DESIGNING EFFECTIVE BUSINESS PROCESSES : INTRODUCTION

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DESIGNING EFFECTIVE BUSINESS PROCESSES : INTRODUCTION"

Transcript

1 DESIGNING EFFECTIVE BUSINESS PROCESSES : INTRODUCTION What is a business process Business processes and business services Design of business processes Review questions

2 What is a business process? P = (C, R, A, S, O) C = Customer = a process serves at least a customer which receives the result in response to his or her request ; R = Request = a process is started by at least one request issued by a customer; A = Activities = a process includes a sequence of activities (i.e. a series of activities connected each other) that are performed by one or more organizations; S = Organizations = organizations group the actors involved in the process; O = Output = the output is made of the results delivered to the customer; the output can be material and/or immaterial and it can consist of products and/or services. Request Customer S 1 S 2 S 3 A1 A3 A4 A2 Business Process Output 2

3 CRASO profile of Manufacturing business processes Industry Manufacturing / automotive Business Process Development of new model Customer of the process A corporation Request that triggers the process Management decision / marketing specs Activities performed in the process (summary) Design, Prototype, Test Organizations involved in the process (summary) Design Dpt, Marketing Dpt, Manufacturing Dpt Output (summary) New car model Manufacturing / automotive Manufacturing / automotive Manufacturing / automotive Procurement A corporation Response to customer (order fulfilling) After -Sale- Customer- Service / emergency recovery Supply order Order-Entry, Orderfulfilment, Supplydelivery Customer Order a car Dealer Order- Entry, Orderallocation and scheduling, Car assignment, Car shipment and transportation, Car delivery to Individual driver Emergency request by phone the customer Collect request, Send recovery vehicle, Repair Customer Organization, Supplier Order Dpt, Suppliershipment Customer, Dealer, Sales Office, Manufacturing, Logistic Services Customer, Manufacturer Call Centre, Recovery Service, Repair Shop Supply accepted or discarded Supply accepted or discarded Car repaired 3

4 CRASO profile of Telco business processes Industry Business Process Telecommunications Buying an Internet connection Telecommunications Buying a Virtual Network Telecommunications Claims processing Customer of the process Request that triggers the process Activities performed in the process (summary) Consumer Request Order entry, Order allocation, Connection setup, Connection activation, Billing updating Organization Specification Spec refinement, Order entry, Order allocation, Supply chain management, Network activation, Billing set-up A customer (organization or individual consumer) Claim (phone call, paper, web) Claim entry, Claim analysis, Claim solution, Reply to the customer Organizations involved in the process (summary) Customer, Phone company, Third part workforce Customer, Phone company, Third part workforce Customer, Phone company Output (summary) Connection activated Connection activated Claim solved 4

5 CRASO profile of Service business processes Industry Banking Banking /ATM (Automatic Teller Machine) Business Process Mortgage Loans / Consumer Cash advance Retail / e-commerce Buying a book on Amazon Customer of the process Individuals and families Customer of a bank Request that triggers the process Application for a mortgage loan Cash advance Activities performed in the process (summary) Request entry, Credit check, Risk Check, Authorization Customer request, Identity control, Credit Control, Cash delivery Customer Order Order & Payment processing, Picking and packing, Transportation & Delivery Airlines Travelling Customer Travel request (reservation) Reservation & payment, Check-in, Travel, Disembark Organizations involved in the process (summary) Customer, Bank front office (receives the request), Bank management (decide on request) Customer, Cash delivery bank, Bank of the customer Customer, Amazon, Bookshop, Logistic organization (e.g. UPS) Customer, Travel agencies, Airlines, Airports, Output (summary) Authorization or denial information Cash delivery, Receipt, Information Book delivered to the customer Travel 5

6 CRASO profile of Public business processes Industry University Health Care Government Business Process Student admission Health check-up Building authorization Customer of the process Candidate student Citizen Citizen Request that triggers the process Application by a student Request of a visit Request for building authorization Activities performed in the process (summary) Application screening, Test administration and evaluation, Ranking, Communication to the student Doctor s visit and prescription, reservation, ticket payment, execution, delivery of check-up outcomes Application by citizen, Evidence check-up, Analysis of the request against plans & regulation, Communication to the citizen Organizations involved in the process (summary) Student, University Patient, Doctor, Call centre (reservation), National care authority (receives the ticket), Bank, Lab (performs check-up) Citizen, Local government (Municipality), Regional authorities (for Health, for Environment etc.) Output (summary) Decision (communication to the student) Check-up outcomes, Information t5o the doctor Communication to the citizen 6

7 CRASO profile of Corporate (support) business processes Industry Corporations Corporations Corporations Corporations Business Process Quarterly reporting to stakeholders Recruiting personnel Information systems development Corporate computer network operation Customer of the process Stakeholder Communities (Shareholders, Government, Authorities, Financial Analysts) Corporate Departments Corporate Departments Corporate Departments Request that triggers the process Regulated request Personnel planned requirements & individual requests Request of a new system or of a modification Service agreement Activities performed in the process (summary) Collect data, Process & edit information, Present information Information gathering, Interviewing, Screening, Selecting, Hiring Analysis, Development, Testing Planning, performing the service, monitoring performances Organizations involved in the process (summary) Stakeholders, Legal Dpt of the corporations Dpt of Human Resources, Third Part Work Agencies User Dpts, Information dpt, External suppliers User Dpts, Information dpt, External suppliers Output (summary) Quarterly Report, Presentations Personnel recruited Tested systems Service to users 7

8 Graphical representation of a CRASO profile Supplier Order Dpt Supplier Shipment Order-entry Supplyorder Supply/ delivery Supply delivered Order-fulfilment Industry Business Process Customer Request that triggers the process Activities performed in the process (summary) Organizations involved in the process (summary) Output (summary) A corporation Manufacturing Order to a supplier of raw materials Supply order Order-Entry, Orderfulfilment, Supplydelivery Customer Oganization, Supplier Order Dpt, Supplier-shipment Supply accepted or discarded 8

9 INCIDENT 1 Select a business process from the list and model graphically its CRASO profile 1. Development of new model 2. Procurement 3. Response to customer (order fulfilling) 4. After -Sale-Customer 5. Service / emergency recovery 6. Buying an Internet connection 7. Buying a Virtual Network 8. Phone customer claims processing 9. Mortgage loans / Consumer 10. Cash advance 11. Buying a book on Amazon 12. Travelling 13. Student admission 14. Health check-up 15. Building authorization 16. Quarterly reporting to stakeholders 17. Recruiting personnel 18. Information systems development 19. Corporate computer network operation 9

10 Business processes versus IT processes Request Customer S 1 S 2 S 3 A1 A3 A4 A2 Business Process Output IT Processes: The Customer C is an IT process (the request is made by an IT process); The request R typically refers to a computerized service such as a specific computer process execution or information; Activities, therefore, are performed by computer systems or some combination of technology. Business Process. The Customer C is a human being; The request R is made by the Customer; Activities are performed by whatever combination of human beings and technology, ranging from a total human execution to a total automated execution. 10

11 Business processes versus IT processes : ATM Business process Human customer s request Computerized execution and delivery. IT process : computerized execution, collect request data verify the identity of the customer verifying the balance of the customer, finalizing the output cash advance requested by the customer denial message. 11

12 DESIGNING EFFECTIVE BUSINESS PROCESSES : INTRODUCTION What is a business process Business processes and business services Design of business processes Review questions

13 What is a service? Service = a performance by which something is delivered to someone. Business service = an action ( a class of actions) performed by one or more organizations for the benefit of one or many users. single individuals, class of individuals, single organizations class of organizations. S = (P, V) S = business service; P = the action performed that makes the service e.g. to repair a car; V = value associated to the service by the user who receives the service. A business process produces one or more services. 13

14 Business services and IT services Business service is a service delivered within the human society. Cash advance Healthcare Consulting and similar case are business service as well. IT service is a service that a computer software delivers to another software. Identification of the customer in the ATM case: the software of the bank that is processing the request of cash advance is using the information service of another bank that reports the balance of the customer s checking account. 14

15 Services and business processes In organizations, business processes can be a lot. Each service requires at least a business process Banks or a municipalities run hundreds of business processes. The same service can be delivered by multiple processes Many to many relation between business processes BP and services S: BP :: S E.g. mortgage loans: Amount classes under , ,00 to ,00 over ,00 Customer classes private customers small offices, craftsmen and alike small enterprises 15

16 INCIDENT 2 Select a business process from the list and define the content of services by defining its S = (P, V) S = business service; P = the action performed that makes the service e.g. to repair a car; V = value associated to the service by the user who receives the service. 1. Development of new model 2. Procurement 3. Response to customer (order fulfilling) 4. After -Sale-Customer 5. Service / emergency recovery 6. Buying an Internet connection 7. Buying a Virtual Network 8. Phone customer claims processing 9. Mortgage loans / Consumer 10. Cash advance 11. Buying a book on Amazon 12. Travelling 13. Student admission 14. Health check-up 15. Building authorization 16. Quarterly reporting to stakeholders 17. Recruiting personnel 18. Information systems development 19. Corporate computer network operation 16

17 DESIGNING EFFECTIVE BUSINESS PROCESSES : INTRODUCTION What is a business process Business processes and business services Design of business processes

18 Innovative morphology of processes drive performance (for user benefits) 1913: Ford introduces the assembly line based production process Technology of the product unchanged (car body, power train etc.) Ford T dropped from many 000 to 400 US$ 1995: Amazon a web based business process of book shopping Customer select and orders a book wherever and whenever. Lower Customer s transaction cost. 18

19 What the design of business processes includes: 1. Flow and logic of activities (EXAMPLE) Option A Option B 1.the citizen (patient) goes to the doctor 2.the doctor visits the patient and writes the prescription 3.the patient phones to the call centre and books the test 4.the patient pays the ticket at a bank counter 5.the patient performs the test 6.the lab edits and packages the test results 7.the patient withdraws results and brings them to the doctor 1.the citizen (patient) goes to the doctor 2.doctor visits the patient, writes the prescription and books the test 3.the patient pays the ticket on the web 4.the patient performs the test 5.the lab edits and sends results to the doctor 19

20 What the design of business processes includes: 2. Organization structure (EXAMPLE) Option A The Health Service is organized geographically with a doctor every 2,500 citizens; Doctors have the authority of writing prescriptions; Labs deliver prescribed services and are paid by the Health Service. Option B IT organization is reinforced to assist Web applications; minor changes in work organizations 20

21 What the design of business processes includes: 3. Skills & competences (EXAMPLE) Option A Only professional skills needed for Option B Doctors should be computer proficient the doctor 21

22 What the design of business processes includes: 5. IT applications (EXAMPLE) Option A The process is supported by multiple uncoordinated systems resulting in information islands. Patients surrender their master data several times: when they go to the doctor, phone to the call centre, and, finally, are served by labs. Organizations involved in the process do not share information and communicate in an unstructured way. Option B The process is served by coordinated systems (prescription, reservation, lab) each one processing specific events but all sharing patient s master data. Ad hoc software monitors the business activities and propagates events between organizations. The patient and his doctor can know at any moment the progress of the prescription. 22

23 What the design of business processes includes: 5. IT applications (EXAMPLE) IT application American Airlines: airline reservation system (1963) Amazon (1995): e-selling of books and allied items ERP (Enterprise Resource Planning ) software suite (from 1993 onwards). CRM (Customer Relationship Management) software suites (From 1995 onwards) Telecommunications (Since the Nineties): prepaid SIM Healthcare Card (2000) SOA (Service Oriented Architecture) - Since 2006 IT innovation It has been one of the very first on line real time applications; the SABRE system (born at that time) is still used, of course refitted and extended, by the vast majority of the companies. Sophisticated use of web interface technology to display products, enter orders, distribute information to individual customers. Integration with the supply chain in order to assure an end to end service process to the customer. The ERP software suite allows to integrate systems and process that are internal to enterprises in one software suite with a common data base. It allows timely and correct data from operations to operations and management. The CRM software suite integrates the channels of interaction with customers (phone, web, shop or salesmen) with one common data base and softer objects. It offers to the customer multiple channels to contact the corporation and to the corporation one common and shared view of customer master data and transactions. The system computes in near real time the value of the credit pf the customer s SIM very time the customer phones, messages, recharges the credit or inquires the balance. A card similar to a credit card records master data of citizen and, also, can record other key anamnesis information. Magnetic data can dramatically speed up emergency operations and also administrative work. The card has been developed by the Lombardy Region (Italy) around year A public catalogue of elementary software functions (i.e. identification of a customer) are shared by a set of customer software functions, thus providing a service. This enables the integration of the application islands of corporations. Process / Service Innovation Real time processing of passenger s requests: lower cost and higher service for the customers, who do not need to go physically to airline offices. A prototype of e-commerce, it introduces a new business model where the virtual shop on the web manages a complete service chain, from user request down to the delivery of the product requested. It enables normalization of business processes, since it introduces a high level of standardization. It enables managing complex multinational multilingual global businesses and it is a key of the global organization. It allows to build virtual service and sales networks (phone + web). In order to speed up the processes it requires a strong integration with backend processes supported by legacy systems or ERP. The approach has been a primary business driver to develop the business of the mobile phone by skipping the traditional of customer subscription and billing. The card can be fully effective if a common protocol and a common data base schema (e.g. universal citizen data record) is adopted by the health care organization. This is happening now, ten years after the design of the card. Change the implementation process of new business services, the design process of new business processes supporting the new business services and of related applications. 23

24 What the design of business processes includes: Summary of the design elements (EXAMPLE) Element Logic and sequence of the process activities Organization structure Skills and competences Control & reward system IT applications Option A 1.the citizen (patient) goes to the doctor 2.the doctor visits the patient and writes the prescription 3.the patient phones to the call centre and books the test 4.the patient pays the ticket at a bank counter 5.the patient performs the test 6.the lab edits and packages the test results 7.the patient withdraws results and brings them to the doctor The Health Service is organized geographically with a doctor every 2,500 citizens; doctors have the authority of writing prescriptions; labs deliver prescribed services and are paid by the Health Service. Only professional skills needed for the doctor Professional (and individual) goals dominate. A good doctor is a doctor who gives the right prescriptions and diagnoses. The process is supported by multiple uncoordinated systems resulting in information islands. Patients surrender their master data several times: when they go to the doctor, phone to the call centre, and, finally, are served by labs. Organizations involved in the process do not share information and communicate in an unstructured way. Option B 1.the citizen (patient) goes to the doctor 2.the doctor visits the patient, writes the prescription and books the test 3.the patient pays the ticket on the web 4.the patient performs the test 5.the lab edits and sends results to the doctor IT organization is reinforced to assist Web applications; minor changes in work organizations Doctors should be computer proficient Professional goals are integrated by service goals. The service to the patient is a goal of the whole organization, doctors included, and a system to control service level is in place. The process is served by coordinated systems (prescription, reservation, lab) each one processing specific events but all sharing patient s master data. An hoc software monitors the business activities and propagates events between organizations. The patient and his doctor can know at any moment the progress of the prescription. 24

25 What the design of business processes includes: design axes IT Activities Organization Control Skills Option A Option B Option C 25

26 DESIGNING EFFECTIVE BUSINESS PROCESSES : INTRODUCTION What is a business process Business processes and business services Design of business processes Review questions

27 Review questions What is a business process? Identify the definition elements (CRASO) of business processes of your daily experience e.g. buying the web, subscribing a magazine etc What is a physical process? Explain its difference against business process. Explain the differences between business an IT processes and between business and physical processes. What is a service? How is a service related to a business process? Why is service economy important? Why is it important to design performing business processes? Describe the design elements of Business Processes. Select a real life case, collect public information on Internet and by your experience and outline its design elements. E.g.: Passport Airline reservation Lift service Mortgage loans Healthcare School: enrolment, teaching 27

28 INGEGNERIA DEI SISTEMI E DEI SERVIZI PER IL TERRITORIO E PER L AMBIENTE Analisi dei processi produttivi Note sul BPR Gianmario Motta

29 Note sul BPR Definizioni Caso Ford e caso National Vulcan Dal BPR al BPM

30 BPR: Definizione Approccio strutturato all innovazione organizzativogestionale orientato al raggiungimento di miglioramenti radicali nelle prestazioni tramite il ridisegno dei processi aziendali insieme di passi e attività, supportati da metodologie e tecniche miglioramenti radicali (vs miglioramento continuo) ridisegno dei processi volto ad eliminare attività e flussi che non generano valore 30

31 BPR : posizionamento come approccio al cambiamento Approccio tradizionale innovazione monofunzionalemultidisciplinare efficienze locali Esempio: accentramento R&S innovazione multifunzionalemonodisciplinare miglioramento di un elemento dell organizzazione Esempio: nuovo sistema informativo Approccio BPR : riprogettazione: innovazione multifunzionalemultidisciplinare miglioramento di un intero processo Esempio: riprogettazione processo distributivo Orizzonte funzionale Mono Multi BPR BPR Gamma competenze Mono Multi 31

32 BPR : Caratteristiche Gestione del cambiamento Reengineering e improvement Istituzionalizzazione del cambiamento Metodologie e tecniche strutturate Focus sui processi Diffusione della gestione per processi Processi interni (primari e di supporto) e processi interaziendali Innovazione IT enabled Progettazione congiunta di soluzioni IT e soluzioni organizzative; Ruolo trainante delle scelte di business Approccio interdisciplinare IT come catalizzatore del cambiamento Orizzonte funzionale Mono Multi BPR BPR Gamma competenze Mono Multi 32

33 Note sul BPR Definizioni Caso Ford e caso National Vulcan Dal BPR al BPM

34 BPR: Il caso Ford Il reparto contabilità fornitori della Ford Nord America contava oltre 500 persone. Il processo iniziava con l invio da parte dell ufficio approvvigionamenti di un ordine d acquisto al fornitore, con relativa copia per la contabilità; quando il fornitore spediva la merce e questa arrivava all azienda, un impiegato del ricevimento merci riempiva un modulo con la descrizione degli articoli e lo mandava alla contabilità fornitori. Infine il fornitore inviava la fattura. La contabilità fornitori operava quindi con tre documenti che si riferivano alla stessa partita di merce: ordine d acquisto, modulo di ricevimento, fattura. Se non si riscontravano discordanze, un impiegato disponeva il pagamento. Tuttavia il processo conteneva numerose anomalie. Infatti gli impiegati passavano la maggior parte del tempo a risolvere quei pochi casi in cui i documenti - ordine d acquisto, modulo di ricevimento e fattura - erano divergenti. A volte occorrevano settimane intere e molti sforzi per venirne a capo. Utilizzando i computer per automatizzare alcune funzioni, il management era convinto di tagliare del 20 per cento il numero dei dipendenti del reparto, riducendolo a 400 unità. Ford aveva comprato il 25 per cento delle azioni di Mazda. Mazda riusciva a gestire il pagamento delle fatture dei fornitori con uno staff di 5 persone. Il divario di personale persone in Ford contro 5 in Mazda - era troppo grande per potere essere giustificabile solo dalle diverse dimensioni. La riduzione del 20 per cento del personale non avrebbe messo Ford in parità con Mazda. Ford si vide costretta a ripensare l intero processo cui il reparto di contabilità dei fornitori era coinvolto. 34

35 BPR: Il caso Ford : as-is e to-be a confronto AS IS TO BE ACQUISTI Copia Ordine Ordine FORNITORE XAB+Merce ACQUISTI RICHIESTA ACQUISTO FORNI- TORI RICEVI- MENTO ARRIVO MERCE PERIODO CONTAB. FORNITORI Richiesta CONTABILITA FORNITORI Fatture XAB + BEN RICE- VIMENTO Ordine al Fornitore XAB Buono Entrata BASE DATI CONDIVISA Pagamento 3 documenti da accoppiare: - Fattura - Nota di accompagnamento (XAB) e Buono Entrata (BEN) - Ordine al Fornitore (ORFOR) 20% ordini e consegne impegnano lo 80% del tempo No flussi cartacei Pagamento su avanzamento programma Riduzione di leadtime per effetto della riduzione dei tempi di appuntamento, dei polmoni ed altri 35

36 Il caso Ford : commenti Ford re-ingegnerizza un processo completo Il nuovo processo è diverso. Il flusso è innovato. Quando un impiegato dell ufficio acquisti invia un ordine a un fornitore, inserisce contemporaneamente i dati a sistema. I fornitori inviano gli articoli richiesti al ricevimento merci, ma, quando arriva una consegna, un impiegato del ricevimento terminale verificare a sistema che la merce corrisponda a un ordine d acquisto registrato nel data base. Se corrisponde, l impiegato accetta la merce e preme un tasto del terminale per informare il data base che la fornitura è arrivata: il ricevimento della merce è memorizzato e il computer emette automaticamente un assegno alla scadenza convenuta. Se invece la merce non corrisponde ad alcun ordine, l impiegato non accetta la consegna e rimanda la merce al fornitore. Avere spostato l autorizzazione al pagamento dal reparto contabilità fornitori (che doveva confrontare tre distinti documenti) al ricevimento merci ha eliminato la fattura come documento necessario al pagamento delle merci ritirate. Conseguentemente gli addetti sono divenuti 125 invece di 500. La logica seguita è tipica dei sistemi ERP che integrano le informazioni 36

37 Il caso Ford: sintesi delle leve di riprogettazione LEVA Flusso delle attività Organizzazione (struttura) Situazione as-is Sequenziale Polmoni di sincronizzazione Struttura funzionale Situazione to-be Sequenziale No tempi morti per ricerca della informazione Struttura funzionale Competenze Parcellizzazione Separazione fra routine ed eccezioni Tecnologia Automazione di mansione Isole di informazione Automazione del processo Base dati integrata e sincrona Pianificazione e controllo delle prestazioni Produttività dell isola funzionale Nessuna attenzione al cliente del processo Valore al cliente del processo: tempo, servizio, qualità, costo 37

38 Il caso Ford: note sulle leve IT Applicazioni IT Situazione as-is Situazione to-be Sistemi di tracking e riconoscimento Non applicabili Applicabili (RFID) Database relazionali e sistemi integrati (Enterprise Systems) Workflow EDI Web Sistemi esperti ed altri Assenti Assente Assente Non applicabili Tecnologia chiave del progetto Incorporato in ERP Possibile (complementare ad Enterprise System) Non applicabili 38

39 BPR: Il caso National Vulcan (1) National Vulcan opera nella ispezione di bruciatori, compressori, ascensori e impianti elettrici. Compie oltre ispezioni al giorno, per un totale di rapporti annui. Fornisce anche servizi di assicurazione degli impianti. Tutte gli impianti ispezionati o assicurati sono registrati in un archivio, che conta 2,5 milioni registrazioni. Dopo un lungo periodo di prosperità, la National Vulcan subì perdite per 9 milioni di euro; il livello di soddisfazione dei clienti era molto basso. Il nuovo direttore generale ritenne necessario ripensare radicalmente il modo di funzionare dell azienda. Furono individuati tre processi principali su cui concentrare la riprogettazione: la redazione e l invio dei rapporti di ispezione, la stipula delle polizze assicurative, l aggiornamento degli archivi. Furono analizzati i processi: furono ricostruiti il flusso delle attività e delle informazioni, le responsabilità, i supporti informativi utilizzati, i tempi dei processi, il valore aggiunto di ciascuna attività. A seguito delle analisi il management della National Vulcan definì una nuova visione: divenire l azienda di maggiore qualità e minore costo nel Regno Unito. Ciò richiedeva due interventi fondamentali: unica interfaccia tra cliente e National Vulcan, il Professionista Assicurativo, owner di tutto il processo; abilitare la interfaccia ad accedere a tutte le informazioni interne all impresa. 39

40 BPR: Il caso National Vulcan (2) A questa vision il management intrgrò obiettivi operativi precisi. La scelta di obiettivi sfidanti fu consapevole, per stimolare l azienda. Furono costituiti tre gruppi interfunzionali, ognuno con l incarico di riprogettare un processo. I gruppi, impegnati part-time, erano guidati non dai manager in carica ma da persone nuove, di livello gerarchico inferiore, che potevano trarre vantaggi dal cambiamento. I gruppi avevano l autorità o la sponsorship per attuare le soluzioni. Nonostante la forte enfasi posta sul coinvolgimento delle persone, all inizio il management fu più direttivo che consultivo. Lo scetticismo iniziale fu superato dalla forza del programma di cambiamento. Le persone cambiarono idea quando videro i risultati. La riprogettazione dei processi ha eliminato attività che non aggiungevano valore, automatizzato le attività ripetitive, ottimizzato il flusso del processo e ridefinito le mansioni. La chiave della riprogettazione è stata la tecnologia informatica. Come risultato dell intervento la National Vulcan è ridiventata leader nel suo settore ed è ritornata alla profittabilità. Il reengineering alla National Vulcan è ora in una nuova fase: il cambiamento coinvolge oggi il middle management e va nella direzione di una riduzione dei livelli gerarchici e di un sempre maggiore orientamento al cliente ed alla soddisfazione del personale interno. 40

41 Introduzione: Il caso National Vulcan commenti Rilevanza del nuovo management e idee fresche Importanza del commitment e di un approccio top-down del management per guidare il cambiamento Necessità dello spiazzamento dei ruoli Importanza dell individuazione dei processi critici Individuazione di obiettivi sfidanti Creazione di gruppi interfunzionali Criteri di riprogettazione dei processi e leva IT Cicli di innovazione radicale e incrementale 41

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation La polarizzazione del mercato Polarizzazione del mercato consumer Bell Curves Crescita e valore percepito Well Curves Mass Competitive Spectrum Targeted Gli specialisti di settore devono possedere value

Dettagli

Compliance: La gestione del dato nel sistema di reporting e consolidamento

Compliance: La gestione del dato nel sistema di reporting e consolidamento Compliance: La gestione del dato nel sistema di reporting e consolidamento Paolo Terazzi Consolidated Financial Statement Manager Amplifon Milano, 1 dicembre 2009 Amplifon nel mondo Leader in 14 countries

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Regional Health Information System

Regional Health Information System Al servizio di gente unica Regional Health Information System Trieste, July 11, 2013 Servizio sistemi informativi ed e-government Regional Health Information System Regional Health System 7.800 km sqare

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia

Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia Alessandro Huber Chief Technology Officer, Microsoft Italia Claudia Angelelli Service Line Manager, Microsoft Italia Contenimento dei costi di gestione Acquisizioni/ merge Rafforzare la relazione con

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Sede AICA Liguria Competenze Professionali per l Innovazione Digitale Le competenze per la SOA-Service Oriented Architecture I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Roberto Ferreri

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 POWER Indice Motivazioni di questa organizzazione Alstom - Organizzazione IS&T Governance Organizzazione ITSSC ITSSC Modalità

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

La configurazione dell offerta commerciale

La configurazione dell offerta commerciale #cloudcpq Torino, 11 giugno 2014 La configurazione dell offerta commerciale Presentazione di Enigen #WhyEnigen Un gruppo di consulenza internazionale, focalizzata sui processi di CRM e front end aziendali

Dettagli

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi

Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi Gestire i processi di business trasforma una organizzazione normale in una intelligente? Roberta Raimondi Professor, Sda Bocconi 1) information goes to work 2) model the way Quale migliore prospettiva

Dettagli

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it )

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) CEPIS e-cb Italy Report Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) Free online selfassessment tool Online services Enables the identification of competences needed for various ICT roles e-cf Competences

Dettagli

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Giovanni Vecchio Marketing Program Manager - Hewlett Packard Italiana S.r.l. Treviso, 13

Dettagli

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes

HP e il Progetto SPC. Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector. 12 Maggio 2008. Technology for better business outcomes HP e il Progetto SPC Daniele Sacerdoti Consulting&Integration Public Sector 12 Maggio 2008 Technology for better business outcomes 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information contained

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Supply Chain Management

Supply Chain Management Supply Chain Management Cosa è la Supply chain "il Supply Chain Management è un approccio integrato, orientato al processo per l'approvvigionamento, la produzione e la consegna di prodotti e servizi ai

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

Microsoft Dynamics CRM Live

Microsoft Dynamics CRM Live Microsoft Dynamics CRM Live Introduction Dott. Fulvio Giaccari Product Manager EMEA Today s Discussion Product overview Product demonstration Product editions Features LiveGRID Discussion Product overview

Dettagli

CREDIT DEPARTMENT: Centro di Costo Profitto attraverso l analisi e la revisione dei processi (Business Process Reengineering)

CREDIT DEPARTMENT: Centro di Costo Profitto attraverso l analisi e la revisione dei processi (Business Process Reengineering) CREDIT DEPARTMENT: Centro di Costo Profitto attraverso l analisi e la revisione dei processi (Business Process Reengineering) - 1 - Agenda LowendalMasaï: Chi siamo Perché l attività della Gestione del

Dettagli

Logistica Integrata. Introduzione

Logistica Integrata. Introduzione Logistica Integrata Introduzione Supply Chain : Introduzione Cos è il Supply Chain Management e la Logistica? Perché Supply Chain Management? Problematiche fondamentali 2 Che cos è la logistica? Perché

Dettagli

Business Innovation Services. Dall innovazione di prodotto all innovazione di mercato Executive Summary

Business Innovation Services. Dall innovazione di prodotto all innovazione di mercato Executive Summary Dall innovazione di prodotto all innovazione di mercato Executive Summary Missione Passione per l innovazione di mercato coinvolgimento, imprenditorialità, ricerca della genesi dei problemi e approfondimento

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

La componente analitica di un progetto CRM in banca. Aldo Borghi Banking & Finance Manager

La componente analitica di un progetto CRM in banca. Aldo Borghi Banking & Finance Manager La componente analitica di un progetto CRM in banca Aldo Borghi Banking & Finance Manager I Sistemi Transazionali Conti correnti Risorse umane CRM Titoli Anagrafe Estero Contabilità generale Il CRM rappresenta

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Il protocollo Kerberos è stato sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Tecnology) Iniziato a sviluppare negli anni 80 è stato rilasciato come Open Source nel 1987 ed è diventato

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Trasformazione dei processi Trasformazione dei processi

Trasformazione dei processi Trasformazione dei processi Trasformazione dei processi Trasformazione dei processi Caso Ford Caso Oticon Caso Cisco Caso Autotel POSIZIONAMENTO DEI CASI Buy Side Sell Side Inside Gestione delle materie prime Trasformazione Marketing

Dettagli

Collaborazione e Service Management

Collaborazione e Service Management Collaborazione e Service Management L opportunità del web 2.0 per Clienti e Fornitori dei servizi IT Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

"CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI"

CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI "CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI" Marco Beltrami COMPA, Novembre 2004 COMPA Bologna 2004 IBM oggi non solo Information Technology! L ottava società mondiale per dimensione 45%

Dettagli

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità

Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Approcci agili per affrontare la sfida della complessità Firenze, 6 marzo 2013 Consiglio Regionale della Toscana Evento organizzato dal Branch Toscana-Umbria del PMI NIC Walter Ginevri, PMP, PgMP, PMI-ACP

Dettagli

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly linked to the oral comments which were made at its presentation,

Dettagli

FINCONS GROUP & Winshuttle. You shape your strategy We partner to achieve your goals!

FINCONS GROUP & Winshuttle. You shape your strategy We partner to achieve your goals! FINCONS GROUP & Winshuttle You shape your strategy We partner to achieve your goals! OLTRE 30 ANNI DI SUCCESSI NELL IT BUSINESS CONSULTING FINCONS GROUP si pone come obiettivo quello di garantire ai propri

Dettagli

Processo di Vendita Gestionale ERP ERP BILLING CRM

Processo di Vendita Gestionale ERP ERP BILLING CRM Processo di Vendita Gestionale ERP ERP BILLING CRM 1 Organizzazione Commerciale Una organizzazione commerciale è responsabile per negoziare le condizioni di vendita e distribuzione di beni e servizi. Rappresenta

Dettagli

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione Fiona Healy 29 September 2011 Det Norske Veritas DNV è una fondazione internazionale indipendente che dal 1864 opera per la salvaguardia

Dettagli

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions.

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions. Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate company for banking and financial institutions. E&W offers advising related to the real estate sector and specialized related to non performing

Dettagli

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One

Dettagli

Nessuna perdita di tempo

Nessuna perdita di tempo Océ TCS500 Nessuna perdita di tempo Sistema per la stampa, la copia e l acquisizione Grande Formato a colori Pronto per ogni lavoro: Sempre il risultato corretto estremamente produttivo Eccellente produttività

Dettagli

Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti ICT

Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti ICT GRUPPO TELECOM ITALIA Ministero dello Sviluppo Economico Scuola Superiore di Specializzazione in Telecomunicazioni Roma, 26 gennaio 2016 Le competenze richieste dal mercato per la conduzione dei progetti

Dettagli

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi ERP: UN MALE NECESSARIO O UN VANTAGGIO PER IL BUSINESS? Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi Roberto Panizzolo Università di Padova Dipartimento di Innovazione Meccanica e Gestionale

Dettagli

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 20000 L IT Service Management secondo

Dettagli

Il valore delle informazioni in uno scenario di business competitivo

Il valore delle informazioni in uno scenario di business competitivo Santina Franchi Il valore delle informazioni in uno scenario di business competitivo Dall Automazione all Ottimizzazione Automazione $594B nel 2008 5.1% CGR Ottimizzazione (focus sulle informazioni) $117B

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Il modello CMMI Engineering nelle organizzazioni software Agenda Focalizzazione sul processo CMMI come modello per il miglioramento dei processi Struttura del modello CMMI Aree di processo Riferimenti

Dettagli

Supply Chain Operations Reference - SCOR

Supply Chain Operations Reference - SCOR easypoli Supply Chain Operations Reference - SCOR Definizioni e schema di funzionamento del modello SCOR e discussione sui fornitori www.easypoli.it facebook.com/easypoli contatti@easypoli.it Supply Chain

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

RIDISEGNO DEI PROCESSI. Obiettivi Contenuti Approcci alla riprogettazione delle soluzioni Documentazione

RIDISEGNO DEI PROCESSI. Obiettivi Contenuti Approcci alla riprogettazione delle soluzioni Documentazione RIDISEGNO DEI PROCESSI Obiettivi Contenuti Approcci alla riprogettazione delle soluzioni Documentazione Obiettivi La progettazione ha lo scopo di definire soluzioni FATTIBILI Nella nostra metodologia sono

Dettagli

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner DIIGA - Università Politecnica delle Marche A.A. 2006/2007 Informatica Industriale organizzativo Enterprise Resource Planner Luca Spalazzi spalazzi@diiga.univpm.it www.diiga.univpm.it/~spalazzi/ Informatica

Dettagli

Premio Innovazione ICT nella funzione Acquisti. Milano, 21 Ottobre 2010 1

Premio Innovazione ICT nella funzione Acquisti. Milano, 21 Ottobre 2010 1 Premio Innovazione ICT nella funzione Acquisti Milano, 21 Ottobre 2010 1 Federico Caniato Direttore Master Supply Chain & Purchasing Management School of Management - Politecnico di Milano Milano, 21 Ottobre

Dettagli

Paolo Gandolfo Efficienza IT e controllo costi

Paolo Gandolfo Efficienza IT e controllo costi Paolo Gandolfo Efficienza IT e controllo costi Agenda della sessione La piattaforma IBM per l Asset & Service management Aree e voci di impatto sulle rendiconto economico Soluzioni TIVOLI a supporto Quali

Dettagli

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati.

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. Progetto Michelangelo Click4Care - ThinkHealth System Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. 1 Storia Pfizer ha sviluppato negli ultimi anni know-how nel

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

Big Data: il futuro della Business Analytics

Big Data: il futuro della Business Analytics Big Data: il futuro della Business Analytics ANALYTICS 2012-8 Novembre 2012 Ezio Viola Co-Founding Partner & Direttore Generale The Innovation Group Information Management Tradizionale Executive KPI Dashboard

Dettagli

TiQ Adozione di soluzioni per la pianificazione e schedulazione della produzione

TiQ Adozione di soluzioni per la pianificazione e schedulazione della produzione TiQ Adozione di soluzioni per la pianificazione e schedulazione della produzione TIQ HQ Via Cusago, 160 20153 Milan, Italy Tel. +39 2 67493078 - Fax: +39 2 47999191 Da dove arriva la nostra esperienza

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation L innovazione che conta Innovazione di Prodotto Innovazione di Servizio Innovazione del modello di Business Innovazione nei processi di Business Innovazione nei processi di management e nella cultura aziendale

Dettagli

MS WINDOWS VISTA - DEPLOYING AND MANAGING THE MICROSOFT DESKTOP OPTIMIZATION PACKS

MS WINDOWS VISTA - DEPLOYING AND MANAGING THE MICROSOFT DESKTOP OPTIMIZATION PACKS MS WINDOWS VISTA - DEPLOYING AND MANAGING THE MICROSOFT DESKTOP OPTIMIZATION PACKS UN BUON MOTIVO PER [cod. E405] L obiettivo del Corso è fornire ai partecipanti la preparazione e le competenze necessarie

Dettagli

Benvenuti STEFANO NOSEDA

Benvenuti STEFANO NOSEDA Presentazione di.. SOLAR FORTRONIC Milano 29 settembre 2011 Benvenuti STEFANO NOSEDA FARNELL ITALIA GENERAL MANAGER 1 SOLAR FORTRONIC 2 TAPPE FONDAMENTALI NELLA STORIA DELLA PROGETTAZIONE ELETTRONICA 2009

Dettagli

L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Management Consulting Leader - IBM Italia. 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen

L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Management Consulting Leader - IBM Italia. 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Consulting Leader - IBM Italia 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen Il contesto di riferimento: le aziende devono far fronte ad un

Dettagli

Marco Bonasoro Case Management

Marco Bonasoro Case Management Marco Bonasoro Case Management Ogni settore tratta casi specifici tuttavia il concetto e definizione di caso variano sensibilmente Assicurazioni Banche Retail Sanitario PA Energia Indennizzo Polizza Premio

Dettagli

#social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti

#social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti #social media strategy social media strategy e social CRM: strumenti per dialogare con rete e clienti innovation design training new business strategy be a jedi disclaimer 2 il presente documento è stato

Dettagli

Ridisegno Supply-chain. Esempio di un progetto di Consulenza

Ridisegno Supply-chain. Esempio di un progetto di Consulenza Ridisegno Supply-chain Esempio di un progetto di Consulenza Obiettivo dell intervento 1. Mappare l attuale sistema logistico-produttivo dei tappi mettendo in evidenza le criticità ed i potenziali miglioramenti;

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena?

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Relatori: Paolo SFERLAZZA Alberto PERRONE Relatori Paolo Sferlazza Security Advisor CISA,LA27001,LA22301,OPST, COBIT 5, ITIL,LA9001,ISFS, ITSM,ISMA

Dettagli

LOGI SERVICE CONTROLLO QUALITÀ E LOGISTICA INDUSTRIALE QUALITY CONTROL AND INDUSTRIAL LOGISTICS

LOGI SERVICE CONTROLLO QUALITÀ E LOGISTICA INDUSTRIALE QUALITY CONTROL AND INDUSTRIAL LOGISTICS LOGI SERVICE CONTROLLO QUALITÀ E LOGISTICA INDUSTRIALE QUALITY CONTROL AND INDUSTRIAL LOGISTICS PROFILO AZIENDALE Logi Service è una società di servizi ed assistenza alle imprese che opera nei settori

Dettagli

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management

SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management SCADA & (Cyber) Security, Riconoscimento Biometrico, Configuration Management Sergio Petronzi Inprotec S.p.A. Distributore ServiTecno Area centro sud s.petronzi@inprotec.it Agenda SCADA/HMI le funzioni

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS 1. Ambiente di sviluppo Sono stati analizzati diversi linguaggi e framework differenti utilizzabili per implementare i WebServices ONVIF. Il risultato

Dettagli

SUSTAINING ENGAGING BANKS

SUSTAINING ENGAGING BANKS Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà del Gruppo efm e del destinatario. Tali informazioni sono strettamente legate ai commenti orali che le hanno accompagnate, e possono essere

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Ecodesign, integrare economia ed ecologia nel ciclo di vita dei prodotti Alessandro Santini Dipartimento di

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

Business & Innovation Advisory for Digital Technology Markets

Business & Innovation Advisory for Digital Technology Markets Business & Innovation Advisory for Digital Technology Markets Sede principale P.za Castello 4 Milano Tel. +39.02.877 437 Contatto : maurizio.ferraris@innovab.com Missione Passione per l innovazione e sviluppo

Dettagli

Transforming for Results

Transforming for Results Transforming for Results Il nuovo paradigma per un efficace gestione del Capitale Umano 26 settembre 2013 Why deloitte? This is you This is you, Aligned This is you, Transformed Deloitte Business-Driven

Dettagli

General Manager BU Mechanical Drives, Siemens Italia

General Manager BU Mechanical Drives, Siemens Italia Sabina Cristini General Manager BU Mechanical Drives, Siemens Italia Il futuro del manufacturing verso Industry 4.0 Come l azienda orienta le proprie scelte verso la digitalizzazione, per supportare competitività

Dettagli

Economia e gestione delle imprese

Economia e gestione delle imprese Anno accademico 2008-2009 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 1 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 Organizzazione e Sistema

Dettagli

LOGIN: please, go to webpage https://studiare.unife.it and login using Your user id and password (the same as the first registration).

LOGIN: please, go to webpage https://studiare.unife.it and login using Your user id and password (the same as the first registration). Università degli studi di Ferrara IMMATRICOLAZIONE online ai corsi di DOTTORATO PhD: Instructions for ENROLMENT of the winners English version below 1) EFFETTUARE IL LOGIN: collegarsi da qualsiasi postazione

Dettagli

GstarCAD 2010 Features

GstarCAD 2010 Features GstarCAD 2010 Features Unrivaled Compatibility with AutoCAD-Without data loss&re-learning cost Support AutoCAD R2.5~2010 GstarCAD 2010 uses the latest ODA library and can open AutoCAD R2.5~2010 DWG file.

Dettagli

DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica. Bologna, 19/03/2015

DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica. Bologna, 19/03/2015 DIGITAL INDUSTRY 4.0 Le leve per ottimizzare la produttività di fabbrica Bologna, 19/03/2015 Indice La quarta evoluzione industriale Internet of things sul mondo Manufacturing Le leve per ottimizzare la

Dettagli

Corso di Ingegneria del Software. Software Project Management

Corso di Ingegneria del Software. Software Project Management Software Project Management Software Project Planning The overall goal of project planning is to establish a pragmatic strategy for controlling, tracking, and monitoring a complex technical project. Why?

Dettagli

Infrastrutture critiche e cloud: una convergenza possibile

Infrastrutture critiche e cloud: una convergenza possibile Infrastrutture critiche e cloud: una convergenza possibile I possibili ruoli della Banca d Italia nel cloud Stefano Fabrizi Banca d Italia Unità di Supporto dell Area Risorse Informatiche e Rilevazioni

Dettagli

Economia e gestione delle imprese

Economia e gestione delle imprese Anno accademico 2007-2008 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 1 Organizzazione e Sistema

Dettagli

Workshop F - INNOVAZIONE - ECO-DESIGN - IMPRESE. Alessandro Santini Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali. alessandro.santini3@unibo.

Workshop F - INNOVAZIONE - ECO-DESIGN - IMPRESE. Alessandro Santini Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali. alessandro.santini3@unibo. Workshop F - INNOVAZIONE - ECO-DESIGN - IMPRESE Ecodesign, integrare economia ed ecologia nel ciclo di vita dei prodotti Alessandro Santini Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali Università

Dettagli

Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo

Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013. Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna, 26 se:embre 2013 Roberto Pinto CELS Dip. di Ingegneria Università degli Studi di Bergamo Caccia al logo No endorsement is granted 2 Caccia al logo

Dettagli

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN CHI SIAMO ATTIVITA & INTERESSI Consulente Strategia e Organizzazione Interessato a sviluppare attività con focus sulla Sostenibilità in forma

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

LA NUOVA ISO 9001:2015

LA NUOVA ISO 9001:2015 Aspettative e confronto con la versione 2008 Vincenzo Paolo Maria Rialdi Lead Auditor IRCA Amministratore Delegato e Direttore Tecnico Vevy Europe S.p.A. 2/9 BREVE STORIA DELLA NORMA ISO 9000 standard

Dettagli

Processi gestionali. Sistemi Informativi Aziendali. Sistemi Informativi Aziendali. Umberto Nanni. Umberto Nanni

Processi gestionali. Sistemi Informativi Aziendali. Sistemi Informativi Aziendali. Umberto Nanni. Umberto Nanni DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INFORMATICA AUTOMATICA E GESTIONALE ANTONIO RUBERTI Processi gestionali 1 Informatizzazione per Sistemi Informativi 1. Elaborazione Dati, Automazione Industriale supporto EDP

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

Il Lean Thinking, un applicazione pratica nella produzione su commessa

Il Lean Thinking, un applicazione pratica nella produzione su commessa FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Il Lean Thinking, un applicazione pratica nella produzione su commessa RELATORI IL CANDIDATO Prof.

Dettagli

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management ROMA 12-15 Maggio 2008 Master Diffuso sul Project Management Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management KP.Net - SOCIETA E COMPETENZE Kelyan Project.Net

Dettagli

Economia e. Prof. Arturo Capasso

Economia e. Prof. Arturo Capasso Anno accademico 2007-2008 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 Organizzazione e Sistema

Dettagli

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Roberto Butinar Cristiano Dal Farra Danilo Selva 1 Agenda Panoramica sulla metodologia CRISP-DM (CRoss-Industry Standard Process

Dettagli