Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com -50.00 -40.00 -30.00 20.00 -10.00 0.000 -20.00"

Transcript

1 Filtraggio dei segnali Soluzioni Fracarro fracarro.com

2 Cos'è LTE? Il termine LTE, acronimo di Long Term Evolution, è un nuovo standard internazionale, adottato dalla Comunità Europea, che identifica tecnologie e tipologie di servizio larga banda per le connessioni dati in ambito mobile. Evoluzione dello standard UMTS, l LTE si caratterizza soprattutto per: velocità di trasferimento dati in download e upload molto superiore, con possibilità di trasmissione di video HD o 3D ottime prestazioni in mobilità Le frequenze e i possibili problemi negli impianti TV Le frequenze assegnate all LTE tengono conto degli spazi liberati grazie alla dismissione di altri segnali. Particolarmente critico l utilizzo della banda dagli Mhz, corrispondente ai canali televisivi UHF 1-9, liberata con la conclusione del passaggio al Digitale Terrestre. I segnali LTE che si trovano in questa banda saranno infatti perfettamente ricevibili dalle attuali antenne, tanto da dover essere opportunamente filtrati per non incorrere in spiacevoli interferenze. In Italia il problema sarà particolarmente sentito, in ragione dell elevato numero di canali trasmessi e dal momento che l Unione Europea ha riservato solo 1Mhz come banda di transizione. Le frequenze dedicate all LTE risultano quindi adiacenti al multiplex E che è nazionale - isofrequenza per tutta Italia - e che contiene canali di notevole interesse come Sportitalia1, Sportitalia, Sportitalia, e Rtl 1,5. LTE DL DVB-T/T LTE UL MHz 79 MHz MHz 79 MHz Banda di guardia Downlink 1 Duplex gap UP link MHz 1 MHz 3 MHz ( blocchi da 5 MHz) 11 MHz 3 MHz ( blocchi da 5 MHz) La normativa per il filtraggio CEI 1-7 La normativa di riferimento per tutti gli apparati LTE compliant definisce anche le attenuazioni richieste per il filtraggio LTE. I segnali di Downlink devono essere attenuati di oltre 3dB senza danneggiare il canale SFN. 3dB

3 Attenzione all impianto Per realizzare sistemi in grado di filtrare correttamente i segnali LTE, l installatore dovrà porre attenzione non solo alla scelta dei prodotti in ricezione, ma anche alla qualità stessa degli elementi dell impianto. Impianto non adeguato Impianto a regola d arte Amplificatori non adatti Distribuzione non schermata Cavo TV di scarsa qualità Amplificatori LTE schermati Distribuzione ad alta efficenza Cavi Classe A Antenne molto direttive Cavi non schermati Distribuzione passiva In particolare è necessario che cavi, partitori e derivatori siano opportunamente schermati, per evitare che i segnali LTE, già filtrati, risultino comunque interferenti. Fibra Ottica Un ottima soluzione per garantire la corretta gestione dei segnali è rappresentata dall utilizzo della fibra ottica, che per sua natura risulta immune alle interferenze elettromagnetiche. Distribuzione Fracarro Cavi CAD S Fracarro Home Fibre Trasmettitore Partitore e Derivatore Ricevitore

4 Filtraggio dei segnali Antenne Soluzioni Fracarro TAU LTE KILLER e TAU LTE KILLER PLUS Codici 1313 e 13 Numero elementi n 7 Guadagno massimo dbi Rapporto avanti-indietro db 3 Larghezza del fascio +/ BLU 5HD LTE Codice 1791 Numero elementi n 5 Guadagno massimo dbi Rapporto avanti-indietro db 3 Larghezza del fascio +/ BLU 1HD LTE Codice 1799 Numero elementi n 1 Guadagno massimo dbi 15 Rapporto avanti-indietro db 3 Larghezza del fascio +/

5 SIGMA HD LTE Codice 1319 Numero elementi n Guadagno massimo dbi 15 Rapporto avanti-indietro db 3 Larghezza del fascio +/ SIGMA HD LTE Codice 1313 Numero elementi n Guadagno massimo dbi Rapporto avanti-indietro db 3 Larghezza del fascio +/ Filtri LTE FILTER G KILLER LTE classe A CEI 1-7 Codice 79 Perdita di inserzione in ingresso db Selettività Banda LTE db 155 (Downlink) 5(Uplink) Codice 71 Perdita di inserzione in ingresso db 1 Selettività Banda LTE db 3 (Downlink) 3 (Uplink)

6 Filtraggio dei segnali Soluzioni Fracarro Amplificazione MAP313 LTE Presto disponibile Ingresso 1 Ingresso Ingresso 3 Banda III+DAB UHF UHF Banda passante MHz (ch E1 E) (ch E1 E) Guadagno db 3 3 Regolazione guadagno db Figura di rumore db MAP315 LTE Presto disponibile Ingresso 1 Ingresso Ingresso 3 Banda III+DAB UHF UHF Banda passante MHz (ch E1 E) (ch E1 E) Guadagno db 3 Regolazione guadagno db Figura di rumore db 5 dbµv MAP5 LTE Codice 35 Ingresso 1 Ingresso Ingresso 3 Ingresso Banda III+DAB IV V UHF Banda passante MHz (ch E1 E35) (ch E3 E) (ch E1 E) Guadagno db Regolazione guadagno db n/a n/a n/a n/a Figura di rumore db db

7 MAP51 LTE Codice 359 Ingresso 1 Ingresso Ingresso 3 Ingresso Banda III+DAB IV V UHF Banda passante MHz (ch E1 E35) (ch E3 E) (ch E1 E) Guadagno db Regolazione guadagno db Figura di rumore db MBJ3 LTE Codice 31 Ingresso 1 Ingresso Ingresso 3 Ingresso Banda III+DAB IV V UHF Banda passante MHz (ch E1 E35) (ch E3 E) (ch E1 E) Guadagno db Regolazione guadagno db Figura di rumore db 117 MBX57 LTE Codice 351 Ingresso 1 Ingresso Ingresso 3 Ingresso Banda III+DAB IV V UHF Banda passante MHz (ch E1 E35) (ch E3 E) (ch E1 E) Guadagno db Regolazione guadagno db Figura di rumore db,5,5,5,

8 Fracarro Radioindustrie S.p.A. Via Cazzaro, Castelfranco Veneto (TV) - Italy Tel Fax A Società a socio unico fracarro.com

LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare.

LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. Benvenuti # LTE LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. A settembre 2011 si è conclusa in Italia l'asta pubblica

Dettagli

ANTENNE E FILTRI LTE L OFFERTA FRACARRO PER LTE

ANTENNE E FILTRI LTE L OFFERTA FRACARRO PER LTE ANTENNE E FILTRI LTE L OFFERTA FRACARRO PER LTE Cos è l LTE è acronimo di Long Term Evolution, detto anche Super 3G o 4G per Internet Mobile ed utilizzerà l OFDM come modulazione. A settembre 2011 si è

Dettagli

Fracarro. Home Fibre. Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali. fracarro.com

Fracarro. Home Fibre. Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali. fracarro.com Fracarro Home Fibre Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali fracarro.com Fracarro Home Fibre Trasmettitori I trasmettitori ottici da 5mW lavorano in seconda

Dettagli

KIT PROMO. Luglio-settembre 2014. I prezzi di listino indicati sono IVA esclusa

KIT PROMO. Luglio-settembre 2014. I prezzi di listino indicati sono IVA esclusa KIT PROMO Luglio-settembre 204 I prezzi di listino indicati sono IVA esclusa KIT RICEZIONE LTE Kit ideale per impianti di piccole e medie dimensioni. TGD45 AB3 C535 TUTTI I CONNETTORI A CORREDO FE00-7/LTE

Dettagli

LTE Duplex Gap 821- -832 - BANDA Uplink Wind 832- -842 837 Uplink Tim 842- -852 847 Uplink Vodafone 852- -862 857

LTE Duplex Gap 821- -832 - BANDA Uplink Wind 832- -842 837 Uplink Tim 842- -852 847 Uplink Vodafone 852- -862 857 TABELLA CANALI TV DIGITALI DVB-T Banda Canale Estremi canale MHz Frequenza MHz E1 40- -47 / E2 47- -54 / VHF I E3 54- -61 / E4 61- -68 / E5 174- -181 177,5 E6 181- -188 184,5 E7 188- -195 191,5 VHF III

Dettagli

Indice. introduzione...3

Indice. introduzione...3 Guida Prodotti 2012-2013 Indice introduzione...3 lo SPETTRO RADIOELETTRICO...4 PRODOTTI...5 Filtri... 6 Ad innesto F e a morsetto Easy F... 6 Filtro a Microcavità... 7 Antenne Intelligenti...8 DAT HD BOSS

Dettagli

LTE e DTT: Effetti dei segnali per la telefonia mobile di 4 a generazione sugli attuali impianti d antenna televisivi

LTE e DTT: Effetti dei segnali per la telefonia mobile di 4 a generazione sugli attuali impianti d antenna televisivi : Effetti dei segnali per la telefonia mobile di 4 a generazione sugli attuali impianti d antenna televisivi Davide Milanesio, Bruno Sacco, Vincenzo Sardella Rai - Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica

Dettagli

PROMAX NEWSLETTER Nº 25

PROMAX NEWSLETTER Nº 25 PROMAX NEWSLETTER Nº 25 Velo? Pronti a Togliere il HD RANGER Evoluzione? No. Rivoluzione! MO-470: modulatore DVB-T2 TVHUNTER+: misuratore palmare DVB-T2 2 HD RANGER HD RANGER Rivoluzionare il mercato.

Dettagli

Indice. introduzione...3

Indice. introduzione...3 Guida Prodotti 2012-2013 Indice introduzione...3 lo SPETTRO RADIOELETTRICO...4 PRODOTTI...5 Filtri... 6 Ad innesto F e a morsetto Easy F... 6 Filtro a Microcavità... 7 Antenne Intelligenti...8 DAT HD BOSS

Dettagli

SOMMARIO. Le auguriamo Felici Feste e un Prospero 2013 BOLLETTINO INFORMATIVO BIMENSILE N.º15 - DICEMBRE 2012

SOMMARIO. Le auguriamo Felici Feste e un Prospero 2013 BOLLETTINO INFORMATIVO BIMENSILE N.º15 - DICEMBRE 2012 BOLLETTINO INFORMATIVO BIMENSILE N.º15 - DICEMBRE 2012 DISTRIBUZIONE GRATUITA LTE / 4G ci siamo; all inizio di novembre, in alcune città italiane, sono stati accesi i primi impianti dagli operatori mobili:

Dettagli

Centrali Programmabili a Cluster

Centrali Programmabili a Cluster Centrali Programmabili a Cluster Caratteristiche principali - Meccanica in pressofusione Verniciato che conferisce al prodotto resitenza e immunità ai disturbi. - Matrice d ingresso completamente flessibile

Dettagli

da PC e tablet Le tecnologie digitali, che tanto soluzione del mese Centraline digitali terrestri LEM AT40SAW - LEM AT50SAW Programmabili QUANTO COSTA

da PC e tablet Le tecnologie digitali, che tanto soluzione del mese Centraline digitali terrestri LEM AT40SAW - LEM AT50SAW Programmabili QUANTO COSTA Giacomo Bozzoni Centraline digitali terrestri LEM AT40SAW - LEM AT50SAW Programmabili da PC e tablet QUANTO COSTA AT40SAW Euro 296,00 + iva AT50SAW Euro 399,00 + iva Le centraline di amplificazione AT40SAW

Dettagli

3B343F Antenna tripla a 42 elementi per i canali UHF 21 60, con direttore a struttura tripla e con riflettore a cortina.

3B343F Antenna tripla a 42 elementi per i canali UHF 21 60, con direttore a struttura tripla e con riflettore a cortina. Antenne anti - LTE le migliori soluzioni in commercio Presentiamo in queste pagine una rassegna delle antenne TV realizzate dai maggiori costruttori per attenuare le frequenze LTE. Per ciascun modello,

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

Sistemi a larga banda (Broadband)

Sistemi a larga banda (Broadband) 61 Sistemi a larga banda (Broadband) Le applicazioni informatiche e i servizi multimediali (musica, film, manifestazioni sportive) offerti sulla grande rete Internet e attraverso la televisione digitale

Dettagli

Impianti di ricezione TV

Impianti di ricezione TV Impianti di ricezione TV Generalità Un impianto di ricezione TV è una struttura costituita da un insieme di componenti che hanno la funzione di captare i segnali emessi da apparecchi trasmittenti e trasferirli,

Dettagli

Livello fisico. Mezzi di Trasmissione. Fattori di Progetto. Mezzi trasmissivi. Prof. Vincenzo Auletta

Livello fisico. Mezzi di Trasmissione. Fattori di Progetto. Mezzi trasmissivi. Prof. Vincenzo Auletta I semestre 03/04 Livello fisico Mezzi di Trasmissione Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ Il livello fisico deve garantire il trasferimento di un flusso

Dettagli

Active Indoor Antenna SRT ANT 12 ECO

Active Indoor Antenna SRT ANT 12 ECO User Manual Mode d emploi Bedienungsanleitung Manuale d uso Manual de uso Bruksanvisning Használati kézikönyv Uživatelský manuál Instrukcja obsługi Uputstvo za upotrebu Руководство пользователя Active

Dettagli

AT50 A CLASS MATV. Centralina di amplificazione programmabile

AT50 A CLASS MATV. Centralina di amplificazione programmabile AMPLIFICAZIONE TV AT Centralina di amplificazione programmabile Programmazione onboard 0 filtri programmabili da a 7 canali 6 diverse configurazioni 6 ingressi totali (BIFM / BIII / 4 x ) Attenuatori sugli

Dettagli

Elettronica da palo Amplificatori di testa

Elettronica da palo Amplificatori di testa Elettronica da palo Amplificatori di testa Elettronica da Palo Accoppiatori Miscelatori Attenuatori Amplificatori multingresso da palo ES JS2RT Amplificatori multingresso da palo serie MAP Amplificatori

Dettagli

Strumenti di Misura TV Satellite

Strumenti di Misura TV Satellite Strumenti di Misura TV Satellite HD ranger vedere per Credere toccare HD ranger 50 SE HD ranger + HD ranger 2 no di serie di serie di serie di serie di serie no di serie di serie Dimensioni Display LCD

Dettagli

Indice. Azienda. Servizi. Organizzazione commerciale. Tabelle tecniche. Schemi di impianto. Glossario

Indice. Azienda. Servizi. Organizzazione commerciale. Tabelle tecniche. Schemi di impianto. Glossario Indice Azienda Servizi Organizzazione commerciale Tabelle tecniche 04 06 08 0 Schemi di impianto Distribuzione TV Distribuzione SAT Distribuzione SAT + TV Centrali di testa Glossario 7 63 5 69 88 pag.

Dettagli

NOTE TECNICHE. I kit telefonici sono composti da: -unità interne. -unità esterna. -alimentatori switching. -antenne

NOTE TECNICHE. I kit telefonici sono composti da: -unità interne. -unità esterna. -alimentatori switching. -antenne Skylink Engineering Sas Via XXIV Maggio, 2-20035 Lissone (MI) Tel. 039/245.74.92 - Fax. 039/245.75.91 www.skylinksas.com - info@skylinksas.com NOTE TECNICHE I kit telefonici consentono di portare i segnali

Dettagli

Catalogo Soluzioni TV e Satellite 2011

Catalogo Soluzioni TV e Satellite 2011 152 Catalogo Soluzioni TV e Satellite 211 Prodotti per la distribuzione di segnali audio video dati Antenne Elettronica da palo e da interno Centrali di testa Sistemi CATV e soluzioni fibra ottica Componenti

Dettagli

Catalogo Soluzioni TV e Satellite 2012

Catalogo Soluzioni TV e Satellite 2012 153 Catalogo Soluzioni TV e Satellite 212 Prodotti per la distribuzione di segnali audio video dati Antenne Elettronica da palo e da interno Centrali di testa Sistemi CATV e soluzioni fibra ottica Componenti

Dettagli

LTE Long Term Evolution Late To Evolve

LTE Long Term Evolution Late To Evolve LTE Long Term Evolution Late To Evolve 0 Overview della tecnologia 1 Driver del 4G: la domanda di banda del mobile 2 LTE (3GPP Rel.8): ingredienti tecnologici del 4G Architettura Evoluta (E-UTRAN) di tipo

Dettagli

INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9. PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11

INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9. PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11 INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9 PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11 A 2. La TV è connessa (Connected TV) 17 3. Gli apparati per la visione

Dettagli

Prodotti per la ricezione TV e SAT

Prodotti per la ricezione TV e SAT LISTINO PREZZI 2015 Prodotti per la ricezione TV e SAT PRESENTAZIONE RKB srl è un'azienda italiana che opera da decenni nel campo ricezione dei segnali TV-SAT. Vanta la progettazione e produzione di molti

Dettagli

DB Elettronica Leadership nel broadcasting

DB Elettronica Leadership nel broadcasting DB Elettronica Leadership nel broadcasting DB Elettronica è azienda leader nel mondo per la progettazione e la produzione di: Trasmettitori / Amplificatori TV analogici e digitali Ponti Radio Televisivi

Dettagli

Como 3 aprile 2004 Gara nazionale qualificati Operatore elettronico per le telecomunicazioni 1. Seconda Prova

Como 3 aprile 2004 Gara nazionale qualificati Operatore elettronico per le telecomunicazioni 1. Seconda Prova Como 3 aprile 2004 Gara nazionale qualificati Operatore elettronico per le telecomunicazioni Si consiglia di leggere attentamente il testo proposto prima di segnare la risposta. Seconda Prova La prova

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Sistemi operativi di rete (locale) In una LAN si vogliono condividere

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento INFOCOM. Aldo Roveri Lezioni dell a.a. 2013-2014

Università degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento INFOCOM. Aldo Roveri Lezioni dell a.a. 2013-2014 Università degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento INFOCOM RETI MOBILI E MULTIMEDIALI Aldo Roveri Lezioni dell a.a. 2013-2014 XVII. LTE ADVANCED LTE Advanced XVII.1 I sistemi di quarta generazione

Dettagli

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015 COAXDATA adattatore coassiale ethernet Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) La larghezza di banda del cavo coassiale consente di multiplare altri servizi senza interferire sul segnale

Dettagli

Adeguamento dell impianto TV: tutto il Digitale in Hotel, senza ristrutturazioni

Adeguamento dell impianto TV: tutto il Digitale in Hotel, senza ristrutturazioni Adeguamento dell impianto TV: tutto il Digitale in Hotel, senza ristrutturazioni Digitale Terrestre D-Progress A207 Cofdm/Pal: Il Digitale Terrestre facile in Hotel, Villaggi e Strutture Pubbliche Con

Dettagli

fmtvdigitalbroadcasting

fmtvdigitalbroadcasting fmtvdigitalbroadcasting EVOLUZIONE DELLA TV SITUAZIONE DEL MERCATO: PRIMA Mercati separati e verticali LA SITUAZIONE DEL MERCATO: ADESSO CONVERGENZA DIGITALE: nuovi mercati orizzontali, con molteplici

Dettagli

Organizzazione commerciale. Canali e bande televisive. Soluzioni TV e Satellite

Organizzazione commerciale. Canali e bande televisive. Soluzioni TV e Satellite Gruppo Fracarro Servizi Organizzazione commerciale Canali e bande televisive Soluzioni TV e Satellite Antenne Elettronica da palo e da interno Centrali di testa Sistemi CATV e soluzioni fibra ottica Multiswitch

Dettagli

COS È LA FIBRA OTTICA?

COS È LA FIBRA OTTICA? INTRODUZIONE COS È LA FIBRA OTTICA? Le trasmissioni su fibre ottiche si basano su tecnologie oramai mature. Mentre l idea di guidare la luce all interno di condotti trasparenti fu concepita nell 800 da

Dettagli

La linea di comunicazione ottica

La linea di comunicazione ottica ARCHITETTURA DEL SISTEMA Abbiamo considerato i componenti principali di un sistema di trasmissione a fibra ottica, cioè la fibra, il trasmettitore, il ricevitore, e l amplificatore. Si discute ora brevemente

Dettagli

Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati

Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati XVI LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI 4) Intervento pubblico europeo. La possibilità che l Europa, mediante la costituzione di un fondo per le

Dettagli

Installazione e Impianti PROGETTO TETTI PULITI

Installazione e Impianti PROGETTO TETTI PULITI Installazione e Impianti PROGETTO TETTI PULITI Maggio 2014 1. PREMESSA Il progetto Tetti puliti intende promuovere una iniziativa volta alla incentivazione per la installazione di impianti di antenna centralizzati

Dettagli

COLLEGAMENTI IN PONTE RADIO

COLLEGAMENTI IN PONTE RADIO COLLEGAMENTI IN PONTE RADIO Il ponte radio è un sistema di radiocomunicazione punto-punto che impiega frequenze nel campo delle microonde, in grado di convogliare informazioni telefoniche, televisive e

Dettagli

Antenne. Generatore HF

Antenne. Generatore HF Antenne I V I Generatore HF 1 V I I Generatore HF Dipolo λ/2 Massima impedenza minima impedenza TX 2 trasmettitore linea a n t e n n a d i p o l o λ Lunghezza dipolo = 0,98 ------------- 2 Si dimostra

Dettagli

Sistema di trasmissione allarmi su coassiale

Sistema di trasmissione allarmi su coassiale Sistema di trasmissione allarmi su coassiale Sistema trasmissione allarmi ZVA-AV18T/R 25/07/2011- G160/1/I Caratteristiche principali Trasmissione Il sistema ZVA-AV18 utilizza lo stesso mezzo di trasmissione,

Dettagli

subito pronta Il caro vecchio cavo coassiale Internet su coassiale soluzione del mese Sistema di distribuzione IP Televés CoaxData Gigabit

subito pronta Il caro vecchio cavo coassiale Internet su coassiale soluzione del mese Sistema di distribuzione IP Televés CoaxData Gigabit CoaxData Gigabit è un sistema messo a punto da Televés basato sul cablaggio d antenna preesistente (il cavo coassiale) e la rete elettrica per generare una rete LAN con velocità fino a 1 Gbps per applicazioni

Dettagli

Scenario italiano e prospettive della tecnologia LTE

Scenario italiano e prospettive della tecnologia LTE Scenario italiano e prospettive della tecnologia LTE Doriana Guiducci LTE e 4G Fondazione Ugo Bordoni Pontecchio Marconi,, 16 Giugno 2009 Stato dell offerta di accesso di rete fissa nazionale Tipologia

Dettagli

Cobra. La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici

Cobra. La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici Cobra La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici 2 Cobra La protezione ottica per gli impianti fotovoltaici Fracarro presenta Cobra, il nuovo sistema antifurto realizzato appositamente per la protezione

Dettagli

Sistema di monitoraggio senza fili per impianti fotovoltaici

Sistema di monitoraggio senza fili per impianti fotovoltaici Sistema di monitoraggio senza fili per impianti fotovoltaici Interfaccia ottica Sensore di irraggiamento solare e di temperatura del pannello fotovoltaico L unico sistema senza fili per un monitoraggio

Dettagli

WiFiBus. La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus

WiFiBus. La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus WiFiBus La soluzione low cost di WiFi a bordo sui Bus WiFiBus PRO è un router 3G/4G professionale che si collega ad internet, tramite la rete cellulare e ridistribuisce il segnale a bordo mediante WiFi.

Dettagli

Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni

Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni Corso di Fondamenti di Telecomunicazioni 1 - INTRODUZIONE Prof. Mario Barbera 1 Argomenti della lezione Cenni storici Definizioni: Sorgente di informazione Sistema di comunicazione Segnali trasmissivi

Dettagli

Listino prezzi Soluzioni TV e Satellite

Listino prezzi Soluzioni TV e Satellite Listino prezzi Soluzioni TV e Satellite Gennaio 2015 fracarro.com Indice Azienda e servizi 4 Case history 5 Condizioni generali di vendita 6 Organizzazione commerciale 7 3 Soluzioni TV e Satellite Antenne

Dettagli

Modulazioni. Vittorio Maniezzo Università di Bologna. Comunicazione a lunga distanza

Modulazioni. Vittorio Maniezzo Università di Bologna. Comunicazione a lunga distanza Modulazioni Vittorio Maniezzo Università di Bologna Vittorio Maniezzo Università di Bologna 06 Modulazioni 1/29 Comunicazione a lunga distanza I segnali elettrici si indeboliscono quando viaggiano su un

Dettagli

Sviluppo di un sistema di test in ambiente LabView per applicazioni a radiofrequenza

Sviluppo di un sistema di test in ambiente LabView per applicazioni a radiofrequenza Università degli Studi di Padova Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Elettronica Tesi di laurea Sviluppo di un sistema di test in ambiente LabView per applicazioni a radiofrequenza

Dettagli

Modulo 4 Test dei cavi

Modulo 4 Test dei cavi Modulo 4 Test dei cavi 4.1 Conoscenze di base per fare il test sui cavi 4.1.1 Onde (waves) I parametri di un onda sono: ampiezza, frequenza, periodo. 4.1.2 Onde sinusoidali e quadre Esempio di onde sinusoidali:

Dettagli

PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND SEGmENT SATELLITARE

PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND SEGmENT SATELLITARE INGEGNERIA della a cura di Ing. g. Nicolai Ing. M. Nava commissione ingegneria dei sistemi complessi Visto da: Ing. g. d agnese PRINcIPI DI SySTEm ENGINEERING APPLIcATI ALLA REALIzzAzIONE DI UN GROUND

Dettagli

IL CABLAGGIO NEGLI EDIFICI

IL CABLAGGIO NEGLI EDIFICI MARCO ZAGANELLI IL CABLAGGIO NEGLI EDIFICI TV SAT - LAN - Telefonia @ SERVIZI GRATUITI ON LINE Questo libro dispone dei seguenti servizi gratuiti disponibili on line: filodiretto con gli autori le risposte

Dettagli

SKY EXPERT A CASA TUA il servizio del check up impianto (POST.V03FY15)

SKY EXPERT A CASA TUA il servizio del check up impianto (POST.V03FY15) SKY EXPERT A CASA TUA il servizio del check up impianto 1 (POST.V03FY15) Gentile Installatore Autorizzato Sky, come sai Sky Epert è il nuovo modello di manutenzione a domicilio che garantisce una maggiore

Dettagli

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo Sistema Video Balun Manuale d utilizzo Versione 0.1 Aprile 2006 SOMMARIO 0.0 INTRODUZIONE...3 1.0 VANTAGGI...3 2.0 CARATTERISTICHE...3 3.0 APPLICAZIONI...4 4.0 CARATTERISTICHE TECNICHE...7 5.0 DOMANDE

Dettagli

Multimediali su Fibra Ottica

Multimediali su Fibra Ottica L impiego della Fibra Ottica negli impianti Tv/Sat/Dati e Internet Gli scenari Tutti i segnali di un sistema multimediale domestico possono essere trasferiti in modo ottico, dal semplice segnale audio

Dettagli

Appunti di telecomunicazione

Appunti di telecomunicazione Servizio radiomobile GSM Cenni storici Il primo sistema telefonico radiomobile della storia nacque negli USA nel 1964 e funzionava nella gamma di frequenza dei 160/450 MHz con soli 23 canali bidirezionali.

Dettagli

Antonio Vellucci. Ministero dello sviluppo economico Dipartimento per le Comunicazioni DG Pianificazione e Gestione Spettro Radioelettrico

Antonio Vellucci. Ministero dello sviluppo economico Dipartimento per le Comunicazioni DG Pianificazione e Gestione Spettro Radioelettrico Tecnologie senza fili per la PERSONA, l ABITAZIONE, l AMBIENTE e il TERRITORIO Torino 17 maggio 2012 "Il futuro delle reti di radiocomunicazione e le applicazioni per la riduzione del divario digitale

Dettagli

Ripetitore di segnale per Telefoni Cellulari GSM900 con guadagno +65 db

Ripetitore di segnale per Telefoni Cellulari GSM900 con guadagno +65 db INFO@AMPLIFICATORIPERCELLILARI.INFO Tel. 349 8675159 --------------------------------------- Ripetitore di segnale per Telefoni Cellulari GSM900 con guadagno +65 db - MANUALE DI INSTALLAZIONE - DICHIARAZIONE

Dettagli

I mezzi trasmissivi Per formare una rete

I mezzi trasmissivi Per formare una rete I mezzi trasmissivi Per formare una rete di comunicazione possono essere usati diversi mezzi trasmissivi (o media). La loro classificazione può essere fatta in base alle loro caratteristiche fisiche e

Dettagli

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n Comunicazioni elettriche A - Prof. Giulio Colavolpe Compito n. 3 3.1 Lo schema di Fig. 1 è un modulatore FM (a banda larga). L oscillatore che genera la portante per il modulatore FM e per la conversione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI INGEGNERIA. Tesi di Laurea in TRASMISSIONE NUMERICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI INGEGNERIA. Tesi di Laurea in TRASMISSIONE NUMERICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione Tesi di Laurea in TRASMISSIONE NUMERICA Laureando: Serge TcheguemTango Relatore: Chiar.mo

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA EMC FNL 082/03

RAPPORTO DI PROVA EMC FNL 082/03 Laboratorio Accreditato di Compatibilità Elettromagnetica (EMC) Direzione e Stabilimento: Via EDison, 217-20019 SETTIMO MILANESE (MI) Tel. 0039-024890462 r.a. - Fax 0039-024890338 E-mail: info@finlab.it

Dettagli

Simulazione n. 1 della prova scritta di Telecomunicazioni per l Esame di Stato (a cura del prof. Onelio Bertazioli)

Simulazione n. 1 della prova scritta di Telecomunicazioni per l Esame di Stato (a cura del prof. Onelio Bertazioli) Simulazione n. 1 della prova scritta di Telecomunicazioni per l Esame di Stato (a cura del prof. Onelio Bertazioli) Tema n 2 Si progetti un ricetrasmettitore radio modulare operante a modulazione di frequenza

Dettagli

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SULL ORDINAMENTO AUTOMATICO DEI CANALI (LCN) DELLA TV DIGITALE TERRESTRE DI CUI ALLA DELIBERA 237/13/CONS DELL AGCOM

LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SULL ORDINAMENTO AUTOMATICO DEI CANALI (LCN) DELLA TV DIGITALE TERRESTRE DI CUI ALLA DELIBERA 237/13/CONS DELL AGCOM LA NUOVA REGOLAMENTAZIONE SULL ORDINAMENTO AUTOMATICO DEI CANALI (LCN) DELLA TV DIGITALE TERRESTRE DI CUI ALLA DELIBERA 237/13/CONS DELL AGCOM APPROFONDIMENTI INTERPRETATIVI, ESIGENZE DI CHIARIMENTO, CRITICITA

Dettagli

coaxdata Coaxdata: Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 1 Gbps

coaxdata Coaxdata: Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 1 Gbps COAXDATA coaxdata adattatore coassiale ethernet Coaxdata: Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) QR-A00171 La larghezza di banda del cavo coassiale consente di multiplare altri servizi senza interferire sul segnale

Dettagli

Dipendenza delle misure di segnali GSM dai parametri di impostazione dell analizzatore di spettro digitale

Dipendenza delle misure di segnali GSM dai parametri di impostazione dell analizzatore di spettro digitale Dipendenza delle misure di segnali GSM dai parametri di impostazione dell analizzatore di spettro digitale Barellini A. 1,Bogi L. 2, Licitra G. 3, Silvi A.M. 2 1 ARPA Toscana Dip. Prov.le Pisa via V.Veneto,

Dettagli

RETI E PROBLEMATICHE DI RETE. 3 Mezzi di trasmissione

RETI E PROBLEMATICHE DI RETE. 3 Mezzi di trasmissione RETI E PROBLEMATICHE DI RETE 3 Mezzi di trasmissione 10/03/2005 10:03:13 AM 2 MEZZI DI TRASMISSIONE Indispensabili per l esistenza delle reti, sono spesso sottovalutati 1. mezzi fisici o guidati (conducted

Dettagli

3 Mezzi di trasmissione

3 Mezzi di trasmissione RETI E PROBLEMATICHE DI RETE 3 Mezzi di trasmissione 10/03/2005 10:04:28 AM 2 MEZZI DI TRASMISSIONE Indispensabili per l esistenza delle reti, sono spesso sottovalutati 1. mezzi fisici o guidati (conducted

Dettagli

IMPIANTI TVCC. correlata alla qualità delle immagini

IMPIANTI TVCC. correlata alla qualità delle immagini IMPIANTI TVCC antifurtotvcc dicembre 2009 Videosorveglianza Occhio alla sistemazione del cavo coassiale Fabio Garzia Docente di Sistemi di Sicurezza Anticrimine, Ingegneria della Sicurezza Sapienza Università

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 9 agosto 2013, n. 165. Regolamento recante misure e modalità d intervento da parte degli operatori delle telecomunicazioni per minimizzare

Dettagli

Supplemento a Eurosat n 135 aprile 2004 - POSTE ITALIANE SPA Spedizione in A. P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art.

Supplemento a Eurosat n 135 aprile 2004 - POSTE ITALIANE SPA Spedizione in A. P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. Supplemento a Eurosat n 135 aprile 2004 - POSTE ITALIANE SPA Spedizione in A. P. D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB Milano P r o g e t t o e i n s t a l l a z i o n e d e l

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI RICEZIONE DI SEGNALI TELEVISIVI IN TECNICA DIGITALE TERRESTRE

LINEE GUIDA PER L'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI RICEZIONE DI SEGNALI TELEVISIVI IN TECNICA DIGITALE TERRESTRE LINEE GUIDA PER L'INSTALLAZIONE DI SISTEMI DI RICEZIONE DI SEGNALI TELEVISIVI IN TECNICA DIGITALE TERRESTRE Versione: FINAL DRAFT vers. 1.2 Pubblicato sul sito www.dgtvi.it in data 20 aprile 2004 SINTESI

Dettagli

TECNICHE DI TRASMISSIONE- DATI DIGITALE BASATE SUL CONCETTO DI SPREAD SPECTRUM

TECNICHE DI TRASMISSIONE- DATI DIGITALE BASATE SUL CONCETTO DI SPREAD SPECTRUM Corso di Tecniche e Sistemi di Trasmissione Fissi e Mobili TECNICHE DI TRASMISSIONE- DATI DIGITALE BASATE SUL CONCETTO DI SPREAD SPECTRUM Prima Parte: Generalità Prof. Carlo Regazzoni RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

Dettagli

Offerte* Associati SETTEMBRE 2015 * ATTIVABILI UNICAMENTE CON I CONSULENTI TOP AGENT FIBRA

Offerte* Associati SETTEMBRE 2015 * ATTIVABILI UNICAMENTE CON I CONSULENTI TOP AGENT FIBRA GRUPPO TELECOM ITALIA Offerte* Associati ANVU e ANVUSociale SETTEMBRE 2015 * ATTIVABILI UNICAMENTE CON I CONSULENTI TOP AGENT FIBRA L Associazione ha ottenuto che TIM metta a disposizione degli associati

Dettagli

SERVIZI VIDEO PER TERMINALI MOBILI SPERIMENTAZIONI 4G IN CORSO

SERVIZI VIDEO PER TERMINALI MOBILI SPERIMENTAZIONI 4G IN CORSO SERVIZI VIDEO PER TERMINALI MOBILI SPERIMENTAZIONI 4G IN CORSO I TELCO RISCOPRONO IL BROADCASTING Una porzione significativa del traffico delle reti mobili è costituito da video di sempre maggiore qualità

Dettagli

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo. Versione 0.1 Aprile 2006

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo. Versione 0.1 Aprile 2006 - Sistema Video Balun Manuale d utilizzo Versione 0.1 Aprile 2006 SOMMARIO 0.0 INTRODUZIONE...3 1.0 VANTAGGI...3 2.0 CARATTERISTICHE...3 3.0 APPLICAZIONI...4 4.0 CARATTERISTICHE TECNICHE...7 5.0 DOMANDE

Dettagli

La televisione digitale terrestre Il Piano nazionale di assegnazione delle frequenze per la radiodiffusione televisiva

La televisione digitale terrestre Il Piano nazionale di assegnazione delle frequenze per la radiodiffusione televisiva La televisione digitale terrestre Il Piano nazionale di assegnazione delle frequenze per la radiodiffusione televisiva Seconda parte 1 2 Nel Libro Bianco sulla Televisione digitale terrestre del giugno

Dettagli

COMUNE DI MARTELLAGO

COMUNE DI MARTELLAGO Regolamentazione per l'installazione delle stazioni radio base per telefonia mobile - Aggiornamento COMUNE DI MARTELLAGO PROVINCIA DI VENEZIA Piano di localizzazione per l installazione delle stazioni

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II Lezione 3 Martedì 11-03-2014 1 Accesso alla rete Gli host possono connettersi

Dettagli

Soluzione Tecnica per la Piccola e Media Impresa

Soluzione Tecnica per la Piccola e Media Impresa Soluzione Tecnica per la Piccola e Media Impresa 1 di 21 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 PROGETTO ABRUZZO... 4 2.1 ANELLO IN FIBRA OTTICA... 4 2.2 DISTRIBUZIONE OTTICA PER COMUNI LUNGO LE DIRETTRICI DI

Dettagli

III Edizione. Si spegne in: Liguria, Toscana, Umbria e Marche. la Tv Analogica DIGITALE CHIARO

III Edizione. Si spegne in: Liguria, Toscana, Umbria e Marche. la Tv Analogica DIGITALE CHIARO III Edizione Si spegne in: Liguria, Toscana, Umbria e Marche la Tv Analogica DIGITALE CHIARO L Adiconsum spiega come prepararsi alla transizione verso la tv digitale 2011: LIGURIA, TOSCANA, UMBRIA e MARCHE

Dettagli

Per essere inviato il dato deve essere opportunamente codificato in modo da poter essere trasformato in SEGNALE, elettrico oppure onda luminosa.

Per essere inviato il dato deve essere opportunamente codificato in modo da poter essere trasformato in SEGNALE, elettrico oppure onda luminosa. La trasmissione dell informazione N.R2 La comunicazione tra due calcolatori si realizza tramite lo scambio di dati su un canale di comunicazione, esiste quindi un TRASMETTITORE che invia dei dati e un

Dettagli

Sorgenti per comunicazione mobile e modalità di esposizione. Daniele Andreuccetti IFAC-CNR, Firenze

Sorgenti per comunicazione mobile e modalità di esposizione. Daniele Andreuccetti IFAC-CNR, Firenze Sorgenti per comunicazione mobile e modalità di esposizione Daniele Andreuccetti IFAC-CNR, Firenze ZigBee Bluetooth Wi-Fi UWB I servizi di telecomunicazione numerica Wi-Max DVB-S GSM DVB-T PCN UMTS DVB-H

Dettagli

Soluzioni per la sicurezza su fibra ottica plastica

Soluzioni per la sicurezza su fibra ottica plastica www.luceat.it Soluzioni per la sicurezza su fibra ottica plastica Listino prezzi 2015 2 Luceat srl - Via Canossi, 18-25030 Torbole Casaglia (BS) Tel. 030 9771 125 - sales@luceat.it 1 PROTEZIONE DI GRIGLIATI

Dettagli

UNAOHM S.r.l. non si assume responsabilità per un uso dello strumento non corretto o diverso da quello specificato.

UNAOHM S.r.l. non si assume responsabilità per un uso dello strumento non corretto o diverso da quello specificato. 1. AVVERTENZE... 2 1.1. NORME DI SICUREZZA... 2 1.2. PRECAUZIONI... 2 1.3. MANUTENZIONE... 3 1.4. NOTE... 3 2. INTRODUZIONE... 4 3. SPECIFICHE TECNICHE... 4 4. DESCRIZIONE... 5 5. ISTRUZIONI PER L USO

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Elaborazione e trasmissione delle informazioni Le Reti di Calcolatori Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Reti di Telecomunicazione

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE "G. MARCONI" Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI)

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. MARCONI Via Milano n. 51-56025 PONTEDERA (PI) ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE CLASSE: DISCIPLINA: Telecomunicazioni- pag. 1 PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE A.S. 2014/2015 - CLASSE: DISCIPLINA: Monte ore annuo

Dettagli

Coperture cellulari. Marco Listanti. Reti cellulari - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009. INFOCOM Dept

Coperture cellulari. Marco Listanti. Reti cellulari - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009. INFOCOM Dept Coperture cellulari Marco Listanti Reti cellulari - Prof. Marco Listanti - A.A. 008/009 Indice Le reti cellulari Architettura di una rete cellulare Coperture cellulari Motivazioni Il canale radiomobile

Dettagli

Serie DATATEL. Componenti per impianti telefonici, TV/SAT e categoria 5

Serie DATATEL. Componenti per impianti telefonici, TV/SAT e categoria 5 Serie DATATEL Componenti per impianti telefonici, TV/SAT e categoria 5 Serie DATATEL COMPONENTI PER IMPIANTI TELEFONICI SCAME prosegue sulla strada dell offerta di servizio all Installatore Elettrico attraverso

Dettagli

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione

Sistemi e Tecnologie della Comunicazione Sistemi e Tecnologie della Comunicazione Lezione 9: strato fisico: mezzi trasmissivi 1 Mezzi trasmissivi Vedremo una panoramica sui diversi mezzi trasmissivi utilizzati tipicamente nelle reti di computer,

Dettagli

Ancora più smart grazie al Wi-Fi. Il sistema CoaxData di Televés è. soluzione del mese. Terminale Coax PLC Wi-Fi Televés Gateway CoaxData 769301

Ancora più smart grazie al Wi-Fi. Il sistema CoaxData di Televés è. soluzione del mese. Terminale Coax PLC Wi-Fi Televés Gateway CoaxData 769301 soluzione del mese Gateway 769301 è una delle novità più recenti del noto sistema CoaxData progettato da Televés in grado di sfruttare il cavo coassiale e la rete elettrica per generare in alberghi, ospedali

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 4

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 4 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 4 Martedì 17-03-2015 Mezzi trasmissivi I mezzi trasmissivi si dividono in

Dettagli

1 OPERAZIONI PRELIMINARI

1 OPERAZIONI PRELIMINARI 1 Contenuti: DIGIAIR PRO T2/C Descrizione... 3 1 OPERAZIONI PRELIMINARI 4 1.1 ACCENSIONE ON/OFF 4 1.2 ALIMENTAZIONE E BATTERIA. 4 1.3 COME UTILIZZARE LO STRUMENTO. 4 ATTENUATORE 5 2 DESCRIZIONE DELLE FUNZIONI...

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI Come posizionare una antenna indoor attiva o passiva per una ricezione ottimale? Come verificare in una stanza se il segnale digitale è presente? Perché effettuando la scansione con l antenna indoor non

Dettagli

Infrastrutture per la banda larga

Infrastrutture per la banda larga Infrastrutture per la banda larga Pier Luca Montessoro Dip. di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine 2009 - DIEGM - Università di Udine 1 Servizi di rete Cos è la

Dettagli

AT 2031 MANUALE DI ISTRUZIONI

AT 2031 MANUALE DI ISTRUZIONI AT 2031 MANUALE DI ISTRUZIONI Figure di riferimento 1 retro 2 3 5 6 7 8 9 2 fronte 4 PRESENTAZIONE Ci complimentiamo vivamente per l acquisto di questa antenna, che vi permetterà di cogliere ed amplifi

Dettagli

IN CONFORMITA ALLE NORME DI CUI ALL ART. 1 DEL D.M. 14/01/2008. Provincia di Torino. C.so Inghilterra 7/9 10138 Torino

IN CONFORMITA ALLE NORME DI CUI ALL ART. 1 DEL D.M. 14/01/2008. Provincia di Torino. C.so Inghilterra 7/9 10138 Torino IN CONFORMITA ALLE NORME DI CUI ALL ART. 1 DEL D.M. 14/01/2008 Opera: PROGETTO PRELIMINARE - Piano di Indirizzo: risanamento del Sito Colle Della Maddalena - TO Strada Panoramica Colle La Maddalena 10020

Dettagli