Sito Web:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sito Web: www.carafagiustiniani.gov.it"

Transcript

1 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Marzio Carafa Nicola Giustiniani Piazza Luigi Sodo n CERRETO SANNITA(BN) - Distretto Scolastico n SEDI ASSOCIATE: ITIS S.SALVATORE TELESINO. LICEO ARTISTICO CERRETO SANNITA Sito Web: C.F Fax: 0824/ Dirigente Scolastico: 0824/ Segreteria: 0824/ Direttore s.g.a.: 0824/ Prot 1418 C 27 Cerreto Sannita 26 aprile 2016 Ai Docenti Ai coordinatori dei Dipartimenti Coordinatori di Classe p.c.: Ai collaboratori DS Al DSGA All'Ufficio Didattica Al personale ATA Sito web OGGETTO: LIBRI DI TESTO A.S. 2016/ NORMATIVA E ADEMPIMENTI Per opportuna conoscenza, si trasmettono all'attenzione delle SS.LL la nota MIUR prot. n del 9 aprile 2014 e le precisazioni prot. AOODGSV 3503 del 30/03/2016 che riassumono il quadro normativo a cui le istituzioni scolastiche devono attenersi per l'adozione dei libri di testo per l'anno scolastico 2016/2017. La normativa sulle adozioni dei libri di testo è volta a limitare, per quanto possibile e fatte salve l'autonomia didattica e la libertà di scelta dei docenti, il costo che annualmente le famiglie devono sostenere e per "promuovere la cultura digitale anche tramite l'elaborazione di una nuova generazione di libri scolastici, la cui fruizione possa avvenire su piattaforme aperte, funzionali alla collaborazione partecipata tra gli attori del processo-docenti, studenti ed editori." Si chiede pertanto di leggerla con la massima attenzione. Intanto, nel ricordare che ai sensi della normativa vigente l'adozione dei libri di testo è deliberata dal Collegio Docenti, su proposta di delibera dei Consigli di Classe, derivante da specifica ed idonea discussione in seno ai Dipartimenti, si riportano alcune parti salienti della circolare MIUR: Termine per le adozioni: le adozioni dei testi scolastici vengono deliberate dal Collegio Docenti nella seconda decade di maggio Riduzione tetti di spesa scuola secondaria (D.M. N. 781/2013) Ai sensi dell art. 3 del decreto ministeriale 27 settembre 2013, n. 781, i tetti di spesa relativi alla classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, da definirsi con decreto ministeriale, sono ridotti del 10 per cento solo se nella classe considerata tutti i testi sono stati adottati per la prima volta a partire dall anno scolastico 2014/2015 e realizzati nella versione cartacea e digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi (modalità mista di tipo b punto 2 dell allegato al decreto ministeriale n. 781/2013); gli stessi tetti di spesa sono ridotti del 30 per cento solo se nella classe considerata tutti i testi sono stati adottati per la prima volta dall anno scolastico 2014/2015 e realizzati nella versione digitale accompagnata da contenuti digitali integrativi (modalità digitale - tipo c punto 2 dell allegato al decreto ministeriale n. 781/2013). Eventuali superamenti del tetto di spesa: Si ricorda che eventuali sforamenti degli importi relativi ai tetti di spesa debbono essere contenuti entro il limite massimo del 10 per cento (rientra in tale fattispecie l'adozione di testi per discipline di nuova istituzione). In tal caso le relative delibere di adozione dei testi scolastici devono essere adeguatamente motivate da parte del Collegio Docenti e approvate dal Consiglio di Istituto.

2 Pertanto, - è opportuno che eventuali superamenti del tetto di spesa siano immediatamente segnalati all'ufficio didattica e al DS da parte del docente coordinatore di classe. Pertanto, in tal caso il coordinatore della classe dovrà altresì far pervenire alla Dirigenza copia della delibera del Consiglio di Classe. Testi consigliati: I testi consigliati possono essere indicati dal Collegio Docenti solo nel caso in cui rivestano carattere monografico o di approfondimento delle discipline di riferimento. I libri di testo non rientrano tra i testi consigliati. Rientra, invece, tra testi consigliati l'eventuale adozione di singoli contenuti digitali integrativi ovvero la loro adozione in forma disgiunta dal libro di testo. Abolizione vincolo pluriennale di adozione: Essendo abrogati il vincolo temporale di adozione dei testi scolastici (6 anni per la scuola secondaria di secondo grado) e il vincolo quinquennale di immodificabilità dei contenuti, il Collegio Docenti, anche nella prospettiva di limitare i costi a carico della famiglia può: a. confermare i testi scolastici già in uso per le classi prime e terze oppure b. procedere a nuove adozioni per le classi prime e terze e, per le sole specifiche discipline in esse previste, per le classi quinte della scuola secondaria di secondo grado In caso di nuove adozioni, il Collegio Docenti adotta libri di testo esclusivamente nelle versioni digitali o miste, previste nell'allegato al D.M. n. 78/2013 che sinteticamente si riassumono: - libro in versione digitale - libro in versione mista composto da libro cartaceo e contenuti digitali integrativi - libro in versione mista composto da libro digitale e contenuti digitali integrativi INNOVAZIONE PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA DIGITALE E PER LIMITARE LA SPESA Realizzazione diretta di materiale didattico digitale: è questa una importantissima innovazione contenuta nella nota MIUR che consente ai docenti, di produrre materiale didattico digitale da utilizzare al posto dei testi. Le circolari sopra citate prevedono l obbligo delle nuove adozioni dei libri di testo in forma mista (parte cartacea parte in formato digitale) ovvero interamente scaricabile da internet e aboliscono il vincolo temporale di adozione dei testi scolastici e quello quinquennale di modificabilità dei contenuti. I Collegi docenti, pertanto, possono confermare i testi già in uso ovvero procedere a nuove adozioni per le classi prime e terze e, per le sole discipline in esse previste, per le classi quinte della scuola secondaria di secondo grado. Note del Dirigente Scolastico: Pur nel rispetto dell'autonomia didattica e della libertà di scelta da parte dei docenti, allo scopo di contenere il costo che annualmente le famiglie devono sostenere per l'acquisto della dotazione libraria, si invitano le SS.LL. in caso di nuove adozioni: a. a proporre l'adozione di testi indispensabili, coerenti con il piano dell'offerta formativa, con l'ordinamento scolastico e con il limite di spesa b. a proporre l'adozione degli stessi testi per classi parallele, a prescindere da quale sia la sezione a cui saranno assegnati l'anno prossimo c. a proporre l'adozione di testi più economici, a parità di valenza Pertanto, qualunque proposta di nuova adozione da portare a delibera prima dei Consigli di Classe e successivamente del Collegio Docenti, deve essere adeguatamente motivata con dettagliata relazione N.B. I C. di C. con alunni ipovedenti devono verbalizzare e segnalare all'ufficio didattica e al DS i testi o parti di programma che si intendono far ingrandire in modo da trasmettere la comunicazione all'uic. I suddetti testi o parti di programma devono essere depositati in ufficio didattica Si ricorda inoltre alle SS.LL. che: a) le NUOVE EDIZIONI sono da considerare NUOVE ADOZIONI - si precisa che il codice ISBN è elemento identificativo di titolo e prezzo di ogni volume. Se questo codice cambia, si tratta di una nuova adozione b) TESTI CONSIGLIATI: richiamato quanto già detto in merito nella sezione apposita, i testi consigliati entrano nell'elenco dei libri di testo adottati ma non concorrono alla determinazione del tetto di spesa.

3 Devono essere distinti dai testi obbligatori per cui è necessario evitare in ogni modo di veicolare attraverso di essi contenuti fondamentali. Quindi, il Docente proponente dovrà mettere in evidenza che l'acquisto non costituisce un obbligo ma rientra nella libera scelta delle famiglie. Al docente proponente, è pertanto richiesta una adeguata valutazione sulla opportunità della scelta c) I docenti possono accedere al catalogo AIE delle opere scolastiche ( che contiene dati e informazioni riguardanti tutti i libri di testo adottabili in commercio (autore, titolo, sottotitolo, numero pagine, prezzo, codice ISBN, anno di produzione, editore). d) non è consentito modificare la dotazione libraria della classe dopo la delibera di adozione da parte del Collegio Docenti e) Adozioni dei libri di testo per l'insegnamento della religione cattolica In merito ai libri di testo per l'insegnamento della religione cattolica, è necessario seguire il dettato del DPR n.175/2012, contenente le "Indicazioni didattiche per l'insegnamento della religione cattolica nel secondo ciclo di istruzione". Per quanto riguarda, in particolare, l'adozione di nuovi libri di testo, coerenti coi nuovi programmi di insegnamento della religione cattolica, occorre tenere presente che, per essere adottati nelle scuole, gli stessi devono essere provvisti del nulla osta della Conferenza episcopale italiana e dell'approvazione dell'ordinario competente, come previsto dal punto 3 dell'allegato all'intesa MIUR/CEI di cui al DPR n. 175/2012. In allegato: 1. Modalità operative adozione libri di testo a. s. 2016/ Modello scheda proposta adozione libri di testo 3. Modello relazione proposta nuova adozione, con allegato alle motivazioni 4. Nota MIUR n. 258 del 9 aprile Nota MIUR n del 30 marzo Allegato al D.M. 43/2012 tetto di spesa 16/17 7. Allegato al D.M. 381/2013

4 Allegato n. 1 Modalità operative adozione libri di testo a. s. 2016/2017 Allo scopo di rendere chiara e trasparente la procedura di adozione dei libri di testo, si stabiliscono le seguenti modalità operative e la tempistica degli adempimenti: tempi dove chi cosa Entro il 2 maggio Ufficio didattica Responsabile libri di testo prof.salomone prepara prospetto riepilogativo libri di testo in uso con l'indicazione dei costi e il totale spesa per classe e consegna all'ufficio didattica 3 maggio Dipartimenti Docenti della Individuazione libro di testo condiviso stessa disciplina Dal 2 al 4 maggio Singolo docente Sulla base delle indicazioni emerse nei Dipartimenti, compila scheda proposta adozione SSASalomone libri di testo (allegato 2) e consegna all'ufficio didattica. In caso di nuova adozione invia relazione all'ufficio didattica (allegato 3). Dal 4 al 6 maggio Ufficio didattica I coordinatori di Raccolgono le schede prodotte dai singoli docenti per proporle al consiglio di classe e in classe caso si superi la spesa oltre 10%, sottopone il prospetto al DS. Da venerdì 6 a mercoledì 11 maggio I C.di C. con i rappresentanti dei genitori e degli studenti Singolo docente Coordinatore classe di Presenta la proposta di nuova adozione e la relazione contenente le motivazioni mettendo altresì a disposizione tutti i testi consultati per la scelta a Genitori e Studenti che saranno opportunamente coinvolti nella scelta dei libri di testo. Controlla con la massima attenzione l'elenco dei libri di testo per la parte di competenza e segnala tempestivamente all'ufficio preposto eventuali difformità. Consegna materiale al Coordinatore. Il docente coordinatore di classe verifica se la spesa è compatibile con il tetto e, in caso contrario, il docente interessato apporta le necessarie modifiche in modo collegiale all'interno del consiglio di classe. Poi, il coordinatore presenterà la dotazione libraria e il rispetto del tetto di spesa a Genitori e Studenti che saranno opportunamente coinvolti nella scelta dei libri di testo, Il C. di C. delibera la proposta di adozione della dotazione libraria, verbalizzando le proposte presentate Al termine di ogni consiglio il Coordinatore consegna la cartellina (all'ufficio didattica) con la copia del verbale del C. di C. qualora si superi il tetto di spesa entro il limite massimo del 10%. Prepara prospetto riepilogativo libri di testo con l'indicazione dei costi e il totale spesa per classe deliberato dai rispettivi consigli di classe e consegna al coordinatore. A seguire ciascun Ufficio didattica Coordinatore di consiglio di classe classe Entro il 16 Ufficio didattica Responsabile libri di maggio testo prof.salomone 17 maggio C.D. I SSalomone docenti Delibera adozione libri di testo su proposta dei C. di C. con adeguate motivazioni in caso di nuove adozioni C. I. (se necessario) - Delibera superamento tetto di spesa entro il 10% Si raccomanda di procedere ad adozioni il più possibile condivise nei rispettivi bienni, sia per permettere all'istituto di procedere alla ridistribuzione degli studenti negli indirizzi scelti al momento della iscrizione all'istituto (le discipline delle classi prime sono comuni a tutti gli indirizzi) sia per favorire attività di riorientamento all'interno della scuola; a) Poiché l'adozione dei libri di testo costituisce una fase molto delicata, i singoli docenti sono tenuti a compilare in modo chiaro e completo le schede opportunamente predisposte, curando in modo particolare codici e prezzi e assumendo la responsabilità di quanto dichiarato nelle schede compilate che dovranno essere pertanto firmate. b) In caso di nuova adozione il docente proponente presenta apposita e motivata relazione. La relazione unitamente al testo che si propone di adottare dovrà poi essere presentata anche alla componente Genitori e i pareri espressi in sede di consiglio - debitamente riportati nel verbale della seduta - dovranno poi essere deliberati dal Collegio Docenti. c) I docenti possono accedere al catalogo AIE delle opere scolastiche ( che contiene dati e informazioni riguardanti tutti i libri di testo adottabili in commercio (autore, titolo, sottotitolo, numero pagine, prezzo, codice ISBN, anno di produzione, editore). d) La verifica dei tetti di spesa, per ogni classe, sarà effettuata in sede di Consiglio dal docente Coordinatore che deve verificare, con i colleghi della stessa classe, se la spesa complessiva è compatibile con il tetto apportando le opportune modifiche, in accordo con il docente interessato. e) I Consigli di Classe proporranno al Collegio Docenti l'adozione dei testi per le rispettive classi f) L'ipotesi, prevista dalla norma, del superamento contenuto al 10% della spesa complessiva per classe, deve essere deliberata dal Consiglio di Istituto. Pertanto, in tal caso, il coordinatore della classe dovrà far pervenire alla Dirigenza copia della delibera del Consiglio di Classe per la convocazione del C.I. g) Pur nel rispetto della libertà d'insegnamento, i docenti della stessa disciplina sono invitati a valutare l'opportunità di adottare stessi libri di testo a prescindere da quale sia la sezione a cui saranno assegnati l'anno prossimo. h) Non è consentito modificare la dotazione libraria della classe dopo la delibera di adozione da parte del Collegio Docenti

5 i) L'elenco dei testi adottati sarà pubblicato sul sito dell'istituto e su "Scuola in chiaro". Si ricorda infine: in caso di proposta di nuova adozione, si richiama la necessità di esaminare e valutare scrupolosamente le nuove proposte editoriali poste all'attenzione dei docenti. A tal proposito occorre te 1nere,presente che: le adozioni dei libri di testo devono essere coerenti con gli obiettivi generali previsti dall ordinamento e con le finalità educative del POF e che necessita porre una particolare cura nell'individuare libri di testo che privilegiano i contenuti principali e determinanti di ogni disciplina rimandando alla quotidiana azione dei docenti integrazioni e completamenti di volta in volta necessari, anche mediante le appendici di aggiornamento separatamente disponibili. Riunione Dipartimenti e Consigli di Classe Avranno luogo nella sede centrale del "Carafa-Giustiniani" per i pareri sulle proposte di adozione secondo il calendario a breve fissato del quale sarà data comunicazione; Martedì 17 maggio 2016 Collegio dei Docenti per le delibere di adozione, previo esame dei pareri dei Consigli di Classe, presentazione ed illustrazione dei testi da parte dei Docenti proponenti; Venerdì 27 maggio 2016: Consiglio di Istituto per l'eventuale delibera del superamento del tetto di spesa. I coordinatori di classe, al termine di ciascun consiglio di classe, al fine di consentire la predisposizione dell elenco da sottoporre all approvazione del collegio dei docenti, consegneranno all ufficio preposto, debitamente compilati in ogni loro parte, gli allegati 1 (relazione su proposta di nuova adozione) e 2 (la griglia relativa ai testi di nuova adozione, scorrimento e conferma). Si raccomanda di osservare in maniera puntuale quanto contenuto nella presente circolare al fine di garantire il regolare svolgimento del collegio dei docenti. I Docenti interessati potranno ritirare, presso l'ufficio gli allegati 1 e 2 circa i testi da riconfermare nelle classi non iniziali nonché i modelli per le relazioni di proposta di adozione. I saggi dei testi dovranno essere consultati unicamente presso la Scuola, pertanto, non potranno essere consegnati in visione privata ai singoli Docenti. Le vigenti disposizioni in materia fanno divieto ai Docenti di ricevere copie di saggio e sollecitazioni da autori ed editori dei testi o chi per essi (Agenti di zona, rappresentanti, ecc.) pena assunzione di serie responsabilità da parte degli interessati. Si inviano, pertanto, i docenti a scegliere testi coerenti con le proprie idee in riferimento alla metodologia e alla didattica e in linea con i nuovi obiettivi formativi posti alla Scuola dalle Indicazioni Nazionali e dal Piano dell'offerta Formativa. Un invito, questo, che intende dare risalto a precisi obblighi individuali che non possono essere disattesi perché dettati dall'etica professionale. IL DIRIGENTE SCOLASTICO Dott.ssa Giovanna Caraccio Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell art.3 comma 2 del D.Lgs. n 39/1993

6 Allegato n. 2 Modello scheda proposta adozione libri di testo DISCIPLINA DOCENTE CLASSE Sez. indirizzo CONFERMA TESTO IN CODICE VOLUME AUTORE TITOLO OPERA VOL. EDITORE PREZZO ANNO NUOVA DA ACQUISTARE CONSIGLIATO SI/ SI/ SI/ NO NO NO TESTO PER SCORRIMENTO CODICE VOLUME AUTORE TITOLO OPERA VOL. EDITORE PREZZO ANNO NUOVA DA ACQUISTARE CONSIGLIATO SI/ SI/ SI/ NO NO NO PROPOSTA NUOVA CODICE VOLUME AUTORE TITOLO OPERA VOL. EDITORE PREZZO ANNO NUOVA DA ACQUISTARE CONSIGLIATO SI/ SI/ SI/ NO NO NO

7 TESTO CONSIGLIATO CODICE VOLUME AUTORE TITOLO OPERA VOL. EDITORE PREZZO ANNO NUOVA DA ACQUISTARE CONSIGLIATO SI/ SI/ SI/ NO NO NO Firma docente

8 Allegato 3 - Modello relazione proposta nuova adozione La relazione di proposta di nuova adozione dovrà inoltre riportare, in apertura, almeno tre testi tra i quali è stata operata la scelta, evidenziando per ciascuno titolo, casa editrice, codice e costo. La relazione dovrà mettere in evidenza le motivazioni della scelta. A tal proposito si rimanda all'allegato al d.m. 781 punto 3. Criteri pedagogici generali. Ad ogni buon fine si propone un modello di relazione di proposta di nuova adozione che tiene conto dei principali elementi di valutazione ivi contenuti. La relazione deve essere presentata al Consiglio di Classe e successivamente al Collegio Docenti (il modello proposto è quello da portare al C.D. perché contiene il richiamo alla delibera del C. di C.) RELAZIONE PROPOSTA NUOVA LIBRI DI TESTO A.S. 2016/2017 DISCIPLINA CLASSI indirizzo SEDE Docente Relatore... Docenti proponenti Richiamato il Dipartimento Disciplinare di riunitosi in data durante il quale si è proceduto ad una puntuale verifica dei libri di testo in uso ed un esame analitico delle diverse proposte editoriali disponibili, Vista la delibera di proposta di nuova adozione del/dei seguente/i Consiglio/i di Classe della come risulta dai relativi verbali, presente la componente genitori e studenti I Docenti Dopo aver esaminato i seguenti testi (almeno tre testi tra i quali è stata operata la scelta, evidenziando per ciascuno titolo, casa editrice, codice e costo) CODICE VOLUME AUTORE TITOLO OPERA VOL. EDITORE PREZZO PROPONGONO per la/le classe/i. l'adozione del seguente libro di testo per l'anno scolastico 2016/2017: NUOVA : CODICE ISBN AUTORI TITOLO Numero Tomi EDITORE Prezzo

9 TESTO SOSTITUITO CODICE ISBN AUTORI TITOLO Numero Tomi EDITORE Prezzo MOTIVAZIONE DELLA PROPOSTA Le caratteristiche del testo, che ne rendono opportuna la scelta in relazione agli obiettivi da perseguire, al curriculo e piano orario dell'anno di corso, agli obiettivi della progettazione didattica ed educativa prevista dal POF e coerente con il PDM, sono così riassumibili in relazione ai criteri pedagogici generali di cui all'allegato al D.M. 781: Contenuti fondamentali della disciplina e improntati al massimo rigore scientifico Contenuti adeguatamente aggiornati e pertinenti all'anno di corso Validità degli esercizi proposti Organicità nella presentazione e chiarezza nell'esposizione Presenza di comprensibili nessi interni e dei collegamenti indispensabili con altre discipline Qualità dei linguaggi utilizzati (verbale, iconico, audio, video ecc.) Qualità del supporto iconografico (disegni, grafici, figure significative, schemi esemplificativi, ecc.) in termini di funzionalità ed efficacia Qualità dei caratteri tipografici e dell'impostazione grafica (impaginatura, colori, simboli, ecc.) che rendono agevole la consultazione in termini di efficacia Possibilità di realizzare attività educative diversificate (lavoro individuale, cooperativo, a coppie, per gruppi di allievi) per la gestione dell'eterogeneità della classe da parte del docente tramite apposito eserciziario o proposte di attività di laboratorio o strumenti multimediali (CD, DVD, internet, ecc.) Facilità di consultazione da parte degli studenti per favorire l'attività autonoma e la personalizzazione del lavoro (sono presenti i prerequisiti necessari agli studenti per una completa fruizione, sono chiari gli obiettivi di apprendimento e i criteri per la verifica) Presenza di indicazioni bibliografiche chiare, per permettere eventuali approfondimenti Linguaggio utilizzato coerente con l'età dei destinatari, e quindi in grado di garantire la massima comprensibilità tenendo conto della necessità di utilizzare comunque i linguaggi specifici della disciplina di studio, Presenza di un glossario che aiuta a comprendere il significato dei termini di uso meno frequente utilizzate nel testo o di vocaboli stranieri 1 adeguato 2 buono 3 molto buono

10 Infine si precisa che il libro di testo proposto tra quelli valutati: risponde a un contenimento del costo risponde a un contenimento del peso risponde al curriculo e piano orario dell'armo di corso risponde agli obiettivi da perseguire anche in termini di una formazione di dimensione europea Cerreto Sannita. Firma docenti proponenti Firma docente relatore

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO DI PONTEVICO Via M. Cicognini, 5 25026 PONTEVICO BS Tel. 030/930167 - fax 030/9930431 - C.F. 97016170173 C.M. BSIC89500X bsic89500x@istruzione.it - bsic89500x@pec.istruzione.it www.icpontevico.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A.F.GALIANI MONTORO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A.F.GALIANI MONTORO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A.F.GALIANI MONTORO Via Municipio, 1 83025 Montoro (AV) Tel. 0825/523155 0825/523029 fax 0825/1640073 C. M.: AVIC880003 Email: avic880003@istruzione.it C.F. 92088180648 PROT.

Dettagli

Circ. n. 199 Breda di Piave, 20/04/2016

Circ. n. 199 Breda di Piave, 20/04/2016 Circ. n. 199 Breda di Piave, 20/04/2016 Ai Sigg. DOCENTI Scuole Primarie Scuola Secondaria I I.C. di Breda di Piave OGGETTO: Adozione libri di testo a. sc. 2016/17 L adozione dei libri di testo nelle scuole

Dettagli

Avviso n. 136 Orsogna, lì 19/04/2016

Avviso n. 136 Orsogna, lì 19/04/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO ORSOGNA Corso Umberto I, 44 66036 Orsogna (CH) Tel/Fax 0871/86117 - Dirigente 0871/869770 CHIC82300C@istruzione.it -- chic82300c@pec.istruzione.it Avviso n. 136 Orsogna, lì 19/04/2016

Dettagli

Oggetto: Adozione libri di testo per l a.s. 2016/2017.

Oggetto: Adozione libri di testo per l a.s. 2016/2017. ISTITUTO COMPRENSIVO AUTONOMIA 82 SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO BARONISSI (SA) E-MAIL: SAIC836006iaiilruzionf.it- pec: SAIC8360006iapecistruzione.it SITO WEB: TEL./FAX 089878104 www.autonomia82.gov.it

Dettagli

Al personale ATA. sede OGGETTO: ADOZIONE LIBRI DI TESTO AS 2016/2017

Al personale ATA. sede OGGETTO: ADOZIONE LIBRI DI TESTO AS 2016/2017 ITCS "VITALE GIORDANO ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE Piazzale G. Rodari Bitonto - tel. (fax) 0803741816-3746712 Codice meccanografico BATD220004 Codice Fiscale 93062840728 E-mail: dirigente@itcbitonto.it

Dettagli

Bivona. COMUNICAZIONE n. 148

Bivona. COMUNICAZIONE n. 148 ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Luigi Pirandello Bivona con annesse sezioni ad indirizzo: Classico,Scientifico, Linguistico, Odontotecnico Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera, Amministrazione

Dettagli

Oggetto: Adozione libri di testo.

Oggetto: Adozione libri di testo. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI GALLIO Via Roma, 1 36032 GALLIO (VI) Cod. Min. VIIC88700P C.F. 84006050243 Tel. n. 0424/445388 Fax n. 0424/449712 Sito web: www.icgallio.gov.it Email: viic88700p@istruzione.it

Dettagli

Circ. n. 243 San Daniele del Friuli, 02 maggio 2013

Circ. n. 243 San Daniele del Friuli, 02 maggio 2013 ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Manzini Corsi di studio: Amministrazione, Finanza e Marketing/IGEA Costruzioni, Ambiente e Territorio/Geometra Liceo Linguistico/Linguistico Moderno Liceo

Dettagli

ALLEGATO 2 Verbale del Consiglio di Interclasse di plesso con i rappresentanti dei genitori del giorno

ALLEGATO 2 Verbale del Consiglio di Interclasse di plesso con i rappresentanti dei genitori del giorno ALLEGATO 2 Verbale del Consiglio di Interclasse di plesso con i rappresentanti dei genitori del giorno Scuola Primaria di Classe SEZ O.d.g.: Adozione libri di testo per l A.Sc. / : pareri e proposte per

Dettagli

Prot. N. 2111/B12 Monteforte Irpino, 21/04/2016

Prot. N. 2111/B12 Monteforte Irpino, 21/04/2016 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Istituto Comprensivo Statale ad indirizzo musicale S. Aurigemma Via Nazionale, 13 83024- Monteforte

Dettagli

2) le scuole possono elaborare direttamente materiale didattico digitale.

2) le scuole possono elaborare direttamente materiale didattico digitale. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di1 grado Via l ua Bianca, 8 Tel/Fax 079/684042 BADESI C.F 91015280901- e-mail: ssic80800g@istruzione.it sito web: www.icbadesi.gov.it

Dettagli

Circ. n. 53 Buccino, 26/04/2016

Circ. n. 53 Buccino, 26/04/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI BUCCINO VIA VIA VITTIME - 84021 16 SETTEMBRE BUCCINO (SA) Tel. 0828/951079 84021 BUCCINO -06 FAX(SA) 0828951152 Codice Tel. ISTITUTO 0828/951079 SAIC8BE00Q -06 FAX 0828951152 C.F.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO L. BIANCHI

ISTITUTO COMPRENSIVO L. BIANCHI ISTITUTO COMPRENSIVO L. BIANCHI 82028 SAN BARTOLOMEO IN GALDO cod. fisc. 91001270627 e-mail bnic82500a@istruzione.it Via Costa 5 - tel. 0824.963.444 fax 0824.963444 Prot.n.1172/B27 S.Bartolomeo in Galdo

Dettagli

Le conferme dei testi adottati o le eventuali proposte di nuove adozioni verranno formulate dai Consigli di classe/interclasse:

Le conferme dei testi adottati o le eventuali proposte di nuove adozioni verranno formulate dai Consigli di classe/interclasse: MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SARDEGNA ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di primo

Dettagli

Prot. n. 1702/04-04 Montalto Uffugo, 12/04/2016

Prot. n. 1702/04-04 Montalto Uffugo, 12/04/2016 Via Paolo Borsellino, s.n.c. - Tel. 0984 1574833 - Fax 0984 1574835 87040 MONTALTO UFFUGO (Cosenza) Prot. n. 1702/04-04 Montalto Uffugo, 12/04/2016 Oggetto: Nuove adozioni libri di testo a.s. 2016/2017

Dettagli

Prot.n.2862 Bagnara Cal. 11/04/2016

Prot.n.2862 Bagnara Cal. 11/04/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FOSCOLO BAGNARA CALABRA Scuola Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di I Grado CF: 92034120805 CM: RCIC84300P CU: UFOSMA Corso Vittorio Emanuele II 89011 Bagnara Calabra

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE CIUFFELLI - EINAUDI TODI Viale Montecristo, 3-0 6 0 5 9 T O D I (PG). Tel. 075/8959511

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE CIUFFELLI - EINAUDI TODI Viale Montecristo, 3-0 6 0 5 9 T O D I (PG). Tel. 075/8959511 ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE CIUFFELLI - EINAUDI TODI Viale Montecristo, 3-0 6 0 5 9 T O D I (PG). Tel. 075/8959511 Prot n. Todi, 21/04/2015 A tutti i docenti SEDE Atti Sito web Circolare n. 436 Oggetto:

Dettagli

CIRCOLARE n. 140 A D O Z I O N E L I B R I D I T E S T O

CIRCOLARE n. 140 A D O Z I O N E L I B R I D I T E S T O Milazzo, 19/04/2017 CIRCOLARE n. 140 p.c. AI SIGG. DOCENTI AGLI ALUNNI AI GENITORI AL DSGA OGGETTO: Adozione libri di testo a.s. 2017/18 - Riunione Dipartimenti - Consigli di classe Collegio Docenti Simulazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto di Istruzione Superiore Classico e Artistico Terni

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto di Istruzione Superiore Classico e Artistico Terni Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto di Istruzione Superiore Classico e Artistico Terni CIRCOLARE N 800 [CIRC_800 - tutti - adozioni libri di testo] Terni, li 8 aprile 2016

Dettagli

Per la scuola secondaria di primo grado: gli insegnanti delle classi terze adottano i testi per le classi prime.

Per la scuola secondaria di primo grado: gli insegnanti delle classi terze adottano i testi per le classi prime. ISTITUTO COMPRENSIVO DI SORBOLO Via Garibaldi,29 43058 SORBOLO (PR) Tel 0521/697705 Fax 0521/698179 e-mail: pric81400t@istruzione.it pric81400t@pec.istruzione.it http://icsorbolomezzani.it codice fiscale:

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca I.I.S. Pietro Canonica Via Donatori del Sangue, snc 01019 Vetralla (VT) C.F. 90017790560 Cod. UFF.UNICO: UFTS9C Tel: 0761/477452 Fax: 0761/460790

Dettagli

Prot. n. 1858/A03ac San Nicandro Garganico, 16/04/2016

Prot. n. 1858/A03ac San Nicandro Garganico, 16/04/2016 ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE De Rogatis-Fioritto Via Marconi Villaggio studentesco Dr. V. Zaccagnino - 71015 San Nicandro Garganico (FG) Tel. 0882/472582 Fax 0882/476525 Sito Web: www.derogatisioritto.gov.it

Dettagli

DELL OSPITALITA ALBERGHIERA

DELL OSPITALITA ALBERGHIERA ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI DELL ENOGASTRONOMIA E DELL OSPITALITA ALBERGHIERA C.da Vallina 87012 Castrovillari Tel. 0981/489171 Fax 0981/489195 Codice Fiscale : 83002080782 Codice meccanografico

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO - C.F.91041900670 : teis01100d@istruzione.it Oggetto: Adozioni libri di testo a.s. 2013-2014. AVVISO N. Giulianova, 24 aprile 2013 AI DOCENTI AI GENITORI TRAMITE GLI STUDENTI AL D.S.G.A. AL SITO WEB ALL

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE N ANNO 133 Roma, 8-15 giugno 2006

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE N ANNO 133 Roma, 8-15 giugno 2006 MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE ANNO 133 Roma, 8-15 giugno 2006 N. 23-24 BOLLETTINO UFFICIALE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE Poste Italiane S.p.A. - sped. in abb. post. 70% - DCB Roma ISTITUTO

Dettagli

Circ. n. 317 Mestre, 22 aprile 2017

Circ. n. 317 Mestre, 22 aprile 2017 Ai docenti Alla segreteria didattica e, p.c. Al DSGA Alle famiglie Agli studenti Circ. n. 317 Mestre, 22 aprile 2017 Oggetto: adozione dei libri di testo Si comunicano le indicazioni relative alle procedure

Dettagli

prot. n c/25a Campobasso, 26 aprile 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

prot. n c/25a Campobasso, 26 aprile 2016 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO TECNICO PER ATTIVITA SOCIALI S. PERTINI LICEO LINGUISTICO BIOTECNOLOGIE AMBIENTALI E SANITARIE Via P.di Piemonte, 2/C 86100 CAMPOBASSO tel. (0874) 96958 Fax (0874) 418147 Cod. Fisc. 92070300709

Dettagli

DISTRETTO SCOLASTICO N.

DISTRETTO SCOLASTICO N. DISTRETTO SCOLASTICO N. 27 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO 80024 CARDITO (NA) Via Prampolini Tel. 081.831.33.17 Scuola di qualità norma UNI EN ISO 9004:2009 COD. MECC. NAEE118005 INDIRIZZO POSTA

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA «C.BATTISTI»

DIREZIONE DIDATTICA «C.BATTISTI» DIREZIONE DIDATTICA «C.BATTISTI» Via Cappuccina 74 Mestre Venezia 041/986509/041/982770 Cod.fisc. 82010410270 Cod.mecc.VEEE011008 www.circolobattisti.ve.it - e-mail segreteria@circolobattisti.ve.it Circ.

Dettagli

Prot. 1881/B3 Mondragone, 06/05/2016

Prot. 1881/B3 Mondragone, 06/05/2016 Prot. 1881/B3 Mondragone, 06/05/2016 Ai Coordinatori di Interclasse Ai Docenti della Scuola Primaria Al Direttore SGA e, p.c. Ai Docenti della Scuola dell Infanzia All Albo Al Sito web della scuola Oggetto:

Dettagli

I DOCENTI AL PERSONALE ATA. CIRCOLARE N. 246/ds/2015-16

I DOCENTI AL PERSONALE ATA. CIRCOLARE N. 246/ds/2015-16 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Ginnasio Statale Ennio Quirino Visconti Con sezione Cambridge International School Piazza del

Dettagli

Sezioni Associate: Alassio, 21 Aprile 2017 Circ. n. 183

Sezioni Associate: Alassio, 21 Aprile 2017 Circ. n. 183 IPSSAR Giancardi - v. F.Petrarca,7 - - ITIS Galilei - Reg. Rapalline, 32 - - IPSSA Aicardi - P.le S. Bernardino, 1-, 21 Aprile 2017 Circ. n. 183 A tutti i docenti Ai rappresentanti di classe degli studenti

Dettagli

Nota 25/01/2013, Prot. N 378 DM 5699/2011. Nota 19/03/2014, Prot. N 2061 C.M. 18/2012

Nota 25/01/2013, Prot. N 378 DM 5699/2011. Nota 19/03/2014, Prot. N 2061 C.M. 18/2012 Circ. N. 121 Allegati: 2 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Direzione Didattica Statale Bruno Ciari Via Don Caustico 110-10095 Grugliasco (Torino) Tel. 011/4054575 011/0673653 -

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO FERMI + DA VINCI (GUSPINI) VIA MARCHESI 1 09036 GUSPINI VS C.F. 91013640924 TEL. 070/9784033 FAX

ISTITUTO COMPRENSIVO FERMI + DA VINCI (GUSPINI) VIA MARCHESI 1 09036 GUSPINI VS C.F. 91013640924 TEL. 070/9784033 FAX ISTITUTO COMPRENSIVO FERMI + DA VINCI (GUSPINI) VIA MARCHESI 1 09036 GUSPINI VS C.F. 91013640924 TEL. 070/9784033 FAX 070/9784142 e- mail- CAIC88400R@ISTRUZIONE.IT - Posta certificata:caic88400r@pec.istruzione.it

Dettagli

Pietro Paolo Parzanese

Pietro Paolo Parzanese Liceo Classico con annesso Liceo Scientifico Pietro Paolo Parzanese via G. Matteotti 7-83031 Ariano Irpino, AV Codice Meccanografico AVPC02000T Codice Fiscale 81001050640 Prot. 1391/C27 del 12 aprile 2016

Dettagli

A tutti i docenti. SEDE Atti Sito web

A tutti i docenti. SEDE Atti Sito web ISTITUTO ISTRUZIONE S UPERI ORE CIUFFE LLI - EINAUDI TODI Agraria-Agroindustria - Costruzioni, Ambiente e Territorio - Amministrazione, Finanza e Marketing - Produzioni artigianali ed industriali Viale

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N 1

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N 1 Prot. n. 2884 / C25 Casarano, 5 maggio 2014 Ai Docenti dell Istituto Comprensivo Polo 1 Al D.S.G.A. All Albo della Scuola Al Sito Web http://www.polo1casarano.it/docenti /Circolari Oggetto: Indicazioni

Dettagli

Procedura ADOZIONE LIBRI DI TESTO

Procedura ADOZIONE LIBRI DI TESTO Pagina 1 di 6 Indice 1. Scopo e campo di applicazione... 2 2. Responsabilità... 2 3. Descrizione della procedura... 3 3.1. Scelta... 3 3.2. Rapporti con le case editrici e gestione dei testi da parte dei

Dettagli

RIUNIONE PER MATERIA PER LA SCUOLA SECONDARIA

RIUNIONE PER MATERIA PER LA SCUOLA SECONDARIA Istituto Comprensivo Statale D. Cimarosa IV Circolo Via P. Riverso, 27-81031 AVERSA (CE) - Tel. 0815039947 Fax 0818154910 C.F. 81000830612 - e-mail ceic84500l@istruzione.it COMUNICAZIONE N. 90 Oggetto:

Dettagli

Istituto Statale Polispecialistico San Paolo

Istituto Statale Polispecialistico San Paolo Istituto Statale Polispecialistico San Paolo www.isusanpaolo.it Comunicazione di servizio n. 210_16/17 Sorrento, 03/05/2017 Destinatari: Docenti DSGA LORO SEDI Oggetto: Adozione libri di testo per l anno

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO C.F:83002130843 Tel. 0925/61162 Tel. presidenza 0925/540864 - Fax 0925/545604 e-mail: agic85600x@istruzione.it pec: agic85600x@pec.istruzione.it Prot. n. 1892/B-11 Circolare n.109 Ribera, 06.05.2014 Destinatari:

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giuseppe Magnaghi Professionale per l Enogastronomia ed Ospitalità Alberghiera Tecnico Turistico

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giuseppe Magnaghi Professionale per l Enogastronomia ed Ospitalità Alberghiera Tecnico Turistico Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giuseppe Magnaghi Professionale per l Enogastronomia ed Ospitalità Alberghiera Tecnico Turistico Viale Romagnosi 7-43039 Salsomaggiore Terme (PR) Tel. 0524-572270

Dettagli

Prot. N. 4108 Vairano Patenora, 24.04.2015

Prot. N. 4108 Vairano Patenora, 24.04.2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "G. MARCONI" IPSIA I.T.E. - I.T.T. - I.P.S.E.O.A.

Dettagli

CALENDARIO DELLE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO

CALENDARIO DELLE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO M.I.U.R.- Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Vincenzo Cardarelli Strada Prov.le Porto Clementino, snc 01016

Dettagli

PROGETTAZIONE / PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDICE. Revisioni

PROGETTAZIONE / PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDICE. Revisioni Pagina 1 di 8 INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 APPLICAZIONE 1.3 RESPONSABILITÀ 1.4 FLOW ATTIVITÀ 1.5 PIANIFICAZIONE 1.6 VERIFICHE E PIANI DI RECUPERO 1.7 VALIDAZIONE E MODIFICHE AL PROGETTO 1.8 MODULISTICA Revisioni

Dettagli

Circolare n 126 La Spezia, 05/05/2015. Alla cortese attenzione Docenti di scuola primaria Docenti di scuola secondaria di primo grado

Circolare n 126 La Spezia, 05/05/2015. Alla cortese attenzione Docenti di scuola primaria Docenti di scuola secondaria di primo grado Circolare n 126 La Spezia, 05/05/2015 Alla cortese attenzione Docenti di scuola primaria Docenti di scuola secondaria di primo grado Oggetto: Adozione libri di testo e materiali alternativi Il MIUR con

Dettagli

Circolare n. 4 San Pier Niceto, 11 settembre 2014. Ai Docenti del Istituto Comprensivo LORO SEDE. Al Direttore SGA SEDE.

Circolare n. 4 San Pier Niceto, 11 settembre 2014. Ai Docenti del Istituto Comprensivo LORO SEDE. Al Direttore SGA SEDE. ALLEGATO 1 Circolare n. 4, 11 settembre 2014 Ai Docenti del Istituto Comprensivo LORO SEDE Al Direttore SGA SEDE All Albo SEDE OGGETTO: PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ SCOLASTICHE DEI DOCENTI DI SCUOLA DELL

Dettagli

Circolare n. 16 Lissone, 28 ottobre 2010

Circolare n. 16 Lissone, 28 ottobre 2010 Circolare n. 16 Lissone, 28 ottobre 2010 Attività Collegiali e di funzione per il primo quadrimestre 2010/2011 AI SIGG. DOCENTI ALL ALBO DI ISTITUTO 1. Riunione gruppi di materia (aule piano primo) per

Dettagli

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO SALVADOR ALLENDE Via Italia 13 20037 Paderno Dugnano (MI) REGOLAMENTO USCITE DIDATTICHE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Premessa per

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO (già Istituto Tecnico, Commerciale, Geometri e Turismo) "FILIPPO PALIZZI"

ISTITUTO TECNICO STATALE ECONOMICO E TECNOLOGICO (già Istituto Tecnico, Commerciale, Geometri e Turismo) FILIPPO PALIZZI e-mail: chtd04000g@istmzione.it - Posta Elettronica Certificata: chtd04000g@pec.istluzione.it- sito web: http://www.itcgpalizzi.itl Prot n ~ S 8--(IC 2 S Q, Vasto, 12/04/2016 COMUNICATO N.119 Oggetto:

Dettagli

Piano delle attività collegiali del mese di Settembre 2016 a. s. 2016/2017

Piano delle attività collegiali del mese di Settembre 2016 a. s. 2016/2017 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo G. Pascoli - Forgione Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Via Enrico Medi, 7-71013 San Giovanni Rotondo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA Circolare n. 66 Prot. n. 216 Orotelli, 25.01.2016 Oggetto : Convocazione scrutini 1^ quadrimestre 2015-16 Ai Docenti della Scuola Primaria e Secondaria I grado dell IC di Orotelli e Ottana Loro SEDI e

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2016/17

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2016/17 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2016/17 - Il presente piano potrà subire delle modifiche e/o variazioni. La dirigenza si occuperà di avvertire i docenti in tempo utile attraverso circolari

Dettagli

A.S. 2015/16 CIRCOLARE INTERNA N. 294

A.S. 2015/16 CIRCOLARE INTERNA N. 294 Bagheria, 30/05/2016 A.S. 2015/16 CIRCOLARE INTERNA N. 294 Ai Docenti neo immessi in ruolo Ai docenti tutor Al DSGA Al Personale ATA Sito web Atti Oggetto: Adempimenti finali Docenti neo immessi in Ruolo

Dettagli

I.I.S. G. GASPARRINI MELFI

I.I.S. G. GASPARRINI MELFI Prot. n. 4834 B/13 Al Comitato di Valutazione-Componente Docente Ai Docenti Neoassunti Ai Docenti Tutor Al DSGA Al Sito WEB Agli Atti SEDI COMUNICAZIONE OGGETTO: Convocazione Comitato di Valutazione del

Dettagli

Circolare n. 7 Lissone, 12 ottobre 2009

Circolare n. 7 Lissone, 12 ottobre 2009 Circolare n. 7 Lissone, 12 ottobre 2009 AI SIGG. DOCENTI ALL ALBO DI ISTITUTO 1. Attività Collegiali e di funzione per il primo quadrimestre a-coordinatori classi sperimentali: sono convocati per predisporre

Dettagli

I.S.I.S. MAMOLI BERGAMO - A.S. 2015/16 CALENDARIO ATTIVITA FEBBRAIO

I.S.I.S. MAMOLI BERGAMO - A.S. 2015/16 CALENDARIO ATTIVITA FEBBRAIO Giorno Ora Lun 1 FEBBRAIO Da Lun. 1 a Sab. 6 Sospensione attività didattica ordinaria ed effettuazione di attività di recupero e/o approfondimento (Delibera Collegio Docenti del 13/06/2015) Mer 3 Gio 4

Dettagli

Riconoscimenti alla ex Direzione Didattica di Occhiobello:

Riconoscimenti alla ex Direzione Didattica di Occhiobello: ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO Via M.L. King, 3 45030 S.M. Maddalena Occhiobello (RO) Tel 0425-757513; fax: 0425769322 Email: nicola.marchetti@istruzione.it roic803002@istruzione.it Sito web: www.ic-occhiobello.gov.it

Dettagli

PROCEDURA DI SISTEMA PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELL ATTIVITÀ DIDATTICA

PROCEDURA DI SISTEMA PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELL ATTIVITÀ DIDATTICA Pagina 1 di 7 INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITÀ 4. PROCEDURA 4.1 Consigli di classe 4.2 Riunioni per area disciplinare 4.3 Collegio docenti 4.4 Programmazione dell attività didattica

Dettagli

TRA LA REGIONE TOSCANA ASSESSORATO ATTIVITA' PRODUTTIVE LAVORO E FORMAZIONE L UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA

TRA LA REGIONE TOSCANA ASSESSORATO ATTIVITA' PRODUTTIVE LAVORO E FORMAZIONE L UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA TOSCANA Regione Toscana Assessorato Attività produttive lavoro e formazione Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Accordo per la realizzazione nell anno scolastico 2011/2012 di percorsi di Istruzione e Formazione

Dettagli

Circolare n. 253 del 18/05/2017. AI DOCENTI p.c. AL D.S.G.A. AL PERSONALE ATA ALL UFF. ALUNNI ALL UFF. PERSONALE SEDI

Circolare n. 253 del 18/05/2017. AI DOCENTI p.c. AL D.S.G.A. AL PERSONALE ATA ALL UFF. ALUNNI ALL UFF. PERSONALE SEDI Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto d Istruzione Superiore Confalonieri De Chirico Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali - Via B.M. de Mattias, 5-00183

Dettagli

CALENDARIO ANNUALE DELLE RIUNIONI COLLEGIALI

CALENDARIO ANNUALE DELLE RIUNIONI COLLEGIALI Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado DON CHENDI Tresigallo Via Franceschini, 2 Tel/fax 0533/607748 www.icdonchenditresigallo.it feic803001@istruzione.it ANNO SCOLASTICO

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI E. CENNI Via A. Pinto Vallo della Lucania (SA) Telefax 0974/4392 A. S RELAZIONE FINALE

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI E. CENNI Via A. Pinto Vallo della Lucania (SA) Telefax 0974/4392 A. S RELAZIONE FINALE RELAZIONE FINALE INCARICO COORDINATORE DI CLASSE Classe 4^ sez. A Geometri Classe 5^ sez. A Geometri Prof. Carlo GUIDA docente di Costruzioni e Tecnologia delle costruzioni 1 RELAZIONE FINALE INCARICO

Dettagli

OGGETTO: Adempimenti finali ed istruzioni per la consegna della documentazione - anno scolastico 2015-2016

OGGETTO: Adempimenti finali ed istruzioni per la consegna della documentazione - anno scolastico 2015-2016 ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI DELL ENOGASTRONOMIA E DELL OSPITALITA ALBERGHIERA MANLIO ROSSI-DORIA Avellino, Via Morelli e Silvati Tel. n. 0825/1643141 Fax 0825/1643142 Cod. Meccanografico:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO Don L. Milani MARTIRANO

ISTITUTO COMPRENSIVO Don L. Milani MARTIRANO Piano annuale delle attività scolastiche dei docenti di Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria 1 grado Anno Scolastico2016/2017 Redatto in conformità con le norme del CCNL comparto scuola

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE CELLINI VALENZA PROPOSTA DI ADOZIONE LIBRI DI TESTO - ANNO SCOLASTICO 2016/2017

ISTITUTO SUPERIORE CELLINI VALENZA PROPOSTA DI ADOZIONE LIBRI DI TESTO - ANNO SCOLASTICO 2016/2017 ISTITUTO SUPERIORE CELLINI VALENZA PROPOSTA DI ADOZIONE LIBRI DI TESTO - ANNO SCOLASTICO 2016/2017 I sottoscritti insegnanti, dopo una puntuale verifica dei libri di testo in uso ed un esame analitico

Dettagli

IC POPPI - PIANO ATTIVITÀ DOCENTI 1

IC POPPI - PIANO ATTIVITÀ DOCENTI 1 IC POPPI - PIANO ATTIVITÀ DOCENTI 1 IMPEGNI ORARI PIANO ANNUALE ATTIVITA 1) Consigli di Classe/Interclasse/Intersezione L impegno orario complessivo non deve superare le 40 ore annue; gli scrutini sono

Dettagli

MIUR.AOOUSPFG.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOOUSPFG.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOOUSPFG.REGISTRO UFFICIALE(U).0001677.22-03-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. Foggia, 22 marzo 2016 Ai Dirigenti Scolastici Scuole Secondarie di I Grado e Istituti

Dettagli

Organi Collegiali della scuola

Organi Collegiali della scuola Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Ufficio Scolastico Provinciale di Padova Area della comunicazione e web Organi Collegiali della scuola Piccola guida Sommario

Dettagli

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA. NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 14/01/2015 Pag. 1 di 10 PIANIFICAZIONE DELL ATTIVITA DIDATTICA

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA. NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 14/01/2015 Pag. 1 di 10 PIANIFICAZIONE DELL ATTIVITA DIDATTICA NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 14/01/2015 Pag. 1 di 10 L ATTIVITA DIDATTICA Indice 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA' 4 PROCEDURA 4.1 Continuità scuole infanzia-primaria-secondaria di

Dettagli

1) valutazione per conferme libri di testo in uso e nuove adozioni. 2) Andamento didattico disciplinare

1) valutazione per conferme libri di testo in uso e nuove adozioni. 2) Andamento didattico disciplinare Prot.n.1829/D4 Liceo Artistico Statale di Napoli Largo Santi Apostoli, n 8/A-80138 Napoli Ambito 14-47 Distretto Scolastico Cod. Meccanografico: NASL010002 Posta Elettronica: nasl010002@istruzione.it PEC:

Dettagli

Indicazioni per la certificazione delle competenze relative all assolvimento dell obbligo di istruzione nella scuola secondaria superiore Premessa I saperi e le competenze, articolati in conoscenze e abilità,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA Circolare n. 126 Prot. n. 2182/B28b Orotelli, 30.06.2016 Ai Sigg.ri Docenti delle Scuole Secondaria, Primaria

Dettagli

Prot. n. 1455 /B17 Avellino, lì 05/04/2014

Prot. n. 1455 /B17 Avellino, lì 05/04/2014 Prot. n. 1455 /B17 Avellino, lì 05/04/2014 Ai Docenti della Scuola Primaria Ai Genitori rappresentanti di Classe OGGETTO: Adozione Libri di Testo a. s.2014/15 - Adempimenti Per l adozione dei libri di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di I Grado OROTELLI - OTTANA Circolare n. 118 Prot. n. 1793/A19 Orotelli, 01.06.2015 Ai Docenti della Scuola Primaria di Orotelli e

Dettagli

COMUNE DI LUGO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI LUGO (Provincia di Ravenna) COMUNE DI LUGO (Provincia di Ravenna) Prot. n. 21020 Lugo, 5/10/2009 Id. 1130627 Pratica n. 2009/15262 AREA SERVIZI ALLA PERSONA Servizi Educativi D E T E R M I N A Z I O N E N. 693 Pubblicata ai sensi

Dettagli

Oggetto: Pubblicazione dell elenco dei procedimenti amministrativi adottati relativi al PTPC.

Oggetto: Pubblicazione dell elenco dei procedimenti amministrativi adottati relativi al PTPC. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO D ALESSANDRO VOCI Via dei sanniti, 12 tel./fax 0882/473974 71015 san nicandro garganico (fg) Cod. mecc. fgmm141008;

Dettagli

Albenga, 13/09/2017 Circolare n. 11. Settembre. Ore 9.00: Riunione Commissione Sicurezza (DS, RSPP, RLS, ASPP, Medico Competente)

Albenga, 13/09/2017 Circolare n. 11. Settembre. Ore 9.00: Riunione Commissione Sicurezza (DS, RSPP, RLS, ASPP, Medico Competente) Indirizzi: - - Albenga, 13/09/2017 Circolare n. 11 OGGETTO: Piano Annuale delle Attività Collegiali 2017-2018 A tutti i docenti Lunedì 04 Settembre Venerdì 01 Giovedì 07 Settembre Lunedì 18 Settembre Mercoledì

Dettagli

IL MINISTRO DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DISPOSIZIONI CONCERNENTI LA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO TECNICO ED AUSILIARIO DEL COMPARTO SCUOLA E LA CONSISTENZA DELLA DOTAZIONE ORGANICA PER L ANNO SCOLASTICO 2006/2007

Dettagli

Istituto Professionale Di Stato Per L'Industria e L'Artigianato "Galileo Galilei"

Istituto Professionale Di Stato Per L'Industria e L'Artigianato Galileo Galilei Istituto Professionale Di Stato Per L'Industria e L'Artigianato "Galileo Galilei" REGOLAMENTO VISITE GUIDATE E VIAGGI D ISTRUZIONE Riferimenti normativi: C.M. n. 291 del 14/10/92 ed succ.ve integrazioni

Dettagli

CIRCOLARE N. 175. Si raccomanda una particolare attenzione alle disposizioni riguardanti i tetti di

CIRCOLARE N. 175. Si raccomanda una particolare attenzione alle disposizioni riguardanti i tetti di Liceo delle Scienze Umane Liceo delle Scienze Umane con opzione Socio-Economico Incaricato del procedimento: Sig.ra AM. Alemano Prot. n.1785/a19 DOCENTI ( per posta elettronica) SEGRETERIA GENITORI RAPPRESENTANTI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRSA.REGISTRO UFFICIALE(U).0010094.02-09-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Cagliari, 2 settembre 2015 Ai Responsabili degli Uffici V-VI-VII-VIII Ambiti territoriali

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Ufficio Scolastico Regionale Regionale per per il il Torino, Ai Dirigenti e Reggenti Ambiti Territoriali per le province del Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado del

Dettagli

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO Circ. n. 224 Firenze, 29/04/2016 Ai docenti Agli studenti Al Personale Ata Alla DSGA E, p.c., Al Bar OGGETTO: PROCEDURA PER L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO PER L ANNO SCOLASTICO 2016/2017 In base alla nota

Dettagli

dei Coordinatori di classe (solo Carrara) Ore Collegio Docenti Aggiornamento del Collegio del 2 ottobre

dei Coordinatori di classe (solo Carrara) Ore Collegio Docenti Aggiornamento del Collegio del 2 ottobre ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE --BUSDRAGHI 2 9 19 27 2 Martedì 8 Presso biblioteca Presso biblioteca Presso aula Magna Presso aula magna Presso biblioteca Presso Busdraghi Presso Nottolini Presso Carrara

Dettagli

E. Fermi - Pontedera (PI)

E. Fermi - Pontedera (PI) Circ. n. 147 Pontedera, 10/02/2016 Ai Docenti Classi Quinte Oggetto: Convocazione Consigli delle Classi V Esami di Stato A.S. 2015/16 Visto il D.M. n. 36 del 28 gennaio 2016 col quale il M.I.U.R. ha individuato

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE CARRARA-NOTTOLINI BUSDRAGHI VIALE MARCONI LUCCA Telefono Fax

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE CARRARA-NOTTOLINI BUSDRAGHI VIALE MARCONI LUCCA Telefono Fax 2 Mercoledì 4 5 5 9 Mercoledì 19 27 Mercoledì 2 4 Presso biblioteca Presso biblioteca Presso aula Magna NOTTOLINI Presso aula magna NOTTOLINI Presso biblioteca Presso Busdraghi Presso Nottolini Presso

Dettagli

LA BUONA SCUOLA LEGGE n.107 (G.U. del )

LA BUONA SCUOLA LEGGE n.107 (G.U. del ) + LA BUONA SCUOLA LEGGE 13.7.2015 n.107 (G.U. del 15.7.2015) + OGGETTO E FINALITA Commi 1-4 2 Affermazione del ruolo centrale della scuola nelle società della conoscenza Innalzamento dei livelli di istruzione

Dettagli

Pertanto, nel confermare quanto indicato nella predette note, si forniscono le seguenti precisazioni.

Pertanto, nel confermare quanto indicato nella predette note, si forniscono le seguenti precisazioni. Distretto Scolastico n. 11 SCUOLA SECONDARIA STATALE DI 1 GRADO MICHELANGELO Via N. Straziota, 1 70125 Bari Tel.Pres. 080/5014889 Tel. Fax 080-5010757 Tel. Segr.080-5026649 Cod. Fisc. 80016330724 Cod.

Dettagli

CALENDARIO DEGLI IMPEGNI E DELLE ATTIVITÀ DI CARATTERE COLLEGIALE FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO O.

CALENDARIO DEGLI IMPEGNI E DELLE ATTIVITÀ DI CARATTERE COLLEGIALE FUNZIONALI ALL INSEGNAMENTO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO O. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO STATALE OTTONE ROSAI 50127 FIRENZE VIA DELL'ARCOVATA, 4 / 6 - DISTRETTO N 13 TEL 055 368903-055 3249957 FAX 055 362415 CALENDARIO DEGLI IMPEGNI E DELLE ATTIVITÀ DI CARATTERE

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Alessandro Volta I.P.S.I.A. - I.P.S.A.A. - I.P.S.S. - I.T.I. - I.T.A.

Istituto d Istruzione Superiore Alessandro Volta I.P.S.I.A. - I.P.S.A.A. - I.P.S.S. - I.T.I. - I.T.A. ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA (art. 28 comma 4 CCNL 29/11/2007) ATTIVITA DATA INIZIO ANNO SCOLASTICO 02/09/2013 CLASSI 16/09/2013 CHIUSURA ANNO SCOLASTICO CLASSI 10/06/2014 GIORNI

Dettagli

Prot. n.4175/b17a Faenza, 21 settembre 2015 CALENDARIO IMPEGNI A.S. 2015/2016. Commissione POF e commissione RAV

Prot. n.4175/b17a Faenza, 21 settembre 2015 CALENDARIO IMPEGNI A.S. 2015/2016. Commissione POF e commissione RAV ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO CARCHIDIO-STROCCHI Via Carchidio, 5 48018 Faenza (RA) Tel. 0546/634239-Fax 0546/634347 E mail: segreteria@carchidio-strocchi.it C.F. 90019150391 Prot. n.4175/b17a Faenza, 21

Dettagli

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA 2017/2018. Calendario scolastico

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA 2017/2018. Calendario scolastico Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca LICEO STATALE ALFONSO GATTO - AGROPOLI SA SCIENTIFICO - SCIENZE APPLICATE- LINGUISTICO- MUSICALE CLASSICO Sede LICEO SCIENTIFICO LINGUISTICO:

Dettagli

AI DOCENTI DELLA SCUOLA SEC. 1 GRADO AL PERSONALE A.T.A. LORO SEDI

AI DOCENTI DELLA SCUOLA SEC. 1 GRADO AL PERSONALE A.T.A. LORO SEDI Istituto Comprensivo LEGNAGO 1 Via XX Settembre, 39 37045 LEGNAGO (VR) Tel 0442 20609 E-mail: vric89800d@istruzione.it M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI VERONA DISTRETTO SCOLASTICO 55 Circolare

Dettagli

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE Educazione&Scuola ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER L'INDUSTRIA E L'ARTIGIANATO «Luigi Calamatta» 00053 CIVITAVECCHIA - Via A. Da Sangallo, 3 - (0766) 25805 e - mail: civitipsia@etruria.net - Cod. Mecc

Dettagli

DETERMINA DIRIGENZIALE. prot. n. 4397/C1 BOVALINO 16/09/2016 LA DIRIGENTE SCOLASTICA

DETERMINA DIRIGENZIALE. prot. n. 4397/C1 BOVALINO 16/09/2016 LA DIRIGENTE SCOLASTICA Manifestazione di Interesse Finalizzata alla Selezione di Personale Interno ( Docente e ATA) per la Realizzazione di Progetti Destinati alle Aree a Rischio ed a Forte Processo Immigratorio. DETERMINA DIRIGENZIALE

Dettagli

Prot. n A/34 Roggiano Gravina, lì 06/10/2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO D E C R E T A

Prot. n A/34 Roggiano Gravina, lì 06/10/2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO D E C R E T A Prot. n. 4166-A/34 Roggiano Gravina, lì 06/10/2014 Al Personale Docente e A.T.A. Agli Atti e all Albo dell Istituto LORO SEDI OGGETTO: Piano delle Attività.- Anno Scolastico 2014/2015. IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOODRER.REGISTRO UFFICIALE(U).0010763.27-07-2016 Alle Istituzioni Scolastiche dell Emilia-Romagna Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici degli ambiti territoriali dell Emilia-Romagna e, p.c.

Dettagli

SETTEMBRE Ora Organismo Ordine del Giorno Art.29

SETTEMBRE Ora Organismo Ordine del Giorno Art.29 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Alessandro Manzoni Via delle Rimembranze, 34/36 20088 (Mi) Tel.0290848867 fax 0290870732 e-mail: miic87600l@istruzione.it

Dettagli