WordPress: un CMS semplice per la realizzazione e progettazione di Hub di servizi.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WordPress: un CMS semplice per la realizzazione e progettazione di Hub di servizi."

Transcript

1 Scuola Politecnica e delle Scienze di Base Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Elaborato finale in Programmazione I WordPress: un CMS semplice per la realizzazione e progettazione di Hub di servizi. Anno Accademico 2013/2014 Candidato: Perrone Matteo matr. N

2 i

3 Indice Introduzione 1 1 CMS Percorso storico dei siti Cosa è un CMS Funzionalità dei CMS Pro e Contro Wordpress 11 ii

4 2.1 Cosa è e come funziona INDICE WordPress Storia Installazione Gestione Utenti Design Esempio di progetto Web Obiettivo Panoramica Realizzazione Hub di servizi Conclusioni 21 iii

5 INDICE Bibliograa 22 iv

6 Introduzione Nei primi anni '60 i computer già esistevano ma erano molto diversi da quelli che utilizziamo oggi. Innanzitutto non era ancora stata sviluppata la microelettronica e i calcolatori occupavano intere stanze. In secondo luogo i sistemi di stoccaggio di informazioni erano delle grandi bobine di nastro magnetico. Inoltre non esisteva uno standard per il sistema operativo: ogni calcolatore aveva il proprio. In queste condizioni si muovevano i ricercatori che hanno sviluppato il primo nodo della rete Arpanet. Essi non avevano come obiettivo un sistema di difesa in grado di funzionare anche sotto attacco atomico, ma nutrivano un sogno: creare un nuovo sistema di comunicazione che favorisse lo scambio di informazioni a distanza. La vera rivoluzione Internet è stata innescata dalla nascita del World Wide Web o WWW. Nel 1990, Tim Berners Lee, un ricercatore del CERN di Ginevra (Centro Europeo per la Ricerca Nucleare il centro di ricerca per la sica delle particelle più grande del mondo), presentava ai dirigenti dei laboratori una relazione intitolata Information Management: a Proposal. La proposta, combinando le tecniche degli ipertesti e dell'information retrieval, aveva l'obiettivo di sviluppare un sistema di pubblicazione e reperimento dell'informazione distribuita su rete geograca eterogenea che permettesse alla comunità internazionale dei sici, di condividere documenti, dati e, in generale, informazioni di qualsiasi natura. L'idea si rivelò originale e degna di essere presa in considerazione: organizzando l'informazione come una ragnatela di ipertesti e sfruttando sia i protocolli di comunicazione già esistenti che quelli sviluppati appositamente per accedere al World Wide Web, la comunità Internet sarebbe stata in grado, nel giro di pochi anni, di avere accesso, facilmente, alle miriadi di informazioni disponibili online. 1

7 INDICE E fu proprio questa la forza del modello WWW: la capacità di interagire con la maggior parte dei sistemi di informazione esistenti tramite i loro stessi protocolli. L'interazione client-server nella struttura WWW doveva avvenire, invece, tramite un nuovo protocollo chiamato HyperText Transfer Protocol (HTTP). Nonostante la lungimiranza dell'idea e del nuovo modello proposto, il WWW ricevette un impulso decisivo al suo sviluppo solo nel 1993, quando il National Center for Supercomputing Applications (NCSA) dell'università dell'illinois, sviluppò l'interfaccia graca multi piattaforma Mosaic per l'accesso ai documenti presenti sul Web. Da quel momento il numero di server Web nel mondo è cresciuto in maniera incredibile: nel 1993 esistevano al mondo solo 200 server Web, nel 1999 essi erano saliti a , a marzo 2006 essi erano circa ! Cosa è il World Wide Web Trovare una denizione unica che permetta di descrivere il World Wide Web (chiamato anche WWW o Web) è un compito molto dicile; sono state create molte denizioni nel tempo che prendono in considerazione alcuni aspetti del web ma nessuna è esaustiva, una denizione abbastanza completa è: ˆ il WWW è l'iniziativa che mira a fornire un "wide-area hypermedia information retrieval" (un sistema di reperimento di informazioni su larga scala) per l'accesso ad un vasto insieme di 2

8 INDICE documenti. Nonostante il WWW sia cambiato molto dal momento della sua invenzione, la denizione data nel 1991 da Tim Berners-Lee, è tuttora attuale: ˆ W3 is a "distributed heterogeneous collaborative multimedia information system" (sistema informativo distribuito eterogeneo di collaborazione multimediale). La denizione di Web fornita dal sito del W3C Consortium è: ˆ The World Wide Web (known as "WWW", "Web" or "W3") is the universe of networkaccessible information, the embodiment of human knowledge ( è l'universo delle informazioni accessibili in rete, l'incarnazione della conoscenza umana). In eetti indipendentemente dalla denizione che si vuole scegliere il punto chiave è che il World Wide Web è stato in grado di fornire, tramite la rete di computer, un permanente accesso ad una varietà di informazioni, disponibili in diversi formati, tramite un aspetto molto semplice. Usando un'interfaccia software sul web, come Internet Explorer, Mozilla, Netscape, Chrome, etc, il WWW ha cambiato il modo con cui la gente crea e visualizza le informazioni: è stata creata la prima vera rete ipertestuale globale. Alla base del successo del WWW ci sono state molte sue caratteristiche, tra le quali la possibilità di raggiungere le informazioni da tutto il mondo, informazioni che possono essere nei formati più diversi, come esempio testo, gure, immagini, suoni, lmati, etc. Inoltre il WWW ha fornito tramite dei collegamenti, la possibilità di connettere informazioni, spesso residenti in posti diversi, in maniera molto semplice. La semplicità d'uso è sicuramente un fattore 3

9 INDICE chiave che ne ha permesso la diusione e lo sviluppo che oggi conosciamo, infatti è suciente avere a disposizione un computer collegato ad internet con un browser web per poter navigare. A questa caratteristica è inoltre associata la leggibilità universale del web, ovvero la possibilità di potersi connettere ad internet tramite qualunque tipo di computer indipendentemente dal tipo di computer con cui le informazioni sono state scritte e dal computer dove le informazioni risiedono. 4

10 Capitolo 1 CMS Un Content Management System, in acronimo CMS, (in italiano sistema di gestione dei contenuti), è uno strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche speciche di programmazione Web. 1.1 Percorso storico dei siti È facile immaginare che i siti di oggi siano molto diversi da quelli dei primi anni del web. Siamo abituati ad una continua evoluzione dell'informatica, di Internet e della telematica e, quindi, senza conoscerne esattamente il percorso, è evidente che ciò che c'era 10 anni fa era diverso da ciò che oggi consideriamo normale. 5

11 CAPITOLO 1. CMS Nei primi anni del web i siti erano collezioni di pagine statiche tenute assieme dai link incrociati e realizzate da persone che conoscevano l'html, il linguaggio di produzione dei contenuti. I siti erano creati sulla base di un progetto iniziale e revisionati periodicamente da chi li aveva realizzati. Lo sviluppatore era l'unico in grado di far evolvere il sistema. Le pagine erano preparate una ad una ed allo stesso modo modicate, in caso di necessità. Le modiche da apportare venivano formalizzate dagli uci Marketing o Commerciale, comunicate successivamente agli sviluppatori, i quali intervenivano sulle pagine. La realizzazione, ad esempio, di una vetrina, in questo modo, signicava produrre singolarmente ogni pagina relativa ai prodotti e doverla modicare individualmente e manualmente ogni volta che c'era una variazione al listino. Deciso passo avanti fu il sito dinamico. Una struttura graca ssa riempita da contenuti letti da una base dati. Le pagine, sviluppate con linguaggi appositi, erano (e sono ancora) create al volo fondendo una parte ssa (di solito il layout graco, i menu, i link principali) con quella prelevata dal database a seconda della sezione nella quale ci si trova. Il vantaggio è che poche pagine possono esplodere una serie innita di documenti di contenuti per il visitatore. Nel caso del listino, per esempio, una scheda con struttura ssa può essere riempita volta per volta con i dati di ogni prodotto, dando la sensazione di migliaia di pagine disponibili. I vantaggi rispetto al primo schema sono: ˆ manutenzione più semplice; ˆ minor numero di pagine eettive; ˆ possibilità di modicare i contenuti senza modicare materialmente le pagine. Tipici sistemi dinamici sono i portali, i siti vetrina di aziende con molti prodotti/servizi, i motori di ricerca. 1.2 Cosa è un CMS Solo un sito costantemente aggiornato può essere seguito con interesse. 6

12 CAPITOLO 1. CMS Un Content Management System è un'applicazione che consente di variare i contenuti di un sito senza intervenire sulle pagine o sul database da cui sono lette le informazioni. Tecnicamente si tratta di un'applicazione, spesso usabile mediante il browser, che consente, con un front-end di semplice uso, l'inserimento e la gestione di articoli, schede, elenchi, link e banner. Tali informazioni sono poste nel database, dal quale poi il motore dinamico del sito le estrae per produrre le pagine che saranno mostrate al visitatore. Chi inserisce i contenuti, in sostanza, non deve avere conoscenze tecniche. Deve saper scrivere, e quasi niente altro. Il suo vantaggio è che una volta creata la struttura che dinamicamente produce le pagine, i contenuti possono essere inseriti e variati senza conoscenze di sviluppo. Questo signica che una volta che il webmaster ha denito l'estetica del sito, deve preoccuparsi solamente di inserire contenuti: niente più problemi di formattazione del testo, niente più problemi di posizionamento degli articoli all'interno delle pagine. Questo è il vero punto di forza dei CMS: denita una volta per tutte l'estetica del sito si deve pensare solo ad inserire articoli, post e funzionalità. 7

13 CAPITOLO 1. CMS Funzionalità dei CMS Un elemento fondamentale che distingue un CMS da un normale editor di siti web è la gestione degli utenti. Tutti i CMS in circolazione permettono di gestire migliaia di utenti a sforzo zero, visto che la piattaforma prevede già funzionalità pronte all'uso per gestire i vari tipi di utenti. Grazie a queste funzionalità, è possibile denire utenti Administator (che sono in grado di fare tutto, compreso di cambiare il codice e l'estetica), utenti redazionali, che tipicamente possono solo inserire nuove pagine e nuovi articoli, ed inne è possibile gestire gli utenti web, permettendo così allo sviluppatore, senza alcuna conoscenza informatica, di realizzare un sito dove i visitatori possono registrarsi ed accedere ad aree riservate o a pagine personalizzabili. Un Content Management System permette ad un utente abilitato di inserire o aggiornare i contenuti di un settore o di un'area del sito, attraverso la gestione di un sistema guidato e personalizzato di controlli ed approvazioni (workow) da parte di gure diverse: ˆ l'amministratore, che sceglie gli autori e gli editori, assegnando loro le aree su cui lavorare, ˆ l'autore, che inserisce i contenuti nelle aree di propria competenza, 8

14 CAPITOLO 1. CMS ˆ l'editore, che approva, modica, riuta e pubblica le pagine approvate. I CMS, soprattutto i più famosi, orono disponibili sul web migliaia di estetiche già pronte (template graci) alcune utilizzabili gratuitamente, altre a pagamento. Utilizzare un CMS, piuttosto che un sito web realizzato da zero, permette di adottare questi template inseribili nel sito senza sforzo e se un giorno si decidesse di rinnovare completamente la graca, basterà cambiare solo il template. Un altro innegabile vantaggio dei siti web realizzati tramite l'uso di un CMS è la sicurezza dei prodotti: essendo quasi sempre CMS con milioni di installazioni in giro per il mondo, è dicile che un CMS presenti vulnerabilità ed errori di programmazione che invece sono molto diusi in prodotti `fai da te'. Inoltre i CMS sono quasi sempre realizzati con tecniche che producono pagine rispettose degli standard del web e già ottimizzate per i motori di ricerca (SEO friendly). Quindi, le principali caratteristiche di un sistema di gestione dei contenuti comprendono: ˆ gestione di interfacce basate su browser web per l'aggiornamento delle pagine ˆ utilizzo di template graci per la presentazione dei contenuti, ˆ gestione di ruoli distinti di utenti e di speciche funzionalità di workow, ˆ database per l'archiviazione di immagini e contenuti testuali e graci, ˆ reperimento ed integrazione con contenuti provenienti da altri sistemi informatici, ˆ gestione di mailing list e messaggistica, ˆ gestione e classicazione di link, notizie, faq, eventi, ˆ funzionalità di interrogazione e ricerca, ˆ personalizzazione dei criteri graci di presentazione dei contenuti. 9

15 CAPITOLO 1. CMS Pro e Contro Vantaggi di un CMS Un CMS permette di costruire e aggiornare un sito dinamico, anche molto grande, senza necessità di scrivere una riga di HTML e senza conoscere linguaggi di programmazione lato server (come PHP) o progettare un apposito database. L'aspetto esteriore delle pagine può essere personalizzato scegliendo un foglio di stile CSS appositamente progettato per un determinato CMS. I at le CMS, altrimenti noti come text-based CMS, sono dei Content Management System che si basano su le di testo (il più delle volte le XML) e che perciò non necessitano di alcun database come MySQL, PostgreSQL, ecc. Questi CMS sono facilmente installabili e dunque sono particolarmente adatti per siti personali o per piccole comunità. Limiti di un CMS Un CMS è tanto più eciente quanto più è specializzato. Molti piccoli portali fanno ricorso a CMS di tipo generico, scritti da altri e messi a disposizione gratuitamente o a pagamento; per quanto possa essere essibile, un sito basato su questa struttura in genere presenta un aspetto poco personalizzato se non è possibile intervenire direttamente sul codice sorgente del prodotto per modicarlo. Analogamente i contenuti saranno sempre ancorati a quanto previsto da chi ha progettato il CMS e non alle esigenze di chi pubblica il sito. Problemi di gestione possono derivare dal fatto che chi pubblica o gestisce il sito può usare il CMS per intervenire sui contenuti e sull'aspetto, ma generalmente (caso del software proprietario) non è in grado di intervenire direttamente (o far intervenire) sulla sua struttura ; questo è un limite strettamente connesso al vantaggio primario dei CMS: pubblicare un portale senza doverne progettare la struttura o senza possedere le conoscenze tecniche (o le risorse nanziarie) per uno sviluppo personalizzato. Tuttavia esistono ne esistono alcuni particolarmente evoluti che permettono di scrivere direttamente sul database: è il caso per esempio di alcuni CMS proprietari. Il re assoluto può ad oggi tranquillamente esser identicato in Wordpress, un CMS di uso facilissimo, molto diuso e caratterizzato dalla possibilità di espansione. 10

16 Capitolo 2 Wordpress WordPress è una piattaforma di editoria personale allo stato dell'arte che si focalizza sull'estetica, sugli standard web e sull'usabilità. È uno strumento che al tempo stesso è gratuito e senza prezzo per le sue innite possibilità. Supporta un solo sito (o blog) per installazione, ma ne esiste anche una versione multi-utente, WordPress MU, anch'essa distribuita con la stessa licenza. Dalla versione 3.0 WordPress MU non esiste più e tutte le funzionalità sono state inglobate in WordPress nella modalità Network. 2.1 Cosa è e come funziona WordPress È un software licenziato GPL (licenza per software libero) e sono richiesti PHP (v4.2 o successiva) e MySQL(v3.23.x o successiva). Genera dinamicamente le pagine, il che vuol dire che non c'è nessuna necessità di ricrearle ad ogni aggiornamento del sito o del suo aspetto. Ogni volta che viene richiesta la visualizzazione di una pagina, essa viene generata utilizzando il database e i template (modelli). Ciò signica che l'aggiornamento del sito, o il suo ridisegno, avviene nel modo più veloce possibile e lo spazio richiesto sul server per la memorizzazione è minimo. 11

17 CAPITOLO 2. WORDPRESS Storia WordPress è nato dal desiderio di un elegante sistema di pubblicazione personale, e con una bella architettura. E 'il successore uciale di b2/cafelog, che era una piattaforma di blogging creata nel Nel 2003 fu creata la prima versione di WordPress da Matt Mullenweg e Mike Little, partendo dal codice sorgente di b2/cafelog. Da quel momento è stato un susseguirsi di versioni (tutte chiamate con nomi di musicisti jazz) le quali integravano nuove funzionalità al software per renderlo sempre più completo e ad oggi, il processo di innovazione è in continua evoluzione Installazione È disegnato per essere installato su di un web server o su un account di hosting condiviso, fornendo il completo controllo sul sito. A dierenza di servizi di hosting di terze parti, si può accedere e modicare, se fosse necessario, ogni cosa ad esso correlata. È possibile installare WordPress sul computer di casa o anche su di una Intranet. 12

18 CAPITOLO 2. WORDPRESS L'aggiornamento del sito all'ultima versione di WordPress è altrettanto semplice, e richiede ancora meno tempo per l'installazione Gestione Utenti WordPress utilizza i livelli-utente per controllare l'accesso alle varie funzionalità. Ciò consente di limitare i privilegi dei singoli utenti, in modo tale da consentire la creazione o la modica dei contenuti del sito solo a coloro che hanno i permessi necessari. Ciascun utente, può denire il proprio prolo, se lo desidera, con dettagli quali: l'indirizzo , gli alias di vari programmi di instant messaging, etc, oltre a poter controllare il modo in cui questi dettagli vengono visualizzati sul sito. 13

19 CAPITOLO 2. WORDPRESS Design WordPress utilizza i template per generare le pagine in maniera dinamica. Si può controllare la presentazione dei contenuti modicando i template, utilizzando lo strumento di Modica Template e i Marcatori dei Template. Ogni installazione di WordPress è dotata di un editor di le, il quale può essere utilizzato per modicare i template e gli altri le correlati al software, utilizzando direttamente un browser, senza doversi preoccupare di scaricare e ricaricare i le per poterli modi- care. I marcatori Template rendono semplice la progettazione dei contenuti e delle informazioni che vengono visualizzate sul sito. È possibile personalizzare il sito utilizzando i temi e gli stili già disponibili. Inoltre è anche possibile creare e condividere temi personalizzati. Inne Wordpress dà ai propri utenti la possibilità di implementare i propri portali web con l'ausilio dei plugin, i quali estendono le funzionalità del sito. Ne sono già disponibili un ampio numero, per lo più sviluppati dagli utenti, che possono essere utilizzati per fare praticamente qualsiasi cosa. 14

20 Capitolo 3 Esempio di progetto Web Al ne di provare l'ecacia del CMS, è stato progettato un sito web utilizzando nello specico WordPress. 3.1 Obiettivo L'obiettivo del progetto, è stato quello di creare un sito web nalizzato alla collaborazione e alla cooperazione su innovazioni riguardanti le SmartCities. È stato pensato come un Hub delle attività, ossia un fornitore di servizi, implementando funzionalità di sharing e social networking per la condivisione su tutta la rete. 15

21 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB 3.2 Panoramica È stato creato un sito web riguardante le SmartCities (città intelligenti), le quali mettono in atto un insieme di strategie di ottimizzazione e innovazione dei servizi pubblici così da relazionare le infrastrutture con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita. Il primo obiettivo da raggiungere, per creare una vera città intelligente, è una gestione ottimizzata delle risorse energetiche e del trasporto, in modo che le aree urbane diventino il più ecienti possibile, riducendo le emissioni di carbonio, i riuti, l'inquinamento e la congestione. Puntare sulle nuove tecnologie è il passo ulteriore da compiere per migliorare la gestione dei processi urbani e la qualità della vita dei cittadini: questa infatti, sembra essere la linea seguita da alcune amministrazioni locali che stanno siglando accordi con grandi imprese del settore per ridisegnare le proprie città. A tal ne, sono state fondate diverse community di ricerca e sviluppo di città intelligenti. Il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca (MIUR), con Decreto Direttoriale n. 84/Ric del 2 marzo 2012 ha attivato due linee di intervento, una rivolta alla presentazione di idee progettuali per le "Smart Cities e Communities" e l'altra per "Progetti di innovazione sociale". L'obiettivo è di promuovere, nelle Regioni Convergenza (Puglia, Sicilia, Calabria e Campania), e più in generale nel Mezzogiorno, progetti di ricerca dedicati allo sviluppo di Città intelligenti. Le imprese, piccole, grandi e medie, le università e gli enti pubblici di ricerca sono stati chiamati 16

22 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB a integrare le rispettive competenze per elaborare soluzioni fortemente innovative che, attraverso i più avanzati strumenti tecnologici, possano contribuire allo sviluppo dei territori e rispondere ai bisogni concreti della collettività per migliorare la qualità della vita dei cittadini. 3.3 Realizzazione Per la realizzazione del sito web, sono stati eseguiti i seguenti passi: 1. studio accurato dell'ambiente WordPress; 2. ricerca di un hosting (servizio di Rete che consiste nell'allocare su un server web le pagine di un sito) adatto al progetto; 3. installazione di WordPress sull'hosting; 4. sviluppo del sito. Dopo un accurato studio del CMS su citato, il problema della scelta dell'hosting, è stato risolto puntando su SiteGround, il quale garantisce un ottimo compromesso tra spazio disponibile e bandwidth ed inoltre è nativamente fornito dei requisiti necessari per supportare WordPress. L'installazione sul web host è stata quindi molto semplice ed è stata eettuata tramite l'utilizzo di Filezilla, un software che permette di gestire le da database esterno, inserendo le credenziali richieste. Lo sviluppo vero e proprio del sito, è iniziato dalla scelta del tema da utilizzare; è stato scelto di tipo minimal (elegante per la sua essenzialità e sobrietà), molto pulito, user-endly e di conseguenza più personalizzabile. Successivamente, in base alla richiesta di servizi da orire, sono stati ricercati ed installati circa 10 plugin atti a dare al sito web le funzionalità aggiuntive ricercate. Sono state soddisfatte le seguenti speciche: ˆ indicizzazione del sito sui motori di ricerca (in particolare Google); ˆ accesso ad un'area riservata all'interno della quale gli utenti registrati, ed accettati dall'amministratore, possono interagire e scambiarsi idee ed opinioni; 17

23 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB possibilità di dare la propria opinione su di una questione, rispondere ad un preciso utente ed in ne mostrare l'approvazione o meno di una citazione (MiPiace/NonMiPiace); servizi di mailing list e newsletter per utenti; gestione ed organizzazione eventi; condivisione di articoli e post presenti nelle pagine del sito tramite i più famosi social network, ed attraverso le applicazioni più utilizzate per smartphone. 18

24 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB 3.4 Hub di servizi Nel processo di evoluzione, con il termine Web 2.0, coniato nel 2004 durante una conferenza da Tim O'Reilly, si indica un forte cambiamento nelle dinamiche della Rete e del Web in genere caratterizzato da un crescente, e ancora oggi inarrestabile, livello di interazione tra il sito e l'utente. Progetti web tecnologicamente semplici, ma con un'enorme dimensione relazionale, hanno avuto più successo di altri più complessi, ma con scarsa capacità di coinvolgimento delle persone. L'aspetto sociale è diventato la logica alla base del successo per il Web evoluto. Pensare alla dimensione sociale della Rete permette di distaccarsi dagli sviluppi tecnici e applicativi che, spesso, sono davvero entusiasmanti e intriganti per le loro potenzialità, ma non considerano la sostenibilità sociale. La Rete è nalmente un luogo da abitare, non più da consumare, e il concetto di wide può essere applicato non solo allo spazio e al tempo, ma anche alla comunità. I cittadini digitali, attraverso l'approccio partecipativo alla Rete, costruiscono insieme quel villaggio globale che già i padri dell'umanesimo auspicavano. 19

25 CAPITOLO 3. ESEMPIO DI PROGETTO WEB L'Hub pensato per il sito, è un incubatore di servizi, che si fonda sul co-working, ovvero sull'aggregazione di spazi e idee, sul lavoro di gruppo, sulla condivisione della rete di relazioni di ciascuno degli innovatori, nella consapevolezza che questa nuova modalità di operare sia una ricchezza per tutti gli attori del cambiamento. Ogni idea ed il suo sviluppo, potranno trovare un network di persone pronte sviluppare il progetto iniziale e a condividere le informazioni utili, le attrezzature e le infrastrutture materiali e virtuali necessarie per realizzare concretamente ciascun progetto di innovazione. Nel progetto d'esempio, l'obiettivo principale è quello di invogliare a scommettere ed investire per l'innovazione sociale. La nalità è quella di studiare nuovi modelli e nuove tecnologie che favoriscano una migliore qualità della vita, opponendosi alle crescenti caotiche complessità delle grandi aree metropolitane. 20

26 Conclusioni Questo lavoro di tesi è il risultato di un progetto in cui è stata elaborata un'applicazione Web, come Hub di servizi riguardanti le Smart Cities. La creazione di questo servizio, basato sull'utilizzo di un software CMS (Content Management System) chiamato WordPress, nasce dall'esigenza di condivisione e realizzazione di progetti, nalizzati all'innovazione sociale, pubblica e commerciale. L'applicazione rende disponibile a qualsiasi utente, l'accesso (previa registrazione) e la conseguente partecipazione a discussioni sui progetti, oltre all'opportunità di restare aggiornato sulle innovazioni, in qualsiasi ambito precedentemente citato, su convention e meeting. Durante le varie fasi di sviluppo, si è cercato di costruire l'applicazione tale da renderla semplice e interattiva per gli utenti. L'utilizzo del CMS, grazie alle sue tipiche caratteristiche come modularità, estensibilità e manutenibilità, consente l'aggiunta di nuove funzionalità, atte a soddisfare le nuove esigenze che si potranno presentare in futuro. In particolare WordPress è ormai uno standard, supportato dalla community, documentato e che ben si adatta ai nostri scopi; il suo utilizzo, per le caratteristiche sopra esposte, ha quindi reso agevole la costruzione del sito. Concludendo, l'applicativo web potrà essere facilmente esteso e/o integrato con ulteriori nuovi (es. app mobile), e/o diverse piattaforme preesistenti (es. portale unina, etc). Il sito in questione si trova alla pagina e spero che, grazie all'uso appropriato ed eciente che verrà fatto, sia utile a creare un futuro migliore per le prossime generazioni. 21

27 Bibliograa [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] https://codex.wordpress.org/history [12] [13] 22

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6)

Introduzione a Wordpress. Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Introduzione a Wordpress Corso completo alla conoscenza e all uso del CMS Open Source WP (incontro 1/6) Indice Rilevazione aspettative e competenze in ingresso Patto formativo Presentazione di WP Premesse

Dettagli

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved

WEB TECHNOLOGY. Il web connette. LE persone. E-book n 2 - Copyright Reserved WEB TECHNOLOGY Il web connette LE persone Indice «Il Web non si limita a collegare macchine, ma connette delle persone» Il Www, Client e Web Server pagina 3-4 - 5 CMS e template pagina 6-7-8 Tim Berners-Lee

Dettagli

CMS TEMPLATE. Web: soluzioni.

CMS TEMPLATE. Web: soluzioni. CMS TEMPLATE Web: soluzioni. CMS TEMPLATE Web: soluzioni. Wordpress WordPress è una piattaforma di personal publishing e content management system (CMS), scritta in PHP e che usa come database MySQL o

Dettagli

2010 Antonio Musarra s Blog. Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010)

2010 Antonio Musarra s Blog. Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010) 2010 Antonio Musarra s Blog 1 Sessione introduttiva sui CMS (versione 1.0 16/03/2010) CMS Content Management System 2 Un Content Management System, in acronimo CMS, letteralmente "sistema di gestione dei

Dettagli

Corso di Web Programming

Corso di Web Programming Corso di Web Programming 1. Introduzione a Internet e al WWW Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Informatica

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

Dall hosting al cloud computing: storia del protocollo HTTP

Dall hosting al cloud computing: storia del protocollo HTTP Dall hosting al cloud computing: storia del protocollo HTTP Il protocollo HTTP: dall idea di un ricercatore del CERN ai giorni nostri, in cui velocità, performance e multimedialità impongono le evoluzioni

Dettagli

tratteremo di... Definizione di Internet e Web Linguaggio HTML e Siti web Statici Siti web Dinamici e codice PHP Breve accenno ai CMS Server Locale

tratteremo di... Definizione di Internet e Web Linguaggio HTML e Siti web Statici Siti web Dinamici e codice PHP Breve accenno ai CMS Server Locale LET S GO Progetto del corso Il web: introduzione ad Internet; i linguaggi digitali; siti statici e siti dinamici; i programmi CMS. Approfondimento di HTML e CSS. Web di qualità: tecniche di web writing;

Dettagli

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web

venerdì 31 gennaio 2014 Programmazione Web Programmazione Web WWW: storia Il World Wide Web (WWW) nasce tra il 1989 e il 1991 come progetto del CERN di Ginevra affidato a un gruppo di ricercatori informatici tra i quali Tim Berners- Lee e Robert

Dettagli

Outline. Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare Per Resistere. Sviluppi futuri. www.informarexresistere.

Outline. Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare Per Resistere. Sviluppi futuri. www.informarexresistere. Outline Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare Per Resistere www.informarexresistere.fr Sviluppi futuri Outline Chi sono L.A.M.P. Hosting CMS e Blog Wordpress Il caso >> Informare

Dettagli

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità

Ipertesto. Reti e Web. Ipertesto. Ipertesto. Ipertestualità e multimedialità Ipertesto Reti e Web Ipertestualità e multimedialità Ipertesto: documento elettronico costituito da diverse parti: nodi parti collegate tra loro: collegamenti Navigazione: percorso tra diversi blocchi

Dettagli

Wordpress corso base. Mario Marino Corso Base Wordpress

Wordpress corso base. Mario Marino Corso Base Wordpress Wordpress corso base Mario Marino Corso Base Wordpress introduzione Cosa sappiamo fare adesso e cosa vorremmo sapere fare alla fine del corso Parole chiave Sito / Blog Database CMS Client / Server Account

Dettagli

Su Internet, oggi, se il vostro sito Web non è dotato di funzionalità ricche o contenuti. I sistemi CMS e un introduzione a Joomla! In questo capitolo

Su Internet, oggi, se il vostro sito Web non è dotato di funzionalità ricche o contenuti. I sistemi CMS e un introduzione a Joomla! In questo capitolo 1 I sistemi CMS e un introduzione a Joomla! In questo capitolo Su Internet, oggi, se il vostro sito Web non è dotato di funzionalità ricche o contenuti aggiornati, è svantaggiato. L idea di potenziare

Dettagli

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano Internet e il Web 1 Internet Internet è un insieme di reti informatiche collegate tra loro in tutto il mondo. Tramite una

Dettagli

Internet Terminologia essenziale

Internet Terminologia essenziale Internet Terminologia essenziale Che cos è Internet? Internet = grande insieme di reti di computer collegate tra loro. Rete di calcolatori = insieme di computer collegati tra loro, tramite cavo UTP cavo

Dettagli

INTRODUZIONE AL WEB DINAMICO

INTRODUZIONE AL WEB DINAMICO INTRODUZIONE AL WEB DINAMICO Internet: la rete delle reti Internet rappresenta oggi l espressione del forte bisogno dell uomo di comunicare, al fine, non solo di incrementare le conoscenze, ma anche di

Dettagli

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana

WEB 2.0 PER CRESCERE. Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana WEB 2.0 PER CRESCERE Sfruttare le potenzialità del Web 2.0 per far conoscere la Lunigiana Web 2.0 L'insieme di tutte quelle applicazioni online che permettono uno spiccato livello di interazione tra il

Dettagli

Architettura client-server

Architettura client-server Architettura client-server In un architettura client-server ci sono due calcolatori connessi alla rete: un client che sottopone richieste al server un server in grado di rispondere alle richieste formulate

Dettagli

Content Management Systems e

Content Management Systems e AA 2010/2011 Content Management Systems e Corso di Progetto di Sistemi Web Based Università degli Studi di Roma Tor Vergata Argomenti della lezione 1. Breve evoluzione storica dei siti internet cos è un

Dettagli

WEBMASTER. Strategie per programmare siti web e portali. Corso pratico per Webmaster di Daniele Venditti. Manuale di informatica per il web

WEBMASTER. Strategie per programmare siti web e portali. Corso pratico per Webmaster di Daniele Venditti. Manuale di informatica per il web WEBMASTER Strategie per programmare siti web e portali Corso pratico per Webmaster di Daniele Venditti Manuale di informatica per il web www.progettimultimediali.com www.corsi-online.it Questo Ebook è

Dettagli

Internet WWW ISP Protocolli di Rete

Internet WWW ISP Protocolli di Rete Internet Internet è un sistema di reti di computer interconnessi tra loro che facilita l'utilizzo di servizi di comunicazione dati come la posta elettronica, il Word Wide Web (WWW), il trasferimento dati

Dettagli

LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER

LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER Lezione 1 1 Web Design Lafiguracentralenelprogettodiunsitowebèilwebdesigner:eglisioccupadell'aspetto visivo e del coinvolgimento emotivo di siti Web business to business

Dettagli

Alcune semplici definizioni

Alcune semplici definizioni Alcune semplici definizioni Un CMS (Content management system), in italiano Sistema di gestione dei contenuti è uno strumento software che si installa generalmente su un server web, il cui compito è facilitare

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base HTML CMS JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: Associazione LaMiassociazione

Dettagli

EIPASS Web. Programma analitico d esame. ver. 3.0

EIPASS Web. Programma analitico d esame. ver. 3.0 EIPASS Web Programma analitico d esame ver. 3.0 Pagina 2 di 21 Premessa Questa pubblicazione, riservata ai Candidati agli esami per il conseguimento del titolo EIPASS nel profilo di riferimento, intende

Dettagli

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com porte aperte sull e-learning di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Cos è Moodle Moodle è un software per la gestione di corsi a distanza utilizzato a livello mondiale nelle Università, nelle

Dettagli

Reti Informatiche ed Internet

Reti Informatiche ed Internet Reti Informatiche ed Internet Bari, 21-02-2011-1 - Internet Internet è, per definizione, l insieme dei collegamenti, fra le reti di trasmissione dati esistenti. Alcuni parlano di rete delle reti. cioè

Dettagli

Sistemi Informativi e Servizi in Rete

Sistemi Informativi e Servizi in Rete Sistemi Informativi e Servizi in Rete prof. V. De Antonellis Dipartimento di Ingegneria dell'informazione Università di Brescia valeria.deantonellis@ing.unibs.it Materiale del corso Sito web: www.ing.unibs.it/~deantone/

Dettagli

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non

Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non Ogni giorno un imprenditore si sveglia e cambia idea. Comprende che i macchinosi meccanismi che guidano il marketing e la comunicazione off-line non fanno più per la sua azienda, capisce che ha bisogno

Dettagli

COME FUNZIONA UN SITO WEB

COME FUNZIONA UN SITO WEB 1 di 10 15/07/2013 17:01 COME FUNZIONA UN SITO WEB Internet Per comprendere meglio il funzionamento di un sito web è necessario partire da che cosa è Internet. Internet è un sistema globale di reti di

Dettagli

SINPAWEB corso per Tecnico della programmazione e dello sviluppo di siti internet e pagine web co.reg 58036 matricola 2012LU1072

SINPAWEB corso per Tecnico della programmazione e dello sviluppo di siti internet e pagine web co.reg 58036 matricola 2012LU1072 Provincia di Lucca Servizio Istruzione, Formazione e Lavoro. Sviluppo Economico SINPAWEB corso per Tecnico della programmazione e dello sviluppo di siti internet e pagine web co.reg 58036 matricola 2012LU1072

Dettagli

Come Creare un sito web gratis

Come Creare un sito web gratis Come Creare un sito web gratis Obiettivi del corso Creare un sito web da zero a professionista Senza avere competenze tecniche Senza essere un informatico Senza sapere nessun linguaggio di programmazione

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Introduzione al Web WWW World Wide Web CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : WWW >> Sommario Sommario 2 n World

Dettagli

Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I

Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I Internet e la sua evoluzione L O R E N Z O P A R I S I Internet Rete mondiale di computer (rete di reti) È un infrastruttura basata su cavi e nodi Nata nel 1969 con il nome di Arpanet Fornisce molti servizi

Dettagli

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN

ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DELLA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI UN PORTALE WEB NELL AMBITO DELLA MISURA 2.6. DEL POI ENERGIA FESR 2007 2013

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Introduzione al Web. dott. Andrea Mazzini

Introduzione al Web. dott. Andrea Mazzini Introduzione al Web dott. Andrea Mazzini Il servizio World Wide Web Il servizio Web è basato su particolari computer presenti nella rete, indicati come nodi Web, che rendono disponibili le informazioni

Dettagli

Differenza tra wordpress.com e CMS

Differenza tra wordpress.com e CMS Cosa è WordPress? 1 Differenza tra wordpress.com e CMS Il team di WP ha creato 2 siti differenti: wordpress.com ovvero un portale dove chiunque può creare un blog (gratuitamente) wordpress.org dove possiamo

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato

SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato SIAGAS Manuale Utente Utente non autenticato 27 marzo 2007 v.1.7 SIAGAS: Manuale Utente: utente non autenticato 1/10 1 Introduzione 1.1 Destinatario del prodotto SIAGAS è uno Sportello Informativo per

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Internet Web!" Il web è solo uno degli aspetti di internet." In particolare, chiamiamo web tutta l informazione che riusciamo a ottenere collegandoci ad

Dettagli

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM

CONTENT MANAGEMENT SYSTEM CONTENT MANAGEMENT SYSTEM P-2 PARLARE IN MULTICANALE Creare un portale complesso e ricco di informazioni continuamente aggiornate, disponibile su più canali (web, mobile, iphone, ipad) richiede competenze

Dettagli

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo Come funziona il WWW Il funzionamento del World Wide Web non differisce molto da quello delle altre applicazioni Internet Anche in questo caso il sistema si basa su una interazione tra un computer client

Dettagli

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET)

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso

Dettagli

CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005

CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005 CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005 Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) I punti focali: CMS = comunicazione Gli attori coinvolti Scelta di un CMS Open Source CMS di riferimento

Dettagli

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1.

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1. Parte sesta: I siti web Ingegneria del Software Interattivo - I siti web - Docente: Daniela Fogli 1. I siti web Nel Contesto Riferimenti: Brajnik, Umano G., Toppano, E. Creare siti web multimediali, Pearson,

Dettagli

A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof.

A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof. A cura del Team scuola digitale del nostro Istituto (scuola media), Prof. Pino Lipari (animatore digitale), Prof.ssa Anna Pistone e Prof.ssa Gabriella Princiotta (componenti del Team) con la supervisione

Dettagli

HTML il linguaggio per creare le pagine per il web

HTML il linguaggio per creare le pagine per il web HTML il linguaggio per creare le pagine per il web Parte I: elementi di base World Wide Web Si basa sul protocollo HTTP ed è la vera novità degli anni 90 Sviluppato presso il CERN di Ginevra è il più potente

Dettagli

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina Vigevano - 19/02/2007 1 Cos è un CMS I CMS sono sistemi software che consentono di creare e gestire un sito web direttamente dal Browser, in modo semplice ed immediato. Caratteristica dei CMS è quella

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione La Rete Internet Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Che cos è Internet? Il punto

Dettagli

Corso Joomla per ATAB

Corso Joomla per ATAB Corso Joomla per ATAB Cos'è un Content Management System Joomla non è un prodotto ma è un progetto. Nato nel settembre 2005 CMS (Content management system) letteralmente significa "Sistema di gestione

Dettagli

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1.

Ingegneria del Software Interattivo. - I siti web - Un breve glossario. Un breve glossario (cont.) Parte sesta: I siti web. 1. Parte sesta: I siti web Ingegneria del Software Interattivo - I siti web - Docente: Daniela Fogli 1. I siti web Nel Contesto Riferimenti: Brajnik, Umano G., Toppano, E. Creare siti web multimediali, Pearson,

Dettagli

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen Consulenza di immagine commerciale Pagina web: davidcoen.altervista.org Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen, consulenza di immagine commerciale David Coen, Consulenza di immagine

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO

David Coen. Consulenza di immagine commerciale. Pagina web: davidcoen.altervista.org. Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen Consulenza di immagine commerciale Pagina web: davidcoen.altervista.org Pagina Facebook: David Coen FOTOGRAFO David Coen, consulenza di immagine commerciale 2 David Coen - Consulenza di immagine

Dettagli

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Il passo successivo: Museo & Web CMS Piattaforma opensource

Dettagli

9-10 DICEMBRE 2013. Istitiuto Nazionale Tumori. regina Elena. introduzione a :

9-10 DICEMBRE 2013. Istitiuto Nazionale Tumori. regina Elena. introduzione a : 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena introduzione a : Che cos è? WordPress è la piattaforma software per la creazione di blog e siti più usata al mondo. Creata da Matt Mullenweg e

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

A cura di.denis Celotti.. Installazione. Linguaggio specifico e primi passi con wordpress

A cura di.denis Celotti.. Installazione. Linguaggio specifico e primi passi con wordpress A cura di.denis Celotti.. 02/05/2012 Installazione Linguaggio specifico e primi passi con wordpress In breve Conoscere il significato di hosting, database, dominio e template Saper identificare e utilizzare

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

i n t e r n e t s i t i e c om pl e t o p e r g e st ire portali i l e f a c t r u m e n t o L o InfoTecna QuickWeb

i n t e r n e t s i t i e c om pl e t o p e r g e st ire portali i l e f a c t r u m e n t o L o InfoTecna QuickWeb i n t e r n e t s t r u m e n t o f a c i l e e c om pl e t o p e r g e st ire portali e s i t i L o InfoTecna QuickWeb QuickWeb è un' applicazione in grado di dare forma a siti web dinamici, avvalendosi

Dettagli

Colloquio di informatica (5 crediti)

Colloquio di informatica (5 crediti) Università degli studi della Tuscia Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche Corso di laurea in Scienze Ambientali A.A. 2013-2014 - II semestre Colloquio di informatica (5 crediti) Prof. Pier Giorgio

Dettagli

Giardinerie Digitali Evoco di Coppola Nicola. Web Marketing Bologna - Consulenza Progetti Comunicazione Online

Giardinerie Digitali Evoco di Coppola Nicola. Web Marketing Bologna - Consulenza Progetti Comunicazione Online Presentazione di Karmaleon CMS- Software per siti Web Cosa è Karmaleon è un software che permette la gestione automatizzata di siti e Portali Internet, multilingua e ottimizzato per Motori di Ricerca,

Dettagli

Content Management Systems

Content Management Systems Content Management Systems L o Guido Porruvecchio Tecnologia e Applicazioni della Rete Internet Definizione Un Content Management System (CMS) è letteralmente un sistema per la gestione dei contenuti Definisce

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Internet e World Wide Web

Internet e World Wide Web Alfonso Miola Internet e World Wide Web Dispensa C-02 Settembre 2005 1 Nota bene Il presente materiale didattico è derivato dalla dispensa prodotta da Luca Cabibbo Dip. Informatica e Automazione Università

Dettagli

I punti preliminari da trattare

I punti preliminari da trattare Alma Mater Studiorum Università di Bologna Facoltà di Economia - Bologna CLEA, CLED, CLEF,CLEM Prof. Jacopo Di Cocco Idoneità informatica e Sistemi informatici Parte prima Il word wide web e l informazione

Dettagli

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II

Macchine per l elaborazione dell informazion e. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Informatica II Macchine per l elaborazione dell informazion e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica II Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta

Dettagli

10 step per creare un sito Wordpress

10 step per creare un sito Wordpress Sono Andrea Giavara, fondatore di WP Pratico, nel sito ci sono 7.000 iscritti e grazie ad esso ho aiutato più di 400 tra persone e aziende a realizzare il proprio sito online. In questo Documento troverai

Dettagli

Sme.UP Web Application

Sme.UP Web Application Sme.UP Web Application Web Application Web.UP Una interfaccia web per i vostri dati gestionali Il modulo applicativo Web.UP fornisce al progettista di siti Internet una serie di potenti strumenti per l'integrazione

Dettagli

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013

Corso di HTML. Prerequisiti. Modulo L3. 1-Concetti generali. Browser Rete Internet Client e server. M. Malatesta 1-Concetti generali-12 28/07/2013 Corso di HTML Modulo L3 1-Concetti generali 1 Prerequisiti Browser Rete Internet Client e server 2 1 Introduzione In questa Unità introduciamo alcuni semplici elementi del linguaggio HTML, con il quale

Dettagli

SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA

SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA Servizio grafica STAMPERIA Le tariffe per l anno 2007, oltre ad IVA, sono determinate come segue: ESERCIZIO 2007 Materiale di consumo Addebito dei

Dettagli

Gestionale web. Completa autonomia del tuo sito. Un perfetto mix di tecnologia & creatività. Design la nostra passione

Gestionale web. Completa autonomia del tuo sito. Un perfetto mix di tecnologia & creatività. Design la nostra passione Agenzia creativa di design & comunicazione Gestionale web Completa autonomia del tuo sito Un perfetto mix di tecnologia & creatività Design la nostra passione Vivete l esperienza SITE con noi! A partire

Dettagli

Internet. Servizi applicativi

Internet. Servizi applicativi Internet Internet 1 Servizi applicativi World Wide Web: consultazione interattiva di ipermedia con modalità point-and-click browser e navigazione configurazione e sicurezza i motori di ricerca accesso

Dettagli

È ORA DI DIVENTARE GRANDI MASTER IN GRAPHIC E WEB DESIGN 328 ORE 76 LEZIONI DA 4 ORE 2 VOLTE A SETTIMANA + 6 WORKSHOP MASTER IN WEB DESIGN

È ORA DI DIVENTARE GRANDI MASTER IN GRAPHIC E WEB DESIGN 328 ORE 76 LEZIONI DA 4 ORE 2 VOLTE A SETTIMANA + 6 WORKSHOP MASTER IN WEB DESIGN MASTER IN GRAPHIC E WEB DESIGN 328 ORE 76 LEZIONI DA 4 ORE 2 VOLTE A SETTIMANA + 6 WORKSHOP È ORA DI DIVENTARE GRANDI MASTER IN WEB DESIGN CERTIFIED ASSOCIATE ABC FORMAZIONE PROFESSIONALE Viale degli Ammiragli,

Dettagli

Associazione Culturale VERDEBINARIO

Associazione Culturale VERDEBINARIO Ing. Villella Giovanni aka vilgio[bighat] Mail : villella.giovanni@gmail.com Cell : 3293827027 www.giovannivillella.it Un BLOB-G? IL BLOB : Il termine Blob, che in inglese significa "massa priva di forma

Dettagli

SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA

SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA Servizio grafica STAMPERIA Le tariffe per l anno 2006, oltre ad IVA, sono determinate come segue: ESERCIZIO 2006 Materiale di consumo Addebito dei

Dettagli

Web Content Management and E- Learning

Web Content Management and E- Learning Web Content Management and E- Learning Dott. Fabio Fioravanti fioravanti@sci.unich.it http://www.sci.unich.it/~fioravan Corso di Laurea in Economia e Management Facoltà di Scienze Manageriali UNICH - AA

Dettagli

DISPENSA CORSO WEB DESIGNER

DISPENSA CORSO WEB DESIGNER DISPENSA CORSO WEB DESIGNER Già da qualche anno internet è entrato a far parte della nostra vita quotidiana. Tutti i giorni apriamo il browser (il programma che utilizziamo per navigare in internet) e

Dettagli

Creare un blog con WordPress

Creare un blog con WordPress Creare un blog con WordPress L'approccio Un sito internet è composto da: - Il nome a dominio: es. www.corsigiornalisti.it - DNS (Domain Name System) che collegano dominio a indirizzo IP - Un indirizzo

Dettagli

La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source".

La realizzazione di WebGis con strumenti Open Source. La realizzazione di WebGis con strumenti "Open Source". Esempi di impiego di strumenti a sorgente aperto per la realizzazione di un Gis con interfaccia Web Cos'è un Web Gis? Da wikipedia: Sono detti WebGIS

Dettagli

LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB

LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB LO STRUMENTO PRINCIPALE: IL SITO WEB 1 Content Management System (CMS) Software (web based) dedicati alla gestione di un sito web: portali, siti aziendali, intranet, blog, Wiki L obiettivo è consentire

Dettagli

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa DISPENSA I.C.T. POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro Dispensa IL WORLD WIBE WEB: LINGUAGGI, STRUTTURE, FUNZIONI INDICE L ESPLOSIONE

Dettagli

ESERCIZIO 2010. costi sostenuti

ESERCIZIO 2010. costi sostenuti SETTORE G2: COMUNICAZIONE, UFFICIO STAMPA, RETE CIVICA Servizio grafica STAMPERIA Le tariffe per l anno 2010, oltre ad IVA, sono determinate come segue: ESERCIZIO 2010 Materiale di consumo Addebito dei

Dettagli

Siti internet per amministrazioni comunali. Nuovi moduli ed aggiornamenti per la versione Institutional del CMS Site!

Siti internet per amministrazioni comunali. Nuovi moduli ed aggiornamenti per la versione Institutional del CMS Site! Siti internet per amministrazioni comunali Nuovi moduli ed aggiornamenti per la versione Institutional del CMS Site! Stato: Maggio 2012 Introduzione Nell ambito dei servizi per i comuni ticinesi, in particolare

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

Il Content Management System Plone

Il Content Management System Plone 1 Il Content Management System Plone Università degli Studi di Ferrara Stefano Marchetti stefano[at]redturtle.net Irene Capatti irene.capatti[at]redturtle.net 14 gennaio 2009 2 Di cosa parliamo Introduzione

Dettagli

Corso di Specializzazione in: Web Design e Contenuti Multimediali. ww.consultsrl.eu

Corso di Specializzazione in: Web Design e Contenuti Multimediali. ww.consultsrl.eu Corso di Specializzazione in: Web Design e Contenuti Multimediali ww.consultsrl.eu Corso di Specializzazione in: Web Design e Contenuti Multimediali Percorso formativo della durata di 200 ore in Aula e

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER: TECNICO DELLE ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE, SVILUPPO E AGGIORNAMENTO DI SITI WEB

CORSO DI FORMAZIONE PER: TECNICO DELLE ATTIVITA' DI PROGETTAZIONE, SVILUPPO E AGGIORNAMENTO DI SITI WEB Avviso Pubblico PROV-BR 02/2013 PO FSE 2007/2013 ASSE II OCCUPABILITA' Formazione per Inserimento-Reinserimento Lavorativo Approvato con D.D. n.85 del 24/01/2014, pubblicata sul BURP n. 17 del 06/02/2014

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

Portale Iniziative Culturali e di Solidarietà (ICS) della Associazione Nazionale Alpini (ANA) - Sezione di Milano

Portale Iniziative Culturali e di Solidarietà (ICS) della Associazione Nazionale Alpini (ANA) - Sezione di Milano Portale Iniziative Culturali e di Solidarietà (ICS) della Associazione Nazionale Alpini (ANA) - Sezione di Milano 1. Scopo del documento. 2. Il Portale ICS: utenti, caratteristiche e obiettivi. 3. Il progetto.

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 13. Il Web 2.0 Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti

Capitolo 3. Il funzionamento delle reti Capitolo 3 Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno

Dettagli

Allegato B Specifiche richieste per il Portale Web del Comune di Modugno

Allegato B Specifiche richieste per il Portale Web del Comune di Modugno Allegato B Specifiche richieste per il Portale Web del Comune di Modugno Articolo 1 - Oggetto della fornitura 1. La fornitura ha per oggetto la progettazione, realizzazione e manutenzione del sito web

Dettagli

PRIVACY POLICY ED INFORMATIVA COOKIES

PRIVACY POLICY ED INFORMATIVA COOKIES PRIVACY POLICY ED INFORMATIVA COOKIES PREMESSE. Con il presente documento la società Area C Sagl -, titolare del presente sito internet intende dare notizia sulle modalità di gestione del sito medesimo

Dettagli

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

DRUPAL 7 DRUPAL 7 Drupal è un framework modulare che consente di realizzare una grande varietà di siti web basati sulla logica contenuto/nodo. Permette di: creare e organizzare i contenuti personalizzare

Dettagli

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo

AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI. Paolo Rigo AGENDA DIGITALE E APPRENDIMENTI Paolo Rigo LA SCUOLA DIGITALE Il progetto di alfabetizzazione digitale della popolazione è ambizioso e la sua realizzazione non può che partire dalla scuola. Occorre potenziare

Dettagli

Appendice D. D. Web Services

Appendice D. D. Web Services D. D.1 : cosa sono I cosiddetti sono diventati uno degli argomenti più attuali nel panorama dello sviluppo in ambiente Internet. Posti al centro delle più recenti strategie di aziende del calibro di IBM,

Dettagli