LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA bisettimanale martedì e venerdì N 21 del 26 marzo 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA bisettimanale martedì e venerdì N 21 del 26 marzo 2013"

Transcript

1 In collaborazione con: LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA bisettimanale martedì e venerdì N 21 del 26 marzo 2013 Eventi, problematiche e dati statistici generali * L incontro fra il governo russo e la Commissione Europea a Mosca non ha portato grandi no- vita` nelle relazioni bilaterali ma ambedue le parti hanno constatato che i diversi passi in avanti sono stati fatti - ha scritto il quotidiano Rossijskaja gazeta ( RG; 25 marzo, pag.3), facendo il bilancio dei numerosi colloqui, trattative ed incontri, nonche` della importante conferenza Russia- UE: possibililta` di una partnership, svoltisi nella capitale russa tra giovedi` e venerdi` scorsi ( ). Il principale documento firmato riguarda la collaborazione nel settore energetico fino al 2050, ma anche in questo campo vitale certe incomprensioni fra le due parti rimangono ancora. La Federazione e l Unione Euro- pea continuano a cercare la piena comprensione e la fiducia nel discutere le varie questioni e sfumature riguardanti l introduzione del regime senza visti. Secondo la parte russa, tale regime e` necessario per dare alle relazioni con i paesi d Europa un carattere veramente strategico. Purtroppo, - come ha fatto notare il premier Medvedev i visti rappresentano ancora un serio ostacolo fra Russia ed Europa; per cio` devono essere abboliti: tutti i 27 Stati d Europa devono prendere la unanime decisione. Lo stesso Medvedev ha ammesso che le parti avranno ancora molte discussioni su vari questioni, e ha aggiunto che l Europa e` e sara` per noi il partner chiave. In realta` abbiamo gia` relazioni molto buone, il che e` importante per trovare i compromessi sui problemi piu` complessi. Vedomosti (15.02; pag.5) ha illu- strato alcuni dei punti principali della road map della collaborazione bilaterale nel settore dell Energia, mirata a costruire un mercato comune, a ha rilevato che i problemi, legati ai megaproget- ti del Gazprom, South Stream e North Stream, non sono stati risolti del tutto. A parere di un esperto della delegazione europea, l ostacolo e` rappresentato in particolare dal mercato energetico russo, che deve diventare piu` aperto. RG ha pubblicato inoltre (pag.8) un ampia intervista all ex ministro degli Esteri italiano Franco Frattini. A Mosca il suo omonimo russo Serghej Lavrov a nome delle massime autorita` del Paese gli ha consegnato l Ordine dell amicizia. Franco Frattini ha ribadito la profonda convinzione che il processo di integrazione in Europa e` inarrestabile. Il candidato a Segretario generale della NATO nel 2014, co- me prima, sostiene in modo attivo il proseguimento delle trattative sull abolizione dei visti ed e` con- vinto che questo passo corrisponde agli interessi comuni dei paesi d Europa e della Federazione Rus- sa. Economia, settori e mercati, grandi aziende e PMI * Il settimanale Itoghi ( 12 del 25.03; pag.24-26) ha sottolineato l importanza della Setti- mana del business russo e del Congresso della RSPP (Unione degli industriali e degli imprenditori rus-

2 LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA pag.ii/7 si; il 21 marzo), perche` - a suo parere - hanno consentito di presentare e di ribadire i punti di vista del- la comunita` imprenditoriale locale, riguardanti i vari problemi sociali ed economici del Paese, e di for- mulare suggerimenti ai capi di Stato e di governo del gruppo G20, tenendo conto della presidenza russa di questa organizzazione internazionale nel Tali suggerementi saranno utili in relazione agli avve- nimenti di questi giorni a Cipro, che senz altro avranno non pochi effetti su un ulteriore sviluppo del mercato finanziario mondiale. Il presidente della RSPP Aleksandr Shokhin in un intervista rilasciata a Itoghi, ha dato la massima attenzione alla partecipazione dell Unione alla preparazione del vertice G20m che si terra` a San- Pietroburgo il 5-6 settembre p.v. La stampa ha prestato molta attenzione all intervento nel Congresso di Dmitrij Medvedev, che ha commentato gli avvenimenti di Cipro e le eventuali conseguenze sull economia mondiale e ha proposto un rimedio contro l esportazione di capitali all estero - istituire degli off- shore interni. Molti parteci- panti all assise hanno subito convenuto sull idea del premier, sottolineando anche la rischiosita` delle banche straniere, e allargato l elenco degli off- shore dall Estremo Oriente a Kaliningrad, Soci, eccetera. Per la verita`, tra i delegati c erano anche le persone che hanno espresso evidenti dubbi, tanto piu` che il Paese ha gia` le esperienze negative degli anni 90 e questa idea contraddice la tendenza mondiale di far uscire l economia dagli off- shore. Sono parzialmente giustificati anche i pareri, che il capo del gover- no in fin dei conti ha proposto di nazionalizzare gli off- shore. Intervistato da RG (25.03; pag.1 e 5), Aleksandr Shokhin ha spiegato che la creazione degli off- shore interni la abbiamo gia` toccata alcuni mesi fa, quando abbiamo analizzato il programma statale di sviluppo della Regione di Kaliningrad dopo il 2016, quando terminera` la locale zona economica speciale. Il presidente della RSPP ha illustrato inoltre l idea di istituire parecchi centri finanziari regionali che devono avere regimi fiscali e finanziari favorevoli. Itoghi (pag.12) ha pubblicato le risposte di un gruppo di imprenditori russi alla domanda E` ora di far rientrare i capitali in Russia? - (oltre i giornali suindicati vedi Kommersant, pag.6, e Vedomosti, pag.1 e 6, del 22 marzo). * Nei primi due mesi il PIL nazionale e` aumentato soltanto dello 0,9%, rispetto al medesimo pe- riodo del A parere del viceministro dello Sviluppo economico Andrei Klepach, non e` la recessio- ne, si tratta solo di una pausa nella crescita economica. Le principali cause sono le scarse esportazioni, la diminuzione dei ritmi di crescita del commercio al minuto e degli investimenti ( Profil 11 del 25.03; pag.26). Anche Ekspert ( 12 del 25.03; pag.126) in una sua rapida indagine sull attuale congiuntura d affari cerca di calmare i lettori: prima rileva che il calo della produzione industriale dura gia` da otto- bre e subito fa notare che dopo 3 anni di intensa riattivazione della produzione adesso non si tratta di un calo totale dell economia: nei comparti industriali chiave, tranne la metallurgia, la produzione rimane ancora abbastanza stabile. Lo stesso settimanale smentisce il pessimismo di una parte della societa`, pubblicando un ampia rassegna degli investimenti (pag.38-53). Risulta che da novembre scor- so a gennaio del 2013 nel Paese sono stati annunciati e avviati 45 progetti d investimento privati, il cui totale si aggira su 10,5 miliardi di US$. Ingenti investimenti e una potente attivita` sono registrati nel complesso industriale militare. E` possibile, che proprio questo segmento della metalmeccanica sia destinato a dare un nuovo sviluppo tecnologico ai comparti industriali, non legati alle materie prime.

3 LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA pag.iii/7 Gli analisti troveranno un elenco dei suddetti progetti, corredato da caratteristiche e informazioni varie su ogni intervento o lavoro. * I settimanali del 25 marzo Odnako ( 10; pag.62-63) ed Ekspert ( 12; pag.26-28) hanno riferito sul ruolo del gruppo Sukhoi nello sviluppo piu` intenso dell aeronautica militare e di quella civile, rilevando che nell ultimo periodo l attivita` della societa` e` diventata molto piu` stabile. Dopo l eliminazione di alcuni difetti tecnici degli aerei di linea SuperJet 100, la compagnia ha ricevuto una garanzia statale per il credito di un miliardo di US$, che sara` utilizzato per finanziare la produzione di velivoli e per la loro promozione all estero. Per la progettazione e l avvio della produzione del Super- Jet il gruppo ha speso $1,5 miliardi (la percentuale dello Stato e` stata soltanto il 20%). Ekspert ha intervistato inoltre (apg.56-59) Paul Simmons, direttore della compagnia aerea inglese easyjet, una delle maggiori compagnie d Europa per il numero dei passeggeri (58 mln.di persone nel 2012), che inizia la sua attivita` in Russia. Secondo i corrispondenti del settimanale, la politica dei prez- zi effettuata dalla easyjet puo` far diminuire le tariffe medie dei voli fra Londra e Mosca. * L anno scorso la produzione massima di vagoni ferroviari in Russia e` coincisa con la crisi del mercato settoriale. Adesso le aziende produttrici rivedono urgentemente i loro piani d attivita`, mentre gli operatori in vista di una nuova ondata di consolidamento hanno cominciato la guerra per le merci da trasportare. Vincono in ogni modo i commitenti dei trasporti, perche` dettano le regole del mercato. Ai produttori di vagoni tocchera` ad attraversare la fase piu` complicata. Le principali tendenze e alcuni aspetti del trasporto ferroviario sono approfonditamente analizzate da Kommersant (25.03; l intera pag.13) e dagli esperti intervistati da questo quotidiano. Da parte sua Vedomosti (22.03; pag.13) ha scritto come si prepara ad affrontare l attuale crisi il maggiore produttore di vagoni, la compagnia Uralvagonzavod. Lo scorso anno ha prodotto 28mila unita` e ha programmato di aumentare la produ- zione a 30mila; pero` adesso ha abbassato il piano a soli vagoni.da una tabella comparativa ri- sulta che nel 2008 in Russia sono stati prodotti vagoni ferroviari e l anno seguente 21458; nel e nel vagoni. * Lunedi` 25 marzo Vedomosti ha diffuso in allegato il supplemento I mezzi di trasporto com- merciali (pag.b1- B8). I suoi principali temi sono: la diminuzione delle vendite in vista di un altra ondata di crisi economica; il passaggio obbligatorio delle autovetture al gas; lo sviluppo forzato del trasporto pubblico (autobus) a Mosca. Il presidente dell associazione Rosagromash (produttori di macchine per l agricoltura) Konstantin Babkin critica le condizioni dell ingresso nel WTO e spiega il motivo, per cui le aziende russe perdono il mercato della Comunita` degli Stati Indipendenti. Nell edizione del 22 marzo Vedomosti ha riferito (p.12) che il governo russo su proposta dell Unione Europea - sta cercando le possibilita` di diminuire il dazio di rottamazione per le automobi- li importate. RBK daily (19.03; pag.5) per parlare dettagliatamente delle auto di prestigio ha intervi- statotatjana Fitzgerald, direttore della compagnia Rolls- Royce Motor Cars Moscow. * Sul quotidiano Vedomosti negli ultimi giorni si e` letto di: costruzione rapida delle reti della quarta generazione (4G LTE) della telefonia mobile (20.03; pag.17); aumento della quota di Internet nel

4 LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA pag.iv/7 mercato pubblicitario e perdite delle organizzazioni da soft- ware illegali (21.03; pag.11 e 16); tendenze contrapposte del mercato dei televisori a cristalli liquidi in tutto il mondo e in Russia (25.03; pag.18). * Gli esperti del cosiddetto governo aperto sostengono che la Russia dispone soltanto di 2-3 anni per cambiare la propria situazione demografica negativa. Secondo i loro calcoli, il Paese per la realizzazione della politica famigliare deve spendere il 4-5% del PIL (adesso lo 0,8% del PIL e` stanziato dal Bilancio federale e altrettanto dai bilanci regionali). Per raggiungere una popolazione pari a 145 mln.di persone entro il 2025 bisogna aumentare notevolmente la natalita`, diminuire la mortalita` e accogliere 300mila immigrati l anno. Se non saranno intraprese le misure necessarie, il Paese entro il 2050 perdera` 40 milioni degli attuali 143 milioni dei cittadini ( RG del 15.03; pag.17). * In seguito alle nevicate straordinarie di quest inverno lo spessore della neve gia` accumulato a Mosca ha superato 315 centimetri, e` due volte piu` alto di quello normale. Per pulire la megalopoli dopo la caduta di neve negli ultimi 3 giorni adesso sono impiegate piu` di 55 mila persone ( RG di oggi, 26.03, pag.10). Studiamo le regioni e i territori della Federazione Russa * Il governo russo ha approvato una serie di nuovi criteri, in base alla realizzazione dei quali sara` giudicata l efficienza del dirigente regionale allo sviluppo e al miglioramento del clima imprenditoriale locale. In considerazione saranno presi le condizioni generali dell attivita` imprenditoriale, l aumento (diminuzione) degli investimenti, la crescita dei posti di lavoro altamente qualificato, la costruzione del- le autostrade, l accessibilita` alle infrastrutture energetiche, l aumento della produzione e dei servizi delle piccole e delle micro imprese, l andamento del settore delle innovazioni, l occupazione locale, ecc. Ogni governatore ha ricevuto un compito personale per i prossimi 5 anni, la cui esecuzione sara` valu- tata con un punteggio relativo. Gia` alla fine di quest anno il Ministero dello Sviluppo economico intende presentare il primo rating annuale, che sara` compilato tenendo conto dei punti di vista degli imprenditori. Nel 2018 secondo l indicazione di Vladimir Putin la Russia deve entrare fra i 20 paesi del mondo con le migliori condizioni per il business - ( RG del 20.03; pag.2). Tra le altre pubblica- zioni sulle problematiche regionali generali segnalo un articolo di Kommersant (21.03; pag.8) sulla mobilita` della manodopera in diversi Distretti federali (e` piu` bassa in quello Nord- occidentale ed e` piu elevata nel Distretto dell Estremo Oriente), nonche` una rassegna di Vedomosti (7.03; pag.4) sui bisogni dei bilanci regionali per la costruzione di nuove autostrade. Adesso l estensione della rete stra- dale e` seguente: 50mila km. di autostrade federali e km. di strade regionali, delle quali 43mila km. sono di terra battuta. * Parecchi giornali hanno ultimamente presentato il programma di sviluppo dell Estremo Oriente e delle regioni siberiane adiacenti al lago Bajkal. Dopo i calcoli piu` recenti il totale dei progetti da av- viare nelle suddette zone ammonta a mld.di rubli (circa 23,2 mld.di euro). Dal Bilancio federale saranno stanziati soltanto miliardi. Il premier Medvedev ha gia` chiesto alcune volte di accelerare la realizzazione dei progetti piu` importanti, pero` le risorse finanziaerie necessarie non sono ancora incluse nel Bilancio. Inoltre il capo del governo ha criticato la Vnesheconombank (VEB) per l attivita` troppo lenta della sua affiliata (il Fondo per le sviluppo delle regioni summenzionate e` stato isti-

5 LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA pag.v/7 tuito nel 2011; un anno dopo il capitale socale e` stato aumentato fino a 15 mld.di rubli). I diversi aspetti specifici della crescita economica, finora purtroppo insufficiente, e della soluzione dei problemi sociali sono stati illustrati dal ministro Viktor Ishaev e dal governatore del Khabarovskij Kraj Vjaceslav Shport nelle approfondite interviste rilasciate a RG - ( Profil 11; pag.26, e Izvestia del 26.03; pag.1 e 4; Vedomosti del 22.03; pag.5; RG del 22.03; pag.6, e del 25.03; pag.4). * Nell edizione del 22 marzo RG (pag.17) ha riferito sullo sviluppo del sistema scolastico della Repubblica di Adygheia (Caucaso nord- occidentale) e su un esposizione dedicata alla piccola Repubbli- ca, che si e` aperta a Soci nell ambito dei programmi culturali delle Olimpiadi invernali * Oggi (26 marzo) Kommersant, Vedomosti e Izvestia (pagine 3) hanno informato che Vla- dimir Putin non ha prorogato il mandato del governatore della Regione di Vladimir (centro della parte europea) Nikolaj Vinogradov. L unico comunista tra i capi dei territori ha diretto il territorio dal dicem- bre del In 17 anni il Prodotto Regionale Lordo e` aumentato di 10 volte, a 218,7 mld.di rubli, il numero dei disoccupati e` diminuito di circa 3 volte e il salario medio mensile e` cresciuto di 33,4 volte (da 542 a rubli). I settimanali del 18 marzo Kompanija (pag.26-32) e Odnako (pag.30-31) hanno scritto rispettivamente - dell attivita` del governatore della Regione di Novgorod Serghej Mitin e di un fiasco dell autonomia economica dell amministrazione della Regione di Tambov (500 chilometri da Mosca). In un suo servizio RG (22.03; pag.5) ha riferito sull inizio della collaborazione diretta fra la Regione di Samara e l Agenzia federale per iniziative strategiche. * Kompanija ( 10 del 18.03; p.63) ha brevemente scritto sulla situazione del settore alber- ghiero a S.Pietroburgo, rilevando l incrementare degli hotel per i ricchi clienti. * Intervistato da Vedomosti (26.03; pag.8-9), il vicepremier del governo della Regione di Mosca Aleksandr Ciuprakov ha diffusamente parlato sulle relazioni con i maggiori proprietari di terra e sul co- me sara` diretta la circolazione di camion. Il f.f. del governatore Andrej Vorob jov in un intervista, rila- sciata a RG (22.03; pag.1 e 3), ha dato rilievo alla creazione del grande parco Russia e ha espresso il parere sulla soluzione dei problemi, legati al traffico automobilistico. * Tra i numerosi servizi e articoli sulla situazione della citta` di Mosca segnalo: la conversazione di RBK daily (21.03; pag.8) col direttore generale della societa` immobiliare MIZ- Development sulle prospettive dei grandi terreni assegnati alla nuova Mosca ; un servizio di RG (22.03; pag.3) in cui si tratta dello sviluppo dei trasporti, e un articolo di Kommersant (20.03; pag.1 e 12) sui cambiamenti nell attivita` dei mercati agricoli e nel commercio all ingrosso. Finanza, fisco, dogana, leggi, settore assicurativo * Negli ultimi giorni i giornali russi hanno seguito attentamente lo sviluppo della situazione finan- ziaria a Cipro e hanno cercato di trarre le prime conclusioni sulla situazione del sistema finanziario in Europa e su eventuali conseguenze del probabile default delle banche cipriote per la Russia (vedi le pubblicazioni nei settimanali di lunedi` 25 marzo: Ekspert 12; pag.13-21, Profil 11; pag.1, 8-12, 14, Odnako 10; pag.29; Itoghi 12; pag sul ruolo dei servizi segreti ). I quotidiani di oggi ( Kommersant, p.1 e 6, compreso l articolo dell ex ministro Kudrin; Izvestia, p.7; Vedomosti,

6 LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA pag.vi/7 pag. nei 1, 4, 6 e 7) hanno riferito sulla fine della fase piu` acuta della crisi a Cipro e hanno rilevato che tocchera` a molti ricchi clienti russi di pagare la crisi con somme salate. Non hanno escluso la possibilita` che le ingenti perdite del business russo, coinvolto nell attivita delle banche cipriote, pos- sono avere effetto sul PIL della FR. RG (pag.3) ha riferito che il Consiglio dei ministri russo segue le varie trattative, mirate a risolvere la crisi a Cipro, e prendera` la decisione definitiva (anche su even- tuale sostegno a Cipro) soltanto dopo la sua regolamentazione comune con la partecipazione delle au- torita` dell UE e di Cipro. Secondo i ministri, le radici dei gravi problemi attuali di Cipro risalgono alla cisi finanziaria in Grecia e sono legati ai metodi, con i quali l Unione Europea ha risolto quella crisi. * Nei servizi sulla attuale situazione del settore bancario Vedomosti (25.03; pag.14) ha eviden- ziato che la Banca centrale non ha rinunciato alla sua autonomia e ha rifiutato di includere alcuni mi- nistri o loro vici nel consiglio dei direttori, e Kommersant (22.03; pag.10) ha rilevato che le banche hanno cominciato a diminuire i tassi d interesse sui depositi privati. Il capo dell Agenzia per l assicurazione dei depositi bancari Jurij Isaev sostiene che adesso non c e bisogno di aumentare le ga- ranzie statali per i depositi delle persone fisiche da 700mila a un milione di rubli. Ha subito aggiunto che da impiegato statale eseguira` la decisione del governo e che la sua Agenzia e` pronta all aumento del- le garanzie ( Vedomosti del 25.03; pag.10). * Il settimanale Kompanija ( 10 del 18.03; pag.18-24) ha pubblicato un analisi scrupolosa dell inizio di sviluppo del settore del crowdfunding (finanziamento popolare ) in Russia. Profil ( 11 del 25.03; pag.40-44) ha messo in evidenza le diverse cause di un rallentamento del settore dell assicurazione dei beni delle persone giuridiche. * Infine segnalo Kommersant (25.03; pag.1 e 3) che ha riassunto le critiche del Ministero della giustizia, rivolte alle autorita` della Federazione e relative all esecuzione non tempestiva dei lodi della Corte costituzionale e del Tribunale europeo per i diritti dell uomo. Cari lettrici e lettori, grazie per l attenzione. Distinti e cordiali saluti. A cura di Valerij Shvetsov (con la collaborazione di Canzio Cavallini) telefoni: ufficio +7 (495) (int. 3413); cell: +7 (916)

7

UN SERENO E PROSPERO ANNO NUOVO!

UN SERENO E PROSPERO ANNO NUOVO! 1 del 14 Gennaio 2014 Care lettrici ed egregi lettori, colgo l occasione della prima edizione del 2014 per inviarvi i sinceri auguri per UN SERENO E PROSPERO ANNO NUOVO! All inizio del mese di gennaio

Dettagli

38 del 28 Maggio 2014

38 del 28 Maggio 2014 38 del 28 Maggio 2014 Eventi, problematiche e dati statistici generali * Le diverse previsioni pessimistiche, relative al XVIII- mo Forum internazionale per gli investimenti di San- Pietroburgo (22-25

Dettagli

31-32 del 29 Aprile 2014. Eventi, problematiche e dati statistici generali

31-32 del 29 Aprile 2014. Eventi, problematiche e dati statistici generali 31-32 del 29 Aprile 2014 Eventi, problematiche e dati statistici generali * La settimana scorsa il premier Dmitrij Medvedev, accompagnato da alcuni ministri federali e membri della Commissione governativa

Dettagli

52 dell 11 Luglio 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali

52 dell 11 Luglio 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali 52 dell 11 Luglio 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali * Italia e Russia insistono molto sulla necessita` di arrivare ad un immediato

Dettagli

Eventi, problematiche e dati statistici generali

Eventi, problematiche e dati statistici generali N 40 del 4 giugno 2013 Eventi, problematiche e dati statistici generali * I ricercatori del Centro studi IMD svizzero e della Scuola-business di Mosca hanno analizzato il grado di competitivita` di 60

Dettagli

44 del 17 Giugno 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali

44 del 17 Giugno 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali 44 del 17 Giugno 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali * Gli alti e stabili prezzi del petrolio e un indebolimento del rublo permettono

Dettagli

Eventi, problematiche e dati statistici generali

Eventi, problematiche e dati statistici generali N 38 del 31 Maggio 2013 Eventi, problematiche e dati statistici generali * Secondo il Ministero dello Sviluppo economico, in aprile l attivo del commercio estero della FR e` ammontato a 14,1 miliardi di

Dettagli

63#del#17#Settembre#2013

63#del#17#Settembre#2013 63del17Settembre2013 Eventi,problematicheedatistatisticigenerali * Giovedi` scorso (12 settembre) a Mosca si e` conclusa la 18-ma Conferenza della Associazione internazionale dei procuratori, il forum

Dettagli

LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA bisettimanale martedì e venerdì

LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA bisettimanale martedì e venerdì In collaborazione con: gim@unimpresa.ru www.unimpresa.ru LA RASSEGNA DELLA STAMPA RUSSA bisettimanale martedì e venerdì N 68 (907) 19 otobre 2012 Eventi, problematiche e dati statistici generali * E` immorale

Dettagli

42-43 del 10 Giugno 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali

42-43 del 10 Giugno 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali 42-43 del 10 Giugno 2014 (la rassegna e` bisettimanale: martedi` e venerdi`) Eventi, problematiche e dati statistici generali * Durante la seduta ordinaria del Consiglio dei ministri (5.06) il premier

Dettagli

Problematiche generali

Problematiche generali ! 11 (783) - 20 Maggio 2011 Problematiche generali * Dmitrij Medvedev sa che cosa dovra` fare il Presidente della FR dopo il 2012 (le elezioni presidenziali sono fissate alla primavera dell anno prossimo),

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Principali Aree Economiche della Russia Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 5 PRINCIPALI AREE ECONOMICHE DELLA RUSSIA Come dimostrano i grafici seguenti, l economia

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Investimenti Esteri Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 3 INVESTIMENTI ESTERI La Russia ha ricevuto negli ultimi anni ingenti investimenti esteri. Nel 2013 gli investimenti

Dettagli

MC Capital Ltd Consulenza Finanziaria & Gestione di Portafoglio

MC Capital Ltd Consulenza Finanziaria & Gestione di Portafoglio Newsletter Valute 25 marzo 2013 Gli eventi di maggior interesse della scorsa settimana, che dovrebbero influenzare i mercati anche nella settimana entrante sono: Crisi Cipriota, in questo momento il principale

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Commercio Estero Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 4 COMMERCIO ESTERO La Russia svolge un ruolo importantissimo nel commercio mondiale. Da un lato, esporta materie

Dettagli

Andamento della congiuntura economica in Germania

Andamento della congiuntura economica in Germania Andamento della congiuntura economica in Germania La flessione dell economia tedesca si è drasticamente rafforzata nel primo trimestre 2009 durante il quale il PIL ha subito un calo del 3,5% rispetto all

Dettagli

Il Mercato dei prodotti Agroalimentari Biologici in RUSSIA INCOMING OPERATORI ESTERI AL SANA

Il Mercato dei prodotti Agroalimentari Biologici in RUSSIA INCOMING OPERATORI ESTERI AL SANA Il Mercato dei prodotti Agroalimentari Biologici in RUSSIA INCOMING OPERATORI ESTERI AL SANA Bologna 12 15 settembre 2015 INDICE Caratteristiche del settore... 3 Le previsioni per il 2016: un mercato in

Dettagli

Il mercato del mobile e dei complementi d arredo nella Federazione Russa

Il mercato del mobile e dei complementi d arredo nella Federazione Russa Il mercato del mobile e dei complementi d arredo nella Federazione Russa Introduzione La crisi finanziaria internazionale ha avuto un effetto pesante sull economia russa, a causa dell azione combinata

Dettagli

PROVVEDIMENTO A SOSTEGNO SETTORI INDUSTRIALI IN CRISI

PROVVEDIMENTO A SOSTEGNO SETTORI INDUSTRIALI IN CRISI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO PROVVEDIMENTO A SOSTEGNO SETTORI INDUSTRIALI IN CRISI 6 febbraio 2009 1 Indice 1. Settore automotive Pag. 3 2. Le altre misure del provvedimento Pag. 20 2 1. SETTORE

Dettagli

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno

Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR 2,4 miliardi all'anno Bojan Stevanovic, M.B.A. Console Consigliere Commerciale Consolato Generale della Repubblica di Serbia Milano Produrremo in Serbia... Oggi in Serbia, cca 200 imprese Italiane producono il valore di EUR

Dettagli

Kommersant http://www.kommersant.ru/

Kommersant http://www.kommersant.ru/ Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 18 luglio 2013 Kommersant http://www.kommersant.ru/ Pagina 6 Snowden ha diviso il Congresso e il Cremlino Negli USA stanno riflettendo

Dettagli

Sesto Forum Europeo sulla coesione

Sesto Forum Europeo sulla coesione Sesto Forum Europeo sulla coesione Bruxelles 8 settembre 2014 Intervento del Sottosegretario di Stato, On.Sandro Gozi, nella sessione di apertura Restoring growth and jobs: how can cohesion policy contribute

Dettagli

A REGIONE DI KRASNODAR: NUOVO POLO DI CRESCITA NEL SUD DELLA RUSSIA

A REGIONE DI KRASNODAR: NUOVO POLO DI CRESCITA NEL SUD DELLA RUSSIA A REGIONE DI KRASNODAR: NUOVO POLO DI CRESCITA NEL SUD DELLA RUSSIA Anche nella regione di Krasnodar un distretto industriale italiano. La regione per prima ha aperto una propria Rappresentanza ufficiale

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia

L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia L economia italiana nella Relazione della Banca d Italia Paolo Sestito Servizio struttura Economica, Banca d Italia Modena, 4 giugno 215 Il contesto internazionale e l area dell euro 2 Nei paesi emergenti,

Dettagli

LA SITUAZIONE E LE PROSPETTIVE DELL ECONOMIA E DEL MERCATO DELL AUTO

LA SITUAZIONE E LE PROSPETTIVE DELL ECONOMIA E DEL MERCATO DELL AUTO Conferenza stampa LA SITUAZIONE E LE PROSPETTIVE DELL ECONOMIA E DEL MERCATO DELL AUTO Bologna, 5 dicembre 2014 Relazione di Gian Primo Quagliano, Presidente Econometrica e Centro Studi Promotor Questa

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

bilaterali Svizzera-UE

bilaterali Svizzera-UE Dipartimento federale degli affari esteri DFAE Direzione degli affari europei DAE Sezione informazione I principali accordi bilaterali Svizzera-UE Marzo 2013 Accordi bilaterali Svizzera-UE 2 I primi Accordi

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Presentazione del Rapporto L economia del Molise Francesco Zollino Servizio di Congiuntura e politica monetaria Banca d Italia Università degli Sudi del Molise, Campobasso 18 giugno 215 Il contesto internazionale

Dettagli

CONFINDUSTRIA BULGARIA

CONFINDUSTRIA BULGARIA CONFINDUSTRIA BULGARIA RISULTATI DEL RAPPORTO: GLI INVESTIMENTI ITALIANI IN BULGARIA GENNAIO 2013 CONFINDUSTRIA BULGARIA World Trade Center Interpred, Boulevard Dragan Tzankov 36, 1040 Sofia Tel. +359

Dettagli

Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale. Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento

Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale. Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento Ambasciata di Turchia Ufficio Commerciale Fare Affari con la Turchia : Prospettive Economiche, Clima Commerciale, Opportunità di investimento Roma, 29 aprile 2015 1 Sviluppi Economici Investimenti Diretti

Dettagli

Indagine sul finanziamento delle PMI in Svizzera. realizzata per la Segreteria di Stato dell economia (SECO)

Indagine sul finanziamento delle PMI in Svizzera. realizzata per la Segreteria di Stato dell economia (SECO) Indagine sul finanziamento delle PMI in Svizzera realizzata per la Segreteria di Stato dell economia (SECO) Maggio 200 Indice 2 Pagina 1. Descrittivo della ricerca 3 2. Profilo e modo di finanziamento

Dettagli

OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN

OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN OPPORTUNITÀ ECONOMICHE IN AZERBAIGIAN Treviso, 7 giugno 2013 AMBASCIATA DELLA REPUBBLICA DELL AZERBAIGIAN IN ITALIA FATTI SALIENTI Data di fondazione 28 maggio 1918 Indipendenza 18 ottobre 1991 Relazioni

Dettagli

Salvo per uso personale e' vietato qualunque tipo di redistribuzione con qualsiasi mezzo.

Salvo per uso personale e' vietato qualunque tipo di redistribuzione con qualsiasi mezzo. del 26 settembre 2013 PRESSToday (ufficiostampa@catinogiglio.it) Salvo per uso personale e' vietato qualunque tipo di redistribuzione con qualsiasi mezzo. News Le istituzioni battono un colpo? Il Presidente

Dettagli

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane PREMESSA L economia italiana attraversa una fase di acuta recessione. Conseguentemente, le attività industriali produttive, eccetto quelle

Dettagli

Sempre più aziende italiane ritornano nel Bel Paese. Cina la più colpita dal back-reshoring

Sempre più aziende italiane ritornano nel Bel Paese. Cina la più colpita dal back-reshoring 1 / 5 a S 399932 E Classifica: 468 h Crea sito cooperator-veritatis Rassegna Stampa Giornaliera Cerca Home di esempio. Pubblicato il 27 luglio 2015 da Gianni-Taeshin Da Valle Precedente Successivo Sempre

Dettagli

Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia

Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia MCE 2010 Trasporto pubblico locale: efficienza e qualità in Lombardia 9 febbraio 2010 Giuliano Asperti, Vice Presidente di Assolombarda Saluto di apertura Premessa Nella giornata di apertura della Mobility

Dettagli

ICE AGENZIA ZAGABRIA 06/2015 NEWSLETTER DESK. RURALE finanziamneti APPROVATO IL

ICE AGENZIA ZAGABRIA 06/2015 NEWSLETTER DESK. RURALE finanziamneti APPROVATO IL Le microimprese, le piccole e l'artigianato, Fondi provenienti dai fondi UE e Piu facile accesso ai finanziamenti. Per le micro e piccole imprese e l'artigianato sono previsti 119 milioni di kune (ca.

Dettagli

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov

Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Discorso dell Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Repubblica del Kazakhstan nella Repubblica Italiana S.E. Andrian Yelemessov Egregi partecipanti! Cari amici! (29 gennaio 2013, Venezia)

Dettagli

La misurazione degli investimenti nel turismo

La misurazione degli investimenti nel turismo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE Novembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: ottobre 2013 Casi: 352 Periodo

Dettagli

Direttore Generale DETERMINAZIONE N. 3247

Direttore Generale DETERMINAZIONE N. 3247 Oggetto: Acquisto autovetture di servizio, D.L. 06.07.2012 n. 95, convertito nella legge 7 agosto 2012 n. 135, articolo 5. Richiesta autorizzazione all utilizzo dell avanzo di amministrazione. IL DIRETTORE

Dettagli

IL PROGETTO BIELORUSSIA

IL PROGETTO BIELORUSSIA IL PROGETTO BIELORUSSIA PRESENTAZIONE Lanza & Thompson nasce dall esperienza maturata da alcuni professionisti in società internazionali specializzate in assistenza alle imprese per servizi globali (fiscali,

Dettagli

LA GRANDE CRISI DEL SISTEMA

LA GRANDE CRISI DEL SISTEMA 593 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com LA GRANDE CRISI DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO 18 settembre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Nell ultima riunione Ecofin del

Dettagli

Iniziativa parlamentare Diritto del lavoro. Aumento del valore litigioso per le procedure gratuite (Thanei)

Iniziativa parlamentare Diritto del lavoro. Aumento del valore litigioso per le procedure gratuite (Thanei) 97.417 Iniziativa parlamentare Diritto del lavoro. Aumento del valore litigioso per le procedure gratuite (Thanei) Rapporto della Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale dell 8 maggio

Dettagli

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio C E N S I S Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio III Quadrimestre 2008 Monitor Lazio è promosso dall Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

Alberghi a rilento per Expo

Alberghi a rilento per Expo 05-03-2015 1 / 2 domenica24 casa24 moda24 food24 motori24 job24 stream24 viaggi24 salute24 shopping24 radio24 altri Cerca Accedi How To Spend It NEW! Professioni e Imprese24 Business School ed eventi Milano

Dettagli

Grecia: Le critiche del passato e le loro verifiche a venire

Grecia: Le critiche del passato e le loro verifiche a venire Grecia: Le critiche del passato e le loro verifiche a venire di Olivier Blanchard 10 luglio 2015 Gli occhi del mondo sono tutti puntati sulla situazione economica della Grecia e le parti coinvolte continuano

Dettagli

V CONFERENZA ITALIA-AMERICA LATINA E CARAIBI Roma, Ministero degli Affari Esteri, 5-6 ottobre 2011 INTERVENTO

V CONFERENZA ITALIA-AMERICA LATINA E CARAIBI Roma, Ministero degli Affari Esteri, 5-6 ottobre 2011 INTERVENTO V CONFERENZA ITALIA-AMERICA LATINA E CARAIBI Roma, Ministero degli Affari Esteri, 5-6 ottobre 2011 INTERVENTO Gherardo La Francesca, Ambasciatore d Italia in Brasile: presentazione delle best practices

Dettagli

CONFERENZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ECONOMIA E DEL LAVORO PROF. ANTONIO MARZANO IL BREVE E IL LUNGO PERIODO: IL RUOLO DELLE RIFORME

CONFERENZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ECONOMIA E DEL LAVORO PROF. ANTONIO MARZANO IL BREVE E IL LUNGO PERIODO: IL RUOLO DELLE RIFORME CONFERENZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ECONOMIA E DEL LAVORO PROF. ANTONIO MARZANO IL BREVE E IL LUNGO PERIODO: IL RUOLO DELLE RIFORME SCUOLA DI PERFEZIONAMENTO PER LE FORZE DI POLIZIA

Dettagli

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014

Ottobre 2014. Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Ottobre 2014 Nota congiunturale sintetica, aggiornamento al 26.09.2014 Eurozona Previsioni "La ripresa nella zona euro sta perdendo impulso, la crescita del PIL si è fermata nel secondo trimestre, le informazioni

Dettagli

La crisi del settore bancario in Europa

La crisi del settore bancario in Europa La crisi del settore bancario in Europa 26 ottobre 2011 Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale, già ad agosto aveva dichiarato che occorrevano circa 200 miliardi di Euro per ricapitalizzare

Dettagli

Conto d esercizio 2010. Assicurazione vita collettiva.

Conto d esercizio 2010. Assicurazione vita collettiva. Conto d esercizio 2010. Assicurazione vita collettiva. 2010 Semplice. Chiedete a noi. T 058 280 1000 (24 h), www.helvetia.ch Trasparenti per convinzione, vincenti per lungimiranza. sul modello dell assicurazione

Dettagli

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015

Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015 Outlook trimestrale del Centro Studi AIB su euro/dollaro, Brent e metalli industriali Gennaio marzo 2015 Euro/dollaro Le dinamiche divergenti delle politiche monetarie di FED e BCE hanno portato nei primi

Dettagli

DECRETI PRESIDENZIALI

DECRETI PRESIDENZIALI DECRETI PRESIDENZIALI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 26 settembre 2014. Piano infrastrutturale per i veicoli alimentati ad energia elettrica, ai sensi dell articolo 17 -septies del decreto-legge

Dettagli

Schede Paese. La Slovacchia di fronte alla crisi

Schede Paese. La Slovacchia di fronte alla crisi Osservatorio Economie reali e politiche per le imprese nei Paesi dell Europa centrale e sud-orientale Schede Paese La Slovacchia di fronte alla crisi 2 aggiornamento: Ottobre 2009 Contenuto La Slovacchia

Dettagli

Assicurazioni secondo la LAMal

Assicurazioni secondo la LAMal Assicurazioni secondo la LAMal Regolamento Edizione 01.2014 Per una migliore leggibilità delle disposizioni contrattuali, abbiamo mantenuto la forma maschile per determinati termini personalizzati; ovviamente,

Dettagli

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo

Chi siamo In cosa crediamo In chi crediamo I successi del 2009-2014 Chi siamo Siamo la più grande famiglia politica europea, ispirata da una visione politica di centrodestra. Siamo il Gruppo del Partito Popolare Europeo al Parlamento europeo.

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine giugno 2010 Dati rilevati nel mese di maggio 2010 Milano, 3 giugno 2010 Comunicato stampa La crescita della fiducia è bloccata dalla crisi

Dettagli

Notizie dal Consiglio

Notizie dal Consiglio Notizie dal Consiglio NUMERO 11/2013 23 DICEMBRE 2013 z DALLE ISTITUZIONI 1. Dal nostro Consiglio - Auguri Natale - Nomina Presidente Fondazione dell Avvocatura torinese - Riorganizzazione Cancellerie

Dettagli

Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30. Inchiesta congiunturale 2014/2015

Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30. Inchiesta congiunturale 2014/2015 Comunicato stampa EMBARGO fino al 14.01.15 ore 11.30 Inchiesta congiunturale 2014/2015 Dopo il miglioramento fatto registrare nel 2013, la situazione delle aziende ticinesi nel 2014 si è stabilizzata in

Dettagli

Crisi economica: situazione del settore agricolo nei principali paesi dell Unione Europea e provvedimenti dei rispettivi Governi.

Crisi economica: situazione del settore agricolo nei principali paesi dell Unione Europea e provvedimenti dei rispettivi Governi. Crisi economica: situazione del settore agricolo nei principali paesi dell Unione Europea e provvedimenti dei rispettivi Governi. Bruxelles, 4 febbraio 2009 Al fine di avere un quadro generale degli effetti

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

Annex B PROGRAMMA LLP/ERASMUS Placement a.a. 2011/2012. ELENCO OFFERTE STAGE II Bando:

Annex B PROGRAMMA LLP/ERASMUS Placement a.a. 2011/2012. ELENCO OFFERTE STAGE II Bando: Annex B PROGRAMMA LLP/ERASMUS Placement a.a. 2/22 ELENCO OFFERTE STAGE II Bando: Le seguenti offerte di stage rappresentano la disponibilità generica delle aziende ospitanti al momento dell uscita del

Dettagli

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles

L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles n 4 Marzo/Aprile 2014 in collaborazione con S O M M A R I O A C C E S S O A I F I N A N Z I A M E N T I Horizon 2020 Operativo lo strumento PMI N E W S D A L L E I

Dettagli

Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile

Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile Gennaio 2015 Analisi Macroeconomica e Strategia di Investimento Aggiornamento Mensile Gennaio 2015 (Versione Italiana) SCENARIO

Dettagli

Biblioteca di Economia

Biblioteca di Economia Biblioteca di Economia BREVE GUIDA ALL USO DELLA BANCA DATI EUROSTAT A cura della Biblioteca di Economia Università Ca Foscari Venezia Con la collaborazione degli Studenti Tutor della Facoltà di Economia

Dettagli

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009

Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani. Indagine marzo 2009 Dati rilevati nel mese di febbraio 2009 COMUNICATO STAMPA A febbraio la fiducia degli italiani torna a calare: dal Nord al

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Audizione dell Istituto nazionale di statistica Dott. Gian Paolo Oneto Direttore Centrale della contabilità nazionale

Audizione dell Istituto nazionale di statistica Dott. Gian Paolo Oneto Direttore Centrale della contabilità nazionale Proposta di legge C. 1899 in materia di riconoscimento della detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica degli edifici mediante attribuzione

Dettagli

7. Le infrastrutture

7. Le infrastrutture 77 le infrastrutture 7. Le infrastrutture 7.1 LA SPESA PUBBLICA NEL MEZZOGIORNO Alcune recenti analisi e valutazioni strutturali (1) hanno evidenziato che a partire dal 2000 gli investimenti fissi lordi

Dettagli

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED)

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 609 i dossier www.freefoundation.com L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 23 settembre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Nella giornata del 18 settembre la Federal Reserve, andando contro

Dettagli

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia Camera dei deputati Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sugli sviluppi della situazione del debito della Grecia Roma, 1 luglio 2015 www.mef.gov.it 1 Il

Dettagli

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica 1 di 6 04/03/2012 21:47 Quotidiano di Informazione Giuridica Diretto da Avv. Carmelo Giurdanella 2 marzo 2012, 16:30 La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica Le iniziative

Dettagli

La nostra visione del traffico transfrontaliero di merci e di viaggiatori è ben diversa! Per illustrarla vi abbiamo invitato a questo incontro.

La nostra visione del traffico transfrontaliero di merci e di viaggiatori è ben diversa! Per illustrarla vi abbiamo invitato a questo incontro. Signore e signori, questo cartello, fotografato alla stazione di confine di Domodossola, dice tutto sull attuale situazione nel traffico ferroviario tra l Italia e la Svizzera: Strutture obsolete Impianti

Dettagli

Due gradi - Contributo al dibattito sul cambiamento climatico del 16 febbraio 2015 a Roma

Due gradi - Contributo al dibattito sul cambiamento climatico del 16 febbraio 2015 a Roma Due gradi - Contributo al dibattito sul cambiamento climatico del 16 febbraio 2015 a Roma Il Protocollo di Kyoto è stato approvato nel 1997 ed è entrato in vigore nel 2005 come convenzione internazionale,

Dettagli

IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA

IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA Roma, 12 febbraio 2014 IL PERCHÉ DELL INIZIATIVA Le imprese, in attesa da troppo tempo di una ripresa che sembra non arrivare mai, chiedono azioni concrete e rapide e non più progetti astratti per la soluzione

Dettagli

UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE

UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE UFFICO DI BEIRUT LIBANO PANORAMICA DEL SETTORE I.T. & PROSPETTIVE FUTURE Beirut, dicembre 2013 Il mercato libanese dell IT sta ancora procedendo a piccoli passi verso la piena realizzazione di una tecnologia

Dettagli

1. Introduzione: una moderata crescita... 3 2. L economia reale... 8

1. Introduzione: una moderata crescita... 3 2. L economia reale... 8 Sommario 1. Introduzione: una moderata crescita... 3 2. L economia reale.... 8 Demografie delle imprese... 8 Le imprese artigiane in Sardegna... 9 La situazione economica e finanziaria delle imprese...

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE

ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE ELEZIONI REGIONALI 28-29 MARZO 2010 CON RENATA POLVERINI PRESIDENTE IL FUTURO È ADESSO Con le elezioni regionali del prossimo marzo abbiamo la possibilità di portare la nostra regione e il nostro territorio

Dettagli

Monitor finanziario 2013: Svizzeri favorevoli a una politica finanziaria conservativa dossierpolitica

Monitor finanziario 2013: Svizzeri favorevoli a una politica finanziaria conservativa dossierpolitica Monitor finanziario 2013: Svizzeri favorevoli a una politica finanziaria conservativa dossierpolitica 11 luglio 2013 Numero 11 Sondaggio rappresentativo. Secondo un sondaggio rappresentativo dell istituto

Dettagli

R E D I T O. rispetto al trend del 12,2% rilevato. i dati elaborati. Bankitalia per local. q u a t t r o

R E D I T O. rispetto al trend del 12,2% rilevato. i dati elaborati. Bankitalia per local. q u a t t r o C R E D I T O 1 S e c o n d o i dati elaborati da Bankitalia per local i z z a z i o - ne della clientela, a fine giugno 2004 è stata registrata in provincia una crescita tendenziale degli impieghi 1 pari

Dettagli

LE LINEE DI RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE IL DOCUMENTO CONDIVISO DA UIL, CISL E CONFINDUSTRIA

LE LINEE DI RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE IL DOCUMENTO CONDIVISO DA UIL, CISL E CONFINDUSTRIA LE LINEE DI RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE IL DOCUMENTO CONDIVISO DA UIL, CISL E CONFINDUSTRIA 1) Perché la riforma del modello contrattuale: Nell attuale scenario, il modello contrattuale

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CAPEZZONE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2397 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CAPEZZONE Riforma della disciplina delle tasse automobilistiche e altre disposizioni concernenti

Dettagli

L UNIONE EUROPEA ED IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

L UNIONE EUROPEA ED IL CAMBIAMENTO CLIMATICO L UNIONE EUROPEA ED IL CAMBIAMENTO CLIMATICO Siena, 10 maggio 2011 Le fasi della lotta al global warming 2 La definizione degli strumenti per l applicazione del protocollo di Kyoto Il varo del sistema

Dettagli

Le news settimanali del Consorzio Camerale

Le news settimanali del Consorzio Camerale Le news settimanali del Consorzio Camerale SOMMARIO News Parlamento europeo: approvazione definitiva di Basilea 3 Ministero dell Economia e delle Finanze: al via la moratoria sui mutui delle famiglie Unioncamere:

Dettagli

MATCHING Brasile. San Paolo, 24-25 giugno 2013

MATCHING Brasile. San Paolo, 24-25 giugno 2013 MATCHING Brasile San Paolo, 24-25 giugno 2013 LE INFORMAZIONI GENERALI I settori* coinvolti sono : Agricolo, agroalimentare (food & beverage), agroindustriale Edilizia e impiantistica: materiali e prodotti

Dettagli

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA

II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II L EVOLUZIONE DELL ECONOMIA ITALIANA II.1 L Economia Italiana nel 2004 Gli Sviluppi Recenti Dopo la battuta d arresto avvenuta alla fine dell anno scorso, l economia italiana è tornata a crescere nel

Dettagli

Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 21 luglio 2014. Vedomosti http://www.vedomosti.ru/

Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 21 luglio 2014. Vedomosti http://www.vedomosti.ru/ Ambasciata d Italia a Mosca Rassegna della stampa russa - Traduzioni 21 luglio 2014 Vedomosti http://www.vedomosti.ru/ Pagina 1/6 Il fattore del Boeing Il giorno del 17 luglio 2014, quando sopra la regione

Dettagli

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi Gentili ospiti e convenuti, dopo un incontro così denso di interventi e ricco di stimoli cercare di tirare

Dettagli

LA FILIERA AUTOMOTIVE IN MAROCCO

LA FILIERA AUTOMOTIVE IN MAROCCO Ufficio di Casablanca - Sezione per la Promozione degli Scambi dell Ambasciata d Italia in Marocco LA FILIERA AUTOMOTIVE IN MAROCCO (novembre 2014) In base ai dati diramati dal Governo marocchino, il settore

Dettagli

L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015

L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità L ECONOMIA REGGIANA alle soglie del 2015 i principali indicatori A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Il contesto internazionale Stime

Dettagli

Giovani Costruttori. Proficuo viaggio di lavoro in Austria dell Ance insieme alla Camera di Commercio per promuovere. rapporti di scambio commerciale

Giovani Costruttori. Proficuo viaggio di lavoro in Austria dell Ance insieme alla Camera di Commercio per promuovere. rapporti di scambio commerciale Proficuo viaggio di lavoro in Austria dell Ance insieme alla Camera di Commercio per promuovere rapporti di scambio Giovani Costruttori a Vienna commerciale Dopo la proficua esperienza dello scorso anno

Dettagli

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea

Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Programma Nazionale dello Sviluppo Rurale (PNDR) 2014-2020 all esame della Commissione Europea Il Ministero dell Agricoltura e dello Sviluppo Rurale (MADR) ha trasmesso il 21 marzo alla Commissione

Dettagli

APPENDICE METODOLOGICA

APPENDICE METODOLOGICA APPENDICE METODOLOGICA Le indagini sul campo alla base del Rapporto su Torino di quest anno consistono in un ampia ricognizione e nell analisi di studi e ricerche prodotti di recente: sull area torinese,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA COMMERCIALE INTERNAZIONALE Divisione VI Europa e Mediterraneo

Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA COMMERCIALE INTERNAZIONALE Divisione VI Europa e Mediterraneo Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LA POLITICA COMMERCIALE INTERNAZIONALE Divisione VI Europa e Mediterraneo RESOCONTO 38 COMITATO IPA (Bruxelles, 16 luglio 2013). Nel corso della

Dettagli

La Cgil, pur non condividendo le Linee Guida ha dichiarato che parteciperà al tavolo di confronto allargato sulla riforma del modello contrattuale.

La Cgil, pur non condividendo le Linee Guida ha dichiarato che parteciperà al tavolo di confronto allargato sulla riforma del modello contrattuale. LA RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE: IL DOCUMENTO SULLE LINEE DI RIFORMA DELLA STRUTTURA DELLA CONTRATTAZIONE SOTTOSCRITTO DA CISL, UIL E CONFINDUSTRIA La riforma del modello contrattuale La

Dettagli

Sviluppare con successo attivita commerciali in Russia Dieci regole importanti

Sviluppare con successo attivita commerciali in Russia Dieci regole importanti Sviluppare con successo attivita commerciali in Russia Dieci regole importanti 10 Regole per contribuire al successo di un rapporto di fornitura Introduzione Le forniture destinate alla Russia non richiedono,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CICU

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE. d iniziativa del deputato CICU Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1618 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa del deputato CICU Disposizioni per l attuazione e l operatività delle zone franche previste dal decreto

Dettagli