Acquistandoli entrambi risparmi il 25% (clicca qui)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Acquistandoli entrambi risparmi il 25% (clicca qui)"

Transcript

1

2 Prenditi un istante per conoscere i nostri ebook: chiari, rigorosi, economici, studiati con cura per migliorare le tue abilità e superare ogni prova d'ammissione: Logica, guida completa per università e concorsi Klaus von Blätter, 13,99 Il più completo e innovativo testo di logica, dedicato a tutti gli studenti che si accingono a sostenere la prova d ammissione all università o un concorso nella pubblica amministrazione, aziende private, forze armate. Tutto il lavoro dell autore si è concentrato affinché il lettore acquisisca un metodo semplice, rigoroso ed efficace per affrontare la più vasta gamma di quesiti, dalla logica verbale alla logica matematica. Ricco di immagini, mappe concettuali e soprattutto esercizi, questo agile volume vi guiderà passo a passo attraverso le tipologie di domande più frequenti in tutti i concorsi, con spiegazioni sempre chiare e alla portata di tutti, le quali vi permetteranno migliorare le vostre abilità e di arrivare velocemente alla soluzione dei peggiori rompicapi. CONTIENE LA PARTE DI LOGICA DELLA PROVA D AMMISSIONE A MEDICINA E ODONTOIATRIA 2014/2015 SPIEGATA ED AMPIAMENTE COMMENTATA. Esercizi di logica Math Pathfinder Klaus von Blätter, 9,99 Un libro di esercizi inediti che abbraccia le più diverse tipologie: dalla comprensione dei brani ai sillogismi, passando per i problemi di calcolo, con un capitolo dedicato alla comprensione dell'inglese ed uno alla cultura generale. Questo testo non lascia davvero nulla al caso: ogni sezione è stata strutturata per sviluppare e migliorare una precisa abilità, così da procedere in maniera sistematica e ordinata alla preparazione di ogni esame d'ammissione e/o concorso. A differenza di tutti gli altri testi in commercio, l'autore non ha voluto riproporre una lunga lista di esercizi già noti, ma uno strumento didattico per l'apprendimento e lo sviluppo delle capacità d'analisi, sintesi e di ragionamento, secondo una modalità basata sulla risoluzione di problemi, proposta anche nel manuale Logica, guida completa per università e concorsi 2015, che questo volume va a completare ed integrare. Il testo è ideale per preparare gli esami d'ammissione alle università Bocconi, Luiss, San Raffaele e Cattolica, per i quali sono stati redatti specifici quesiti, ma è perfetto anche per i test dell'università statale (Medicina e Odontoiatria, Psicologia, Scienze della formazione ecc.) e i concorsi di ogni tipo che richiedano competenze di logica verbale e matematica, comprensione di brani in italiano e in inglese. L'originalità e la struttura degli esercizi, inoltre, lo rendono imprevedibile esattamente come le prove d'ammissione. Acquistandoli entrambi risparmi il 25% (clicca qui)

3 Attenzione! Tutti i contenuti di questa pubblicazione sono distribuiti gratuitamente: sei libero di stamparli e diffonderli fra i tuoi amici e conoscenti, ma non puoi farne un uso commerciale e devi espressamente attribuire la paternità dell'opera a Math Pathfinder.

4 Prima lezione: trarre conclusioni Essenzialmente, ragionare vuol dire trarre conclusioni a partire da determinate premesse. Premesse e conclusioni non sono altro che enunciati, frasi di cui noi possiamo affermare la veridicità o la falsità. In questa prima lezione esploreremo alcuni meccanismi che permettono di concatenare le premesse alle conclusioni in modo che tale concatenazione costituisca un ragionamento. Partiamo da un esempio: Nessun minerale è animato qualche esistente è animato dunque qualche esistente non è minerale. Come possiamo notare, questo sillogismo è composto da tre enunciati, due affermati diciamo gratuitamente (le premesse) ed uno introdotto dal termine dunque, che viene affermato, cioè, per il fatto che sono statti affermati i due precedenti (la conclusione). Osserviamo anche che gli elementi che entrano tra loro in connessione in questo ragionamento sono minerale, animato ed esistente. Il primo enunciato ci informa che, nell insieme dei M dei minerali, non ci sono elementi dell insieme A degli animati. M ed A sono perciò insiemi disgiunti. Il secondo enunciato ci dice che nell insieme degli esistenti E vi sono elementi appartenenti ad A. Ciò ci dà tutti gli elementi per giungere alla conclusione, cioè: poiché nessun elemento di M si trova in A, gli elementi di un qualunque insieme E, che appartengono anche ad A, non possono essere elementi di M. Vediamo un secondo esempio di sillogismo: Tutti i piccioni mangiano le fave alcuni uccelli non mangiano le fave dunque. non sono piccioni. In questo caso, possiamo considerare un insieme universale, che chiameremo U, contentente tutti gli uccelli, che contiene l insieme P dei piccioni e l insieme F degli uccelli che mangiano le fave. Dalle due premesse evinciamo che P F (leggi: P è contenuto in F). Vale a dire che tutti gli elementi di P sono anche elementi di F. Perciò si può concludere che ogni elemento di U non appartenente ad F, non appartiene nemmeno a P: alcuni uccelli non sono piccioni. Abbiamo schematizzato questo sillogismo nell immagine qui a destra. Sapresti dire cosa rappresenta il rettangolo? Sapresti dare il nome a ciascuno degli insiemi disegnati al suo interno?

5 Seconda lezione: nessi causa-effetto e ragionamento critico Eccoci dunque alla seconda lezione di Usa la testa, il ciclo di post dedicati alla strategia risolutiva per i quiz di logica degli esami d ammissione universitari. Uno degli scopi principali dei test di logica è quello di cercare di verificare se lo studente è in grado di identificare semplici nessi causa-effetto tra alcuni eventi, laddove essi siano presenti. Domande di questo tipo sono quasi sempre incluse nei test della Bocconi e della Luiss. Possiamo affermare che due eventi sono in relazione di causa ed effetto quando uno dei due (l effetto) scaturisce dall altro (la causa, appunto). Negli esami della Bocconi talvolta compaiono domande di questo tipo: a) Giorgio è convinto che chi viene assunto da un azienda di logistica non ha più tempo per dedicarsi ai suoi hobby. b) Giorgio lavora da undici mesi presso la Blue Sky Services & Logistics e da quando ha cominciato non è andato mai a fare jogging e non ha più curato il giardino. Nel test ci viene chiesto, di solito, di indicare se quanto espresso dall enunciato b conferma, smentisce o non conferma né smentisce la convinzione del personaggio espressa in a. Per farlo dobbiamo individuare la causa (lavorare in un azienda di logistica) determini l effetto (non avere tempo per dedicarsi agli hobby). In questo caso, quanto affermato in b ci dice che il nesso esiste e perciò la convinzione di Giorgio è confermata. a) Gilda ritiene che Ada mangi crackers solo al lavoro. b) Oggi Gilda, tornata dal lavoro, ha raccontato ad Aldo che Ada ha mangiato ben tre pacchetti di crackers. In questo caso il nesso relativo al comportamento di Ada è tra essere al lavoro (causa) e mangiare crackers solo in quel lasso di tempo (effetto). La smentita di questo nesso sarebbe data dall avere osservato Ada mangiare crackers al di fuori del lavoro, ma Gilda riferisce di avere osservato Ada al lavoro intenta a mangiare crackers, quindi non vi è alcuna conferma. Parimenti per confermare la convinzione di Gilda bisognerebbe osservare che Ada non mangi crackers osservando ciò (per quanto sia difficile!) al di fuori del lavoro, e questo non ci è dato sapere dagli enunciati. La convinzione di Gilda non è confermata né smentita. Vediamo ora un esempio più complesso in cui ci è richiesto di riconoscere un nesso causa-effetto e di applicarlo ad un ragionamento critico: Chi vuol passare un test d ammissione si munisce sempre di almeno un libro dedicato allo scopo. L azienda XY Quiz detiene il 90% delle vendite dei libri per i test d ammissione. Nei suoi spot l azienda mostra un indagine di mercato condotta da una società esterna, la quale rivela che il 90% degli studenti che ha superato i test d ammissione ha studiato con i suoi libri, per convincere chi guarda lo spot che acquistando prodotti XY Quiz si passi quasi certamente il test d ammissione. Considerato che l indagine di mercato NON è mendace, perché la pubblicità della XY Quiz è ingannevole? In questo caso, il nesso causa-effetto è facilmente individuato: studiare con XY Quiz superare il test d ammissione. La pubblicità è ingannevole perché tale nesso non è realmente dimostrato dall indagine proposta. Infatti XY Quiz detiene quasi tutto il mercato e poiché la maggior parte dei candidati non passa il test, è evidente che nell ipotesi in cui tutti i candidati abbiano acquistato almeno un libro per prepararsi la percentuale di acquirenti di XY Quiz che non passa il test sarà ben maggiore del numero di acquirenti che lo passa.

6 Terza lezione: Logica Cambridge e problemi di calcolo Oggi ci occupiamo della cosiddetta logica Cambridge, cioè di quei problemi di calcolo la cui soluzione richiede al candidato l'elaborazione di procedure logiche più o meno semplici. Questa tipologia di quesiti ha spopolato negli ultimi due test d'ammissione a Medicina-Odontoiatria, ma comprenderne i meccanismi è utilissimo per qualunque esame d'ammissione in cui sia presente la logica matematica e, più in generale, i problemi di calcolo. Vediamo proprio un quesito del test d'ammissione a Medicina 2014/2015 e dalla sua risoluzione cercheremo di ricavare qualche utile criterio generale: Il mese scorso 5 squadre di pallavolo hanno partecipato a un mini-campionato. Ciascuna squadra ha giocato contro ogni altra squadra due partite. In totale sono state giocate 20 partite. Non vi era possibilità di pareggio, ma solo di vittoria o sconfitta. La tabella riporta solo alcuni dei risultati ottenuti a fine campionato: Vittorie Sconfitte Squadra I 6? Squadra II 1? Squadra III?? Squadra IV? 6 Squadra V? 2 Quante partite ha vinto la squadra III? A) 6 B) 3 C) 5 D) 6 E) 4 Per svolgere il quesito è necessario completare la tabella alla luce di un semplice ragionamento: nel corso del campionato ogni squadra giocherà 8 partite, perciò la somma delle vittorie e delle sconfitte sarà 8 per ciascuna di esse. Poiché non è possibile il pareggio, ogni partita sarà una vittoria per una squadra e una sconfitta per l'altra, e il numero totale di vittorie sarà identico al numero totale di sconfitte, cioè uguale al numero delle partite giocate: Vittorie Squadra I 6 2 Squadra II 1 7 Squadra III?? Squadra IV 2 6 Squadra V 6 2 Sconfitte TOTALE Da questi dati possiamo ricavare le vittorie e le sconfitte della Squadra III: Sconfitte Squadra III = = 3. Vittorie Squadra III = = 5 RISPOSTA (C). Come si risolve, in conclusione, questo tipo di esercizi? Possiamo riassumere la procedura

7 nello schema seguente: Dati a disposizione Ragionamento Che relazione ha la soluzione con i dati in mio possesso? Che relazione hanno tra loro i dati in mio possesso? Devo applicare qualche altra conoscenza, esterna ai dati, per trovare la soluzione? Calcolo SOLUZIONE Come puoi osservare, il calcolo viene sempre dopo la costruzione del percorso risolutivo. Questo è un aspetto decisivo sul quale molti ragazzi inciampano, ritenendo che la soluzione sia raggiungibile dai dati mediante un solo passaggio operativo.

8 Quarta lezione: problemi con insiemi e diagrammi Eulero- Venn Saper impiegare gli insiemi e i diagrammi di Eulero-Venn è fondamentale per risolvere alcune tipologie di esercizi che ricorrono nei test d'ammissione a Medicina alla Cattolica e/o al San Raffaele. Tale tipologia si può riscontrare anche nei test Bocconi/Luiss ed impararne la risoluzione è uno step fondamentale nella tua preparazione logica. Come sempre, impariamo a risolvere questi esercizi mediante un esempio pratico: In una classe di 30 alunni tutti praticano almeno uno sport: 21 giuocano a pallavolo e 13 giuocano sia a calcio che a pallavolo. Quanti sono gli alunni che giuocano solo a calcio e quanti quelli che giuocano solo a pallavolo? Rappresentiamo questa situazione con un diagramma di Eulero-Venn, che a dispetto del nome altisonante non è altro che la rappresentazione grafica degli insiemi, come qui di seguito. La rappresentazione grafica ci fa subito comprendere il punto essenziale del ragionamento: i 13 che giuocano sia a calcio sia a pallavolo sono inclusi nei ventuno che giuocano a pallavolo questo perché il problema non specifica che i 21 giuocano solo a pallavolo. Una seconda informazione importante è che tutti praticano almeno uno sport. Senza tale informazione non potremmo risolvere il problema nella parte in cui ci chiede di determinare quanti sono gli alunni che giuocano solo a calcio: ricaviamo agevolmente che coloro i quali giuocano solo a calcio sono 9, cioè quanti mancano per arrivare a 30, mentre quelli che giocano solo a pallavolo si ricavano per sottrazione: Giocatori solo pallavolo = = 8 Il problema potrebbe anche chiederti di individuare il numero di tutti gli alunni che giocano a calcio. Esso si ricava dalla somma dei giocatori che giocano solo a calcio con quelli che giocano sia a calcio sia a pallavolo: Totale giocatori calcio = = 22 Questi problemi possono raggiungere un notevole grado di complessità, ma possono essere semplificati disegnando i diagrammi di Eulero-Venn. Qualche esempio più complesso lo puoi trovare sul nostro manuale. In ogni caso, essi possono essere risolti solo quando le informazioni sono sufficienti. Il seguente quesito, tratto dal test di Medicina 2012/2013, non fornisce informazioni sufficienti per la risoluzione: In un cinema ci sono 200 spettatori: 40 sono italiani, 50 sono donne, e 60 preferiscono i film di genere fantasy. Sulla base di queste informazioni, di quanti spettatori si può affermare con certezza che sono allo stesso tempo italiani, donne e amanti del genere fantasy? A) Di nessuno B) Di cento C) Di cinquanta

9 D) Di dieci E) Di quaranta La risposta esatta è la (A). Vai alla prova di valutazione finale

Stefano Bertocchi Docente Alpha Test. Guida ai test d ammissione

Stefano Bertocchi Docente Alpha Test. Guida ai test d ammissione Stefano Bertocchi Docente Alpha Test Guida ai test d ammissione Questa guida contiene alcune informazioni sui test di ammissione ai Corsi di Laurea a numero programmato e risponde a domande quali: Chi

Dettagli

Gent.mo Dirigente scolastico, Gent.mo Responsabile dell Orientamento in Uscita,

Gent.mo Dirigente scolastico, Gent.mo Responsabile dell Orientamento in Uscita, Gent.mo Dirigente scolastico, Gent.mo Responsabile dell Orientamento in Uscita, UnidTest ha sviluppato Servizi e Strumenti di Orientamento pensati per studenti, scuole, università, enti pubblici e privati.

Dettagli

Orientamento Universitario

Orientamento Universitario 1 Orientamento Universitario Moduli di Orientamento Simulazioni e Test per l accesso alle Facoltà a numero chiuso Corsi di Preparazione ai Test di ammissione la chiave per il numero chiuso 2 Indice Orientamento

Dettagli

TEST DI ACCESSO, FINALIZZATI ALLA VERIFICA DEI SAPERI MINIMI

TEST DI ACCESSO, FINALIZZATI ALLA VERIFICA DEI SAPERI MINIMI TEST DI ACCESSO, FINALIZZATI ALLA VERIFICA DEI SAPERI MINIMI Numerosi Atenei prevedono la somministrazione di test d'ingresso obbligatori, a cui spesso si dà il nome di TEST DI ACCESSO. Essi hanno l'obiettivo

Dettagli

Introduzione. Perché un altro libro sui quiz di logica?

Introduzione. Perché un altro libro sui quiz di logica? Introduzione Per gran parte dei concorsi pubblici, dall'accesso al'università alla selezione per posti lavorativi i quiz di logica solo parte importante dei quesiti selettivi. Non richiedono una preparazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PAGNACCO SCUOLA ELEMENTARE DE AMICIS PROGETTO SeT. Scheda di lavoro. Problemi procedurali NONSOLOCALCOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PAGNACCO SCUOLA ELEMENTARE DE AMICIS PROGETTO SeT. Scheda di lavoro. Problemi procedurali NONSOLOCALCOLO ISTITUTO COMPRENSIVO DI PAGNACCO SCUOLA ELEMENTARE DE AMICIS PROGETTO SeT Scheda di lavoro Problemi procedurali NONSOLOCALCOLO Destinatari i bambini della IV classe elementare 1. Obiettivi formativi Sviluppo

Dettagli

INCUBI DA TEST DI AMMISSIONE? AMMESSO CATALOGO 2015 TUTTI I LIBRI PER I TEST DI AMMISSIONE ALL UNIVERSITÀ HOEPLI TEST

INCUBI DA TEST DI AMMISSIONE? AMMESSO CATALOGO 2015 TUTTI I LIBRI PER I TEST DI AMMISSIONE ALL UNIVERSITÀ HOEPLI TEST INCUBI DA TEST DI AMMISSIONE? AMMESSO CATALOGO 2015 TUTTI I LIBRI PER I TEST DI AMMISSIONE ALL UNIVERSITÀ HOEPLI TEST HOEPLI TEST HOEPLI TEST: UNA GARANZIA Casa Editrice Libraria ULRICO HOEPLI S.P.A. Milano

Dettagli

Come studiare matematica

Come studiare matematica Come studiare matematica Consigli pratici sul metodo di studio Se l uomo non sapesse di matematica non si eleverebbe di un sol palmo da terra. Galileo Galilei Docente di Matematica e Informatica Istituto

Dettagli

APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI

APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI APPUNTI DI MATEMATICA LE DISEQUAZIONI NON LINEARI Le disequazioni fratte Le disequazioni di secondo grado I sistemi di disequazioni Alessandro Bocconi Indice 1 Le disequazioni non lineari 2 1.1 Introduzione.........................................

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione

SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI. Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione SCUOLA PRIMARIA SCIENZE NATURALI E SPERIMENTALI Competenza: 1. Comunicazione efficace Indicatore: 1.1 Comprensione Descrittori Classe 1 Descrittori Classe 2 Descrittori Classe 3 Descrittori Classe 4 Descrittori

Dettagli

IDEE PER LO STUDIO DELLA MATEMATICA

IDEE PER LO STUDIO DELLA MATEMATICA IDEE PER LO STUDIO DELLA MATEMATICA A cura del 1 LA MATEMATICA: perché studiarla??? La matematica non è una disciplina fine a se stessa poichè fornisce strumenti importanti e utili in molti settori della

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PER GLI ANNI PONTE. Titolo: LOGICAMENTE

PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PER GLI ANNI PONTE. Titolo: LOGICAMENTE PERCORSO DIDATTICO INTERDISCIPLINARE PER GLI ANNI PONTE Titolo: LOGICAMENTE Destinatari : alunni dell ultimo anno di scuola dell Infanzia e alunni della classe prima di scuola primaria. Risorse professionali:

Dettagli

PROPOSTE SECONDARIA STORIA, SCIENZE PERO BISOGNA ESSERE COLLEGATI IN RETE INTERNET E ISCRIVERSI, ISCRIZIONE GRATIS WWW.PIANETINO.

PROPOSTE SECONDARIA STORIA, SCIENZE PERO BISOGNA ESSERE COLLEGATI IN RETE INTERNET E ISCRIVERSI, ISCRIZIONE GRATIS WWW.PIANETINO. PROPOSTE SECONDARIA STORIA, SCIENZE PERO BISOGNA ESSERE COLLEGATI IN RETE INTERNET E ISCRIVERSI, ISCRIZIONE GRATIS WWW.PIANETINO.IT MATEMATICA, GEOMETRIA, PIANI CARTESIANO, TRIGONOMETRIA www.ripmat.it

Dettagli

TITOLO: COME INVESTIRE

TITOLO: COME INVESTIRE TITOLO: COME INVESTIRE Classe II Liceo Scientifico Nomentano Insegnanti: De Sirena Nadia email: nadesi@yahoo.it Fabrizi Angela email: leoange@alice.it Domande: A cosa serve la matematica? La matematica

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. ROBERTA BIAGI. MATERIA: Matematica CLASSE I E

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. ROBERTA BIAGI. MATERIA: Matematica CLASSE I E PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. ROBERTA BIAGI MATERIA: Matematica CLASSE I E DATA DI PRESENTAZIONE: 28 novembre 2013 Finalità della disciplina La finalità della disciplina

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI. Relatore: prof. Catello Ingenito

PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI. Relatore: prof. Catello Ingenito Liceo Scientifico G. Salvemini Liceo Scientifico G. Salvemini PRESENTAZIONE DEL CORSO DI PREPARAZIONE PER I TEST DI AMMISSIONE UNIVERSITARI Relatore: prof. Catello Ingenito PANORAMICA SUI CORSI CHE PREVEDONO

Dettagli

Per la preparazione ai test di ammissione all università affidati a editest

Per la preparazione ai test di ammissione all università affidati a editest editest Ammissioni 2015 Per la preparazione ai test di ammissione all università affidati a editest manuali eserciziari commentati raccolte di quiz guide alla scelta dei corsi di laurea corsi multimediali

Dettagli

UnitÀ di apprendimento 4 dante e la divina CoMMedia

UnitÀ di apprendimento 4 dante e la divina CoMMedia 44 lezioni digitali UnitÀ di apprendimento 4 dante e la divina CoMMedia tempi In aula: da 7 a 12 ore luoghi Aula con lavagna LIM o PC con videoproiettore Per alcune attività è necessaria la connessione

Dettagli

La Logica Proposizionale. (Algebra di Boole)

La Logica Proposizionale. (Algebra di Boole) 1 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE ANGIOY La Logica Proposizionale (Algebra di Boole) Prof. G. Ciaschetti 1. Cenni storici Sin dagli antichi greci, la logica è intesa come lo studio del logos, che in greco

Dettagli

Logica deduttiva, applicazioni avanzate

Logica deduttiva, applicazioni avanzate Logica deduttiva, applicazioni avanzate 1. Se si assume la verità delle proposizioni se l ornitorinco fa le uova, allora non è un mammifero e l ornitorinco è un mammifero deve di conseguenza essere vera

Dettagli

TITOLO: Perché non basta saper contare? Il linguaggio matematico nella realtà

TITOLO: Perché non basta saper contare? Il linguaggio matematico nella realtà TITOLO: Perché non basta saper contare? Il linguaggio matematico nella realtà Liceo Classico- Linguistico ARISTOFANE Classe V Ginnasio Sez. F ( PNI) Classe V Ginnasio Sez. G Prof.ssa Oliva Bruziches olivabruz@tiscali.it

Dettagli

Che cosa può rendere felice la società? Quale lavoro può migliorare la società? Guida per l insegnante

Che cosa può rendere felice la società? Quale lavoro può migliorare la società? Guida per l insegnante Che cosa può rendere felice la società? Guida per l insegnante Obiettivi educativi generali Compito di esplorazione - Immaginare diverse modalità di risoluzione dei problemi. - Dare risposte originali.

Dettagli

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare. Disciplina: Lingua italiana IL DIARIO

Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare. Disciplina: Lingua italiana IL DIARIO Azione 1 Italiano come L2- La lingua per studiare Disciplina: Lingua italiana IL DIARIO Livello: A2 Gruppo 12 Autori: Bombini Lucia, Dal Pos Claudia, Galet Daniela, Pradal Paola Anna, Simionato Francesca

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA Competenze Conoscenze Abilità L alunno riconosce il significato dei numeri ed i modi per rappresentarli i numeri naturali entro il 20 nei loro aspetti

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Istruzioni, indicatori e strumenti di valutazione per i consigli di classe (Allegato 2 Decr MIUR 22 agosto 2007)

Istruzioni, indicatori e strumenti di valutazione per i consigli di classe (Allegato 2 Decr MIUR 22 agosto 2007) ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI, TURISTICI, GRAFICI, ALBERGHIERI E SOCIALI L. EINAUDI Istruzioni, indicatori e strumenti di valutazione per i consigli di classe (Allegato 2 Decr

Dettagli

Proposta Alpha Test a.s. 2015/2016

Proposta Alpha Test a.s. 2015/2016 Proposta Alpha Test a.s. 2015/2016 Preparazione ai test d accesso all Università Collegio Villoresi San Giuseppe Indice Alpha Test Proposta Alpha Test Come aderire alle proposte Simulazione dei test d

Dettagli

120 funzionari RIPAM Coesione La preselezione attitudinale

120 funzionari RIPAM Coesione La preselezione attitudinale 120 funzionari RIPAM Coesione La preselezione attitudinale I quesiti della banca dati risolti e commentati Accedi ai servizi riservati Il codice personale contenuto nel riquadro dà diritto a servizi esclusivi

Dettagli

AMMISSIONE ALL UNIVERSITÀ

AMMISSIONE ALL UNIVERSITÀ ESERCIZIARIO COMMENTATO Per i test a 10ª EDIZIONE Oltre 3 milioni di copie Preparazione ai test 2014 e 2015 AMMISSIONE ALL UNIVERSITÀ Esercitest 1 BOCCONI LIUC LUISS ALPHA TEST gli originali Corsi in tutta

Dettagli

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE Il bambino raggruppa e ordina oggetti e materiali secondo criteri diversi. Identifica alcune proprietà dei materiali. Confronta e valuta quantità. Utilizza simboli per registrare

Dettagli

Logica matematica e problem solving

Logica matematica e problem solving Logica matematica e problem solving & Cos è il problem solving? Per fornire un idea di facile e immediata comprensione, si potrebbe dire che il problem solving è la capacità di risolvere problemi, non

Dettagli

La LUISS tra le migliori d Italia

La LUISS tra le migliori d Italia Perché LUISS 1 La LUISS tra le migliori d Italia L Indagine CENSIS 2013 sulle Università indica che la LUISS è tra i 10 migliori Atenei italiani pubblici o privati sia in Economia, che in Giurisprudenza,

Dettagli

MATEMATICA Competenza chiave europea: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA Competenza specifica: MATEMATICA

MATEMATICA Competenza chiave europea: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA Competenza specifica: MATEMATICA MATEMATICA Competenza chiave europea: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA Competenza specifica: MATEMATICA Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione culturale

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LINGUE A.S. 2013/14 CLASSI QUINTE

DIPARTIMENTO DI LINGUE A.S. 2013/14 CLASSI QUINTE DIPARTIMENTO DI LINGUE A.S. 2013/14 CLASSI QUINTE Nella programmazione di lingue si fa riferimento agli obiettivi che ci poniamo per il raggiungimento dei livelli di apprendimento della lingua inglese

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

Tutti i diritti sono riservati. 2013 by Editrice Ardea web s.r.l.

Tutti i diritti sono riservati. 2013 by Editrice Ardea web s.r.l. ARDEA EDITRICE Tutti i diritti sono riservati. 2013 by Editrice Ardea web s.r.l. Via Capri, 67-80026 Casoria (Napoli) Tel. 081-7599674 fax 081-2509571 È assolutamente vietato riprodurre l opera anche parzialmente

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2014/15 Guida alla lettura Prova di Matematica Classe seconda Scuola primaria I quesiti sono distribuiti negli ambiti secondo la tabella seguente Ambito Numero di

Dettagli

Copyright@2015 Alessandro Pedrazzoli

Copyright@2015 Alessandro Pedrazzoli Chi sono? Mi chiamo Alessandro Pedrazzoli. Non lavoro nelle HR (risorse umane), non mi occupo di assumere direttamente dei candidati: mi occupo di Marketing, e in questo ebook ti spiegherò come sfruttarne

Dettagli

iscrizione partecipazion preparazione

iscrizione partecipazion preparazione Tutti i corsi di Laurea della Facoltà di Medicina e Chirurgia sono a numero chiuso, pertanto è necessario superare un test d ingresso. I bandi per le iscrizioni al nuovo anno accademico vengono pubblicati

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale IMPARARE AD IMPARARE

ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro. Curricolo verticale IMPARARE AD IMPARARE ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO Nembro Curricolo verticale IMPARARE AD IMPARARE 1 CURRICOLO INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA DI I GRADO IMPARARE A IMPARARE Dal Curricolo Scuola Primaria e Secondaria di I

Dettagli

- CeSPeD - Centro Studi Pedagogici e Didattici Attività a.a. 2015-2016. SmartSchool. Brochure 2015/16

- CeSPeD - Centro Studi Pedagogici e Didattici Attività a.a. 2015-2016. SmartSchool. Brochure 2015/16 - CeSPeD - Centro Studi Pedagogici e Didattici Attività a.a. 2015-2016 SmartSchool Brochure 2015/16 Il CeSPeD, Centro Studi Pedagogici e Didattici, è una associazione che opera principalmente nell ed istruzione

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO IRRINUNCIABILI

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO IRRINUNCIABILI SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE VERTICALE MATEMATICA In tutti i nuclei tematici sviluppati trasversalmente si persegue questo traguardo per lo sviluppo di competenze: l alunno sviluppa un atteggiamento

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 2 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Sistemi di primo grado

Dettagli

Una lezione simulata per il concorso a cattedra. TITOLO: la storia di un triangolo

Una lezione simulata per il concorso a cattedra. TITOLO: la storia di un triangolo Una lezione simulata per il concorso a cattedra Il teorema di Pitagora di Enrico Maranzana I nuovi regolamenti di riordino pongono l attività di laboratorio a fondamento del lavoro del docente. Il laboratorio

Dettagli

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO APPRENDIMENTO L apprendimento è un processo attivo di costruzione di conoscenze, abilità e competenze in un contesto di interazione dei ragazzi con gli insegnanti, i

Dettagli

Tutorial Creative Commons

Tutorial Creative Commons Tutorial Creative Commons Fare musica è molto divertente, ma lo è ancora di più se potete farlo con altre persone - ed è qui che interviene il progetto OpenSounds. OpenSounds vi consente di produrre musica

Dettagli

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100%

Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO. Non lasci possibilità per il bookmaker. Annienti le probabilità di perdere. Riduci il rischio del 100% Metodo di gioco VINCENTE e GARANTITO Non lasci possibilità per il bookmaker Annienti le probabilità di perdere Riduci il rischio del 100% da Zero a 50.000 Euro in meno di un anno Investimento a partire

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA Testo aggiornato al 21 novembre 2005 Decreto ministeriale 9 luglio 2004 Gazzetta Ufficiale 20 luglio 2004, n. 168 Definizione delle modalità e contenuti della prova di ammissione ai corsi di laurea specialistica

Dettagli

1. Il metodo scientifico

1. Il metodo scientifico Psicologia generale Marialuisa Martelli Metodi di Ricerca 1. Il metodo scientifico! Il metodo scientifico: processo fondato sulla raccolta attenta delle prove attraverso descrizioni e misurazioni precise,

Dettagli

Curricolo di matematica problemi con equazioni figurali

Curricolo di matematica problemi con equazioni figurali Curricolo di matematica problemi con equazioni figurali Presentazione dell attività svolta nelle classi delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado degli Istituti Comprensivi di Reggio Emilia: Pertini

Dettagli

Sempre dritto: l equazione della retta

Sempre dritto: l equazione della retta Sempre dritto: l equazione della retta PLAYLIST 2 Sempre dritto: l equazione della retta PLAYLIST 2 Prerequisiti Conoscere il sistema di coordinate cartesiane. Conoscere le proprietà dei triangoli simili.

Dettagli

TEST E QUESTIONARI PER L ORIENTAMENTO PROFESSIONALE

TEST E QUESTIONARI PER L ORIENTAMENTO PROFESSIONALE TEST E QUESTIONARI PER L ORIENTAMENTO PROFESSIONALE Per una valutazione - compiuta ed economica - nelle fasi di preselezione del personale, proponiamo due distinte tipologie di strumenti: - Test attitudinali

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

Considero 2x e sostituisco elemento del dominio con x, 2(-3)=6, oppure e il doppio?

Considero 2x e sostituisco elemento del dominio con x, 2(-3)=6, oppure e il doppio? Avvertenza: Le domande e a volte le risposte, sono tratte dal corpo del messaggio delle mails in cui non si ha a disposizione un editor matematico e quindi presentano una simbologia non corretta, ma comprensibile

Dettagli

Scuola dell infanzia di Montefano Progetto per la Valutazione e il miglioramento del POF RELAZIONE FINALE

Scuola dell infanzia di Montefano Progetto per la Valutazione e il miglioramento del POF RELAZIONE FINALE INDICE 1. Premessa 2. Percorso Progettuale 2.1 Nuclei concettuali affrontati durante gli incontri con il gruppo dei bambini 2.2 Didattica sul metodo scelto 3. Conclusione del Progetto Relazione dell insegnante

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA. DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cognome e nome: Data e luogo di nascita: Istituto: Classe:

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA. DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cognome e nome: Data e luogo di nascita: Istituto: Classe: PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA DATI RELATIVI ALL ALUNNO Cognome e nome: Data e luogo di nascita: Istituto: Classe: 1. DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO DELLE ABILITÀ STRUMENTALI (situazione

Dettagli

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1 ANNO ACCADEMICO 2013-2014 COGNOME NOME MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO TEMPO MASSIMO PER LA CONSEGNA DELLA PROVA: 90 MINUTI 1.Inserisci gli articoli determinativi corretti.

Dettagli

60 indicazioni nazionali per la scuola dell infanzia e del primo ciclo. matematica

60 indicazioni nazionali per la scuola dell infanzia e del primo ciclo. matematica 60 indicazioni nazionali per la scuola dell infanzia e del primo ciclo matematica Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione culturale delle persone e delle comunità, sviluppando le capacità

Dettagli

2. PRESTAZIONE AUTENTICA. Esempi prestazioni 1. LA PRESTAZIONE AUTENTICA

2. PRESTAZIONE AUTENTICA. Esempi prestazioni 1. LA PRESTAZIONE AUTENTICA Esempi prestazioni 1. LA PRESTAZIONE AUTENTICA Situazione: Ruolo: Destinatario: Prodotto: Disposizioni della mente: Il sig. Mattia ha una somma da investire ed è convinto che non deve né tenerla a lungo

Dettagli

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino raggruppa e ordina oggetti e materiali secondo criteri diversi. Identifica alcune proprietà dei materiali. Confronta e valuta quantità. Utilizza simboli per registrare materiali e quantità.

Dettagli

Inter Roma - Inter. Lazio Inter - Lazio Roma Inter - Roma

Inter Roma - Inter. Lazio Inter - Lazio Roma Inter - Roma 5 Campionati di calcio di serie A Che cosa si impara nel capitolo 5 Si può vedere come è cambiato il gioco del calcio - partite vinte/perse/pareggiate e goal fatti/subiti attraverso la tabella a doppia

Dettagli

La situazione argomentativa

La situazione argomentativa La situazione argomentativa II Le argomentazioni: che cosa sono e dove trovarle 5 1 Che cos è un argomentazione Tutti i testi che abbiamo letto e scritto nella Parte precedente, dall annuncio pubblicitario

Dettagli

Laboratorio di Didattica dell Analisi Prof. F. Spagnolo. Il problema dell inversione: dal grafico all espressione analitica di una funzione

Laboratorio di Didattica dell Analisi Prof. F. Spagnolo. Il problema dell inversione: dal grafico all espressione analitica di una funzione S.I.S.S.I.S. - Indirizzo 2 Laboratorio di Didattica dell Analisi Prof. F. Spagnolo Il problema dell inversione: dal grafico all espressione analitica di una funzione Erasmo Modica erasmo@galois.it Giovanna

Dettagli

MATEMATICA: classe prima

MATEMATICA: classe prima DALLE INDICAZIONI NAZIONALI: MATEMATICA: classe prima Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione culturale delle persone e delle comunità, sviluppando le capacità di mettere in stretto rapporto

Dettagli

La pista del mio studio Riflettiamo sulla pista. Guida per l insegnante

La pista del mio studio Riflettiamo sulla pista. Guida per l insegnante Riflettiamo sulla pista Guida per l insegnante Obiettivi educativi generali Compito di specificazione - possiede capacità progettuale - è in grado di organizzare il proprio tempo e di costruire piani per

Dettagli

Risposte Test 5 Risposte Test 6 Risposte 2. Fluidità verbale Test 1 Risposte Test 2 Risposte Test 3 Risposte 3. Comprensione di brani Test 1 Risposte

Risposte Test 5 Risposte Test 6 Risposte 2. Fluidità verbale Test 1 Risposte Test 2 Risposte Test 3 Risposte 3. Comprensione di brani Test 1 Risposte INDICE 1 - Note introduttive 1. FAQ corsi Cattolica, San Raffaele e Campus Bio-Medico 2. I test psicoattitudinali 2 - Ragionamento spaziale visivo e percezione 1. Serie e analogie figurali 2. Matrici di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOVIZZO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO DI FRANCESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOVIZZO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO DI FRANCESE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SOVIZZO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CURRICOLO DI FRANCESE FINALITA L insegnamento della lingua straniera deve tendere, in armonia con le altre discipline, ad una formazione

Dettagli

Titolo dell Unità di Competenza: GIOCHIAMO IN DIVERSI

Titolo dell Unità di Competenza: GIOCHIAMO IN DIVERSI Titolo dell Unità di Competenza: GIOCHIAMO IN DIVERSI Griglia di progettazione dell UdC Il gruppo Infanzia-I ciclo della primaria, che si muove dentro l area linguistica e matematica sulla comprensione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CENTALLO - VILLAFALLETTO CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO. Promuovere la pace per evitare la guerra

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CENTALLO - VILLAFALLETTO CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO. Promuovere la pace per evitare la guerra ISTITUTO COMPRENSIVO DI CENTALLO - VILLAFALLETTO CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO PERCORSO VERTICALE Promuovere la pace per evitare la guerra SCUOLA DELL INFANZIA Terzo anno Competenza e abilità al termine

Dettagli

Proposta formativa A.S. 2014 2015

Proposta formativa A.S. 2014 2015 Proposta formativa A.S. 2014 2015 Premio Consiglio Comunale di Portogruaro 12^ Edizione Laboratorio audiovisivo sul tema della promozione nuova Biblioteca comunale La Biblioteca con i tuoi occhi! Premesse

Dettagli

Concorso 650 agenti Polizia di Stato

Concorso 650 agenti Polizia di Stato Centro di Formazione Professionale dal 1909 Leader nazionale nella preparazione ai concorsi pubblici Concorso 650 agenti Polizia di Stato Corso rivolto ai candidati del bando 2015 Corso intensivo di formazione

Dettagli

Luoghi. Contenuti digitali. didattiche aperte. Competenze digitali del docente. In aula: 8 h A casa: 5 h

Luoghi. Contenuti digitali. didattiche aperte. Competenze digitali del docente. In aula: 8 h A casa: 5 h 78 l e z i o n i d i g i ta l i U n i tà d i A P P R e n d i M e n t o B7 L UniVERSO E IL SISteMA SolaRE Tempi In aula: 8 h A casa: 5 h Luoghi Aula con lavagna LIM o PC con videoproiettore Per alcune attività

Dettagli

Quesiti a Scelta Multipla

Quesiti a Scelta Multipla Quesiti a Scelta Multipla I Quesiti a Scelta Multipla (QSM), conosciuti per la valutazione del merito e delle capacità in ambito civile e militare, a partire dal 1915 vennero utilizzati ufficialmente nelle

Dettagli

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI LOVERE VIA DIONIGI CASTELLI, 2 - LOVERE Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Le programmazioni didattiche sono state stese in base

Dettagli

Per accedere alla procedura di Ammissioni seleziona l apposita funzione dal menu principale.

Per accedere alla procedura di Ammissioni seleziona l apposita funzione dal menu principale. Per accedere alla procedura di Ammissioni seleziona l apposita funzione dal menu principale. 1. Inserisci il tuo codice fiscale per accedere al servizio. Premi il bottone Conferma per proseguire o il bottone

Dettagli

MATEMATICA. Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Traguardo 1

MATEMATICA. Classe I Classe II Classe III Classe IV Classe V Traguardo 1 MATEMATICA COMPETENZE Dimostra conoscenze matematiche che gli consentono di analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l'attendibilità delle analisi quantitative e statistiche proposte da altri.

Dettagli

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE COMUNI A TUTTI GLI INDICATORI

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE COMUNI A TUTTI GLI INDICATORI INFANZIA I bambini esplorano continuamente la realtà e imparano a riflettere sulle proprie esperienze descrivendole, rappresentandole, riorganizzandole con diversi criteri. Pongono così le basi per la

Dettagli

PROTOCOLLO CONTINUITA

PROTOCOLLO CONTINUITA PROTOCOLLO CONTINUITA Premessa La continuità educativa e didattica costituisce un valore fondamentale per la formazione e la crescita dei bambini e dei ragazzi. Essa è richiamata più volte dalla normativa

Dettagli

Accedere ai corsi di studio della Facoltà di Medicina

Accedere ai corsi di studio della Facoltà di Medicina Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Cagliari Accedere ai corsi di studio della Facoltà di Medicina I corsi di laurea della facoltà di medicina sono tutti a numero chiuso. E necessario

Dettagli

PARTE TERZA Le conoscenze preliminari e la loro verifica

PARTE TERZA Le conoscenze preliminari e la loro verifica INDICE 7 Introduzione PARTE PRIMA Che cos è la Fisica oggi 13 1. Ambito, scopo e obiettivi generali 15 2. Il metodo scientifico: teoria ed esperimento 21 3. Relazioni e differenze con la matematica e l

Dettagli

OGGETTO: Progetto Scacchi a scuola in Italia

OGGETTO: Progetto Scacchi a scuola in Italia OGGETTO: Progetto Scacchi a scuola in Italia Premessa Negli ultimi anni le attività di diffusione scacchistica nelle Istituzioni scolastiche si sono moltiplicate in molte regioni italiane, Dirigenti Scolastici

Dettagli

PROVA NAZIONALE INVALSI per la classe III della Scuola Sec. Di I grado MATEMATICA- a.s. 2007-08

PROVA NAZIONALE INVALSI per la classe III della Scuola Sec. Di I grado MATEMATICA- a.s. 2007-08 PROVA NAZIONALE INVALSI per la classe III della Scuola Sec. Di I grado MATEMATICA- a.s. 2007-08 4 C1- Le potenze 3 2 2 e 4 3 hanno lo stesso valore? A. No, la prima vale 3 16 e la seconda 9 16. 16 16 B.

Dettagli

LE VENDITE COMPLESSE

LE VENDITE COMPLESSE LE VENDITE COMPLESSE 1 LE VENDITE COMPLESSE - PRINCIPI GENERALI Le vendite complesse differiscono da quelle semplici per molti importanti aspetti. Per avere successo è essenziale comprendere la psicologia

Dettagli

APPUNTI DI MATEMATICA LE FRAZIONI ALGEBRICHE ALESSANDRO BOCCONI

APPUNTI DI MATEMATICA LE FRAZIONI ALGEBRICHE ALESSANDRO BOCCONI APPUNTI DI MATEMATICA LE FRAZIONI ALGEBRICHE ALESSANDRO BOCCONI Indice 1 Le frazioni algebriche 1.1 Il minimo comune multiplo e il Massimo Comun Divisore fra polinomi........ 1. Le frazioni algebriche....................................

Dettagli

ELABORATO DAI DOCENTI. ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj ISTITUTO COMPRENSIVO CALVISANO. Anno scolastico 2014-2015

ELABORATO DAI DOCENTI. ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghj ISTITUTO COMPRENSIVO CALVISANO. Anno scolastico 2014-2015 qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdf ghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfg CURRICOLO DI MATEMATICA hjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ELABORATO DAI DOCENTI

Dettagli

Unità 2. La licenza di venditore ambulante. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Commercio CHIAVI

Unità 2. La licenza di venditore ambulante. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Commercio CHIAVI Unità 2 La licenza di venditore ambulante CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni su come ottenere la licenza di venditore ambulante parole relative ai tipi di documenti

Dettagli

A.S. 2012-1013 CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA D ISTITUTO COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DISCIPLINA

A.S. 2012-1013 CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA D ISTITUTO COMPETENZA CHIAVE EUROPEA DISCIPLINA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado San Giovanni Teatino (CH) CURRICOLO A.S. 2012-1013 CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA OBIETTIVI DI Sviluppa

Dettagli

Relazione finale Progetto : NOI, AMICI SPECIALI ins. Gallo Maria classe L1

Relazione finale Progetto : NOI, AMICI SPECIALI ins. Gallo Maria classe L1 Relazione finale Progetto : NOI, AMICI SPECIALI ins. Gallo Maria classe L1 Quando si è trattato di definire un progetto da realizzare per la conclusione del primo anno DOL ho cercato d focalizzare le caratteristiche

Dettagli

Esempi di didattica laboratoriale

Esempi di didattica laboratoriale Esempi di didattica laboratoriale Il curricolo di matematica nella scuola primaria e secondaria di primo grado Abbiamo visto che I nostri allievi non sanno applicare le abilità apprese a scuola ad un contesto

Dettagli

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE ALLA FINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità di

Dettagli

L associazione parimpari, intende promuovere degli incontri settimanali rivolti ad alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado.

L associazione parimpari, intende promuovere degli incontri settimanali rivolti ad alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado. Associazione di Volontariato www.parimpari.it progetto L associazione parimpari, intende promuovere degli incontri settimanali rivolti ad alunni di scuola primaria e secondaria di primo grado. Tali incontri

Dettagli

MATEMATICA UNITÀ DI APPRENDIMENTO Classi quarte - Scuola Primaria di Bellano - a.s. 2014/2015

MATEMATICA UNITÀ DI APPRENDIMENTO Classi quarte - Scuola Primaria di Bellano - a.s. 2014/2015 METODOLOGIA ATTIVITÀ - MEZZI PERIODO DI ATTUAZIONE I NUMERI NATURALI Simbolizzare la realtà con il linguaggio della matematica. Storia, Tecnologia, Italiano Lettura e scrittura di numeri naturali oltre

Dettagli

IL TEST DI INGRESSO AI CORSI DI STUDIO TRIENNALI DI PSICOLOGIA DELLA FACOLTA DI MEDICINA E PSICOLOGIA

IL TEST DI INGRESSO AI CORSI DI STUDIO TRIENNALI DI PSICOLOGIA DELLA FACOLTA DI MEDICINA E PSICOLOGIA IL TEST DI INGRESSO AI CORSI DI STUDIO TRIENNALI DI PSICOLOGIA DELLA FACOLTA DI MEDICINA E PSICOLOGIA l accesso L ammissione alle lauree triennali prevede il superamento di una prova di accesso La prova

Dettagli

Piano di lavoro Matematica e Fisica IVD Liceo Scientifico Anno Scolastico 2012/2013

Piano di lavoro Matematica e Fisica IVD Liceo Scientifico Anno Scolastico 2012/2013 PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE CLASSE IV D LICEO SCIENTIFICO "V.IMBRIANI"- POMIGLIANO D ARCO PROF. ANNALISA MAUCIONI MATERIA: MATEMATICA E FISICA - A.S. 2012/2013 TESTO ADOTTATO: Dodero Baroncini - Manfredi:

Dettagli

Criteri di costruzione del curriculum verticale

Criteri di costruzione del curriculum verticale Criteri di costruzione del curriculum verticale 1. Integrazione degli obiettivi cognitivi con gli obiettivi motivazionali e relazionali 2. individuazione di aree disciplinari 3. sviluppo della trasversalità

Dettagli

PROGETTO CLASSI PRIME. Scuola Primaria Plessi: CARNOVALI-MATTEI-S.UGUZZONE A SCUOLA IMPARIAMO GIOCANDO.

PROGETTO CLASSI PRIME. Scuola Primaria Plessi: CARNOVALI-MATTEI-S.UGUZZONE A SCUOLA IMPARIAMO GIOCANDO. PROGETTO CLASSI PRIME Scuola Primaria Plessi: CARNOVALI-MATTEI-S.UGUZZONE A SCUOLA IMPARIAMO GIOCANDO. PREMESSA Per agevolare l inserimento nella scuola Primaria dei bambini provenienti da diverse scuole

Dettagli