WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. 1 / 8

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8"

Transcript

1 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. 1 / 8

2 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina di gestione aziendale che si occupa dei processi che contribuiscono direttamente alle performance dell azienda. Il BPM usa metodi, policy, metriche, pratiche di gestione e software con lo scopo di ottimizzare continuamente i processi organizzativi e migliorare le performance del business verso il raggiungimento dei propri obiettivi (questo è chiamato BPI: Business Process Improvement). Software che supportano il BPM Sono diversi i software che supportano la disciplina del BPM all interno di un azienda. I più comuni sono le cosiddette BPMS (Business Process Management Suites). Una BPMS è una suite integrata di tecnologie che contribuiscono per supportare tutto il ciclo di BPI. Generalmente, una BPMS è una piattaforma completa che offre le seguenti funzionalità: Modellazione dei processi di business i processi di business sono descritti esplicitamente attraverso modelli astratti, spesso basati sulla notazione BPMN (business process modelling notation) o una notazione proprietaria; Esecuzione/automazione dei processi di business i processi di business sono interpretati da un motore di runtime che implementa e coordina ogni tipo d interazione tra utenti, task di sistema e risorse informative; Gestione di dati e informazioni all interno del processo tutti i dati e le informazioni correlate a un istanza del processo (o token ) sono mantenute allineate e coerenti; Interoperazione con asset di software esterni i processi di business possono utilizzare e interagire con task, dati e servizi disponibili in qualsiasi sistema esterno; il motore di esecuzione comunica con i sistemi esterni mediante un layer d integrazione, spesso basato su Web Service in architettura SOA; Gestione dei cambiamenti i processi di business possono essere costantemente aggiornati, sia nella definizione sia nel modo in cui il motore li esegue; Monitoraggio delle attività di business i dati riguardo alle transazioni complete e in corso sono usati per monitorare, analizzare, notificare e creare report riguardo attività ed eventi del processo. Web Models s.r.l. 2 / 8

3 L approccio di WebRatio al BPM: creare applicazioni BPM personalizzate L approccio di WebRatio al BPM è differente. Invece di offrire una piattaforma completa contenente tutte le funzionalità tipiche di una BPMS, WebRatio distingue chiaramente tra le funzionalità di progettazione e quelle di esecuzione. In fase di progettazione, grazie al potente ambiente di modellazione e sviluppo offerto da WebRatio puoi definire i requisiti dei tuoi progetti BPM catturandoli in modelli astratti e componenti custom. In fase di esecuzione, partendo dal modello, puoi generare un applicazione BPM personalizzata standalone che può essere facilmente rilasciata in qualsiasi Application Server Java standard. L applicazione BPM non ha bisogno di alcun motore di workflow proprietario ed è open source (il codice sorgente dell applicazione è disponibile e leggibile dall uomo ). BPM Suite Ambiente di sviluppo WebRatio Applicazione BPM personalizzata (generata da WebRatio) Modellazione Esecuzione Modellazione Esecuzione Ottimizzazione Monitoraggio Ottimizzazione Monitoraggio Fig. 1: Dove è eseguito il ciclo BPI Il processo di sviluppo di un progetto BPM con WebRatio è molto iterativo. Lo chiamiamo ciclo di sviluppo a prototipazione evolutiva. In qualsiasi fase del tuo progetto, anche dopo pochi minuti, puoi generare l applicazione BPM e testarla immediatamente. In questo modo hai un feedback immediato di quel che hai fatto e comportarti di conseguenza. Questa tipologia di processo di sviluppo ti permette di coinvolgere (se lo vuoi) i tuoi business user o i tuoi stakeholder nella valutazione dello stato di avanzamento. Web Models s.r.l. 3 / 8

4 Possiamo evidenziare 4 differenze fondamentali tra WebRatio e le BPMS tradizionali : 1. Crei una soluzione veramente su misura, invece di personalizzare una piattaforma predefinita Le BPMS tradizionali permettono di modellare i processi di business e di aggiungere al modello le informazioni utili al motore di runtime per eseguire l applicazione. Tali informazioni possono essere: dati che devono essere letti o gestiti, moduli e operazioni che devono essere mostrate all utente, servizi da richiamare, ecc. Una volta che i modelli e le informazioni addizionali sono definiti, allora il processo può eseguire l operazione. Comunque, la maggior parte delle funzionalità di queste applicazioni, specialmente quelle concernenti il layout e la user experience, sono predefinite. Ti rimane solo la possibilità di cambiare il tema (spesso mediante un file css) o scegliere attraverso un set predefinito di opzioni di visualizzazione. In ogni caso l utente dell applicazione avrà sempre la sensazione di usare una piattaforma esterna. D altro canto, con WebRatio costruisci da zero un applicazione BPM perfettamente su misura. Qualsiasi funzionalità, a qualsiasi livello (presentazione, integrazione o dati) può essere generata esattamente come vuoi tu. L utente finale dell applicazione BPMN non si accorgerà di usare una piattaforma BPM, ma avrà la sensazione di usare la propria applicazione. Immagina di implementare un applicazione BPMN avente una sezione che viene eseguita direttamente sul tuo sito web (per esempio un processo o una quotazione online che coinvolge i tuoi clienti). La tua applicazione deve essere perfettamente coerente con la tua visual identity e dare all utente la stessa user experience che ha nel resto del sito. Il tuo cliente deve sentirsi dentro la tua applicazione, non in un applicazione che ha il gusto del venditore della BPMS! 2. Due livelli di modellazione anzichè uno Nelle BPMS tradizionali si usa una notazione per modelli astratti per definire processi di business (in molti casi la notazione è la BPMN). La notazione ti permette di definire ruoli, attività, gateways, eventi e workflow. L approccio è chiamato model-driven ed è molto potente perché disaccoppia le risorse fisiche usate al momento dell esecuzione con il disegno del processo. In questo modo puoi velocemente applicare un cambiamento al modello, o aggiungerne una parte, e immediatamente avere l applicazione BPM con il nuovo comportamento. Purtroppo il modello BPMN è molto astratto e non fornisce la possibilità di definire nel dettaglio quali operazioni devono essere eseguite durante un attività. Facciamo un esempio. Se devi definire un attività come Richiesta di quotazione da modulo in un diagramma BPMN dovresti avere anche un luogo, dove definire: quali sono i campi della form da mostrare; in quante pagine i campi sono distribuiti e come l utente può navigare attraverso queste pagine; quali sono le regole usate per validare i dati inseriti; quali sono i web service (supponendo di essere in un ambiente SOA) da usare per collezionare i dati precaricati o per fare calcoli in tempo reale. La notazione BPMN non permette di modellare questi dettagli. Usando BPMS tradizionali è possibile definire questi comportamenti solo aggiungendo alcune proprietà all attività e scrivendo nuovi pezzi di codice da eseguire. Generalmente questo lavoro non può essere fatto dagli analisti di business, ma serve un programmatore. Web Models s.r.l. 4 / 8

5 WebRatio invece vanta un secondo livello di modellazione, chiamato WebML. Tu (o il tuo esperto di business) puoi definire un attività in BPMN e aggiungere il comportamento funzionale dell attività usando un secondo linguaggio di modellazione, senza addentrarti nei dettagli della programmazione di codice. Il linguaggio di modellazione è dedicato a specificare il comportamento dell applicazione: il contenuto da visualizzare, le regole di validazione da invocare, i servizi da eseguire, la navigazione tra le pagine, le interazioni dell utente, ecc. BPM Suite WebRatio BPM application BPMN model + Configuration files Hand-written code Process execution BPMN model + WebML model + Custom components + Custom layout templates Fig. 2: Input necessari per implementare l esecuzione dei processi L approccio Model-Driven, con tutti i suoi benefici, è esteso anche ai requisiti funzionali dell applicazione, e non solo alla definizione del processo di business. 3. Rapida prototipazione evolutiva, invece di uno sviluppo a cascata Usando molte BPMS, una volta definiti i processi di business, c è ancora molto lavoro da fare per ottenere un applicazione funzionante. Devi aggiungere un comportamento a ogni elemento del diagramma del processo: devi definire i componenti dell interfaccia utente (le form per raccogliere dati, le pagine per visualizzare dati, ecc.), i componenti d integrazione (chiamate ai servizi disponibili nei tuoi sistemi informativi, connessione ai database aziendali, ecc), le policy di diritti d accesso e così via. Con WebRatio invece puoi mettere le mani su un prototipo realistico in qualsiasi momento e quante volte vuoi. In ogni fase del processo di sviluppo puoi generare senza costi aggiuntivi un applicazione funzionante che rispecchia lo stato corrente del modello. Più ricco è il modello, più ricca sarà l applicazione generata. In questo modo, partendo da un primo prototipo basato da un wireframe, l applicazione può evolvere naturalmente in un applicazione completa e funzionale, pronta per essere rilasciata online. Web Models s.r.l. 5 / 8

6 Fig.3: Approccio lineare Vs. Ciclico Evolutivo 4. Esegui l applicazione in un ambiente Java standard, anzichè avere un motore di runtime proprietario Ogni BPMS ha il proprio motore di runtime, necessario per eseguire i processi di business. Spesso il motore di runtime ha bisogno di una particolare configurazione hardware/software. Ciò può causare qualche difficoltà. In particolare devi: Configurare il motore di runtime Ottimizzare le prestazioni Permettere al motore di runtime di comunicare con gli altri sistemi Adattare il motore di runtime alle policy IT interne standard per la sicurezza, configurazione di sviluppo, gestione del ciclo di vita dell applicazione WebRatio invece non ha alcun motore di runtime proprietario. L applicazione BPM generata da WebRatio può essere rilasciata in qualsiasi Application Server Java standard (come JBoss, Tomcat, WebSphere, Oracle AS, ecc). Qualsiasi compito di configurazione, integrazione o performance può essere affrontato con un approccio standard, conforme alle regole JEE. Web Models s.r.l. 6 / 8

7 Le funzionalità di BPM offerte da WebRatio WebRatio non è una BPMS in senso stretto, ma offre comunque le 6 tipiche funzionalità di una BPMS: Modellazione del processo di business Esecuzione e automazione del processo di business Gestione di dati e informazioni all interno del processo Interoperazione con software esterni Gestione dei cambiamenti Monitoraggio delle attività di business WebRatio offre un semplice e user-friendly editor BPMN. WebRatio genera applicazioni Web che eseguono e automatizzano i processi di business (le applicazioni generate sono poi eseguite all esterno di WebRatio, su un Application Server Java standard). Mediante un secondo linguaggio di modellazione (WebML) WebRatio ti permette di aggiungere al diagramma BPMN qualsiasi comportamento funzionale utile a gestire dati ed informazioni interni al processo. Una volta modellata, l applicazione Web generata conterrà tali funzionalità. Come per dati e informazioni, il secondo linguaggio di modellazione (WebML) ti permette di definire anche comportamenti funzionali che richiedono integrazione con altri software (disponibili come Web Service, API custom, o mediante un protocollo internet). L ambiente di modellazione di WebRatio ti permette di definire diverse versioni del processo e differenti comportamenti funzionali per ogni versione. In questo modo l applicazione Web generata conterrà e supporterà tutte le differenti versioni e gestirà automaticamente il workflow. WebRatio fornisce un progetto predefinito che permette ti generare un applicazione Web dedicata al monitoraggio delle attività di business (BAM Business Activity Monitoring). Come ogni applicazione può essere estesa e personalizzata a piacimento, semplicemente modificando il modello e generando la nuova applicazione. Web Models s.r.l. 7 / 8

8 I benefici di questo approccio Queste differenze tra WebRatio e le BPMS tradizionali portano molti benefici, tra cui: Rapidità nella costruzione della soluzione Soddisfazione del cliente finale Qualità della soluzione realizzata Ambiente di esecuzione standard Grazie ai due livelli di modellazione e alle regole di generazione automatica, puoi ottenere la soluzione desiderata in tempi molto più rapidi. E sufficiente impegnare il tuo tempo e le risorse migliori della tua azienda nella definizione dei modelli, a tutto il resto pensa WebRatio, in un istante. Usando estensivamente la prototipazione puoi coinvolgere (se lo desideri) i tuoi clienti finali nel processo di sviluppo; puoi mostrare loro fin da subito e con la frequenza che vuoi lo stato di avanzamento del lavoro e raccogliere immediatamente i loro feedback. Così facendo i clienti finali non saranno mai insoddisfatti. Al termine dello sviluppo con WebRatio ottieni un applicazione perfettamente su misura in termini di funzionalità offerte, user experience, visual identity, integrazione con altre applicazioni Web della tua WOA (Web Oriented Architecture) e con tutti i servizi disponibili nella tua SOA (Service Oriented Architecture). Inoltre il codice prodotto automaticamente è di altissima qualità, ed è privo di errori umani. Se la tua azienda ha policy IT severe che regolano l esecuzione, la manutenzione e la gestione del ciclo di vita delle applicazioni, non preoccuparti. L applicazione che ottieni è perfettamente conforme allo standard JEE, il codice sorgente dell applicazione è aperto e puoi scegliere il tuo ambiente di esecuzione tra qualsiasi Application Server Java. Nessuna sindrome di vendor lock-in. Web Models s.r.l. 8 / 8

WebRatio. Le tue Applicazioni Enterprise Custom in un terzo del tempo. Pensa il modello, Personalizza le Regole, Ottieni l applicazione

WebRatio. Le tue Applicazioni Enterprise Custom in un terzo del tempo. Pensa il modello, Personalizza le Regole, Ottieni l applicazione WebRatio Le tue Applicazioni Enterprise Custom in un terzo del tempo Pensa il modello, Personalizza le Regole, Ottieni l applicazione Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 16 Sommario

Dettagli

Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI

Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI Sistemi di BPM su Cloud per la flessibilità delle PMI Marco Brambilla, WebRatio e Politecnico di Milano ComoNEXT Lomazzo, 14 Novembre 2012 Dall esigenza Flessibilità del business Risposta immediata ai

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio Per il settore Servizi Finanziari Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il divario tra Business e IT nel settore Servizi Finanziari Il settore dei servizi finanziari è

Dettagli

Business Process Modeling and Notation e WebML

Business Process Modeling and Notation e WebML Business Process Modeling and Notation e WebML 24 Introduzione I Web Service e BPMN sono standard de facto per l interoperabilità in rete a servizio delle imprese moderne I Web Service sono utilizzati

Dettagli

Apex%21%marzo%2013 %%

Apex%21%marzo%2013 %% Apex%21%marzo%2013 %% La#necessità#di#innovare# La%legge%di%Joy:%% «Non%importa%chi%tu%sia,%le%persone%più%brillanti% lavorano%sempre%per%qualcun%altro»% Innovazione#=#valore# L innovazione%costituisce%nuovo%valore%

Dettagli

A"raverso) Neal) puoi) avere) il) controllo,) in) totale) sicurezza,) di) tu"e)le)enterprise)siebel)che)compongono)il)tuo)business.

Araverso) Neal) puoi) avere) il) controllo,) in) totale) sicurezza,) di) tue)le)enterprise)siebel)che)compongono)il)tuo)business. N e a l 2.0! A"raverso) Neal) puoi) avere) il) controllo,) in) totale) sicurezza,) di) tu"e)le)enterprise)siebel)che)compongono)il)tuo)business.)se)si) presenta) un) potenziale) problema) tu) puoi,) usando)

Dettagli

Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia. Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time

Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia. Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time Agenda BAM : una vista sul processo BAM : l inizio del Business

Dettagli

MAX DOLGICER. Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT

MAX DOLGICER. Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER Quando SOA non è sufficiente: Ottenere Agilità con il BUSINESS PROCESS EVENT ROMA 23-25 GIUGNO 2008 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

Semplificato! Recruiting. Forniamo applicativi web based che portano la gestione delle Risorse Umane un passo avanti.

Semplificato! Recruiting. Forniamo applicativi web based che portano la gestione delle Risorse Umane un passo avanti. Web based software for human resources Recruiting Semplificato! Forniamo applicativi web based che portano la gestione delle Risorse Umane un passo avanti. Lavora meglio e più efficacemente con i tuoi

Dettagli

http://indesk.innove.it

http://indesk.innove.it http://indesk.innove.it INDESK. Un nuovo service management. Un approccio completamente nuovo alla gestione di sistemi di information technology (IT) su larga scala e integrabile ai sistemi legacy ha portato

Dettagli

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 WebRatio Per il settore Energy e Utilities Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 Il divario tra Business e IT nel settore Energy e Utilities Il settore Energy e Utilities è in grande

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools )

N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) N.E.A.T. ( Neutral Environment Application Tools ) SCOPO : Ambiente per lo sviluppo di applicazioni WEB multimediali basate su Data Base Relazionale e strutturate secondo il modello a tre livelli: Presentazione

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo

Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono in continua evoluzione per dare risposta alle crescenti necessità del mercato con strumenti

Dettagli

NEAL. Increase your Siebel productivity

NEAL. Increase your Siebel productivity NEAL Increase your Siebel productivity Improve your management productivity Attraverso Neal puoi avere il controllo, in totale sicurezza, di tutte le Enterprise Siebel che compongono il tuo Business. Se

Dettagli

Cezanne OnDemand. Rapido, semplice ed intuitivo.il modo migliore di gestire le risorse umane. La sicurezza prima di tutto. Semplice e sofisticato

Cezanne OnDemand. Rapido, semplice ed intuitivo.il modo migliore di gestire le risorse umane. La sicurezza prima di tutto. Semplice e sofisticato Cezanne OnDemand Rapido, semplice ed intuitivo.il modo migliore di gestire le risorse umane. Cezanne OnDemand è la soluzione software online di ultima generazione per la gestione delle risorse umane. Progettata

Dettagli

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection CMDB Open Source Tool Selection Table of Contents BPM Space 3 itop 5 One CMDB 6 i-doit 7 CMDBuild 8 Rapid OSS 10 ECDB 11 Page 2 Tutti i marchi riportati sono marchi registrati e appartengono ai loro rispettivi

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Service Oriented Architecture what and why? QuickTime and a decompressor are needed to see this picture.

Service Oriented Architecture what and why? QuickTime and a decompressor are needed to see this picture. Service Oriented Architecture what and why? Service Oriented Architecture : architettura In quanto architettura, non è soltanto un insieme di nuove tecnologie, ma un insieme di componenti, di modelli e

Dettagli

MONITORAGGIO UNITARIO PROGETTI 2007/2013 PROTOCOLLO DI COLLOQUI ANALISI ATTIVAZIONE SERVIZIO IGRUE IN SPCOOP. Link.it srl - Analisi Servizio IGRUE 1

MONITORAGGIO UNITARIO PROGETTI 2007/2013 PROTOCOLLO DI COLLOQUI ANALISI ATTIVAZIONE SERVIZIO IGRUE IN SPCOOP. Link.it srl - Analisi Servizio IGRUE 1 MONITORAGGIO UNITARIO PROGETTI 2007/2013 PROTOCOLLO DI COLLOQUI ANALISI ATTIVAZIONE SERVIZIO IGRUE IN SPCOOP Link.it srl - Analisi Servizio IGRUE 1 Panoramica L'attuale sistema IGRUE è composto da: Il

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS

TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS I N F I N I T Y Z U C C H E T T I TECHNOLOGY PLATFORM & DEVELOPMENT TOOLS & DEVELOPMENT TOOLS Piattaforma tecnologica e strumenti di sviluppo La tecnologia informatica e i nuovi paradigmi applicativi sono

Dettagli

Sistemi informativi secondo prospettive combinate

Sistemi informativi secondo prospettive combinate Sistemi informativi secondo prospettive combinate direz acquisti direz produz. direz vendite processo acquisti produzione vendite INTEGRAZIONE TRA PROSPETTIVE Informazioni e attività sono condivise da

Dettagli

Non è ora di cambiare le equazioni del tuo IT?

Non è ora di cambiare le equazioni del tuo IT? Non è ora di cambiare le equazioni del tuo IT? Da sempre l'uomo desidera dedicarsi alle attività creative e crea macchine affinché svolgano i compiti ripetitivi al posto suo. Perché per lo sviluppo di

Dettagli

Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI

Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI Roberto Onnis 1 Compiere ERP/CRM 930,000+ downloads La più popolare applicazione opensource a livello Enterprise ERP Enterprise Resource Planning CRM Customer Relationship

Dettagli

WorkFlow Management Systems

WorkFlow Management Systems WorkFlow Management Systems Cosa è un? Automazione di un processo aziendale (business process) con: documenti, informazioni e compiti partecipanti insieme predefinito di regole obiettivo comune 2 Esempi

Dettagli

MAX DOLGICER BUSINESS INTEGRATION ANDARE OLTRE L APPLICATION INTEGRATION E LA SOA ROMA 10-12 OTTOBRE 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

MAX DOLGICER BUSINESS INTEGRATION ANDARE OLTRE L APPLICATION INTEGRATION E LA SOA ROMA 10-12 OTTOBRE 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER BUSINESS INTEGRATION ANDARE OLTRE L APPLICATION INTEGRATION E LA SOA ROMA 10-12 OTTOBRE 2007 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

Ricca - Divisione I.T.

Ricca - Divisione I.T. Ricca - Divisione I.T. Information Technology & Security Partner Profilo B.U. e Offerta Servizi Ricca Divisione I.T. Information Technology & Security Partner La Mission La nostra missione è divenire il

Dettagli

L intercanalità in Findomestic: l agilità bancaria raggiunta tramite le tecnologie informatiche: SOA e BPM

L intercanalità in Findomestic: l agilità bancaria raggiunta tramite le tecnologie informatiche: SOA e BPM gg.mm.aa L intercanalità in Findomestic: l agilità bancaria raggiunta tramite le tecnologie informatiche: SOA e BPM Antonello Rossi Responsabile evoluzioni applicative e DWH Silvano Laurenti Direttore

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

Presentazione di Cedac Software

Presentazione di Cedac Software Agenda Presentazione di Cedac Software SOA ed ESB Analisi di un caso studio Esempi Q&A Presentazione di Cedac Software 1 2 Presentazione di Cedac Software S.r.l. Divisione Software Azienda nata nel 1994

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

Studio.net. una proposta modulare ed integrata per gli Studi Professionali

Studio.net. una proposta modulare ed integrata per gli Studi Professionali Studio.net una proposta modulare ed integrata per gli Studi Professionali Consulente del Lavoro: una professione complessa Inaz: soluzioni per i professionisti delle risorse umane Studio.net: la piattaforma

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5 Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

YAWL Workflow Management System

YAWL Workflow Management System YAWL Workflow Management System Gabriele Pozzani Barbara Oliboni Sistemi informativi aziendali Laurea magistrale in Ingegneria e scienze informatiche http://www.yawlfoundation.org/ Materiale prodotto da:

Dettagli

PAWSN. Wireless social networking

PAWSN. Wireless social networking PAWSN Wireless social networking WI-FI pubblico in sicurezza SFRUTTA LA TUA RETE WI-FI PER OFFRIRE AL PUBBLICO CONNETTIVITÀ E ACCESSO A SERVIZI PROFILATI E CONTESTUALI Non sarebbe bello potere utilizzare

Dettagli

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292

CIG 6223997CCB COD. ALICE G00292 APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti Sommario APPENDICE 2 Descrizione dei profili professionali richiesti... 1 1. PROFILI PROFESSIONALI RICHIESTI... 2 1.1 Capo progetto... 2 1.2

Dettagli

BPM: automazione, controllo e tracciabilita dei processi documentali. M. Bonasoro SWG IM Technical Sales

BPM: automazione, controllo e tracciabilita dei processi documentali. M. Bonasoro SWG IM Technical Sales BPM: automazione, controllo e tracciabilita dei processi documentali M. Bonasoro SWG IM Technical Sales Agenda Introduzione al Business Process Management La proposta IBM per i Processi documentali Funzionalità

Dettagli

Strumenti e Soluzioni per il Business Process Management in ambito Enterprise

Strumenti e Soluzioni per il Business Process Management in ambito Enterprise Strumenti e Soluzioni per il Business Process Management in ambito Enterprise Benvenuti! Green Team è Microsoft Partner con elevate competenze per i progetti che ruotano attorno al mondo di SharePoint.

Dettagli

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE L offerta di Value+, in origine focalizzata sulla gestione dei Rami Vita e dei Fondi Pensione attraverso il sistema invita, diffuso in Italia e all estero, si è arricchita nel corso degli anni estendendosi

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti.

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti. Ottimizzare, Automatizzare e Monitorare i processi aziendali... Migliorare la produttività e la redditività riducendo l investimento Affrontare le sfide del mercato con gli strumenti giusti OT BPM è un

Dettagli

UNA PIATTAFORMA DI SERVIZI AVANZATA A SUPPORTO DI DISTRETTI COOPERATIVI: IL PROGETTO DISCoRSO

UNA PIATTAFORMA DI SERVIZI AVANZATA A SUPPORTO DI DISTRETTI COOPERATIVI: IL PROGETTO DISCoRSO UNA PIATTAFORMA DI SERVIZI AVANZATA A SUPPORTO DI DISTRETTI COOPERATIVI: IL PROGETTO DISCoRSO Danilo Ardagna a, Luciano Baresi a, Sara Comai a, Marco Comuzzi a, Barbara Pernici a, Massimiliano Pianciamone

Dettagli

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Michele Ruta Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari 1di 29 Indice Introduzione ai Port Community

Dettagli

AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti.

AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti. Maggio 2010 Missione AIM ha l obiettivo di essere un partner nelle scelte strategiche ICT e nello sviluppo di soluzioni informatiche per creare valore ai Clienti. AIM opera dal 2000 prevalentemente con

Dettagli

DBORED - Oracle Report Developer 10g: Costruire Report (5 gg)

DBORED - Oracle Report Developer 10g: Costruire Report (5 gg) DBORED - Oracle Report Developer 10g: Costruire Report (5 gg) OBIETTIVO: I partecipanti alla fine del corso saranno in grado di: Aggiungere dati dinamici a una pagina HTML Usare parametri del report e

Dettagli

Processo di sviluppo in SECSERVIZI: la metodologia JMC. Versione 1.0 Eclipse-IT 2010 Savona, 30/9/2010

Processo di sviluppo in SECSERVIZI: la metodologia JMC. Versione 1.0 Eclipse-IT 2010 Savona, 30/9/2010 o di sviluppo in SECSERVIZI: la metodologia JMC Versione 1.0 Eclipse-IT 2010 Savona, 30/9/2010 Agenda Premessa ed obiettivi Che cos è JMC Architettura e Tools JMC Il Desktop di Filiale -2- Premessa ed

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Modulo Campaign Activator

Modulo Campaign Activator Modulo Campaign Activator 1 Che cosa è Market Activator Market Activator è una suite composta da quattro diversi moduli che coprono esigenze diverse, ma tipicamente complementari per i settori marketing/commerciale

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE ROSEN ROMA 26-27 APRILE 2011 ROMA 28-29 APRILE 2011 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE ROSEN ROMA 26-27 APRILE 2011 ROMA 28-29 APRILE 2011 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE ROSEN ALLINEARE BUSINESS E IT Un approccio Business Architecture PROGETTARE MODERNE ARCHITETTURE APPLICATIVE ROMA 26-27 APRILE 2011 ROMA 28-29 APRILE 2011 RESIDENZA

Dettagli

MODERNIZZAZIONE APPLICAZIONI

MODERNIZZAZIONE APPLICAZIONI MODERNIZZAZIONE APPLICAZIONI IL PROBLEMA Per molte aziende c è la necessità di integrare o aprire i processi alle nuove tecnologie che evolvono sempre più rapidamente. Spesso capita che l azienda ha dei

Dettagli

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006 ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT 1 Motivazioni del progetto (1) Il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è

Dettagli

E n g i n e e r i n g S o l u t i o n s C e n t r o d i E c c e l l e n z a e C o m p e t e n z a J A V A

E n g i n e e r i n g S o l u t i o n s C e n t r o d i E c c e l l e n z a e C o m p e t e n z a J A V A E n g i n e e r i n g S o l u t i o n s C e n t r o d i E c c e l l e n z a e C o m p e t e n z a J A V A Chi siamo CASTGroup nasce nel 1988 e si occupa sin dall inizio di sviluppo software. Nel corso

Dettagli

IT Service e Asset Management

IT Service e Asset Management IT Service e Asset Management la soluzione Guella Barbara Tivoli Technical Sales 2007 IBM Corporation IBM ISM & Maximo Una soluzione unica per l esecuzione dei processi Incident & Problem Mgmt Knowledge

Dettagli

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace:

Introduzione. E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Overview tecnica Introduzione E un sistema EAI molto flessibile, semplice ed efficace: Introduce un architettura ESB nella realtà del cliente Si basa su standard aperti Utilizza un qualsiasi Application

Dettagli

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E

L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E L E I N F O R M A Z I O N I P E R F A R E C E N T R O Con InfoBusiness avrai Vuoi DATI CERTI per prendere giuste DECISIONI? Cerchi CONFERME per le tue INTUIZIONI? Vuoi RISPOSTE IMMEDIATE? SPRECHI TEMPO

Dettagli

MAX DOLGICER SOI. (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES

MAX DOLGICER SOI. (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MAX DOLGICER SOI (Service Oriented Integration) CONCETTI, TECNOLOGIE E BEST PRACTICES ROMA 27-29 MAGGIO 2009 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it

Dettagli

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007 L Information Technology a supporto delle ALI: Come coniugare un modello di crescita sostenibile con le irrinuciabili caratteristiche di integrazione, sicurezza ed elevata disponibilità di un Centro Servizi

Dettagli

Gestire gli eventi di business per ottimizzare i processi

Gestire gli eventi di business per ottimizzare i processi Gestire gli eventi di business per ottimizzare i processi Antonella Bertoletti Senior Certified Consultant IT Specialist WebSphere Technical Sales Team IBM Software Group Gli eventi di business Qualunque

Dettagli

C.R.M. Custom Relationship Management

C.R.M. Custom Relationship Management Web Solution C.R.M. Custom Relationship Management Overview La soluzione CRM Portal Builder è una piattaforma innovativa per la gestione delle relazioni con i clienti, basata su una struttura modulare

Dettagli

MISSIONE AZIENDALE TRAMITE

MISSIONE AZIENDALE TRAMITE MISSIONE AZIENDALE progettazione, realizzazione, integrazione e conduzione di sistemi complessi con l utilizzo di nuove tecnologie per aziende ed enti pubblici TRAMITE Ricerca e Sviluppo per l ideazione,

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2008/2009 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies

Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard. Setup Srl Information Technologies Architettura e tecnologie per lo sviluppo del Setup-Dashboard Setup Srl Information Technologies 1 Introduzione INTRODUZIONE In seguito a diverse richieste, Setup ha deciso di sviluppare un modulo denominato

Dettagli

Tecnologie Web 2.0 a supporto del Business. Realizzare applicazioni situazionali con WebSphere smash

Tecnologie Web 2.0 a supporto del Business. Realizzare applicazioni situazionali con WebSphere smash Tecnologie Web 2.0 a supporto del Business Realizzare applicazioni situazionali con WebSphere smash 1 Web 2.0 offre alle persone tecnologia per una efficiente comunicazione Web 1.0 era rivolto ad estendere

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA ROGER ROMA 24-25 MAGGIO 2010 ROMA 26-27 MAGGIO 2010 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA ROGER ROMA 24-25 MAGGIO 2010 ROMA 26-27 MAGGIO 2010 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA ROGER BURLTON BUSINESS PROCESS MANAGEMENT GESTIRE I VOSTRI PROCESSI COME ASSETS BUSINESS PROCESS MODELING, ANALISI E DESIGN ROMA 24-25 MAGGIO 2010 ROMA 26-27 MAGGIO 2010

Dettagli

SWIM v2 Design Document

SWIM v2 Design Document PROGETTO DI INGEGNERIA DEL SOFTWARE 2 SWIM v2 DD Design Document Matteo Danelli Daniel Cantoni 22 Dicembre 2012 1 Indice Progettazione concettuale Modello ER Entità e relazioni nel dettaglio User Feedback

Dettagli

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013

Candidato: Luca Russo Docente: Prof. Raffaele Montella. 27 Marzo 2013 e di e di Candidato: Luca Russo Docente: Corso di laurea in Informatica Applicata Facoltá di Scienze e Tecnologie Programmazione su Reti 27 Marzo 2013 Traccia d esame Sviluppare multitier con disaccoppiamento

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2010/2011 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

Generazione Automatica di Asserzioni da Modelli di Specifica

Generazione Automatica di Asserzioni da Modelli di Specifica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI Corso di Laurea Magistrale in Informatica Generazione Automatica di Asserzioni da Modelli di Specifica Relatore:

Dettagli

BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici. Alessandro Bonaudo Associate Partner

BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici. Alessandro Bonaudo Associate Partner BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici Alessandro Bonaudo Associate Partner Contents Technology Reply Pervasive Business Intelligence Il progetto Dashboard

Dettagli

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Business white paper Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Indice 3 Sommario esecutivo 3 Introduzione 3 Best practice a livello aziendale 5 Best practice a

Dettagli

Ciclo di Vita Evolutivo

Ciclo di Vita Evolutivo Ciclo di Vita Evolutivo Prof.ssa Enrica Gentile a.a. 2011-2012 Modello del ciclo di vita Stabiliti gli obiettivi ed i requisiti Si procede: All analisi del sistema nella sua interezza Alla progettazione

Dettagli

Strumenti E learning. Presentazione tecnica

Strumenti E learning. Presentazione tecnica Strumenti E learning Presentazione tecnica Luglio 2008 Grazie all esperienza del proprio management e alla propria struttura tecnologica, InterAteneo è riuscito a creare un sistema di integrazione, tra

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Sistemi Informativi Distribuiti

Sistemi Informativi Distribuiti Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Corso di Sistemi Informativi Modulo II A. A. 2013-2014 SISTEMI INFORMATIVI MODULO II Sistemi Informativi Distribuiti 1 Sistemi informativi distribuiti

Dettagli

LA SUITE BPM CHE NON HA BISOGNO DI PROGRAMMAZIONE

LA SUITE BPM CHE NON HA BISOGNO DI PROGRAMMAZIONE LA SUITE BPM CHE NON HA BISOGNO DI PROGRAMMAZIONE BPM SENZA PROGRAMMAZIONE Pagina 1 de 16 INDICE 1. CONCETTI CHIARI SULLA GESTIONE PER PROCESSI...3-4 2. LA PROGRAMMAZIONE. IL TALLONE D ACHILLE DI BPM...

Dettagli

Automazione dei processi con SharePoint: Windows SharePoint Foundation 2010 Workflow o Josh, il sistema di Business Process Management?

Automazione dei processi con SharePoint: Windows SharePoint Foundation 2010 Workflow o Josh, il sistema di Business Process Management? Automazione dei processi con SharePoint: Windows SharePoint Foundation 2010 Workflow o Josh, il sistema di Business Process Management? di Gabriele Del Giovine (Tech. Strategist, it Consult) e Giovanni

Dettagli

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise

Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Application Server per sviluppare applicazioni Java Enterprise Con il termine Application Server si fa riferimento ad un contenitore, composto da diversi moduli, che offre alle applicazioni Web un ambiente

Dettagli

Bravo Manufacturing Overview del prodotto

Bravo Manufacturing Overview del prodotto Bravo Manufacturing Overview del prodotto Sommario Cos è Bravo Manufacturing?... 2 Architettura del sistema... 3 Funzionalità chiave del sistema... 4 Flusso di lavoro... 5 1. Rileva... 6 2. Analizza...

Dettagli

Presentazione e dimostrazione di utilizzo

Presentazione e dimostrazione di utilizzo L AMBIENTE OPEN SOURCE A SUPPORTO DELLE BEST PRACTICE DI ITIL un progetto open source per la gestione dei processi ICT Presentazione e dimostrazione di utilizzo Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it MILANO,

Dettagli

Maniaci dell ordine? Piattaforma di Sales Force Automation

Maniaci dell ordine? Piattaforma di Sales Force Automation Maniaci dell ordine? K Maniaci dell ordine? K-Order non è solo un applicativo che gestisce in modo automatizzato gli ordini di acquisto della rete vendita, dei rivenditori e dei Clienti ma è anche una

Dettagli

Architettura SW Definizione e Notazioni

Architettura SW Definizione e Notazioni Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Ingegneria del Software A. A. 2008 - Stili Architetturali E. TINELLI Architettura SW Definizione e Notazioni Definizione ANSI/IEEE Std Std1471-2000

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008

Mail: contatti@tc-group.it UNI EN ISO 9001:2008 T.&C.Systems Group S.r.l. Sede Legale e Operativa: Tel. : 081 787 73 91 Cap. Soc. 50.000,00 i.v. Viale della Costituzione Isola G1 Fax : 081 750 29 03 C.F./P.iva: 07699310632 80143 Centro Direzionale (NA)

Dettagli

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8

E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries 1/8 E.T.L. (Extract.Tansform.Load) IBM - ISeries Quick-EDD/ DR-DRm ETL 1/8 Sommario ETL... 3 I processi ETL (Extraction, Transformation and Loading - estrazione, trasformazione e caricamento)... 3 Cos è l

Dettagli

L ESPERIENZA ITCAM IN UBI BANCA. Raffaele Vaccari Coordinatore Monitoraggio Sistemi Distribuiti Area IT Operations

L ESPERIENZA ITCAM IN UBI BANCA. Raffaele Vaccari Coordinatore Monitoraggio Sistemi Distribuiti Area IT Operations L ESPERIENZA ITCAM IN UBI BANCA Raffaele Vaccari Coordinatore Monitoraggio Sistemi Distribuiti Area IT Operations Milano - 26/05/2009 Indice Il gruppo UBI Banca L I.T. in UBI Banca Monitoraggio dei sistemi

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

Il Provvedimento del Garante

Il Provvedimento del Garante Il Provvedimento del Garante Il provvedimento del Garante per la Protezione dei dati personali relativo agli Amministratori di Sistema (AdS) Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti

Dettagli

Le TECNOLOGIE che rivoluzionano lo SVILUPPO di applicazioni Client Server e Web Browser

Le TECNOLOGIE che rivoluzionano lo SVILUPPO di applicazioni Client Server e Web Browser Software house EDP Manager Le TECNOLOGIE che rivoluzionano lo SVILUPPO di applicazioni Client Server e Web Browser CODEPAINTER Revolution SITEPAINTER Revolution SITEPAINTER Portal Studio CODEPAINTER Project

Dettagli

EyesDGTV. Your digital terrestrial television. Soluzioni Informatiche

EyesDGTV. Your digital terrestrial television. Soluzioni Informatiche EyesDGTV Your digital terrestrial television Soluzioni Informatiche Cos è EyesDGTV è la soluzione che Betacom propone per la televisione digitale terrestre. Basata su tecnologie consolidate, quali J2EE

Dettagli

BPM. Business Performance Monitoring. Think light, think Attitude. Copyright 2005, Attitude S.c.a. r.l. All Rights reserved

BPM. Business Performance Monitoring. Think light, think Attitude. Copyright 2005, Attitude S.c.a. r.l. All Rights reserved BPM Business Performance Monitoring Think light, think Attitude Copyright 2005, Attitude S.c.a. r.l. All Rights reserved LA PIATTAFORMA BPM BPM (Business Performance Monitoring ) Business Performance Monitoring

Dettagli

ERP Commercio e Servizi

ERP Commercio e Servizi ERP Commercio e Servizi Sistema informativo: una scelta strategica In questi ultimi anni hanno avuto grande affermazione nel mercato mondiale i cosiddetti sistemi software ERP. Tali sistemi sono in grado

Dettagli

Web & Social Big Data Monitoring and Analysis. www.web-live.it

Web & Social Big Data Monitoring and Analysis. www.web-live.it Web & Social Big Data Monitoring and Analysis www.web-live.it 1 Ascolto e analisi del web e dei social Le 7 buone ragioni 1. Valutare e misurare l efficacia della propria comunicazione 2. Scoprire le tendenze

Dettagli

Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2. Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2

Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2. Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 i Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 Guida all Installazione della Binary Release di OpenSPCoop2 ii Copyright 2005-2015

Dettagli

i5/os per processi di business efficienti e flessibili

i5/os per processi di business efficienti e flessibili L ambiente operativo integrato leader nel settore i5/os per processi di business efficienti e flessibili Caratteristiche principali Middleware integrato per processi di business efficienti. Funzioni integrate

Dettagli