Articolo 1 - FINALITA E OGGETTO. Articolo 2 ENTITA DEL FINANZIAMENTO. Articolo 3 - BENEFICIARI DEL FINANZIAMENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Articolo 1 - FINALITA E OGGETTO. Articolo 2 ENTITA DEL FINANZIAMENTO. Articolo 3 - BENEFICIARI DEL FINANZIAMENTO"

Transcript

1 Bando per la concessione di contributi per n. 12 (dodici) progetti innovativi nell'ambito del lavoro, della partecipazione e della creatività (cinema/video, teatro, social innovation, partecipazione e territorio) per i giovani in città, nell'ambito della progettualità Venice in Translation Articolo 1 - FINALITA E OGGETTO Con l'approvazione della Deliberazione di Giunta n. 34 del il Servizio Politiche Giovanili del Comune di Venezia, attraverso il presente Bando intende favorire la realizzazione di progettualità innovative negli ambiti del lavoro, della partecipazione e della creatività giovanili. I dodici progetti selezionati dovranno promuovere attività per favorire una trasformazione culturale e sociale della città, quale percorso che agevoli la costruzione di una comunità partecipata, condivisa e in grado di contaminarsi, capace di dare voce a tutto il patrimonio di saperi giovanili del territorio. Il presente Bando con questo percorso si propone quindi di valorizzare l'autonomia e le imprese sociali e culturali delle giovani generazioni. In questa direzione è previsto un evento pubblico in data da definire sulle tematiche considerate centrali, in cui ogni associazione aderente al Bando dovrà illustrare il proprio progetto. Articolo 2 ENTITA DEL FINANZIAMENTO La dotazione finanziaria riferita al presente Bando ammonta a complessivi ,00 (trentaseimila) euro, 3000,00 (tremila) euro per ciascun progetto selezionato. L'erogazione dei dodici contributi avverrà in applicazione del vigente "Regolamento per la concessione di patrocini, sovvenzioni, contributi e altri vantaggi economici e dell'albo delle Associazioni", approvato con Deliberazione del Commissario Straordinario con i poteri del Consiglio Comunale n. 48 del 02 aprile Modificato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 26 febbraio Il Comune di Venezia potrà revocare il contributo totalmente o parzialmente qualora non vengano rispettate tutte o in parte le indicazioni e i vincoli contenuti nel presente Bando, ovvero nel caso in cui la realizzazione non sia conforme (nel contenuto e nei risultati conseguiti) all intervento ammesso a contributo. Non sono comunque rilevanti, ai fini del calcolo del finanziamento, spese superiori a quelle preventivate in sede di domanda. Articolo 3 - BENEFICIARI DEL FINANZIAMENTO Possono partecipare al presente Bando le associazioni giovanili presenti e attive nel territorio. Articolo 4 - REQUISITI DI AMMISSIBILITA Per poter partecipare al presente bando è necessario: 1. Essere un'associazione regolarmente costituita. 2. Che nello Statuto dell'associazione possa essere ravvisata un'attenzione al mondo giovanile.

2 Articolo 5 REQUISITI DEI PROGETTI Ogni associazione può presentare un solo progetto in uno dei seguenti ambiti: - Partecipazione e territorio: ideazione e realizzazione di percorsi e attività volti al coinvolgimento diretto della cittadinanza giovanile, attraverso iniziative mirate anche alla riqualificazione di spazi e aree della città considerati marginali. - Cinema/Video/Teatro: produzione di un cortometraggio o altro prodotto multimediale che documenti la presenza dei giovani nella trasformazione culturale e sociale della città, oppure ideazione e realizzazione di un percorso teatrale che testimoni come i giovani possano incidere sui cambiamenti della città. - Lavoro e Social Innovation: ideazione e realizzazione di iniziative e attività nel territorio che, anche grazie alla creatività e ai linguaggi digitali, individuino nuovi approcci al mondo del lavoro giovanile. Ogni progetto dovrà prevedere obiettivi, modi e tempi di realizzazione e dovrà mettere in pratica un modello partecipativo. Articolo 6 - DURATA DEI PROGETTI I progetti finanziati dovranno concludersi entro il 21 marzo Articolo 7 MODALITA E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO I soggetti partecipanti dovranno trasmettere i propri progetti redatti conformemente allo schema di domanda, parte integrante del presente Bando (pagina 5 ALLEGATO A), corredati da fotocopia del documento d'identità in corso di validità del legale rappresentante, entro il 30 luglio 2016 (fa fede la data del timbro postale). Tutti i materiali richiesti vanno inviati all'indirizzo: Comune di Venezia - Servizio Politiche Giovanili San Marco Venezia Articolo 8 INFORMAZIONI E COMUNICAZIONI Per le richieste di informazioni e/o chiarimenti è possibile contattare il seguente numero telefonico: o scrivere al seguente indirizzo Si fa presente che copia integrale del presente Bando nonché di tutta la documentazione a supporto sarà disponibile sul sito web Articolo 9 CRITERI PER LA VALUTAZIONE DEI PROGETTI Ai fini della valutazione di ciascun progetto, è stabilito un punteggio variabile da 0 fino ad un massimo di 100 punti. Secondo la seguente ripartizione: 1. Contenuto dell attività massimo 20 punti 2. Qualità progettuale complessiva massimo 20 punti

3 3. Capacità di coinvolgimento delle realtà giovanili e territoriali nelle attività proposte massimo 20 punti. 4. Capacità di costruire percorsi in grado di radicarsi nel territorio grazie all'opportunità offerta dal bando in oggetto massimo 10 punti 5. Capacità di reperimento di ulteriori risorse massimo 10 punti 6. Innovazione e originalità del progetto massimo 10 punti 7. Coerenza nella scelta e nell'utilizzo degli strumenti per il coinvolgimento attivo dei giovani massimo 5 punti 8. Capacità di esporre in pubblico i contenuti e gli obiettivi progettuali massimo 5 punti I punteggi indicati saranno attribuiti sulla base dei seguenti criteri: 1 - Contenuto dell attività: verrà valutata l'aderenza agli obiettivi e alle finalità del progetto e la coerenza con il contesto territoriale nel quale viene realizzato; 2 - Qualità del progetto: verrà valutata la capacità organizzativa, l'articolazione coerente e realistica delle risorse, la coerenza nel rapporto tra gli obiettivi indicati, le risorse impiegate e l organizzazione; 3- Capacità di coinvolgimento delle realtà giovanili e territoriali nelle attività proposte: verrà valutata la capacità di proporre attività di cui possano beneficiare le diverse fasce di età della popolazione giovanile presente nel territorio; 4 - Capacità di costruire percorsi in grado di radicarsi nel territorio: verrà valutata la capacità di proporre attività in grado di coinvolgere il territorio comunale con iniziative ed eventi anche a conclusione del bando in oggetto; 5 Capacità di reperimento di ulteriori risorse: verrà valutata la capacità di individuare strategie per attingere a ulteriori risorse pubbliche o private; 6 - Innovazione e originalità del progetto: verrà valutato quanto all'originalità dei singoli progetti corrisponda una valenza innovativa; 7- Coerenza nella scelta e nell'utilizzo degli strumenti per il coinvolgimento attivo dei giovani: verrà valutato il grado di coinvogimento diretto e di partecipazione attiva dei giovani all'ideazione e alla realizzazione delle fasi creative del prodotto artistico finale; 8 - Capacità di esporre in pubblico i contenuti e gli obiettivi progettuali: tale capacità verrà valutata nell'ambito dell'evento pubblico previsto all'articolo 1; Articolo 10 COMMISSIONE VALUTATRICE Un apposita Commissione valuterà i progetti pervenuti, in base ai valori assegnati ai criteri sopra descritti. Articolo 11 EROGAZIONE DEL FINANZIAMENTO E MODALITA DI PRESENTAZIONE DELLA RENDICONTAZIONE Il fianziamento sarà erogato in due tranche: - I tranche 50% in seguito all'atto dell'aggiudicazione; - II tranche 50% a conclusione del progetto previa presentazione di una relazione finale, in cui siano descritte le attività e le spese sostenute per il raggiungimento delle finalità previste dal progetto.

4 Articolo 12 - INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL D. LGS. 30 GIUGNO 2003 n. 196 Ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali (D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196), i dati forniti saranno raccolti presso gli uffici competenti del Comune per le finalità di gestione del bando e saranno trattati in maniera automatizzata e non, anche successivamente all'individuazione dei soggetti, per il periodo e le finalità previsti dal progetto. Articolo 13 CONTROVERSIE Per qualunque contestazione o vertenza che dovesse insorgere fra le parti sull interpretazione o esecuzione del presente bando, competente e giudicante sarà il Foro di Venezia.

5 ALLEGATO A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL BANDO Venice in Translation per soggetti aventi forma giuridica di associazione Determinazione dirigenziale n. 940 del 22/06/2016 Il sottoscritto nato a il in qualità di legale rappresentante dell associazione (denominazione per esteso), iscritta all'albo delle associazioni del Comune di Venezia con il n. del, con sede legale in via n CAP località Prov. C.F. P.IVA Referente Progetto Tel. consapevole del fatto che, in caso di dichiarazione mendace, verranno applicate nei suoi riguardi (ai sensi dell art. 76 del DPR n. 445/2000) le sanzioni previste dal codice penale e dalle leggi speciali in materia di falsità negli atti e a conoscenza del fatto che saranno effettuati controlli (anche a campione) sulla veridicità delle dichiarazioni rese dal proponente, ai sensi degli artt. 46 e 47 del citato DPR n. 445/00 CHIEDE di partecipare al Bando Venice in Translation approvato con Determinazione dirigenziale n. 940 del 22/06/2016 per la realizzazione di dodici progettualità innovative negli ambiti del lavoro della partecipazione e della creatività. A tal fine e sotto la propria responsabilità, dichiara: 1. Che l'associazione è regolarmente costituita; 2. Che nello Statuto dell'associazione possa essere ravvisata un'attenzione al mondo giovanile. 3. Di essere a conoscenza e quindi di accettare integralmente tutte le prescrizioni contenute nel presente Bando e quindi di assumersi tutti i relativi obblighi; 4. Che quanto è indicato nella presente domanda corrisponde al vero. Data Firma

n. 78 del 17 Novembre 2014 Forum Regionale della Gioventù AVVISO PUBBLICO

n. 78 del 17 Novembre 2014 Forum Regionale della Gioventù AVVISO PUBBLICO Forum Regionale della Gioventù AVVISO PUBBLICO Premio migliori iniziative Forum Giovanili Istituiti con deliberazione dei Comuni della Regione Campania 1. Premesso che nel piano delle attività del Forum

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PROGETTI A FAVORE DEI GIOVANI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PROGETTI A FAVORE DEI GIOVANI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Marca da bollo da 16,00 Spett.le: COMUNE DI CESENA Servizio Lavoro, Sviluppo, Giovani Piazza del Popolo n. 10 47521 CESENA AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PROGETTI A FAVORE DEI GIOVANI

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO

COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO Prot. n. 2015/0017795 COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO AVVISO PUBBLICO FINALIZZATO ALLA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NELL AMBITO DEL PROGETTO REGIONALE

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SETTORE AGRICOLTURA, ATTIVITA PRODUTTIVE, CACCIA E PESCA

IL DIRIGENTE DEL SETTORE AGRICOLTURA, ATTIVITA PRODUTTIVE, CACCIA E PESCA IL DIRIGENTE DEL SETTORE AGRICOLTURA, ATTIVITA PRODUTTIVE, CACCIA E PESCA Bando provinciale per la concessione di contributi a favore di soggetti organizzatori di manifestazioni fieristiche locali - anno

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI CONTRIBUTO E DI ALTRI BENEFICI ECONOMICI PER ATTIVITA LEGATE ALLE POLITICHE GIOVANILI PER L ANNO 2016.

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI CONTRIBUTO E DI ALTRI BENEFICI ECONOMICI PER ATTIVITA LEGATE ALLE POLITICHE GIOVANILI PER L ANNO 2016. SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI ALLEGATO 1 ALLA DELIBERAZIONE N. MECC. 2016 00799 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI CONTRIBUTO E DI ALTRI BENEFICI ECONOMICI PER ATTIVITA LEGATE ALLE POLITICHE GIOVANILI

Dettagli

5. CONTRIBUTO REGIONALE Gli interventi candidati a finanziamento devono prevedere una spesa minima pari ad euro ,00 e la percentuale del

5. CONTRIBUTO REGIONALE Gli interventi candidati a finanziamento devono prevedere una spesa minima pari ad euro ,00 e la percentuale del BANDO Criteri e modalità di concessione dei contributi derivanti dal trasferimento di competenze di cui al D.Lgs 31 marzo 1998, n. 112, a sostegno di interventi di adeguamento/manutenzione straordinaria

Dettagli

BANDO PER CONCESSIONE CONTRIBUTI PER PROGETTI PRESENTATI DA ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI ISCRITTE AL REGISTRO REGIONALE IMMIGRAZIONE (L.R.

BANDO PER CONCESSIONE CONTRIBUTI PER PROGETTI PRESENTATI DA ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI ISCRITTE AL REGISTRO REGIONALE IMMIGRAZIONE (L.R. PIANO TERRITORIALE PER L'INTEGRAZIONE PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER CONCESSIONE CONTRIBUTI PER PROGETTI PRESENTATI DA ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI ISCRITTE AL REGISTRO REGIONALE IMMIGRAZIONE (L.R. 9/90)

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Reperimento di progetti finalizzati a promuovere la creatività dei giovani

AVVISO PUBBLICO Reperimento di progetti finalizzati a promuovere la creatività dei giovani COMUNE DI ROMA ASSESSORATO ALLE POLITICHE GIOVANILI, AI RAPPORTI CON LE UNIVERSITA, ALLA SICUREZZA DIPARTIMENTO XVIII Ufficio Politiche Giovanili e Rapporti con le Università AVVISO PUBBLICO Reperimento

Dettagli

ASSESSORATO ALLA CULTURA

ASSESSORATO ALLA CULTURA ASSESSORATO ALLA CULTURA BANDO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROPOSTE CULTURALI E LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DI PROGETTI E INIZIATIVE PROMOSSI DA ASSOCIAZIONI CULTURALI PER L'ESTATE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2011/Agosto 2012

AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2011/Agosto 2012 Via Roma 18 Tel. 045/8290111 COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona Prot. 1066 AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2011/Agosto 2012

Dettagli

Giovani Progetti Bando per la concessione di contributi

Giovani Progetti Bando per la concessione di contributi Giovani Progetti Bando per la concessione di contributi ALLEGATO 1 Domanda di partecipazione Il/La Sottoscritto/a Nome e Cognome Nato a In data Residente in Recapito telefonico Via n. CAP Comune di Prov.

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE. L'anno duemilasedici (2016) e questo giorno ( ) del mese di in Firenze, Palazzo Canacci. Per il presente atto cui intervengono:

SCHEMA DI CONVENZIONE. L'anno duemilasedici (2016) e questo giorno ( ) del mese di in Firenze, Palazzo Canacci. Per il presente atto cui intervengono: REP. N. COMUNE DI FIRENZE SCHEMA DI CONVENZIONE L'anno duemilasedici (2016) e questo giorno ( ) del mese di in Firenze, Palazzo Canacci. Per il presente atto cui intervengono: 1) Dott.ssa Gabriella FARSI,

Dettagli

COMUNE DI MONTEVARCHI Provincia di Arezzo

COMUNE DI MONTEVARCHI Provincia di Arezzo COMUNE DI MONTEVARCHI Provincia di Arezzo AVVISO PUBBLICO Per la presentazione di progetti e percorsi formativi rivolti alle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado per l anno scolastico

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2017/Agosto 2018

AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2017/Agosto 2018 COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona Via Roma 18 Tel. 045/8290111 Prot. 50805 AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2017/Agosto 2018

Dettagli

BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI NELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI NELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI NELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA SCADENZA BANDO 5 DICEMBRE 2014 promosso da 1. Finalità Compito

Dettagli

(ANCI) AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI COMUNI DA AMMETTERE A FINANZIAMENTO

(ANCI) AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DEI COMUNI DA AMMETTERE A FINANZIAMENTO PROGETTO Coinvolgimento dei giovani nella valorizzazione delle specificità territoriali Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI)

Dettagli

MODULO DI RENDICONTO. Da presentare a conclusione dell'attività progettuale come previsto dall'art. 12 del Bando.

MODULO DI RENDICONTO. Da presentare a conclusione dell'attività progettuale come previsto dall'art. 12 del Bando. ALLEGATO D) BANDO PUBBLICO PER L IDEAZIONE, PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO REGIONALE TOSCANAINCONTEMPORANEA 2016. MODULO DI RENDICONTO Da presentare a conclusione dell'attività progettuale

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI AD ASSOCIAZIONI O ENTI CULTURALI PER L ANNO Il Dirigente dell Ufficio di Gabinetto

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI AD ASSOCIAZIONI O ENTI CULTURALI PER L ANNO Il Dirigente dell Ufficio di Gabinetto BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI AD ASSOCIAZIONI O ENTI CULTURALI PER L ANNO 2017 Il Dirigente dell Ufficio di Gabinetto Richiamati: lo statuto della Città Metropolitana di Firenze,

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZA DI CONTRIBUTO SALE D ESSAI

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZA DI CONTRIBUTO SALE D ESSAI Allegato A) AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZA DI CONTRIBUTO SALE D ESSAI Delibera di Giunta Regionale n. 241 del 27/03/2012 Progetto di iniziativa regionale Le arti dello spettacolo e le giovani generazioni

Dettagli

(nome) (cognome) nata/o a il. codice fiscale. residente a in via n. cap. telefono cell . nella sua qualità di legale rappresentante

(nome) (cognome) nata/o a il. codice fiscale. residente a in via n. cap. telefono cell  . nella sua qualità di legale rappresentante ALLEGATO A RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALL'AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA VOLTE ALLA CURA DELLA COMUNITÀ E DEL TERRITORIO ANNO 2018 La sottoscritta /Il

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO. approvato con Deliberazione G.P. n del 30/7/2013

PROVINCIA DI TORINO. approvato con Deliberazione G.P. n del 30/7/2013 PROVINCIA DI TORINO BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTO ECONOMICO A FAVORE DI STUDENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO PER L INCENTIVAZIONE SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE approvato

Dettagli

Modulo di candidatura Rotary Club Fiorenzuola Startup Competition Edizione 2017

Modulo di candidatura Rotary Club Fiorenzuola Startup Competition Edizione 2017 Modulo di candidatura Rotary Club Fiorenzuola Startup Competition Edizione 2017 Il presente modulo è rivolto a tutti coloro che intendano presentare la propria candidatura per accedere alla Rotary Club

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO

COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO COMUNE DI PERUGIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA U.O. ATTIVITA CULTURALI BIBLIOTECHE E TURISMO BANDO FINALIZZATO ALLA PRESENTAZIONE DI PROGETTI NELL AMBITO DEL PROGETTO #GiovaniperPerugia- Bando per idee dei

Dettagli

Il progetto dovrà essere articolato in: relazione tecnica e budget economico.

Il progetto dovrà essere articolato in: relazione tecnica e budget economico. BANDO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI PROGETTI E INIZIATIVE CULTURALI ANNO 2016 1. FINALITA' Il Comune di Modena Settore Cultura indice un bando pubblico per la raccolta di progetti culturali promossi da associazioni

Dettagli

4 impegni dell associazione I soggetti interessati a partecipare al presente bando si impegnano a provvedere a:

4 impegni dell associazione I soggetti interessati a partecipare al presente bando si impegnano a provvedere a: AVVISO PUBBLICO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA MANIFESTAZIONE Conferenze divulgative e laboratori didattici per la scuola anno 2016 Il Comune di Ravarino, in esecuzione

Dettagli

(Data) Al SINDACO DEL COMUNE di SPEZZANO DELLA SILA Via Fausto Gullo, Spezzano della Sila

(Data) Al SINDACO DEL COMUNE di SPEZZANO DELLA SILA Via Fausto Gullo, Spezzano della Sila DOMANDA AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N del (Data) Al SINDACO DEL COMUNE di

Dettagli

Genova dei Festival. Call for ideas

Genova dei Festival. Call for ideas Genova dei Festival Call for ideas Raccolta di proposte per la realizzazione di festival e rassegne che avranno luogo nel territorio genovese durante l anno 2018 Premessa Il Comune di Genova in collaborazione

Dettagli

ALLEGATO A alla deliberazione dell Ufficio di presidenza 14 maggio 2015, n. 47 REGIONE LAZIO CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO

ALLEGATO A alla deliberazione dell Ufficio di presidenza 14 maggio 2015, n. 47 REGIONE LAZIO CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO ALLEGATO A alla deliberazione dell Ufficio di presidenza 14 maggio 2015, n. 47 REGIONE LAZIO CONSIGLIO REGIONALE DEL LAZIO BANDO PUBBLICO BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A SOSTEGNO DI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Artt. 46 e 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA (Artt. 46 e 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Alla Regione del Veneto Direzione Beni Attività Culturali e Sport Unità Organizzativa Sport Palazzo Sceriman Cannaregio 168 30121 VENEZIA beniattivitaculturalisport@pec.regione.veneto.it OGGETTO: Contributi

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LE SPESE SOSTENUTE 2 natura del Importo n. Euro ecc.)

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LE SPESE SOSTENUTE 2 natura del Importo n. Euro ecc.) ALLEGATO 2 B SCHEDA DI RENDICONTO 1 Musei di qualità al servizio dei visitatori e delle comunità locali PROGETTI PER MUSEI ED ECOMUSEI CON QUALIFICA DI MUSEO O ECOMUSEO DI RILEVANZA REGIONALE per l'annualità

Dettagli

COMUNE DI COGOLETO Provincia di Genova Via Rati 66 Tel. 010/91701 Fax 010/9170225 C.F. 80007570106 P.I. 00845470103

COMUNE DI COGOLETO Provincia di Genova Via Rati 66 Tel. 010/91701 Fax 010/9170225 C.F. 80007570106 P.I. 00845470103 COMUNE DI COGOLETO Provincia di Genova Via Rati 66 Tel. 010/91701 Fax 010/9170225 C.F. 80007570106 P.I. 00845470103 BANDO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI ED INIZIATIVE DA PARTE DI ENTI,

Dettagli

BANDO ARTI SCENICHE 2017

BANDO ARTI SCENICHE 2017 BANDO ARTI SCENICHE 2017 REGOLAMENTO Emanato ai sensi dell art. 2 lettera d) del Regolamento per il perseguimento delle finalità istituzionali ed in attuazione del Documento Programmatico Previsionale

Dettagli

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 FINALITA

Art. 1 PREMESSA. Art. 2 FINALITA REGOLAMENTO DELLE MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, VANTAGGI ECONOMICI E PATROCINIO PER ATTIVITA CULTURALI, SPORTIVE, SOCIALI E DI VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO Art. 1 PREMESSA Il presente atto

Dettagli

BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA (III EDIZIONE)

BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA (III EDIZIONE) BANDO RIVOLTO AD ASSOCIAZIONI GIOVANILI PER PROGETTI INNOVATIVI DI VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA (III EDIZIONE) SCADENZA: 17 FEBBRAIO 2017 promosso da 1. Finalità Compito

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche MIUR.AOODRMA.REGISTRO DECRETI.0001721.27-12-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DDG 1721 27 dicembre 2016 BANDO DI CONCORSO PROGETTI DIGITALI PER GLI STUDENTI DEGLI ISTITUTI

Dettagli

Bando per l'erogazione di contributi economici a eventi sportivi per l'anno 2019

Bando per l'erogazione di contributi economici a eventi sportivi per l'anno 2019 Bando per l'erogazione di contributi economici a eventi sportivi per l'anno 2019 ai sensi dall' art. 56 del Regolamento comunale per concessione di contributi economici a sostegno dell organizzazione di

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI AGRIGENTO AVVISO PUBBLICO COMUNE DI AGRIGENTO AVVISO PUBBLICO Premessa L Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e delle Autonomie Locali ha pubblicato sulla GURS n. 49 del 23/10/09 l avviso per la realizzazione

Dettagli

DIPARTIMENTO POLITICHE DELLA PERSONA Ufficio Gestione Terzo Settore, Enti no Profit e Concessioni Benefici Economici ALLEGATO A)

DIPARTIMENTO POLITICHE DELLA PERSONA Ufficio Gestione Terzo Settore, Enti no Profit e Concessioni Benefici Economici ALLEGATO A) DIPARTIMENTO POLITICHE DELLA PERSONA Ufficio Gestione Terzo Settore, Enti no Profit e Concessioni Benefici Economici ALLEGATO A) PROGETTI INNOVATIVI ( ANNO 2014) Legge regionale 1/2000, art. 13, comma

Dettagli

ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E POLITICHE GIOVANILI AVVISO PUBBLICO. Per l iscrizione nel Registro Comunale delle Associazioni Giovanili

ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E POLITICHE GIOVANILI AVVISO PUBBLICO. Per l iscrizione nel Registro Comunale delle Associazioni Giovanili ASSESSORATO AI SERVIZI SOCIALI E POLITICHE GIOVANILI AVVISO PUBBLICO Per l iscrizione nel Registro Comunale delle Associazioni Giovanili L Assessorato ai Servizi Sociali e Politiche Giovanili del Comune

Dettagli

Deliberazione di Giunta Regionale n. 243 del 2 maggio 2006

Deliberazione di Giunta Regionale n. 243 del 2 maggio 2006 Deliberazione di Giunta Regionale n. 243 del 2 maggio 2006 Oggetto: Criteri per la concessione dei finanziamenti a sostegno delle attività di oratorio o attività similari previsti dall art. 3, comma 2,

Dettagli

Valorizzazione del capitale immateriale dell impresa e accesso al credito MODULO DI CANDIDATURA

Valorizzazione del capitale immateriale dell impresa e accesso al credito MODULO DI CANDIDATURA Valorizzazione del capitale immateriale dell impresa e accesso al credito Simpler Avviso per piccole e medie imprese interessate ad accedere ad un percorso di accompagnamento alla ricognizione e alla valorizzazione

Dettagli

BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE INTERESSATE A PRESENTARE PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA RIVOLTE A GIOVANI

BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE INTERESSATE A PRESENTARE PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA RIVOLTE A GIOVANI MUNICIPIO III GENOVA BASSA VAL BISAGNO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DI ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE INTERESSATE A PRESENTARE PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA RIVOLTE A GIOVANI. MUNICIPIO BASSA

Dettagli

Valle Imagna Villa d Almè Azienda Territoriale per i Servizi alla Persona Azienda Speciale Consortile

Valle Imagna Villa d Almè Azienda Territoriale per i Servizi alla Persona Azienda Speciale Consortile Valle Imagna Villa d Almè Azienda Territoriale per i Servizi alla Persona Azienda Speciale Consortile BANDO AI SENSI DELLA L. 285/1997 e DGR 2508/2011 FINANZIAMENTI A FAVORE DI ASSOCIAZIONI GIOVANILI E

Dettagli

Allegato 2 Scheda progetto Toscanaincontemporanea2018. Sede legale Via / Piazza N civ. CAP

Allegato 2 Scheda progetto Toscanaincontemporanea2018. Sede legale Via / Piazza N civ. CAP Allegato 2 Scheda TITOLO DEL PROGETTO LINEA A CUI AFFERISCE LA PROPOSTA PROGETTUALE (ART. 2 BANDO): SOGGETTO PROPONENTE/COORDINATORE DEL PROGETTO DI RETE Denominazione Sede legale Via / Piazza N civ. CAP

Dettagli

Chiamata di idee progettuali rivolta ai giovani di Parma. Libera Università dell Educare

Chiamata di idee progettuali rivolta ai giovani di Parma. Libera Università dell Educare Libera Università dell Educare Chiamata di idee progettuali rivolta ai giovani di Parma 1. Premessa 2. Risorse a disposizione 3. Soggetti ammessi 4. Ambiti di intervento e obiettivi 5. Criteri di valutazione

Dettagli

Dichiarazione per Contributi Straordinari

Dichiarazione per Contributi Straordinari Dichiarazione per Contributi Straordinari Allegato F1 Soggetti pubblici Oggetto: Richiesta di liquidazione di contributo per progetti conclusi. PROGETTI INTEGRATI DI AREA A.S. 2009/2010 Progetto: Soggetto

Dettagli

Il sottoscritto. nato a il. e residente a in n. telefono . codice fiscale

Il sottoscritto. nato a il. e residente a in n. telefono  . codice fiscale Al Sindaco Comune di Monselice Piazza San Marco 1 35043 Monselice BANDO ABBIAMO IDEE FRIZZANTI PROGETTI PROMOSSI DAI GIOVANI Domanda di finanziamento anno 2018 Il sottoscritto nato a il e residente a in

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n.286 (Testo Unico delle Disposizioni Concernenti la Disciplina dell Immigrazione e norme sulla condizione dello Straniero) D.P.R. 31 agosto 1999, n. 394 (Regolamento

Dettagli

Fac simile di lettera di trasmissione istanza da redigersi su carta intestata dell Ente richiedente

Fac simile di lettera di trasmissione istanza da redigersi su carta intestata dell Ente richiedente Fac simile di lettera di trasmissione istanza da redigersi su carta intestata dell Ente richiedente Alla Regione Piemonte Assessorato alla Cultura Direzione Cultura, Turismo e Sport Settore Spettacolo

Dettagli

Spett.le. COMUNE DI FIRENZE Direzione Cultura Ufficio Politiche Giovanili

Spett.le. COMUNE DI FIRENZE Direzione Cultura Ufficio Politiche Giovanili Allegato A MODULO DOMANDA OBBLIGATORIO (da presentare su carta intestata dell Associazione) Spett.le Domanda di partecipazione al bando di concorso Creatività in Azioni 2012 Giovani per i giovani Il sottoscritto/a

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI N. 187/S05 DEL 05/08/2008

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI N. 187/S05 DEL 05/08/2008 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO POLITICHE SOCIALI N. 187/S05 DEL 05/08/2008 Oggetto: DGR n. 843/08: istituzione premio in denaro per il finanziamento di un progetto rivolto agli anziani come risorsa

Dettagli

Sezione II MODELLO DI DOMANDA ASSOCIAZIONI, CINE-CIRCOLI, CINE-STUDIO

Sezione II MODELLO DI DOMANDA ASSOCIAZIONI, CINE-CIRCOLI, CINE-STUDIO Sezione II MODELLO DI DOMANDA ASSOCIAZIONI, CINE-CIRCOLI, CINE-STUDIO Spett.le Regione Campania Direzione Generale Politiche culturali e Turismo UOD Promozione e valorizzazione delle attività artistiche

Dettagli

DIPARTIMENTO N. 10 Turismo, Beni Culturali, Istruzione e Cultura Settore Scuola, Istruzione e Politiche Giovanili

DIPARTIMENTO N. 10 Turismo, Beni Culturali, Istruzione e Cultura Settore Scuola, Istruzione e Politiche Giovanili ALLEGATO B DIPARTIMENTO N. 10 Turismo, Beni Culturali, Istruzione e Cultura Settore Scuola, Istruzione e Politiche Giovanili CONCESSIONE AMMINISTRATIVA TRA La Regione Calabria, in persona del Dirigente

Dettagli

RICHIESTA CONCESSIONE CONTRIBUTO

RICHIESTA CONCESSIONE CONTRIBUTO Marca da Bollo euro 16,00 (salvo esenzioni) Comune San Michele al Tagliamento Scadenza Avviso per presentazione domande per l anno 2018: ore 12.00 del 18/12/2018 Al Comune di San Michele al Tagliamento

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 15/10/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 85 Pag.

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori. 15/10/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 85 Pag. 15/10/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 85 Pag. 90 di 667 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 3 ottobre 2013, n. 307 Approvazione dei criteri e

Dettagli

(art.3 comma 1 lett. c) e f) e art.10 L. 376/2000) INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI PROGETTI 1. FINALITÀ E CARATTERISTICHE GENERALI

(art.3 comma 1 lett. c) e f) e art.10 L. 376/2000) INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI PROGETTI 1. FINALITÀ E CARATTERISTICHE GENERALI Programma di ricerca e di formazione/informazione 2014 sui farmaci, sulle sostanze e pratiche mediche utilizzabili a fini di doping e per la tutela della salute nelle attività sportive (art.3 comma 1 lett.

Dettagli

1. OGGETTO 2. REQUISITI DEI SOGGETTI PROPONENTI

1. OGGETTO 2. REQUISITI DEI SOGGETTI PROPONENTI AVVISO PUBBLICO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DA PARTE DI ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO PER LA PRESENTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI SOCIALIZZAZIONE PER ANZIANI RESIDENTI NEL TERRITORIO DELL

Dettagli

2 ENTITÀ DEL FINANZIAMENTO

2 ENTITÀ DEL FINANZIAMENTO BANDO PER LA PARTECIPAZIONE ATTIVA A EVENTI NAZIONALI DI ORIENTAMENTO, FORMAZIONE E RACCORDO SCUOLA-LAVORO PER GLI ISTITUTI SCOLASTICI DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DELLA REGIONE MOLISE Approvato

Dettagli

AVVISO PUBBLICO - ANNO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI O CONTRIBUTI PER IDEE E PROGETTI DI ASSOCIAZIONI GIOVANILI

AVVISO PUBBLICO - ANNO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI O CONTRIBUTI PER IDEE E PROGETTI DI ASSOCIAZIONI GIOVANILI AVVISO PUBBLICO - ANNO 2013-2014 PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI O CONTRIBUTI PER IDEE E PROGETTI DI ASSOCIAZIONI GIOVANILI (Approvato ai sensi dell art. 12 della L.241/1990, dei Regolamenti approvati

Dettagli

CON IL PATROCINIO DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI (Nota MLPS n. 436 del 11 gennaio 2018) CONCORSO NAZIONALE

CON IL PATROCINIO DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI (Nota MLPS n. 436 del 11 gennaio 2018) CONCORSO NAZIONALE CON IL PATROCINIO DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI (Nota MLPS n. 436 del 11 gennaio 2018) CONCORSO NAZIONALE Premessa Nel quadro del rapporto di collaborazione tra il Ministero del Lavoro

Dettagli

Modulistica per l'anno 2016 OPPURE

Modulistica per l'anno 2016 OPPURE (art. 46, DPR 28 dicembre 2000, n. 445) ALLEGATO 2 Al Presidente dell'assemblea legislativa della Regione Umbria Piazza Italia, 2 06121 PERUGIA OPPURE cons.reg.umbria@arubapec.it Patrocinio gratuito/utilizzo

Dettagli

MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DI CONTRIBUTO 1 BANDO da presentarsi entro il 20 MAGGIO 2016

MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DI CONTRIBUTO 1 BANDO da presentarsi entro il 20 MAGGIO 2016 MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DI CONTRIBUTO BANDO 06 - da presentarsi entro il 0 MAGGIO 06 L organizzazione che intende effettuare una richiesta di contributo previsto dal Bando

Dettagli

ALLEGATO B. Beneficiario : Provincia: Titolo dell'intervento:

ALLEGATO B. Beneficiario : Provincia: Titolo dell'intervento: ALLEGATO B Spett.le COMUNE DI FORLI' Servizio Ambiente e Protezione Civile Unità Ambiente Via delle Torri 13-47121 Forlì Oggetto: BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI CONTRIBUTI PER AZIONI DI SOSTEGNO ALLA TUTELA

Dettagli

OPEN CALL PER RESIDENZA D ARTISTA

OPEN CALL PER RESIDENZA D ARTISTA Iniziativa realizzata con la collaborazione del Centro per l'arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato nell'ambito del progetto regionale: "Cantiere Toscana Contemporanea. OPEN CALL PER RESIDENZA D ARTISTA

Dettagli

COMUNE DI CENTO. Settore VI Lavori Pubblici e Assetto del Territorio Servizio Informagiovani AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI CENTO. Settore VI Lavori Pubblici e Assetto del Territorio Servizio Informagiovani AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI FONDAZIONI E ASSOCIAZIONI DEL TERRITORIO PER L ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PROGETTO INFORMAGIOVANI PLUS - PERIODO 20/07/2018-31/12/2019. In esecuzione della Determina

Dettagli

Concorso di idee e progetti di innovazione tecnologica negli scavi di Pompei. Regolamento

Concorso di idee e progetti di innovazione tecnologica negli scavi di Pompei. Regolamento Concorso di idee e progetti di innovazione tecnologica negli scavi di Pompei Regolamento Art. 1 Finalità Finalità del presente Concorso di idee è promuovere l introduzione di nuove tecnologie nella tutela,

Dettagli

Per l'iniziativa, svolta nell'anno, denominata: IO SOTTOSCRITTO

Per l'iniziativa, svolta nell'anno, denominata: IO SOTTOSCRITTO ALLEGATO B Alla struttura organizzativa Affari generali Ufficio attività culturali e cerimoniale Via Piave n. 1 11100 Aosta oppure consiglio.regione.vda@cert.legalmail.it Oggetto: Rendicontazione per l'erogazione

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO C.A.P PROVINCIA DI VERONA Tel C.F Fax

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO C.A.P PROVINCIA DI VERONA Tel C.F Fax COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO C.A.P. 37057 PROVINCIA DI VERONA Tel. 045 8290111 C.F. 00360350235 Fax 045 9251163 Prot. 34426 AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI GENOVA. Sono ammissibili progetti da realizzarsi nel periodo gennaio 2013 aprile 2014.

COMUNE DI GENOVA. Sono ammissibili progetti da realizzarsi nel periodo gennaio 2013 aprile 2014. Bando per l erogazione di contributi per il sostegno a festival e rassegne di cinema nonché a progetti di innovazione e di integrazione dei linguaggi audiovisivi realizzati da soggetti operanti nel settore

Dettagli

IL DIRIGENTE AVVISA. i criteri per la formazione della graduatoria saranno i seguenti:

IL DIRIGENTE AVVISA. i criteri per la formazione della graduatoria saranno i seguenti: SETTORE 4 Attività Economiche ed Edilizia U.O. 4. 1Attività Economiche AVVISO PUBBBLICO PER LA CONCESSIONE DI SPAZI ESTERNI DEL FORO BOARIO AL FINE DI GESTIRE E ORGANIZZARE I MERCATINI PER LA VENDITA NON

Dettagli

Fac simile di lettera di trasmissione istanza da redigersi su carta intestata dell Ente richiedente

Fac simile di lettera di trasmissione istanza da redigersi su carta intestata dell Ente richiedente Fac simile di lettera di trasmissione istanza da redigersi su carta intestata dell Ente richiedente Alla Regione Piemonte Assessorato alla Cultura Direzione Cultura, Turismo e Sport Settore Spettacolo

Dettagli

COMUNITÀ della PAGANELLA P.zzale Paganella n ANDALO TEL FAX

COMUNITÀ della PAGANELLA P.zzale Paganella n ANDALO TEL FAX COMUNITÀ della PAGANELLA P.zzale Paganella n.3 38010 ANDALO TEL. 0461.585230 FAX 0461.589170 E-MAIL: comunita@comunita.paganella.tn.it MARCA DA BOLLO DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTO PER PROGETTI,

Dettagli

C O M U N E DI M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E DI M I R A Provincia di Venezia Prot. n. 44411/2015 C O M U N E DI M I R A Provincia di Venezia 30034 Mira (VE) - Piazza IX Martiri - Tel. 0415628211 (centralino) - Fax 0415628350 - cod. fisc. 00368570271 Indirizzo Internet: www.comune.mira.ve.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER INIZIATIVE E ATTIVITÀ IN MATERIA DI AGRICOLTURA

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER INIZIATIVE E ATTIVITÀ IN MATERIA DI AGRICOLTURA AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER INIZIATIVE E ATTIVITÀ IN MATERIA DI AGRICOLTURA La Provincia di Lecco, in attuazione degli obiettivi di programmazione 2007 intende sostenere iniziative

Dettagli

POLITICHE GIOVANILI CONCORSO NUOVE IDEE GIOVANI CAMBIANO LA PROVINCIA FINALITA DEL CONCORSO

POLITICHE GIOVANILI CONCORSO NUOVE IDEE GIOVANI CAMBIANO LA PROVINCIA FINALITA DEL CONCORSO Provincia di Pisa POLITICHE GIOVANILI CONCORSO NUOVE IDEE GIOVANI CAMBIANO LA PROVINCIA FINALITA DEL CONCORSO Questa iniziativa si inserisce in una serie di interventi realizzati dall Assessorato Provinciale

Dettagli

SCHEDA PROPOSTA EVENTO CULTURALE PER MANIFESTAZIONI ESTIVE 2016

SCHEDA PROPOSTA EVENTO CULTURALE PER MANIFESTAZIONI ESTIVE 2016 j Í ALLEGATO B parte integrante avviso - SCHEDA PROPOSTA EVENTO CULTURALE PER MANIFESTAZIONI ESTIVE 2016 Con la presente trasmetto la proposta progettuale culturale ai sensi del presente invito. Dichiaro

Dettagli

Nonaginta S.r.l. BANDO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI CORSI TEATRALI PROMOSSI ALL INTERNO DEL PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE OFFICINE MUSICALI

Nonaginta S.r.l. BANDO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI CORSI TEATRALI PROMOSSI ALL INTERNO DEL PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE OFFICINE MUSICALI Nonaginta S.r.l. BANDO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI CORSI TEATRALI PROMOSSI ALL INTERNO DEL PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE OFFICINE MUSICALI Art. 1 Committente Nonaginta S.r.l. Società unipersonale Via

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE SU PROPOSTA DELL ASSESSORE AL BILANCIO, PROGRAMMAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA E PARTECIPAZIONE

LA GIUNTA REGIONALE SU PROPOSTA DELL ASSESSORE AL BILANCIO, PROGRAMMAZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA E PARTECIPAZIONE OGGETTO: Autorizzazione alla concessione di contributi ai comuni della Regione Lazio ed ai municipi del Comune di Roma che sperimentano meccanismi di coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni dell amministrazione

Dettagli

MODULO DA INVIARE, SECONDO L'ART. 12 DEL REGOLAMENTO, ALMENO 20 GIORNI PRIMA DELLA DATA DELLA MANIFESTAZIONE NON SARANNO VALUTATE DOMANDE INCOMPLETE

MODULO DA INVIARE, SECONDO L'ART. 12 DEL REGOLAMENTO, ALMENO 20 GIORNI PRIMA DELLA DATA DELLA MANIFESTAZIONE NON SARANNO VALUTATE DOMANDE INCOMPLETE MODULO DA INVIARE, SECONDO L'ART. 12 DEL REGOLAMENTO, ALMENO 20 GIORNI PRIMA DELLA DATA DELLA MANIFESTAZIONE NON SARANNO VALUTATE DOMANDE INCOMPLETE Al Signor SINDACO del Comune di Forlimpopoli Piazza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DÀ AVVISO CHE

AVVISO PUBBLICO DÀ AVVISO CHE AVVISO PUBBLICO CONTRIBUTI A FAVORE DI SOGGETTI GIURIDICI PUBBLICI E PRIVATI PER L ORGANIZZAZIONE DI CONCORSI E PREMI PER ELABORATI IN PROSA, POESIA E PER CANTI IN LINGUA SARDA. Annualità 2016 (L.R. n.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO Buone pratiche In Comune

BANDO DI CONCORSO Buone pratiche In Comune Dipartimento Organizzazione e Risorse Umane Direzione Disciplina e Tutela del Lavoro Il Direttore BANDO DI CONCORSO Buone pratiche In Comune Roma Capitale Via Ostiense n. 131L, 00154 Roma Telefono +39

Dettagli

ARPAT Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana Via Porpora,22. Tel. 055/ Fax 055/ FIRENZE P.

ARPAT Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana Via Porpora,22. Tel. 055/ Fax 055/ FIRENZE P. ARPAT Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana Via Porpora,22. Tel. 055/32061 - Fax 055/3206324 50144 FIRENZE P.IVA 04686190481 Avviso pubblico per il conferimento dell INCARICO DI

Dettagli

1. FINALITA DELL AVVISO PUBBLICO

1. FINALITA DELL AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTO ECONOMICO A SOSTEGNO DI PROGETTO LINGUE MINORITARIE ANNO 2014 AI SENSI DELLA L. 15 DICEMBRE 1999 N. 482 NORME

Dettagli

COMUNITÀ ROTALIANA KÖNIGSBERG

COMUNITÀ ROTALIANA KÖNIGSBERG COMUNITÀ ROTALIANA KÖNIGSBERG Provincia di Trento UNITÀ ORGANIZZATIVA: SERVIZIO AFFARI GENERALI tel. 0461.601540 fax: 0461.609059 E-MAIL: protocollo@comunitarotaliana.tn.it MARCA DA BOLLO da 16,00 DOMANDA

Dettagli

INIZIATIVA C'E' GIOCO E GIOCO PIANO PROVINCIALE ASSE A TALENTI AL LAVORO CUP J42B

INIZIATIVA C'E' GIOCO E GIOCO PIANO PROVINCIALE ASSE A TALENTI AL LAVORO CUP J42B AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL FINANZIAMENTO DI ATTIVITA INFORMATIVE/EDUCATIVE SVOLTE A FAVORE DI STUDENTI CHE STANNO FREQUENTANDO IL SECONDO ANNO DEI PERCORSI IFP INIZIATIVA C'E'

Dettagli

IL DIRIGENTE AVVISA. i criteri per la formazione della graduatoria saranno i seguenti:

IL DIRIGENTE AVVISA. i criteri per la formazione della graduatoria saranno i seguenti: SETTORE 4 Attività Economiche ed Edilizia U.O. 4. 1 Sportello Unico per le Imprese SUAP AVVISO PUBBBLICO PER LA CONCESSIONE DI SPAZI ESTERNI DEL FORO BOARIO AL FINE DI GESTIRE E ORGANIZZARE I MERCATINI

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI PIAN DEL BRUSCOLO (Provincia di Pesaro e Urbino)

UNIONE DEI COMUNI PIAN DEL BRUSCOLO (Provincia di Pesaro e Urbino) UNIONE DEI COMUNI PIAN DEL BRUSCOLO (Provincia di Pesaro e Urbino) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO RANGONE PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI CASTELNUOVO RANGONE PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI CASTELNUOVO RANGONE PROVINCIA DI MODENA BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI AD ASSOCIAZIONI ISCRITTE ALL ALBO DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE DEL COMUNE DI CASTELNUOVO RANGONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

BANDO DI CONCORSO IL CAFFE E..DINTORNI

BANDO DI CONCORSO IL CAFFE E..DINTORNI Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Via Libertini, 3 tel. 0832-258611 fax. 0832-258636 Sito internet: www.accademiabelleartilecce.com

Dettagli

percorso ConsultAZIONE Territorio e Cittadinanza Europea verso l EXPO Milano 2015

percorso ConsultAZIONE Territorio e Cittadinanza Europea verso l EXPO Milano 2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Direzione Generale Coordinamento Regionale CPS Piemonte percorso ConsultAZIONE Territorio e Cittadinanza

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. residente nel comune di prov. CAP via e n. civico

Il/la sottoscritto/a. residente nel comune di prov. CAP via e n. civico AVVISO MISURE IN FAVORE DI COWORKING/ MAKERSPACE/ FABLAB della Città di Milano (MISURA B o C) RICHIESTA DI LIQUIDAZIONE DELL INCENTIVO ECONOMICO (dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000 artt. 46 e

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI A ENTI PUBBLICI E PRIVATI, NELLE MATERIE DI COMPETENZA DEL

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI A ENTI PUBBLICI E PRIVATI, NELLE MATERIE DI COMPETENZA DEL REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI A ENTI PUBBLICI E PRIVATI, NELLE MATERIE DI COMPETENZA DEL COMUNE DI ARONA (L. 241/1990 ART. 12) Approvato con delibera

Dettagli

CULTURA RETEVENTI CULTURA Alla Città metropolitana di Venezia Uffi cio Protocollo Via Forte Marghera, Mestre Venezia

CULTURA RETEVENTI CULTURA Alla Città metropolitana di Venezia Uffi cio Protocollo Via Forte Marghera, Mestre Venezia Città metropolitana di Venezia CULTURA RETEVENTI CULTURA 2017 mod. CU002 ver. 05-04.17 SPAZIO PROTOCOLLO Alla Città metropolitana di Venezia Uffi cio Protocollo Via Forte Marghera, 191 30173 Mestre Venezia

Dettagli

AVVISO PER LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO, ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE E ONLUS CON FINALITÀ SOCIALI

AVVISO PER LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO, ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE E ONLUS CON FINALITÀ SOCIALI CITTA DI ALBANO LAZIALE Città Metropolitana di Roma Capitale SETTORE III SERVIZIO II POLITICHE SOCIALI Vista la Legge Quadro n. 266 del 11.8.1991; Vista la Legge 328/2000; Vista la Legge 383 del 7 dicembre

Dettagli

Premio Chi ben comincia è a metà.della laurea»

Premio Chi ben comincia è a metà.della laurea» Disposto del Direttore n. 52 del 14 marzo 2018 Premio Chi ben comincia è a metà.della laurea» Edizione 2017/18 Art. 1 1. E indetto il Premio «Chi ben comincia è a metà.della laurea». 2. Il Premio consiste

Dettagli

Bando per la presentazione di candidature per. Progetti Semplici

Bando per la presentazione di candidature per. Progetti Semplici I. Contenuti Bando per la presentazione di candidature per Progetti Semplici Il Programma europeo di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 approvato con decisione della Commissione,

Dettagli

Avviso Pubblico INTERVENTI DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA

Avviso Pubblico INTERVENTI DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITA ALLEGATO A REGIONE UMBRIA Direzione Regionale Salute e Coesione Sociale Servizio Programmazione e Sviluppo della rete dei servizi sociali e integrazione socio-sanitaria. Avviso Pubblico INTERVENTI DI SOSTEGNO

Dettagli