UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA - PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI FORNITURA STRUMENTAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA - PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI FORNITURA STRUMENTAZIONE"

Transcript

1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA - PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI FORNITURA STRUMENTAZIONE SCIENTIFICA PROGETTO PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE finanziamento dall assessorato delle attività produttive- Dipartimento delle attività produttive- regione Sicilia, programma operativo regionale FESR SICILIA ASSE IV- CUP B65E SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto I.1.1) Università degli Studi di Messina Dipartimento Patologia Umana- Via Consolare Valeria 1, Pad. D 3 piano Messina. R.P.A.: Dott. Daniele Salmeri tel.: mail: sito internet: sezione forniture beni e servizi I.2) Tipo di amministrazione aggiudicatrice e principale settore di attività: Organismo di diritto pubblico. Istruzione. Codice NUTS: ITG13. SEZIONE II: Oggetto dell appalto II.1) Descrizione II.1.1) Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Acquisto di Piattaforma di Sequenziamento e Analisi di Frammenti per studi di Genomica applicata composta da : o N. 2 Next Generation Sequencing; o N. 1 Sequenziatore con chimica Sanger basato sul principio dell elettroforesi capillare per eseguire l eventuale validazione dei risultati ottenuti dal NGS.

2 II.1.2) Tipo di appalto e luogo di esecuzione: Fornitura di beni Università degli Studi di Messina Dipartimento Patologia Umana.- Via Consolare Valeria 1, Pad. D 3 piano Messina. II.1.3) L'avviso riguarda un appalto pubblico. II.1.4) Fornitura di una Piattaforma di Sequenziamento e Analisi di Frammenti per studi di Genomica applicata composta da : o N. 2 Next Generation Sequencing; o N. 1 Sequenziatore con chimica Sanger basato sul principio dell elettroforesi capillare per eseguire l eventuale validazione dei risultati ottenuti dal NGS da acquistare nell ambito del Progetto di Ricerca PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE finanziamento dall assessorato delle attività produttive- Dipartimento delle attività produttive- regione Sicilia, programma operativo regionale FESR SICILIA ASSE IV- CUP B65E II.1.5) CPV principale (vocabolario comune appalti): II.1.6) L'appalto non rientra nel campo di applicazione dell'accordo sugli appalti pubblici (AAP). II.1.7) Divisione in lotti: no. II.1.8) Ammissibilità di varianti: no. II.2) Quantitativo o entità totale dell'appalto: L importo posto a base di gara è pari ad ,00 oltre IVA del 22%. II.3) Durata dell'appalto o termine di esecuzione: 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento del buono d ordine. SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIARIO E TECNICO III.1) Condizioni relative all appalto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste: Cauzione provvisoria ai sensi dell art. 75 del D.Leg.vo 163/2006 e cauzione definitiva ai sensi dell art. 113 del D.Leg.vo 163/2006 come riportato nel disciplinare. III.1.2) Modalità di finanziamento e di pagamento: PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE finanziamento dall assessorato delle attività

3 produttive- Dipartimento delle attività produttive- regione Sicilia, programma operativo regionale FESR SICILIA ASSE IV- CUP B65E Pagamento come da art. 5 del disciplinare e art.20 C.S.A. III.1.3) Soggetti ammessi alla gara: concorrenti di cui agli artt. 34 e 47 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. III.2) Condizioni di partecipazione III.2.1) Situazione personale degli operatori, capacità economica, finanziaria e tecnica: come riportato nel disciplinare. SEZIONE IV: PROCEDURA IV.1) TIPO DI PROCEDURA: Aperta sotto soglia comunitaria IV.2.1) Criteri di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa ex art. 83 D.Lgs 163/2006 e s.m.i in base ai criteri indicati nel disciplinare. IV.2.2) Ricorso ad un asta elettronica: no. IV.3) INFORMAZIONI DI CARATTERE AMMINISTRATIVO IV.3.1) Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto: no IV.3.2) Bando, Disciplinare e C.S.A. pubblicati sui siti internet: sezione forniture beni e servizi IV.3.3) Termine ricevimento delle offerte: Data: Ora Luogo:Università degli Studi di Messina DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA. Via Consolare Valeria,1 pad D 3 piano Messina. IV.3.4) Lingua utilizzabile per la presentazione delle offerte: Italiano IV.3.5) Periodo minimo durante il quale l offerente è vincolato alla propria offerta: 180 gg dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte. IV.3.6) Modalità di apertura delle offerte: Data: Ore Luogo: Università degli Studi di Messina DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA. Via Consolare Valeria,1 pad D 3 piano Messina. SEZIONE VI: PROCEDURE DI RICORSO VI.1) Organismo responsabile delle procedure di ricorso: TAR Regione Sicilia - Sezione Staccata di Catania.

4

5 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO DI PATOLOGIA UMANA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DELLA FORNITURA DI Piattaforma di Sequenziamento e Analisi di Frammenti per studi di Genomica applicata composta da : o N. 2 Next Generation Sequencing; o N. 1 Sequenziatore con chimica Sanger basato sul principio dell elettroforesi capillare per eseguire l eventuale validazione dei risultati ottenuti dal NGS Progetto di Ricerca PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE finanziamento dall assessorato delle attività produttive- Dipartimento delle attività produttive- regione Sicilia, programma operativo regionale FESR SICILIA ASSE IV- CUP B65E ) STAZIONE APPALTANTE Università degli Studi di Messina Dipartimento Patologia Umana, Pad. D 3 piano- Via Consolare Valeria Messina; Telefono Fax: Siti internet:http://www.unime.it/ateneo/amministrazione/_gare_d_appalto_di_forniture_servizi_e_lav ori2) OGGETTO DELL'APPALTO FORNITURA DI una Piattaforma di Sequenziamento e Analisi di Frammenti per studi di Genomica applicata composta da : o N. 2 Next Generation Sequencing;

6 o N. 1 Sequenziatore con chimica Sanger basato sul principio dell elettroforesi capillare per eseguire l eventuale validazione dei risultati ottenuti dal NGS Progetto di Ricerca PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE finanziamento dall assessorato delle attività produttive- Dipartimento delle attività produttive- regione Sicilia, programma operativo regionale FESR SICILIA ASSE IV- CUP B65E La descrizione dei beni da acquistare, le caratteristiche minime e le condizioni contrattuali sono meglio specificate nel capitolato speciale di appalto. CPV (Vocabolario comune per gli appalti): ) DURATA DEL CONTRATTO La fornitura dovrà essere effettuata entro 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento del buono d ordine. 4) IMPORTO DELL'APPALTO A BASE D'ASTA L importo posto a base di gara è pari a ,00 oltre IVA del 22%. 5) MODALITA' DI PAGAMENTO Il pagamento della fornitura avverrà nei termini di legge in un unica soluzione previo accertamento di positivo collaudo e dietro presentazione di regolare fattura. La fattura dovrà riportare il numero del buono d ordine emesso dal Dipartimento di Patologia Umana successivamente alla ricezione da parte del Dipartimento di Patologia Umana del contratto debitamente firmato e registrato presso la competente Agenzia delle Entrate, e dovrà pervenire alla Segreteria Amministrativa Dipartimento di Patologia Umana - Via Consolare Valeria 1 Pad. D 3 piano Messina. I pagamenti saranno sospesi in caso di constatazione, da parte del responsabile del procedimento, di qualsiasi irregolarità riscontrata nell esecuzione delle prestazioni affidate o di richiesta di chiarimenti in ordine alle fatture prodotte. Il termine inizia a decorrere nuovamente dal momento dell'accertata eliminazione delle inadempienze riscontrate o dal ricevimento dei chiarimenti richiesti.

7 Ai sensi dell art. 3 della Legge 136/2010 e s.m.i., l appaltatore, gli eventuali subappaltatori e i subcontraenti devono utilizzare uno o più conti correnti bancari o postali, accesi presso banche o presso la società Poste italiane Spa, dedicati, anche non in via esclusiva. Tutti i movimenti finanziari relativi al presente affidamento devono essere registrati sui conti correnti dedicati e, salvo quanto previsto al comma 3 del medesimo articolo, devono essere effettuati esclusivamente tramite lo strumento del bonifico bancario o postale. Ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari, il bonifico bancario o postale deve riportare, in relazione a ciascuna transazione posta in essere dall appaltatore il codice identificativo gara (CIG) e il CUP relativi al presente affidamento. 6) PENALITA' L impresa aggiudicataria sarà soggetta a penalità nei casi previsti dall'art. 15 del capitolato speciale di appalto. 7) FINANZIAMENTO L'appalto è finanziato con i Fondi Regionali destinati al Progetto di Ricerca PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE finanziamento dall assessorato delle attività produttive- Dipartimento delle attività produttive- regione Sicilia, programma operativo regionale FESR SICILIA ASSE IV- CUP B65E ) SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti di cui all art. 34, comma 1, del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., costituiti da imprese singole di cui alle lettere a), b), c) e f-bis) o da imprese riunite o consorziate di cui alle lettere d), e), f), o da imprese che intendano riunirsi o consorziarsi ai sensi dell articolo 37, comma 8 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163; le imprese che intendano avvalersi dei requisiti di altri soggetti ai sensi dell art. 49 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, nonché i soggetti di cui all art. 47 D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i. Sono inoltre ammessi eventuali altri soggetti che operano sul mercato, anche occasionalmente, fornendo le prestazioni oggetto della gara, anch essi in possesso dei requisiti richiesti dal presente bando.

8 9) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Per partecipare alla gara, i concorrenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti: 9.1) Requisiti di ordine generale di cui all art. 38 del d.lgs 163/06 e s.m.i: a) non trovarsi in alcuna delle clausole di esclusione di cui all'art. 38 del D. Lgs. 163/06 e successive modificazioni e in ogni altra situazione che possa determinare l esclusione dalla gara e/o l incapacità a contrattare con la pubblica amministrazione; 9.2) Requisiti di idoneità professionale di cui all art. 39 del d.lgs 163/06 e s.m.i: a) Iscrizione alla CCIAA per le attività inerenti la fornitura oggetto dell appalto. Per gli operatori economici non aventi residenza in Italia si applicano le disposizioni di cui all art. 39 del d.lgs. n. 163/06; Se cooperativa o consorzio di cooperative, iscrizione anche all Albo delle società cooperative. 9.3) Requisiti di capacità economico-finanziaria di cui all art. 41 del d.lgs 163/06 e s.m.i: a) Dichiarazione, rilasciata da almeno due Istituti bancari o Intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. 385/93, la quale attesti che l impresa ha sempre fatto fronte ai suoi impegni con regolarità e puntualità; Se il concorrente non è in grado, per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l inizio dell attività da meno di tre anni, di prestare le referenze richieste, può provare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato valido dalla Stazione appaltante. Pertanto, il Dipartimento ammette che le Ditte ove non siano in grado di produrre documenti di cui alla lettera a) art. 41 co. 1 del D.Lgs. 163/ possano provare la propria capacità economica finanziaria mediante uno o più documenti previsti dalle successive lett. b) e c) del medesimo articolo. Nel caso in cui il concorrente abbia iniziato la propria attività da meno di tre anni, potrà soddisfare il requisito di cui alla lettera a) dimostrando di aver realizzato un fatturato e aver effettuato forniture relative a strumentazioni scientifiche per importi proporzionalmente ridotti in base all effettivo periodo di attività.

9 9.4) Requisiti di capacità tecnico-professionale di cui all art. 42 del d.lgs 163/06 e s.m.i: a) Elenco principali forniture analoghe a quelle oggetto della gara, effettuate nell ultimo triennio , con l indicazione degli importi al netto di IVA, delle date, dei committenti pubblici e/o privati, del periodo contrattuale. Il concorrente può allegare la dichiarazione di un committente pubblico o privato, in originale In caso di Raggruppamento Temporaneo di Imprese o consorzio di cui all art. 34 comma 1 lett. e) del d.lgs. 163/06 o GEIE, ciascuna delle Imprese associate o consorziate deve essere in possesso dei requisiti di ordine generale e professionale di cui ai punti 9.1) e 9.2), del requisito di capacità economico-finanziaria di cui al punto 9.3) lett. b), nonché del requisito di capacità tecnico-professionale di cui al punto 9.4 lett. a) Il requisito di capacità economico-finanziaria di cui al punto 9.3) lett. a) dovrà essere posseduto complessivamente dal Raggruppamento o consorzio ordinario di cui all art. 34 comma 1 lett. e), mentre le singole imprese associate o consorziate non potranno comunque avere valori inferiori al 60% per la mandataria (capogruppo) o per almeno una delle consorziate e al 20% per ciascuna delle mandanti o per ciascuna delle altre consorziate. Il requisito di capacità tecnico-professionale di cui ai punti 9.4, lett. a) dovrà essere posseduto obbligatoriamente per intero dall impresa mandataria (capogruppo). Le imprese mandanti, non in possesso di detto requisito, potranno partecipare al raggruppamento per una quota non superiore a quella posseduta dalla mandataria (capogruppo) ed anche la fornitura ad essi affidata non potrà superare, come valore economico, quella affidata all impresa mandataria (capogruppo). In caso di consorzio diverso da quello ordinario di cui all art. 34, comma 1, lettera e) del d.lgs 163/06 tutti i requisiti di cui ai punti 9.1, 9.2, 9.3 e 9.4 dovranno essere soddisfatti dal consorzio (considerando cumulativamente i requisiti dei singoli consorziati) nella misura del 100%, mentre i requisiti di cui ai punti 9.1, 9.2, 9-3 lett.a) e 9.4 dovranno essere soddisfatti dal consorzio e da ciascuna delle imprese designate dal consorzio quali esecutrici della fornitura. Ai consorzi stabili per servizi e forniture si applicano le disposizioni di cui all articolo 94, commi 1 e 4 del regolamento. La sussistenza in capo ai consorzi stabili dei requisiti richiesti nel presente bando di gara per l affidamento della fornitura in oggetto è valutata, a seguito della verifica della effettiva esistenza dei predetti requisiti in capo ai singoli consorziati.

10 Per la partecipazione del consorzio, i requisiti economico finanziari e tecnico organizzativi posseduti dai singoli consorziati relativi alla disponibilità delle attrezzature e dei mezzi d'opera, nonché all'organico medio annuo sono sommati; i restanti requisiti economico finanziari e tecnico organizzativi sono sommati con riferimento ai soli consorziati esecutori. Per ridurre i tempi di espletamento della gara, in particolare attraverso la non effettuazione del sorteggio di cui all art. 48 del d.lgs 163/06 e s.m.i. e successiva verifica dei requisiti dichiarati, si invitano i concorrenti a documentare il possesso dei requisiti di capacità economica e finanziaria e capacità tecnica di cui sopra, allegando alla dichiarazione i seguenti documenti: copia delle certificazioni rilasciate da Enti pubblici territoriali o Enti privati attestanti la regolare esecuzione delle forniture di cui al punto 9.4 lett. a) con indicazione, per ogni singolo appalto, della tipologia della fornitura effettuata, della data di inizio e scadenza dell'appalto, dell ente appaltante e dell importo dell appalto. 10) PARTECIPAZIONE DI RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI DI IMPRESE E CONSORZI NONCHÉ DI IMPRESE CONTROLLATE E COLLEGATE È ammessa la partecipazione di Imprese temporaneamente raggruppate o raggruppande con l'osservanza della disciplina di cui all'art. 37 del D.Lgs. n.163/06, ovvero, per le imprese stabilite in altri paesi membri dell'ue, nelle forme di raggruppamento previste nei paesi di stabilimento. Nel caso di RTI o consorzio ordinario di cui all art. 34, comma 1, lettere d) ed e), non ancora costituiti, gli operatori economici che costituiranno il raggruppamento o il consorzio dovranno impegnarsi a conferire mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza alla capogruppo ed indicare le parti della fornitura o la quota percentuale delle forniture che la capogruppo e la/e mandante/i andranno ad eseguire. Ai sensi dell articolo 37, comma 13, del d.lgs. n. 163/2006, i concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento stesso. In caso di aggiudicazione, prima della sottoscrizione del contratto, dovrà essere prodotta scrittura privata autenticata con la quale viene conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza alla ditta mandataria (capogruppo).

11 E' fatto divieto al concorrente di partecipare alla gara in più di una Associazione Temporanea o Consorzio ordinario di concorrenti, a pena di esclusione di tutte le offerte presentate. Parimenti è fatto divieto di partecipare alla gara, anche in forma individuale, qualora l'offerta sia stata presentata in Associazione o Consorzio di concorrenti di cui all'art. 34 comma 1 lettere d) ed e) del d.lgs 163/06 e successive modificazioni, pena l'esclusione delle imprese singole. I consorzi di cui all'art. 34 comma 1, lettera b) del d.lgs 163/06, sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla gara. In caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio, sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del codice penale. Non è ammessa la partecipazione di Imprese, anche in Associazione Temporanea di Imprese, che abbiano rapporti di controllo e/o collegamento, ai sensi dell'art c.c., o che abbiano in comune legali rappresentanti o direttori tecnici, con altre Imprese che partecipano alla medesima gara singolarmente o quali componenti di Associazioni Temporanee di Imprese, pena l'esclusione dalla gara sia della impresa controllante/collegante che delle imprese controllate/collegate, nonché delle Associazioni Temporanee di Imprese ai quali le Imprese eventualmente partecipino, salvo che il concorrente dimostri che il rapporto di controllo o di collegamento non ha influito sul rispettivo comportamento nell ambito della gara. Verranno esclusi dalla gara anche i concorrenti per i quali la stazione appaltante accerta che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. I consorzi stabili sono tenuti ad indicare in sede di offerta per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di inosservanza di tale divieto si applica l articolo 353 del codice penale. È vietata la partecipazione a più di un consorzio stabile E' vietata l'associazione in partecipazione. 11) AVVALIMENTO In attuazione del disposto dell'art. 49 del D.L.vo n. 163/06, il concorrente - singolo o consorziato o raggruppato - può dimostrare il possesso dei requisiti di carattere economico,

12 finanziario, tecnico e organizzativo, nonché dei requisiti di dimostrazione della qualità aziendale, avvalendosi dei requisiti di un altro soggetto. Ai fini dell ammissione alla gara mediante il ricorso dell avvalimento di cui all art. 49, dovrà essere fornita - a pena di esclusione - tutta la documentazione prevista al comma 2 del suddetto articolo. Il concorrente e l impresa ausiliaria sono responsabili in solido nei confronti della stazione appaltante in relazione alle prestazioni oggetto del contratto. 12) CRITERI E MODALITA' DI AGGIUDICAZIONE L'aggiudicazione avverrà con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 D. Lgs. 163/06. L'offerta sarà valutata sulla base dei seguenti criteri: Offerta economica: max 40 punti all offerta con prezzo più basso verrà attribuito il punteggio massimo di 40 punti; alle altre offerte verranno attribuiti punteggi inversamente proporzionali. Offerta tecnica: max 60 punti assegnati in base dei criteri indicati all art. 4 del capitolato speciale di appalto. La somma totale dei punti da assegnare è pari a 100. La fornitura sarà aggiudicata al soggetto che avrà ottenuto nel complesso il maggior punteggio, sommando i punti relativi ai singoli criteri previsti dal capitolato. Clausola di sbarramento Non saranno accettate quelle offerte che non riportino almeno un punteggio minimo di punti 20 relativamente all offerta tecnica (caratteristiche minime). Pertanto le offerte tecniche con punteggio inferiore a 20 verranno escluse dalla gara e non si procederà all apertura della rispettiva offerta economica. A parità di punteggio complessivo prevale l offerta con il prezzo più basso. In caso di ulteriore parità si procederà ai sensi dell art. 77 del R.D. n. 827/1927.

13 La presentazione delle offerte non vincola l Amministrazione appaltante all aggiudicazione dell appalto, né è costitutiva dei diritti dei concorrenti all espletamento della procedura di aggiudicazione che l amministrazione appaltante si riserva di sospendere o annullare in qualsiasi momento, in base a valutazioni di propria esclusiva convenienza. Agli offerenti, in caso di sospensione o annullamento delle procedure non spetterà alcun risarcimento o indennizzo. L aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola offerta purchè essa sia ritenuta valida e conveniente. L Amministrazione procederà alla valutazione della congruità delle offerte in relazione alle quali sia i punti relativi al prezzo, sia la somma dei punti relativi agli altri elementi di valutazione, sono entrambi pari o superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal bando di gara. Si procederà alla verifica di tale congruità secondo i criteri previsti dagli artt. 87 e ss. D.lgs. 163/2006 e s.m. e i.. L'Amministrazione si riserva altresì la facoltà di avvalersi del procedimento previsto al comma 7, secondo periodo, art. 88 e s.m. e i.. Non sono ammesse offerte parziali, indeterminate, condizionate o in aumento rispetto alla base d asta indicata dal presente bando. L offerta deve riguardare la totalità delle forniture oggetto del capitolato e quelli eventualmente aggiuntivi offerti in gara. 13) CONTRIBUTO PER AUTORITA VIGILANZA CONTRATTI PUBBLICI Per partecipare alla gara le ditte concorrenti dovranno provvedere al pagamento della somma di 20,00 a titolo di contributo a favore dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici secondo quanto previsto dalla deliberazione del 05/03/2014. Il pagamento della contribuzione dovrà avvenire secondo quanto previsto dall Avviso del 31/03/2010 dell AVCP Autorità di Vigilanza sui contratti Pubblici, che prescrive quanto segue: - Per eseguire il pagamento, indipendentemente dalla modalità di versamento utilizzata, sarà comunque necessario iscriversi on line, anche per i soggetti già iscritti al vecchio servizio, al nuovo servizio di Riscossione raggiungibile dalla homepage sul sito web dell Autorità (www.avcp.it), sezione Contributi in sede di gara oppure sezione Servizi, a partire dal 1 maggio 2010.

14 L utente iscritto per conto dell operatore economico dovrà collegarsi al servizio con le credenziali da questo rilasciate e inserire il codice CIG che identifica la procedura alla quale l operatore economico rappresentato intende partecipare. Il sistema consentirà il pagamento diretto mediante carta di credito oppure la produzione di un modello da presentare a uno dei punti vendita Lottomatica Servizi, abilitati a ricevere il pagamento. Pertanto sono consentite le seguenti modalità di pagamento della contribuzione: online mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express. Per eseguire il pagamento sarà necessario collegarsi al Servizio riscossione e seguire le istruzioni a video oppure l emanando manuale del servizio. A riprova dell'avvenuto pagamento, l utente otterrà la ricevuta di pagamento, da stampare e allegare all offerta, all indirizzo di posta elettronica indicato in sede di iscrizione. La ricevuta potrà inoltre essere stampata in qualunque momento accedendo alla lista dei pagamenti effettuati disponibile on line sul Servizio di Riscossione ; in contanti, muniti del modello di pagamento rilasciato dal Servizio di riscossione, presso tutti i punti vendita della rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini. All indirizzo è disponibile la funzione Cerca il punto vendita più vicino a te ; a partire dal 1 maggio 2010 sarà attivata la voce contributo AVCP tra le categorie di servizio previste dalla ricerca. Lo scontrino rilasciato dal punto vendita dovrà essere allegato in originale all offerta. La causale del versamento deve riportare esclusivamente: il codice fiscale del partecipante; il seguente CIG : FA A comprova dell avvenuto pagamento, le ditte concorrenti dovranno far pervenire con la documentazione di gara, pena l esclusione, la ricevuta in originale del versamento ovvero fotocopia dello stesso corredata da dichiarazione di autenticità e copia di un documento di identità in corso di validità. 14) TERMINE E MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL'OFFERTA Per partecipare alla gara i concorrenti dovranno far pervenire alla Segreteria del DIPARTIMENTO DI PATOLOGIA UMANA. non più tardi delle ore del un plico chiuso, debitamente sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, con l'indicazione del mittente, indirizzato alla Segreteria Amministrativa del DIPARTIMENTO DI PATOLOGIA UMANA Via Consolare Valeria 1 Pad. D 3 piano Messina, con la seguente dicitura:

15 "Procedura aperta del giorno Fornitura STRUMENTAZIONE SCIENTIFICA- Fornitura di una Piattaforma di Sequenziamento e Analisi di Frammenti per studi di Genomica applicata composta da : o N. 2 Next Generation Sequencing; o N. 1 Sequenziatore con chimica Sanger basato sul principio dell elettroforesi capillare per eseguire l eventuale validazione dei risultati ottenuti dal NGS PROGETTO PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE finanziamento dall assessorato delle attività produttive- Dipartimento delle attività produttive- regione Sicilia, programma operativo regionale FESR SICILIA ASSE IV- CUP B65E Sono ammessi tutti i tipi di spedizione e di consegna, compresa la consegna a mano. Il recapito del plico è a totale ed esclusivo rischio del mittente, restando esclusa qualsivoglia responsabilità della stazione appaltante qualora il plico non giunga a destinazione in tempo utile. Trascorso il termine fissato non viene riconosciuta valida alcuna altra offerta anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente e non sarà consentita la presentazione di altra offerta in sede di gara; Non si darà corso all'apertura del plico che non risulti pervenuto entro il termine stabilito nel presente bando. Tale plico, a pena di esclusione, dovrà contenere al suo interno tre buste, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l'intestazione del mittente e le diciture, rispettivamente: "A - Documentazione amministrativa" "B- Documentazione tecnica", "C- Offerta economica". La busta A dovrà contenere, a pena di esclusione, e comunque secondo le disposizioni di cui all art.46 del D.Lgs. 163/2006, la seguente documentazione:

16 a) ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA redatta secondo lo schema predisposto (Modulo n. 1) allegato al presente disciplinare e disponibile sul sito internet: contenente gli estremi di identificazione dell'impresa, compresi Partita IVA e Codice Fiscale, generalità del firmatario, sottoscritta dal Titolare o legale rappresentante dell operatore economico. Nel caso di partecipazione di raggruppamenti temporanei di imprese già costituiti, alla relativa domanda dovrà essere allegato il mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria nel rispetto delle disposizioni di cui all'articolo 37 del d.lgs. n. 163/2006. Nel caso di partecipazione di consorzi, alla domanda dovrà essere allegato l'atto costitutivo del consorzio. La predetta documentazione dovrà essere prodotta in originale o in copia autentica ai sensi del D.P.R. n. 445/2000. Nel caso di raggruppamenti temporanei o consorzi non ancora costituiti, la domanda deve essere sottoscritta dai legali rappresentanti di tutti gli operatori economici che costituiranno il raggruppamento o consorzi ordinari non ancora costituiti ; I consorzi di cui alle lettere b) e c) dell'articolo 34 del d.lgs. n. 163/2006 devono indicare nella domanda di partecipazione, sempre a pena di esclusione, per quali consorziati concorrono e, per ciascuno di essi, quali forniture essi saranno chiamati a svolgere. A pena di esclusione, l'istanza deve essere corredata da copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore o, in alternativa, deve essere prodotta con sottoscrizione autenticata. b) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E SPECIALE ED ULTERIORI DICHIARAZIONI da presentare secondo lo schema predisposto (Modulo n. 2), allegato al presente disciplinare e disponibile sui siti internet: Detto modello è parte integrante e sostanziale del presente disciplinare e contiene dichiarazioni sostitutive, rese ai sensi degli artt. 46, 47 e 76 del DPR 445/2000 con cui, tra l altro, si attesta il possesso di tutti i requisiti di ordine generale previsti dall art. 38 del d.lgs

17 163/06 e s.m.i, nonchè di quelli di qualificazione, di capacità economico-finanziaria e tecnicoorganizzativa previsti dal bando. A pena di esclusione, le dichiarazioni sostitutive previste dal Modulo n. 2 devono essere corredate da copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore o, in alternativa, deve essere prodotta con sottoscrizione autenticata. Tutte le dichiarazioni di cui al citato schema dovranno essere rese in ogni loro parte a pena di esclusione. Qualora i soggetti di cui all'articolo 34, comma 1, lettere d) ed e) del d.lgs. n. 163/2006 (raggruppamenti temporanei di imprese e consorzi ordinari) non siano ancora costituiti, il modello con le dichiarazioni di cui sopra dovrà essere formulato e sottoscritto da ciascuno degli operatori economici che formeranno il raggruppamento o il consorzio e contenere l'impegno che, in caso di aggiudicazione, gli stessi operatori conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, qualificato come mandatario, il quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e dei mandanti. Ai sensi dell art. 38 comma 2 bis del D.Lgs.163/06 e s.m.i., la mancanza, l'incompletezza e ogni altra irregolarità essenziale degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive obbliga il concorrente che vi ha dato causa al pagamento, in favore della stazione appaltante, della sanzione pecuniaria, fissato nella misura pari all uno per mille del valore della gara, ossia in 167,00 (centosessantasette/00), il cui versamento è garantito dalla cauzione provvisoria. c) CAUZIONE PROVVISORIA Ai sensi e per gli effetti dell art. 75 comma 1 del d. lgs. 163/06 l'offerta dovrà essere corredata da una garanzia provvisoria di Euro 3.340,00 pari al 2% dell'importo della fornitura costituita in contanti o in titoli del debito pubblico o garantiti dallo Stato al corso del giorno del deposito, presso una sezione di Tesoreria provinciale o presso aziende autorizzate, a titolo di pegno a favore dell amministrazione aggiudicatrice, o mediante fideiussione bancaria o assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'elenco speciale di cui all'art. 107 del d. lgs n.385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzia a ciò autorizzati dal Ministero dell Economia e delle finanze, valida per almeno 180 giorni dal termine ultimo di presentazione dell offerta, contenente, a pena di esclusione, la clausola della rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la

18 rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2, del codice civile e la sua operatività entro 15 giorni a "SEMPLICE RICHIESTA SCRITTA" dell'amministrazione. La garanzia provvisoria deve essere accompagnata, a pena di esclusione, dall'impegno di un fideiussore verso il concorrente a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all art 113 del d.lgs n. 163/06 qualora l'offerente risultasse aggiudicatario. Ai sensi del D.M. 123/04 i concorrenti possono presentare quale fidejussoria bancaria o assicurativa la scheda tecnica di cui al citato decreto schema tipo 1.1. scheda tecnica 1.1., opportunamente integrata con le modifiche apportate dal d.lgs. 163/06 (tra cui rinuncia all eccezione di cui all art. 1957, comma 2, del codice civile). Nell ipotesi di partecipazione alla gara di associazioni temporanee di concorrenti, consorzi di concorrenti di cui all art c.c., la garanzia fidejussoria deve essere, a pena di esclusione, intestata a tutte le imprese partecipanti al raggruppamento. L'importo della cauzione provvisoria e di quello della garanzia fidejussoria definitiva è ridotto al 50% per i concorrenti in possesso della certificazione di qualità così come previsto dall'art.40 comma 7 del d.lgs 163/06. Per usufruire di tale beneficio l operatore economico dovrà inserire tra la documentazione amministrativa, a pena di esclusione, copia conforme all originale della certificazione posseduta. In caso di partecipazione in Raggruppamento temporaneo di concorrenti o consorzio ordinario di tipo orizzontale, per poter usufruire del suddetto beneficio, la certificazione di qualità dovrà essere posseduta da ciascuna delle imprese raggruppate o consorziate, pena l esclusione dalla gara. Per le altre tipologie di raggruppamento si applica la determinazione n. 44/2000 dell Autorità di vigilanza sui contratti pubblici. d) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL CERTIFICATO DI ISCRIZIONE DELL IMPRESA PRESSO LA C.C.I.A.A, redatta conformemente al modello 3 della presente disciplinare, resa e sottoscritta, ai sensi dell art. 46 del D.P.R. n. 445/2000 e s.m.i., a pena di esclusione, dal legale rappresentante della Ditta. e) CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO debitamente controfirmato per accettazione a pena di esclusione dal legale rappresentante della ditta concorrente per accettazione delle condizioni in esso contenute.

19 In caso di raggruppamento o consorzio non ancora costituito, il capitolato va firmato da tutti gli operatori economici appartenenti al raggruppamento. f) DICHIARAZIONI BANCARIE, rilasciate da due Istituti bancari o Intermediari autorizzati ai sensi del D.Lgs. 385/93, le quali attestino che l impresa ha sempre fatto fronte ai suoi impegni con regolarità e puntualità Nel caso di imprese raggruppate, raggruppande ovvero consorziate ciascuna delle imprese dovrà presentare almeno due dichiarazioni bancarie. g) RICEVUTA DEL VERSAMENTO DEL CONTRIBUTO di 20,00 a favore dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici previsto dalla deliberazione 05 marzo 2014 della stessa Autorità. h) DICHIARAZIONI del committente pubblico o privato, in originale o copia conforme all originale ai sensi del D.P.R. 445/2000, attestante il buon esito di una fornitura analoga per oggetto a quella della presente gara, per una somma superiore o uguale al valore della gara, dichiarata nell elenco presentato in autocertificazione in sede di partecipazione alla gara. La busta B documentazione tecnica dovrà contenere, a pena di esclusione, e comunque secondo le disposizioni di cui all art.46 del D.Lgs. 163/2006, la seguente documentazione: - RELAZIONE TECNICA - sottoscritta dal legale rappresentante della Ditta - con la specifica dettagliata delle caratteristiche tecniche dei prodotti offerti - indicando marca e modello e quantità. Tali specifiche tecniche a pena di esclusione non dovranno essere inferiori a quelle richieste; - L offerta relativa al PERIODO DI GARANZIA - che, comunque, non dovrà essere inferiore a mesi 12 (dodici) dall avvenuto collaudo; - L offerta relativa al TERMINE DI CONSEGNA della fornitura, specificato in giorni, che non dovrà essere superiore a giorni 30 (trenta), naturali e consecutivi, a decorrere dalla data di ricevimento del buono d ordine il quale sarà inviato all aggiudicatario a mezzo mail e/o fax;

20 - DEPLIANTS ILLUSTRATIVI e/o grafici quant altro da cui si possano chiaramente evincere le caratteristiche tecniche del prodotto che la ditta intende fornire; La documentazione tecnica deve essere sottoscritta in tutte le pagine dal Titolare dell'impresa individuale, Legale Rappresentante della Società, di consorzi artigiani, cooperativi, stabili, di consorzi e raggruppamenti già costituiti. In caso di raggruppamento o consorzi di operatori economici non ancora costituiti, la documentazione tecnica dovrà essere firmata in tutte le pagine dai titolari o legali rappresentanti di tutti gli operatori temporaneamente raggruppati/consorziati e nel caso di consorzio non ordinario da tutte le imprese adibite all esecuzione delle prestazioni, nonché dal consorzio stesso. Nel caso in cui il concorrente ritenesse che le informazioni contenute nella relazione/progetto/elaborato presentato costituiscano segreti tecnici e commerciali, dovrà fornire motivata e comprovata dichiarazione specificando chiaramente quali sono le parti che contengono tali segreti. In mancanza di tale dichiarazione, il diritto di accesso alla documentazione presentata sarà consentito, senza alcuna esclusione a tutti i concorrenti partecipanti alla gara, secondo i termini previsti dalla legge. Si fa inoltre presente che ai sensi del comma 6 dell art. 13 del d.lgs. 163/06 e s.m.i sarà comunque consentito, anche nel caso in cui sia stata fornita la suddetta dichiarazione, l accesso al concorrente che lo chieda in vista della difesa in giudizio dei propri interessi. La busta C- offerta economica dovrà contenere unicamente, a pena di esclusione, la seguente documentazione: L'OFFERTA ECONOMICA contenente il prezzo offerto, non superiore a quello posto a base di gara, ed il relativo ribasso percentuale, da indicare entrambi in cifre ed in lettere, sottoscritta dal Titolare dell'impresa individuale, Legale Rappresentante della Società, di consorzi artigiani, cooperativi, stabili, di consorzi e raggruppamenti già costituiti.

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA - PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI FORNITURA STRUMENTAZIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA - PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI FORNITURA STRUMENTAZIONE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA DIPARTIMENTO PATOLOGIA UMANA - PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI FORNITURA STRUMENTAZIONE SCIENTIFICA PROGETTO PIATTAFORMA REGIONALE DI RICERCA TRASLAZIONE PER LA SALUTE

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI SAN TEODORO (Prov. Olbia-Tempio) UFFICIO SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE SOCIO-CULTURALE PER I MINORI CON ATTIVITA LUDICO-MOTORIE E DI SOCIALIZZAZIONE. CIG. 5745685142 IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO-FINANZIARIA SETTORE

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386. Bando di gara. Servizi

I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386. Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:47386-2013:text:it:html I-Roma: Servizi di agenzie di stampa 2013/S 030-047386 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione I:

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420

Punti di contatto: ufficio gare Telefono: 06-47841490. Posta elettronica: bandidigara@grandistazioni.it Fax: 06-47885420 BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione Ufficiale: Grandi Stazioni S.p.A. Indirizzo postale: Via Giovanni Giolitti n.34 Città:

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE GUARDIA DI FINANZA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO LIGURIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE

BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE BANDO DI GARA INSTALLAZIONE IMPIANTI FOTOVOLTAICI ED OPERE ACCESSORIE Cuggiono (MI) Via Ugo Foscolo e Scuola Media 1 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: E.E.S.CO.

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA Appalto di Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D

Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D Bando di gara d appalto a procedura ristretta accelerata C.I.G. n. 0293732B4D SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Ministero delle Infrastrutture e

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1 / 5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:137036-2016:text:it:html Italia-Roma: Servizi di riparazione e manutenzione di impianti elettrici di edifici 2016/S 077-137036 Bando

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI VILLARICCA (Provincia di Napoli) Corso Vittorio Emanuele, 60 CAP: 80010 Tel. +390818191228/229 Fax: +390818191269 http://www.comune.villaricca.na.it pec: protocollo.villaricca@asmepec.it BANDO

Dettagli

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 1. ENTE AGGIUDICATORE: Nome: Azienda Napoletana Mobilità S.p.A. S Indirizzo : Via G.B. Marino, 1-80125 NAPOLI - Settore: Gare e Appalti Numeri di telefono: +39 0817632104

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli

CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza)

CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Lavori di «Costruzione del secondo Campo di calcio di Castrovillari - 1 lotto funzionale» CUP: E59B08000050004 APPALTO

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli stabili di proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia

Dettagli

I-Casale Monferrato: Gestione del parco macchine, servizi di riparazione e di manutenzione 2010/S 173-264814 BANDO DI GARA.

I-Casale Monferrato: Gestione del parco macchine, servizi di riparazione e di manutenzione 2010/S 173-264814 BANDO DI GARA. 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:264814-2010:text:it:html I-Casale Monferrato: Gestione del parco macchine, servizi di riparazione e di manutenzione 2010/S 173-264814

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale

Comune di Firenze. Direzione - Corpo di Polizia Municipale Comune di Firenze Direzione - Corpo di Polizia Municipale PROCEDURA APERTA PER: Appalto del servizio di stampa, notifica internazionale dei verbali di accertamento di violazioni amministrative derivanti

Dettagli

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA COMUNE DI LECCO SETTORE LAVORI PUBBLICI - BANDO DI GARA : PROCEDURA APERTA OGGETTO: CONCESSIONE DI SERVIZIO RELATIVA ALL AREA DI PARCHEGGIO PUBBLICO DI PIAZZA SASSI. CIG: 356459 In pubblicazione dal 06/02/2009

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER IL SERVIZIO DI RECUPERO CREDITI STRAGIUDIZIALE L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede in San Donà di Piave (VE), Via N. Sauro, 21 - Tel. 0421/481111, e-mail: info@asibassopiave.it.,

Dettagli

Regione Puglia - Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva - Settore AA.GG. EmPULIA

Regione Puglia - Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva - Settore AA.GG. EmPULIA Fornitura di carta in risme per ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1: Documenti Pag. 1 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI La busta A : Gara per la fornitura di carta in risme per - Documenti, dovrà contenere un indice

Dettagli

BANDO DISCIPLINARE DI GARA

BANDO DISCIPLINARE DI GARA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE BANDO DISCIPLINARE DI GARA SERVIZI ASSICURATIVI PER LA PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PERIODO 2014 2020 CUP

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Procedura Aperta per l affidamento dei Servizi di Copertura Assicurativa per il Rischio di Responsabilità Civile del Gestore Aeroportuale CIG: 623794965B Base di Gara 107.500,00 ai fini dell affidamento

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI

BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI SERVIZI I.1) Denominazione ufficiale: indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: So.G.Aer. S.p.A. - Società Gestione Aeroporto Cagliari

Dettagli

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE per il PIEMONTE Gara per la fornitura dei servizi di pulizia e di altre attività ausiliarie presso gli istituti scolastici, connessi al subentro nei contratti stipulati dagli

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.25211 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI

BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI BANDO DI GARA SEMPLIFICATO RELATIVO AL SISTEMA DINAMICO DI ACQUISIZIONE PER LA FORNITURA DI FARMACI S.C.R. - Piemonte S.p.A. ha istituito un Sistema Dinamico di Acquisizione (di seguito denominato S.D.A.),

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE INFRASTRUTTURE, MOBILITA' E AMBIENTE Via Rosaspina,

Dettagli

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA DISCIPLINARE DI GARA per stipula Accordo Quadro per servizio sostitutivo mensa destinato ai dipendenti delle aziende appartenenti al gruppo ASA SpA, mediante l erogazione di pasti con l utilizzo di carte

Dettagli

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA

COMUNE DI CISTERNA DI LATINA COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d Argento al Valor Civile BANDO DI GARA Per l affidamento, mediante procedura aperta, della fornitura di materiali medicinali ed altri generi alla Farmacia Comunale

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA. Forniture

I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA. Forniture 1/5 I-Milano: Veicoli a motore 2008/S 188-248823 BANDO DI GARA Forniture SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Spea Ingegneria Europea SpA, Via Gerolamo

Dettagli

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara.

BUSTA A OFFERTA TECNICA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancanza anche di una sola delle buste comporta l esclusione dalla gara. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA AI FABBRICATI DEL POLO BIOMEDICO E TECNOLOGICO PERIODO 2011-2014 DISCIPLINARE DI

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020.

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. SCADENZA Il 28/ 12/ 2015 Ore 13. 00 COMUNE DI BUTI Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. Si rende noto che questo Comune

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

FONDAZIONE ENASARCO. I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di. sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione e controllo degli impianti autoclave, pompe di sollevamento acque reflue, acque nere e pozzi artesiani installati

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218.

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 2 VEICOLI COMMERCIALI PER IL C.O. VALDINIEVOLE. CIG 4171698218. Ente appaltante: PROVINCIA DI PISTOIA Piazza San Leone, 1 51100 Pistoia Tel.

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA COMUNITARIA COMUNE DI MIGLIERINA Prov. di Catanzaro Via B. Telesio 88040 Miglierina Tel. 0961/993041 Fax 0968/993238 Profilo del Committente: www.comune.miglierina.cz.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA

Dettagli

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni

Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni Provincia di Barletta Andria Trani Settore 12 - Edilizia e Manutenzione - Impianti termici - Espropriazioni BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55 decreto legislativo

Dettagli

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156. Bando di gara. Servizi

I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:9156-2012:text:it:html I-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2012/S 6-009156 Bando di gara

Dettagli

DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE:

DURATA DELL'APPALTO O TERMINE DI ESECUZIONE: I - Bari: SERVIZIO DI FORNITURA DI BUONI PASTO BANDO DI GARA - SETTORI SPECIALI Bando di Gara approvato con nota n 514 del 24/10/2011 del Presidente del Consiglio di Amministrazione delle Fal Srl SEZIONE

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P.

Provincia di Milano. Area Gestione Territorio BANDO DI GARA. 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. BANDO DI GARA 1.STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI BARANZATE Via Conciliazione, 19 C.A.P. 20021 2.PROCEDURA DI GARA: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. CODICE IDENTIFICATIVO

Dettagli

TERMINE DI ESECUZIONE:

TERMINE DI ESECUZIONE: C O M U N E D I M O L A D I B A R I Provincia di Bari Settore VIII Lavori Pubblici e Manutenzioni Profilo Committente: www.comune.moladibari.ba.it BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Comune di Mola di

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

I-Roma: Servizi di sicurezza 2009/S 141-206688 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di sicurezza 2009/S 141-206688 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 I-Roma: Servizi di sicurezza 2009/S 141-206688 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Lottomatica Group S.p.A., Viale del

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto Denominazione

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

AVVISO D ASTA N. 01/2014

AVVISO D ASTA N. 01/2014 Asta per la vendita di 8.700,00 ton di carta da macero imballata (materia prima seconda) proveniente da raccolta congiunta, Società per Azioni a totale capitale pubblico, operante nel settore della gestione

Dettagli