M. Ciampi. Consiglio Nazionale delle Ricerche Dipartimento delle Tecnologie dell Informazione e delle Comunicazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "M. Ciampi. Consiglio Nazionale delle Ricerche Dipartimento delle Tecnologie dell Informazione e delle Comunicazioni"

Transcript

1 Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per la digitalizzazione della PA e l innovazione tecnologica Consiglio Nazionale delle Ricerche Dipartimento delle Tecnologie dell Informazione e delle Comunicazioni M. Ciampi

2

3

4 In data 1/12/2009 il TSE ha approvato il documento finale contenente le specifiche tecniche in formato HL7-CDA2 della prescrizione Obiettivo di queste specifiche è attuare il processo di dematerializzazione della ricetta cartacea Le specifiche descrivono le modalità di creazione dei seguenti documenti: Prescrizione ed erogazione farmaceutica Descrive le esenzioni, i farmaci prescritti ed erogati Prescrizione ed erogazione delle prestazioni specialistiche Descrive le esenzioni, le prestazioni prescritte ed erogate Prescrizione di ricovero Descrive le esenzioni e le richieste di ricovero I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC, ATC, AIC e ICD9-CM Risultato prodotto: Standard tecnici per la creazione del Documento di Prescrizione secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

5 In data 27/01/2010 il TSE ha approvato il documento finale contenente le specifiche tecniche in formato HL7-CDA2 del referto Le specifiche descrivono le modalità di creazione dei seguenti documenti: Referto di laboratorio Descrive le informazioni riguardanti le analisi cliniche di laboratorio Analisi ematologica, batteriologica, Referto radiologico Descrive le informazioni riguardanti le analisi radiologiche TAC, MRI, Radiografie, Referto generico Descrive le informazioni di interesse generale Utilizzato unicamente quando i modelli più specifici non possono essere applicati I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC, ICD9-CM e DICOM Risultato prodotto: Specifiche tecniche per la creazione del Documento di Referto secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

6

7 Il DPCM 26 marzo 2008, attuativo del D.L. 296/2006 art. 1 comma 810 lettera C, dispone le modalità per la trasmissione telematica dei dati delle ricette al MEF mediante due possibili sistemi: un Sistema di Accoglienza Regionale (SAR) un Sistema di Accoglienza Centrale (SAC), qualora la Regione non disponga di un proprio sistema di accoglienza In precedenti sedute del TSE sono state presentate le specifiche tecniche in formato HL7-CDA2 della prescrizione conforme al DPCM 26/03/2008 Queste specifiche descrivono esclusivamente i formati dei documenti da inviare al SAC Tutti gli identificativi sono cifrati secondo le specifiche tecniche pubblicate dal MEF I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC e ICD9-CM Risultato prodotto: Standard tecnici per la creazione del Documento di Prescrizione da inviare al SAC secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

8 L attuale versione delle specifiche descrive le modalità di creazione dei seguenti documenti: Prescrizione farmaceutica Descrive le esenzioni ed i farmaci prescritti Prescrizione delle prestazioni specialistiche Descrive le esenzioni e le prestazioni prescritte La prescrizione da inviare al SAC prevede i seguenti dati aggiuntivi: Dato Tipo invio Protocollo SAC Tipo di visita Disposizioni regionali Ricetta (1,2) Testata (1,2) Altro Descrizione Valore di riconoscimento del progetto di riferimento secondo il quale trattare i dati della ricetta Indica il numero di protocollo assegnato durante l inserimento e deve essere impostato solo in caso di aggiornamento e cancellazione Indica se una visita è ambulatoriale oppure domiciliare Codice a disposizione delle Regioni e del SASN per eventuali ulteriori codifiche Codice a barre della ricetta Campo destinato a informazioni aggiuntive Dichiarazione ricette doppie

9 Il D.M. del 26/02/2010 del Ministero della Salute di concerto con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero dell Economia e delle Finanze definisce le modalità per la predisposizione e l invio telematico dei dati delle certificazioni di malattia all INPS per il tramite del SAC i formati dei modelli di Certificato di Malattia e di Attestato di Malattia In precedenti sedute del TSE sono state presentate le specifiche tecniche in formato HL7-CDA2 del certificato e dell attestato di malattia Le specifiche sono aderenti a quanto specificato nel D.M. Le specifiche evolvono la bozza di Certificato INPS della Regione Puglia I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC e ICD9-CM Risultato prodotto: Specifiche tecniche per la creazione del Certificato INPS secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

10

11 In precedenti sedute del TSE sono state presentate le specifiche tecniche in formato HL7-CDA2 della lettera di dimissione ospedaliera (LDO) Le specifiche armonizzano i contributi delle Regioni Basilicata, Puglia e Sardegna La LDO descrive lo stato di salute di un paziente dopo un ricovero e la terapia consigliata al momento della sua dimissione Parti di una LDO Testo della lettera Sintesi anamnestica Esami di laboratorio Diagnosi Valutazione e decorso clinico Obbligatorietà SI NO NO SI NO I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC e ICD9-CM Risultato prodotto Specifiche tecniche per la creazione della Lettera di Dimissione Ospedaliera secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

12 Lo scopo del Profilo Sanitario sintetico è quello di favorire la continuità di cura permettendo un rapido inquadramento del paziente Attraverso il Profilo Sanitario sintetico, il MMG/PLS fornisce una presentazione del paziente sintetizzando tutti e soli i dati che ritiene rilevanti In precedenti sedute del TSE sono state presentate le specifiche tecniche in formato HL7-CDA2 del Profilo Sanitario sintetico Le specifiche armonizzano i contributi delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Lombardia, Puglia e Sardegna I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC e ICD9-CM Risultato prodotto: Specifiche tecniche per la creazione del Profilo Sanitario sintetico secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

13 Contatti Protesi, impianti e ausili Allergie e reazioni avverse Accertamenti diagnostici rilevanti ai fini delle patologie riportate Terapie in corso Organi Mancanti Lista problemi rilevanti e diagnosi codificate Stato corrente del paziente Vaccinazioni Gravidanza e parto Trattamenti e procedure terapeutiche, chirurgiche, diagnostiche e trials clinici Controlli pianificati a percorsi concordati per patologie croniche o particolari Parametri di monitoraggio Visite Assenso/dissenso donazione d organi Anamnesi Familiare Fattori di rischio

14 In data 02/08/2010 sono state rese disponibili le specifiche tecniche in formato HL7- CDA2 del referto di anatomia patologica Sono state armonizzate le specifiche della Regione Sardegna rispetto ai documenti già prodotti dal TSE Parti del referto Blocco narrativo della diagnosi Codifica della diagnosi Altre informazioni cliniche (Positività neoplasia, Familiarità neoplasia, Precedenti esami istologici ) Eventuali note fornite in ingresso I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC, SNOMED e ICD9-CM Risultato prodotto: Specifiche tecniche per la creazione del Documento di Referto di anatomia patologica secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

15 In data 02/08/2010 sono state rese disponibili le specifiche tecniche in formato HL7- CDA2 della raccolta e gestione del consenso Sono state armonizzate le specifiche della Regione Sardegna rispetto ai documenti già prodotti dal TSE Le specifiche nascono dall esigenza di raccogliere e gestire: il consenso/revoca generale alla fruizione del FSE di un definito cittadino restrizioni a documenti CDA presenti nel fascicolo mediante l impostazione di un opportuno livello di confidenzialità I sistemi di codifica utilizzati sono LOINC, SNOMED e ICD9-CM Risultato prodotto: Specifiche tecniche per la creazione dei Documenti di raccolta e gestione del consenso secondo lo standard HL7-CDA Rel. 2

16 Tipologia di consenso Consenso per il trattamento dei dati Consenso alla comunicazione dei dati Consenso alla diffusione dei dati Descrizione Autorizza il trattamento dei dati necessari allo svolgimento delle operazioni indicate nell'informativa sottoscritta Autorizza la comunicazione dei dati sensibili ai soggetti indicati nell'informativa Autorizza la diffusione di dati sensibili diversi da quelli atti a rivelare lo stato di salute del paziente nell'ambito indicato nell'informativa

17

18

Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia

Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia Il Sistema Informativo Sanitario Territoriale della Puglia Assessorato al Welfare e alle Politiche della Salute Bari, 16 luglio 2014 Il Fascicolo Sanitario Elettronico L'art. 12 del D.L. 179 del 18 ottobre

Dettagli

4 Congresso nazionale Società Italiana Telemedicina e sanità elettronica

4 Congresso nazionale Società Italiana Telemedicina e sanità elettronica 4 Congresso nazionale Società Italiana Telemedicina e sanità elettronica Telemedicina: una sfida per la sostenibilità del sistema sanitario Integrazione dei servizi di Telemedicina con il Fascicolo Sanitario

Dettagli

Agenda digitale italiana Sanità digitale

Agenda digitale italiana Sanità digitale Agenda digitale italiana Sanità digitale Paolo Donzelli Ufficio Progetti strategici per l innovazione digitale Dipartimento per la Digitalizzazione della P.A. e l innovazione tecnologica Presidenza del

Dettagli

Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia

Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia Quali azioni per l implementazione del FSE: l esperienza della Regione Puglia ing. Vito Bavaro email: v.bavaro@regione.puglia.it Ufficio Sistemi Informativi e Flussi Informativi Servizio Accreditamento

Dettagli

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future

L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future L informatizzazione in ambiente sanitario: prospettive attuali e future Dott. Pietro Paolo Faronato Direttore Generale Azienda ULSS 1 Belluno Padova, 27 settembre 2013 1 Verso la Sanità Digitale Sanità

Dettagli

Attuazione interventi per la dematerializzazione delle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche

Attuazione interventi per la dematerializzazione delle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche Progetto: Attuazione interventi per la dematerializzazione delle prescrizioni farmaceutiche e specialistiche Linea di attività: Interventi per lo sviluppo dei sistemi e per l erogazione dei servizi di

Dettagli

Progetto Tessera Sanitaria

Progetto Tessera Sanitaria Articolo 50 del D.L. 30 settembre 2003 n. 269, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326 e successive modificazioni DM 2 Novembre 2011 Dematerializzazione della ricetta medica

Dettagli

Fascicolo Sanitario Elettronico

Fascicolo Sanitario Elettronico Consiglio Nazionale delle Ricerche Fascicolo Sanitario Elettronico «La roadmap e l accelerazione in atto» Ing. Stefano van der Byl Ing. Mario Ciampi Fascicolo Sanitario Elettronico 1/2 «Il FSE è l insieme

Dettagli

Fascicolo Sanitario Elettronico BIOINGEGNERIA ED INFORMATICA MEDICA

Fascicolo Sanitario Elettronico BIOINGEGNERIA ED INFORMATICA MEDICA Fascicolo Sanitario Elettronico BIOINGEGNERIA ED INFORMATICA MEDICA 1 Definizione linee guida nazionali 2011 Il Fascicolo Sanitario Elettronico è l insieme dei dati e documenti digitali di tipo sanitario

Dettagli

ADOZIONE DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO

ADOZIONE DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO REGIONE BASILICATA ADOZIONE DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO DIPARTIMENTO POLITICHE DELLA PERSONA Genesi: progetto RMMG Il progetto LUMIR prende vita dal Programma generale Rete dei Medici di Medicina

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Direttore U.O.C., D.ssa Luciana Florio Area Farmaceutica Territoriale - Distretto Tirreno Nasce da una serie di

Dettagli

Agenda Digitale: questione tecnologica o solo culturale e organizzativa?

Agenda Digitale: questione tecnologica o solo culturale e organizzativa? Agenda Digitale: questione tecnologica o solo culturale e organizzativa? Paolo Donzelli DG Progetti strategici per l innovazione digitale Dipartimento per la Digitalizzazione della P.A. e l innovazione

Dettagli

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana

Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR : Toscana Alessandra Morelli Regione Toscana Trento, 21 marzo 2014 AGENDA Il Sistema Sanitario della Toscana (SST) Obiettivi e strumenti Sistema ICT Il progetto

Dettagli

La tua guida per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE)

La tua guida per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) La tua guida per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) GESTIONE ACCESSO SEMPLIFICATO AI SERVIZI (GASS) Di cosa si tratta? È una nuova modalità di accesso online ai servizi socio-sanitari, tramite

Dettagli

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Allegato A) MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Attività di ospedalizzazione presso il domicilio Si definisce attività di ospedalizzazione

Dettagli

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 INDICE 1. Il ticket per assistenza farmaceutica a. ESENZIONI parziali totali 2. Ticket per prestazioni in PRONTO SOCCORSO 3. Ticket per prestazioni

Dettagli

Vi trasmettiamo le Linee guida nazionali sul fascicolo sanitario elettronico, approvate il 17 febbraio 2011, in Conferenza Stato-Regioni.

Vi trasmettiamo le Linee guida nazionali sul fascicolo sanitario elettronico, approvate il 17 febbraio 2011, in Conferenza Stato-Regioni. UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA Segreteria Confederale 00187 ROMA VIA LUCULLO, 6 R. DU GOUVERNEMENT PROVISOIRE, 34 TELEFONO 47531 1000 BRUXELLES TELEX 622425 TELEFONO 00322 / 2178838

Dettagli

Il Fascicolo sanitario elettronico (FSE) della Provincia Autonoma di Trento TreC e ricetta elettronica: numeri di eccellenza

Il Fascicolo sanitario elettronico (FSE) della Provincia Autonoma di Trento TreC e ricetta elettronica: numeri di eccellenza Evento organizzato con il supporto e la collaborazione del progetto Mattone Internazionale COMUNICATO STAMPA Il Fascicolo sanitario elettronico (FSE) della Provincia Autonoma di Trento TreC e ricetta elettronica:

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

Il problema dei farmaci

Il problema dei farmaci Presentazione del Manuale Gestione del Rischio Clinico e Sicurezza delle Cure negli Ambulatori dei MMG e PdF Roma, 16 marzo 2010 Auditorium Lungotevere Ripa, 1 Il problema dei farmaci Susanna Ciampalini

Dettagli

Portale Continuità della Cura

Portale Continuità della Cura Manuale Operativo Utente Portale Continuità della Cura Utilizzo funzionalità Ricetta Dematerializzata Breve sintesi del contenuto. Manuale operativo per l utilizzo della funzionalità di Ricetta farmaceutica

Dettagli

Progetto di integrazione al FSE della Regione Piemonte

Progetto di integrazione al FSE della Regione Piemonte Pag. 1 di 38 Progetto di integrazione del sistema informativo aziendale con il Fascicolo Sanitario Elettronico, il Sistema Informativo di Prescrizione Elettronica e i Servizi on line al Cittadino della

Dettagli

LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE

LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE VENETO LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA SANITARIA PER SPECIALISTICA E FARMACI NELLE REGIONI ITALIANE [ fonte: Agenas Novembre 2013 e ricerche aggiornate a Giugno 2014] Dipartimento Contrattazione Sociale

Dettagli

Dal taccuino al Personal Health Record Trento, 21 marzo 2014. Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR: Lombardia

Dal taccuino al Personal Health Record Trento, 21 marzo 2014. Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR: Lombardia Dal taccuino al Personal Health Record Trento, 21 marzo 2014 Caso di studio nazionale sul Taccuino e PHR: Lombardia Chiara Penello Direzione Generale Salute Il SISS Sistema Informativo Socio sanitario

Dettagli

"#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+ 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. "*,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++.

#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+ 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. *,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++. ! "#$ %#$!""! "#$%&''(%)*%%(+#*,-+.++''*/.)*%%(+#(*,+!.'0 1+2+$&)+# 3+43%''*5)*%%,+#*-,+ '2. 01. 2.'016 "*,*%%4+2!)) # 3*/*4''*%%4+!.$&)#$%+ ++. 22 '01 6 "#33+3,&''(3''*%3%+#54+.+''(%!'*%3%+#3**+ 7!2.8+!.!#$%+'!

Dettagli

Appropriatezza diagnostica e terapeutica nella prevenzione delle fratture da fragilità da osteoporosi

Appropriatezza diagnostica e terapeutica nella prevenzione delle fratture da fragilità da osteoporosi Appropriatezza diagnostica e terapeutica nella prevenzione delle fratture da fragilità da osteoporosi La proposta del Ministero: un Registro Italiano delle Fratture da Fragilità (RIFF) Rossana Ugenti Direttore

Dettagli

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni. Piano dei test per la verifica congiunta SAR gestionali farmacie. Versione 1.

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni. Piano dei test per la verifica congiunta SAR gestionali farmacie. Versione 1. Pag. 1 di 25 Progetto SIRPE De-materializzazione per la verifica congiunta Versione 1.0 Pag. 2 di 25 INDICE 1. Introduzione 5 1.1 Scopo del documento 5 1.2 Riferimenti 5 2. Inquadramento 5 3. Ambiente

Dettagli

TELEMEDICINA. SALUTE IN RETE O BUONI PROPOSITI

TELEMEDICINA. SALUTE IN RETE O BUONI PROPOSITI TELEMEDICINA. SALUTE IN RETE O BUONI PROPOSITI MILANO, 2 MARZO 2015 DOTT. LUCIANO FLOR DIRETTORE GENERALE AZIENDA SANITARIA TRENTO Provincia Autonoma di Trento Superficie Kmq 6.200 eurochirurgia e troke

Dettagli

La nuova ricetta unificata Guida rapida

La nuova ricetta unificata Guida rapida La nuova ricetta unificata Guida rapida Guida illustrata rapida all uso della nuova ricetta unificata per il medico prescrittore. 1 Cosa cambia in sintesi. Il ricettario viene consegnato a tutti i medici

Dettagli

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni. Cartelle Cliniche MMG / PLS. Versione 3.0

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni. Cartelle Cliniche MMG / PLS. Versione 3.0 MMG / PLS Pag. 1 di 21 Progetto SIRPE De-materializzazione Cartelle Cliniche MMG / PLS Versione 3.0 MMG / PLS INDICE Pag. 2 di 21 1 Introduzione 5 1.1 Scopo del documento 5 1.2 Riferimenti 5 2 Inquadramento

Dettagli

Organizzazione e modalità di funzionamento del Registro Tumori della Regione Piemonte, istituito con Legge Regionale 4/2012

Organizzazione e modalità di funzionamento del Registro Tumori della Regione Piemonte, istituito con Legge Regionale 4/2012 Organizzazione e modalità di funzionamento del Registro Tumori della Regione Piemonte, istituito con Legge Regionale 4/2012 Il Registro Tumori Piemonte (RTP) raccoglie i casi di neoplasia maligna insorti

Dettagli

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011)

Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Classificazione: uso esterno Frequently Asked Questions - Ricetta Dematerializzata Farmaceutica (DM 2/11/2011) Codice Documento: FAQ-San-Gov-Ricetta Dematerializza Farmaceutica Revisione del Documento:

Dettagli

I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30

I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30 I Modulo: Generale 11 12 13 giugno 2013 orario: 9.00 13.00 e 14.00 17.30 Martedì, 11 giugno Avv. Luigi Foglia Ing. Andrea Caccia Il documento informatico e la sua conservazione Il Documento informatico:

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1

ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1 ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1 IL MODELLO Al fine di implementare quanto previsto dal presente provvedimento, per ogni MMG/PLS si rende necessario agire su i seguenti ambiti: 1.

Dettagli

ICT per la Sanità in Emilia Romagna

ICT per la Sanità in Emilia Romagna ICT per la Sanità in Emilia Romagna Roma, 18 maggio 2012 L innovazione digitale per la sostenibilità del SSN 2 giornata nazionale della sanità elettronica Cabina di Regia 22 Maggio 2008 0 Sommario Vision,

Dettagli

Guida Operativa. Inserimento dati per flussi informativi ACN

Guida Operativa. Inserimento dati per flussi informativi ACN Guida Operativa Inserimento dati per flussi informativi ACN Sommario Introduzione... 2 Accesso allo studio medico senza visita... 4 Visita Domiciliare... 8 Assistenza domiciliare (ADP/ADI)... 9 Prestazioni

Dettagli

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

IL PROGETTO AMPERSA. Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento APSS: ORGANIZZAZIONE E OBIETTIVI

IL PROGETTO AMPERSA. Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento APSS: ORGANIZZAZIONE E OBIETTIVI IL PROGETTO AMPERSA Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento Cristiana Armaroli,Andrea Vielmetti, Ettore Turra APSS - Trento Nell ambito delle Aziende Sanitarie Locali il progetto AMPERSA relativo

Dettagli

SCENARIO DI RIFERIMENTO... 5 REALIZZAZIONE DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO... 7 CONTENUTI DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO...

SCENARIO DI RIFERIMENTO... 5 REALIZZAZIONE DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO... 7 CONTENUTI DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO... INDICE SCENARIO DI RIFERIMENTO... 5 REALIZZAZIONE DEL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO... 7 DEFINIZIONE... 7 FINALITÀ... 7 AMBITI DI APPLICAZIONE... 7 VALORE LEGALE DEL FASCICOLO E RESPONSABILITÀ DEGLI

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia. Rete dei Medici di Medicina Generale

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia. Rete dei Medici di Medicina Generale BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici ALLEGATO 6 Capitolato Tecnico Allegato 6: Capitolato Tecnico Pag. 1 1 INTRODUZIONE... 5 2 DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO...6 3 OGGETTO DELLA FORNITURA... 7 4 LOTTO

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITA DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA Aggiornamento delle Linee guida per la metodologia

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0

MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 MANUALE UTENTE CARESTUDIO 2.0 Documento tecnico Pag. 1 di 19 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 4 3. Gestione Cartella e Prescrizione... 6 3.1 Identificazione dell assistito... 7 3.2

Dettagli

Medici e Pediatri di Famiglia

Medici e Pediatri di Famiglia Medici e Pediatri di Famiglia L assistenza del medico e del pediatra di famiglia Il Medico di Medicina Generale (MMG) ed il Pediatra di Famiglia (PdF) sono le figure di riferimento per ogni problema che

Dettagli

CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale

CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale CURARE A CASA Aspetti organizzativi clinici e relazionali di interesse per il Medico di Medicina Generale Introduzione Reggio Emilia, 19 e 26 maggio 2010 Riferimenti normativi Accordo Collettivo Nazionale

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Importanza dei fattori non-tecnologici per la diffusione del FSE. Angelo Rossi Mori Istituto Tecnologie Biomediche, CNR, Roma

Importanza dei fattori non-tecnologici per la diffusione del FSE. Angelo Rossi Mori Istituto Tecnologie Biomediche, CNR, Roma Importanza dei fattori non-tecnologici per la diffusione del FSE Angelo Rossi Mori Istituto Tecnologie Biomediche, CNR, Roma Mattone Patient File 19 giugno 2007 Principi generali sul Fascicolo Sanitario

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa

Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa IDAS-SPG-00001-AT-13-025 28 05 2013 Servizi di accoglienza prescrizioni regionali Indicazioni di stampa NRE su ricetta rossa Il presente documento intende fornire le indicazioni necessarie alla stampa

Dettagli

La Cartella Clinica. Informatizzata

La Cartella Clinica. Informatizzata La Cartella Clinica Informatizzata Caratteristiche del software Vantaggi incredibile semplicità d uso grafica efficace e divertente testo, immagini, filmati, grafici sicuro, potente e veloce buona scalabilità

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA RICETTA FARMACEUTICA AGGIORNAMENTO ALLA LUCE DELL ART. 15, COMMA 11-BIS DL 95/2012 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, RIGUARDANTE

PROGETTO TESSERA SANITARIA RICETTA FARMACEUTICA AGGIORNAMENTO ALLA LUCE DELL ART. 15, COMMA 11-BIS DL 95/2012 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, RIGUARDANTE PROGETTO TESSERA SANITARIA RICETTA FARMACEUTICA AGGIORNAMENTO ALLA LUCE DELL ART. 15, COMMA 11-BIS DL 95/2012 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI, RIGUARDANTE LA PRESCRIZIONE PER PRINCIPIO ATTIVO Pag. 2 di 18 INDICE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Regione Autonoma della Sardegna (MEDIR): la fase di avviamento del sistema

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Regione Autonoma della Sardegna (MEDIR): la fase di avviamento del sistema Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna (MEDIR): la fase di avviamento del sistema Gara Medir Pubblicazione del bando: Agosto Settembre

Dettagli

Dalla cartella elettronica del MMG al Patient Summary. Problemi di metodo e di contenuto

Dalla cartella elettronica del MMG al Patient Summary. Problemi di metodo e di contenuto Dalla cartella elettronica del MMG al Patient Summary Problemi di metodo e di contenuto Da una esperienza sul campo G Frapporti. C.Pastori, A. Micchi, CA Franchini, ULSS 22, T.Nuzzo, diplomata in MG, F.

Dettagli

Allegato B. Disciplinare Tecnico riguardante il trattamento dei dati da rendere disponibili all Agenzia delle entrate da parte del Sistema TS

Allegato B. Disciplinare Tecnico riguardante il trattamento dei dati da rendere disponibili all Agenzia delle entrate da parte del Sistema TS Allegato B Disciplinare Tecnico riguardante il trattamento dei dati da rendere disponibili all Agenzia delle entrate da parte del Sistema TS INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. TRATTAMENTO E RISERVATEZZA DEI DATI

Dettagli

AOO_081/17-12-2014/0004053 PROTOCOLLO USCITA

AOO_081/17-12-2014/0004053 PROTOCOLLO USCITA AREA POLITICHE PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE DELLE PERSONE E DELLE PARI OPPORTUNITÀ SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E INVESTIMENTI IN SANITÀ AOO_081/17-12-2014/0004053 PROTOCOLLO USCITA Trasmissione esclusivamente

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DPCM 26 marzo 2008 1 e 2 Attuazione dell'articolo 1, comma 810, lettera c), della legge 27 dicembre 2006, n. 296, in materia di regole tecniche e trasmissione dati di natura sanitaria, nell'ambito del

Dettagli

Protocollo POD. Nuove Reti Sanitarie Ospedalizzazione Domiciliare Riabilitativa Postcardiochirurgica. Modifiche del documento

Protocollo POD. Nuove Reti Sanitarie Ospedalizzazione Domiciliare Riabilitativa Postcardiochirurgica. Modifiche del documento Protocollo del percorso di Ospedalizzazione Domiciliare riabilitativa postcardiochirurgica Versione aggiornata al 16/01/2012 Modifiche del documento Le modifiche rispetto alla versione pubblicata nell

Dettagli

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA

SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA SISS IL SISTEMA AL SERVIZIO DELLA SANITÀ AO DESENZANO DEL GARDA Sommario Introduzione Le finalità del progetto CRS-SISS e il ruolo di Regione Lombardia Aspetti tecnico-organizzativi del Progetto Servizi

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Anno 2014. Versione 1.0. Obblighi informativi del SSR per l anno 2014, versione 1.0 pag. 1 di 28

REGIONE PUGLIA. Anno 2014. Versione 1.0. Obblighi informativi del SSR per l anno 2014, versione 1.0 pag. 1 di 28 Obblighi informativi a carico delle Aziende ed Istituti pubblici, delle strutture private accreditate e del personale convenzionato con il SSR. Anno 2014 Versione 1.0 Obblighi informativi del SSR per l

Dettagli

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA n. 1 2 3 4 5 Tipologia di esenzione Cod. SubCod. Note Soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti esenti ai sensi del D.M. 28.05.1999 n. 329 e

Dettagli

LE REGOLE PRESCRITTIVE DELLA ASL 7

LE REGOLE PRESCRITTIVE DELLA ASL 7 SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N.7 09013 CARBONIA (Carbonia Iglesias) LE REGOLE PRESCRITTIVE DELLA ASL 7 Centralità del cittadino nei percorsi sanitari 1 CORRETTO USO DEL RICETTARIO

Dettagli

Premessa. ICT e sanità elettronica: scenario attuale

Premessa. ICT e sanità elettronica: scenario attuale Presentazione Premessa La necessità di rispondere alla crescente domanda di salute dei cittadini in un contesto di riduzione del finanziamento del Sistema Sanitario comporta una profonda revisione dei

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Specialisti SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Specialisti Versione 1.1 21 Novembre 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

VENERE MEDIR (GUIDA OPERATIVA)

VENERE MEDIR (GUIDA OPERATIVA) VENERE MEDIR (GUIDA OPERATIVA) INDICE 1 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti Minimi... 4 1.3 Procedure di Installazione e Configurazione... 5 1.3.1 Installazione

Dettagli

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni nella Regione Piemonte. Farmacie. Versione 1.0

Progetto SIRPE De-materializzazione delle prescrizioni nella Regione Piemonte. Farmacie. Versione 1.0 Pag. 1 di 13 Progetto SIRPE De-materializzazione nella Regione Piemonte Farmacie Versione 1.0 INDICE Pag. 2 di 13 1 Introduzione 3 1.1 Scopo del documento 3 1.2 Riferimenti 3 2 Inquadramento e obiettivo

Dettagli

AGGIORNAMENTO 2.1.8. Faith Pagina 1 FAITH AGGIORNAMENTO SU VERSIONE 2.1.8 SOMMARIO VERIFICA RICETTA... 2

AGGIORNAMENTO 2.1.8. Faith Pagina 1 FAITH AGGIORNAMENTO SU VERSIONE 2.1.8 SOMMARIO VERIFICA RICETTA... 2 SOMMARIO AGGIORNAMENTO 2.1.8 CONSOLE VISITA... 2 VERIFICA RICETTA... 2 CARTELLA CLINICA DEL PAZIENTE... 5 ELENCO PATOLOGIA... 5 ELENCO FARMACI... 5 ELENCO ACCERTAMENTI... 6 ANAGRAFICA PAZIENTI... 6 RIVISITAZIONE

Dettagli

CGM MEDIR Pagina 1 di 29

CGM MEDIR Pagina 1 di 29 GUIDA OPERATIVA CGM MEDIR Pagina 1 di 29 INDICE 1 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti Minimi... 4 1.3 Procedure di Installazione e Configurazione... 5 1.3.1

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE (IATROS NAZIONALE)

DEMATERIALIZZAZIONE (IATROS NAZIONALE) DEMATERIALIZZAZIONE (IATROS NAZIONALE) Con la dematerializzazione, vengono sostituite le ricette in formato cartaceo relative alla prescrizione di farmaci, con quelle equivalenti in formato elettronico

Dettagli

Calabria: Deliberazione Giunta regionale del 5 maggio 2009 n. 247 - Partecipazione alla spesa sanitaria - ticket.

Calabria: Deliberazione Giunta regionale del 5 maggio 2009 n. 247 - Partecipazione alla spesa sanitaria - ticket. Calabria: Deliberazione Giunta regionale del 5 maggio 2009 n. 247 - Partecipazione alla spesa sanitaria - ticket. Area d'interesse: Tutela della Salute e Politiche Sanitarie Data pubblicazione: giovedì

Dettagli

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Continuità Assistenziale

SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale. Manuale utente. Medici Continuità Assistenziale SIST Sistema Informativo Sanitario Territoriale Manuale utente Medici Continuità Assistenziale Versione 1.0 28 Aprile 2014 Indice dei Contenuti INDICE DEI CONTENUTI... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. IL SISTEMA

Dettagli

La rete SOLE ed il Fascicolo Sanitario Elettronico: realizzazione dell interoperabilità nella Regione E-R

La rete SOLE ed il Fascicolo Sanitario Elettronico: realizzazione dell interoperabilità nella Regione E-R La rete SOLE ed il Fascicolo Sanitario Elettronico: realizzazione dell interoperabilità nella Regione E-R ANTILOPE SUMMIT REGIONALE SULL INTEROPERABILITA Treviso 18 Giugno 2014 Stefano Micocci - Cup2000

Dettagli

Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di

Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di Definizione di scenario Regione FVG a statuto speciale 1.185.000 abitanti il 21% > i 65 anni di età Caratterizzata da una delle più alte incidenza di neoplasia i italia (asr-eu 366,6 escluso ca. cute)

Dettagli

Comunicare per Costruire Salute Roma, 29 maggio 2013. Anna Darchini Resp. Innovazione e Sviluppo ICT - Regione Emilia Romagna

Comunicare per Costruire Salute Roma, 29 maggio 2013. Anna Darchini Resp. Innovazione e Sviluppo ICT - Regione Emilia Romagna La comunicazione nella riorganizzazione del Servizio Sanitario Regionale. Strumenti per l accessibilità e l integrazione dei servizi sociosanitari Regione Emilia Romagna Anna Darchini Resp. Innovazione

Dettagli

Sezione Controlli Governo e Personale SSR LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE-MATERIALIZZATA.

Sezione Controlli Governo e Personale SSR LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE-MATERIALIZZATA. LINEE GUIDA OPERATIVE PER L EROGAZIONE DELLA RICETTA FARMACEUTICA DE-MATERIALIZZATA. PREMESSA. Che cosa significa de-materializzare la ricetta medica su modello rosso del Servizio Sanitario Nazionale?

Dettagli

Base di dati per il medico di base e i suoi pazienti

Base di dati per il medico di base e i suoi pazienti Scopo La base di dati di questo progetto dovrà rispondere alle esigenze di raccolta ordinata, ricerca e analisi dei dati di gestione dell'ambulatorio di un medico di base e dei dati sanitari dei propri

Dettagli

L ESPERIENZA DI ASL BERGAMO

L ESPERIENZA DI ASL BERGAMO BUONGIORNO CReG: UN PROGETTO INNOVATIVO PER MIGLIORARE LA GESTIONE TERRITORIALE DELLA CRONICITÀ L ESPERIENZA DI ASL BERGAMO Mara Azzi, Direttore Generale ASL BERGAMO ASL BERGAMO POPOLAZIONE RESIDENTE SUDDIVISA

Dettagli

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO

PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA MANUALE D USO PROGETTO TESSERA SANITARIA CERTIFICATI DI MALATTIA (DPCM 26 MARZO 2088 ATTUATIVO DEL COMMA 5-BIS DELL ARTICOLO 50) Pag. 2 di 34 INDICE 1. NORMATIVA DI RIFERIMENTO 4 2. INTRODUZIONE 5 3. ACCESSO AL SISTEMA

Dettagli

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI

LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI LEGGI ED ALTRI ATTI NORMATIVI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 29 settembre 2015, n. 178. Regolamento in materia di fascicolo sanitario elettronico. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Dettagli

Linee Guida per l applicazione del D. Lgs. 38/2014

Linee Guida per l applicazione del D. Lgs. 38/2014 Linee Guida per l applicazione del D. Lgs. 38/2014 1. Premessa Il Decreto Legislativo 4 marzo 2014, n. 38 recante Attuazione della Direttiva 2011/24/UE concernente l'applicazione dei diritti dei pazienti

Dettagli

APPENDICE INTEGRATIVA DEL FASCICOLO INFORMATIVO

APPENDICE INTEGRATIVA DEL FASCICOLO INFORMATIVO APPENDICE INTEGRATIVA DEL FASCICOLO INFORMATIVO PRODOTTO ASSICURATI SASA La presente appendice integrativa costituisce parte integrante del Fascicolo informativo Il presente documento è valido a decorrere

Dettagli

Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione

Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione SCHEDE ALLEGATO A Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione Titolo 1 Nomine e designazioni da parte della regione,

Dettagli

Il progetto PIC (Portabilità Individuale Clinica) Abstract del progetto. Obiettivi

Il progetto PIC (Portabilità Individuale Clinica) Abstract del progetto. Obiettivi Il progetto PIC (Portabilità Individuale Clinica) Titolo prodotto: Portabilità Individuale Clinica (P.I.C.) Categoria: e-health Tipologia di prodotto Broadband/Online/WEB (channel): Abstract del progetto

Dettagli

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO ( Valide per tutti i piani sanitari relativamente alle forme di assistenza in essi previsti ) Franchigia/ scoperto Parte del danno indennizzabile, espressa

Dettagli

DECRETO n. 133 del 10.10.2012 rif. lettera g)

DECRETO n. 133 del 10.10.2012 rif. lettera g) DECRETO n. 133 del 10.10.2012 rif. lettera g) Oggetto: - Piano di contenimento della spesa farmaceutica- Determinazione AIFA 06.06.2011 Modifica Nota 13 Promozione dell'appropriatezza diagnostica e terapeutica

Dettagli

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il distretto sanitario di Cividale si presenta A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il Distretto è una struttura dell Azienda per i servizi sanitari territoriali

Dettagli

FSEr: il percorso della Regione del Veneto

FSEr: il percorso della Regione del Veneto FSEr: il percorso della Regione del Veneto D R. S S A N A D I A R A C C A N E L L O S E Z I O N E C O N T R O L L I G O V E R N O E P E R S O N A L E S S R S E T T O R E S I S T E M A I N F O R M A T I

Dettagli

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana

La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana La Carta Sanitaria Elettronica della Regione Toscana 19 Marzo 2015 La CSE è un sistema per l acquisizione, l aggiornamento e la consultazione dei dati sanitari per semplificare l esercizio del diritto

Dettagli

S.C. FARMACIA OSPEDALIERA S.C. FARMACIA TERRITORIALE OGGETTO

S.C. FARMACIA OSPEDALIERA S.C. FARMACIA TERRITORIALE OGGETTO S.C. FARMACIA OSPEDALIERA S.C. FARMACIA TERRITORIALE DATA: 16.01.2008 REV. N 00 PAG. 1/10 OGGETTO REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA PRESCRIZIONE DI TERAPIE FARMACOLOGICHE AL DI FUORI DELLE CONDIZIONI DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto..., nato/a a:... (prov.:.. ) domiciliato nel comune di... e-mail:... chiede

Il sottoscritto..., nato/a a:... (prov.:.. ) domiciliato nel comune di... e-mail:... chiede RICHIESTA INDENNITA ECONOMICHE A FAVORE DI PERSONE AFFETTE DA TBC NON ASSICURATE PRESSO L INPS O NON ASSISTITE PER DIFETTO ASSICURATIVO (Legge 4 marzo 1987, n. 88 art. 5) All Azienda Sanitaria Locale di

Dettagli

Allegato A ALLEGATO A Disciplinare Tecnico riguardante la trasmissione dei dati delle spese sanitarie sostenute dall assistito al Sistema TS da parte dei soggetti previsti dall articolo 3 comma 3 del DL

Dettagli

PROFIM - Software di cartella

PROFIM - Software di cartella Interfaccia Personalizzabile Nel riquadro di sintesi iniziale hai il pieno controllo delle informazioni più importanti relative al paziente. Sei libero di scegliere le sezioni che vuoi avere sempre in

Dettagli

Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia

Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia Linee Guida Portale Continuità della Cura Invio telematico Certificati di Malattia Aggiornato al 10/09/2010 versione1.0 1 Linee Guida Indice Premessa 4 Operatori abilitati al servizio. 4 Prerequisiti......................

Dettagli

POLIZZE VITA LONG TERM CARE (Convenzione EMAPI GENERALI ITALIA n. 100.000)

POLIZZE VITA LONG TERM CARE (Convenzione EMAPI GENERALI ITALIA n. 100.000) POLIZZE VITA LONG TERM CARE (Convenzione EMAPI GENERALI ITALIA n. 100.000) RELAZIONE MEDICA SULLO STATO DI NON-AUTOSUFFICIENZA PRESUMIBILMENTE PERMANENTE (Modello 1) M od. R -L T C -3 / 1 5 Nome e Cognome

Dettagli

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte

1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte 1 Seminario Operativo Gruppi di Cure Primarie e Unità di Medicina Generale in Piemonte IL SISTEMA INFORMATIVO VISTO DALLA REGIONE PIEMONTE Dott. Domenico Nigro - Direzione regionale Sanità 24 Maggio 2008

Dettagli

Procedimenti ad istanza di parte

Procedimenti ad istanza di parte richiesta cartella clinica dichiarazione di nascita certificazione di ricovero esenzione dal contributo di digitalizzazione Accesso civico Autocertificazione per la determinazione del ticket per prestazioni

Dettagli

Certificati di Malattia DM 18/04/2012 Web Application Certificati di Malattia e Certificati in sede di dimissione da Ricovero Indicazioni operative

Certificati di Malattia DM 18/04/2012 Web Application Certificati di Malattia e Certificati in sede di dimissione da Ricovero Indicazioni operative Certificati di Malattia DM 18/04/2012 Web Application Certificati di Malattia e Certificati in sede di dimissione da Ricovero Indicazioni operative Febbraio 2014 Scopo A seguito di quanto previsto dal

Dettagli

Evidence Based Medicine al punto di cura

Evidence Based Medicine al punto di cura Evidence Based Medicine al punto di cura Appropriatezza clinica e medicina difensiva Diversi studi misurano in oltre il 50% il numero di pazienti ricoverati che non ricevono le cure raccomandate. Spesso

Dettagli

«L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN»

«L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN» «L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN» Ing. Stefano van der Byl DIGITAL AGENDA FOR EUROPE Indicator (including breakdown and unit) for acute hospitals Broadband connection > 50Mbps (in % of hospitals)

Dettagli

Indicazioni operative per la compilazione dei modelli regionali per la prescrizione delle prestazioni in Assistenza Protesica

Indicazioni operative per la compilazione dei modelli regionali per la prescrizione delle prestazioni in Assistenza Protesica Allegato 4 Indicazioni operative per la compilazione dei modelli regionali per la prescrizione delle prestazioni in Assistenza Protesica Premessa Il documento fornisce le indicazioni operative all utilizzo

Dettagli

APPENDICE INTEGRATIVA DEL FASCICOLO INFORMATIVO

APPENDICE INTEGRATIVA DEL FASCICOLO INFORMATIVO APPENDICE INTEGRATIVA DEL FASCICOLO INFORMATIVO PRODOTTO NUOVA SASA IN VIAGGIO La presente appendice integrativa costituisce parte integrante del Fascicolo informativo Il presente documento è valido a

Dettagli