MyPortal. CMS for Professional and Educational Customer

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MyPortal. CMS for Professional and Educational Customer"

Transcript

1 MANUALE UTENTE Autore: De Vita Daniele Copyright 2010,2020 3D Solution S.r.l. Release E Ver 2.0 del 23/05/2011

2 2

3 CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO E LICENZA D USO Le presenti Condizioni Generali di Contratto, unitamente al Modulo d Ordine e al Manuale Operativo, regolano i rapporti di erogazione del servizio di noleggio del prodotto MyPortal Educational, MyPortal Standard, MyPortal Advanced e/o MyPortal Advanced ERP Edition, dei servizi di Shared Hosting (di seguito denominato Servizio) forniti dalla 3D Solution S.r.l. con sede legale in Casoria (NA) ITALY in Via Ferrara, 1 (di seguito denominata 3D). 1. DEFINIZIONI Al fine delle presenti Condizioni Generali di Contratto i termini e le definizioni indicati e ovunque utilizzati avranno il seguente significato: NOME A DOMINIO : indirizzo web registrato da un utente per identificare il proprio sito internet. Di base il Servizio include la registrazione e/o mantenimento di un nome a dominio. SHARED HOSTING : servizio che consiste nell'allocare su un server le pagine di un sito web, rendendolo cosí accessibile dalla rete Internet. Il servizio di shared hosting è incluso di base nel Servizio come riportato nel Modulo d Ordine allegato alle presenti Condizioni Generali di Contratto. CONDIZIONI GENERALI : le presenti condizioni generali di contratto. SERVIZIO : indica il servizio erogato dalla 3D. MANUALE OPERATIVO : indica il documento pubblicato contenente le modalità operative per l utilizzo del Servizio. MODULO D ORDINE : indica il modulo per la richiesta di attivazione del Servizio. In tale modulo sono presenti anche le condizioni economiche e le modalità di pagamento. 2. OGGETTO a) Con la sottoscrizione delle Condizioni Generali si definiscono le regole e i limiti di utilizzo dei prodotti da parte del Cliente, nonché le condizioni e i termini in base ai quali la 3D fornisce i prodotti al Cliente. Attraverso i prodotti, la 3D rende disponibile al Cliente gli strumenti necessari per inserire, modificare, eliminare i contenuti che saranno visibile sul sito internet del Cliente. b) Le modalità di svolgimento ed i rapporti tra 3D ed Utente sono regolate oltre che nelle presenti Condizioni Generali nel Manuale Operativo che costituisce parte sostanziale e integrante delle Condizioni Generali e che il Cliente -mediante la sottoscrizione delle Condizioni Generali- dichiara espressamente di aver letto, compreso e approvato in ogni sua parte nella versione pubblicata al momento della richiesta di attivazione del Servizio. 3. INFORMATIVA AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003 N. 196 In ottemperanza a quanto previsto dal D.Lgs. 196/2003 codice in materia di protezione dei dati personali, il trattamento dei dati personali da parte della nostra organizzazione è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dei soggetti cui i dati si riferiscono. Con la presente Vi informiamo, ai sensi dell art. 13 della Legge in oggetto, che in conseguenza dell instaurazione e dell esecuzione di rapporti contrattuali con Voi in corso, siamo in possesso di Vostri dati anagrafici e di Vostri dati relativi ai rapporti contabili con noi intercorsi e che tali dati sono presenti nel nostro sistema informativo e meccanografico. Vi informiamo che il trattamento di tali dati: a) è in relazione alle reciproche obbligazioni contrattuali per permettere un efficace gestione dei rapporti commerciali; b) può essere effettuato sia manualmente che con l ausilio di mezzi elettronici (secondo la definizione data nell art. 4 comma 1 dal D.Lgs. 196/2003); c) non riguarda informazioni relative a dati sensibili ; d) i dati, previo il Suo consenso, potranno essere trattati anche per inviarle (via , fax o a mezzo posta) proposte ed iniziative commerciali da noi realizzate; e) potranno venire a conoscenza dei dati da Lei forniti, le seguenti categorie di soggetti: nostro personale tecnico e amministrativo, nostre ditte subappaltatrici, società di factoring, società di spedizione, istituti di credito, società di recupero crediti, società di assicurazione del credito, società di informazioni commerciali, professionisti e consulenti. Vi garantiamo che non è nostra intenzione fornire tali dati a terzi (esclusi, ovviamente, Enti Amministrativi dello Stato Italiano) e che già attuiamo e continueremo ad incrementare tutte le misure atte a garantire la riservatezza degli stessi, con particolare riferimento a quanto previsto dall allegato B del D.lgs 196/2003 Disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. Ai soli fini della tutela del credito, i dati in questione potranno essere comunicati ad istituti di credito e società finanziarie per disposizioni di pagamenti, a società di recupero credito e di assicurazione del credito per cessioni di credito e per ogni altra operazione analoga. Titolare del trattamento è: 3D Solution S.r.l. Via Ferrara, Casoria (NA) Tel Fax Il responsabile, designato per rispondere alle richieste di accesso dei soggetti cui si riferiscono i dati, è il Sig. De Vita Daniele (Tel Fax ). Ai soggetti interessati del trattamento è riconosciuto l esercizio dei diritti di cui all articolo 7 D.Lgs. 196/2003, di cui riportiamo in allegato il testo. Inoltre, potrete usare anche il presente modulo come ricevuta della Nota Informativa nonché per esprimere il consenso a gestire i dati che Vi riguardano, esclusivamente per le finalità sopra esposte restituendolo via Fax ( ), lettera raccomandata o posta elettronica. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti 1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile. 3

4 2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. 3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) a cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. 4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: 1. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; 2. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. 4. DURATA DEL SERVIZIO - RECESSO a) Il Servizio è erogato sottoforma di noleggio di un portale web dinamico inclusivo di pannello di controllo per la durata di mesi 12 (dodici) dalla data di sottoscrizione e non si intende tacitamente rinnovato. Nel caso del Servizio in versione ERP Edition è incluso il noleggio del sistema di shopping on-line sempre per la durata di mesi 12 (dodici) dalla data di sottoscrizione e non si intende tacitamente rinnovato. b) La prestazione di eventuali servizi accessori coinciderà con la prestazione del servizio principale: cesserà quindi nel momento in cui cesserà il Servizio a prescindere dal fatto che in quel momento siano trascorsi o meno 12 (dodici) mesi dalla loro sottoscrizione o rinnovo. c) La richiesta di rinnovo del Servizio, unitamente al relativo pagamento, salvo diversamente concordato e sottoscritto nella Conferma d Ordine, dovrà essere comunicata alla 3D entro e non oltre 30 gg prima della scadenza. In tal caso il prezzo del rinnovo sarà quello concordato all atto della sottoscrizione delle presenti Condizioni Generali di Contratto. In difetto, il contratto si considererà estinto ed il Servizio interrotto alla naturale scadenza del medesimo. In tal caso, l eventuale richiesta di rinnovo dopo la scadenza avverrà alle condizioni vigenti per i nuovi clienti al momento della richiesta di rinnovo. d) Qualora il Cliente intendesse recedere dal presente contratto prima della sua naturale scadenza non avrà diritto ad ottenere la restituzione di quanto versato a titolo di corrispettivo. 5. PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO La 3D, nonostante l'avvenuto pagamento del Servizio ed una volta avuta comunicazione dell'accredito della relativa somma, ha comunque la facoltà di rifiutare l ordine, e/o l'effettuazione dei servizi richiesti dal Cliente quando gli stessi si rivelino contrari a disposizioni legislative od amministrative o alle presenti Condizioni Generali di Contratto, senza che ciò possa dar luogo a richieste di indennizzo o danni. 3D è tenuta, in caso di rifiuto, a darne comunicazione al Cliente, provvedendo direttamente al rimborso del pagamento ricevuto, senza ulteriori oneri di alcun genere. 6. TEMPI DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO La 3D si impegna ad attivare il Servizio in massimo 15 (quindici) giorni lavorativi dalla data di sottoscrizione del Modulo d Ordine e di avvenuta registrazione dell accredito su uno dei nostri conti bancari, salvo diversamente concordato e sottoscritto nella Conferma d Ordine. All atto dell avvenuta attivazione del Servizio il Cliente riceverà mail e/o fax di conferma avvenuta attivazione del Servizio con allegate le credenziali di accesso al pannello di controllo del medesimo. Decorsi 7 (sette) giorni dalla ricezione da parte del Cliente della comunicazione di attivazione del Servizio e senza null altro ricevere come richiesta addizionale da parte del medesimo, il Servizio si intenderà integralmente accettato dal Cliente. 7. CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO. INTERRUZIONE DEL SERVIZIO. RESPONSABILITÀ. Il servizio sarà disponibile di norma 24 ore su 24 per tutti i giorni dell anno, salvo eventuali interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria che potranno comportarne la sospensione che, di norma, non si protrarranno per oltre 24 ore lavorative. Qualora la 3D dovesse tuttavia interrompere il servizio per una durata eccedente quella sopra indicata, riservandosene essa la insindacabile facoltà anche in ragione di motivi tecnici, ovvero a causa del venir meno degli standard di sicurezza e/o di garanzia della riservatezza dei dati da essa normalmente adottati nell interesse del Cliente, della detta interruzione sarà data tempestiva notizia al Cliente. In ogni caso la 3D non sarà responsabile per eventuali danni derivanti da interruzioni del servizio, nessuna garanzia essendo dalla stessa prestata per la continuità del medesimo. In nessun caso la 3D sarà ritenuta responsabile del malfunzionamento del Servizio derivante da responsabilità delle linee telefoniche, elettriche e di reti mondiali e nazionali, quali guasti, sovraccarichi, interruzioni, incendi, terremoti, eventi planetari, ecc. Nessun risarcimento danni potrà essere richiesto alla 3D per danni diretti e/o indiretti causati dall'utilizzazione o mancata utilizzazione del Servizio. La 3D non potrà essere ritenuta responsabile per inadempimenti alle proprie obbligazioni che derivino da cause al di fuori della sfera del proprio prevedibile controllo o da cause di forza maggiore. 4

5 FATTA ECCEZIONE PER I CASI DI DOLO O COLPA GRAVE, IN NESSUN CASO 3D OD I PROPRI LICENZIANTI O FORNITORI SARANNO RESPONSABILI PER DANNI INDIRETTI, SPECIALI, FINANZIARI, INCIDENTALI O CONSEGUENTI DI QUALSIASI TIPO (IVI COMPRESI, SENZA LIMITAZIONI, DANNI PER PERDITA DI RICAVI, INTERRUZIONE DI ATTIVITA, PERDITA DI INFORMAZIONI COMMERCIALI, O QUALSIASI ALTRI TIPO DI DANNO ECONOMICO) DERIVANTI DALL USO O DALLA IMPOSSIBILITA DI UTILIZZARE IL SOFTWARE, O L ESECUZIONE O LA MANCATA ESECUZIONE DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE. TUTTE LE INFORMAZIONI E LE DOCUMENTAZIONI SONO FORNITE "COME SONO" SENZA CONCESSIONE DI ALCUNA GARANZIA. NESSUNA RIVENDICAZIONE PUO' ESSERE INTRAPRESA PER EVENTUALI DANNI DERIVANTI DALL'USO, PROPRIO E/O IMPROPRIO, INABILITA' NELL'USO COME PURE DALL'INADEGUATEZZA DELLO STESSO; CIO' VALE PER OGNI TIPO DI DANNO, SENZA LIMITAZIONE ALCUNA, INCLUSI DANNO PER PERDITA O MANCATO GUADAGNO, PERDITA DI INFORMAZIONI E/O ALTRE PERDITE ECONOMICHE, SENZA LIMITAZIONI TEMPORALI. NON SI RISPONDE PER EVENUALI INCOMPATIBILITA' CON L'HARDWARE. NON VIENE AUTORIZZATA ALCUN TIPO DI GARANZIA, ORALE O SCRITTA, SE NON QUELLE DERIVANTI DALLA 3D STESSA. 8. MODALITÀ DI UTILIZZO DEL SERVIZIO. CONTENUTI. RESPONSABILITÀ. La 3D non accetterà richieste di attivazione del Servizio per scopi pedopornografici, pornografici, erotici, osceni, offensivi, contrari alla morale ed al buon costume, all ordine pubblico o che violino diritti di terzi, leggi nazionali e/o internazionali. E facoltà della 3D interrompere immediatamente l erogazione del Servizio e dare comunicazione, qualora necessario, alle competenti autorità giudiziarie, in caso di utilizzo del Servizio per scopi pedopornografici, pornografici, erotici, osceni, offensivi, contrari alla morale ed al buon costume, all ordine pubblico o che violino diritti di terzi, leggi nazionali e/o internazionali. La 3D non si assume in nessun caso la responsabilità del materiale pubblicato dal Cliente mediante il Servizio erogato dalla medesima in quanto non è tenuta a monitorarne i contenuti. Il Cliente ha la piena facoltà di pubblicare il materiale che riterrà opportuno in completa autonomia e senza la necessità di interventi da parte dei tecnici della 3D. La 3D non risponde di eventuale perdita di dati e/o danneggiamento dei medesimi in quanto lo scopo dell inserimento dei dati mediante il Servizio erogato è finalizzato alla sola pubblicazione dei medesimi on-line e non per l archiviazione e/o conservazione sostitutiva dei medesimi. E espressamente vietato l utilizzo del Servizio per l utilizzo di tecniche di spamming, fishing, cracking, ecc. Il Cliente si obbliga a garantire che le informazioni immesse nello spazio web sono nella sua legittima disponibilità e che non violano alcun diritto di terzi o normative dello Stato Italiano e che il materiale pubblicato non violi o trasgredisca alcun diritto di autore, marchio di fabbrica, brevetto o altro diritto legale o consuetudinario di terzi. Poiché il caricamento di qualsiasi materiale nello spazio web mediante il Servizio erogato dalla 3D è effettuato direttamente dal Cliente, questi è l'unico responsabile dei contenuti pubblicati on-line. La 3D si riserva comunque il diritto di disattivare il Servizio nel caso di inserimento di contenuti palesemente contrari alle prescrizioni di cui al presente articolo, senza responsabilità alcuna per i danni tutti (incluso l'eventuale lucro cessante) che possano derivare al Cliente da tale disattivazione. Il Cliente assicura la eventuale richiesta di registrazione di un nome a dominio non violi la legge sul diritto d autore, segno distintivo, brevetto per l invenzione industriale, ecc. Il Cliente mantiene la titolarità del dominio, assumendo ogni più ampia responsabilità in ordine all'utilizzo del dominio e dei servizi accessori, con espresso esonero della 3D da ogni responsabilità ed onere di accertamento e/o controllo al riguardo. E' pertanto espressamente esclusa ogni responsabilità della 3D in ipotesi di registrazione di un dominio non registrabile per qualunque motivo o di utilizzo illegittimo dello stesso e dei relativi servizi accessori. Il Cliente si obbliga a manlevare e tenere indenne la 3D da tutte le perdite, danni, responsabilità, costi, oneri e spese, di qualunque genere, ivi comprese le eventuali spese legali, che dovessero essere subite o sostenute dalla 3D quale conseguenza di qualsiasi inadempimento da parte del Cliente agli obblighi e garanzie previste in contratto e/o comunque connesse all'uso del dominio registrato e dei servizi accessori, anche in ipotesi di risarcimento danni da terzi a qualunque titolo. 9. DIRITTI INTELLETTUALI. PROPRIETÀ DEI SOFTWARE. Il Servizio è erogato mediante l utilizzo di un prodotto software sviluppato dalla 3D per cui tutti i diritti sono riservati. Il programma non viene venduto al Cliente, ma concesso in licenza d uso per tutta la durata del presente contratto. La licenza d'uso non è cedibile a terzi da parte del Cliente a nessun titolo, salva espressa autorizzazione scritta da parte della 3D. Alla naturale scadenza del contratto ed in qualunque altra ipotesi di risoluzione del contratto, pertanto, cesserà anche la licenza d'uso del prodotto software ed il Cliente non potrà più utilizzare detti prodotti informatici, né potrà pretendere a nessun titolo la cessione dei software e/o delle eventuali verticalizzazioni richieste durante la durata del presente contratto. Al termine del presente contratto il Cliente potrà richiedere unicamente copia dei contenuti da lui pubblicati mediante l utilizzo del Servizio. I medesimi contenuti saranno estratti dalla base dati e consegnati al Cliente in formato rtf. Fatta eccezione per quanto espressamente autorizzato all interno del presente Contratto, o nei limiti in cui sia espressamente autorizzato in base alla legge Italiana, il Cliente non può copiare, tradurre, affittare, concedere in sublicenza o trasferire in altro modo il prodotto software, effettuare o consentire la decompilazione e/o il disassemblaggio di tutto o di parti del prodotto software. Il Cliente inoltre acconsente ad utilizzare il prodotto software esclusivamente nell ambito della sua attività professionale od imprenditoriale e, pertanto, riconosce che le disposizioni degli articoli 1469-bis, 1469-ter, 1469-quarter, 1469-quinquies e 1469-sexies del Codice Civile non si applicano, così come qualsiasi altra disposizione in materia di tutela dei consumatori. 10. CONTESTAZIONI. Il Cliente è tenuto a comunicare eventuali contestazioni mediante raccomandata A/R entro 48 dall avvenuta presentazione di irregolarità del Servizio erogato dalla 3D e per il quale volesse manifestarne l avvenuto disagio. 11. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA. Il contratto si intenderà risolto ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1456 c.c. nel caso in cui il Cliente non rispetti le regole di cui all'articolo 8 ed all articolo 9; in tal caso dunque, previa comunicazione scritta da inviarsi a mezzo raccomandata A/R al Cliente, la 3D potrà risolvere il presente contratto ed interrompere con effetto immediato l erogazione del Servizio. 5

6 Resta in tal caso impregiudicato il diritto del Maintainer alla percezione dei corrispettivi per i servizi prestati, oltre il diritto al risarcimento del danno. 12. CESSIONE DEL CONTRATTO. Il Cliente non può cedere a terzi il contratto, resta invece salva la facoltà della 3D di cedere il contratto a soggetti terzi, comprese le società partecipate che subentrino a qualsiasi titolo nella gestione dell'attività di Maintainer. 13. SUBENTRO AUTOMATICO NEL CONTRATTO. Nel caso di cessione o successione a qualsiasi titolo del dominio, il cessionario o avente causa subentrerà nei diritti e negli obblighi derivanti dal presente contratto. 14. LEGGE APPLICABILE E GIURISDIZIONE COMPETENTE. Le vendite concluse dalla 3D Solution S.r.l. sono soggette alla legislazione vigente in Italia. Per tutti i litigi tra 3D Solution S.r.l. e il suo Cliente, anche in caso di appello in garanzia o di pluralità del collegio di difesa, sarà ritenuto competente il Tribunale di NAPOLI; 3D Solution S.r.l. si riserva tuttavia, a suo insindacabile giudizio, di esporre la causa del litigio presso il Foro di competenza della sede del Cliente. Le spese di registrazione dell atto, in caso d uso, sono a carico del Cliente. 15. RICHIAMO DELLE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Il Cliente dichiara di aver preso visione delle Condizioni Generali di Vendita riportate sul sito internet ufficiale della 3D Solution S.r.l. e presenti presso la sede della 3D Solution S.r.l. e di accettarne per intero il contenuto. MyPortal Copyright D Solution S.r.l. Via Ferrara, Casoria ( NA ) ITALY PBX: FAX Web: Mail to: Mail to: 6

7 7

8 MyPortal Introduzione N el 2007 nasce la prima implementazione del CMS sviluppato dalla 3D Solution realizzato sulle esigenze dei clienti e contenente un piccolo subset di funzioni dedicate alla risoluzione di specifiche esigenze. Nel 2010 viene rilasciata una nuova versione che sviluppa maggiormente le funzioni della versione precedente rendendo l applicativo un sistema CMS completo ed indirizzato a quelle realtà che vogliono flessibilità, sicurezza e disponibilità costante ad implementazioni su richiesta. MyPortal, nelle sue varie versioni disponibili, dalla Educational alla Advanced, soddisfa tutte le richieste dei nostri Clienti, da chi ha semplici esigenze di creare una vetrina facilmente mantenibile a chi invece vuole uno strumento di lavoro potente e flessibile da affiancare semmai anche al proprio sistema informativo aziendale. 8

9 MyPortal La struttura del portale STRUTTURA DEL CMS MyPortal è dotato di una struttura a griglia, composta da 3 righe e 3 colonne. Ogni cella è dotata di autoridimensionamento in base al contenuto. MyPortal ha come componenti strutturali di default le seguenti: Tasti di accessibilità per il ridimensionamento dei caratteri posizionato in alto a destra Fascia alta in cui posizionare un semplice logo oppure un immagine rappresentativa del Cliente che sarà ripetuta durante la navigazione di tutte le pagine Menù orizzontale, riportato di base, dotato di accesskey per l accesso rapido ai singoli gruppi Menù di sinistra, posizionato nel primo blocco in alto a sinistra, anch esso dotato di accesskey per la navigabilità accessibile dei contenuti In basso a sinistra ritroviamo i bollini di convalida che riportano direttamente ai siti di convalida utilizzati per la verifica dei contenuti pubblicati. In basso a destra ritroviamo dei link rapidi ai contenuti relativi all accessibilità, note legali, sezione contattaci ed ai credits. I contenuti posizionati nei singoli blocchi centrali saranno dotati in alto a destra di un tasto di accesso rapido alla stampa del testo Figura 1 - Struttura di MyPortal 9

10 MyPortal Gestione dei contenuti CONTENUTI E CONTENITORI La gestione dei contenuti di MyPortal è semplice ed efficace. Facciamo riferimento alla figura 1 di pagina 9 ed immaginiamo un contenitore, dotato di 9 cassetti. Di questi cassetti uno (il primo in alto a sinistra) rappresenterà sempre il menù di riferimento della sezione di appartenenza della pagina che si sta visualizzando. Gli altri 8 cassetti sono disponibili per il posizionamento al loro interno dei contenuti scelti dall utente. Detto questo, per creare una propria pagina web facente parte di MyPortal, è necessario prima di tutto definire i contenuti che dovranno essere posizionati all interno di ogni singola cella e, successivamente, sarà necessario creare il contenitore e impostare quest ultimo affinché faccia visualizzare i contenuti creati. Vediamo in pratica come. Accedendo alla propria area riservata apparirà un menù simile a quello in figura 2. Figura 2 - Pagina iniziale successiva all'accesso all'area riservata Figura 3 - Manutenzione portale Cliccando sulla voce Manutenzione portale, MyPortal aprirà un altra sezione che si presenterà con un menù simile a quello riportato in figura 3. Cliccando ancora sulla voce di menù Gestione contenuti finalmente si farà accesso propri contenitori come riportato in figura 4. mediante un semplice strumento di word processing, i Figura 4 - Gestione contenuti 10 alla sezione in cui poter creare i propri contenuti ed i Per creare ora un nuovo contenuto è sufficiente fare click sulla voce di menù Nuovo contenuto e MyPortal aprirà l editor dei contenuti che consentirà di creare,

11 propri contenuti, dotati di immagini, filmati, tabelle e formattazione testo professionale. La pagina si presenterà come riportato in figura 5. Figura 5 - Creazione di un nuovo contenuto La creazione di un nuovo contenuto è semplicissimo. Basta attenersi a poche e semplici regole. 1. Per i contenuti che si vogliono visualizzare nel gruppo di celle centrali del contenitore bisogna ricordarsi che: a. I contenuti standard, qualora si vogliano utilizzare anche le celle della terza colonna, devono essere di larghezza massima di 400px 11

12 b. E possibile utilizzare contenuti di dimensione fino a 600px ricordando però che non sarà possibile utilizzare, per quel contenitore, le tre celle della terza colonna ed inoltre sarà necessario indicare, durante la creazione della voce di menù linkata al contenitore, che quest ultimo dovrà essere posizionato nella sezione a massima dimensione orizzontale. 2. Per una migliore organizzazione delle immagini e dei testi è preferibile utilizzare le tabelle. 3. Il testo, soprattutto se l utente è un ente pubblico che deve garantire il rispetto della normativa sull accessibilità, deve essere leggibile, con caratteri non troppo piccoli. 4. Le immagini devono essere tutte dotate del testo alternativo in modo che sia possibile, per gli utenti che disabilitano la visualizzazione delle immagini, poter comprendere comunque il contenuto della pagina. L opzione fare click qui se il contenuto sarà un controllo utente consente di abilitare la scelta dei controlli utenti addizionali disponibili in MyPortal. I controlli utente sono quelli disponibili di volta in volta con gli aggiornamenti del CMS e che sono personalizzabili direttamente dalla sezione Controlli del pannello di manutenzione. La necessità di selezionare, per alcuni controlli, anche la chiave oggetto è legata al fatto che di un controllo si possono creare n gruppi, visualizzabili a discrezione dell utente su uno o più contenitori. E fondamentale creare la pagina di contenuto che punta al controllo scelto in quanto il sistema consentirà solo di inserire la pagina di contenuto tra gli oggetti inseribili nei singoli riquadri. E necessario indicare il nome del contenuto che si vuole inserire nel database; tale operazione è necessaria e fondamentale per la successiva scelta ed identificazione corretta dei contenuti da posizionare nei singoli contenitori. Le voci relative ai controlli utenti saranno trattate nell apposita sezione del presente manuale d uso. E possibile utilizzare dei template per la composizione dei contenuti. Quando si sceglie di creare un nuovo contenuto la finestra che si aprirà mostrerà una casella a discesa che consentirà la scelta tra diversi template che saranno via via messi a disposizione dell utente. In basso, tra le voci di comando della pagina sono presenti, oltre al tasto di salvataggio, anche il tasto Verifica contenuto che esegue il controllo del codice HTML generato e verifica la presenza di tag non previsti dal DTD XHTML 1.0 Strict. In ultimo il comando Salva e crea contenitore consente, al termine della redazione del contenuto, di creare direttamente il contenitore nel quale sarà visualizzato il nuovo contenuto. 12

13 Così come è semplice creare un nuovo contenuto, è altrettanto semplice modificarlo. Scegliendo l opportuna voce di menù Modifica contenuto come riportata in figura 4, la pagina alla quale l utente sarà reindirizzato si mostra come in figura 6. E sufficiente scegliere dalla casella a discesa il contenuto che si desidera modificare, fare click sul tasto Recupera contenuto successivamente e procedere alle modifiche che si desidera apportare. Al termine sarà sufficiente fare click sul tasto Salva contenuto e le modifiche saranno immediatamente visibili online. Figura 6 - Modifica dei contenuti La sezione delle autorizzazioni riportata in basso alla finestra di inserimento e modifica dei contenuti consente di abilitare la modifica esclusiva dei contenuti solo all utente oppure al gruppo di utenti selezionati. 13

14 Analizziamo ora la creazione di un contenitore. Facendo click sulla voce di menù Nuovo contenitore, come riportato in figura 4, MyPortal indirizzerà l utente alla pagina che segue in figura 7. Come si può vedere in figura 7, la pagina che consente la creazione di un nuovo contenitore rispecchia quanto chiaramente detto relativamente alla struttura del portale nelle pagine precedenti. Figura 7 - Creazione di un nuovo contenitore Per creare un contenitore, la prima sequenza di operazioni da fare è la seguente: 1. Definire quale sarà il menù che si visualizzerà quando si navigherà sul contenitore. Per fare ciò è sufficiente fare click sul tasto che riporta tre puntini posto nel riquadro del menù. Si aprirà una finestra con la possibilità di scegliere tra i vari gruppi di menù definiti dall utente come mostrato in figura Scelta la voce di menù sarà necessario indicare il nome del contenitore che si sta creando ed in fine fare click sul tasto Salva Figura 8 - Scelta del menù contenitore posizionato in basso alla finestra. Il contenitore ora è stato creato, ma bisogna scegliere i contenuti da far visualizzare. Facciamo click sulla voce di menù Modifica contenitore come riportato in figura 4. 14

15 La pagina che si visualizzerà sarà simile a quella riportata in figura 7, solo che sarà ora necessario scegliere dall elenco a discesa il contenitore che si vuole modificare e fare poi click sul tasto Recupera contenuto. La pagina che sarà visualizzata sarà simile a quella in figura 9. Come riportato in figura è presente il tasto Anteprima che consente di visualizzare in una finestra separata il contenitore così come è stato impostato. A questo punto dobbiamo definire i contenuti delle diverse celle. Sarà sufficiente fare click sui tasti con tre puntini presenti in ogni cella per far aprire la finestra di scelta dei contenuti come mostrato in figura 10. Sarà possibile ora scegliere per ogni cella se il contenuto da visualizzare è un controllo utente tra quelli predefiniti di MyPortal, oppure un contenuto tra quelli creati dall utente. Figura 9- Modifica di un contenitore Attenzione: ovvia la funzione dell opzione Visibile; l opzione Applica CSS invece potrebbe essere meno ovvia. Applica CSS implica l applicazione del foglio di stile predefinito in MyPortal, nella fattispecie la classe <h2>. Il tasto riportato in ogni blocco con la M consente di accedere direttamente alla modifica del contenuto selezionato. Mentre è palese il significato della scelta tra i contenuti, è importante invece descrivere il significato dell utilizzo dei controlli utente. Figura 10 - Scelta dei contenuti Il controllo utente è un oggetto che implementa una determinata funzione predefinita dal sistema stesso. Esempio sono i due modelli di orologio analogico, il modulo di documenti on line oppure il form di login. Fatte le opportune scelte è ora arrivato il momento di salvare il proprio contenitore cliccando sul tasto Salva contenitore in fondo alla pagina ed il gioco è fatto. 15

16 Tra le opzioni dei contenitore figura la possibilità di attivare un timer per x secondi in modo che la pagina sia visualizzata solo per il numero di secondi che si desidera prima di essere reindirizzati ad un'altra pagina. Inoltre è possibile definire l apertura, in concomitanza alla visualizzazione del contenitore, di un layer di cui si possono definire i contenuti riportando nella casella testo il codice HTML che si desidera far visualizzare all interno del layer. La sezione delle autorizzazioni riportata in basso alla finestra di inserimento e modifica del contenitore consente di abilitare la modifica esclusiva del medesimo solo all utente oppure al gruppo di utenti selezionati. Figura 11 - Collegamento ad una voce di menù In fondo alla pagina è riportato il riquadro che consente di assegnare direttamente l apertura del contenitore ad una voce specifica di menù. E possibile scegliere se la voce di menù deve essere una del menù orizzontale oppure del menù verticale. 16

17 GESTIONE AREA DOWNLOAD L area download segue una gestione separata dalla semplice pubblicazione di file nell area web del portale in quanto è organizzabile in cartelle e sottocartelle e la visualizzazione dei contenuti si può rendere disponibile in funzione del livello di accesso degli utenti al portale stesso oppure in funzione dei gruppi e/o del singolo utente. È semplice gestire l area download! Vediamo come. Scegliendo la voce di menù Gestione area download come riportato in figura 4 si aprorà la finestra che riportiamo in figura 12. Tramite la sezione Creazione cartella è possibile creare le cartelle di proprio interesse indicando: la cartella sotto la quale si intende crearne una nuova il nome della nuova cartella il livello di autorizzazione utente di interesse Abilitando poi la voce modifica esclusiva solo l utente proprietario della cartella avrà la possibilità di creare nuovi files e cartelle e modificarne il contenuto. Figura 12 - Gestione area download E possibile poi, mediante la sezione delle autorizzazioni speciali indicare il singolo utente oppure il gruppo di utenti con l esclusiva autorizzazione alla visualizzazione della cartella. 17

18 In figura 13 riportiamo le successive sezioni utilizzabili per gestire l area download. Come si può vedere è possibile eseguire funzioni di eliminazione di una cartella e di ridenominazione di una cartella. E chiaro che nelle caselle a discesa saranno visibili solo ed esclusivamente le cartelle per le quali si dispongono le autorizzazioni alla modifica. Figura 13 - Gestione area download altre funzioni La sezione Upload file è quella che consente l invio dei file alla cartella di destinazione scelta. E necessario seguire i passi riportati: 1. scegliere la cartella di destinazione 2. digitare la descrizione del file che si sta inviando 3. selezionare il path fisico nel quale inserire il file 4. cliccare su sfoglia per selezionare dal proprio pc il file che si desidera inviare 5. fare click sul tasto invia file La sezione delle autorizzazioni riportata in basso consentono, se abilitate, di indicare l utente oppure il gruppo di utenti autorizzati alla visualizzazione del file. Selezione di uno dei file presente in area download Si ricorda, infine, che ai file pubblicati in area download si può far puntare un link ai contenuti utilizzando l apposito tasto presente nella sezione files e tabelle come mostrato in figura. Si aprirà una finestra nella quale si potranno selezionare i link da aggiungere al contenuto. 18

19 FILE MANAGER Il File manager è lo strumento di pubblicazione sull area web di file immagini, documenti e varie che si desiderano utilizzare nella composizione delle proprie pagine di contenuto. L utilizzo del file manager è semplicissimo ed intuitivo. La griglia ripropone il contenuto della cartella risorse che ovviamente si può organizzare in cartelle e sottocartelle. Nella sezione di sotto ci sono i tasti necessari all eliminazione di eventuali file, alla creazione di nuove cartelle e per l invio dei file al server web. Si consiglia di organizzare i contenuti Figura 14 - File manager per una facile ricerca dei medesimi. 19

20 MyPortal Controlli INTRODUZIONE Cosa sono i controlli di MyPortal? I controlli sono degli oggetti già preparati, pronti all uso, che l utente può personalizzare ed utilizzare all interno dei propri contenitori. Come si può vedere in figura 15, i controlli attualmente disponibili sono: 1. News blocco dinamico di notizie che scorrono con effetto fade 2. Gruppi di link elenco di link intervallati da righe dotted 3. Notizie primo piano elenco di notizie statico, con sfondo a scelta 4. Gallerie immagini gallerie immagini di cui gestire sia le cartelle delle miniature che degli ingrandimenti Figura 15 - Menù controlli Con i vari aggiornamenti che il portale subirà nel tempo, altri controlli personalizzabili saranno inseriti in questa sezione dell area di manutenzione. Di seguito riportiamo le modalità di gestione dei controlli sopra citati. 20

21 NEWS Il modulo di gestione delle news consente l inserimento di più gruppi di news che possono essere utilizzati nelle varie sezioni a scelta in modo da rendere tematica la visualizzazione delle medesime. Figura 16 - Editor news Come si può vedere da figura 16, è possibile modificare ogni singolo gruppo di news oltre che inserirne di nuovi. L inserimento di un nuovo gruppo di news si effettua cliccando sulla voce inserisci nuovo gruppo di news posizionata in alto all elenco delle news. Di un gruppo di news è necessario definirne il nome, la larghezza e l altezza del blocco, il colore di sfondo. Per ogni news che si vuol far ciclare è necessario scegliere una data di inizio e fine visualizzazione, attivarla e digitare, utilizzando l editor, il contenuto che si vuol vedere. Figura 17 - Inserimento/modifica gruppo di news 21

22 GRUPPI DI LINKS Il modulo di gestione dei gruppi di links consente l inserimento di più gruppi di links che possono essere utilizzati nelle varie sezioni a scelta in modo da rendere tematica la visualizzazione dei medesimi. Figura 18 - Editor gruppi di links Come si può vedere da figura 18, è possibile modificare ogni singolo gruppo di links oltre che inserirne di nuovi. L inserimento di un nuovo gruppo di links si effettua cliccando sulla voce inserisci nuovo gruppo di links posizionata in alto all elenco dei links. Di un gruppo di links è necessario definirne il nome, la larghezza e l altezza del blocco, il colore di sfondo. Per ogni links che si vuole inserire è necessario scegliere una data di inizio e fine visualizzazione, attivarlo, scegliere il target di destinazione e l url alla quale punterà e digitare, utilizzando l editor, il contenuto che si vuol far visualizzare. Figura 19 - Inserimento/modifica gruppo di links 22

23 NOTIZIE IN PRIMO PIANO Il modulo di gestione delle notizie in primo piano consente l inserimento di più gruppi di notizie in un box che sarà in evidenza all interno del contenitore nel quale sarà posizionato. Figura 20 Editor notizie in primo piano Figura 21 - Inserimento/modifica gruppo notizie in primo piano Come si può vedere da figura 20, è possibile modificare ogni singolo gruppo di notizie in primo piano oltre che inserirne di nuovi. L inserimento di un nuovo gruppo di notizie in primo piano si effettua cliccando sulla voce inserisci nuovo gruppo di notizie in primo piano posizionata in alto all elenco dei gruppi. Di un gruppo di notizie in primo piano è necessario definirne il nome, la larghezza e l altezza del blocco, il colore di sfondo. Per ogni notizia che si vuole inserire è necessario scegliere una data di inizio e fine visualizzazione, attivarlo, scegliere il target di destinazione e l url alla quale punterà e digitare, utilizzando l editor, il contenuto che si vuol far visualizzare. 23

24 GALLERIE IMMAGINI Il modulo di gestione delle gallerie immagini, nella sua semplicità di utilizzo, consente di creare n gallerie per poter gestire sul proprio portale anche degli album di fotografie. Figura 22 - Editor gallerie immagini In figura 23 è riportata la finestra di inserimento di una nuova galleria immagini. Sono solo 3 le voci necessarie alla creazione di una nuova galleria: 1. nome della galleria immagini 2. percorso delle miniature 3. percorso delle immagini ingrandite L unica accortezza che bisogna avere è che le immagini ridotte e quelle ingrandite devono avere lo stesso identico nome in quanto il controllo automaticamente indicizzerà sia le une che le altra per la generazione della galleria. La scelta del tipo di galleria da utilizzare è soggettivo ed è in funzione dell effetto che si desidera avere durante l apertura della medesima. Figura 23 - Inserimento/modifica gallerie immagini 24

25 MyPortal Generale INTRODUZIONE Come ogni sistema software, anche MyPortal è dotato di un area di configurazione che è necessaria per le corrette impostazioni di funzionamento del medesimo, per la gestione degli utenti, per la gestione dei menù orizzontali e verticali. 25

26 LA STRUTTURA DEI MENÙ Come funzionano i menù di MyPortal. Il CMS prevede la gestione dei menù come gruppi. I gruppi principali sono composti dai menù orizzontali. In funzione della singola voce del menù orizzontale è possibile creare n voci di menù verticale. La gestione dei gruppi però non si limita a questo. E infatti possibile definire dei gruppi che rappresentano dei sotto menù delle voci di menù verticale e che non saranno accessibili dalle voci di menù orizzontale. Cerchiamo con la grafica di seguito di rappresentare la struttura. Ogni voce del menù orizzontale rappresenta un gruppo di base H Elemento 1 H Elemento 2 H Elemento 3 V Elemento 1-1 V Elemento 1-2 Ogni voce del menù verticale rappresenta un elemento facente parte del gruppo V Elemento 1-3 V Elemento V Elemento V Elemento Questo gruppo è un gruppo che non fa capo ad una voce del menù orizzontale ma che viene comunque visualizzato quando, cliccando per esempio sulla voce V 1-3 si visualizza il contenitore correlato che ha questo gruppo come menù predefinito Figura 24 - Struttura dei menù 26

27 CREAZIONE, MODIFICA GRUPPI DI MENÙ, MENÙ VERTICALI ED ORIZZONTALI Per creare un nuovo gruppo di menù, dopo aver fatto accesso dal menù di manutenzione alla sezione generale è sufficiente fare click sulla voce tabelle generali e successivamente cliccare sulla voce gruppi menù verticale presente al centro della pagina come in figura 26. A questo punto sarà possibile modificare, eliminare o aggiungere nuovi gruppi facendo click sulle relative voci di comando presenti nella tabella elenco. Una volta che si è inserito un nuovo gruppo di menù verticali è possibile personalizzare tale gruppo facendo click sulla voce menù verticale come riportato in figura 25. Figura 25 - Menù Generale MyPortal presenterà la figura di inserimento e modifica dei menù come rappresentato in figura 26. Figura 26 - Gruppi di menù verticali Come si evince dalla figura 27, da questa finestra è possibile aggiungere nuove voci di menù, modificarle oppure tornare alla gestione dei gruppi di menù. Se clicchiamo su uno dei gruppi riportati in questa finestra si aprirà una nuova schermata che consente l editing delle singole voci di Figura 27 - Editor menù verticale menù del gruppo come riportato in figura 28. Da 27

28 questa finestra è possibile modificare ogni singola voce di menù. Facendo click su una delle voci in tabella la finestra che si presenterà è quella riportata in figura 29. Figura 28 - Elenco voci di menù verticale Vicino ad ogni voce di menù è riportato il tasto di modifica che consente di aprire l editor necessario per la modifica della singola voce. In figura 29 è riportata la finestra per la modifica e/o inserimento di una voce di menù. Come si evince dalla figura, per definire una voce di menù le operazioni di seguire sono poche ma importanti. Figura 29 - Modifica voci di menù 28

29 E necessario definire la descrizione della voce di menù; all occorrenza è possibile utilizzare il codice html per definire uno stile di visualizzazione diverso del testo del menù. E possibile definire un immagine da visualizzare a lato della voce di menù. Si consiglia l utilizzo di immagini di massimo 20x20px. La definizione del livello utente di autorizzazione alla visualizzazione della voce di menù è fondamentale in quanto è in funzione di questa scelta che la voce sarà visualizzata o meno quando l utente accederà al portale. La voce posizione indica il posizionamento della voce di menù all interno dell elenco che si visualizzerà. La selezione del gruppo di appartenenza della voce di menù che si sta creando/modificando è un altra operazione fondamentale in quanto consentirà la visualizzazione della voce quando il contenitore richiederà la visualizzazione del gruppo di menù di appartenenza della medesima. La sezione style è quella in cui si può variare lo stile predefinito di visualizzazione delle voci di menù come presente nel css di base del portale alla classe.vmenu_generic. La voce target è quella che indica il target di riferimento dell apertura del contenitore al quale punta la voce di menù. In ultimo, ma fondamentale, è la scelta del contenitore a cui puntare quando l utente farà click sulla voce di menù relativa e scegliere se il contenitore sarà aperto in modalità normale oppure a dimensione massima. Per modificare invece le voci di menù orizzontale che, come ricordato in precedenza, sono in numero bloccato, è sufficiente fare click sulla voce menù orizzontale come riportato in figura 25. Figura 30 - Modifica menù orizzontale Al pari dell editor dei menù verticali anche l editor del menù orizzontale è rappresentato con una tabella dove sono riportate le voci di menù con a lato la sola voce di modifica. 29

30 Figura 31 - Modifica voce menù orizzontale Cliccando sul tasto di modifica si apre la finestra come riportato in figura 31 che consente la modifica della voce di menù relativa. E possibile modificare la descrizione che sarà visualizzata del menù, la posizione tra le 7 a disposizione, impostare uno stile diverso da quello di base previsto nel css del portale alla classe table.hmenu, impostare la dimensione della cella (si ricorda che la tabella che contiene le 7 voci di menù orizzontali è di 800px), il target di riferimento di apertura del contenitore relativo ed in fine, ma cosa di fondamentale importanza, è possibile impostare il contenitore a cui puntare quando l utente farà click sulla voce di menù relativa e scegliere se il contenitore sarà aperto in modalità normale oppure a dimensione massima. 30

31 TABELLE GENERALI DI CONFIGURAZIONE DI MYPORTAL La voce tabelle generali presente nella sezione generale del menù di manutenzione del portale consente di personalizzare il proprio CMS sia in termini grafici che in termini funzionali. Figura 32 - Tabelle generali Come di vede dalla figura 32 è possibile effettuare configurazioni delle più svariate mediante questa voce di menù. In figura 33 riportiamo a titolo esemplificativo lo spaccato della voce di configurazione grafica del portale. La rappresentazione delle voci configurabili è come al solito tabellare con il tasto di modifica laterale. Cliccando sul tasto di modifica il sistema consentirà l editing della singola voce. Figura 33 - Editor voci di configurazione Sono poche le accortezze che si devono tener presente quando si eseguono modifiche in queste tabelle. In primo luogo si ricorda che nella colonna DESCRIPTION sono riportate brevi istruzioni da seguire per la compilazione del campo KEY_VALUE. Assolutamente non sono da modificare i valori nella colonna SETUP_KEY. Quando il valore KEY_VALUE richiede il valore Si oppure il valore No è necessario digitarli correttamente come prima riportato. Le modifiche effettuare sulle tabelle di configurazione avranno effetto solo chiudendo e riaprendo il browser. 31

32 Per le modifiche di configurazione della sezione Dati per la gestione dell SMTP è necessario disporre di tutti i dati della casella di posta elettronica che si vuol far utilizzare al portale per il modulo di contatto. Per il modulo SMS è necessario aver acquistato in precedenza un pacchetto di SMS; saranno forniti nome utente e password da utilizzare per la configurazione del modulo stesso. La sezione di setup per 3D.Erp Revolution è abilitata solo per quegli utenti utilizzatori del ns. sistema ERP 3D.Erp Revolution e che utilizzeranno il portale in connessione verso il loro database. Le configurazioni in questa sezione saranno sempre affiancate da un ns. tecnico. La gestione dei gruppi di utenti è utile per la definizione di raggruppamenti di utenti da utilizzare successivamente per le autorizzazioni da assegnare sia ai file dell area download e sia per l editing e visualizzazione dei contenitori. La gestione della tipologia di atti consente invece la personalizzazione delle voci utilizzabili per l organizzazione degli atti dell albo pretorio. 32

33 UTENTI E GRUPPI DI UTENTI La sezione utenti è quella che consente di gestire gli accessi riservati al portale, sia per quanto riguarda gli utenti generici e sia per gli utenti autorizzati alla manutenzione del CMS. Diamo uno sguardo prima di tutto alla struttura dei livelli di autorizzazione. Il CMS prevede un sistema di autorizzazioni basato su 11 livelli come riportato nella tabella 1 che segue. Tabella 1 - Livelli di autorizzazione utente Livelli di autorizzazione utente 11 Manutenzione Super user (tutte le autorizzazioni) 10 Manutenzione Amministratore (non può gestire gli utenti) 9 Manutenzione Power User (non può eliminare i contenuti) 8 Manutenzione User (non può modificare o eliminare i contenuti) 7 Livello 7 6 Livello 6 5 Livello 5 4 Livello 4 3 Livello 3 2 Livello 2 1 Livello 1 0 Livello 0 - Utente non autenticato Come si può notare i livelli utente che possono essere attribuiti agli utenti generici che fanno accesso al portale in modalità di utilizzatori è rappresentato dal range 0-7. La logica delle autorizzazioni mediante livelli prevede che i contenuti che hanno un livello di accesso più basso sono ovviamente visibili agli utenti di pari livello o di livello maggiore. Ovviamente i contenuti di livello di accesso maggiore non saranno visibili agli utenti con un livello di autorizzazione minore. I livelli si applicano fondamentalmente alle voci di menù, siano esse del menù orizzontale che di quelli verticali. Logica diversa seguono i gruppi. L appartenenza di un utente ad un gruppo implica la diretta possibilità del primo di accedere a tutti i contenuti ai quali il gruppo è autorizzato ad accedere, fatta salva la sua capacità di accedere al contenuto in funzione del suo livello di autorizzazione. Mentre i livelli di autorizzazione non sono modificabili, i gruppi, al di là di quelli di sistema, sono definibili dall amministratore del CMS. Vediamo ora come si creano gli utenti. Clicchiamo sulla voce di menù utenti come riportato in figura 24 ed il sistema ci riporterà sulla scelta di aggiungere o modificare un utente. 33

34 Figura 34 - Utenti Cliccando su aggiungi utente si presenterà una finestra come in figura 35 che consentirà di inserire tutti i dati necessari per identificare un utente univocamente. La finestra è auto esplicativa: le uniche informazioni veramente particolari sono quelle relative alle proprietà è un tecnico e è un agente oltre che il collegamento dell anagrafica alla scheda agente che alla scheda anagrafica esterna. Quelle sopra evidenziate sono informazioni particolari in quanto sono peculiari per l interazione del CMS con il sistema ERP 3D.Erp Revolution. L operazione fondamentale da ricordare è la necessità di modificare l utente successivamente al suo inserimento. Infatti, solo successivamente al primo inserimento di un utente Figura 35 - Inserimento nuovo utente sarà possibile modificarne il livello di autorizzazione, che di default viene impostato a zero, e modificarne l appartenenza ad un gruppo come si può vedere nella finestra riportata nella figura 37. Figura 36 - Modifica utenti Cliccando sul tasto modifica della tabella di elenco utenti, infatti, sarà presentata la finestra che consentirà l editing delle caratteristiche di un utente, dando la possibilità di modificarne il livello di autorizzazione e l appartenenza ad uno o più gruppi utenti. 34

35 Come si vede in figura è possibile modificare il livello utente ed aggiungere il medesimo ai gruppi definiti. Figura 37 - Spaccato della scheda utente Ma a questo punto vediamo come si creano i gruppi di utenti. Sempre dalla sezione generale tabelle generali, facendo click sulla voce gestione gruppi utente si visualizzerà l elenco dei gruppi utenti già definiti sul CMS. Qualora non ne fosse definito alcuno il sistema presenterà direttamente la finestra riportata in figura 38. Per definire un nuovo gruppo di utenti è sufficiente definirne il nome ed il livello di autorizzazione di accesso. Si ricorda che, quando si Figura 38 - Creazione gruppi di utenti definisce l appartenenza di un utente ad un gruppo, il livello di autorizzazione che avrà la priorità è quello definito a livello utente e non quello a livello di gruppo. 35

36 EDITOR FOGLIO DI STILE L editor del foglio di stile non è altro che una casella testo che consente la modifica del file css di base utilizzato dal sistema. Si ricorda che ogni modifica implica l immediata applicazione all aspetto grafico del portale. Per visualizzare le modifiche è necessario chiudere e riaprire il browser. Figura 39 - Editor fogli di stile Fare attenzione alle sezioni /* ######### Impostazione di stile del menu' dropdown ######### */ /* ######### Style for Drop Down Menu ######### */ /* ######### Stile griglia delle immagini per le gallerie ######### */ che rappresentano sezioni di sistema che se modificate erroneamente potrebbero comportare un malfunzionamento del CMS. 36

37 GRAFICA MYPORTAL Nel pannello di controllo è presente il tasto Grafica MyPortal. Questo modulo consente di manipolare le impostazioni grafiche del CMS con un interfaccia utente semplice e chiara e con la possibilità di visualizzare immediatamente in anteprima come agiranno le modifiche apportate sull estetica del portale stesso. Vediamo di seguito i vari pannelli e le loro peculiarità. Il pannello Stile dei menù consente di definire il comportamento dei menù del portale, sia esso quello orizzontale che quello verticale. È possibile scegliere di visualizzare o meno il menù drop down (quello a tendina che compare quando si passa il mouse sulle voci di menù orizzontale), se applicare o meno la classe del CSS per il menù verticale, se visualizzare i menù verticali, se visualizzare il menù orizzontale e che colore applicare di sfondo al medesimo. Il pannello Sfondi è quello che consente di definire il comportamento degli sfondi della pagina, del contenitore, della struttura dei contenuti. È possibile da questa sezione variare completamente tutte le impostazioni grafiche del portale. Ovviamente alcune impostazioni saranno cambiabili solo andando ad interagire anche con l editor del CSS presente nel menù generale come riportato a pagina 36 del presente manuale. 37

38 Il pannello Access key e bottoni di comando consente di abilitare o meno la visualizzazione degli access key (si ricorda che questi sono fondamentali per il rispetto dei criteri di accessibilità), i bottoni di validazione dei contenuti, i tasti di ingrandimento/riduzione dei caratteri ed il tasto stampa. Il pannello Struttura consente di definire le dimensioni delle colonne. Si ricorda che la massima ottimizzazione è stata impostata sulla base dei valori di default per cui non si garantisce l ottimizzazione dell aspetto qualora questi valori vengano cambiati. Nel pannello Varie ci sono altre piccole opzioni che agiscono su funzionalità addizionali del CMS. In ultimo il pannello Intestazione è quello che consente la definizione dell aspetto grafico della fascia superiore del CMS consentendo la personalizzazione del contenuto incluse le immagini grafiche ed eventuali link. 38

39 MyPortal Modulo Albo Pretorio INTRODUZIONE Come ogni sistema software, anche MyPortal è modulare, il che significa che è dotato di moduli addizionali utilizzabili dall Cliente in condizioni particolari, ossia: Se è un Cliente che rientra tra gli enti pubblici (modulo albo pretorio, modulo trasparenza) Se ha acquistato la ricarica per l invio degli SMS (modulo SMS) Se ha acquistato la ricarica per l invio dei fax (modulo FAX) Se ne ha acquistato la licenza d uso (modulo shopping on-line ed integrazione con 3D.Erp Revolution) 39

40 MODULO ALBO PRETORIO La legge 69/2009 n.32 del 18 Giugno 2009 rende obbligatorio per tutte le Pubbliche Amministrazioni, la pubblicazione su Internet di delibere, ordinanze, bandi e concorsi, consulenze ed incarichi che devono essere costantemente a completa disposizione del cittadino. L Albo Pretorio on line sarà obbligatorio dal 1 Gennaio 2011 per tutte le Pubbliche Amministrazioni, il comma 5 dell art.32 della legge 69/2009 con scadenza a giugno 2010 è stato infatti prorogato al primo giorno dell anno Il controllo Albo Pretorio implementato in MyPortal consente di pubblicare tutto quanto previsto dalla normativa in un modo semplice ed immediato. E possibile creare n categorie Tipologia atto in modo da organizzare la pubblicazione dei documenti secondo legge. Vediamo come funziona l editor dell Albo Pretorio. Nel menù controlli dell area di manutenzione del portale è presente la voce Albo pretorio. Cliccando su questa voce si aprirà la finestra riportata in figura Figura 40 - Editor albo pretorio 40. Come si può vedere la rappresentazione è a griglia e riporta l elenco di tutti gli atti pubblicati in quel momento. E possibile filtrare l elenco, per una più rapida consultazione e manutenzione, o effettuando una ricerca per testo oppure effettuando un filtro per tipologia di atto. Per inserire un nuovo atto è sufficiente fare click sulla voce in alto alla griglia Inserisci nuovo atto. 40

41 Come si evince dalla figura 41, l inserimento di un nuovo atto da pubblicare nell albo pretorio Figura 41 - Inserimento nuovo atto richiede informazioni quali: Tipologia atto Protocollo albo e data protocollo albo saranno automaticamente assegnate dal sistema Protocollo e data protocollo dell atto Richiedente Ufficio Oggetto Destinatario Note Fondamentale è l inserimento delle date di inizio e fine affissione che saranno quelle prese di riferimento da MyPortal per la visualizzazione nella sezione pubblica dell albo pretorio. In basso è poi possibile scegliere fino a 3 file da allegare all atto. Qualora si necessiti di allegare ulteriori file è sufficiente tornare all elenco degli atti, mandare in modifica l atto e scegliere di allegare altri file. Di seguito riportiamo le informazioni sull utilizzo del software di integrazione con l area protocollo della AXIOS ITALIA realizzato dalla ns. azienda denominato 3D Solution - AXIOS Protocollo Connector for Albo Pretorio MyPortal. 41

42 MyPortal Esempi di utilizzo CREAZIONE DI UNA PAGINA WEB COLLEGATA AD UNA VOCE DI MENÙ L inserimento di una pagina web che sia collegata ad una delle voci di menù di MyPortal è una operazione molto semplice. Fissiamo prima, però, i concetti di base del funzionamento del nostro CMS guardando la figura che segue: Contenuto 1 Testo ed immagini Contenuto 2 Testo ed immagini Contenuto 3 Controllo (es. orologio) Contenitore Menù oriz. Menù oriz. Menù vert Menù vert.1 Figura 42 - Struttura di una pagina e collegamento ad una voce di menù Come si evince dalla figura sopra riportata, il nostro contenitore, che agli effetti rappresenta la pagina web che sarà visualizzata dal browser, è costituita da 3 contenuti (contenuto 1, contenuto 2 e contenuto 3) posizionati nei tre riquadri come indicato in figura. Il contenitore (alias la nostra pagina web) sarà puntata dalla voce di menù Menù vert. 1 come indicato nella destra della figura di sopra. I passaggi da effettuare per poter creare e rendere pubblicata una pagina web sono quindi quelli riportati di seguito: 1. Creazione dei contenuti che si vogliono visualizzare. Ricordarsi sempre di utilizzare una denominazione dei contenuti semplice tale che siano di facile memorizzazione per gli utilizzi successivi. 2. Creazione del contenitore ed indicazione nel medesimo dei contenuti da visualizzare nei diversi blocchi. Si ricorda che i contenuti possono essere sia quelli creati dall utente sia i controlli proprietari del CMS. 3. Indicazione del gruppo di menù da visualizzare quando si visualizzerà il contenitore (questa indicazione si effettua scegliendo la voce di menù facendo click sul tasto di scelta gruppo di menù presente nel primo blocco in alto a sinistra del contenitore); 4. Attribuzione del nome del contenitore. 42

43 5. Assegnazione eventuale della voce di menù che si desidera utilizzare per la visualizzazione del contenitore. Si ricorda che se eventualmente la voce di menù non fosse stata già creata sarà possibile farlo dalla sezione apposita di gestione dei menù verticali. Per la creazione e gestione delle voci di menù rimandiamo a pagina 27 del presente manuale. In questo modo e con 5 semplici passaggi abbiamo creato la nostra pagina web e l abbiamo anche collegata ad una voce di menù in modo da renderla immediatamente fruibile ai visitatore del nostro portale. Note per l accessibilità dei contenuti. Oltre ovviamente a rimandare l utente ad una lettura più completa delle regole da rispettare affinché i contenuti pubblicati rispettino i criteri di accessibilità dei contenuti web, ricordiamo che nella finestra di creazione e/o modifica dei contenuti è presente un tasto verifica accessibilità che effettua delle semplici correzioni all html generato dall editor correggendo alcune piccole imperfezioni del codice. E chiaro che è necessario comunque verificare il codice html generato con il tasto presente in ogni pagina del portale per essere pienamente sicuri che il contenuto generato sia conforme allo standard W3C XHTML 1.0. È altresì chiaro che il rispetto dei criteri di accessibilità non riguarda solo il codice html generato ma anche altre peculiarità della pagina web prodotto, tra cui i colori, le tabelle e altre piccole cose che saranno oggetto delle verifiche che il nostro staff effettua periodicamente sui portali attivi. 43

44 CARICARE FILE IMMAGINI, VIDEO ED ALTRO CON IL FILE MANAGER Come è ovvio immaginare e pretendere da un sistema di pubblicazione di contenuti on line, anche MyPortal è dotato di un sistema di pubblicazione di immagini, video ed altro da utilizzare poi durante la redazione dei propri contenuti. Il sistema da utilizzare è il File manager, componente in grado di consentire all utente di caricare sul proprio spazio web i file che poi utilizzerà successivamente. Attenzione però che tali contenuti non faranno parte dell area download, area che viene gestita in modo completamente diverso come già precedentemente illustrato a pagina 17. In questa sezione degli esempi vogliamo evidenziare le metodologie di utilizzo del file manager e dare alcuni consigli su come organizzare i propri file nel proprio spazio web. Come vediamo nella figura a lato, il file manager fornirà una visualizzazione di cartelle e file presenti nella propria area web. Si consiglia di organizzare i medesime in cartelle e sottocartelle al fine ultimo di poterle utilizzare seguendo un filo logico ed organizzativo tale da rendere sempre fruibile in modo semplice i file presenti. Per le immagini da utilizzare successivamente poi con il controllo Figura 43 - File manager - esempio di utilizzo delle gallerie immagini si consiglia di creare sempre una cartella per ogni galleria ed all interno di quest ultima creare le due cartelle min e max che saranno popolate poi con i file immagini relativi. Le immagini possono essere di qualsiasi dimensione si voglia; si ricorda solo che, ovviamente, un file immagine di dimensione intorno ai kb si caricherà molto più velocemente di un file da 1-2 mb il ché renderà ancora più gradevole la navigazione sul portale da parte degli utenti. I file caricati mediante il file manager saranno accessibili dalla sezione Files e tabelle presente nella barra degli strumenti ovunque sia visibile l editor di testi come riportato in figura

45 Creazione ed editing di una tabella Accesso al file manager per la selezione dei file Selezione di uno dei file presente in area download Selezione di file video o di file in formato flash Figura 44 - Spaccato dell'editor Come si può vedere in figura ci sono vari strumenti per accedere ai files pubblicati mediante il file manager, strumenti ognuno con le sue peculiarità. Di fondamentale importanza quando si inserisce una immagine o comunque un qualsiasi oggetto è l impostazione del Titolo, proprietà dell oggetto necessaria affinché siano rispettate le regole di accessibilità dei contenuti della pagina web. Figura 45 - Inserimento immagine 45

46 ESEMPIO DI CREAZIONE ED UTILIZZO DI UN CONTROLLO Premettiamo che i controlli sono oggetti che vanno poi utilizzati nella creazione di un contenuto che poi sarà inserito in un contenitore. Il motivo di questa cosa è legato al fatto che ogni tipologia di controlli può avere quanti oggetti si desidera; per esempio si possono creare n oggetti news ognuno dei quali con un elenco diverso di news ed utilizzare un controllo news in un contenitore, un altro controllo news in un altro contenitore e così via. Nella creazione di un contenuto di tipo controllo dobbiamo ricordarci sempre di spuntare prima di tutto il flag fare click qui se il contenuto sarà un controllo utente, assegnargli un nome, scegliere il tipo di controllo da utilizzare e successivamente fare click sul tasto scegli controllo per selezionare l oggetto specifico creato come oggetto del controllo selezionato. A questo punto sarà necessario salvare ed il contenuto è stato creato ed è utilizzabile in uno o più contenitori a scelta dell utente. Figura 46 - Creazione contenuto controllo utente Creiamo per esempio un oggetto News. A pagina 21 del presente manuale è descritta la modalità di creazione di un oggetto news. Come si può vedere creato l oggetto si possono Figura 47 - Scelta oggetto da utilizzare come contenuto aggiungere n news all interno dell oggetto stesso. Al termine della creazione dell elenco delle news di interesse, questo oggetto che abbiamo creato lo troveremo nella finestra di selezione degli oggetti da utilizzare. Selezionato quello di interesse si fa click sul tasto inserisci e si salva il contenuto. Questa procedura è valida per tutti i controlli che sono disponibili o saranno successivamente resi disponibili per MyPortal. 46

47 MyPortal 3D Solution - AXIOS Protocollo Connector for Albo Pretorio MyPortal. INSTALLAZIONE SOFTWARE Dal pannello di controllo di MyPortal è possibile effettuare il download del pacchetto di installazione del software. Installare il software su un pc presente sulla rete degli uffici di segreteria i quanto il medesimo si connetterà al database di AXIOS presente sul server degli uffici. L installazione è semplice; è Figura 48 - Download software impostazioni proposte. sufficiente fare click sempre sul tasto avanti senza modificare le CONFIGURAZIONE DEL SOFTWARE Figura 50 - Login software accedere al sistema. Una volta terminata l installazione del software troverete tra i programmi la voce Axios 3D Pro Connector ed all interno di questa il collegamento al software Axios 3D Pro Connector. La prima finestra che vi si presenterà è quella di inserimento del nome utente e password da utilizzare per Prima di inserire le credenziali è necessario fare click sul tasto Configurazione per effettuare le impostazioni necessarie al software per connettersi sia al database di AXIOS e sia al MyPortal. Come riportato in figura 49 sono poche le informazioni necessarie al corretto funzionamento del software. Sarà sufficiente indicare le voci (in genere sono quelle già reimpostate) relative alla configurazione di connessione a SISSI; Figura 49 - Configurazione 47

48 eventualmente l unica variazione in genere necessaria è relativa alla voce Data source che invece di SISSI potrebbe essere axsdb. Le altre informazioni sono relative alla connessione verso MyPortal. Indicare nella casella Dominio internet il proprio dominio, nella casella Indirizzo canale FTP l indirizzo indicato sul foglio di attivazione del servizio MyPortal, come credenziali FTP sempre quelle fornite sul foglio di attivazione mentre le credenziali di pubblicazione sono quelle utilizzare per l accesso al pannello di amministrazione del portale. A questo punto è sufficiente fare click sul salva. 48

49 PUBBLICAZIONE SUL WEB DEI PROTOCOLLI RELATIVI AGLI ATTI Premettiamo che il software 3D Solution - AXIOS Protocollo Connector for Albo Pretorio MyPortal si connette e preleva solo ed esclusivamente quando inserito dall utente all interno dell area protocollo di AXIOS ITALIA. Dall interfaccia utente che si presenterà dopo aver effettuato la connessione al database con l inserimento dei dati di login, si presenterà una finestra vuota costituita da una tabella ed alcune Figura 51 - Pubblicazione protocolli funzioni di filtro presenti sulla destra. È possibile eseguire il filtro dei protocolli inseriti nell area protocollo sia per intervallo di data di protocollazione (primo riquadro) e sia per data inizio e fine affissione. Stabiliti quali parametri di filtraggio inserire, è sufficiente fare click sul tasto esegui filtro per ottenere l elenco di tutti i protocolli non ancora pubblicati on-line e che sono stati attivati come protocolli per l albo pretorio. La griglia, come mostrato in figura 51, presenterà una serie di righe di diversa colorazione. Come interpretare queste righe? Semplice, quella bianca rappresenta la prima del protocollo e quelle successive verdi rappresentano lo stesso protocollo con la sola variazione legata alla presenza di più destinatari e/o di più file allegati a quel numero di protocollo. Per una corretta pubblicazione on-line delle informazioni è necessario fare click sul tasto accorpa che eseguirà, a parità di protocollo, un accorpamento delle voci restituendo un unica riga per ogni protocollo e, dopo aver selezionato tutti i protocolli di cui si vuol eseguire la pubblicazione, sarà sufficiente cliccare sul tasto presente sulla sinistra pubblica on-line. Il software si connetterà al portale ed effettuerà sia le verifiche di coerenza circa le voci tipologia atto inserite sul database di AXIOS e successivamente effettuerà la pubblicazione di tutti i protocolli selezionati. 49

50 STAMPA DEL REGISTRO ALBO PRETORIO Under construction 50

51 MyPortal Modulo Newsletter INTRODUZIONE Il modulo Newsletter è stato introdotto in quanto il consentire di utilizzare un unico strumento di comunicazione via web è un argomento di interesse comune a tutti gli utilizzatori di un portale come mezzo di visibilità. Il sistema consente di gestire le iscrizioni ai servizi di Newsletter in funzione di categorie specifiche di informazioni, consente ovviamente anche le cancellazioni nonché la creazione di mail sia in formato HTML che solo testo CONFIGURAZIONI INIZIALI DEL MODULO NEWSLETTER Come prima operazione è necessario definire le informazioni di configurazione della casella mail che invierà le newsletter e successivamente è necessario creare le categorie di informazioni che si desidera che siano visualizzate nel form di registrazione degli utenti al servizio. A queste opzioni di configurazione si accede semplicemente utilizzando il pannello di controllo di gestione delle Newsletter presente nel pannello generale. Al termine di queste configurazioni è possibile iniziare a creare ed inviare le Newsletter. Ricordarsi che gli utenti che effettuano la registrazione tramite il form sono inseriti nella rubrica utenti come disabilitati e che dovranno essere abilitati alla ricezione delle mail. tale abilitazione si effettua utilizzando la funzione Gestione utenti presente nel pannello di controllo di gestione delle Newsletter. 51

52 FORM DI REGISTRAZIONE UTENTI Il form di registrazione di cui è stato creato in automatico un contenitore denominato Iscrizione NewsLetter è un form semplice che consente agli utenti che navigano sul portale la registrazione ai servizi di Newsletter che l utente potrà erogare anche in funzione di singoli argomenti. Il sistema consente altresì di registrarsi anche ai servizi via SMS. Figura 52 - Form registrazione alla Newsletter 52

53 LA NOSTRA PRIMA NEWSLETTER Il sistema di creazione e gestione delle Newsletter è molto semplice. Dal pannello di controllo delle Newsletter è possibile scegliere se si vuol creare una Newsletter in formato solo testo oppure se si vuol creare una Newsletter in formato HTML. Figura 53 - Gestione Newsletter finestra che compare nella figura a lato. I passi da seguire sono quelli riportati di seguito: 1. Scelta della categoria per la quale si sta creando la Newsletter 2. Scelta della priorità da dare al messaggio di posta elettronica 3. Oggetto da dare alla Mail 4. Testo da digitare e far visualizzare all interno della Newsletter (nel caso specifico che stiamo trattando è possibile inserire anche immagini) La creazione della Newsletter è Figura 54 - Creazione nuova Newsletter L esempio che facciamo è relativo alla creazione di una nuova Newsletter in formato HTML ma ovviamente il procedimento è identico anche per la creazione di una Newsletter in formato solo testo. Facendo click sul tasto Crea nuova Newsletter in HTML si aprirà la terminata. Facendo click sul tasto Invia la Newsletter sarà accodata al sistema automatico di invio è sarà inviata entro massimo i successivi 15 minuti dall inserimento. E buona norma effettuare prima un testo di invio della Newsletter utilizzando la casella Mail di test ed il tasto invia presente al lato della medesima. Per quanto riguarda invece le immagini, 53

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO TITOLARE DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO TITOLARE DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO TITOLARE DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) 1. Definizioni Ai fini del presente contratto si intende per: Aruba PEC S.p.A.: soggetto che gestisce ed eroga il Servizio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA 1. Definizioni Ai fini del presente contratto si intende per: CNIPA, Centro Nazionale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione:

Dettagli

Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento)

Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento) Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento) Con la registrazione presso Buildup.it, il Sottoscrittore accetta le condizioni generali di contratto qui di seguito riportate, che divengono parte integrante

Dettagli

ALLA C.A. DIRIGENTE SCOLASTICO ALLA C.A. DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI AMMINISTRATIVI

ALLA C.A. DIRIGENTE SCOLASTICO ALLA C.A. DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI AMMINISTRATIVI ALLA C.A. DIRIGENTE SCOLASTICO ALLA C.A. DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI AMMINISTRATIVI OGGETTO: PORTALE INTERNET PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI CONFORME ALLE NORMATIVE GENT.LE DIRIGENTE SCOLASTICO, GENT.LE

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) 1) PREMESSA a) Il servizio di posta elettronica certificata è disciplinato dal: DPR 11 febbraio 2005 n. 68, e nei collegati

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

15,00 12,00 N 1 casella di posta elettronica certificata (5 GB (2 Gb Casella + 3 Archivio))

15,00 12,00 N 1 casella di posta elettronica certificata (5 GB (2 Gb Casella + 3 Archivio)) Ragione sociale: Modulo d ordine per la Posta elettronica certificata su aziendemail.it Indirizzo: Cap: Città: Prov: Codice fiscale: Partita iva: Codice Meccanografico: Referente: E-mail: @ Telefono: Fax:

Dettagli

Scritto da mirko Lunedì 12 Aprile 2010 14:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Aprile 2010 15:21

Scritto da mirko Lunedì 12 Aprile 2010 14:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 12 Aprile 2010 15:21 Condizioni generali di contratto di Posta Elettronica Certificata (PEC) Condizioni Generali di Contratto 1. Definizioni Ai fini del presente contratto si intende per: Aruba PEC S.p.A.: soggetto che gestisce

Dettagli

Condizioni generali di contratto di Posta Elettronica Certificata (PEC)

Condizioni generali di contratto di Posta Elettronica Certificata (PEC) Condizioni generali di contratto di Posta Elettronica Certificata (PEC) 1. Definizioni Ai fini del presente contratto si intende per: Aruba PEC S.p.A.: soggetto che gestisce ed eroga il Servizio PEC iscritto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Art. 1. Introduzione Le presenti condizioni di vendita (di seguito "Condizioni Generali") disciplinano la vendita dei corsi e dei servizi di formazione erogati da CorsiAssicurativi.it,

Dettagli

CONDIZIONI DI REGISTRAZIONE PRIVACY POLICY store.damiani.com

CONDIZIONI DI REGISTRAZIONE PRIVACY POLICY store.damiani.com CONDIZIONI DI REGISTRAZIONE PRIVACY POLICY store.damiani.com 1. Oggetto e finalità della Registrazione 1. Le presenti condizioni disciplinano la registrazione ( Registrazione ) al sito di e- commerce store.damiani.com

Dettagli

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET

MANUALE OPERATORE CMS ASMENET MANUALE OPERATORE CMS ASMENET 2.0 Pag. 1 di 46 INDICE Termini e definizioni... pag. 3 Introduzione... pag. 4 Descrizione generale e accesso al back office... pag. 5 1 Gestione della pagina... pag. 6 1.1

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Richiesta di attivazione del servizio di posta elettronica certificata sul dominio pecplus.it per aziende, associazioni ed enti Il servizio PEC (Posta Elettronica Certificata) consiste nella vendita di

Dettagli

CLAUSOLE LEGALI. Condizioni Generali dei servizi offerti

CLAUSOLE LEGALI. Condizioni Generali dei servizi offerti Condizioni Generali dei servizi offerti CLAUSOLE LEGALI 1. Oggetto delle Condizioni Generali Le seguenti condizioni generali di contratto (di seguito indicate, "Condizioni Generali" o "Contratto") si applicano

Dettagli

scuolaelavoroonline.it Scuola & Lavoro Torino CONDIZIONI GENERALI

scuolaelavoroonline.it Scuola & Lavoro Torino CONDIZIONI GENERALI CONDIZIONI GENERALI 1) Introduzione Le presenti condizioni di vendita (di seguito "Condizioni Generali") disciplinano la vendita dei corsi e dei servizi di formazione presentati sul sito da EDUCATION SCUOLA

Dettagli

C.I.F.I.R. VILFAN Villaggio del Fanciullo S. Nicola - P.zza G. Cesare, 13-70124 BARI

C.I.F.I.R. VILFAN Villaggio del Fanciullo S. Nicola - P.zza G. Cesare, 13-70124 BARI PROTOCOLLO DI ISCRIZIONE C.I.F.I.R. VILFAN Villaggio del Fanciullo S. Nicola - P.zza G. Cesare, 13-70124 BARI MODULO DI ISCRIZIONE AL CORSO: SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE PER PERSONALE ALIMENTARISTA

Dettagli

Condizioni generali di utilizzo del sito web www.laikarent.it

Condizioni generali di utilizzo del sito web www.laikarent.it CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.LAIKARENT.IT Contratto tra l utente e Laika Caravans S.p.a. Il sito (di seguito il Sito ) è stato realizzato ed è di titolarità di Laika Caravans S.p.a.

Dettagli

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196 1. Finalità e modalità del trattamento La presente informativa relativa alla

Dettagli

Sito Web Il presente sito Web (di seguito denominato il Sito Web) è reso disponibile da Dinamic Oil Spa con Socio Unico (di seguito denominato

Sito Web Il presente sito Web (di seguito denominato il Sito Web) è reso disponibile da Dinamic Oil Spa con Socio Unico (di seguito denominato Sito Web Il presente sito Web (di seguito denominato il Sito Web) è reso disponibile da Dinamic Oil Spa con Socio Unico (di seguito denominato Dinamic Oil). È possibile scorrerlo liberamente. L'accesso

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI SERVER DEDICATO Versione 1.1 1) Premesse e Allegati 1.1 Premesso che il servizio oggetto del contratto viene offerto dalla società fornitrice attraverso

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) 1) Premessa a) Il servizio di posta elettronica certificata è disciplinato dal: - DPR 11 febbraio 2005 n. 68, e nei

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. APPROVAZIONE. Tutti gli aspetti di ideazione e programmazione delle attività di comunicazione dovranno essere approvati dal Cliente prima di passare alla fase esecutiva

Dettagli

FtpZone Guida all uso Versione 2.1

FtpZone Guida all uso Versione 2.1 FtpZone Guida all uso Versione 2.1 La presente guida ha l obiettivo di spiegare le modalità di utilizzo del servizio FtpZone fornito da E-Mind Srl. All attivazione del servizio E-Mind fornirà solamente

Dettagli

Pagina 1 di 5. Codice fiscale 04334860485 > Partita IVA 02926170230 > C.C.I.A.A. VR-1999-04334860485 > R.E.A. 296199 > Cap. Soc. 10.

Pagina 1 di 5. Codice fiscale 04334860485 > Partita IVA 02926170230 > C.C.I.A.A. VR-1999-04334860485 > R.E.A. 296199 > Cap. Soc. 10. CONTRATTO DI LICENZA D USO DI SOFTWARE ddaattaa Hyphen-Italia srl sede legale ed amministrativa: Verona > Via Marconi, 14 > 37010 Affi > Tel. +39 045.62.03.200 > Fax +39 045 62.03.250 Codice fiscale 04334860485

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1) Condizioni generali di contratto 1.1 Le presenti condizioni riguardano il servizio di hosting offerto da Visual Com Web SK Sro tramite internet. L'invio del modulo online

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) 1. Definizioni dei termini Ai fini del presente contratto si intende per: Servizio PEC: Servizio di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1) Condizioni generali di contratto 1.1 Le presenti condizioni riguardano il servizio di hosting offerto da Euro Marketing SK SRO tramite internet. L'invio del modulo online

Dettagli

PRIVACY POLICY. Aggiornata al 26 giugno 2013

PRIVACY POLICY. Aggiornata al 26 giugno 2013 PRIVACY POLICY Aggiornata al 26 giugno 2013 Roxtel di Paolo Rossetti presta da sempre particolare attenzione al trattamento ed alla protezione dei dati personali dei propri Clienti, Fornitori, Collaboratori

Dettagli

CONDIZIONI D USO E INFORMATIVA SULLA PRIVACY

CONDIZIONI D USO E INFORMATIVA SULLA PRIVACY CONDIZIONI D USO E INFORMATIVA SULLA PRIVACY FINALITA DEL SITO La consultazione del Sito comporta l accettazione dei termini e delle condizioni di utilizzo di seguito indicate. Nel caso in cui non si intenda

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo

CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO. Art.1 Oggetto dell accordo CONDIZIONI GENERALI E TERMINI DI UTILIZZO Art.1 Oggetto dell accordo a- Le parti stipulano alle condizioni descritte un contratto della durata di un anno per i servizi espressamente scelti dal CLIENTE,

Dettagli

Condizioni generali di vendita con i consumatori

Condizioni generali di vendita con i consumatori Condizioni generali di vendita con i consumatori Art. 1) Ambito di applicazione delle Condizioni generali - Oggetto della fornitura 1.1) Le presenti Condizioni generali di vendita (le Condizioni ) costituiscono

Dettagli

Sistema di autopubblicazione di siti Web

Sistema di autopubblicazione di siti Web Sistema di autopubblicazione di siti Web Manuale d'uso Versione: SW 2.0 Manuale 2.0 Gennaio 2007 CEDCAMERA tutti i diritti sono riservati CEDCAMERA - Manuale d'uso 1 1 Introduzione Benvenuti nel sistema

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

ASSOCIAZIONE IL FORO MENEGHINO

ASSOCIAZIONE IL FORO MENEGHINO ASSOCIAZIONE IL FORO MENEGHINO Sede Via Orti 24, 20122 Milano (Italy) -- C.F. 97435460155 -- INFO@ILFOROMENEGHINO.IT Riferimenti mobili 334.60.00.480 -- 338.26.28.867 347.13.21.382 347.71.35.579 Recapiti

Dettagli

La registrazione al Sito implica l accettazione da parte dell utente delle presenti Condizioni di Utilizzo dei Servizi.

La registrazione al Sito implica l accettazione da parte dell utente delle presenti Condizioni di Utilizzo dei Servizi. Dati Societari Note Legali Il presente sito (di seguito il Sito ) è realizzato da YYKK snc (www.yykk.com) e i contenuti sono gestiti da BAGNO BIANCONERO DI BERTOZZI GIUSEPPE & C. SNC con sede in VIA VENEZIA

Dettagli

PRIVACY POLICY. Aggiornata al 01/04/2011

PRIVACY POLICY. Aggiornata al 01/04/2011 PRIVACY POLICY Aggiornata al 01/04/2011 Benvenuto sul Sito web di Lualdi Spa. La Sua privacy è per noi molto importante, per questo desideriamo comunicarle le modalità con le quali raccogliamo e usiamo

Dettagli

Informativa di legge Informativa sulla protezione dei dati personali (D.legisl. 196/2003).

Informativa di legge Informativa sulla protezione dei dati personali (D.legisl. 196/2003). Informativa di legge Informativa sulla protezione dei dati personali (D.legisl. 196/2003). Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali")

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. infrastrutture ICT su misura

CONDIZIONI GENERALI. infrastrutture ICT su misura Reg. No: 9859 A UNI EN ISO 9001:2008 CONDIZIONI GENERALI 1) Oggetto. 1.1 Le presenti condizioni generali debbono intendersi valere per e vengono allegate a ogni contratto stipulato fra IFIConsulting srl

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) 1. Definizioni dei termini Ai fini del presente contratto si intende per: CNIPA: Centro Nazionale per

Dettagli

Queste condizioni generali di contratto hanno efficacia dal 1 gennaio 2015.

Queste condizioni generali di contratto hanno efficacia dal 1 gennaio 2015. Termini di utilizzo versione 1.0 Queste condizioni generali di contratto hanno efficacia dal 1 gennaio 2015. *************************************************************************************** Accedendo

Dettagli

Privacy Policy di questo sito

Privacy Policy di questo sito Privacy Policy di questo sito Con il presente avviso Key Word S.r.l. di seguito KEY WORD Vi informa sulle modalità di gestione del sito web accessibile per via telematica a partire dall indirizzo https://www.energyfeedback.it

Dettagli

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI TELEMATICI TRA CWNET S.R.L. E...

CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI TELEMATICI TRA CWNET S.R.L. E... CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI TELEMATICI TRA CWNET S.R.L. E... LEGENDA Contratto: il Contratto avente ad oggetto la fornitura del Servizio Server Dedicato è costituito dalle presenti Condizioni

Dettagli

COS E LA PRIVACY POLICY

COS E LA PRIVACY POLICY COS E LA PRIVACY POLICY In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa che

Dettagli

Nelle presenti Condizioni Generali, i seguenti termini hanno il significato di seguito specificato:

Nelle presenti Condizioni Generali, i seguenti termini hanno il significato di seguito specificato: CONDIZIONI GENERALI Premessa Le condizioni generali di contratto sotto riportate (di seguito "Condizioni Generali" o "CGS") si applicano al Servizio (di seguito "il Servizio") fornito da Seat Pagine Gialle

Dettagli

Informazioni sui diritti di proprietà intellettuale (copyright).

Informazioni sui diritti di proprietà intellettuale (copyright). Dati aziendali Zanini Porte S.p.a. 37021 Corbiolo di Bosco Chiesanuova (VR) - Italy t. +39 045 7050988 @: info@zaniniarredohotel.com P.Iva e Reg. Impr. VR nr. 02764840233 Legal Termini e condizioni di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ASSISTENZA, AGGIORNAMENTI E SERVIZI ACCESSORI AI SOFTWARE TECNOS

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ASSISTENZA, AGGIORNAMENTI E SERVIZI ACCESSORI AI SOFTWARE TECNOS CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI ASSISTENZA, AGGIORNAMENTI E SERVIZI ACCESSORI AI SOFTWARE TECNOS 1. DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto si intende per: TECNOS: soggetto che

Dettagli

Privacy e Cookie Policy

Privacy e Cookie Policy Privacy e Cookie Policy Questo sito web raccoglie dati dei navigatori e degli utenti interessati ai servizi accessibili tramite il sito. Inoltre può raccogliere alcuni Dati Personali dei soggetti che espressamente

Dettagli

NAVIGAZIONE E possibile accedere al Sito senza che venga richiesto il conferimento di alcun dato personale.

NAVIGAZIONE E possibile accedere al Sito senza che venga richiesto il conferimento di alcun dato personale. NOTE LEGALI Termini e condizioni di utilizzo Il sito icem.it ("Sito") è di proprietà esclusiva di ICEM srl, con sede in Via Corriera, 40-48010 Barbiano di Cotignola (RA) (di seguito "ICEM srl"). L'accesso

Dettagli

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa resa anche ai sensi dell'art.13

Dettagli

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano, nonché modalità e

Dettagli

Contratto di attivazione di spazi pubblicitari sulla rivista online Sistema Protezione Civile

Contratto di attivazione di spazi pubblicitari sulla rivista online Sistema Protezione Civile Contratto di attivazione di spazi pubblicitari sulla rivista online Sistema Protezione Civile 1 - Definizioni CONDIZIONI GENERALI (CG) Testata indica la testata giornalistica on-line Sistema Protezione

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Via Siena 37/23 Firenze ( Fi ) Tel. Magazzino/Ufficio: 055-791191-055/791129 Fax: 055/791061 P.Iva E C.F. 03952230484 sito web: www.ricci2.

Via Siena 37/23 Firenze ( Fi ) Tel. Magazzino/Ufficio: 055-791191-055/791129 Fax: 055/791061 P.Iva E C.F. 03952230484 sito web: www.ricci2. INFORMATIVA E CONSENSO PER L'UTILIZZO DEI DATI PERSONALI - D.Lgs. 30.06.2003 n.196, Art. 13 Questa Informativa si applica ai dati personali raccolti attraverso il presente sito. La presente non si applica

Dettagli

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS

MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANUALE D USO DELLA PIATTAFORMA ITCMS MANULE D USO INDICE 1. INTRODUZIONE... 2 2. ACCEDERE ALLA GESTIONE DEI CONTENUTI... 3 3. GESTIONE DEI CONTENUTI DI TIPO TESTUALE... 4 3.1 Editor... 4 3.2 Import di

Dettagli

Termini e condizioni

Termini e condizioni Termini e condizioni 1. Accettazione Az. Agr. Gerardo da Izano di Massari F.lli mette a disposizione il presente sito web (www.allevamentobufalemassari.it) alla condizione che vengano rispettati i seguenti

Dettagli

Privacy policy Martedì 09 Agosto 2011 16:21 - Ultimo aggiornamento Martedì 02 Giugno 2015 15:41

Privacy policy Martedì 09 Agosto 2011 16:21 - Ultimo aggiornamento Martedì 02 Giugno 2015 15:41 Privacy Policy IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Il titolare del loro trattamento è

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA 1. Definizioni Ai fini del presente contratto si intende per: TNT Post Italia S.p.A., con sede legale in Via Fantoli n. 6/3, 20138 Milano, REA 1551131, P.I. 12383760159 (d ora in poi TNT Post ): - soggetto

Dettagli

Condizioni generali Operatori turistici. A Soggetti

Condizioni generali Operatori turistici. A Soggetti Condizioni generali Operatori turistici A Soggetti 1. Il presente contratto intercorre tra la ditta Speedy Lavorazioni di Morandin Sandra con sede in Italia a Maserada Sul Piave (TV), Via Dell Industria

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA INFOCERT INFORMAZIONI COMMERCIALI

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA INFOCERT INFORMAZIONI COMMERCIALI CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA INFOCERT INFORMAZIONI COMMERCIALI InfoCert S.p.A. - Società soggetta a direzione e coordinamento di Tecnoinvestimenti S.p.A. - con sede legale in Roma, P.zza Sallustio

Dettagli

Web Privacy Policy ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 Art. 13

Web Privacy Policy ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 Art. 13 Web Privacy Policy ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 Art. 13 Gentile Utente, H3G S.p.A. (di seguito 3 ) è titolare di Sue informazioni qualificate come dati personali, che Le sono richieste per

Dettagli

In considerazione della Vostra partecipazione alla visita-studio. all Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, si richiede

In considerazione della Vostra partecipazione alla visita-studio. all Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, si richiede All Istituto scolastico In considerazione della Vostra partecipazione alla visita-studio all Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, si richiede cortesemente al Vostro istituto di far compilare

Dettagli

TITOLARE Il titolare è la Lucart SpA, con sede legale in Porcari (LU), Via Ciarpi n. 77.

TITOLARE Il titolare è la Lucart SpA, con sede legale in Porcari (LU), Via Ciarpi n. 77. Condizioni d'uso e privacy INFORMATIVA AREA SITO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 D. lgs. 30.06.2003, n. 196 In osservanza di quanto previsto ai sensi e per gli effetti

Dettagli

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE SimplyFatt2 (versione Network) Versione 2.7.0 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE Copyright 2008-2013 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INSTALLAZIONE / DISINSTALLAZIONE!...

Dettagli

Scuola Digitale. Manuale utente. Copyright 2014, Axios Italia

Scuola Digitale. Manuale utente. Copyright 2014, Axios Italia Scuola Digitale Manuale utente Copyright 2014, Axios Italia 1 SOMMARIO SOMMARIO... 2 Accesso al pannello di controllo di Scuola Digitale... 3 Amministrazione trasparente... 4 Premessa... 4 Codice HTML

Dettagli

Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di vendita Condizioni generali di vendita Le seguenti condizioni generali disciplinano le modalitá e le condizioni di vendita on-line di tutti i prodotti a marchio CANNELLA commercializzati sul sito http://www.cannella.com/eshop.

Dettagli

CONTRATTO DI ACCESSO ALL AREA RISERVATA PER L'UTILIZZO DELLE OPERE FOTOGRAFICHE DELL ARCHIVIO DIGITALE ARALDO DE LUCA S.A.S.

CONTRATTO DI ACCESSO ALL AREA RISERVATA PER L'UTILIZZO DELLE OPERE FOTOGRAFICHE DELL ARCHIVIO DIGITALE ARALDO DE LUCA S.A.S. CONTRATTO DI ACCESSO ALL AREA RISERVATA PER L'UTILIZZO DELLE OPERE FOTOGRAFICHE DELL ARCHIVIO DIGITALE ARALDO DE LUCA S.A.S. Premessa: Il presente accordo è un contratto stipulato fra Araldo De Luca s.a.s.

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO 1. Condizioni d'accesso e finalità d'uso 1.1 L'accesso è gratuito, esso ha carattere puramente informativo, Gruppo Editoriale Trentino srl ha l'esclusivo e insindacabile

Dettagli

Come proteggiamo i tuoi Dati

Come proteggiamo i tuoi Dati Come proteggiamo i tuoi Dati Informativa ai sensi dell art. 13 del D. Lgs. 196/2003 La nostra Informativa sulla privacy ha l intento di descrivere in modo chiaro e trasparente le modalità di gestione del

Dettagli

CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE

CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE CONTRATTO di ACQUISTO ONLINE GLOSSARIO Azienda Mediadream S.r.l. con sede in via Belvedere 45, 22100 COMO (CO), codice fiscale e partita I.V.A. 02512420130 (di seguito l Azienda). La quale Azienda rappresenta

Dettagli

Informativa estesa sui Cookie e sulla privacy

Informativa estesa sui Cookie e sulla privacy Informativa estesa sui Cookie e sulla privacy Cosa sono i cookies? In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookie, tracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate

Dettagli

SPAZIO PUBBLICITARIO DIVENTA SPONSOR E PROMUOVI LA TUA ATTIVITA

SPAZIO PUBBLICITARIO DIVENTA SPONSOR E PROMUOVI LA TUA ATTIVITA SPAZIO PUBBLICITARIO DIVENTA SPONSOR E PROMUOVI LA TUA ATTIVITA ENmoveME, editore della testata giornalistica on-line daily enmoveme sul sito internet www.dailyenmoveme.com, mette a disposizione di aziende,

Dettagli

Contratto di noleggio software Delta Commerce Web ( CONDIZIONI GENERALI E SPECIALI)

Contratto di noleggio software Delta Commerce Web ( CONDIZIONI GENERALI E SPECIALI) Contratto di noleggio software Delta Commerce Web ( CONDIZIONI GENERALI E SPECIALI) 1. Delta Informatic di Massimo Casellato è fornitrice e proprietaria del SOFTWARE Delta Commerce Web. 2. Descrizione

Dettagli

Termini e condizioni dei servizi internet e web

Termini e condizioni dei servizi internet e web Termini e condizioni dei servizi internet e web 1) Servizio Assistenza Tecnica Internet/Web Ichnosnet offre esclusivamente il servizio tecnico di consulenza e intermediazione per la configurazione dei

Dettagli

Prot. N. 698/A02e Sarego, 24 febbraio 2014.

Prot. N. 698/A02e Sarego, 24 febbraio 2014. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Istituto Comprensivo Statale Francesco Muttoni di Sarego via Damiano Chiesa, 5 36040 Meledo di Sarego

Dettagli

Contratto di Realizzazione sito web

Contratto di Realizzazione sito web Contratto di Realizzazione sito web Sito web da realizzare: http:// Dati per realizzazione sito web: Nome e Cognome (obbligatorio) : Azienda : Partita IVA: C.F.: Indirizzo : Città : Provincia : CAP : Telefono

Dettagli

Contratto di e-commerce ai sensi del DLT 22-05-1999 n. 185

Contratto di e-commerce ai sensi del DLT 22-05-1999 n. 185 Contratto di e-commerce ai sensi del DLT 22-05-1999 n. 185 1 Identità del fornitore. Il Fornitore è una ditta individuale denominata con sede in , via registrata alla camera di commercio di

Dettagli

Informativa ex art. 13 del Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196)

Informativa ex art. 13 del Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196) Informativa ex art. 13 del Codice in materia di Protezione dei Dati Personali (Decreto Legislativo 30 Giugno 2003, n. 196) Desideriamo informarla, ai sensi dell articolo 13 del Decreto Legislativo 30 Giugno

Dettagli

DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto i termini successivamente indicati avranno il seguente significato:

DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto i termini successivamente indicati avranno il seguente significato: CONDIZIONI E TERMINI DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto i termini successivamente indicati avranno il seguente significato: Contratto: le presenti condizioni generali;

Dettagli

Indice. Introduzione alle funzionalità Requisiti Minimi

Indice. Introduzione alle funzionalità Requisiti Minimi Manuale operativo Indice Introduzione alle funzionalità Requisiti Minimi Lato Cliente Home I miei Album I miei Ordini I miei Dati Carrello Sistema di Pagamento via Paypal Contattaci Lato Amministratore

Dettagli

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it

eascom MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it MANUALE per UTENTI A cura di eascom 2012 www.eascom.it Indice Introduzione... 3 Perchè Wordpress... 3 Pagina di accesso all amministrazione... 3 Bacheca... 4 Home... 4 Aggiornamenti... 5 Articoli... 6

Dettagli

Contatto di fornitura hosting

Contatto di fornitura hosting Contatto di fornitura hosting Condizioni del contratto 1. OGGETTO. Le presenti condizioni generali hanno per oggetto le norme applicabili al servizio reso ed offerto dalla Glitch snc di Galli Alessandro

Dettagli

Dati Azienda. Legal. Marchi e brevetti

Dati Azienda. Legal. Marchi e brevetti Dati Azienda TSM Technological Systems by Moro S.r.l. Via F.lli Zambon, 9 Z.I. Praturlone 33080 Fiume Veneto (PN) Tel. +39 0434 564167 Fax +39 0434 954069 C.F. e P.Iva 01409710934 Legal Termini e condizioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC) 1. Definizioni dei termini Ai fini del presente contratto si intende per: CNIPA: Centro Nazionale per

Dettagli

La privacy policy di questo sito

La privacy policy di questo sito La privacy policy di questo sito In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa

Dettagli

TRATTAMENTO DATI PERSONALI

TRATTAMENTO DATI PERSONALI INFORMATIVA EX ART.13 D.LGS. 196/2003 Gentile signore/a, desideriamo informarla che il d.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DEI SERVIZI L'ADIGE ON LINE

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DEI SERVIZI L'ADIGE ON LINE CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA DEI SERVIZI L'ADIGE ON LINE 1. DEFINIZIONI Ai fini delle presenti condizioni generali (nel prosieguo le Condizioni ) per: Catalogo si intende l elenco e la descrizione

Dettagli