-"&1. {~H:;l -~ ~- CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. Oggetto: ricorso proposto dal dipendente TITO Antonio e/comune: transazione.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "-"&1. {~H:;l -~ ~- CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. Oggetto: ricorso proposto dal dipendente TITO Antonio e/comune: transazione."

Transcript

1 Città di C..tell"""""" di S!abia Settore Economko Fin:mziario Z 6 LUG "&1 {~H:;l -~ ~- CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA e-- = SERVIZIO: AVVOCATURA DETERMINAZIONE N )(8 o DEL :t~ /07/2012 Oggetto: ricorso proposto dal dipendente TITO Antonio e/comune: transazione. N N Reg. del Settore Reg. Ufficio di Segreteria Generale

2 '~UV - "-, et dl " \~.. ~:? CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AVVOCATURA Via R.Raiola 44 (Pal. Di Nola)- Te/ Fax PROT. Gen. N" H tb ID del )_ ~ :( )_O)!}, Rif. 19/lav/2007 Oggetto: Ricorso proposto dal dipendente TITO Antonio e/comune. Transazione. RELAZIONE ISTRUTTORIA ' Premesso che il dipendente Tito Antonio, Istruttore Amministrativo presso l'ufficio Tecnico dell'ente, in data subiva un infortunio sula lavoro che gli cagionava una invalidità permanente del1'8%; successivamente in data subiva un ulteriore infortunio sul lavoro per il quale l'istituto Nazionale Assicurazioni sul Lavoro, INAIL, riconosceva una invalidità pari al 12% provvedendo a costituire, in suo favore, una rendita unica del 19%. Per le cause di cui in premessa, il dipendente riteneva di aver diritto al riconoscimento di una rendita unica pari al 26%, e presentava all'inail una domanda per l'ottenimento del beneficio richiesto. In data , a seguito della visita medica collegiale, tale richiesta di beneficio, veniva respinta, e gli venivano confermate le precedenti valutazioni. Il dipendente Tito Antonio, attraverso il suo procuratore Avv. Gennaro Torrese, in data , ricorreva al Giudice adito del Tribunale di Torre Annunziata, Sezione Lavoro, contro questa decisione, e con Sentenza 1683/06, l'inail, veniva condannata alla corresponsione della rendita nella misura de122% a partire dal , oltre interessi legali e rivalutazione monetaria. In data veniva notificato ricorso R.G. 1283/11, con cui lo stesso dipendente Tito Antonio, rappresentato e difeso ancora dall'avv. Gennaro Torrese, conveniva il Comune di Castellammare di Stabia innanzi il Tribunale di Torre Annunziata, Sezione Lavoro al fme di vedersi riconoscere il risarcimento del c.d. "danno differenziale" (biologico, patrimoniale e morale), non compreso nella rendita già costituita dell'inail a seguito dei due infortuni sul lavoro. In virtù di ciò, l'ente si costituiva alla prima udienza del 03.05/2011, con atto determinativo 22/20 Il nel ricorso di cui sopra, affidando l'incarico agli avvocati municipali. Agli atti, oltre la Sentenza 1683/06, è allegata anche la perizia di parte del soggetto dipendente, redatta dallo specialista Dott. Salvatore Vitiello e pertanto si è ritenuto necessario sottoporre lo stesso Tito ad una visita medico-legale, affidando l'incarico, determinazione 556/2011, al Dott. Fabrizio Dolce, professionista specializzato fiduciario dell'ente, il tutto finalizzato ad un

3 possibile accordo transattivo, per limitare possibili danni all'ente, dato che il giudizio è ancora pendente e anche della manifestata volontà della controparte. A seguito della disamina della documentazione medica e degli atti, nonché della visita specialistica cui il dipendente Tito è stato sottoposto, il Dott. Dolce Fabrizio inviava relazione medico-legale e valutazione medico-legale, pro! del 08/03/2012, dove il professionista dichiara che "in definitiva, sulla base degli elementi a disposizione, si rappresenta che in ambito civilistico la stima del danno biologico permanente postumo ai due infortuni sul lavoro possa essere contenuta entro il 12,5%". In data 30/03/2012, pro! del 02/04/12, perveniva proposta transattiva a firma del legale, Avv. Torrese Gennaro, pari ad ,00 circa per la sorta capitale e di 7.000,00 per le spese legali oltre IV A e CP A. Tenuto conto dell'esito della valutazione della documentazione sanitaria del caso, nonché della visita medica cui il dipendente Tito è stato sottoposto da parte del medico di parte del Comune, che si è espresso nel senso di una percentuale di danno pari al 12,5%, si è proposto alla controparte la fissazione del quantum dell'accordo transattivo posto in essere, che, il luogo dei complessivi ,00, oltre le spese legali, si attesti nell'ordine degli omnicompresivi ,00 di sorta capitale, interessi e rivalutazione, nonché delle spese legali relativi al giudizio ancora pendente innanzi al Tribunale del Lavoro di Torre Annunziata, e quello potenziahnente attivabile innanzi al TAR relativo alle competenze antecedenti il 1998, nota pro! dell7/07/2012. La nostra proposta di accordo transattivo veniva accettata dalla parte interessata, nonché dal proprio legale, con nota del 20/7/12, trasmessa a mezzo fax e successivamente registrata al protocollo generale per essere acquisita agli atti di ufficio. La proposta di transazione, così come formulata ed accettata, può ritenersi conveniente per l'ente, in quanto riconosce alla parte avversa un importo, in primo luogo, sensibilmente ridotto in rapporto a quanto da quest'ultimo richiesto, computato in l ,00 circa, sulla base della più elevata percentuale di danno, considerata dal medico legale di parte. Non di meno l'importo che il Comune riconosce è lineare alla quantificazione definitiva, operata dal medico legale di fiducia dell'ente, Dott. Fabrizio Dolce, all'esito della visita del dipendente e della disamina dlla completa documentazione del caso. In conseguenza, anche alla luce dell'accertamento giudiziario pregresso, già favorevole al dipendente e che, come tale, espone l'ente alla assoluta probabilità che venga riconosciuto il maggior dallllo richiesto, il versamento a carico del Comune corrisponde soltanto a ciò che, inevitabilmente, è suscettibile di essere riconosciuto in sede giudiziaria, senza essere gravato delle spese legali e di ulteriori interessi e rivalutazione, che maturerebbero con il prolungarsi sia del contenzioso in essere innanzi il Giudice del lavoro, che in quello potenzialmente attivabile innanzi al giudice amministrativo. Pertanto la presente per proporre al dirigente, di impeguare la potenziale cifra di ,00 quale somma omnicomprensiva per la definizione del ricorso di cui sopra.

4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AVVOCATURA Via R.Raiola 44 (P al. Di Nola)- Te/ Fax IL DIRIGENTE Letta e fatta propria la relazione istruttoria, resa dall'ufficio Avvocatura, qui allegata quale parte integrante e sostanziale; Visto l'art. 107, comma III, lett. I, D. L.vo 267/00; Valutata e ritenuta opportuna la possibilità di transigere il contenzioso in atto, nonchè quello potenzialmente attivabile hmanzi il TAR circa le competenze antecedenti il1998; Tenuto conto della formalmente manifestata volontà della controparte ad accettare il quantum imposto per la definizione del contenzioso, pari ad ,00 onmicomprensivi di sorta capitale, interessi e rivalutazione, nonché delle spese legali; Dato atto della regolarità tecnico amministrativa del presente atto; Dato, altresì, atto che il presente provvedimento comporta impegno di spesa; per la causale ed effetto di quanto innanzi DETERMINA di transigere il contenzioso, di cui in premessa, con dipendente Sig. Tito Antonio, mediante il pagamento di ,00 quale somma onmicompresiva di sorta capitale, interessi e rivalutazione, nonché delle spese legali; di impegnare l'importo occorrente per ,00, al cap. 127 del redigendo bilancio 2012, nonché per ,00 con sub impegno sull'impegno già assunto con atto determinativo 604/2011, impegno 1531 del30/12/2011; Di trasmettere il presente provvedimento al responsabile del Servizio Economico - Finanziario per l'apposizione del visto di regolarità contabile, attestante la copertura finanziaria della spesa, ai sensi dell'art. 151 co. 4 D.L.vo 267/2000; Di precisare che il presente provvedimento è stato adottato ai sensi dell'art. 163 commi l - 4 del D.Leg.vo 267/00, per il periodo in cui è stato differito il termine per l'approvazione del bilancio a seguito di norme statali, in quanto trattasi di spesa obbligatoria per legge, e come tale non suscettibile di frazionamento in dodicesimi;

5 Di trasmettere copia della presente determinazione all'ufficio di Segreteria, per la pubblicazione all'albo Pretorio on line; Avverso la presente determinazione può essere proposto ricorso al funzionario che lo ha adottato, per la lesione di un interesse legittimo o di un diritto soggettivo, sia per motivi di legittimità, che di merito, entro gg. l O dalla data di pubblicazione. GEN1E AVVOCATURA CANCELMO ~)./l..a-'~

6 CERTIFICATO DI IMPEGNO CASTELLAMMARE DI STABIA Esercizio EPF T F s I Cap. Art. Cod.Mec. 127 o Numero Data Imp. principale /08/ /12/2011 Proposta Provvedimento Esecutivita' PI D /07/ /07/2012 RICORSO PROPOSTO DAL DIPENDENTE TITO ANTONIO C/COMUNE: TRANSAZIONE. Soggetto Importo ,00 Previsione ,81 Impegnato Differenza 0,00 Settore Economico-finanziario l'istruttore 127 o l 2011 Contenzioso del lavoro r SI APPONE vist~ dl regolarità contabile ottestan IS 1.. rtura finanziaria al sen -- ' t3;11' r. 151 r~rt"'1 n 267l.

7 CERTIFICATO DI IMPEGNO CASTELLAMMARE DI STABIA Esercizio EPF T F s I Cap. Art. 127 Cod.Mec. o Numero Data /08/2012 Proposta Provvedimento Esecutivita 1 PI D /07/ /07/2012 RICORSO PROPOSTO DAL DIPENDENTE TITO ANTONIO C/COMUNEo TRANSAZIONE. Soggetto Importo ,00 Previsione ,00 Impegnato ,67 Differenza 3.880,33 Settore Economico-finanziario l 1 istruttore 127 o l 2012 Contenzioso del lavoro Si APPONE visto di regolarità contabile ottestant lp. co turo finanziaria ai sens -l 'art 151 ~~~wrt' : "

8 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO Vista la determinazione n. a firma del Dirigente del Settore, pervenuta a questo Servizio finanziario in data. ' Visto l'art. 151, comma 4, del Decreto Legislativo n. 267!2000 APPONE Al presente provvedimento il visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria, così come si rileva dalle seguenti risultanze: STANZIAMENTI DEFINITIVI :. IMPEGNI ASSUNTI :. IMPORTO bel PRESENTE IMPEGNO :. TOTALE IMPEGNI :. Addì IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO DI SEGRETERIA RELATA DI PUBBLICAZIONE Su attestazione del messo comunale si certifica che la presente determinazione è stata affissa in copia all'albo comunale il giorno e ci rimarrà pubblicata per quindici giorni consecutivi, sino al giorno Addì IL MESSO COMUNALE IL SE RETAR/0 COMUNALE

CITI A' DI CASTELLAMMARE DI ST AB la

CITI A' DI CASTELLAMMARE DI ST AB la Città di Castcll3111maR di ~-':'ia Seno.., Economico Finanuano 2 4 OTT 2011 CITI A' DI CASTELLAMMARE DI ST AB la AVVOCATURA MUNICIPALE DETERMINAZIONE N" 499 DEL 1711012011 OGGETTO: contenziosi De Sanctis

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. dir Q

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. dir Q CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA ' SERVIZIO: Avvocatura DETERMINAZIONE N" dir Q Oggetto: versamento contributo unificato iscrizione a ruolo presso Corte di Appello di Ntzpoli -appello Comune d società

Dettagli

Determinazione nr. 20 del 09/02/2012

Determinazione nr. 20 del 09/02/2012 //~ j. CITTA' DI CASTELLAMMARE DI S Provincia di Napoli Settore Politiche Giovanili Sportello Polivalente (Informagiovani -Donna- Immigrati - Albo Associazioni) CittÀ di CasteU2mmare di Stabia Settore

Dettagli

COMUNE DI CASTELlAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

COMUNE DI CASTELlAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli t---.,------ ----------1 Protocollo N. COMUNE DI CASTELlAMMARE DI STABIA SETTORE URBANISTICA DETERMINAZIONE N j-a DEL f ') ;(O. f O/ è OGGETTO: Ufficio "Sportello Catastale". Impegno fondi a favore del

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA SERVIZIO: Avvocatura DETERMINAZIONE No.dJ f DEL#~ Oggetto: propostzwne ricorso del Comune per accertamento tecnico preventivo ex art. 696 c.p.c. in via Rivo S. Pietro

Dettagli

Protocollo N. CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

Protocollo N. CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli Protocollo N. CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli t:;ittà di Eastell,...ma... Iii Ololllla Settore F.conomico finanziario 2 9 NOV 2011 )oo& Servizio: AVVOCATURA DETERMINAZIONE W 556 del

Dettagli

DETERMINAZIONE N 21 DEL 09/04/2015

DETERMINAZIONE N 21 DEL 09/04/2015 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO E FISCALITA' LOCALE Via De Turris n.16 "Palazzo S.Anna" Tel. 081 3900501 Fax 081 3900504 e-mail : servizi finanziari@comune.castellammare-di

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. (Provincia di Napoli)

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA. (Provincia di Napoli) CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) SETTORE : PUBBLICA ISTRUZIONE -POLITICHE GIOVANILI-SERVIZI DEMOGRAFICI CULTURA- SPORT E TURISMO DETERMINAZIONE nr. ~6 del 0~ l 6?9/2014 O~ Fornitura

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI SERVIZIO: Organi Istituzionali DETERMINAZIONE No ':>5 Jj DEL O~ /1212011 OGGETTO: riassegnazione indennità di mansione alla dipendente Leggero

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE AMBIENTE- PATRIMONIO Servizio Patrimonio DETERMINAZIONE No o'3 DEL 3 o GEN. 2015 OGGETTO: IMPEGNO SPESA PER PAGAAMENTO TASSE DI POSSESSO VEICOLI

Dettagli

COMUNE DI TERZO DI AQUILEIA Provincia di Udine

COMUNE DI TERZO DI AQUILEIA Provincia di Udine DETERMINAZIONE NR. 372 DEL 28/12/2012 OGGETTO: Conferimento incarico all'avv. Roberto Paviotti per la resistenza in giudizioavverso l'impugnazione da parte della Regione Friuli Venezia Giulia della sentenza

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO

SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI GIAVE PROVINCIA DI SASSARI SERVIZIO FINANZIARIO PROPOSTA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 09 Oggetto: Richieste di rimborso del Sindaco pro tempore Giuseppe Deiana, non residente

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AVVOCATURA D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: 16AVV. PRATICA N. 19605 E PRATICA N. 20231. APPELLO INNANZI ALLA CORTE DI APPELLO SEZIONE LAVORO AVVERSO LA SENTENZA

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 485 Registro Generale DEL 16/04/2013 N. 261 Registro del Settore DEL 27/03/2013 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO n. 4 del 19-02-2016 OGGETTO: Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio ai sensi

Dettagli

PROVINCIA DI PALERMO TEL FAX AREA AMMINISTRATIVA REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI N. 299 DEL

PROVINCIA DI PALERMO TEL FAX AREA AMMINISTRATIVA REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI N. 299 DEL Comune di Scillato PROVINCIA DI PALERMO CAP.90020 TEL.0921.663025 FAX.0921.663196 AREA AMMINISTRATIVA ORIGINALE REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINAZIONI N. 299 DEL 23.12.2015 OGGETTO: IMPEGNO SPESA PER ESECUZIONE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL'AREA

IL RESPONSABILE DELL'AREA PUBBLICAZIONE La presente determinazione è stata pubblicata all'albo Pretorio del Comune il 07/09/2015 e vi rimarrà fino al 17/09/2015. Comune di Mottola Provincia di Taranto Lì 07/09/2015 IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE No _li_ dell1 8 MAG. 2012 OGGEITO : Trasferimento in seguito a mobilità volontaria del dipendente Sig.

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 234 DEL 24/04/2015 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA Ufficio Servizi Cimiteriali OGGETTO:Affidamento in concessione della gestione dei servizi

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Settore: Pubblica Istruzione, Cultura, Politiche Giovanili Protezione Civile, Sport e Turismo. Determinazione nr.,o:a;...:h:...;.. del 03. o t-. 2 OAh Oggetto: Pagamento

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E STRUTTURE DI STAFF AVVOCATURA D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: PAGAMENTO N. 10 CONTRIBUTI UNIFICATI PER N. 10 RICORSI IN APPELLO AVANTI LA COMMISSIONE TRIBUTARIA

Dettagli

CITTA' DI GIULIANOVA

CITTA' DI GIULIANOVA Mand. N. Del Reg. Gen. Segr. N. 362 Del Visto Segreteria CITTA' DI GIULIANOVA Provincia di Teramo AREA INDIVIDUO, FAMIGLIA E CITTADINO Settore n. 2: SERVIZI EDUCATIVI ATTO N. 56 del 15/02/2016 IMPEGNO

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 65 del 24-01-2012 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 58 del 17-01-2012 Repertorio Segreteria n. 12/SG del 24/01/2012

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Prot.n 17 /2016/Manut. CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DIREZIONE MANUTENZIONI SERVIZI TECNICI E CIMITERIALI Data 28.01.2016 Atto n 177 Oggetto: Noleggio a freddo piattaforma,

Dettagli

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO N 176 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Accoglimento richiesta di transazione stragiudiziale Sig. L.S. L anno duemilaquattordici,

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DIREZIONE SISTEMA INTEGRATO DEI CONTROLLI, RISORSE UMANE, COMUNICAZIONE E SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Data 17.06.2015 Atto n 1404 Oggetto: Integrazione

Dettagli

Visto l OREL vigente in Sicilia; PROPONE. Al Responsabile del Servizio Risorse Umane. Per i motivi sopra esposti:

Visto l OREL vigente in Sicilia; PROPONE. Al Responsabile del Servizio Risorse Umane. Per i motivi sopra esposti: CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA UNITA DI STAFF GABINETTO DEL SINDACO E COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE Servizio Gestione Amministrativa del Personale DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO GENERALE Data 14.10.2014

Dettagli

Determina Bilancio/ del 28/02/2014

Determina Bilancio/ del 28/02/2014 Comune di Novara Determina Bilancio/0000036 del 28/02/2014 Area / Servizio Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento (18.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST AB la

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST AB la COMUNE DI CASTELLAMMARE DI ST AB la SETTORE AFFARI GENERALI-Risorse ll l'11amii Castelhmmare di Stabia Settore F.

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E STRUTTURE DI STAFF AVVOCATURA D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: PRATICA N. 19285. PAGAMENTO CONTRIBUTO UNIFICATO INTEGRATIVO SU RICORSO PER CASSAZIONE AVANTI LA

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 316 DEL

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 316 DEL Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 316 DEL 16-06-2016 OGGETTO: DECRETO INGIUNTIVO N.670/2016 VILLA GIUSEPPE/COMUNE DI SEREGNO. APPROVAZIONE ACCORDO TRA LE PARTI IN REGIME DI TRANSAZIONE E

Dettagli

CITTA DI RACALE Provincia di Lecce

CITTA DI RACALE Provincia di Lecce CITTA DI RACALE Provincia di Lecce SETTORE 01 Organi Istituzionali e Organizzazione Amministrativa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE ORIGINALE N. 271 data 16/11/2016 del Registro di Settore N.

Dettagli

OGGETTO: Affidamento incarico di assistenza giudiziale in ordine al Ricorso promosso avanti la Corte di Cassazione sezione Lavoro dai Dott.

OGGETTO: Affidamento incarico di assistenza giudiziale in ordine al Ricorso promosso avanti la Corte di Cassazione sezione Lavoro dai Dott. stema Socio Sanitario Regione L o m b a r d i a ATS Brianza PUBBLICATA ALL'ALBO ON-LINE IL -H MAG. 2016 DELIBERAZIONE 10 1 R DEL 2 1 APR 2016 OGGETTO: Affidamento incarico di assistenza giudiziale in ordine

Dettagli

DETERMINAZIONE N D.S.G DEL 10/05/2013. N Det. IV del DIREZIONE AVVOCATURA DIREZIONE: DIREZIONE AVVOCATURA

DETERMINAZIONE N D.S.G DEL 10/05/2013. N Det. IV del DIREZIONE AVVOCATURA DIREZIONE: DIREZIONE AVVOCATURA COPIA CITTA DI FASANO DETERMINAZIONE N D.S.G. 00920-2013 DEL 10/05/2013 N Det. IV 00031-2013 del DIREZIONE AVVOCATURA DIREZIONE: DIREZIONE AVVOCATURA Dirigente o Funzionario Responsabile: OTTAVIO CARPARELLI

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE Servizi Demografici - Urp - Biblioteca SERVIZIO: Ufficio per le Relazioni con il Pubblico Città di Gutellammare Settore Economico Finanziario

Dettagli

CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE CITTA DI VITTORIA PROVINCIA DI RAGUSA UNITA DI STAFF GABINETTO DEL SINDACO E COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE Servizio Gestione Amministrativa del Personale DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Data 03.07.2014 Atto

Dettagli

Città di Castellammare di Stabia Medaglia d'oro al Merito Civile Settore Politiche Giovanili, Cultura, Sport e Turismo

Città di Castellammare di Stabia Medaglia d'oro al Merito Civile Settore Politiche Giovanili, Cultura, Sport e Turismo Città di Castellammare di Stabia Medaglia d'oro al Merito Civile Settore Politiche Giovanili, Cultura, Sport e Turismo Città di Caatell31ll1Ilare di Stabia Senurr Economico Finanziario - 30 DIC 2011 Pr

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 65 del 21-01-2013 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 67 del 18-01-2013 Determinazione n. 8 del 16-01-2013 Settore

Dettagli

CITTÀ DI MODUGNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 362 / Copia

CITTÀ DI MODUGNO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 362 / Copia CITTÀ DI MODUGNO PROVINCIA DI BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN. N. 362 / 2015 Copia RIFERIMENTI PROPONENTE ufficio Centro per Anziani OGGETTO: COMUNITÀ EDUCATIVA 'IL BIANCOSPINO'

Dettagli

COMUNE DI SAN GEMINI

COMUNE DI SAN GEMINI COMUNE DI SAN GEMINI PROV. DI TERNI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE 4 AREA VIGILANZA POLIZIA M. - POLIZIA AMM.VA ADOZIONE N 218 del 26/09/2016 OGGETTO: Determina di Impegno per prestazioni giudiziali -

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 475 DEL 13/08/2015 SETTORE STAFF DEL SEGRETARIO GENERALE OGGETTO:Integrazione dell'impegno di spesa assunto con la determinazione dirigenziale

Dettagli

Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE GESTIONE DEL PERSONALE. N.261 del 28/04/2016

Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE GESTIONE DEL PERSONALE. N.261 del 28/04/2016 ORIGINALE Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE GESTIONE DEL PERSONALE N.261 del 28/04/2016 OGGETTO: ATTIVITA' DI SORVEGLIANZA SANITARIA DEL PERSONALE DIPENDENTE: AFFIDAMENTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA G. Rummo BENEVENTO

AZIENDA OSPEDALIERA G. Rummo BENEVENTO AZIENDA OSPEDALIERA G. Rummo BENEVENTO OSPEDALE RILIEVO NAZIONALE (DPCM 23.4.93) D.E.A. DI II LIVELLO (L.R. 11.1.94 n 2) Via dell Angelo, 1 Tel. 0824 57111 STAFF DIREZIONE AMMINISTRATIVA Area Affari Generali

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 9001:2008 norma 7.5 Certificato CSQ N. 9159.CMPD T P43 MD05 Rev. 4* Processo trasversale a tutti i settori www.comune.paderno-dugnano.mi.it DELIBERAZIONE DELLA

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L. R. n. 08/2014)

Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L. R. n. 08/2014) Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L. R. n. 08/2014) Codice Fiscale e Partita IVA: 00115070856 2 Sett. SEGRETERIA GENERALE - AFFARI LEGALI - CONTRATTI

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA ATTO N. 168 del 17/12/2015 Reg. Gen 523 Oggetto: OGGETTO: Impegno e liquidazione debito fuori bilancio

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 528 DEL 28/08/2015 II Settore: Pianificazione e gestione del territorio, opere e strutt. pubbliche, viabilità e ambiente, sviluppo economico

Dettagli

CITTA' DI GIULIANOVA

CITTA' DI GIULIANOVA Mand. N. Del Reg. Gen. Segr. N. 1933 Del 31/12/2013 Visto Segreteria CITTA' DI GIULIANOVA Provincia di Teramo AREA INDIVIDUO, FAMIGLIA E CITTADINO Settore n. 4 : ATTIVITA' ECONOMICHE ATTO N. 622 del 19/11/2013

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO ********* DETERMINAZIONE Proposta n. SEF 6/2017 Determ. n. 6 del 04/01/2017 Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZI POSTALI ANNO 2017 - EURO 2 5.600,00 - CIG 6937842854 DI EURO

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL SEGRETARIO SERVIZIO SEGRETARIO Numero 2 del 22/01/2014 Numero 18 Reg. Generale del 22/01/2014 OGGETTO: COMUNE C/CARICATO-SELLERI.

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina II Dipartimento Settore Urbanistica e Assetto del Territorio

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina II Dipartimento Settore Urbanistica e Assetto del Territorio COMUNE DI GAETA Provincia di Latina II Dipartimento Settore Urbanistica e Assetto del Territorio DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 211/URB del 31/12/2012 OGGETTO: Recupero crediti per procedimenti ex art.

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA ~--... "- -- ---i Protoeollc N....11 ~ COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE N M del.-{ 8 O 4 ).; O ( ~ OGGETIO Impegno di spesa per consentire

Dettagli

PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE VI - CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE.

PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE VI - CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE. CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA SEGRETERIA GENERALE Registro Generale delle Determinazioni N. 1432 del 23/12/2013 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE VI - CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE

Dettagli

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE LAVORI PUBBLICI

CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE LAVORI PUBBLICI CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoli SETTORE LAVORI PUBBLICI Settore : LAVORI PUBBLICI DETERMINAZIONE w- 0 ::i- DEL lt;j CJ\\l, 2014 OGGETTO: PAGAMENTO FATTURA ENI GAS &POWER PER MODIFICA

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 334 del 16.12.2011 Oggetto: D.I. n. 376/2011 ad istanza avv. Mario Giusti Provvedimenti. Ambito di Settore:Amministrativo

Dettagli

C O M U N E D I M A N D A T O R I C C I O PROVINCIA DI COSENZA

C O M U N E D I M A N D A T O R I C C I O PROVINCIA DI COSENZA C O M U N E D I M A N D A T O R I C C I O PROVINCIA DI COSENZA DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 11 del Registro Data: 05.02.2010 OGGETTO: Rinuncia al ricorso presso la Suprema Corte di

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI La presente determinazione verrà affissa all'albo Pretorio per 15 giorni consecutivi a decorrere dal 23/01/2013 Contestualmente all'affissione sarà trasmessa

Dettagli

C O M U N E D I M A N D A T O R I C C I O PROVINCIA DI COSENZA

C O M U N E D I M A N D A T O R I C C I O PROVINCIA DI COSENZA C O M U N E D I M A N D A T O R I C C I O PROVINCIA DI COSENZA DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 88 del Registro Data: 09.09.2010 OGGETTO: Opposizione al Decreto Ingiuntivo del Tribunale

Dettagli

COMUNE DI CATTOLICA ERACLEA PROVINCIA DI AGRIGENTO UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI CATTOLICA ERACLEA PROVINCIA DI AGRIGENTO UFFICIO TECNICO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ------------------------------------ COMUNE DI CATTOLICA ERACLEA PROVINCIA DI AGRIGENTO UFFICIO TECNICO ORIGINALE Copia Ufficio Segreteria Copia Ufficio Ragioneria Copia Ufficio Contratti Copia U.T.C.

Dettagli

COMUNE DI CARSOLI. Provincia dell Aquila. - Medaglia d argento al valor civile - Piazza della Libertà, 1 Tel.: Fax:

COMUNE DI CARSOLI. Provincia dell Aquila. - Medaglia d argento al valor civile - Piazza della Libertà, 1 Tel.: Fax: COMUNE DI CARSOLI Provincia dell Aquila - Medaglia d argento al valor civile - Piazza della Libertà, 1 Tel.: 0863 90.83.00 Fax: 0863 99.54.12 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO N. 153

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL'AREA

IL RESPONSABILE DELL'AREA PUBBLICAZIONE La presente determinazione è stata pubblicata all'albo Pretorio del Comune il 29/07/2015 e vi rimarrà fino al 08/08/2015. Comune di Mottola Provincia di Taranto Lì 29/07/2015 IL RESPONSABILE

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE W 268 del 06/05/2011 OGGETTO: :" Dimissioni volontarie dal servizio del dipendente Sig. GRIECO Giuseppe,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Documento Sistema di Gestione Qualità ISO 9001:2008 - norma 7.5 Certificato CSQ N. 9159.CMPD del 27/05/2010 T P43 MD04 Rev. 4 Processo trasversale a tutti i settori www.comune.paderno-dugnano.mi.it DELIBERAZIONE

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMBIENTE E TERRITORIO SERVIZIO AMBIENTE D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: INTERVENTO DI REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA

Dettagli

COMUNE DI SERRAMANNA

COMUNE DI SERRAMANNA COPIA COMUNE DI SERRAMANNA (Provincia del Medio Campidano) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AMMINISTRATIVA SERVIZI PUBBLICA ISTRUZIONE CULTURA E SPORT NUMERO GENERALE NUMERO/SETTORE 466/2016

Dettagli

COMUNE DI FORCE. (Provincia di Ascoli Piceno) -------------------------------------------------------------------------------

COMUNE DI FORCE. (Provincia di Ascoli Piceno) ------------------------------------------------------------------------------- COMUNE DI FORCE (Provincia di Ascoli Piceno) ------------------------------------------------------------------------------- COPIA DETERMINAZIONE DEL SINDACO RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 107 DEL 15-07-2015

Dettagli

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _

COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ COMUNE DI QUARTO PROVINCIA DI NAPOLI _ AREA ECONOMICO FINANZIARIA DETERMINAZIONE N. 63 DEL 09/06/2015 REPERTORIO GENERALE N. 362 DEL 09/06/2015 OGGETTO: liquidazione fattura Soc. Duferco Energia n. 00115FT00078978

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 287 del 20-03-2013 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 301 del 20-03-2013 Determinazione n. 41 del 14-03-2013 Settore

Dettagli

COMUNE DI TAVAZZANO CON VILLAVESCO Provincia di Lodi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

COMUNE DI TAVAZZANO CON VILLAVESCO Provincia di Lodi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COMUNE DI TAVAZZANO CON VILLAVESCO Provincia di Lodi Copia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE N. 184 DEL SERVIZIO TERRITORIO E AMBIENTE ECOLOGIA E AMBIENTE - EDILIZIA PRIVATA - PATRIMONIO

Dettagli

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta

Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (L.r.15/2015) già Provincia Regionale di Caltanissetta Codice Fiscale e Partita IVA: 00115070856 2 Sett. SEGRETERIA GENERALE - AFFARI LEGALI - CONTRATTI DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BRICHERASIO

COMUNE DI BRICHERASIO Copia Albo COMUNE DI BRICHERASIO PROVINCIA DI TO C.A.P. 10060 - TEL. (0121) 59.105 - FAX (0121) 59.80.42 Reg. generale n. 360 DATA 29/09/2014 DETERMINAZIONE N 64 DEL 29/09/2014 IMPEGNO DI SPESA SI (x )

Dettagli

Via V. Emanuele, 35 Tel. 0964/64366 Fax 0964/624804 Posta Elettronica: ardoreserviziollpp@libero.it IL DIRIGENTE

Via V. Emanuele, 35 Tel. 0964/64366 Fax 0964/624804 Posta Elettronica: ardoreserviziollpp@libero.it IL DIRIGENTE C O M U N E D I A R D O R E Provincia di Reggio Calabria Via V. Emanuele, 35 Tel. 0964/64366 Fax 0964/624804 Posta Elettronica: ardoreserviziollpp@libero.it Det. N. 52 Reg. U.O.C. N. 4 N... Reg. Gen. del

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 224 del 01-03-2011 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 231 del 28-02-2011 Repertorio Segreteria n. del Determinazioni

Dettagli

CITTA' DI GIULIANOVA

CITTA' DI GIULIANOVA Mand. N. Del Reg. Gen. Segr. N. 2063 Del 31/12/2013 Visto Segreteria CITTA' DI GIULIANOVA Provincia di Teramo AREA INDIVIDUO, FAMIGLIA E CITTADINO Settore n. 2: SERVIZI EDUCATIVI ATTO N. 706 del 20/12/2013

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 627 DEL 04 /10/2012

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 627 DEL 04 /10/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 627 DEL 04 /10/2012 OGGETTO: RISARCIMENTO DANNI BIOLOGICI PATITI

Dettagli

Città di Campodarsego Provincia di Padova

Città di Campodarsego Provincia di Padova Città di Campodarsego Provincia di Padova DETERMINAZIONE N. 28/Registro Generale in data 12-02-2016 OGGETTO: RIMBORSO AL SIG. RANZA FABIO DEI DANNI SUBITI A SEGUITO DI CADUTA IN BICICLETTA PROVOCATA DALLA

Dettagli

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 223 DEL 26-04-2016

Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 223 DEL 26-04-2016 Città di Seregno DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 223 DEL 26-04-2016 OGGETTO: RICORSO PER ACCERTAMENTO TECNICO PREVENTIVO EX ART. 696 C.P.C.: AREA QUALITA URBANA AMBIENTE E INFRASTRUTTURE Oggetto: RICORSO

Dettagli

COMUNE DI VICO DEL GARGANO (Provincia di Foggia)

COMUNE DI VICO DEL GARGANO (Provincia di Foggia) COMUNE DI VICO DEL GARGANO (Provincia di Foggia) www.comune.vicodelgargano.fg.it segreteria@comune.vicodelgargano.fg.it Pec vicodelgargano@postecert.it 1 Settore - Affari Generali REG. GEN. N.537 del 08.09.2016

Dettagli

Città di Recanati (Provincia di Macerata)

Città di Recanati (Provincia di Macerata) COPIA D E T E R M I N A Z I O N E D I R I G E N Z I A L E NR. 468 del 17/06/2015 Nr. 242 del 17/06/2015 del Registro Generale del Registro Settoriale Area Servizi al Cittadino e Affari Generali Servizio

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 216 del 13-03-2012 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 229 del 12-03-2012 Repertorio Segreteria n. 45/SG del 13/03/2012

Dettagli

PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO AGENTI POLIZIA MUNICIPALE.

PROVINCIA DI PESCARA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO AGENTI POLIZIA MUNICIPALE. CITTA' DI SPOLTORE PROVINCIA DI PESCARA SEGRETERIA GENERALE Registro Generale delle Determinazioni N. 522 del 18/04/2016 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE SETTORE POLIZIA MUNICIPALE SERVIZIO AGENTI

Dettagli

Città di CASTELLAMMARE di STABIA Provincia di Napoli --ooo-- SETTORE INNO V AZIONE TECNOLOGICA- Sito Web - URP

Città di CASTELLAMMARE di STABIA Provincia di Napoli --ooo-- SETTORE INNO V AZIONE TECNOLOGICA- Sito Web - URP Città di CASTELLAMMARE di STABIA Provincia di Napoli --ooo-- SETTORE INNO V AZIONE TECNOLOGICA- Sito Web - URP DETERMINAZIONE N. 10 DEL 05/11/2014 Oggetto: Impegno di spesa ed affidamento della manutenzione

Dettagli

PROVINCIA DI SALERNO

PROVINCIA DI SALERNO C.I.D. 29682 PROVINCIA DI SALERNO Sett. AFFARI GENERALI Dir. Ferraioli avv. Alfonso OGGETTO: Impegno di spesa per servizi postali prima parte 2015 IMPEGNO PROVINCIA DI SALERNO Dichiaro di aver affisso

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno N. 138 del 01/08/2014 Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: RICORSO EX ART. 11 D.LGS. 150/2011 DEL SIG. DELLA GHERARDESCA WALFREDO TEDICE - TRIBUNALE DI LUCCA SEZIONE SPECIALIZZATA AGRARIA. INCARICO

Dettagli

COMUNE DI PREVALLE AREA EDILIZIA URBANISTICA

COMUNE DI PREVALLE AREA EDILIZIA URBANISTICA COMUNE DI PREVALLE AREA EDILIZIA URBANISTICA Registro Generale Segreteria N. 40 del 08/03/2016 Determinazione Settoriale N. 7 del 03/03/2016 OGGETTO: Servizio di manutenzione impianti idrico sanitari e

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 605 DEL 20/09/2016 SETTORE STAFF DEL SEGRETARIO GENERALE OGGETTO:Causa civile R.G. N. 302/2012 pendente avanti al Tribunale di Treviso promossa

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli 1 - COMUNE DI GRAGNANO Provincia di Napoli Determinazione n. 45 del 04-02-2016 Registro Generale delle Determinazioni Repertorio Ragioneria n. 43 del 01-02-2016 Determinazione n. 14 del 25-01-2016 Settore

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno N. 88 del 27/04/2010 Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: RICORSO AL TRIBUNALE DI LIVORNO SEZIONE DI CECINA DELL ATI GRANCHI - LASCAM MG DI POMARANCE (PI), PER L ANNULLAMENTO DELL ORDINANZA N.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CITTA DI BARLETTA Medaglia d Oro al Valore Militare e al Merito Civile Città della Disfida SETTORE SERVIZI PUBBLICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Proposta n. 716 del 21/04/2016 Determina n. 588 del 27/04/2016

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 342 DEL 17/05/2016 RICORSO IN APPELLO AVANTI AL CONSIGLIO DI STATO PER LA RIFORMA DELLA SENTENZA DEL TAR E.R. SEZ. PRIMA N. 433/2016

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E

D E T E R M I N A Z I O N E AREA AMMINISTRATIVA ED ECONOMICO FINANZIARIA SERVIZIO RISORSE UMANE D E T E R M I N A Z I O N E DETERMINAZIONE CON IMPEGNO DI SPESA - OGGETTO: IMPEGNI DI SPESA FATTURE AZIENDA ASL PER VISITE MEDICO FISCALI

Dettagli

COMUNE DI TAVAZZANO CON VILLAVESCO Provincia di Lodi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

COMUNE DI TAVAZZANO CON VILLAVESCO Provincia di Lodi DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COMUNE DI TAVAZZANO CON VILLAVESCO Provincia di Lodi Copia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE REGISTRO GENERALE N. 273 DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE GENERALE U.R.P. - PROTOCOLLO - ARCHIVIO REGISTRO DI SETTORE

Dettagli

OGGETTO : RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO DINANZI AL GIUDICE DI PACE DI CAGLIARI EURODESK ITALY SRL c/comune DI AGROPOLI : NOMINA LEGALE.

OGGETTO : RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO DINANZI AL GIUDICE DI PACE DI CAGLIARI EURODESK ITALY SRL c/comune DI AGROPOLI : NOMINA LEGALE. CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 341 del 30/12/2016 OGGETTO : RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO DINANZI AL GIUDICE DI PACE DI CAGLIARI EURODESK ITALY SRL

Dettagli

COMUNE DI ALTIVOLE. Sito internet PEC SETTORE SERVIZI ALLA CULTURA E ALLA PERSONA

COMUNE DI ALTIVOLE. Sito internet  PEC SETTORE SERVIZI ALLA CULTURA E ALLA PERSONA ORIGINALE DETERMINAZIONE N. 26 DEL 03/02/2016 SETTORE SERVIZI ALLA CULTURA E ALLA PERSONA CIG: X27184AAAD; XFA184AAAE OGGETTO: AFFIDAMENTO RINNOVO DOMINIO E HOSTING DEL SITO INTERNET DELLA BIBLIOTECA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA SETTORE AMMINISTRATIVO Servizio Cultura DETERMINA N 193 DATA 03/10/2014 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA QUOTA ASSISTENZA HARDWARE BIBLIOTECA - 3

Dettagli

CITTA' DI GIULIANOVA

CITTA' DI GIULIANOVA Mand. N. Del Reg. Gen. Segr. N. 595 Del 08/06/2015 Visto Segreteria CITTA' DI GIULIANOVA Provincia di Teramo AREA INDIVIDUO, FAMIGLIA E CITTADINO Settore n. 2: SERVIZI EDUCATIVI ATTO N. 244 del 29/05/2015

Dettagli

ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE

ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE C O M U N E D I T U R I P R O V I N C I A D I B A R I ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE SETTORE 3 ECONOMICO FINANZIARIO UFFICIO: TRIBUTI Registro Settore 3 REPERTORIO GENERALE Determinazione

Dettagli

Determina Bilancio/ del 12/11/2013

Determina Bilancio/ del 12/11/2013 Comune di Novara Determina Bilancio/0000317 del 12/11/2013 Area / Servizio Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento (18.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento

Dettagli

Determina Lavori pubblici/0000066 del 20/04/2016

Determina Lavori pubblici/0000066 del 20/04/2016 Comune di Novara Determina Lavori pubblici/0000066 del 20/04/2016 Area / Servizio Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proponente Zaltieri

Dettagli

F ESR La tua Campania,_,,,.!.-...<- '~>~""

F ESR La tua Campania,_,,,.!.-...<- '~>~ * * * F ESR La tua Campania,_,,,.!.-...

Dettagli