Progettazione, realizzazione e gestione di applicazioni accessibili via web e sistemi mobile Android e ios. Autenticazione e profilazione utenti.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progettazione, realizzazione e gestione di applicazioni accessibili via web e sistemi mobile Android e ios. Autenticazione e profilazione utenti."

Transcript

1 Infrastruttur e Dati Te rrit ori ali Sistem i Inform ativi Regi on ali Am biental i Sistem i inform ativi terr eni e fabb ricati Sistem i inform ativo strad al e Data W arehous e enti locali Gestion e s ottor eti Protezione Civi le c onsulenza special istica s vilup po soft war e s uppo rto help desk form azione pro ject managem ent SOLUZIONI GIS FORMAZIONE Formazione on-site e corsi periodici in aula presso le nostre sedi. Tematiche specialistiche ed esempi personalizzati sui dati del cliente. Progettazione e realizzazione di sistemi completi ed integrati per la gestione di dati cartografici, dalla base dati alla presentazione web, desktop e mobile. SOLUZIONI WEB E MOBILE Progettazione, realizzazione e gestione di applicazioni accessibili via web e sistemi mobile Android e ios. Autenticazione e profilazione utenti. SOLUZIONI PERSONALIZZATE Analisi requisiti utente, progettazione e realizzazione sistemi specializzati per i clienti. Supporto all installazione, gestione, evoluzione delle funzionalità, help desk e manutenzione.

2

3 L azienda GisItalia è un brand che opera in Italia nel campo dei Sistemi Informativi Territoriali dal Nel 2010 si riposiziona nel panorama nazionale come punto di riferimento nelle soluzioni GIS multipiattaforma offrendo servizi di progettazione e sviluppo di prodotti nell'ambito dei sistemi informativi territoriali, per l'ingegneria e per l'architettura. Gli ambiti applicativi sono diversi: Pianificazione Territoriale, Mobilità e Trasporti, Geostatistica, Ambiente, Protezione Civile, Turismo, Real Estate, Reti Tecnologiche e Catasto, solo per citare i principali. GisItalia, Authorized Distributor e-geos (gruppo Finmeccanica), si occupa di sviluppo e fornitura di dati, servizi qualificati e tecnologie per il trattamento e l'acquisizione di immagini satellitari, l interpretazione di foto aeree e da satellite e distribuisce i prodotti basati sulle tecnologie GEO Enterprise di Google Inc. L azienda, oltre al settore GIS, ha una divisione Building rivolta a professionisti ed Enti pubblici: un centro di competenza sulla tecnologia ACCA, il leader italiano del software per l edilizia, specializzato in soluzioni che coprono ampiamente tutte le necessità ingegneristiche del settore. GisItalia si pone sul mercato attraverso la sede legale e operativa di Trento coadiuvata dalla sede operativa di Milano ed al suo interno ha profili tecnici di alto livello. Il team, considerando le varie ed articolate esperienze lavorative dei propri componenti, opera nel settore dal 1987 e questa pluridecennale esperienza ha consentito di accumulare importanti e qualificate conoscenze nell'ambito dei Sistemi Informativi Geografici e Territoriali. Alle competenze settoriali si aggiungono importanti conoscenze ed esperienze nel campo delle tecnologie informatiche, ampliando l offerta con un ampia gamma di servizi specializzati e qualificati. L internazionalizzazione attraverso stretti legami con aziende estere va a braccetto con l idea di GisItalia di affrontare il mercato con una modalità nuova e innovativa: la Rete d Imprese. In un mercato dove il sapere è fondamentale per lo sviluppo del business, costruire un sistema di aziende a rete permette di catturare specializzazioni e competenze laddove ci sono. La rete d imprese GIS nata in Italia ha come obiettivo l attivazione di una serie di legami ed interrelazioni con importanti aziende locali del settore per rafforzare le competenze, ampliare l offerta ed estendere il mercato a livello internazionale. La Rete di Imprese GIS GEONETCOM Partecipano al progetto "azienda a rete" realtà nazionali quali GisItalia di Trento e Milano, I&S Informatica e Servizi di Trento, GeosLab di Avellino, SISTER Sistemi Territoriali di Pisa, ed internazionali quali GIS Tunisie di Tunisi per il mercato dell Africa del nord, divenuta recentemente Authorized Distributor di e-geos in Tunisia, e il partner CIT Group di Tirana per il mercato dei Balcani, in particolare Albania e Cossovo.

4 Know How acquisito Competenze tecnologiche Nel campo delle tecnologie GIS, il team di GisItalia ha sperimentato e utilizzato sia le maggiori tecnologie commerciali presenti sul mercato mondiale quali ESRI, Intergraph, sia prodotti proprietari di nicchia del mercato italiano, sia tecnologie Open Source. Le maggiori esperienze riguardano la suite ESRI e i prodotti Open Source, mentre per le tecnologie non prettamente GIS, il team GisItalia utilizza pattern, metodologie e framework più recenti sul mercato e, in collaborazione con E-GEOS, ha sviluppato competenze tecniche nella realizzazione di soluzioni basate sulle tecnologie GEO Enterprise di Google Inc. Competenze organizzative Gli investimenti nel campo del Project Management sono stati particolarmente indirizzati a portare a fattore comune le diverse esperienze maturate in un ampia gamma di progetti che hanno attraversato e cavalcato l'esplosione tecnologica e metodologica dell ultimo ventennio. La scelta è stata quella di seguire le linee guida del Project Management Institute (PMI). PMI è un ente internazionale che promuove la cultura del Project Management a livello mondiale, particolarmente diffuso in Europa e con molti iscritti, anche in Italia. Nel corso di tanti anni di attività, si sono susseguite esperienze di lavoro con team eterogenei, dal piccolo, formato da pochi elementi, fino al grande team di centinaia di persone. In questi contesti, si sono potute sperimentare le più diverse metodologie di lavoro e molte sfumature organizzative che hanno arricchito il bagaglio di esperienze nel campo dell'organizzazione delle attività e dei gruppi di lavoro. In questo campo molto vasto ed in continua evoluzione, sono stati fatti diversi investimenti su più aree specifiche. Project Management Il PMI affianca a Best Practice raccolte in un libro in continua evoluzione (PMBok), anche un Codice Etico che i propri iscritti si impegnano a seguire. Il PMI è inoltre attivo con un programma di certificazione professionale, mirato a qualificare i professionisti del Project Management. Nel corso degli anni il personale tecnico di GisItalia ha seguito corsi di formazione in ambito di Project Management da trainer autorizzati dal PMI, che hanno spaziato dalla formazione base, fino alla formazione avanzata ed a periodi di coaching pratico su progetti e su metodologie aziendali di Project Management. La continua formazione del personale, il focus sugli standard più recenti e la massima attenzione alle necessità dei clienti, hanno portato due componenti del team tecnico di GisItalia ad integrare le proprie competenze con la prestigiosa certificazione professionale PMP (Project Management Professional) rilasciata dal PMI.

5 Processo Sviluppo Software GisItalia si avvale di concetti e approcci di tipo "agile" per la gestione del ciclo di vita del software. Fin dalle prime fasi si provvede alla raccolta dei dati tramite colloqui tra committente e relativi sviluppatori per produrre un documento di specifica condiviso. Dal documento di specifica, che descrive le caratteristiche del sistema, si passa alla definizione delle linee essenziali della struttura del sistema da realizzare, che descrive l'architettura di alto livello, e dà una definizione di massima delle caratteristiche dei singoli componenti. In questa fase vengono prese in considerazioni le tecnologie esistenti e posta particolare attenzione alle problematiche di integrazione dei moduli. Prima di procedere allo sviluppo del sistema viene concordata con il committente una lista delle priorità, in tal modo la fase di sviluppo può prendere in esame le richieste del committente secondo le priorità da egli stesso definite. Durante gli sviluppi ulteriori incontri programmati permettono di verificare che ciò che si sta producendo incontri la piena soddisfazione del committente. Per ogni componente vengono predisposti unit test e test replicabili per poter tenere sotto controllo il corretto funzionamento del software prodotto durante la sua evoluzione. Al completamento degli sviluppi dei componenti si passa alle attività interne di test volte a verificare il funzionamento dell'intero sistema, sia per quel che riguarda test funzionali che test di integrazione, performance e di carico. Infine vi è collaudo con test di installazione e di accettazione presso il committente. Una volta installato e portato in produzione un sistema, GisItalia fornisce supporto per tutte le attività di manutenzione, che possono essere volte a correggere errori del software, adattarlo a nuovi ambienti operativi, nuove normative o ad estenderne le funzionalità. Per ognuna delle fasi del ciclo di vita del software vengono utilizzati tool specifici, allo scopo di mantenere il pieno controllo del software, seguire una formalizzazione che rispetti gli ultimi standard disponibili, e dare visibilità al committente dello stato del progetto. GisItalia, avendo da sempre scelto di seguire i propri clienti in tutte le loro esigenze, presta particolare attenzione agli aspetti dei sistemi GIS quali: predisposizione architettura centralizzate ad alta disponibilità/affidabilità; consulenze di dominio in tutti i domini illustrati nel presente documento; consulenze tecnologiche applicate al GIS; consulenze organizzative applicate al GIS. Per queste consulenze GisItalia si avvale direttamente del proprio team tecnico e, qualora necessario, si appoggia ad una serie di partner collegati in rete d impresa. Servizi di consulenza specialistica

6 Nel corso della lunga esperienza nel campo dei sistemi informativi territoriali e geografici, il team tecnico di GisItalia si è occupato di attività di pre-vendita per illustrare la specificità e completezza dell'offerta tecnica a disposizione. Questa attività ha coperto vari campi: dimostrazioni di progetti e soluzioni già realizzate; dimostrazioni di tecnologie e suite tecnologiche; realizzazione di documentazione tecnica a supporto della partecipazione a gare; stime, costi e ricavi. Supporto pre vendita e preventivazione In particolare, per le stime sono state utilizzate sia tecniche classiche con l'utilizzo di WBS, diagrammi di Gantt, sia tecniche di misurazione del software utilizzando la Function Point Analysis secondo lo standard IFPUG 4.0+ Servizi di Help Desk I servizi di Help Desk che GisItalia è in grado di proporre riguardano sia il supporto all'utilizzo di prodotti di mercato in rivendita, sia il supporto all'utilizzo di applicazioni proprie, che il supporto all'utilizzo di applicazioni realizzate ad hoc. Per tutte le casistiche sono stati istituiti ed utilizzati sistemi elettronici di ticketing, a volte accessibili (e condivisi) direttamente dall'utente finale ed a volte riservati ai tecnici interni preposti ai servizi di Help Desk. La tracciatura di tutti i ticket ed il monitoraggio dei cambi di stato dei ticket stessi, consente a GisItalia di avere sempre chiara la situazione dei propri servizi di Help Desk, nonché di un determinato cliente o di un determinato applicativo. Queste informazioni danno la possibilità di ottimizzare i servizi di supporto e di produrre dei report interni ed esterni con i livelli di servizio effettivi erogati dalla struttura tecnica, garantendo così la possibilità di gestire con efficacia e soddisfazione i rapporti tecnici con il cliente. Da sempre i servizi di formazione sono un asset fondamentale per GisItalia. Questi servizi continuano ad essere erogati sia sotto forma di periodici corsi in aula presso le proprie sedi, che come erogazione di servizi on-site su tematiche anche specialistiche richieste dai clienti. In ambedue i casi la documentazione in dotazione è sempre chiara, precisa ed in lingua italiana, con esempi mirati. Gli esempi proposti vengono specializzati su dati italiani o direttamente personalizzati sui dati del cliente al quale la formazione è erogata. Formazione

7 Offerta, Servizi, Soluzioni e Prodotti Infrastrutture dati territoriali Ormai tutte le Regioni italiane hanno realizzato, o hanno in programma di realizzare, una Infrastruttura Dati Territoriali. Le implementazioni sono varie, sia dal punto di vista delle tecnologie adottate, sia dal punto di vista della completezza dell implementazione scelta. Tuttavia l'adozione degli standard europei e nazionali a tutti i livelli, permette a queste infrastrutture di non essere fornitori di servizi isolati e specialistici, ma di innestarsi in una rete nazionale ed internazionale di maggior respiro, in un ottica di sempre maggiore collaborazione ed interscambio di dati e servizi. In questo settore, l'esperienza maturata dal team di GisItalia spazia dalla progettazione delle infrastrutture più complesse (anche in alta affidabilità/disponibilità), fino alla realizzazione di servizi specialistici e verticali, passando per tutta una serie di servizi aderenti agli standard di settore. Le tecnologie conosciute e correntemente utilizzate, spaziano da quelle proprietarie leader di mercato, fino a quelle Open Source che sempre più si stanno affermando, in particolare nel mondo della Pubblica Amministrazione. Le tipologie di fruizione delle informazioni fornite dalle Infrastrutture Dati Territoriali, variano dal semplice utilizzo di servizi pubblicati secondo gli standard più diffusi, alla realizzazione di client di consultazione, alle applicazioni di discovery, fino alle applicazioni più articolate composte da sequenze orchestrate di servizi realizzati o disponibili anche in internet. Sistemi Informativi Regionali Ambientali L'adozione degli standard SINANet a livello nazionale ha fatto in modo che le amministrazioni regionali ripensassero i loro sistemi informativi ambientali regionali secondo le nuove direttive. L'astrazione del nuovo standard tuttavia non ha reso particolarmente semplice il passaggio dai vecchi sistemi, e spesso le implementazioni pratiche proposte non si sono dimostrate di semplice applicazione. In particolare, la necessità di considerare tutti gli attori che interagiscono con l'ambiente nei fenomeni di caratteri ambientali, siano essi sistemi, leggi, persone, luoghi o enti, ha reso di particolare complessità gli impianti iniziali di questi sistemi, anche perché molte delle informazioni necessarie non erano correntemente in uso negli archivi strutturati delle amministrazioni regionali, ma molto spesso annegate in documenti o faldoni di varie dimensioni che ne rendevano molto oneroso e complicato il reperimento. L'esperienza maturata in questi anni ha posto l'accento sui problemi organizzativi della problematica, più che sulla specifica implementazione fisica dei sistemi, e di particolare importanza si sono rilevate le conoscenze di dominio in campo ambientale, che hanno consentito importanti esperienze nella progettazione dei sistemi stessi, nonché di dettagliate analisi di debiti informativi tra le informazioni censite negli enti e le informazioni necessarie per la costituzione di un sistema completo e funzionante.

8 Database Topografici Regionali La sempre maggiore completezza delle suite di prodotti orientati al GIS, ha evidenziato i limiti delle informazioni territoriali in possesso delle regioni, in sostanza delle più o meno articolate trasposizioni in formato numerico delle Carte Tecniche Regionali in scala 1: La possibilità di rendere l'informazione numerica maggiormente caratterizzata rispetto a quella cartacea, ha consentito l'evoluzione verso dei veri e propri DB Topografici di scala regionale. In questi DB, l'informazione non era più solamente il simbolo grafico interpretato secondo una legenda più o meno articolata, ma poteva essere arricchita da una quantità di informazioni descrittive (attributi) pressoché illimitata, ma soprattutto da relazioni geografiche tra i simboli grafici stessi, consentendo una più completa e realistica rappresentazione ed interpretazione del territorio stesso. Le esperienze accumulate nel campo dei DB topografici coprono le seguenti aree: Progettazione del DB Topografico Regionale a partire dagli standard nazionali, anche con l'uso della modellazione UML; Realizzazione fisica del DB Topografico Regionale con l'utilizzo di una filiera automatica a partire dalla modellazione UML fino alla generazione degli script DDL per i vari RDBMS; Realizzazione di mappature di corrispondenza delle informazioni grafiche e numeriche della CTR nelle classi del DB Topografico; Realizzazione di procedure di verifica di correttezza delle informazioni da caricare nel DB Topografico Regionale (pre-caricamento) e produzione di report di qualità del dato; Realizzazione di procedure automatizzate di caricamento delle informazioni cartografiche nel DB Topografico Regionale, con produzione di report sui risultati ottenuti; Realizzazione di procedure di bonifica delle informazioni caricate nei DB Topografici Regionali secondo specifiche che dipendono dalla provenienza e dalla qualità dei dati caricati, valutate secondo i report di qualità prodotti precedentemente; Realizzazione di servizi di discovery delle informazioni all'interno del DB sulla base delle meta informazioni associate ai dati del DB stesso; Realizzazione di servizi e di applicazioni di pubblicazione delle informazioni contenute nei DB Topografici. Soluzioni e prodotti su tecnologie Google Inc. La sempre maggiore necessità di rendere disponibile al pubblico in maniera efficace e fruibile le informazioni geografiche ha portato allo studio ed alla adozione delle tecnologie GEO Enterprise di Google Inc. In quest ambito GisItalia è in grado di operare con la massima efficacia e competenza, erogando serviti qualificati per: Analisi e progettazione soluzioni per l adozione e/o l integrazione delle tecnologie Geo Enterprise di Google; Creazione di globi 3D personalizzati con dati del cliente, e relativa pubblicazione in intranet/internet tramite Google Earth Server oppure in modalità housing/hosting; Realizzazione applicazioni di consultazione cartografica 2D e 3D utilizzando le tecnologie Google Maps, Google Earth e Google Earth Plug-In.

9 Data Warehouse Enti Locali Nel campo delle esperienze per gli enti locali, di particolare rilievo è quella riguardante l'integrazione degli archivi dei vari uffici comunali (ma anche provinciali o regionali) con la cartografia. In questo campo molto presidiato, l'approccio adottato è particolarmente differente ed innovativo rispetto alle tradizionali metodologie proposte. L'idea di fondo è quella di interrogare direttamente le fonti di dati esistenti nei vari uffici comunali, senza travasare o bonificare il dato in un nuovo contenitore, ma dando una fotografia precisa delle informazioni presenti nei vari uffici. I dati che vengono richiesti agli archivi strutturati dei vari uffici degli enti locali sono organizzati in interrogazioni semplici ed elementari, che vengono poi successivamente aggregate secondo logiche ben precise fino a formare interrogazioni molto complesse. Ottenendo un solo risultato aggregato derivante da informazioni di provenienza diversa, è possibile individuare nuovi legami impliciti o nascosti tra le diverse fonti di dati. La creazione di questo nuovo punto di vista privilegiato porta alla possibilità di aggregare in modo semplice ed intuitivo informazioni ritenute fino ad allora disgiunte o non comunicanti o non collegate, permettendo ai funzionari una interpretazione più chiara ed integrata del territorio e dei fenomeni che interagiscono con esso. Il supporto che GisItalia può fornire in questo campo può essere riassunto in: Analisi delle banche dati da integrare; Proposta di una soluzione di integrazione, attraverso un progetto esecutivo dettagliato; Realizzazione del progetto di integrazione, attraverso: realizzazione di un client di ricerca integrata; realizzazione di un application server di integrazione; specializzazione di driver ad hoc per i vari fornitori dei vari archivi; una rappresentazione efficace dei risultati delle ricerche integrate; una integrazione dei risultati con il territorio tramite diversi tipi di client GIS. Protezione civile Nel settore della protezione civile, le esperienze variano dalla costituzione delle schede di censimento di livello comunale, provinciale e regionale secondo il metodo Augustus, fino alla realizzazione di strumenti di utilità per la gestione delle sale operative di protezione civile, passando per le classiche analisi di scenari di rischio legate a determinati eventi naturali o antropici (inondazioni, frane, incidenti industriali, etc...).

10 Reti tecnologiche Le esperienze in questo campo riguardano la gestione delle reti tecnologiche (acqua, gas, energia elettrica, fognature) con le piattaforme ESRI ArcGIS Desktop e Miner&Miner ArcFM, attraverso la definizione e l'implementazione dei relativi modelli dati e la predisposizione dei comandi e delle procedure automatizzate per l'editing speditivo del dato. Gli strumenti permettono di gestire la connettività e il tracciamento delle reti in funzione di diversi parametri, nonché la gestione e storicizzazione del dato ai fini della produzione della reportistica per l'autorità per l'energia e il Gas (AEEG). Per quanto riguarda la gestione delle reti elettriche le esperienze maturate riguardano in particolare: calcolo elettrico di loadflow e delle correnti di corto circuito sulle reti di media tensione, sviluppo di interfacce verso lo strumento di calcolo Spira del Centro Elettrotecnico Sperimentale Italiano (CESI); calcolo elettrico di loadflow delle reti di bassa tensione, basato su distribuzione stocastica dei carichi, calcolo delle correnti di corto circuito minime e massime in tutte le sezioni di impianto; possibilità di considerare il contributo della generazione distribuita (fotovoltaico) sia per il loadflow che per il corto circuito. definizione e implementazione del modello dati unico per i tre livelli di tensione (alta, media, bassa tensione); gestione del tracciamento di rete a partire dai punti di alimentazione (alta o media tensione) fino ai punti di consegna (POD); gestione delle interruzioni di alimentazione e calcolo automatico dei tempi di sospensione di ogni singolo punto di consegna in bassa o media tensione; generazione degli indicatori ai fini della reportistica AEEG;

11 Catasto strade In questo campo, di particolare interesse e rilevanza per le province italiane, le esperienze hanno spaziato dalla creazione del Catasto Strade vero e proprio, fino al suo utilizzo nella gestione di fenomeni che insistono sulle entità censite dal catasto stesso. Le problematiche affrontate variano dalla costruzione del grafo stradale a tutti i livelli, fino al censimento degli eventi che sul grafo insistono, dalla pubblicazione dei dati e fino alla gestione di determinati procedimenti amministrativi legati agli eventi stessi. Di seguito un riassunto sintetico e schematico delle esperienze maturate: creazione del grafo stradale e gestione della connettività arco nodo; censimento e gestione degli eventi che insistono sul grafo; gestione di rilievi stradali ad altro rendimento ed integrazione grafo con i filmati da rilievo; import ed export nei formati più diffusi del grafo stradale ed eventi collegati; calcolo percorsi, sia di tipo stradale (con automezzo proprio) che multi modale (con automezzo proprio, aree di parcheggio, treni, metropolitane, autobus, a piedi, oppure in combinazione tra di loro); gestione iter per le pratiche legate alle autorizzazioni di trasporti eccezionali; gestione accessi; gestione cartelli pubblicitari. Catasto terreni e fabbricati Le competenze in questo settore riguardano l'approfondita conoscenza delle problematiche di gestione di catasto terreni e fabbricati, che si articolano nelle seguenti fasi: acquisizione del dato catastale attraverso le procedure normalizzate a livello nazionale Docfa, Docfa Notai, Pregeo in uso ai professionisti abilitati (conoscenza dettagliata dei relativi tracciati record); procedure di passaggio in atti dei documenti di accatastamento, variazione, voltura presso gli uffici del catasto o agenzia del territorio; procedure di consultazione della base dati catastale attraverso l'esposizione di sevizi web dedicati, servizi di visura e di certificazione; pubblicazione delle mappe catastali attraverso strumenti di consultazione online di tipo webgis; pubblicazione del dato geometrico catastale secondo gli standard OGC (servizi web WMS, WFS). Le esperienze riguardano anche la conoscenza delle problematiche relative alla gestione dell'anagrafe Comunale Immobili, la banca dati che conserva e permette di gestire in modo certificato l'evoluzione nel tempo degli oggetti che costituiscono il patrimonio immobiliare del Comune, in particolare oggetti edilizi (lotti, edifici, unità immobiliari) e oggetti toponomastici (vie, civici).

12 Informazioni Area amministrativa Area formazione Trento sede legale e operativa: Via Brennero, Trento (TN) Top Center - Torre A - SUD - 4 piano - interno Milano sede operativa: c/o Centro Direzionale Milanofiori Strada 1 Palazzo F Assago (MI)

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino

Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il nuovo Sistema Informativo Territoriale del Comune di Castelfiorentino Il Sistema Informativo Territoriale (SIT) del Comune di Castelfiorentino è il punto d'accesso per i servizi e alle informazioni

Dettagli

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I.

PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. PRESENTAZIONE SERVIZI P.M.I. Profilo La Società Hermes nasce nel 2010 per portare sul mercato le esperienze maturate da un team di specialisti e ricercatori informatici che hanno operato per anni come

Dettagli

P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L

P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L P R O D O T T I P E R L A P U B B L I C A A M M I N I S T R A Z I O N E C U B E G I S S O L U Z I O N E P E R L A G E S T I O N E E I L C O N T R O L L O D E L T E R R I T O R I O I N D I C E 5 S O

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI UFFICIO DEL PIANO EX ART. 12 L.R. 9/86 NODO PROVINCIALE SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE LE INIZIATIVE DELLA PROVINCIA DI TRAPANI NEL CAMPO DEI SISTEMI INFORMATIVI

Dettagli

Descrizione generale. Architettura del sistema

Descrizione generale. Architettura del sistema Descrizione generale Sister.Net nasce dall esigenza di avere un sistema generale di Cooperazione Applicativa tra Enti nel settore dell Informazione Geografica che consenta la realizzazione progressiva

Dettagli

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico

Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Sistema Web-Gis per la segnalazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico Il progetto si pone l obiettivo di rilanciare la manutenzione diffusa del territorio montano attraverso l analisi delle basi informatiche

Dettagli

IL CONTESTO IN EMILIA-ROMAGNA. Le attività per l informazione geografica

IL CONTESTO IN EMILIA-ROMAGNA. Le attività per l informazione geografica ATTIVITA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER L INFORMAZIONE GEOGRAFICA Basi dati topografiche e infrastruttura GIS Stefano Olivucci Regione Emilia-Romagna Sistemi Informativi Geografici 1 IL CONTESTO internazionale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio e della Sicurezza

Dettagli

Visualizzazione, interrogazione e modifica dei database topografici.

Visualizzazione, interrogazione e modifica dei database topografici. Visualizzazione, interrogazione e modifica dei database topografici. La soluzione WebGIS su misura per visualizzazione, interrogazione e gestione operativa, comprensiva di editing, di cartografia e database

Dettagli

ArcGIS. Server. Un Server GIS completo e integrato

ArcGIS. Server. Un Server GIS completo e integrato ArcGIS Server Un Server GIS completo e integrato ArcGIS Server Un Server GIS completo e integrato ArcGIS Server connette gli utenti all informazione geografica. Aziende di piccole e grandi dimensioni utilizzano

Dettagli

Reportistica Gestione completa della reportistica, controllo e monitoraggio dei dati.

Reportistica Gestione completa della reportistica, controllo e monitoraggio dei dati. 2 TC 2 TC 2 L applicativo RETITC2, evoluzione del prodotto Software TC, rappresenta la soluzione proposta da Terranova, per il mercato delle Utilities, per la gestione ed il monitoraggio dei flussi di

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

@sset soluzione G.I.S. freeware per il Real Estate: nota tecnico-descrittiva. Torino, marzo 2009

@sset soluzione G.I.S. freeware per il Real Estate: nota tecnico-descrittiva. Torino, marzo 2009 @sset soluzione G.I.S. freeware per il Real Estate: nota tecnico-descrittiva. Torino, CREST s.n.c. Sede legale e operativa: 10136 Torino Via Caprera, 15 - P.IVA 02746980016 C.C.I.A.A. 599025 Trib. Torino

Dettagli

IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA IL SERVIZI TERRITORIALI DEL CENTRO SERVIZI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI BRESCIA Raffaele Gareri Area Innovazione e Territorio della Provincia di Brescia Brescia, 5 febbraio 2009 Strumenti GIS per il

Dettagli

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Il CMS Moka Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Moka è uno strumento per creare applicazioni GIS utilizzando oggetti (cartografie, temi, legende, database, funzioni) organizzati in un catalogo condiviso.

Dettagli

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB ITIL e PMBOK Service management and project management a confronto CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB Firenze 1 luglio 2009 Il sistema CMDBuild è una applicazione

Dettagli

Procedimenti e topologie nell analisi di piani urbanistici informatizzati

Procedimenti e topologie nell analisi di piani urbanistici informatizzati Procedimenti e topologie nell analisi di piani urbanistici informatizzati (Il sistema Gestione Piani Urbanistici GPU della Provincia Autonoma di Trento) Mauro Zambotto - Provincia Autonoma di Trento Alberto

Dettagli

Pubblicazione della Banca Dati CARG sul Web

Pubblicazione della Banca Dati CARG sul Web Pubblicazione della Banca Dati CARG sul Web Uno strumento divulgativo a disposizione della comunità scientifica e dei professionisti AOSTA, 13 maggio 2014 Relatore: Flavio Vallet, Pubblicazione della Banca

Dettagli

Fruibilità dell Informazione Ambientale

Fruibilità dell Informazione Ambientale Fruibilità dell Informazione Ambientale Nicoletta Sannio, Mariano Casula Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Difesa Ambiente, Sevizio S.A.V.I Abstract Il Sistema Informativo Regionale Ambientale

Dettagli

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict.

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict. Corporate profile Chi siamo MasterGroup ICT è un Azienda globale di Formazione e Consulenza ICT che supporta l evoluzione delle competenze individuali e l innovazione delle organizzazioni. Si propone al

Dettagli

DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI

DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI P.O. AFFARI GENERALI E INNOVAZIONE Coordina le attività di supporto direzionale che riguardano la l'area Programmazione Sostenibilità e innovazione e la Direzione Sistemi

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ELETECNO ST

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ELETECNO ST Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ELETECNO ST Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione

Dettagli

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano.

Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Il SIT integrato della Comunità Montana Valtellina di Tirano. Giovanni Di Trapani(*), Franco Guzzetti (**) e Paolo Viskanic (***) *) Comunità Montana Valtellina di Tirano, Via Maurizio Quadrio 11, I-23037

Dettagli

WebGis Comune di Novara

WebGis Comune di Novara 1 / 12 Progetto GeoCivit@s 2 / 12 Premesse Con il presente documento si descrive sinteticamente la nuova applicazione personalizzata per la pubblicazione dei dati geografici. Tale documento contiene una

Dettagli

Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente

Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente Sistema di Gestione DBTR Manuale Utente Progetto DB Topografico Versione 1.5 Data 29/05/2014 Sistema Gestione - manuale utente_1_5.doc 1 / 40 Indice generale 1. DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO... 3 1.1 OBIETTIVI

Dettagli

Ricca - Divisione I.T.

Ricca - Divisione I.T. Ricca - Divisione I.T. Information Technology & Security Partner Profilo B.U. e Offerta Servizi Ricca Divisione I.T. Information Technology & Security Partner La Mission La nostra missione è divenire il

Dettagli

GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GOLSIT SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE GOLSIT è un software ideato per collegare la cartografia comunale in modo dinamico a qualsiasi dato gestito dai vari uffici; risulta perfettamente integrato con

Dettagli

Strumenti applicativi per l utilizzo distribuito dell'informazione geografica: situazione attuale, potenzialità e prospettive. Diego Mo CSI Piemonte

Strumenti applicativi per l utilizzo distribuito dell'informazione geografica: situazione attuale, potenzialità e prospettive. Diego Mo CSI Piemonte I - Regional Contact Point INSPIRE INFRASTRUTTURA PER L'INFORMAZIONE TERRITORIALE E AMBIENTALE: STRUMENTI DI CONOSCENZA, SOLUZIONI TECNOLOGICHE E STRATEGIE ORGANIZZATIVE Diego Mo CSI Piemonte Centro Congressi

Dettagli

Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica o semiautomatica

Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica o semiautomatica Flussi di Aggiornameno Obiettivi Architetturali Strategici: Scalabilità amministrativa del sistema, unica istanza / n Comuni Permettere l aggiornamento delle fonti dati in modalità schedulata, automatica

Dettagli

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali

Realizzazione Sistemi Informativi Territoriali La nostra società si avvale di professionisti e collaboratori con pluriennale esperienza e competenze diversificate nel campo della cartografia territoriale e della gestione ambien_ tale. La passione per

Dettagli

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

UNIVERSITA degli STUDI di ROMA TOR VERGATA. Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Media Partner In convenzione con Partner Tecnologico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Geoinformazione e Sistemi di Informazione Geografica a supporto dei processi di Gestione Sostenibile del Territorio

Dettagli

Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio

Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio Le tecnologie ICT ed i progetti a favore degli Enti Locali in termine di gestione e valorizzazione del territorio Alessandro Corrias Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica Direzione Generale

Dettagli

COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE

COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE COMUNE DI POTENZA (PZ) U.D. EDILIZIA E PIANIFICAZIONE L INFORMATIZZAZIONE DEGLI UFFICI TECNICI COMUNALI IL MODELLO DI GESTIONE DEL TERRITORIO E LA DEMATERIALIZZAZIONE DEGLI ATTI PUBBLICI ATTRAVERSO LA

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Architettura e funzionalità di una piattaforma GIS. Parte seconda:

Dettagli

Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE

Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE Il supporto formativo alla Direttiva INSPIRE nell ambito del progetto BRISEIDE Giorgio Saio, Emanuele Roccatagliata, Roderic Molina G.I.S.I.G., Genova Sommario Il lavoro proposto presenta un caso concreto

Dettagli

L aspetto digital della Smart City: il Geoportale del Comune di Genova

L aspetto digital della Smart City: il Geoportale del Comune di Genova n. 4-2014 L aspetto digital della Smart City: il Geoportale del Comune di Genova Rosanna Garassino, Danilo Bertini, Marco D Orazi Sommario: 1. Introduzione 2. Un po di storia 3. Il DB Oggetti 4. Il Catasto

Dettagli

GEODATABASE E SISTEMA DI GESTIONE DEI DATI TERRITORIALI

GEODATABASE E SISTEMA DI GESTIONE DEI DATI TERRITORIALI I Servizi geografici del Portale Informativo Multicanale della Regione Molise I Sistemi Informativi per la Vigilanza Ambientale e la Gestione del Territorio sono stati realizzati all interno dell Accordo

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA Provincia di Treviso

COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA Provincia di Treviso COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA Provincia di Treviso Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni, segnalazioni ai sensi dell articolo 24, comma 3 bis del D.L.

Dettagli

Dal 3D al 6D: gestire la manutenzione con il supporto di modelli IFC www.openmaint.org

Dal 3D al 6D: gestire la manutenzione con il supporto di modelli IFC www.openmaint.org 1 Dal 3D al 6D: gestire la manutenzione con il supporto di modelli IFC www.openmaint.org www.openmaint.org www.tecnoteca.com 2 BIM & Multidimensionalità 5D 6D 3D... 4D 7D... 3 BIM & Multidimensionalità

Dettagli

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA

Descrizione delle funzioni COSA È COME SI CONSULTA Descrizione delle funzioni Trasparenza e Servizi nella Pubblica Amministrazione IL PORTALE CARTOGRAFICO COMUNALE IN INTERNET Un servizio di per i Comuni COSA È È un portale ideato per consentire a tutti

Dettagli

Sistemi informativi e-18001. 26 luglio 2012 draft 02 Pagina 1 di 6

Sistemi informativi e-18001. 26 luglio 2012 draft 02 Pagina 1 di 6 consulenza direzionale ed organizzativa e progettazione, realizzazione ed erogazione di sistemi informativi per la gestione tecnica dei patrimoni immobiliari (conduzione manutenzione e sicurezza) ed il

Dettagli

Sfogli@Gis. 1- Presentazione Ufficio e attività. Collana DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI E CITTA DIGITALE

Sfogli@Gis. 1- Presentazione Ufficio e attività. Collana DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI E CITTA DIGITALE Collana Sfogli@Gis 1- Presentazione Ufficio e attività DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI E CITTA DIGITALE Ufficio GIS, Sviluppo Interno e Georeferenzialità DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI E CITTA DIGITALE Ufficio

Dettagli

Moka. Ing. Giovanni Ciardi Servizio Sistemi Informativi Geografici. Moka: come cambiera la diffusione dei dati e servizi della Regione Emilia-Romagna

Moka. Ing. Giovanni Ciardi Servizio Sistemi Informativi Geografici. Moka: come cambiera la diffusione dei dati e servizi della Regione Emilia-Romagna Moka Ing. Giovanni Ciardi Servizio Sistemi Informativi Geografici Moka: come cambiera la diffusione dei dati e servizi della Regione Emilia-Romagna Cos è Moka? Moka è CMS (Content Management System) GIS.

Dettagli

SERVIZI INFORMATIVI INTEGRATI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO (PR5SIT) DELLA REGIONE CALABRIA

SERVIZI INFORMATIVI INTEGRATI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO (PR5SIT) DELLA REGIONE CALABRIA SERVIZI INFORMATIVI INTEGRATI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO (PR5SIT) DELLA REGIONE CALABRIA Tonino CARACCIOLO (*), Vincenzo MARRA (*), Domenico MODAFFARI (*), Francesco NAPOLETANO (**), Alfredo PELLICANO

Dettagli

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Oil & Gas Business Application Suite Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Il progetto Il bando Nell

Dettagli

La nostra proposta per il settore ecologia.

La nostra proposta per il settore ecologia. pagina 1 di 10 La nostra proposta per il settore ecologia. Movendo Srl Movendo srl è un'azienda specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources

Dettagli

ARCSEWER LA GESTIONE DI RETI FOGNARIE IN AMBIENTE ARCGIS

ARCSEWER LA GESTIONE DI RETI FOGNARIE IN AMBIENTE ARCGIS ARCSEWER LA GESTIONE DI RETI FOGNARIE IN AMBIENTE ARCGIS I sistemi GIS sono strumenti indispensabili per gestire correttamente una rete fognaria. A tal fine ogni componente del sistema deve essere ben

Dettagli

SCHEDA TECNICA GeoPA

SCHEDA TECNICA GeoPA SCHEDA TECNICA GeoPA Denominazione GeoPA - soluzione software per il controllo ed il monitoraggio del territorio. Amministrazione Comune di Parete. Note e considerazioni sul riuso Caratteristiche generali

Dettagli

GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini

GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini GIS Turistico della Valdaso Venerdì 23 gennaio 2015 - Ortezzano - Sala Savini Ing. Roberto Capancioni GEOSERVICE srl PORTALE TERRITORIALE TURISTICO PER LA PROMOZIONE DEL PATRIMONIO: storico-culturale enogastronomico

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO PER IL RILIEVO DELLE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE, DELL ARREDO STRADALE E DELLO STATO DI AMMALORAMENTO DELLA VIABILITA COMUNALE.

SISTEMA INTEGRATO PER IL RILIEVO DELLE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE, DELL ARREDO STRADALE E DELLO STATO DI AMMALORAMENTO DELLA VIABILITA COMUNALE. SISTEMA INTEGRATO PER IL RILIEVO DELLE CARATTERISTICHE GEOMETRICHE, DELL ARREDO STRADALE E DELLO STATO DI AMMALORAMENTO DELLA VIABILITA COMUNALE. 5 febbraio 2010 1 Esigenze del cliente Per la gestione

Dettagli

GeoIntelligence. La piattaforma di Location Intelligence di Value Lab. Roberto Messora. Milano, 27/11/2014

GeoIntelligence. La piattaforma di Location Intelligence di Value Lab. Roberto Messora. Milano, 27/11/2014 GeoIntelligence La piattaforma di Location Intelligence di Value Lab Roberto Messora Milano, 27/11/2014 GeoIntelligence: la piattaforma unificata per la Location Analytics GeoIntelligence nasce come PaaS

Dettagli

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk

Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione ICT Applicazione: OIL Online Interactive helpdesk Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

Il sistema cartografico regionale Moka - Gis

Il sistema cartografico regionale Moka - Gis Il sistema cartografico regionale Moka - Gis Scaletta Collaborazione tra il nostro servizio ed il Simc nell ambito del progetto Eraclito per l Atlante Idroclimatico Il progetto europeo INSPIRE Un applicazione

Dettagli

Blue Bay Tech Srl. www.bluebaytech.it info@bluebaytech.it COMPANY OVERVIEW

Blue Bay Tech Srl. www.bluebaytech.it info@bluebaytech.it COMPANY OVERVIEW Blue Bay Tech Srl www.bluebaytech.it info@bluebaytech.it COMPANY OVERVIEW La società L'azienda BLUE BAY TECH Srl nasce nel 2011 dall incontro di professionisti da anni impegnati nel mondo ICT dei servizi

Dettagli

Corso GIS Open Source QGIS Base Introduzione ai GIS e apprendimento software Open Source QGIS

Corso GIS Open Source QGIS Base Introduzione ai GIS e apprendimento software Open Source QGIS www.terrelogiche.com Corso GIS Open Source QGIS Base Introduzione ai GIS e apprendimento software Open Source QGIS >>Castel San Vincenzo (Isernia) Centro Visita Parco Nazionale d Abruzzo, Lazio e Molise

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

Il Geoportale della Provincia di Napoli (GPN): Geoportal e Metadati INSPIRE

Il Geoportale della Provincia di Napoli (GPN): Geoportal e Metadati INSPIRE Il Geoportale della Provincia di Napoli (GPN): Geoportal e Metadati INSPIRE Rocco Mari, Pietro d Amico,Paola Napolitano, Giuseppe Palma, Fortunato Sgariglia, Marco Soravia Provincia di Napoli - Direzione

Dettagli

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività.

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Da oltre un decennio al Vostro fianco Chi siamo Mission Telinsoft Servizi

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ORANGE TIRES Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione

Dettagli

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia

INVITO. MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo. esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia esempi di burocrazia positiva tra cooperazione e tecnologia Sistemi tecnologici e cooperazione interistituzionale per il governo del territorio MODENA, 5 Febbraio 2010, Teatro Fondazione Collegio San Carlo

Dettagli

ReForm s.r.l. Business Plan 2009 LINEE DI LAVORO. A) DIREZIONE E SVILUPPO STRATEGICO Linea 1

ReForm s.r.l. Business Plan 2009 LINEE DI LAVORO. A) DIREZIONE E SVILUPPO STRATEGICO Linea 1 ReForm s.r.l. Business Plan 2009 LINEE DI LAVORO A) DIREZIONE E SVILUPPO STRATEGICO Linea 1 COMUNICAZIONE E PROMOZIONE; PARTECIPAZIONE DELLA COMUNITA DEGLI ENTI LOCALI Rapporto sulla funzione pubblica

Dettagli

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6

P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 Comune di Sospirolo P r o v i n c i a d i B e l l u n o l o c. Ca p o l u o g o, n. 1 0 5 3 2 0 3 7 S o s p i r o l o P. I. 0 0 1 6 4 1 1 0 2 5 6 PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

Circolarità Anagrafica- Sistema Informativo dell'amministrazione Regionale

Circolarità Anagrafica- Sistema Informativo dell'amministrazione Regionale Circolarità Anagrafica- Realizzazione della piattaforma infrastrutturale regionale Obiettivo dell intervento è la realizzazione della circolarità anagrafica come l insieme delle regole, procedure e applicazioni

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI MERANO NELL AMBITO DEI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI

FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI MERANO NELL AMBITO DEI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI FORMAZIONE DEL PERSONALE DEL COMUNE DI MERANO NELL AMBITO DEI SISTEMI INFORMATIVI TERRITORIALI Nicola DE BERTOLDI(*), Franco GUZZETTI (**),Annalisa PELONE(***), Paolo VISKANIC (***) (*) Comune di Merano

Dettagli

LA SOLUZIONE PER I CONSORZI DI BONIFICA ITALIANI L INNOVAZIONE ENTRA NEL CONSORZIO

LA SOLUZIONE PER I CONSORZI DI BONIFICA ITALIANI L INNOVAZIONE ENTRA NEL CONSORZIO LA SOLUZIONE PER I CONSORZI DI BONIFICA ITALIANI L INNOVAZIONE ENTRA NEL CONSORZIO LA SOLUZIONE DEDICATA ALLA GESTIONE DEI CONSORZI DI BONIFICA PRESENTI NEL TERRITORIO ITALIANO QUALI VANTAGGI? DataCons

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

Applicazioni al servizio dell utenza: il SIIG

Applicazioni al servizio dell utenza: il SIIG Convegno di apertura PTA-DESTINATION: Percorsi Transfrontalieri Condivisi Applicazioni al servizio dell utenza: il SIIG Giusi Manuela Giannino Antonello Navarretta 1 Il SIIG nel quadro delle azioni del

Dettagli

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA

ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA ACTIVITY TRACKING PER UNA MAGGIORE EFFICIENZA ALL INTERNO DELL IMPRESA Activity Tracking è l applicazione ideata in Fiat Group Automobiles (FGA) e sviluppata da Cluster Reply per gestire la tracciabilità

Dettagli

Prot: Del: Allegato Capitolato Tecnico. Sistema GAIA. Sistema informativo di governo dell Ambiente e flussi informativi ambientali verso gli utenti

Prot: Del: Allegato Capitolato Tecnico. Sistema GAIA. Sistema informativo di governo dell Ambiente e flussi informativi ambientali verso gli utenti REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO TERRITORIO ED AMBIENTE Via Ugo La Malfa, 169 Palermo Prot: Del: Allegato Capitolato Tecnico Sistema GAIA Sistema informativo di governo dell Ambiente e

Dettagli

La soluzione web per Georeferenziare

La soluzione web per Georeferenziare La soluzione web per Georeferenziare contenuti e flussi di lavoro Georeferenzia qualsiasi contenuto Ideale per ogni tipo di workflow Semplifica gli iter aziendali Potenzialità ed applicazioni illimitate

Dettagli

ArcSewer per ArcGIS ARCSEWER LA GESTIONE DI RETI FOGNARIE IN AMBIENTE ARCGIS

ArcSewer per ArcGIS ARCSEWER LA GESTIONE DI RETI FOGNARIE IN AMBIENTE ARCGIS ARCSEWER LA GESTIONE DI RETI FOGNARIE IN AMBIENTE ARCGIS I sistemi GIS sono ormai strumenti indispensabili per gestire correttamente una rete fognaria. A tal fine ogni componente del sistema deve essere

Dettagli

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0)

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) E necessario rispondere a tutte le domande riportate di seguito, selezionando la risposta ritenuta migliore o quella che meglio descrive

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

GRETA 2.2 (la cassetta degli attrezzi) Gestione integrata di patrimoni immobiliari Dossier del Fabbricato Condominio GRETA 2.2 (versione beta 2012)

GRETA 2.2 (la cassetta degli attrezzi) Gestione integrata di patrimoni immobiliari Dossier del Fabbricato Condominio GRETA 2.2 (versione beta 2012) GRETA 2.2 (la cassetta degli attrezzi) Gestione integrata di patrimoni immobiliari Dossier del Fabbricato Condominio GRETA 2.2 (versione beta 2012) GRETA 2.2 (Professional Network) GRETA 2.2 (versione

Dettagli

ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP.

ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP. INTERVISTA 13 settembre 2012 ANALISI DI UN CASO DI EVOLUZIONE NELL ADOZIONE DELLA SOLUZIONE PROJECT AND PORTFOLIO MANAGEMENT DI HP. Intervista ad Ermanno Pappalardo, Lead Solution Consultant HP Software

Dettagli

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1

STONE. Caratteristiche. Versione 2.1 STONE Caratteristiche Versione 2.1 Datex s.r.l. Viale Certosa, 32 21055 Milano - Italy Tel : +39.02.39263771 Fax : +39.02.33005728 info@datexit.com - www.datexit.com D A T E X S O F T W A R E S O L U T

Dettagli

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT)

Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Accesso ai dati e ai servizi geografici disponibili nella Infrastruttura per l Informazione Territoriale della Lombardia (IIT) Versione 8.0 Marzo 2014 CRONOLOGIA DELLE RELEASE: Numero Data di release emissione

Dettagli

Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti StatPortal

Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti StatPortal 13/06/2013 Alessandro Greco Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti La suite Professional Open Open Cosa è: piattaforma interamente open source che affianca

Dettagli

I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale

I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale I modelli cooperativi per la fruizione del dato geografico : la Cooperazione Applicativa quale strumento di integrazione e cooperazione istituzionale ASITA Bari 2 dicembre 2009 Lucia Pasetti www.cartografia.regione.liguria.it

Dettagli

NGV, dati di traffico, Catasto strade ed Incidentalità

NGV, dati di traffico, Catasto strade ed Incidentalità DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Seconda sessione: DATI E INFORMAZIONI INERENTI I FATTORI DI PRESSIONE SULL AMBIENTE NGV, dati di traffico, Catasto strade ed Incidentalità Regione

Dettagli

SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO STUDIO DI FATTIBILITA

SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO STUDIO DI FATTIBILITA COMUNE DI VENEZIA Ministero delle Infrastrutture DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E SISTEMA INFORMATIVO GEOGRAFICO DIPARTIMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE ED

Dettagli

4.4 Applicativo di gestione catasto e generazione C.D.U.

4.4 Applicativo di gestione catasto e generazione C.D.U. Pagine JSP o PHP o ancora WebService in logica j2ee a seconda delle necessità, e della complessità delle operazioni. Il livello di interfaccia/presentazione è invece rappresentato dal web browser (con

Dettagli

LA GESTIONE DEL DATO TERRITORIALE

LA GESTIONE DEL DATO TERRITORIALE LA GESTIONE DEL DATO TERRITORIALE L esperienza del Comune di Chiari Monza - mercoledì 25 settembre 2013 Una premessa.. e un punto di partenza.. D.Lgs. 267 18/08/2000. Il Comune ente territoriale.. Articolo

Dettagli

Teeled S.r.l. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ

Teeled S.r.l. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ Teeled S.r.l. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETÀ Teeled S.r.l. - Sede in Rapallo (GE), Corso Italia n.36/6 C.F. e P.IVA: 01931930992 - Capitale sociale: 10.000,00 - Iscritta presso la C.C.I.A.A. di Genova - R.E.A.446248

Dettagli

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE

L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE L INNOVAZIONE DEI SERVIZI COMUNALI ON LINE PROGETTO INNOVA@SC.ONLINE Avviso per il cofinanziamento di progetti proposti dalle Alleanze Locali per l Innovazione (ALI) pubblicato sulla G.U. n 31 del 7/2/2007

Dettagli

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale

gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale gestione documentale dalla dematerializzazione dei documenti alla digitalizzazione dei processi fino all azienda digitale Gestione documentale Gestione documentale Dalla dematerializzazione dei documenti

Dettagli

Mobile GIS in Eni e Future Architetture di Cloud Computing a Supporto del Business

Mobile GIS in Eni e Future Architetture di Cloud Computing a Supporto del Business Mobile GIS in Eni e Future Architetture di Cloud Computing a Supporto del Business Carlo Michele Garbujo Eni e&p Abstract Oltre un anno fa eni e&p ha rilasciato una web application, denominata infoshop

Dettagli

La Costruzione del Database Topografico Regionale in Lombardia

La Costruzione del Database Topografico Regionale in Lombardia La Costruzione del Database Topografico Regionale in Lombardia Piergiorgio Cipriano, Sinergis srl, Casalecchio di Reno (Bo) Donata Dal Puppo, Regione Lombardia, D. G. Territorio e Urbanistica Jody Marca,

Dettagli

ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO GIS DESERTO OCCIDENTALE PER DIVULGAZIONE SUL WEB

ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO GIS DESERTO OCCIDENTALE PER DIVULGAZIONE SUL WEB ILLUSTRAZIONE DEL PROGETTO GIS DESERTO OCCIDENTALE PER DIVULGAZIONE SUL WEB Compilato: Andrea De Felici Rivisto: Daniele Moretto Approvato: Daniele Moretto Versione: 1.0 Distribuito: 06/05/2013 1 INDICE

Dettagli

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 LEZIONE LA GESTIONE DEI PROGETTI DOTT. GIUSEPPE IULIANO Indice 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 1.1 La prima fase di impostazione ---------------------------------------------------------------------7

Dettagli

PROFESSIONALITÀ, QUALITÀ E TRASPARENZA NEL REAL ESTATE

PROFESSIONALITÀ, QUALITÀ E TRASPARENZA NEL REAL ESTATE PROFESSIONALITÀ, QUALITÀ E TRASPARENZA NEL REAL ESTATE SINTEGRA Real Estate è una società che offre un ampia gamma di Servizi Integrati necessari all Acquisizione, Valorizzazione e Dismissione d immobili

Dettagli

SisTabWeb Web. Sistema Tabelle. for Enterprise

SisTabWeb Web. Sistema Tabelle. for Enterprise SisTabWeb Web Sistema Tabelle for Enterprise Overview La condivisione del patrimonio dati a livello aziendale diventa essenziale nel momento in cui il sistema informativo, elemento chiave per l'efficienza

Dettagli

Basi di Dati Spaziali

Basi di Dati Spaziali degli Studi Basi di Dati Spaziali Introduzione ai Geographical Information Systems (GIS) Alessandra Chiarandini - Lezione 2 Le componenti dell Informazione Territoriale Introduzione ai GIS A. Chiarandini

Dettagli

Servizi e Tecnologie sul Territorio

Servizi e Tecnologie sul Territorio CARTOGRAFIA & TEMATICHE Elaborazione Banche Dati GIS Rilievo Dati Territoriali Rilievo Reti Tecnologiche Censimento delle Utenze Rilievi Gps & Georadar Supporto Gis/Cliente ARCHITETTURA & ingegneria Progettazione

Dettagli

Mobile Management 7. 1. Symantec TM Mobile Management 7. 1

Mobile Management 7. 1. Symantec TM Mobile Management 7. 1 Gestione dei dispositivi scalabile, sicura e integrata Data-sheet: Gestione degli endpoint e mobilità Panoramica La rapida proliferazione dei dispositivi mobili nei luoghi di lavoro sta assumendo un ritmo

Dettagli

IL CATASTO DEI TERRENI E DEI FABBRICATI, LE NUOVE PROCEDURE CATASTALI

IL CATASTO DEI TERRENI E DEI FABBRICATI, LE NUOVE PROCEDURE CATASTALI IL CATASTO DEI TERRENI E DEI FABBRICATI, LE NUOVE PROCEDURE CATASTALI IL CATASTO DEI TERRENI E DEI FABBRICATI, LE NUOVE PROCEDURE CATASTALI / pagina 1 www.p-learning.com P-learning P-Learning s.r.l. opera

Dettagli