AREA ISTITUZIONALE DEMANIO REGISTRO DELLE AUTORIZZAZIONI LAVORI AMBITO A.P. ANNO 2015 AUTORIZZAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AREA ISTITUZIONALE DEMANIO REGISTRO DELLE AUTORIZZAZIONI LAVORI AMBITO A.P. ANNO 2015 AUTORIZZAZIONI"

Transcript

1 N CONCESSIONARIO N REP ART. E/O 1 B. ENERGY SPA / 2 TECO / AREA ISTITUZIONALE DEMANIO REGISTRO DELLE AUTORIZZAZIONI LAVORI AMBITO A.P. ANNO 2015 AUTORIZZAZIONI ATTIVITA' DATA DAL AL CANONE uro Prelievo trasporto smaltimento rifiuti 22/01/15 01/01/15 31/12/ ,00 df pericolosi e non ambito 23/01/15 01/01/15 31/12/ ,00 DF NOTE REG. AG. ENTRA TE DATA E N.RO PAGATO TIPO 3 ECOLOGICA DE VITA / 4 DE VITA MARIA / prodotti da attività industriali ambito pericolosi e non ambito 27/01/15 01/01/15 31/12/ DF 27/01/15 01/01/15 30/60/ DF 5 GENPA SAS di CALCATERRA Gennaro & C Autorizzazione servizi portuali- conteggio, separazione, marcatura campionatura e misurazione della merce ed attività di controllo delle merci in porto, delle merci in arrivo o in partenza a bordo navi e dei piani di carico in accordi con il comando nave 27/01/15 01/01/13 31/12/ ,76 MII 6 ECOPARTENOPE / Ritiro rifiutie acque di sentina pericolosi e non ambito 27/01/15 01/01/15 30/06/ DF 7 Soc. Coop. SERVIZI LAMPO a r.l / Ritiro rifiutie acque di sentina pericolosi e non ambito 27/01/15 01/01/15 30/06/ DF 8 ECO GLOBO / pericolosi e non ambito 28/01/15 01/01/15 31/12/ DF

2 9 ECO DRIN / pericolosi e non ambito 28/01/15 01/01/15 31/12/ DF 10 T.C.L / Aut ex art 68 C.N. per rifornimento a mezzo autobotti di carburanti e lubrificanti destinati alle navi nel rispetto ord.za Cap. di Porto NAPOLI N. 83 E N. 6/14, AMBITO autorità Portuale 11 AUTOTRASPORTI PAPARO / 12 FURINO ECOLOGIA / 13 GRUPPO RIUNITO SBARCO CENERE / Aut ex aert 68 C.N. per attività rifornimento a messo autobotti di carburanti e lubrificanti per navi, nel rispetto ORDINANZA N. 8 e n.6/14 Aut ex art. 68 C.N. per attività lavori di pulizia industriale trasporto materiali di manutenzione e risulta(escluso D.L. ) ambito Ritiro rifiuti SOLIDI E LIQUIDI e acque di sentina DA BORDO NAVI IN RADA E BAMCHINA, nonché RIFIUTI INDUSTRIALI OFFICINE IN PORTO e pilizia banchine ambito 02/02/15 01/01/15 30/06/ DF 14 TRASPORTI CAPUANO / Aut ex art 68 C.N. per attività alaggio e varo imbarcazioni da diporto ambito, precisamente Molo Luise, con propri mezzi muniti di gru 15 L ARZANESE / pericolosi e non ambito 16 DITTA ACAMPORA GIOVANNI Autorizzazione ex art. 16 lex 84/94 per riempimento e svuotamento contenitori ,76 MII 17 Soc TONY COSTRUZIONI / 18 PETROL CAR SAS / SPECIALI C/TERZI e impresa edile ambito COMPRESO D.L. Autorizzazione per attività rifornimento a messo autobotti di carburanti e lubrificanti per navi, nel rispetto ORDINANZA N. 83/02 e n.6/14

3 19 ED.AL.COP / Autorizzazione per attività rifornimento autotrasporto c/terzi prodotti petroliferi, nel rispetto ORDINANZA N. 83/02 e n.6/14 Capitaneria di Porti di Napoli, ambito 20 SOC. AMBROSINO / Autorizzazione per attività autotrasporto c/terzi prodotti petroliferi, nel rispetto ORDINANZA N. 83/02 e n.6/14 21 L S I SPA / 22 CO. FER. MET / 23 ROTRAFER srl / Aut ex art 68 C.N. per attività assistenza e riparazione motori navali ambito Autorità Portuale Autorizzazione servizi di demolizioni, in genere e bonifiche, ambito Autorità portuale autorizazzione demolizioni navali e/o industriali, commercializzazione dei rottami ferrosi e non bonifiche e rimozione di siti contenenti materiali pericolosi raccolta e trsporto rifiuti non pericolosi compreso D.L. Ambito Autorità Poruale 24 AUTOTRASPORTI RUSSO / Autorizzazione per attività rifornimento a messo autobotti di carburanti e lubrificanti per navi, nel rispetto Ord.za N. 83/02 e N. 06/14 Capitaneria di Porto di Napoli, ambito 25 TRA. MA. EL / 26 VESUVIANA TRASPORTI / 27 SOC. L.T.N / 28 SOC. ALBA DE BIASE SAS / Autorizzazione attività ritiro rifiuti solidi e liquidi ambito Autortà Portuale ripsetto D.L. Aut ex art 68 C.N. per attività trasporto e assistenza a wc chimici mobile seabach, a bordi navi a largo e dei moli, ambito - RISPETTO D.L. Autorizzazione per attività impresa edile ambito Aut orizzazione per attività rifornimento carburanti e lubrificanti a mezzo autobotti a società interno porto e navi, ambito

4 29 TORTORA VITTORIO / 30 GRIMALDI DEEP SEA SPA / Autorizzazione prelievo trasporto merci e/o rifiuti speciali conto terzi e in proprio ambito compreso D.L. straniere ambito 31 GRIMALDI GROUP SPA / straniere ambito 32 EDILGEN SPA / 33 GRIMALDI EUROMED SPA / Autorizzazione per attvità impresa edile e bonifiche amianto ambito Autorità Portuale straniere ambito df 34 B & P LOGISTIC / Autorizzazione per consulenza gestione del terminale marittimo Q( presso il molovigliena, ambito 35 MA. VI / Autorizzazione attività carpenteria metallica leggera ambito 36 FAGIOLI SPA / 37 SOCIETA I.T / 38 LA NUOVA GEMO / 39 FONTANA SERVICE / Aut ex art 68 per attività trasporti normali ed eccezionale nonché sollevamento mediante autogru conto terzi ambito porto di Napoli Autorizazione per attività carpenteria metallica e turistica in genere ambito Autorizazione per attività carpenteria metallica e turistica in genere ambito Autorizzazione per attività autotrasporto merci c/terzi ambito 40 NAUTICA RUGIADA / Autorizzazione attività alaggio e varo natanti e imbarcazioni da diporto ambito df

5 41 FERVIT / 42 H.P.S / Autorizzazione attività pitturazione, sabbiatura e carpenteria metallica ambito Autorizzazione attività revisione impianti oleodinamici ambito Porto di Napoli df df

ELENCO DEI SOGGETTI TITOLARI DI CONCESSIONE AI SENSI DELL ART. 36 DEL COD.NAV.

ELENCO DEI SOGGETTI TITOLARI DI CONCESSIONE AI SENSI DELL ART. 36 DEL COD.NAV. Senato della Repubblica 273 Camera dei deputati XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XV, N. I li ELENCO DEI SOGGETTI TITOLARI DI CONCESSIONE AI SENSI DELL ART. 36 DEL COD.NAV.

Dettagli

MinisterodelleI nfrastruttureedei Trasporti Capitaneria di Portodi Napoli

MinisterodelleI nfrastruttureedei Trasporti Capitaneria di Portodi Napoli Ordinanza CP n. 124 /2004 Ordinanza AP n. 23/2004 Il Presidente dell'autorità Portuale di Napoli e il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Napoli 9LVWR la legge 28.1.1994 n. 84 e il

Dettagli

AUTORITA' PORTUALE BRINDISI. ORDINANZA N. 1 Del 29-05-1997

AUTORITA' PORTUALE BRINDISI. ORDINANZA N. 1 Del 29-05-1997 AUTORITA' PORTUALE BRINDISI ORDINANZA N. 1 Del 29-05-1997 Il Dott. Giuseppe Giurgola, in virtù dei poteri conferiti con il decreto del Ministro dei Trasporti e della Navigazione 08-05-1997, di nomina di

Dettagli

Cosa facciamo: Sede Legale ed Operativa: Via Argine n 999 80147 Napoli. Contatti: Tel: Fax: e-mail: pec: web:

Cosa facciamo: Sede Legale ed Operativa: Via Argine n 999 80147 Napoli. Contatti: Tel: Fax: e-mail: pec: web: Company Profile Cosa facciamo: Demolizioni Navali, Industriali e Speciali Bonifica di siti contenenti amianto Bonifica di siti contaminati Recupero e Smaltimento Rifiuti Engineering Ambientale Mappatura

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, DELLA CIRCOLAZIONE E DELLA SOSTA DEI VEICOLI NEL PORTO DI NAPOLI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, DELLA CIRCOLAZIONE E DELLA SOSTA DEI VEICOLI NEL PORTO DI NAPOLI REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, DELLA CIRCOLAZIONE E DELLA SOSTA DEI VEICOLI NEL PORTO DI NAPOLI NORME DI CARATTERE GENERALE Art. 1 - Accesso, circolazione e sosta in porto dei veicoli e dei

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PRESTAZIONALE CONCESSIONE SERVIZIO RITIRO E GESTIONE RIFIUTI DALLE NAVI CIG 56363341F5

CAPITOLATO SPECIALE PRESTAZIONALE CONCESSIONE SERVIZIO RITIRO E GESTIONE RIFIUTI DALLE NAVI CIG 56363341F5 CAPITOLATO SPECIALE PRESTAZIONALE CONCESSIONE SERVIZIO RITIRO E GESTIONE RIFIUTI DALLE NAVI CIG 56363341F5 Articolo 1 Normativa La concessione ha per oggetto l affidamento del servizio di raccolta e gestione

Dettagli

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO DEL PORTO TURISTICO DI PALAU

REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO DEL PORTO TURISTICO DI PALAU REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO DEL PORTO TURISTICO DI PALAU (APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 21 DEL 21.02.2013, MODIFICATO CON DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 31 DEL

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TG77U ATTIVITÀ 61.10.0 TRASPORTI MARITTIMI E COSTIERI TRASPORTI PER VIE D ACQUA INTERNE (COMPRESI ATTIVITÀ 61.20.0 ATTIVITÀ 63.22.

STUDIO DI SETTORE TG77U ATTIVITÀ 61.10.0 TRASPORTI MARITTIMI E COSTIERI TRASPORTI PER VIE D ACQUA INTERNE (COMPRESI ATTIVITÀ 61.20.0 ATTIVITÀ 63.22. STUDIO DI SETTORE TG77U ATTIVITÀ 61.10.0 TRASPORTI MARITTIMI E COSTIERI ATTIVITÀ 61.20.0 TRASPORTI PER VIE D ACQUA INTERNE (COMPRESI I TRASPORTI LAGUNARI) ATTIVITÀ 63.22.0 ALTRE ATTIVITÀ CONNESSE AI TRASPORTI

Dettagli

CONCESSIONI DEMANIALI PORTO DI OLBIA IN ESSERE AL 31.07.2014

CONCESSIONI DEMANIALI PORTO DI OLBIA IN ESSERE AL 31.07.2014 Area competente Firmatario Numero registrazione e tipo provvedimento Presidente N. 40/ - Atto Anno rilascio e data scadenza 31.12. Oggetto (della concessione) Nautica da diportospecchi acquei, banchina

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto di B A R L E T T A (Via C. Colombo - Tel. 0883/531020 Fax. 0883/533400 cp-barletta@pec.mit.gov.it guardiacostiera.it/barletta) ORDINANZA

Dettagli

REGOLAMENTO DELL APPRODO Porto di San Foca S.p.A.

REGOLAMENTO DELL APPRODO Porto di San Foca S.p.A. REGOLAMENTO DELL APPRODO Porto di San Foca S.p.A. TITOLO I - NORME GENERALI Articolo 1 (Oggetto del regolamento) Il presente regolamento ha per oggetto l esercizio e l uso dell approdo turistico, e dei

Dettagli

Appunti per la prevenzione dei rischi da interferenze nelle operazioni portuali

Appunti per la prevenzione dei rischi da interferenze nelle operazioni portuali Appunti per la prevenzione dei rischi da interferenze nelle operazioni portuali Dott. Giulio Andrea TOZZI ASL3 Genovese -s.c. PSAL -s.s.porto INAIL, Seminario Sicurezza nel lavoro nei porti: il carico

Dettagli

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3).

Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). D.L. 5 ottobre 1993, n. 400 (1). Disposizioni per la determinazione dei canoni relativi a concessioni demaniali marittime (2) (3). (1) Pubblicato nella Gazz. Uff. 5 ottobre 1993, n. 234, e convertito,

Dettagli

Marina & Yacht Service Center LISTINO PREZZI. 43 30 40 N 16 14 40 E VHF: 17 ch

Marina & Yacht Service Center LISTINO PREZZI. 43 30 40 N 16 14 40 E VHF: 17 ch Marina & Yacht Service Center LISTINO PREZZI 43 30 40 N 16 14 40 E VHF: 17 ch LISTINO PREZZI Marina Trogir listino prezzi in EURO: ormeggio in mare LOA * Larghezza Annuale Stagionale Mensile Abbinato Giornaliero

Dettagli

REGOLAMENTAZIONE PER LO STAZIONAMENTO DELLE UNITA DA DIPORTO NEL PORTO TURISTICO DI CHIAVARI

REGOLAMENTAZIONE PER LO STAZIONAMENTO DELLE UNITA DA DIPORTO NEL PORTO TURISTICO DI CHIAVARI REGOLAMENTAZIONE PER LO STAZIONAMENTO DELLE UNITA DA DIPORTO NEL PORTO TURISTICO DI CHIAVARI ARTICOLO 1 ORMEGGI PER IMBARCAZIONI ECCEDENTI LA LUNGHEZZA Gli ormeggi, ubicati a levante del pontile principale

Dettagli

Allegato Tecnico. Normativa ambientale di riferimento e adempimenti per i porticcioli turistici e i campi da golf. Autore. Direzione Scientifica ARPAL

Allegato Tecnico. Normativa ambientale di riferimento e adempimenti per i porticcioli turistici e i campi da golf. Autore. Direzione Scientifica ARPAL LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS LINEE GUIDA per La predisposizione di sistemi di gestione ambientale secondo i requisiti del Regolamento EMAS II di strutture turistiche importanti (Porticcioli Turistici e

Dettagli

In conformità al Decreto Legislativo 182/2003

In conformità al Decreto Legislativo 182/2003 PIANO DI RACCOLTA E DI GESTIONE DEI RIFIUTI PRODOTTI DALLE UNITÀ DA DIPORTO Approdo Turistico di La Marina di Costa Corallina In conformità al Decreto Legislativo 182/2003 Redatto dalla società 1. INTRODUZIONE...

Dettagli

MOTOCISTERNA COSMO: IL TRASPORTO DI PRODOTTI PETROLIFERI VIA MARE SICURO E AFFIDABILE

MOTOCISTERNA COSMO: IL TRASPORTO DI PRODOTTI PETROLIFERI VIA MARE SICURO E AFFIDABILE MOTOCISTERNA COSMO: IL TRASPORTO DI PRODOTTI PETROLIFERI VIA MARE SICURO E AFFIDABILE anonima petroli italiana SICUREZZA DEL MARE: ELEMENTO DELLA COMPATIBILITÀ TERRITORIALE IL GRUPPO API E L AMBIENTE:

Dettagli

PORTO ROMANO REGOLAMENTO INTERNO

PORTO ROMANO REGOLAMENTO INTERNO PORTO ROMANO REGOLAMENTO INTERNO PREMESSA La Società Yacht Club Tevere srl con sede legale in Fiumicino (RM) Via Costalunga n. 21-31 titolare dell atto di concessione per la costruzione e gestione del

Dettagli

MEDIATORE MARITTIMO.

MEDIATORE MARITTIMO. MEDIATORE MARITTIMO. CONTESTO: La figura professionale del Mediatore Marittimo svolge la propria attività nel settore dei trasporti e degli scambi internazionali, con il compito di svolgere attività di

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA PRESENTAZIONE DELL AZIENDA La Canella Servizi Srl nasce il 29 agosto 2006 ma la famiglia Canella inizia la sua attività già nel lontano 1980. L evoluzione dell azienda parte dal trasporto delle merci,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DEL PORTO TURISTICO PORTOGOEN CORSO GIUSEPPE ZANARDELLI 2 25055 PISOGNE

REGOLAMENTO INTERNO DEL PORTO TURISTICO PORTOGOEN CORSO GIUSEPPE ZANARDELLI 2 25055 PISOGNE REGOLAMENTO INTERNO DEL PORTO TURISTICO PORTOGOEN CORSO GIUSEPPE ZANARDELLI 2 25055 PISOGNE Art. 1 Il presente regolamento ha per oggetto le norme di esercizio del Porto lacuale Portogoen s.r.l. di Pisogne.

Dettagli

PORTO TURISTICO MARINA DI PESCARA REGOLAMENTO GENERALE DI FRUIZIONE DEI SERVIZI.

PORTO TURISTICO MARINA DI PESCARA REGOLAMENTO GENERALE DI FRUIZIONE DEI SERVIZI. PORTO TURISTICO MARINA DI PESCARA REGOLAMENTO GENERALE DI FRUIZIONE DEI SERVIZI. 1. Sfera di Applicazione... 1 2. Pubblicità del Regolamento... 2 3. Sanzioni... 2 4. Piano degli Ormeggi... 2 5. Imbarcazioni

Dettagli

Dipendenti a tempo pieno Dipendenti a tempo parziale, assunti con contratto di lavoro intermittente, di lavoro ripartito Apprendisti

Dipendenti a tempo pieno Dipendenti a tempo parziale, assunti con contratto di lavoro intermittente, di lavoro ripartito Apprendisti 0 50.0.00 - Trasporto marittimo e costiero di passeggeri 50.0.00 - Trasporto marittimo e costiero di merci 50.0.00 - Trasporto di passeggeri per vie d'acqua interne (inclusi i trasporti lagunari) 50.40.00

Dettagli

PMIS Port Management Information System

PMIS Port Management Information System PMIS Port Management Information System Architettura VTSL 2 Il sistema VTS Nella maggior parte delle installazioni il VTS è limitato ad un area portuale o ad una ben definita area di transito Il VTS italiano

Dettagli

Bando di Manifestazione velica

Bando di Manifestazione velica REGATA D ALTURA MINI-GIRAGLIA 8 9 10 Maggio 2015 Bando di Manifestazione velica A) IL COMITATO ORGANIZZATORE E LA LEGA NAVALE ITALIANA DELEGAZIONE DI CAPRAIA ISOLA La Lega Navale Italiana delegazione di

Dettagli

REGOLAMENTO DI SICUREZZA DEL PORTO MARINA DI VILLAPUTZU PORTO CORALLO

REGOLAMENTO DI SICUREZZA DEL PORTO MARINA DI VILLAPUTZU PORTO CORALLO REGOLAMENTO DI SICUREZZA DEL PORTO MARINA DI VILLAPUTZU PORTO CORALLO CAPO I NORME GENERALI Articolo 1 Campo di applicazione e normativa di riferimento 1. Il presente regolamento si applica all interno

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Nautica da diporto

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI RAVENNA ORDINANZA N 68/2009

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI RAVENNA ORDINANZA N 68/2009 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI RAVENNA ORDINANZA N 68/2009 Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Ravenna: VISTA: la Direttiva del Parlamento

Dettagli

CITTA DI OMEGNA Provincia del Verbano Cusio Ossola

CITTA DI OMEGNA Provincia del Verbano Cusio Ossola CITTA DI OMEGNA Provincia del Verbano Cusio Ossola REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEI POSTI D ORMEGGIO DEI PORTI TURISTICI D INTERESSE COMUNALE SITI IN OMEGNA DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL 14.3.2006

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS TRASPORTOS ASSESSORATO DEI TRASPORTI

ASSESSORADU DE SOS TRASPORTOS ASSESSORATO DEI TRASPORTI CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO PUBBLICO DI COLLEGAMENTO MARITTIMO PER IL TRASPORTO DI PERSONE, VEICOLI E MERCI SULLA TRATTA PORTO TORRES ISOLA DELL ASINARA (CALA REALE)

Dettagli

COMUNE DI FORIO. Provincia di Napoli. IL SINDACO Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F.: 83000990636

COMUNE DI FORIO. Provincia di Napoli. IL SINDACO Piazza Municipio n.9 80075 Forio P.I.: 01368590632 C.F.: 83000990636 Prot. 131 Data 09.05.2011 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALLA SOSTA ED ALLE OPERAZIONI DI TRASFERENZA MOBILE DEI COMPATTATORI ED AUTOMEZZI DEDICATI ALLA RACCOLTA DEI RSU NELL AREA DEL MOLO BORBONICO ALL INTERNO

Dettagli

CIRCOLARE N. 10/D. Roma, 14 luglio 2014. Alle Direzioni interregionali e regionali delle dogane

CIRCOLARE N. 10/D. Roma, 14 luglio 2014. Alle Direzioni interregionali e regionali delle dogane CIRCOLARE N. 10/D Roma, 14 luglio 2014 Protocollo: RU 67167 Rif.: Allegati: Alle Direzioni interregionali e regionali delle dogane Alla Direzione interprovinciale delle dogane di Bolzano e Trento Agli

Dettagli

Auto TEU's Gen. Cargo

Auto TEU's Gen. Cargo Esigenze dell Armamento Dr.Ing. Giancarlo Coletta Direttore acquisti Direttore R&D Grimaldi Group AGENDA Il Gruppo Grimaldi Napoli Le esigenze per sviluppo & competitività Il ruolo degli utenti e dei fornitori

Dettagli

Regolamento per l esercizio delle attività nell ambito del demanio marittimo nel Porto di Catania

Regolamento per l esercizio delle attività nell ambito del demanio marittimo nel Porto di Catania AUTORITÀ PORTUALE DI CATANIA Regolamento per l esercizio delle attività nell ambito del demanio marittimo nel Porto di Catania (ai sensi dell articolo 68 del Codice della Navigazione) Art.l DESTINATARI

Dettagli

COMUNE DI MOLTRASIO VIA BESANA 67 (Tel. 031/290402 N. FAX 031/290280)

COMUNE DI MOLTRASIO VIA BESANA 67 (Tel. 031/290402 N. FAX 031/290280) COMUNE DI MOLTRASIO VIA BESANA 67 (Tel. 031/290402 N. FAX 031/290280) PROT.N. 1248/2012 li 22.03.2012 OGGETTO: BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI POSTI D ORMEGGIO NEL PORTO COMUNALE E SULLA RIVA GRANDE SCADENZA

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ROMA ORDINANZA N 36/05

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ROMA ORDINANZA N 36/05 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ROMA ORDINANZA N 36/05 Il Capo del Circondario Marittimo di Roma e Comandante del Porto di Fiumicino, VISTO: l atto di concessione

Dettagli

Soluzione interpretativa prospettata dal contribuente.

Soluzione interpretativa prospettata dal contribuente. RISOLUZIONE N. 94/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 21 marzo 2002 Oggetto: Forniture di carburante a bordo di natanti da diporto gestiti in noleggio. Regime di non imponibilità Iva di

Dettagli

Avv. Davide Santini. Dati personali

Avv. Davide Santini. Dati personali Avv. Davide Santini Dati personali Nato alla Spezia il 14 settembre 1965 Residente a Lerici, via Andrea Doria n. 25 Segretario Generale dell Autorità Portuale della Spezia già Avvocato Cassazionista iscritto

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO

REGOLAMENTO DI UTILIZZO REGOLAMENTO DI UTILIZZO IN VIGORE DAL 01 LUGLIO 2010 APPROVATO DA: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure SEZIONE TECNICA ORDINANZA N

Dettagli

AMIANTO - ETERNIT 04 BONIFICHE AMBIENTALI 05 MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI 06 LOCAZIONE CASSONI 08 AUTOSPURGHI A.D.R. 10

AMIANTO - ETERNIT 04 BONIFICHE AMBIENTALI 05 MICRORACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI 06 LOCAZIONE CASSONI 08 AUTOSPURGHI A.D.R. 10 PULIZIA CANNE FUMARIE RICERCA PERDITE BONIFICA AMIANTO SMALTIMENTO RIFIUTI BONIFICHE AMBIENTALI AUTOSPURGHI A.D.R. LOCAZIONE CASSONI PULIZIA SERBATOI YACHT BONIFICA DISCARICHE DERATTIZZAZIONE Indice LA

Dettagli

Al: e, p.c.,: Ditta. Allegato 1 Modulo Ordine RACCOMANDATA A.R., lì P.D.C. ARSENALE MILITARE MARITTIMO. DIREZIONE LAVORI E SERVIZI Ufficio

Al: e, p.c.,: Ditta. Allegato 1 Modulo Ordine RACCOMANDATA A.R., lì P.D.C. ARSENALE MILITARE MARITTIMO. DIREZIONE LAVORI E SERVIZI Ufficio Allegato 1 Modulo Ordine RACCOMANDATA A.R., lì P.D.C. ARSENALE MILITARE MARITTIMO Al: Ditta DIREZIONE LAVORI E SERVIZI Ufficio e, p.c.,: NAVARM 14ª Div. 00100 ROMA INDIRIZZO TELEGRAFICO: MARINARSEN Prot.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO COMUNALE

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO COMUNALE REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL AUTOPARCO COMUNALE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 205 del 17.09.1998 avente ad oggetto Gestione autoparco comunale: approvazione regolamento. SOMMARIO

Dettagli

Venice Port Authority. Porto di Venezia

Venice Port Authority. Porto di Venezia Porto di Venezia Localizzazione e aree di riferimento: Il valore socio economico: 1. Addetti Impiegati presso l Autorità Portuale 96 Addetti diretti presso aziende portuali e terminals 5.247 Addetti indotto

Dettagli

0,1,67(52'(//('(,75$63257, &$3,7$1(5,$',32572',/,92512 ORDINANZA N. 145_/2006

0,1,67(52'(//('(,75$63257, &$3,7$1(5,$',32572',/,92512 ORDINANZA N. 145_/2006 0,1,67(52'(//('(,7563257, &3,71(5,',32572',/,92512 ORDINANZA N. 145_/2006 9,672 il Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2005 n.134 Regolamento recante disciplina per le navi mercantili dei

Dettagli

$UW $0%,72',$33/,&$=,21(

$UW $0%,72',$33/,&$=,21( 5(*2/$0(172 '(*/,$3352',',81,7$ $9(/$$',%,7($/&+$57(51$87,&235(662/$ '$56(1$$&721'(/32572',1$32/, $0%,72',$33/,&$=,21( Il presente regolamento disciplina, a titolo sperimentale, l uso delle banchine portuali

Dettagli

Provincia Regionale di Trapani

Provincia Regionale di Trapani Provincia Regionale di Trapani SETTORE 8 Territorio, Ambiente, Parchi, Riserve, Protezione Civile e Portualità Servizio di rimozione e trasporto, ai fini del loro conferimento presso idoneo impianto autorizzato

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Nautica da Sequenza

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

Regolamento per l uso temporaneo del Piazzale denominato Area o Zona F

Regolamento per l uso temporaneo del Piazzale denominato Area o Zona F Il Regolamento vincola tutti coloro che utilizzano, a qualsiasi titolo, il Piazzale denominato come Area o zona F. Definizioni: ai fini del Regolamento, si definiscono: 1) Convenzione: la riconsegna della

Dettagli

Dispensa 13- Decreti

Dispensa 13- Decreti Dispensa 13- Decreti Decreto interministeriale 1 giugno 2007 - Individuazione degli interventi di bonifica da effettuare su aree militari dismesse o attive, di pertinenza dei poligoni militari di tiro,

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI. Gestione sicurezza di una nave (Ship Security Management)

I NOSTRI SERVIZI. Gestione sicurezza di una nave (Ship Security Management) L AGENZIA SEAWAYS RISK SOLUTIONS è una agenzia operante nel campo della security in grado di fornire consulenze e servizi altamente professionali rivolti allo sviluppo e mantenimento dei più alti standard

Dettagli

DGR 1678/10. Fase 4: Il Laboratorio delle Professioni di domani Elenco completo figure per Commissione di Concertazione e successiva DGR)

DGR 1678/10. Fase 4: Il Laboratorio delle Professioni di domani Elenco completo figure per Commissione di Concertazione e successiva DGR) DGR 1678/10 Fase 4: Il Laboratorio delle Professioni di domani Elenco completo figure per Commissione di Concertazione e successiva DGR) Gennaio 2012 Lista Completa del Repertorio delle Figure Professionali

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI ORMEGGI PRESENTI NELL AMP

AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI ORMEGGI PRESENTI NELL AMP AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEGLI ORMEGGI PRESENTI NELL AMP CODICE IDENTIFICATIVO GARA CIG: Z4313170CB In esecuzione della determinazione dirigenziale n. 6

Dettagli

Agruzzo. Zuegg. Keplero. www.lamafer.com. Tre impianti per un servizio completo. I grandi interventi Lamafer. Nuovi prodotti.

Agruzzo. Zuegg. Keplero. www.lamafer.com. Tre impianti per un servizio completo. I grandi interventi Lamafer. Nuovi prodotti. Dicembre 2014 - edizione straordinaria - Tre impianti per un servizio completo Agruzzo Zuegg pag.2-3-4 Keplero I grandi interventi Lamafer pag.5 Nuovi prodotti pag.6 Squadra vincente pag.7 www.lamafer.com

Dettagli

GIORGIO CHIMENTI A B C. dell ANTINCENDIO NEI PORTI TURISTICI

GIORGIO CHIMENTI A B C. dell ANTINCENDIO NEI PORTI TURISTICI GIORGIO CHIMENTI A B C dell ANTINCENDIO NEI PORTI TURISTICI Informazione dei lavoratori ai sensi degli artt. 36 e 37 del D.Lgs. n. 81/2008 e del D.Lgs. n. 272/1999 1 A B C dell antincendio nei PORTI TURISTICI

Dettagli

Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Mario Ciliberto

Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Mario Ciliberto Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Mario Ciliberto CROTONE Cod.Meccan. KRTH020009 Per un futuro Grande come il mondo LE FINALITA' Scopo di tutti gli Istituti Tecnici per i Trasporti e la Logistica

Dettagli

La deduzione delle spese relative alle autovetture

La deduzione delle spese relative alle autovetture PERIODICO INFORMATIVO N. 27/2010 La deduzione delle spese relative alle autovetture Una serie di interventi normativi ha profondamente modificato il trattamento fiscale delle auto aziendali ai fini delle

Dettagli

Comune di Terni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO

Comune di Terni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO Comune di Terni REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO 1 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA NAVIGAZIONE IN SICUREZZA SUL LAGO DI PIEDILUCO (adottato con deliberazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PORTO TURISTICO DI PALAU

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PORTO TURISTICO DI PALAU REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEL PORTO TURISTICO DI PALAU (APPROVATO CON DELIBERAZIONE COMMISSARIALE N. 1 del 10.01.2013) INDICE Articolo 1 - NORME GENERALI... 4 Articolo 2 - IDENTIFICAZIONE DELL AREA PORTUALE...

Dettagli

Regolamento d esercizio

Regolamento d esercizio Regolamento d esercizio Edizione 2011 INDICE 1. SCOPO E CAMPO D APPLICAZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Campo d applicazione...3 2. CATEGORIE DEI NATANTI E DEGLI ATTRACCHI...3 2.1. Categorie dei natanti...3

Dettagli

Edizione Italiana. Edizione 01/14 CDF 07/10/2013

Edizione Italiana. Edizione 01/14 CDF 07/10/2013 2014 Edizione Italiana WEST AFRICA Edizione 01/14 CDF 07/10/2013 NOTIZIE IMPORTANTI Documenti E responsabilità esclusiva del passeggero avere in regola tutti i documenti personali e dell eventuale veicolo

Dettagli

Gestione Centri di Raccolta Comunali in gestione a GEA SpA Protocollo operativo

Gestione Centri di Raccolta Comunali in gestione a GEA SpA Protocollo operativo Pagina 1 di 9 Gestione Centri di Raccolta Comunali in gestione a GEA SpA Protocollo operativo REVISIONI N Data Modifiche rispetto alla precedente revisione 00 30/09/2011 Prima edizione. 01 Integrazione

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O REGOLAMENTO del PORTO TURISTICO RIVA DI TRAIANO approvato dall Assemblea dei Soci dell 11 maggio 2008 ( ex ordinanza Capitaneria di Porto di Civitavecchia n.58/92) Capo I- NORME GENERALI Art. 1 Il presente

Dettagli

INDICE: 1. Dati generali. 2. Convenzioni e veicoli in dotazione. 3. Politica aziendale. 4. Sintesi storia aziendale. 5. Principali lavori eseguiti

INDICE: 1. Dati generali. 2. Convenzioni e veicoli in dotazione. 3. Politica aziendale. 4. Sintesi storia aziendale. 5. Principali lavori eseguiti INDICE: 1. Dati generali 2. Convenzioni e veicoli in dotazione 3. Politica aziendale 4. Sintesi storia aziendale 5. Principali lavori eseguiti 6. Competenze tecniche aziendali Iveco 150 E 27 Allestimento

Dettagli

DEI RIFIUTI PRODOTTI DALLE NAVI E DEI RESIDUI DEL CARICO. (art.5 del D.lgs. 24.06.2003 n.182)

DEI RIFIUTI PRODOTTI DALLE NAVI E DEI RESIDUI DEL CARICO. (art.5 del D.lgs. 24.06.2003 n.182) PIANO DI RACCOLTA E GESTIONE DEI RIFIUTI PRODOTTI DALLE NAVI E DEI RESIDUI DEL CARICO PORTO DI CIVITAVECCHIA (art.5 del D.lgs. 24.06.2003 n.182) Approvato dal Comitato Portuale dell Ente con Delibera del

Dettagli

Ecoretras srl. Via Andito Bedesco, 14/16 24039 Sotto il Monte Giovanni XXIII (Bg) Tel. 035.4380112 Fax. 035.791171

Ecoretras srl. Via Andito Bedesco, 14/16 24039 Sotto il Monte Giovanni XXIII (Bg) Tel. 035.4380112 Fax. 035.791171 EUROGRAF Calusco (Bg) Ecoretras srl Via Andito Bedesco, 14/16 24039 Sotto il Monte Giovanni XXIII (Bg) Tel. 035.4380112 Fax. 035.791171 ecoretras@ecoretras.com www.ecoretras.com Servizi e metodologie che

Dettagli

D.ssa Lucia Marino Servizio Igiene e Medicina del Lavoro e Servizio Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro ASL NAPOLI 1 Centro

D.ssa Lucia Marino Servizio Igiene e Medicina del Lavoro e Servizio Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro ASL NAPOLI 1 Centro D.ssa Lucia Marino Servizio Igiene e Medicina del Lavoro e Servizio Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro ASL NAPOLI 1 Centro S.I.M.L e P.S.A.L. ASL NA/1 centro nella ASL le indagini e la vigilanza nel settore

Dettagli

Al Ministro Delle Infrastrutture e dei Trasporti Viale Del Policlinico 00161 Roma (RM)

Al Ministro Delle Infrastrutture e dei Trasporti Viale Del Policlinico 00161 Roma (RM) Al Ministro Delle Infrastrutture e dei Trasporti Viale Del Policlinico 00161 Roma (RM) Al Ministero Delle Infrastrutture e dei Trasporti Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera

Dettagli

C.N.B.A. - Via G. Sgambati, 1-00198 Roma C.F. e P. IVA 10374471000 Tel. 06. 5141972 Fax 06.8540243 e-mail: info@cnba.info

C.N.B.A. - Via G. Sgambati, 1-00198 Roma C.F. e P. IVA 10374471000 Tel. 06. 5141972 Fax 06.8540243 e-mail: info@cnba.info Il Consorzio Nazionale Bonifiche Ambientali nasce nel 2009 per soddisfare un mercato emergente che necessita di competenze professionali e strutturali in grado di soddisfare sia le attività di consulting

Dettagli

T A R I F F E ( in vigore dal 01.04.2009 ) -pg.- Tel. 081 284007 fax 081 288020 email servizi.lampo@email.it Cell. 335 6866711 335 6870000

T A R I F F E ( in vigore dal 01.04.2009 ) -pg.- Tel. 081 284007 fax 081 288020 email servizi.lampo@email.it Cell. 335 6866711 335 6870000 T A R I F F E relative al servizio di ritiro rifiuti solidi e liquidi ( acque reflue ) di cucina e/o di cabina da bordo delle navi nell'ambito del porto di Napoli ( in vigore dal 01.04.2009 ) -pg.- 1 I

Dettagli

Edizione Italiana. Edizione 01/14 CDF 07/10/2013

Edizione Italiana. Edizione 01/14 CDF 07/10/2013 2014 Edizione Italiana EURO MED Edizione 01/14 CDF 07/10/2013 NOTIZIE IMPORTANTI Documenti E responsabilità esclusiva del passeggero avere in regola tutti i documenti personali e dell eventuale veicolo

Dettagli

PIANO DI GESTIONE E RACCOLTA RIFIUTI PORTO DI S. TERESA GALLURA Elaborato ai sensi dell art. 5.4 del D.Lgs. 182/2003

PIANO DI GESTIONE E RACCOLTA RIFIUTI PORTO DI S. TERESA GALLURA Elaborato ai sensi dell art. 5.4 del D.Lgs. 182/2003 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA PIANO DI GESTIONE E RACCOLTA RIFIUTI PORTO DI S. TERESA GALLURA Elaborato ai sensi dell art. 5.4 del D.Lgs. 182/2003 Edizione

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Capitaneria di Porto di Taranto Largo Arcivescovado, n 17 tel. 099/4713611 fax 0994718288 taranto@guardiacostiera.it - www.taranto.guardiacostiera.it/ ORDINANZA

Dettagli

Sorbyacid. Il Decreto Legge 24 gennaio 2011, n. 20. obbliga

Sorbyacid. Il Decreto Legge 24 gennaio 2011, n. 20. obbliga Assorbente neutralizzante per fuoriuscite e sversamenti di acido solforico di batterie Il Decreto Legge 24 gennaio 2011, n. 20 obbliga tutte le attività, di seguito elencate, a dotarsi di prodotti atti

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL NORD OVEST UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE DI MILANO

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL NORD OVEST UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE DI MILANO Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE DEL NORD OVEST UFFICIO MOTORIZZAZIONE CIVILE DI MILANO Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIREZIONE GENERALE TERRITORIALE

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI Appalto servizi di igiene urbana ELENCO PREZZI UNITARI COMUNE DI TRIUGGIO Appendice A al capitolato A) MANO D OPERA Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Operaio specializzato 4 Liv. Autista Operaio

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:88506-2014:text:it:html Italia-Ancona: Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali 2014/S 053-088506 Bando di

Dettagli

S E T T O R E 3 GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE Tel. 0963599490 fax 0963263769 cell. 3287609287 Mail leolucaprestia@comune.vibovalentia.vv.

S E T T O R E 3 GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE Tel. 0963599490 fax 0963263769 cell. 3287609287 Mail leolucaprestia@comune.vibovalentia.vv. C I T T Á D I V I B O V A L E N T I A S E T T O R E 3 GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE Tel. 0963599490 fax 0963263769 cell. 3287609287 Mail leolucaprestia@comune.vibovalentia.vv.it ORDINANZA N.

Dettagli

REGIONE LIGURIA COMUNE DI PORTOVENERE PROVINCIA DELLA SPEZIA IL RESPONSABILE DEL DEMANIO

REGIONE LIGURIA COMUNE DI PORTOVENERE PROVINCIA DELLA SPEZIA IL RESPONSABILE DEL DEMANIO ORDINANZA N. 1981/2007 R.O. REGIONE LIGURIA COMUNE DI PORTOVENERE PROVINCIA DELLA SPEZIA IL RESPONSABILE DEL DEMANIO RITENUTO necessario disciplinare, per quanto di competenza, l uso delle spiagge ricadenti

Dettagli

CROCIERA TURCHIA E NORD DODECANNESO 6 20 Agosto 2011

CROCIERA TURCHIA E NORD DODECANNESO 6 20 Agosto 2011 CROCIERA TURCHIA E NORD DODECANNESO 6 20 Agosto 2011 OCY.it - Ocean Yachting, organizza per agosto 2011, una bellissima crociera in uno dei luoghi ancora poco battuti dal turismo nautico di massa, la costa

Dettagli

LA PREPARAZIONE PER L ESAME DI MEDIATORE MARITTIMO

LA PREPARAZIONE PER L ESAME DI MEDIATORE MARITTIMO LA PREPARAZIONE PER L ESAME DI MEDIATORE MARITTIMO LA MEDIAZIONE MARITTIMA COSTRUZIONE NAVI COMPRAVENDITA NAVI LOCAZIONE E NOLEGGIO DI COSE DIPORTO IL M ARE LA NAVE I PORTI CONTRATTI DI TRASPORTO DI COSE

Dettagli

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA IALIANA Regione Calabrri ia Fondii Sttrrutttturralii 2000 -- 2006 POR Calabria N 11 99 99 99 II 11 66 11 PP O 00 00 66 A L L E G A O 4 II p o tt e s ii d ii II

Dettagli

Allegato B - Delib.G.R. n. 9/28 del 23.2.2012 1/8

Allegato B - Delib.G.R. n. 9/28 del 23.2.2012 1/8 CONSUMABILI PER UFFICIO CANCELLERIA CARTA MATERIALE INFORMATICO SEGNALETICA INTERNA E ESTERNA PER GLI UFFICI STAMPATI TONER E ALTRI CONSUMABILI IT ATTREZZATURE PER UFFICIO APPARECCHI PER LA TELEFONIA FISSA

Dettagli

Dis corsi nautici, norme di navigazione per il canottaggio. Conferenza Regionale Allenatori - Trieste 15 dicembre 2012 Bruno Spanghero STC ADRIA 1877

Dis corsi nautici, norme di navigazione per il canottaggio. Conferenza Regionale Allenatori - Trieste 15 dicembre 2012 Bruno Spanghero STC ADRIA 1877 Federazione Italiana Canottaggio COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA Dis corsi nautici, norme di navigazione per il canottaggio Conferenza Regionale Allenatori - Trieste 15 dicembre 2012 Bruno Spanghero

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI

REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DIPARTIMENTO DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO Visto lo Statuto della

Dettagli

Visura ordinaria societa' di capitale

Visura ordinaria societa' di capitale Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ROMA \ Visura ordinaria societa' di capitale Forma giuridica: SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA CON UNICO SOCIO Sede legale: TIVOLI (RM) VIA

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Navalmeccanica Sequenza

Dettagli

CHIATTE NEL PORTO CLODIENSE MANOVRATE DAGLI ORMEGGIATORI

CHIATTE NEL PORTO CLODIENSE MANOVRATE DAGLI ORMEGGIATORI CHIATTE NEL PORTO CLODIENSE MANOVRATE DAGLI ORMEGGIATORI Chioggia regina dei trasbordi eccezionali I ncastro posizionato al millimetro: quasi un intervento chirurgico di grande precisione, eseguito da

Dettagli

Piano di gestione e raccolta dei rifiuti prodotti dalle navi

Piano di gestione e raccolta dei rifiuti prodotti dalle navi PROVINCIA DI FERRARA Servizio Risorse Idriche e Tutela Ambientale Allegato G alla deliberazione di C.P. nn. 48/20422 del 1/04/2009 Piano di gestione e raccolta dei rifiuti prodotti dalle navi Verifica

Dettagli

GREEN ECONOMY ED EFFICIENZA AMBIENTALE NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI

GREEN ECONOMY ED EFFICIENZA AMBIENTALE NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI GREEN ECONOMY ED EFFICIENZA AMBIENTALE NELLA GESTIONE DEI RIFIUTI Obiettivi, attività e risultati del progetto VEco-Porto Marco Botteri, Ecocerved Venezia, 15 ottobre 2012 Obiettivi e risultati attesi

Dettagli

Edizione Italiana. Edizione 01/14 CDF /10/2013

Edizione Italiana. Edizione 01/14 CDF /10/2013 201 Edizione Italiana SUD AMERICA Edizione 01/14 CDF /10/2013 NOTIZIE IMPORTANTI Documenti E responsabilità esclusiva del passeggero avere in regola tutti i documenti personali e dell eventuale veicolo

Dettagli

Autorità Portuale di Augusta

Autorità Portuale di Augusta Autorità Portuale di Augusta PIANO DI GESTIONE PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA NAVE E DEI RESIDUI DEL CARICO INDICE Premessa generale. pg. 4 Obiettivi del piano. pg. 4 Normativa di riferimento...

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI PORTO TORRES

CAPITANERIA DI PORTO DI PORTO TORRES CAPITANERIA DI PORTO DI PORTO TORRES ORDINANZA N. 52/08 REGOLAMENTO DEL PORTO DI CASTELSARDO Il sottoscritto, Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Porto Torres: VISTA VISTA VISTA VISTA

Dettagli

MARINA TROGIR LISTINO PREZZI IN EUR Da 01.10.2015 al 31.03.2016

MARINA TROGIR LISTINO PREZZI IN EUR Da 01.10.2015 al 31.03.2016 Marina & Yacht Service Center Member of the Brodotrogir d.d. Servisni centar Trogir d.o.o. Put brodograditelja 16, 21220 Trogir, Croatia Phone: + 385 21 444 600 Fax: + 385 21 444 601 e-mail: marina@sct.hr

Dettagli

Speciale Manovra Monti di Andrea Bongi. La tassazione sui beni di lusso

Speciale Manovra Monti di Andrea Bongi. La tassazione sui beni di lusso Speciale Manovra Monti di Andrea Bongi La tassazione sui beni di lusso Alla Manovra Monti non sfuggono i beni di lusso. Nelle disposizioni contenute nell articolo16 del D.L. n.201/11 risultano, infatti,

Dettagli

01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 01 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento

01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 01 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 01 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 01 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento importo di spesa 319.832,27 Competenze fisse per il personale a tempo indeterminato

Dettagli

PIANO DI GESTIONE E RACCOLTA RIFIUTI PORTO DI LA MADDALENA Elaborato ai sensi dell art. 5.4 del D.Lgs. 182/2003

PIANO DI GESTIONE E RACCOLTA RIFIUTI PORTO DI LA MADDALENA Elaborato ai sensi dell art. 5.4 del D.Lgs. 182/2003 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA PIANO DI GESTIONE E RACCOLTA RIFIUTI PORTO DI LA MADDALENA Elaborato ai sensi dell art. 5.4 del D.Lgs. 182/2003 Edizione

Dettagli

RIEPILOGO DEI CORSI FORMAZIONE ED ADDESTRAMENTO PER PERSONALE MARITTIMO E DIPLOMATI GENERCI CON INDIRIZZO UFFICIALI DI NAVIGAZIONE

RIEPILOGO DEI CORSI FORMAZIONE ED ADDESTRAMENTO PER PERSONALE MARITTIMO E DIPLOMATI GENERCI CON INDIRIZZO UFFICIALI DI NAVIGAZIONE VeMarS RIEPILOGO DEI CORSI FORMAZIONE ED ADDESTRAMENTO PER PERSONALE MARITTIMO E DIPLOMATI GENERCI CON INDIRIZZO UFFICIALI DI NAVIGAZIONE Sede legale: Dorsoduro n. 1401 30123 Venezia Sede operativa: Fabbricato

Dettagli