Impostazione del sistema di montaggio software Avid

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Impostazione del sistema di montaggio software Avid"

Transcript

1 a Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Iformazioi importati Si cosiglia di leggere tutte le iformazioi riportate i queste istruzioi di istallazioe prima di collegare o utilizzare l'hardware. Nel presete documeto viee spiegato come utilizzare e collegare i cavi e le periferiche a u sistema di motaggio software Avid. Per i sistemi PC e Macitosh supportati, vedere la sezioe Idividuazioe dei dispositivi supportati a pagia 4. Si cosiglia di cosultare il file Leggimi istallato co l'applicazioe, el quale soo coteute importati iformazioi complemetari alle iformazioi riportate ella presete documetazioe.

2 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Sommario I caso di problemi Simboli e covezioi Idividuazioe dei dispositivi supportati Accesioe del sistema Istallazioe delle schede acquistate separatamete Istallazioe della scheda supplemetare Istallazioe della scheda SCSI PCI Collegameto della chiave hardware dell'applicazioe Preparazioe delle uità (solo Widows) File system supportati (solo Widows) Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Coettori di cavi Collegameto di u cavo Collegameto di u computer seza moitor Cliet Collegameto di u moitor Cliet Collegameto di u moitor Cliet tramite ua porta Problemi di sicroizzazioe video e audio Collegameto di u moitor Cliet a ua porta aalogica Cotrollo di deck video aalogici (Widows) Cotrollo di deck video aalogici (Macitosh) Assegazioe di u driver al dispositivo digitale (solo Widows) Spegimeto del sistema (Widows) Spegimeto del sistema (Macitosh)

3 I caso di problemi I caso di problemi Se isorgoo problemi metre si usa il sistema di motaggio Avid: 1. Ripetere l'azioe, seguedo attetamete le istruzioi riportate i merito. È di importaza fodametale cotrollare tutte le fasi del flusso di lavoro. 2. Cosultare le istruzioi di istallazioe per otteere le iformazioi più aggiorate rese dispoibili dopo la pubblicazioe della presete documetazioe. 3. Cosultare la documetazioe forita i dotazioe co l'hardware o co l'applicazioe Avid per problemi relativi alla gestioe o all'hardware. 4. Visitare Kowledge Ceter olie all'idirizzo I servizi o-lie soo dispoibili 24 ore al gioro, 7 giori alla settimaa. Visitare Kowledge Ceter olie per trovare le risposte ai propri quesiti, esamiare i messaggi di errore, accedere a suggerimeti per la risoluzioe di problemi, scaricare aggiorameti e leggere o partecipare alle discussioi olie. 5. Per l'assisteza tecica chiamare il umero AVID ( ). Per sistemi di trasmissioe i diretta e stazioi Call Letter, chiamare il umero 800-NEWSDNG ( ). 3

4 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Simboli e covezioi Nelle istruzioi di istallazioe soo utilizzati i segueti simboli e covezioi: Simboli o covezioi c Sigificato o azioe Le ote foriscoo importati iformazioi, richiami, raccomadazioi e cosigli. Il richiamo alla cautela idica che ua determiata azioe potrebbe daeggiare il sistema o causare la perdita di dati. Idividuazioe dei dispositivi supportati U eleco dei sistemi Macitosh e PC, dei deck, dei dispositivi DV, dei masterizzatori e delle uità sopportati è dispoibile el sito Web Avid. FireWire è uo stadard di periferica per la trasmissioe di dati creato da Apple Computer, Ic. È divetato uo stadard settoriale idipedete dalla piattaforma utilizzata chiamato IEEE Ache Soy Corporatio utilizza lo stadard IEEE 1394 deomiadolo i.link. I questo documeto ci si riferirà allo stadard di trasmissioe come a IEEE 1394 (1394). Per vedere l'eleco dei dispositivi supportati: 1. Visitare il sito e quidi fare clic su Products. 2. Fare clic su Products. 3. Fare clic sulla liea dei prodotti desiderata. 4. Fare clic su Avid editig system. 5. Fare clic su Specificatios e quidi fare clic sulla piattaforma o sull'apparecchiatura a cui si è iteressati. 4

5 Accesioe del sistema Accesioe del sistema Ua volta collegati moitor, mouse, tastiera e altoparlati (se ordiati) seguedo le istruzioi della documetazioe forita dal riveditore, accedere tutti i compoeti. Occorre compiere questa operazioe per assicurarsi che il sistema fuzioi correttamete prima di istallare qualsiasi uovo dispositivo hardware o software Avid. Se il sistema fuzioa prima dell'istallazioe dell'hardware, ma o dopo, si ha u'idicazioe di dove iterveire per risolvere il problema. Se uo qualsiasi degli elemeti del sistema o si accede, verificare il collegameto del cavo di alimetazioe, che deve essere iserito i ua presa o i ua proluga appropriata. Per ulteriori iformazioi vedere le istruzioi forite co l'hardware o il computer. Per iformazioi circa le fuzioalità del sistema operativo, quali il desktop e le icoe, cosultare la documetazioe del computer. Per cotrollare il sistema prima di istallare l'hardware: 1. Accedere tutte le periferiche, quali uità estere, moitor e altoparlati. 2. Accedere il computer. Se questa è la prima volta che si accede il computer, potrebbe essere ecessario rispodere a domade relative alla liceza e all'istallazioe del sistema operativo. 3. Eseguire l'accesso per visualizzare il desktop. 4. Per verificare che il sistema fuzioi correttamete, compiere ua qualsiasi operazioe quale il cotrollo dei dischi o l'esecuzioe di u programma. 5. Spegere il computer. 5

6 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Istallazioe delle schede acquistate separatamete Le segueti istruzioi di istallazioe soo ecessarie se soo state acquistate versioi supportate di schede 1394 o SCSI PCI separatamete. Grazie alle fuzioalità di plug-ad-play del sistema, il software delle schede verrà istallato alla prima accesioe del sistema dopo l'istallazioe delle schede. Se il software o è dispoibile el disco di sistema e o viee istallato automaticamete, verrà visualizzata la procedura di istallazioe guidata. Atteersi alle istruzioi della procedura guidata per istallare il software delle schede dal CD-ROM o dal disco floppy forito co la scheda. Istallazioe della scheda supplemetare 1394 Se si possiede u sistema supportato Avid, o è ecessario istallare ua scheda 1394 separata. Il sistema è dotato di ua porta 1394 icorporata. È ecessaria ua secoda scheda 1394 solo se si itede utilizzare uità FireWire cotemporaeamete all'apparecchiatura di motaggio. Per istallare il software della scheda 1394: 1. Provare il sistema come descritto ella sezioe Accesioe del sistema a pagia Spegere il sistema. 3. Per istallare la scheda supportata 1394, atteersi alle istruzioi preseti ella documetazioe forita co il computer. La scheda 1394 può essere sia i versioe PCI che PCMCIA, coforme alle specifiche OHCI. Al mometo ei computer desktop essuo slot PCI è assegato specificatamete alla scheda Se si è acquistata ua delle schede 1394 supportate da Avid, durate l'istallazioe del software di motaggio Avid verrà istallato ache u uovo driver per la scheda. 6

7 Collegameto della chiave hardware dell'applicazioe Istallazioe della scheda SCSI PCI Per istallare la scheda SCSI PCI: 1. Provare il sistema, come descritto ella sezioe Accesioe del sistema a pagia Spegere il sistema. 3. Per istallare la scheda supportata PCI SCSI, atteersi alle istruzioi preseti ella documetazioe forita co il computer. Al mometo ei computer desktop essuo slot PCI è assegato specificatamete alla scheda SCSI PCI. Vedere Preparazioe delle uità (solo Widows) a pagia 8 per maggiori iformazioi sul disco. Collegameto della chiave hardware dell'applicazioe La chiave hardware, ota ache co il termie dogle, cosete di utilizzare il software Avid el computer. Nella Figura 1 è riportata la chiave hardware dell'applicazioe. Figura 1 Chiave hardware dell'applicazioe Per eseguire l'applicazioe Avid: 1. Iserire la chiave hardware ella porta USB del computer. La preseza della chiave hardware viee rilevata all'avvio del computer. 2. Se si collega la chiave hardware dopo l'avvio del computer, riavviare il computer. 7

8 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid c Le chiavi hardware coteute el uovo kit dell'applicazioe di motaggio Avid o possoo essere iterscambiate tra i sistemi Widows e Macitosh. Ua chiave hardware che è stata aggiorata da ua versioe precedete per essere utilizzata co u'applicazioe di motaggio Avid, utilizzado u'utilità o u disco floppy di aggiorameto o può essere scambiata tra sistemi Widows XP e Mac OS X. La chiave dell'applicazioe deve essere custodita co cura. Seza di essa o è possibile utilizzare il software Avid. Se la chiave hardware dovesse adare smarrita, si rederà ecessario acquistare u'altra al prezzo pieo del software Avid. Preparazioe delle uità (solo Widows) Vi soo due tipi di uità defiite dal sistema operativo Widows: Di base: uità i cui dischi possoo essere partizioati. Le uità supportate da Avid soo di questo tipo. Diamiche: uità i cui dischi possoo essere suddivisi i volumi. Le uità devoo essere di tipo diamico per potere effettuare lo stripig, il mirrorig o per utilizzare i dischi i modo RAID. Per potere utilizzare il software di motaggio Avid el proprio sistema, le uità devoo essere correttamete formattate e partizioate. Il partizioameto cosete di suddividere, se ecessario, u'uità i più di ua sezioe e co la formattazioe viee creato u file system per ciascua partizioe. Per ulteriori iformazioi cosultare la documetazioe Microsoft. 8

9 File system supportati (solo Widows) File system supportati (solo Widows) Il sistema operativo supporta tre tipi di file system: Due tipi di Tabelle di Allocazioe File (FAT): FAT 16 e FAT 32. FAT 16 è utilizzata pricipalmete quado è ecessaria la compatibilità co versioi precedeti di sistemi operativi quali MS- DOS o altre versioi di Widows. Il uovo file system co FAT 32 o è più limitato a partizioi di dimesioe massima pari a 2 GB. Avid supporta il file system FAT 32. Il New Techology File System (NTFS). NTFS forisce la sicurezza utete, la compressioe e altre fuzioi di ripristio dei file. Le uità che usao NTFS supportao partizioi di qualsiasi dimesioe. Avid supporta il file system NTFS. c Quado si creao delle partizioi i ua uità si cosiglia di: Scegliere NTFS dal meu a comparsa quado si creao delle partizioi sulle uità disco per l'uso i computer desktop Scegliere FAT 32 dal meu a comparsa quado si creao delle partizioi sulle uità disco per l'uso i computer laptop. I uo dei dischi rigidi iteri (i geere l'uità C) vi è ua partizioe che cotiee il sistema operativo. L'uità dovrebbe essere deomiata Sistema o Avvio. Riformattare questa partizioe solamete se è ecessario ricreare l'uità disco itera. 9

10 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Verificare di avere seguito le iformazioi relative all'impostazioe riportate ella documetazioe forita co il computer. I tale documetazioe vegoo riportate le istruzioi per impostare il computer e collegare moitor, altoparlati, tastiera e mouse. Nella documetazioe forita co l'apparecchiatura vegoo descritti i percorsi di collegameto dei cavi e come effettuare tali collegameti. I termii FireWire, IEEE 1394 e i.link si riferiscoo alla stessa iterfaccia stadard. Nella presete documeto viee utilizzato il termie Questa sezioe spiega a gradi liee i collegameti tra l'apparecchiatura di motaggio e il computer perché è possibile collegare l'apparecchiatura di motaggio a u sistema supportato el quale è i esecuzioe il sistema operativo Widows XP Professioal o il sistema operativo Mac OS X. L'apparecchiatura di motaggio audio e video può essere costituita da ua videocamera digitale, u deck video digitale o u deck video aalogico collegato a u trascoder. Le videocamere, i deck video e i trascoder riportati elle illustrazioi rappresetao il tipo di apparecchiatura descritto el presete documeto. L'apparecchiatura utilizzata potrebbe essere diversa da quella descritta. 10

11 DC IN 6V DV IN / OUT R AUDIO L VIDEO S-VIDEO IN OUT Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Coettori di cavi 1394 I collegameti tra il computer e l'apparecchiatura di motaggio (come videocamere digitali, deck video digitali o trascoder utilizzati co u deck video aalogico) hao quattro o sei pi. Per questo i cavi 1394 utilizzati per collegare l'apparecchiatura dovrao ecessariamete essere dotati di coettori a 4 o 6 pi (vedere la Figura 2). 4 pi 6 pi Figura 2 Coettori 1394 Collegameto di u cavo 1394 È possibile utilizzare u cavo 1394 per collegare u deck video digitale, ua videocamera digitale o u trascoder (collegato a u deck video aalogico) co ua scheda di acquisizioe PCI o PCMCIA el computer o direttamete co ua porta 1394 sul retro del sistema Macitosh (vedere la Figura 3). Videocamera digitale Cavo Esempio del paello posteriore del sistema Macitosh 1 2 Deck video digitale Scheda PCMCIA Trascoder Scheda PCI Figura 3 Collegameto di u cavo

12 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid I geere i cavi 1394 soo classificati i base al umero di pi preseti i ciascua estremità del cavo (vedere Coettori di cavi 1394 a pagia 11). Esistoo i segueti tre tipi di cavi 1394: da 4 pi a 4 pi da 4 pi a 6 pi da 6 pi a 6 pi Prima di collegare u cavo 1394, è ecessario determiare il tipo di cavo 1394 richiesto. Ad esempio, potrebbe essere ecessario collegare ua videocamera digitale a 4 pi co u Macitosh a 6 pi. I questo caso ci si dovrà servire di u cavo da 4 pi a 6 pi (vedere la Figura 4). 4 pi 6 pi Videocamera digitale Cavo 1 2 Paello posteriore del Macitosh 1 2 Figura 4 Collegameto da 4 pi a 6 pi Quado si acquista ua scheda PCI o PCMCIA, i geere si riceve almeo u tipo di cavo Tuttavia, per soddisfare le proprie esigeze potrebbe essere ecessario acquistare u cavo 1394 supplemetare. Nella documetazioe forita co l'apparecchiatura vegoo descritti i percorsi di collegameto dei cavi e come effettuare tali collegameti. 12

13 Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Collegameto di u computer seza moitor Cliet Per collegare al computer l'apparecchiatura seza moitor Cliet: 1. Collegare il moitor, gli altoparlati, la tastiera e il mouse al retro del computer come illustrato ella documetazioe forita co il computer desktop. Se si utilizza u portatile, collegare solo i compoeti ecessari. 2. Collegare il cavo 1394 da u deck video digitale, ua videocamera digitale o u trascoder (collegato a u deck video aalogico) a ua scheda PCI o PCMCIA 1394 del computer o al retro di u Macitosh supportato (come illustrato ella documetazioe forita co l'apparecchiatura). Nella Figura 5 viee riportato u esempio di deck video digitale collegato a ua scheda PCI Nel computer viee utilizzato lo stesso cavo 1394 sia per i dati di iput che per quelli di output verso u deck video digitale, ua videocamera digitale o u trascoder (collegato a u deck video aalogico). I dati di output possoo essere registrati o utilizzati per il cotrollo di u deck video digitale o di ua videocamera digitale. È possibile iviare i dati di output attraverso u trascoder per la registrazioe su u deck video aalogico. Per cotrollare a distaza il deck video aalogico, è ecessario utilizzare la porta seriale. Vedere Cotrollo di deck video aalogici (Widows) a pagia Accedere tutte le periferiche e quidi il sistema. Moitor Altoparlati del sistema Deck video digitale Tastiera e mouse Scheda PCI 1394 Cavo 1394 (dati di iput e output) Figura 5 Collegameto di u computer seza moitor Cliet 13

14 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Collegameto di u moitor Cliet Per capire bee come u moitor Cliet riceve dati da u sistema di motaggio Avid, è utile sapere come vegoo elaborate le iformazioi Timelie e come vegoo iviate dal sistema di motaggio software Avid al moitor del sistema (vedere la Figura 6). Attivare/disattivare gli effetti i tempo reale facedo clic sul pulsate Attiva/disattiva uscita video digitale (Toggle Digital Video Out) ella Timelie. Gli effetti i tempo reale soo attivati quado il pulsate è verde e soo disattivati quado il pulsate è blu. Quado gli effetti i tempo reale soo attivati (verde), sul desktop viee visualizzata ua sequeza co gli effetti o rederizzati precalcolati. Quado gli effetti i tempo reale soo disattivati (blu), sul desktop viee visualizzata ua sequeza co segale a risoluzioe piea seza effetti digitali. Si potrebbe otare ua differeza co gli effetti i tempo reale attivati o disattivati a secoda della qualità video selezioata co il pulsate Meu qualità video (Video Quality Meu). Per ulteriori iformazioi vedere Visualizzazioe della qualità video ella Guida i liea. Attivado o disattivado gli effetti i tempo reale, si determia ache il percorso del segale di output video dal sistema di motaggio Avid al moitor Cliet (vedere la Figura 6). 14

15 Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Quado gli effetti i tempo reale soo attivati (verde), sul desktop viee visualizzata ua sequeza co gli effetti o rederizzati precalcolati i Qualità ottimale (Full Quality) o Qualità bozza (Draft Quality). Ioltre, quado gli effetti i tempo reali soo attivati, il segale video o viee iviato tramite il collegameto alla porta 1394, ma viee iviato solamete mediate u collegameto aalogico (S-Video o VGA) al moitor Cliet. Il segale video aalogico è sempre dispoibile, idipedetemete dal fatto che vi siao effetti i tempo reale o o. Quado gli effetti i tempo reale soo disattivati (blue), sul desktop viee visualizzata ua sequeza co segale a risoluzioe piea seza effetti digitali. Il segale viee iviato dalla porta 1394 al moitor Cliet collegato a sua volta a u deck video digitale o alla videocamera digitale che fuge da moitor Cliet. Per cofigurare ua scheda video a due porte e utilizzare la secoda porta come moitor Cliet: È ecessario disporre di ua scheda video co due porte istallata el sistema di motaggio Avid per utilizzare u secodo moitor del sistema come moitor Cliet. t (Widows) Nella fiestra di dialogo Proprietà Schermo di Widows, selezioare la scheda Impostazioi e quidi fare clic sul pulsate Avazate per cercare il pulsate Cloa impostazioi. La posizioe di queste impostazioi varia a secoda della scheda video istallata el sistema di motaggio Avid. Il desktop o può essere impostato sulla modalità estesa ella fiestra di dialogo Schermo Proprietà di Widows; è ecessario fare clic sul pulsate Cloa impostazioi. 15

16 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid t (Macitosh) Nel moitor che si desidera utilizzare come moitor Cliet, fare clic su > Display i Prefereze di Sistema e scegliere la risoluzioe video 800 x 600 o iferiore. Quel moitor diveta il moitor Cliet. Selezioare ua risoluzioe maggiore di 800 x 600 e il moitor diveta u desktop esteso. Moitor Cliet Moitor del sistema Deck video digitale Moitor Cliet (o moitor di u sistema doppio) S-Video VGA 800 x 600 Videocamera digitale 1394 Blu (effetti i tempo reale disattivati) Verde o blu Scheda video (scheda video a due porte co coettore S-Video) Sequece Timelie V A1 A2 Computer Pulsate Meu qualità video Pulsate Attiva/disattiva uscita video digitale (effetti i tempo reale disattivati) Figura 6 Paoramica del moitor Cliet Quado si utilizza u moitor Cliet collegato alla scheda video, è possibile trasciare la barra di posizioe e fare i modo che il video el moitor Cliet si riposizioi automaticamete (operazioe chiamata scrubbig), quado gli effetti i tempo reale soo attivati (verde). Se gli effetti i tempo reale soo disattivati (blu), è possibile riprodurre e iterrompere la sequeza, ma se si trascia la barra di posizioe, il video el moitor Cliet o viee riposizioato automaticamete. 16

17 Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Collegameto di u moitor Cliet tramite ua porta 1394 Per collegare u moitor Cliet a u sistema Widows o Macitosh: Nell'esempio è mostrato u sistema Widows. 1. Collegare il sistema come descritto i Collegameto di u computer seza moitor Cliet a pagia 13, ma o accederlo. 2. Collegare u moitor Cliet a u deck video digitale, ua videocamera digitale o u trascoder utilizzado il cavo aalogico appropriato. Nella Figura 7 viee riportato u esempio di deck video digitale collegato a u moitor Cliet. Moitor Altoparlati del sistema Moitor Cliet Tastiera e mouse Dati di iput e output Altoparlati autoalim Cavo 1394 Deck video digitale Alla presa di alimetazioe Figura 7 Collegameto di u computer a u moitor Cliet 17

18 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid 3. Collegare gli altoparlati esteri autoalimetati (o gli altoparlati icorporati) a u deck video digitale, ua videocamera digitale o u trascoder utilizzado i cavi appropriati. 4. Accedere tutte le periferiche e quidi il sistema. 5. Quado si esegue u'applicazioe di motaggio Avid, è ecessario disattivare gli effetti i tempo reale per cosetire l'ivio dei dati di output alla porta I dati di output video e audio vegoo sicroizzati come video e audio Cliet e o corrispodoo al video visualizzato el moitor del computer e all'audio iviato agli altoparlati (vedere Problemi di sicroizzazioe video e audio a pagia 18). Problemi di sicroizzazioe video e audio Nel sistema di motaggio Avid impostato come illustrato ella Figura 7 il video e l'audio potrebbero apparire o sicroizzati elle segueti situazioi: Si sta eseguedo l'acquisizioe da u dispositivo digitale. È collegato u moitor Cliet. Il sistema, tuttavia, fuzioa ormalmete, come spiegato più avati. Problema di sicroizzazioe: quado si esegue l'acquisizioe da u dispositivo digitale (ua videocamera digitale, u deck video digitale o u trascoder), quello che viee visualizzato sul moitor del sistema ed emesso dagli altoparlati del sistema o è sicroizzato co il video i igresso e l'audio proveiete dal dispositivo digitale. 18

19 Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Spiegazioe: l'audio e il video i igresso proveieti dal dispositivo digitale devoo passare tramite il buffer e quidi essere iviati al moitor e agli altoparlati del sistema. Beché possao sembrare ed essere percepiti come o sicroizzati, l'audio e il video vegoo acquisiti correttamete. Ad esempio, se si defiiscoo dei puti IN e OUT durate l'ateprima video, i puti vegoo collocati ella posizioe di motaggio corretta. Moitor Altoparlati del sistema Moitor Cliet Cavo 1394 Deck video digitale Altoparlati esteri Figura 8 Motaggio Avid co u moitor Cliet Problema di sicroizzazioe: co u moitor Cliet collegato, l'audio proveiete dagli altoparlati del sistema o è sicroizzato co il video el moitor Cliet. Spiegazioe: il video e l'audio vegoo elaborati e iviati al moitor e agli altoparlati del sistema. L'audio e il video del sistema soo sempre sicroizzati. Tuttavia, gli stessi video e audio i formato 1394 vegoo iviati a u dispositivo digitale (videocamera digitale, deck video digitale o trascoder) collegati tramite u cavo 1394 (vedere la Figura 8). Poiché il moitor Cliet è collegato al dispositivo digitale, il ritardo tra il mometo i cui il video e l'audio vegoo elaborati iteramete e il mometo i cui vegoo iviati al dispositivo digitale provoca la macata sicroizzazioe del video el moitor Cliet co l'audio riprodotto dagli altoparlati del sistema. 19

20 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Per udire l'audio sicroizzato metre si utilizza u moitor Cliet per il video: t t Collegare u paio di altoparlati separati allo stesso dispositivo digitale a cui è collegato il moitor Cliet. Spegere o scollegare gli altoparlati del sistema. L'audio degli altoparlati esteri e il video del moitor Cliet soo sempre sicroizzati quado vegoo iviati al dispositivo digitale. Collegameto di u moitor Cliet a ua porta aalogica Quado si esegue il sistema Avid, è ecessario attivare gli effetti i tempo reale per cosetire l'ivio dei dati di output al moitor Cliet collegato alla porta aalogica (vedere Collegameto di u moitor Cliet a pagia 14). Collegameto aalogico i u sistema Widows I u sistema Widows è possibile collegare u moitor Cliet direttamete alla secoda porta video. Collegameto aalogico i u sistema Macitosh È possibile collegare u moitor Cliet direttamete alle porte aalogiche dei segueti prodotti Macitosh supportati (per i prodotti Macitosh supportati, cosultare Avid Kowledge Ceter): PowerBook G4 (Titaium) co uscita S-Video posteriore Power Macitosh G4 co adattatore digitale/vga all'uscita digitale della scheda grafica Apple No è possibile collegare u moitor Cliet al lato posteriore di u sistema imac. I coettori VGA posteriori riproducoo solo la visualizzazioe itegrata del sistema imac. 20

21 Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Requisiti del collegameto aalogico Prima che i moitor collegati possao ricevere dati come moitor Cliet, si devoo verificare le segueti codizioi: Gli effetti i tempo reale devoo essere attivati. La cosole deve avere ua risoluzioe di 800 x 600. È ache possibile collegare u moitor Cliet a u deck video digitale o a ua videocamera digitale come illustrato i Collegameto di u moitor Cliet tramite ua porta 1394 a pagia 17. Cotrollo di deck video aalogici (Widows) Il software Avid cosete di cotrollare il deck video aalogico tramite la porta seriale del sistema Widows. Tramite la porta seriale è possibile collegarsi a u coettore di cotrollo seriale remoto, dispoibile ella maggior parte dei deck video aalogici. È possibile cotrollare u deck video aalogico utilizzado u cavo seriale RS-232/RS-422 o u kit adattatore. Sebbee sia ecessario acquistare il kit adattatore separatamete, la seguete procedura spiega come collegare il kit adattatore tra il sistema e u deck video aalogico utilizzado quato segue: U adattatore seriale RS-232/RS-422 Due cavi seriali co coettori maschi a 9 pi i etrambe le estremità 21

22 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid Per collegare al computer u solo deck: 1. Acquistare u kit adattatore. 2. Collegare u'estremità del cavo a 9 pi all'estremità dell'adattatore seriale cotrassegata co RS-232 (vedere la Figura 9). Collegameto RS-422 Adattatore seriale Collegameto RS-232 A video deck aalogico Al computer Figura 9 Collegameti del cotrollo del deck video aalogico (Widows) 3. Collegare l'altra estremità del cavo a 9 pi alla porta seriale del computer. 4. Collegare u'estremità dell'altro cavo a 9 pi all'estremità dell'adattatore seriale cotrassegata co RS Collegare l'altra estremità dell'altro cavo a 9 pi alla porta seriale remota del deck video aalogico. Cotrollo di deck video aalogici (Macitosh) Se il sistema Macitosh supportato ha ua porta USB, è possibile cotrollare u deck video aalogico. Il software Avid cosete il cotrollo deck video aalogico co adattatore USB/seriale (collegato alla porta USB del Macitosh) e u kit adattatore RS-232/RS-422 seriale. Tramite la porta seriale RS-422 è possibile collegarsi a u coettore di cotrollo seriale remoto, dispoibile ella maggior parte dei deck video aalogici. 22

23 Collegameto dell'apparecchiatura di motaggio audio e video Sebbee sia ecessario acquistare il kit adattatore USB/seriale e il kit adattatore RS-232/RS-422 seriale separatamete, la seguete procedura spiega come collegare u kit adattatore campioe tra il sistema e u deck video aalogico utilizzado quato segue: L'adattatore USB/seriale (Avid supporta solo Keyspa Twi Serial Adapter, umero di parte Keyspa USA-28x). Il supporto per questo dispositivo può cambiare i qualsiasi mometo. U kit adattatore seriale RS-232/RS-422 Due cavi seriali co coettori maschi a 9 pi i etrambe le estremità Per collegare al computer u solo deck: 1. Acquistare lo Keyspa Twi Serial Adapter (USA-28x), u adattatore RS-232/RS-422 seriale e due cavi seriali. 2. Iserire il coettore USB dello Keyspa Twi Serial Adapter ella porta USB del Macitosh (per idividuare la porta USB vedere la documetazioe forita co il computer). 3. Istallare il software Keyspa Twi Serial Adapter seguedo le istruzioi coteute el CD-ROM Keyspa Twi Serial Adapter. Nel caso i cui o si dispoga del CD-ROM, adare al sito Web Keyspa e scaricare il software richiesto. 4. Collegare u'estremità del primo cavo a 9 pi all'estremità dell'adattatore seriale cotrassegata co RS-232 (vedere la Figura 10). A video deck aalogico Collegameto RS-422 Adattatore seriale Collegameto RS-232 Coettore USB alla porta USB A porta 1 adattatore USB/seriale Adattatore Keyspa USB/seriale Figura 10 Collegameti del cotrollo del deck video aalogico (Macitosh) 23

24 Impostazioe del sistema di motaggio software Avid 5. Attach the other ed of the first 9-pi cable to serial port 1 of the Keyspa Twi Serial Adapter. 6. Collegare u'estremità del secodo cavo a 9 pi all'estremità dell'adattatore seriale cotrassegata co RS Collegare l'altra estremità del secodo cavo a 9 pi alla porta seriale remota del deck video aalogico. Sarà ecessario cofigurare il deck video aalogico elle impostazioi Cofigurazioe deck (Deck Cofiguratio) del progetto. Per ulteriori iformazioi cosultare l'argometo Cofigurazioe dei deck della Guida i liea. Assegazioe di u driver al dispositivo digitale (solo Widows) Nel sistema Avid viee utilizzato il driver DirectShow forito da Microsoft Corporatio. Occorre assegare il driver al dispositivo digitale. Per assegare il driver DirectShow a u dispositivo digitale collegato tramite cavo 1394: 1. Collegare il dispositivo digitale al sistema tramite u cavo Il uovo dispositivo viee rilevato e il driver DirectShow viee caricato. Viee visualizzata ua fiestra di dialogo ella quale viee chiesto come procedere. 2. Selezioare Nessua azioe. I questo modo il driver o viee associato ad alcua applicazioe particolare, ma è possibile utilizzarlo co qualsiasi applicazioe. Spegimeto del sistema (Widows) Ua volta termiata la sessioe, se si desidera spegere il sistema completamete, atteersi alle istruzioi riportate di seguito per evitare di daeggiare il sistema o le uità di memorizzazioe dei media. Accertarsi di uscire da Avid prima di spegere l'apparecchiatura. 24

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

IL CALCOLO COMBINATORIO

IL CALCOLO COMBINATORIO IL CALCOLO COMBINATORIO Calcolo combiatorio è il termie che deota tradizioalmete la braca della matematica che studia i modi per raggruppare e/o ordiare secodo date regole gli elemeti di u isieme fiito

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

Sintassi dello studio di funzione

Sintassi dello studio di funzione Sitassi dello studio di fuzioe Lavoriamo a perfezioare quato sapete siora. D ora iazi pretederò che i risultati che otteete li SCRIVIATE i forma corretta dal puto di vista grammaticale. N( x) Data la fuzioe:

Dettagli

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DI UN GRUPPO DI OSSERVAZIONI O DI ESPERIMENTI, SI PERVIENE A CERTE CONCLUSIONI, LA CUI VALIDITA PER UN COLLETTIVO Più AMPIO E ESPRESSA

Dettagli

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità La sicurezza sul lavoro: obblighi e resposabilità Il Testo uico sulla sicurezza, Dlgs 81/08 è il pilastro della ormativa sulla sicurezza sul lavoro. I sostaza il Dlgs disciplia tutte le attività di tutti

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Metodi statistici per l'analisi dei dati

Metodi statistici per l'analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due Motivazioi Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ) per cui soo stati codotti gli esperimeti. Metodi tatistici per l Aalisi dei Dati due Esempio

Dettagli

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE Esercizi di Fodameti di Iformatica 1 EQUAZIONI ALLE RICORRENZE 1.1. Metodo di ufoldig 1.1.1. Richiami di teoria Il metodo detto di ufoldig utilizza lo sviluppo dell equazioe alle ricorreze fio ad u certo

Dettagli

Motori maxon DC e maxon EC Le cose più importanti

Motori maxon DC e maxon EC Le cose più importanti Motori maxo DC e maxo EC Il motore come trasformatore di eergia Il motore elettrico trasforma la poteza elettrica P el (tesioe U e correte I) i poteza meccaica P mech (velocità e coppia M). Le perdite

Dettagli

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Defiire lo strumeto matematico ce cosete di studiare la cresceza e la decresceza di ua fuzioe Si comicia col defiire cosa vuol dire ce ua fuzioe è crescete. Defiizioe:

Dettagli

4. Metodo semiprobabilistico agli stati limite

4. Metodo semiprobabilistico agli stati limite 4. Metodo seiprobabilistico agli stati liite Tale etodo cosiste el verificare che le gradezze che ifluiscoo i seso positivo sulla, valutate i odo da avere ua piccolissia probabilità di o essere superate,

Dettagli

Supponiamo, ad esempio, di voler risolvere il seguente problema: in quanti modi quattro persone possono sedersi l una accanto all altra?

Supponiamo, ad esempio, di voler risolvere il seguente problema: in quanti modi quattro persone possono sedersi l una accanto all altra? CALCOLO COMBINATORIO 1.1 Necessità del calcolo combiatorio Accade spesso di dover risolvere problemi dall'appareza molto semplice, ma che richiedoo calcoli lughi e oiosi per riuscire a trovare delle coclusioi

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

CONCETTI BASE DI STATISTICA

CONCETTI BASE DI STATISTICA CONCETTI BASE DI STATISTICA DEFINIZIONI Probabilità U umero reale compreso tra 0 e, associato a u eveto casuale. Esso può essere correlato co la frequeza relativa o col grado di credibilità co cui u eveto

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA Capializzazioe semplice e composa MATEMATICA FINANZIARIA Immagiiamo di impiegare 4500 per ai i ua operazioe fiaziaria che frua u asso del, % auo. Quao avremo realizzao alla fie dell operazioe? I u coeso

Dettagli

Indagini sui coregoni del Lago Maggiore: Analisi sui pesci catturati nel 2010

Indagini sui coregoni del Lago Maggiore: Analisi sui pesci catturati nel 2010 Idagii sui coregoi del Lago Maggiore: Aalisi sui pesci catturati el 1 Rapporto commissioato dal Dipartimeto del territorio, Ufficio della caccia e della pesca, Via Stefao Frascii 17 51 Bellizoa Aprile

Dettagli

Soluzione La media aritmetica dei due numeri positivi a e b è data da M

Soluzione La media aritmetica dei due numeri positivi a e b è data da M Matematica per la uova maturità scietifica A. Berardo M. Pedoe 6 Questioario Quesito Se a e b soo umeri positivi assegati quale è la loro media aritmetica? Quale la media geometrica? Quale delle due è

Dettagli

SERIE NUMERICHE. (Cosimo De Mitri) 1. Definizione, esempi e primi risultati... pag. 1. 2. Criteri per serie a termini positivi... pag.

SERIE NUMERICHE. (Cosimo De Mitri) 1. Definizione, esempi e primi risultati... pag. 1. 2. Criteri per serie a termini positivi... pag. SERIE NUMERICHE (Cosimo De Mitri. Defiizioe, esempi e primi risultati... pag.. Criteri per serie a termii positivi... pag. 4 3. Covergeza assoluta e criteri per serie a termii di sego qualsiasi... pag.

Dettagli

1 Metodo della massima verosimiglianza

1 Metodo della massima verosimiglianza Metodo della massima verosimigliaza Estraedo u campioe costituito da variabili casuali X i i.i.d. da ua popolazioe X co fuzioe di probabilità/desità f(x, θ), si costruisce la fuzioe di verosimigliaza che

Dettagli

Capitolo 8 Le funzioni e le successioni

Capitolo 8 Le funzioni e le successioni Capitolo 8 Le fuzioi e le successioi Prof. A. Fasao Fuzioe, domiio e codomiio Defiizioe Si chiama fuzioe o applicazioe dall isieme A all isieme B ua relazioe che fa corrispodere ad ogi elemeto di A u solo

Dettagli

Capitolo Decimo SERIE DI FUNZIONI

Capitolo Decimo SERIE DI FUNZIONI Capitolo Decimo SERIE DI FUNZIONI SUCCESSIONI DI FUNZIONI I cocetti di successioe e di serie possoo essere estesi i modo molto aturale al caso delle fuzioi DEFINIZIONE Sia E u sottoisieme di  e, per ogi

Dettagli

8) Sia Dato un mazzo di 40 carte. Supponiamo che esso sia mescolato in modo

8) Sia Dato un mazzo di 40 carte. Supponiamo che esso sia mescolato in modo ESERCIZI DI CALCOLO DELLE PROBABILITÁ ) Qual e la probabilita che laciado dadi a facce o esca essu? Studiare il comportameto asitotico di tale probabilita per grade. ) I u sacchetto vi soo 0 pallie biache;

Dettagli

3.4 Tecniche per valutare uno stimatore

3.4 Tecniche per valutare uno stimatore 3.4 Teciche per valutare uo stimatore 3.4. Il liguaggio delle decisioi statistiche, stimatori corretti e stimatori cosisteti La teoria delle decisioi forisce u liguaggio appropriato per discutere sulla

Dettagli

I numeri complessi. Pagine tratte da Elementi della teoria delle funzioni olomorfe di una variabile complessa

I numeri complessi. Pagine tratte da Elementi della teoria delle funzioni olomorfe di una variabile complessa I umeri complessi Pagie tratte da Elemeti della teoria delle fuzioi olomorfe di ua variabile complessa di G. Vergara Caffarelli, P. Loreti, L. Giacomelli Dipartimeto di Metodi e Modelli Matematici per

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Test non parametrici. sono uguali a quelle teoriche. (probabilità attesa), si calcola la. , cioè che le frequenze empiriche

Test non parametrici. sono uguali a quelle teoriche. (probabilità attesa), si calcola la. , cioè che le frequenze empiriche est o parametrici Il test di Studet per uo o per due campioi, il test F di Fisher per l'aalisi della variaza, la correlazioe, la regressioe, isieme ad altri test di statistica multivariata soo parte dei

Dettagli

( ) ( ) ( ) ( ) ( ) CAPITOLO VII DERIVATE. (3) D ( x ) = 1 derivata di un monomio con a 0

( ) ( ) ( ) ( ) ( ) CAPITOLO VII DERIVATE. (3) D ( x ) = 1 derivata di un monomio con a 0 CAPITOLO VII DERIVATE. GENERALITÀ Defiizioe.) La derivata è u operatore che ad ua fuzioe f associa u altra fuzioe e che obbedisce alle segueti regole: () D a a a 0 0 0 derivata di u moomio D 6 D 0 D ()

Dettagli

1. MODELLO DINAMICO AD UN GRADO DI LIBERTÀ. 1 Alcune definizioni preliminari

1. MODELLO DINAMICO AD UN GRADO DI LIBERTÀ. 1 Alcune definizioni preliminari . MODELLO DINAMICO AD UN GRADO DI LIBERTÀ Alcue defiizioi prelimiari I sistemi vibrati possoo essere lieari o o lieari: el primo caso vale il pricipio di sovrapposizioe degli effetti el secodo o. I geerale

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Sistemi LTI descrivibile mediante SDE (Equazioni alle Differenze Standard)

Sistemi LTI descrivibile mediante SDE (Equazioni alle Differenze Standard) Sistemi LTI descrivibile mediate SDE (Equazioi alle Differeze Stadard) Nella classe dei sistemi LTI ua sottoclasse è quella dei sistemi defiiti da Equazioi Stadard alle Differeze Fiite (SDE), dette così

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

ipod nano Guida alle funzionalità

ipod nano Guida alle funzionalità ipod nano Guida alle funzionalità 1 Indice Capitolo 1 4 Nozioni di base di ipod nano 5 Panoramica su ipod nano 5 Utilizzare i controlli di ipod nano 7 Disabilitare i controlli di ipod nano 8 Utilizzare

Dettagli

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1,

l = 0, 1, 2, 3,,, n-1n m = 0, ±1, NUMERI QUANTICI Le autofuzioi soo caratterizzate da tre parametri chiamati NUMERI QUANTICI e soo completamete defiite dai loro valori: : umero quatico pricipale l : umero quatico secodario m : umero quatico

Dettagli

Appunti di Statistica Matematica Inferenza Statistica Multivariata Anno Accademico 2014/15

Appunti di Statistica Matematica Inferenza Statistica Multivariata Anno Accademico 2014/15 Apputi di Statistica Matematica Ifereza Statistica Multivariata Ao Accademico 014/15 November 19, 014 1 Campioi e modelli statistici Siao Ω, A, P uo spazio di probabilità e X = X 1,..., X u vettore aleatorio

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

3M Prodotti per la protezione al fuoco. Building & Commercial Services

3M Prodotti per la protezione al fuoco. Building & Commercial Services 3M Prodotti per la protezioe al fuoco Buildig & Commercial Services Idice Sviluppi e treds...4-5 3M e le soluzioi aticedio...6-7 Dispositivi di attraversameto...8-19 Giuti di costruzioe...20-21 Sistemi

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Esame di Matematica 2 Mod.A (laurea in Matematica) prova di accertamento del 4 novembre 2005

Esame di Matematica 2 Mod.A (laurea in Matematica) prova di accertamento del 4 novembre 2005 Esame di Matematica 2 ModA (laurea i Matematica prova di accertameto del 4 ovembre 25 ESERCIZIO Si poga a 3 5 + 9 e b 2 4 6 + 6 ( (a Si determii d MCD(a, b e gli iteri m, Z tali che d ma + b co m < b ed

Dettagli

L OFFERTA DI LAVORO 1

L OFFERTA DI LAVORO 1 L OFFERTA DI LAVORO 1 La famiglia come foritrice di risorse OFFERTA DI LAVORO Notazioe utile: T : dotazioe di tempo (ore totali) : ore dedicate al tempo libero l=t- : ore dedicate al lavoro : cosumo di

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO

PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO Mii biblioteca de Il Giorale Ipdap per rederci coto e sapere di piu Mii biblioteca de Il Giorale Ipdap per rederci coto e sapere di piu PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO I tre sistemi I cique pilastri

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI

1. L'INSIEME DEI NUMERI REALI . L'INSIEME DEI NUMERI REALI. I pricipli isiemi di umeri Ripredimo i pricipli isiemi umerici N, l'isieme dei umeri turli 0; ; ; ; ;... L'ide ituitiv di umero turle è ssocit l prolem di cotre e ordire gli

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

ESERCITAZIONE L adsorbimento su carbone attivo

ESERCITAZIONE L adsorbimento su carbone attivo ESERCITAZIONE adsorbimeto su carboe attivo ezioi di riferimeto: Processi basati sul trasferimeto di materia Adsorbimeto su carboi attivi Testi di riferimeto: Water treatmet priciples ad desi, WH Pricipi

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

ESERCIZI DI ANALISI I. Prof. Nicola Fusco 1. Determinare l insieme in cui sono definite le seguenti funzioni:

ESERCIZI DI ANALISI I. Prof. Nicola Fusco 1. Determinare l insieme in cui sono definite le seguenti funzioni: N. Fusco ESERCIZI DI ANALISI I Prof. Nicola Fusco Determiare l isieme i cui soo defiite le segueti fuzioi: ) log/ arctg π ) 4 ) log π 6 arcse ) ) tg log π + ) 4) 4 se se se tg 5) se cos tg 6) [ 6 + 8 π

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE

LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI Dipartimeto di Sieze Eoomihe Uiversità di Veroa VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE Lezioi di Matematia per

Dettagli

ipod shuffle Manuale Utente

ipod shuffle Manuale Utente ipod shuffle Manuale Utente 1 Indice Capitolo 1 3 Informazioni su ipod shuffle Capitolo 2 5 Nozioni di base di ipod shuffle 5 Panoramica su ipod shuffle 6 Utilizzare i controlli di ipod shuffle 7 Collegare

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE SUCCESSIONI E SERIE: ALCUNI ESEMPI NOTEVOLI

INTRODUZIONE ALLE SUCCESSIONI E SERIE: ALCUNI ESEMPI NOTEVOLI INTRODUZIONE ALLE SUCCESSIONI E SERIE: ALCUNI ESEMPI NOTEVOLI Mirta Debbia LS A. F. Formiggii di Sassuolo (MO) - debbia.m@libero.it Maria Cecilia Zoboli - LS A. F. Formiggii di Sassuolo (MO) - cherubii8@libero.it

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

Valutazione delle prestazioni termiche di sistemi con solai termoattivi in regime non stazionario

Valutazione delle prestazioni termiche di sistemi con solai termoattivi in regime non stazionario Valutazioe delle prestazioi termiche di sistemi co solai termoattivi i regime o stazioario MICHELE DE CARLI, Ph.D., Ricercatore, Dipartimeto di Fisica Tecica, Uiversità degli Studi di Padova, Padova, Italia.

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE.

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE. Compatibilità totale con ogni apparato. Si usa con pulsanti normalmente chiusi. ella linea dei pulsanti c'è il 24Vcc. Insensibile alle interruzioni di rete. Insensibile agli sbalzi di tensione. Realizzazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601

Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 Guida all'installazione Powerline AV+ 500 Nano XAV5601 2011 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta, archiviata

Dettagli

Serie Aspire E 15 Manuale dell utente

Serie Aspire E 15 Manuale dell utente Serie Aspire E 15 Manuale dell utente 2-2014. Tutti i diritti riservati. Serie Aspire E 15 Copertine: E5-571 / E5-531 / E5-551 / E5-521 / E5-511 Questa versione: 04/2014 Registrarsi per un Acer ID e abilitare

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Risoluzione di altri problemi di stampa

Risoluzione di altri problemi di stampa di altri problemi di stampa Nella tabella riportata di seguito sono indicate le soluzioni ad altri problemi di stampa. 1 Il display del pannello operatore è vuoto o contiene solo simboli di diamanti. La

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Sommario lezioni di Probabilità versione abbreviata

Sommario lezioni di Probabilità versione abbreviata Sommario lezioi di Probabilità versioe abbreviata C. Frachetti April 28, 2006 1 Lo spazio di probabilità. 1.1 Prime defiizioi I possibili risultati di u esperimeto costituiscoo lo spazio dei campioi o

Dettagli

Verifica d Ipotesi. Se invece che chiederci quale è il valore di una media in una popolazione (stima. o falsa? o falsa?

Verifica d Ipotesi. Se invece che chiederci quale è il valore di una media in una popolazione (stima. o falsa? o falsa? Verifica d Iotesi Se ivece che chiederci quale è il valore ua mea i ua oolazioe (stima utuale Se ivece e itervallo che chiederci cofideza) quale è il avessimo valore u idea ua mea su quello i ua che oolazioe

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Comportamento delle strutture in C.A. in Zona Sismica

Comportamento delle strutture in C.A. in Zona Sismica Comportameto delle strutture i c.a. i zoa sismica Pagia i/161 Comportameto delle strutture i C.A. i Zoa Sismica Prof. Paolo Riva Dipartimeto di Progettazioe e ecologie Facoltà di Igegeria Uiversità di

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES

CARATTERISTICHE GENERALI / GENERAL FEATURES OPZIONI» otori i versioe flagia;» Coessioi laterali o posteriori;» Albero: cilidrico o scaalato;» Coessioi metriche o BSPP;» Altre caratteristiche speciali OPTIONS» Flage mout;» Side ad rear ports;» Shafts-

Dettagli

GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE INTRODUZIONE BENVENUTO Benvenuto in SPARK XL l applicazione TC WORKS dedicata al processamento, all editing e alla masterizzazione di segnali audio digitali. Il design di nuova

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli