luce in energia elettrica, in base alle varie applicazioni del dispositivo. Nel test delle celle solari, la risposta in frequenza viene utilizzata per calcolare l indice di disallineamento spettrale. Il software sviluppato con LabVIEW di National Instruments gestisce i dati di calibrazione, genera i report e memorizza i dati di test. Il sistema GPIB di National Instruments controlla il monocromatore, seleziona i filtri ottici e legge le misure fornite dall amplificatore lock-in. Il sistema comprende un segnale ottico polarizzato in continua per stimolare le celle solari in condizioni di utilizzo finale. La configurazione normale della banda in frequenza per QE Measurement System è di 5 nm, ma gli utenti possono modificare questo parametro per soddisfare i propri requisiti. Sono inoltre disponibili fixture per il test dei dispositivi, con o senza il controllo della temperatura.1 Per ulteriori informazioni contattate PV Measurements, th Street, Boulder, CO 80303, tel (303) , Web pvmeas.com ni.com/alliance National Instruments nomina i Select Integrator per l anno 2001 National Instruments ha nominato 13 Select Integrator per l anno 2001, tra gli oltre 500 membri dell Alliance Program. I Select Integrator sfruttano la loro profonda conoscenza e competenza nell utilizzo dei prodotti di National Instruments per realizzare soluzioni definite dal cliente nell ambito di una vasta gamma di settori, tra cui quello automobilistico, delle telecomunicazioni e dei collaudi in produzione. I Select Integrator per l anno 2001 sono i seguenti: Advanced Measurements Inc. Alfautomazione S.r.l. B&B Technologies Inc. Bloomy Controls Inc. Cal-Bay Systems Inc. Data Science Automation Inc. MicroCraft Corp. Quantum Controls Inc. Radical Systems Inc. Stress Engineering Services Inc. VI Engineering Inc. VI Technology Inc. Viewpoint Systems Inc.1 Per ulteriori informazioni sui Select Integrator di quest anno visitate ni.com/info e digitate newsletter nel campo Info Code. ni.com/alliance 22

11 Alliance News Cal-Bay Systems presenta un sistema nanomotion per il controllo a ciclo chiuso Cal-Bay Systems, Select Integrator di National Instruments, presenta MRA Flex-04, una soluzione integrata per applicazioni nano-motion, ovvero il controllo assi con risoluzioni dell ordine dei nanometri. MRA Flex-04 combina i controllori di spostamento della serie 7344 e il software di National Instruments con Picomotors Micrometer Replacement Actuators (MRA) di New Focus. MRA Flex-04 offre fino a quattro assi indipendenti per sistemi di controllo automatizzati basati su PC o PXI, veloci e affidabili. Grazie a MRA Flex-04, è possibile impostare per ognuno dei quattro assi la modalità di controllo a ciclo chiuso o a ciclo aperto. I dispositivi Picomotors di MRA Flex-04 sostituiscono i micrometri nelle fasi manovrate manualmente, rendendone possibile l automazione in modo semplice ed efficace. Grazie a questo approccio integrato è possibile sfruttare le funzionalità di ingranaggio di tipo software e dei profili di spostamento misti. Le schede per il controllo assi sono disponibili per bus PCI, PXI e FireWire. Il prodotto MRA Flex-04 è provvisto di un controllore di spostamento.1 Per ulteriori informazioni contattate N.D. Buck Smith presso Cal-Bay Systems, 3070 Kerner Blvd, Ste B, San Rafael, CA 94901, tel (415) , fax (415) , Web calbay.com Aggiornamento PXI per BrakeDAQ Roush Industries presenta BrakeDAQ V.0., un sistema basato su dispositivi National Instruments, che effettua la misura delle vibrazioni dei freni e la loro correlazione al rumore. Il dispositivo utilizza accelerometri ad alta temperatura inseriti sul componente principale dei freni di ogni ruota e un microfono all interno della cabina passeggeri. Le informazioni delle termocoppie, della pressione dei freni, della velocità del veicolo e altri segnali di tensione vengono instradati attraverso uno chassis SCXI di condizionamento dei segnali a quattro slot e raggiungono lo chassis PXI. Basato sulla linea di prodotti PXI di National Instruments, BrakeDAQ V.0. dispone di un alimentatore dotato di una batteria incorporata, per gestire le situazioni di avvio del veicolo, e di un architettura hardware aperta, in grado di adattarsi alle esigenze del cliente, alla manutenzione sul campo e alla riparazione. BrakeDAQ V.0. offre inoltre un alloggiamento unico ed una estesa connettività, che permettono di aumentare notevolmente la robustezza e l affidabilità, e una nuova scheda di temporizzazione, che conferisce al sistema la capacità di effettuare misure di velocità ad altissima risoluzione. Grazie alla linea di prodotti PXI di National Instruments, Roush Industries è in grado di ampliare e migliorare BrakeDAQ V.0., per ni.com/alliance BrakeDAQ V.0 misura le vibrazioni dei freni. soddisfare qualsiasi esigenza di test a bordo dei veicoli.1 Per ulteriori informazioni contattate Tom G. Wilkins presso Roush Industries, Market St., Livonia, MI 48150, tel (734) , fax (734) , Web roushind.com ni.com/alliance Altre novità La famiglia di prodotti M1 per la misura del jitter Grazie alla famiglia di prodotti M1 di Amherst Systems Associates Inc. è possibile misurare il jitter da ciclo a ciclo nei segnali di clock e di dati seriali, allo scopo di individuare e correggere gli errori di progettazione, prima che il prodotto raggiunga la fase di produzione. Grazie a LabVIEW di National Instruments, gli utenti possono visualizzare le informazioni sul jitter riguardanti il dispositivo da testare, prelevate da più punti. LabVIEW fornisce inoltre l interfaccia utente di tipo grafico per i prodotti della famiglia M1, utilizzati nell ambito delle industrie dei semiconduttori e delle telecomunicazioni.1 Per ulteriori informazioni contattate Amherst Systems Associates, P.O. Box 24, Amherst, MA 01004, tel (413) , fax (413) , Web amherst-systems.com Nuove funzionalità per l analisi dei processi di conversione della frequenza R. A. Wood Associates ha annunciato le nuove funzionalità di SpurFinder e TunerHelper, gli strumenti software basati su LabVIEW di National Instruments per l analisi dei processi di conversione della frequenza, sia per i ricevitori che per i trasmettitori. Grazie a SpurFinder, è possibile visualizzare graficamente la posizione delle frequenze spurie presenti nel processo di conversione mixer. Una volta determinato lo schema di conversione mixer, con TunerHelper è possibile analizzare in dettaglio lo specifico schema di conversione. SpurFinder e TunerHelper sono disponibili per piattaforme PC e Macintosh.1 Scaricate la demo GRATUITA, valida per 30 giorni, dal sito rawood.com/software_products o contattate R.A. Wood Associates, 1001 Broad St., Suite 450, Utica, NY 13501, tel (315) , fax (315) , ni.com/alliance 23

12 In questo numero National Instruments riceve numerosi riconoscimenti dalla stampa di settore Tecnici e ricercatori continuano ad esprimere il proprio apprezzamento per l innovazione e la professionalità di National Instruments. Ecco alcuni dei recenti riconoscimenti conferiti a National Instruments: EDN, nel gennaio 2001, ha nominato National Instruments tra le prime 15 aziende in ambito tecnologico per le quali ingegneri e responsabili tecnici vorrebbero lavorare EDN ha inserito LabVIEW Real-Time tra i migliori prodotti per il collaudo e la misura nel numero di gennaio 2001 Plant Engineering ha nominato i moduli FieldPoint tra i finalisti del concorso per il miglior prodotto dell anno nel novembre 2000 LabVIEW 6i ha ricevuto il premio Editor s Choice Award 2000 da Control Engineering nel marzo 2001 EDN ha citato Measurement Studio nel numero di gennaio 2001 di Electronics Industry Yearbook, collocandolo tra i migliori prodotti software. ni.com Questa newsletter rappresenta un impegno di National Instruments verso l ambiente. ni.com/store National Instruments Italy S.r.l. Via Anna Kuliscioff, Milano

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio

Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Un approccio flessibile per la gestione audio 2 Soluzioni per la comunicazione al pubblico Plena Il vostro sistema per la comunicazione al pubblico di facile

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it

Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Corso di laurea magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni Metodi e Strumenti per la Caratterizzazione e la Diagnostica di Trasmettitori Digitali RF ing. Gianfranco Miele g.miele@unicas.it Trasmettitore

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

IL SAMPLE AND HOLD UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO. Progetto di Fondamenti di Automatica. PROF.: M. Lazzaroni

IL SAMPLE AND HOLD UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO. Progetto di Fondamenti di Automatica. PROF.: M. Lazzaroni UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI Corso di Laurea in Informatica IL SAMPLE AND HOLD Progetto di Fondamenti di Automatica PROF.: M. Lazzaroni Anno Accademico

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE.

LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. Pagina 1 di 5 LA REGISTRAZIONE DEI FILE AUDIO.WAV IN CONTEMPORANEA CON LE MISURE FONOMETRICHE. A. Armani G. Poletti Spectra s.r.l. Via Magellano 40 Brugherio (Mi) SOMMARIO. L'impiego sempre più diffuso

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE.

AUDIOSCOPE Mod. 2813-E - Guida all'uso. Rel. 1.0 DESCRIZIONE GENERALE. 1 DESCRIZIONE GENERALE. DESCRIZIONE GENERALE. L'analizzatore di spettro Mod. 2813-E consente la visualizzazione, in ampiezza e frequenza, di segnali musicali di frequenza compresa tra 20Hz. e 20KHz. in

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Introduzione agli oscilloscopi

Introduzione agli oscilloscopi o s c i l l o s c o p i Indice Introduzione...3 Integrità del segnale Significato dell integrità del segnale..................................4 Perché l integrità del segnale è un problema?...........................4

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale

TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO. Sistema di controllo centrale IMMS 3.0 TURBINE MP ROTATOR STATICI VALVOLE PROGRAMMATORI SENSORI SISTEMI CENTRALIZZATI MICRO Sistema di controllo centrale Aprite la finestra sul vostro mondo Il software di monitoraggio e gestione dell

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Una scuola vuole monitorare la potenza elettrica continua di un pannello fotovoltaico

Una scuola vuole monitorare la potenza elettrica continua di un pannello fotovoltaico ESAME DI STATO PER ISTITUTI PROFESSIONALI Corso di Ordinamento Indirizzo: Tecnico delle industrie elettroniche Tema di: Elettronica, telecomunicazioni ed applicazioni Gaetano D Antona Il tema proposto

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI

STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI STRUMENTAZIONE INNOVATIVA E NUOVE METODOLOGIE PER LA VALUTAZIONE DELL ESPOSIZIONE A CAMPI ELETTROMAGNETICI Gaetano Licitra, Fabio Francia Italia - Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 03/2014 SIMATIC WinCC Runtime Professional V13 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 03/2014 - Architetture Novità

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza

Watt e Voltampere: facciamo chiarezza Watt e Voltampere: facciamo chiarezza White Paper n. 15 Revisione 1 di Neil Rasmussen > Sintesi Questa nota spiega le differenze tra Watt e VA e illustra l uso corretto e non dei termini utilizzati per

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali

Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Sistemi di collaudo Sistem Elettrica Due Automazioni industriali Un Gruppo che offre risposte mirate per tutti i vostri obiettivi di produzione automatizzata e di collaudo ESPERIENZA, RICERCA, INNOVAZIONE

Dettagli

www.egs-ita.com Programma per la gestione di ricette e analisi costi molto versatile per i professionisti del Foodservice

www.egs-ita.com Programma per la gestione di ricette e analisi costi molto versatile per i professionisti del Foodservice Soluzioni per l Industria dell Ospitalità Programma per la gestione di ricette e analisi costi molto versatile per i professionisti del Foodservice EGS Enggist & Grandjean Software SA Route de Soleure

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Generatori di segnale. Generatore sinusoidale BF. Generatori di funzione. Generatori sinusoidali a RF. Generatori a battimenti. Oscillatori a quarzo

Generatori di segnale. Generatore sinusoidale BF. Generatori di funzione. Generatori sinusoidali a RF. Generatori a battimenti. Oscillatori a quarzo Generatori di segnale Generatore sinusoidale BF Generatori di funzione Generatori sinusoidali a RF Generatori a battimenti Oscillatori a quarzo Generatori per sintesi indiretta 2 2006 Politecnico di Torino

Dettagli

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX

AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX AUTOMAZIONE DI FABRICA IDENTIFICAZIONE DEI CODICI 1D E 2D LETTORI PORTATILI DI CODICI DATA MATRIX ADATTATO PER QUALSIASI APPLICAZIONE DISPOSITIVI PORTATILI DI PEPPERL+FUCHS SICUREZZA INTRINSECA I lettori

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

ADVANCED MES SOLUTIONS

ADVANCED MES SOLUTIONS ADVANCED MES SOLUTIONS PRODUZIONE MATERIALI QUALITA MANUTENZIONE HR IIIIIIIIIaaa Open Data S.r.l. all rights reserved About OPERA OPERA MES è il software proprietario di Open Data. È un prodotto completo,

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli