ELENCHI DEL PERSONALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELENCHI DEL PERSONALE"

Transcript

1 ELENCHI DEL PERSONALE Cineca CSA Pagina 1 di 23

2

3 Funzione di menu: ELENCHI DEL PERSONALE. Percorso di menu (previa necessaria autorizzazione all uso): PERSONALE > ELENCHI DEL PERSONALE Nelle pagine successive si assumono le seguenti abbreviazioni relative alle singole schede che compongono la maschera degli elenchi: SELEZIONE DIPENDENTI: SD ALTRI PARAMETRI: AP ULTERIORI PARAMETRI: UP OPZIONI: O SCELTA COLONNE IN STAMPA: CS AP UP O SD CS figura 1. Cineca CSA Pagina 3 di 23

4 NOTA IMPORTANTE: le elaborazioni esaminano i soli eventi con lo stato coerente con quello impostato nella scheda SD all interno del campo filtro stato eventi. CSA imposta di default il filtro sui soli eventi validi giuridicamente (stati E, G, U ). Di seguito sono riportate le indicazioni per definire le estrazioni richieste. 1. Personale in servizio ad una data figura 2. In SD occorre selezionare nel riquadro dipendenti l opzione in servizio ed indicare il periodo desiderato all interno dei campi dal / al. Se si desidera l informazione relativa ai dipendenti in servizio in un giorno specifico occorre indicare lo stesso giorno sia come data iniziale che come data finale (vedere figura 2). Nel riquadro ruoli è necessario premere sul pulsante omonimo per selezionare il/i ruoli desiderati (nell esempio è stato scelto il solo ruolo ND). Cineca CSA Pagina 4 di 23

5 Nota: È possibile imporre un filtro sull inquadramento solo se si è scelto un unico ruolo, in caso contrario il pulsante interno al riquadro inquadramenti rimane disabilitato. Se si scelgono unicamente ruoli docenti è possibile filtrare per regime d impegno tramite la selezione interna al riquadro Opzioni docenti. Allo stesso modo, se si selezionano i ruoli non docenti allora si può filtrare in base al profilo/area. Nella scheda AP è possibile imporre un filtro sul sesso utilizzando le opzioni interne al riquadro anagrafica. Di default CSA lascia contrassegnata l opzione entrambi che non opera distinzioni di sesso all interno dell elaborazione in corso di definizione. figura 3. IMPORTANTE: negli elenchi in cui non venga imposto un filtro sul possesso di eventi specifici in carriera (cioè tramite il pulsante eventi di carriera abilitato con la selezione di un unico ruolo per elaborazione) non è possibile visualizzare l informazione relativa allo stato di qualche evento in particolare. Analogo ragionamento si faccia per qualsiasi altra informazione relativa ad un evento specifico, per esempio la decorrenza. Cineca CSA Pagina 5 di 23

6 PRECISAZIONE: negli elenchi CSA non esiste il concetto di estrazione dell ultimo evento di carriera inserito per il dipendente rispetto alla data di riferimento a meno di elaborare un ruolo per volta, selezionare tutti gli eventi di carriera tramite l apposito pulsante, raggruppare in stampa per matricola ed ordinare per decorrenza e descrizione evento. Nel ritornare all elaborazione in via di definizione, nella scheda CS è possibile indicare le informazioni da riportare tramite la selezione delle colonne appartenenti ai due elenchi anagrafica e carriere e stato giuridico economico. figura 4. nell esempio di figura 4 sono state selezionate le colonne matricola, nominativo (cognome e nome insieme), data di nascita, sesso dall elenco anagrafica, le colonne inquadramento, Cineca CSA Pagina 6 di 23

7 area/profilo (solo per personale non docente) dall elenco carriere ed sge. 2. Personale assunto per la prima volta all Università di XXX in un certo anno In SD occorre selezionare un singolo ruolo per ogni elaborazione (nell esempio è stato selezionato il ruolo PO). figura 5. Nella scheda AP occorre premere il pulsante Eventi di carriera per selezionare gli eventi 001 e 011. Si noti che il testo scritto sul pulsante diviene automaticamente rosso in seguito alla selezione di almeno un evento. Nei campi da/a posti alla destra del pulsante citato occorre immettere le date di inizio e fine intervallo del periodo entro il quale devono essere comprese le nomine in oggetto. Cineca CSA Pagina 7 di 23

8 Sempre nella scheda AP, all interno del riquadro Università occorre impostare il codice dell ateneo desiderato nel campo nominati a, (70036 nel caso di Venezia). figura 6. Nella scheda CS è possibile riportare le informazioni desiderate selezionando le colonne poste all interno dei due elenchi. Nello specifico, occorre selezionare nell elenco anagrafico le colonne relative alla matricola, al nominativo, alla data di nascita, al sesso; nell elenco destro, relativo alle carriere, si devono invece selezionare le colonne eventi selezionati: descrizione, eventi selezionati: decorrenza, eventi selezionati: stato, eventi selezionati: inquadramento, (questo valore indica l inquadramento attribuito nell evento di assunzione), Cineca CSA Pagina 8 di 23

9 eventi selezionati: scatti, (questo valore indica quello degli scatti attribuiti nell evento di assunzione), inquadramento (questo valore indica l inquadramento alla data di riferimento), scatti (questo valore indica gli eventuali scatti alla data di riferimento). figura 7. L ordinamento può essere quello visualizzato in figura 7 (principalmente in ordine alfabetico e successivamente per decorrenza dell evento selezionato) oppure altro ordinamento definito dall utente ponendo colonne diverse nel riquadro inferiore destro della scheda stessa. Un elenco analogo si può ottenere con le seguenti impostazioni: Nella scheda SD occorre selezionare all interno del riquadro Interpretazione carriere la casella Nomina. Quest impostazione permette alla funzione di eseguire l interrogazione dei dati alla data di nomina specifica per ogni singolo dipendente. Cineca CSA Pagina 9 di 23

10 Nella scheda AP invece di impostare i parametri precedentemente indicati è possibile indicare il medesimo intervallo di tempo all interno dei campi da / a relativi alla nomina interna al riquadro Decorrenze. Nel riquadro Università è necessario introdurre sempre il codice dell Ateneo desiderato (nel caso di Firenze per es. è il codice ) all interno del campo Nominati a. Nella scheda CS infine occorre selezionare al posto delle colonne Eventi selezionati: quella relativa alla data di nomina. L eventuale scelta della colonna inquadramento permette all utente di riportare in stampa l informazione dell inquadramento del dipendente nel giorno della sua nomina. N.B.: l inquadramento riportato in questo caso si riferisce non necessariamente all inquadramento fissato tramite l evento di nomina bensì all inquadramento spettante al dipendente nello stesso giorno della sua nomina: ciò significa che l inquadramento può essere differente da quello impostato negli eventi 001 o 011 se nello stesso giorno sono stati caricati anche eventuali riconoscimenti o altre informazioni che possano determinare un incremento dell inquadramento. 3. Personale assunto per passaggio interno di ruolo all Università di XXX in un certo anno Si premette che è possibile desumere meglio le informazioni richieste tramite l elaborazione ed il successivo confronto di due elenchi distinti. Il primo di essi prevede l impostazione dei dati di seguito descritti. Nella scheda SD occorre selezionare i ruoli desiderati. Nel riquadro interpretazione carriere è necessario contrassegnare l opzione cessazione (vedere figura 8). Cineca CSA Pagina 10 di 23

11 figura 8. Nella scheda AP, all interno del riquadro decorrenze ed in corrispondenza del campo cessazione, bisogna indicare un periodo (eventualmente dall 1.1.xxxx al xxxx) entro il quale deve essere compresa la cessazione delle matricole desiderate. Sempre nella scheda AP occorre premere il pulsante attività per selezionare l attività delle matricole al momento delle loro cessazioni, (per esempio la 029 cessato per passaggio ad altro ruolo oppure le attività da 208 alla 212 ovviamente se sono state utilizzate in carriera). È chiaro che gli eventi di cessazione devono essere stati inseriti con l attività corretta al fine di poter essere estratti: in caso contrario la funzione non visualizza l insieme di dipendenti desiderato. Si noti che, anche in questo caso, il testo posto sopra il pulsante descritto diventa di colore rosso in seguito alla selezione di almeno un attività. Cineca CSA Pagina 11 di 23

12 figura 9. Nella scheda CS occorre selezionare le seguenti colonne nell elenco anagrafico: matricola, nominativo, sesso, data di nascita; nell elenco relativo alle carriere ed sge occorre selezionare le seguenti colonne: ruolo, data di nomina, data di cessazione, attività selezionate: quale (è necessario selezionare almeno una colonna relativa alle attività selezionate per ottenere la stampa dei dati qualora si immetta un filtro su queste informazioni). È possibile ordinare seguendo le indicazioni della figura successiva (operando quindi un raggruppamento per ruolo) oppure semplicemente ordinando alfabeticamente i dipendenti. Cineca CSA Pagina 12 di 23

13 figura 10. Il risultato è l elenco del personale cessato nel periodo richiesto. Un elenco simile deve essere lanciato anche per verificare le eventuali nomine nel medesimo periodo. Per impostare questo elenco occorre selezionare nella scheda SD l opzione nomina all interno del riquadro Interpretazione carriere. Si selezionano poi gli stessi ruoli (nel caso di ruoli docenti si può eventualmente tralasciare quello di norma ritenuto il primo in una completa progressione di carriera). Cineca CSA Pagina 13 di 23

14 figura 11. Nella scheda AP, all interno del riquadro decorrenze bisogna impostare in corrispondenza del campo nomina lo stesso periodo indicato nel precedente elenco. figura 12. Cineca CSA Pagina 14 di 23

15 Stesse colonne in stampa a meno della colonna relativa alle attività selezionate poiché non si devono selezionare specifiche attività. 4. Personale con generiche cessazioni all Università di XXX in un certo anno Nella scheda SD occorre selezionare il ruolo desiderato (un solo ruolo alla volta). figura 13. Nella scheda AP occorre premere il pulsante Eventi di carriera per selezionare gli eventi di cessazione classificati per il ruolo in oggetto e di cui si desidera riportare in stampa gli estremi. Nei campi posti alla destra del pulsante descritto è necessario impostare l intervallo di tempo durante il quale si desidera ricercare gli eventi indicati (figura 14). Cineca CSA Pagina 15 di 23

16 figura 14. Nella scheda CS è infine opportuno selezionare le colonne seguenti. elenco anagrafico: matricola, nominativo, sesso, data di nascita elenco carriere ed sge: didattica eventi selezionati: descrizione eventi selezionati: decorrenza eventi selezionati: stato eventi selezionati: inquadramento eventi selezionati: scatti eventi selezionati: area/profilo (in base al ruolo scelto) eventi selezionati: attività. Ordinare secondo necessità ponendo la colonna nominativo e/o matricola o altro nel riquadro inferiore destro della scheda in esame. Cineca CSA Pagina 16 di 23

17 figura 15. Nota: se si desidera limitare ulteriormente le cessazioni ad alcune specifiche facoltà è possibile indicarne i codici necessari all interno della scheda UP. È sufficiente premere il pulsante Didattica e ricercare le facoltà classificate. Si può ottenere una stampa del personale cessato in un determinato intervallo di tempo anche imponendo le seguenti caratteristiche: 5. Personale cessato dall Università di XXX in un certo anno Nella scheda SD occorre selezionare il/i ruoli desiderati (al fine di verificare l estrazione di un ugual numero di matricole si consiglia di eseguire dei tentativi utilizzando un ruolo per volta). Cineca CSA Pagina 17 di 23

18 figura 16. Nella scheda AP occorre impostare l intervallo nel quale cercare le cessazioni fissando una data d inizio ed una data di fine nei campi da / a interni al riquadro Decorrenze e precisamente in corrispondenza dell etichetta cessazione. Cineca CSA Pagina 18 di 23

19 figura 17. Nella scheda CS è bene selezionare all interno dell elenco anagrafico le colonne: matricola, nominativo, sesso, data di nascita; all interno dell elenco carriere ed sge le colonne: data di cessazione, inquadramento, scatti, attività corrente (se non sono state selezionate specifiche attività tramite l apposito pulsante posto nella scheda AP permette la visualizzazione dell attività con cui è cessato il dipendente), didattica (se sono stati selezionati ruoli docenti: indica la facoltà in cui era incardinato il docente fino al momento della cessazione). L ordinamento può essere stabilito seguendo i criteri della stampa precedente. Cineca CSA Pagina 19 di 23

20 figura 18. Questa elaborazione è di norma più rapida rispetto a quella precedente che effettua la ricerca tramite specifici eventi di carriera. 6. Personale cessato per nomina ad altro ruolo all Università di XXX in un certo anno Vedere elenco n Titolarità, facoltà, settore, area di settore Nella scheda SD occorre selezionare i ruoli docenti (PA, PO, RU, ). Se si desidera estrarre le informazioni indicate solo per il personale in servizio allora occorre contrassegnare l opzione in servizio interna al riquadro dipendenti. Cineca CSA Pagina 20 di 23

21 Se si lasciano inalterate le date poste a lato dell opzione indicata (i campi dal / al riportano di norma la data del giorno) l elenco prodotto conterrà l insieme dei dipendenti in servizio al giorno dell elaborazione. È sempre possibile apportare variazioni a quest intervallo di tempo allargando l eventuale periodo di ricerca. figura 19. Nella scheda CS è opportuno selezionare nell elenco anagrafico le seguenti colonne: matricola, nominativo, sesso, data di nascita; nell elenco delle carriere ed sge è necessario selezionare le seguenti informazioni: ruolo, inquadramento, scatti, didattica, Cineca CSA Pagina 21 di 23

22 cattedra, ssd, area ssd. figura 20. È molto importante determinare il corretto ordinamento dei dati al fine di ottimizzare la leggibilità della stampa ottenuta. Se si desidera un semplice elenco in ordine alfabetico è sufficiente porre nel riquadro inferiore destro della scheda la sola colonna relativa al nominativo (figura 19); se si desidera distinguere il personale appartenente a ruoli e/o facoltà differenti allora è necessario spostare nello stesso riquadro prima la colonna relativa al ruolo, in seguito quella relativa alla didattica. Per operare un raggruppamento per ruolo e poi per facoltà occorre contrassegnare nel riquadro stesso le colonne in base alle quali si desidera raggruppare. Ad esempio, per raggruppare prima per ruolo e poi per facoltà è necessario imporre il segno di spunta su entrambe le colonne. Cineca CSA Pagina 22 di 23

23 Csa estrarrà un elenco del personale richiesto suddiviso nei diversi ruoli d appartenenza; all interno di ogni sottoinsieme di ruoli verrà operata una rottura per facoltà. 8. Estrazioni dati generiche sulla carriera Indicazioni variabili in base alla stampa richiesta. In generale se sono informazioni relative ad un interpretazione è sufficiente in molti casi la semplice selezione della colonna di stampa; se sono informazioni di dettaglio sul possesso di specifici eventi è spesso necessario selezionare un singolo ruolo per volta e poi chiederne in stampa i dati relativi. Cineca CSA Pagina 23 di 23

Generazione file per 770 e CU Gecom per l anno 2015 periodo d imposta 2014

Generazione file per 770 e CU Gecom per l anno 2015 periodo d imposta 2014 CU Gecom per l anno 2015 periodo d imposta 2014 Guida utente I Indice GAMMA 1 3 1.1... 4 1.2 Gecom Redditi 770 Importazione dati 770 Semplificato... 12 1.3 Gecom Unica Evolution Import dati da file telematico...

Dettagli

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Uso delle maschere Permettono di definire delle interfacce grafiche per la gestione dei dati del database Permettono di realizzare delle piccole applicazioni

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Presenze Rilevazione timbrature Versione 1.1 del

Dettagli

Collocamento ARCHIVI DI BASE PRATICHE COLLOCAMENTO COLLOCAMENTO PRATICHE

Collocamento ARCHIVI DI BASE PRATICHE COLLOCAMENTO COLLOCAMENTO PRATICHE Collocamento ARCHIVI DI BASE PRATICHE COLLOCAMENTO COLLOCAMENTO PRATICHE La procedura propone a menù le pratiche che si possono realizzare con la procedura; ogni pratica presenta i dati così come previsto

Dettagli

Guida a SacramentiWeb 1.2

Guida a SacramentiWeb 1.2 Guida a SacramentiWeb 1.2 Benvenuti! Dopo aver effettuato il logon, potete utilizzare le funzionalità di accesso alla Banca Dati del Vicariato di Roma. Tramite il menù principale potrete accedere a: Ricerca

Dettagli

Approvazione Web Piani di studio

Approvazione Web Piani di studio Approvazione Web Piani di studio Sistema informatico ESSE3 Versione 2.0 Autore Stato Revisore Data 03/10/2016 Distribuito a: Approvato Prof. V. Auletta Docenti in Ateneo SOMMARIO 1 Introduzione... 1 2

Dettagli

Inserire record. Microsoft Access. Inserire/modificare record. Inserire record. Cancellare record. Inserire/modificare record

Inserire record. Microsoft Access. Inserire/modificare record. Inserire record. Cancellare record. Inserire/modificare record Inserire record Microsoft Access Maschere (II) Una maschera può essere sfruttata non solo per vedere dati ma anche per immettere nuovi record, per modificarli o per cancellarli (come in visualizzazione

Dettagli

Fasi CED Passaggi di stato con INTERMEDIARIO Estrazione del telematico Utilizzo Bacheca...6

Fasi CED Passaggi di stato con INTERMEDIARIO Estrazione del telematico Utilizzo Bacheca...6 Fasi CED 770 1.Passaggi di stato con INTERMEDIARIO...2 2.Estrazione del telematico...4 3.Utilizzo Bacheca...6 1. Passaggi di stato con INTERMEDIARIO In lavorazione della dichiarazione l operatore caricherà

Dettagli

MANUALE DI BASE PER UTILIZZO SOFTWARE PAGHE WEB

MANUALE DI BASE PER UTILIZZO SOFTWARE PAGHE WEB MANUALE DI BASE PER UTILIZZO SOFTWARE PAGHE WEB 1. Menù principale 2. Barra Menù singola maschera 3. Data di validità e data di inserimento 4. Compilazione campi Il bottone Paghe viene utilizzato dall

Dettagli

Manuale Stampe Registro elettronico SOGI

Manuale Stampe Registro elettronico SOGI Manuale Stampe Registro elettronico SOGI Visualizza stampa In questa sezione del registro è possibile visualizzare in formato per la stampa tutte le informazioni che contiene il registro elettronico suddivise

Dettagli

ISCRIZIONI. Impostazioni form ECDL

ISCRIZIONI. Impostazioni form ECDL ISCRIZIONI In questo menù del pannello di amministrazione vengono gestite le iscrizioni ai corsi ECDL e agli eventi generici impostabili. E' possibile creare gli eventi per una determinata data e visualizzare

Dettagli

Access 2007 Colonna di ricerca

Access 2007 Colonna di ricerca Pagina 1 di 7 Lezioni on line -> Gestire i dati Access 2007 Colonna di ricerca Quando si riempiono i campi dei record che formano una tabella, può essere utile e comodo poter scegliere, in un elenco dei

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 17/04/2012

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 17/04/2012 Nota Salvatempo Contabilità 22 MAGGIO 2012 * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 17/04/2012 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone

Dettagli

GUIDA RAPIDA EDILCONNECT

GUIDA RAPIDA EDILCONNECT 1 GUIDA RAPIDA EDILCONNECT Prima di iniziare In EdilConnect è spesso presente il simbolo vicino ai campi di inserimento. Passando il mouse sopra tale simbolo viene visualizzato un aiuto contestuale relativo

Dettagli

Eventi Web Servizio d Ateneo per la realizzazione di siti on demand di eventi

Eventi Web Servizio d Ateneo per la realizzazione di siti on demand di eventi SETTORE PORTALE 1 Eventi Web Servizio d Ateneo per la realizzazione di siti on demand di eventi Form aziendali con slot Creare e gestire un agenda di colloqui (vista aziende) Sommario 1. Cosa sono e a

Dettagli

Cosa sono i report. Prof. Emanuele Papotto 05/10/2010

Cosa sono i report. Prof. Emanuele Papotto 05/10/2010 Prof. Emanuele Papotto Cosa sono i report Nei database, gli elenchi di g informazioni pronti per essere stampati (nella figura a fianco l elenco dei cantanti), vengono chiamati report (rapporti) 1 A cosa

Dettagli

Registrazione della attività vaccinali attraverso il sistema SISMED. Guida Operativa

Registrazione della attività vaccinali attraverso il sistema SISMED. Guida Operativa Programma di vaccinazione con vaccino antipneumococcico coniugato (PCV) 13-valente Decreto del Commissario ad Acta 30 settembre 2016 n.u00294 Registrazione della attività vaccinali attraverso il sistema

Dettagli

GUIDA APPLICATIVA DICHIARAZIONE RLS INTERMEDIARIO

GUIDA APPLICATIVA DICHIARAZIONE RLS INTERMEDIARIO GUIDA APPLICATIVA DICHIARAZIONE RLS INTERMEDIARIO VERSIONE 5.0 INDICE DEL DOCUMENTO 1.... 3 2. Descrizione servizio... 4 3. Scelta deleghe... 5 3.1. Ricerca... 6 4. Inserimento e modifica RLS... 7 4.1.

Dettagli

La Back Office Console consente di costruire lo scheletro degli schema.

La Back Office Console consente di costruire lo scheletro degli schema. BACK OFFICE CONSOLE 1.1 Introduzione 3 1.2 Creazione di uno Schema 4 1.2.1 Struttura dello Schema 5 1.2.2 Caratteristiche dei campi 6 1.2.3 Traduzioni 8 1.3 Ricerca degli schema 8 1.4 Gestione delle Categorie

Dettagli

La gestione delle visite aziendali

La gestione delle visite aziendali La gestione delle visite aziendali L applicazione, realizzata con Microsoft Access 2003, ha lo scopo di gestire ed archiviare i dati relativi alle visite che persone esterne compiono in azienda e di facilitare

Dettagli

Approvazione Web Piani di studio

Approvazione Web Piani di studio Approvazione Web Piani di studio Sistema informatico ESSE3 Versione 1.0 Autore Stato Revisore Data 12/09/2014 Distribuito a: Approvato P. Casalaspro Docenti in Ateneo SOMMARIO 1 Introduzione... 1 2 Ricerca

Dettagli

3.8 Area Funzionale: Controlli di II Livello (Autorità di Audit)

3.8 Area Funzionale: Controlli di II Livello (Autorità di Audit) 3.8 Area Funzionale: Controlli di II Livello (Autorità di Audit) All interno della presente area funzionale è disponibile la gestione dei controlli di secondo livello attuati dall Autorità di Audit. Anche

Dettagli

Registrazione della attività vaccinali attraverso il sistema SISMED. Guida Operativa

Registrazione della attività vaccinali attraverso il sistema SISMED. Guida Operativa Programma di vaccinazione con vaccino antipneumococcico coniugato (PCV) 13-valente Decreto del Commissario ad Acta 23 settembre 2015 n.u00444 Registrazione della attività vaccinali attraverso il sistema

Dettagli

Teseo - Release

Teseo - Release AGGIIORNAMENTO PRODOTTI COMPLEMENTARI INTEGRATI Teseo - Release 4.20.00 Note di Rilascio Utente INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Questo rilascio può essere utilizzato come versione installabile oppure in aggiornamento

Dettagli

Excel 3. Master Universitario di II livello in MANAGER NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE A.A Prof.ssa Bice Cavallo

Excel 3. Master Universitario di II livello in MANAGER NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE A.A Prof.ssa Bice Cavallo Excel 3 Master Universitario di II livello in MANAGER NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE A.A. 2013-2014 Prof.ssa Bice Cavallo Ordinamento dei dati: ordinamento di un elenco l Excel è in grado di ordinare

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO DI SISSIWEB DA PARTE DEI DOCENTI

MANUALE PER L UTILIZZO DI SISSIWEB DA PARTE DEI DOCENTI MANUALE PER L UTILIZZO DI SISSIWEB DA PARTE DEI DOCENTI Collegarsi ad internet e nella barra degli indirizzi digitare www.ipiacb.it Non appena appare la Home page del sito (figura sotto) cliccare sull

Dettagli

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Creazione una nuova (1) Utilizzo Maschere in Microsoft Access Si effettuano le seguenti operazioni corrispondente alla base ti: si seleziona la cartella Maschere nella finestra si preme il tasto Crea una

Dettagli

Regione Campania - AIR 2013 (MMG)

Regione Campania - AIR 2013 (MMG) GUIDA OPERATIVA Regione Campania - AIR 2013 (MMG) 1 di 20 INDICE 1 CGM PHRONESIS AIR CAMPANIA... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.2.1 Prerequisiti... 3 1.2.2 Installazione...

Dettagli

Operazioni di Ordinamento

Operazioni di Ordinamento Operazioni di Ordinamento E possibile ordinare i dati di una tabella, una maschera, una query in ordine crescente decrescente o alfabetico se si tratta di stringhe. Per effettuare queste operazioni di

Dettagli

Procedura operativa per la gestione della funzione di formazione classi prime

Procedura operativa per la gestione della funzione di formazione classi prime Procedura operativa per la gestione della funzione di formazione classi prime Questa funzione viene fornita allo scopo di effettuare la formazione delle classi prime nel rispetto dei parametri indicati

Dettagli

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette.

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette. 3.5 STAMPA UNIONE Le funzioni della stampa unione (o stampa in serie) permettono di collegare un documento principale con un elenco di nominativi e indirizzi, creando così tanti esemplari uguali nel contenuto,

Dettagli

SCHEDE DI VALUTAZIONE

SCHEDE DI VALUTAZIONE Indice Del Manuale SCHEDE DI 1 - Introduzione al Manuale Operativo 2 - Scegliere la scheda 3 - Configurare una scheda di valutazione 4 - Stampa di una scheda di valutazione 1 - Introduzione al Manuale

Dettagli

INTERROGARE LO STORICO PER MOVIMENTI

INTERROGARE LO STORICO PER MOVIMENTI INTERROGARE LO STORICO PER MOVIMENTI Questa funzione permette di interrogare l archivio dei movimenti per una consultazione pratica e completa della situazione attuale. Nelle schede sono contenuti tutti

Dettagli

Filtri. Microsoft Access. Filtri. Filtri

Filtri. Microsoft Access. Filtri. Filtri Filtri Microsoft Access Filtri, query Un filtro è una funzione che provoca la visualizzazione dei soli record contenenti dati che rispondono a un certo requisito Per applicare un filtro a una tabella è

Dettagli

VADEMECUM PER L ACCESSO AD ARCHIFLOW WEB, LA RICERCA DEI DOCUMENTI E LA LORO CONDIVISIONE del 29/06/2017

VADEMECUM PER L ACCESSO AD ARCHIFLOW WEB, LA RICERCA DEI DOCUMENTI E LA LORO CONDIVISIONE del 29/06/2017 VADEMECUM PER L ACCESSO AD ARCHIFLOW WEB, LA RICERCA DEI DOCUMENTI E LA LORO CONDIVISIONE del 29/06/2017 INDICE Paragrafo 1) Introduzione Paragrafo 2) Configurare Archiflow al primo accesso Paragrafo 3)

Dettagli

MANUALE UTENTE GUIDA ALL UTILIZZO DEL FORMATIVE -REGIONE MARCHE PROFILO PROFESSIONISTA

MANUALE UTENTE GUIDA ALL UTILIZZO DEL FORMATIVE -REGIONE MARCHE PROFILO PROFESSIONISTA GUIDA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA MANUALE UTENTE Pag 1 di 9 1. HOME PAGE... 3 2. COMANDI GENERALI... 3 3. WEB MAIL... 3 3.1. Nuovo messaggio... 4 4. ANAGRAFICA...

Dettagli

CORSO ACCESS 2000 PARTE VI

CORSO ACCESS 2000 PARTE VI Le Query Le Query selezionano dati, da una o più tabelle in un database, che soddisfano determinati requisiti e visualizzano i risultati in un foglio dati. I dati richiesti vengono visualizzati in un recordset

Dettagli

Definire una chiave primaria. Microsoft Access. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria

Definire una chiave primaria. Microsoft Access. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria. Definire una chiave primaria Microsoft Access Chiavi, struttura delle tabelle 1. Portare la tabella in Visualizzazione struttura Selezionare la tabella sulla quale si desidera intervenire nella finestra del database Poi: Fare clic

Dettagli

Manuale Utente Deliberazioni e Atti

Manuale Utente Deliberazioni e Atti La funzionalità Deliberazioni e Atti è un applicazione web richiamabile dal Portale internet di Roma Capitale che consente alla cittadinanza la ricerca e la consultazione on-line dei Provvedimenti adottati

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria. Manuale d uso Visualizzazione Prontuario Terapeutico Nazionale e Regionale (ASL)

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria. Manuale d uso Visualizzazione Prontuario Terapeutico Nazionale e Regionale (ASL) Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Manuale d uso Visualizzazione Prontuario Terapeutico Nazionale e Regionale (ASL) Indice 1. INTRODUZIONE... 3 2. VISUALIZZAZIONE PRONTUARI TERAPEUTICO NAZIONALE

Dettagli

Decreto interministeriale del 25/03/2016 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 112 del 14 maggio 2016

Decreto interministeriale del 25/03/2016 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 112 del 14 maggio 2016 Decreto interministeriale del 25/03/2016 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 112 del 14 maggio 2016 Calcolo Detassazione Anno 2016 Il Decreto interministeriale del 25/03/2016 pubblicato sulla Gazzetta

Dettagli

ACCESS. Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati.

ACCESS. Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati. ACCESS Database: archivio elettronico, dotato di un programma di interfaccia che facilita la registrazione e la ricerca dei dati. Database Relazionale: tipo di database attualmente più diffuso grazie alla

Dettagli

OPERAZIONI GENERALI E VARIE

OPERAZIONI GENERALI E VARIE OPERAZIONI GENERALI E VARIE 1 INTRODUZIONE In questa parte di manuale, andiamo a toccar alcune funzioni random che servono all organizzazione di altre funzioni in CRM. Analizzeremo la configurazione di

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Presenze Definizione scheda oraria lavoratore Versione

Dettagli

Manuale di istruzioni per Nidigratis Super Amministratore

Manuale di istruzioni per Nidigratis Super Amministratore Manuale di istruzioni per Nidigratis Super Amministratore Milano, 27 luglio 16 Sommario 1. Premessa... 4 2. Accesso... 4 3. Schermata generale... 4 4. Funzionalità Super Amministratore... 6 4.1. Gestione

Dettagli

Cultura Tecnologica di Progetto

Cultura Tecnologica di Progetto Cultura Tecnologica di Progetto Politecnico di Milano Facoltà di Disegno Industriale - FOGLI DI CALCOLO - A.A. 2003-2004 2004 Foglio Elettronico Un foglio elettronico è un potente strumento di calcolo,

Dettagli

Guida alla compilazione della domanda per la progressione fasce del comparto

Guida alla compilazione della domanda per la progressione fasce del comparto Guida alla compilazione della domanda per la progressione fasce del comparto Per presentare la domanda per l attribuzione delle fasce retributive accedere al Portale dipendenti (lo stesso ambiente dal

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Modello 730 Versione 1.0 del 30/06/2014 1. MODELLO

Dettagli

INDAGOR GUIDA OPERATIVA. Piattaforma di Circolarità Anagrafica In Comune. Manuale Indagor vers /14 1

INDAGOR GUIDA OPERATIVA. Piattaforma di Circolarità Anagrafica In Comune. Manuale Indagor vers /14 1 INDAGOR Piattaforma di Circolarità Anagrafica In Comune GUIDA OPERATIVA Manuale Indagor vers 1.0-06/14 1 La presente Guida Operativa riporta le principali nozioni operative utili all utilizzatore per sfruttare

Dettagli

CODIFICARE UN NUOVO CLIENTE O FORNITORE

CODIFICARE UN NUOVO CLIENTE O FORNITORE CODIFICARE UN NUOVO CLIENTE O FORNITORE I documenti ricevuti ed emessi devono essere intestati a fornitori e clienti. Per codificare un nuovo cliente o un nuovo fornitore si può procedere secondo due modalità:

Dettagli

Sezione 1: intestazione contenente i dettagli relativi al profilo utente e stream (tipi di richieste) disponibili

Sezione 1: intestazione contenente i dettagli relativi al profilo utente e stream (tipi di richieste) disponibili 2.1 Home Page Sezione 1: intestazione contenente i dettagli relativi al profilo utente e stream (tipi di richieste) disponibili Sezione 2: una serie di finestre che evidenziano le news più recenti, la

Dettagli

lauree triennali CIVILE AMBIENTALE lauree specialistiche AMBIENTE CIVILE

lauree triennali CIVILE AMBIENTALE lauree specialistiche AMBIENTE CIVILE SONO A DISPOSIZIONE I MODULI PER LA PRESENTAZIONE DEL PIANO DEGLI STUDI DA COMPILARE e PRESENTARE AL PRESIDIO DIDATTICO DI INGEGNERIA DAL 16 AL 31 OTTOBRE 2006 elenco dei corsi di studio che presentano

Dettagli

9In questa sezione. Ordinare e filtrare i dati. Dopo aver aggiunto dati ai fogli di lavoro, potresti voler

9In questa sezione. Ordinare e filtrare i dati. Dopo aver aggiunto dati ai fogli di lavoro, potresti voler 9In questa sezione Ordinare e filtrare i dati Ordinare i dati del foglio di lavoro Creare un elenco personalizzato Filtrare rapidamente i dati con Filtro automatico Creare un filtro avanzato Convalidare

Dettagli

HOTEL NOTE DI FINE ANNO

HOTEL NOTE DI FINE ANNO HOTEL NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 2.1 Procedura automatica senza avviso sulla necessità di effettuare gli azzeramenti di inizio anno... 4 2.2

Dettagli

WebDisk. TeamPortal - WebDisk

WebDisk. TeamPortal - WebDisk - INDICE Introduzione... 3 1.1 Funzioni disponibili... 4 1.2 Gestione e Consultazione... 4 1.3 Ricerca... 8 1.4 Amministrazione, direttori esterni... 10 2 Introduzione L'applicazione permette di gestire

Dettagli

revisione dicembre 2010

revisione dicembre 2010 Servizio Prevenzione e Protezione GUIDA ALL INSERIMENTO ONLINE DEGLI ADDETTI E DEI PREPOSTI revisione dicembre 2010 note Accesso all applicativo Cliccare sulla voce Applicativo della sezione Sicurezza

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria GUIDA OPERATIVA PER UTENTI ASL Pag. 1 di 25 INDICE 1.1 Tessera Sanitaria...3 1.1.1 Emissione nuova TS (Ri-emissione)...4 1.1.2 Stampa provvisorio TS...7

Dettagli

UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A. MANUALE PASSCompagnia RESTYLING

UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A. MANUALE PASSCompagnia RESTYLING UCA ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI S.p.A. MANUALE PASSCompagnia RESTYLING 1 Sommario INTRODUZIONE... 3 NUOVA GRAFICA E MENÙ PRINCIPALE... 4 CONTABILITA AGENZIE... 6 CONSULTAZIONE TITOLI... 6 INCASSO

Dettagli

Ordinare dati. Microsoft Access. Ordinare dati. Ordinare dati. Ordinare dati. Ordinare dati. Query (II), filtri. L ordinamento crescente:

Ordinare dati. Microsoft Access. Ordinare dati. Ordinare dati. Ordinare dati. Ordinare dati. Query (II), filtri. L ordinamento crescente: Microsoft Access Query (II), filtri L ordinamento crescente: Se il campo è di tipo testo, i record verranno visualizzati seguendo l ordine alfabetico Se il campo è di tipo numerico, i record verranno visualizzati

Dettagli

Manuale Amministratore Versione 0.1. Domanda offerta. Pubblicazione: 17/09/2007 Pagine: 1/35

Manuale Amministratore Versione 0.1. Domanda offerta. Pubblicazione: 17/09/2007 Pagine: 1/35 MARK Domanda offerta Pubblicazione: 17/09/2007 Pagine: 1/35 Indice 1. Descrizione generale interfaccia...4 2. Accesso al programma...6 3. Funzionalità...8 3.1 Anagrafiche Segmenti...8 3.1.1 Anagrafiche

Dettagli

Cosa sono le maschere

Cosa sono le maschere Prof. Emanuele Papotto Cosa sono le maschere La maschera è un oggetto di database che viene realizzato per mostrare, modificare e immettere i record in modo più chiaro rispetto alla visualizzazione foglio

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Accedere con le proprie credenziali nell Area Riservata dell azienda e dal menù principale cliccare su Nuova Importazione

Accedere con le proprie credenziali nell Area Riservata dell azienda e dal menù principale cliccare su Nuova Importazione Accedere con le proprie credenziali nell Area Riservata dell azienda e dal menù principale cliccare su Nuova Importazione Inizia un processo composto da 4 step. STEP 1 L utente viene informato sul trattamento

Dettagli

ISCRIZIONI E MAV ON-LINE

ISCRIZIONI E MAV ON-LINE ISCRIZIONI E MAV ON-LINE MANUALE OPERATIVO Informazioni generali: La funzione MAV on-line è messa a disposizione per consentire a tutte le aziende iscritte di richiedere un MAV per il pagamento delle quote

Dettagli

Manuale GWCAP MANUALE. Software per la realizzazione di capitolati d appalto per gli impianti elettrici

Manuale GWCAP MANUALE. Software per la realizzazione di capitolati d appalto per gli impianti elettrici MANUALE Software per la realizzazione di capitolati d appalto per gli impianti elettrici 1 INDICE: 10 - Introduzione... 3 100 - Menu... 4 1000 - Menu File... 4 1001 - Nuovo... 4 1003 - Salva... 4 1002

Dettagli

LE PREVISIONI DI CASSA CON MICROSOFT EXCEL

LE PREVISIONI DI CASSA CON MICROSOFT EXCEL LE PREVISIONI DI CASSA CON MICROSOFT EXCEL PREMESSA L applicazione, realizzata con Microsoft Excel, ha lo scopo di agevolare il controllo sugli impegni e sulle disponibilità di cassa, consentendo di distinguere

Dettagli

Manuale Contabilità Generale

Manuale Contabilità Generale Manuale Contabilità Generale Sommario 1. Inserimento Prima Nota... 3 1.1 Creazione manuale Prima Nota... 3 1.2 Creazione Partita da Prima Nota... 13 1.3 Estrazione in excel delle linee... 18 2. Interrogazione

Dettagli

VADEMECUM PER L ACCESSO AD ARCHIFLOW WEB, LA RICERCA DEI DOCUMENTI E LA LORO CONDIVISIONE del 05/08/2016

VADEMECUM PER L ACCESSO AD ARCHIFLOW WEB, LA RICERCA DEI DOCUMENTI E LA LORO CONDIVISIONE del 05/08/2016 VADEMECUM PER L ACCESSO AD ARCHIFLOW WEB, LA RICERCA DEI DOCUMENTI E LA LORO CONDIVISIONE del 05/08/2016 INDICE Paragrafo 1) Introduzione Paragrafo 2) Configurare Archiflow al primo accesso Paragrafo 3)

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel H2. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel H2. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H2 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Stampa controllo

Dettagli

1 PREMESSA consultazione dei dati meteoclimatici

1 PREMESSA consultazione dei dati meteoclimatici 1 PREMESSA La consultazione dei dati meteoclimatici consente all utente di: Selezionare la località di interesse mediante una serie di criteri diversi. Visualizzare le stazioni selezionate in modalità

Dettagli

PowerDIP Software gestione presenze del personale aziendale. - Guida all inserimento e gestione dei turni di lavoro -

PowerDIP Software gestione presenze del personale aziendale. - Guida all inserimento e gestione dei turni di lavoro - PowerDIP Software gestione presenze del personale aziendale - Guida all inserimento e gestione dei turni di lavoro - Informazioni preliminari. E necessario innanzitutto scaricare e installare l ultima

Dettagli

Capitolo 4: Tabelle. y(x) = x 3 ì 2x. Capitolo 4: Tabelle 67. Nota: le tabelle non sono disponibili nel modo di rappresentazione grafica 3D.

Capitolo 4: Tabelle. y(x) = x 3 ì 2x. Capitolo 4: Tabelle 67. Nota: le tabelle non sono disponibili nel modo di rappresentazione grafica 3D. Capitolo 4: Tabelle 4 Definizione di tabelle...68 Panoramica della procedura per generare una tabella...69 Impostazione dei parametri di tabella...70 Visualizzazione di una tabella in modo automatico...72

Dettagli

LE MASCHERE. Maschera standard. Maschera semplice. Questa maschera però non consente di nascondere alcuni campi e visualizza i record uno ad uno.

LE MASCHERE. Maschera standard. Maschera semplice. Questa maschera però non consente di nascondere alcuni campi e visualizza i record uno ad uno. LE MASCHERE Inserire i dati direttamente in tabella non è agevole. Questa operazione normalmente viene svolta utilizzando le maschere. I vantaggi offerti dalle maschere sono: Aspetto grafico più accattivante

Dettagli

Vademecum inserimento Modello Organizzativo attraverso

Vademecum inserimento Modello Organizzativo attraverso Vademecum inserimento Modello Organizzativo attraverso Valeri@ Il modello organizzativo dell ufficio, inserito dagli uffici giudiziari attraverso le pagine web Valeri@, è stato modificato per tenere conto

Dettagli

Stampa di una pagina delle impostazioni dei menu

Stampa di una pagina delle impostazioni dei menu Uso del pannello operatore 1 Stampa di una pagina delle impostazioni dei menu È possibile stampare un elenco delle impostazioni predefinite dall'utente in qualsiasi momento. Nota: Prima di stampare la

Dettagli

U-GOV - RU - Risorse Umane Inserimento Carichi Familiari Versione 0.2 Manuale operativo

U-GOV - RU - Risorse Umane Inserimento Carichi Familiari Versione 0.2 Manuale operativo U-GOV - RU - Risorse Umane Inserimento Carichi Familiari Versione 0.2 Manuale operativo U-GOV - RU- Risorse Umane - Inserimento Carichi Familiari 1/8 Indice 1. Inserimento Carichi Familiari... 3 1.1 Inserimento

Dettagli

GALLERY. Album immagini

GALLERY. Album immagini GALLERY In questo menù del pannello di amministrazione si trovano tutte le funzioni utili alla gestione delle foto, dei video e degli album da inserire all'interno delle pagine con funzione ALBUM IMMAGINI

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Grafici. 1 Generazione di grafici a partire da un foglio elettronico

Grafici. 1 Generazione di grafici a partire da un foglio elettronico Grafici In questa parte analizzeremo le funzionalità relative ai grafici. In particolare: 1. Generazione di grafici a partire da un foglio elettronico 2. Modifica di un grafico 1 Generazione di grafici

Dettagli

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute Prerequisiti Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute L opzione Spesometro è disponibile per le versioni Contabilità e Azienda Pro. Spesometro L opzione consente di estrapolare

Dettagli

PREDISPOSIZIONE ANAGRAFE CFP Versione /12/2015. Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi

PREDISPOSIZIONE ANAGRAFE CFP Versione /12/2015. Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi PREDISPOSIZIONE ANAGRAFE CFP Versione 1.0 22/12/2015 Indice 1- INTRODUZIONE... 3 2- ACCESSO ALLE FUNZIONI... 3 3- GESTIONE CFP E ASSOCIAZIONE CORSI... 5 Inserimento di un nuovo CFP... 6 Ricerca di un CFP...

Dettagli

11-Cap :40 Pagina Tabelle pivot

11-Cap :40 Pagina Tabelle pivot 11-Cap08 29-08-2003 9:40 Pagina 147 8Tabelle pivot Creare tabelle pivot per riassumere i dati Strutturare la tabella pivot Mostrare i dati per categoria Rimuovere dati da una tabella pivot Cambiare la

Dettagli

EdilConnect. Cremona, 30 maggio 2017

EdilConnect. Cremona, 30 maggio 2017 EdilConnect Cremona, 30 maggio 2017 Agenda! Scadenze utili! Registrazione e accesso al portale! Uso di EdilConnect (guida pratica alle principali funzioni del portale)! Sul sistema di denuncia per cantiere!

Dettagli

Gestione Conto Sociale 2017

Gestione Conto Sociale 2017 DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI APPLICATIVI TARGET UFFICIO SISTEMI DI GESTIONE RISORSE Gestione Conto Sociale 2017 Manuale utente della Piattaforma POVS2 Versione 3.0 del 06/06/2017 Si rammentano

Dettagli

MANUALE PER l INSERIMENTO DEI VOTI PROPOSTI CON SISSIWEB

MANUALE PER l INSERIMENTO DEI VOTI PROPOSTI CON SISSIWEB MANUALE PER l INSERIMENTO DEI VOTI PROPOSTI CON SISSIWEB 1. Digitare l indirizzo web: http://www.edeamicis.com Sulla pagina principale cliccare su ENTRA NEL SITO 2. Selezionare il link e cliccare su Area

Dettagli

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Revisione Prima Parte - Predisposizione

Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Revisione Prima Parte - Predisposizione Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0010 Rel.8.2 Comunicazione telematica delle operazioni iva di importo superiore a 3mila EUR Revisione Prima Parte - Predisposizione COPYRIGHT

Dettagli

Manuale Accesso Enti Esterni

Manuale Accesso Enti Esterni Manuale Accesso Enti Esterni Indice 1. Indice 1. INDICE... 2 2. ACCESSO AL SISTEMA... 3 3. LAVORATORI... 3 3.1 RICERCA DI UN NOMINATIVO... 3 3.2 VISUALIZZAZIONE DEI DATI... 4 3.2.1 Anagrafica... 4 3.2.2

Dettagli

1. Registrazione di un nuovo Operatore Economico

1. Registrazione di un nuovo Operatore Economico SOMMARIO Sommario 1. Registrazione di un nuovo Operatore Economico 1 2. Abilitazione ad una procedura in corso 3 3. Selezione di una procedura in corso 4 4. Download della documentazione di una procedura

Dettagli

DOTTORATI DI RICERCA GUIDA ALL ISCRIZIONE ONLINE AL CONCORSO D AMMISSIONE

DOTTORATI DI RICERCA GUIDA ALL ISCRIZIONE ONLINE AL CONCORSO D AMMISSIONE DOTTORATI DI RICERCA GUIDA ALL ISCRIZIONE ONLINE AL CONCORSO D AMMISSIONE PROCEDURA PER LA REGISTRAZIONE CANDIDATURA ONLINE. SITO DI RIFERIMENTO REPERIBILE AL LINK: www.univr.it/ammissionedottorati (versione

Dettagli

GESTIONE DEI PAGAMENTI

GESTIONE DEI PAGAMENTI GESTIONE DEI PAGAMENTI 1. Introduzione Questa guida spiega i diversi aspetti sui pagamenti nei nostri software di gestione tesseramenti (PowerCLUB, PowerFIT, PowerAirsoft, ). 2. Scheda di gestione dei

Dettagli

8.1 [5.0.1C\9] Cespiti: Vendita di un cespite senza plusvalenza/minusvalenza

8.1 [5.0.1C\9] Cespiti: Vendita di un cespite senza plusvalenza/minusvalenza Bollettino 5.00-327 8 CESPITI 8.1 [5.0.1C\9] Cespiti: Vendita di un cespite senza plusvalenza/minusvalenza È stato creato un nuovo campo in cui indicare una causale contabile (di tipo DD) utilizzata per

Dettagli

Manuale Sistema F Platinum Costi del prodotto evidenziato. Manuale Sistema F Platinum Costi del prodotto evidenziato

Manuale Sistema F Platinum Costi del prodotto evidenziato. Manuale Sistema F Platinum Costi del prodotto evidenziato Manuale Sistema F Platinum Committente Progetto Tipo Documento Codice Progetto CSF Sistemi Manuale Sistema F Platinum CSFMANRVD Codice Documento CSFMANRVD 170101 Revisione 1.0.2 Data 18/10/2017 Ultima

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE AL CENTRO SERVIZI CASA E OPERE PUBBLICHE

GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE AL CENTRO SERVIZI CASA E OPERE PUBBLICHE Regione Lombardia Direzione Generale Casa e Opere Pubbliche GUIDA ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA DI REGISTRAZIONE AL CENTRO SERVIZI CASA E OPERE PUBBLICHE Guida alla procedura di registrazione Pagina 1 di

Dettagli

CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015

CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 GENNAIO 2015 CUD- CREAZIONE CUD DEFINITIVO INDICE 1 SCARICO DEL FILE DATI DA SAP...1 2 IMPORTAZIONE DEL FILE DATI SUL PROGRAMMA FIS...2 3 CREAZIONE

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE PROFILO PROFESSIONISTA

GUIDA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE PROFILO PROFESSIONISTA GUIDA ALL UTILIZZO DEL SISTEMA INFORMATIZZATO PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA MANUALE UTENTE Pag 1 di 10 1.... 3 1.1. Home Area Comunicazioni... 3 1.2. Comandi generali... 4 1.3. Anagrafica... 4 1.4. Offerta

Dettagli

LA BORSA CONTINUA DEL LAVORO

LA BORSA CONTINUA DEL LAVORO Sommario 1 INTRODUZIONE 2 LA BORSA CONTINUA DEL LAVORO 2 ORIENTAMENTO 3 2.1.1 PORTAFOGLIO COMPETENZE 3 2.1.1.1 Esplora la Banca Profili 5 2.1.1.1.1 Gestione dell Elenco Profilo di Analisi (EPA) 7 2.1.1.1.1.1.1

Dettagli

Aule. La classe in questo caso è composta solamente dal nome. Inserire quindi tale attributo all'interno della casella di testo indicata.

Aule. La classe in questo caso è composta solamente dal nome. Inserire quindi tale attributo all'interno della casella di testo indicata. PRENOTAZIONI In questo menù del pannello di amministrazione è possibile gestire la prenotazione delle aule e tutti i componenti che la costituiscono. Classi In questa sezione vengono gestite le classi

Dettagli

Portale Gestione Raccomandate guida utente

Portale Gestione Raccomandate guida utente Portale Gestione Raccomandate guida utente Pag. 2 1. Sommario 1. SOMMARIO... 2 2. PORTALE GESTIONE RACCOMANDATE GUIDA UTENTE... 3 3. AUTENTICAZIONE... 4 4. INTERFACCIA PRINCIPALE... 6 4.1 NUOVA RACCOMANDATA...

Dettagli

Poste Italiane. Manuale Utente Amministratore BPIOL. Manuale Utente Sito Amministratore. Poste Italiane BPIOL. Pag.1/13

Poste Italiane. Manuale Utente Amministratore BPIOL. Manuale Utente Sito Amministratore. Poste Italiane BPIOL. Pag.1/13 Poste Italiane BPIOL Manuale Utente Amministratore Pag.1/13 INDICE 1 INTRODUZIONE 3 2 PAGINA OPERATORI 4 3 CREAZIONE / MODIFICA OPERATORI 5 3.1 CENSIMENTO ANAGRAFICO 5 3.2 ASSOCIAZIONI DEI RAPPORTI 6 3.3

Dettagli

3.7 [ 5.00 \ 15] Evasione Ordini Clienti

3.7 [ 5.00 \ 15] Evasione Ordini Clienti - 128 - Manuale di Aggiornamento 3.7 [ 5.00 \ 15] Evasione Ordini Clienti 3.7.1 Dettagli giacenze dei depositi di sede Con l attuale release è ora possibile, in fase di evasione degli ordini, avere un

Dettagli