CURRICULUM VITAE. Formazione Diploma Odontotecnico presso l IPSIA P.Gaslini di Genova Bolzaneto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CURRICULUM VITAE. Formazione. 1983-1989 Diploma Odontotecnico presso l IPSIA P.Gaslini di Genova Bolzaneto"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE NOME E COGNOME LINGUA ESTERA Roberto Cusano inglese Formazione Diploma Odontotecnico presso l IPSIA P.Gaslini di Genova Bolzaneto Servizio militare Anno integrativo obbligatorio per l iscrizione al corso universitario Scuola Diretta a Fini Speciali per Tecnici in Biotecnologie presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Genova. Discussione della tesi di diploma dal titolo: 3-(Dialchilammino)-1H-nafto[2,1]piran-1-oni quali potenziali modulatori della risposta granulocitaria, svolta presso il laboratorio del Prof. M. Mazzei dell Istituto di Scienze Farmaceutiche della Facoltà di Farmacia, in collaborazione con il Prof. E. Melloni dell Istituto di Biochimica. Diplomato con voti 80/80 e lode Corso Integrativo per l equiparazione a Diploma Universitario per Tecnici in Biotecnologie presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università di Genova. Diplomato con voti 110/110 e lode Corso Integrativo per la trasformazione del Diploma Universitario in Laurea di Primo Livello in Biotecnologie presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell Università di Genova. Diplomato con voti 110/110. Idoneità ai seguenti concorsi pubblici Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n.1 posto a tempo indeterminato di categoria D, area tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati, funzionario tecnico, area biologia. Università degli Studi di Cagliari. Codice selezione D/BIOL (D.D.A. n. 351 del G.U. CONCORSI ED ESAMI N.76 DEL ). Con approvazione atti del 12 Giu 2013 è stato giudicato Idoneo.

2 Concorso pubblico, per titoli e prove selettive, per l assunzione di n.1 unità di personale con contratto di lavoro a tempo indeterminato di categoria D1, area tecnica, tecnico scientifica ed elaborazione dati, presso il Centro di Biologia Integrata (CIBIO) dell Università degli Studi di Trento per la gestione della facility di sequenziamento massivo e parallelo (Next Generation Sequencing). Determinazione n.66/2014, con approvazione atti del 21 Luglio 2014 è stato giudicato Idoneo. Attività scientifica Tirocinio presso il laboratorio delle Prof.sse Pinasco, Ienco e Stagno del Dipartimento di Metallurgia della Facoltà di Chimica: -Studio di materiali alternativi alle leghe argento-mercurio utilizzate per otturazioni dentali. Preparazione del campione, valutazione delle caratteristiche chimico-fisiche dei materiali compositi mediante test di ossidazione e durezza Tirocinio presso il laboratorio del Prof. M.Mazzei dell Istituto di Scienze Farmaceutiche: -Biotrasformazione di molecole ottenute per via sintetica ed analisi dei prodotti mediante HPLC. -Sintesi chimica e purificazione di molecole organiche con attività farmacologica. -Tests dell attività farmacologica dei prodotti di sintesi chimica quali inibitori dell aggregazione piastrinica presso il laboratorio della Prof.ssa G.Leoncini dell Istituto di Biochimica. -Tests dell attività farmacologica dei prodotti di sintesi chimica quali modulatori della risposta granulocitaria presso il laboratorio del Prof. E.Melloni dell Istituto di Biochimica Contrattista presso il laboratorio del Dott. D.Coviello dell Istituto di Biologia e Genetica dell Università di Genova (Direttore Prof. F.Ajmar). Analisi molecolare di famiglie con Miocardiopatia Ipertrofica Familiare: -Analisi di Linkage tramite amplificazione di microsatelliti. -Analisi di sequenze. -Screening di mutazioni tramite la tecnica degli SSCP. -Preparazione di linee di linfoblasti mediante separazione su gradiente FICOLL di linfociti B di pazienti e successiva tasformazione con EBV Contrattista presso il laboratorio di Biologia dei Tumori Solidi del Centro di Biotecnologie Avanzate diretto dal Dott. G.P.Tonini del laboratorio di Oncologia dell Istituto G.Gaslini (Direttore Dott. V.Pistoia). Analisi molecolare di pazienti affetti da Neuroblastoma: -Valutazione dell amplificazione dell oncogene N-Myc su DNA estratto da tessuto tumorale tramite tecniche di blotting (Dot Blot, Southern Blot).

3 -Analisi di microsatelliti per la mappatura di delezioni cromosomiche (LOH) e per studi di Linkage. -Analisi del gene NTRK1 mediante SSCP e sequenziamento ad Agosto 2002 Contrattista presso il laboratorio di Genetica Molecolare dell Istituto G.Gaslini (Direttore Prof. R.Ravazzolo, coordinatore Prof. M.Seri). -Responsabile del servizio di sequenziamento ed analisi di sequenze mediante sequenziatore automatico ABI373A, ABI377, ABI3100 e Sequence Analysis Software. -Analisi di genotipi per la mappatura su larga scala estesa a tutto il genoma di geni malattia tramite amplificazione di microsatelliti fluorescenti e mediante sequenziatore automatico ABI373A, ABI377, ABI3100 e Genescan Software. -Analisi di Linkage mediante Cyrillic e MLINK software. -Caratterizzazione di regioni critiche mediante studio computazionale di banche dati e costruzione di mappe fisiche e contigui di cloni. -Identificazione e caratterizzazione di geni malattia tramite l approccio del gene candidato posizionale. -Screening di mutazioni in geni candidati mediante DHPLC e sequenziamento. -Creazione di ibridi somatici Uomo-Hamster per la separazione dei cromosomi malattia e successiva valutazione dell effetto di mutazioni dominanti sul fenotipo cellulare. -Colture di lieviti e batteri trasformati per la preparazione di cloni genomici YAC, BAC, Cosmidi e Plasmidi utilizzati come sonde per la mappatura di delezioni cromosomiche mediante tecniche di FISH e Southern Blot. -Analisi dei prodotti di trascrizione genica di alleli con varianti sconosciute mediante tecniche di RT-PCR e clonaggio. -Valutazione dei livelli di espressione genica mediante sviluppo ed utilizzo di metodi basati su RT-PCR semiquantitativa ed analisi al sequenziatore automatico. Da Gennaio a Luglio 2001 Contrattista presso il laboratorio di Genetica Umana dell Ospedale Galliera di Genova (Direttore Dott.ssa Francesca Dagna Bricarelli). -Diagnosi molecolare di sordità mediante screening al DHPLC ed analisi di sequenza al sequenziatore automatico. -Caratterizzazione strutturale, mediante banche dati, di sequenze geniche e studio delle strategie per l analisi molecolare di geni malattia. Da Settembre 2001 ad Agosto 2002 Contrattista presso il laboratorio della Prof.ssa G.Bianchi-Scarrà del Dipartimento di Oncologia, Biologia e Genetica (DOBiG) dell Università di Genova.

4 -Analisi della segregazione e della ricorrenza di aplotipi comuni in pazienti affetti da melanoma familiare mediante amplificazione di microsatelliti. -Caratterizzazione strutturale, mediante banche dati, di sequenze geniche e studio delle strategie per l analisi molecolare di geni malattia. Da Settembre 2002 ad Agosto 2003 Contrattista presso il laboratorio di Genetica Medica dell Ospedale Sant Orsola-Malpighi di Bologna (Direttore Prof. Giovanni Romeo, coordinatore Prof. M.Seri). -Allestimento del laboratorio, valutazione delle apparecchiature e delle strategie di interesse comune per la ricerca e la diagnostica. -Coordinamento e gestione delle forniture per il laboratorio. -Analisi di sequenze mediante sequenziatore automatico ABI3730 e Sequence Analysis Software Analisi di microsatelliti mediante GeneMapper Software 3.0. Da settembre 2003 ad Agosto 2004 Contrattista presso il laboratorio di Genetica Molecolare dell Istituto G.Gaslini (Direttore Prof. R.Ravazzolo, coordinatore Dott. L.J. Galietta). -Clonaggio e mutagenesi di proteine canali di membrana in vettori per l espressione in cellule eucariote. -Studio di protocolli per PCR semiquantitativa con SYBR green per la valutazione dell espressione genica. Da Settembre 2003 a Gennaio 2005 Contrattista presso il laboratorio di Genetica Umana dell Ospedale Galliera di Genova (Direttore Dott.ssa Francesca Dagna Bricarelli). -Analisi di sequenze mediante sequenziatore automatico ABI377 e Sequence Analysis Software. -Diagnostica molecolare mediante amplificazione in PCR e sequenziamento di geni malattia. Da Ottobre 2004 a Dicembre 2008 Contrattista presso il laboratorio di Tipizzazione Tessulate del Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR) c/o E.O. Ospedali Galliera (Direttore Dr.ssa N. Sacchi). -Tipizzazione mediante sequenziamento del sistema HLA e Assign software. - Sviluppo di protocolli per la separazione e il sequenziamento di alleli del sistema HLA. e Contrattista presso il laboratorio della Prof.ssa G.Bianchi-Scarrà del Dipartimento di Oncologia, Biologia e Genetica (DOBiG) dell Università di Genova. -Caratterizzazione strutturale, mediante banche dati, di sequenze geniche e studio delle strategie per l analisi molecolare di geni malattia.

5 -Analisi di trascritti genici mediante metodiche di RT-PCR e sequenziamento e analisi dell espressione genica mediante realtime PCR quantitativa. -Diagnostica molecolare su patologie tumorali. Ricerca di mutazioni germinali in geni di predisposizione e di mutazioni somatiche su DNA estratto da tessuto paraffinato. -Analisi di delezioni genomiche mediante la tecnica MLPA e Coffalyser software. Da Marzo 2006 a Novembre 2006 Da Maggio 2007 a Luglio 2008 Da Gennaio 2009 ad Aprile 2012 Da Maggio 2012 ad oggi Contrattista presso il laboratorio di Oncologia Traslazionale della A.O. S.Croce e Carle di Cuneo (Direttore Dott. M. Merlano, coordinatore Dott.ssa C. Lo Nigro). -Analisi dell espressione genica in linee cellulari tumorali e su tessuti murini trattati con chemioterapici mediante real-time PCR. -Studi dell associazione tra polimorfismi o mutazioni somatiche con la risposta a chemioterapici. -Analisi dello stato di metilazione in geni coinvolti nella risposta farmacologica di pazienti con Glioblastoma. Contrattista presso il laboratorio di Patologia Muscolare dell Istituto G.Gaslini di Genova (Direttore Dott. C. Minetti, coordinatore Dott. F. Zara). -Analisi molecolare di geni malattia nell ambito del progetto europeo EPICURE. Contrattista presso il laboratorio di Immunogenetica del centro Ricerche Polaris (Pula). Direttore Prof. F. Cucca dell Università di Sassari e IRGB-CNR Cagliari. -Sequenziamento di acidi nucleici mediante sequenziatori Illumina Genome Analyzer IIx e Hiseq Preparazione di librerie per progetti di DNA-Seq, RNA-Seq, Exome-Seq, ChIP-Seq. -Sviluppo di protocolli per il target sequencing e l analisi di espressione allelica mediante sequenziatori Illumina. -Ricerca di reagenti e sviluppo di protocolli in alternativa ai kit commerciali per applicazioni su tecnologia Illumina. -Sviluppo di protocolli per l automazione e il throughput della preparazione di librerie su robot Beckman Coulter-Biomek NX. -Manutenzione e troubleshooting dei sequenziatori Illumina Genome Analyzer IIx, Hiseq2000 e Applied Biosystems Contrattista presso la Piattaforma SGP del CRS4, centro Ricerche Polaris (Pula). Responsabile Dott. A. Angius, coordinatore Dott. A. Bulfone. -Preparazione di librerie per progetti di DNA-Seq, RNA-Seq, ChIP-Seq, Exome-Seq. -Valutazione e messa a punto di nuovi protocolli per l analisi di acidi nucleici mediante Next Generation Sequencing.

6 -Servizio di sequenziamento per esterni mediante strumentazione per elettroforesi capillare (ABI 3730) e sequenziatori di nuova generazione (Illumina HiSeq2000). -Manutenzione e troubleshooting dei sequenziatori Illumina Hiseq2000 e Applied Biosystems Utilizzo della piattaforma GALAXY e di programmi su OS Linux per l analisi di dati da esperimenti di Exome-Seq. -Utilizzo della piattaforma Affymetrix per studi di espressione su tutto il trascrittoma. Attività didattica Docente al corso di aggiornamento per Tecnici di Laboratorio Biomedico organizzato dall Accademia Nazionale di Medicina che si è svolto il 6-7 Dicembre 2002 presso l Ospedale Galliera di Genova. Tecniche e strategie per l analisi di mutazione in geni malattia Seminario presso l Ospedale Binaghi di Cagliari, 17maggio2013. Next Generation Sequencing Pubblicazioni sottoposte a controllo redazionale Tonini G.P., Lo Cunsolo C., Cusano R., Iolascon A., Dagnino M., Conte M., Milanaccio C., De Bernardi B., Mazzocco K., Scaruffi P. Loss of heterozygosity for chromosome 1p in familial neuroblastoma. Eur. J. Cancer, Vol. 33, No. 12, Pages , Iolascon A., Lo Cunsolo C., Giordani L., Cusano R., Mazzocco K., Boumgartner M., Ghisellini P., Faienza M.F., Boni L., De Bernardi B., Conte M., Romeo G., Tonini G.P. Interstitial and large chromosome 1p deletion occurs in localized and disseminated neuroblastomas and predicts unfavourable outcome. Cancer Letters, Vol. 130(1-2), Pages 83-92, Bolino A, Yin L, Seri M, Cusano R, Cinti R, Coffey AJ, Brooksbank RA, Bentley DR, Davis JR, Lanyi A, Huang D, Stark M, Creaven M, Bjørkhaug L, Heitzmann F, Lamartine J, Gaudi S, Sylla B, Lenoir GM, Castagnola E, Giacchino R, Porta G, Franco B, Zollo M, Sumegi J, Romeo G. A new candidate region for the positional cloning of the XLP gene. Eur. J. Hum. Genet., Vol. 6, Pages , 1998 Lo Cunsolo C., Iolascon A., Cavazzana A., Cusano R., Strigini P., Mazzocco K., Giordani L., Massimo L., De Bernardi B., Conte M., Tonini G.P. Neuroblastoma in two siblings supports the role of chromosome 1p36 in tumor development. Cancer Genet. Cytogenet. Vol 109 No. 2, Pages , Seri M, Cusano R, Forabosco P, Cinti R, Caroli F, Picco P, Bini R, Brescia Morra V, Lerone M, Silengo M, Pela I, Borrone C, Romeo G, Devoto M. "Genetic mapping in an Italian large pedigree of a new syndrome showing bilateral cataract, gastroesophageal reflux and spastic paraparesis with amyotrophy". Am. J. Hum. Genet. Vol 64, No. 2, Pages , February 1999

7 Seri M, Martucciello G, Paleari L, Bolino A, Priolo M, Salemi G, Forabosco P, Caroli F, Cusano R, Tocco T, Lerone M, Cama A, Torre M, Guys J.M, Romeo G, Jasonni V. "Exclusion of the Sonic Hedgehog gene as responsible for Currarino syndrome and anorectal malformations with sacral hypodevelopment". Hum. Genet. Vol.104, No 1, Pages , Scaruffi P., Cusano R., Dagnino M., Tonini G.P. Detection of DNA polymorphisms and point mutations of high-affinity nerve growth factor receptor (TrkA) in human neuroblastoma. Int. J. Oncol. Vol. 14, No 5, Pages , Seri M., Melchionda S., Dreyer S., Marini M., Carella M., Cusano R., Piemontese M.R., Caroli F., Silengo M., Zelante L., Romeo G., Ravazzolo R., Gasparini P., Lee B. Identification of LMX1B gene point mutations in Italian patients affected with Nail-Patella syndrome. Int. J. Mol. Med. Vol. 4, No 3, Pages , Wallgren-Pettersson C, Pelin K, Hilpelä P, Donner K, Porfirio B, Graziano C, Swoboda KJ, Fardeau M, Urtizberea JA, Muntoni F, Sewry C, Dubowitz V, Iannaccone S, Minetti C, Pedemonte M, Seri M, Cusano R, Lammens M, Castagna-Sloane A, Beggs AH, Laing NG, de la Chapelle A. "Clinical and genetic heterogeneity in autosomal recessive nemaline myophathy". Neuromuscolar Disord. Vol. 9, No 8, Pages , 1999 Mori PG, Priolo M, Lerone M, Pasino M, Caroli F, Cusano R, Seri M, Cirillo Silengo M. "Congenital hypoplastic anaemia in a patient with a new multiple congenital anomalies-mental retardation syndrome". Am. J. Med. Genet. Vol 87, No 1, Pages 36-39, 1999 Fimiani M, Seri M, Rubegni P, Cusano R, De Aloe G, Forabosco P, Devoto M, Andreasi L, Renieri A. "Autosomal dominant Aplasia Cutis Congenita: report of a large Italian family and exclusion of candidate chromosomal regions". Arch. Dermatol. Research. Vol 291, No 12, Pages , De Bona C, Zappella M, Hayek G, Meloni I, Vitelli F, Bruttini M, Cusano R, Loffredo P, Longo I, Renieri A. Preserved speech variant is allelic of classic Rett syndrome. Eur. J. Hum. Genet. Vol 8, No 5, Pages , Costa M, Fava M, Seri M, Cusano R, Sancandi M, Forabosco P, Lerone M, Martucciello G, Romeo G, Ceccherini I. Evaluation of the HOX11L1 gene as a candidate for congenital disorders of intestinal innervation. J. Med. Genet Jul;37(7):E9. The May-Hegglin/Fechtner Syndrome Consortium. Group 1: Seri M, Cusano R, Gangarossa S, Caridi G, Bordo D, Lo Nigro C, Ghiggeri GM, Ravazzolo R. Group 2: Savino M, Del Vecchi M, d Apolito M, Iolascon A, Zelante L, Savoia A. Group 3: Balduini C, Noris P, Magrini U, Belletti S. Group 4: Heath KE, Babcock M, Glucksman MJ, Aliprandis E, Bizzaro N, Desnick RJ, Martignetti JA. Mutations MYH9 result in the May-Hegglin anomaly, and Fechtner and Sebastian syndromes. Nat. Genet. Vol 26,.Pages , 2000.

8 Patrone G, Puppo F, Cusano R, Scaranari M, Ceccherini I, Puliti A, Ravazzolo R. Nuclear run-off by biotin labelling, magnetic beads capture and fluorescent RT-PCR analysis of RNA. Biotechniques Nov; 29(5):1012-4, Lo Nigro C, Cusano R, Scaranari M, Cinti R, Forabosco P, Brescia Morra V, De Michele G, Santoro L, Davies S, Hurst J, Devotot M, Ravazzolo R, Seri M. "A refined physical and transcriptional map of the SPG9 locus on 10q23.3-q24.2". Eur. J. Hum. Genet.. 8: ; Cusano R, Gangarossa S, Forabosco P, Caridi G, Ghiggeri GM, Russo G, Iolascon A, Ravazzolo R, Seri M. "Localization of the gene responsible for Fechtner syndrome in a region <600 Kb on 22q11-13". Eur. J. Hum. Genet. 8: ; Patrone G, Puppo F, Scaranari M, Cusano R, Griseri P, Romeo G, Ceccherini I, Puliti A, Ravazzolo R. "Cell-line specific transcription rates of the RET gene and functional domains in its minimal promoter". Gene Function & Disease. 2000,3-4, Tonini GP, McConville C, Cusano R, Rees SA, Dagnino M, Longo L, De Bernardi B, Conte M, Garaventa A, Romeo G, Devoto M, Seri M. Exclusion of candidate genes and chromosomal regions in familial neuroblastoma. Int J Mol Med Jan; 7(1):85-9. Bertolini S, Pisciotta L, Seri M, Cusano R, Cantafora A, Calabresi L, Franceschini G, Ravazzolo R, Calandra S. "A point mutation in ABC1 gene in a patient with severe premature coronary heart disease and mild clinical phenotype of Tangier disease". Atherosclerosis Feb 15;154(3): De Giorgio R, Seri M, Cogliandro RF, Cusano R, Fava M, Caroli F, Panetta D, Forabosco P, Barbara G, Ravazzolo R, Ceccherini I, Corinaldesi R, Stanghellini V. "Analysis of candidate genes for intrinsic neuropathy in a family with chronic idiopathic intestinal pseudo-obstruction". Clin. Genet Feb;59(2): Priolo M, De Toni T, Baffico M, Cama A, Seri M, Cusano R, Costabello L, Fondelli P, Capra V, Silengo M, Ravazzolo R, Lerone M. "Fontaine-farriaux craniosynostosis: Second report in the literature". Am J Med Genet May 1;100(3): Filocamo M, Bonuccelli G, Corsolini F, Mazzotti R, Cusano R, Gatti R. "Molecular analysis of 40 Italian patients with Mucopolysaccharidosis type II: new mutations in the iduronate-2-sulfatase gene". Human Mutation 2001 Aug;18(2): Meloni I, Rubegni P, De Aloe G, Bruttini M, Pianigiani E, Cusano R, Seri M, Mondillo S, Federico A, Bardelli AM, Andreassi L, Fimiani M, Renieri A.

9 "Pseudoxantoma elasticum: point mutations in ABCC6 gene and a large deletion encompassing the MYH11 gene". Human Mutation. 2001;18(1):85. Regis S, Filocamo M, Mazzotti R, Cusano R, Corsolini F, Bonuccelli G, Stroppiano M, Gatti R. "Prenatal diagnosis of Pelizaeus-Merzbacher disease: detection of proteolipid protein gene duplication by quantitative fluorescent multiplex PCR". Prenatal Diagnosis 2001 Aug;21(8): Seri M, Savino M, Bordo D, Cusano R, Meloni I, Malatesta P, Capria M, Fuiano G Koivisto PA, Bolognesi M, Ghiggeri GM, Balduini C, Zelante L, Ravazzolo R, Renieri A, Savoia A. "The Epstein syndrome: a further renal disorder due to mutations in the nonmuscle myosin heavy chain 9 gene". Human Genetics 110: (2002). Regis S, Corsolini F, Stroppiano M, Cusano R, Filocamo M. Contribution of arylsulfatase A mutations located on the same allele to enzyme activity reduction and metachromatic leukodystrophy severity. Hum Genet Apr;110(4): Fava M, Borghini S, Cinti R, Cusano R, Seri M, Lerone M, De Giorgio R, Stanghellini V, Martucciello G, Ravazzolo R, Ceccherini I. HOX11L1: a promoter study to evaluate possible expression defects in intestinal motility disorders. Int J Mol Med Jul;10(1): Perri P, Longo L, McConville C, Cusano R, Rees SA, Seri M, Conte M, Romeo G, Devoto M, Tonini GP. Linkage analysis in families with recurrent neuroblastoma. Ann N Y Acad Sci Jun;963: Gimelli G, Giglio S, Zuffardi O, Alhonen L, Suppola S, Cusano R, Lo Nigro C, Gatti R, Ravazzolo R, Seri M. Gene dosage of the spermidine/spermine N(1)-acetyltransferase ( SSAT) gene with putrescine accumulation in a patient with a Xp21.1p22.12 duplication and keratosis follicularis spinulosa decalvans (KFSD). Hum Genet Sep;111(3): Picco P, Porfirio B, Gattorno M, Buoncompagni A, Falcini F, Cusano R, Bordo D, Pistoia V, Ravazzolo R, Seri M. MICA gene polymorphisms in an Italian paediatric series of juvenile Behcet disease. Int J Mol Med 2002 Nov;10(5):575-8 Perri P, Longo L, Cusano R, McConville C, Rees SA, Devoto M, Conte M, Ferrara GB, Seri M, Romeo G and Tonini GP Weak linkage at 4p16 to predisposition for human neuroblastoma. Oncogene Nov 28;21(54): Marini M, Cusano R, De Biasio P, Caroli F, Lerone M, Silengo M, Ravazzolo R, Seri M, Camera G. Previously undescribed nonsense mutation in SHH caused autosomal dominant holoprosencephaly with wide intrafamilial variability. Am J Med Genet Mar 1;117A(2):112-5.

10 Lo Nigro C, Cusano R, Gigli GL, Forabosco P, Valente M, Ravazzolo R, Diomedi M, Seri M. Genetic heterogeneity in inherited spastic paraplegia associated with epilepsy. Am J Med Genet Mar 1;117A(2): Seri M, Pecci A, Di Bari F, Cusano R, Savino M, Panza E, Nigro A, Noris P, Gangarossa S, Rocca B, Gresele P, Bizzaro N, Malatesta P, Koivisto PA, Longo I, Musso R, Pecoraro C, Iolascon A, Magrini U, Soriano JR, Renieri A, Ghiggeri GM, Ravazzolo R, Balduini CL, Savoia A. MYH9-Related Disease: May-Hegglin Anomaly, Sebastian Syndrome, Fechtner Syndrome, and Epstein Syndrome Are not Distinct Entities but Represent a Variable Expression of a Single Illness. Medicine (Baltimore) May;82(3): Marini M, Bongers EM, Cusano R, Di Duca M, Seri M, Knoers NV, Ravazzolo R. Confirmation of CLIM2/LMX1B interaction by yeast two-hybrid screening and analysis of its involvement in nail-patella syndrome. Int J Mol Med Jul;12(1): Giacopelli F, Rosatto N, Divizia MT, Cusano R, Caridi G, Ravazzolo R. The first intron of the human osteopontin gene contains a C/EBP-beta-responsive enhancer. Gene Expr. 2003;11(2): Ghiorzo P, Pastorino L, Bonelli L, Cusano R, Nicora A, Zupo S, Queirolo P, Sertoli M, Pugliese V, Bianchi-Scarra G. INK4/ARF germline alterations in pancreatic cancer patients. Ann Oncol Jan;15(1):70-8. Pastorino L, Cusano R, Bruno W, Lantieri F, Origone P, Barile M, Gliori S, Shepherd GA, Sturm RA, Bianchi-Scarra G. Novel MC1R variants in ligurian melanoma patients and controls. Hum Mutat Sep;24(3):274. Pastorino L, Cusano R, Nasti S, Faravelli F, Forzano F, Baldo C, Barile M, Gliori S, Muggianu M, Ghigliotti G, Lacaita MG, Lo Muzio L, Bianchi-Scarra G. Molecular characterization of Italian nevoid basal cell carcinoma syndrome patients. Hum Mutat Mar;25(3): Pastorino L, Cusano R, Baldo C, Forzano F, Nasti S, Di Rocco M, Carta M, Bricarelli FD, Faravelli F, Bianchi-Scarra G. Nevoid Basal Cell Carcinoma Syndrome in infants: improving diagnosis. Child Care Health Dev May;31(3): Gangarossa S, Seri M, Pecci A, Di Bari F, Cusano R, Balduini C, Gasparini P, Savoia A. Dissecting clinical findings: platelet defects segregate independently of deafness and cataract in a family affected by an apparent syndromic form of macrothrombocytopenia. Int J Mol Med Sep;16(3): De Benedetti F, Insalaco A, Diamanti A, Cortis E, Muratori F, Lamioni A, Carsetti R, Cusano R, De Vito R, Perroni L, Gambarara M, Castro M, Bottazzo GF, Ugazio AG.

11 Mechanistic Associations of a Mild Phenotype of Immunodysregulation, Polyendocrinopathy, Enteropathy, X-Linked Syndrome. Clin Gastroenterol Hepatol Apr 19 Perroni L, Faravelli F, Cusano R, Forzano F, De Cassan P, Baldo C, Bricarelli FD. Immune dysregulation, polyendocrinopathy, enteropathy, X-linked syndrome (IPEX): report of the first prenatal mutation testing. Prenat Diagn May 2;26(5): Ghiorzo P, Gargiulo S, Pastorino L, Nasti S, Cusano R, Bruno W, Gliori S, Sertoli MR, Burroni A, Savarino V, Gensini F, Sestini R, Queirolo P, Goldstein AM, Scarra GB. Impact of E27X, a novel CDKN2A germ line mutation, on p16 and p14arf expression in Italian melanoma families displaying pancreatic cancer and neuroblastoma. Hum Mol Genet Sep 15;15(18): Panza E, Pippucci T, Cusano R, Lo Nigro C, Pradella L, Contardi S, Rouleau G, Stevanin G, Ravazzolo R, Liguori R, Montagna P, Romeo G, Seri M. Refinement of the SPG9 locus on chromosome 10q and exclusion of candidate genes. Eur J of Neurology 2008 May;15(5): Pastorino L, Ghiorzo P, Nasti S, Battistuzzi L, Cusano R, Marzocchi C, Garrè ML, Clementi M and Bianchi Scarrà G. Identification of germline mutations in SUFU in a family with Gorlin syndrome. Am J Med Genet A Jul;149A(7): Gargiulo S, Torrini M, Ollila S, Nasti S, Pastorino L, Cusano R, Bonelli L, Battistuzzi L, Mastracci L, Bruno W. Germline MLH1 and MSH2 mutations in Italian pancreatic cancer patients with suspected Lynch syndrome. Fam Cancer. 2009;8(4): Marconi C, Brunamonti Binello P, Badiali G, Caci E, Cusano R, Garibaldi J, Pippucci T, Merlini A, Marchetti C, Rhoden KJ, Galietta LJ, Lalatta F, Balbi P, Seri M. A novel missense mutation in ANO5/TMEM16E is causative for gnathodiaphyseal dyplasia in a large Italian pedigree. Eur J Hum Genet Oct 10 Origone P, Gargiulo S, Mastracci L, Ballestrero A, Battistuzzi L, Casella C, Comandini D, Cusano R, Dei Tos AP, Fiocca R, Garuti A, Ghiorzo P, Martinuzzi C, Toffolatti L; Liguria GIST Unit, Bianchi Scarrà G. Molecular characterization of an Italian series of sporadic GISTs. Gastric Cancer Jan 5. Francalacci P, Morelli L, Angius A, Berutti R, Reinier F, Atzeni R, Pilu R, Busonero F, Maschio A, Zara I, Sanna D, Useli A, Urru MF, Marcelli M, Cusano R, Oppo M, Zoledziewska M, Pitzalis M, Deidda F, Porcu E, Poddie F, Kang HM, Lyons R, Tarrier B, Gresham JB, Li B, Tofanelli S, Alonso S, Dei M, Lai S, Mulas A, Whalen MB, Uzzau S, Jones C, Schlessinger D, Abecasis GR, Sanna S, Sidore C, Cucca F. Low-pass DNA sequencing of 1200 Sardinians reconstructs European Y-chromosome phylogeny. Science Aug 2;341(6145):565-9

12 Orrù V, Steri M, Sole G, Sidore C, Virdis F, Dei M, Lai S, Zoledziewska M, Busonero F, Mulas A, Floris M, Mentzen WI, Urru SA, Olla S, Marongiu M, Piras MG, Lobina M, Maschio A, Pitzalis M, Urru MF, Marcelli M, Cusano R, Deidda F, Serra V, Oppo M, Pilu R, Reinier F, Berutti R, Pireddu L, Zara I, Porcu E, Kwong A, Brennan C, Tarrier B, Lyons R, Kang HM, Uzzau S, Atzeni R, Valentini M, Firinu D, Leoni L, Rotta G, Naitza S, Angius A, Congia M, Whalen MB, Jones CM, Schlessinger D, Abecasis GR, Fiorillo E, Sanna S, Cucca F. Genetic variants regulating immune cell levels in health and disease. Cell Sep 26;155(1): Orsini M, Cusano R, Costelli C, Malavasi V, Concas A, Angius A, Cao G. Complete genome sequence of chloroplast DNA (cpdna) of Chlorella sorokiniana. Mitochondrial DNA May 27:1-2 Orsini M, Costelli C, Malavasi V, Cusano R, Concas A, Angius A, Cao G. Complete genome sequence of mitochondrial DNA (mtdna) of Chlorella sorokiniana. Mitochondrial DNA Sep 4:1-3 Orsini M, Costelli C, Malavasi V, Cusano R, Concas A, Angius A, Cao G. Complete sequence and characterization of mitochondrial and chloroplast genome of Chlorella variabilis NC64A. Mitochondrial DNA Feb 18:1-3 Pubblicazioni su invito Cusano R, Lo Nigro C, Panza E, Marini M, Bolino A, Lerone M, Silengo M, Ravazzolo R, Seri M. L analisi di linkage in famiglie informative per l identificazione di geni malattia nell era postgenoma. Gaslini. Aprile 2001; Vol.33: Competenze e conoscenze informatiche Buona conoscenza e utilizzo dei sistemi operativi Microsoft Windows e Ubuntu. Utilizzo dei pacchetti di strumenti quali Microsoft Office e OpenOffice. Ottima conoscenza e utilizzo dei principali browser per la navigazione internet. Ottima conoscenza e utilizzo della posta elettronica. Ottima conoscenza delle maggiori banche dati per la ricerca di bibliografia, di sequenze e di varianti geniche, per lo studio e la navigazione nel Genoma Umano (NCBI, Ensembl, UCSC, EMBL-EBI, 1KG Browser) e dei tool per allineamenti e la manipolazione in silico di sequenze geniche. Ottima conoscenza dei seguenti software per le analisi genetiche: - Per l analisi di microsatelliti e studi di linkage, ABI Prism GeneScan e GeneMapper, Cyrillic e pacchetto MLINK; - Per screening di mutazioni e analisi di sequenze, Transgenomic Wavemaker e Navigator per analisi mediante dhplc; Coffalyzer Software per analisi di frammenti da MLPA; ABI Sequence Analysis e SeqScape; Conexio Genomics Assign per la tipizzazione dei geni HLA; - Per l analisi di dati Next Generation Sequencing, tool di manipolazione, di allineamento, di visualizzazione, di filtraggio, di selezione di regioni target e di estrapolazione di dati genetici mediante piattaforma Galaxy (Sam tools, GATK, VCF tools, IGV ecc), in particolare per esperimenti di Exome- Seq e targeted DNA resequencing;

13 - Per la gestione di strumentazione di laboratorio: ABI DNA Analyzer Data Collection Software, ABI 7900HT SDS Software, Illumina Experiment Manager, HiSeq Control Software e Sequencing Analysis Viewer, Beckman Coulter Biomek Software, Agilent 2100 Expert Software, Affymetrix GeneChip Command Console Software. - Per la gestione integrata di dati e processi di laboratorio ottima conoscenza dei LIMS home-made LIGA, Orione (CRS4) e Registro2000 (IBMDR). Partecipazione a corsi di aggiornamento scientifico e congressi - PCR Afternoon. Genova-Centro di Biotecnologie Avanzate, 26 Giugno Gaslini-IARC Course in Cancer Genetics. Sestri Levante (GE), Settembre La tipizzazione dell HLA per sequenziamento: esperienze a confronto. Genova-Ospedale S. Martino, 20 Febbraio th Annual Meeting of the European Society of Human Genetics. Genova, Maggio Applicazioni Internet per la Biologia. Genova-Centro di Biotecnologie Avanzate, Giugno XII Congresso Nazionale FISME. Spoleto (PG), Novembre st International Meetting-New Trends in Pediatrics. Genova, 4-7 Marzo European School of Medical Genetics: 11th Course. Sestri Levante (GE), Marzo th Italian Workshop on Genome Research. Gargano-Mattinata (FG), 8-10 Giugno "I^ Congresso Nazionale SIGU". Spoleto (TR), 30 Settembre-3 Ottobre DNA Analysis Firenze, 26 Febbraio Quantitative-PCR Afternoon. Genova, 12 Marzo European School of Medical Genetics: 12th Course. Sestri Levante (GE), 14-21Marzo "II^ Congresso Nazionale SIGU".

14 Orvieto, 29 Settembre-1 Ottobre European School of Medical Genetics: 1th Course Developmental Biology and Dismorphology. Sestri Levante (GE), Novembre nd Annual Meeting of the European Society of Human Genetics. Amsterdam, Olanda, maggio "III^ Congresso Nazionale SIGU". Orvieto, 29 Novembre-1 Dicembre European School of Medical Genetics: 14th Course. Sestri Levante (GE), marzo XI Convention Telethon Riva del Garda, Novembre HLA-SBT typing: Allele SEQR user Meeting. Bologna, Febbraio From whole genome to single gene. Genova, 30 Aprile Educational day on Melanoma Genetics. Genova, 6 Giugno High throughput genotyping: piattaforme ed applicazioni. Genova, 21 Gennaio Le ricerche finanziate dalla Fondazione Italiana Sclerosi Multipla Roma, Maggio Illumina User Group Symposium Sitges (Spain), Luglio Summer School NGS and GWAS for Complex and Monogenic Disorders Pula (Cagliari), 5-9 Settembre nd Sardinian Summer School. Genomic Analysis of Complex and Monogenic Disorders. Pula (Cagliari), Settembre Corso di formazione Elementi di Bioinformatica per l analisi di dati NGS. Firenze, Marzo rd Sardinian Summer School. Genomic Analysis of Complex and Monogenic Disorders. Pula (Cagliari), 9-13 Settembre 2013

15 - Corso di formazione Analisi dati NGS con Galaxy. Pula (Cagliari), 8-11 Ottobre Illumina User Group Meeting Roma, Novembre Le Malattie Rare in Sardegna (III edizione). Cagliari, 6-7 Marzo Convegno nazionale SIGU. Il sequenziamento di nuova generazione in genetica umana e medica Bologna, Ottobre 2014 Pula, li 17 Marzo 2015 In fede, Roberto Cusano

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Le NIPT utilizzano DNA libero. Campione di sangue materno DNA

Dettagli

DI REGOLAZIONE A DUE COMPONENTI

DI REGOLAZIONE A DUE COMPONENTI LEZIONE 16 Sistemi di regolazione SISTEMI DI REGOLAZIONE A DUE COMPONENTI In che modo un batterio sente e risponde a specifici segnali provenienti dall ambiente? Per esempio, nel caso dell operone lac

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Messa a punto dell analisi della

Messa a punto dell analisi della SSMT Locarno 2012/2013 Lavoro di diploma per il corso di Tecnici in Analisi Biomediche Presso l Istituto Cantonale di Patologia di Locarno Messa a punto dell analisi della traslocazione RET/PTC Lavoro

Dettagli

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus L AVANZAMENTO DELLA RICERCA SULLA RESISTENZA ALLA FLAVESCENZA DORATA Elisa Angelini CRA-VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura, Conegliano (TV) DUE GIALLUMI IMPORTANTI IN EUROPA ED ITALIA Flavescenza

Dettagli

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è

Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000 L alta incidenza relativa di Emofilia A è Emofilia Malattia ereditaria X cromosomica recessiva A deficit del fatt VIII B deficit del fatt IX Il deficit del fatt VIII prevale (5 volte in più rispetto al IX) Prevalenza nel mondo è di 1:10000-1:50000

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I T O R I N O Il Centro della Innovazione Nato inizialmente per ospitare alcune attività didattiche dell Università di Torino, il complesso polifunzionale di Via

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II;

IL DIRETTORE. VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI INCARICHI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ DI DOCENZA NELL AMBITO DEL PRECORSO FORMATIVO DAL TITOLO FORMAZIONE DI ESPERTI NELL'IDENTIFICAZIONE E NELLO SVILUPPO DI NUOVI

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO

Ore lezione, tirocinio, ricerca OS401 BAS1A-BIO modulo & componenti ANNO 1 - LIVELLO 4 - YEAR 1BSc Scienze di base/mediche 1A: BIOSCIENZE Codice OS401 BAS1A-BIO Ore lezione, tirocinio, ricerca Ore di apprendimento Crediti UK 164 300 30 15 Crediti ECTS

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA)

SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA) SUPERAVVOLGIMENTO DEL DNA (ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA) ORGANIZZAZIONE TERZIARIA DEL DNA Il DNA cellulare contiene porzioni geniche e intergeniche, entrambe necessarie per le funzioni vitali della

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Esperienza 3: clonaggio di un gene in un plasmide

Esperienza 3: clonaggio di un gene in un plasmide Esperienza 3: clonaggio di un gene in un plasmide Il clonaggio molecolare è una delle basi dell ingegneria genetica. Esso consiste nell inserire un frammento di DNA (chiamato inserto) in un vettore appropriato

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA

Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA IL PRESENTE TESTO E UNA SINTESI DEL TESTO COMPLETO EDITO DA LA MEDICINA BIOLOGICA, n.4, 2010, WWW.MEDIBIO.IT Luc Montagnier IL DNA TRA FISICA E BIOLOGIA ONDE ELETTROMAGNETICHE DAL DNA E ACQUA Lo sviluppo

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ISTITUTO GIANINA GASLINI Dirigente ASL

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 OGGETTO: Fornitura in noleggio con somministrazione (durata: cinque anni) di n. 1 sistema per l analisi del linfonodo sentinella modello OSNA integrato

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Elettroforesi su gel. L elettroforesi è definita come la migrazione di particelle sotto l influenza di un campo elettrico.

Elettroforesi su gel. L elettroforesi è definita come la migrazione di particelle sotto l influenza di un campo elettrico. Elettroforesi su gel L elettroforesi è definita come la migrazione di particelle sotto l influenza di un campo elettrico. La mobilità della particella dipende dalla forza elettrostatica netta che agisce

Dettagli

Catene Leggere Libere nel Siero

Catene Leggere Libere nel Siero Conoscere e capire il dosaggio delle Catene Leggere Libere nel Siero International Myeloma Foundation 12650 Riverside Drive, Suite 206 North Hollywood, CA 91607 USA Telephone: 800-452-CURE (2873) (USA

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

La trascrizione nei procarioti. Prof. Savino; dispense di Biologia Molecolare, Corso di Laurea in Biotecnologie

La trascrizione nei procarioti. Prof. Savino; dispense di Biologia Molecolare, Corso di Laurea in Biotecnologie La trascrizione nei procarioti Concetti base Nucleoside base purinica o pirimidinica legata alla posizione 1 dell anello pentoso Nucleotide base azotata-pentoso-fosfato Concetti base La trascrizione comporta

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

Quando Studiare il DAT

Quando Studiare il DAT Quando Studiare il A.Piccardo, E.O. Ospedali Galliera F. Nobili Università di Genova 123 I-FP-CIT (SCAN ) Pre-sinaptico FP- CIT Post-sinaptico Non interazione tra farmaci dopaminergici e imaging In presenza

Dettagli