Energetica psicosomatica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Energetica psicosomatica"

Transcript

1 Energetica psicosomatica Energetica psicosomatica Informazioni per i pazienti Informazioni per i pazienti Dr. med. Reimar Banis Collaborazione: Dr. med. Birgitt Holschuh Lorang, Medici di Dr. Medicina med. Reimar Generale, Banis Naturopatia Collaborazione: Dr. med. Reimar Birgitt Holschuh Lorang, Banis Collaborazione: Medici di Medicina Dr. med. Generale, Birgitt Holschuh Lorang, Naturopatia Medici di Medicina Generale, Naturopatia Nota secondo il 3 della Legge tedesca sulla pubblicità dei prodotti medicinali: Il metodo terapeutico della medicina energetica psicosomatica è un procedimento della medicina alternativa non ancora riconosciuto a livello scientifico. Tutte le indicazioni corrispondono ai quadri farmacologici dei rimedi omeopatici. Nota secondo il 3 della Legge tedesca sulla pubblicità dei prodotti medicinali: Il metodo terapeutico della medicina energetica psicosomatica è un procedimento della Nota medicina secondo alternativa il 3 della non Legge ancora tedesca riconosciuto sulla pubblicità a livello scientifico. dei prodotti Tutte medicinali: le indicazioni Il metodo corrispondono terapeutico della ai quadri medicina farmacologici energetica psicosomatica dei rimedi omeopatici. è un procedimento della medicina alternativa non ancora riconosciuto a livello scientifico. Tutte le indicazioni corrispondono ai quadri farmacologici dei rimedi omeopatici _Patienteninfo italienisch.indd :45

2 Was L energetica ist die Psychosomatische psicosomatica Energetik Die L energetica Psychosomatische psicosomatica Energetik (PSE: (PSE: Psiche Psyche = anima, = Seele, Soma Soma = corpo, = Leib, Energetica Energetik = Energie) energia) è ist un eine metodo vom della deutschen medicina Allgemeinarzt complementare Dr. sviluppato med. Reimar dal medico Banis entwickelte tedesco in Methode medicina der generale Komplementärmedizin. Dr. med. Reimar Banis. Die La PSE deriva entstand dal riconoscimento aus der Erkenntnis, che numerosi dass vielen disturbi Beschwerden e malattie gravi und ernsthaften hanno alla base Erkrankungen conflitti psichici unbewusste, inconsci seelische si manifestano Störungen nel zugrunde corpo e liegen, nel campo die energetico sich im sottile. Körper Dopo und anni im di feinstofflichen osservazione e Energiefeld ricerca, il manifestieren. metodo è stato Nach presentato langjähriger per prima Beobachtung volta nel und Forschung Al giorno wurde d oggi die la PSE Methode viene erstmals utilizzata 1997 in vorgestellt. oltre venti Mittlerweile paesi in tutto wird il die mondo PSE in ed über è zwanzig considerata Ländern uno dei weltweit principali angewandt metodi della und medicina gilt als eines complementare. der führenden komplementärmedizinischen Verfahren. Le dottrine dello yoga indiano e dell agopuntura cinese ritengono che il fluire Das armonico genügend e sufficientemente starke, harmonische forte dell energia Fliessen der vitale Lebensenergie sia essenziale ist nach per mantenersi der Lehre des in indischen salute e per Yoga un generale sowie benessere. der chinesischen L apparecchio Akupunktur Reba e il wesentlich test energetico für che die Aufrechterhaltung viene eseguito con der esso Gesundheit consentono und di für misurare das allgemeine e rendere Wohlbefinden. quindi visibile Mit l energia dem Reba -Testgerät generale (vitale), und der emozionale, damit durchgeführten mentale e Energie-Testung intuitiva (causale). kann die allgemeine Obiettivo (vital), dell applicazione gefühlsmässige di questo (emotional), metodo mentale è la normalizzazione (mental) und intuitive dei livelli (kausal) energetici Energie del getestet paziente mediante und somit la risoluzione sichtbar gemacht dei blocchi werden. energetici, Ziel causati der in Anwendung massima parte ist die da Normalisierung conflitti emotivi. der Energie-Ebenen des Patienten durch Auflösen der Energieblockaden, die zum grössten Teil durch emotionale Konflikte bedingt sind. Secondo la PSE, soprattutto traumi psichici rimossi (conflitti) sottraggono un enorme Nach quantità Auffassung di energia der vitale PSE haben limitandone vor allem quindi verdrängte il fluire. seelische Nella PSE Traumata i disturbi (Konflikte) psichici viel vengono Lebensenergie suddivisi in weggespeichert 28 temi e definiti und come behindern conflitti. damit Ognuno ihren di Fluss. noi ha In subito der PSE nel werden corso della die sua seelischen storia personale Verletzungen ferite emotive, in 28 Themen di cui conserva unterteilt o und meno als la memoria. Konflikt bezeichnet. Alcuni traumi Jeder vengono Mensch in hat parte in elaborati, seiner Geschichte in parte persönliche continuano Verletzungen ad esistere nel erlitten nostro mit subconscio. oder ohne Ci Erinnerungen influenzano nel daran. nostro Manche comportamento, Traumata sind frenano zum la Teil nostra verarbeitet, crescita teils e/o bestehen pesano sulla sie nostra mehr oder salute. weniger unbewusst weiter. Sie beeinflussen uns in unserem Verhalten, bremsen uns im Wachstum, und/oder belasten unsere Gesundheit. Per la diagnosi e la terapia dei conflitti vengono impiegati complessi omeopatici. Tali Zur complessi Diagnose sono costituiti und zum da Therapieren sostanze minerali der Konflikte e vegetali, werden oltre che homöopathische da estratti di Komplexmittel organi animali eingesetzt. forma omeopatizzata. Die Komplexe In bestehen base all esperienza aus mineralischen della PSE, und i pflanzlichen rimedi sono Stoffen in grado sowie di liberare tierischen dal subconscio Organanteilen l energia in homöopathisierter non più accessibile, Form. immagazzinata Die Mittel sind dai nach conflitti Erfahrung psichici irrisolti, der PSE eliminandola imstande, a livello nicht energetico mehr zugängliche nell arco di Energie, alcune settimane die die unbewussten o alcuni mesi. seelischen In tal modo, Konflikte l energia gespeichert prima bloccata haben, torna aus a dem essere Unterbewusstsein a disposizione del zu lösen paziente. und energetisch innerhalb mehrerer Wochen und Monate zu löschen. Dadurch steht die gebundene Energie dem Patient wieder zur Verfügung. La PSE costituisce una forma particolare di omeopatia, in quanto le vibrazioni Es omeopatiche handelt sich dei bei rimedi der PSE agiscono um eine in Sonderform modo diverso der dall omeopatia Homöopathie, classica. weshalb die Le homöopathischen elevate potenze dei Schwingungen complessi PSE der sono PSE-Arzneimittel necessarie per anders trattare als energeticamente die klassische i Homöopathie diversi livelli di wirken. conflitti Die e risolverli hohen Potenzen mediante der risonanza. PSE-Komplexe Poiché sind i complessi notwendig, omeopatici um die verschiedenen dei farmaci PSE Konflikt-Ebenen vengono completamente energetisch assorbiti anzusprechen dal conflitto und in sie base durch alle vibrazioni, Resonanz aufzulösen. applicando la Da PSE die non homöopathischen si hanno quadri farmacologici Komplexe der omeopatici. PSE-Medikamente vom Konflikt schwingungsmässig vollständig absorbiert werden, entstehen bei der Anwendung der PSE keine homöopathischen Arzneimittelbilder _Patienteninfo italienisch.indd :45

3 Psychosomatische Energetik Energetica psicosomatica Confl itti emozionali e centri energetici corrispondenti Emotionale Konflikte und zugehörige Energiezentren nachildr. Reimar Banis Secondo Dr.med. med. Reimar Banis 28 Pensare in modo sbagliato Falsch denken Realität nicht sehenla wollen 27 Non volere vedere realtà 26 Haben über Sein stellen 26 Anteporre l avere all essere 25 Misstrauen 25 Diffidenza Unbehagen 24 Disagio 23 Tensione Angespannt Irrequietezza Unruhe Körperlich überanstrengt 21 Stress fisico 20 Selbstgenügsamkeit Autosuffi Zaghaft cienza 19 Indecisione 18 Frett olosità Hastig Gefühlsleere 17 Vuoto emotivo 16 Panico Panik Verängstigt 15 Paura 14 Eingeschlossen 14 Ripiegamento 13 Zurückgezogen interiore 12 geistig überanstrengt 13 Profonda riservatezza 12 Stress psichico 11 guten 11 Hungrig Fame dinach emozioni Gefühlen positive 10 Habenwollen 10 Mehr Volere avere di più 9 Explodieren, aufgestaute 9 Esplosività, Gefühle repressione 8 Isoliert 8 Isolamento 7 7Presunta forza Stärke Vermeintliche Durchhalten 6 6Resilienza 5 Hektisch 5 Frenesia 44Estremo autocontrollo Extrem selbstbeherrscht Ausgeliefertdi essere in balia degli altri 33Sensazione Konzentrationsmangel 22Mancanza di concentrazione Selbständigkeit 11Indipendenza 2010 Anna Zeis-Ziegler Rubimed AG, Grossmatt 3, CH-6052 Hergiswil (Schweiz), Tel / 41 / , Fax 0041 / 41 / , _Patienteninfo italienisch.indd :45

4 Centri energetici e conflitti psichici Un ruolo centrale nella PSE è quello svolto dai sette centri energetici del soggetto; l esperienza ha infatti dimostrato che determinate situazioni emotive sono in rapporto diretto con determinati segmenti del corpo. Questa conoscenza popolare è bene espressa in modi di dire quali, ad esempio, avere dentro tanta rabbia oppure dispiaceri che trafiggono il cuore. Determinati stati emotivi si posizionano quindi sul piano energetico a determinati livelli del corpo (segmenti). I sette rimedi per i chakra (Chavita ) della PSE consentono di diagnosticare e quindi trattare tali stati emotivi. I chakra e i livelli energetici A. Vitale B. Emozionale C. Mentale D. Causale 1-7. Chakra I segmenti disturbati del corpo sono collegati a disturbi delle funzioni vegetative. Il corpo possiede numerose funzioni che non possono essere influenzate dalla volontà, quali sonno, eliminazione delle feci, pressione del sangue, temperatura cutanea. Questa unità di controllo automatica è il cosiddetto sistema neurovegetativo, che con le sue fibre è presente in ogni cellula del corpo. I comandi del controllo vegetativo vengono raggruppati in gangli nervosi (plessi vegetativi). I principali plessi vegetativi si trovano nel bacino, nel basso ventre, nell addome, nella regione cardiaca, nella gola, nel cervelletto e nel tronco cerebrale. Ognuno di questi plessi ha la sovranità su un determinato segmento corporeo e nel campo dell energia sottile corrisponde a uno dei chakra (centri energetici) indiani. Se tutti i livelli funzionano bene e in armonia tra loro, la persona si sente sana e vitale. In caso di alterazioni delle funzioni vegetative, invece, ci si sente stanchi, tesi, irrequieti e sofferenti. Il funzionamento del sistema neurovegetativo viene disturbato da emozioni non risolte che agiscono come sabbia negli ingranaggi di questo sofisticato meccanismo. I problemi psichici nascosti disturbano lo svolgimento delle funzioni vegetative dando origine a ristagni energetici che attraverso la carenza nutrizionale cellulare possono procurare malessere, dolori e predisposizione alle malattie _Patienteninfo italienisch.indd :45

5 I rimedi dell Energetica Psicosomatica Non appena la funzione di uno o più di questi plessi viene alterata, si generano disturbi nel relativo piano corporeo. I blocchi energetici su un piano corporeo (ad esempio nel bacino o nell addome) possono essere individuati e curati con speciali complessi omeopatici (rimedi per i chakra Chavita ). I preparati emozionali (Emvita ) aiutano a sciogliere i conflitti psichici nascosti. Questa sorta di psicoterapia in gocce consente di ripristinare più rapidamente l energia del paziente. Per una più rapida ed efficace terapia riabilitativa dei disturbi geopatici viene utilizzato il preparato complesso omeopatico Geovita che, una volta spostato il letto disturbato, aiuta il corpo a riequilibrare più rapidamente la propria energia e superare meglio l elettrosmog. Anxiovita serve a sciogliere velocemente la paura, l inquietudine e la spossatezza, Simvita viene somministrato in caso di nervosismo e tensione interiore, Paravita (5-5-0 gocce al giorno) allenta gli spasmi e migliora gli stati di esaurimento, Neurovita può essere usato negli stati dolorifici e di tensione. I rimedi sopra elencati sono disponibili in flaconi con contagocce da 50 ml (in vetro violetto per una migliore conservazione), acquistabili solo in farmacia. Presupposti della terapia, costi, durata La PSE viene applicata a complemento (integrazione) della comune psicologia e medicina tradizionale. Non può sostituirsi a tali procedimenti né a livello diagnostico, né a livello terapeutico. Viene pertanto assolutamente consigliata un approfondita analisi dei disturbi da eseguirsi, anticipatamente o in parallelo, mediante metodi convenzionali (esami di laboratorio, radiografie, ecc.). Le terapie considerate necessarie dalla medicina classica possono essere proseguite durante la terapia PSE. Disturbi Conflitto 1 Conflitto 2 Conflitto 3 12 mesi È necessario che il paziente disponga di una buona dose di pazienza, in quanto una terapia PSE richiede, in oltre il 90% dei casi, fra gli 8 e i 12 mesi e in alcuni casi tempi di trattamento più lunghi. Il costo dei farmaci è di circa all anno. Non è possibile trasferire le oscillazioni dei principi attivi dei farmaci PSE su supporti diversi da quelli originali utilizzando apparecchiature tecniche computerizzate. Non è possibile ridurre la durata della terapia, in quanto le fasi di post-maturazione psichica che si succedono a livello inconscio richiedono tempo _Patienteninfo italienisch.indd :45

6 Terapeuti energetici certificati La PSE viene applicata da terapeuti energetici certificati con specifica formazione, fra cui medici con diverse specializzazioni, quali dentisti, medici empirici, naturopati, psicologi e farmacisti. Questi terapeuti seguono per diversi anni corsi di formazione intensiva complementari alla professione e sono obbligati all aggiornamento continuo. Il paziente deve accettare di essere trattato con il metodo della PSE esclusivamente da esperti qualificati. Un elenco regionale di tutti i terapeuti è disponibile all indirizzo: Come si svolge il trattamento nel concreto? Nella maggior parte delle persone che da tempo si sentono malate e indisposte, l apparecchio Reba rileva una carenza di energia. Mediante speciali fiale di test viene individuata, con procedura chinesiologica, l origine della carenza energetica. Le fiale contengono speciali complessi omeopatici in risonanza con stati psichici emotivi nascosti quali frustrazione, rabbia, delusione, ecc., che corrispondono al relativo stato emozionale che il soggetto porta in sé. Altri materiali di prova contengono sostanze funzionali e complessi per altri disturbi, ad esempio alterazioni della flora intestinale, processi infiammatori cronici e simili, che possono quindi essere rilevati. Nel cosiddetto test dei farmaci viene simulata la normalizzazione dell energia disturbata da parte delle cause riscontrate. In tal modo è possibile valutare il successo della terapia. Speciali fiale di test consentono inoltre di testare nella PSE le dimensioni del conflitto, permettendo così una stima della durata della terapia. Determinati conflitti di notevoli dimensioni sono in stretto rapporto con determinate caratteristiche della personalità ed esercitano notevole influenza sul comportamento e sulla sensibilità della persona. Per il terapeuta PSE ciò costituisce un importante strumento per la consulenza in caso di problemi professionali e di coppia, ma anche per l educazione dei figli e, in generale, per una maggiore conoscenza di sé. I rimedi della PSE vengono solitamente assunti al mattino e alla sera, sotto forma di 12 gocce o 12 globuli, nei bambini di età inferiore ai 6 anni a dosi dimezzate o 1 goccia/globulo per ogni anno di età. Non vi sono particolari norme di somministrazione da rispettare _Patienteninfo italienisch.indd :45

7 In caso di prime reazioni avverse che possono talvolta manifestarsi, oltre che in via preventiva per soggetti particolarmente sensibili, diluire la quantità giornaliera di gocce in una bottiglietta di acqua, da bere in più volte durante il giorno (esempio: Chavita 3-24 gocce e Emvita 9-24 gocce). La somministrazione del rimedio diviene in tal modo generalmente tollerabile e innocua, conservando comunque la propria efficacia. L eventuale interruzione della somministrazione per alcuni giorni o settimane non pone in genere problemi, tuttavia in tale periodo non si verificano progressi nella terapia. I farmaci assunti con il metodo della PSE devono essere conservati in ambienti asciutti e protetti dalla luce solare, dall elettrosmog, ecc., analogamente a quanto accade per delicate apparecchiature elettroniche a temperatura ambiente. Esperienze durante la terapia PSE La fase iniziale della terapia può essere caratterizzata da sogni movimentati. Talvolta possono verificarsi reazioni secretorie del corpo come diarrea, sudorazione o reazioni cutanee. Tali manifestazioni sono di norma innocue e regrediscono da sole nel giro di alcuni giorni. Tuttavia, determinati disturbi e sintomi possono talvolta peggiorare, in particolare nelle prime due settimane della terapia. Ciò non costituisce motivo di interruzione del trattamento. Secondo le esperienze acquisite dalla PSE, tutto questo è normale e segno dell efficacia della terapia. Quando è utile la PSE? Spesso i pazienti chiedono per quali malattie la PSE può essere utilizzata con successo. Nel rispetto della legge tedesca sulla pubblicità dei prodotti medicinali (Heilmittel-Werbegesetz) non possiamo purtroppo fornire alcuna indicazione in merito. Vi invitiamo a porre tale domanda al vostro terapeuta. In linea del tutto generale si può affermare che la terapia PSE stimola le capacità di autoguarigione del corpo, sia dal punto di vista psichico che fisico. Per malattie per le quali il potere di autoguarigione non può bastare, il contributo fornito dalla PSE può essere tuttavia scarso o nullo. Secondo la teoria della PSE, un alterata energia vitale costituisce spesso un importante concausa di malattie e disturbi e quando, grazie alla terapia PSE, questa energia può riprendere a fluire liberamente e in armonia, il corpo torna in salute _Patienteninfo italienisch.indd :45

8 Conflitti del primo chakra I 28 conflitti individuati dalla medicina energetica psicosomatica Il primo centro energetico si trova alla base della spina dorsale e attraverso le gambe collega la persona al suolo, così che a livello emozionale rappresenta il radicamento e l autonomia. Un alterazione del primo chakra determina uno scarso collegamento con la terra, scarsa fiducia in sé, problemi di identità e una scarsa fiducia di base. Emvita 1 Si ha la sensazione di essere mediocri, si pensa di non essere abbastanza bravi. Emvita 2 Non si è in grado di mettere in ordine i propri pensieri, ci si sente come una foglia al vento, senza solide radici, insufficientemente centrati e radicati. Emvita 3 Ci si sente troppo deboli per affrontare le sfide della vita, impotenti e in balia delle situazioni. Emvita 4 Si è estremamente rigidi con se stessi e si fatica a percepire le proprie emozioni. Conflitti del secondo chakra Il secondo chakra ha a che fare con la realizzazione dei propri interessi nel contesto sociale. Meglio lottare o cedere, impiegare più o meno energia per raggiungere i propri obiettivi? Quanti non sanno decidersi, cadono in preda ad agitazione e disorientamento, lottano spasmodicamente fino all ultimo o compensano la propria debolezza con una presunta forza. Emvita 5 Ci si sente nervosi, eccitati e interiormente inquieti, come ad avere un macigno sullo stomaco. Emvita 6 Si ha la sensazione di non avere più forza interiore, il corpo reagisce con paura, mentre la testa vuole restare forte. Emvita 7 Ci si mostra più forti di quanto si sia in realtà, senza accettazione di sé. Spesso si reagisce con arroganza senza riconoscere i propri limiti di sopportazione _Patienteninfo italienisch.indd :45

9 Conflitti del terzo chakra Il terzo chakra ha a che fare con la soddisfazione raggiungibile mediante la consapevolezza della propria collocazione nell ambiente, facendosi nutrire e soddisfare dall esterno, sul piano materiale ed emozionale. Si prende ciò che serve, si impone la propria volontà per realizzare i propri desideri. Se il terzo chakra è alterato, si genera inibizione dell aggressività e frustrazione. Ci si ritrae dall ambiente pretendendo sempre più di quanto si riceve. Emvita 8 Sensazione di solitudine e assenza di contatto con il prossimo e con la vita, senza mettere in atto alcun tentativo per cambiare le cose. Emvita 9 Furiosi e arrabbiati, si tenta comunque di dominarsi. Emvita 10 Insoddisfazione per quanto si ha. Desiderio di una migliore qualità della vita, di una maggiore profondità e gioia di vivere. Emvita 11 Ci si sente frustrati e frodati dei lati piacevoli dell esistenza, si avverte distintamente la propria bramosia. Conflitti del quarto chakra A livello energetico il cuore rappresenta il centro del Sé, del nucleo spirituale della percezione individuale e dello sviluppo della personalità, che determina fiducia affettuosa, forza mentale e autorealizzazione giocosa e spontanea. Se il centro del cuore è bloccato, prevalgono sensazioni di fuga e prigionia e un senso di disorientamento paralizzante e, nel tempo, pesante. Questo nasconde la grande paura di venire feriti o del tutto annientati. Emvita 12 Ci si sente schiacciati dai compiti assunti; tutto diventa troppo faticoso. Emvita 13 Si crede di non poter superare le delusioni e ci si ritrae in se stessi. Emvita 14 Ci si sente prigionieri senza alcuna via di fuga. Non si nutrono speranze di miglioramento _Patienteninfo italienisch.indd :45

10 Emvita 15 Si nutre una grande preoccupazione per qualcosa che si ha a cuore. Temendo di venire nuovamente feriti, si è estremamente cauti. Emvita 16 Si pensa di non potere superare vecchi shock che tornano continuamente a spaventare. Conflitti del quinto chakra La gola come centro del controllo nella contrapposizione fra ragione e sentimento, razionale e irrazionale, dovere e piacere, ha come centro di energia due conflitti di contenuto estremamente opposto. Se la contrapposizione tende più al versante razionale, si genera un conflitto caratterizzato da un eccitata e frettolosa operosità, mentre se la questione tende al versante emozionale, il conflitto è caratterizzato da grande vuoto e rigidità interiori. Emvita 17 Ci si sente svuotati, le emozioni sono come congelate a seguito di uno shock. L individuo non riesce a esprimere tutto ciò che lo opprime. Emvita 18 Si è sottoposti a un enorme stress interiore. Ci si sente incompresi, si ha difficoltà a esprimere la propria opinione. Conflitti del sesto chakra Nel sesto centro energetico le esigenze individuali del singolo vengono conciliate con l ambiente circostante. Come nel secondo chakra, si tratta di un equilibrio complesso e quindi, in ultima analisi, di fuggire o resistere. Laddove tale accordo non viene raggiunto armonicamente, nascono i conflitti tipici del sesto chakra quali inquietudine, tensione, disagio, estrema esitazione, egoismo, oppure, come compensazione, sottomissione. Emvita 19 Si rimane costantemente indecisi senza osare prendere una decisione. Emvita 20 Paura di aprirsi agli altri, difficoltà a valutare correttamente se stessi e gli altri. Si è prigionieri di se stessi. Emvita 21 Sensazione di andare alla deriva, il corpo non trova pace, i nervi sono sotto tensione e dolenti _Patienteninfo italienisch.indd :45

11 Emvita 22 Continuo rimuginio di problemi, la mente non trova mai pace. Emvita 23 L individuo si sente sempre contratto ed è incapace di rilassarsi, sia fisicamente che mentalmente. Emvita 24 Assenza di qualunque gioia, il proprio corpo viene avvertito come un peso doloroso, ogni parte del corpo produce dolore. Conflitti del settimo chakra Il settimo chakra rappresenta un immagine veramente fedele del mondo, che riproduce razionalmente in scala la propria posizione nel mondo. Attraverso questo centro di energia emozioni e atteggiamenti vengono correttamente equilibrati nei contenuti, così da produrre una rappresentazione fedele della realtà. Alterazioni del settimo chakra producono visioni distorte della realtà sotto forma di ideali ambiziosi e irreali e il dolore non confessato che il mondo è molto peggio di quanto si pensi. Brama di possesso e diffidenza sono le emozioni tipiche del settimo chakra: Si erige la facciata del possesso sulla realtà e si fiuta il male in chiunque si avvicini. Emvita 25 Non si nutre alcuna fiducia nel bene e ci si chiude a riccio. Diffidenza, scarsa fiducia nel proprio angelo custode. Emvita 26 Convinzione che la vita è una dura e continua battaglia, niente può essere raggiunto con facilità. Emvita 27 L individuo si rifiuta di vedere e riconoscere la realtà come tale, sogna di vivere in un altro mondo. Emvita 28 Si pensa che le proprie idee e convinzioni siano sempre giuste, anche quando danneggiano palesemente qualcuno o si dimostrano inadeguate _Patienteninfo italienisch.indd :45

12 Bibliografia: Bibliografia Manuale di Medicina Energetica Psicosomatica - Conflitti e malattie Dott. Reimar Banis Macro Edizioni (Januar 2005) ISBN-10: Heilung durch Energiemedizin Verborgene Konflikte erkennen und heilen Dr. med. Reimar Banis, Via Nova Verlag, 1 a edizione 2012, ca. 330 pagine, a colori in tricromia, copertina rigida (edizioni in inglese, italiano) Praxis der Psychosomatischen Energetik Handbuch für Therapeuten und interessierte Laien Dr. med. Ulrike Banis, CoMed Verlag, 4 a edizione, ca. 290 pagine, a colori, copertina rigida, 2011 Wie wirkt Psychosomatische Energetik? Alles Wissenswerte zum Energie-Check und zur Therapie Dr. med. Ulrike Güdel Banis, VAK Verlag 2010 Editore: Rubimed AG Grossmatt Editore: 3, CH-6052 Hergiswil Internet: Rubimed AG Grossmatt 3, CH-6052 Hergiswil Internet: _Patienteninfo italienisch.indd :45

La Depressione nell infanzia di S. Di Salvo, M. Marino e A. Martinetto

La Depressione nell infanzia di S. Di Salvo, M. Marino e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it La Depressione nell infanzia di S. Di Salvo, M. Marino e A. Martinetto I sintomi

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

Viaggio al cuore delle demenze Il caregiver

Viaggio al cuore delle demenze Il caregiver Viaggio al cuore delle demenze Il caregiver Incontri Uni-ATENeO dr.ssa Anna Galeotti Cambiamenti familiari Le reazioni emotive nei caregiver di pazienti dementi hanno espressioni diverse a seconda: della

Dettagli

CONOSCI TE STESSO : UNA TECNICA SEMPLICE PER TUTTE LE ETA. Conoscere sé stessi, avere un rapporto reale e continuo con sé stessi non

CONOSCI TE STESSO : UNA TECNICA SEMPLICE PER TUTTE LE ETA. Conoscere sé stessi, avere un rapporto reale e continuo con sé stessi non CONOSCI TE STESSO : UNA TECNICA SEMPLICE PER TUTTE LE ETA OVVERO IL TRAINING AUTOGENO. Conoscere sé stessi, avere un rapporto reale e continuo con sé stessi non Sempre è facile come dirlo. Spesso abbiamo

Dettagli

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE SOMMARIO 7 L IMPORTANZA DEL COLON 11 UN ORGANO CON FUNZIONI VITALI 12 La fisiologia 20 La visione psicosomatica 36 L alimentazione 40 I rimedi naturali 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È

Dettagli

La gestione delle situazioni di emergenza infatti coinvolge funzioni e strategie differenti.

La gestione delle situazioni di emergenza infatti coinvolge funzioni e strategie differenti. PSICOLOGIA DELL EMERGENZA Cerca di comprendere i processi decisionali e le scelte comportamentali nelle situazioni di pericolo. Lo scopo è quello di analizzare la complessa interazione tra : - Mente -

Dettagli

Tutti i Trattamenti sopra citati hanno durata media dai 60' ai 90'

Tutti i Trattamenti sopra citati hanno durata media dai 60' ai 90' Tecnica Metamorfica La Tecnica Metamorfica stimola con dolcezza cambiamenti profondi. Consiste in uno sfioramento sui punti riflessi della colonna vertebrale, dei piedi, delle mani e della testa. Questi

Dettagli

Orologio degli Organi, Orari Migliori per Stimolare l Organismo ed Emozioni Collegate

Orologio degli Organi, Orari Migliori per Stimolare l Organismo ed Emozioni Collegate tuttosalute.net Orologio degli Organi, Orari Migliori per Stimolare l Organismo ed Emozioni Collegate I disturbi che si manifestano in particolari ore della giornata rimandano a determinati organi che

Dettagli

Tra mente e corpo aspetti psicologici e relazionali

Tra mente e corpo aspetti psicologici e relazionali Tra mente e corpo aspetti psicologici e relazionali Dott.ssa Chiara Magatti Psicologa psicoterapeuta, specialista in psicologia della salute 1 Stare bene! Senso di padronanza e controllo sulla propria

Dettagli

STATI EMOTIVI Ansia Meccanismi di difesa Meccansimi di coping

STATI EMOTIVI Ansia Meccanismi di difesa Meccansimi di coping STATI EMOTIVI Ansia Meccanismi di difesa Meccansimi di coping Scienze Umane II - Infermieristica CHE COS È UN EMOZIONE? Stato affettivo di piacere o dispiacere (EMOZIONI POSITIVE O NEGATIVE) Risposta psicologica

Dettagli

Libera volontà del consumo o dell azione. l effetto piacevole viene in prima linea:

Libera volontà del consumo o dell azione. l effetto piacevole viene in prima linea: Segni dell uso Libera volontà del consumo o dell azione azioni occasionali azioni misurate l effetto piacevole viene in prima linea: - è piacevole e divertente - viviamo qualcosa con tutti i nostri sensi

Dettagli

Voglio un figlio, ma Ipotesi ed interventi sulla sterilità psicogena

Voglio un figlio, ma Ipotesi ed interventi sulla sterilità psicogena Maristella Fantini Voglio un figlio, ma Ipotesi ed interventi sulla sterilità psicogena Ed. Ananke Torino La infertilità è la difficoltà ad avere figli dopo 2 anni di tentativi. La sterilità è considerata

Dettagli

REALIZZAZIONE INTEGRALE

REALIZZAZIONE INTEGRALE REALIZZAZIONE INTEGRALE PROGRAMMA DEI CORSI di Andrea Pangos www.andreapangos.it andreapangos@gmail.com 1) Arte e Talenti metodo completo per aumentare la creatività 2) Autoguarigione corso di autoguarigione

Dettagli

Dott. Roberto Baldini

Dott. Roberto Baldini Dott. Roberto Baldini La frenesia della vita moderna si è ormai impossessata pure dei nostri momenti di libertà, e godiamo in maniera nervosa e faticosa esattamente come quando lavoriamo. La parola d ordine

Dettagli

Favorire l autostima nel bambino. Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it segreteria@mariodipietro.it

Favorire l autostima nel bambino. Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it segreteria@mariodipietro.it Favorire l autostima nel bambino Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it segreteria@mariodipietro.it 1 Un senso di impotenza si sviluppa in seguito all incapacità di influenzare positivamente le proprie

Dettagli

COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE

COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE Le Costellazioni Familiari e Sistemiche sono un metodo d'aiuto che permette di portare alla luce quelle dinamiche inconsce, spesso complesse, che stanno alla base dei

Dettagli

RITROVARE SE STESSI. La Sessione Individuale di Kinesiologia, Coaching o con il Metodo Furter con la dott.ssa Christine Buettner

RITROVARE SE STESSI. La Sessione Individuale di Kinesiologia, Coaching o con il Metodo Furter con la dott.ssa Christine Buettner RITROVARE SE STESSI La Sessione Individuale di Kinesiologia, Coaching o con il Metodo Furter con la dott.ssa Christine Buettner Contemplano la persona nella sua multi-dimensionalità, dove ogni livello

Dettagli

01 Il sistema nervoso centrale 2

01 Il sistema nervoso centrale 2 VI Sommario Parte prima La mente e le sue funzioni nel ciclo di vita Pensare, imparare, conoscere se stessi e gli altri, farsi un idea dell ambiente che ci circonda, reagire agli stimoli che continuamente

Dettagli

Sensi di colpa. Ansia, paura, panico rabbia e vergogna. Difficoltà a vivere nel qui ed ora. Dipendenze. Stanchezza e insoddisfazione.

Sensi di colpa. Ansia, paura, panico rabbia e vergogna. Difficoltà a vivere nel qui ed ora. Dipendenze. Stanchezza e insoddisfazione. Sensi di colpa Ansia, paura, panico rabbia e vergogna Difficoltà a vivere nel qui ed ora Dipendenze Stanchezza e insoddisfazione Stress da lavoro Confusione circa scelte di vita Difficoltà a gestire reazioni

Dettagli

IL CERVELLO QUESTO SCONOSCIUTO

IL CERVELLO QUESTO SCONOSCIUTO 1 IL CERVELLO QUESTO SCONOSCIUTO Nonostante il progresso della conoscenza e delle tecnologie sappiamo ancora molto poco sul funzionamento del nostro cervello e sulle sue possibilità tanto che, fra gli

Dettagli

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 3 Indice n IntroduzIone...5 n LA.dIGeStIone...7 n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 n L APPArAto.dIGerente...15 Stomaco... 18 Intestino... 23 Ghiandole salivari... 29 Fegato... 30 Cistifellea... 32 n Le.CoMPLICAnze.deLLA.dIGeStIone...

Dettagli

Alexander Lowen. Considerazioni sull analisi bioenergetica

Alexander Lowen. Considerazioni sull analisi bioenergetica CentrodiPsicologia,PsicoterapiaeLogopedia ViadiSant Anna,16Roma 06.45597067 www.secondanavigazione.it Alexander Lowen Considerazioni sull analisi bioenergetica Un sostegno teorico all analisi bioenergetica

Dettagli

Vipassana dipendenze e salute

Vipassana dipendenze e salute Vipassana dipendenze e salute Seminario promosso dal Vipassana Research Institute Dhamma Giri, Igatpuri, India, dicembre 1989 Vipassana e psicoterapia * di Jyoti Doshi medico e psicoterapeuta La funzionalità

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI

PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI PROGETTARE LA MEDITAZIONE NELLE SCUOLE, NELLE COMUNITÁ E NEI CENTRI DI AGGREGAZIONE, PER BAMBINI E ADOLESCENTI, INSEGNANTI ED EDUCATORI Cos è la meditazione e a cosa serve nel processo educativo La meditazione

Dettagli

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO Se qualcuno è disposto ad ascoltare le lacrime di una madre, quello sarà il momento

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Cosa fare dopo un grave infortunio sul lavoro? Pronto soccorso psicologico

Cosa fare dopo un grave infortunio sul lavoro? Pronto soccorso psicologico Cosa fare dopo un grave infortunio sul lavoro? Pronto soccorso psicologico Siete un datore di lavoro o un responsabile della sicurezza in azienda e vi siete già chiesti quali conseguenze psicologiche può

Dettagli

La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere

La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere senza respirare. Senza l ossigeno non può esistere vita!

Dettagli

LE REAZIONI PSICHICHE NORMALI DEL SOCCORRITORE, PRIMA, DURANTE E DOPO IL SOCCORSO

LE REAZIONI PSICHICHE NORMALI DEL SOCCORRITORE, PRIMA, DURANTE E DOPO IL SOCCORSO LE REAZIONI PSICHICHE NORMALI DEL SOCCORRITORE, PRIMA, DURANTE E DOPO IL SOCCORSO Gli operatori di soccorso nell esercizio delle loro funzioni possono andare incontro a STRESS e TRAUMA. Tutti noi, più

Dettagli

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo

Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia. L equilibrio armonico tra mente e corpo Ottimizzazione Neuro Psico Fisica e CRM Terapia L equilibrio armonico tra mente e corpo CRM Terapia Corpo e mente in perfetta armonia, per ritrovare la salute Dopo anni di ricerca nella prevenzione e cura

Dettagli

LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA MALATTIA

LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA MALATTIA LA PROMOZIONE DELLA SALUTE NELLA MALATTIA Insufficienza Intestinale cronica benigna pediatrica. Scienza, tecnica e psicologia: nuove frontiere a confronto Spello, 2-3 novembre 2012 Dott.ssa Cadonati Barbara

Dettagli

Non lasciarla nell ombra.

Non lasciarla nell ombra. La vita è emozione. Non lasciarla nell ombra. Un ascolto attento e qualificato. Michele Andolina coltiva da sempre una grande passione: il benessere della persona in tutte le sue forme. Considera la cura

Dettagli

IndIce. IntroduzIone. I gesti non mentono, impariamo a capirli. Interpretare i segnali corporei per conoscere gli altri e se stessi.

IndIce. IntroduzIone. I gesti non mentono, impariamo a capirli. Interpretare i segnali corporei per conoscere gli altri e se stessi. IndIce IntroduzIone 8 I gesti non mentono, impariamo a capirli Interpretare i segnali corporei per conoscere gli altri e se stessi prima parte 10 La comunicazione non verbale Il corpo dice più delle parole

Dettagli

Training autogeno. G. Larghi 2

Training autogeno. G. Larghi 2 TRAINING AUTOGENO Una piacevole tecnica di autorilassamento per recuperare in modo immediato uno stato di completo benessere fisico e mentale. G. Larghi 1 Training autogeno È un metodo di autodistensione

Dettagli

LA DEPRESSIONE. Dr. Rachele Nanni Dr. Valentina Casadei

LA DEPRESSIONE. Dr. Rachele Nanni Dr. Valentina Casadei LA DEPRESSIONE Dr. Rachele Nanni Dr. Valentina Casadei Il termine depressione viene utilizzato diffusamente in modo spesso confuso per indicare qualsiasi sentimento spiacevole. In realtà si tratta di un

Dettagli

Impariamo a rilassarci con ACUDETOX

Impariamo a rilassarci con ACUDETOX Impariamo a rilassarci con ACUDETOX STORIA L ACUDETOX come ACUpuncture DETOXification designa un metodo di trattamento con agopuntura auricolare(auricoloterapia). Già nell antichità non solo in Cina ma

Dettagli

La dipendenza psicologica. Dott.ssa Aurora Martina Meneo aurora.meneo@gmail.com 328 92 88 660 www.lifeofbrain.com

La dipendenza psicologica. Dott.ssa Aurora Martina Meneo aurora.meneo@gmail.com 328 92 88 660 www.lifeofbrain.com La dipendenza psicologica Dott.ssa Aurora Martina Meneo aurora.meneo@gmail.com 328 92 88 660 www.lifeofbrain.com E una condizione in cui il consumatore ha bisogno di assumere frequentemente una sostanza:

Dettagli

Dott.ssa FULVIA ZUZZI Psicologa clinica

Dott.ssa FULVIA ZUZZI Psicologa clinica Dott.ssa FULVIA ZUZZI Psicologa clinica 1 LO FACCIO PER IL TUO BENE? 2 SCELTE EDUCATIVE Processi di elaborazione di pensierie decisioniche precedono l azione educativa. Le compiamo continuamente Alcune

Dettagli

LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE

LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE LA COMUNICAZIONE INTERPERSONALE Dr.ssa Paola Ferreli Psicoterapeuta paolaferreli@yahoo.it adolescentiog@gmail.it SECONDA GIORNATA prima parte ALLENAMENTO EMOTIVO Premessa Un po di storia Differenza fra

Dettagli

IL PRIMO SITO CHE TI SPIEGA COS 'E' E COME FARE FUNZIONARE SEMPRE

IL PRIMO SITO CHE TI SPIEGA COS 'E' E COME FARE FUNZIONARE SEMPRE IL PRIMO SITO CHE TI SPIEGA COS 'E' E COME FARE FUNZIONARE SEMPRE LA LEGGE DI ATTRAZIONE : Cosa troverai in questo sito: Cos'è (teoria e supporti scientifici) Come funziona (pensiero + energia) Pensiero

Dettagli

QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA?

QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA? QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA? Base: 65 caregiver RESIDENZA PAZIENTE 80% 10% 9% 2% Abita con care givers Abita da solo Abita con altri familiari Altro 20 QUAL E IL GRADO DI VICINANZA TRA CG E MALATO? L

Dettagli

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO

IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO IL COUNSELLING NEL CONTESTO SANITARIO Danilo Toneguzzi Psichiatra, psicoterapeuta direttore dell Istituto Gestalt di Pordenone "INformazione Psicologia Psicoterapia Psichiatria", n 41-42, settembre - dicembre

Dettagli

PROGETTO REIKI IN OSPEDALE VALUTAZIONE DEGLI EFFETTI DI REIKI NEL MALATO ONCOLOGICO

PROGETTO REIKI IN OSPEDALE VALUTAZIONE DEGLI EFFETTI DI REIKI NEL MALATO ONCOLOGICO PROGETTO REIKI IN OSPEDALE VALUTAZIONE DEGLI EFFETTI DI REIKI NEL MALATO ONCOLOGICO La Struttura Complessa di Oncologia Medica delle Molinette di Torino, afferente al Polo Oncologico della Cittadella Ospedaliera,

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Disturbo d ansia generalizzato

Disturbo d ansia generalizzato Dal sito : Terzocentro di psicoterapia Cognitiva (Roma) http://www.terzocentro.it Disturbo d ansia generalizzato Che cos è il disturbo d'ansia generalizzato Il disturbo d ansia generalizzato è un disturbo

Dettagli

Disturbi dell'umore. Depressione

Disturbi dell'umore. Depressione Disturbi dell'umore Depressione Probabilmente tutti nell'arco della propria hanno attraversato un periodo o anche un solo giorno in cui si sono "sentiti giù" e hanno pronunciato parole come: "Mi sento

Dettagli

Domande frequenti sull elaborazione del lutto

Domande frequenti sull elaborazione del lutto Domande frequenti sull elaborazione del lutto La situazione in cui ti trovi è straordinaria e probabilmente molto lontano da qualsiasi esperienza tu abbia avuto prima. Quindi, potresti non sapere cosa

Dettagli

INDIRIZZO TRANSPERSONALE. Operatore Olistico

INDIRIZZO TRANSPERSONALE. Operatore Olistico INDIRIZZO TRANSPERSONALE Operatore Olistico DOTT. GIAMPIERO VARETTI 2015 Ti presento la scuola L approccio della Scuola considera la persona come ologramma esistenziale, coerente ed informazionale, che

Dettagli

A cura di: Dott.ssa Rita Faso e Dott.ssa Valentina Fiorica Psicologhe-Psicoterapeute

A cura di: Dott.ssa Rita Faso e Dott.ssa Valentina Fiorica Psicologhe-Psicoterapeute A cura di: Dott.ssa Rita Faso e Dott.ssa Valentina Fiorica Psicologhe-Psicoterapeute Questo opuscolo è il frutto del dialogo che il Centro Regionale Trapianti della Sicilia ha avuto negli anni con molti

Dettagli

I 5 Tibetani Formazione con certificato e licenza

I 5 Tibetani Formazione con certificato e licenza I 5 Tibetani Formazione con certificato e licenza I 5 esercizi fisici (riti) tradizionali del Tibet sono molto di più che un programma di ginnastica o di fitness. Grazie alla combinazione di movimento,

Dettagli

I mali che fuggi sono in te. Seneca

I mali che fuggi sono in te. Seneca www..ansiiasociialle..iitt ANSIA SOCIALE,, TIMIDEZZA,, VERGOGNA,, ASSERTIVITÀ I mali che fuggi sono in te. Seneca L ANSIA SOCIALE consiste nella paura eccessiva e immotivata di trovarsi esposti al giudizio

Dettagli

attacchi di panico, agorafobia, fobia sociale, comportamento

attacchi di panico, agorafobia, fobia sociale, comportamento L ansia, è ciò che permette all uomo di sopravvivere: parleremo in questo caso di ansia reale che viene utilizzata per segnalare un pericolo interno (proveniente dal mondo inconscio), o esterno (proveniente

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Meglio i farmaci o i prodotti naturali?

Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Meglio i farmaci o i prodotti naturali? Sondaggio Ecoseven / 4 RS 03.11 Giugno 2011 NOTA INFORMATIVA Universo di riferimento Popolazione italiana, maschi e femmine, 18-60 anni, utenti domestici di internet

Dettagli

Il trauma del lutto: ricostruzione psicologica ed emotiva dopo. il dolore della perdita 8 aprile 2013 Dr.ssa Laura Porta

Il trauma del lutto: ricostruzione psicologica ed emotiva dopo. il dolore della perdita 8 aprile 2013 Dr.ssa Laura Porta Il trauma del lutto: ricostruzione psicologica ed emotiva dopo il dolore della perdita 8 aprile 2013 Dr.ssa Laura Porta Definizione Il lutto è il sentimento di intenso dolore che si prova per la perdita,

Dettagli

UN ORGANISMO IN ACIDOSI È UN ORGANISMO MALATO

UN ORGANISMO IN ACIDOSI È UN ORGANISMO MALATO UN ORGANISMO IN ACIDOSI È UN ORGANISMO MALATO RENATO VENTURA UN ORGANISMO IN ACIDOSI È UN ORGANISMO MALATO saggio PREFAZIONE Il mio motto è: IL MIGLIOR MEDICO NON E COLUI CHE E IN GRADO DI CURARE UNA

Dettagli

La funzione dei centri antiviolenza e il loro osservatorio: il sostegno del bambino coinvolto nel percorso di protezione assieme alla madre A cura di Centri antiviolenza Demetra, Linea RosaeSos Donna Formazione

Dettagli

L importanza delle emozioni in psicoterapia

L importanza delle emozioni in psicoterapia L importanza delle emozioni in psicoterapia L importanza delle emozioni in terapia è condivisa da molti approcci Alexander parlava della terapia come di un esperienza emotiva correttiva,, che non ripetesse

Dettagli

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore.

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. non più soli nel dolore Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. Regione Toscana 800 880101 Indice.

Dettagli

ANATOMIA DELLA GUARIGIONE EMOTIVA PRESENTAZIONE DEL CORSO A CHI È RIVOLTO IL CORSO I CONTENUTI DEL CORSO

ANATOMIA DELLA GUARIGIONE EMOTIVA PRESENTAZIONE DEL CORSO A CHI È RIVOLTO IL CORSO I CONTENUTI DEL CORSO ANATOMIA DELLA GUARIGIONE EMOTIVA PRESENTAZIONE DEL CORSO Ogni essere umano possiede il potenziale della guarigione. Ma non tutti ne possiedono l accesso. Il potenziale tuttavia esiste e oggi la nuova

Dettagli

Comprendere il processo del decesso

Comprendere il processo del decesso Governo dell'australia occidentale Ministero della Salute WA Cancer and Palliative Care Network (Rete sulla cura del cancro e le cure palliative dell'australia occidentale) Comprendere il processo del

Dettagli

EFFETTI A LUNGO TERMINE DELLO STRESS LAVORATIVO : IL BURN OUT

EFFETTI A LUNGO TERMINE DELLO STRESS LAVORATIVO : IL BURN OUT EFFETTI A LUNGO TERMINE DELLO STRESS LAVORATIVO : IL BURN OUT E BUONA NORMA NON SOTTOVALUTARE NESSUN CASO PERCHÉ: In una percentuale significativa di essi si potrebbe andare incontro a patologie ad insorgenza

Dettagli

Dott.ssa Caterina Pidello Operatore di A.A.A. Ass. Soc. Centro della Memoria Biella

Dott.ssa Caterina Pidello Operatore di A.A.A. Ass. Soc. Centro della Memoria Biella Dott.ssa Caterina Pidello Operatore di A.A.A. Ass. Soc. Centro della Memoria Biella Una passione dalle lunghe orecchie ATTIVITA ASSISTITA CON ANIMALI La pet-therapy utilizza animali d affezione, potrebbe

Dettagli

Il paziente depresso e il medico di famiglia

Il paziente depresso e il medico di famiglia Corso Guglielmo Marconi 2 - Torino tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it e-mail: assodep@tiscali.it Il paziente depresso e il medico di famiglia Presentazione La ricerca è consistita nella somministrazione

Dettagli

Disturbi emotivi: la risposta dell'omeopatia

Disturbi emotivi: la risposta dell'omeopatia Disturbi emotivi: la risposta dell'omeopatia Disturbi emotivi: la risposta dell omeopatia. In Europa ne soffre una persona su cinque (dati emersi recentemente dal progetto Emotionalaction, coordinato dall

Dettagli

LA RABBIA: ALCUNI PASSI PER INIZIARE A GESTIRLA

LA RABBIA: ALCUNI PASSI PER INIZIARE A GESTIRLA LA RABBIA: ALCUNI PASSI PER INIZIARE A GESTIRLA Ti senti spesso arrabbiato? Ti accorgi che spesso non riesci a tenere il controllo di te stesso? Sei bloccato in un circolo di litigi e incomprensioni, che

Dettagli

PERCORSI DI RILASSAMENTO E CONSAPEVOLEZZA DI SE per persone con Fibromialgia. con le tecniche della MINDFULNESS e della MEDITAZIONE

PERCORSI DI RILASSAMENTO E CONSAPEVOLEZZA DI SE per persone con Fibromialgia. con le tecniche della MINDFULNESS e della MEDITAZIONE Presentazione PERCORSI DI RILASSAMENTO E CONSAPEVOLEZZA DI SE per persone con Fibromialgia con le tecniche della MINDFULNESS e della MEDITAZIONE Il progetto vuole essere una applicazione di quanto emerso

Dettagli

Educare alle emozioni: il Ruolo dei genitori. 21 Novembre 2014 Comune di Villa Guardia Dott.ssa Valerie Moretti

Educare alle emozioni: il Ruolo dei genitori. 21 Novembre 2014 Comune di Villa Guardia Dott.ssa Valerie Moretti Educare alle emozioni: il Ruolo dei genitori 21 Novembre 2014 Comune di Villa Guardia Dott.ssa Valerie Moretti In passato non era necessario che i padri e le madri favorissero lo sviluppo emotivo dei bimbi.

Dettagli

ASPETTI PSICOLOGICI DEL SOCCORSO E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE. Corso TI CRI Bergamo San Pellegrino, 15 novembre 2010

ASPETTI PSICOLOGICI DEL SOCCORSO E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE. Corso TI CRI Bergamo San Pellegrino, 15 novembre 2010 ASPETTI PSICOLOGICI DEL SOCCORSO E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE Corso TI CRI Bergamo San Pellegrino, 15 novembre 2010 CONTENUTI Aspetti psicologici del soccorritore I bisogni psicologici del paziente Strategie

Dettagli

Gli strani luoghi comuni sulla psicologia di Laura Strabioli

Gli strani luoghi comuni sulla psicologia di Laura Strabioli FARONOTIZIE.IT Anno X- n 114 Novembre 2015 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli

Immaginate di vivere in un caleidoscopio in veloce movimento, dove suoni, immagini pensieri cambiano costantemente.

Immaginate di vivere in un caleidoscopio in veloce movimento, dove suoni, immagini pensieri cambiano costantemente. Immaginate di vivere in un caleidoscopio in veloce movimento, dove suoni, immagini pensieri cambiano costantemente. e Di provare noia facilmente, di non riuscire bisogna completare. a rimanere concentrati

Dettagli

INDIRIZZO TRANSPERSONALE. Operatore Olistico DOTT. GIAMPIERO VARETTI

INDIRIZZO TRANSPERSONALE. Operatore Olistico DOTT. GIAMPIERO VARETTI INDIRIZZO TRANSPERSONALE Operatore Olistico DOTT. GIAMPIERO VARETTI Ti presento la scuola L approccio della Scuola considera la persona come ologramma esistenziale, coerente ed informazionale, che interagisce,

Dettagli

Esempio di un percorso di educazione emotiva: le nostre emozioni diventano intelligenti.

Esempio di un percorso di educazione emotiva: le nostre emozioni diventano intelligenti. Esempio di un percorso di educazione emotiva: le nostre emozioni diventano intelligenti. Obiettivi: 1. Autoconsapevolezza: Saper riconoscere sul nascere e monitorare le proprie emozioni, saper essere consapevoli

Dettagli

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Consiglio regionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia IX LEGISLATURA - ATTI CONSILIARI - PROGETTI DI LEGGE E RELAZIONI PROPOSTA DI LEGGE N. 11 Presentata dalla Consigliera Guerra

Dettagli

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare:

COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: PSICOTERAPIE COSA E LA PSICOTERAPIA? = un genere di INTERVENTO TERAPEUTICO su base PSICOLOGICA e RELAZIONALE il cui obiettivo consiste nell attenuare o eliminare: - una SINDROME CLINICA di tipo PSICOPATOLOGICO

Dettagli

I Disturbi del Comportamento Alimentare fra Emozioni e Cibo. I Giorgi NS Bonfiglio

I Disturbi del Comportamento Alimentare fra Emozioni e Cibo. I Giorgi NS Bonfiglio I Disturbi del Comportamento Alimentare fra Emozioni e Cibo I Giorgi NS Bonfiglio Un equilibrio possibile? Evitare le emozioni, vivere le emozioni. (A. Ferro, 2007)...l evitamento delle emozioni è una

Dettagli

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia Docente: Paolo Barelli Disturbi d ansia Funzioni Della Vita Psichica (Rappresentazione Del Modo Di Essere Della Persona) Controllo e soddisfazione istinti Controllo attività motoria Intelligenza Ansia

Dettagli

Come crescere tuo figlio secondo natura

Come crescere tuo figlio secondo natura Come crescere tuo figlio secondo natura 10 giorni di formazione con Roberta Cavallo e Antonio Panarese La formazione ideata da Angela Pedicone sulla crescita secondo natura Numero limitato di posti Presentazioni

Dettagli

Disturbo da fobia sociale

Disturbo da fobia sociale Disturbo da fobia sociale Fobia sociale / Imbarazzo cronico Quando sono sotto lo sguardo altrui, in una situazione sociale, mi sento angosciato. Di entrare in un ufficio, e di dover domandare quanto mi

Dettagli

CAPIRE MEGLIO LE EMOZIONI

CAPIRE MEGLIO LE EMOZIONI CAPIRE MEGLIO LE EMOZIONI Indice Introduzione Come gestire le emozioni Comunicare con i familiari Comunicare con il medico Se la malattia si ripresenta Tecniche di rilassamento Suggerimenti per dormire

Dettagli

LE TECNICHE UTILIZZATE

LE TECNICHE UTILIZZATE STUDIO DI PSICOLOGIA PESCARA DR. LUCA DI VENANZIO PSICOLOGO Il benessere è un tuo diritto! LE TECNICHE UTILIZZATE! ! Lo studio psicologico del Dr. Di Venanzio si occupa degli interventi di sostegno psicologico

Dettagli

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO

LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO LE CURE DI FINE VITA NEL PAZIENTE ANZIANO ASPETTI BIOETICI, LIVELLI ASSISTENZIALI E RETE DEI SERVIZI Rovereto, 16 ottobre 2009 Auditorium Melotti MaRT L assistenza al morente Massimo Petrini Centro di

Dettagli

ANALISI PSICOLOGICA DELL INTOLLERANZA E DEL RAZZISMO

ANALISI PSICOLOGICA DELL INTOLLERANZA E DEL RAZZISMO ANALISI PSICOLOGICA DELL INTOLLERANZA E DEL RAZZISMO Mi sono spesso chiesto: come nasce, come si genera il fenomeno del razzismo? Quali sono le cause più profonde dell essere umano che ci fanno pensare

Dettagli

Prefazione... 7 Che cosa offre questo libro... 13 Esecuzione dello... 29

Prefazione... 7 Che cosa offre questo libro... 13 Esecuzione dello... 29 Indice Prefazione...7 Che cosa offre questo libro...13 Che cos è lo Yoga Nidra?... 17 Swami Satyananda Saraswati... 19 Effetti dello Yoga Nidra... 20 A chi serve?... 22 Che cosa succede di preciso?...

Dettagli

PSICOLOGIA E APNEA. di Lorenzo Manfredini

PSICOLOGIA E APNEA. di Lorenzo Manfredini PSICOLOGIA E APNEA di Lorenzo Manfredini Psicologia e Apnea 1 La paura dell acqua 3/4 Domande, luoghi comuni e responsabilità 4/5/6 Discipline come l apnea e Scuole come Apnea Academy riconoscono alla

Dettagli

SERVIZIO DI CONSULENZA E SUPPORTO PSICOLOGICO PER I SOCI AIPA E I LORO FAMILIARI

SERVIZIO DI CONSULENZA E SUPPORTO PSICOLOGICO PER I SOCI AIPA E I LORO FAMILIARI SERVIZIO DI CONSULENZA E SUPPORTO PSICOLOGICO PER I SOCI AIPA E I LORO FAMILIARI O ALTRE FIGURE DI RIFERIMENTO E ACCUDIMENTO Dr.ssa Serena Borsetto Psicologa - Psicoterapeuta Il Servizio di Consulenza

Dettagli

Gli obiettivi di piano per le demenze. «Il sostegno psicologico ai caregivers e ai pazienti affetti da demenza»

Gli obiettivi di piano per le demenze. «Il sostegno psicologico ai caregivers e ai pazienti affetti da demenza» Gli obiettivi di piano per le demenze Centro Regionale di Neurogenetica «Il sostegno psicologico ai caregivers e ai pazienti affetti da demenza» Maria Mirabelli psicologa-psicoterapeuta Centro Regionale

Dettagli

La relazione con il paziente e la sua famiglia

La relazione con il paziente e la sua famiglia La relazione con il paziente e la sua famiglia 10-17 giugno 2006 Giuliana Carrara psicologa ospedaliera Riflessione sul tempo Il tempo, quando ne resta poco, è riservato al paziente ed alla famiglia. Ai

Dettagli

PRIMA DOPO. Quando si rompe

PRIMA DOPO. Quando si rompe AUTOSTIMA PRIMA DOPO Quando si rompe I segni rimangono Cos è l AUTOSTIMA AUTOSTIMA VALUTAZIONE DI SE SENTIMENTI Cos è l AUTOSTIMA Sé PERCEPITO FEEDBACK dalla realtà Abilità Caratteristiche Qualità Presenti

Dettagli

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE

COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE I venerdì della salute COME RICONOSCERE LO STRESS E PRENDERSI CURA DI SE Letizia Martinengo, PhD Biblioteca di Gressan 9 aprile 2010 COSA SAPPIAMO DELLO STRESS PERCHE PARLARE DI STRESS PROBLEMI DI SALUTE

Dettagli

IL RUOLO DEL CAREGIVER. Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO?

IL RUOLO DEL CAREGIVER. Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO? IL RUOLO DEL CAREGIVER Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO? Per i pazienti un sostegno indispensabile Per i Medici un riferimento Per le Istituzioni

Dettagli

RESOCONTTI. Ermeneutica del disegno Progetto:Valutazione delle analisi su disegni infantili Giovanna Durante

RESOCONTTI. Ermeneutica del disegno Progetto:Valutazione delle analisi su disegni infantili Giovanna Durante Ermeneutica del disegno Progetto:Valutazione delle analisi su disegni infantili Giovanna Durante RESOCONTTI Il presente elaborato è un resoconto dell attività di ricerca del progetto formativo svolto presso

Dettagli

Che cos è?? Come si manifesta e come gestirlo e curarlo fino alla sua completa scomparsa. Prima di parlare del panico vorrei dire due parole sulla

Che cos è?? Come si manifesta e come gestirlo e curarlo fino alla sua completa scomparsa. Prima di parlare del panico vorrei dire due parole sulla La Paura questa ben nota sconosciuta ovvero l attacco di panico. Un segnale spaventoso e terrificante Ma, a ben vedere, altrettanto vitale e tonificante!! Che cos è?? Come si manifesta e come gestirlo

Dettagli

DISTURBI D ANSIA D.A.P.

DISTURBI D ANSIA D.A.P. DISTURBI D ANSIA D.A.P. Incontri Uni-ATENeO dr.ssa Anna Galeotti 22 novembre 2012 Che ansia quest ansia! L ansia è un'emozione di base. E uno stato di attivazione dell organismo in presenza di una situazione

Dettagli

Unità Didattica 1: La gestione dello Stress

Unità Didattica 1: La gestione dello Stress Unità Didattica 1: La gestione dello Stress Lo Stress è inevitabile nella vita. Ogni giorno ti confronti con diverse situazioni e con il bisogno continuo di fare delle scelte, ciascuna in qualche modo

Dettagli

L ALCOLISMO. Un problema risolvibile

L ALCOLISMO. Un problema risolvibile L ALCOLISMO Un problema risolvibile MAPPA INTRODUZIONE DIPENDENZA PERCHÈ SI ABUSA? ASPETTI SOCIALI 1. GIOVANILE 2. VIOLENZA TERAPIE ASSOCIAZIONI UTILI L ALCOLISMO INTRODUZIONE È LA PIÙ ANTICA E DIFFUSA

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

PROF.SSA CATIA GIACONI

PROF.SSA CATIA GIACONI A.D.H.D. E GESTIONE DELLA CLASSE PROF.SSA CATIA GIACONI CATIA.GIACONI@UNIMC.IT SAN BENEDETTO 7 MARZO 2014 COSA VEDREMO COSA SI DEVE SAPERE DELL ADHD COSA FARE A SCUOLA COSA DEVO SAPERE LA TRIADE E LE CARATTERISTICHE

Dettagli