WordPress: un CMS semplice per la realizzazione e progettazione di Hub di servizi.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WordPress: un CMS semplice per la realizzazione e progettazione di Hub di servizi."

Transcript

1 Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Elaborato finale in Programmazione I WordPress: un CMS semplice per la realizzazione e progettazione di Hub di servizi. Anno Accademico 2013/2014 Candidato: Perrone Matteo matr. N

2 i

3 Indice Introduzione 1 1 CMS Percorso storico dei siti Cosa è un CMS Funzionalità dei CMS Pro e Contro Wordpress 11 ii

4 2.1 Cosa è e come funziona INDICE WordPress Storia Installazione Gestione Utenti Design Esempio di progetto Web Obiettivo Panoramica Realizzazione Hub di servizi Conclusioni 21 iii

5 INDICE Bibliograa 22 iv

6 Introduzione Nei primi anni '60 i computer già esistevano ma erano molto diversi da quelli che utilizziamo oggi. Innanzitutto non era ancora stata sviluppata la microelettronica e i calcolatori occupavano intere stanze. In secondo luogo i sistemi di stoccaggio di informazioni erano delle grandi bobine di nastro magnetico. Inoltre non esisteva uno standard per il sistema operativo: ogni calcolatore aveva il proprio. In queste condizioni si muovevano i ricercatori che hanno sviluppato il primo nodo della rete Arpanet. Essi non avevano come obiettivo un sistema di difesa in grado di funzionare anche sotto attacco atomico, ma nutrivano un sogno: creare un nuovo sistema di comunicazione che favorisse lo scambio di informazioni a distanza. La vera rivoluzione Internet è stata innescata dalla nascita del World Wide Web o WWW. Nel 1990, Tim Berners Lee, un ricercatore del CERN di Ginevra (Centro Europeo per la Ricerca Nucleare il centro di ricerca per la sica delle particelle più grande del mondo), presentava ai dirigenti dei laboratori una relazione intitolata Information Management: a Proposal. La proposta, combinando le tecniche degli ipertesti e dell'information retrieval, aveva l'obiettivo di sviluppare un sistema di pubblicazione e reperimento dell'informazione distribuita su rete geograca eterogenea che permettesse alla comunità internazionale dei sici, di condividere documenti, dati e, in generale, informazioni di qualsiasi natura. L'idea si rivelò originale e degna di essere presa in considerazione: organizzando l'informazione come una ragnatela di ipertesti e sfruttando sia i protocolli di comunicazione già esistenti che quelli sviluppati appositamente per accedere al World Wide Web, la comunità Internet sarebbe stata in grado, nel giro di pochi anni, di avere accesso, facilmente, alle miriadi di informazioni disponibili online. 1

7 INDICE E fu proprio questa la forza del modello WWW: la capacità di interagire con la maggior parte dei sistemi di informazione esistenti tramite i loro stessi protocolli. L'interazione client-server nella struttura WWW doveva avvenire, invece, tramite un nuovo protocollo chiamato HyperText Transfer Protocol (HTTP). Nonostante la lungimiranza dell'idea e del nuovo modello proposto, il WWW ricevette un impulso decisivo al suo sviluppo solo nel 1993, quando il National Center for Supercomputing Applications (NCSA) dell'università dell'illinois, sviluppò l'interfaccia graca multi piattaforma Mosaic per l'accesso ai documenti presenti sul Web. Da quel momento il numero di server Web nel mondo è cresciuto in maniera incredibile: nel 1993 esistevano al mondo solo 200 server Web, nel 1999 essi erano saliti a , a marzo 2006 essi erano circa ! Cosa è il World Wide Web Trovare una denizione unica che permetta di descrivere il World Wide Web (chiamato anche WWW o Web) è un compito molto dicile; sono state create molte denizioni nel tempo che prendono in considerazione alcuni aspetti del web ma nessuna è esaustiva, una denizione abbastanza completa è: ˆ il WWW è l'iniziativa che mira a fornire un "wide-area hypermedia information retrieval" (un sistema di reperimento di informazioni su larga scala) per l'accesso ad un vasto insieme di 2

8 INDICE documenti. Nonostante il WWW sia cambiato molto dal momento della sua invenzione, la denizione data nel 1991 da Tim Berners-Lee, è tuttora attuale: ˆ W3 is a "distributed heterogeneous collaborative multimedia information system" (sistema informativo distribuito eterogeneo di collaborazione multimediale). La denizione di Web fornita dal sito del W3C Consortium è: ˆ The World Wide Web (known as "WWW", "Web" or "W3") is the universe of networkaccessible information, the embodiment of human knowledge ( è l'universo delle informazioni accessibili in rete, l'incarnazione della conoscenza umana). In eetti indipendentemente dalla denizione che si vuole scegliere il punto chiave è che il World Wide Web è stato in grado di fornire, tramite la rete di computer, un permanente accesso ad una varietà di informazioni, disponibili in diversi formati, tramite un aspetto molto semplice. Usando un'interfaccia software sul web, come Internet Explorer, Mozilla, Netscape, Chrome, etc, il WWW ha cambiato il modo con cui la gente crea e visualizza le informazioni: è stata creata la prima vera rete ipertestuale globale. Alla base del successo del WWW ci sono state molte sue caratteristiche, tra le quali la possibilità di raggiungere le informazioni da tutto il mondo, informazioni che possono essere nei formati più diversi, come esempio testo, gure, immagini, suoni, lmati, etc. Inoltre il WWW ha fornito tramite dei collegamenti, la possibilità di connettere informazioni, spesso residenti in posti diversi, in maniera molto semplice. La semplicità d'uso è sicuramente un fattore 3

9 INDICE chiave che ne ha permesso la diusione e lo sviluppo che oggi conosciamo, infatti è suciente avere a disposizione un computer collegato ad internet con un browser web per poter navigare. A questa caratteristica è inoltre associata la leggibilità universale del web, ovvero la possibilità di potersi connettere ad internet tramite qualunque tipo di computer indipendentemente dal tipo di computer con cui le informazioni sono state scritte e dal computer dove le informazioni risiedono. 4

10 Capitolo 1 CMS Un Content Management System, in acronimo CMS, (in italiano sistema di gestione dei contenuti), è uno strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche speciche di programmazione Web. 1.1 Percorso storico dei siti È facile immaginare che i siti di oggi siano molto diversi da quelli dei primi anni del web. Siamo abituati ad una continua evoluzione dell'informatica, di Internet e della telematica e, quindi, senza conoscerne esattamente il percorso, è evidente che ciò che c'era 10 anni fa era diverso da ciò che oggi consideriamo normale. 5

11 CAPITOLO 1. CMS Nei primi anni del web i siti erano collezioni di pagine statiche tenute assieme dai link incrociati e realizzate da persone che conoscevano l'html, il linguaggio di produzione dei contenuti. I siti erano creati sulla base di un progetto iniziale e revisionati periodicamente da chi li aveva realizzati. Lo sviluppatore era l'unico in grado di far evolvere il sistema. Le pagine erano preparate una ad una ed allo stesso modo modicate, in caso di necessità. Le modiche da apportare venivano formalizzate dagli uci Marketing o Commerciale, comunicate successivamente agli sviluppatori, i quali intervenivano sulle pagine. La realizzazione, ad esempio, di una vetrina, in questo modo, signicava produrre singolarmente ogni pagina relativa ai prodotti e doverla modicare individualmente e manualmente ogni volta che c'era una variazione al listino. Deciso passo avanti fu il sito dinamico. Una struttura graca ssa riempita da contenuti letti da una base dati. Le pagine, sviluppate con linguaggi appositi, erano (e sono ancora) create al volo fondendo una parte ssa (di solito il layout graco, i menu, i link principali) con quella prelevata dal database a seconda della sezione nella quale ci si trova. Il vantaggio è che poche pagine possono esplodere una serie innita di documenti di contenuti per il visitatore. Nel caso del listino, per esempio, una scheda con struttura ssa può essere riempita volta per volta con i dati di ogni prodotto, dando la sensazione di migliaia di pagine disponibili. I vantaggi rispetto al primo schema sono: ˆ manutenzione più semplice; ˆ minor numero di pagine eettive; ˆ possibilità di modicare i contenuti senza modicare materialmente le pagine. Tipici sistemi dinamici sono i portali, i siti vetrina di aziende con molti prodotti/servizi, i motori di ricerca. 1.2 Cosa è un CMS Solo un sito costantemente aggiornato può essere seguito con interesse. 6

12 CAPITOLO 1. CMS Un Content Management System è un'applicazione che consente di variare i contenuti di un sito senza intervenire sulle pagine o sul database da cui sono lette le informazioni. Tecnicamente si tratta di un'applicazione, spesso usabile mediante il browser, che consente, con un front-end di semplice uso, l'inserimento e la gestione di articoli, schede, elenchi, link e banner. Tali informazioni sono poste nel database, dal quale poi il motore dinamico del sito le estrae per produrre le pagine che saranno mostrate al visitatore. Chi inserisce i contenuti, in sostanza, non deve avere conoscenze tecniche. Deve saper scrivere, e quasi niente altro. Il suo vantaggio è che una volta creata la struttura che dinamicamente produce le pagine, i contenuti possono essere inseriti e variati senza conoscenze di sviluppo. Questo signica che una volta che il webmaster ha denito l'estetica del sito, deve preoccuparsi solamente di inserire contenuti: niente più problemi di formattazione del testo, niente più problemi di posizionamento degli articoli all'interno delle pagine. Questo è il vero punto di forza dei CMS: denita una volta per tutte l'estetica del sito si deve pensare solo ad inserire articoli, post e funzionalità. 7

13 CAPITOLO 1. CMS Funzionalità dei CMS Un elemento fondamentale che distingue un CMS da un normale editor di siti web è la gestione degli utenti. Tutti i CMS in circolazione permettono di gestire migliaia di utenti a sforzo zero, visto che la piattaforma prevede già funzionalità pronte all'uso per gestire i vari tipi di utenti. Grazie a queste funzionalità, è possibile denire utenti Administator (che sono in grado di fare tutto, compreso di cambiare il codice e l'estetica), utenti redazionali, che tipicamente possono solo inserire nuove pagine e nuovi articoli, ed inne è possibile gestire gli utenti web, permettendo così allo sviluppatore, senza alcuna conoscenza informatica, di realizzare un sito dove i visitatori possono registrarsi ed accedere ad aree riservate o a pagine personalizzabili. Un Content Management System permette ad un utente abilitato di inserire o aggiornare i contenuti di un settore o di un'area del sito, attraverso la gestione di un sistema guidato e personalizzato di controlli ed approvazioni (workow) da parte di gure diverse: ˆ l'amministratore, che sceglie gli autori e gli editori, assegnando loro le aree su cui lavorare, ˆ l'autore, che inserisce i contenuti nelle aree di propria competenza, 8

14 CAPITOLO 1. CMS ˆ l'editore, che approva, modica, riuta e pubblica le pagine approvate. I CMS, soprattutto i più famosi, orono disponibili sul web migliaia di estetiche già pronte (template graci) alcune utilizzabili gratuitamente, altre a pagamento. Utilizzare un CMS, piuttosto che un sito web realizzato da zero, permette di adottare questi template inseribili nel sito senza sforzo e se un giorno si decidesse di rinnovare completamente la graca, basterà cambiare solo il template. Un altro innegabile vantaggio dei siti web realizzati tramite l'uso di un CMS è la sicurezza dei prodotti: essendo quasi sempre CMS con milioni di installazioni in giro per il mondo, è dicile che un CMS presenti vulnerabilità ed errori di programmazione che invece sono molto diusi in prodotti `fai da te'. Inoltre i CMS sono quasi sempre realizzati con tecniche che producono pagine rispettose degli standard del web e già ottimizzate per i motori di ricerca (SEO friendly). Quindi, le principali caratteristiche di un sistema di gestione dei contenuti comprendono: ˆ gestione di interfacce basate su browser web per l'aggiornamento delle pagine ˆ utilizzo di template graci per la presentazione dei contenuti, ˆ gestione di ruoli distinti di utenti e di speciche funzionalità di workow, ˆ database per l'archiviazione di immagini e contenuti testuali e graci, ˆ reperimento ed integrazione con contenuti provenienti da altri sistemi informatici, ˆ gestione di mailing list e messaggistica, ˆ gestione e classicazione di link, notizie, faq, eventi, ˆ funzionalità di interrogazione e ricerca, ˆ personalizzazione dei criteri graci di presentazione dei contenuti. 9

15 CAPITOLO 1. CMS Pro e Contro Vantaggi di un CMS Un CMS permette di costruire e aggiornare un sito dinamico, anche molto grande, senza necessità di scrivere una riga di HTML e senza conoscere linguaggi di programmazione lato server (come PHP) o progettare un apposito database. L'aspetto esteriore delle pagine può essere personalizzato scegliendo un foglio di stile CSS appositamente progettato per un determinato CMS. I at le CMS, altrimenti noti come text-based CMS, sono dei Content Management System che si basano su le di testo (il più delle volte le XML) e che perciò non necessitano di alcun database come MySQL, PostgreSQL, ecc. Questi CMS sono facilmente installabili e dunque sono particolarmente adatti per siti personali o per piccole comunità. Limiti di un CMS Un CMS è tanto più eciente quanto più è specializzato. Molti piccoli portali fanno ricorso a CMS di tipo generico, scritti da altri e messi a disposizione gratuitamente o a pagamento; per quanto possa essere essibile, un sito basato su questa struttura in genere presenta un aspetto poco personalizzato se non è possibile intervenire direttamente sul codice sorgente del prodotto per modicarlo. Analogamente i contenuti saranno sempre ancorati a quanto previsto da chi ha progettato il CMS e non alle esigenze di chi pubblica il sito. Problemi di gestione possono derivare dal fatto che chi pubblica o gestisce il sito può usare il CMS per intervenire sui contenuti e sull'aspetto, ma generalmente (caso del software proprietario) non è in grado di intervenire direttamente (o far intervenire) sulla sua struttura ; questo è un limite strettamente connesso al vantaggio primario dei CMS: pubblicare un portale senza doverne progettare la struttura o senza possedere le conoscenze tecniche (o le risorse nanziarie) per uno sviluppo personalizzato. Tuttavia esistono ne esistono alcuni particolarmente evoluti che permettono di scrivere direttamente sul database: è il caso per esempio di alcuni CMS proprietari. Il re assoluto può ad oggi tranquillamente esser identicato in Wordpress, un CMS di uso facilissimo, molto diuso e caratterizzato dalla possibilità di espansione. 10

16 Capitolo 2 Wordpress WordPress è una piattaforma di editoria personale allo stato dell'arte che si focalizza sull'estetica, sugli standard web e sull'usabilità. È uno strumento che al tempo stesso è gratuito e senza prezzo per le sue innite possibilità. Supporta un solo sito (o blog) per installazione, ma ne esiste anche una versione multi-utente, WordPress MU, anch'essa distribuita con la stessa licenza. Dalla versione 3.0 WordPress MU non esiste più e tutte le funzionalità sono state inglobate in WordPress nella modalità Network. 2.1 Cosa è e come funziona WordPress È un software licenziato GPL (licenza per software libero) e sono richiesti PHP (v4.2 o successiva) e MySQL(v3.23.x o successiva). Genera dinamicamente le pagine, il che vuol dire che non c'è nessuna necessità di ricrearle ad ogni aggiornamento del sito o del suo aspetto. Ogni volta che viene richiesta la visualizzazione di una pagina, essa viene generata utilizzando il database e i template (modelli). Ciò signica che l'aggiornamento del sito, o il suo ridisegno, avviene nel modo più veloce possibile e lo spazio richiesto sul server per la memorizzazione è minimo. 11

17 CAPITOLO 2. WORDPRESS Storia WordPress è nato dal desiderio di un elegante sistema di pubblicazione personale, e con una bella architettura. E 'il successore uciale di b2/cafelog, che era una piattaforma di blogging creata nel Nel 2003 fu creata la prima versione di WordPress da Matt Mullenweg e Mike Little, partendo dal codice sorgente di b2/cafelog. Da quel momento è stato un susseguirsi di versioni (tutte chiamate con nomi di musicisti jazz) le quali integravano nuove funzionalità al software per renderlo sempre più completo e ad oggi, il processo di innovazione è in continua evoluzione Installazione È disegnato per essere installato su di un web server o su un account di hosting condiviso, fornendo il completo controllo sul sito. A dierenza di servizi di hosting di terze parti, si può accedere e modicare, se fosse necessario, ogni cosa ad esso correlata. È possibile installare WordPress sul computer di casa o anche su di una Intranet. 12

18 CAPITOLO 2. WORDPRESS L'aggiornamento del sito all'ultima versione di WordPress è altrettanto semplice, e richiede ancora meno tempo per l'installazione Gestione Utenti WordPress utilizza i livelli-utente per controllare l'accesso alle varie funzionalità. Ciò consente di limitare i privilegi dei singoli utenti, in modo tale da consentire la creazione o la modica dei contenuti del sito solo a coloro che hanno i permessi necessari. Ciascun utente, può denire il proprio prolo, se lo desidera, con dettagli quali: l'indirizzo , gli alias di vari programmi di instant messaging, etc, oltre a poter controllare il modo in cui questi dettagli vengono visualizzati sul sito. 13

19 CAPITOLO 2. WORDPRESS Design WordPress utilizza i template per generare le pagine in maniera dinamica. Si può controllare la presentazione dei contenuti modicando i template, utilizzando lo strumento di Modica Template e i Marcatori dei Template. Ogni installazione di WordPress è dotata di un editor di le, il quale può essere utilizzato per modicare i template e gli altri le correlati al software, utilizzando direttamente un browser, senza doversi preoccupare di scaricare e ricaricare i le per poterli modi- care. I marcatori Template rendono semplice la progettazione dei contenuti e delle informazioni che vengono visualizzate sul sito. È possibile personalizzare il sito utilizzando i temi e gli stili già disponibili. Inoltre è anche possibile creare e condividere temi personalizzati. Inne Wordpress dà ai propri utenti la possibilità di implementare i propri portali web con l'ausilio dei plugin, i quali estendono le funzionalità del sito. Ne sono già disponibili un ampio numero, per lo più sviluppati dagli utenti, che possono essere utilizzati per fare praticamente qualsiasi cosa. 14

20 Capitolo 3 Esempio di progetto Web Al ne di provare l'ecacia del CMS, è stato progettato un sito web utilizzando nello specico WordPress. 3.1 Obiettivo L'obiettivo del progetto, è stato quello di creare un sito web nalizzato alla collaborazione e alla cooperazione su innovazioni riguardanti le SmartCities. È stato pensato come un Hub delle attività, ossia un fornitore di servizi, implementando funzionalità di sharing e social networking per la condivisione su tutta la rete. 15

21 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB 3.2 Panoramica È stato creato un sito web riguardante le SmartCities (città intelligenti), le quali mettono in atto un insieme di strategie di ottimizzazione e innovazione dei servizi pubblici così da relazionare le infrastrutture con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita. Il primo obiettivo da raggiungere, per creare una vera città intelligente, è una gestione ottimizzata delle risorse energetiche e del trasporto, in modo che le aree urbane diventino il più ecienti possibile, riducendo le emissioni di carbonio, i riuti, l'inquinamento e la congestione. Puntare sulle nuove tecnologie è il passo ulteriore da compiere per migliorare la gestione dei processi urbani e la qualità della vita dei cittadini: questa infatti, sembra essere la linea seguita da alcune amministrazioni locali che stanno siglando accordi con grandi imprese del settore per ridisegnare le proprie città. A tal ne, sono state fondate diverse community di ricerca e sviluppo di città intelligenti. Il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca (MIUR), con Decreto Direttoriale n. 84/Ric del 2 marzo 2012 ha attivato due linee di intervento, una rivolta alla presentazione di idee progettuali per le "Smart Cities e Communities" e l'altra per "Progetti di innovazione sociale". L'obiettivo è di promuovere, nelle Regioni Convergenza (Puglia, Sicilia, Calabria e Campania), e più in generale nel Mezzogiorno, progetti di ricerca dedicati allo sviluppo di Città intelligenti. Le imprese, piccole, grandi e medie, le università e gli enti pubblici di ricerca sono stati chiamati 16

22 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB a integrare le rispettive competenze per elaborare soluzioni fortemente innovative che, attraverso i più avanzati strumenti tecnologici, possano contribuire allo sviluppo dei territori e rispondere ai bisogni concreti della collettività per migliorare la qualità della vita dei cittadini. 3.3 Realizzazione Per la realizzazione del sito web, sono stati eseguiti i seguenti passi: 1. studio accurato dell'ambiente WordPress; 2. ricerca di un hosting (servizio di Rete che consiste nell'allocare su un server web le pagine di un sito) adatto al progetto; 3. installazione di WordPress sull'hosting; 4. sviluppo del sito. Dopo un accurato studio del CMS su citato, il problema della scelta dell'hosting, è stato risolto puntando su SiteGround, il quale garantisce un ottimo compromesso tra spazio disponibile e bandwidth ed inoltre è nativamente fornito dei requisiti necessari per supportare WordPress. L'installazione sul web host è stata quindi molto semplice ed è stata eettuata tramite l'utilizzo di Filezilla, un software che permette di gestire le da database esterno, inserendo le credenziali richieste. Lo sviluppo vero e proprio del sito, è iniziato dalla scelta del tema da utilizzare; è stato scelto di tipo minimal (elegante per la sua essenzialità e sobrietà), molto pulito, user-endly e di conseguenza più personalizzabile. Successivamente, in base alla richiesta di servizi da orire, sono stati ricercati ed installati circa 10 plugin atti a dare al sito web le funzionalità aggiuntive ricercate. Sono state soddisfatte le seguenti speciche: ˆ indicizzazione del sito sui motori di ricerca (in particolare Google); ˆ accesso ad un'area riservata all'interno della quale gli utenti registrati, ed accettati dall'amministratore, possono interagire e scambiarsi idee ed opinioni; 17

23 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB possibilità di dare la propria opinione su di una questione, rispondere ad un preciso utente ed in ne mostrare l'approvazione o meno di una citazione (MiPiace/NonMiPiace); servizi di mailing list e newsletter per utenti; gestione ed organizzazione eventi; condivisione di articoli e post presenti nelle pagine del sito tramite i più famosi social network, ed attraverso le applicazioni più utilizzate per smartphone. 18

24 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB 3.4 Hub di servizi Nel processo di evoluzione, con il termine Web 2.0, coniato nel 2004 durante una conferenza da Tim O'Reilly, si indica un forte cambiamento nelle dinamiche della Rete e del Web in genere caratterizzato da un crescente, e ancora oggi inarrestabile, livello di interazione tra il sito e l'utente. Progetti web tecnologicamente semplici, ma con un'enorme dimensione relazionale, hanno avuto più successo di altri più complessi, ma con scarsa capacità di coinvolgimento delle persone. L'aspetto sociale è diventato la logica alla base del successo per il Web evoluto. Pensare alla dimensione sociale della Rete permette di distaccarsi dagli sviluppi tecnici e applicativi che, spesso, sono davvero entusiasmanti e intriganti per le loro potenzialità, ma non considerano la sostenibilità sociale. La Rete è nalmente un luogo da abitare, non più da consumare, e il concetto di wide può essere applicato non solo allo spazio e al tempo, ma anche alla comunità. I cittadini digitali, attraverso l'approccio partecipativo alla Rete, costruiscono insieme quel villaggio globale che già i padri dell'umanesimo auspicavano. 19

25 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB L'Hub pensato per il sito, è un incubatore di servizi, che si fonda sul co-working, ovvero sull'aggregazione di spazi e idee, sul lavoro di gruppo, sulla condivisione della rete di relazioni di ciascuno degli innovatori, nella consapevolezza che questa nuova modalità di operare sia una ricchezza per tutti gli attori del cambiamento. Ogni idea ed il suo sviluppo, potranno trovare un network di persone pronte sviluppare il progetto iniziale e a condividere le informazioni utili, le attrezzature e le infrastrutture materiali e virtuali necessarie per realizzare concretamente ciascun progetto di innovazione. Nel progetto d'esempio, l'obiettivo principale è quello di invogliare a scommettere ed investire per l'innovazione sociale. La nalità è quella di studiare nuovi modelli e nuove tecnologie che favoriscano una migliore qualità della vita, opponendosi alle crescenti caotiche complessità delle grandi aree metropolitane. 20

26 Conclusioni Questo lavoro di tesi è il risultato di un progetto in cui è stata elaborata un'applicazione Web, come Hub di servizi riguardanti le Smart Cities. La creazione di questo servizio, basato sull'utilizzo di un software CMS (Content Management System) chiamato WordPress, nasce dall'esigenza di condivisione e realizzazione di progetti, nalizzati all'innovazione sociale, pubblica e commerciale. L'applicazione rende disponibile a qualsiasi utente, l'accesso (previa registrazione) e la conseguente partecipazione a discussioni sui progetti, oltre all'opportunità di restare aggiornato sulle innovazioni, in qualsiasi ambito precedentemente citato, su convention e meeting. Durante le varie fasi di sviluppo, si è cercato di costruire l'applicazione tale da renderla semplice e interattiva per gli utenti. L'utilizzo del CMS, grazie alle sue tipiche caratteristiche come modularità, estensibilità e manutenibilità, consente l'aggiunta di nuove funzionalità, atte a soddisfare le nuove esigenze che si potranno presentare in futuro. In particolare WordPress è ormai uno standard, supportato dalla community, documentato e che ben si adatta ai nostri scopi; il suo utilizzo, per le caratteristiche sopra esposte, ha quindi reso agevole la costruzione del sito. Concludendo, l'applicativo web potrà essere facilmente esteso e/o integrato con ulteriori nuovi (es. app mobile), e/o diverse piattaforme preesistenti (es. portale unina, etc). Il sito in questione si trova alla pagina e spero che, grazie all'uso appropriato ed eciente che verrà fatto, sia utile a creare un futuro migliore per le prossime generazioni. 21

27 Bibliograa [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] https://codex.wordpress.org/history [12] [13] 22

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

come installare wordpress:

come installare wordpress: 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena come installare wordpress: Come facciamo a creare un sito in? Esistono essenzialmente due modi per creare un sito in WordPress: Scaricare il software

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

IMPORT/EXPORT IN SISTEMI CMS

IMPORT/EXPORT IN SISTEMI CMS POLITECNICO DI MILANO Polo Regionale di Como Facoltà di Ingegneria dell'informazione Corso di Studi in Ingegneria Informatica IMPORT/EXPORT IN SISTEMI CMS RELATORE: Marco Brambilla ELABORATO FINALE DI:

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it

Posta Elettronica. Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica Claudio Cardinali claudio@csolution.it Posta Elettronica: WebMail Una Webmail è un'applicazione web che permette di gestire uno o più account di posta elettronica attraverso un Browser.

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Portale di Ateneo. Corso per Web Developer. Alessandro Teresi

Portale di Ateneo. Corso per Web Developer. Alessandro Teresi AREA SERVIZI A RETE SISTEMA INFORMATIVO DI ATENEO SETTORE GESTIONE RETI, HARDWARE E SOFTWARE U.O. GESTIONE E MANUTENZIONE PORTALE DI ATENEO E DATABASE ORACLE Corso per Web Developer Portale di Ateneo Alessandro

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 maggio 2002 Conoscenza e uso del dominio internet ".gov.it" e l'efficace interazione del portale nazionale "italia.gov.it" con le IL PRESIDENTE DEL

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE. Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione.

UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE. Facoltà di Ingegneria. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione. UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione Tesi di Laurea Progettazione e sviluppo di un modulo per il task-scheduling per il

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Progetto Gruppo Stat 2014

Progetto Gruppo Stat 2014 Progetto Gruppo Stat 2014 Presenza e immagine sul web Sito del gruppo e mini siti di tutte le realtà Autolinee/GT e Viaggi App - mobile - Social Network Iniziative marketing Preparato per: STAT TURISMO

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Intrusion Detection System

Intrusion Detection System Capitolo 12 Intrusion Detection System I meccanismi per la gestione degli attacchi si dividono fra: meccanismi di prevenzione; meccanismi di rilevazione; meccanismi di tolleranza (recovery). In questo

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 La capacità di godere richiede cultura, e la cultura equivale poi sempre alla capacità di godere. Thomas Mann 1 Oggetto Il progetto consiste nella creazione

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

Guida all'uso di StarOffice 5.2

Guida all'uso di StarOffice 5.2 Eraldo Bonavitacola Guida all'uso di StarOffice 5.2 Introduzione Dicembre 2001 Copyright 2001 Eraldo Bonavitacola-CODINF CODINF COordinamento Docenti INFormati(ci) Introduzione Pag. 1 INTRODUZIONE COS'È

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia. TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.it Firenze,.18. (?D.-l ~ AI SIGG.RI PRESIDENTIDEGLI ORDINI

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

CORSO RETI INFORMATICHE

CORSO RETI INFORMATICHE CORSO RETI INFORMATICHE Che cos è una rete Una rete è un sistema di interconnessione non gerarchico tra diverse unità. Nel caso dei computer la rete indica l insieme delle strutture hadware, tra cui anche

Dettagli