6. SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "6. SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE"

Transcript

1 6. SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE 6.1. Premesse L us dei Sistemi Infrmativi Territriali (S.I.T. G.I.S. Gegraphical Infrmatin System ) rappresenta un degli strumenti indispensabili di cui le Amministrazini lcali devn dtarsi per una miglire cnscenza, gestine e prgrammazine del territri. Per la gestine del Pian Territriale Prvinciale, strument previst dall art. 12 della L.R. 9/86, è stat prgettat dalla Prvincia di Trapani un Sistema Infrmativ Territriale che ha il cmpit di raccgliere, aggirnare, elabrare, rappresentare e diffndere le infrmazini e i dati descrittivi, qualitativi e quantitativi gestiti dalla Prvincia, sian essi di tip ecnmic, statistic, scientific amministrativ, e di metterli in relazine alla lr lcalizzazine gegrafica e temprale. Quest S.I.T. deve gestire ed integrare due tipi di dati, megli due differenti aspetti del dat, quell gegrafic, res dalla rappresentazine grafica del dat stess (lcalizzazine spaziale, frma gemetrica, ecc.), e quell descrittiv (alfanumeric), cstituit da tutte le infrmazini assciate, sian esse qualitative piuttst che quantitative, generalmente cntenute in database. La strumentazine infrmatica per la gestine ed il trattament delle infrmazini gegrafiche cnsente di integrare in un unic pst di lavr tecniche diversificate per il trattament dell infrmazine territriale, quali la gestine della cartgrafia tpgrafica, la redazine di cartgrafia tematica, la gestine di immagini, ecc.. Per una miglire efficacia del Sistema, ha un rul imprtante sia la pssibilità di avere tutte le infrmazini pssibili, sia il pterle gestire velcemente e qualitativamente. Si è vlut creare un Sistema Infrmativ che pssa divenire un strument efficace a supprt del prcess decisinale dell Ente Prvincia, per un miglire gvern del territri. La scelta di realizzare un sistema Infrmativ Territriale ha richiest un sfrz ntevle, sprattutt nella fase iniziale, dal punt di vista finanziari, dal punt di vista di preparazine, riqualificazine ed aggirnament del persnale e dal punt di vista lgistic, ma tutt ciò ha dat una maggire cnsapevlezza a misurarsi cn la realtà. Pagina 339

2 Un degli aspetti principali legati alla redazine del P.T.P. è stat quell di riuscire ad rganizzare un Uffici del Pian permanente e adeguatamente dimensinat sia dal punt di vista del persnale che dal punt di vista degli strumenti di lavr, che deve diventare il punt di riferiment per la gestine e la pianificazine del territri. Tale Uffici deve cnsente una gestine dinamica delle infrmazini che devn essere cstantemente e cntinuamente aggirnate. L Uffici del Pian si cnfrnta cn gli altri Uffici della Prvincia e cn gli rganismi e le istituzini esterne, cnsentend un cntinu aggirnament delle infrmazini da e per gli Enti Lcali e le Amministrazini pubbliche interessate. Si vule quindi che il Pian, attravers la sua struttura, abbia un frte carattere di dinamicità ed interattività S.I.T. E AGENDA 2000 L Assessrat Reginale Territri ed Ambiente ha previst la misura Reti finalizzate al miglirament dell fferta di città (FESR) che ha cme fine la cstituzine di un Sistema infrmativ territriale Reginale (SITR), diffus a rete sul territri (cn ndi prvinciali e cmunali) e rappresenta un intervent strategic e strutturale per tutte quelle linee di intervent del POR che hann cme biettiv la cnscenza delle risrse territriali, la prmzine di cnnessini reticlari reginali e svrareginali ed il ptenziament dei sistemi lcali e dei sistemi urbani medi. Obiettiv generale del prgett è cstituire un Reginale cmune tra tutte le istituzini che agiscn sul territri utile ad una cnscenza, interpretazine e gestine delle trasfrmazini territriali cndivisibile a rete tra tutti i sggetti, evitand sprechi ed inutili svrappsizini di azini, peggi, la nn cnfrntabilità dei dati. A tal fine le Amministrazini Reginali, Prvinciali ed i Cmuni per evitare svrappsizini, duplicazini e cnflittualità nella attività di racclta e gestine dei dati sulla attività di pianificazine dvrann cntribuire alla frmazine di una rete di SIT, che, attravers l intercnnessine diretta e la cndivisine di metdiche e prtclli cmuni, prti alla frmazine di dcumenti di base (cartgrafia digitale frmat GIS) e settriali mgenei. La finalità di rendere cngruenti le rispettive cnscenze e di incrementare la qualità e l'utilità delle infrmazini singlarmente acquisite, nn sl cntribuisce al miglirament dell interpretazine delle risrse e la lr miglire gestine, ma cnsente la frmazine, a livell di Enti Lcali, di netwrk di città finalizzati alla prmzine dell svilupp lcale, al raffrzament Pagina 340

3 dei servizi ai cittadini ed alle imprese, all increment delle relazini cn le reti glbali di città. Il mdell di Reginale che si prpne nn è centralizzat, ma a rete gerarchica, in cui gni nd (la Direzine reginale Urbanistica, le Prvince, i caplughi di prvincia ed i centri medi), attravers prtclli di verifica e validazine dei dati, pssa cstantemente implementare la cnscenza sul territri sicilian e frnire, cme ricaduta, quadri interpretativi per l svilupp reginale utili sia alle amministrazini pubbliche che ai sggetti privati. La diffusine a rete delle cnscenze territriali, inltre, incrementerebbe le pprtunità di nuve attività lavrative per le quali si aprirebber nuvi spazi per l'alta frmazine. Il Prgett di netwrk dei sistemi infrmativi territriali finalizzat alla prmzine di netwrking delle città medie chiama gli Enti lcali ad un nuv rul: quell di diventare prmtre attiv della rete dei sggetti lcali. Dalle pprtunità fferte dal netwrk di cmunità è infatti che le realtà lcali pssn derivare una maggire capacità cmpetitiva. La dimensine del SITR, nella quale le ptenzialità cmunicative si esprimn al megli e sn in grad di prtare valre aggiunt, è quella della cmmunity, vver dell insieme di utenti che, mssi da un interesse cmune, interagiscn in rete effettuand delle transazini e degli scambi che sn in grad di creare valre aggiunt. Analgamente, la rete dei SIT può essere un mezz di cmunicazine ideale per la cmunità lcale, per quell insieme di sggetti, ciè, il cui interesse cmune è derivante dalla prssimità spaziale. La prmzine del territri cme sistema intercnness di SIT, può favrire la nascita di distretti virtuali di svilupp lcale (prduttivi, turistici, culturali). Si tratta della creazine di reti telematiche lcali dedicate alle piccle e medie imprese cn l'biettiv di rivitalizzare i vantaggi cmpetitivi del nstr sistema lcale, stimland l svilupp integrat del territri attravers la cnnessine delle aziende ad altri pli del sistema reginale, cn il sistema glbale delle imprese. Obiettiv territriale del Prgett è di creare un spazi virtuale telematizzat, centrat sulle città medie cme pli di cmprensri lcali, dve le imprese pssan ricevere infrmazini e servizi ad alt valre aggiunt e cntempraneamente scambiare prdtti e servizi tra lr. Le prvince hann prvvedut alla frmazine ptenziament di SIT in cnnessine cn il SIT Reginale, cn il cmpit di immettere tutte le infrmazini di cmpetenza prvinciale sulla medesima base di appggi reginale, finalizzat Pagina 341

4 all'ampliament della banca dati reginale ed al ptenziament dell'utilizz delle tecnlgie infrmatiche nella gestine del territri e nella prmzine dell svilupp. L'hardware utilizzat ha caratteristiche qualitative e prestazinali individuate dagli rganismi di cntrll tecnic-scientific del prgett. Il sftware adperat garantisce piena cmpatibilità cn quant esistente e cn le basi di dati già frmate, la dtazine per garantire una base cmune di qualità è csì articlata: Sistema perativ di base, per cllegamenti in rete, per server internet, per gestine SIT; Sftware SIT per interfacciament cn Internet e per gestine SIT; Sftware per cstruzine e gestine pagine web, per la gestine dei servizi, del cntrll e delle attività di rete, per gestine firewall e prxy; Sftware per elabrazine di immagini e per la cmpressine di immagini da distribuire in rete e per la gestine grafica raster- vettriale anche CAD. Per quant riguarda l attività di addestrament delle risrse umane, le tiplgie di crs hann rispst ai seguenti requisiti di minima: Alfabetizzazine infrmatica ed utilizz Internet; Prgettazine, realizzazine e gestine SIT, inclus il prgett del SIT reginale; Prgettazine, realizzazine e gestine pagine WEB e SIT su WEB. Il livell territriale prvinciale si fa caric della acquisizine, aggirnament prduzine di banche dati da cndividere nella rete del SITR, che riguardan: prti ed aerprti, attività prduttive di interesse prvinciale, evenienze culturali, prgrammazine negziata di livell prvinciale e sub-prvinciale L architettura del Sistema L architettura del sistema è attualmente cmpsta da wrkstatin grafiche di elevate caratteristiche rientranti nella frnitura della Misura 5.05 del POR e da diverse periferiche specifiche adatte alla gestine di un G.I.S (pltter A0, Scanner AA, stampante laser A3, ecc.). Pagina 342

5 (Struttura della Prvincia di Trapani) Prergativa per la realizzazine dei sistemi cperanti, cme spra descritti, e sprattutt per la cndivisine di dati è, ltre al crdinament sistematic cncettuale, la scelta di una piattafrma Sftware cmpatibile cn gli Enti e gli rganismi cinvlti. Per l'elabrazine di dati alfanumerici si fa us del sistema di Database relazinale ORACLE, mentre per i sistemi infrmativi gegrafici, seguend quelle che sn state le indicazini dell Assessrat Reginale Territri ed Ambiente, al fine di avere una gestine unitaria ed mgenea dei dati dell intera Regine Siciliana, si utilizza il sftware ARC/INFO per il server mentre per le stazini client il sftware utilizzat è ArcView il tutt su una piattafrma Micrsft Windws XP. Tramite una serie di pacchetti applicativi appsitamente prgettati e sviluppati, questi uffici cncrrn inltre alla manutenzine delle banche dati alfanumeriche di lr cmpetenza. I file sia grafici che alfanumerici sarann trasferibili negli applicativi più diffusi nelle varie piattafrme Previsini future Successivamente alla nascita di quest S.I.T. della Prvincia ptrann essere implementati, tramite digitalizzazine da supprti cartacei mediante acquisizine da altri enti da sggetti esterni, diversi strati infrmativi di base e tematici, Pagina 343

6 crrelati a centinaia di database cntenenti infrmazini alfanumeriche. Al fine di rendere dispnibili in un unic prtale, sia l attività legata alla pianificazine territriale che quella legata al relativ sistema infrmativ territriale, il settre Innvazini Tecnlgiche, verifiche gestinali interne, statistiche, SITR e PTP, ha pubblicat nel sit della Prvincia Reginale di Trapani il "Prtale Cartgrafic Territriale della Prvincia Reginale di Trapani" (www.prvinica.trapani.sitr.it). Una crretta gestine di tali infrmazini cnsentirà, attravers pprtune analisi ed elabrazini, un cstante mnitraggi del territri e metterà a dispsizine dell'amministrazine un ptente e versatile strument di scelta nei prcedimenti di pianificazine e gestine. I servizi dispnibili nel "Prtale Cartgrafic Territriale della Prvincia Reginale di Trapani sn relativi a: Viabilità Prvinciale, Prgramma triennale delle OO.PP., Carta Tecnica Reginale, Aree naturali prtette, Ortft digitali a clri, Edilizia sclastica prvinciale, Vincli, Pian Assett Idrgelgic, Prtezine civile. Nelle prssime settimane sarann inltre pubblicati altri servizi relativi a: Strutture turistiche, Patrimni prvinciale. Pagina 344

7 L Uffici di Pian della Prvincia ha avviat diverse attività di supprt ai Cmuni e ad altri Enti interessati al prcess di pianificazine, per la realizzazine di un patrimni infrmativ mgene, standardizzat e cndivis. I servizi di WebGIS, presenti nel Prtale, cnsentn di rendere dispnibili sul web dati cartgrafici e territriali. Sebbene le pssibilità di elabrazine dati fferte dalle interfacce web sian limitate rispett a quelle dei prgrammi Desktp GIS, esse permettn, cmunque, di effettuare interrgazini e analisi mirate. Il punt di frza dei WebGIS risiede, principalmente, nel fatt che le infrmazini pssn essere rese dispnibili indipendentemente dalla piattafrma, dall installazine e dal lug e sn cnsultabili tramite applicazini di tip Client, che pssn essere generiche (brwser web) specifiche (sftware GIS). Nel Prtale, sn inltre pubblicati alcuni Servizi WMS (Web Map Service), prtcll di interperabilità ed interscambi che cnsente di cndividere, via Internet, infrmazini gegrafiche prvenienti e gestiti da fnti diverse indipendentemente dalla piattafrma GIS psseduta; sn inltre previsti alcuni link a siti istituzinali a siti specialistici dedicati al mnd dei sistemi infrmativi gegrafici. E prevista inltre, su richiesta di altre Amministrazini, la pubblicazine di dati relativi al territri di interesse svracmunale. Il SIT ptrà integrarsi, inltre, cn altre tecnlgie quali: centraline per la racclta Pagina 345

8 dati (misura della qualità dell aria, acqua, ecc.), GPS (per radilcalizzare i mezzi mbili), reti lcali (per la cndivisine della cartgrafia di base cn altri enti), ipertesti (per la lettura intelligente delle dispsizini amministrative relative agli ggetti gegrafici), multimedialità (per l integrazine di basi dati diverse, dcumenti, ftgrafie, filmati, ecc.). Dal punt di vista strettamente infrmatic si prevede che almen gni settre della Prvincia di Trapani sia dtat di un client dtat di sftware Arcview per la cnsultazine e l aggirnament della banca dati. E stat distribuit ai tecnici della Prvincia ed alle Amministrazini Cmunali, il sftware ArcReader, cn cui, in questa prima fase sperimentale, sn subit dispnibili alcune banche dati che permettn la visualizzazine e la stampa (in frmat A3 A0) delle seguenti infrmazini: Cartgrafia dell inter territri prvinciale Scala 1/ (C.T.R.) in frmat digitale (Gedatabase ESRI); Graf dell intera viabilità prvinciale in frmat digitale (Gedatabase ESRI) relativ a: Rete autstradale; Strade statali; Strade prvinciali; Viabilità prvinciale secndaria (ex strade di bnifica, reginali, ecc); Strade prvinciali cedute ai cmuni; Principali assi stradali di cmpetenza cmunale; Rete ferrviaria. Dati amministrativi della prvincia in frmat digitale (Gedatabase ESRI): Cnfini Reginali; Cnfini Prvinciali; Cnfini Cmunali. Cartgrafia IGM; Ortft ann 2006 ed altri dati resi dispnibile dal PCN (Prtale Cartgrafic Nazinale); Aree prtette (Riserve SIC/ZPS). Pagina 346

9 6.5. Banca dati Prvinciale Esempi visualizzazine dati cn ArcReader Attualmente l Uffici di Pian ha iniziat la frmazini di diverse banche dati che interessan i settri strategici dell Amministrazine. Vengn di seguit riprtate, a titl di esempi, alcune delle analisi che pssn essere effettuate: Catast infrmatizzat delle strade Si tratta di un strument per la gestine delle infrastrutture che rappresenta un punt di riferiment per la pianificazine del territri. In ess vengn rirganizzati sia i dati già in pssess sia quelli che si andrann ad acquisire in futur. Tali dati spess si presentan in maniera nn mgenea e prvengn da fnti diverse e, per tale mtiv, il più delle vlte nn sn utilizzabili. La Prvincia ha il cmpit di tenere aggirnat il Catast delle infrastrutture previst dal nuv Cdice della strada, la cnscenza della rete stradale, quindi, è un tassell imprtante della pianificazine territriale per una crescita ecnmica del prpri territri. La gestine di tali dati SIT cnsentirà, tra l altr, di analizzare e gestire il territri Prvinciale e le relative infrastrutture; di individuare le sezini stradali in cui censire peridicamente i flussi veiclari; di riequilibrare i flussi sui vari sistemi; di identificare i punti di crisi sulla rete; di mettere in relazine la viabilità prvinciale cn i percrsi turistici-ambientali al fine di valrizzare gli aspetti più imprtanti del territri; di miglirare l accessibilità degli insediamenti residenziali e prduttivi; di Pagina 347

10 rendere più sicur il traffic, di creare una rete di mnitraggi della viabilità al fine di prgrammare gli interventi e diminuire i disservizi; etc.. Esempi immissine schede tecniche strade prvinciali nel SIT (Capture vide da elabrazine ArcView) - Cartgrafia IGM scala 1/ Autrizzazine n 5529 del 11/01/ Istruzine sclastica Nel SIT si stann inserend i dati relativi alle infrastrutture sclastiche ed in particlare n di alunni; n di classi; lcalizzazine gegrafica; piante architettniche degli edifici; ftgrafie etc. Esempi di lcalizzazine di una scula e visualizzazine relativi attributi (ITC Mazara del Vall) (Capture vide da elabrazine ArcView) - Cartgrafia IGM scala 1/ Autrizzazine n 5529 del 11/01/2002 Pagina 348

11 Beni archiettnici Vengn inseriti nel Sit i dati relativi alle emergenze stric-cultrali, ai beni islati, alle zne di rilevante interesse ambientale, alle riserve naturali, etc., che ptrann essere visualizzati in relazine ad eventuali percrsi turistici cnsentend la visualizzazine anche in ambiente Internet, sul sit della Prvincia, di infrmazini, ft, filmati, etc. Percrsi turistici Preistric Archelgic Naturalistic Mnumentale Esempi di lcalizzazine bene architettnic (Selinunte Riserva del Belice) (Capture vide da elabrazine ArcView su Ortft C.G.R. di Parma S.p.A. - Vide CNR Prgett LARA) Pagina 349

12 Prgrammi triennali OO.PP. Vengn inserite nel SIT le OO.PP. previste nei prgrammi triennali delle single Amministrazini, sia cme lcalizzazine che cme insieme di infrmazini legate ad esse: Livell di prgettazine; Settre; Sttsettre; Denminazine dell pera; Tip di pera; Spesa prevista; Fnte di finanziament; Ordine di prirità generale e di settre. Si avrà la pssibilità di interrgare il database richiedend infrmazini sui dati inseriti ppure sarà pssibile fare delle analisi statistiche sull inter territri Prvinciale al fine di una prgrammazine di nuve pere. Esempi di lcalizzazine pera pubblica prevista nel Pian triennale.pp della Prvincia di Trapani (Capture vide da elabrazine ArcView) Sarann inltre pssibili interrgazini su tutte le altre infrmazini cntenute nel Pian Territriale di Crdinament ed in particlare: Pagina 350

13 Prtezine Civile Nel SIT verrann individuate le seguenti Aree di Prtezine Civile: Aree di ammassament: per l invi di frze e risrse di prtezine civile; Aree di accglienza: per l installazine di materiali e di strutture idnee ad assicurare l assistenza abitativa; Aree di attesa: per la racclta della pplazine; Ogni cmune dvrebbe individuare le aree di cui spra, mdificand, ve ccrra, i prpri strumenti urbanistici. Ai fini della previsine e della prevenzine dei rischi i fattri di cui si dvrà tenere cnt sn i seguenti: - Rischi idrgelgic: Verrann presi in cnsiderazine nella fase iniziale i dati cntenuti nel Pian strardinari per l assett idrgelgic pubblicat cn Decret A.R.T.A. del 4 lugli 2000 pubblicat sulla G.U.R.S. n 34 del 21/7/2000. Tali dati sarann aggirnati in maniera cntinua, in funzine dei dati già in pssess delle Amministrazini Lcali e di quelli che sarann acquisiti; - Mvimenti fransi Basandsi su tecnlgie di gedesia spaziale GPS, si ptrà mnitrare il territri sggett a mvimenti fransi, utilizzand il cntrll dell evluzine temprale delle psizini di alcuni punti lcalizzati in md slidale sul crp della frana; - Grandezze idrmeterelgiche; - Aree incendiate: Sn state predispste le cartgrafie relative all individuazine delle aree sggette a rischi di interfaccia ex O.P.C.M. n 3606/2007, frnend una cartgrafia del rischi. Pagina 351

14 - Tutela Ambientale: Ci si attiverà per avere un cntinu mnitraggi delle cste relativamente alla qualità delle acque ed all ersine cstiera; si prcederà quindi ad una sservazine delle discariche ed alla lcalizzazine di alcuni punti significativi sul territri (pzzi, scarichi nei crpi idrici, depuratri etc.) Us del sul Zne irrigue Parchi e riserve Aree frestali Seminativi arbrati e arbreti nn irrigui Pascli e seminativi asciutti Centri urbani Settre cave e miniere Cave attive Miniere Emergenze striche Carta dei dissesti dei siti estrattivi Bacini esauriti Pagina 352

15 Piani di risanament e riqualificazine dei siti esauriti Impianti di prima lavrazine e trasfrmazine Sistema di smaltiment dei rifiuti Pian di smaltiment dei rifiuti della Prvincia Stat di fatt Interventi prpsti Infrastrutture idrauliche Depuratri Pzzi Serbati Srgenti Vulnerabilità all inquinament dei crpi idrici stterranei Lcalizzazine degli scarichi Dati a carattere sci-ecnmic 6.6. PROGETTO CED FEDERATI Il Minister dell Ambiente e della Tutela del Territri Direzine per la Difesa del Territri, tramite un appsit prgett ha previst l estensine del Sistema Cartgrafic Cperante (SCC) press tutte le Prvince delle Regini Ob.1 e le Autrità di Bacin Nazinali, Interreginali e Reginali. Il prgett si prpne l biettiv di mettere a dispsizine gratuitamente a tutti gli Enti Cperanti un infrastruttura tecnlgica cmpleta di hardware, sftware, dati cartgrafici aggirnati e appsiti percrsi frmativi. E stat quindi siglat un prtcll d intesa tra Prvincia Reginale di Trapani ed il Minister dell Ambiente per la Prgettazine e realizzazine di CED Federati Prvinciali. La Prvincia entrerà, quindi, in un sistema di ndi periferici prgettat per garantire una cnsultazine ed integrazine efficiente di dati ed infrmazini gespaziali e territriali etergenee. Pagina 353

16 Pagina 354

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

Cartografia di base per i territori

Cartografia di base per i territori Cartografia di base per i territori L INFORMAZIONE GEOGRAFICA I dati dell informazione geografica L Amministrazione Regionale, nell ambito delle attività di competenza del Servizio sistema informativo

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA

ATTIVITA DELLA REGIONE LIGURIA NELL AMBITO DEGLI STUDI E INDAGINI SULLA MICROZONAZIONE SISMICA STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA: TEORIA ED APPLICAZIONI AOSTA, Loc. Amérique Quart (AO), 18-19 Ottobre 2011 Assessorato OO.PP., Difesa Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica - Servizio Geologico ATTIVITA

Dettagli

Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema Urbano, Servizio Sistemi Ambientali ARPA sez.provinciale di Ferrara

Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema Urbano, Servizio Sistemi Ambientali ARPA sez.provinciale di Ferrara La Qualità dell Aria stimata: applicazioni modellistiche ADMS per uno studio della diffusione degli inquinanti atmosferici nel comune di Ferrara e aree limitrofe Sabina Bellodi,, Enrica Canossa Ecosistema

Dettagli

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi GIS più diffusi GIS più diffusi Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 19 GIS più diffusi Outline 1 Free Software/Open

Dettagli

Consigli per la risoluzione dei problemi

Consigli per la risoluzione dei problemi Cnsigli per la risluzine dei prblei Una parte fndaentale di gni crs di Fisica è la risluzine di prblei. Rislvere prblei spinge a raginare su idee e cncetti e a cprenderli egli attravers la lr applicazine.

Dettagli

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida

Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche se non è ancora stato definito nei dettagli il testo della nuova legge, il lungo lavorìo di preparazione ha fatto condensare alcune idee-guida Anche la legge sulla riqualificazione urbana è un tassello

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II.

Piano Stralcio di Bacino per l Assetto Idrogeologico (P.A.I.) (ART.1 D.L. 180/98 CONVERTITO CON MODIFICHE CON LA L.267/98 E SS.MM.II. REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente DIPARTIMENTO REGIONALE DELL AMBIENTE Servizio 3 "ASSETTO DEL TERRITORIO E DIFESA DEL SUOLO (P.A.I.) (ART.1 D.L.

Dettagli

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09

Indice degli elaborati del PdG PIANO DI GESTIONE. Ambito territoriale dei Monti di Trapani. versione conforme al DDG ARTA n 588 del 25/06/09 Unione Europea Regione Siciliana Dipartimento Regionale Azienda Foreste Demaniali Codice POR: 1999.IT.16.1.PO.011/1.11/11.2.9/0334 Ambito territoriale dei Monti di Trapani PIANO DI GESTIONE versione conforme

Dettagli

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva

Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Gruppo cantonale per lo sviluppo sostenibile (GrussTI) Coordinamento: Cancelleria dello Stato, Bellinzona Presentazione a cura di Sabrina Caneva Sviluppo sostenibile e gestione responsabile delle risorse

Dettagli

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine Il prim dcument internazinale per la definizine della sensibilitá al glutine Cnsensus Cnference n Gluten Sensitivity, Lndn 11/12 Februar 2011 Prfessr Alessi Fasan, M.D., Prfessr f Pediatrics, Medicine

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

RN_COM_RIMINI MONOGRAFIA COM

RN_COM_RIMINI MONOGRAFIA COM RN_COM_RIMINI MONOGRAFIA COM Ubicazione dell edificio sede del COM: Comune di : RIMINI Località : Padulli Indirizzo : Via Marecchiese n.193/195 Dati Generali Stralcio C.T.R.: 256113 Coordinate (lat. long.):

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ALCUNE NOTE SU R Matte Dell Omdarme agst 2012 Cpyright c 2012 Matte Dell Omdarme versin 1.3.3 mattdell@fastmail.fm Permissin is granted t cpy, distribute and/r mdify

Dettagli

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015 Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria Audizione del Direttore dell Agenzia del Demanio Roma, 18 marzo 2015 Indice Audizione presso la Commissione Parlamentare di Vigilanza sull

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci

8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE. Prof. Pier Luigi Carci 8 - LE OPERE DI URBANIZZAZIONE Prof. Pier Luigi Carci Introduzione Introduzione Le opere di urbanizzazione costituiscono tutte le strutture e i servizi necessari per rendere un nuovo insediamento adatto

Dettagli