Radiazione della sig.ra Emily Battistello dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Radiazione della sig.ra Emily Battistello dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA"

Transcript

1 Delibera n Radiazione della sig.ra Emily Battistello dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 (TUF); VISTO il regolamento adottato con propria delibera n del 29 ottobre 2007 e successive modificazioni; VISTO il regolamento sul procedimento sanzionatorio della Consob, adottato con delibera n del 19 dicembre 2013 e successive modificazioni; VISTA la propria delibera n del 18 ottobre 1993, recante, tra l'altro, l'iscrizione all'albo unico dei promotori finanziari della sig.ra Emily Battistello, nata a Sinoia (Zimbabwe) il 2 febbraio 1958 e [ omissis ]; VISTA la propria delibera n del 12 marzo 2014, notificata all interessata il 20 marzo 2014, adottata sulla base dei fatti che qui si intendono integralmente richiamati, con cui la sig.ra Emily Battistello è stata sospesa dall esercizio dell attività di promotore finanziario per un periodo di sessanta giorni, avendo accertato la sussistenza dei presupposti di necessità e di urgenza previsti dall art. 55, comma 1, del d.lgs. n. 58/1998; VISTA la delibera dell Organismo per la tenuta dell Albo dei Promotori Finanziari n. 587 del 29 maggio 2014, con la quale la medesima sig.ra Emily Battistello è stata cancellata a domanda dall Albo; VISTA la nota del 27 marzo 2013, con la quale Banca Patrimoni Sella & C. S.p.A. ha segnalato di avere provveduto al recesso immediato e per giusta causa dal rapporto d agenzia in essere con la sig.ra Emily Battistello, a seguito delle dichiarazioni spontanee del promotore medesimo rese alla Banca in data 11 marzo L interruzione del rapporto d agenzia ha avuto luogo a decorrere dal 20 marzo 2013; VISTA la nota del 27 agosto 2013, con la quale Banca Patrimoni Sella & C. S.p.A. ha fornito documentazione e notizie per l accertamento delle irregolarità emerse in merito all operato del promotore finanziario, facendo seguito alla richiesta di dati e notizie formulata dalla Divisione Intermediari, Ufficio Vigilanza Intermediari-Rete, Promotori e Consulenti Finanziari con nota dell 8 agosto 2013; VISTA la nota del 30 gennaio 2014, con la quale Banca Patrimoni Sella & C. S.p.A. ha fornito informazioni integrative ed ulteriore documentazione; RILEVATO che, in particolare, dall esame delle suddette note, nonché della documentazione allegata alle medesime, è emerso che la sig.ra Emily Battistello avrebbe indotto la cliente sig.ra [ omissis ]ad emettere assegni circolari per euro ,00 aventi quale beneficiaria la cliente sig.ra [ omissis ], persona che la sig.ra [ omissis ] ha dichiarato di non conoscere. Di seguito gli estremi identificativi degli assegni circolari sopra menzionati. 1

2 Banca Emittente N. Assegno Data Emissione Importo in euro Beneficiario Banca Sella 30/06/ ,00 Totale ,00 La sig.ra Emily Battistello avrebbe, inoltre, indotto la cliente sig.ra [ omissis ] a trasferire quote di fondi comuni di investimento dal proprio deposito-titoli [ omissis ] (deposito n. [ omissis ]) al deposito-titoli [ omissis ]delle sigg.re [ omissis ]/[ omissis ] (deposito n. [ omissis ]). Di seguito gli estremi identificativi delle relative disposizioni di trasferimento delle quote dei fondi comuni di investimento. Comparto Data Quote 22/07/ ,000 22/07/ ,167 22/07/ ,565 Le circostanze sopra rappresentate sono state confermate dalla sig.ra Emily Battistello nel corso dell incontro tenutosi a Torino l 11 marzo 2013 con gli esponenti aziendali di Banca Patrimoni Sella & C. S.p.A.Nel corso di tale incontro la sig.ra Emily Battistello ha, inoltre, ammesso di aver rilasciato false rendicontazioni ai clienti sigg. [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ], [ omissis ] e [ omissis ]. La sig.ra Emily Battistello nel corso dell incontro dell 11 marzo 2013 ha, infine, affermato di aver indotto la sig.ra [ omissis ] a sottoscrivere alcune disposizioni di vendita di titoli dal portafoglio personale di questa, facendone accreditare il relativo importo sul conto cointestato con [ omissis ]. In proposito, la sig.ra Emily Battistello ha falsamente rappresentato alla cliente sig.ra [ omissis ] che gli importi sarebbero stati destinati ad altri investimenti ed alla sig.ra [ omissis ] che tali somme rappresentavano i profitti derivanti da precedenti investimenti; VISTA la nota del 19 maggio 2014, notificata all interessata in data 23 maggio 2014, con la quale la Divisione Intermediari, Ufficio Vigilanza Intermediari-Rete, Promotori e Consulenti Finanziari, in relazione alle medesime circostanze poste a fondamento della suddetta delibera di sospensione cautelare, ha contestato alla sig.ra Emily Battistello la violazione dell art 107, comma 1, del regolamento adottato con delibera Consob n del 29 ottobre 2007 per avere: - acquisito, anche mediante distrazione, somme di pertinenza della cliente sig.ra [ omissis ]; - comunicato ai clienti informazioni non rispondenti al vero; 2

3 - perfezionato operazioni non autorizzate dai clienti; CONSIDERATO che, con la stessa nota del 19 maggio 2014, la sig.ra Emily Battistello è stata resa edotta della facoltà di presentare deduzioni difensive entro il termine di trenta giorni dalla notifica della stessa e di chiedere altresì di essere sentita personalmente; VISTA la nota dell 11 giugno 2014, acquisita al protocollo il 17 giugno 2014, con cui la sig.ra Emily Battistello ha formulato deduzioni difensive, con le quali ha dichiarato, tra l altro, che per quanto attiene alle contestazioni che mi sono state mosse la realtà dei fatti non si è svolta così come la Banca Patrimoni Gruppo Sella ha indicato ; ESAMINATA la Relazione per la Commissione del17 novembre 2014, con la quale l Ufficio Sanzioni Amministrative, esaminati gli atti del procedimento e tenuto conto delle deduzioni difensive, ha espresso considerazioni conclusive in merito alle risultanze istruttorie del presente procedimento; VISTE le note del 30 aprile 2015 e del 9 giugno 2015 con le quali è stata tramessa copia della Relazione con cui l Ufficio Sanzioni Amministrative ha formulato alla Commissione proposte motivate in merito alla sussistenza della violazione contestata e alla specifica determinazione della sanzione; VISTA la delibera Consob n del 29 maggio 2015, recante le Modifiche al regolamento sul procedimento sanzionatorio della Consob ai sensi dell'articolo 24 della legge 28 dicembre 2005, n. 262, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 130 dell 8 giugno 2015 ed entrata in vigore il successivo 9 giugno 2015; VISTO, in particolare, l art. 2, comma 2, della citata delibera n del 29 maggio2015, il quale prevede che, per i procedimenti sanzionatori per i quali la fase istruttoria si è conclusa prima della entrata in vigore della medesima delibera, sono confermate le determinazioni assunte dalla Commissione al fine di consentire ai destinatari delle lettere di contestazione la conoscenza della relazione finale dell'ufficio Sanzioni Amministrative, comprensiva della parte relativa alla determinazione della sanzione, e l'esercizio delle connesse facoltà difensive; RILEVATO che la sig.ra Emily Battistello non si è avvalsa della facoltà di presentare controdeduzioni scritte; RITENUTI sussistenti i presupposti, di fatto e di diritto, per procedere all applicazione di sanzioni a carico del predetto promotore, atteso che in esito all istruttoria svolta emergono plurimi e circostanziati elementi che confermano le condotte illecite poste in essere dal promotore, talché le contestazioni formulate a suo carico si considerano tutte pienamente accertate. Induce a tale conclusiva valutazione l insieme dei fatti emersi e, in tale contesto, assumono particolare rilievo gli elementi documentali ed informativi complessivamente acquisiti, che attestano con evidenza le violazioni commesse dalla sig.ra Emily Battistello. Lo stesso promotore, d altronde - secondo quanto risulta dal verbale del citato incontro dell 11 marzo 2013 con funzionari dell Intermediario, sottoscritto dalla medesima sig.ra Battistello ha reso dichiarazioni con cui, tra l altro, ha, in sostanza, ammesso di avere acquisito, mediante distrazione, somme di pertinenza della citata cliente, comunicato ai clienti informazioni non rispondenti al vero e perfezionato operazioni non autorizzate. 3

4 Il carattere generico delle considerazioni difensive svolte dal promotore nell ambito del presente procedimento con la citata nota dell 11 giugno 2014 non consente di revocare in dubbio tali dichiarazioni ammissive rese dinanzi all Intermediario. In particolare: - vi è evidenza dell emissione, da parte della sig.ra [ omissis ], degli assegni citati in favore della sig.ra [ omissis ]; - vi è evidenza delle citate disposizioni di trasferimento di quote di fondi comuni d investimenti dal conto-deposito della sig.ra [ omissis ] in favore del conto-deposito cointestato alla sig.ra [ omissis ]ed alla sig.ra [ omissis ]; - al riguardo, la sig.ra [ omissis ] ha dichiarato di non conoscere le predette sigg.re [ omissis ] e [ omissis ] e di non aver avuto in passato rapporti di debito con le medesime; - vi è evidenza di rendicontazioni non rispondenti al vero rilasciate dal promotore ai clienti; - vi è altresì evidenza di disposizioni di disinvestimento quote fondi a valere sul conto della sig.ra [ omissis ], per il periodo maggio 2010 marzo 2013, recanti tutte quale benestare di firma il codice attribuito al promotore e sottoscrizione della cliente, con accredito della liquidità conseguente alle operazioni sul predetto conto cointestato alle sigg.re [ omissis ] [ omissis ]. Ciò costituisce riscontro di quanto risulta dal citato verbale dell incontro tenutosi tra la sig.ra Emily Battistello e funzionari dell Intermediario, laddove si specifica, tra l altro, che il promotore si risolveva a indurre la sig.ra [ omissis ] a sottoscrivere alcune disposizioni di vendita di titoli dal portafoglio personale di quest ultima, accreditandone il relativo profitto sul conto cointestato con la sig.ra [ omissis ] e che tali disposizioni furono sottoscritte dalla sig.ra [ omissis ] nella falsa convinzione, indottale dal promotore, che con tali fondi si sarebbe provveduto ad un nuovo investimento. A fronte di ciò, le deduzioni difensive del promotore risultano generiche e prive di riscontro, limitandosi, sostanzialmente, a negare la realtà dei fatti indicati dall Intermediario, e non possono ritenersi idonee ad indurre ad una differente qualificazione dei fatti emersi; CONSIDERATO che, in ordine alla quantificazione della sanzione: - ai sensi dell art. 110, comma 1, del regolamento Consob n /2007, la Consob irroga le sanzioni di cui all articolo 196, comma 1, lettere a), b), c) e d), del d.lgs. n. 58/1998, in base alla gravità della violazione e tenuto conto della eventuale recidiva, per qualsiasi violazione di norme del Testo Unico, del Regolamento e di altre disposizioni generali o particolari impartite dalla stessa Consob; - ai sensi dell art. 110, comma 2, lett. a), n. 4, n. 5 e n. 7, del regolamento Consob n /2007, la Consob dispone la radiazione dall Albo unico dei promotori finanziari in caso di acquisizione, anche temporanea, della disponibilità di somme o di valori di pertinenza del cliente o del potenziale cliente (anche quando tale condotta si sia concretizzata in distrazione di somme di denaro di pertinenza dei clienti), di comunicazione o trasmissione al cliente o al potenziale cliente di informazioni o documenti non rispondenti al vero e di perfezionamento di operazioni non autorizzate dal cliente o dal potenziale cliente, a valere sui rapporti di pertinenza di quest ultimo, o comunque al medesimo collegati; 4

5 - l entità delle disponibilità liquide distratte, la reiterazione delle condotte, la pluralità delle condotte illecite accertate, nonché le modalità con cui le stesse sono state poste in essere costituiscono circostanze particolarmente aggravanti e tali da compromettere radicalmente l affidabilità del promotore di cui trattasi nei confronti della clientela, nonché dei potenziali investitori; D E L I B E R A: La sig.ra Emily Battistello, nata a Sinoia (Zimbabwe) il 2 febbraio 1958 e [ omissis ], è radiata dall Albo unico dei promotori finanziari. La presente delibera è notificata all interessata e pubblicata nel Bollettino della Consob. Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso ex art. 195 TUF alla Corte d Appello competente per territorio nel termine di 30 giorni dalla data di notifica. 26 agosto 2015 IL PRESIDENTE Giuseppe Vegas 5

Radiazione del sig. Massimo Anselmi dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Massimo Anselmi dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19187 Radiazione del sig. Massimo Anselmi dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto

Dettagli

Radiazione del sig. Roberto Di Pietro dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Roberto Di Pietro dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19176 Radiazione del sig. Roberto dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto legislativo

Dettagli

Radiazione del sig. Giuseppe Merlino dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Giuseppe Merlino dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19183 Radiazione del sig. Giuseppe Merlino dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto

Dettagli

Radiazione del sig. Federico Viale dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Federico Viale dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19264 Radiazione del sig. Federico Viale dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto legislativo

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19337 Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti del Sig. Albino Dal Poz ai sensi degli articoli 187-bis e seguenti del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 LA COMMISSIONE

Dettagli

Radiazione del sig. Maurizio Rossi dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Maurizio Rossi dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19289 Radiazione del sig. Maurizio Rossi dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto legislativo

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19339 (*) Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti del Sig. Fabio Bianchin ai sensi degli articoli 187-bis e seguenti del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 (*) La Corte

Dettagli

Sospensione cautelare, per un periodo di sessanta giorni, della sig.ra Serena Emilia Serra dall esercizio dell attività di promotore finanziario

Sospensione cautelare, per un periodo di sessanta giorni, della sig.ra Serena Emilia Serra dall esercizio dell attività di promotore finanziario Delibera n. 19506 Sospensione cautelare, per un periodo di sessanta giorni, della sig.ra Serena Emilia Serra dall esercizio dell attività di promotore finanziario LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, dall albo unico dei promotori finanziari, del sig. Demetrio Baruchello

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, dall albo unico dei promotori finanziari, del sig. Demetrio Baruchello Delibera n. 19256 Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, dall albo unico dei promotori finanziari, del sig. Demetrio Baruchello LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA

Dettagli

Radiazione del sig. Valentino Viviani dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Valentino Viviani dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19202 Radiazione del sig. Valentino Viviani dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la Legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il Decreto

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, della sig.ra Michela Muscio dall albo unico dei promotori finanziari

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, della sig.ra Michela Muscio dall albo unico dei promotori finanziari Delibera n. 19260 Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, della sig.ra Michela Muscio dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA

Dettagli

Radiazione del sig. Antonio Bardelli dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Antonio Bardelli dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19188 Radiazione del sig. Antonio Bardelli dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19715 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti della società di revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A. in relazione ai lavori di revisione svolti sui bilanci d esercizio

Dettagli

Radiazione del sig. Luigi Ardissone dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione del sig. Luigi Ardissone dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19391 Radiazione del sig. Luigi Ardissone dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19481 Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti del sig. Elio Cosimo Catania ai sensi degli artt. 187-bis e seguenti del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 LA COMMISSIONE

Dettagli

VISTO il regolamento adottato con propria delibera n del 29 ottobre 2007 e successive modificazioni;

VISTO il regolamento adottato con propria delibera n del 29 ottobre 2007 e successive modificazioni; Delibera n. 19317 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di esponenti di Arca SGR S.p.A. e, a titolo di responsabile in solido, della medesima società LA COMMISSIONE NAZIONALE

Dettagli

Radiazione dall albo unico dei promotori finanziari del sig. Michele Riccardi LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

Radiazione dall albo unico dei promotori finanziari del sig. Michele Riccardi LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19257 Radiazione dall albo unico dei promotori finanziari del sig. Michele Riccardi LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTO il decreto

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Adriano Scipioni dall albo unico dei promotori finanziari

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Adriano Scipioni dall albo unico dei promotori finanziari Delibera n. 19493 Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Adriano Scipioni dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA

Dettagli

VISTO il regolamento adottato con propria delibera n del 29 ottobre 2007 e successive modificazioni;

VISTO il regolamento adottato con propria delibera n del 29 ottobre 2007 e successive modificazioni; Delibera n. 19376 Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti di esponenti aziendali di Giampaolo Abbondio Associati Sim s.p.a., in liquidazione coatta amministrativa, per violazioni degli artt.

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19315 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di Telecom Italia S.p.A. per violazioni degli artt. 114 e 115-bis del D. Lgs. n. 58/1998, nonché delle relative norme

Dettagli

Regolamento sul Procedimento Sanzionatorio della Consob

Regolamento sul Procedimento Sanzionatorio della Consob Regolamento sul Procedimento Sanzionatorio della Consob Adottato con delibera n. 18750 del 19 dicembre 2013 Aggiornato con le modifiche apportate dalla delibera n. 19158 del 29 maggio 2015 Applicabile

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19512 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti della società di revisione Kreston GV Italy Audit S.r.l. (già RSM Italy Audit & Assurance S.r.l.) LA COMMISSIONE NAZIONALE

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19279 Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti dei sig.ri Simone Lambrosa, Daniele Di Carlo e [ omissis ] ai sensi degli articoli 187-ter e seguenti del decreto legislativo 24

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19555 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di Retelit S.p.A. per violazioni dell art. 114 del D. Lgs. n. 58/1998, nonché delle relative norme attuative LA COMMISSIONE

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 33 del 10 Febbraio Deliberazione del 30 Dicembre 2009

Gazzetta Ufficiale N. 33 del 10 Febbraio Deliberazione del 30 Dicembre 2009 Gazzetta Ufficiale N. 33 del 10 Febbraio 2010 COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Deliberazione del 30 Dicembre 2009 Oggetto: Determinazione, ai sensi dell'articolo 40 della legge n. 724/1994,

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19444 Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti dei Sig.ri Francesco Luigi Nino Vercesi e Carlo Alessandro Parisi ai sensi degli articoli 187-bis e seguenti del decreto legislativo

Dettagli

Bollettino. n /15 marzo Anno XXXIV. 17 marzo Delibere e provvedimenti urgenti. 1/15 marzo 2017

Bollettino. n /15 marzo Anno XXXIV. 17 marzo Delibere e provvedimenti urgenti. 1/15 marzo 2017 Bollettino Anno XXXIV n. 3.1 17 marzo 2017 1 Sommario Provvedimenti adottati dalla Commissione 3 1 Delibere e Provvedimenti urgenti adottati o resi pubblici nella quindicina di riferimento 3 2 Comunicazioni

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19439 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei sig.ri Enrico Filippo Francesco Cervellera, Vincenzo Ciruzzi e Andrea Vasapolli, componenti pro tempore del collegio

Dettagli

Bollettino. n /30 aprile Anno XXXII. 4 maggio Bollettino. 16/30 aprile 2015

Bollettino. n /30 aprile Anno XXXII. 4 maggio Bollettino. 16/30 aprile 2015 Bollettino Anno XXXII n. 4.2 4 maggio 2015 1 Bollettino Sommario Provvedimenti adottati dalla Commissione 3 1 Delibere e Provvedimenti urgenti adottati o resi pubblici nella quindicina di riferimento 3

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, della sig.ra Manuela Corrieri dall albo unico dei consulenti finanziari

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, della sig.ra Manuela Corrieri dall albo unico dei consulenti finanziari Delibera n. 19544 Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, della sig.ra Manuela Corrieri dall albo unico dei consulenti finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19713 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di Capstone Equities Manager LLC per violazioni dell art. 103, comma 4, lettere a) e b) del D.Lgs. n. 58/1998, nonché

Dettagli

EMANA il seguente Regolamento: Art. 1 Definizioni

EMANA il seguente Regolamento: Art. 1 Definizioni DELIBERAZIONE 2 marzo 2010. Regolamento in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. IL CONSIGLIO Visto

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19711 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di Baker Tilly Revisa s.p.a. per violazioni delle disposizioni contenute nelle delibere Consob n. 17836/2011 e n. 18802/2014,

Dettagli

Bollettino. n. 6.2. 16/30 giugno 2014 99. Anno XXXI. 9 luglio 2014. Delibere e provvedimenti urgenti 16/30 giugno 2014

Bollettino. n. 6.2. 16/30 giugno 2014 99. Anno XXXI. 9 luglio 2014. Delibere e provvedimenti urgenti 16/30 giugno 2014 Bollettino Anno XXXI n. 6.2 99 9 luglio 2014 1 Sommario Provvedimenti adottati dalla Commissione 3 1 Delibere e Provvedimenti urgenti adottati o resi pubblici nella quindicina di riferimento 3 1.2 3 2

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19521 Modifiche al regolamento sul procedimento sanzionatorio della Consob ai sensi dell'articolo 24 della legge 28 dicembre 2005, n. 262, adottato con delibera n. 18750 del 19 dicembre 2013

Dettagli

DELIBERA N. 134/13/CSP

DELIBERA N. 134/13/CSP DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETA BRAVO PRODUZIONI TELEVISIVE S.R.L. (FORNITORE DEL SERVIZIO DI MEDIA AUDIOVISIVO IN AMBITO LOCALE IN TECNICA DIGITALE TELEREPORTER ) PER LA VIOLAZIONE DELLA

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19456 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di esponenti di Banca Tercas s.p.a. e, a titolo di responsabile in solido, della medesima banca, per violazioni dell art.

Dettagli

SUPPLEMENTO PROSPETTO DI BASE

SUPPLEMENTO PROSPETTO DI BASE VENETO BANCA Società cooperativa per azioni Sede legale in Montebelluna (TV) - Piazza G.B. Dall Armi, 1, Cod. ABI 5035.1 C.C.I.A.A.:TV N. 88163 C.F./P.IVA/ Registro Imprese Treviso N. 00208740266 Patrimonio

Dettagli

VISTO il regolamento adottato con propria delibera n del 29 ottobre 2007 e successive modificazioni;

VISTO il regolamento adottato con propria delibera n del 29 ottobre 2007 e successive modificazioni; Delibera n. 19367 Applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei sigg.ri Haim Tabak, Shimon Citron, Symeou Myrofora e Evriviadou Irene, nonché, a titolo di responsabilità solidale,

Dettagli

VISTO il regolamento sul procedimento sanzionatorio della Consob, adottato con delibera n del 19 dicembre 2013 e successive modificazioni;

VISTO il regolamento sul procedimento sanzionatorio della Consob, adottato con delibera n del 19 dicembre 2013 e successive modificazioni; Delibera n. 19451 Applicazione di sanzione amministrativa pecuniaria nei confronti del Sig. Giorgio Cerutti e, a titolo di responsabilità solidale, nei confronti di Banca Euromobiliare S.p.A., per violazione

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19274 Applicazione di sanzione amministrativa pecuniaria nei confronti del sig. Dietmar Peter Atz, presidente della società Prestige Network Life s.r.l.e, a titolo di responsabilità solidale,

Dettagli

TITOLO IV - L. 16 FEBBRAIO 1913, N AGGIORNAMENTO AL D.LGS. 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 (ANTIRICICLAGGIO)

TITOLO IV - L. 16 FEBBRAIO 1913, N AGGIORNAMENTO AL D.LGS. 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 (ANTIRICICLAGGIO) 2 TITOLO IV - L. 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1 AGGIORNAMENTO AL D.LGS. 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 (ANTIRICICLAGGIO) 2 SEZIONE V - BANCA E FINANZA 2 2 TITOLO IV - L. 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 3 1 - D.Lgs. 21 novembre

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 14 OTTOBRE 2016 566/2016/S/RHT IRROGAZIONE DI UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA PECUNIARIA PER VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI INFORMATIVI IN MATERIA DI VIGILANZA SUL DIVIETO DI TRASLAZIONE DELLA MAGGIORAZIONE

Dettagli

Provincia di Pordenone

Provincia di Pordenone Provincia di Pordenone MEDAGLIA D'ORO AL V.M.. Regolamento per l irrogazione della sospensione e del ritiro del tesserino regionale di caccia in applicazione dell'articolo 38, comma 6, della legge regionale

Dettagli

DELIBERA N. 118/13/CSP

DELIBERA N. 118/13/CSP DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETA 6 C SRL (AUTORIZZATA ALLA DIFFUSIONE DEL PROGRAMMA TELEVISIVO SATELLITARE SUPERFLUO ) - VIOLAZIONE DELL ARTICOLO 10, COMMA 2, DELLA DELIBERA N. 127/00/CONS

Dettagli

SINTESI DELLE FASI DEL PROCEDIMENTO SANZIONATORIO

SINTESI DELLE FASI DEL PROCEDIMENTO SANZIONATORIO SINTESI DELLE FASI DEL PROCEDIMENTO SANZIONATORIO 1) Accertamento; 2) Contestazione (immediata o differita: la notifica); 3) Pagamento in misura ridotta; 4) Rapporto del funzionario o agente che ha eseguito

Dettagli

AGE.AGEDRLAZ.REGISTRO UFFICIALE.0104078.21-10-2011-U

AGE.AGEDRLAZ.REGISTRO UFFICIALE.0104078.21-10-2011-U Roma, Direzione Regionale del Lazio IL DIRETTORE Provvedimento prot. n. 104078 del 21 ottobre 2011 Revoca dell autorizzazione alla Società C.A.F. WORLD SERVICE S.r.l., con sede in Roma, via Mentana, n.

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE D'APPELLO DI BOLOGNA SEZIONE III CIVILE 27.11.2015/9.12.2015

SENTENZA DELLA CORTE D'APPELLO DI BOLOGNA SEZIONE III CIVILE 27.11.2015/9.12.2015 SENTENZA DELLA CORTE D'APPELLO DI BOLOGNA SEZIONE III CIVILE 27.11.2015/9.12.2015 RG n. 2876/2015 Cron. n. 3361/2015 Opposizione promossa a norma dell art. 195 del d.lgs. n. 58/1998 dal Sig. Francesco

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETÀ MONDO TV S.P.A. PER L OMESSA TRASMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DOVUTA ALL AUTORITÀ AI SENSI DELLA DELIBERA N. 567/14/CONS (CONTESTAZIONE N. 61/15/SBC) L AUTORITÀ

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETÀ TELEVALLASSINA SRL (FORNITORE DEL SERVIZIO DI MEDIA AUDIOVISIVO IN AMBITO LOCALE TELEVALLASSINA ) PER LA VIOLAZIONE DELL ARTICOLO 37, COMMA 4, DEL DECRETO

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19292 Applicazione di sanzione amministrativa pecuniaria nei confronti del Sig. Antonello Moroncini per violazione dell art. 18, comma 1, del D. Lgs. n. 58/1998 LA COMMISSIONE NAZIONALE PER

Dettagli

PARTE SECONDA. le procedure di gestione del Programma;

PARTE SECONDA. le procedure di gestione del Programma; Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 104 del 21 07 2015 31267 PARTE SECONDA Deliberazioni del Consiglio e della Giunta DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 12 giugno 2015, n. 1393 Restituzione

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALL OPERATORE POSTALE SERVIZI POSTALI ITALIANI S.R.L. PER LA VIOLAZIONE DELL ART. 15 DEL D. LGS. 22 LUGLIO 1999 N. 261 (PROCEDIMENTO

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Prot. 7749 Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21/5/2010 Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE. IL DIRETTORE GENERALE DELLE FINANZE DI CONCERTO CON IL CAPO DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

Bollettino. n /15 ottobre Anno XXXIV. 17 ottobre Delibere e provvedimenti urgenti. 1/15 ottobre 2017

Bollettino. n /15 ottobre Anno XXXIV. 17 ottobre Delibere e provvedimenti urgenti. 1/15 ottobre 2017 Bollettino Anno XXXIV n. 10.1 17 ottobre 2017 1 Sommario Provvedimenti adottati dalla Commissione 3 1 Delibere e Provvedimenti urgenti adottati o resi pubblici nella quindicina di riferimento 3 2 Altre

Dettagli

Cassa di Risparmio di Genova e Imperia

Cassa di Risparmio di Genova e Imperia SUPPLEMENTO AL PROSPETTO relativo all offerta in opzione, agli azionisti ordinari e di risparmio, di azioni ordinarie Banca Carige e all ammissione a quotazione nel Mercato Telematico Azionario organizzato

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri N. 345/2016 IL CAPO DEL DIPARTIMENTO VISTA la legge 23 agosto 1988 n. 400, recante Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri e successive modificazioni;

Dettagli

Delibera n VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTA la legge 24 novembre 1981, n. 689;

Delibera n VISTA la legge 7 giugno 1974, n. 216; VISTA la legge 24 novembre 1981, n. 689; Delibera n. 19333 Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti dei Sigg.ri Jörg Hoppe e Thilo Schmidt ai sensi degli articoli 187-bis e seguenti del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58,

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di un mese, del sig. Alberto Franco Fabio Penati dall albo unico dei promotori finanziari

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di un mese, del sig. Alberto Franco Fabio Penati dall albo unico dei promotori finanziari Delibera n. 19343 (*) Sospensione sanzionatoria, per un periodo di un mese, del sig. Alberto Franco Fabio Penati dall albo unico dei promotori finanziari (*) La Corte D Appello di Milano, Sezione Prima

Dettagli

Bollettino. n /15 agosto Anno XXXI. 18 agosto Delibere e provvedimenti urgenti. 1/15 agosto 2014

Bollettino. n /15 agosto Anno XXXI. 18 agosto Delibere e provvedimenti urgenti. 1/15 agosto 2014 Bollettino Anno XXXI n. 8.1 18 agosto 2014 1 Sommario Provvedimenti adottati dalla Commissione 3 1 Delibere e Provvedimenti urgenti adottati o resi pubblici nella quindicina di riferimento 3 2 Comunicazioni

Dettagli

COMUNE DI CALATABIANO PROV. DI CATANIA REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE COMUNALI

COMUNE DI CALATABIANO PROV. DI CATANIA REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE COMUNALI COMUNE DI CALATABIANO PROV. DI CATANIA REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE COMUNALI INDICE ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO ART. 2 - APPLICAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE

REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE INDICE - ART. 1 Campo di applicazione e oggetto del regolamento - ART. 2 Ufficio sanzioni amministrative - ART. 3 Pagamento in misura

Dettagli

DELIBERA N. 115/13/CSP

DELIBERA N. 115/13/CSP DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETA EDITORIALE TELETUTTO BRESCIASETTE SRL (FORNITORE DEL SERVIZIO DI MEDIA AUDIOVISIVO IN AMBITO LOCALE IN TECNICA DIGITALE TELETUTTO ) PER LA VIOLAZIONE DELL

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE

REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE Approvato con delibera Consiglio Comunale n. 65 / 06.10.2003 Articolo 1 Oggetto del regolamento

Dettagli

L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

L ISVAP (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 6 DEL 20 OTTOBRE 2006 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA PROCEDURA DI APPLICAZIONE DELLE SANZIONI DISCIPLINARI NEI CONFRONTI DEGLI INTERMEDIARI ASSICURATIVI E DEI PERITI ASSICURATIVI E LE NORME

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri IL CAPO DIPARTIMENTO Decreto n. 572/2017 VISTA la legge 23 agosto 1988 n. 400, recante la Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri e successive modificazioni;

Dettagli

Dentro la Notizia. 15 Maggio 2012

Dentro la Notizia. 15 Maggio 2012 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 1 29/2012 MAGGIO/4/2012 (*) 15 Maggio 2012 LA CIRCOLARE N. 2/2012 DEL

Dettagli

BANCA D ITALIA - CONSOB

BANCA D ITALIA - CONSOB BANCA D ITALIA - CONSOB Modifiche al provvedimento 22 febbraio 2008, recante «Disciplina dei servizi di gestione accentrata, di liquidazione, dei sistemi di garanzia e delle relative società di gestione».

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI COMUNE DI BIENTINA Provincia di Pisa PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE COMUNALI Sommario Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Pagamento in misura ridotta delle sanzioni amministrative pecuniarie

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA IL DIRETTORE GENERALE VISTA la Direttiva 95/16/CE del Parlamento

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE A NORME DEI REGOLAMENTI COMUNALI ED ALLE ORDINANZE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE A NORME DEI REGOLAMENTI COMUNALI ED ALLE ORDINANZE 1 REGOLAMENTO COMUNALE PER L APPLICAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER VIOLAZIONE A NORME DEI REGOLAMENTI COMUNALI ED ALLE ORDINANZE ARTICOLO 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento, adottato

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di un mese, del sig. Salvatore Nigro dall albo unico dei promotori finanziari

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di un mese, del sig. Salvatore Nigro dall albo unico dei promotori finanziari Delibera n. 19422 Sospensione sanzionatoria, per un periodo di un mese, del sig. Salvatore Nigro dall albo unico dei promotori finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA la legge

Dettagli

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO

SUPPLEMENTO AL PROSPETTO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO relativo all offerta in opzione, agli azionisti ordinari e di risparmio, di azioni ordinarie Banca Carige e all ammissione a quotazione nel Mercato Telematico Azionario organizzato

Dettagli

CERTIFICAZIONE DEI CARICHI PENDENTI RISULTANTI AL SISTEMA INFORMATIVO DELL ANAGRAFE TRIBUTARIA

CERTIFICAZIONE DEI CARICHI PENDENTI RISULTANTI AL SISTEMA INFORMATIVO DELL ANAGRAFE TRIBUTARIA Allegato A AGENZIA DELLE ENTRATE Ufficio... CERTIFICAZIONE DEI CARICHI PENDENTI RISULTANTI AL SISTEMA INFORMATIVO DELL ANAGRAFE TRIBUTARIA Il sottoscritto Direttore dell Ufficio, in relazione alla richiesta

Dettagli

Comune di Avigliana. Provincia di Torino

Comune di Avigliana. Provincia di Torino Comune di Avigliana Provincia di Torino Regolamento sulla disciplina delle sanzioni amministrative per le violazioni ai regolamenti e alle ordinanze comunali. Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Valter De Santis dall albo unico dei consulenti finanziari

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Valter De Santis dall albo unico dei consulenti finanziari Delibera n. 19541 Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Valter De Santis dall albo unico dei consulenti finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA

Dettagli

DELIBERA N. 99/13/CSP

DELIBERA N. 99/13/CSP DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE NEI CONFRONTI DELLA SOCIETA CANALE ITALIA 2 SRL (FORNITORE DEL SERVIZIO DI MEDIA AUDIOVISIVO IN AMBITO LOCALE IN TECNICA DIGITALE CANALE ITALIA 2 ) PER LA VIOLAZIONE DELL

Dettagli

Delibera n. 96/2016. la legge 24 novembre 1981, n. 689, recante modifiche al sistema penale, e in particolare il Capo I, sezioni I e II;

Delibera n. 96/2016. la legge 24 novembre 1981, n. 689, recante modifiche al sistema penale, e in particolare il Capo I, sezioni I e II; Delibera n. 96/2016 Avvio di procedimento ai sensi del d.lgs. 169/2014, recante Disciplina sanzionatoria delle violazioni delle disposizioni del regolamento (UE) n. 181/2011, che modifica il regolamento

Dettagli

/D /10/2013

/D /10/2013 DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE DIR. GEN. PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE 7102 7102.2013/D.02238 30/10/2013 L.R. 35/2012. Art. 12, comma 1 - Avviso pubblico per l istituzione del Collegio

Dettagli

ALPHA SGR S.p.A. MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE PARTE GENERALE

ALPHA SGR S.p.A. MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE PARTE GENERALE MANUALE DELLE PROCEDURE INTERNE PARTE GENERALE INDICE 1. Informazioni sulla Società ed attività autorizzate... 3 2. Autore del manuale delle procedure interne... 4 3. Finalità del manuale... 4 4. Contenuto

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 27 OTTOBRE 2016 605/2016/S/RHT IRROGAZIONE DI UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA PECUNIARIA PER VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI INFORMATIVI IN MATERIA DI VIGILANZA SUL DIVIETO DI TRASLAZIONE DELLA MAGGIORAZIONE

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETÀ TORO EDIZIONI S.R.L. PER L OMESSA TRASMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DOVUTA ALL AUTORITÀ AI SENSI DELLA DELIBERA N. 567/14/CONS (CONTESTAZIONE N. 32/15/SBC)

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA Policlinico Gaetano Martino di Messina Deliberazione del Commissario Straordinario n 955 del 09/10/2013 A seguito di Proposta n. 598 del 07/10/2013 U.O.C. Settore Affari

Dettagli

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Gherardo Gherardini dall albo unico dei consulenti finanziari

Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Gherardo Gherardini dall albo unico dei consulenti finanziari Delibera n. 19539 Sospensione sanzionatoria, per un periodo di quattro mesi, del sig. Gherardo Gherardini dall albo unico dei consulenti finanziari LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA VISTA

Dettagli

Alkimis SGR S.p.A. Procedura trattazione dei reclami

Alkimis SGR S.p.A. Procedura trattazione dei reclami Alkimis SGR S.p.A. Procedura trattazione dei reclami (Approvata dal CdA 28/10/2015) 1 Sommario 1. Normativa di riferimento... 3 2. Contenuto della procedura e informativa alla clientela... 4 3. Reclamo:

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 11 FEBBRAIO 2016 45/2016/S/RHT IRROGAZIONE DI UNA SANZIONE AMMINISTRATIVA PECUNIARIA PER VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI INFORMATIVI IN MATERIA DI VIGILANZA SUL DIVIETO DI TRASLAZIONE DELLA MAGGIORAZIONE

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETÀ H3G S.P.A. PER L OMESSA TRASMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DOVUTA ALL AUTORITÀ AI SENSI DELLA DELIBERA N. 567/14/CONS (CONTESTAZIONE N. 9/15/SBC) L AUTORITÀ

Dettagli

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA

LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Delibera n. 19603 Applicazione di sanzioni amministrative nei confronti dei sig.ri Fernando Franchi, Federigo Franchi, Roberta Franchi e Stefano Batini per violazioni dell art. 187-ter del d.lgs. n. 58/1998

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA DISPONE Prot. n. 2016/51240 Approvazione del modello e delle relative istruzioni per l istanza di computo in diminuzione delle perdite pregresse dai maggiori imponibili nell ambito dell attività di accertamento,

Dettagli

Provvedimento 16 dicembre 2009

Provvedimento 16 dicembre 2009 Provvedimento 16 dicembre 2009 Disposizioni in materia di raccolta di informazioni statistiche per la bilancia dei pagamenti e la posizione patrimoniale verso l estero LA BANCA D ITALIA Visto il decreto

Dettagli

ACCERTAMENTO DELLE INFRAZIONI

ACCERTAMENTO DELLE INFRAZIONI ACCERTAMENTO DELLE INFRAZIONI La norma che norma le procedure per l accertamento delle violazioni amministrative, le modalità di contestazione dell illecito nonché le successive fasi del procedimento è

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi REGOLAMENTO contenente disposizioni inerenti le modalità e i termini relativi alla trattazione degli

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. ORDINANZA INGIUNZIONE ALLA SOCIETÀ CARAVEL S.R.L. PER L OMESSA TRASMISSIONE DELLA DICHIARAZIONE DOVUTA ALL AUTORITÀ AI SENSI DELLA DELIBERA N. 567/14/CONS (CONTESTAZIONE N. 43/15/SBC) L AUTORITÀ

Dettagli

L'Antiriciclaggio: Le sanzioni Pagina 1 di 7. a cura di. Data Ufficio E-learning. Gruppo Data Ufficio Spa

L'Antiriciclaggio: Le sanzioni Pagina 1 di 7. a cura di. Data Ufficio E-learning. Gruppo Data Ufficio Spa L'Antiriciclaggio: Le sanzioni Pagina 1 di 7 M.5 L'ANTIRICICLAGGIO: Le sanzioni a cura di Data Ufficio E-learning Gruppo Data Ufficio Spa L'Antiriciclaggio: Le sanzioni Pagina 2 di 7 INDICE DOCUMENTO 1.

Dettagli

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI DECRETO 20 luglio 2017 Modalita', termini e procedure per l'applicazione del sistema di punti per infrazioni gravi del comandante del peschereccio.

Dettagli

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE in qualità di Presidente del Comitato interministeriale per il credito ed il risparmio

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE in qualità di Presidente del Comitato interministeriale per il credito ed il risparmio Decreto del Ministro dell'economia e delle Finanze del 30 giugno 2012, n. 644 Disciplina della remunerazione degli affidamenti e degli sconfinamenti in attuazione dell'articolo 117-bis del Testo unico

Dettagli

DETERMINA DEL DIRETTORE DELL ERSU DI MACERATA N. 129/ERSUMC DEL 29/05/2017

DETERMINA DEL DIRETTORE DELL ERSU DI MACERATA N. 129/ERSUMC DEL 29/05/2017 1 DETERMINA DEL DIRETTORE DELL ERSU DI MACERATA N. 129/ERSUMC DEL 29/05/2017 Oggetto: Accertamento sulle dichiarazioni rese ai fini della concessione della Borsa di studio per l a.a. 2015/2016 Conclusione

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI

DETERMINAZIONE. Estensore CRESCENZI ROBERTO. Responsabile del procedimento CRESCENZI ROBERTO. Responsabile dell' Area F. TOSINI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: RISORSE IDRICHE, DIFESA DEL SUOLO E RIFIUTI CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI DETERMINAZIONE N. G08776 del 22/06/2017 Proposta n. 11352 del 19/06/2017 Oggetto: O.C.D.P.C.

Dettagli

Delibera n. 122/2017

Delibera n. 122/2017 Delibera n. 122/2017 Procedimento sanzionatorio avviato con delibera n. 68/2017 nei confronti di Alto Adige Bus S.r.l. Archiviazione delle contestazioni concernenti la violazione degli articoli 25, paragrafo

Dettagli

TOVO SAN GIACOMO Provincia di Savona

TOVO SAN GIACOMO Provincia di Savona COMUNE DI TOVO SAN GIACOMO Provincia di Savona REGOLAMENTO SULLE SANZIONI AMMINISTRATIVE E PECUNIARIE PER LA VIOLAZIONE DEI REGOLAMENTI E DELLE ORDINANZE Approvato con D.C.C. n. 17 del 30.09.2003-1 - Articolo

Dettagli