RISPOSTE A QUESITI ( ) 1) DOMANDA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA"

Transcript

1 RISPOSTE A QUESITI ( ) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale punto del modello A, domanda di partecipazione, al paragrafo 3 Capacità tecnico Imprenditoriale, debba essere compilato. Le imprese prive della SOA per costruzione e progettazione ma in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione devono indicare i dati identificativi del certificato e i riferimenti alle categorie e classifiche possedute nell Allegato A1 paragrafo 3.2. Tale indicazione può avvenire indicando direttamente nel modulo tali dati o allegando dichiarazioni separate. Ai sensi di quanto previsto dal disciplinare di gara l utilizzo degli schemi allegati non è obbligatorio a pena di esclusione dalla gara, a condizione che siano ugualmente trasmesse tutte le dichiarazioni richieste. In tale paragrafo dovranno essere indicati anche i requisiti complessivi di cui alle lettere A), B), C) e D) che saranno autocertificati dai soggetti di cui alle schede A3 (progettisti indicati dal concorrente) e A4 (progettisti associati dal concorrente) in quanto titolari di tali requisiti tecnici di partecipazione. 2) DOMANDA In caso di partecipazione in A.T.I. formata da due imprese iscritte alla SOA sia per costruzione e progettazione quale punto del paragrafo 3 dell allegato A1 deve essere compilato? In caso di partecipazione in ATI di imprese in possesso di SOA per costruzione e progettazione ciascuna impresa partecipante deve compilare l Allegato A1 riportando nel paragrafo 3.1. i dati identificativi del certificato e i riferimenti alle categorie e classifiche possedute rispettivamente dalla capogruppo e dalla mandante dell ATI orizzontale o verticale. Al paragrafo 3.2. dovranno essere indicati anche i requisiti complessivi di cui alle lettere A), B), C) e D) che saranno autocertificati dai soggetti di cui alle schede A2 ( staff di progettazione del concorrente), A3 (progettisti indicati dal concorrente) e A4 (progettisti associati dal concorrente) in quanto titolari di tali requisiti tecnici di partecipazione. Si ricorda che ai sensi di quanto previsto dal disciplinare di gara l utilizzo degli schemi allegati non è obbligatorio a pena di esclusione dalla gara, a condizione che siano ugualmente trasmesse tutte le dichiarazioni richieste. 3) DOMANDA Volendo richiedere di essere invitati alla gara in oggetto in Raggruppamento temporaneo di Imprese indicando i progettisti, chiedevo quanto segue: nel modello Domanda di partecipazione A1, dove dobbiamo indicare i progettisti che compileranno la dichiarazione sostitutiva A3? Inoltre sempre nel modello A1, paragrafo 3 (Capacità Tecnico Imprenditoriale), indicando i progettisti dobbiamo compilare solo il paragrafo 3.1a e non il paragrafo 3.2 che riguarda i progettisti.

2 In caso di partecipazione in ATI di imprese in possesso di SOA per costruzione e progettazione ciascuna impresa partecipante deve compilare l Allegato A1 riportando nel paragrafo 3.1. i dati identificativi del certificato e i riferimenti alle categorie e classifiche possedute rispettivamente dalla capogruppo e dalla mandante dell ATI orizzontale o verticale. In caso di partecipazione in ATI di imprese prive di SOA per costruzione e progettazione ma in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione, ciascuna impresa partecipante deve compilare l Allegato A1 riportando nel paragrafo 3.2. i dati identificativi del certificato e i riferimenti alle categorie e classifiche possedute rispettivamente dalla capogruppo e dalla mandante dell ATI orizzontale o verticale. Al paragrafo 3.2. dovranno essere indicati anche i requisiti complessivi di cui alle lettere A), B), C) e D) che saranno autocertificati dai soggetti di cui alle schede A2 ( staff di progettazione del concorrente), A3 (progettisti indicati dal concorrente) e A4 (progettisti associati dal concorrente) in quanto titolari di tali requisiti tecnici di partecipazione. 4) DOMANDA Si chiede di confermare che le dichiarazioni di cui all art. 38 comma 1 lett. b), c) ed m ter) del D.Lgs. 163/2006 devono essere rese da tutti i soggetti in esso indicati. Relativamente al punto 2.9 del Modello allegato A.3 si chiede di confermare che il riferimento di cui al punto A.1.4 del disciplinare sia un refuso. Relativamente a quanto richiesto al Paragrafo 3 lettera D) del Modello ALL. A.3 si chiede di confermare che non debbano essere indicati i nominativi dei soggetti costituenti l organico medio annuo ma che la tabella ivi indicata sia riferita all indicazione dei soggetti costituenti il gruppo di progettazione Le dichiarazioni di cui all art. 38 comma 1 lett. b), c) ed m ter) del D.Lgs. 163/2006 devono essere rese da tutti i soggetti in esso indicati. L Allegato A3 al punto 2.9 contiene un refuso relativamente al riferimento di cui al punto A.1.4 del disciplinare di cui pertanto non deve essere tenuto conto. Si ricorda che ai sensi di quanto previsto dal disciplinare di gara l utilizzo degli schemi allegati non è obbligatorio a pena di esclusione dalla gara, a condizione che siano ugualmente trasmesse tutte le dichiarazioni richieste. Si conferma che la tabella indicata al paragrafo 3, lettera D) del modello allegato A.3, si riferisce ai soggetti costituenti il gruppo di progettazione. 5) DOMANDA Quale modulistica deve essere compilata in caso di RTI di imprese? L indicazione della composizione del RTI è prevista nell All. A1 pagine 5 e 6. Al paragrafo 3.2. dovranno essere indicati anche i requisiti complessivi di cui alle lettere A), B), C) e D) che saranno autocertificati dai soggetti di cui alle schede A2 ( staff di progettazione del concorrente), A3 (progettisti indicati dal concorrente) e A4 (progettisti associati dal concorrente) in quanto titolari di tali requisiti tecnici di partecipazione.

3 Si ricorda che ai sensi di quanto previsto dal disciplinare di gara l utilizzo degli schemi allegati non è obbligatorio a pena di esclusione dalla gara, a condizione che siano ugualmente trasmesse tutte le dichiarazioni richieste. 6) DOMANDA In riferimento all'appalto integrato avente il seguente oggetto: progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori e delle forniture necessarie per la realizzazione della Variante S.R.T. 439 ai centri abitati di cascine di Buti, Bientina ed adeguamenti nel comune di Calcinaia - 1 Lotto, si pone il seguente quesito: 1) premesso che nel disciplinare di gara al paragrafo 5.3 punti b) e c) viene richiesto ai progettisti l'avvenuto espletamento negli ultimi dieci anni di servizi di cui all'articolo 252 del D.P.R. 207/2010 e i due servizi di punta Si chiede di confermare che per soddisfare i requisiti di cui ai punti sopra riportati possano essere inseriti servizi di progettazione preliminare e/o definitiva e/o esecutiva e/o coordinamento della sicurezza in fase di progettazione e/o esecuzione e/o Direzione Lavori come la normativa vigente prevede (art. 263 del D.P.R 207/2010 da voi citato nel disciplinare di gara). In risposta al quesito posto si conferma che saranno presi in considerazione i servizi indicati all'art. 252 del D.P.R. 207/ ) DOMANDA All'art.5.3 del disciplinare di gara, vi sono i requisiti che deve possedere il progettista Vorrei sapere se il possesso del requisito in classe classe IX b (dighe, conche, elevatori, ponti di ferro, pere metalliche di tipo speciale di notevole importanza costruttiva e richiedenti calcolazioni particolari) può essere "sostituito" dal possesso del requisito in classe Ig (strutture o parti di strutture in cemento armato, richiedenti speciale studio tecnico, ivi comprese le strutture antisismiche),che nel nostro caso è stata SEMPRE utilizzata (classe Ig) per la progettazione e realizzazione anche di ponti con struttura in acciaio) In risposta al quesito sopra riportato, si comunica che per l'assimilabilità delle categorie IX classe b e la categoria I classe g, questa Stazione Appaltante si atterrà alla normativa specifica tenendo conto anche delle indicazioni di cui alla Determinazione n 5 dell'avcp del 20/07/2010 avente per ogetto "Linee guida per l affidamento dei servizi attinenti all architettura ed all ingegneria". 8) DOMANDA In caso di impresa in possesso di SOA per costruzione e progettazione di classifica inferiore a quella richiesta dal bando è possibile costituire ATI associandosi con altre imprese o progettisti in possesso dei requisiti mancanti. Il bando di gara e il disciplinare non prevedono relativamente ai raggruppamenti di professionisti la sussistenza di percentuali minime di partecipazione. Si conferma l applicazione dell art. 37, comma 13, del D.Lgs. 163/2006 ai soli lavori.

4 In risposta al quesito di cui al punto 3 che ho soprariportato, comunico che per l'assimilabilità delle categorie IX classe c e la categoria IX classe b, questa Stazione Appaltante si atterrà alla normativa specifica tenendo conto anche delle indicazioni di cui alla Determinazione n 5 dell'avcp del 20/07/2010 avente per ogetto "Linee guida per l affidamento dei servizi attinenti all architettura ed all ingegneria". In risposta al quesito di cui al punto 4 che ho soprariportato, comunico che quanto riportato al paragrafo 5.3 del Disciplinare di Gara, attiene a servizi tecnici espletati ovvero formalizzati mediante specifici contratti e portati a termine. 9) DOMANDA Si richiede il Modello Dichiarazione art. 38 comma 1 lettera B), C), M-TER) del D.lgs 163/2006 a cui fa riferimento l allegato A.3 al punto 2.9 Le autocertificazioni da rendere da parte dei soggetti di cui all art. 38, comma 1, lett. b), c) e m ter) possono essere rese utilizzando il Modello di dichiarazione B di cui all ALL.A1. Si ricorda che ai sensi di quanto previsto dal disciplinare di gara l utilizzo degli schemi allegati non è obbligatorio a pena di esclusione dalla gara, a condizione che siano ugualmente trasmesse tutte le dichiarazioni richieste 10) DOMANDA Vorrei avere chiarimenti in merito al punto 5.3 a. e d. del bando in oggetto. Siamo una società di ingegneria costituita da meno di 3 anni quindi non possiamo dimostrare il fatturato negli ultimi 5 esercizi e il numero medio annuo di personale. Per i requisiti delle classi e categorie, invece, facciamo riferimento a quelli del direttore tecnico grazie ai sensi dell articolo 253, comma 15, del decreto legislativo n. 163 del 2006? Relativamente ai punti 5.3 a (fatturato globale) e 5.3. d (numero medio annuo del personale tecnico) del disciplinare di gara, ai fini del possesso dei requisiti indicati è sufficiente il loro raggiungimento da parte dell impresa, anche se costituita in un periodo inferiore al quinquennio. E applicabile l art. 253, comma 15, del D.Lgs. 163/ ) DOMANDA Chiediamo se un membro dell ATI per la categoria OS12-A, può partecipare con la sola SOA priva di ISO, visto che la normativa prevede che fino alla II classifica, la non obbligatorietà della ISO. Confermiamo l ammissibilità della partecipazione all ATI per la categoria OS12-A, di un impresa in possesso della sola SOA priva di ISO, visto che la normativa prevede che fino alla II classifica, la non obbligatorietà della ISO. 12) DOMANDA

5 In caso di progettista indicato, la documentazione da produrre di cui all articolo 49 del Dlgs 163/2006 è da effettuare in questa fase di gara oppure da produrre in sede di gara a seguito di invito? Fermo restando quanto stabilito dall'art. 49 del D.Lgs. 163/ in tema di avvalimento, in merito alla posizione del progettista "indicato" si richiama quanto stabilito dalla AVCP con la determinazione n. 2/2012. L Avcp, con determinazione n. 2/2012, concernente Criteri interpretativi per l utilizzo dell istituto dell avvalimento nelle procedure di gara, ha affermato che non costituisce avvalimento, secondo le disposizioni dell articolo 49 del Codice, la possibilità contemplata dall articolo 53, comma 3 per gli operatori economici che partecipano a gare che hanno per oggetto anche la progettazione, di avvalersi di progettisti qualificati. In questo caso, il progettista, prescelto dall impresa partecipante ed indicato alla stazione appaltante, non assume la qualità di concorrente, che compete unicamente all impresa, rimanendo il primo un mero collaboratore esterno, la cui posizione non rileva nei rapporti con l Amministrazione appaltante. Si tratta dunque di un ipotesi particolare di avvalimento, riconducibile alla categoria generale dell avvalimento di cui agli artt. 47 e 48 Direttiva 2004/18/CE ed art. 54 Direttiva 2004/18/CE del 31 marzo 2004, ma svincolata all osservanza delle regole dettate dall articolo 49 del Codice appalti in relazione all avvalimento ordinario, svincolata dalla regola della responsabilità solidale dell avvalso. Il progettista indicato è un vero e proprio ausiliario (sia pure sui generis, e sottratto alla pedissequa applicazione delle norme di cui al citato articolo 49), del quale l appaltatore si avvale ai fini della propria qualificazione e ammissione in gara. Di conseguenza, non è ammissibile che tale tecnico indicato del quale il concorrente si avvale ai sensi dell articolo 53 del Codice per essere ammesso in gara sia a propria volta sprovvisto della qualificazione richiesta dal bando in relazione alle prestazioni riguardanti la progettazione e a propria volta si avvalga di un altro progettista per ovviare alla propria carenza dei requisiti. Si realizzerebbe altrimenti un inammissibile ipotesi di avvalimento a cascata, in palese contrasto con il tenore e il contenuto delle disposizioni di cui all articolo 49 del d.lgs. 163/ ) DOMANDA Volevo sapere se la tabella di cui al paragrafo 3 punto D, nel caso di raggruppamento di professionisti per la progettazione, deve essere compilata con riferimento solo alla propria struttura o all'intero raggruppamento. Visto che le tabelle precedenti sono da compilare con riferimento alla propria struttura, immagino che anche la D sia da riferire alla stessa ma nel titolo c'è un riferimento al numero di personale tecnico non inferiore a 10. Ciascun progettista deve compilare l'all. A3 relativamente alla propria struttura e quindi ai propri requisiti, compresa la tabella di cui al paragrafo 3 punto D) 14) DOMANDA Al punto Requisiti relativi alla progettazione del disciplinare di gara alla lettera d viene chiesto un numero medio del personale non inferiore a 10; A seguito di quanto la scrivente società chiede se è possibile cumulare i requisiti del personale tra l impresa esecutrice, che ha certificato SOA anche per progettazione e i progettisti.

6 Esempio: Impresa esecutrice con SOA per progettazione illimitata, numero personale tecnico 6 Progettista indicato X numero personale tecnico 1 Progettista indicato Y numero personale tecnico 3 Totale requisito personale tecnico 10 unità Si conferma che è possibile cumulare i requisiti del personale tecnico di staff dell'impresa qualificata per progettazione ed esecuzione, con quelli del personale tecnico dei progettisti indicati. 15) DOMANDA In riferimento al Disciplinare di gara capitolo 5 REQUISITI NECESSARI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA paragrafo 5.3 d), questa società CHIEDE di sapere quale sia l'attinenza fra il numero medio annuo del personale tecnico utilizzato nei migliori tre degli ultimi cinque anni con la condizione "che firmino il progetto...ecc.." Il dubbio deriva dal fatto che questa società è in possesso del requisito del numero medio annuo del personale ma ritiene, per lo svolgimento del presente progetto, di utilizzare altro personale attualmente alle dipendenze e che invece non era dipendente della società negli anni indicati. Si ritiene dall'altra parte che il requisito del numero medio annuo del personale tecnico previsto dalle legge non implica nessun rapporto con le modalità esecutive del progetto ma serve solo ad indicare la consistenza tecnica del personale alle proprie dipendenze. Nel caso in esame questa società ha indicato n. 13 dipendenti che, negli anni scelti fra i ultimi cinque anni, servono a dimostrare il possesso del requisito. I detti dipendenti, per la maggior parte sono stati oggi sostituiti con altri ingegneri, architetti e geometri, che saranno quindi quelli che collaboreranno alla stesura del progetto, anche se non indicati nel numero medio annuo del personale tecnico. Per questo motivo nell'allegato A3, verranno indicati a parte oltre ai dipendenti tecnici impiegati negli anni scelti fra i ultimi cinque anni, gli attuali dipendenti che collaboreranno alla elaborazione progettuale. Si conferma l'ipotesi esposta. Il requisito serve in effetti a valutare la consistenza tecnica dell'offerente. 16) DOMANDA Al punto 5.3 del Disciplinare di Gara sono indicati i requisiti relativi alla progettazione. Con particolare riferimento ai comma b e c si chiede se come servizi tecnici qualificanti svolti negli ultimi dieci anni è possibile utilizzare i servizi di progettazione preliminare e definitiva (di cui al DPR 207/2010 Titolo 2 Capo 1 Sezioni 2 e 3) o solo quelli di progettazione esecutiva (di cui al DPR 207/2010 Titolo 2 Capo 1 Sezione 4). Confermo che saranno presi in considerazione i servizi indicati all'art. 252 del D.P.R. 207/ ) DOMANDA

7 In merito alla richiesta di invito per partecipare alla gara di appalto per la Variante alla SRT 439, Le volevo porre la seguente domanda : noi vorremmo partecipare in A.T.I. fomata da tre imprese iscritte alla SOA rispettivamente alla categioria OG3: OG3 classifica VI OG3 classifica V OG3 classifica III La domada è la seguente: la terza impresa con categoria OG3 classifica III e quindi inferiore al 10% dell'importo complessivo dei lavori, parteciperebbe in qualità di IMPRESA MANDANTE COOPTATA Ai sensi dell art. 92 comma 5 del suddetto D.P.R. 207/2010 e quindi la stessa eseguirà una quota di lavori non superiore al 20% dell importo complessivo dell appalto. Premesso che la cooptata deve essere in possesso dei requisiti di carattere generale, ai sensi dell art. 92 c. 5 del DPR 207/2010 emergono quattro elementi caratterizzanti la fattispecie della cooptazione: 1. il soggetto associante (impresa singola o ATI) deve avere di per sé tutti i requisiti 2. necessari a concorrere; 2. l impresa associata minore, c.d. cooptata, può possedere una qualificazione anche per categorie e classifiche diverse da quelle richieste dal bando; 3. i lavori che la o le associate minori eseguiranno non devono superare il 20% dell'importo complessivo dell'appalto; 4. la somma delle classifiche relative alle qualificazioni possedute dall associata minore deve coprire l importo dei lavori che essa eseguirà. Pertanto nel caso prospettato la cooptata potrà avere in affidamento lavori in misura pari a ,00 essendo in possesso di qualificazione di importo pari alla classifica III e quindi per lavori di importo inferiore al 20%. 18) DOMANDA Volendo partecipare alla gara in qualità di progettisti indicati dall'impresa e dovendoci associare sotto forma di RTP, vorremmo sapere se dobbiamo allegare un'apposita dichiarazione di costituenda di RTP tra progettisti unitamente alla compilazione del modello A3 da parte di ciascuno. 2) Per quanto riguarda l'impresa, chiediamo se sia necessario che venga allegata una apposita dichiarazione dove viene indicato il RTP per i progettisti, non essendo questa prevista nel modello A1. Ai sensi di quanto previsto dal disciplinare di gara l utilizzo degli schemi allegati non è obbligatorio a pena di esclusione dalla gara, a condizione che siano ugualmente trasmesse tutte le dichiarazioni richieste. Pertanto è possibile integrare i modelli di dichiarazione predisposti dalla stazione appaltante con ulteriori autocertificazioni circa i soggetti partecipanti e i loro requisiti. 19) DOMANDA 1) La dichiarazione di voler sub appaltare determinate categorie di cui la scrivente non possiede l attestazione SOA, è necessaria ai fini della richiesta di invito, oppure si farà in sede di offerta? Nel modello all. A1 non si fa riferimento al sub appalto.

8 2) Per quanto riguarda i requisiti di Progettazione, la scrivente vorrebbe associare uno studio di progettazione. A tale studio manca il solo requisito del numero medio annuo del personale tecnico non inferiore a 10 (punto 5.3 lettera d del disciplinare). Per coprire il requisito, si appoggerà ad altro studio tecnico. La domanda è questa: volendo la scrivente partecipare in Associazione con lo/gli studi in questione, chiede conferma se il raggruppamento può essere fatto con più di uno studio tecnico, in quanto leggendo il punto del disciplinare, si parla di indicando i nominativi di uno o più progettisti (non facenti parte del proprio staff di progettazione o associando, quale soggetto mandante uno dei soggetti progettisti. 3) Nella dichiarazione all. A1 domanda di partecipazione, al punto 3.2 requisiti di capacita tecnicoorganizzativa ed economico-finanziaria per concorrenti privi di iscrizione soa per prestazioni di costruzione e progettazione (forse va cancellata la parola costruzione??), dato che ci avvaliamo di uno studio tecnico, possiamo scrivere VEDI DICHIARAZIONE RESE CON MODELLO A3 o A4? 1) Con riferimento al primo quesito si conferma che la dichiarazione di subappalto è necessaria solo nella successiva fase di presentazione dell offerta a seguito di ricevimento della lettera di invito. 2) E ammissibile il raggruppamento tra un impresa e più studi tecnici. In questo caso l impresa dovrà compilare l ALL.A1 e ciascuno degli studi associati dovrà compilare per quanto di propria competenza, l ALL. A4. 3) Le imprese prive della SOA per costruzione e progettazione ma in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione devono indicare i dati identificativi del certificato e i riferimenti alle categorie e classifiche possedute nell Allegato A1 paragrafo 3.2. Tale indicazione può avvenire indicando direttamente nel modulo tali dati o allegando dichiarazioni separate. Ai sensi di quanto previsto dal disciplinare di gara l utilizzo degli schemi allegati non è obbligatorio a pena di esclusione dalla gara, a condizione che siano ugualmente trasmesse tutte le dichiarazioni richieste. In tale paragrafo dovranno essere indicati anche i requisiti complessivi di cui alle lettere A), B), C) e D) che saranno autocertificati dai soggetti di cui alle schede A3 (progettisti indicati dal concorrente) e A4 (progettisti associati dal concorrente) in quanto titolari di tali requisiti tecnici di partecipazione.

Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%.

Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%. RISPOSTE A QUESITI (28 Gennaio 2015) 1) DOMANDA Nel bando di gara viene indicata per la categoria scorporabile OS21 una incidenza del 12,53%. Nel disciplinare di gara viene riportato come lavori appartenenti

Dettagli

CIG 55550658A6 CHIARIMENTI

CIG 55550658A6 CHIARIMENTI BANDO DI GARA Appalto di progettazione esecutiva ed esecuzione lavori mediante procedura ristretta, art.53 comma 2 lett. b) del Codice dei contatti pubblici CIG 55550658A6 CHIARIMENTI 1. La gara si suddivide

Dettagli

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale?

1. altra Ditta in possesso di attestazione SOA OS22 classifica II, sprovvista di Sistema di Qualità Aziendale? QUESITO N 1 La ns. Ditta, attestata SOA nelle categorie OG1, OG6 e OS22, tutte in classifica II, sprovvista del Sistema di Qualità Aziendale ISO 9000, può partecipare alla procedura aperta per i lavori

Dettagli

F.A.Q. PROVINCIA DI PRATO Area Ambiente e Infrastrutture

F.A.Q. PROVINCIA DI PRATO Area Ambiente e Infrastrutture PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEFINITIVA DEI TRATTI DI S.R. N. 325 INTERESSATI DA EVENTI FRANOSI (C.I.G. 549945884D) F.A.Q. RISPOSTE

Dettagli

Quesito n. 1: Risposta a quesito n. 1: Quesito n. 2 Risposta al quesito n. 2 Quesito n. 3 Risposta al quesito n. 3 Quesito n. 4

Quesito n. 1: Risposta a quesito n. 1: Quesito n. 2 Risposta al quesito n. 2 Quesito n. 3 Risposta al quesito n. 3 Quesito n. 4 Oggetto: Appalto integrato per la progettazione esecutiva e l'esecuzione dei lavori e delle forniture necessarie per la realizzazione dell'acquedotto del Sinni - III lotto. Con riferimento alle gare, mediante

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA APPALTO INTEGRATO

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA APPALTO INTEGRATO Strada Vecchia per Bosco Marengo 15067 NOVI LIGURE (Alessandria) Tel. 0143 744516 - Fax 0143 321556 - E-mail: srtspa@srtspa.it Codice Fiscale/Partita IVA: 02021740069 - R.E.A. n 219668 BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

ASSOCIAZIONE LABORATORIO DI DIAGNOSTICA PER I BENI CULTURALI

ASSOCIAZIONE LABORATORIO DI DIAGNOSTICA PER I BENI CULTURALI ASSOCIAZIONE LABORATORIO DI DIAGNOSTICA PER I BENI CULTURALI Oggetto della procedura: Bando di gara per l affidamento della progettazione esecutiva e esecuzione dei lavori di movimentazione, pronto intervento

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI. 02 - Quesito Si richiedono informazioni in merito a:

RISPOSTE AI QUESITI. 02 - Quesito Si richiedono informazioni in merito a: RISPOSTE AI QUESITI ALLA PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI LAVORI DI BONIFICA PER RIMOZIONE DELLE LASTRE ONDULATE DI CEMENTO-AMIANTO (TIPO ETERNIT) E LA SUCCESSIVA POSA IN OPERA DI UN NUOVO MANTO DI COPERTURA

Dettagli

GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL POLO OSPEDALIERO UNIVERSITARIO NUOVO SANTA CHIARA IN CISANELLO (PI)

GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL POLO OSPEDALIERO UNIVERSITARIO NUOVO SANTA CHIARA IN CISANELLO (PI) RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI SINO AL 2 OTTOBRE 2014, Q1: Si chiede di voler confermare che in sostituzione delle categorie OS3, OS28, OS30 si possa partecipare con la categoria OG11 classifica VIII così

Dettagli

Oggetto: procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi.

Oggetto: procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi. COMUNE DI VOLLA Provincia di Napoli Oggetto: procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi. RISPOSTE A QUESITI QUESITO N.16

Dettagli

DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA

DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA RISPOSTA DOMANDA in caso di RTI tutti i partecipanti debbano possedere la SOA per progettazione e lavori ovvero se può bastare che la possieda anche la mandante per ovviare all'associazione o indicazione di progettista

Dettagli

Appalto: Agro di Rodi Garganico e Vico del Gargano località San Menaio sostituzione della diramazione primaria tratta Rodi Garganico Peschici fase II.

Appalto: Agro di Rodi Garganico e Vico del Gargano località San Menaio sostituzione della diramazione primaria tratta Rodi Garganico Peschici fase II. Appalto: Agro di Rodi Garganico e Vico del Gargano località San Menaio sostituzione della diramazione primaria tratta Rodi Garganico Peschici fase II. Quesito n. 1: La scrivente impresa avendo acquistato

Dettagli

QUESITO N. 1 DOMANDA: RISPOSTA QUESITO N. 1

QUESITO N. 1 DOMANDA: RISPOSTA QUESITO N. 1 QUESITO N. 1 : In riferimento al bando di gara specificato in oggetto, stante l obbligo per l impresa subentrante in un contratto d appalto di assumere il personale che l impresa uscente non riconfermerà

Dettagli

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 D.1 Con riferimento alla gara in oggetto, sono pervenuti i seguenti quesiti: per la seguente gara puo' essere applicato quanto previsto dall'articolo

Dettagli

Quesiti ricevuti in data 09 novembre 2011

Quesiti ricevuti in data 09 novembre 2011 GARA PER APPALTO OPERE DI URBANIZZAZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE OPERE DI URBANIZZAZIONE LOTTIZZAZIONE SACELIT ITALCEMENTI (C.U.P. I19D09000150007 - C.I.G. 3392214F88)

Dettagli

Quesito 1 Risposta: Quesito 2 Risposta Quesito 3 Risposta Quesito 4 Risposta: Quesito 5 Risposta

Quesito 1 Risposta: Quesito 2 Risposta Quesito 3 Risposta Quesito 4 Risposta: Quesito 5 Risposta Quesito 1 Con riferimento alla gara indicata in oggetto si chiede il seguente chiarimento: 1) nel punto III.2.3) viene richiesto il possesso della certificazione di qualità En Iso 9001:2008. ( ) Vorremmo

Dettagli

PROCEDURA APERTA CIG 6042708862 - Ristrutturazione della cabina elettrica di trasformazione MT/BT Edificio RM049 Palazzo Baleani FAQ

PROCEDURA APERTA CIG 6042708862 - Ristrutturazione della cabina elettrica di trasformazione MT/BT Edificio RM049 Palazzo Baleani FAQ PROCEDURA APERTA CIG 6042708862 - Ristrutturazione della cabina elettrica di trasformazione MT/BT Edificio RM049 Palazzo Baleani FAQ 28 DOMANDA A seguito dell'avviso di rettifica del bando e proroga del

Dettagli

9. È possibile considerare equipollente alla OG9, ai fini della partecipazione alla gara in oggetto altra/altre categoria/categorie quale\i OG10, OG11 oppure OS30? No, non vi sono categorie equipollenti

Dettagli

OGGETTO: Appalto per la progettazione definitiva, esecutiva e l esecuzione dei lavori di completamento del Corpo A3 dell Ospedale di Belcolle.

OGGETTO: Appalto per la progettazione definitiva, esecutiva e l esecuzione dei lavori di completamento del Corpo A3 dell Ospedale di Belcolle. U.O.C. GESTIONE ATTIVITA TECNICHE PRESIDI EXTRA-OSPEDALIERI Via Enrico Fermi, 15 01100 Viterbo tel. 0761.237692 Fax 0761-237307 PEC prot.gen.asl.vt.it@legalmail.it CENTRALINO 0761 3391 OGGETTO: Appalto

Dettagli

RISPOSTA a concorrente può correttamente partecipare alla gara nel modo indicato.

RISPOSTA a concorrente può correttamente partecipare alla gara nel modo indicato. ci occorreva sapere se alla cauzione provvisoria deve essere allegata una autodichiarazione circa i poteri di firma oppure occorre necessariamente l'autentica notarile Alla cauzione provvisoria rilasciata

Dettagli

Direzione Regionale Lombardia AVVALIMENTO

Direzione Regionale Lombardia AVVALIMENTO Direzione Regionale Lombardia AVVALIMENTO Quesito 1 In riferimento al Bando per i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria biennale LOTTO 2 - " lavori SOA I e II classifica" (interventi manutentivi

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI Torino Nuova Economia S.p.A., via Livorno 60-10144 Torino (presso Environment Park Palazzina B2 Uffici) APPALTO DEI LAVORI INERENTI LA REALIZZAZIONE DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE E CONSORTILI NELLA ZONA

Dettagli

QUESITI E RISPOSTE. Sono pervenuti i seguenti quesiti:

QUESITI E RISPOSTE. Sono pervenuti i seguenti quesiti: Gara di appalto per lavori di sostituzione copertura esistente in cemento e amianto su immobili della società siti in: Perugia Strada S. Lucia; Gualdo Cattaneo Bastardo (PG) Z.I. Villarode; Città della

Dettagli

Oggetto : procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi.

Oggetto : procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi. COMUNE DI VOLLA Provincia di Napoli Oggetto : procedura aperta - Efficientamento energetico di un complesso immobiliare residenziale di proprietà comunale sito in via Rossi. -QUESITO N: 1 RISPOSTE A QUESITI

Dettagli

Quesito n. 3: " Vorrei sapere se il sopralluogo è obbligatorio"

Quesito n. 3:  Vorrei sapere se il sopralluogo è obbligatorio Quesito n. 3: " Vorrei sapere se il sopralluogo è obbligatorio" Risposta al quesito n. 3: Ai fini della partecipazione alla gara in oggetto non vi è obbligo di sopralluogo assistito e attestato. Pertanto,

Dettagli

PRG30 - ADEGUAMENTI SICUREZZA E UMANIZZAZIONE DEGENZE. Lavori e Progettazione Esecutiva CIG 5306236C75 CUP J41I12000020002.

PRG30 - ADEGUAMENTI SICUREZZA E UMANIZZAZIONE DEGENZE. Lavori e Progettazione Esecutiva CIG 5306236C75 CUP J41I12000020002. Tel 02 2394 2325 Fax 02 2394 2359 gare.tecnico@istituto-besta.it ATTI 35/ 2013 PRG30 - ADEGUAMENTI SICUREZZA E UMANIZZAZIONE DEGENZE. Lavori e Progettazione Esecutiva CIG 5306236C75 CUP J41I12000020002

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 02/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

Il sottoscritto Nato (luogo e data di nascita) Residente in Via/P.zza Comune Prov Tel.n. Cellulare n*

Il sottoscritto Nato (luogo e data di nascita) Residente in Via/P.zza Comune Prov Tel.n. Cellulare n* ALLEGATO 1/c Bollo 16,00 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE IMPRESE ADERENTI A CONTRATTO DI RETE all art. 34, comma 1, lett. e-bis) del D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i. (da rendere sottoscritta ed in bollo) Alla Provincia

Dettagli

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI

ERRATA CORRIGE CHIARIMENTI Oggetto: GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DI SANIFICAZIONE ED ALTRI SERVIZI PER GLI ENTI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ID 1460 L errata corrige e i chiarimenti della

Dettagli

Provincia di Cagliari

Provincia di Cagliari l COMUNE di ASSEMINI Provincia di Cagliari AREA TECNICA Servizi Manutentivi, Patrimonio e Igiene urbana manutentiva@comune.assemini.ca.it servizitecnici@pec.comune.assemini.ca.it ambientale@comune.assemini.ca.it

Dettagli

ALLEGATO 1 - DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA. nato a... il... residente nel Comune di...(...) Stato... via..

ALLEGATO 1 - DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA. nato a... il... residente nel Comune di...(...) Stato... via.. ALLEGATO 1 - DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA Codice CUP: E29D09000100007 Codice CIG: 0985907C2E (1) Il /la sottoscritto/a...... nato a...... il... residente nel Comune di......(...)

Dettagli

ASL Brescia Azienda Sanitaria Locale

ASL Brescia Azienda Sanitaria Locale ASL Brescia Azienda Sanitaria Locale Viale Duca degli Abruzzi, 15-25124 - Brescia Lavori di Ristrutturazione Edificio 1 presso la sede aziendale di Brescia, con corrispettivo parziale mediante cessione

Dettagli

Affidamento dei servizi attinenti all architettura ed all ingegneria

Affidamento dei servizi attinenti all architettura ed all ingegneria Affidamento dei servizi attinenti all architettura ed all ingegneria di Stefania Marcarelli Sommario: 1. Premessa; 2. I raggruppamenti di professionisti e società di ingegneria; 3. Determinazione dell

Dettagli

SERVIZIO DI PORTIERATO

SERVIZIO DI PORTIERATO QUESITO n. 1 Siamo con la presente a richiedere se, per quanto attiene la capacità economica e finanziaria delle società partecipanti, nel caso in cui il concorrente (sia esso in solitaria o in RTI) non

Dettagli

S.A.I. STAZIONE APPALTANTE INTERCOMUNALE

S.A.I. STAZIONE APPALTANTE INTERCOMUNALE RICHIESTA DI CHIARIMENTO From: omissis To: sai.roveresca@pecitaly.it Sent: Wednesday, August 06, 2014 10:23 AM Subject: Avviso di Gara SAI 9/2014 - Scuola San Giorgio - Appalto 1 In riferimento all avviso

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione Parere n.62 del 28-30/4/2015 PREC 29/15/S Autorità Nazionale Anticorruzione OGGETTO: Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex art. 6, comma 7, lettera n), del d.lgs. 163/2006 presentata

Dettagli

Si chiede se pur essendo iscritti all albo fornitori del Vs. spettabile ente, è possibile presentare richiesta di invito.

Si chiede se pur essendo iscritti all albo fornitori del Vs. spettabile ente, è possibile presentare richiesta di invito. Quesito n. 1 Si chiede di fornire il codice fiscale e/o partita IVA della stazione appaltante. Risposta: : il Codice Fiscale della Stazione Appaltante è il seguente: 95102760634. Quesito n. 2 Posto che

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 03/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

QUESITO NR. 1 RISPOSTA NR 1

QUESITO NR. 1 RISPOSTA NR 1 QUESITO NR. 1 Si chiede se un partecipante in possesso di attestazione SOA nella categoria OG1 class. V e OG11 Class. II possa partecipare all appalto come impresa singola qualora indichi la volontà di

Dettagli

MODULISTICHE DELLE AUTOCERTIFICAZIONI Modelli che possono essere utilizzati per l autocertificazione di cui al punto 5 1B bando di gara.

MODULISTICHE DELLE AUTOCERTIFICAZIONI Modelli che possono essere utilizzati per l autocertificazione di cui al punto 5 1B bando di gara. MODULISTICHE DELLE AUTOCERTIFICAZIONI Modelli che possono essere utilizzati per l autocertificazione di cui al punto 5 1B bando di gara. A: Modello per soggetto asseveratore Al Comune di GIAVENO (TO) Il

Dettagli

SCHEDA IN CASO DI RTI

SCHEDA IN CASO DI RTI Domanda 1 Modello Istanza di partecipazione Si chiede di confermare che trattasi di refuso quanto indicato al punto 5 delle Note Cause di esclusione Non è ammessa la partecipazione in RTI di due o più

Dettagli

COMUNE DI CASTEL ROZZONE PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI CASTEL ROZZONE PROVINCIA DI BERGAMO AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL AFFIDAMENTO DI LAVORI PUBBLICI TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 122 COMMA 7, E ART. 57, COMMA 6 DEL D.LGS. N. 163/06 E S.M.I - PROGRAMMA

Dettagli

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 D.1. Si richiede cortesemente di rendere disponibile la documentazione di gara in formato CAD/DWG R.1. La documentazione in formato CAD/DWG è stata

Dettagli

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa

QUESITI E RISPOSTE: l importo posto a base d asta indicato in 25,00/ora Iva esclusa QUESITI E RISPOSTE: 1) L art. 11 Divieto di subappalto e di cessione del contratto del disciplinare di gara vieta il subappalto. Tale divieto come abbiamo ragione di ritenere può riguardare soltanto l

Dettagli

D. Si chiede se per l appalto in progetto, sia previsto un sopralluogo/presa visione con rilascio attestato. R. Come riportato al punto 1.

D. Si chiede se per l appalto in progetto, sia previsto un sopralluogo/presa visione con rilascio attestato. R. Come riportato al punto 1. D. Si chiede se per l appalto in progetto, sia previsto un sopralluogo/presa visione con rilascio attestato. R. Come riportato al punto 1.11 lettera c di pagina 26 del Disciplinare di gara, l operatore

Dettagli

HERA S.P.A. - PROCEDURA RISTRETTA PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1312000050

HERA S.P.A. - PROCEDURA RISTRETTA PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1312000050 HERA S.P.A. - PROCEDURA RISTRETTA Fornitura e installazione di un sistema di isole interrate e dei relativi mezzi di svuotamento da ******************** Nel caso di utilizzo delle versioni IE 8.0 e 9.0

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti:

La costituzione di raggruppamenti d imprese è finalizzata a dimostrare uno o più dei seguenti requisiti: SCHEDA FORME ASSOCIATIVE DI PARTECIPAZIONE Nessun concorrente partecipante a RTI può presentare più offerte, né potrà subentrare successivamente alla gara ove abbia presentato offerta in una qualsiasi

Dettagli

FAQ DOMANDA: RISPOSTA:

FAQ DOMANDA: RISPOSTA: FAQ 1) requisiti di capacità tecnica progettisti punti c2.1 c3.1: viene richiesto l espletamento di servizi relativi ad opere analoghe a quelle oggetto della procedura di gara (piazze storiche categoria

Dettagli

Le Associazioni temporanee. L Avvalimento

Le Associazioni temporanee. L Avvalimento Le Associazioni temporanee L Avvalimento Relatore: Arch. Sara Iori 11 luglio 2014 - Asolo Le ATI sono regolamentate: Codice dei Contratti (D.Lgs. 163/2006) all art.37 Regolamento (D.P.R. 207/2010) all

Dettagli

QUESITI E CHIARIMENTI

QUESITI E CHIARIMENTI COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA PROVINCIA DI TO RINO v i a R e a n o, 3 1 0 0 9 0 B u t t i g l i e r a A l t a ( T O ) P. I V A / C. F. 0 3 9 0 1 6 2 0 0 1 7 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

Quesito n. 2. Autorità ATO dei Rifiuti Comunità di Ambito Toscana Sud

Quesito n. 2. Autorità ATO dei Rifiuti Comunità di Ambito Toscana Sud Quesito n. 1 In risposta al precedente quesito in cui venivano richiesti chiarimenti riguardo alla ripartizione del possesso dei requisiti tecnico organizzativi relativi alla gestione del servizio tra

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI. Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEI LAVORI PUBBLICI Servizio Opere di Competenza Regionale e degli Enti Cagliari - appalto per la costruzione dell archivio di deposito generale dell amministrazione

Dettagli

FAQ AVVISO IMPORTANTE

FAQ AVVISO IMPORTANTE INTERPORTO CENTRO ITALIA ORTE S.p.A. OGGETTO: Procedura competitiva ad evidenza pubblica da svolgersi tramite procedura aperta, ai sensi degli artt. 53 comma 2 lett. a) e 55 del D.Lgs. n. 163 del 2006,

Dettagli

BANDO EUROPEO PER LA FORMAZIONE DEL REPERTORIO DI PROGETTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE A ELEVATE PRESTAZIONI E BASSO COSTO. Spett.le

BANDO EUROPEO PER LA FORMAZIONE DEL REPERTORIO DI PROGETTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE A ELEVATE PRESTAZIONI E BASSO COSTO. Spett.le ALLEGATO A BANDO EUROPEO PER LA FORMAZIONE DEL REPERTORIO DI PROGETTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE A ELEVATE PRESTAZIONI E BASSO COSTO Spett.le Segreteria Organizzativa Housing Contest Via San Maurilio 21

Dettagli

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460.

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. Risposta ai questi posti dalle ditte concorrenti (art. 4.1

Dettagli

CITTÀ DI MANFREDONIA Primo Settore Affari Generali

CITTÀ DI MANFREDONIA Primo Settore Affari Generali GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE DI IMMOBILI COMUNALI ED AREE URBANE, NONCHE' GESTIONE BAGNI PUBBLICI, LAVORI MANUTENZIONE E PULIZIA FOGNA BIANCA,

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE Procedura aperta ad unico e definitivo incanto per l affidamento, con il criterio dell OEPV, di: CONTRATTO APERTO TRIENNALE PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI MANUTENZIONE DI TIPO ELETTRICO, TELEFONICO, TRASMISSIONE

Dettagli

Avviso di gara Settori speciali. Lavori

Avviso di gara Settori speciali. Lavori 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:283148-2013:text:it:html Italia-Firenze: Lavori di costruzione di condotte di distribuzione del gas 2013/S 162-283148 Avviso di gara

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI

RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI RISPOSTE AI QUESITI PIU FREQUENTI D.: Si chiedono delucidazioni sulla richiesta di cui al punto 13 dell All. A1 punto a) e precisamente, cos è e dove si trova la copia cartacea del modello unificato INAIL-

Dettagli

CODICE IDENTIFICATIVO DI GARA 5564438F7C CODICE UNICO DI PROGETTO G46E11000690001 RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N.

CODICE IDENTIFICATIVO DI GARA 5564438F7C CODICE UNICO DI PROGETTO G46E11000690001 RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. Appalto integrato complesso per l affidamento dell incarico di progettazione definitiva, esecutiva ed esecuzione dei lavori di adeguamento delle strutture edilizie e degli impianti tecnologici per l ottenimento

Dettagli

Restando in attesa di un Vs. gentile riscontro, ringraziamo e porgiamo cordiali saluti.

Restando in attesa di un Vs. gentile riscontro, ringraziamo e porgiamo cordiali saluti. QUESITO N. 1 Sono un professionista singolo che fa parte di uno Studio Associato formato da me e da un Professore dell Università degli Studi di Firenze a tempo definito. Si richiede quanto segue: 1) Visti

Dettagli

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI

I.2) TIPO DI AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PRINCIPALI MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE GUARDIA DI FINANZA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO LIGURIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

QUESITI RELATIVI AL BANDO MESSA IN SICUREZZA PERMANENTE DELLE DISCARICHE PARITI 1 - RSU E CONTE DI TROIA IN COMUNE DI MANFREDONIA (FG)

QUESITI RELATIVI AL BANDO MESSA IN SICUREZZA PERMANENTE DELLE DISCARICHE PARITI 1 - RSU E CONTE DI TROIA IN COMUNE DI MANFREDONIA (FG) QUESITI RELATIVI AL BANDO MESSA IN SICUREZZA PERMANENTE DELLE DISCARICHE PARITI 1 - RSU E CONTE DI TROIA IN COMUNE DI MANFREDONIA (FG) QUESITO N. 1 Si chiede di ricevere la documentazione relativa al bando

Dettagli

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0

LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 LAVORI DI COSTRUZIONE DELLA NUOVA SCUOLA MATERNA DI ROVERA CIG n 61655840E0 RISPOSTE AI QUESITI POSTI Quesito n 1 : Si chiede se il sopralluogo inerente gara di cui CIG in oggetto, può essere effettuato

Dettagli

HERA S.P.A. - PROCEDURA NEGOZIATA PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1312000040

HERA S.P.A. - PROCEDURA NEGOZIATA PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1312000040 HERA S.P.A. - PROCEDURA NEGOZIATA PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1312000040 Servizio di pulizia manutentiva di canalizzazioni, fosse biologiche, sollevamenti fognari e trasporto reflui, nonché il servizio

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art.

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art. D. in riferimento alla gara in oggetto con la presente chiediamo: gli importi delle singole categorie che formano tutto l importo a base d asta. e possibile partecipare alla gara con l attestazione soa

Dettagli

COMUNE di PRESICCE Città degli Ipogei PROVINCIA DI LECCE Ufficio Tecnico

COMUNE di PRESICCE Città degli Ipogei PROVINCIA DI LECCE Ufficio Tecnico COMUNE di PRESICCE Città degli Ipogei PROVINCIA DI LECCE Ufficio Tecnico CAP.73054 via Roma, 161 telefono 0833-726405 fax 0833-726170 Sito internet : www.comune.presicce.le.it e-mail: utc@comune.presicce.le.it

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI

RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI relativi al pubblico incanto per il rifacimento della stazione autostradale e del Centro di Servizio per la Sicurezza Autostradale di San Michele all Adige (TN) (ultimo aggiornamento

Dettagli

Consiglio regionale della Calabria AREA FUNZIONALE GESTIONE SERVIZIO TECNICO

Consiglio regionale della Calabria AREA FUNZIONALE GESTIONE SERVIZIO TECNICO Consiglio regionale della Calabria AREA FUNZIONALE GESTIONE SERVIZIO TECNICO OGGETTO: Appalto di progettazione esecutiva, previa acquisizione della progettazione definitiva in sede di offerta, ed esecuzione

Dettagli

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera

Stazione Appaltante Procedura di gara: Luogo di esecuzione, descrizione dei lavori e sistema di realizzazione dell opera INSULA S.p.A. Società per la manutenzione urbana di Venezia indirizzo: Venezia - Dorsoduro 2050 telefono: 041/2724.354 - telefax: 041/2724.244 Internet: http://www.insula.it e-mail: appalti@insula.it BANDO

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

OGGETTO: Interventi di efficientamento energetico nei Presidi Ospedalieri di Leonforte e Piazza Armerina. DOMANDE DI CHIARIMENTI E RISPOSTE N. 3.

OGGETTO: Interventi di efficientamento energetico nei Presidi Ospedalieri di Leonforte e Piazza Armerina. DOMANDE DI CHIARIMENTI E RISPOSTE N. 3. CocCod. fisc./p.iva 01151150867 Tel. 0935-520.111 Fax Fax 0935-500.851 DATA 05.05.2011 PROT. U.O.C. SERVIZIO TECNICO Telefono 0935.520154 FAX 0935.520187 EMAIL: WEB: http://www.asp.enna.it/ OGGETTO: Interventi

Dettagli

C O M U N E DI CAPPADOCIA

C O M U N E DI CAPPADOCIA Prot. n. del Raccomandata A. R. Spett.le Impresa UFFICIO UNICO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Comuni di: CAPPADOCIA ORICOLA - PERETO ROCCA DI BOTTE OGGETTO : Invito alla gara Procedura Negoziata. O.P.C.M.

Dettagli

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3.

QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. QUESITO N. 1: E stato chiesto se la percentuale di ribasso da applicare al lotto 1 rimarrà tale anche per i lotti 2 e 3. Ciascun concorrente può presentare la propria offerta, relativamente a uno o più

Dettagli

Risposte ai quesiti Quesiti posti a questo Soggetto aggiudicatore Quesito n. 1 Risposta al Quesito n. 1 categoria prevalente categoria prevalente

Risposte ai quesiti Quesiti posti a questo Soggetto aggiudicatore Quesito n. 1 Risposta al Quesito n. 1 categoria prevalente categoria prevalente Risposte ai quesiti Oggetto: Bando di gara n. 02/15 - Lavori di completamento del IV Sporgente e della Darsena Ovest del IV Sporgente, con annessa rete impiantistica, e sistemazioni ambientali e paesaggistiche

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UFFICIO P.O.N.

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI TECNICO LOGISTICI E DELLA GESTIONE PATRIMONIALE UFFICIO P.O.N. Gara d appalto, ai sensi del D. Lgs. n. 208 del 15 novembre 2011, con procedura ristretta (art. 17, comma 5 ), per la realizzazione del Disaster Recovery del Centro Elettronico Nazionale della Polizia

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE. SERVIZIO TECNICO Via Teocrito, 18 97100 RAGUSA. Telefono 0932 234468 OGGETTO: CHIARIMENTI N.1

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE. SERVIZIO TECNICO Via Teocrito, 18 97100 RAGUSA. Telefono 0932 234468 OGGETTO: CHIARIMENTI N.1 AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE SERVIZIO TECNICO Via Teocrito, 18 97100 RAGUSA Telefono 0932 234468 EMAIL antonio.asta@asp.rg.it maddalena.dimartino@asp.rg.it WEB www.asp.rg.it DATA 06/04/2016 PROT. 1725/S.T.

Dettagli

QUESITI. Quesito n. 1. Quesito n. 2

QUESITI. Quesito n. 1. Quesito n. 2 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE DEL POLO INTERMODALE ANNESSO ALL AEROPORTO PIETRO SAVORGNAN DI BRAZZÀ DI RONCHI DEI LEGIONARI

Dettagli

HERA S.p.A. - SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1512000211

HERA S.p.A. - SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1512000211 HERA S.p.A. - SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PROCEDIMENTO ON LINE SRM N. 1512000211 Sistema di Qualificazione relativo alla costituzione di due distinti elenchi di Imprese qualificate per l'esecuzione di lavori

Dettagli

COMUNE DI GOVONE F.A.Q. CHIARIMENTI

COMUNE DI GOVONE F.A.Q. CHIARIMENTI COMUNE I GOVONE Piazza oma, 1-12040 Govone (CN) Tel. +39017358103 - Fax: +39017358558 http://www.comune.govone.cn.it e-mail: info@pec.comune.govone.cn.it ISCIPLINAE I GAA procedura: negoziata artt. 57

Dettagli

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita:

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita: Gara per l affidamento dei servizi di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili, per gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado e per i centri di

Dettagli

Quesito 1) non siamo in possesso dell attestazione SOA per la categoria OS6; possiamo dimostrare in altro modo il requisito?

Quesito 1) non siamo in possesso dell attestazione SOA per la categoria OS6; possiamo dimostrare in altro modo il requisito? Risposte ai quesiti per la procedura negoziata sotto soglia comunitaria con il sistema di gara ufficiosa e con aggiudicazione all offerta al massimo ribasso avente ad oggetto: AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI

Dettagli

CIG 441292199A- CUP H41C12000060007

CIG 441292199A- CUP H41C12000060007 Appalto integrato per la progettazione esecutiva e la realizzazione di due impianti fotovoltaici sulle coperture di magazzini e di pensiline all interno dell Interporto Marche CIG 441292199A- CUP H41C12000060007

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi

MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA. Appalto di Servizi MINISTERO DELLA SALUTE DIREZIONE GENERALE DEL SISTEMA INFORMATIVO E STATISTICO SANITARIO BANDO DI GARA Appalto di Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI

Dettagli

Il sottoscritto. Comune Prov. Tel n. Cellulare n. * Legale rappresentante della ditta. Comune Prov. Cod.Fisc. P.IVA. Tel. n. Fax n.

Il sottoscritto. Comune Prov. Tel n. Cellulare n. * Legale rappresentante della ditta. Comune Prov. Cod.Fisc. P.IVA. Tel. n. Fax n. ALLEGATO 1/c Bollo 16,00 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE IMPRESE ADERENTI A CONTRATTO DI RETE all art. 34, comma 1, lett. e-bis) del D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i. (da rendere sottoscritta ed in bollo) Alla Provincia

Dettagli

ERRATA CORRIGE E RETTIFICA DEI REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROROGA DEI TERMINI

ERRATA CORRIGE E RETTIFICA DEI REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROROGA DEI TERMINI ERRATA CORRIGE E RETTIFICA DEI REQUISITI DI CAPACITÀ TECNICA E PROROGA DEI TERMINI Prot. n. 2927 del 7 maggio 2015 Oggetto: Procedure Ristretta per il servizio ARCA_2015_6. Avviso di rettifica del Bando

Dettagli

E.R.S.U. Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario Corso Vittorio Emanuele II n. 68, Cagliari

E.R.S.U. Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario Corso Vittorio Emanuele II n. 68, Cagliari E.R.S.U. Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario Corso Vittorio Emanuele II n. 68, Cagliari Bando di gara d appalto Lavori CIG: 37392151D5 Bando di gara d'appalto - Progettazione ed esecuzione.

Dettagli

COMUNE DELLA SPEZIA C. d. R GARE E CONTRATTI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO INTEGRATO

COMUNE DELLA SPEZIA C. d. R GARE E CONTRATTI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO INTEGRATO COMUNE DELLA SPEZIA C. d. R GARE E CONTRATTI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO INTEGRATO RELATIVO ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA NONCHÉ LA REALIZZAZIONE DEI LAVORI PER IL MIGLIORAMENTO

Dettagli

QUESITI E RELATIVE RISPOSTE

QUESITI E RELATIVE RISPOSTE SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DI PULIZIA GENERALE DI UFFICI, CABINE DI ESAZIONE, LOCALI CONNESSI ALL ESAZIONE ED ALTRI LOCALI DI PERTINENZA PER GLI ANNI 2013, 2014 E 2015. QUESITI E RELATIVE RISPOSTE

Dettagli

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre.

D.9 Si chiede conferma che un concorrente possa partecipare a tutti e tre i lotti e possa risultare aggiudicatario di tutti e tre. APPALTO PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE INTEGRATA DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DELL AZIENDA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELLA TOSCANA (CUP C25D12000000005). FAQ D.16 E possibile

Dettagli

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI 1. STAZIONE APPALTANTE: DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA San Marco n. 320/A, VENEZIA, - Tel. 0412702490 Fax 0412702420 Sito

Dettagli

ALLEGATO C Spett.le SICAM S.R.L. Largo Anselmo Tommasi, 18 46042 CASTEL GOFFREDO (MN)

ALLEGATO C Spett.le SICAM S.R.L. Largo Anselmo Tommasi, 18 46042 CASTEL GOFFREDO (MN) ALLEGATO C Spett.le SICAM S.R.L. Largo Anselmo Tommasi, 18 46042 CASTEL GOFFREDO (MN) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA ALLE UTENZE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO (SETTORI

Dettagli

1. Tangenziale di Napoli S.p.A., Via G. Porzio n.4 Isola A/7 Centro Direzionale di

1. Tangenziale di Napoli S.p.A., Via G. Porzio n.4 Isola A/7 Centro Direzionale di TANGENZIALE DI NAPOLI S.P.A. Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A. SEDE LEGALE IN NAPOLI - VIA G. PORZIO N.4 - ISOLA A/7 C.D.N. CAP 80143 BANDO DI

Dettagli

D13) Vi richiedo chiarimenti riguardanti gli argomenti di sotto riportati:

D13) Vi richiedo chiarimenti riguardanti gli argomenti di sotto riportati: Protocollo OGGETTO: Appalto Concorso per la progettazione definitiva, esecutiva e l esecuzione dei lavori di realizzazione di un laboratorio chimico presso la sede di Via Tiburtina 1250 Roma - Con riferimento

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE. Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527. Bando di gara AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE Strada delle Scotte n. 15 53100 Siena P.IVA 00388300527 Bando di gara 1. Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera Universitaria Senese (AOUS), telefono 0577/585010

Dettagli

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale  indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No QUESITO 1) Per la partecipazione alla gara per la gestione del centro cottura Pescetti, ipotizziamo la costituzione di un ATI orizzontale, in cui: 1. L impresa A che è una società di ristorazione ha requisiti

Dettagli

Bando di gara a procedura aperta

Bando di gara a procedura aperta Bando di gara a procedura aperta Denominazione, indirizzo, punti di contatto Autorità Portuale di Catania - Via Cardinale Dusmet 2/Piazzale Circumetnea 95131 Catania Tel.: 095.535888 - Fax: 095.7463594

Dettagli

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito.

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito. RISPOSTA AI CHIARIMENTI PER IL BANDO PER L APPALTO BIENNALE DEI SERVIZI CORRELATI ALL ORGANIZZAZIONE DI EVENTI DI PROMOZIONE DELLA CULTURA SPAZIALE A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PROMOSSI DALL

Dettagli