MOSTRA - CONVEGNO DATI CLINICI. e la loro. nell OSPEDALE. L UNICO Business Meeting focalizzato sulle CARTELLE CLINICHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MOSTRA - CONVEGNO DATI CLINICI. e la loro. nell OSPEDALE. L UNICO Business Meeting focalizzato sulle CARTELLE CLINICHE"

Transcript

1 Ingresso GRATUITO all Area Espositiva NUOVA EDIZIONE: NUOVI RELATORI NUOVI ARGOMENTI Gold Sponsor Si ringraziano: Silver Sponsor Media Partner Trasmettere a: > Direttore Sistemi Informativi e organizzazione > Direttore Amministrativo > Direttore Sanitario e Direttore Generale > Ufficio Tecnico ed Economato MOSTRA - CONVEGNO Tutto per la Gestione dei DATI CLINICI e la loro INTEGRAZIONE Dir. Sistemi Informativi Dir. Generale Dir. Sanitario delle STRUTTURE SANITARIE Dopo il successo del 2007, ritorna la 4ª Edizione della Mostra-Convegno EPR nell OSPEDALE ELETTRONICHE e i Sistemi Informativi in Sanità Sistemi, Soluzioni e Tecnologie per Ospedali, ASL e Case di Cura Un imperdibile evento selettivo tra: Un incontro imperdibile per capire: Fornitori di Soluzioni, Sistemi e Servizi Le nuove strategie e le soluzioni per la piena integrazione dei dati clinici in un ospedale In che misura i sistemi EPR possono supportare la gestione e la riduzione del rischio clinico Quali sono gli applicativi presenti sul mercato e quali soddisfano meglio le specifiche esigenze I nuovi campi di applicazione dell RFID in Ospedale e quali aziende l hanno già adottato Come l EPR impatta sull Organizzazione Aziendale, sui ruoli ed i compiti delle diverse funzioni INFO tel fax Speciale Formula LOW COST Solo 95 Milano StarHotel Business Palace 11 e 12 Marzo 2008 L UNICO Business Meeting focalizzato sulle CARTELLE CLINICHE Con le testimonianze esclusive di ben 10 AZIENDE OSPEDALIERE: C. Caccia OSPEDALE CIVILE di Legnano G. Melilli MAGGIORE di CREMA C. Masperi OSPEDALE SAN RAFFAELE di Milano M. Bosio E. Cristofori A. Cazzaniga OSPEDALE DI LECCO P. Lanzoni ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO di Milano P. Ghedini AUSL di MODENA L. Cattaneo ASL 11 di EMPOLI P. M. Brambilla SAN GERARDO di MONZA S. Giglio ASL Valle d Aosta G. Bellini R. Campogiani ASL RIETI...E con i consigli di esperti Consulenti e Operatori del Settore M. Mangia HL7 V. Cravero SUN MICROSYSTEMS M. Roccetti IL MELOGRANO DATA SERVICES B. Maceri AGFA HEALTHCARE A. Perelli STUDIO QUAGLIARELLA E ASSOCIATO I. Saccardo DS GROUP ORACLE F. Pignatale INTEL PHILIPS FIMI D. Balconi INTERSYSTEMS F. Barbarito CRS-SISS-Socio Sanità LOMBARDIA INFORMATICA

2 L Istituto Internazionale di Ricerca ha già organizzato ben 3 edizioni della Mostra-Convegno EPR - Gestione dei dati clinici. Il successo è confermato dalle parole dei partecipanti: Ecco come si sono espressi i partecipanti: Molto interessante, esperienza molto significative, vari spunti di approfondimento Analista Sistemi Informatici AUSL Imola Di forte interesse e utilità per inquadrare le tematiche legate alla cartella clinica informatizzata Fisico Dirigente Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza IRCCS Molto interessante. L evoluzione dei sistemi informativi e le nuove tecnologie permettono di valutare anche la strada da percorrere per raggiungere alcuni obiettivi importanti Dirigente Amministrativo - Aera informatica Ospedaliera OSPEDALE PEDIATRICO BAMBIN GESÙ Ottima iniziativa Ingegnere Provincia Autonoma di Bolzano, Assessorato alla Sanità Interessante iniziativa per confrontare la propria realtà aziendale con le altre aziende sanitarie in tema di integrazione Responsabile Area Sanità TOSINVEST Sanità Evento molto utile. Ammirabile la chiarezza espositiva e la volontà chiarificatrice Sales Development FIMI PHILIPS Gentile Dott.ssa/Egregio Dott. Le Strutture Sanitarie italiane si stanno impegnando a fondo per disporre di un architettura informatica idonea ed ottenere la piena integrazione e condivisione di tutte le informazioni cliniche ed amministrative. Quali sono oggi le Soluzioni ed i Sistemi più efficaci per gestire i Dati Clinici? Come integrare i dati? Come e quando introdurre la Cartella Clinica Elettronica nel Suo ospedale? EPR Expo Conf è giunto alla Sua 4 Edizione e quest anno è ancora più ricco di NUOVI CONTENUTI; di RELATORI altamente qualificati che affronteranno e suggeriranno NUOVE SOLUZIONI. EPR Expo-Conf rappresenta l Unico Business Meeting specifico che permette di far incontrare le STRUTTURE SANITARIE con i principali FORNITORI di prodotti e soluzioni per la Sanità. In più, a differenze delle normali fiere, EPR Expo-Conf è in grado di offrire ai partecipanti un panorama aggiornato e ricco di esperienze concrete di Strutture Sanitarie all avanguardia. CASE STUDY SCENARI E TENDENZE IN ATTO Electronic P a t i e n t R e c o r d Partecipando a questa Mostra-Convegno potrà ottenere in modo concreto e reale tutte le informazioni di cui necessita per Gestire i Dati Clinici ed integrarli in modo corretto e rapido. In particolare potrà: Capire quali sono i costi, tempi e le modalità per implementare dei sistemi EPR Conoscere le principali offerte disponibili sul mercato Confrontarsi e scambiare idee con chi ha già implementato la Cartella Clinica Elettronica e sistemi EPR Incontrare i Direttori dei Sistemi Informativi di Aziende Sanitarie e conoscere la loro esperienza Non perda questo immancabile appuntamento... La quota di partecipazione è di soli 95, troverà contenuti estremamente interessanti! Per qualsiasi informazione o chiarimento non esiti a contattarmi al numero Cordiali saluti, Cinzia Ruppi TECNOLOGIE, SOLUZIONI E COSTI CARTELLA CLINICA ELETTRONICA Electronic P a t i e n t R e c o r d

3 EPR - Gestione dei dati clinici PRIMA GIORNATA 11 MARZO 2008 Chairman del Convegno: Claudio Caccia Ricercatore CeRGAS e Docente esterno SDA Università Bocconi Responsabile Staff Sistemi Informativi e Organizzazione OSPEDALE CIVILE di Legnano Registrazione Partecipanti Apertura dei Lavori a cura del Chairman Cosa sta cambiando nelle gestione dei sistemi informativi nel mondo della sanità: panoramica nazionale ed europea Quali sono le esigenze concrete dei Responsabili Sistemi Conoscere i trend nelle architetture dei sistemi EMR/EPR/EHR Quanto sono diffusi i sistemi di EPR e di EHR Quali sono le priorità di investimento ICT nella sanità italiana: come scegliere le diverse aree in cui investire Quali funzionalità e cosa devono garantire i sistemi EMR-EPR: - Facilità nel trattamento delle informazioni - Sicurezza e Privacy - Facilità di archiviazione e di consutazione Dall Electronic Patient Record all Electronic Personal Record Quali sono le caratteristiche fondamentali di un sistema informativo sanitario - Efficienza - Efficacia - Economicità - Trasparenza - Responsabilità Come l integrazione dei processi clinici supporta e accresce le performance delle aziende sanitarie Barriere alla realizzazione di architetture EMR/EPR/EHR Claudio Caccia Ricercatore CeRGAS e Docente esterno SDA Università Bocconi Responsabile Staff Sistemi Informativi e Organizzazione OSPEDALE CIVILE di Legnano Il valore dell'itc nell'empowerment del cittadino & nel Clinical Risk Management. L esperienza di un Azienda Ospedaliera L'informatica nelle aziende ospedaliere è diventata strumento indispensabile non solo nella gestione dei processi amministrativi e/o di gestione della cartella clinica ma si pone come tassello fondamentale nel migliorare il rapporto con il cittadino/paziente sia in termini di condivisione delle informazioni sia per quanto concerne la sua sicurezza. Le soluzioni proposte da Sun Microsystems in collaborazione con i partner Panasonic e TechGap permettono alle aziende ospedaliere di offrire servizi proattivi, efficaci ed efficienti nella prevenzione del rischio clinico e nella condivisione in modalità sicura delle informazioni relative il cittadino/paziente. Valter Cravero Business Development Business Integration SUN MICROSYSTEMS Tabula clinica : Soluzione di mobile medical record paperless, personalizzabile, multimediale; non solo cartella clinica informatizzata ma un framework completo in grado di soddisfare qualunque specifica esigenza del reparto Quali scenari nell ambito delle cartelle cliniche: cartella clinica solo cartacea, mista cartacea + digitale, totalmente digitale e mobile La soluzione ideale: Mobile Medical Record (MMR) Eliminare il rischio clinico con soluzioni MMR che siano paperless e corredate da riconoscimento automatico di paziente, farmaco e operatore sanitario Tabula Clinica la prima piattaforma di MMR Tabula Clinica: processo di gestione della cartella clinica mobile completamente paperless Tabula Clinica framework: adattare la cartella clinica informatizzata alle specifiche esigenze di ciascun reparto Tabula Clinica la soluzione ideale per il Mobile Point of Care Soluzioni di MMR installate su dispositivi mobile progettati per la sanità e operanti con infrastruttura WLAN In questo scenario Tabula Clinica diventa multimediale Ivo Saccardo Business Unit Manager DS GROUP Coffee Break con visita all Area Espositiva intervento a cura di ORACLE Quali sono le reali esigenze in tema di sistemi informativi delle aziende sanitarie oggi: dall EPR di reparto alla EPR Aziendale. L esperienza dell SAN GERARDO di MONZA L Ospedale San Gerardo di Monza rappresenta uno dei più grandi ospedali pubblici della Lombardia con 3 presidi ospedalieri e letti accreditati di decenza e degenze. Dispone inoltre di 184 letti dedicati al Day Hospital e gestisce accessi ai Pronti Soccorso. Questi sono solo alcuni dei numeri che spiegano l esigenza per l ospedale di avere un Sistema Informativo e una gestione dei dati clinici non solo di Reparto a livello Aziendale. L intervento illustrerà come si è passati dall EPR di reparto all EPR Aziendale Da quali reparti si è partiti e dove si è arrivati: le tappe del progetto Quali sono gli obiettivi operativi e strategici di un EPR: Fornire una base informativa per scelte assistenziali razionali Consentire la tracciabilità di: - responsabilità e cronologia delle stesse - modalità di esecuzione delle azioni mediche Facilitare l integrazione di competenze multipleprofessionali Costitutire una fonte informativa per le ricerche, formazione, esigenze amministrative... Come comprendere nello strumento della cartella clinica le politiche e le azioni di risk management Quali sono gli obiettivi tecnici Piero Maria Brambilla Direttore dei Sistemi Informativi SAN GERARDO di Monza MCA: Mobile Clinical Assistant: Nuovi dispositivi per implementare la Soluzione EPR in Mobilità sul punto di Cura Francesco Pignatale Healthcare Business Development Manager con la partecipazione di INTEL PHILIPS FMI Pausa Qual è il contributo di HL7 (Health Level 7) per la costruzione di EHR ed EPR Ambiti di applicazione: mattoni NSIS, IBSE, sistemi clinici aziendali Architetture e modelli di implementazione: Reference Information Model Documenti clinici strutturati e non: HL7 CDA Continuità assistenziale e cooperazione clinica: HL7 CCD Integrazione applicativa: HL7 CCOW Massimo Mangia ehealth Consultant Presidente HL7 Italia La Evoluzione dei Sistemi Informativi delle Aziende Ospedaliere: direttrice fondamentale del progetto CRS-SISS della Regione Lombardia La filosofia di fondo e le direttrici principali del Programma CRS-SISS Stato dell arte del SISS: funzioni e diffusione Fascicolo Sanitario Elettronico a livello regionale: architettura, documentazione gestita e modalità di consultazione dei documenti L evoluzione dei Sistemi Informativi Ospedalieri: scenari di riferimento Il Patient Summary e il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) L azione del SISS per l evoluzione dei sistemi informativi: linee guida, regole organizzative, soluzioni di riferimento regionale, certificazione applicazioni. Fulvio Barbarito Vice Direttore Generale CRS-SISS-Socio Sanità LOMBARDIA INFORMATICA Gestire con successo le diverse fasi per l implementazione della CARTELLA CLINICA ELETTRONICA. L esperienza dell ASL 11 di EMPOLI Governance e Commitment del progetto Organizzazione e ICT a supporto La condivisione degli obiettivi con i team medico infermieristico Qual è stata l evoluzione del sistema informativo ospedaliero dall ASL 11 di Empoli nel periodo Quali le difficoltà nell adozione dell EPR: - nei reparti clinici - nella sanità territoriale - nell amministrazione - nella formazione I reali livelli di adozione e le aree di copertura Obiettivi raggiunti e quelli ancora da raggiungere Luisa Cattaneo Responsabile dei Sistemi Informativi e delle tecnologie informatiche ASL 11 di EMPOLI Tea Break con visita all Area Espositiva Come costruire il Fascicolo Sanitario Elettronico: quali sono le esigenze informatiche e le fasi per una corretta gestione. L esperienza dell MAGGIORE di Crema Qual è il significato e l'utilizzo dei Flussi Informativi Sanitari istituzionali in funzione della costruzione del Fascicolo Sanitario Elettronico e dell'indagine epidemiologica: esempi concreti Il Fascicolo Sanitario Elettronico in Area Oncologica come strumento di supporto all'attività clinica Come il Fascicolo Sanitario Elettronico permette di ottimizzare i processi organizzativi: esempi concreti Giovanni Melilli Responsabili Flussi Informatici MAGGIORE di CREMA Dibattito con domande Chiusura dei Lavori a cura del Chairman

4 INFO tel fax SECONDA GIORNATA 12 MARZO 2008 Chairman: Claudio Caccia Ricercatore CeRGAS e Docente esterno SDA Università L. Bocconi Responsabile Staff Sistemi Informativi e Organizzazione OSPEDALE CIVILE di Legnano Riapertura dei Lavori a cura del Chairman Come implementare un Repository dei dati clinici del paziente per l utilizzo in ambito ospedaliero e territoriale. L esperienza dell OSPEDALE SAN RAFFAELE di Milano Come integrare i sistemi ospedalieri clinici verticali (ADT, laboratori, ambulatori, pronto soccorso) verso il Repository Quale lo standard utilizzato e per quali ragioni Come avviene l accesso ai dati del paziente da parte di: - struttura ospedaliera - medici di base sul territorio - assistenza domiciliare Come far comunicare tra loro i diversi sottosistemi Come migliorare l accessibilità ai documenti da parte del paziente Quali sono le principali tipologie di strumenti tecnologici utilizzati - Sistemi per la gestione di segnali e immagini - Sistemi di ICT - Sistemi di comunicazione: reti fisse, internet, intranet ed extranet - Wireless local area network - Sistemi hardware e software complessi dedicati Quali sono i principali ostacoli affrontati Gli obiettivi e i risultati attesi: - Come sono stati ridotti i tempi di latenza dei documenti clinici all interno della struttura - Come ridurre le duplicazioni degli accertamenti Carla Masperi Direzione Sistemi Informativi OSPEDALE SAN RAFFAELE di Milano Il percorso verso la Cartella Clinica Elettronica: esperienza e risultati nell DI LECCO. La definizione del modello di riferimento: dalle cartelle clinica ed infermieristica alla documentazione sanitaria integrata come guida al percorso diagnostico-terapeutico ed assistenziale del paziente La soluzione tecnologica capace di tradurre la logica di sistema in realtà operativa: requisiti e punti di forza L applicazione alla realtà organizzativa complessa dell Azienda Ospedaliera.: interazione tra modello concettuale, tecnologia ed organizzazione Spunti di riflessione: quale strategia di implementazione per l evoluzione del progetto? Marco Bosio Struttura Qualità, Accreditamento e Controllo Strategico (SQ) OSPEDALE DI LECCO Enrico Cristofori Qualità Cartella Clinica OSPEDALE DI LECCO Anna Cazzaniga Servizio Infermieristico, Tecnico e Riabilitativo Aziendale (SITRA) OSPEDALE DI LECCO Barbara Maceri ORBIS Roll-Out Country-Coordinator, Business Unit HIS/CIS AGFA HEALTHCARE L Integrazione dei sistemi Clinici presso le Strutture Sanitarie: l approccio pragmatico di Melograno. L esperienza dell ASL di Rieti L Integrazione dei sistemi Clinici presso le Strutture Sanitarie: l approccio pragmatico di Melograno Sistemi dipartimentali verticali presenti nella Asl di Rieti Le problematiche incontrate nel tempo per l integrazione dei diversi sistemi dipartimentali (costi, tempi ) Progetto di system integration avviato con Melograno L importanza del riconoscimento univoco del paziente Realizzazione di un MPI per risolvere il problema dell identificazione del paziente ed adozione della tecnologia RFID L integrazione dei sistemi dipartimentali adottando gli standard semantici della sanità su piattaforma ESB Raccolta delle informazioni nel dossier clinico del paziente Storia Clinica Apertura verso il territorio: le evoluzioni future Massimiliano Roccetti Direttore Operativo IL MELOGRANO DATA SERVICES Gabriele Bellini Direttore Generale ASL Rieti EPR: da repository di dati clinici a strumento di supporto alle decisioni. Il caso ASL VALLE D AOSTA Gli obiettivi dell ASL Valle d Aosta Quali esigenze ha manifestato il personale sanitario Le risposte fornite dal sistema informativo TrakCare Aspetti progettuali significativi Prossimi passi Risultati raggiunti e spunti di riflessione Daniela Balconi Healthcare Consulting INTERSYSTEMS Pausa Stefano Giglio CIC Project Manager ASL VALLE D AOSTA Come adempire agli obblighi imposti dalla legge sulla PRIVACY per garantire la correttezza nell integrazione e nell utilizzo dei dati ospedalieri e dei pazienti Quali disposizioni impone la legge sulla protezione dei dati personali in materia di dati sanitari Quali sono le responsabilità civili e penali nella gestione dei dati ospedalieri Come creare un sistema efficace di protezione dei dati e delle cartelle cliniche Come conservare correttamente il dato sanitario informatico Definizione dei documenti privacy all interno dell ente Problematiche relative all implementazione di sistemi Rfid e di videosorveglianza Alessandra Perelli Avvocato STUDIO QUAGLIARELLA E ASSOCIATO Come effettuare la localizzazione e il monitoraggio dei pazienti tramite sistema RFID: L esperienza dell ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO - Milano A inizio 2007 l Ospedale ha adottato una soluzione RFID per fornire un supporto nelle rilevazione dei tempi delle attività sui pazienti chirurgici nel blocco operatorio, con lo scopo di ottimizzare la programmazione e lo scheduling degli interventi. In passato la rilevazione avveniva in forma cartacea e successivamente i dati venivano inseriti manualmente a terminale. L intervento illustrerà nel dettaglio come si è passati dal cartaceo alla tecnologia RFID, le funzionalità, i benefici apportati e gli impatti sull organizzazione dell azienda ospedaliera. Qual è il flusso di pazienti e le esigenze operative Come gestire la sicurezza del paziente ospedaliero e contemporaneamente umanizzare le cure Perché è stata scelta la tecnologia RFID Quali sono le fasi applicative del sistema: dall accettazione alle dimissioni del paziente Quale architettura RFID è stata attivata nel rispetto dell iter operativo Quali sono stati i vantaggi e quali gli obiettivi raggiunti Possibili evoluzioni Pietro Lanzoni Responsabile Sistemi Informativi ISTITUTI CLINICI DI PERFEZIONAMENTO - Milano Tea break con visita all Area Espositiva Come è stato attivato il Nuovo Sistema Informativo Ospedaliero Provinciale (SIO): L esperienza dell Azienda USL Modena L azienda USL di Modena da parecchi anni persegue obiettivi di eccellenza nel campo delle tecnologie al supporto della cura del paziente attraverso il perseguimento di progetti che migliorino la qualità dell assistenza fornita e /o il contenimento dei costi delle prestazioni sanitarie rese. Un recente importante progetto è quello dell attivazione del nuovo sistema Informativo Ospedaliero Provinciale. Come è stato progettato il nuovo sistema Informativo: di cosa si è dovuto tener conto Quali sono i servizi base che un sistema informatico deve garantire per essere un adeguato punto di partenza per un sistema informativo di una azienda sanitaria Come progettare l interoperabilità di moduli diversi e garantire livelli minimi di servizio Come progettare un sistema informatico che garantisca l integrazione con le attrezzature elettromedicali I requisiti minimi di sicurezza e l usabilità del sistema informativo Quali sono le tecnologie utilizzate al letto del paziente e quali le motivazioni: connessione in rete wireless al sistema informativo ospedaliero Il collegamento con le grandi diagnostiche e con le attrezzature elettromedicali Come è stata garantita la sicurezza nella gestione dei documenti informatici Pierfrancesco Ghedini Capo Dipartimento Tecnologie informatiche e biomediche Azienda USL MODENA Chiusura del Convegno Roberto Campogiani Direttore Sistema Informatico ASL Rieti Coffee Break con visita all Area Espositiva

5 AFFRETTATEVI A PRENOTARE IL VOSTRO SPAZIO! INFO tel fax Per informazioni: LUCA MAESTRI tel Vi aspettano all'area espositiva INGRESSO LIBERO ALL AREA ESPOSITIVA Pre-registrati on-line La sede del Convegno STARHOTEL BUSINESS PALACE Via Gaggia, 3 - Milano Tel Come si raggiunge Dalla stazione Dalla stazione Ferroviaria Milano Centrale (10 km), metropolitana linea 3 fermata Porto di Mare. Dall autostrada - Autostrada A1 Milano/Roma: Tang. Est, uscita Piazzale Corvetto (500 m) - Autostrada A4 Milano/Venezia: con provenienza da Venezia; Tang. Est, uscita Rogoredo (500 m) con provenienza da Torino; Tang. Ovest, uscita Piazzale Corvetto Dall aeroporto - Aeroporto di Linate (7 km) servizio navetta hotel - Aeroporto di Malpensa (60 km) Si ringraziano: Costituita nel 1991 con due sedi a Milano e Roma e una presenza estesa a tutto il territorio nazionale, DS Group è una società di consulenza informatica che offre progetti e system integration all avanguardia nella realizzazione di applicazioni in ambito Mobile, operando con le più grandi aziende sul territorio italiano. Punto di riferimento in Italia nello sviluppo di applicazioni sui device mobili, dal Tablet PC agli smartphone di ultima generazione, per il settore della Sanità in particolare, DS Group ha realizzato il prodotto di mobile medical record Tabula Clinica, prima soluzione framework di cartella clinica informatizzata mobile, totalmente paperless ad uso di medici ed infermieri in corsia e a domicilio del paziente, premiata come miglior progetto italiano ICT del 2004 e all'attenzione del mercato internazionale. LOMBARDIA INFORMATICA, società di servizi a capitale pubblico, è stata costituita nel dicembre 1981 su iniziativa della Regione Lombardia. La mission del Gruppo consiste nell operare, attraverso l utilizzo delle tecnologie informatiche e telematiche, per il miglioramento del rapporto tra le Istituzioni Pubbliche e la Società Civile. Il Gruppo Lombardia Informatica ha un prodotto lordo consolidato di oltre 180 milioni di euro e conta circa 500 dipendenti. Gruppo Lombardia Informatica Via Don Minzoni, Milano Tel fax Internet: Il Melograno Data Services S.p.A. è una società che realizza sistemi software per la gestione di Strutture Sanitarie territoriali Pubbliche e Private. La Società, fondata nel 1988 dai Fatebenefratelli, è presente sul Mercato come softwarehouse e come società di servizi specializzati per le strutture sanitarie, con una offerta articolata di prodotti software e servizi professionali. Intel, il maggiore costruttore al mondo di chip, è inoltre uno dei maggiori fornitori di prodotti per il mercato personal computing, networking e communication. Intel Corporation sviluppa tecnologie da oltre trentacinque anni e ha contribuito in modo significativo alla rivoluzione informatica e all avvento e diffusione di Internet, fenomeni che hanno cambiato il mondo. Fondata nel 1968 per produrre dispositivi di memoria a semiconduttore, nel 1971 Intel ha introdotto il primo microprocessore del mondo. Intel e impegnata ad avere un ruolo determinante nel settore healthcare per garantire una migliore qualita del servizio sanitario e il contenimento dei costi attraverso l utilizzo delle proprie tecnologie. Con i prodotti tecnologici innovativi - Caché, Ensemble, HealthShare e TrakCare - InterSystems mette a disposizione la piattaforma di riferimento per la sanità in rete. Queste soluzioni permettono di sviluppare, implementare, utilizzare e integrare le applicazioni sanitarie più rapidamente. Le tecnologie InterSystems supportano le applicazioni critiche di oltre 3 milioni di persone nel mondo. Presente in 145 paesi nel mondo con circa dipendenti e un fatturato GAAP nell anno fiscale 2007 pari a 18 miliardi di dollari, Oracle Corporation è la più grande società al mondo di software per le imprese. Oracle Corporation sviluppa, produce, commercializza e offre servizi legati alla propria infrastruttura tecnologica e alle business applications. Oracle 11g e la nuova versione della prima piattaforma tecnologica progettata per l Enterprise Grid Computing. Oracle Fusion Middleware è la denominazione di una nuova famiglia di soluzioni Oracle per il Middleware. Costruite su standard di mercato aperti, disegnate per aiutare le aziende a integrare applicazioni di business anche eterogenee tra loro e nell automatizzazione dei processi. Fusion Applications è il percorso verso un'architettura informationoriented di nuova generazione. Fusion Applications viene disegnato con l obiettivo di ottimizzare le funzionalità e combinare le migliori caratteristiche dei software applicativi Oracle E-Business Suite, PeopleSoft, JD Edwards e Siebel Systems. Le soluzioni Oracle sono utilizzate dalla maggioranza delle grandi Aziende Sanitarie in Italia e nel mondo. FIMI, società del gruppo Royal Philips Electronics inserita nell organizzazione Philips Medical Systems, è uno dei leader di mercato nel settore dei display per applicazioni medicali, negli ambiti Patient Monitoring, Medical Imaging e Mobile Point of Care. Si propone sul mercato sia con un catalogo completo di prodotti, sia come partner nella realizzazione di soluzioni OEM. FIMI è attiva nel settore dei monitor sin dal 1977 e si è distinta nel corso degli anni per la capacità di introdurre soluzioni innovative, di elevate prestazioni, qualità ed affidabilità, indirizzate al mercato nazionale ed internazionale, fornendo i propri prodotti a tutti i maggiori operatori in campo medicale a livello mondiale. Ha recentemente sviluppato nuove piattaforme hardware (Mobile Clinical Assistant) per l Healthcare Informatics, specificamente studiate per le applicazioni di cartella clinica elettronica e certificate secondo gli standard medicali di sicurezza e compatibilità elettromagnetica. Con un fatturato di 11,1 miliardi di dollari nell'esercizio finanziario 2005 e circa dipendenti in oltre 100 Paesi in tutto il mondo, Sun Microsystems è una delle società tecnologiche che maggiormente influenza lo scenario IT, grazie alla ricerca e alla continua innovazione delle soluzioni offerte. In Italia Sun Microsystems è presente dal 1987 e ha sedi a Milano, Padova, Torino e Roma. Per informazioni:

6 Sede del Convegno Starhotel Business Palace Via Gaggia 3 (MM 3 Porto di Mare) Milano - tel I partecipanti possono usufruire di particolari tariffe per il pernottamento IIR si riserva la facoltà di operare eventuali cambiamenti di sede dell evento. Quando CONVEGNO: EPR - Gestione dei dati clinici 11 e12 marzo 2008 FORMULA LOW COST Euro IVA 20% per partecipante cod. A 3482 C PREZZO RISERVATO ALLE STRUTTURE SANITARIE Euro 95 + IVA 20% per partecipante cod. A 3482 C INGRESSO LIBERO ALL AREA ESPOSITIVA Per l ingresso all area espositiva è necessario compilare questo modulo e inviare il fax al n oppure registrarsi al sito scheda di iscrizione Aut. DR CB Centrale/PDI/023/ /06/06 La quota d iscrizione NON COMPRENDE le colazioni di lavoro. Per circostanze imprevedibili, IIR si riserva il diritto di modificare senza prevviso il programma e le modalità didattiche, e/o cambiare i relatori e i docenti. Modalità di pagamento Il pagamento è richiesto a ricevimento fattura e in ogni caso prima della data di inizio dell evento. La quota deve essere versata secondo le modalità di seguito indicate. Copia della fattura/contratto di adesione al corso verrà spedita a stretto giro di posta. Versamento effettuato sul ns. c/c postale n Assegno bancario - assegno circolare Bonifico bancario: Banca Popolare di Sondrio, Agenzia 10 Milano C/C x07, ABI 05696, CAB 01609, intestato a Istituto Internazionale di Ricerca Srl, indicando il codice dell edizione dell evento; CIN Z; IBAN IT29 Z X07; Swift POSOIT22 Carta di credito: Eurocard/Mastercard American Express Diners Club Visa CartaSì N 5 modi per iscriversi TEL FAX WEB POSTA Istituto Internazionale di Ricerca Via Forcella, Milano TUTELA DATI PERSONALI - INFORMATIVA Si informa il Partecipante ai sensi del D.Lgs. 196/03: (1) che i propri dati personali riportati sulla scheda di iscrizione ( Dati ) saranno trattati in forma automatizzata dall Istituto Internazionale di Ricerca (I.I.R.) per l adempimento di ogni onere relativo alla Sua partecipazione alla conferenza, per finalità statistiche e per l invio di materiale promozionale di I.I.R.; (2) il conferimento dei Dati è facoltativo: in mancanza, tuttavia, non sarà possibile dar corso al servizio. In relazione ai Dati, il Partecipante ha diritto di opporsi al trattamento sopra previsto. TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO è l Istituto Internazionale di Ricerca, via Forcella 3, Milano nei cui confronti il Partecipante potrà esercitare i diritti di cui al D.Lgs. 196/03 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al trattamento, indicazione delle finalità del trattamento). La comunicazione potrà pervenire via: fax tel Dati del partecipante: NOME FUNZIONE INDIRIZZO COGNOME CAP CITTA PROV. TEL. priority code INFOA3482 CELL. Si, desidero ricevere informazioni su altri eventi via (segnalare eventuale preferenza): FAX CONSENSO ALLA PARTECIPAZIONE DATO DA: FUNZIONE Scadenza Firma del titolare Titolare NOME E COGNOME Dati dell Azienda: RAGIONE SOCIALE Modalità di disdetta L eventuale disdetta di partecipazione all intervento formativo dovrà essere comunicata in forma scritta all Istituto Internazionale di Ricerca entro e non oltre il 10 giorno lavorativo precedente la data d inizio del corso. Trascorso tale termine, sarà inevitabile l addebito dell intera quota d iscrizione. Saremo comunque lieti di accettare un Suo collega in sostituzione purchè il nominativo venga comunicato via fax almeno un giorno prima della data dell evento. SETTORE MERCEOLOGICO FATTURATO IN EURO Mil Mil Mil Mil Mil Mil NUMERO DIPENDENTI G 1-10 F E D C B A PARTITA I.V.A. INDIRIZZO DI FATTURAZIONE CAP CITTA PROV. TEL. FAX Timbro e firma Stampa n. 242

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

I Professionisti della digitalizzazione documentale

I Professionisti della digitalizzazione documentale CON IL PATROCINIO DI PROGRAMMA MASTER COURSE ANORC MILANO, dal 3 al 26 NOVEMBRE 2015 Hotel degli Arcimboldi (Viale Sarca, n. 336) I Professionisti della digitalizzazione documentale Guida formativa per

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it

Michele Fanello F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI. michele.fanello@sanitanova.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Michele Fanello Indirizzo ITALIA Venezia - 30123 - Dorsoduro 3257, Telefono +39 3355995449 Fax E-mail michele.fanello@sanitanova.it

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

Nel cuore di ogni impianto

Nel cuore di ogni impianto Nel cuore di ogni impianto Innovazione e personalizzazione Le chiavi del successo di un azienda con oltre 20 anni di esperienza. L aziendaquibusda eressitatium vent et quo quidebitae aut quae lab iust

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

SalusNet - un iniziativa di Federsanità

SalusNet - un iniziativa di Federsanità ASL Formazione Continua e qualità delle prestazioni sanitarie L esigenza di razionalizzare la Spesa Sanitaria, per contenerne i costi, oggi deve e può coniugarsi con una continua tensione al miglioramento

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Milano, 8 Maggio 2014 Sala Pirelli Palazzo Pirelli Esperienze di telemedicina in Regione Lombardia e sanità elettronica

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli