A.S Disciplina GESTIONE PROGETTO e ORGANIZZAZIONE D IMPRESA Classe 5 H Indirizzo Telecomunicazioni Docente Claudio Baio Domenico La Torre

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.S. 2014-2015 Disciplina GESTIONE PROGETTO e ORGANIZZAZIONE D IMPRESA Classe 5 H Indirizzo Telecomunicazioni Docente Claudio Baio Domenico La Torre"

Transcript

1 I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Via Varalli, BOLLATE (Mi) Tel /75 Fax MITD C.F PROGRAMMA CONSUNTIVO Pag.1/4 A.S Disciplina GESTIONE PROGETTO e ORGANIZZAZIONE D IMPRESA Classe 5 H Indirizzo Telecomunicazioni Docente Claudio Baio Domenico La Torre Titolo del modulo Contenuti Svolti PROCESSI AZIENDALI E PROGETTI 1 UDA 1: Processo, e gestione UDA 2: Economia e organizzazione dei processi produttivi e dei servizi. Elementi di economia e di organizzazione di impresa con particolare riferimento al settore ICT Processi aziendali generali e specifici del settore ICT, modelli di rappresentazione dei processi e dei progetti e delle loro interazioni e figure professionali L ORGANIZZA ZIONE DI PROGETTO 2 UDA 3: I principi del Project Management UDA 4: La gestione del Il piano di, i vincoli, il team la gestione del rischio. Ciclo di vita di un prodotto/servizio. I processi di project management. Le metodologie del project management. PMIS, il software per il project management. Ruoli di e corrispondente organigramma. Creazione e gestione del team. UDA 5: Il team di Sito:

2 Pag.2/4 IL PROCESSO E GLI STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE 3 UDA 6: La progettazione del Ciclo di Vita UDA 7: La definizione del Team di UDA 8: La definizione del budget UDA 9: Le relazioni tra le attività e l organizzazione del tempo Norme e di standard settoriali di per la verifica e la validazione del risultato di un. Definizione dei compiti e dell'effort. Assegnazione delle responsabilità. Tipologie di costo. Processo di definizione del budget. Tecniche e per la pianificazione, previsione e controllo di costi, risorse e software per l esecuzione di un. Schedulazione dei tempi. Il Gantt e il PERT. Cammino critico. Piano finanziario di. Obiettivi della pianificazione. Definizione della pianificazione del PID. UDA 10: La fase di definizione e Pianificazione 4 I PROCESSI DI SVILUPPO E LE FASI DI ESECUZIONE DEL PROGETTO Metodologie certificate per l assicurazione della qualità di progettazione, realizzazione ed erogazione di prodotti/servizi. Strumenti per la generazione della documentazione di un. UDA 12: Monitoraggio e Controllo

3 Pag.3/4 LA GESTIONE DELLA SICUREZZA E DELLA QUALITÀ 5 UDA 21: La sicurezza sul lavoro UDA 22(*): La certificazione di qualità Normativa internazionale, comunitaria e nazionale di settore relativa alla sicurezza e alla prevenzione degli infortuni. Metodologie certificate per l assicurazione della qualità di progettazione, realizzazione ed erogazione di prodotti/servizi. (*) argomento da svolgersi presumibilmente dal in avanti 6 LABORATORIO Realizzazione Documento di Progetto. Progetto Sorvegliare Nelle attività di Laboratorio, per la produzione dei vari moduli, si sono utilizzati i Pacchetti software OpenOffice e/o Microsoft Office. E stato introdotto un uso avanzato delle seguenti funzionalità: testi grafici tabelle pubblicazioni presentazioni con ricchezza di dimostrazioni ed esempi.

4 Pag.4/4 Strumenti e sussidi didattici Le lezioni sono state impartite sulla base del testo Gestione di e organizzazione di impresa ( Autori: Antonio Dell Anna Martina Dell Anna ) di cui ne e stato suggerito l uso. Fornite inoltre a supporto per le UDA 1-7 le Slide di presentazione preparate dagli Autori stessi e pubblicate su Internet. Verifiche e Valutazioni Attività di Recupero Note 2 verifiche scritte nel primo trimestre; 2 verifiche scritte nel secondo pentamestre con ulteriore verifica orale per i casi critici. Molteplici Prove di Laboratorio con valutazione degli elaborati prodotti. Studio personale con verifica del raggiungimento delle competenze minime richieste, con elaborato scritto minimale di verifica Data Il Docente... Gli Studenti......

5

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Gestione del progetto ed organizzazione d impresa Classe: 5BI A.S. 2015/16 Docente: Mattiolo ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è costituita da 21 alunni. 20 alunni provenienti

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA Gestione Progetto Organizzazione d'impresa Classi QUINTE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA Gestione Progetto Organizzazione d'impresa Classi QUINTE A.S. 2014-2015 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore ETTORE MAJORANA 24068 SERIATE (BG) Via Partigiani 1 -Tel. 035-297612 - Fax 035-301672 e-mail: majorana@ettoremajorana.gov.it - sito internet: www.ettoremajorana.gov.it

Dettagli

Adozione dei libri di testo per l anno scolastico 2013/2014 Indicazioni operative

Adozione dei libri di testo per l anno scolastico 2013/2014 Indicazioni operative I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

P.I.D. School Contest

P.I.D. School Contest P.I.D. School Contest Bando di concorso per gli alunni delle classi V degli indirizzi Informatica e Telecomunicazioni degli Istituti Tecnici per la realizzazione di un Project Initial Document di un sistema

Dettagli

Il project management nella scuola superiore

Il project management nella scuola superiore Il project management nella scuola superiore (Gestione progetto e organizzazione d impresa) http://projectmanagement.matematicamente.it Autori Antonio Dell Anna Martina Dell Anna info@antoniodellanna.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CONSUNTIVA Codice Mod. RQ 23.2 Pag 1/5. Sistemi e Reti (articolazione Telecomunicazione) Classe

PROGRAMMAZIONE CONSUNTIVA Codice Mod. RQ 23.2 Pag 1/5. Sistemi e Reti (articolazione Telecomunicazione) Classe I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

A.S. 2014-2015 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe II B Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla

A.S. 2014-2015 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe II B Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE MAPPA DELLE COMPETENZE a.s. 2014-2015 CODICE ASSE: tecnico-professionale QUINTO ANNO PT1 scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali; Progettare e realizzare applicazioni

Dettagli

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Via Varalli,

Dettagli

A.S. 2013-1014 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe II A Indirizzo Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla

A.S. 2013-1014 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe II A Indirizzo Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16

PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 PROGRAMMAZIONE ANUALE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI ISTITUTO TECNICO a.s. 2015-16 SECONDO BIENNIO Disciplina: INFORMATICA La disciplina Informatica concorre a far conseguire allo

Dettagli

Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato

Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato Page 2 of 5 1 PMIS con Microsoft Office Project Server - Corso Avanzato 1.1 Obiettivi Il corso ha l obiettivo di

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE II ORGANIZZAZIONE DEL PROGETTO UDA 4 IL TEAM DI PROGETTO LEZIONE: IL

Dettagli

Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore)

Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore) Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore) Mettere in grado i partecipanti di acquisire la conoscenza della disciplina del project management affinchè essi possano successivamente affrontare e

Dettagli

Circolare n. 153 I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM. Data 9 marzo 2015. Docenti Personale ATA

Circolare n. 153 I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM. Data 9 marzo 2015. Docenti Personale ATA I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Via Varalli,

Dettagli

A.S. 2014-2015 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe II A Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla

A.S. 2014-2015 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe II A Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

SISTEMI E RETI 4(2) 4(2) 4(2) caratteristiche funzionali

SISTEMI E RETI 4(2) 4(2) 4(2) caratteristiche funzionali CL AS SE INFORMATICA 6(3) 6(4) - 6(4) SISTEMI E RETI 4(2) 4(2) 4(2) TECNOLOGIE E PROGETTAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI E DI TELECOMUNICAZIONI COMPETENZE 3 Essere in grado di sviluppare semplici applicazioni

Dettagli

Gestione di progetto e organizzazione di impresa Il project management nella scuola secondaria di secondo grado

Gestione di progetto e organizzazione di impresa Il project management nella scuola secondaria di secondo grado ISBN 9788896354643 CC BY ND Gestione di progetto e organizzazione di impresa Il project management nella scuola secondaria di secondo grado Autori Antonio Dell Anna info@antoniodellanna.it Martina Dell

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) D Indri Isabella Indirizzo(i) Dipartimento di Ingegneria Meccanica Via 25123 Brescia Telefono(i) 030/3715558 Mobile +39 3669216753 Fax

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Gestione del Progetto e Organizzazione d Impresa Classe: 5BI Informatica A.S. 2014/15 Docente: Soldo Giuseppe Antonio ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è costituita da 13

Dettagli

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Via dei Carpani 19/B 31033 Castelfranco V. ( TV ) Pag. 1 di 5 Anno Scolastico 2015/16 PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Disciplina: GESTIONE PROGETTO, ORGANIZZAZIONE D IMPRESA Classe 5^ DATI IN EVIDENZA

Dettagli

A.S. 2014-1015 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe 1A Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla

A.S. 2014-1015 Disciplina Lingua e cultura inglese Classe 1A Liceo Scienze Umane Docente T. Bolla I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

V e r b a l e N 4 T I P O D I R I U N I O N E : Luogo della riunione: Aula Multimediale

V e r b a l e N 4 T I P O D I R I U N I O N E : Luogo della riunione: Aula Multimediale I I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Edile Elettronico

Dettagli

"FONDAMENTI DI PROJECT MANAGEMENT" Cagliari 16 Maggio 2015 Dalle ore 14:00 alle ore 19:00

FONDAMENTI DI PROJECT MANAGEMENT Cagliari 16 Maggio 2015 Dalle ore 14:00 alle ore 19:00 Organizzazione scientifica a cura di AIIC in collaborazione con l'ordine degli ingegneri della provincia di Cagliari "FONDAMENTI DI PROJECT MANAGEMENT" Cagliari 16 Maggio 2015 Dalle ore 14:00 alle ore

Dettagli

Le attività che ho svolto riguardavano l organizzazione e la gestione del Sito Web del Liceo. In particolare: - curare la struttura e l aggiornamento

Le attività che ho svolto riguardavano l organizzazione e la gestione del Sito Web del Liceo. In particolare: - curare la struttura e l aggiornamento a.s. 2013-2014 Le attività che ho svolto riguardavano l organizzazione e la gestione del Sito Web del Liceo. In particolare: - curare la struttura e l aggiornamento del Sito - mantenere rapporti con la

Dettagli

Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Informatica e telecomunicazioni Articolazione Informatica

Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Informatica e telecomunicazioni Articolazione Informatica Linee guida Secondo ciclo di istruzione Istituti Tecnici - Settore tecnologico Indirizzo Informatica e telecomunicazioni Quadro orario generale 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Sistemi e reti**

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA. Corso di introduzione al Project Management

FORMAZIONE AVANZATA. Corso di introduzione al Project Management FORMAZIONE AVANZATA Corso di introduzione al Project Management 1 1. Scenario di riferimento La costante diminuzione delle risorse di bilancio e dei trasferimenti pubblici, da un lato, e la necessità di

Dettagli

Materia di nuova introduzione per effetto della riforma

Materia di nuova introduzione per effetto della riforma Pagina 1 di 5 Programma preventivo a.s. 2013/14 - comunicato alla classe - docenti: prof. Renato Conte prof.ssa Paola Ranzani itp: prof. Davide Zambelli classe 5 sez. IA disciplina GPOI (Gestione Progetto

Dettagli

Il Project Management nelle opere infrastrutturali e negli impianti Industriali

Il Project Management nelle opere infrastrutturali e negli impianti Industriali Con il patrocinio di : Associazione Italiana Di Ingegneria Chimica Corso di formazione : Il Project Management nelle opere infrastrutturali e negli impianti Industriali Durata 60 ore PROGRAMMA DEL CORSO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE PREVENTIVA Codice Mod. RQ 10.3

PROGRAMMAZIONE PREVENTIVA Codice Mod. RQ 10.3 I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Via Varalli,

Dettagli

FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Classi IV e V Istituti Professionali

FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Classi IV e V Istituti Professionali FORMAT DI PROGETTAZIONE PERCORSI IN ALTERNANZA a.s. 2010-11 Classi IV e V Istituti Professionali Codice e denominazione scuola ISISS BETTY AMBIVERI di PRESEZZO Dati statistici Studenti (indicare il numero

Dettagli

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO ANNO SCOLASTICO 03/4 PIANO DI Campionati di Istituto di sci alpino e avviamento allo sci alpino/snow board Laura Pintonello Tutti gli alunni dell Istituto OBIETTIVI Miglioramento delle capacità condizionali

Dettagli

PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA DISCIPLINA: Gestione Progetto Organizzazione d Impresa

PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA DISCIPLINA: Gestione Progetto Organizzazione d Impresa PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA DISCIPLINA: Gestione Progetto Organizzazione d Impresa PIANO DELLE QUINTO ANNO SETTORE INFORMATICA Secondo Biennio Anno 2014/2015 n. 1 Processi aziendali e. - Norme e standard

Dettagli

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0)

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) E necessario rispondere a tutte le domande riportate di seguito, selezionando la risposta ritenuta migliore o quella che meglio descrive

Dettagli

Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI MATERIA: INFORMATICA SECONDO BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI MATERIA: INFORMATICA SECONDO BIENNIO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE TUROLDO ZOGNO Procedura Pianificazione, erogazione e controllo attività didattiche e formative Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI MATERIA: INFORMATICA

Dettagli

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO?

1. QUAL È LO SCOPO DI QUESTO MODULO? Percorso B. Modulo 4 Ambienti di Apprendimento e TIC Guida sintetica agli Elementi Essenziali e Approfondimenti (di Antonio Ecca), e slide per i formatori. A cura di Alberto Pian (alberto.pian@fastwebnet.it)

Dettagli

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE

CORSO DI EUROPROGETTAZIONE CORSO DI EUROPROGETTAZIONE L Unione Europea finanzia progetti di sviluppo eccellenti, reti di ricerca attraverso una specifica gamma di meccanismi di finanziamento. Il percorso formativo offerto dall Associazione

Dettagli

BOZZA DEL 06/09/2011

BOZZA DEL 06/09/2011 ARTICOLAZIONE: INFORMATICA Disciplina: COMPLEMENTI DI MATEMATICA (C4) Il docente di Complementi di matematica concorre a far conseguire allo studente, al termine del percorso quinquennale, i seguenti risultati

Dettagli

CORSO PROJECT MANAGEMENT PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

CORSO PROJECT MANAGEMENT PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO CORSO PROJECT MANAGEMENT PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO VALIDO ANCHE COME AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE RSPP/ASPP (Art. 32 D.Lgs. 9 Aprile 2008 n.81 e s.m.i. Accordo Stato Regioni 26/01/2006) PROGRAMMA

Dettagli

Progettista della comunicazione web

Progettista della comunicazione web UDA Progettista della comunicazione web Responsabile grafico della comunicazione on-line Discipline Grafiche e Laboratorio Grafico CLASSE 3a GRAFICA A.S. 2015/16 UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione Responsabile

Dettagli

Strumenti per il Project Management. GanttProject cos è e come si usa. GanttProject

Strumenti per il Project Management. GanttProject cos è e come si usa. GanttProject Strumenti per il Project Management cos è e come si usa. Angelo Caruso, 2010 1 Open Source; Gestione tempo e risorse progettuali; Produce diagrammi Gantt e PERT; Ottimo per la didattica; Importa file MPX;

Dettagli

Introduzione al Project Management con MS Project

Introduzione al Project Management con MS Project Pag 1 di 6 Introduzione al Project Management con Obiettivo: Figure interessate Durata Durata Lezione Informare sulle basi del Project Management Introduzione Uso 2003 Professionisti area edile, terziario

Dettagli

INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni

INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni ISTRUZIONE TECNICA INDIRIZZO Informatica e Telecomunicazioni L indirizzo Informatica e Telecomunicazioni ha lo scopo di far acquisire allo studente, al termine del percorso quinquennale, specifiche competenze

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

COMUNICAZIONE PER IL MANAGEMENT D IMPRESA

COMUNICAZIONE PER IL MANAGEMENT D IMPRESA COMUNICAZIONE PER IL MANAGEMENT D IMPRESA Roma, aprile 2015 Project Management (Prof. A. Rocchi) A cosa si riferisce Diverse sono le problematiche relative alla gestione dei progetti all interno di ogni

Dettagli

ATTIVITÀ DEL SINGOLO DOCENTE

ATTIVITÀ DEL SINGOLO DOCENTE PIANO DI LAVORO DOCENTE ESPOSITO LIVIA MATERIA INGLESE DESTINATARI CLASSE 2 BSU ANNO SCOLASTICO 2013-2014 COMPETENZE CONCORDATE CON CONSIGLIO DI CLASSE 1. Agire in modo autonomo e responsabile 2. Collaborare

Dettagli

CORSO PROJECT MANAGEMENT PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

CORSO PROJECT MANAGEMENT PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO CORSO PROJECT MANAGEMENT PER LA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO VALIDO ANCHE COME AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE RSPP/ASPP (Art. 32 D.Lgs. 9 Aprile 2008 n.81 e s.m.i. Accordo Stato Regioni 26/01/2006) PROGRAMMA

Dettagli

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi Programmazione didattica 2009 Project Management Catalogo dei corsi Alta Formazione in Project Management Project Management: principi e criteri organizzativi Metodi e tecniche di avvio ed impostazione

Dettagli

Il Project Management negli impianti Industriali

Il Project Management negli impianti Industriali Con il patrocinio di: Associazione Italiana Di Ingegneria Chimica Corso di formazione : Il Project Management negli impianti Industriali Durata 50 ore PROGRAMMA DEL CORSO Responsabile del progetto formativo:

Dettagli

TRIENNIO IT art. INFORMATICA

TRIENNIO IT art. INFORMATICA ISTITUTO SUPERIORE ENRICO FERMI PROGRAMMAZIONE DEL GRUPPO DISCIPLINARE a.s. 2014/2015 INDIRIZZO SCOLASTICO: TRIENNIO IT art. INFORMATICA DISCIPLINA: GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE D'IMPRESA ORE

Dettagli

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT.

SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. Cod. Figure professionali q.tà gg.uu. Riepilogo di Progetto 1.092 SCHEDULAZIONI RIEPILOGATIVE E CONFRONTO DI: - FASI E ATTIVITA' DEL WBS; - PRODOTTI; - COMPITI; - RISORSE PROFESSIONALI; - EFFORT. 001 Comitato

Dettagli

Processo e attori della progettazione formativa

Processo e attori della progettazione formativa 1 5 2 Processo e attori della progettazione formativa 4 3 1 Unità Didattiche 1, 2 Alla fine del modulo sarai in grado di Descrivere attori e fasi del processo di progettazione di un sistema formativo OBIETTIVI

Dettagli

UDA UNITA DI APPRENDIMENTO

UDA UNITA DI APPRENDIMENTO ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L INDUSTRIA E PER L ARTIGIANATO G. GIORGI specializzazioni: ODONTOTECNICA MECCANICA TERMICA ELETTRICA ELETTRONICA TELECOMUNICAZIONI Via Terraglio, 53 31100 TREVISO Tel.

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION. Project Management Base. Project Management Avanzato

PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION. Project Management Base. Project Management Avanzato PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE A.A. 2013-2014 MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION Project Management Base Project Management Avanzato PROJECT MANAGEMENT PREMESSA Il Project Management

Dettagli

Corsi di Inglese di gruppo a.s. 2015/16

Corsi di Inglese di gruppo a.s. 2015/16 Corsi di Inglese di gruppo a.s. /16 CORSI ANNUALI PER BAMBINI 1,5 ORE A SETTIMANA CORSI ANNUALI PER BAMBINI 2 ORE A SETTIMANA CORSI ANNUALI PER ADULTI 2 ORE A SETTIMANA Ore Settimanali............. 1 Ora

Dettagli

SPECIALIZZAZIONE INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Articolazione INFORMATICA

SPECIALIZZAZIONE INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI Articolazione INFORMATICA ALLEGATO N.8_e 1 Dipartimento Articolazioni degli insegnamenti anno @ Sistemi e Reti Dipartimento MATERIE TECNICHE dell indirizzo INFORMATICA @ Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni

Dettagli

SEZIONE A - CARATTERISTICHE GENERALI

SEZIONE A - CARATTERISTICHE GENERALI SEZIONE A - CARATTERISTICHE GENERALI A.1 Identificazione profilo A.1.1 Denominazione profilo TECNICO QUALIFICATO NELLA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI PER LE IMPRESE E IL TERRITORIO A.1.2 Codice regionale

Dettagli

La Formazione Finanziata. Fondi Interprofessionali - FSE

La Formazione Finanziata. Fondi Interprofessionali - FSE & La Formazione Finanziata Fondi Interprofessionali - FSE Come ottenere formazione a costo zero tramite i fondi interprofessionali ed il FSE Per far formazione all interno delle aziende si possono chiedere

Dettagli

AICA CERTIFICAZIONI BASE CERTIFICAZIONI PROFESSIONALIZZANTI CERTIFICAZIONI PROFESSIONALI

AICA CERTIFICAZIONI BASE CERTIFICAZIONI PROFESSIONALIZZANTI CERTIFICAZIONI PROFESSIONALI AICA CERTIFICAZIONI BASE CERTIFICAZIONI PROFESSIONALIZZANTI CERTIFICAZIONI PROFESSIONALI 1 Gianmario Re Sartò AICA Associazione senza scopo di lucro, apartitica e apolitica, di carattere nazionale tra

Dettagli

AFM AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING

AFM AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING AFM AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING CLASSE TERZA AFM Correlazioni, calcolo e analisi del fabbisogno Fonti di finanziamento nelle diverse forme giuridiche d impresa Teoria e principi di organizzazione

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica. Ingegneria del Software II (IS2)

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica. Ingegneria del Software II (IS2) Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica Ingegneria del Software II (IS2) a.a. 2010/12 Ingegneria del Software 2 - Introduzione 1 Docente Prof.ssa Anna Rita Fasolino Dipartimento di Informatica

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Minerario Giorgio Asproni Enrico Fermi

Istituto di Istruzione Superiore Minerario Giorgio Asproni Enrico Fermi Istituto di Istruzione Superiore Minerario Giorgio Asproni Enrico Fermi Istituto Tecnico settori Tecnologico ed Economico, Liceo delle Scienze Applicate C.M. CAIS02700R, C.F. 90036560929, e-mail: cais02700r@istruzione.it

Dettagli

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO OBIETTIVI

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO OBIETTIVI PIANO DI CERTIFICAZIONE F.C.E. SILVIA PAGLIERINI ALUNNI CLASSI 4 linguistico E 5 sociale in possesso di P.E.T. 03-04 OBIETTIVI -Migliorare la competenza linguistica degli alunni delle classi 4 e 5 -Preparare

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail FAGGIANI PAOLA Paola.Faggiani2@libero.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ORSINI ROBERTO Data di nascita 04/02/1964

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ORSINI ROBERTO Data di nascita 04/02/1964 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ORSINI ROBERTO Data di nascita 04/02/1964 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia CONSIGLIO DI STATO Dirigente - UFFICIO SERVIZIO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE. QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 3, di cui 2 in compresenza

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE. QUADRO ORARIO (N. ore settimanali nella classe) 3, di cui 2 in compresenza I.I.S. Fermi Galilei via S. G. Bosco, 17-10073 Cirié (TO) tel. 011.9214575-011.9210546 011.9214590 fax 011.9214267 cod. meccanografico TOIS04900C CF: 92047280018 e-mail: fermi@icip.com email: TOIS04900C@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA Corso di Alta Formazione Corso di Alta Formazione RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA ID. 11673 CATALOGO INTERREGIONALE ALTAFORMAZIONE V Edizione Anno 2013 Ente di formazione In

Dettagli

INTRODUZIONE AL PROJECT MANAGEMENT PROJECT PLANNING EDIZIONE 2015

INTRODUZIONE AL PROJECT MANAGEMENT PROJECT PLANNING EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE AL PROJECT MANAGEMENT PROJECT PLANNING EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE Il Project Management è una competenza manageriale di base, trasversale a tutti i settori. Anche in Italia si sta affermando

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CARTA LAURA VIA GIOVANNI XXIII N 20, 08038, SORGONO NUORO- Telefono 0784.60045 349.5285332 Fax

Dettagli

La Gestione del progetto

La Gestione del progetto Il Laboratorio e la Professione La Gestione del progetto Padova 25-26 settembre 2009 M. Iside Bruschi REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 18 ROVIGO Il Project Management è un sistema che utilizza ed applica conoscenze

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA IMPIANTI INDUSTRIALI. Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it. Andrea Chiarini 1 IMPIANTI INDUSTRIALI Andrea Chiarini andrea.chiarini@chiarini.it Andrea Chiarini 1 PARTE 5 PIANIFICAZIONE DELLE FASI DI UN PROGETTO Andrea Chiarini 2 PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEL PRODOTTO E DEL PROCESSO

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2012/2013) Prof.ssa Adriana Fasulo Prof. Marco Fiorentini DISCIPLINA Informatica

PIANO DI LAVORO (a.s. 2012/2013) Prof.ssa Adriana Fasulo Prof. Marco Fiorentini DISCIPLINA Informatica Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2012/2013)

Dettagli

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto Lesson learned esperienza di attivazione PMO Il Modello e i Processi a supporto Indice Il contesto di riferimento Il modello PMO ISS L integrazione nei processi Aziendali Lessons Learned Contesto di riferimento

Dettagli

U i n ve v r e s r i s t i à t à d i d i P i P s i a s a Facoltà di Ingegneria

U i n ve v r e s r i s t i à t à d i d i P i P s i a s a Facoltà di Ingegneria Università di Pisa Facoltà di Ingegneria CdL Ingegneria Informatica per la Gestione d Azienda Gestione della qualità II (Prof. Gigliola Vaglini) - a.a. 2011/2012 MS P PROJECT 20100 TUTORIAL INTRODUTTIVO

Dettagli

Un sistema di Controllo di Gestione per la Governance dell attività sportiva

Un sistema di Controllo di Gestione per la Governance dell attività sportiva Un sistema di Controllo di Gestione per la Governance dell attività sportiva Roma, 3 maggio 2012 Silvia Donnoli Project Manager GESINF S.r.l. Indice degli argomenti Il controllo di gestione come strumento

Dettagli

Curriculum Vitae di Pellicori Marida

Curriculum Vitae di Pellicori Marida Informazioni personali Cognome Nome Pellicori Marida Indirizzo Domicilio,,, () Telefono Fax Email Cittadinanza Italia Data di nascita 03 08 1984 Sesso F Aree/Settori Interesse Settori Interesse Formazione

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA FORMAZIONE

FUNZIONIGRAMMA FORMAZIONE FUNZIONIGRAMMA FORMAZIONE POSIZIONE Conoscenze, capacità (livello di istruzione, eventuali qualifiche e/o specializzazioni, esperienza, addestramento) e comportamenti per l'ottimale copertura della DIREZIONE

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0 Strumenti software Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

Gli strumenti dell ICT

Gli strumenti dell ICT Gli strumenti dell ICT 1 CREARE, GESTIRE E FAR CRESCERE IL PROPRIO SITO La rete è sempre più affollata e, per distinguersi, è necessario che le aziende personalizzino il proprio sito sulla base dei prodotti/servizi

Dettagli

Executive Program Project Management (III edizione)

Executive Program Project Management (III edizione) Executive Program Project Management (III edizione) OBIETTIVI Il percorso si pone come obiettivo quello di sviluppare le attuali ed adeguate competenze idonee per impostare e gestire progetti aziendali

Dettagli

ISIPM Base. Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base)

ISIPM Base. Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base) ISIPM Base Project Management epmq: Project Management Fundamentals (ISIPM Base) Gruppo B Conoscenze Tecniche e Metodologiche Syllabus da 2.1.1 a 2.7.1 1 Tema: Gestione Ambito del Progetto e Deliverable

Dettagli

Indirizzo(i) 234, Viale Giacomo Mancini, 87100 Cosenza, Italia Telefono(i) 0961856431 Cellulare: Fax E-mail a.carbone@regcal.it

Indirizzo(i) 234, Viale Giacomo Mancini, 87100 Cosenza, Italia Telefono(i) 0961856431 Cellulare: Fax E-mail a.carbone@regcal.it Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Antonio Carbone Indirizzo(i) 234, Viale Giacomo Mancini, 87100 Cosenza, Italia Telefono(i) 0961856431 Cellulare: Fax E-mail a.carbone@regcal.it

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE

CORSO DI ALTA FORMAZIONE CORSO DI ALTA FORMAZIONE TITOLO DEL CORSO Project Manager TIPOLOGIA FORMATIVA DEL PROGETTO Formazione professionale PROFILO PROFESSIONALE Il Corso di Alta Formazione è rivolto a coloro che possiedono competenze

Dettagli

PSA. Dynamics. Project & Service Administration. www.pdcitaly.com

PSA. Dynamics. Project & Service Administration. www.pdcitaly.com PSA Project & Service Administration La soluzione verticale certificata per Microsoft Dynamics NAV per il Project Management integrato. PSA offre all azienda trasparenza e flessibilità in tutte le fasi

Dettagli

AREA GIURIDICO LEGALE PAG. 3 MODULO 1 STRUMENTI GIURIDICI PER GESTIRE IL PASSAGGIO DELLA PROPRIETÀ PAG. 3 AREA ECONOMICA FINANZIARIA PAG.

AREA GIURIDICO LEGALE PAG. 3 MODULO 1 STRUMENTI GIURIDICI PER GESTIRE IL PASSAGGIO DELLA PROPRIETÀ PAG. 3 AREA ECONOMICA FINANZIARIA PAG. 1 AREA GIURIDICO LEGALE PAG. 3 MODULO 1 STRUMENTI GIURIDICI PER GESTIRE IL PASSAGGIO DELLA PROPRIETÀ PAG. 3 AREA ECONOMICA FINANZIARIA PAG. 4 MODULO 2 RATING AZIENDALE E BILANCIO D ESERCIZIO PAG. 4 MODULO

Dettagli

Prefazione. Parte I Informazioni preliminari 1. Capitolo 1 Introduzione 3

Prefazione. Parte I Informazioni preliminari 1. Capitolo 1 Introduzione 3 Prefazione IX Parte I Informazioni preliminari 1 Capitolo 1 Introduzione 3 Immaginate.................................................... 3 Contenuto del libro..............................................

Dettagli

Il Progetto e il Project Management

Il Progetto e il Project Management Il Progetto e il Project Management Metodologie di Specifica del Software Per contattare il docente Dr. Anna Rita Laurenzi email: annarita.laurenzi@insiel.it cell.+39 3356368206 Agenda Progetto e Project

Dettagli

Sviluppo e Gestione di Progetti. Primo modulo: Introduzione al PM. Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione di Progetti per Informatici

Sviluppo e Gestione di Progetti. Primo modulo: Introduzione al PM. Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione di Progetti per Informatici Università di Padova - e Gestione di Progetti Primo modulo: Introduzione al PM docente: Filippo Ghiraldo filippo.ghiraldo@unipd.it Progetti e loro ciclo di vita Esempi Materiale didattico sottoposto a

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE

CORSO DI ALTA FORMAZIONE CORSO DI ALTA FORMAZIONE TITOLO DEL CORSO Project Manager TIPOLOGIA FORMATIVA DEL PROGETTO Formazione professionale PROFILO PROFESSIONALE Il Corso di Alta Formazione è rivolto a coloro che possiedono competenze

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Curriculum Vitae Europass Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) Milani Stefania Via Statale 44/E, Merate Telefono(i) Ufficio: + 39 02 6448 6146 Mobile: 339 2866899 Fax + 39 02 6448 6980

Dettagli

Nome TOMIO PATRIZIA Indirizzo Via Calepina, 14-38122 Trento - Italia Telefono 0461/281144 Fax 0461/281247 E-mail patrizia.tomio@unitn.

Nome TOMIO PATRIZIA Indirizzo Via Calepina, 14-38122 Trento - Italia Telefono 0461/281144 Fax 0461/281247 E-mail patrizia.tomio@unitn. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TOMIO PATRIZIA Indirizzo Via Calepina, 14-38122 Trento - Italia Telefono 0461/281144 Fax 0461/281247 E-mail

Dettagli

Sviluppo e Gestione di Progetti. Primo modulo: Introduzione al PM. Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione di Progetti per Informatici

Sviluppo e Gestione di Progetti. Primo modulo: Introduzione al PM. Filippo Ghiraldo - Sviluppo e Gestione di Progetti per Informatici Università di Padova - Sviluppo e Gestione di Progetti Primo modulo: Introduzione al PM docente: Filippo Ghiraldo filippo.ghiraldo@unipd.it Progetti ed attività ordinarie Le aree di conoscenza del PM Processi

Dettagli

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni

Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Presentazione sintetica degli indirizzi e delle articolazioni Gli indirizzi del settore economico fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale e interessati a forti innovazioni

Dettagli

MODELLO PROGETTAZIONE CURRICOLARE DI DISCIPLINA Economia aziendale. classe quinta AFM/SIA

MODELLO PROGETTAZIONE CURRICOLARE DI DISCIPLINA Economia aziendale. classe quinta AFM/SIA MODELLO PROGETTAZIONE CURRICOLARE DI DISCIPLINA Economia aziendale classe quinta AFM/SIA CONTENUTI CURRICOLAZIONE DEI SAPERI MEDIAZIONE DIDATTICA TOMO 1 MODULO DISCPLINARE CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE

Dettagli

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online

Master per Food & BEVERAGE MANAGER. Online Online Istituti Professionali ti aiuta a trovare il percorso giusto per te con la formazione online. Ovunque tu sia. Master per Food & BEVERAGE MANAGER Master per FOOD & BEVERAGE MANAGER Una figura chiave

Dettagli

Le discipline del Project Management

Le discipline del Project Management Cmanpmn04 Le discipline del Project Management Pag 1 di 6 Le discipline del Project Management Obiettivo: Formare personale amministrativo/dirigenziale sulle discipline del Project management Figure interessate

Dettagli