Il progetto OpenAIRE in breve

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il progetto OpenAIRE in breve"

Transcript

1 Il progetto OpenAIRE in breve Ottobre 2010 A cura di Paola Gargiulo e Ilaria Fava

2 OpenAIRE alcuni dati OpenAIRE = Open Access Infrastructure for Research in Europe Programma: FP7 Research Infrastructures Data di inizio : 1 Dicembre 2009 Durata: 36 mesi Budget: 4.1 Milioni 38 partners che rappresentano tutti gli stati europei 2

3 Settimo Programma Quadro Progetto Pilota sull OA Agosto 2008: la CE lancia il Progetto Pilota per l Open Access all interno del Settimo Programma Quadro (FP7) I ricercatori delle aree disciplinari di Energia, Ambiente, Salute, ICT, Infrastrutture di Ricerca, Scienza e Società, Scienze Socio- Economiche e Umanistiche sono tenuti a Depositare i risultati delle ricerche svolte all interno del FP7 con articoli peer-reviewed in repositories istituzionali ad accesso aperto Assicurare l accesso aperto a queste pubblicazioni entro 6 o 12 mesi dalla pubblicazione, secondo quanto stabilito dalla Clause 39. 3

4 European Research Council Clause 39 (1) I beneficiari dei finanziamenti devono depositare una copia digitale della versione pubblicata o il manoscritto finale [ ] in un repository istituzionale o disciplinare, al momento della pubblicazione della ricerca. I beneficiari dei finanziamenti, inoltre, devono fare del loro meglio affinché la copia digitale del loro lavoro di ricerca sia disponibile gratuitamente e in formato elettronico attraverso un repository: Immediatamente, se il paper/articolo risultato della ricerca èpubblicato ad accesso aperto (per esempio se una versione elettronica è disponibile gratuitamente sul sito dell editore) oppure Entro 6 o 12 mesi [6 per le aree Salute, Energia, Ambiente (incluso Cambiamento climatico), ICT; 12 per Scienze Socio-economiche e umanistiche e le attività di Scienza e Società] f 4

5 European Research Council Clause 39 (2) Per ottemperare alla clausola, il ricercatore deve: prima di pubblicare: assicurarsi che l editore a cui sottopone il paper preveda il deposito ad accesso aperto in un repository istituzionale(database SHERPA-RoMEO al momento dell accettazione del paper: verificare che il permesso al deposito risulti ESPLICITAMENTE nel contratto al momento della pubblicazione: depositare il testo pieno dell articolo nel repository istituzionale o disciplinare di riferimento 5

6 European Research Council Clause 39 (3) (scegliere l editore giusto) I colori di SHERPA-RoMEO Gli editori che consentono l autoarchiviazione dei PDF (publisher version) 6

7 European Research Council Clause 39 (4) Generalmente, l editore saràdisposto ad acconsentire al deposito in un repository open access. Se però il deposito venisse negato e l autore non potesse in alcun modo negoziare con l editore, non gli resta che Sottoporre il paper a un altra rivista FP7 compliant oppure Informare il proprio referente di progetto e l helpdesk, allegando la lettera di rifiuto dell editore 7

8 European Research Council Attenzione, però: Clause 39 (5) Contengono la Clause 39 i progetti proposti e approvati dopo l agosto 2008 La Clause 39 èobbligatoria, viene inserita direttamente nel Grant Agreement dalla CE Per alcune aree del Pilot sull OA riguarda solamente alcuni dei settori di ricerca (es. ICT Challenge 2: Sistemi Cognitivi, Interazione, Robotica) 8

9 Partners University of Athens(coordinator) CNR-ISTI(technical coordinator) University of Goettingen Library (scientific coordinator) University of Bielefeld Spanish National Research Council (CSIC) CERN SURF ICM University of Warsaw University of Minho University of Gent Library eifl Technical University Denmark Comunità Scientifiche Salute (Scienze della vita) EMBL-EBI Ambiente ICT World Data Center for Climate Consultative Group on International Agricultural Research (CGIAR) Cognitive Interaction Technology (CITEC) Scienze Socio-economiche e Umanistiche Data Archiving and Networked Services (DANS) 9 Liaison Offices

10 Liaison Offices Italy (CASPUR) 10

11 European Helpdesk (1) Promuove il progetto pilota del FP7 e le linee guida sull OA dell ERC E composto da Liaison Offices nazionali (in 27 paesi) Fornisce il toolkit dell OA per Ricercatori Istituzioni ml 11

12 European Helpdesk (2) Mette a disposizione un portale per il deposito e la ricerca delle pubblicazioni OA [http://www.openaire.eu/index.php] Collabora con altre iniziative europee sull OA PEER NECOBELAC DRIVER SONEX COAR 12

13 Supporto tecnico: infrastruttura di rete e repository Il portale OpenAIRE è basato su D-NET, software open source sviluppato dal Consorzio DRIVER. D-NET serve a sviluppare un sistema distribuito per raccogliere (tramite harvesting degli archivi OA esistenti) e aggregare fonti di dati eterogenee. Events/PR_D-NET_1_0.html 13

14 Supporto tecnico: infrastruttura di rete e repository Per i ricercatori che non dispongono di un repository (disciplinare/istituzionale) in cui archiviare i risultati di ricerca OpenAIRE metteràa disposizione un repository per le opere cosiddette orfane La base tecnologica di questo repository è INVENIO, sistema per lo sviluppo e la gestione di una biblioteca digitale ideato dal CERN 14

15 OpenAIRE in breve OpenAIRE overall overview: functionalities and domain served 15

16 Gestione dei dati di ricerca Collaborazione con importanti comunità scientifiche quali Salute Ambiente ICT Scienze Socio-economiche e Umanistiche 16

17 Nuova pubblicazione Autore, coordinatore di progetto.. Pubblicazione esistente Archivio di riferimento NO SI Deposito nell archivio temporaneo OpenAIRE per la validazione Validazione del moderatore è OpenAIRE compliant? NO contattare il gestore dell archivio SI L archivio di riferimento è OpenAIRE compliant? SI NO Informazioni su progetto, licenze, set di metadati Prevedere l inserimento del DOI della pubblicazione e un link alle info sul progetto Documento approvato? NO Deposito nell archivio di riferimento SI Deposito nell archivio OpenAIRE per le opere orfane Intervento dell help-desk Raccolta dati (harvesting) dall archivio 17 OpenAIRE Flusso di deposito delle pubblicazioni

18 Come collaborare? Cosa potete fare voi: Individuare i responsabili dell area di ricerca del vostro ateneo Farvi indicare le persone / strutture coinvolte nei progetti di ricerca finanziati con il FP7, nelle aree interessate dal pilot sull OA Con il supporto dell help-desk italiano, fare opera di informazione e sensibilizzazione Verificare che il repository della vostra istituzione sia OpenAIRE compliant. Come? Avviare le procedure necessarie a dotarvi di un repository, nel caso in cui la vostra istituzione non disponga di un IR 18

19

20 OpenAIRE Linee Guida Per i repository managers: rilasciate e disponibili. Per i ricercatori: disponibile una sezione ad hoc, con un elenco di FAQ specifiche nelle parti Support e EC Policies and Pilots Link utili: Sul Copyright FAQ sull Open Access 20

21 Per i ricercatori (e gli interessati)

22 Contatti Help-desk Ugo Contino Paola Gargiulo Ilaria Fava 22

Open Access : stato dell arte e prospettive in Italia Paola Gargiulo paola.gargiulo@caspur.it CASPUR

Open Access : stato dell arte e prospettive in Italia Paola Gargiulo paola.gargiulo@caspur.it CASPUR Roma, 19 ottobre 2010 Open Access : stato dell arte e prospettive in Italia Paola Gargiulo paola.gargiulo@caspur.it CASPUR Adozione di servizi di supporto per la comunità scientifica (authors tools, CVs,

Dettagli

La pubblicazione dei risultati della ricerca: Open Access e clausola speciale 39 nel Grant Agreement del VII Programma Quadro

La pubblicazione dei risultati della ricerca: Open Access e clausola speciale 39 nel Grant Agreement del VII Programma Quadro La pubblicazione dei risultati della ricerca: Open Access e clausola speciale 39 nel Grant Agreement del VII Programma Quadro Paola Iannucci Giornata annuale dell Internazionalizzazione 20 novembre 2012,

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

L Open Archive e il suo sviluppo nell Università di Verona. Maria Gabaldo 1 febbraio 2013

L Open Archive e il suo sviluppo nell Università di Verona. Maria Gabaldo 1 febbraio 2013 L Open Archive e il suo sviluppo nell Università di Verona Maria Gabaldo 1 febbraio 2013 Dalla necessità. di assicurare anche ai prodotti delle scienze umane: una maggiore visibilità e quindi ricercabilità

Dettagli

Introduzione al deposito su archivi istituzionali

Introduzione al deposito su archivi istituzionali Introduzione al deposito su archivi istituzionali Progetti della Commissione Europea Licenze e Copyright Sistema Bibliotecario Progetti della Commissione Europea Guidelines for Open Access http://erc.europa.eu/pdf/scc_guidelines_open_access_revised_

Dettagli

APRE Notizie HORIZON 2020 E L ACCESSO APERTO ALLE PUBBLICAZIONI E AI DATI DELLA RICERCA. n. 5 Maggio 2015

APRE Notizie HORIZON 2020 E L ACCESSO APERTO ALLE PUBBLICAZIONI E AI DATI DELLA RICERCA. n. 5 Maggio 2015 APRE Notizie Newsletter mensile d informazione sulla ricerca e l innovazione europea n. 5 Maggio 2015 HORIZON 2020 E L ACCESSO APERTO ALLE PUBBLICAZIONI E AI DATI DELLA RICERCA INSERTO SPECIALE APRE Notizie

Dettagli

Policy di Ateneo per l accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Policy di Ateneo per l accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Policy di Ateneo per l accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Definizioni Per Università o Ateneo si intende l Università degli Studi di Trieste. Per

Dettagli

Pubblicare a Roma Tre

Pubblicare a Roma Tre Pubblicare a Roma Tre A cura di Enza Gasbarro e Lucia Staccone Accesso aperto a Roma Tre: premesse Adesione dell ateneo alla Dichiarazione di Messina (Dichiarazione di Berlino) Accesso aperto nel nuovo

Dettagli

Unipi EPrints, l'archivio istituzionale dell'università di Pisa

Unipi EPrints, l'archivio istituzionale dell'università di Pisa DOPO BERLIN 3: POLITICHE DI ACCESSO APERTO ALLA LETTERATURA DI RICERCA Pisa, Aula magna della facoltà di Scienze politiche Giovedì 16 febbraio 2006, h. 15.00 Unipi EPrints, Barbara Pistoia bpistoia@dcci.unipi.it

Dettagli

PER RIVISTO 18/03/05. Che cos è la International Children s Library (ICDL - Biblioteca Internazionale Digitale per Bambini)?

PER RIVISTO 18/03/05. Che cos è la International Children s Library (ICDL - Biblioteca Internazionale Digitale per Bambini)? FAQ SULLA ICDL PER EDITORI, AUTORI, ILLUSTRATORI ED ALTRI DETENTORI DI DIRITTI RIVISTO 18/03/05 Che cos è la International Children s Library (ICDL - Biblioteca Internazionale Digitale per Bambini)? Chi

Dettagli

L iniziativa PLEIADI: una piattaforma digitale per la comunità italiana Open Access

L iniziativa PLEIADI: una piattaforma digitale per la comunità italiana Open Access Institutional Archives for Research: Experiences and projects in Open Access Istituto Superiore di Sanità Roma, 30 novembre 1 dicembre 2006 L iniziativa PLEIADI: una piattaforma digitale per la comunità

Dettagli

Un piano nazionale per l accesso aperto dopo la dichiarazione di Messina

Un piano nazionale per l accesso aperto dopo la dichiarazione di Messina AIB Convegno di primavera Le biblioteche per la libertà d accesso all informazione Bologna, 18-19 maggio 2006 Un piano nazionale per l accesso aperto dopo la dichiarazione di Messina Susanna Mornati e

Dettagli

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio Università degli studi di Verona e NETVAL NETwork per la VALorizzazione della Ricerca Universitaria L Università, sistema aperto? Come diffonde i suoi risultati? Verona, 23 ottobre 2014 IRIS: trovare le

Dettagli

OA: stato dell arte Paola Gargiulo p.gargiulo@caspur.it CASPUR

OA: stato dell arte Paola Gargiulo p.gargiulo@caspur.it CASPUR SEMINARIO RESIDENZIALE CIBER 10-11 novembre 2005 OA: stato dell arte Paola Gargiulo p.gargiulo@caspur.it CASPUR Definizione OA Cos è l Open Access? la libera disponibilità in rete della letteratura scientifica

Dettagli

Linee guida per il Comitato Tecnico Operativo 1

Linee guida per il Comitato Tecnico Operativo 1 Linee guida per il Comitato Tecnico Operativo 1 Introduzione Questo documento intende costituire una guida per i membri del Comitato Tecnico Operativo (CTO) del CIBER nello svolgimento delle loro attività.

Dettagli

POLITICHE DI ATENEO SULL ACCESSO APERTO (OPEN ACCESS) AI PRODOTTI DELLA RICERCA SCIENTIFICA

POLITICHE DI ATENEO SULL ACCESSO APERTO (OPEN ACCESS) AI PRODOTTI DELLA RICERCA SCIENTIFICA LINEE GUIDA POLITICHE DI ATENEO SULL ACCESSO APERTO (OPEN ACCESS) AI PRODOTTI DELLA RICERCA SCIENTIFICA Indice 1 - Premesse 2 - Commissione di Ateneo per l'accesso aperto alla letteratura scientifica 3

Dettagli

Open Access o libertà del software

Open Access o libertà del software Open Access o libertà del software La questione della libertà del software è solo in minima parte un problema tecnico. Dai computer e dalla rete dipende una parte della nostra capacità di conservare e

Dettagli

Definizione dell OA in Horizon 2020 Open Access : la pratica di fornire gratuitamente l accesso on-line all informazione scientifica e permetterne il

Definizione dell OA in Horizon 2020 Open Access : la pratica di fornire gratuitamente l accesso on-line all informazione scientifica e permetterne il Definizione dell OA in Horizon 2020 Open Access : la pratica di fornire gratuitamente l accesso on-line all informazione scientifica e permetterne il riuso 1 Cosa cambia in Horizon 2020? Aggiornamento

Dettagli

Il caso BOA (Bicocca Open Archive)

Il caso BOA (Bicocca Open Archive) Il caso BOA (Bicocca Open Archive) Bonaria Biancu e il GdL BOA: Carmela Napoletano, Chiara Papalia, Silvia Servidei, Roberta Spagnoli Il GdL collabora con il Settore Proprietà Intellettuale e Trasferimento

Dettagli

Policy di Ateneo sull Accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Policy di Ateneo sull Accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Ferrara Policy di Ateneo sull Accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Definizioni Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E TERRITORIO ALLEGATO A SCHEDA PROGETTO per la creazione

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Open Access e ruolo delle University Press

Open Access e ruolo delle University Press WorkShop Bibliosan 2013 Ricerca biomedica e pubblicazione dei risultati: la sostenibilità dell Open Access Open Access e ruolo delle University Press Fulvio Guatelli fulvio.guatelli@unifi.it Firenze University

Dettagli

POLICY SULL ACCESSO APERTO (OPEN ACCESS) ALLA LETTERATURA SCIENTIFICA

POLICY SULL ACCESSO APERTO (OPEN ACCESS) ALLA LETTERATURA SCIENTIFICA POLICY SULL ACCESSO APERTO (OPEN ACCESS) ALLA LETTERATURA SCIENTIFICA INDICE 1 - Definizioni... 2 2 - Premesse... 3 3 - Commissione di Ateneo... 3 4 - Gruppo di lavoro... 4 5 - Archivio istituzionale dei

Dettagli

GLOSSARIO DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E DEI TERMINI PIÙ COMUNEMENTE UTILIZZATI NEGLI OPEN ARCHIVES 1

GLOSSARIO DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E DEI TERMINI PIÙ COMUNEMENTE UTILIZZATI NEGLI OPEN ARCHIVES 1 GLOSSARIO DELLE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI E DEI TERMINI PIÙ COMUNEMENTE UTILIZZATI NEGLI OPEN ARCHIVES 1 Advocacy Sostegno. AePIC = Academic E-Publishing Infrastructures Il Progetto si propone di realizzare

Dettagli

Linee guida per Selezione prodotti Campagna VQR 2011-2014

Linee guida per Selezione prodotti Campagna VQR 2011-2014 Linee guida per Selezione prodotti Campagna VQR 2011-2014 Revisioni documento Versione Data 01.01 15/01/2016 Sommario 1. Inserimento scheda bibliografica di un nuovo prodotto... 3 1.1 Come recuperare il

Dettagli

Un portale per l editoria medico-scientifica italiana

Un portale per l editoria medico-scientifica italiana Un portale per l editoria medico-scientifica italiana [22.11.2005] doi: 10.1389/DBmed1 Il progetto si propone come risultato la creazione di una banca dati bibliografica - accessibile via Web - su contenuti

Dettagli

I DIRITTI DELL AUTORE Linee guida per l Autore

I DIRITTI DELL AUTORE Linee guida per l Autore I DIRITTI DELL AUTORE Linee guida per l Autore Le presenti linee guida per l Autore offrono uno strumento nuovo, l Addendum al contratto editoriale, a garanzia dei tuoi diritti come Autore sull articolo

Dettagli

Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy Open Access e spunti da una prima analisi delle politiche universitarie italiane

Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy Open Access e spunti da una prima analisi delle politiche universitarie italiane Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy Open Access e spunti da una prima analisi delle politiche universitarie italiane 01/10/2015 Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy

Dettagli

Gestione efficace del diritto d'autore nell'e learning: modelli di licenze e comunicazione delle informazioni

Gestione efficace del diritto d'autore nell'e learning: modelli di licenze e comunicazione delle informazioni Conoscenza, creatività e fair use nelle università John Cabot University 16 settembre 2011 Gestione efficace del diritto d'autore nell'e learning: modelli di licenze e comunicazione delle informazioni

Dettagli

e i risultati dell indagine sugli archivi

e i risultati dell indagine sugli archivi Archivi aperti e istituzionali: il progetto DSpace ISS e i risultati dell indagine sugli archivi itit istituzionali i lidegli liirccs oncologici iitaliani i Elisabetta Poltronieri Istituto SuperiorediSanità.

Dettagli

L'archivio aperto dell Università di Tor Vergata

L'archivio aperto dell Università di Tor Vergata L'archivio aperto dell Università di Tor Vergata http://dspace.uniroma2.it/dspace/ Napoli, 11 novembre 2005 Paola Coppola, Maria Teresa De Gregori La storia Ottobre 2004: la commissione per i dottorati

Dettagli

Una infrastruttura di Biblioteca Digitale di supporto alla Divulgazione Scientifica

Una infrastruttura di Biblioteca Digitale di supporto alla Divulgazione Scientifica Una infrastruttura di Biblioteca Digitale di supporto alla Divulgazione Scientifica Stefania Biagioni Donatella Castelli ISTI-CNR-PISA Bologna, 7 novembre 2002 Informazioni generali SCHOLNET: a Digital

Dettagli

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC TeDOC: Ilaria Muratori e Marcella Samakovlija DAStU-Ladec: Paolo Dilda e Viviana Giavarini Introduzione Il TeDOC

Dettagli

La gestione del materiale didattico e di ricerca: problemi e soluzioni

La gestione del materiale didattico e di ricerca: problemi e soluzioni La gestione del materiale didattico e di ricerca: problemi e soluzioni Susanna Mornati CILEA Verona, 11 novembre 2004 La gestione del materiale didattico e di ricerca: problemi e soluzioni Contenuti dell

Dettagli

Biblioteca della Libera Università di Bolzano Regolamento

Biblioteca della Libera Università di Bolzano Regolamento Biblioteca della Libera Università di Bolzano Regolamento Approvato con delibera del Consiglio istitutivo n. 31 del 29.12.1998 Modificato con delibera del Consiglio istitutivo n. 74 del 03.11.1999 Modificato

Dettagli

Il copyright negli archivi istituzionali di ateneo. Antonella De Robbio

Il copyright negli archivi istituzionali di ateneo. Antonella De Robbio Il copyright negli archivi istituzionali di ateneo Antonella De Robbio Le attività del CAB di Padova sul fronte Open Access E-publishing Sviluppo di una piattaforma software su ambiente libero Zope per

Dettagli

Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia

Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia Vista la Dichiarazione di Berlino 1 sull'accesso aperto alla letteratura scientifica dell'ottobre 2003, nella quale

Dettagli

progetto NECOBELAC le domande per capirlo NECOBELA

progetto NECOBELAC le domande per capirlo NECOBELA progetto NECOBELAC le domande per capirlo NECOBELA IT partner NECOBELAC Testi della Unità di Coordinamento dell ISS, revisionati dagli altri partner di progetto. Traduzione italiana di Anna Maria Rossi

Dettagli

Elena Giglia Alessandro Leccese

Elena Giglia Alessandro Leccese Verona, 23 ottobre 2013 Elena Giglia Alessandro Leccese Università degli Studi di Torino elena.giglia@unito.it, alessandro.leccese@unito.it Le foto delle slides 3 e 13.3 sono Università di Torino; le altre

Dettagli

Il ciclo dell informazione scientifica ed il ruolo dei professionisti dell informazione

Il ciclo dell informazione scientifica ed il ruolo dei professionisti dell informazione Il ciclo dell informazione scientifica ed il ruolo dei professionisti dell informazione Anna Maria Tammaro Seminario di studi Reggio Emilia, 10 maggio 2002 Reader to reader (R2R) L autore pubblica per

Dettagli

Italian Journal on Addiction & Droganews:

Italian Journal on Addiction & Droganews: Italian Journal on Addiction & Droganews: strumenti di informazione scientifica Open access Eugenio Francesco Valenzi Roma, 26 luglio 2011 www.italianjournalonaddiction.it www.droganews.it sono strumenti

Dettagli

Politecnico di Torino. Porto Institutional Repository

Politecnico di Torino. Porto Institutional Repository Politecnico di Torino Porto Institutional Repository [Other] Open Access e anagrafe della ricerca: l esperienza al Politecnico di Torino Original Citation: Morando M. (2010). Open Access e anagrafe della

Dettagli

Istruzioni per gli inserimenti

Istruzioni per gli inserimenti Istruzioni per gli inserimenti Collegarsi con il sito CINECA https://loginmiur.cineca.it/ e inserire le credenziali di accesso; cliccare sulla voce VQR in basso a destra; si accede così alla pagina Posizioni

Dettagli

Sistemi di biblioteche digitali per la ricerca e la didattica: l esperienza del CNR-ISTI

Sistemi di biblioteche digitali per la ricerca e la didattica: l esperienza del CNR-ISTI Sistemi di biblioteche digitali per la ricerca e la didattica: l esperienza del CNR-ISTI Stefania Biagioni e Donatella Castelli Istituto di Scienza e Tecnologie dell Informazione A Faedo CNR stefania.biagioni@isti.cnr.it

Dettagli

!!" #!!$ )&.,%!!$)!0)!",+1)$

!! #!!$ )&.,%!!$)!0)!,+1)$ % - &..!!" #!!$ %%&'( )*#+,% )'%,%&'( )&.,%!!"#$ )/.,%&'( % &' () (*(!+"+,#$-.,"!!$)!0)!",+1)$ /0"-."$%$"1 )&. +"!23"$4,"%. "!5-."."+6"-78%.".-"!,%9'' 1 http://www.rdn.ac.uk/projects/eprints-uk/ 2 De Robbio,

Dettagli

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE CulturaItalia Presentazione del Portale della Cultura italiana 2 CulturaItalia CulturaItalia è il primo portale in Italia ad offrire un punto

Dettagli

IV lezione INSPIRE. GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture

IV lezione INSPIRE. GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture IV lezione INSPIRE GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture Be INSPIRED! GIS e Geo WEB: piattaforme e architetture - Cristoforo Abbattista Page 2 Cos è INSPIRE Direttiva Europea 2007/02/EC Stabilisce

Dettagli

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA Possibile soluzione per una divulgazione certificata dell informazione Silvia Molinari, Formazione & Informazione Direzione Scientifica IRCCS Istituto Neurologico

Dettagli

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Susanna Mornati OA week, 18-24 ottobre 2010 CILEA Consorzio universitario non-profit dal 1974 Calcolo alte prestazioni Promozione e servizi ICT,

Dettagli

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Bando l assegnazione di contributi da destinare ad interventi di digitalizzazione e valorizzazione delle testate giornalistiche

Dettagli

Modelli economici OA tra sostenibilità a breve e lungo termine di Maria Cassella. Vercelli, 28 ottobre, 2011, Open Access week, 2011

Modelli economici OA tra sostenibilità a breve e lungo termine di Maria Cassella. Vercelli, 28 ottobre, 2011, Open Access week, 2011 Modelli economici OA tra sostenibilità a breve e lungo termine di Maria Cassella Vercelli, 28 ottobre, 2011, Open Access week, 2011 Editoria scientifica: quali costi nel mondo della carta? Costi fissi,

Dettagli

Archivio globale della Maremma

Archivio globale della Maremma Archivio globale della Maremma Archivi digitali della Biblioteca comunale Chelliana di Grosseto Programma per la gestione e consultazione SCIRE DBA Biblioteca Chelliana http://archivioglobale.chelliana.it/

Dettagli

Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi

Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi Giuseppe Conti Seminario SISB Milano - 13 giugno 2006 Dicono di noi No soluzioni predefinite

Dettagli

Policy di Open Access nella Ricerca Scientifica: l esempio di una fondazione di origine bancaria

Policy di Open Access nella Ricerca Scientifica: l esempio di una fondazione di origine bancaria Policy di Open Access nella Ricerca Scientifica: l esempio di una fondazione di origine bancaria National Workshop nell ambito del progetto MedOANet 29 gennaio 2013, CNR Aula Marconi Premessa 1/2 «Policy

Dettagli

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Seminario Conservare il digitale: gestione e salvaguardia, verso nuove frontiere di servizi 27 aprile 2010 Biblioteca Nazionale Braidense Giovanni Bergamin

Dettagli

Prestito interbibliotecario e document delivery

Prestito interbibliotecario e document delivery Servizio civile nazionale volontario Progetto Vivere la biblioteca: dalla gestione al servizio Università di Pavia, 2009 Prestito interbibliotecario e document delivery / Caterina Barazia CB.02-2009 1

Dettagli

su cosa si fonda questa corrente di pensiero?

su cosa si fonda questa corrente di pensiero? SLIDE 1: L'idea di creare un Open archive all'interno della già esistente anagrafe della ricerca scientifica dell'ateneo nasce dall'esigenza di dare maggiore visibilità e valorizzazione ai prodotti delle

Dettagli

SISTEMA ISTEMA INFORMATIVO PRATICHE EDILIZIEDILIZIE E MONITORAGGIO

SISTEMA ISTEMA INFORMATIVO PRATICHE EDILIZIEDILIZIE E MONITORAGGIO SISTEMA ISTEMA INFORMATIVO PRATICHE EDILIZIEDILIZIE E MONITORAGGIO SIPEM è il servizio telematico promosso da ANCI, CNGeGL e CIPAG, frutto della stretta collaborazione in sede progettuale tra ANCITEL S.p.A.

Dettagli

LE POLICY UNIBG. Servizi bibliotecari unibg staff di Aisberg Responsabile: Ennio Ferrante

LE POLICY UNIBG. Servizi bibliotecari unibg staff di Aisberg Responsabile: Ennio Ferrante LE POLICY UNIBG Servizi bibliotecari unibg staff di Aisberg Responsabile: Ennio Ferrante PREMESSE Il nostro IR è nato nel 2009 come strumento per 1. il green OA su base volontaria ==> tour di advocacy

Dettagli

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Archivio degli indici e degli abstract delle tesi di laurea delle Facoltà di

Dettagli

Il progetto MINERVA: tra digitalizzazione e qualità dei siti web di contenuto culturale.

Il progetto MINERVA: tra digitalizzazione e qualità dei siti web di contenuto culturale. a cura di Gabriella Guerci di Marzia Piccininno Negli ultimi anni il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha lavorato con grande impegno in ambito europeo, in particolar modo nel settore strategico

Dettagli

Torrossa Retreat 2013

Torrossa Retreat 2013 Torrossa Retreat 2013 Caratteri strategici per la competitività dei contenuti nelle Scienze Umanistiche e Scienze Sociali La lista delle priorità per il 2014 Michele Casalini Editori e contenuti in Torrossa

Dettagli

CulturaItalia www.culturaitalia.it

CulturaItalia www.culturaitalia.it www.culturaitalia.it Sara Di Giorgio Aggregare: gli accordi I fornitori di contenuti aderiscono a CulturaItalia sottoscrivendo un accordo in cui vengono indicati i contenuti (metadati) da mettere a disposizione

Dettagli

Realizzato Dall ins. Guadalupi Francesca

Realizzato Dall ins. Guadalupi Francesca Allegato al PTOF dell I.C. Giuseppe Scelsa Realizzato Dall ins. Guadalupi Francesca Premessa L Animatore Digitale individuato in ogni scuola sarà (rif. Prot. n 17791 del 19/11/2015) destinatario di un

Dettagli

Architettura open-source di un repository di oggetti digitali. Giancarlo Birello Anna Perin

Architettura open-source di un repository di oggetti digitali. Giancarlo Birello Anna Perin Architettura open-source di un repository di oggetti digitali Giancarlo Birello Anna Perin Il Ceris-CNR è coinvolto in un progetto di digitalizzazione promosso da Bess (Biblioteca Elettronica di Scienze

Dettagli

Esemplificazione delle due tipologie di prodotti (metaprodotti) presenti sul Mercato elettronico della P.A. (MePA)

Esemplificazione delle due tipologie di prodotti (metaprodotti) presenti sul Mercato elettronico della P.A. (MePA) Allegato 1 Esemplificazione delle due tipologie di prodotti (metaprodotti) presenti sul Mercato elettronico della P.A. (MePA) L iniziativa Mettiamoci la faccia promuove la rilevazione della customer satisfaction

Dettagli

informarisorse IEEE/IET Electronic Library InFormare sull uso delle risorse elettroniche Risorse specialistiche. Politecnico

informarisorse IEEE/IET Electronic Library InFormare sull uso delle risorse elettroniche Risorse specialistiche. Politecnico informarisorse InFormare sull uso delle risorse elettroniche IEEE/IET Electronic Library Risorse specialistiche. Politecnico informarisorse InFormaRisorse informa è il nuovo servizio del Sistema bibliotecario

Dettagli

PROGETTO POLIMNIA Deposito digitale delle tesi

PROGETTO POLIMNIA Deposito digitale delle tesi Università degli Studi di Parma Settore Biblioteche PROGETTO POLIMNIA Deposito digitale delle tesi preparato da Fabrizia Bevilacqua responsabile DSpaceUnipr Versione 1.4, 12 marzo 2007 Sintesi del progetto

Dettagli

Andare oltre a Google. Le informazioni sulle imprese

Andare oltre a Google. Le informazioni sulle imprese Andare oltre a Google Le informazioni sulle imprese Le informazioni sulle imprese Le company information I profili aziendali e le analisi di settore La letteratura Esempio di ricerca Le company information

Dettagli

local content in a Europeana cloud

local content in a Europeana cloud local content in a Europeana cloud Fondazione Ranieri di Sorbello LoCloud is funded by the European Commission's ICT Policy Support Programme Cos è LoCloud LoCloud (Local content in a Europeana cloud)

Dettagli

AGENDA DIGITALE DELLA REGIONE LAZIO. Linee guida per lo sviluppo del Lazio Digitale www.laziodigitale.it. Roma 29 settembre 2015

AGENDA DIGITALE DELLA REGIONE LAZIO. Linee guida per lo sviluppo del Lazio Digitale www.laziodigitale.it. Roma 29 settembre 2015 AGENDA DIGITALE DELLA REGIONE LAZIO Linee guida per lo sviluppo del Lazio Digitale www.laziodigitale.it Roma 29 settembre 2015 Strategia per il Lazio Digitale 2020 Connettività, tecnologie, servizi, competenze

Dettagli

Evoluzione delle pubblicazioni scientifiche nell era era Internet. Presentazione al CdS INFN_BA - 01.10.2007 Onofrio Erriquez

Evoluzione delle pubblicazioni scientifiche nell era era Internet. Presentazione al CdS INFN_BA - 01.10.2007 Onofrio Erriquez Evoluzione delle pubblicazioni scientifiche nell era era Internet Presentazione al CdS INFN_BA - 01.10.2007 Onofrio Erriquez Gli inizi 2 / 25 Gli sviluppi Journal des sçavans (1665) 20.000 riviste Internal

Dettagli

Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari

Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari Seminario Residenziale CIBER 2007 Pescara, Sala Convegni Fondazione CARIPE 22-23 23 Maggio 2007 Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari Ugo Contino - Responsabile Settore

Dettagli

Distretto delle Tecnologie Digitali

Distretto delle Tecnologie Digitali Distretto delle Tecnologie Digitali Centro di Competenza Open Source Fabio Bottega opensource@ditedi.it Open Source Day 2011 - Udine, 26 novembre 1 Cos è un Distretto Industriale un Distretto Industriale

Dettagli

Preparare il futuro: finanziamenti pubblici per idee innovative basate su tecnologie Open Source. Stefano Penge steve@lynxlab.com

Preparare il futuro: finanziamenti pubblici per idee innovative basate su tecnologie Open Source. Stefano Penge steve@lynxlab.com Preparare il futuro: finanziamenti pubblici per idee innovative basate su tecnologie Open Source Stefano Penge steve@lynxlab.com L'opensource nella PA: perché funziona! 28 febbraio 2015 Una lunga esperienza

Dettagli

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source Dipartimento per l Innovazione e le Tecnologie Paola Tarquini Sommario Iniziative in atto Una possibile strategia per la diffusione del Software

Dettagli

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti

Archivio dei contenuti. Produzione di contenuti. Gestione del flusso di lavoro. Presentazione dei contenuti I sistemi informativi a riferimento geografico e i portali di promozione turistica Giovanni Biallo Internet ed il turismo La logica di Internet ha influito in modo determinante da un lato sulle organizzazioni

Dettagli

EBOOK E NUOVI SCENARI DI SERVIZIO

EBOOK E NUOVI SCENARI DI SERVIZIO EBOOK E NUOVI SCENARI DI SERVIZIO PER LE BIBLIOTECHE ACCADEMICHE: L ESPERIENZA DELL UNIVERSITÀ DI TORINO Bianca Gai Staff Biblioteca Digitale Università di Torino bianca.gai@unito.it ebook in Piemonte:

Dettagli

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci

Breve guida alla ricerca bibliografica on-line. A cura di Tilde Tocci Breve guida alla ricerca bibliografica on-line 1 Breve guida alla ricerca bibliografica on-line Questa breve guida è indirizzata principalmente agli studenti dei corsi di laurea in Informatica e Tecnologie

Dettagli

BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020

BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020 BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020 ARTICOLO 1 TRANSITION GRANT HORIZON 2020 LINEE DI FINANZIAMENTO E FONDI DISPONIBILI L Università degli Studi di Milano (UNIMI), al fine di sostenere la progettualità

Dettagli

BOA: archivio della produzione scientifica dell Ateneo. di Bonaria Biancu

BOA: archivio della produzione scientifica dell Ateneo. di Bonaria Biancu : archivio della produzione scientifica dell Ateneo di Bonaria Biancu Ultimo aggiornamento: giugno 2010 Che cosa è BOA (Bicocca Open Archive) è il repository dell università di Milano-Bicocca per l archiviazione

Dettagli

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Rossella Caffo Direttore Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane Milano, 14

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni

Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni COMUNE DI VILLA BARTOLOMEA (Provincia di Verona) Corso Fraccaroli 70, 37049 Villa Bartolomea VR Tel. 0442.659077 Fax 0442.659033 Progetto: Gestione Istanze (MyInstance) Piano di informatizzazione delle

Dettagli

nuovi servizi dalla pagina web della biblioteca

nuovi servizi dalla pagina web della biblioteca Accesso alle risorse elettroniche e ai nuovi servizi dalla pagina web della biblioteca Rosa Di Cesare Biblioteca Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali Indice La biblioteca in breve

Dettagli

Il nuovo portale della Sapienza Integrare comunicazione e servizi. Tiziana Catarci

Il nuovo portale della Sapienza Integrare comunicazione e servizi. Tiziana Catarci Integrare comunicazione e servizi Tiziana Catarci Fase 1: Portale della Comunicazione: reingegnerizzazione portale su CMS Drupal Fase 2: Siti delle strutture: coordinamento tra sito centrale e siti delle

Dettagli

COMUNE DI GORIZIA. Proposta Operativa

COMUNE DI GORIZIA. Proposta Operativa Gorizia, 5 novembre 2009 COMUNE DI GORIZIA Assessorato alle Politiche Giovanili COMUNE DI GORIZIA Progetto Spazio Giovani alla Frontiera Piano di fattibilità e Concorso di idee per l individuazione ed

Dettagli

TRA. qui di seguito denominate le Parti PREMESSO CHE

TRA. qui di seguito denominate le Parti PREMESSO CHE PROTOCOLLO D INTESA per l'attivazione di azioni di progettazione e gestione di progetti di innovazione e sviluppo socio economico a valere sulla programmazione regionale, nazionale ed europea 2014-2020

Dettagli

local content in a Europeana cloud

local content in a Europeana cloud local content in a Europeana cloud Fondazione Ranieri di Sorbello LoCloud is funded by the European Commission's ICT Policy Support Programme Cos è LoCloud LoCloud (Local content in a Europeana cloud)

Dettagli

Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna: stato dell arte ed evoluzione

Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna: stato dell arte ed evoluzione Verso la cartella clinica elettronica: standard internazionali e piattaforme aperte in informatica sanitaria Il Fascicolo Sanitario Elettronico della Regione Autonoma della Sardegna: stato dell arte ed

Dettagli

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Rossella Caffo Ministero per i Beni e le Attività Culturali Le iniziative del MiBAC La rete MINERVA MICHAEL Il

Dettagli

Risorse per la didattica

Risorse per la didattica Risorse per la didattica Presentazione di cd-rom e ipertesti Spunti per la ricerca di materiali e documentazione in rete Amelia Goffi, Luca Gazzola - Febbraio 2008 CD-Rom e Ipertesti I cd-rom allegati

Dettagli

Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale

Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale E-Mission - Sez. italiana PDF/A Comp. Center Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale Il PDF/A, il formato digitale per l archiviazione digitale sostitutiva Il PDF/A Competence Center e la

Dettagli

Cataloghi: la sfida della concretezza

Cataloghi: la sfida della concretezza VI Conferenza su Internet Document Delivery e Cooperazione Interbibliotecaria "NILDE RELOADED: ripensare i servizi e la condivisione delle risorse nell'era digitale" Perugia, 20-21 maggio 2010 Cataloghi:

Dettagli

I requisiti per la corretta redazione ed invio della procura speciale sono i seguenti:

I requisiti per la corretta redazione ed invio della procura speciale sono i seguenti: QUALE MODULO USARE Occorre recuperare gli specifici moduli pubblicati sul sito Internet del Comune di Mezzane di Sotto scaricabili dalle pagine di presentazione dei procedimenti ed individuabili per aree

Dettagli

Wiki, Creative Commons e Open Access

Wiki, Creative Commons e Open Access Wiki, Creative Commons e Open Access Collaborare per Condividere Conoscenza. Andrea Zanni Wikimedia Italia OA week 19-23 ottobre 2009 Creative Commons Alcuni diritti riservati Struttura delle CC Due principi:

Dettagli

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it , Centro Sistema IT Seminario CNBA L integrazione delle risorse eterogenee distribuite: problemi, strumenti e prospettive, Roma 27 ottobre 2004 Il (SBA) www.biblio.polimi.it 2 L'Area (SBA) é la struttura

Dettagli

Versione 2.0. Biblioteca Centralizzata Clinica A cura di Claudia Cavicchi

Versione 2.0. Biblioteca Centralizzata Clinica A cura di Claudia Cavicchi Versione 2.0 Biblioteca Centralizzata Clinica A cura di Claudia Cavicchi 1 Cos è? E un software gratuito, estensione del browser Mozilla Firefox ed è sviluppato dal Center for History and New Media della

Dettagli

Open Access e anagrafe della ricerca L esperienza al Politecnico di Torino. Maddalena Morando Sistema Bibliotecario - Politecnico di Torino

Open Access e anagrafe della ricerca L esperienza al Politecnico di Torino. Maddalena Morando Sistema Bibliotecario - Politecnico di Torino Open Access e anagrafe della ricerca L esperienza al Politecnico di Torino Maddalena Morando Sistema Bibliotecario - Politecnico di Torino Torino, 18 novembre 2010 L Anagrafe della ricerca. Il catalogo

Dettagli