SIMULATORE CHIRURGICO. Fornitura ed installazione di n 2 Simulatori chirurgici CARATTERISTICHE TECNICHE MINIME RICHIESTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SIMULATORE CHIRURGICO. Fornitura ed installazione di n 2 Simulatori chirurgici CARATTERISTICHE TECNICHE MINIME RICHIESTE"

Transcript

1

2 AT-01-CES SIMULATORE CHIRURGICO Fornitura ed installazione di n 2 Simulatori chirurgici CARATTERISTICHE TECNICHE MINIME RICHIESTE La destinazione d uso del sistema virtuale è la simulazione di esercizi base di Chirurgia Laparoscopica mediante l utilizzo di un software appositamente progettato, compatibile con i PC in commercio, dotato di grafica 3D e nativamente predisposto ad integrazioni di ulteriori moduli e upgrade. Il sistema dovrà essere in grado di consentire ai discenti almeno i seguenti esercizi di base: Esercitazione con la Video Camera Esercitazione con gli strumenti laparoscopici Coordinazione dei movimenti Esercizi di presa Esercizi di sollevamento e presa Esercizi di taglio Applicazione di clip Applicazione di suture Esercizi di presa dell intestino Dissezione di tessuti. Nello specifico l apparecchiatura dovrà consentire la simulazione di almeno alcune delle procedure di base di chirurgia laparoscopica ginecologica, mediante l uso di strumenti virtuali, tra cui: occlusione tubarica (sterilizzazione) salpingectomia (gravidanza extrauterina) tubotomia (gravidanza extrauterina) sutura del mioma. Il sistema dovrà permettere tramite un Data Base la definizione di corsi di apprendimento e gestione degli studenti per mezzo del controllo da parte di un amministratore unico, identificabile nella figura del Tutor; l amministratore sarà in grado di organizzare le procedure di apprendimento e i test finali che rappresenteranno uno degli elementi di valutazione complessiva della performance

3 del discente nell ambito del singolo corso o dell intero percorso formativo presso il centro di formazione. Il complesso dei dati raccolti durante i corsi verranno salvati e gestiti tramite statistiche e grafici dettagliati, i quali dovranno essere anche esportabili sotto altri formati, così da poter essere forniti ai discenti alla fine del loro percorso formativo. INSTALLAZIONE Sono previste nella fornitura tutte le attività di installazione che consentano un uso sicuro e corretto delle apparecchiature. Le attività di installazione dovranno essere eseguite nel rispetto delle normative vigenti.

4 AT-02-CES SISTEMI AUDIOVISIVI, VIDEOPROIETTORE, LAVAGNA INTERATTIVA PODIO, VIDEOCAMERE E SISTEMA HARDWARE E CONTROLLO STREAMING AUDIO-VIDEO Fornitura ed installazione di n 1 sistema di gestione integrata dei contributi audio e video In particolare si richiedono: n. 3 sistemi medicali per la gestione integrata dei segnali audio e video con utilizzo dello streaming video; n. 1 videoproiettore; n. 1 lavagna interattiva n. 4 videocamere (n. 3 per le sale operatorie, n.1 sala conferenza) CARATTERISTICHE TECNICHE MINIME RICHIESTE N. 3 postazioni Sistema medicale per la gestione integrata dello streaming audio-video, in grado di accludere in una sola apparecchiatura diverse funzionalità, quali la gestione di segnali video e periferiche ambientali, la gestione di dati ed immagini, la gestione del videostreaming e la videoconferenza. Le dimensioni devono essere contenute e devono consentire l installazione con posizionamento su pensile dedicato. I sistemi devono potere controllare tutte le funzioni tramite touch screen eseguendo una tracciabilità delle procedure. Le caratteristiche funzionali e prestazionali dei sistemi devono essere: Gestione segnali video SD ed HD provenienti da qualsiasi sorgente video (telecamera endoscopica, telecamera ambientale, DVD, Ecografo etc.). Il Videorouting deve essere gestito tramite touch screen e matrice video 8x8 SD e 6x5 HD-SDI. Deve essere dotato di funzione preview per ogni segnale ed up-scaling automatico di segnali SD verso destinazioni HD. Sistema di videoconferenza con microfono wireless e telecamera ambientale. Scelta in videorouting segnale sorgente, rubrica numeri personalizzabile. Frame rate 30FPS, risoluzione 704x576, Banda massima 2 MB/s Gestione segnali audio per videoconferenza streaming, multi-channel mixer per differenti sorgenti audio, quick access tasto mute per microfono e musica, personalizzazione fino a 4 utenti configurazione volume. Gestione musica ambientale tramite stazione di controllo di tipo IPOD con preinstallazione docking station e interfaccia grafica tramite touch screen. Controllo playlist, funzioni principali, gestione separata audio ambientale

5 Controllo luci ambientali tramite due circuiti separati con analogo voltaggio tramite controllo digitale. Preselezione di 4 scenari luci bianche/blu e accesso rapido luci accese/spente Integrazione video storage e documentation tramite software per gestione multidisciplinare video,immagini dati (vedi sistema di gestione informatizzata). Registrazione ed editing filmati, cattura digitale foto, importazione esportazione immagini/video,visione filmati salvati, registrazione in qualità HD checklist materiale, creazione gestione cartella clinica multimediale paziente, possibilità di connessione al PACS via DICOM, possibilità di integrazione HL7, CD/DVD recording, generazione report, integrazione in architettura client/server con unità di storage. Integrazione software videostreaming per distribuzione segnali video di tutte le sorgenti a tutte le destinazioni tramite rete Lan (vedi sistemi di gestione audio-video). Controllo, encoding e decoding di segnali video analogici e segnali audio, preview sorgenti streamed, streaming digitale via TCP/IP in MPEG-2 con banda da 1-7 MB/S. La gestione deve avvenire tramite 2 unità touch screen collocate a parete funzionanti anche simultaneamente, permettendo lo scambio delle funzioni di controllo della parte di apparecchiature. Il software di gestione deve essere di facile utilizzo, intuitivo e con icone di grandi dimensioni, personalizzabili e riconoscibili. Dettaglio delle specifiche: Funzionalità interfono/ telefono: - gestione dei collegamenti telefonici /interfono con ausilio di tastierino elettronico e rubrica personalizzabile dall utente. Impianto audio: Microfono senza fili: - sistema di amplificazione ad alta fedeltà e purezza di suono, con soppressione automatica dei rumori di fondo, con miscelazione automatica dei segnali di ingresso. - Distribuzione dei segnali tramite 4 altoparlanti stereo a 2 vie da 100 W posizionati a parete contrapposti. - utilizzato per la comunicazione in videoconferenza, del comando vocale delle apparecchiature Unità di controllo a parete: - struttura ad incasso, preferibilmente in Corian o Vetro Infrangibile dotata di vano ispezionabile per facilitare le attività manutentive - monitor touch screen da 15 - tastiera a scomparsa - mouse a scomparsa - pannello di ingresso / uscite per segnali ausiliari audio e video che deve permettere la gestione di segnali video ed audio nelle varie tipologie ( BNC,Y/C, HD ).

6 Tali segnali devono poter essere visualizzati su qualsiasi uscita, trasmessi in videoconferenza o video-streaming o registrati su qualsiasi dispositivo integrato nel sistema. Stazione di controllo audio tipo IPOD: - stazione di controllo audio tipo IPOD dotata di base dedicata e compatibile con il sistema Unità di controllo a pensile: - monitor touch screen da almeno 15 - attacco VESA - dimensioni contenute, superficie arrotondata e di facile pulizia - possibilità di copertura con rivestimento sterile Collegamento con PACS / RIS : - possibilità di collegamento ed acquisizione di informazioni da sistema PACS/RIS e HIS - acquisizione immagini e cartella clinica - esportazione immagini e dati paziente - archiviazione ed elaborazione dati/ immagini - collegamento con altro PC in rete Software di gestione dati/immagini: - piattaforma software per la gestione ed elaborazione dei dati/immagini paziente. Configurazione Server client con interfacce di acquisizione DICOM e HL7. - Possibilità di registrazione su unità di storage opportunamente dimensionata per acquisizione segnali Y/C e HD Controllo remoto del sistema: - possibilità di controllare a distanza il funzionamento del sistema integrato, interagire con le stesso e caricare nuovo software aggiornamento. Funzione di test interno funzioni: - il sistema deve poter garantire in ogni momento il controllo e test delle singole funzioni tramite un programma di autodiagnosi e verifica del funzionamento di tutti gli apparati. Controllo app.:. - da entrambi i touch screen dovrà essere possibile controllare le apparecchiature medicali della colonna e le periferiche

7 ambientali (Lampade Scialitiche, Telecamera Scialitica, Tavolo Operatorio, ecc.) Funzionalità di videoconferenza: - sistema di videoconferenza HD controllabile dai 2 touch screen - range di trasmissione 2 Mbit/s - telecamera ambientale robotizzata - collegamento in rete (LAN) e/o linee analogica ISDN - programmazione agenda contatti - video routing integrato Monitor a parete da 42 HD: - monitor di grande dimensioni collocato a parete - ingressi S-VHS, HDMI, RGB e composito - possibilità di visualizzazione di immagini digitali provenienti dal PACS/RIS - utilizzo per video conferenza e monitor ripetitore di segnali video Monitor di visualiz. immagini: - n 2 monitor da almeno 26 per la visualizzazione delle immagini - attacco VESA per fissaggio a braccio mobile - ingressi / uscite di tipo Composito, Y/C, RGB, HD-SDI - controlli integrati per la regolazione dell immagine - menu di configurazione in/out e settaggio parametri base. - Sistema completamente integrato, che permetta di acquisire immagini e filmati dai sistemi endoscopici e chirurgici, integrare i dati del intervento con quelli ottenibili dal sistema di archiviazione ospedaliera e dei server PACS /RIS. - Il software deve essere progettato per installazioni di rete, funzionando secondo il principio Client/Server utilizzando tecnologie standardizzate in ambiente Windows. - Deve garantire funzionalità base come la gestione delle anagrafiche pazienti, la programmazione degli interventi, l archiviazione di immagini e filmati e la refertazione dell esame, la completa amministrazione dei dati e delle informazioni ad essi relativi, in un sistema che garantisca la completa tracciabilità delle procedure. - Consentire valutazioni statistiche dettagliate su tutti i dati contenuti nel database, su immagini e referti - I dati, le immagini, i referti creati con devono essere conservati a livello di un server centrale, quindi disponibili per tutti gli utenti immediatamente dopo la loro creazione. - Deve offrire la possibilità di dialogare con il sistema informatico dell ospedale se esistente per mezzo di protocolli di comunicazione standardizzati (HL7 e DICOM). - Deve consentire l acquisizione di un numero non predefinito di immagini e filmati di durata non limitata - Deve garantire la protezione dei dati sensibili codificando i referti dopo la stesura. Tutti i cambiamenti sui dati, referti o immagini e l accesso al sistema deve avvenire mediante autenticazione con ID utente e password o badge personale elettronico.

8 - Deve poter gestire una cartella clinica elettronica completa del paziente con visualizzazione cronologica di tutti i dati esistenti, inclusiva di immagini e referti. - Deve gestire cataloghi di codici di procedura personalizzabili per la gestione economicoamministrativa del reparto - Deve gestire la documentazione relativa alle procedure di preparazione all esame, all esame stesso ed alla dimissione. Deve poter consentire l importazione dei parametri vitali da sistemi di monitoraggio paziente - Deve consentire la completa personalizzazione del layout e dei contenuti di tutta la documentazione in uscita secondo le esigenze del reparto come referti, documentazione di cura, ordini. - Deve possedere un modulo di statistiche efficiente e di semplice utilizzo. - Deve permettere l archiviazione di immagini e filmati a definizione standard e ad alta definizione ( HDTV ) - I protocolli di acquisizione devono essere l HL7 e il DICOM - Il sistema deve essere completo di infrastruttura Server dedicata, avente capacità di memoria adeguata all utilizzo delle sale oggetto di fornitura. Certificazione dell installazione La posa in opera deve includere tutte le opere di cablaggio e organizzazione impiantistica atte alla corretta installazione e funzionamento dell intero sistema, utilizzando le predisposizioni già eseguite in tutto il complesso operatorio. L azienda dovrà garantire la qualità e affidabilità dell impianto tramite una certificazione di qualità ed attestazione di messa in opera a regola d arte. Dovranno essere presentate in sede di gara le documentazioni relative alle procedure di controllo ed installazione del sistema nella sua totalità. N. 1 Videoproiettore Sistema di proiezione : Digital Light Processing (DLP TM) Risoluzione: XGA 1024 x 768 Contrasto: almeno 2000 : 1 Luminosità: 2000 ANSI LUMEN Durata Lampada: almeno 2000 ore N. 1 Lavagna luminosa Tipo lavagna portatile luminosità almeno 2500 ansi lumen N. 4 Videocamere Videocamera ambientale robotizzata di tipo HD Range di trasmissione 2 Mbit/s

9 Controllo delle apparecchiature della colonna laparoscopica Controllo delle apparecchiature laparoscopiche: per una maggior flessibilità di lavoro deve essere possibile controllare tutte le apparecchiature chirurgiche che compongono il rack laparoscopico tramite diversi dispositivi e specificatamente con l utilizzo dei 2 touch screen a pensile e a parete, del comando vocale tramite microfono senza fili. La molteplicità dei controlli non dovrà comunque pregiudicare la sicurezza dell intero sistema e non creare situazioni di pericolo per il paziente. Unità di gestione ed integrazione delle app. laparoscopiche : - unità predisposta per il collegamento delle differenti unità costituenti le app. laparoscopico. - Collegamento parallelo delle apparecchiature alla centralina di comando per prevenire condizioni di guasto su tutte le unità collegate - ingresso ausiliario per interfaccia dispositivi esterni ( X-ray mobile, ecografo, altra colonna endoscopica ). - visualizzazione dei differenti parametri di funzionamento su display dedicato e programmabile dal sistema. - visualizzazione sullo stesso monitor di immagini a supporto dell intervento chirurgico di tipo radiografico - programmazione di almeno 100 programmi di preregolazione tutti personalizzabili dall utente. - programmazione di scenari di sala operatoria ( esempio partenza/chiusura laparoscopia etc. ) - visualizzazione immagini scelte in precedenza dagli utilizzatori in contesti diversi ( manuale d uso apparecchiature, schemi tecniche chirurgiche, check list di sala etc. ) - archiviazione automatica delle variazioni effettuate sui parametri principali di funzionamento di tutti i dispositivi collegati. - segnalazione anomalie guasti del sistema - E richiesta la compatibilità del sistema con il marchio CE relativo alla direttiva MDD 93/42 per il controllo dei dispositivi medici

10 INSTALLAZIONE Sono previste nella fornitura tutte le attività di installazione che consentano un uso sicuro e corretto delle apparecchiature. Le attività di installazione dovranno essere eseguite nel rispetto delle normative vigenti.

11 AT-03-LB COLONNE LAPAROSCOPICHE AD ALTA DEFINIZIONE E ALLESTIMENTO SISTEMA DI CONTROLLO SPERIMENTALE Fornitura ed installazione di n 3 colonne laparoscopiche CARATTERISTICHE TECNICHE MINIME RICHIESTE Descrizione: sistema che consente di visualizzare e/o elaborare un immagine video del campo osservato per via endoscopica mediante acquisizione dell immagine con camera televisiva, o del campo osservato per via endoscopica e a mezzo di strumenti di video endoscopia. A ) Colonna laparoscopica integrata con il sistema Deve gestire telecamere endoscopiche a definizione standard e ad alta definizione (HDTV 1080 linee ), preferibilmente predisposta per collegamento della più ampia gamma di teste di telecamera e endoscopi flessibili sia fibro che video. Centralina di telecamera: - multidisciplinare ad alta definizione ( HDTV 1080 linee ) - compatibilità con endoscopi flessibili e rigidi - funzione di enfatizzazione di strutture vascolari - memory card integrata ed asportabile - Zoom 1.0, 1,2 e 1,5 x - funzione PinP - shift immagine grande piccolo - autoshutter - luminosità su 8 livelli - AGC - enhance almeno su 4 livelli - tutte le funzioni controllabili da touch screen Video Laparoscopio: - digitale con tecnologia di ultima generazione ( HDTV ) - 10 mm, 0 con sensore immagine prossimale - autofocus - soluzione integrata ( testa,cavo luce, cavo immagine ) - autoclavabilità - tasti di funzione programmabili dall utente Video Laparoscopio: - digitale con tecnologia di ultima generazione ( HDTV ) - 10 mm, 30 con sensore immagine prossimale - autofocus - soluzione integrata ( testa,cavo luce, cavo immagine ) - autoclavabilità - tasti di funzione programmabili dall utente Video Laparoscopio: - digitale con tecnologia di ultima generazione - 5 mm, 30 con sensore immagine prossimale

12 - autofocus - soluzione integrata ( testa,cavo luce, cavo immagine ) - autoclavabilità - tasti di funzione programmabili dall utente Fonte di luce: - allo xenon - almeno 300 W ( lampada di riserva 150 W ) - funzione trattamento luce per visualizzazione vascolare - temperatura di colore almeno K - vita lampada almeno 500 h di funzionamento - regolazione automatica / manuale a step - funzione stand-by - funzione extra illuminazione - stand-by automatico al disinserimento cavo - tutte le funzioni controllabili da touch screen Insufflatore CO2: - regolazione flusso da 1 a 35 litri/min - regolazioni reimpostabili dal sistema centralizzato - segnalazioni di sicurezza/allarme visivi acustici - aspirazione automatica dei fumi e compensazione della pressione attivazione anche con pedale - tutte le funzioni controllabili da touch screen Pompa di irrigazione /aspirazione: - unità di lavaggi ed aspirazione con rulli peristaltici - manipolo di attivazione aspirazione/ irrigazione - comando manuale o con pedale - capacità di irrigazione almeno 2500 ml/min - pressione almeno 550 mbar - completa degli accessori d uso necessari al corretto funzionamento INSTALLAZIONE Sono previste nella fornitura tutte le attività di installazione che consentano un uso sicuro e corretto delle apparecchiature. Le attività di installazione dovranno essere eseguite nel rispetto delle normative vigenti.

13 AT-04-CES PC CON SISTEMA DIAFANOSCOPIO E PERSONAL COMPUTER Fornitura ed installazione di n 1 sistema per visualizzazione e manipolazione immagini In particolare si richiedono: n. 1 PC con sistema diafanoscopico per visualizzazione e manipolazione immagini medicali integrato; n. 5 postazioni di Personal Computer. CARATTERISTICHE TECNICHE MINIME RICHIESTE N. 1 PC con sistema diafanoscopico per visualizzazione e manipolazione immagini medicali integrato HARDWARE Schermo LCD 30 ad alta risoluzione (4MP) per la visualizzazione di immagini medicali Schermo LCD 20 (2MP) per gestire le immagini senza impedirne la visualizzazione Per entrambi gli schermi, sistema di controllo ad infrarossi dotato di tecnologia Multi-Touch (multi-tocco), a sostituzione di mouse e tastiera. Possibilitá di ri-calibrazione. PC integrato, processore di ultima generazione e 2GB di memoria principale per la gestione di grande mole di dati Min. 230GB di immagazzinamento temporaneo di dati su HDD, ad ottimizzazione dell affidabilitá (RAID1) Connessione in rete ad alta velocitá per l accesso ai dati del PACS e al server iplannet BrainLAB: rapida ricerca di cartelle paziente sul PACS in modalitá DICOM Q/R. Dicom Store Service: ricezione di immagini spedite in qualsiasi modalitá e da qualunque workstation nell ottica di un trasferimento rapido e diretto. Connettivitá Web in modalitá intranet ed internet, secondo le preferenze dell utenza. Interfaccia Web ottimizzata per l uso tramite touchscreen, elevata risoluzione. Deve garantire l accesso alle interfacce web di HIS, RIS, PACS ed altri sistemi IT ospedalieri, cosí come ai sistemi di supporto decisionale web based, a pubblicazioni e altre fonti di informazione. Compatibile con tutti i siti web adatti alla visualizzazione tramite Microsoft Internet Explorer. Drive CD/DVD e porte USB (4) per l import di immagini medicali salvate su supporti esterni Deve supportare il formato DICOM e i principali formati multimediali non medicali (png, jpg, bmp, avi, wmv) Deve prevedere una struttura di supporto per il montaggio a parete Deve includere 6 stili sterili (ri-sterilizzabili)

14 SOFTWARE Deve consentire la visualizzazione contemporanea di molteplici serie di immagini; protocolli di manipolazione flessibili. Deve fornire intuitive funzioni di manipolazione touch based delle immagini (zoom, trascinamento, scorrimento, rotazione, capovolgimento). Deve effettuare una regolazione della finestratura (contrasto, luminositá), incluse impostazioni predefinite, modalitá invertita e tavolozze colore. Funzioni di misura 2D e 3D per la distanza, gli angoli e le circonferenze/sfere. Possibilitá di aggiungere annotazioni con una tastiera virtuale. Ricostruzioni 3D MPR su piú piani (assiale, coronale, sagittale, obliquo). Deve supportare numerose modalitá diagnostiche (Raggi X, TAC, RMN, PET, SPECT, ultrasonografia, secondary capture) provenienti dalla maggior parte delle apparecchiature presenti sul mercato. Con possibilitá di fusione di immagini diagnostiche: co-registrazione automatica di molteplici set di immagini come TAC, RMN (T1, T2, flair, MRA), PET, SPECT e regolazione interattiva di specifiche aree di interesse, con visualizzazione affiancata e correlata dei diversi set. Spyglass, cioé possibilitá di visualizzazione di immagini diagnostiche diverse sovrapposte. Riproduzione (replay) di sequenze di immagini multi-frame e file video. Funzionalitá video convenzionali (stop, play, fast forward, zoom). Predisposto per iplannet (accesso ai software di pianificazione BrainLAB per le specialitá neurochirurgia, ortopedia, otorino, ch.vertebrale, ch. maxillo-facciale, radioterapia). Predisposto per Session Sharing - iplannet, per effettuare planning pre-operatori con condivisione della sessione tra utenti con diverse competenze e dislocati in strutture distinte. Con possibilitá di acquisizione dati paziente da molteplici sorgenti e di visualizzazione contemporanea dei precedenti clinici o casi correlate. Patient Browser: ricerca e selezione paziente secondo molteplici criteri (data di nascita, nome,..). Anteprima delle immagini all atto della selezione. Con possibilitá di acquisizione delle schermate (screenshot) e salvataggio su supporto USB. HIPAA- ready, con autenticazione, account e log-off automatico. Deve includere un software di assistenza e configurazione remote per amministrazione centralizzata. N. 5 postazioni Personal Computer I PC dovranno avere ottima capacità di memoria volatile (RAM), discreta capienza dell hard disk, connettività di rete, scheda video con memoria propria, scheda audio con casse esterne, possibilità di connessione wireless, monitor LCD di 22. Desktop S.O.: Windows 7 ULTIMATE 64 BIT Processore: I 7

15 Frequenza Processore: >= 2.0 Ghz Scheda di rete: Min 10/100/ porte USB 4 GB RAM HD >= 800 Gb Scheda grafica: Adeguata Monitor LCD 22 Lettore di DVD e masterizzatore Casse acustiche esterne Tastiera e Mouse INSTALLAZIONE Sono previste nella fornitura tutte le attività di installazione che consentano un uso sicuro e corretto delle apparecchiature. Le attività di installazione dovranno essere eseguite nel rispetto delle normative vigenti.

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 - CENTRO U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI

REGIONE CAMPANIA AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 - CENTRO U.O.C. ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI AZIENDA SANITARIA LOCALE NAPOLI 1 - CENTRO Via Comunale del Principe 13/a 80145 Napoli Tel. 081/2545911 Fax 081/2544854 email: dip.amm.acqbeniservizi@aslnapoli1centro.it P. I.V.A. 06328131211 ALLEGATO

Dettagli

Sistema di visualizzazione e manipolazione di immagini medicali tramite monitor ampio doppio touchscreen

Sistema di visualizzazione e manipolazione di immagini medicali tramite monitor ampio doppio touchscreen Allegato A CAPITOLATO TECNICO Sistema di visualizzazione e manipolazione di immagini medicali tramite monitor ampio doppio touchscreen LUOGO DI ESECUZIONE DELLA FORNITURA: Il sistema deve essere installato

Dettagli

Introduzione CLINOS 21

Introduzione CLINOS 21 Introduzione CLINOS 1 Indice Generalità Il sistema CLINOS 1... / I vantaggi del sistema... /3 Struttura della rete di comunicazione... /4 Caratteristiche e criteri operativi... /6 Sicurezza e manutenzione...

Dettagli

Servizio di Ingegneria Clinica

Servizio di Ingegneria Clinica LOTTO N. 1 SISTEMA PER VIDEOGASTROENTEROLOGIA n. 1 monitor televisivo per bioimmagini U.O. CHIRURGIA N.1 SISTEMA PER VIDEOGASTROENTEROLOGIA (1) caratteristiche e prestazioni essenziali richieste Di grado

Dettagli

PARTE 1. A. SISTEMA DI RIPRESA e ARCHIVIAZIONE PER VIDEOLAPAROSCOPIA DIGITALE a 3CCD FORMATO HDTV composta da:

PARTE 1. A. SISTEMA DI RIPRESA e ARCHIVIAZIONE PER VIDEOLAPAROSCOPIA DIGITALE a 3CCD FORMATO HDTV composta da: PARTE 1 N. 4 Colonne per videolaparoscopia e videoartroscopia per le specialità di chirurgia generale, chirurgia ginecologica e chirurgia ortopedica, ciascuna completa dei seguenti elementi: A. SISTEMA

Dettagli

Servizio di Ingegneria Clinica

Servizio di Ingegneria Clinica LOTTO N. 2 - SISTEMI PER VIDEOCHIRURGIA UROLOGICA U.O. UROLOGIA N.2 SISTEMI PER VIDEOCHIRURGIA UROLOGICA (1) caratteristiche e prestazioni essenziali richieste n. 2 Monitor televisivo per bioimmagini Di

Dettagli

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1

SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 ALLEGATO A Azienda USL n. 8 Cagliari SISTEMA DIAGNOSTICO GAMMA CAMERA 1 Descrizione della fornitura ed esigenze cliniche: 1 Apparecchiature da fornire ed esigenze cliniche: 1 Esigenze cliniche 1 Caratteristiche

Dettagli

Risposta n. 1. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1 20126 Milano

Risposta n. 1. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA P.zza dell Ateneo Nuovo, 1 20126 Milano Oggetto: procedura aperta per l'affidamento della fornitura e posa in opera di sistema audiovisivo in streaming, completo di apparecchiature ed attrezzature, dalla sala operatoria c/o Ospedale S. Gerardo

Dettagli

Laboratorio Linguistico multimediale

Laboratorio Linguistico multimediale Laboratorio Linguistico multimediale CARATTERISTICHE INNOVATIVE Il Laboratorio linguistico multimediale Intralab si contraddistingue per le seguenti caratteristiche: Si presenta come un laboratorio informatico,

Dettagli

seduta ergonomica per il massimo confort del chirurgo visione 3D assistita da due Flat Panel Monitors con elevata risoluzione

seduta ergonomica per il massimo confort del chirurgo visione 3D assistita da due Flat Panel Monitors con elevata risoluzione Sistema per esecuzione di intervento chirurgico mininvasivo robot-assistito in particolare con procedure di endoscopia videoassistita effettuabili con tecnica laparoscopica dotato di: Specifiche tecniche

Dettagli

OPTINET. Cartella clinica oculistica con acquisizione, elaborazione e archiviazione di immagini e refertazione assistita. Gruppo

OPTINET. Cartella clinica oculistica con acquisizione, elaborazione e archiviazione di immagini e refertazione assistita. Gruppo Cartella clinica oculistica con acquisizione, elaborazione e archiviazione di immagini e refertazione assistita OPTINET è un sistema informativo che consente l acquisizione, l elaborazione ed archiviazione

Dettagli

Sistemi di Video Sorveglianza

Sistemi di Video Sorveglianza Sistemi di Video Sorveglianza WEB Based Technology Il sistema di video-sorveglianza è basato su un sistema di visualizzazione-registrazione costituito da un Camera Server e da una o più telecamere Digitali

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Procedura aperta per la fornitura biennale di ausili (comunicatori a puntatore oculare) per persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Procedura aperta per la fornitura biennale di ausili (comunicatori a puntatore oculare) per persone affette da sclerosi laterale amiotrofica (SLA). LOTTO 1: COMUNICATORI VOCALI A CONTROLLO OCULARE, PUNTAMENTO BINOCULARE CON MODALITA DI DETENZIONE DELLA PUPILLA DARK E BRIGHT PUPIL CODICE CND Y214299 Y210915 Z12120111 DESCRIZIONE Ausili per comunicazione

Dettagli

Kartè VISION Il Digital signage cambia volto

Kartè VISION Il Digital signage cambia volto Kartè VISION Il Digital signage cambia volto VISION Facile. Pratico. Rivoluzionario. Digital Signage Il Digital Signage è una forma di comunicazione audiovisiva basata sulla distribuzione di contenuti

Dettagli

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini

suite suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite 3D 2D 4D suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini suite Piattaforma di Gestione della Diagnostica per Immagini Piattaforma integrata basata su tecnologia web, ideata per ottimizzare

Dettagli

Centralizzazione. Centralizzazione Gams

Centralizzazione. Centralizzazione Gams Centralizzazione H3 Centralizzazione Gams Il nuovo e potente software di centralizzazione immagini H3 dedicato alla gestione di sistemi di video sorveglianza basati su apparati GAMS, offre straordinarie

Dettagli

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA

VER. 1 SETT 13 SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA SISTEMA GESTIONALE PER IL LABORATORIO HLA INDICE Caratteristiche Sistemi Operativi e configurazione LAN Client/Server Caratteristiche minime computer Database utilizzato Interfacciamento bidirezionale

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

La tecnologia touchscreen per l Azienda

La tecnologia touchscreen per l Azienda La tecnologia touchscreen per l Azienda Scegli Clevertouch Plus, il touchmonitor interattivo di grande formato da 42 a 84. La tecnologia touchscreen di ultima generazione integrata nello schermo consente

Dettagli

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale

Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Ecoplat - Gestione Centro di Raccolta Comunale Caratteristiche tecniche Box in acciaio inox adatto alle intemperie Panel PC industrial all in one con schermo da 11 Touch screen equipaggiato con S.O. windows

Dettagli

KARL STORZ TELE PACK X LED

KARL STORZ TELE PACK X LED TP 45 2.0 07/2015-IT KARL STORZ TELE PACK X LED Il sistema compatto all-in-one con fonte di luce LED TELE PACK X LED continua la tradizione KARL STORZ dei sistemi portatili all-in-one : quest unità trova

Dettagli

L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA. Anna Angeloni

L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA. Anna Angeloni L NFORMATICA APPLICATA ALLA RADIOLOGIA Anna Angeloni Gli strumenti utilizzati in radiologia digitale Modalità digitali Rete telematica ( LAN) Applicativo per la gestione della cartella radiologica (RIS)

Dettagli

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa)

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa) Allegato A Caratteristiche tecniche del materiale richiesto. Esse costituiscono standard di riferimento base. La proposta di materiale con caratteristiche analoghe o superiori è naturalmente possibile:

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO La dotazione individuata consiste in: Rif. N. Descrizione 1 30 Notebook alunni ASUS 2 3 Notebook docente ASUS i5 3 1 PC desktop Intel con funzione di server 4 2 Stampante laser

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

suite Sistema Ris Pacs

suite Sistema Ris Pacs 3D suite 2D 4D Sistema Ris Pacs Sistema Ris Pacs per l archiviazione di immagini diagnostiche digitali I sistemi informativi sono il pilastro sul quale si basa l organizzazione delle strutture che operano

Dettagli

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE SISTEMA DI GESTIONE IMPIANTI DI SICUREZZA OLTRE LA SICUREZZA DEL SINGOLO LUOGO, VERSO IL CONTROLLO INTEGRATO DEGLI ASSET

Dettagli

ORL 134 3.0 07/2015-IT TELE PACK X LED. Stroboscopia LED

ORL 134 3.0 07/2015-IT TELE PACK X LED. Stroboscopia LED ORL 134 3.0 07/2015-IT TELE PACK X LED Stroboscopia LED TELE PACK X LED continua la tradizione KARL STORZ dei sistemi portatili all-in-one : quest unità trova applicazione sia in sala operatoria che negli

Dettagli

Guida Introduzione Prodotto

Guida Introduzione Prodotto GE Security SymSuite VideoRegistratori SymSafe e SymSafe Pro Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Nuova Linea di Videoregistratori Digitali Serie Hybrid Codice Prodotto: Differenti Codici a seconda

Dettagli

Allegato C - OFFERTA ECONOMICA - Capitolato Tecnico 5 LOTTI Progetto E-1-FESR-2014-935 IISS G.M. SFORZA - PALAGIANO

Allegato C - OFFERTA ECONOMICA - Capitolato Tecnico 5 LOTTI Progetto E-1-FESR-2014-935 IISS G.M. SFORZA - PALAGIANO Allegato C - OFFERTA ECONOMICA - Capitolato Tecnico 5 LOTTI Progetto E-1-FESR-2014-935 IISS G.M. SFORZA - PALAGIANO LOTTO 1 - Sala Docenti - Sede: Max euro 6000,00 Palagiano - "Una finestra sul futuro"

Dettagli

Guarda. com è. semplice. TruVidia Manager: Il sistema di gestione video modulare per la sala operatoria.

Guarda. com è. semplice. TruVidia Manager: Il sistema di gestione video modulare per la sala operatoria. TruVidia Manager: com è Guarda semplice Il sistema di gestione video modulare per la sala operatoria. Macchine utensili/utensili elettrici Tecnologia laser/elettronica Tecnologia medicale Il nostro obiettivo:

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE PER GEOMETRI ENRICO FERMI Via Como, 435 97019 - VITTORIA (RG) Cod. Mecc.: RGTD020007 Cod.Fiscale: 82000540888

Dettagli

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC

345020-345021. TiIrydeTouchPhone. Istruzioni d uso 10/11-01 PC 345020-345021 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso 10/11-01 PC 2 TiIrydeTouchPhone Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti minimi Hardware 4 1.2 Requisiti minimi Software

Dettagli

Indice. Gestione del computer mediante Pannello di controllo 13

Indice. Gestione del computer mediante Pannello di controllo 13 Indice Introduzione XI PARTE PRIMA CONOSCERE WINDOWS VISTA 1 Capitolo 1 Il desktop di Vista 3 1.1 Avvio del computer 3 1.2 Il desktop di Windows Vista 4 1.3 Disconnessione dal computer 11 1.4 Riavvio o

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Sistema integrato OCCHIO DI HORUS Collegamento Audio Video tra sala operatoria e sala conferenze

Sistema integrato OCCHIO DI HORUS Collegamento Audio Video tra sala operatoria e sala conferenze Sistema integrato OCCHIO DI HORUS Collegamento Audio Video tra sala operatoria e sala conferenze In cosa consiste Occhio di Horus è un sistema integrato composto da hardware, software e interventi tecnici

Dettagli

Soluzioni di Streaming KARL STORZ OR1 TM. Il vostro accesso alla comunicazione

Soluzioni di Streaming KARL STORZ OR1 TM. Il vostro accesso alla comunicazione Soluzioni di Streaming KARL STORZ OR1 TM Il vostro accesso alla comunicazione L odierna esigenza di avere accesso all unità operatoria e ai relativi processi operativi richiede adeguate soluzioni tecnologiche

Dettagli

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina

Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Piano Integrato Urbano di Sviluppo Sostenibile dell area metropolitana fiorentina Sistema Informativo della Città dei Saperi. Piattaforma di gestione dell informazione turistica, informazione interattiva

Dettagli

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii

A proposito di A colpo d occhio 1. Per iniziare 7. Dedica... xiii Ringraziamenti... xv Autori... xvii Sommario Dedica................................................ xiii Ringraziamenti.......................................... xv Autori................................................. xvii 1 2 A proposito

Dettagli

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02 JD-6 4K Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2015 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. LIM ACTION A-1-FESR06_POR_CAMPANIA_2012-1645 LIM ACTION (ID 1035594) DESCRIZIONE PROGETTO DESCRIZIONE ACQUISTO quantità

CAPITOLATO TECNICO. LIM ACTION A-1-FESR06_POR_CAMPANIA_2012-1645 LIM ACTION (ID 1035594) DESCRIZIONE PROGETTO DESCRIZIONE ACQUISTO quantità ALLEGATO C CAPITOLATO TECNICO Nel presente capitolato tecnico sono descritte le caratteristiche tecniche minime cui devono necessariamente rispondere tutte le apparecchiature offerte (Pena esclusione).

Dettagli

Supporto alla guida per l AUTISTA. Miglioramento dell efficienza per il GESTORE FLOTTE

Supporto alla guida per l AUTISTA. Miglioramento dell efficienza per il GESTORE FLOTTE H I - T E C H N O L O G Y A N D T E L E M A T I C S L I N N O V A Z I O N E A L S E R V I Z I O D E L L E F F I C I E N Z A, D E L L A S I C U R E Z Z A E D E L C O M F O R T Dalla collaborazione tra IVECO

Dettagli

Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Requisiti minimi della dotazione tecnologica DITTA: ALL' I.I.S. "J.TORRIANI"-CREMONA - ALLEGATO A QUANTITA' DESCRIZIONE ARTICOLO CODICE PREZZO UNITARIO MONTAGGIO %IVA 11 KIT LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE Requisiti minimi della dotazione tecnologica

Dettagli

Epson serie EB-1400Wi. riunioni dinamiche

Epson serie EB-1400Wi. riunioni dinamiche Epson serie EB-1400Wi Pensata per riunioni dinamiche e COLLABORATIVE Soluzioni pensate per la condivisione Riunioni coinvolgenti e produttive I partecipanti possono contribuire attivamente alle riunioni,

Dettagli

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE

SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE SISTEMA INTEGRATO DI MONITORAGGIO PER RETI TELEVISIVE E RADIOFONICHE DISTRIBUTORE UNICO PER L ITALIA PROTELCOM srl Via G. Mazzini 70/f 20056 Trezzo sull Adda (MI) tel 02/90929532 fax 02/90963549 Una soluzione

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SOLUZIONE INTEGRATA PER LA DIDATTICA IN CLASSE (Lavagne Interattive Multimediali Videoproiettore - PC)

CAPITOLATO TECNICO SOLUZIONE INTEGRATA PER LA DIDATTICA IN CLASSE (Lavagne Interattive Multimediali Videoproiettore - PC) Istituto Comprensivo Don Milani Via Cambray Digny, 3 50136 Firenze tel.055690743 fax 055690139 e-mail: info@icdonmilani.gov.it fiic85100n@istruzione.it fiic85100n@pec.istruzione.it Sito web: www.icdonmilani.gov.it

Dettagli

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico ALLEGATO TECNICO Codice CIG: B-2-B FESR-2008-2 Primo Laboratorio Linguistico Attrezzature richieste o equivalenti Pezzi Prezzo unitario Prezzo totale Lavagna Interattiva multimediale con tecnologia infrarosso

Dettagli

SISTEMA DI MAPPATURA DELLA PRESSIONE

SISTEMA DI MAPPATURA DELLA PRESSIONE SISTEMA DI MAPPATURA DELLA PRESSIONE Xsensor - Sistema di mappatura della pressione ForeSite SS...pag. 154 mappe di rilevamento...pag. 158 153 sistema ForeSite SS Il sistema ForeSite SS consente di effettuare

Dettagli

ALLEGATO N 1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N 1-

ALLEGATO N 1 CARATTERISTICHE TECNICHE LOTTO N 1- Fornitura e Posa in Opera di N 1 TAC multistrato con indice di acquisizione non inferiore a 16 (sedici) strati simultaneamente. L apparecchiatura in oggetto dovrà essere caratterizzata da prestazioni di

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CAPITOLATO TECNICO SPECIALE DELLA R.d.O. PER L ACQUISTO DI LAVAGNE INTERATTIVE MULTIMEDIALI, VIDOPROIETTORI E PERSONAL COMPUTERS La dotazione individuata consiste in: 1) LIM e VIDEOPROIETTORE ad Ottica

Dettagli

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE

SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE SISTEMI RIS-PACS: METODOLOGIA PER LA PROGETTAZIONE, L ELABORAZIONE DEI CAPITOLATI DI GARA E L IMPLEMENTAZIONE Elisabetta Borello SISTEMA RIS-PACS Il sistema RIS-PACS costituisce, attraverso la sua integrazione

Dettagli

RADIATION DOSE MONITOR. Il DACS per Costruire la cultura della Bassa Dose

RADIATION DOSE MONITOR. Il DACS per Costruire la cultura della Bassa Dose RADIATION DOSE MONITOR Il DACS per Costruire la cultura della Bassa Dose Radiation Dose Monitor / COSA È UN DACS? / Il DACS (Dose Archiving and Communication System) rappresenta per il dato di dose quello

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "L. Fazzini V. Giuliani

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore L. Fazzini V. Giuliani Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "L. Fazzini V. Giuliani Loc. Macchia di Mauro - 709 Vieste (FG) - Tel. 0884 706205 - Fax 0884 7007 FGIS00400G Cod.Fisc. 8300266076 sito web: www.fazzinivieste.it

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Attrezzatura Quantità Riferimento Scanner A4 1 Riferimento N 1 Notebook 20 Riferimento N 2. Videoproiettore 1 Riferimento N 3

Attrezzatura Quantità Riferimento Scanner A4 1 Riferimento N 1 Notebook 20 Riferimento N 2. Videoproiettore 1 Riferimento N 3 Allegato A/02 - Attrezzature Informatiche Nella tabella seguente è riportato l elenco delle attrezzature da acquistare in attuazione del progetto PON FESR codice A-1-FESR06_POR_CAMPANIA-2011-611 - Lotto

Dettagli

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it.

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it. Concetti base dell ICT Conoscere il computer ed il software di base Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Fase 1 Information technology Computer Tecnologia utilizzata per la realizzazione

Dettagli

QUESTIONARI DATI TECNICI

QUESTIONARI DATI TECNICI CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO DI BASILICATA Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Rionero in Vulture (PZ) C. R. O. B. 85028 Rionero in Vulture (PZ) Via Padre Pio,1 P. IVA. 01323150761

Dettagli

I.C. D ANGIO ISTITUTO COMPRENSIVO Via Cattaneo, 35 80040 - Trecase (Na) Tel.: 081 5369654 E-Mail: naic89600b@istruzione.it

I.C. D ANGIO ISTITUTO COMPRENSIVO Via Cattaneo, 35 80040 - Trecase (Na) Tel.: 081 5369654 E-Mail: naic89600b@istruzione.it Tel.: 08 5369654 Allegato B al bando - Lotto 4 POR FESR-20-202 Bando pubblico per la fornitura di attrezzature e servizi previsti dal progetto. OFFERTA TECNICO - ECONOMICA Il presente allegato costituisce

Dettagli

Gestione allarmi Trends

Gestione allarmi Trends Il sistema di visualizzazione rappresenta una soluzione semplice e compatta per accedere alle principali funzionalità di controllo di un abitazione. Composto di uno schermo LCD touch screen retroilluminato

Dettagli

Soluzione integrata per la didattica in classe

Soluzione integrata per la didattica in classe MARZO 2009 La Direzione Generale per gli Studi e la Programmazione e per i Sistemi Informativi del MIUR in collaborazione con ANSAS fornisce, a supporto delle scuole, la presente informativa quale proposta

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania. Distretto scolastico 25

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania. Distretto scolastico 25 Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania Distretto scolastico 25 ISTITUTO COMPRENSIVO S. M. PAOLO DI TARSO Via Risorgimento, 66-80070 Bacoli Na tel/fax 081 5232640 E-MAIL SCUOLA: NAIC83700G@istruzione.it

Dettagli

ALLEGATO D) CAPITOLATO ECONOMICO

ALLEGATO D) CAPITOLATO ECONOMICO ALLEGATO D) CAPITOLATO ECONOMICO Programma Operativo Nazionale FESR Ambienti per l apprendimento E-FESR-20-87 E--FESR-20-87 Descrizione Prezzo unitario comprensivo d IVA Quantità Prezzo totale comprensivo

Dettagli

ADATTATORE USB DISPLAY

ADATTATORE USB DISPLAY ADATTATORE USB DISPLAY Guida rapida d installazione 1. INSTALLAZIONE DEI DRIVER ATTENZIONE: NON collegare l adattatore al computer prima di aver installato correttamente i driver. Inserire il CD in dotazione

Dettagli

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona

ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione. Prof. Michele Barcellona ECDL MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Prof. Michele Barcellona Hardware Software e Information Technology Informatica INFOrmazione automatica La scienza che si propone di raccogliere,

Dettagli

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE LINGUISTICA

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE LINGUISTICA RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE LINGUISTICA SOFTWARE Ver. 6.0 Pagina 1 Software di rete didattica Con opzione di laboratorio linguistico digitale A.A.C. La soluzione proposta permette di realizzare, partendo

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate

2359 Mediegruppen 10/13_IT. Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Mediegruppen 10/13_IT Monitoraggio digitale per sistemi di tubazioni preisolate 2359 Detect brochure IT.indd 3 22/10/13 12.02 - monitoraggio e soluzioni intelligenti Monitoraggio centralizzato di

Dettagli

Entrate in un universo di innovazione GAMMA VISTEO. Visteo / Visteo Touch. L'imaging intra-orale universale PROFESSIONAL INNOVATION PRIZE

Entrate in un universo di innovazione GAMMA VISTEO. Visteo / Visteo Touch. L'imaging intra-orale universale PROFESSIONAL INNOVATION PRIZE Entrate in un universo di innovazione GAMMA VISTEO Visteo / Visteo Touch L'imaging intra-orale universale PROFESSIONAL INNOVATION PRIZE Una rivoluzione nell'imaging dentale il sensore intra-orale a induzione

Dettagli

Radio R 4.0 IntelliLink Domande frequenti. Italiano. Ottobre 2015. Elenco dei contenuti

Radio R 4.0 IntelliLink Domande frequenti. Italiano. Ottobre 2015. Elenco dei contenuti Elenco dei contenuti 1. Audio... 1 2. Phone... 2 3. Apple CarPlay... 3 4. Android Auto... 3 5. Gallery... 5 6. Other... 5 1. Audio D: Come posso passare da una sorgente audio all altra (ad es. tra radio

Dettagli

Aula Mobile per Formazione Docenti

Aula Mobile per Formazione Docenti AZIONE E.1 Realizzazione di ambienti dedicati per facilitare e promuovere la formazione permanente dei docenti attraverso l arricchimento delle dotazioni tecnologiche e scientifiche e per la ricerca didattica

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

ACER TABLET A500 32GB

ACER TABLET A500 32GB HARDWARE A PREZZI CONTENUTI ACER TABLET A500 32GB La mobilità e l innovazione hanno sempre fatto parte del DNA di Acer. Oggi trovano una nuova forma di espressione in Acer ICONIA TAB A500 concepito per

Dettagli

LABORATORIO LINGUISTICO ATT 280. Descrizione del prodotto

LABORATORIO LINGUISTICO ATT 280. Descrizione del prodotto LABORATORIO LINGUISTICO ATT 280 Descrizione del prodotto Laboratorio linguistico digitale ATT 280 Descrizione del prodotto ATT 280 è un laboratorio linguistico digitale progettato per svolgere in maniera

Dettagli

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate.

Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 10 DVR per un totale di 36 telecamere visualizzate. Software freeware per DVR ZR-DHC Software per reti Ethernet GMS-Lite 0/0/009- G//I Caratteristiche principali Il software gratuito GMS-Lite consente il collegamento a max. 0 DVR per un totale di telecamere

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA. Milano, 18 gennaio 2007

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA. Milano, 18 gennaio 2007 SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA Immagini in sala operatoria: verso il filmless Francesco Di Giovanni Direzione Sistemi Informativi Ospedale San Raffaele Milano, 18 gennaio 2007 I blocchi operatori

Dettagli

Remote Control e Home imaging

Remote Control e Home imaging Remote Control e Home imaging ing. Andrea Praitano Expert Consultant & Trainer Napoli, 27 maggio 06 Agenda 20 minuti Remote Presence Home imaging: Cos è; Principio di funzionamento; Composizione e tecnologie

Dettagli

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO

IL QUAD: VISIONE D INSIEME DELLE TELECAMERE PANNELLO DI CONTROLLO N@Video è un software progettato per l utilizzo in rete e ottimizza il rapporto tra risorse hardware e prestazioni. è un sistema aperto, modulare, ampliabile, aggiornabile e rende semplice la creazione

Dettagli

PRODOTTI E SISTEMI IT CON SERVIZI A SUPPORTO

PRODOTTI E SISTEMI IT CON SERVIZI A SUPPORTO PRODOTTI E SISTEMI IT CON SERVIZI A SUPPORTO Lo sviluppo tecnologico è in continuo cambiamento, oggi hai un motivo in più per sceglierci. Soluzioni intelligenti per la tua infrastruttura IT. ATF attraverso

Dettagli

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE EDU NET

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE EDU NET RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE EDU NET La Rete Didattica Multimediale EDU NET raggruppa diverse tipologie di reti didattiche che possono essere hardware, software o un insieme di hardware e software per meglio

Dettagli

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia. SCHEDA TECNICA per una scuola innovativa Descrizione prodotti Q/tà Prezzo

Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO010 FESR Sicilia. SCHEDA TECNICA per una scuola innovativa Descrizione prodotti Q/tà Prezzo ALLEGATO A Programma Operativo Regionale 2007 IT6PO00 FESR Sicilia Progetto A--FESR04-POR-SICILIA-20-2298 Informatica titolo Per una scuola innovativa Totale configurazione sub-progetto: 3.240,00 ord.

Dettagli

Audio / Video. Multicast

Audio / Video. Multicast Matrici Audio / Video e reti di distribuzione Multicast C/O Polo Tecnologico - Via dei Solteri, 38-38121 Trento TEL +39 0461 1865865 - FAX +39 0461 1865866 E-mail: info@edutech.it Sito web: www.edutech.it

Dettagli

TOMOGRAFO COMPUTERIZZATO MULTISLICE DI ALTA GAMMA A 64 SLICE

TOMOGRAFO COMPUTERIZZATO MULTISLICE DI ALTA GAMMA A 64 SLICE Allegato H OGGETTO: RISTRUTTURAZIONE DI ALCUNI LOCALI SITI AL PIANO SEMINTERRATO DELL OSPEDALE SAN CAMILLO DE LELLIS DI RIETI PER L ACQUISIZIONE E L INSTALLAZIONE DELLA DIAGNOSTICA TAC A SERVIZIO DEL PRONTO

Dettagli

Listino ClearOne / VCON - Aprile 2014 SOMMARIO

Listino ClearOne / VCON - Aprile 2014 SOMMARIO SOMMARIO Software di videoconferenza... pag. 2 Sistemi di videoconferenza da sala... pag. 3 MCU e Upgrade Software per sistemi da sala... pag. 5 Server di Multiconferenza e Firewall Traversal... pag. 9

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento

CAPITOLATO TECNICO. LOTTO 2 Il futuro dell'europa è in classe Arredi, fornitura di arredi specifici per la realizzazione di ambienti di apprendimento CAPITOLATO TECNICO Oggetto della gara, suddivisa in sei Lotti, è la fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione del progetto PON A-1-FESR06_POR_CAMPANIA_2012_106 La scuola diventa 2.0 e Il futuro

Dettagli

Armadi per la gestione delle chiavi

Armadi per la gestione delle chiavi Key Manager Armadi per la gestione delle chiavi Marzo 2009 Key Manager Key Manager consiste in una linea di sistemi di gestione chiavi intelligenti e integrabili in impianti di controllo accessi, anti-intrusione,

Dettagli

List Suite 2.0. Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010

List Suite 2.0. Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010 2010 List Suite 2.0 Sviluppo Software Il Telefono Sas 10/06/2010 List Suite 2.0 List Suite 2.0 è un tool software in grado di archiviare, analizzare e monitorare il traffico telefonico, effettuato e ricevuto

Dettagli

CODEC CON MCU A TRE SITI PER VIDEOCONFERENZA MULTI PROTOCOLLO Particolarmente adatto per Scuole Università o PMI

CODEC CON MCU A TRE SITI PER VIDEOCONFERENZA MULTI PROTOCOLLO Particolarmente adatto per Scuole Università o PMI CODEC CON MCU A TRE SITI PER VIDEOCONFERENZA MULTI PROTOCOLLO Particolarmente adatto per Scuole Università o PMI CODIFICATORE SKOD1000 PER CHIAMATE SU RETE IP CON MULTIPROTOCOLLI : H323 O SIP SECONDO NORMATIVA

Dettagli

TP 48 1.0 09/2015-IT TELE PACK X GI. Sistema portatile all-in-one con illuminazione a LED e pompa per insufflazione integrata

TP 48 1.0 09/2015-IT TELE PACK X GI. Sistema portatile all-in-one con illuminazione a LED e pompa per insufflazione integrata TP 48 1.0 09/2015-IT TELE PACK X GI Sistema portatile all-in-one con illuminazione a LED e pompa per insufflazione integrata TELE PACK X GI Sistema portatile all-in-one con illuminazione a LED e pompa

Dettagli

Progetto GRIIN Gestione Remota di Illuminazione in edifici INdustriali pubblici - commerciali

Progetto GRIIN Gestione Remota di Illuminazione in edifici INdustriali pubblici - commerciali Gestione Remota di Illuminazione in edifici INdustriali pubblici - commerciali Strategie e nuovi valori dell ICT per l ecosostenibilità 12 luglio 2012 Centro Congressi Torino Incontra PROGETTO GRIIN Oggetto

Dettagli

Rete didattica e laboratorio linguistico DIDASOFT

Rete didattica e laboratorio linguistico DIDASOFT Rete didattica e laboratorio linguistico DIDASOFT CARATTERISTICHE DEL SOFTWARE Il crescente bisogno di strumenti tecnologicamente avanzati per gestire la continua evoluzione dei media negli ambiti formativi

Dettagli

SVILUPPO SOFTWARE INTEGRAZIONE SISTEMI INFORMATIVI SOLUZIONI DI ANALISI DATI PROGRAMMAZIONE AVANZATA INTERNET

SVILUPPO SOFTWARE INTEGRAZIONE SISTEMI INFORMATIVI SOLUZIONI DI ANALISI DATI PROGRAMMAZIONE AVANZATA INTERNET SVILUPPO SOFTWARE INTEGRAZIONE SISTEMI INFORMATIVI SOLUZIONI DI ANALISI DATI PROGRAMMAZIONE AVANZATA INTERNET Oggetto : Descrizione software EasyMias per la video colposcopia. Sistema di gestione visita,

Dettagli

Sommario. Introduzione... 11

Sommario. Introduzione... 11 Introduzione... 11 1. Prima di cominciare... 13 Da Windows a Windows 7...13 Le novità di Windows 7...15 La barra delle applicazioni...16 Il menu Start...17 Gli effetti Aero...18 Windows 7 e il Web...19

Dettagli

Periferica di acquisizione per immagini e filmati digitali Archiviazione dati dedicata all Isteroscopia su sistema RDBMS

Periferica di acquisizione per immagini e filmati digitali Archiviazione dati dedicata all Isteroscopia su sistema RDBMS Periferica di acquisizione per immagini e filmati digitali Archiviazione dati dedicata all Isteroscopia su sistema RDBMS Massimo Tifi AB.EL Science Ware Srl www.abelweb.it Scenario 1 1) Isteroscopio collegato

Dettagli

«Android & Internet in TV»

«Android & Internet in TV» Nella costante evoluzione del progetto di tecnologia unitaria avviato da Jepssen si inserisce la nuova gamma di moduli "Digital Smart Share", per la condivisione intelligente di tutte le apparecchiature

Dettagli

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI

INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI INNOVAZIONE FIOCCHETTI NUOVA GAMMA DI FRIGORIFERI FIOCCHETTI Le ultime novità dell elettronica entrano nel campo del freddo medicale per garantire massime prestazioni e sicurezza ai vostri prodotti. TOUCH

Dettagli

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO

TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO TOUCH SEMPLICE AFFIDABILE COMPLETO CHECK LIST Risoluzione 0.1 C - Accuratezza 0.1 C (*) Display 7 Touch screen Registrazione continua delle temperature Illuminazione a LED Porta USB - SD - SIM con accesso

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB 3.0 - HDMI / DVI / VGA / Component HD - 1080p 60fps

Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB 3.0 - HDMI / DVI / VGA / Component HD - 1080p 60fps Scheda Acquisizione Video Grabber PCIe / Cattura video interna USB 3.0 - HDMI / DVI / VGA / Component HD - 1080p 60fps StarTech ID: PEXHDCAP60L Questa scheda di acquisizione PCI Express tutto in uno consente

Dettagli