MESSINAMBIENTE NON PUO AFFIDARE LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI SMALTIMENTO RIFIUTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MESSINAMBIENTE NON PUO AFFIDARE LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI SMALTIMENTO RIFIUTI"

Transcript

1 Messina 4 febbraio 2008 Agli Organi di Stampa MESSINAMBIENTE NON PUO AFFIDARE LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI SMALTIMENTO RIFIUTI Le ultime dichiarazioni del Presidente di Messinambiente, Avv. Antonino Dalmazio, pubblicate in un articolo della Gazzetta del Sud del 3 febbraio u.s., non possono non suscitare i dubbi e le perplessità del sottoscritto. Premesso che la posizione dell UDC sull inutile e dispendiosa presenza di Messinambiente è da tempo chiara, meraviglia il fatto che lo stesso Presidente della società Mista chieda solo oggi di essere autorizzato dal Commissario Sinatra per dar corso alla realizzazione di un micronizzatore a freddo, come quello inaugurato nei giorni scorsi a Torrenova Mi corre l obbligo precisare per dovere di cronaca, che l autorizzazione di cui Dalmazio parla è stata già concessa dal C.d.A. di Messinambiente presieduto peraltro dallo stesso Dalmazio, nella seduta del 25/5/2007. In quell occasione come si evince dallo stesso verbale che allego alla presente fu deliberato all unanimità dei presenti di concedere l area limitrofa all inceneritore di Pace alla N.T.A., che è la società che è stata appositamente costituita per gestire il brevetto del Sig. Paolo Plescia di trattamento dei rifiuti tramite procedimento meccanochimico a freddo (vedi accordo parasociale del 6/9/06 e lettera del Sig. Mario Reale del 18/9/06): proprio quello di cui parla il Presidente di Messinambiente nell articolo in questione. Messinambiente peraltro aveva già sottoscritto in data 27/3/07 con delibera del C.d.A. il cui verbale si allega alla presente un protocollo d intesa con il Comune di Messina, l ATO ME 3 e la N.T.A. proprio allo scopo di avviare quel procedimento di smaltimento rifiuti di cui solo oggi stranamente se ne chiede l autorizzazione al Comune di Messina. (vedi schema di protocollo allegato). Lo stesso protocollo d intesa fu esplicitamente approvato dal C.d.A. dell ATOME3 S.p.A. in data 29/3/07 come da documento allegato.

2 Si vuole forse sanare una delle tante stranezze che il sottoscritto aveva a suo tempo denunciato? Non bisogna dimenticare infatti che la Legge in materia parla chiaro. Come pensa il Comune di conciliare la richiesta di Messinambiente con quanto la Legge vigente in materia prescrive in maniera chiara ed inequivocabile? Il comma 5 dell art.202 del D.lgs 152/2006 recita infatti che I nuovi impianti vengono realizzati dal soggetto affidatario del servizio o direttamente, ai sensi dell'articolo 113, comma 5 ter, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ove sia in possesso dei requisiti prescritti dalla normativa vigente, o mediante il ricorso alle procedure di cui alla legge 11 febbraio 1994, n. 109, ovvero secondo lo schema della finanza di progetto di cui agli articoli 37 bis e seguenti della predetta legge n. 109 del In definitiva la costruzione di un impianto per quanto utile e conveniente per lo smaltimento dei rifiuti non può giustificare l elusione o la violazione delle norme di legge attualmente vigenti con l affidamento diretto del servizio. E quanto andiamo ripetendo da tempo, dal momento che l Autorità d Ambito ad oggi non ha inteso ancora aggiudicare il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani mediante gara disciplinata dai principi e dalle disposizioni comunitarie ( ) (comma 1 art.202 del Dlgs 152/06), facendo invece prevalere l affidamento diretto a Messinambiente del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti in virtù della convenzione ancora in essere con il Comune di Messina. Credo proprio che il Commissario debba fare chiarezza in materia e, se le cose dovessero stare come noi dell UDC sosteniamo da tempo, considerato che Messinambiente non può affidare direttamente la realizzazione di nuovi impianti per lo smaltimento rifiuti, come lo stesso Presidente Dalmazio sostiene, non resterebbe altro che aspettare le sue dimissioni da Presidente della S.p.A. IL SEGRETARIO COMUNALE Dr. Carmelo Santalco

3

4

5

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMMISSIONI DI GARA

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMMISSIONI DI GARA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELLE COMMISSIONI DI GARA Sede Legale ed Amministrativa: Via Biagio di Montluc 2, 53100 Siena (SI) - Tel 0577 48154 Fax 0577 42449 Capitale Sociale 1.691.800,00 interamente

Dettagli

Le novità del terzo decreto correttivo

Le novità del terzo decreto correttivo I nuovi obblighi assicurativi delle Stazioni Appaltanti nei confronti dei propri progettisti e verificatori: fondamentale il terzo decreto correttivo ma ancor di più lo sarà il regolamento di attuazione

Dettagli

COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI CARINARO PROVINCIA DI CASERTA ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2014-118 Data 28-10-2014 OGGETTO: : COSTITUZIONE IN GIUDIZIO AVVERSO ATTO DI CITAZIONE PRESENTATO AL GIUDICE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA RAGUSA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 20 DEL 20 MAGGIO 2014 L anno 2014 il giorno 20 del mese di maggio, nella sede camerale, il dott. Roberto Rizzo,

Dettagli

ESTRATTO DAL REGISTRO ORIGINALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL. N 09 DEL 26.02.2014

ESTRATTO DAL REGISTRO ORIGINALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL. N 09 DEL 26.02.2014 ESTRATTO DAL REGISTRO ORIGINALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL. N 09 DEL 26.02.2014 OGGETTO: Rete ed Impianti di distribuzione gas naturale nell area industriale di Brindisi -

Dettagli

copia n 372 del 04.12.2013

copia n 372 del 04.12.2013 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 372 del 04.12.2013 OGGETTO : DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N.303 DELL 8/10/2013, AVENTE AD OGGETTO : FONDO TENUTA

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 93 del 29.05.2014 OGGETTO VII^ GIORNATA MEDIEVALE. APPROVAZIONE PROGRAMMA ED ASSEGNAZIONE SOMME L anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara

COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara Reg. delib. N. 57 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Seduta del 25/02/2015 alle ore 14:30 In seguito ad inviti si è riunita nell apposita sala della

Dettagli

ATTO AGGIUNTIVO IN MATERIA ANTICORRUZIONE AL PROTOCOLLO DI LEGALITA SOTTOSCRITTO IL 26 SETTEMBRE 2014. tra PREFETTURA DI MILANO.

ATTO AGGIUNTIVO IN MATERIA ANTICORRUZIONE AL PROTOCOLLO DI LEGALITA SOTTOSCRITTO IL 26 SETTEMBRE 2014. tra PREFETTURA DI MILANO. ATTO AGGIUNTIVO IN MATERIA ANTICORRUZIONE AL PROTOCOLLO DI LEGALITA SOTTOSCRITTO IL 26 SETTEMBRE 2014 tra PREFETTURA DI MILANO e CAP HOLDING SpA In data 05.12.2014 presso la Prefettura di Milano, corso

Dettagli

REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE Alla luce del D.LGS. 219 DEL 2006 Codice di recepimento normativa europea farmaci ad uso umano

REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE Alla luce del D.LGS. 219 DEL 2006 Codice di recepimento normativa europea farmaci ad uso umano REQUISITI FORMALI DELLA RICETTA NON RIPETIBILE [STUDIO avv. Paola Ferrari ] info@studiolegaleferrari.it per Pronto Soccorso fimmg lombardia QUESITO: Mi è arrivata una notifica di violazione amministrativa

Dettagli

C O M U N E D I V O G H I E R A

C O M U N E D I V O G H I E R A COPIA DELIBERAZIONE N. 122 C O M U N E D I V O G H I E R A (Provincia di Ferrara) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO AFFIDAMENTO "IN HOUSE PROVIDING" AD AREA SPA DEI PUBBLICI SERVIZI

Dettagli

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI MISSAGLIA PROVINCIA DI LECCO ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 66 del 16/05/2013 OGGETTO: SERVIZIO INTEGRATO PER LA STAMPA, SPEDIZIONE E RENDICONTAZIONE DELLA TARES ANNO 2013 -

Dettagli

copia n 389 del 20.12.2013 OGGETTO : LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL VIALE C. ROSSI. APPROVAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO.

copia n 389 del 20.12.2013 OGGETTO : LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL VIALE C. ROSSI. APPROVAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO. CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 389 del 20.12.2013 OGGETTO : LAVORI DI COMPLETAMENTO DEL VIALE C. ROSSI. APPROVAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO. L anno

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina

COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina COMUNE DI MONTAGNAREALE Provincia di Messina ORIGINALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE Delibera n. 24 del 09.03.2012 OGGETTO: ORDINANZA N 507 DEL 20/09/2011 DELL UFFICIO DEL COMMISSARIO DELEGATO

Dettagli

COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia

COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia Repubblica Italiana COMUNE DI CASTELPIZZUTO Provincia di Isernia DELIBERAZIONE di GIUNTA MUNICIPALE COPIA n. 16 del 30-03-2015 OGGETTO: LOCAZIONE ALLA DITTA CENTRO ALLARME MOLISE CON SEDE IN FERRAZZANO

Dettagli

IL CONSIGLIO REGIONALE

IL CONSIGLIO REGIONALE MOZIONE Intesa a promuovere, ai sensi dell art. 92 del regolamento interno, una motivata deliberazione del Consiglio regionale, organo competente in materia ai sensi della L. n. 347/1971, art. 6, lett.

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta

Provincia Regionale di Caltanissetta N. P. 20 del 27/01/2012 Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA: 00115070856 SETTORE 2 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 68 DEL 01 FEB. 2012 Oggetto: lavori di realizzazione del

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale Copia Provincia di Rieti Deliberazione della Giunta Comunale N 106 Data 26/07/2013 Oggetto: Approvazione offerta della ditta Evergas sud srl per fornitura gas GPL scuola elementare e dell'infanzia nella

Dettagli

copia n 359 del 6.12.2012 OGGETTO : REALIZZAZIONE RETE FOGNARIA ATTO DI INDIRIZZO RESPONSABILE LAVORI PUBBLICI.

copia n 359 del 6.12.2012 OGGETTO : REALIZZAZIONE RETE FOGNARIA ATTO DI INDIRIZZO RESPONSABILE LAVORI PUBBLICI. CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 359 del 6.12.2012 OGGETTO : REALIZZAZIONE RETE FOGNARIA ATTO DI INDIRIZZO RESPONSABILE LAVORI PUBBLICI. L anno duemiladodici

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 140 del 18.11.2014 Oggetto: Servizio di gestione di parcheggi senza custodia con parcometri. Rimodulazione delle aree

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA 1^ Sezione Lavoro

TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA 1^ Sezione Lavoro TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA 1^ Sezione Lavoro Il giudice dr. Massimo Pagliarini nel procedimento ex art. 28 Stat. lav. n. 16949 del Ruolo affari contenziosi civili dell anno 2015, vertente TRA A.N.M.I.R.S.

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2015 DELIBERAZIONE N. 28 del 15/04/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

IL DURC Riferimenti normativi

IL DURC Riferimenti normativi IL DURC Riferimenti normativi Il documento unico di regolarità contributiva (DURC), è il certificato che, sulla base di un unica richiesta, attesta contestualmente la regolarità contributiva di un impresa/lavoratore

Dettagli

COMITATO PER LO SPORT UNIVERSITARIO pag. 1

COMITATO PER LO SPORT UNIVERSITARIO pag. 1 COMITATO PER LO SPORT UNIVERSITARIO pag. 1 VERBALE N. 77 DI DATA 27.06.2013 Il giorno di giovedì 27 giugno 2013, alle ore 11.00, presso il Rettorato dell Università degli Studi di Trieste si è riunito,

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DELIBERAZIONI ASSUNTE

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DELIBERAZIONI ASSUNTE VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E ZIONI ASSUNTE N.03/2013 del 13 Marzo 2013 Il giorno di Mercoledì tredici Marzo 2013, alle ore 11,00, presso la sede della Società, giusta convocazione del Presidente,

Dettagli

G.C. addi' venti di GENNAIO alle ore 10.30, nella Residenza Comunale, a nei modi di legge, si e' riunita la Giunta Comunale.

G.C. addi' venti di GENNAIO alle ore 10.30, nella Residenza Comunale, a nei modi di legge, si e' riunita la Giunta Comunale. Comune di SELARGIUS Provincia di Cagliari 1 Numero 29 Oggetto: Lavori di Ricorso installazione impianti santintrusione negli edifici comunali. ll'impresa ALARM SYSTEM snc. ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 26 DEL 12.06.2015 OGGETTO: ADESIONE CONVENZIONE CONSIP "CARBURANTI

Dettagli

Comune di Airole PROVINCIA DI IMPERIA

Comune di Airole PROVINCIA DI IMPERIA COPIA Comune di Airole PROVINCIA DI IMPERIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 16 OGGETTO: SERVIZIO DI RISCOSSIONE VOLONTARIA E COATTIVA DELL'IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI E DELLA TASSA

Dettagli

Sede c/o Casa Comunale - Piazza Vittorio Emanuele II, 10 80046 San Giorgio a Cremano (Na)

Sede c/o Casa Comunale - Piazza Vittorio Emanuele II, 10 80046 San Giorgio a Cremano (Na) Pagina2 con Determinazioni dirigenziali n. 100 e n. 103 rispettivamente del 03 e del 04 Novembre 2014 si liquidavano prima 4.272,77 e poi 7.866,63 al nuovo gestore telefonico Wind per la fornitura di schede

Dettagli

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 09 DEL 12.03.2015 OGGETTO: FORNITURA ATTEZZATURA HARDWARE (N.

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO ORIGINALE VERBALE N. 8 DEL 25.01.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONTRATTO DI SERVIZIO TRA IL COMUNE DI TERNO D'ISOLA E L'AZIENDA

Dettagli

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA

I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA I.N.P.D.A.P. ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI INDIRIZZO E VIGILANZA N. 164 del 13 novembre 2001 OGGETTO: Linee guida sui criteri

Dettagli

AUTORITA DI A.T.O N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA ----------------------

AUTORITA DI A.T.O N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA ---------------------- AUTORITA DI A.T.O N. 3 MARCHE CENTRO - MACERATA ---------------------- Deliberazione del Consiglio di Amministrazione Atto n. 12 Oggetto: Piano degli interventi anni 2004/2008 ex art. 11 comma III Legge

Dettagli

Estratto- VERBALE N 9/2014

Estratto- VERBALE N 9/2014 1 Estratto- VERBALE N 9/2014 L anno 2014 il giorno 5 del mese di maggio alle ore 10,00, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL 2. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E TRIBUTI SERVIZIO Contratti C.O.N.S.I.P. e M.E.P.A. Numero 25 del 23/09/2014 Numero 478

Dettagli

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Di quanto innanzi è stato redatto il presente verbale, che, previa lettura e conferma, viene sottoscritto come segue: IL SINDACO F.to Avv. Ciro Alabrese Parere di Regolarità Tecnica IL SEGRETARIO GENERALE

Dettagli

L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE. Alcune riflessioni alla luce degli interventi del Ministero e di UnionCamere

L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE. Alcune riflessioni alla luce degli interventi del Ministero e di UnionCamere L INVIO TELEMATICO DELLE PRATICHE AL REGISTRO DELLE IMPRESE. Alcune riflessioni alla luce degli interventi del Ministero e di UnionCamere Di Claudio Venturi 1. Premessa Dopo molti rinvii e tante polemiche,

Dettagli

DELIBERA N. 95/08/CONS L AUTORITA' NELLA sua riunione di Consiglio del 19 febbraio 2008;

DELIBERA N. 95/08/CONS L AUTORITA' NELLA sua riunione di Consiglio del 19 febbraio 2008; DELIBERA N. 95/08/CONS Interpretazione e integrazione dell articolo 5, comma 2, lettera a), del regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazioni elettroniche

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2014 DELIBERAZIONE N. 75 del 29/10/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL SEGRETARIO SERVIZIO Ufficio Gare e Contratti Numero 33 del 06/05/2014 Numero 223 Reg. Generale del 06/05/2014 OGGETTO: ELEZIONI

Dettagli

COMUNE DI MURA Codice Ente: 10365

COMUNE DI MURA Codice Ente: 10365 COMUNE DI MURA Codice Ente: 10365 Provincia di Brescia DELIBERAZIONE N 22/15 Soggetta invio Prefetto D OGGETTO: Approvazione dello schema di Convenzione per interventi di rimozione e smaltimento di materiali

Dettagli

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO

Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO CITTÀ DI GIUGLIANO IN CAMPANIA Provincia di Napoli Originale DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO N. 9. Data 28/11/2012 OGGETTO: RIMBORSO ANTICIPATO MUTUO IN ESSERE CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI

Dettagli

AL BILANCIO CIVILISTICO redatto alla data del 31.12.2013. ASM S.p.a. AQUILANA SOCIETA MULTISERVIZI S.p.a.

AL BILANCIO CIVILISTICO redatto alla data del 31.12.2013. ASM S.p.a. AQUILANA SOCIETA MULTISERVIZI S.p.a. AQUILANA SOCIETA MULTISERVIZI S.p.a. - ASM via dell'industria snc, Zona Industriale di Bazzano, 67100 L'Aquila Numero R.E.A. 86978 CODICE FISCALE 01413740661 PARTITA IVA 0143740661 AL BILANCIO CIVILISTICO

Dettagli

COMUNE DI GRANA Provincia di Asti

COMUNE DI GRANA Provincia di Asti COMUNE DI GRANA Provincia di Asti DELIBERAZIONE N.32 COPIA ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE SEDUTA ORDINARIA OGGETTO : DETERMINAZIONE DELLA TARIFFE PER L APPLICAZIONE DEL TRIBUTO

Dettagli

CITTA DI CECCANO (Provincia di FROSINONE)

CITTA DI CECCANO (Provincia di FROSINONE) CITTA DI CECCANO (Provincia di FROSINONE) ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 77 30/10/2014 OGGETTO : Diverso utilizzo mutuo Cassa DD.PP. 206.892,00 pos.n. 4541967/00 concesso

Dettagli

Adempimenti societari. Spa o Srl? Un aiuto per scegliere. di Massimiliano Di Pace

Adempimenti societari. Spa o Srl? Un aiuto per scegliere. di Massimiliano Di Pace Adempimenti societari Informativa Spa o Srl? Un aiuto per scegliere di Massimiliano Di Pace Quale forma è preferibile per la costituzione di una società tra la Spa e la Srl? Questo contributo si propone

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 215 OGGETTO: Sentenza della Commissione Tributaria Regionale di Torino n. 35/06/08 del 13/05/2008, pubblicata

Dettagli

COMUNE di CAPUA. Provincia di Caserta COPIA. DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE. N 82 del 24.6.2014

COMUNE di CAPUA. Provincia di Caserta COPIA. DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE. N 82 del 24.6.2014 COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 82 del 24.6.2014 Oggetto: Servizio intercomunale di igiene urbana RIAPPROVAZIONE PROGETTO. Ambito di Settore: Ambiente

Dettagli

DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE (SOGGETTO AUSILIATO)

DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE (SOGGETTO AUSILIATO) Allegato 2/a «Busta A- Istanza di partecipazione» DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE (SOGGETTO AUSILIATO) AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Direzione Generale per gli incentivi alle imprese

Dettagli

Verbale n. 18 Adunanza dell 8 settembre 2014

Verbale n. 18 Adunanza dell 8 settembre 2014 Verbale n. 18 Adunanza dell 8 settembre 2014 L anno duemilaquattordici, il giorno 8 del mese di settembre, alle ore 11.00, in Torino presso la sede del Corecom, via Lascaris 10, nell apposita sala delle

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 46 /2015

DELIBERAZIONE N. 46 /2015 Comune di Tione di Trento Provincia di Trento DELIBERAZIONE N. 46 /2015 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Atto di indirizzo per l organizzazione di un soggiorno linguistico di due settimane a Edimburgo (Scozia)

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI PALERMO

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI PALERMO REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI PALERMO Il Giudice di Pace della VIII sezione civile di Palermo, Dott. Vincenzo Vitale ha pronunciato la seguente SENTENZA

Dettagli

Il contributo unificato per il ricorso al Capo dello Stato non compete! Leggioggi.it

Il contributo unificato per il ricorso al Capo dello Stato non compete! Leggioggi.it Il contributo unificato per il ricorso al Capo dello Stato non compete! Leggioggi.it Poiché il ricorso straordinario al Capo dello Stato non presenta caratteri minimamente avvicinabili a quelli ordinamentali

Dettagli

Circolare N. 157 del 28 Novembre 2014

Circolare N. 157 del 28 Novembre 2014 Circolare N. 157 del 28 Novembre 2014 Dal 12 novembre 2014 tracciabilita assoluta per i pagamenti delle prestazioni di trasporto di merci su strada Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA

COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA. Ufficio Segreteria. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile COPIA COMUNE DI IDRO PROVINCIA DI BRESCIA Ufficio Segreteria Codice Ente 10332 ANNO 2012 DELIBERAZIONE N.41 del 30/06/2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Dichiarata immediatamente eseguibile

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 15 febbraio 2013 dr. Francesca

Dettagli

COMUNE DI SINAGRA PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI SINAGRA PROVINCIA DI MESSINA COMUNE DI SINAGRA PROVINCIA DI MESSINA N. 65 del Reg. Del 24.09.2015 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA OGGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI - LIQUIDAZIONE MESI DI LUGLIO E AGOSTO

Dettagli

Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale

Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale Proposta N 216 / Prot. Data 28/05/2015 Inviata ai capi gruppo Consiliari il Prot.N L impiegato responsabile Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione della Giunta Municipale N 203 del Reg.

Dettagli

DISCORSO ASSEMBLEA CAPITOLINA 20 SETTEMBRE 2013. Signor Presidente, signore e signori Assessori, signore e

DISCORSO ASSEMBLEA CAPITOLINA 20 SETTEMBRE 2013. Signor Presidente, signore e signori Assessori, signore e DISCORSO ASSEMBLEA CAPITOLINA 20 SETTEMBRE 2013 Signor Presidente, signore e signori Assessori, signore e signori Consiglieri dell Assemblea Capitolina, ho ritenuto doveroso intervenire in questa sede,

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese COPIA Deliberazione n 19 in data 18/02/2010 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: Servizio di brokeraggio assicurativo anno 2010. L anno duemiladieci,

Dettagli

PEFC/18-21- 02/257 DELIBERAZIONE NR. 52 DELLA GIUNTA COMUNALE

PEFC/18-21- 02/257 DELIBERAZIONE NR. 52 DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE / COPIA COMUNE DI SOVER Provincia di Trento Piazza S. Lorenzo n. 12 38048 SOVER (TN) P.IVA e Cod. Fisc. 00371870221 Tel. 0461698023 Fax 0461698398 e-mail: segreteria@comunesover.tn.it PEFC/18-21-

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA

COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA COMUNE DI CAMPAGNANO DI ROMA Provincia di Roma C.a.p. 00063 Tel. 06-90.41.001/90.41.738 Fax. 90.41.991 P.zza C.Leonelli, 15 DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 del Reg. Data 22/05/98 OGGETTO

Dettagli

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 18 DEL 15.04.2015 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA A FAVORE DELLA STAZIONE

Dettagli

CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA NEL COMUNE DI SPILIMBERGO - CIG. 554230893D - L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella

CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA NEL COMUNE DI SPILIMBERGO - CIG. 554230893D - L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella COMUNE DI SPILIMBERGO PROVINCIA DI PORDENONE Rep. n. CONTRATTO FORNITURA ENERGIA ELETTRICA NEL COMUNE DI SPILIMBERGO - CIG. 554230893D - L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella residenza

Dettagli

COMUNE DI ROTA D IMAGNA

COMUNE DI ROTA D IMAGNA ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 14 DEL 26.03.2015 OGGETTO: ACQUISIZIONE LICENZA SOFTWARE PER

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO COPERTURA ASSICURATIVA IMMOBILI IACP CIG 5639276F68 SEZIONE I. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1. Ente appaltante:

Dettagli

STUDIO DELL AVV. RICCARDO SANTORO 50123 FIRENZE - VIA DEI CONTI 3

STUDIO DELL AVV. RICCARDO SANTORO 50123 FIRENZE - VIA DEI CONTI 3 Spettabile ESA spa Oggetto: Avviso pubblico per la formazione di elenco utilizzare per l affidamento di incarichi legali dell Ente. di avvocati da Dati anagrafici: Avv. Riccardo Farnetani, nato a Lucca

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Deliberazione n 114 in data 22/10/2015 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: REGOLAMENTO COMUNALE IN MATERIA DI CESSIONE DEL QUINTO DELLO

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO ORIGINALE VERBALE N. 56 DEL 24.03.2010 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE DEI NUOVI ORARI DI SERVIZIO E DI APERTURA AL PUBBLICO

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: SISTEMI DI VIDEO-SORVEGLIANZA IN AMBITO COMUNALE: LINEE DI INDIRIZZO INERENTI LA DISPONIBILITA' A REALIZZARE UN COLLEGAMENTO DELL'IMPIANTO

Dettagli

Bioagro S.r.l. - INNOVAZIONI E BIOTECNOLOGIE AGROALIMENTARI REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI FORNITURE, SERVIZI E LAVORI

Bioagro S.r.l. - INNOVAZIONI E BIOTECNOLOGIE AGROALIMENTARI REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI FORNITURE, SERVIZI E LAVORI Bioagro S.r.l. - INNOVAZIONI E BIOTECNOLOGIE AGROALIMENTARI REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI FORNITURE, SERVIZI E LAVORI Disposizioni generali Pag. Articolo 1 Fonti. Finalità 3 Articolo 2 Ambito di applicazione

Dettagli

Società partecipate dalle Regioni: le società in house

Società partecipate dalle Regioni: le società in house Al servizio di gente unica Società partecipate dalle Regioni: le società in house Osservatorio legislativo interregionale Roma, giovedì 15 aprile 2010 Gemma Pastore Servizio qualità della legislazione

Dettagli

Servizio di trasporto pubblico locale di linea nel territorio comunale

Servizio di trasporto pubblico locale di linea nel territorio comunale Comune di Monterotondo (RM) Servizio di trasporto pubblico locale di linea nel territorio comunale Relazione illustrativa delle ragioni e della sussistenza dei requisiti previsti per la forma di affidamento

Dettagli

VERBALE n. 45/2005 AUTOSTRADA DEL BRENNERO SPA - TRENTO. Verbale del pubblico incanto relativo ai lavori di ordinaria manutenzione per il

VERBALE n. 45/2005 AUTOSTRADA DEL BRENNERO SPA - TRENTO. Verbale del pubblico incanto relativo ai lavori di ordinaria manutenzione per il VERBALE n. 45/2005 AUTOSTRADA DEL BRENNERO SPA - TRENTO Verbale del pubblico incanto relativo ai lavori di ordinaria manutenzione per il ripristino della galleria Virgolo (Virgl-tunnel), a progressiva

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 105 del 29.7.2014 Oggetto: Affidamento dell incarico di assistenza ad un broker di assicurazioni Linee di indirizzo.

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL 2. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E TRIBUTI SERVIZIO Contratti C.O.N.S.I.P. e M.E.P.A. Numero 17 del 25/08/2014 Numero 433

Dettagli

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI RIO MARINA PROVINCIA DI LIVORNO PIAZZA SALVO D'ACQUISTO, 7-57038 - RIO MARINA (LI) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 www.comuneriomarina.li.it urp@comuneriomarina.li.it

Dettagli

Copia Deliberazione della Giunta Comunale

Copia Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI CAPRARICA DI LECCE Prov. Di Lecce - L.go San. Marco - 73010 Caprarica di Lecce - tel. 0832-825489 - fax 0832-825561 - n. verde 800-259728 C.F. 80010610758 P.I. 03355100755 Copia Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL SETTORE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO SETTORE SERVIZI FINANZIARI Numero 15 del 08/08/2014 Numero 419 Reg. Generale del 08/08/2014

Dettagli

Via C.. Portanova Palazzo Campanella 89124 Reggio Calabria - Tel 0965/814984 810227 Fax 0965/810301

Via C.. Portanova Palazzo Campanella 89124 Reggio Calabria - Tel 0965/814984 810227 Fax 0965/810301 Consiglio Regionale della Calabria Co.Re.Com. Cal/Ro DELIBERAZIONE N 249. Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA Primerano xxx c/ Wind Telecomunicazioni xxx. IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 242/2009 del 22/10/2009 Oggetto: DETERMINAZIONI IN MERITO ALLE AZIONI DI INTRAPRENDERE PER IL CONSEGUIMENTO DEGLI OBIETTIVI

Dettagli

COMUNE DI ASSEMINI RELAZIONE D INIZIO MANDATO

COMUNE DI ASSEMINI RELAZIONE D INIZIO MANDATO COMUNE DI ASSEMINI (Provincia di Cagliari) RELAZIONE D INIZIO MANDATO Sindaco Mario Puddu Proclamazione 11 giugno 2013 (Art. 4-bis, D. Lgs. 06/09/2011 n. 149 e s.m.) Deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO: Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

UNIONE DI COMUNI DELLA PLANARGIA E DEL MONTIFERRU OCCIDENTALE

UNIONE DI COMUNI DELLA PLANARGIA E DEL MONTIFERRU OCCIDENTALE UNIONE DI COMUNI DELLA PLANARGIA E DEL MONTIFERRU OCCIDENTALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 30 DEL 11/11/2013 OGGETTO: GESTIONE SISTEMA INFORMATICO ASSOCIATO (SIA) DELL UNIONE DI COMUNI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Presidenza Regione Siciliana Dipartimento Regionale di Protezione Civile

REPUBBLICA ITALIANA. Presidenza Regione Siciliana Dipartimento Regionale di Protezione Civile REPUBBLICA ITALIANA Presidenza Regione Siciliana Dipartimento Regionale di Protezione Civile Gara informale ai sensi degli artt. 32 e 34 della l.r. 7/2002 e s.m.i., con il criterio di aggiudicazione dell

Dettagli

SINTESI DEL QUADRO NORMATIVO VIGENTE IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

SINTESI DEL QUADRO NORMATIVO VIGENTE IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE SINTESI DEL QUADRO NORMATIVO VIGENTE IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE L EVOLUZIONE STORICA Successivamente alla entrata in vigore del D.lgs. 19 novembre 1997, n. 422, molteplici sono stati i provvedimenti

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE COPIA CITTA DI VENTIMIGLIA Provincia di Imperia VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 41 Oggetto: PROGETTO PRELIMINARE PER I LAVORI DI SPOSTAMENTO DELLA STAZIONE DI SOLLEVAMENTO DELLE ACQUE

Dettagli

DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia)

DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia) C I T T A DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia) REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE E PATRIMONIALI DEL COMUNE DI MANFREDONIA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale N. 10

Dettagli

COMUNE DI VIGUZZOLO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI VIGUZZOLO PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI VIGUZZOLO PROVINCIA DI ALESSANDRIA ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 OGGETTO: CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS - DETERMINAZIONE SCADENZA CONTRATTUALE

Dettagli

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009

ASSESSORATO DEI TRASPORTI. Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Servizio degli appalti e gestione dei sistemi di trasporto DETERMINAZIONE N. 945 DEL 11.12.2009 Oggetto: Procedura negoziata per l affidamento del SERVIZIO DI LOCAZIONE FINANZIARIA PER L ACQUISIZIONE DI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 112 dd. 18.12.2014

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 112 dd. 18.12.2014 Deliberazione n. 112 dd. 18.12.2014 Pagina 1 di 5 COMUNE DI SAN LORENZO I N BANALE Provinci a di T r en to Verbale di Deliberazione della Giunta comunale n. 112 dd. 18.12.2014 OGGETTO: Liquidazione delle

Dettagli

IL COLLEGIO DI MILANO. - Prof. Avv. Emanuele Cesare Lucchini Guastalla Membro designato dalla Banca d'italia

IL COLLEGIO DI MILANO. - Prof. Avv. Emanuele Cesare Lucchini Guastalla Membro designato dalla Banca d'italia IL COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: - Prof. Avv. Antonio Gambaro Presidente - Prof. Avv. Emanuele Cesare Lucchini Guastalla Membro designato dalla Banca d'italia - Avv. Maria Elisabetta Contino

Dettagli

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania

Regione siciliana PRESIDENZA Dipartimento Regionale della Protezione Civile Servizio Regionale di Protezione Civile per la provincia di Catania UFFICIO REGIONALE PER L ESPLETAMENTO DI GARE PER L APPALTO DEI LAVORI PUBBLICI SEZIONE DI CATANIA Piazza San Francesco di Paola, 9 95131 Catania REPUBBLICA ITALIANA Numero codice fiscale 80012000826 Partita

Dettagli

- capacità economica finanziaria e capacità tecnica secondo quanto previsto dal disciplinare

- capacità economica finanziaria e capacità tecnica secondo quanto previsto dal disciplinare 0BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per anni quattro 1) Stazione appaltante: Comune di Messina Area Coordinamento Economico e Finanziaria Piazza Unione

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE PIANIFICAZIONE URBANA E ATTUAZIONE P.R. SETTORE 787 SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA. Prot. Gen. n. 569668/05 del 9/6/05

DIREZIONE CENTRALE PIANIFICAZIONE URBANA E ATTUAZIONE P.R. SETTORE 787 SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA. Prot. Gen. n. 569668/05 del 9/6/05 DIREZIONE CENTRALE PIANIFICAZIONE URBANA E ATTUAZIONE P.R. SETTORE 787 SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Prot. Gen. n. 569668/05 del 9/6/05 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE - OGGETTO - ESTENSIONE DELL AMBITO DI

Dettagli

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: Alessandro Paoli /Postemobile S.p.A.

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: Alessandro Paoli /Postemobile S.p.A. Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: Alessandro Paoli /Postemobile S.p.A. Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente Componente

Dettagli

SISTRI sospeso fino al 30 giugno 2013

SISTRI sospeso fino al 30 giugno 2013 CIRCOLARE A.F. N. 177 14 Dicembre del Ai gentili clienti Loro sedi SISTRI sospeso fino al 30 giugno 2013 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che l art. 52 del DL n. 83/2012 ha sospeso

Dettagli

Emission trading Profili Iva

Emission trading Profili Iva Emission trading Profili Iva Avv. Sara Armella Armella & Associati www.studioarmella.com 1 Distinzione tra cessioni di beni e prestazioni di servizi nella disciplina Iva comunitaria Cessione di beni (art.

Dettagli