SELEZIONE DEI VIGILI DEL FUOCO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SELEZIONE DEI VIGILI DEL FUOCO"

Transcript

1 SELEZIONE DEI VIGILI DEL FUOCO Colonnello Cheryl D. Lamerson, C. D., Ph. D. Direttore Ricerca e Valutazione delle Risorse Umane Quartier Generale della Difesa Nazionale, Ottawa, Canada K1A OK2 lamerson. forces.ca Due anni fa mio marito ed io abbiamo visitato Villa Adriana, nei dintorni di Roma. Mentre vagavamo tra le rovine ci siamo imbattuti in un cartello che indicava l ubicazione della prima sede dei Vigili del Fuoco. Ho cominciato a pensare cosa avesse potuto significare essere un vigile del fuoco nell antica Roma. Si trattava di professionisti a tempo pieno o di volontari? In cosa consisteva il loro addestramento? Erano molto impegnati? Pare di si ai tempi di Nerone, stando a quanto ci viene riferito. In che modo diventavano vigili del fuoco? Come sapete, faccio parte dell esercito canadese. Sono una Psicologa specializzata nella selezione del personale. Consideriamo le persone la nostra risorsa più importante e preziosa e ci rendiamo perfettamente conto che è inutile disporre dei migliori macchinari al mondo se non vi sono persone in grado e desiderose di utilizzare tali attrezzature e di lavorare. Dobbiamo procedere ad un accurata, efficace e giusta selezione del personale se vogliamo che sia capace di apprendere e di svolgere gli incarichi con profitto nel corso di tanti anni. Il servizio Antincendi esiste da migliaia di anni ma la scienza della selezione risale soltanto a circa 100 anni fa. Vi spiegherò perché la selezione è importante e quale uso ne facciamo in Canada. Nelle prime forme di società, presumo che in caso di incendio qualunque persona abile che si trovasse nelle vicinanze fosse chiamata a partecipare allo spegnimento. Ma con l evolversi della società, probabilmente alcuni uomini sono diventati vigili del fuoco. Potremmo chiamare questo processo autoselezione e sopravvivenza dei migliori. Se eri disposto a combattere gli incedi, e abbastanza bravo da non perderci la vita, allora diventavi e rimanevi un vigile del fuoco. In seguito, con la crescita dei paesi e delle città, è stato necessario assegnare ai vigili del fuoco determinati

2 2 incarichi. Probabilmente vi erano più domande per diventare vigili del fuoco di quanti non fossero i posti disponibili. Nel corso degli ultimi 100 anni, i paesi e le città si sono resi conto che l addestramento dei vigili del fuoco richiedeva tempo, danaro e lavoro per cui volevano essere certi di scegliere quanti avessero maggiori possibilità di superare brillantemente l addestramento ed in seguito il lavoro vero e proprio. Si manifestava quindi il desiderio di poter disporre di uno strumento per stabilire chi selezionare e chi fosse maggiormente in grado di svolgere l incarico. Si riconosceva che la volontà di lavorare, ossia la motivazione, era certo importante, ma che erano necessarie altresì la conoscenza, la capacità e l abilità. In altre parole scopo principale del processo di collocamento è scegliere le persone che possano essere maggiormente in grado di svolgere le proprie mansioni. (Guion, 1997). L espressione la persona giusta al posto giusto al momento giusto è spesso utilizzata per descrivere la selezione e l assegnazione nell ambito del processo di collocamento. Indipendentemente dalle dimensioni, dalla semplicità e complessità dell organizzazione, di norma il processo di collocamento è composto dai seguenti elementi: a) L organizzazione ha bisogno di persone; b) Le persone, perlomeno alcune di esse, vogliono svolgere l attività dell organizzazione; c) Individuazione delle caratteristiche del lavoro; d) Individuazione delle persone; e) Assunzione di persone con le caratteristiche desiderate. Pensate un attimo alla vostra esperienza nel Dipartimento dei Vigili del Fuoco o nell organizzazione cui appartenete. Come siete stati assunti? Probabilmente in un momento in cui l organizzazione aveva bisogno di personale. Ne avrete sentito parlare da amici o familiari, avrete visto alcune pubblicità oppure vi sarete recati nell ufficio per chiedere se vi fosse ricerca di personale. Avete presentato la domanda. Eravate perfettamente a conoscenza di cosa significasse essere un vigile del Fuoco? Avevate visto qualcuno all opera, avevate letto qualcosa su questo tipo di lavoro o conosciuto qualcuno che lavorasse in questo settore? Avevate avuto

3 3 un esperienza di lavoro simile o un qualche addestramento per questo tipo di attività? In America del Nord, molti vigili del fuoco professionisti hanno iniziato come volontari in piccole comunità. Vi è qualche somiglianza con la vostra esperienza? Che cosa è successo quando avete presentato la vostra domanda? Avete dovuto superare un test? Le prove scritte avevano lo scopo di dimostrare le vostre conoscenze in fatto di meccanica, matematica, letteratura, legislazione antincendi o qualcos altro? Avete dovuto passare una visita medica? Avete dovuto superare test di abilità? Siete stati interrogati? In caso di risposta affermativa, quali domande vi sono state poste? Si riferivano al lavoro oppure alla vostra storia, forse alla vostra personalità? Avete dovuto svolgere mansioni identiche o simili al vostro lavoro attuale? Occupate ormai questo posto, per cui si presume che sia stato giusto avervi scelto per quel dato incarico. Ma avrete certamente incontrato altre persone che hanno superato le prove iniziali ma non l addestramento o, forse, non erano adatte per questo mestiere. Vi siete mai chiesti: Come ha potuto questo collega essere ammesso a svolgere tale lavoro? E del tutto inutile! Ormai siete a conoscenza di un fatto triste, ma vero. La scienza della selezione del personale non è perfetta. E allora, perché non tirare una monetina per ciascuna persona che desideri entrare nel Corpo dei vigili del Fuoco? Se esce testa ci riesce, se esce croce no. Quali sarebbero i costi, il tempo e la fatica, sia per il corpo dei vigili del fuoco, sia per l aspirante? Non sarebbe meglio individuare un metodo sistematico e scientifico per aumentare le possibilità di successo, che con il lancio della monetina sono del 50%? La selezione del personale è strettamente collegata alla previsione. Il datore di lavoro prevede che sarete adatti per gli interventi di soccorso o altri incarichi particolari. In seguito prevederà che diventerete bravi sottufficiali, ufficiali o addirittura capi. Ma, per poter prevedere, si deve sapere che cosa si deve prevedere. In altre parole, qual è l attività finale, il risultato. Si sta parlando qui di prestazione e, nel nostro caso, delle prestazioni, del comportamento di un vigile del fuoco qualificato. Una volta conosciute e descritte le prestazioni si potrà lavorare a ritroso e dire quali comportamenti e risultati vanno esaminati per poter fare previsioni. Nell elaborare un processo di selezione dei vigili del fuoco cinque sono le fasi, relativamente semplici, da percorrere:

4 4 a) Innanzitutto occorre stabilire le caratteristiche di un buon rendimento del vigili del fuoco; b) Secondo, bisogna definire come misurare queste caratteristiche; c) Terzo, è necessario stabilire il livello di rendimento desiderato in base alle nostre misure di previsione; d) Quarto, i candidati vanno valutati in base alle misure di previsione; e) Infine, occorre decidere se promuovere o bocciare i candidati esaminati. Allora, come stabilire che cosa costituisce un ottimo rendimento per i vigili del fuoco? Procediamo ad un analisi del lavoro. Ciò significa raccogliere e analizzare informazioni sul lavoro. Si tratta di un primo passo necessario nel nostro processo di selezione. Un analisi ben fatta sul lavoro fornisce informazioni su tre aspetti fondamentali del lavoro: il contenuto, le esigenze ed il contesto. Il contenuto del lavoro ha a che vedere con le informazioni sui compiti e le attività da svolgere. I requisiti sono dichiarazioni su necessari attributi umani quali conoscenze, capacità, abilità ed altre capacità. Il contesto si riferisce all ambiente e alle condizioni in cui viene svolto tale lavoro, tra cui gli obiettivi, il grado di responsabilità, le conseguenze degli errori o lo stress fisico e mentale legato al lavoro. Nella città di Ottawa, dove vivo, il nostro Dipartimento Antincendi descrive il contesto di lavoro del vigile del fuoco in quanto competente in materia di estinzione degli incendi al fine di salvare vite e proteggere proprietà. Si tratta di lottare contro gli incendi, spegnerli e/o prevenirli svolgendo determinati compiti rapidamente ed in modo efficace come richiesto in situazioni di emergenza (di frequente in presenza di rischi di notevole entità). Questa descrizione corrisponde a mansioni del tipo guidare e/o far funzionare qualsiasi veicolo o attrezzatura, disporre e collegare tubi, salire e lavorare su scale e indossare maschere autosufficienti (sito web Città di Ottawa, 2002). Ciò che non troviamo in questo profilo dell attività è un elenco dei requisiti. Quante e che tipo di conoscenze deve possedere un vigile del fuoco? Che cosa deve essere in grado di fare e con quanta abilità? Sappiamo, ad esempio, che uno dei compiti dei vigili del fuoco di Ottawa è quello di salire su una scala e lavorare su di essa.

5 5 Ma ciò che non sappiamo è fino a quale e altezza della scala devono poter giungere e a quale velocità devono arrampicarsi. Sono questi fattori importanti nella selezione di potenziali vigili del fuoco. Quali comportamenti, gradi di rendimento e risultati sono particolarmente importanti per l attività di vigile del fuoco? Il successo finale del lavoro del vigile del fuoco consiste nel combattere e vincere l incendio in ogni situazione e rapidamente. Comunque, tutto ciò è troppo generico per una valutazione precisa e giusta. Sappiamo che, per poter estinguere un incendio, il vigile del fuoco deve essere in grado di guidare un veicolo e/o far funzionare un attrezzatura, disporre il tubo, salire sulla scala e dirigere la lancia. Nel cercare di selezionare adeguatamente i futuri vigili del fuoco dobbiamo poter essere quanto più concreti possibile al fine di stabilire cosa e come misurare. Le caratteristiche di un buon rendimento sono chiamate criteri. I criteri devono essere pertinenti. I criteri dovrebbero rappresentare comportamenti sul lavoro o produzioni dell attività. Se un criterio contiene informazioni irrilevanti lo si considera contaminato, se manca di informazioni importanti e pertinenti, lo si considera carente. Gran parte ma non tutto ciò che si fa in quanto vigile del fuoco ha caratteristiche fisiche. Quindi, cosa non sorprendente, gran parte dei criteri ritenuti importanti nella selezione dei vigili del fuoco sono fisici. Ad Ottawa i criteri fisici sono comportamenti e compiti quali salire le scale, trascinare tubi, trasportare attrezzature, sollevare ed allungare scale, entrare con la forza, la ricerca, il soccorso, l apertura di varchi nel soffitto, ecc. L intelligenza in genere, la buona salute, la capacità di guidare, il saper obbedire e la motivazione sono considerati altrettanto importanti per il rendimento dei vigili del fuoco. Ora, come possiamo misurare questi criteri per prevedere chi sarà in grado di svolgere queste mansioni e di comportarsi sufficientemente bene da diventare un buon vigile del fuoco?

6 6 Considerati i tempi, i costi e la fatica della selezione, prenderemo in considerazione le misure di previsione che siamo le più inerenti all effettivo rendimento sul lavoro. Così dovremmo appiccare un incendio e pretendere che i candidati ad entrare nel Corpo dei Vigili del Fuoco lo spengano? Questa misura è strettamente legata all effettiva prestazione del vigile ma potrebbe risultare costosa in termini di feriti e comunque non riconosce la necessità di addestramento per diventare vigile del fuoco. Possiamo creare alcune misure, possiamo chiedere ad un gruppo di esperti quali misure a loro avviso dovremmo utilizzare o possiamo essere in grado di trovarne ulteriori che siano impiegate in altri Servizi Antincendi o organizzazioni ed usarle come misure di previsione. Come stabilire quali devono essere i livelli di riferimento per quanto concerne le misure di previsione? Ad esempio, stabiliamo una misura per l ingresso con la forza negli edifici. Ricorrerò ad un esempio tratto dal Servizio Antincendi di Ottawa. Si dà al candidato una mazza del peso di 5 Kg. chiedendogli di farla roteare ripetutamente in parallelo al moto terrestre ad un altezza di 100 centimetri contro una pesante porta di legno. Quando dobbiamo considerare superata questa prova? Quando il candidato è riuscito a sollevare la mazza, quando ha colpito dieci volte in due minuti, quando ha colpito il centro della porta nove volte su dieci, quando ha colpito la porta con una forza di 50 Kg. oppure quando è riuscito a penetrare attraverso la porta? A dire il vero, se la mia casa fosse in fiamme e il vigile del fuoco dall altra parte della porta, spererei che, essendo stato selezionato e avendo superato il periodo di addestramento, possa essere in grado di sfondare la porta. Per poter decidere cosa debba essere in grado di fare un candidato occorre esaminare che cosa sono attualmente in grado di fare i vigili del fuoco in servizio e stabilire quanto l addestramento abbia contribuito ai progressi compiuti. Diciamo che ci troviamo a scoprire che il vigile del fuoco medio attualmente in servizio non è in grado di sfondare una porta; ce ne vogliono due per farlo. E quindi inutile stabilire un livello di selezione così elevato da non poter scegliere nessuno, ma neppure così basso da promuovere tutti.

7 7 Desideriamo che le nostre misure di previsione siamo pertinenti e tali da operare una differenza tra i vari gradi di rendimento. Tutto ciò ha a che vedere con il livello di sensibilità della misura e con la sua capacità di saper distinguere tra un rendimento buono, medio o scarso. Nel limite del possibile, nello scegliere le misure di previsione occorrerebbe tener conto dell utilità. Bisogna soppesare il costo di una misura rispetto al valore di ciò che tale misura ci dice. E improbabile che un organizzazione adotti un sistema di selezione per il quale una o tutte le misure siano così costose da provocarne il fallimento. Vorrei citare un esempio tratto dalla mia stessa organizzazione, l Aeronautica canadese. Addestrare piloti di caccia è molto costoso considerato che gli stessi aerei sono molto cari. Un sistema di selezione piuttosto dispendioso può essere giustificato dalla necessità di evitare il costo di un aereo del valore di svariati milioni di dollari caduto a terra perché guidato da un cattivo pilota. Ma una selezione altrettanto costosa non sarà certo ben accetta se applicata agli impiegati della pubblica amministrazione. Per essere utilizzata, una misura di previsione deve essere pratica, ed una caratteristica importante dell essere pratico è il confronto tra costi ed efficacia, ossia l utilità. Qualsiasi metodo, dal colloquio all autovalutazione alle prove scritte ha una sua validità, purchè misuri caratteristiche logicamente inerenti a ciò che conta, ossia il rendimento; sia standardizzato, così da fare in modo che ogniqualvolta si ricorra a tale misura si ottenga un risultato affidabile; sia tale da essere valutato per giustificarne l uso. Nel realizzare il nostro processo di selezione dovremo altresì decidere se vogliano che ciascun candidato superi ciascuna misura o se preferiamo accettare che un comportamento eccellente in un test possa compensare un comportamento insufficiente in un altro. Dovremo altresì decidere se intendiamo definire un livello assoluto nei nostri test o creare una lista che disponga i candidati secondo una classifica o entrambi i criteri. In

8 8 altre parole, se il mio rendimento nel corso delle misure di previsione mi colloca 74 in classifica, ciò sta a significare che sono stato ammesso? Dopotutto, posso essere 74 in una lista di 74 candidati. Le nostre misure di previsione valutano la capacità e la motivazione. I criteri di abilità comprendono l intelligenza, l attitudine e la capacità. I criteri di motivazione comprendono l attitudine a lavorare, ad esempio l etica sul lavoro o l impegno nei confronti del Servizio Antincendi, caratteristiche della personalità (anche se notoriamente non sono validi criteri per misurare il rendimento) quali la tendenza al successo o l affidabilità. Ora che sappiamo quale tipo di rendimento è veramente importante per noi, quali misure utilizzeremo per prevedere il rendimento e quali livelli desideriamo che i candidati raggiungano durante le prove, dobbiamo effettivamente esaminarli facendo ricorso alle nostre misure di previsione. Una volta valutati, avremo un idea di chi avrà un buon comportamento nel corso degli addestramenti e sul lavoro. Ammetteremo alcuni nel Servizio Antincendi e ne escluderemo altri. Vi potrebbe essere un terzo gruppo di incerti, ossia quelli che più si avvicinano alla linea di demarcazione che abbiamo stabilito. In questi casi potremmo essere meno sicuri delle nostre previsioni, dell opportunità di ammettere o respingere queste persone. Ho già detto che nessun processo di selezione può essere perfetto al 100%. Due sono i tipi di errori in cui possiamo incorrere. Vi sono persone che riteniamo non possano essere dei bravi vigili del fuoco e che bocciamo ma che in realtà sarebbero stati dei bravi vigili del fuoco; sono i cosiddetti falsi negativi. Al contrario vi sono persone che prevediamo possano essere bravi vigili del fuoco e che promuoviamo ma che in seguito dimostrano di non esserlo; sono i cosiddetti falsi positivi. Quello che cerchiamo di ottenere con il nostro processo di selezione è ridurre al minimo queste due false previsioni.

9 9 Le selezione non avviene solo nei confronti di nuovi candidati ad entrare nel Servizio Antincendi. Ne facciamo uso altresì per quanto riguarda l assunzione di personale specializzato o l addestramento in settori quali le sostanze pericolose, il soccorso in acqua, all interno di fosse, ecc. Ricorriamo alla selezione anche per stabilire chi promuovere. In America del Nord molte città e paesi seguono un loro proprio processo di selezione. Sebbene vi siano alcune somiglianze, non esiste un sistema di selezione standard. Sono a conoscenza del fatto che in Europa molti paesi hanno un sistema di selezione e addestramento standard. Che si tratti di un sistema standard o unico, vigono gli stessi principi per una selezione scientifica per garantire che il vigile del fuoco che lavora accanto a noi sia stato adeguatamente selezionato per svolgere quella determinata attività. Fare in modo che il processo di selezione della vostra organizzazione fornisca la migliore previsione in merito a chi possa diventare un vigile del fuoco permette di garantire la vostra sicurezza e la sicurezza dei cittadini per i quali operate. [Guion, R.M. (1991). Personnel assessment, selection and placement. In MD Dunnette and L.M. Hough (Eds.), Handbook of industrial and organizational psychology (2 nd ed) (pp ). Palo Alto, CA: Consulting Psychologists Press]. [Cammpbell, J.P. & Pritchard, R.D. (1976). Motivation Theory in industrial and organizational psychology. In M.D. Dunnette (Ed.) Handbook of industrial and organizational psychology (pp ). Chicago Rand McNally.] [City of Ottawa (2002). MP/lp-mlf-2 parte

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

Cosa ci può stimolare nel lavoro?

Cosa ci può stimolare nel lavoro? a Cosa ci può stimolare nel lavoro? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa

Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa A ACQUISIZIONE INCARICO PRESENTAZIONE DA 1 MINUTO Buongiorno vi ringrazio nuovamente per avermi invitato sono molto lieto di assistervi nella vendita della vostra casa Posso dare un occhiata veloce alla

Dettagli

Büchler & Partner AG Ingegneria elettronica, Zurigo

Büchler & Partner AG Ingegneria elettronica, Zurigo Büchler & Partner AG Ingegneria elettronica, Zurigo Datore di lavoro Carlo Büchler Il signor S. ha fatto domanda di apprendistato presso la mia azienda tramite il centro paraplegici di Nottwil, mentre

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008

IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008 IT Rossella Masi, insegnante Relazione sulla visita d insegnamento Vienna, Austria 15.12. - 19.12.2008 Prima della visita Ho iniziato la preparazione della mia visita partecipando a quattro sessioni di

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo

Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Esercito della salvezza, filiale di Zurigo Karin Wüthrich, pedagoga sociale, Esercito della salvezza Quando, nell autunno 2008, il signor K. è stato messo in malattia, il responsabile dell Esercito della

Dettagli

Casi pratici di comunicazione per il farmacista

Casi pratici di comunicazione per il farmacista Casi pratici di comunicazione per il farmacista 1 Premessa e Punti di vista Un futuro farmacista viene addestrato, ma vuol dire la sua opinione La storia Farmacia lunedì mattina ore 8.15 Buon giorno. Si

Dettagli

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo

Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alcuni casi interessanti osservati durante esperienze didattiche di tipo cooperativo Alice (15 anni, II ITIS, 8 sett. Appr. Cooperativo, marzo-aprile 2005) E una ragazzina senza alcun problema di apprendimento

Dettagli

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica digitale si è rotta: ora dovete comprarne una nuova. Avevate quella vecchia da soli sei mesi e non avevate nemmeno imparato a usarne tutte le

Dettagli

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai.

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Prima di tutto voglio farti i complimenti per l apertura mentale che ti ha portato a voler scaricare questo mini ebook. Infatti, non è da

Dettagli

Ricerca attiva del lavoro

Ricerca attiva del lavoro Ricerca attiva del lavoro La ricerca attiva in tre fasi 1 3 2 CONSAPEVOLEZZA STRUMENTI INFORMAZIONI Fase 1: Consapevolezza Io cosa offro? Bilancio di competenze Strumenti: Domande individuali: cosa so

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA

PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA PROPULSORE A FORZA CENTRIFUGA Teoria Il propulsore a forza centrifuga, è costituito essenzialmente da masse rotanti e rivoluenti attorno ad un centro comune che col loro movimento circolare generano una

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

A tutti i Presidenti dei Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati. A tutti i componenti del CIG. A tutti i componenti del CdA

A tutti i Presidenti dei Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati. A tutti i componenti del CIG. A tutti i componenti del CdA PROT.81790/U/31.07.2012 A tutti i Presidenti dei Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati A tutti i componenti del CIG A tutti i componenti del CdA Roma, martedì 31 luglio 2012

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint)

Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint) Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint) Segnalazioni Sicurezza Riservatezza e protezione dei dati Informazioni generali sulla Generali Group Compliance Helpline (EthicsPoint)

Dettagli

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO

IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO IL COUNSELING NELLE PROFESSIONI D AIUTO Obiettivi: Conoscere le peculiarità del counseling nelle professioni d aiuto Individuare le abilità del counseling necessarie per svolgere la relazione d aiuto Analizzare

Dettagli

DVR Procedure Standardizzate: il 99% sono sbagliati. Scopri perchè!

DVR Procedure Standardizzate: il 99% sono sbagliati. Scopri perchè! DVR Procedure Standardizzate: il 99% sono sbagliati. Scopri perchè! Leggendo una conversazione su un forum online http://ingegneriaforum.it/index.php?topic=3746.0 in cui un utente, tra l'altro cliente

Dettagli

Una semplice visita in officina con intervista

Una semplice visita in officina con intervista Una semplice visita in officina con intervista Prima il nostro magazzino era tre volte più grande. Il carpentiere metallico specializzato Yves Antoni ci parla della gestione del magazzino. Una semplice

Dettagli

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare.

Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso della mia vita è studiare. 1.1. Ognuno di noi si può porre le stesse domande: chi sono io? Che cosa ci faccio qui? Quale è il senso della mia esistenza, della mia vita su questa terra? Il Keisuke: Sono un ottimo studente e il senso

Dettagli

L Assistente Sociale in Provincia di Cremona

L Assistente Sociale in Provincia di Cremona L Assistente Sociale in Provincia di Cremona Indagine sulla condizione professionale e lavorativa della Assistente Sociale nella Provincia di Cremona Questa indagine è nata dall impegno che ci siamo presi

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

GUIDA VELOCE PER TRAINER

GUIDA VELOCE PER TRAINER GUIDA VELOCE ~ 6 ~ GUIDA VELOCE PER TRAINER Perché usare il toolkit di EMPLOY? In quanto membro del personale docente, consulente di carriera, addetto al servizio per l impiego o chiunque interessato ad

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA NEGLI STUDI PROFESSIONALI: SOGGETTI, OBBLIGHI E ADEMPIMENTI

SALUTE E SICUREZZA NEGLI STUDI PROFESSIONALI: SOGGETTI, OBBLIGHI E ADEMPIMENTI SALUTE E SICUREZZA NEGLI STUDI PROFESSIONALI: SOGGETTI, OBBLIGHI E ADEMPIMENTI Ciascun datore di lavoro ha l obbligo di adeguarsi alla normativa sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, sancita dal

Dettagli

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating

Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating articolo n. 3 giugno 2014 Qualificare i fornitori attraverso un sistema analitico di rating MASSIMILIANO MARI Responsabile Acquisti, SCANDOLARA s.p.a. Realizzare un sistema di rating costituisce un attività

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

LE RELAZIONI TRA RLS E RSPP: QUALI LE CRITICITA. Modalità corrette di approccio e di intervento da parte del RLS

LE RELAZIONI TRA RLS E RSPP: QUALI LE CRITICITA. Modalità corrette di approccio e di intervento da parte del RLS LE RELAZIONI TRA RLS E RSPP: QUALI LE CRITICITA Modalità corrette di approccio e di intervento da parte del RLS La mia relazione riprende il filo del discorso tracciato con la prima relazione che si soffermava

Dettagli

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte:

Lezione 9. Tema: La comunicazione interculturale. Parte I. 1ª parte: Lezione 9 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

VENDERE BENE LA TUA CASA,

VENDERE BENE LA TUA CASA, 1 SCOPRI I SEGRETI PER VENDERE BENE LA TUA CASA, E LE AZIONI COMMERCIALI SBAGLIATE DA NON COMMETTERE. 2 Oggi il nostro compito è quello di proteggerti da tutto ciò che potrebbe trasformare Vendita di casa

Dettagli

La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro. Corso a cura di Agape Consulting

La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro. Corso a cura di Agape Consulting La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro Corso a cura di Agape Consulting La comunicazione per il successo nella vita e nel lavoro La capacità di comunicare e di negoziare è il principale

Dettagli

Le componenti dell'assertività

Le componenti dell'assertività ASSERTIVITA Il comportamento assertivo è quel comportamento attraverso il quale si affermano i propri punti di vista, senza prevaricare né essere prevaricati. Si esprime attraverso la capacità di utilizzare

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati

Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati ebook pubblicato da: www.comefaresoldi360.com Guadagnare Con i Sondaggi Remunerati Perché possono essere una fregatura Come e quanto si guadagna Quali sono le aziende serie Perché alcune aziende ti pagano

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Dispense di Filosofia del Linguaggio

Dispense di Filosofia del Linguaggio Dispense di Filosofia del Linguaggio Vittorio Morato II settimana Gottlob Frege (1848 1925), un matematico e filosofo tedesco, è unanimemente considerato come il padre della filosofia del linguaggio contemporanea.

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Questionario Web Based per la Valutazione dello Stress Lavoro Correlato Guida Operativa e Istruzioni per l Uso

Questionario Web Based per la Valutazione dello Stress Lavoro Correlato Guida Operativa e Istruzioni per l Uso Questionario Web Based per la Valutazione dello Stress Lavoro Correlato Guida Operativa e Istruzioni per l Uso 2011 QUAERO People Management & Development Questionario Web Based per la Valutazione dello

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

L anzianità lavorativa, una risorsa per le Aziende Sanitarie. D. Tovoli Azienda USL di Bologna - FIASO

L anzianità lavorativa, una risorsa per le Aziende Sanitarie. D. Tovoli Azienda USL di Bologna - FIASO L anzianità lavorativa, una risorsa per le Aziende Sanitarie D. Tovoli Azienda USL di Bologna - FIASO Convegno di studio e confronto Invecchiamento e lavoro in sanità Milano 30 settembre 2015 Il Tema dei

Dettagli

Guida per gli acquirenti

Guida per gli acquirenti Guida per gli acquirenti Abbiamo creato una breve guida per i privati al fine di fornire le informazioni più importanti per l acquisto di un azienda. Desiderate avere una vostra azienda? L acquisto di

Dettagli

FAQ AVVOCATO. Circa 6.000 partner.

FAQ AVVOCATO. Circa 6.000 partner. FAQ AVVOCATO DOMANDE Come faccio per aderire? Devo superare qualche esame o selezione? Devo spendere soldi per far parte del Vostro network? Posso abbellire il mio studio con Vs quadri, con le vostre grafiche,

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. (Applausi)

BOZZA NON CORRETTA. (Applausi) MAURO FACCHINI, Vice Capo Ufficio GMES della Direzione generale Imprese della Commissione europea. Signor Presidente, onorevoli deputati, direttore Liebig, signore e signori, innanzitutto vorrei esprimere

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS

MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS MINIGUIDA PER RISORSE SU CLASH OF CLANS Visto che le richieste in chat sono sempre maggiori ed è difficile riassumere in poche righe il sistema che utilizzo per fare risorse in poco tempo, ho pensato che

Dettagli

Avere un lavoro oggi. La Ricerca Attiva del Lavoro. IHRT - International Hope Research Team

Avere un lavoro oggi. La Ricerca Attiva del Lavoro. IHRT - International Hope Research Team Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità, la Riabilitazione e l Integrazione Avere un lavoro oggi La Ricerca Attiva del Lavoro 1. Cognome Nome Maschio Femma QUANTE VOLTE HA SVOLTO LE ATTIVITÀ

Dettagli

Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato?

Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato? Perché è importante, parlando di adolescenza, introdurre il tema del rapporto tra adolescenza e reato? Innanzitutto perché l adolescenza è un periodo della vita in cui, rispetto a quello precedente dell

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

Trascrizione dell intervento del presidente Boeri all Assemblea Generale di Unindustria Treviso del 10 ottobre 2015

Trascrizione dell intervento del presidente Boeri all Assemblea Generale di Unindustria Treviso del 10 ottobre 2015 Trascrizione dell intervento del presidente Boeri all Assemblea Generale di Unindustria Treviso del 10 ottobre 2015 Mi faccia dire innanzitutto, che è davvero molto bello entrare in questa gigantesca tensostruttura

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

Buon pomeriggio. Grazie per questo invito. E un piacere doppio essere qui a questa tavola rotonda ed in questa splendida città. Tra le cose che vorrei portare alla vostra attenzione, vorrei innanzitutto

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Come scrivere una lettera di presentazione?

Come scrivere una lettera di presentazione? Come scrivere una lettera di presentazione? Dividerla in tre sezioni: 1. Perché sto scrivendo e chi sono: Se state rispondendo ad un annuncio, inserzione, sui giornali, siti-web ecc allora potete esordire

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente

Tatsiana: possiamo finalmente superare molti pregiudizi nei confronti degli altri, che sono diversi solo apparentemente Buongiorno, mi chiamo Tatsiana Shkurynava. Sono di nazionalità bielorussa, vivo in Italia a Reggio Calabria. In questo breve articolo vorrei raccontare della mia esperienza in Italia. Tutto è cominciato

Dettagli

La truffa si sta diffondendo dal Canada con velocità impressionante.

La truffa si sta diffondendo dal Canada con velocità impressionante. Cari colleghi, vi volevo avvisare di questo nuovo metodo che usano i malviventi per cercare di raggirare le persone. Forse è il caso di avvisare pure le chiese di stare attenti e non fidarsi di nessuno

Dettagli

LA DISTRIBUZIONE DI PROBABILITÀ DEI RITORNI AZIONARI FUTURI SARÀ LA MEDESIMA DEL PASSATO?

LA DISTRIBUZIONE DI PROBABILITÀ DEI RITORNI AZIONARI FUTURI SARÀ LA MEDESIMA DEL PASSATO? LA DISTRIBUZIONE DI PROBABILITÀ DEI RITORNI AZIONARI FUTURI SARÀ LA MEDESIMA DEL PASSATO? Versione preliminare: 25 Settembre 2008 Nicola Zanella E-Mail: n.zanella@yahoo.it ABSTRACT In questa ricerca ho

Dettagli

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Collana PROMUOVERE IL BENESSERE PSICOLOGICO A cura di Dott.ssa Sabina Godi 5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Roberto è un uomo di 40, lavora come impiegato in una azienda farmaceutica. Da ormai 20 anni

Dettagli

La destinazione dell uomo

La destinazione dell uomo Lettura 2 Johann Gottlieb Fichte La destinazione dell uomo Johann Gottlieb Fichte, Lezioni sulla missione del dotto, a cura di G.P. Marotta, Bergamo, Minerva Italica, 1969, pp. 47-53, 56-57, 59-60 Nel

Dettagli

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora.

È un sistema composto di interessi generali e di interessi di parte e di tanto altro ancora. Dieci anni di sanità in Puglia 19 maggio 2011 Brindisi di Emilio Gianicolo È arduo il compito di mostrare in poche righe punti di forza e punti di debolezza di un sistema sanitario in confronto ai sistemi

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

PERSONAL BRANDING COME PROMUOVERSI & FARSI CAPIRE NEL MONDO DEL LAVORO

PERSONAL BRANDING COME PROMUOVERSI & FARSI CAPIRE NEL MONDO DEL LAVORO in collaborazione con PERSONAL BRANDING COME PROMUOVERSI & FARSI CAPIRE NEL MONDO DEL LAVORO Fausto Ciarcia (Direttore HR W. Astoria Hilton) Stefano Biscioni (Presidente ESI) Giovedi 13/03/2014 Salone

Dettagli

COMMISSIONE SUL CICLO RIFIUTI BOZZA NON CORRETTA 1/6

COMMISSIONE SUL CICLO RIFIUTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 1/6 MISSIONE IN SICILIA 29 SETTEMBRE 2009 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.53. PRESIDENTE. Buongiorno. La ringraziamo per la presenza e segnaliamo che dell audizione

Dettagli

Indice. 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3. 2 di 6

Indice. 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3. 2 di 6 LEZIONE MONITORARE UN PROGETTO FORMATIVO. UNA TABELLA PROF. NICOLA PAPARELLA Indice 1 Il monitoraggio del progetto formativo --------------------------------------------------------------- 3 2 di 6 1 Il

Dettagli

La privacy è un diritto fondamentale oggi riconosciuto dall ordinamento giuridico di tutti i paesi europei e delle principali nazioni del mondo.

La privacy è un diritto fondamentale oggi riconosciuto dall ordinamento giuridico di tutti i paesi europei e delle principali nazioni del mondo. LUCERNA IURIS LEGAL EUROPEAN NETWORK STUDIO LEGALE MAGLIO E ASSOCIATI - Cosa è la privacy - Cosa sono i dati personali - I principi fondamentali da conoscere per proteggere i dati personali a. Cosa è la

Dettagli

Siamo Terapisti Occupazionali non siamo politici

Siamo Terapisti Occupazionali non siamo politici Siamo Terapisti Occupazionali non siamo politici I nostri focus sono la persona, l occupazione, l ambiente, la partecipazione alle attività della nostra vita quotidiana: essi rappresentano gli ambiti nel

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

I N T R O D U Z I O N E

I N T R O D U Z I O N E REGOLAMENTO INTRODUZIONE Anno Domini è un gioco di strategia e conquista. ambientato nel medioevo. Il miglior modo per imparare a giocare è quello di leggere attentamente il regolamento, passo dopo passo.

Dettagli

ASPETTI GENETICI, FISICI, MOTORI, MEDICI.

ASPETTI GENETICI, FISICI, MOTORI, MEDICI. LEZIONE: LA SINDROME DI DOWN (PRIMA PARTE) PROF. RENZO VIANELLO Indice 1 UN PO DI STORIA ----------------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 2

Dettagli

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo

Depressione e comportamento suicidario. Opuscolo informativo Depressione e comportamento suicidario Opuscolo informativo Depressione La vita a volte è difficile e sappiamo che fattori come problemi di reddito, la perdita del lavoro, problemi familiari, problemi

Dettagli

I SISTEMI DI NUMERAZIONE

I SISTEMI DI NUMERAZIONE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. M. ANGIOY CARBONIA I SISTEMI DI NUMERAZIONE Prof. G. Ciaschetti Fin dall antichità, l uomo ha avuto il bisogno di rappresentare le quantità in modo simbolico. Sono nati

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO

AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO AREA 1 COMPRENDERE IL PERCORSO PORTFOLIO Descrizione Questa area introduce e contestualizza il percorso di costruzione del portfolio delle competenze. Attivata nel primo o secondo anno di formazione professionale,

Dettagli

I bambini della Maestraleila oggi sono a Scuola3D. Purtroppo ho perduto i primi minuti della chat a causa di un errore solito del mio pc..

I bambini della Maestraleila oggi sono a Scuola3D. Purtroppo ho perduto i primi minuti della chat a causa di un errore solito del mio pc.. I bambini della Maestraleila oggi sono a Scuola3D. Purtroppo ho perduto i primi minuti della chat a causa di un errore solito del mio pc.. ******************************************************** * Sessione

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Etica, pratica e sostenibilità del volontariato nell attualità delle Sezioni. Il volontariato costituisce la struttura portante del CAI fin dalla sua

Etica, pratica e sostenibilità del volontariato nell attualità delle Sezioni. Il volontariato costituisce la struttura portante del CAI fin dalla sua Etica, pratica e sostenibilità del volontariato nell attualità delle Sezioni del Club Alpino Italiano.- Il volontariato costituisce la struttura portante del CAI fin dalla sua nascita, e tutti noi abbiamo

Dettagli

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO!

PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! PARLANDO DI TELEFONIA MOBILE VOGLIONO METTERE UN ANTENNA SUL MIO TETTO! Al telefono si sente la voce contrariata di un giovane. Pronto, pronto, buongiorno signorina, parlo con Supertel?. Si, buongiorno,

Dettagli

Somministrazione del test e attribuzione dei punteggi

Somministrazione del test e attribuzione dei punteggi SOMMINISTRAZIONE DEL TEST E ATTRIBUZIONE DEI PUNTEGGI 19 2 Somministrazione del test e attribuzione dei punteggi Criteri di idoneità Il TAD misura una gamma di sintomatologie associate a depressione e

Dettagli

I punteggi zeta e la distribuzione normale

I punteggi zeta e la distribuzione normale QUINTA UNITA I punteggi zeta e la distribuzione normale I punteggi ottenuti attraverso una misurazione risultano di difficile interpretazione se presi in stessi. Affinché acquistino significato è necessario

Dettagli

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini

Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Intervento del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Clini Grazie, vi ringrazio molto di avermi invitato. Come Ministro dell Ambiente ho tratto più di uno stimolo dalla

Dettagli

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città

I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città I flussi elettorali fra le elezioni europee del 2009 e le regionali del 2010 in nove grandi città Anche se l espressione flussi elettorali viene spesso usata impropriamente per intendere qualsiasi analisi

Dettagli

MANUALE PER LA PRODUZIONE DI TESTI PER IL WEB

MANUALE PER LA PRODUZIONE DI TESTI PER IL WEB MANUALE PER LA PRODUZIONE DI TESTI PER IL WEB Questo manuale fornisce una guida tecnica per scrivere testi da copiare all interno di siti web minimizzando il lavoro necessario per adattare tali testi affinché

Dettagli

L ARREDO UFFICIO INTELLIGENTE

L ARREDO UFFICIO INTELLIGENTE L ARREDO UFFICIO INTELLIGENTE 8 minuti per fare un buon acquisto INTRODUZIONE Questo e-book è stato ideato dagli specialisti nella progettazione, produzione ed ambientazione di mobili per ufficio. Perché

Dettagli

Come salvare il vostro matrimonio. Come un avvocato divorzista può aiutare un matrimonio

Come salvare il vostro matrimonio. Come un avvocato divorzista può aiutare un matrimonio Flash** Come salvare il vostro matrimonio. Come un avvocato divorzista può aiutare un matrimonio di Laurie Israel* Uno degli aspetti più interessanti e soddisfacenti del mio lavoro è assistere le persone

Dettagli

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo

La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici. Dott.ssa Monica Dacomo La gestione delle emozioni: interventi educativi e didattici Dott.ssa Monica Dacomo Attività per la scuola secondaria di I grado Chi o cosa provoca le nostre emozioni? Molti pensano che siano le altre

Dettagli