HL7 Batch Client - RFC 85, 86, 87

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "HL7 Batch Client - RFC 85, 86, 87"

Transcript

1 HL7 Batch Client - RFC 85, 86, 87 Versione del 27/06/2014 SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 1 di 13

2 1. Introduzione In questo documento è riportata la descrizione del formato dei file di input per l applicativo HL7 Batch Client. Obiettivo dell applicativo è estrarre informazione da tali file, comporre messaggi HL7 e inviarli all anagrafe regionale. In particolare: esegue aggiornamenti dei dati anagrafici o di assistenza per soggetti già censiti in anagrafe utilizzando i servizi RFC 85 o 86; esegue scelte e revoche del medico utilizzando i servizi RFC 87. I file, che devono essere codificati in UTF-8, contengono le informazioni riportate nelle sezioni seguenti, nell ordine riportato nelle tabelle e separate dal carattere. Come descritto nelle tabelle che seguono, alcuni campi sono obbligatori, altri opzionali. Le obbligatorietà sono quelle previste da RFC 85, 86, 87 e documentate nelle guide all implementazione. Se un campo è opzionale non deve essere omesso ma deve invece essere riportato nel tracciato come campo vuoto. Ad esempio: REG MARIO ROSSI M VIA G.VERDI, 139 int VIA V.ALFIERI, 83R I campi vuoti sono corrispondenti agli opzionali. SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 2 di 13

3 2. Tracciati per aggiornamento dati anagrafici - RFC 85 Il nome del file ha il seguente formato: RFC85A090NNN000AAAAMMGGHHMISS.txt Dove: A = valore fisso a 0 (variazioni anagrafiche) NNN = Codice ASL a 3 cifre AAAAMMGGHHMISS = data di produzione del tracciato. Formato del file I campi previsti dal tracciato sono i seguenti, come da guida all implementazione RFC 85. In verde i dati obbligatori. SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 3 di 13 POSIZIONE NOME RICHIESTO (R)/ OPZIONALE (O) FORMATO ESEMPIO 1 ID UNIVERSALE R Lunghezza 24 caratteri REG NOME R Lunghezza Max 50 3 COGNOME R Lunghezza Max 50 4 SESSO R Lunghezza 1, valori ammessi: M/F 5 DATA NASCITA R Lunghezza 8: AAAAMMGG Lunghezza 10: AAAAMMGG Se il campo non è valorizzato si assume che la data non sia disponibile. 6 DATA MORTE O Il valore deve essere utilizzato per indicare la volontà di annullare la data di morte eventualmente presente (viene inviato al servizio <v3:deceasedtime nullflavor="ni"/>). 7 CODICE FISCALE O Il codice fiscale deve essere formalmente valido. Ammessi anche codici fiscali temporanei a 11 cifre. 8 CODICE STP O Formato STP + 11 cifre STP TESSERA TEAM O O Lunghezza 1. Valori ammessi: S CELIBE/NUBILE 10 STATO CIVILE M CONIUGATO/A L SEPARATO/A D DIVORZIATO/A W VEDOVO/A 11 CITTADINANZA O Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = 100.

4 12 COMUNE NASCITA R Lunghezza 6. Valori ammessi: codice ISTAT dei comuni per i nati all estero 13 STATO NASCITA R Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = IND. RESIDENZA O Lunghezza Max COMUNE RESIDENZA R Lunghezza 6. Valori ammessi: codice ISTAT dei comuni per i residenti all estero. 16 STATO RESIDENZA R Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = IND. DOMICILIO O Lunghezza Max COMUNE DOMICILIO O Lunghezza 6. Valori ammessi: codice ISTAT dei comuni per i domiciliati all estero 19 STATO DOMICILIO O Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = 100. File prodotti a seguito dell elaborazione A seguito dell elaborazione del file sono creati tre tracciati: 1 RFC85A090NNN000AAAAMMGGHHMISS_successo.txt contenente i record elaborati correttamente. 2 RFC85A090NNN000AAAAMMGGHHMISS_errori.txt contenente i record inviati al servizio anagrafico ma per i quali la comunicazione non si è conclusa con successo o che sono stati rifiutati dal servizio anagrafico con un codice di errore. 3 RFC85A090NNN000AAAAMMGGHHMISS_scarti.txt contenente i record scartati per validazione. I file successo e errori sono composti dai seguenti campi riportati in tabella: Da 1 a 19 Campi corrispondenti a quelli forniti in input 20 ID_SPCOOP Id spcoop della comunicazione anagrafica inviata ASL5Pisa_ASL5PisaSPCoopIT_ _ _12:35 21 DATA INVIO Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS CODICE ESITO Da 23 a 41 Campi risultanti in anagrafe a seguito dell aggiornamento Il file degli scarti è invece composto da 21 campi secondo il formato seguente: Nel file successo è sempre valorizzato con OK000 Nel file degli errori contiene il codice dell errore riscontrato secondo la codifica prevista da RFC 85. Lunghezza 5. valori ammessi: documentati in 87_Specifiche_di_Implementazione_Allegato+Errori_v1.3.doc Valorizzati solo nel file successo per dare evidenza se le variazioni comunicate sono state acquisite dall anagrafe. Da 1 a 19 Campi corrispondenti a quelli SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 4 di 13

5 forniti in input 20 DATA ELABORAZIONE Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS DESCRIZIONE MOTIVO SCARTO Lunghezza Max 512. Descrizione del motivo dello scarto. SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 5 di 13

6 3. Tracciati per aggiornamento dati anagrafici e di assistenza - RFC 86 Il nome del file ha il seguente formato: RFC86A090NNN000AAAAMMGGHHMISS.txt Dove: A = Tipo tracciato: o 0 per variazioni anagrafiche e di asssitenza o 1 per chiusura di assistenza (in questi casi è sufficiente un set ridotto di informazioni) NNN = Codice ASL a 3 cifre AAAAMMGGHHMISS = data di produzione del tracciato. 3.1 Tracciato tipo 0 - variazioni anagrafiche e di assistenza Formato del file POSIZIONE NOME RICHIESTO (R)/ OPZIONALE (O) FORMATO SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 6 di 13 ESEMPIO 1 ID UNIVERSALE R Lunghezza 24 caratteri REG NOME R Lunghezza Max 50 3 COGNOME R Lunghezza Max 50 4 SESSO R Lunghezza 1, valori ammessi: M/F 5 DATA NASCITA R Lunghezza 8: AAAAMMGG Lunghezza 10: AAAAMMGG DATA MORTE O Se il campo non è valorizzato si assume che la data non sia disponibile e viene inviato al servizio <v3:deceasedtime nullflavor="nav"/>. Il valore deve essere utilizzato per indicare la volontà di annullare la data di morte eventualmente presente (viene inviato al servizio <v3:deceasedtime nullflavor="ni"/>). 7 CODICE FISCALE R Il codice fiscale deve essere formalmente valido. Ammessi anche codici fiscali temporanei a 11 cifre. 8 TESSERA TEAM O Lunghezza 1. Valori ammessi: S CELIBE/NUBILE 9 STATO_CIVILE O M CONIUGATO/A

7 L SEPARATO/A D DIVORZIATO/A W VEDOVO/A 10 CITTADINANZA O Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = COMUNE NASCITA R Lunghezza 6. Valori ammessi: codice ISTAT dei comuni per i nati all estero 12 STATO NASCITA R Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = IND. RESIDENZA R Lunghezza Max COMUNE RESIDENZA R Lunghezza 6. Valori ammessi: codice ISTAT dei comuni per i residenti all estero. 15 STATO RESIDENZA R Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = IND. DOMICILIO O Lunghezza Max COMUNE DOMICILIO R Lunghezza 6. Valori ammessi: codice ISTAT dei comuni per i domiciliati all estero 18 STATO DOMICILIO R Lunghezza 3. Valori ammessi: codice ISTAT degli stati. Per Italia = 100. DATA INIZIO Lunghezza 8: AAAAMMGG 19 ASSISTENZA R 20 DATA FINE ASSISTENZA R Lunghezza 8: AAAAMMGG DATA FINE ASSISTENZA Lunghezza 8: AAAAMMGG 21 SSN R Lunghezza 1. Valori ammessi: 1 = assistibile non a termine 2 = assistibile a termine per straniero con permesso di soggiorno 3 = assistibile a termine per motivo diverso da straniero con permesso di soggiorno 4 = deceduto 22 TIPOLOGIA ASSISTENZA R 5 = irreperibile o emigrato File prodotti a seguito dell elaborazione A seguito dell elaborazione del file sono creati tre tracciati: RFC860090NNN000AAAAMMGGHHMISS_successo.txt contenente i record elaborati correttamente. RFC860090NNN000AAAAMMGGHHMISS_errori.txt contenente i record inviati al servizio anagrafico ma per i quali la comunicazione non si è conclusa con successo o che sono stati rifiutati dal servizio anagrafico con un codice di errore. RFC860090NNN000AAAAMMGGHHMISS_scarti.txt contenente i record scartati per validazione. I file successo e errori per il tracciato di tipo 0 sono composti dai campi documentati in tabella: Da 1 a 22 Stessi campi forniti in input 23 ID_SPCOOP Id spcoop della comunicazione anagrafica inviata ASL5Pisa_ASL5PisaSPCoopIT_ _201 SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 7 di 13

8 _12:35 24 DATA INVIO Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS CODICE ESITO Da 26 a 44 Campi risultanti in anagrafe a seguito dell aggiornamento Il file degli scarti è invece composto da 24 campi secondo il formato seguente: Nel file successo è sempre valorizzato con OK000 Nel file degli errori contiene il codice dell errore riscontrato secondo la codifica prevista da RFC 86. Lunghezza 5. valori ammessi: documentati in 87_Specifiche_di_Implementazione_Allegato+Errori_v1.3.doc Valorizzati solo nel file successo per dare evidenza se le variazioni comunicate sono state acquisite dall anagrafe. Da 1 a 22 Stessi campi forniti in input 23 DATA ELABORAZIONE Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS DESCRIZIONE MOTIVO SCARTO Lunghezza Max 512. Descrizione del motivo dello scarto. 3.2 Tracciato tipo 1 - chiusure di assistenza Formato del file POSIZIONE NOME RICHIESTO (R)/ OPZIONALE (O) FORMATO 1 ID UNIVERSALE R Lunghezza 24 caratteri REG se Lunghezza 10: AAAAMMGG DATA MORTE TIPOLOGIA_ASSISTENZA=4 allora R, altrimenti O. DATA INIZIO Lunghezza 8: AAAAMMGG 3 ASSISTENZA R 4 DATA FINE ASSISTENZA R Lunghezza 8: AAAAMMGG DATA FINE ASSISTENZA Lunghezza 8: AAAAMMGG 5 SSN R Lunghezza 1. Valori ammessi: 4 = deceduto 6 TIPOLOGIA ASSISTENZA R 5 = irreperibile o emigrato File prodotti a seguito dell elaborazione SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 8 di 13 ESEMPIO

9 A seguito dell elaborazione del file sono creati tre tracciati: RFC861090NNN000AAAAMMGGHHMISS_successo.txt contenente i record elaborati correttamente. RFC861090NNN000AAAAMMGGHHMISS_errori.txt contenente i record inviati al servizio anagrafico ma per i quali la comunicazione non si è conclusa con successo o che sono stati rifiutati dal servizio anagrafico con un codice di errore. RFC861090NNN000AAAAMMGGHHMISS_scarti.txt contenente i record scartati per validazione. I file successo e errori per il tracciato di tipo 1 sono composti dai campi documentati in tabella: Da 1 a 6 Stessi campi forniti in input 7 ID_SPCOOP Id spcoop della comunicazione anagrafica inviata ASL5Pisa_ASL5PisaSPCoopIT_ _ _12:35 8 DATA INVIO Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS CODICE ESITO Da 10 a 15 Campi risultanti in anagrafe a seguito dell aggiornamento Il file degli scarti è invece composto da 8 campi secondo il formato seguente: Nel file successo è sempre valorizzato con OK000 Nel file degli errori contiene il codice dell errore riscontrato secondo la codifica prevista da RFC 86. Lunghezza 5. valori ammessi: documentati in 87_Specifiche_di_Implementazione_Allegato+Errori_v1.3.doc Valorizzati solo nel file successo per dare evidenza se le variazioni comunicate sono state acquisite dall anagrafe. Da 1 a 6 Stessi campi forniti in input 7 DATA ELABORAZIONE Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS DESCRIZIONE MOTIVO SCARTO Lunghezza Max 512. Descrizione del motivo dello scarto. SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 9 di 13

10 4. Tracciati per la scelta e revoca del medico - RFC 87 Il nome del file ha il seguente formato: RFC87A090NNN000AAAAMMGGHHMISS.txt Dove: A = Tipo tracciato o 0 per assegnazione medico o 1 per chiusura medico NNN = Codice ASL a 3 cifre AAAAMMGGHHMISS = data di produzione del tracciato. 4.1 Tracciato tipo 0 assegnazione medico Formato del file POSIZIONE NOME RICHIESTO (R)/ OPZIONALE (O) FORMATO ESEMPIO 1 ID UNIVERSALE ASSISTITO R Lunghezza 24 caratteri REG ID UNIVERSALE MEDICO R Lunghezza 24 caratteri REG Lunghezza 2: 01 = MMG 3 TIPOLOGIA DEL MEDICO R 02 = PLS 4 DATA SCELTA R Lunghezza 8: AAAAMMGG 5 DATA REVOCA R Lunghezza 8: AAAAMMGG File prodotti a seguito dell elaborazione A seguito dell elaborazione del file sono creati tre tracciati: RFC870090NNN000AAAAMMGGHHMISS_successo.txt contenente i record elaborati correttamente. RFC870090NNN000AAAAMMGGHHMISS_errori.txt contenente i record inviati al servizio anagrafico ma per i quali la comunicazione non si è conclusa con successo o che sono stati rifiutati dal servizio anagrafico con un codice di errore. RFC870090NNN000AAAAMMGGHHMISS_scarti.txt contenente i record scartati per validazione. SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 10 di 13

11 I file successo e errori per il tracciato di tipo 0 sono composti dai campi documentati in tabella: Da 1 a 5 Stessi campi forniti in input 6 ID_SPCOOP Id spcoop della comunicazione anagrafica inviata ASL5Pisa_ASL5PisaSPCoopIT_ _ _12:35 7 DATA INVIO Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS CODICE ESITO Da 9 a 13 Campi risultanti in anagrafe a seguito dell aggiornamento Il file degli scarti è invece composto da 7 campi secondo il formato seguente: Nel file successo è sempre valorizzato con OK000 Nel file degli errori contiene il codice dell errore riscontrato secondo la codifica prevista da RFC 87. Lunghezza 5. valori ammessi: documentati in 87_Specifiche_di_Implementazione_Allegato+Errori_v1.3.doc Valorizzati solo nel file successo per dare evidenza se le variazioni comunicate sono state acquisite dall anagrafe. Da 1 a 5 Stessi campi forniti in input 6 DATA ELABORAZIONE Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS DESCRIZIONE MOTIVO SCARTO Lunghezza Max 512. Descrizione del motivo dello scarto. 4.2 Tracciato tipo 1 chiusura medico Formato del file POSIZIONE NOME RICHIESTO (R)/ OPZIONALE (O) FORMATO ESEMPIO 1 ID UNIVERSALE ASSISTITO R Lunghezza 24 caratteri REG ID UNIVERSALE MEDICO R Lunghezza 24 caratteri REG Lunghezza 2: 01 = MMG 3 TIPOLOGIA DEL MEDICO R 02 = PLS 4 DATA REVOCA R Lunghezza 8: AAAAMMGG 5 MOTIVO CHIUSURA R Lunghezza 1. Codici ammessi: SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 11 di 13

12 1 il medico non vuole più assistere l'assistito 2 il medico non è più in attività 3 revoca del pediatra per motivi di età 4 risoluzione per decisione dell utente 5 revoca per decesso dell assistito File prodotti a seguito dell elaborazione A seguito dell elaborazione del file sono creati tre tracciati: RFC871090NNN000AAAAMMGGHHMISS_successo.txt contenente i record elaborati correttamente. RFC871090NNN000AAAAMMGGHHMISS_errori.txt contenente i record inviati al servizio anagrafico ma per i quali la comunicazione non si è conclusa con successo o che sono stati rifiutati dal servizio anagrafico con un codice di errore. RFC871090NNN000AAAAMMGGHHMISS_scarti.txt contenente i record scartati per validazione. I file successo e errori per il tracciato di tipo 1 sono composti dai campi documentati in tabella: Da 1 a 5 Stessi campi forniti in input 6 ID_SPCOOP Id spcoop della comunicazione anagrafica inviata ASL5Pisa_ASL5PisaSPCoopIT_ _ _12:35 7 DATA INVIO Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS CODICE ESITO Da 9 a 13 Campi risultanti in anagrafe a seguito dell aggiornamento Il file degli scarti è invece composto da 7 campi secondo il formato seguente: Nel file successo è sempre valorizzato con OK000 Nel file degli errori contiene il codice dell errore riscontrato secondo la codifica prevista da RFC 87. Lunghezza 5. valori ammessi: documentati in 87_Specifiche_di_Implementazione_Allegato+Errori_v1.3.doc Valorizzati solo nel file successo per dare evidenza se le variazioni comunicate sono state acquisite dall anagrafe. Da 1 a 5 Stessi campi forniti in input 6 DATA ELABORAZIONE Lunghezza 14. Timestamp del messaggio in formato AAAAMMGGHHMISS DESCRIZIONE MOTIVO SCARTO Lunghezza Max 512. Descrizione del motivo dello scarto. SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 12 di 13

13 SIS_RT_client_RFC85_86_87_ATE_1.0.doc Pagina 13 di 13

di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE

di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE di concerto con IL MINISTERO DELLA SALUTE Visto l articolo 50, del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326, ed in particolare il comma

Dettagli

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI organizzazione e modalità di gestione

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI organizzazione e modalità di gestione ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI organizzazione e modalità di gestione Pagina 1 di 55 SOMMARIO Sezione 1 - Gestione dei dati anagrafici dei cittadini a fini sanitari...3 Premessa...4 Scheda n.1:

Dettagli

L'anno 2012 il giorno del mese di in

L'anno 2012 il giorno del mese di in Allegato A alla Deliberazione n. 349 del 28/11/2012 CONVENZIONE TRA L AZIENDA SANITARIA LOCALE CN1 DI CUNEO ED IL COMUNE DI PER LA TRASMISSIONE DEI DATI RELATIVI AGLI ARCHIVI ANAGRAFICI L'anno 2012 il

Dettagli

(Legge n.189 del 30 luglio 2002 - G.U. n. 173/L del 26-8-2002: D.P.R. del 16 settembre 2004 n. 303 del 15-5-1990 - G.U. n. 299 del 22/12/2004) 1...

(Legge n.189 del 30 luglio 2002 - G.U. n. 173/L del 26-8-2002: D.P.R. del 16 settembre 2004 n. 303 del 15-5-1990 - G.U. n. 299 del 22/12/2004) 1... Mod. AA.EE. N. 298 Mod. C/3 VERBALE DELLE DICHIARAZIONI DEGLI STRANIERI CHE CHIEDONO IN ITALIA IL RICONOSCIMENTO DELLO STATUS DI RIFUGIATO Al SENSI DELLA CONVENZIONE Di GINEVRA DEL 28 LUGLIO 1951 (Legge

Dettagli

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0

Tracciato Import-Export CareStudio 2.0 Il seguente documento definisce i contenuti ed il formato delle informazioni importabili ed esportabili del sistema. Per ciascuna tipologia di informazione è previsto un file di testo codificato secondo

Dettagli

Procedura di validazione del tracciato dati per l applicazione Albi Giudici Popolari. Istruzioni per l installazione ed indicazioni per l uso.

Procedura di validazione del tracciato dati per l applicazione Albi Giudici Popolari. Istruzioni per l installazione ed indicazioni per l uso. Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Coordinamento interdistrettuale per i sistemi informativi automatizzati

Dettagli

Avvio AURA. Seminario sulla bonifica dei dati. S. Bianchella G. Castrovinci S. Dall'Olio G. Malponte CSI-Piemonte - Direzione Salute

Avvio AURA. Seminario sulla bonifica dei dati. S. Bianchella G. Castrovinci S. Dall'Olio G. Malponte CSI-Piemonte - Direzione Salute Avvio AURA Seminario sulla bonifica dei dati S. Bianchella G. Castrovinci S. Dall'Olio G. Malponte CSI-Piemonte - Direzione Salute Obiettivo dell'incontro Avvio AURA: seminario sulla bonifica dei dati

Dettagli

Specifiche di Implementazione Della RFC86

Specifiche di Implementazione Della RFC86 RFC 86 Specifiche di Implementazione 12 aprile 2011 Engineering Ver 2.1 Specifiche di Implementazione Della RFC86 RFC86_specifiche_di_implmentazione_v2.1.doc.doc 1 RFC 86 Specifiche di Implementazione

Dettagli

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI. Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO

ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI. Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO ARCHIVIO UNICO REGIONALE DEGLI ASSISTITI Regole per la gestione del Profilo Anagrafico in AURA ALLEGATO Pagina 1 di 32 SOMMARIO Scopo...3 Storia del documento...3 Sezione 1 Gestione dei dati anagrafici

Dettagli

Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali

Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali Circolare n. 7 Prot. 1708 Roma, 22 gennaio 2013 Ai Sigg. Sindaci dei Comuni Dirigenti

Dettagli

intranet.ruparpiemonte.it

intranet.ruparpiemonte.it ruparpiemonte BARTS FTP - Rupar Manuale d'uso intranet.ruparpiemonte.it SOMMARIO INQUADRAMENTO GENERALE...3 ACRONIMI - GLOSSARIO...3 REQUISITI PER L USO DELL APPLICATIVO...3 CARATTERISTICHE MINIME...3

Dettagli

Rilevazione dei cancellati dall anagrafe per decesso. Modello Istat/P.5 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO

Rilevazione dei cancellati dall anagrafe per decesso. Modello Istat/P.5 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO Rilevazione dei cancellati dall anagrafe per decesso Modello Istat/P.5 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL QUESTIONARIO Anni 2011-2013 1 Per eventuali chiarimenti e informazioni rivolgersi a: Istat, Direzione

Dettagli

SEGNALAZIONE ANAGRAFICA MASSIVA. MANUALE D USO per gli Intermediari Segnalanti

SEGNALAZIONE ANAGRAFICA MASSIVA. MANUALE D USO per gli Intermediari Segnalanti SEGNALAZIONE ANAGRAFICA MASSIVA MANUALE D USO per gli Intermediari Segnalanti Versione 2.0 del 9/10/2014 1 PREMESSA... 1 2 ACCESSO ALLA PIATTAFORMA INFOSTAT... 1 3 FLUSSI DELLE SEGNALAZIONI ANAGRAFICHE...

Dettagli

FONDO PENSIONE PREVAER PROTOCOLLI COMUNICAZIONE

FONDO PENSIONE PREVAER PROTOCOLLI COMUNICAZIONE FONDO PENSIONE PREVAER PROTOCOLLI COMUNICAZIONE Versione del 01/11/2012 STRUTTURA DEL FILE Il file Excel è costituito da un elenco sequenziale di righe ciascuna delle quali è identificata attraverso un

Dettagli

Assistenza sanitaria all estero

Assistenza sanitaria all estero Assistenza sanitaria all estero Iscritti a SSN che si recano all estero per lavoro,studio,vacanze: PaesiUE,SEE(Islanda,Liechtenstein,No rvegia),svizzera Stati con cui sono stati stipulati accordi bilaterali

Dettagli

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente;

Requisiti: Le informazioni riportate all interno dei file di tipo testo devono seguire fedelmente i tracciati record allegati alla presente; Allegato 1bis REQUISITI GENERALI PER LA GENERAZIONE DEI FILE PER LO SCAMBIO DATI ISTITUTO CASSIERE SCUOLA Nel presente documento sono riportati i requisiti indispensabili per la corretta predisposizione

Dettagli

Linee guida per la rilevazione delle prestazioni di specialistica interne Gennaio 2013

Linee guida per la rilevazione delle prestazioni di specialistica interne Gennaio 2013 EPIDEMIOLOGISCHE BEOBACHTUNGSSTELLE OSSERVATORIO EPIDEMIOLOGICO Linee guida per la rilevazione delle prestazioni specialistiche, di diagnostica strumentale e di laboratorio erogate ad utenti in regime

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO SPECIALISTICA AMBULATORIALE TRACCIATO RECORD C

DISCIPLINARE TECNICO SPECIALISTICA AMBULATORIALE TRACCIATO RECORD C DISCIPLINARE TECNICO SPECIALISTICA AMBULATORIALE TRACCIATO RECORD C SPECIFICHE DI COMPILAZIONE PER STRUTTURE PRIVATE PROVVISORIAMENTE / DEFINITIVAMENTE ACCREDITATE Pag. 1 ver 07-2015 INDICE INDICE... 2

Dettagli

Verso la pseudo-anonimizzazione da realizzare a livello locale: progetto sperimentale in una Asl del Lazio. Paolo Papini, Claudio Grego, Valeria Fano

Verso la pseudo-anonimizzazione da realizzare a livello locale: progetto sperimentale in una Asl del Lazio. Paolo Papini, Claudio Grego, Valeria Fano Verso la pseudo-anonimizzazione da realizzare a livello locale: progetto sperimentale in una Asl del Lazio Paolo Papini, Claudio Grego, Valeria Fano il territorio della Regione Lazio è suddiviso in 12

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE PER LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA COMUNI ED ANAGRAFE TRIBUTARIA IN MODALITA FILE TRANSFER. Luglio 2006

SPECIFICHE TECNICHE PER LO SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA COMUNI ED ANAGRAFE TRIBUTARIA IN MODALITA FILE TRANSFER. Luglio 2006 1 SPECIFICHE TECICHE PER LO SCAMBIO DI IFORMAZIOI TRA COMUI ED AGRAFE TRIBUTARIA I MODALITA FILE TRSFER Luglio 2006 2 1. GEERALITA Il presente documento è stato redatto per illustrare le modalità di scambio

Dettagli

SDO 2016 Specifiche requisiti del sistema Liste valori. Sommario LISTE VALORI 2 1. TRACCIATO ANAGRAFICO 2

SDO 2016 Specifiche requisiti del sistema Liste valori. Sommario LISTE VALORI 2 1. TRACCIATO ANAGRAFICO 2 Sommario LISTE VALORI 2 1. TRACCIATO ANAGRAFICO 2 1.1 Tipo Movimento (variata con aggiunte) 2 1.2 Sesso (invariata) 2 1.3 Tipo Identificativo Paziente (nuova) 2 1.4 Stato Civile (invariata) 3 1.5 Livello

Dettagli

REGIONE PIEMONTE PROTES FASE 2 EVOLUZIONE TECNOLOGICA E FUNZIONALE DEFINIZIONE DEI REQUISITI FUNZIONALI

REGIONE PIEMONTE PROTES FASE 2 EVOLUZIONE TECNOLOGICA E FUNZIONALE DEFINIZIONE DEI REQUISITI FUNZIONALI Pag. 1 di 46 PROTES FASE 2 Evoluzione tecnologica e funzionale Medicina Integrativa e Protesica Definizione dei requisiti funzionali Versione 2.0 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE

Dettagli

MANUALE DSHOP CUPWEB

MANUALE DSHOP CUPWEB MANUALE DSHOP CUPWEB ANAGRAFICA PAZIENTI Ricerca paziente In ricerca paziente non è più presente il campo relativo alla vecchia tessera sanitaria. La ricerca viene svolta leggendo il codice fiscale dalla

Dettagli

Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia

Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia Linee Guida Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia Aggiornato al 10/09/2010 versione1.0 1 Linee Guida Indice Premessa 4 Operatori abilitati al servizio. 4 Prerequisiti......................

Dettagli

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2)

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) Questo documento contiene le informazioni necessarie per l interfacciamento con il gateway SMS di SMSSmart. Il suo utilizzo è riservato ai clienti che abbiano

Dettagli

FLUSSO INFORMATIVO DIURNO AMBULATORIALE DOMICILIARE RIA-FAM

FLUSSO INFORMATIVO DIURNO AMBULATORIALE DOMICILIARE RIA-FAM FLUSSO INFORMATIVO DIURNO AMBULATORIALE DOMICILIARE RIA-FAM Versione 1 /2014 Gennaio 2014 INDICE 1. Introduzione... 2 1.1 Obiettivi del documento... 2 1.2 Definizioni... 2 2. Informazioni funzionali relative

Dettagli

Servizi Anagrafe Assistiti per MMG/PLS

Servizi Anagrafe Assistiti per MMG/PLS Specifiche di Test Servizi Anagrafe Assistiti per MMG/PLS Il presente documento intende fornire le specifiche di test per il colloquio fra l Anagrafe Assistiti regionale e i sistemi software di cartella

Dettagli

SIPAF Sistema Informatizzato Prevenzione Amministrativa Frodi Carte di Pagamento

SIPAF Sistema Informatizzato Prevenzione Amministrativa Frodi Carte di Pagamento SIPAF Sistema Informatizzato Prevenzione Amministrativa Frodi Carte di Pagamento Manuale Operativo Controlli Allegato B4 al Disciplinare di Gara Codice documento: SIPAF-RI-003 Versione 1.1 Manuale Operativo

Dettagli

Semplificazione Amministrativa in Rete

Semplificazione Amministrativa in Rete Manuale S.A.RE. Online v. 2.x.x Semplificazione Amministrativa in Rete Manuale SARE Nome file Data 10/01/2014 Versione 2.x.x Realizzato da Regione Emilia Romagna Pagina 1 di 46 1 S.A.RE. Online 4 2 INSERIMENTO

Dettagli

ANAGRAFI A.P.R. ED A.I.R.E.

ANAGRAFI A.P.R. ED A.I.R.E. ANAGRAFI A.P.R. ED A.I.R.E. La procedura consente all ufficio Anagrafe la gestione della popolazione residente (A.P.R.) e dei cittadini residenti all estero (A.I.R.E.), nel rispetto del DPR 30/05/1989

Dettagli

Osservatorio Epidemiologico

Osservatorio Epidemiologico Osservatorio Epidemiologico Linee guida per la gestione della procedura informativa S.D.O. F.I.M. per le unitá operative di recupero e riabilitazione funzionale (cod. 56.00) e di neuroriabilitazione (cod.

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO

DISCIPLINARE TECNICO Allegato 1 DISCIPLINARE TECNICO Comma 5, articolo 50, del decreto legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 e successive modificazioni ed integrazioni

Dettagli

Presenze V 1.24. Installazione:

Presenze V 1.24. Installazione: Presenze V 1.24 Il programma delle presenze estrae i movimenti di alcuni lettori a scelta dall archivio storico di AxWin in un file ASCII. Normalmente è utilizzato per agganciare ad AxWin un software di

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Specialisti Versione 1.1 21 Novembre 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

FLUPER-WEB : Gestione Flussi Personale Sanitario. Manuale d uso del software applicativo FLUPER

FLUPER-WEB : Gestione Flussi Personale Sanitario. Manuale d uso del software applicativo FLUPER REGIONE LOMBARDIA GESTIONE FLUSSI PERSONALE SANITARIO (FLUPER-WEB) versione Marzo 200 Manuale d uso del software applicativo FLUPER 1 INDICE Sommario ACCESSO AL SISTEMA... 4 INTERFACCIA UTENTE... 4 WORKFLOW

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA CORRETTA IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE NELLE PROCEDURE DI SANITA OSPEDALIERA

ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA CORRETTA IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE NELLE PROCEDURE DI SANITA OSPEDALIERA ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA CORRETTA IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE NELLE PROCEDURE DI SANITA OSPEDALIERA AUSL Rimini Rimini, 6-10-17 dicembre 2013 Luigina Gasperoni Referente anagrafe assistiti c/o Scelta

Dettagli

CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N.

CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N. CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N. 126 DELL 1.6.2000 Si indicano le modalità attuative per l assistenza

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA SERVIZI DI COMUNICAZIONE ATTIVAZIONE E REVOCA DELLE TS-CNS

PROGETTO TESSERA SANITARIA SERVIZI DI COMUNICAZIONE ATTIVAZIONE E REVOCA DELLE TS-CNS PROGETTO TESSERA SANITARIA Pag. 2 di 20 INDICE 1. INTRODUZIONE 4 1.1 CANALE DI COMUNICAZIONE DEI SISTEMI REGIONALI CON IL SISTEMA TS (FASE PRIMO IMPIANTO) 4 1.2 CANALI DI COMUNICAZIONE DEI SISTEMI REGIONALI

Dettagli

PROGRAMMA GE.VA. E L UTENZA IMMIGRATA

PROGRAMMA GE.VA. E L UTENZA IMMIGRATA PROGRAMMA GE.VA. E L UTENZA IMMIGRATA Patrizia Castagna - SASCI Ugo Vairo - Dip. Materno-Infantile Andrea Simonetti-SEP Il Software Geva WEB Gestione Vaccinati è il programma che informatizza le attività

Dettagli

Ambasciata d Italia... Domanda di visto per gli Stati Schengen Modulo gratuito...

Ambasciata d Italia... Domanda di visto per gli Stati Schengen Modulo gratuito... 1. Cognome / (x) 2. Cognome alla nascita (cognome/i precedente/i) / (x) 3. Nome/i / (x) 4. Data di nascita (giorno-mese-anno)... 8. Sesso /...: Maschile/... Femminile/... Ambasciata d Italia... Domanda

Dettagli

Protocollo. per il. gioco a distanza PGAD

Protocollo. per il. gioco a distanza PGAD PAG. 1 DI 56 08-06-2011 Protocollo per il gioco a distanza PGAD PAG. 2 DI 56 INDICE INTRODUZIONE 4 1. ENTITÀ COINVOLTE 5 2. PROTOCOLLO APPLICATIVO 6 3. CONVENZIONI DI CODIFICA 7 4. STRUTTURA DEI MESSAGGI

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS

DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS DISCIPLINARE TECNICO Modalità tecniche per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS 1. Introduzione Il presente documento ha lo scopo di definire le modalità

Dettagli

Annuncio persona senza attività lucrativa

Annuncio persona senza attività lucrativa Annuncio persona senza attività lucrativa Dati personali Nome Cognome Data di nascita Sesso m f No AVS Stato civile: celibe/nubile Unione domestica registrata sposato/a Unione domestica sciolta giuridicamente

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Direttore U.O.C., D.ssa Luciana Florio Area Farmaceutica Territoriale - Distretto Tirreno Nasce da una serie di

Dettagli

Distribuzione Diretta punto di distribuzione Cisanello

Distribuzione Diretta punto di distribuzione Cisanello Distribuzione Diretta punto di distribuzione Cisanello RICETTA SSN ANNULLATA CON APPOSITO TIMBRO Azienda USL n 5 di Pisa: ricetta da impiegare solo all interno delle strutture Sanitarie ASL5-AOUP Pisana

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Manuale utente (front office) Aggiornato al 14 luglio 2011 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. MODALITÀ OPERATIVA... 4 2.1 Utenti ammessi alla trasmissione del file XML... 4 2.2 Controllo effettuato dal sistema

Dettagli

Guida di riferimento per

Guida di riferimento per OBBLIGO FORMATIVO Guida di riferimento per la predisposizione delle informazioni sull obbligo formativo e l invio dei dati al punto di raccolta (SCUOLE CHE UTILIZZANO L AREA ALUNNI DI SISSI) Allo scopo

Dettagli

Richiesta assegni familiari per le persone senza attività lucrativa (PSAL)

Richiesta assegni familiari per le persone senza attività lucrativa (PSAL) Casella postale 2121 Via Ghiringhelli 15a 6501 Bellinzona Telefono 091 821 91 11 Fax 091 821 92 99 ias@ias.ti.ch www.iasticino.ch Cassa cantonale per gli assegni familiari Richiesta assegni familiari per

Dettagli

Sistema informativo delle prestazioni erogate nell ambito dell assistenza sanitaria in emergenza-urgenza

Sistema informativo delle prestazioni erogate nell ambito dell assistenza sanitaria in emergenza-urgenza SPECIFICHE FUNZIONALI DEI TRACCIATI 118 E PRONTO SOCCORSO Sistema informativo delle prestazioni erogate nell ambito dell assistenza sanitaria in Giugno 2010 Versione 4.0 EMUR_ Specifiche Funzionali_v4.0.doc

Dettagli

VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE

VERIFICHE E APPROVAZIONI CONTROLLO APPROVAZIONE VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA V01 L. Neri 25/02/2010 C. Audisio 08/03/10 M.Rosati 09/03/10 STATO DELLE VARIAZIONI

Dettagli

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana 19 Marzo 2015 La CSE è un sistema per l acquisizione, l aggiornamento e la consultazione dei dati sanitari per semplificare l esercizio del diritto

Dettagli

Sistema di Tracciabilità del Farmaco Fase 1 Fase di prima attuazione

Sistema di Tracciabilità del Farmaco Fase 1 Fase di prima attuazione SPECIFICHE TECNICHE DEI TRACCIATI Fase 1 Fase di prima attuazione Marzo 2015 Versione 3.8 Specifiche_Tracciato_aziende_umano_v3.8.docx Pag. 1 di 50 Versione 3.8 Indice 1. Introduzione... 9 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica Verifica massiva delle Inadempienze Linee Guida per Operatori di Verifica Roma 15 gennaio 2009 INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 2. DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 5 2.1

Dettagli

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2

Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Integrazione del progetto CART regione Toscana nel software di CCE K2 Data Creazione 04/12/2012 Versione 1.0 Autore Alberto Bruno Stato documento Revisioni 1 Sommario 1 - Introduzione... 3 2 - Attivazione

Dettagli

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.1 2001-2014 SmsItaly.Com 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS

Dettagli

GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP

GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP Documento: GestPay - Specifiche tecniche sicurezza con OTP GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP Pagina 1 di 33 Documento: GestPay - Specifiche tecniche sicurezza con OTP Sommario Informazioni documento...

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

PROGRAMMA ECCELLENZA 2014

PROGRAMMA ECCELLENZA 2014 Fiat Group Automobiles S.p.A. EMEA MOPAR Parts & Service Business Center Italy PROGRAMMA ECCELLENZA 2014 JEEP CHRYSLER DODGE Allegato 2 TRASMISSIONE DATI JEEP CUSTOMER DATA LAYOUT Fiat Group Automobiles

Dettagli

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo Manuale d uso PER LA REGISTRAZIONE DEI DATI SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE LA VERSIONE DELL

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it

Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines per la gestione delle operazioni sincrone sui nomi a dominio nel cctld it Guidelines tecniche: introduzione 116 Descrivono le operazioni di registrazione e mantenimento dei nomi a dominio Contengono

Dettagli

Rete Interbancaria. CAI - Centrale d'allarme Interbancaria. Funzioni SEGMENTO CAPRI. Codice documento: SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) Release: 1.

Rete Interbancaria. CAI - Centrale d'allarme Interbancaria. Funzioni SEGMENTO CAPRI. Codice documento: SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) Release: 1. Rete Interbancaria CAI - Centrale d'allarme Interbancaria Funzioni SEGMENTO CAPRI Codice documento: SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) Release: 1.3 7 dicembre 2004 SIA-RI-CAI FNZ (CAPRI) - CAI - Centrale d'allarme

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando in Disposizioni, nella sezione F24, è possibile compilare il modello per il pagamento della Delega Unificata. Cliccando sul tasto comparirà la maschera

Dettagli

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DEI DEBITI (RICOGNIZIONE 2014)

GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DEI DEBITI (RICOGNIZIONE 2014) PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA COMUNICAZIONE DEI DEBITI (RICOGNIZIONE 2014) ART. 7 COMMA 4-BIS DEL DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 CONVERTITO CON LEGGE 6 GIUGNO 2013, N.64

Dettagli

DICHIARAZIONE DATI ANAGRAFICI, FISCALI E PREVIDENZIALI

DICHIARAZIONE DATI ANAGRAFICI, FISCALI E PREVIDENZIALI Dichiarazione sostitutiva di certificazione a norma del D.P.R. 445/2000 DICHIARAZIONE DATI ANAGRAFICI, FISCALI E PREVIDENZIALI Per gli adempimenti di competenza il/la sottoscritto/a dichiara quanto segue:

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA. Collegamento Telematico in rete dei Medici

PROGETTO TESSERA SANITARIA. Collegamento Telematico in rete dei Medici PROGETTO TESSERA SANITARIA Collegamento Telematico in rete dei Medici Versione 10.0 5 settembre 2011 PROGETTO TESSERA SANITARIA PAG. 2 DI 55 INDICE 1. INTRODUZIONE... 5 1.1 Glossario... 5 2. RIFERIMENTI

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Mod. ISTAT/P/90/E SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA (A cura del Comune) Provincia... Comune... RILEVAZIONE TRIMESTRALE DELLE FORZE DI LAVORO Numero generale progressivo: da

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO IMPOSTA E CSSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO PAG. 2 DI 13 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA

Dettagli

Linee guida per la gestione della Scheda di Dimissione Ospedaliera (S.D.O.) Osservatorio Epidemiologico

Linee guida per la gestione della Scheda di Dimissione Ospedaliera (S.D.O.) Osservatorio Epidemiologico Osservatorio Epidemiologico Linee guida per la gestione della Scheda di Dimissione Ospedaliera (S.D.O.) Terza versione Giugno 2010 (aggiornamento al 01.01.2014) A cura dell Osservatorio Epidemiologico

Dettagli

SPECIFICHE FUNZIONALI DEI TRACCIATI. Agosto 2013 Versione 6.7. Prestazioni farmaceutiche in distribuzione diretta o per conto

SPECIFICHE FUNZIONALI DEI TRACCIATI. Agosto 2013 Versione 6.7. Prestazioni farmaceutiche in distribuzione diretta o per conto SPECIFICHE FUNZIONALI DEI TRACCIATI Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in distribuzione diretta o per (DM 31 luglio 2007 e successive modifiche e integrazioni) Agosto 2013 Versione

Dettagli

Circolare 3/2014 Vecchia area riservata Aziende non più funzionante

Circolare 3/2014 Vecchia area riservata Aziende non più funzionante Roma, marzo Prot. /am Alla cortese attenzione di: Aziende associate - Direzioni del personale - RSU aziendali Circolare / Vecchia area riservata Aziende non più funzionante Come comunicato in precedenza

Dettagli

SMS Gateway interfaccia HTTP

SMS Gateway interfaccia HTTP SMS Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.0 2001, 2002, 2003, 2004 GlobalSms.it www.globalsms.it 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono

Dettagli

Roma, 13 dicembre 2011 Ai Sigg. Sindaci dei Comuni Dirigenti dei Servizi Demografici dei Comuni Dirigenti degli Uffici di Statistica dei Comuni

Roma, 13 dicembre 2011 Ai Sigg. Sindaci dei Comuni Dirigenti dei Servizi Demografici dei Comuni Dirigenti degli Uffici di Statistica dei Comuni Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici Dipartimento per le statistiche sociali ed ambientali Direzione centrale delle statistiche socio-demografiche e ambientali Circolare

Dettagli

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE

TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE TRASMISSIONE TELEMATICA DEI DATI CONTABILI DEGLI ENTI LOCALI MANUALE UTENTE - PROFILO UTENTE ENTE LOCALE INDICE 1 INVIO TELEMATICO DATI CONTABILI ENTI LOCALI...4 1.1 ACCESSO AI SERVIZI (AREA RISERVATA)

Dettagli

TECNICHE-ORGANIZZATIVE SISTEMA ANA CN-ER

TECNICHE-ORGANIZZATIVE SISTEMA ANA CN-ER ALLEGATO 1 (ALL ALLEGATO B DELLA DELIBERA) ARCHITETTURA, SERVIZI, GOVERNANCE E LINEE GUIDA TECNICHE-ORGANIZZATIVE SISTEMA ANA CN-ER 1. Obiettivo del Documento Il presente documento ha lo scopo di descrivere

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

ASSICURATO: Copia B - per l Assicurato - TIP. INAIL - 11/2007 SINTESI DELL ESAME OBIETTIVO DIAGNOSI ACCERTAMENTI GIÀ PRATICATI PRESCRIZIONI

ASSICURATO: Copia B - per l Assicurato - TIP. INAIL - 11/2007 SINTESI DELL ESAME OBIETTIVO DIAGNOSI ACCERTAMENTI GIÀ PRATICATI PRESCRIZIONI Mod. 1 SS CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO PRIMO CONTINUATIVO DEFINITIVO RIAMMISSIONE IN TEMPORANEA Cognome Nome Sesso MF Nato a (Comune) Residente a (Comune) CAP Nazionalità Codice ISTAT

Dettagli

GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI

GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA RICOGNIZIONE DEI DEBITI ART. 7 DEL DECRETO LEGGE 8 APRILE 2013, N. 35 CONVERTITO CON LEGGE 6 GIUGNO 2013, N.64 Versione 2.3 del 04/09/2013 Sommario

Dettagli

CORSO LIVELLO AVANZATO DA MILLEWIN A MILLE UTILITA

CORSO LIVELLO AVANZATO DA MILLEWIN A MILLE UTILITA CORSO LIVELLO AVANZATO DA MILLEWIN A MILLE UTILITA Contenuti aggiornati al mese di Febbraio 2011 *Il presente documento è stato realizzato grazie al contributo della Società Italiana di Medicina Generale

Dettagli

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo Manuale d uso INTRODUZIONE Il software è stato realizzato dall Istat con l obiettivo di

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Continuità Assistenziale

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Continuità Assistenziale SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Continuità Assistenziale Versione 1.0 28 Aprile 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA

Dettagli

TELEPASS FAMILY. Telepass Spa Telepass Family Pagina 1

TELEPASS FAMILY. Telepass Spa Telepass Family Pagina 1 TELEPASS FAMILY Telepass Spa Telepass Family Pagina 1 Sommario 1. Nomenclatura File... 3 2. (XEL14) Richiesta aperture Telepass Family ENTE (da ENTE a TLP)... 4 2.2. Record di Testa... 6 2.3. Record di

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA

ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA Direzione Amministrativa dell Ospedale Rasotto dott. Giancarlo Tel. 0445.572015 (int. 2015) Cell. 3491870360 E-mail: giancarlo.rasotto@ulss4.veneto.it

Dettagli

CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO. Prov. Prov. in (Comune o Stato Estero) GG MM AAAA / / Lʼassicurato...

CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO. Prov. Prov. in (Comune o Stato Estero) GG MM AAAA / / Lʼassicurato... Mod. 1 SS CERTIFICAZIONE MEDICA DI INFORTUNIO LAVORATIVO n PRIMO n CONTINUATIVO n DEFINITIVO n RIAMMISSIONE IN TEMPORANEA Cognome Nome Sesso MF Nato a (Comune) Domiciliato in (Comune) CAP Nazionalità Codice

Dettagli

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Allegato A COMUNE DI FRONTONE Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Regolamento approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n... del

Dettagli

Modello per l attivazione della trasmissione telematica dei soggetti deceduti al sistema informativo del casellario (SIC)

Modello per l attivazione della trasmissione telematica dei soggetti deceduti al sistema informativo del casellario (SIC) Allegato1 DECRETO19marzo2014delMinisterodellaGiustizia(Art.3) Modello per l attivazione della trasmissione telematica dei soggetti deceduti al sistema informativo del casellario (SIC) A.DATICOMUNE SEDE:

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

Fondo Pensione Aperto Aviva Life

Fondo Pensione Aperto Aviva Life Fondo Pensione Aperto Aviva Life Adempimenti Operativi per le aziende convenzionate La tempestività e la correttezza nelle comunicazione delle adesioni e delle distinte contributive sono fattori chiave,

Dettagli

e.toscana Compliance RFC 234 Sistema informativo trasporti sanitari Omar Lorenzini, Elisa Orlandini, Andrea Stocchi, Leonardo Trallori

e.toscana Compliance RFC 234 Sistema informativo trasporti sanitari Omar Lorenzini, Elisa Orlandini, Andrea Stocchi, Leonardo Trallori e.toscana Compliance RFC 234 Versione 05 20/05/14 e.toscana Compliance RFC 234 Sistema informativo trasporti sanitari Request for Comments: 234.5 Titolo Data di emissione: Categoria Autori Destinatari

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma AVVISO PUBBLICO BONUS ASILO NIDO Art. 1 Obiettivi generali Il presente Avviso Pubblico nasce dall idea progettuale di armonizzare i tempi delle città sostenendo, in particolare la conciliazione tra il

Dettagli

Manuale S.A.RE. Client v. 2.0 Ver. 5. Semplificazione Amministrativa in Rete

Manuale S.A.RE. Client v. 2.0 Ver. 5. Semplificazione Amministrativa in Rete Manuale S.A.RE. Client v. 2.0 Ver. 5 Semplificazione Amministrativa in Rete Nome file Manuale SARE Data 03/03/2008 Versione 2.0 ver 5 Pagina 1 di 61 1 Installazione e configurazione del programma S.A.RE.

Dettagli

TABELLE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE VALIDE DAL 1.7.2011 AL 30.06.2012

TABELLE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE VALIDE DAL 1.7.2011 AL 30.06.2012 ANF 2011-2012 pag. 1/115 TABELLE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE VALIDE DAL 1.7.2011 AL 30.06.2012 INDICE TAB 11 Nuclei familiari con entrambi i genitori e almeno un figlio minore in cui non siano presenti

Dettagli

ALLEGATO N. 2 STANDARD TECNICI DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO

ALLEGATO N. 2 STANDARD TECNICI DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO ALLEGATO N. 2 STANDARD TECNICI DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO 1 INDICE 1) ASPETTI GENERALI 2) CONTENUTO DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO 2.1) OPERAZIONI 2.2) RAPPORTI 2.3) LEGAMI TRA SOGGETTI 3) CRITERI

Dettagli

Modello di Rendicontazione e Protocollo di trasmissione telematica dei flussi informativi. Convenzione CDP-ABI 17 dicembre 2012

Modello di Rendicontazione e Protocollo di trasmissione telematica dei flussi informativi. Convenzione CDP-ABI 17 dicembre 2012 Versione 20130711 Convenzione CDP-ABI 17 dicembre 2012 Ricostruzione Sisma 2012 Modello di Rendicontazione e Protocollo di trasmissione telematica dei flussi informativi Introduzione CDP ed ABI hanno definito,

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale TKQ ORE SOFTWARE S.p.A. - Via Monte Rosa, Milano - COPIA CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE DEL // e successive modificazioni DATI DEL MARTINELLI FAUSTO M DI NASCITA (o Stato estero) DI NASCITA

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli