ITIL, CMS e l'utente WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ITIL, CMS e l'utente WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE"

Transcript

1 ITIL, CMS e l'utente WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE

2 SOMMARIO Riepilogo Cos'è un CMS? Trasformare i dati grezzi in informazioni il CMS e la sua relazione con il CMDB Decisioni di business più consapevoli grazie alle conoscenze offerte dal CMS gestione dei servizi aziendali (BSM) e CMS piccaso: Un capolavoro di CMDB Conclusione

3 Riepilogo Con la serie pressoché infinita di prodotti che quotidianamente inondano il mondo IT, forse vi chiederete perché ve ne offriamo una nuova variante. Forse vi chiederete anche cosa sia esattamente un CMS, ovvero un sistema di gestione della configurazione. Cosa distingue un CMS da un CMDB (Configuration Management Database)? Perché le organizzazioni IT dovrebbero essere interessate? L'ultima versione di ITIL (IT Infrastructure Library ) dà particolare importanza al CMS, pur non trattandosi di un concetto nuovo. ITIL Versione 3 (V3) è un set integrato e coeso di suggerimenti e best practice con definizioni e terminologia comuni che viene pubblicato dall'office of Government Commerce. ITIL è diventato lo standard effettivo per la gestione dei servizi IT a livello mondiale. Il presente white paper descrive il CMS come messo in evidenza in ITIL V3 e ne analizza le differenze rispetto a un CMDB. Inoltre, dimostra come un CMS sia in grado di migliorare il processo decisionale IT per ottimizzare concretamente agilità, produttività e qualità del servizio. 1

4 Cos'è un CMS? In base a ITIL V3, il CMS è, [un] set di strumenti e database utilizzato per gestire i dati di configurazione di un provider di servizi IT. 1 In breve, il CMS è la base che supporta un ciclo di vita completo del servizio all'interno dell'infrastruttura IT. Un CMS può includere numerosi strumenti di gestione IT e database, come un database delle risorse, un sistema di gestione delle modifiche o un CMDB. In pratica, è l utente finale a decidere il tipo di configurazione migliore per il proprio CMS. Per analizzare il CMS in termini più pratici, pensate alle opzioni a vostra disposizione quando decidete di acquistare un'auto. Nella maggior parte dei casi, l'utente finale sceglie un modello standard e, successivamente, seleziona opzioni o pacchetti aggiuntivi quali sedili in pelle, equipaggiamento sportivo o un sistema di navigazione. Ampliando le analogie, è possibile paragonare il CMDB al motore del CMS. Pertanto, il CMDB è il database principale che alimenta l'intero sistema CMS. Il CMS è l'auto, mentre il CMDB è il motore. Definizioni di ITIL V3 CMS (Configuration Management System, sistema di gestione della configurazione): Un set di strumenti e database utilizzati per gestire i dati di configurazione di un provider di servizi IT. Inoltre, il CMS include informazioni relative a incidenti, problemi, errori conosciuti, modifiche e versioni e può contenere dati su dipendenti, fornitori, sedi, business unit, clienti e utenti. Il CMS include strumenti di raccolta, archiviazione, gestione, aggiornamento e presentazione dei dati su tutti gli elementi di configurazione e le relazioni esistenti tra di essi. Il CMS viene mantenuto dalla gestione della configurazione e viene utilizzato da tutti i processi di gestione dei servizi IT. 2 CMDB (Configuration Management Database, database di gestione della configurazione): Un database utilizzato per archiviare i record di configurazione per l intero ciclo di vita. Il sistema di gestione della configurazione mantiene uno o più CMDB e ciascun CMDB archivia gli attributi degli elementi di configurazione (CI, Configuration Item) e le loro relazioni reciproche. 3 Elemento di configurazione (CI, Configuration Item): Qualsiasi componente che debba essere gestito per fornire un servizio IT. Le informazioni relative a ciascun CI vengono registrate in un record di configurazione interno al sistema di gestione della configurazione e mantenute per l'intero ciclo di vita dalla gestione della configurazione. I CI vengono controllati dalla gestione delle modifiche. Solitamente, i CI includono servizi IT, hardware, software, sedi, utenti e documentazione formale come documentazione del processo e contratti sui livelli di servizio (SLA). 4 Trasformare i dati grezzi in informazioni Vi presentiamo un altro possibile modo per comprendere il funzionamento del CMS. Immaginatelo come un sistema centrale di informazioni che, come il cervello, trasforma i dati grezzi (impulsi nervosi) in informazioni. Successivamente, i dati vengono ulteriormente elaborati convertendo le informazioni in conoscenze (mediante strumenti di analisi). Presentando tali conoscenze agli esperti, i dati precedentemente grezzi vengono trasformati in conoscenze utilizzabili. Per capire questo passaggio, immaginate il processo mediante il quale un bambino impara a non toccare una pentola o un fornello. Impara toccando la pentola (i dati grezzi) e converte il risultato in informazioni: fa male! Molto rapidamente, acquisisce la conoscenza necessaria (le pentole sul fornello possono essere calde e, pertanto, fare male) e impara a fare attenzione prima di toccare ancora una pentola sul fornello. Inoltre, i genitori condividono la conoscenza che la pentols sul fornello è calda per aiutarlo a evitare un'esperienza altrimenti spiacevole Un CMS ben progettato può fare lo stesso integrando le conoscenze esistenti invece di ricominciare totalmente da capo. Perché dovreste prendere in considerazione un CMS? Come la maggior parte degli utenti all'interno di organizzazioni IT, anche voi state cercando di incrementare la crescita aziendale (o almeno di non ostacolarla) e le informazioni utilizzabili sono fondamentali in tal senso. La principale funzione del CMS consiste nel fornire dati utilizzabili. 2

5 Il CMS e la sua relazione con il CMDB Per comprendere il reale valore di un CMS, è necessario prendere prima in considerazione il ruolo e l'importanza di un CMDB. Un CMDB è un repository di informazioni relative a tutti i componenti (elementi di configurazione o CI) associati reciprocamente all'interno dell'ambiente IT. Per consolidare il ruolo del CMDB, prendiamo in considerazione un'altra analogia. Immaginate di dover trovare dei riferimenti nella Biblioteca Nazionale del Regno Unito a Londra e, successivamente, stabilire dove siano situati. La biblioteca comprende oltre 150 milioni di elementi in tutte le lingue. Include informazioni degli ultimi anni, suddivise in decine di migliaia di categorie, con tre milioni di nuovi elementi aggiunti ogni anno. Come vedete, si tratta di un volume di informazioni immenso. Anche se il vostro data center potrebbe non contenere 150 milioni di elementi, la vostra sfida è simile a quella affrontata dalla Biblioteca Nazionale del Regno Unito: anche voi dovete gestire un volume di dati in costante crescita in un ambiente sempre più complesso. In che modo la Biblioteca Nazionale del Regno Unito affronta la sfida? Utilizzando un catalogo. Questo catalogo organizzato per schede costituisce un archivio unico dove ricercare le informazioni base su qualsiasi elemento della biblioteca e offre agli utenti la possibilità di effettuare ricerche per titolo, autore, categoria, codice e così via. Il funzionamento è molto simile a quello di un CMDB all'interno dell'ambiente IT. Quando i dati provenienti da più origini (informazioni sulle risorse hardware, sulle licenze software e così via) vengono radunati mediante un CMDB federato, l'utente ha a disposizione un modo singolo e coerente di rappresentare le informazioni sulla configurazione IT: in pratica, si tratta di una singola fonte di verità sull'ambiente IT. I fornitori di soluzioni di gestione IT offrono CMDB commerciali per conservare i dati di configurazione e rendere le informazioni accessibili alle applicazioni di gestione che ne fanno richiesta indipendentemente dal fatto che siano fornitori di dati o consumatori di dati. Il CMDB fornisce un singolo punto di riferimento che diventa il meccanismo di riferimento definitivo per tutte le decisioni IT in quanto fornisce visibilità a livello aziendale relativamente alle dipendenze tra processi aziendali, utenti, applicazioni e infrastruttura IT di base. Ciò consente di incrementare il livello di consapevolezza sullo stato dei servizi aziendali in tempo reale, come la disponibilità della posta elettronica, le prestazioni del sito Web e così via. Tutte le soluzioni leader CMDB sono progettate per supportare un approccio CMDB federato: in pratica, non tutti i dati di configurazione devono risiedere sullo stesso database fisico. Il concetto di federazione fa affidamento sulla premessa secondo la quale il CMDB dovrebbe contenere il minor numero di dati possibile ed essere comunque in grado di svolgere correttamente il proprio lavoro. I sistemi primari e i repository di dati rimangono l'origine più autorevole di dati, mente il CMDB diventa il catalogo organizzato per schede per individuare le informazioni necessarie e scoprire come accedervi. Ciò elimina la necessità di disporre di un repository singolo e monolitico. In pratica, ITIL V3 adesso riconosce l'importanza di questo approccio federato e consiglia di farlo diventare una parte integrante della struttura del CMS. Con la federazione, i dati fondamentali vengono archiviati nel CMDB come le informazioni possono essere archiviate in un catalogo organizzato per schede. Successivamente, tutti i dati CI dettagliati e correlati vengono federati, ovvero collegati ad altri archivi dati più dettagliati mediante un database centralizzato. Questo collegamento fornisce un accesso CMDB all'intero contenuto della biblioteca (i CI). Pertanto, il CMS include il CMDB o più CMDB e, mediante la federazione, l'accesso agli archivi dati primari e ai rispettivi contenuti. Aggiungendo funzioni chiave, quali strumenti di analisi, dashboard e gestione delle risorse, il CMS estende il valore del CMDB nell'ambiente IT. Decisioni di business più consapevoli grazie alle conoscenze offerte dal CMS La funzione principale del CMS è aiutare le organizzazioni IT a risolvere i problemi da una prospettiva aziendale. Garantendo a tutte le applicazioni di gestione IT l'accesso a dati di configurazione IT catalogati, il CMS può fornirvi le informazioni necessarie per prendere decisioni aziendali informate. Ad esempio, presupponiamo che un incidente sia stato registrato presso il service desk in quanto un utente non era in grado di accedere alle informazioni sul libro paga. La schermata dell'incidente riporterebbe che non sarebbe possibile accedere alla funzione del libro paga. Successivamente, si accede alla schermata relativa all'impatto sui servizi per stabilire le probabili cause dell'incidente e i servizi aziendali interessati. In questo scenario, un server non funzionante potrebbe aver causato la mancata disponibilità del servizio libro paga. Inoltre, potreste scoprire che lo stesso server supporta anche il servizio di immissione degli ordini di vendita per il quale è stato predisposto un contratto sui livelli di servizio (SLA) di Gravità 1. A questo punto, potreste aggiungere la schermata delle risorse per scoprire che il server del libro paga è situato presso la sede centrale e inviare le risorse più appropriate per risolvere il problema. Nella schermata dashboard scoprireste che il servizio libro paga non è disponibile e che questo disservizio influisce sul lavoro di 20 persone. Inoltre, potreste scoprire che 3

6 l'interruzione del sistema di immissione degli ordini di vendita incide negativamente su 100 addetti alle vendite alla fine del trimestre, che non è stato disponibile per due ore e che state per incorrere in una violazione di un livello critico del servizio. La schermata relativa al servizio aziendale vi aiuterebbe a comprendere perché il problema è tanto importante (es.: rappresenta un possibile rischio per le entrate se non viene ripristinata la disponibilità del sistema) o, almeno, vi metterebbe in condizione di conoscere il livello di gravità assegnato dall'azienda al problema. Grazie a questo sistema, scoprireste che il servizio libro paga non è critico, ma che la mancata disponibilità del servizio di immissione degli ordini incide sulle attività chiave dell'azienda. A questo punto, avreste a disposizione tutte le informazioni necessarie per risolvere i problemi secondo il giusto ordine di priorità. Basandovi su questa conoscenza, siete in grado di decidere tempestivamente di effettuare nuovamente il provisioning delle attività del servizio di immissione degli ordini di vendita su un altro server oppure risolvere subito i problemi del server per ripristinare entrambi i sistemi aziendali. Gestione dei servizi aziendali (BSM) e CMS Le soluzioni BMC offrono tutti gli elementi necessari di un CMS per aiutare l'it a far funzionare l'azienda. Questo approccio è noto come Business Service Management (BSM) ed è un'ulteriore best practice disponibile in ITIL V3. I servizi BSM offrono un approccio completo e una piattaforma unificata per l'esecuzione degli strumenti IT. Le soluzioni BSM di BMC guidano dinamicamente le azioni e le decisioni IT in base al loro impatto sui servizi aziendali. Forniscono supporto immediatamente disponibile per processi IT di best practice e gestione della tecnologia automatizzata, oltre a una visione condivisa delle modalità in base alle quali l'it sostiene le priorità aziendali. Le soluzioni BMC utilizzano BMC Atrium CMDB per fornire una visione unificata dei dati di configurazione IT e delle informazioni provenienti da diversi sistemi, applicazioni e database. Successivamente, utilizzando gli strumenti di analisi, forniscono un'architettura integrata di elaborazione delle conoscenze per fornire ad altre soluzioni informazioni utili per il processo decisionale IT. BMC Atrium Enabling Technologies supporta i suggerimenti ITIL per un CMS fornendo un'architettura completa composta da quattro livelli (vedere Figura 1): Livello dati e informazioni Livello di integrazione delle informazioni Livello di elaborazione delle conoscenze Livello di presentazione POSSIBILITÀ Livello di presentazione - Ricerca, esplorazione - Archiviazione, recupero, aggiornamento - Pubblicazione, iscrizione - Collaborazione Dashboard BSM Visualizzazione dei modelli di servizi Visualizzatore di configurazioni tecniche Service desk CONOSCENZE INFORMAZIONI Livello di elaborazione delle conoscenze - Query e analisi - Previsione e pianificazione - Modellazione - Monitoraggio e avviso Livello di integrazione delle informazioni - Definizione dei servizi - Dati e informazioni dei processi, mappatura degli schemi - Riconciliazione, sincronizzazione Dati e informazioni Analisi BSM Definizioni dei servizi Gestione delle prestazioni e della disponibilità CMDB Federazione Riconciliazione Gestione degli eventi Gestione della capacità Schemi per modelli di integrazione, metadati DATI Gestione delle richieste di servizi Configurazione software Rilevamento Definitive Software Library Gestione delle risorse Service desk Gestione delle identità Applicazione CMDB CMDB CMDB Figura 1. I quattro livelli dell'architettura CMS 4

7 Dati e informazioni Questo livello costituisce la base necessaria per consentire all'ambiente IT di avere a disposizione una visione coerente dei servizi aziendali al fine di migliorare il processo decisionale e fare in modo che sia basato direttamente sulle priorità aziendali. Ad esempio, è possibile acquisire CI logici e fisici per fornire una panoramica precisa dell associazione dei servizi alla tecnologia di base. Le soluzioni BSM consentono di automatizzare l inserimento e la manutenzione dei dati di configurazione e relazionali, permettendovi di individuare le informazioni per gestire identità, risorse, richieste e così via. Inoltre, garantiscono una maggiore efficienza IT fornendo un set più consistente di informazioni condivise grazie al supporto di processi integrati. Mediante processi di standardizzazione, riconciliazione e normalizzazione delle modifiche alla configurazione in più origini dati, potete evitare che tali cambiamenti possano generare eventuali interruzioni del servizio. Integrazione delle informazioni Le soluzioni BSM a questo livello vengono utilizzate per eliminare la duplicazione dei dati e semplificare l'integrazione. Mettono a vostra disposizione una visione centralizzata di tutti i servizi aziendali eliminando i costi e i rischi derivanti dal trasferimento dei dati in un repository singolo e monolitico. Senza il livello di integrazione delle informazioni, ci sarebbero più record per gli stessi CI; per questo, i dipendenti avrebbero bisogno di più punti di riferimento per ottenere il quadro completo di un determinato CI. Inoltre, questo livello richiede la presenza di un motore di riconciliazione per normalizzare i dati (ciò comprende l applicazione di standard per i dati provenienti da ciascuna origine a una singola origine di riferimento e standard). Avendo a disposizione una visione completa dei dati di configurazione, potrete allineare IT ed esigenze aziendali mantenendo, al contempo, livelli di servizio ottimali. Inoltre, l integrazione delle informazioni consente all IT di conformarsi più semplicemente alle normative governative in quanto gli ispettori possono visualizzare in una sola panoramica la valutazione di chi ha svolto una certa attività, quando, con quale scadenza e perché. Elaborazione delle conoscenze A questo livello, le soluzioni BSM sfruttano le informazioni per semplificare la gestione di disponibilità, prestazioni, capacità e continuità dell'it dalla prospettiva dei servizi aziendali mediante l'utilizzo di strumenti di analisi e gestione degli eventi. L'efficacia IT viene migliorata dalla capacità di fornire analisi ad-hoc e scomposizione dei dati per le diverse funzioni IT utilizzando gli stessi coerenti dati di configurazione. Inoltre, l'elaborazione delle conoscenze stabilisce rapidamente il contesto aziendale e l'impatto di numerosi problemi. Ad esempio, è possibile sfruttare l'analisi dei dati di configurazione e la creazione di report istantanei mediante funzionalità di analisi e query ad-hoc. Ciò consente alla soluzione di gestione dei processi di modifica di eseguire scenari ipotetici in base a elementi conosciuti piuttosto che proposti, evidenziando qualsiasi potenziale problema prima dell'inizio dell'approvazione della modifica richiesta. Visualizzare queste informazioni nel contesto dei servizi aziendali e degli SLA definiti consente al personale IT di prendere decisioni ragionate. Presentazione Infine, al livello di presentazione, la vostra organizzazione IT può sfruttare i contributi di ciascuno degli altri livelli per implementare un processo decisionale IT più informato e maggiormente in linea con le esigenze aziendali. Il livello di presentazione vi offre le conoscenze giuste al momento giusto per aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi aziendali. I dashboard collegano i processi IT critici a una visualizzazione grafica semplice da capire che fornisce indicatori di prestazione aggregati al fine di fornire le informazioni più adeguate per migliorare il processo decisionale. Vengono create visualizzazioni specifiche in base al ruolo e alle responsabilità. Ad esempio, un manager aziendale potrà vedere il dettaglio dei dati dalla prospettiva dei servizi aziendali. Un manager di un servizio IT potrà fare lo stesso in base alla prospettiva che consente di fornire servizi a valore aggiunto ai servizi aziendali. 5

8 PICCASO: Un capolavoro di CMDB Dato che il CMDB costituisce le fondamenta del CMS, è importante che venga implementato correttamente. Un azienda leader nel settore dell energia elettrica ha riconosciuto questa esigenza e ha recentemente implementato la soluzione BMC Atrium CMDB. L azienda è passata attraverso numerose fusioni e acquisizioni e ha dovuto affrontare le tipiche sfide aziendali e IT associate a tali cambiamenti. Ad esempio, ha dovuto assimilare e integrare sistemi dati, strumenti e processi e incorporare le funzioni nelle società coinvolte nella fusione. Aveva bisogno di informazioni più approfondite sull'hardware e le applicazioni software necessari e di comprendere le relazioni esistenti tra server e applicazioni. L'approccio aziendale esistente faceva prevalentemente affidamento sulle conoscenze dirette del personale e sui fondi dell'organizzazione. Inoltre, integrava più processi per ciascuna delle seguenti situazioni: gestione degli incidenti, gestione dei modifiche e gestione delle risorse e non disponeva di un CMDB o di proprietari di processi dedicati. Una verifica svolta secondo tali modalità risultava particolarmente complessa in quanto richiedeva la raccolta manuale di informazioni sulle risorse da ciascuno dei soggetti competenti. Con l aiuto di BMC Partner Column Technologies, società che si occupa di architetture di gestione delle informazioni, l azienda ha affrontato con successo queste sfide implementando la soluzione BMC Atrium CMDB. Il punto centrale dell'implementazione del CMDB è stato un prodotto dal nome artistico, PICCASO, ovvero l'acronimo di problema, incidente, cambiamento, configurazione, asset, servizio e ottimizzazione. Come conseguenza dell implementazione della soluzione BMC Atrium CMDB, l azienda è ora in grado di consolidare, centralizzare e semplificare i processi al fine di incrementare la produttività a fronte di un impiego ridotto di risorse. L'azienda ha implementato un CMDB centralizzato e federato e processi di gestione di incidenti, problemi, modifiche e risorse con una visione unificata e condivisa dei servizi aziendali. Ciò ha consentito all'azienda di gestire l'it in modo più efficiente allineandosi alle esigenze aziendali. Attualmente, vengono assegnati proprietari a tutti i processi di gestione dei livelli di servizio e supporto ai servizi ITIL, garantendo affidabilità e responsabilità chiaramente accertabili. Inoltre, i proprietari di processi adesso sono responsabili di una struttura di documentazione che sia definita il più chiaramente possibile al fine di garantire controlli più efficienti e un processo di verifica semplificato. Non solo l azienda presa in esame ha superato le sfide più impegnative grazie alla soluzione BMC Atrium CMDB, ma si è anche guadagnata la capacità di controllare completamente le risorse a livello centrale al fine di semplificare le future acquisizioni e fusioni. 6

9 Conclusione Il CMS, che viene utilizzato per gestire i dati di configurazione, aiuterà la vostra organizzazione IT a risolvere i propri problemi da una prospettiva aziendale. Grazie all'utilizzo di un CMS, le applicazioni di gestione IT hanno accesso a dati di configurazione IT catalogati. Accedendo a queste informazioni, il CMS è in grado di fornire all'organizzazione IT tutti i dati necessari per ottimizzare il processo decisionale incrementando, di conseguenza, il proprio valore aziendale intrinseco. Per ulteriori informazioni sulle soluzioni BMC che supportano ITIL V3 CMS, visitate il sito Web all'indirizzo Note finali 1 ITIL V3 Glossario V3.1.24, 11 maggio 2007, Vedere CMS (Configuration Management System, sistema di gestione della configurazione) 2 Ibid. Vedere CMS (Configuration Management System, sistema di gestione della configurazione). 3 Ibid. Vedere CMDB (Configuration Management Database, database di gestione della configurazione). 4 Ibid. Vedere CI (Configuration Item, elemento di configurazione) 7

10 Business runs on IT. IT runs on BMC Software. L'attività va a gonfie vele quando la gestione IT è più efficiente, più rapida e più affidabile. Per questo motivo, le organizzazioni IT più esigenti si affidano a BMC Software sia per gli ambienti distribuiti che mainframe. Noto come il produttore leader nelle soluzioni di gestione dei servizi aziendali, BMC offre un approccio completo e una piattaforma unificata che consente alle organizzazioni IT di tagliare i costi, ridurre i rischi e incrementare i profitti. Per i quattro trimestri fiscali terminati il 30 giugno 2009, i profitti di BMC ammontano a circa 1,88 miliardi di dollari. Informazioni su Column Technologies Column Technologies è una società di consulenza sulla gestione delle infrastrutture IT che aiuta le aziende a semplificare la fornitura di servizi IT. Incorporata nel 1998, Column Technologies è leader riconosciuta e rispettata nel settore delle soluzioni di gestione dell'infrastruttura ed è partner di Elite BMC Software. Negli Stati Uniti, Column Technologies ha uffici a Dallas, Chicago e New York ed è presente anche a Londra e in India con sedi internazionali. Column Technologies offre consulenze su processi, integrazione e progettazione di sistemi, sviluppo di applicazioni, assistenza clienti, hosting, amministrazione in remoto e formazione su prodotti, processi e best practice ITIL. Visitate BMC, BMC Software e il logo BMC Software sono marchi di proprietà esclusiva di BMC Software, Inc., registrati presso l'u.s. Patent and Trademark Office e registrati o in attesa di registrazione in altri Paesi. ITIL è un marchio registrato e un marchio comunitario registrato dell'office of Government Commerce, registrato presso l'u.s. Patent and Trademark Office e utilizzato qui da BMC Software, Inc. con licenza e autorizzazione di OGC. IT Infrastructure Library è un marchio registrato dell'office of Government Commerce e utilizzato qui da BMC Software, Inc. dietro concessione di licenza e autorizzazione di OGC. Tutti gli altri marchi, marchi di servizio e logo di BMC possono essere registrati o in attesa di registrazione negli Stati Uniti. o in altri Paesi. Tutti gli altri marchi o marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari BMC Software, Inc. Tutti i diritti riservati. *127182*

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Configuration Management

Configuration Management Configuration Management Obiettivi Obiettivo del Configuration Management è di fornire un modello logico dell infrastruttura informatica identificando, controllando, mantenendo e verificando le versioni

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Release Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Release Management Obiettivi Obiettivo del Release Management è di raggiungere una visione d insieme del cambiamento nei servizi IT e accertarsi che tutti gli aspetti di una release (tecnici e non) siano

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

CA RC/Update for DB2 for z/os

CA RC/Update for DB2 for z/os SCHEDA PRODOTTO CA RC/Update for DB2 for z/os CA RC/Update for DB2 for z/os CA RC/Update for DB2 for z/os (CA RC/Update) è uno strumento di gestione di dati e oggetti DB2 che consente agli amministratori

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

PRODUCT FAMILY BRIEF CA Database Management for DB2 for z/os. una solida base per la gestione efficace dei database DB2

PRODUCT FAMILY BRIEF CA Database Management for DB2 for z/os. una solida base per la gestione efficace dei database DB2 PRODUCT FAMILY BRIEF CA Database Management for DB2 for z/os una solida base per la gestione efficace dei database DB2 Gestione del database CA Database Performance Management Database Administration Database

Dettagli

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT

1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT Via Turati 4/3, 16128 Genova Tel. 348/4103643 Fax 010/8932429 ITIL (Information Technology Infrastructure Library) 1.1 ITIL e la gestione dei servizi IT In un mercato in cui il successo delle aziende è

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice Business white paper Comprendere i vantaggi dell IT asset management Una guida alle best practice Sommario 3 Executive Summary 3 Introduzione 6 La definizione dell'itam 8 Asset Management Lifecycle 18

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

un occhio al passato per il tuo business futuro

un occhio al passato per il tuo business futuro 2 3 5 7 11 13 17 19 23 29 31 37 41 43 47 53 59 61 un occhio al passato per il tuo business futuro BUSINESS DISCOVERY Processi ed analisi per aziende virtuose Che cos è La Business Discovery è un insieme

Dettagli

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati?

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? Articolo pubblicato sul numero di febbraio 2010 di La rivista del business ad alte performance Information Technology Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? di Alastair MacWillson L'approccio aziendale

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Le dieci fasi di un'implementazione DCIM corretta

Le dieci fasi di un'implementazione DCIM corretta WHITE PAPER Novembre 2013 Le dieci fasi di un'implementazione DCIM corretta Dhesikan Ananchaperumal Distinguished Engineer e Vice presidente senior, DCIM, CA Technologies Hervé Tardy Vice presidente e

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

EMC Documentum xcp for Business Process Management

EMC Documentum xcp for Business Process Management Analisi dettagliata Abstract Oggi le aziende devono affrontare una sfida comune: ottimizzare i processi di business e la loro efficienza operativa. Per vincere questa sfida, EMC Documentum xcelerated Composition

Dettagli

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:!

I Valori del Manifesto Agile sono direttamente applicabili a Scrum:! Scrum descrizione I Principi di Scrum I Valori dal Manifesto Agile Scrum è il framework Agile più noto. E la sorgente di molte delle idee che si trovano oggi nei Principi e nei Valori del Manifesto Agile,

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Terza sessione: IL CONTESTO NORMATIVO, L ORGANIZZAZIONE, GLI STRUMENTI LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo

white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo white paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo White paper La Process Intelligence migliora le prestazioni operative del settore assicurativo Pagina 2 Sintesi

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati.

I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. gestione documentale I vostri documenti sempre disponibili e sincronizzati. In qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo accedendo al portale Arxidoc avete la possibilità di ricercare, condividere

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli