Il progetto OpenAIRE in breve

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il progetto OpenAIRE in breve"

Transcript

1 Il progetto OpenAIRE in breve Ottobre 2010 A cura di Paola Gargiulo e Ilaria Fava

2 OpenAIRE alcuni dati OpenAIRE = Open Access Infrastructure for Research in Europe Programma: FP7 Research Infrastructures Data di inizio : 1 Dicembre 2009 Durata: 36 mesi Budget: 4.1 Milioni 38 partners che rappresentano tutti gli stati europei 2

3 Settimo Programma Quadro Progetto Pilota sull OA Agosto 2008: la CE lancia il Progetto Pilota per l Open Access all interno del Settimo Programma Quadro (FP7) I ricercatori delle aree disciplinari di Energia, Ambiente, Salute, ICT, Infrastrutture di Ricerca, Scienza e Società, Scienze Socio- Economiche e Umanistiche sono tenuti a Depositare i risultati delle ricerche svolte all interno del FP7 con articoli peer-reviewed in repositories istituzionali ad accesso aperto Assicurare l accesso aperto a queste pubblicazioni entro 6 o 12 mesi dalla pubblicazione, secondo quanto stabilito dalla Clause 39. 3

4 European Research Council Clause 39 (1) I beneficiari dei finanziamenti devono depositare una copia digitale della versione pubblicata o il manoscritto finale [ ] in un repository istituzionale o disciplinare, al momento della pubblicazione della ricerca. I beneficiari dei finanziamenti, inoltre, devono fare del loro meglio affinché la copia digitale del loro lavoro di ricerca sia disponibile gratuitamente e in formato elettronico attraverso un repository: Immediatamente, se il paper/articolo risultato della ricerca èpubblicato ad accesso aperto (per esempio se una versione elettronica è disponibile gratuitamente sul sito dell editore) oppure Entro 6 o 12 mesi [6 per le aree Salute, Energia, Ambiente (incluso Cambiamento climatico), ICT; 12 per Scienze Socio-economiche e umanistiche e le attività di Scienza e Società] f 4

5 European Research Council Clause 39 (2) Per ottemperare alla clausola, il ricercatore deve: prima di pubblicare: assicurarsi che l editore a cui sottopone il paper preveda il deposito ad accesso aperto in un repository istituzionale(database SHERPA-RoMEO al momento dell accettazione del paper: verificare che il permesso al deposito risulti ESPLICITAMENTE nel contratto al momento della pubblicazione: depositare il testo pieno dell articolo nel repository istituzionale o disciplinare di riferimento 5

6 European Research Council Clause 39 (3) (scegliere l editore giusto) I colori di SHERPA-RoMEO Gli editori che consentono l autoarchiviazione dei PDF (publisher version) 6

7 European Research Council Clause 39 (4) Generalmente, l editore saràdisposto ad acconsentire al deposito in un repository open access. Se però il deposito venisse negato e l autore non potesse in alcun modo negoziare con l editore, non gli resta che Sottoporre il paper a un altra rivista FP7 compliant oppure Informare il proprio referente di progetto e l helpdesk, allegando la lettera di rifiuto dell editore 7

8 European Research Council Attenzione, però: Clause 39 (5) Contengono la Clause 39 i progetti proposti e approvati dopo l agosto 2008 La Clause 39 èobbligatoria, viene inserita direttamente nel Grant Agreement dalla CE Per alcune aree del Pilot sull OA riguarda solamente alcuni dei settori di ricerca (es. ICT Challenge 2: Sistemi Cognitivi, Interazione, Robotica) 8

9 Partners University of Athens(coordinator) CNR-ISTI(technical coordinator) University of Goettingen Library (scientific coordinator) University of Bielefeld Spanish National Research Council (CSIC) CERN SURF ICM University of Warsaw University of Minho University of Gent Library eifl Technical University Denmark Comunità Scientifiche Salute (Scienze della vita) EMBL-EBI Ambiente ICT World Data Center for Climate Consultative Group on International Agricultural Research (CGIAR) Cognitive Interaction Technology (CITEC) Scienze Socio-economiche e Umanistiche Data Archiving and Networked Services (DANS) 9 Liaison Offices

10 Liaison Offices Italy (CASPUR) 10

11 European Helpdesk (1) Promuove il progetto pilota del FP7 e le linee guida sull OA dell ERC E composto da Liaison Offices nazionali (in 27 paesi) Fornisce il toolkit dell OA per Ricercatori Istituzioni ml 11

12 European Helpdesk (2) Mette a disposizione un portale per il deposito e la ricerca delle pubblicazioni OA [http://www.openaire.eu/index.php] Collabora con altre iniziative europee sull OA PEER NECOBELAC DRIVER SONEX COAR 12

13 Supporto tecnico: infrastruttura di rete e repository Il portale OpenAIRE è basato su D-NET, software open source sviluppato dal Consorzio DRIVER. D-NET serve a sviluppare un sistema distribuito per raccogliere (tramite harvesting degli archivi OA esistenti) e aggregare fonti di dati eterogenee. Events/PR_D-NET_1_0.html 13

14 Supporto tecnico: infrastruttura di rete e repository Per i ricercatori che non dispongono di un repository (disciplinare/istituzionale) in cui archiviare i risultati di ricerca OpenAIRE metteràa disposizione un repository per le opere cosiddette orfane La base tecnologica di questo repository è INVENIO, sistema per lo sviluppo e la gestione di una biblioteca digitale ideato dal CERN 14

15 OpenAIRE in breve OpenAIRE overall overview: functionalities and domain served 15

16 Gestione dei dati di ricerca Collaborazione con importanti comunità scientifiche quali Salute Ambiente ICT Scienze Socio-economiche e Umanistiche 16

17 Nuova pubblicazione Autore, coordinatore di progetto.. Pubblicazione esistente Archivio di riferimento NO SI Deposito nell archivio temporaneo OpenAIRE per la validazione Validazione del moderatore è OpenAIRE compliant? NO contattare il gestore dell archivio SI L archivio di riferimento è OpenAIRE compliant? SI NO Informazioni su progetto, licenze, set di metadati Prevedere l inserimento del DOI della pubblicazione e un link alle info sul progetto Documento approvato? NO Deposito nell archivio di riferimento SI Deposito nell archivio OpenAIRE per le opere orfane Intervento dell help-desk Raccolta dati (harvesting) dall archivio 17 OpenAIRE Flusso di deposito delle pubblicazioni

18 Come collaborare? Cosa potete fare voi: Individuare i responsabili dell area di ricerca del vostro ateneo Farvi indicare le persone / strutture coinvolte nei progetti di ricerca finanziati con il FP7, nelle aree interessate dal pilot sull OA Con il supporto dell help-desk italiano, fare opera di informazione e sensibilizzazione Verificare che il repository della vostra istituzione sia OpenAIRE compliant. Come? Avviare le procedure necessarie a dotarvi di un repository, nel caso in cui la vostra istituzione non disponga di un IR 18

19

20 OpenAIRE Linee Guida Per i repository managers: rilasciate e disponibili. Per i ricercatori: disponibile una sezione ad hoc, con un elenco di FAQ specifiche nelle parti Support e EC Policies and Pilots Link utili: Sul Copyright FAQ sull Open Access 20

21 Per i ricercatori (e gli interessati)

22 Contatti Help-desk Ugo Contino Paola Gargiulo Ilaria Fava 22

Open Access : stato dell arte e prospettive in Italia Paola Gargiulo paola.gargiulo@caspur.it CASPUR

Open Access : stato dell arte e prospettive in Italia Paola Gargiulo paola.gargiulo@caspur.it CASPUR Roma, 19 ottobre 2010 Open Access : stato dell arte e prospettive in Italia Paola Gargiulo paola.gargiulo@caspur.it CASPUR Adozione di servizi di supporto per la comunità scientifica (authors tools, CVs,

Dettagli

La pubblicazione dei risultati della ricerca: Open Access e clausola speciale 39 nel Grant Agreement del VII Programma Quadro

La pubblicazione dei risultati della ricerca: Open Access e clausola speciale 39 nel Grant Agreement del VII Programma Quadro La pubblicazione dei risultati della ricerca: Open Access e clausola speciale 39 nel Grant Agreement del VII Programma Quadro Paola Iannucci Giornata annuale dell Internazionalizzazione 20 novembre 2012,

Dettagli

APRE Notizie HORIZON 2020 E L ACCESSO APERTO ALLE PUBBLICAZIONI E AI DATI DELLA RICERCA. n. 5 Maggio 2015

APRE Notizie HORIZON 2020 E L ACCESSO APERTO ALLE PUBBLICAZIONI E AI DATI DELLA RICERCA. n. 5 Maggio 2015 APRE Notizie Newsletter mensile d informazione sulla ricerca e l innovazione europea n. 5 Maggio 2015 HORIZON 2020 E L ACCESSO APERTO ALLE PUBBLICAZIONI E AI DATI DELLA RICERCA INSERTO SPECIALE APRE Notizie

Dettagli

OA: stato dell arte Paola Gargiulo p.gargiulo@caspur.it CASPUR

OA: stato dell arte Paola Gargiulo p.gargiulo@caspur.it CASPUR SEMINARIO RESIDENZIALE CIBER 10-11 novembre 2005 OA: stato dell arte Paola Gargiulo p.gargiulo@caspur.it CASPUR Definizione OA Cos è l Open Access? la libera disponibilità in rete della letteratura scientifica

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Definizione dell OA in Horizon 2020 Open Access : la pratica di fornire gratuitamente l accesso on-line all informazione scientifica e permetterne il

Definizione dell OA in Horizon 2020 Open Access : la pratica di fornire gratuitamente l accesso on-line all informazione scientifica e permetterne il Definizione dell OA in Horizon 2020 Open Access : la pratica di fornire gratuitamente l accesso on-line all informazione scientifica e permetterne il riuso 1 Cosa cambia in Horizon 2020? Aggiornamento

Dettagli

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio

IRIS: trovare le informazioni utili agli UTT per rispondere alle esigenze del territorio Università degli studi di Verona e NETVAL NETwork per la VALorizzazione della Ricerca Universitaria L Università, sistema aperto? Come diffonde i suoi risultati? Verona, 23 ottobre 2014 IRIS: trovare le

Dettagli

Unipi EPrints, l'archivio istituzionale dell'università di Pisa

Unipi EPrints, l'archivio istituzionale dell'università di Pisa DOPO BERLIN 3: POLITICHE DI ACCESSO APERTO ALLA LETTERATURA DI RICERCA Pisa, Aula magna della facoltà di Scienze politiche Giovedì 16 febbraio 2006, h. 15.00 Unipi EPrints, Barbara Pistoia bpistoia@dcci.unipi.it

Dettagli

Il caso BOA (Bicocca Open Archive)

Il caso BOA (Bicocca Open Archive) Il caso BOA (Bicocca Open Archive) Bonaria Biancu e il GdL BOA: Carmela Napoletano, Chiara Papalia, Silvia Servidei, Roberta Spagnoli Il GdL collabora con il Settore Proprietà Intellettuale e Trasferimento

Dettagli

Un piano nazionale per l accesso aperto dopo la dichiarazione di Messina

Un piano nazionale per l accesso aperto dopo la dichiarazione di Messina AIB Convegno di primavera Le biblioteche per la libertà d accesso all informazione Bologna, 18-19 maggio 2006 Un piano nazionale per l accesso aperto dopo la dichiarazione di Messina Susanna Mornati e

Dettagli

L iniziativa PLEIADI: una piattaforma digitale per la comunità italiana Open Access

L iniziativa PLEIADI: una piattaforma digitale per la comunità italiana Open Access Institutional Archives for Research: Experiences and projects in Open Access Istituto Superiore di Sanità Roma, 30 novembre 1 dicembre 2006 L iniziativa PLEIADI: una piattaforma digitale per la comunità

Dettagli

Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy Open Access e spunti da una prima analisi delle politiche universitarie italiane

Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy Open Access e spunti da una prima analisi delle politiche universitarie italiane Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy Open Access e spunti da una prima analisi delle politiche universitarie italiane 01/10/2015 Il progetto PASTEUR4OA: note sull efficacia delle policy

Dettagli

Il copyright negli archivi istituzionali di ateneo. Antonella De Robbio

Il copyright negli archivi istituzionali di ateneo. Antonella De Robbio Il copyright negli archivi istituzionali di ateneo Antonella De Robbio Le attività del CAB di Padova sul fronte Open Access E-publishing Sviluppo di una piattaforma software su ambiente libero Zope per

Dettagli

1. OPEN ARCHIVE 1.1 INTRODUZIONE 1.2 OPEN ARCHIVE

1. OPEN ARCHIVE 1.1 INTRODUZIONE 1.2 OPEN ARCHIVE 1. OPEN ARCHIVE Il permesso di fare copie digitali o fisiche di tutto o parte di questo lavoro per uso di ricerca o didattico è acconsentito senza corrispettivo in danaro, mentre per altri usi o per inviare

Dettagli

Policy di Ateneo per l accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Policy di Ateneo per l accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Policy di Ateneo per l accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Definizioni Per Università o Ateneo si intende l Università degli Studi di Trieste. Per

Dettagli

e i risultati dell indagine sugli archivi

e i risultati dell indagine sugli archivi Archivi aperti e istituzionali: il progetto DSpace ISS e i risultati dell indagine sugli archivi itit istituzionali i lidegli liirccs oncologici iitaliani i Elisabetta Poltronieri Istituto SuperiorediSanità.

Dettagli

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Susanna Mornati OA week, 18-24 ottobre 2010 CILEA Consorzio universitario non-profit dal 1974 Calcolo alte prestazioni Promozione e servizi ICT,

Dettagli

Università Cattolica del Sacro Cuore Direzione Ricerca e Progetti Scientifici e la Biblioteca d Ateneo,

Università Cattolica del Sacro Cuore Direzione Ricerca e Progetti Scientifici e la Biblioteca d Ateneo, Università Cattolica del Sacro Cuore Direzione Ricerca e Progetti Scientifici e la Biblioteca d Ateneo, Pubblicare in Open Access: ricercatori più visibili, atenei più competitivi Le iniziative della Commissione

Dettagli

Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi

Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi Uffici di Trasferimento Tecnologico nelle università italiane ed europee: un confronto dei modelli organizzativi Giuseppe Conti Seminario SISB Milano - 13 giugno 2006 Dicono di noi No soluzioni predefinite

Dettagli

PER RIVISTO 18/03/05. Che cos è la International Children s Library (ICDL - Biblioteca Internazionale Digitale per Bambini)?

PER RIVISTO 18/03/05. Che cos è la International Children s Library (ICDL - Biblioteca Internazionale Digitale per Bambini)? FAQ SULLA ICDL PER EDITORI, AUTORI, ILLUSTRATORI ED ALTRI DETENTORI DI DIRITTI RIVISTO 18/03/05 Che cos è la International Children s Library (ICDL - Biblioteca Internazionale Digitale per Bambini)? Chi

Dettagli

Open Access e ruolo delle University Press

Open Access e ruolo delle University Press WorkShop Bibliosan 2013 Ricerca biomedica e pubblicazione dei risultati: la sostenibilità dell Open Access Open Access e ruolo delle University Press Fulvio Guatelli fulvio.guatelli@unifi.it Firenze University

Dettagli

Evoluzione delle pubblicazioni scientifiche nell era era Internet. Presentazione al CdS INFN_BA - 01.10.2007 Onofrio Erriquez

Evoluzione delle pubblicazioni scientifiche nell era era Internet. Presentazione al CdS INFN_BA - 01.10.2007 Onofrio Erriquez Evoluzione delle pubblicazioni scientifiche nell era era Internet Presentazione al CdS INFN_BA - 01.10.2007 Onofrio Erriquez Gli inizi 2 / 25 Gli sviluppi Journal des sçavans (1665) 20.000 riviste Internal

Dettagli

Wiki, Creative Commons e Open Access

Wiki, Creative Commons e Open Access Wiki, Creative Commons e Open Access Collaborare per Condividere Conoscenza. Andrea Zanni Wikimedia Italia OA week 19-23 ottobre 2009 Creative Commons Alcuni diritti riservati Struttura delle CC Due principi:

Dettagli

!!" #!!$ )&.,%!!$)!0)!",+1)$

!! #!!$ )&.,%!!$)!0)!,+1)$ % - &..!!" #!!$ %%&'( )*#+,% )'%,%&'( )&.,%!!"#$ )/.,%&'( % &' () (*(!+"+,#$-.,"!!$)!0)!",+1)$ /0"-."$%$"1 )&. +"!23"$4,"%. "!5-."."+6"-78%.".-"!,%9'' 1 http://www.rdn.ac.uk/projects/eprints-uk/ 2 De Robbio,

Dettagli

SUPPORTO ALL ACCESSO APERTO

SUPPORTO ALL ACCESSO APERTO Maddalena Morando (con aggiornamenti e modifiche a cura di M. Girard, M.Margara, F. Morando) 1 SUPPORTO ALL ACCESSO APERTO CORSO 2013/2 Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione

Dettagli

Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia

Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia Position statement sull'accesso aperto ai risultati della ricerca scientifica in Italia Vista la Dichiarazione di Berlino 1 sull'accesso aperto alla letteratura scientifica dell'ottobre 2003, nella quale

Dettagli

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali

www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE Ministero per i beni e le attività culturali www.culturaitalia.it CULTURAITALIA UN PATRIMONIO DA ESPLORARE CulturaItalia Presentazione del Portale della Cultura italiana 2 CulturaItalia CulturaItalia è il primo portale in Italia ad offrire un punto

Dettagli

PROGETTO POLIMNIA Deposito digitale delle tesi

PROGETTO POLIMNIA Deposito digitale delle tesi Università degli Studi di Parma Settore Biblioteche PROGETTO POLIMNIA Deposito digitale delle tesi preparato da Fabrizia Bevilacqua responsabile DSpaceUnipr Versione 1.4, 12 marzo 2007 Sintesi del progetto

Dettagli

Sistema Biblioteche INGV e Earth-prints: Archivio Aperto di Geofisica. Anna Grazia Chiodetti, Gabriele Ferrara

Sistema Biblioteche INGV e Earth-prints: Archivio Aperto di Geofisica. Anna Grazia Chiodetti, Gabriele Ferrara Sistema Biblioteche INGV e Earth-prints: Archivio Aperto di Geofisica Anna Grazia Chiodetti, Gabriele Ferrara Rimini, 11 settembre 2007 Sistema Biblioteche INGV Costituito da 8 biblioteche (Milano, Bologna,

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Digital library e repositori istituzionali

Digital library e repositori istituzionali CENTRO DI ECCELLENZA ITALIANO SULLA CONSERVAZIONE DIGITALE Digital library e repositori istituzionali SILVIO SALZA Università degli Studi di Roma La Sapienza CINI- Consorzio Interuniversitario Nazionale

Dettagli

Open Access e copyright FAQ

Open Access e copyright FAQ Open Access e copyright FAQ di Antonella De Robbio CAB Centro di Ateneo per le Biblioteche Università degli Studi di Padova Che cos è il movimento Open Access? Open Access non è solo un movimento 1, ma

Dettagli

S&I BibliosanNews n. 17 Settembre 2013 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari

S&I BibliosanNews n. 17 Settembre 2013 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari S&I BibliosanNews n. 17 Settembre 2013 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari Notizie, articoli e pubblicazioni Dal mondo della ricerca * Un comunicato stampa del 21 Agosto

Dettagli

Montreal April 23-25, 2007

Montreal April 23-25, 2007 Montreal April 23-25, 2007 Mary Joan Crowley Maryjoan.crowley@uniroma1.it Abstract Vengono qui riassunti alcuni degli argomenti principali affrontati durante il convegno di ICOLC Srping 2007 a Montreal.

Dettagli

Il ruolo delle PMI nel settore Trasporti: l esempio del progetto SME-AERO-POWER

Il ruolo delle PMI nel settore Trasporti: l esempio del progetto SME-AERO-POWER Il ruolo delle PMI nel settore Trasporti: l esempio del progetto SME-AERO-POWER Annalisa Ceccarelli Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Roma, 12 settembre 2011 AERO SME POWER Top Down Top Down

Dettagli

BOA: archivio della produzione scientifica dell Ateneo. di Bonaria Biancu

BOA: archivio della produzione scientifica dell Ateneo. di Bonaria Biancu : archivio della produzione scientifica dell Ateneo di Bonaria Biancu Ultimo aggiornamento: giugno 2010 Che cosa è BOA (Bicocca Open Archive) è il repository dell università di Milano-Bicocca per l archiviazione

Dettagli

Open Access o libertà del software

Open Access o libertà del software Open Access o libertà del software La questione della libertà del software è solo in minima parte un problema tecnico. Dai computer e dalla rete dipende una parte della nostra capacità di conservare e

Dettagli

SUPPORTO ALL ACCESSO APERTO

SUPPORTO ALL ACCESSO APERTO Maddalena Morando 1 SUPPORTO ALL ACCESSO APERTO CORSO 2013/1 Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia Indice generale 2 I. Le definizioni II. Le policy III. Intellectual

Dettagli

ALLEGATO DESCRITTIVO. Da U-GOV a IRIS. Vantaggi

ALLEGATO DESCRITTIVO. Da U-GOV a IRIS. Vantaggi ALLEGATO DESCRITTIVO Da U-GOV a IRIS Vantaggi Codice doc. RI_DAUGOV Premessa Il sistema U-GOV Ricerca è stato, nel corso del 2014, migrato nel sistema IRIS, che ne contiene tutte le funzionalità, più una

Dettagli

L'archivio aperto dell Università di Tor Vergata

L'archivio aperto dell Università di Tor Vergata L'archivio aperto dell Università di Tor Vergata http://dspace.uniroma2.it/dspace/ Napoli, 11 novembre 2005 Paola Coppola, Maria Teresa De Gregori La storia Ottobre 2004: la commissione per i dottorati

Dettagli

S&I BibliosanNews n. 23 Marzo 2014 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari

S&I BibliosanNews n. 23 Marzo 2014 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari S&I BibliosanNews n. 23 Marzo 2014 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari Notizie, articoli e pubblicazioni Dal mondo della ricerca * Il Ministero della Salute, in collaborazione

Dettagli

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC

A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC A.B.Cartografia Digitale Introduzione all utilizzo della cartografia digitale del TeDOC TeDOC: Ilaria Muratori e Marcella Samakovlija DAStU-Ladec: Paolo Dilda e Viviana Giavarini Introduzione Il TeDOC

Dettagli

UNITN-EPRINTS: RISULTATI DI UTILIZZO, PROSPETTIVE DI SVILUPPO

UNITN-EPRINTS: RISULTATI DI UTILIZZO, PROSPETTIVE DI SVILUPPO UNITN-EPRINTS: RISULTATI DI UTILIZZO, PROSPETTIVE DI SVILUPPO Francesca Valentini () 1. Unitn-Eprints La creazione di un archivio digitale di documenti prodotti dalla comunità accademica dell Ateneo trentino

Dettagli

Un archivio aperto internazionale per la Biblioteconomia e la Scienza dell'informazione. INGV 12 ottobre 2005

Un archivio aperto internazionale per la Biblioteconomia e la Scienza dell'informazione. INGV 12 ottobre 2005 Un archivio aperto internazionale per la Biblioteconomia e la Scienza dell'informazione INGV 12 ottobre 2005 Andrea Marchitelli [editor italiano di E-LIS] E-LIS Eprints in Library and Information Science

Dettagli

PROGETTI NAZIONALI ED EUROPEI SUL DIGITAL CULTURAL HERITAGE

PROGETTI NAZIONALI ED EUROPEI SUL DIGITAL CULTURAL HERITAGE Archeologia e Calcolatori Supplemento 7, 2015, 33-40 PROGETTI NAZIONALI ED EUROPEI SUL DIGITAL CULTURAL HERITAGE L Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane (ICCU), da anni impegnato

Dettagli

S&I BibliosanNews n. 15 Luglio 2013 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari

S&I BibliosanNews n. 15 Luglio 2013 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari S&I BibliosanNews n. 15 Luglio 2013 La newsletter del progetto S&I Bibliosan in memoria di Luigina Lazzari Notizie, articoli e pubblicazioni Dal mondo della ricerca * Segnaliamo la petizione lanciata da

Dettagli

dal BIG DEAL all OPEN ACCESS

dal BIG DEAL all OPEN ACCESS dal BIG DEAL all OPEN ACCESS la nostra esperienza! Benedetta Alosi e Nunzio Femminò Seminario residenziale CIBER Perugia Villa Umbra 4-6 dicembre 2003 Università degli Studi di Messina Sistema Bibliotecario

Dettagli

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea I finanziamenti europei Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Quali fondi? Chi gestisce i fondi europei? COMMISSIONE; 22% PAESI TERZI E ORG INTERNAZ; 2% STATI

Dettagli

4 modulo: LE RISORSE ELETTRONICHE PER L AREA ECONOMICA 2 parte

4 modulo: LE RISORSE ELETTRONICHE PER L AREA ECONOMICA 2 parte 4 modulo: LE RISORSE ELETTRONICHE PER L AREA ECONOMICA 2 parte La ricerca nelle risorse per l area economica: banche dati italiane: ESSPER: spoglio di periodici italiani Il portale de Il Sole 24 ore: quotidiano

Dettagli

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Rossella Caffo Direttore Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane Milano, 14

Dettagli

Politecnico di Torino. Porto Institutional Repository

Politecnico di Torino. Porto Institutional Repository Politecnico di Torino Porto Institutional Repository [Other] Open Access e anagrafe della ricerca: l esperienza al Politecnico di Torino Original Citation: Morando M. (2010). Open Access e anagrafe della

Dettagli

Personalizzazione del software E-Prints per l'integrazione con l'anagrafe della ricerca

Personalizzazione del software E-Prints per l'integrazione con l'anagrafe della ricerca Personalizzazione del software E-Prints per l'integrazione con l'anagrafe della ricerca Francesca Valentini (Università di Trento) Filippo Moser (Università di Trento) 1 UNITN E-PRINTS Self-archiving sw

Dettagli

Proprietà intellettuale nel VII Programma Quadro

Proprietà intellettuale nel VII Programma Quadro Divisione Ricerca e Relazioni Internazionali Ufficio Brevetti e trasferimento tecnologico Proprietà intellettuale nel VII Programma Quadro Silvia Forno Giornate di Studio 2007 Spoleto, 29 marzo 2007 La

Dettagli

Le nuove frontiere della ricerca scientifica: le nuove forme di documento: dal data/text mining al web semantico

Le nuove frontiere della ricerca scientifica: le nuove forme di documento: dal data/text mining al web semantico Le nuove frontiere della ricerca scientifica: le nuove forme di documento: dal data/text mining al web semantico Maria Cassella Università di Torino maria.cassella@unito.it Il workflow della comunicazione

Dettagli

Open Archives e motori di ricerca. di Ilaria Moroni

Open Archives e motori di ricerca. di Ilaria Moroni Open Archives e motori di ricerca di Ilaria Moroni Ultimo aggiornamento: ottobre 2013 Sommario Open archives: Pleiadi SSRN Motori di ricerca: Google Books Google Scholar Scirus Open Archives per cercare

Dettagli

Document Delivery elettronico sicuro con NILDE

Document Delivery elettronico sicuro con NILDE La biblioteca scientifica e tecnologica servizi per l informazione l scientifica Roma 17 aprile 2008 Document Delivery elettronico sicuro con NILDE Silvana Mangiaracina CNR Biblioteca d Area d di Bologna

Dettagli

EBOOK E NUOVI SCENARI DI SERVIZIO

EBOOK E NUOVI SCENARI DI SERVIZIO EBOOK E NUOVI SCENARI DI SERVIZIO PER LE BIBLIOTECHE ACCADEMICHE: L ESPERIENZA DELL UNIVERSITÀ DI TORINO Bianca Gai Staff Biblioteca Digitale Università di Torino bianca.gai@unito.it ebook in Piemonte:

Dettagli

IRIS IR/OA - Repository dei Prodotti della Ricerca

IRIS IR/OA - Repository dei Prodotti della Ricerca IRIS IR/OA - Repository dei Prodotti della Ricerca Andrea Bollini Bologna 10/04/2014 Perché un CRIS? Perché un catalogo? Supportare i processi di decisione e valutazione di ateneo Rispondere alla mission

Dettagli

Torrossa Retreat 2013

Torrossa Retreat 2013 Torrossa Retreat 2013 Caratteri strategici per la competitività dei contenuti nelle Scienze Umanistiche e Scienze Sociali La lista delle priorità per il 2014 Michele Casalini Editori e contenuti in Torrossa

Dettagli

Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari

Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari Seminario Residenziale CIBER 2007 Pescara, Sala Convegni Fondazione CARIPE 22-23 23 Maggio 2007 Tools per la gestione dei flussi informativi nei Sistemi Bibliotecari Ugo Contino - Responsabile Settore

Dettagli

Il finanziamento delle PMI con Horizon 2020

Il finanziamento delle PMI con Horizon 2020 efacile Come fare... Il finanziamento delle PMI con Horizon 2020 di Renata Carrieri Horizon 2020: ricerca & innovazione Strumenti finanziari e opportunità per le PMI Lo strumento per le PMI Bandi e scadenze

Dettagli

La prima piattaforma italiana di crowdfunding per la realizzazione di green infrastructures

La prima piattaforma italiana di crowdfunding per la realizzazione di green infrastructures La prima piattaforma italiana di crowdfunding per la realizzazione di green infrastructures 1 COME NASCE OPEN GAIA OPEN GAIA nasce dall esperienza maturata attraverso il progetto LIFE+ GAIA cofinanziato

Dettagli

Programmi di digitalizzazione, accesso in rete e conservazione del patrimonio culturale

Programmi di digitalizzazione, accesso in rete e conservazione del patrimonio culturale Programmi di digitalizzazione, accesso in rete e conservazione del patrimonio culturale Giuliana Sgambati MiBAC - ICCU gi.sgambati@iccu.sbn.it Progetto Centri e-learning 2 Napoli, 30 gennaio, 2009 Argomenti

Dettagli

local content in a Europeana cloud

local content in a Europeana cloud local content in a Europeana cloud Fondazione Ranieri di Sorbello LoCloud is funded by the European Commission's ICT Policy Support Programme Cos è LoCloud LoCloud (Local content in a Europeana cloud)

Dettagli

Rapporto tecnico contenente la selezione dei dataset per l addestramento e la convalida del caso di studio relativo all analisi web

Rapporto tecnico contenente la selezione dei dataset per l addestramento e la convalida del caso di studio relativo all analisi web Rapporto tecnico contenente la selezione dei dataset per l addestramento e la convalida del caso di studio relativo all analisi web 16 febbraio 2015 Indice 1 Individuazione dei dataset 1 2 Dataset Repositories

Dettagli

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Il passo successivo: Museo & Web CMS Piattaforma opensource

Dettagli

Istruzioni per gli inserimenti

Istruzioni per gli inserimenti Istruzioni per gli inserimenti Collegarsi con il sito CINECA https://loginmiur.cineca.it/ e inserire le credenziali di accesso; cliccare sulla voce VQR in basso a destra; si accede così alla pagina Posizioni

Dettagli

Archiviazione dei siti delle istituzioni europee

Archiviazione dei siti delle istituzioni europee Archiviazione dei siti delle istituzioni europee Il progetto pilota degli Archivi storici dell Unione europea tra principi e realizzazione corso ANAI, 18-19 maggio 2015 Leggero, trasparente, permanente

Dettagli

Sistema Bibliotecario di Ateneo Biblioteca della SSLMIT. Introduzione a. Che cos è Zotero

Sistema Bibliotecario di Ateneo Biblioteca della SSLMIT. Introduzione a. Che cos è Zotero Sistema Bibliotecario di Ateneo Biblioteca della SSLMIT Introduzione a Che cos è Zotero Zotero è uno strumento creato per rendere più veloce ed efficiente il lavoro della ricerca nelle fasi di acquisizione,

Dettagli

ENEA Open Archive. Aspe& tecnici rela.vi alla realizzazione di ENEA Open Archive. Marta Chinnici, Andrea Quintiliani ENEA UTICT-PRA

ENEA Open Archive. Aspe& tecnici rela.vi alla realizzazione di ENEA Open Archive. Marta Chinnici, Andrea Quintiliani ENEA UTICT-PRA ENEA Open Archive Aspe& tecnici rela.vi alla realizzazione di ENEA Open Archive Marta Chinnici, Andrea Quintiliani ENEA UTICT-PRA Presentazione ENEA Open Archive ENEA Roma, 4 Aprile 2013 DSPACE e Open

Dettagli

Il progetto e SENS e la strategia di interoperabilità europea

Il progetto e SENS e la strategia di interoperabilità europea e SENS Electronic Simple European Networked Services Il progetto e SENS e la strategia di interoperabilità europea Francesco Tortorelli Agenzia per l italia Digitale Agenzia per l Italia Digitale Presidenza

Dettagli

Open Access: principali ostacoli per un ampia diffusione in Italia

Open Access: principali ostacoli per un ampia diffusione in Italia Rivista "Informatica e diritto", Vol. XVIII, 2009, n. 2 Open Access: principali ostacoli per un ampia diffusione in Italia PAOLA GALIMBERTI * SOMMARIO: 1. Cos è l Open Access e perché nasce 1.1. L avvento

Dettagli

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA

TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA TOOLS EDUCAZIONALI NELL AREA NEUROLOGICA Possibile soluzione per una divulgazione certificata dell informazione Silvia Molinari, Formazione & Informazione Direzione Scientifica IRCCS Istituto Neurologico

Dettagli

Decreto Rettorale Repertorio nr 491/2014 Prot. n. 10380 del 29/08/2014 Tit. III cl. 13

Decreto Rettorale Repertorio nr 491/2014 Prot. n. 10380 del 29/08/2014 Tit. III cl. 13 DIVISIONE PRODOTTI SETTORE RICERCA Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261520/517- Fax 0161 211369 ricerca@unipmn.it Decreto Rettorale Repertorio nr 491/2014 Prot. n. 10380 del 29/08/2014 Tit. III

Dettagli

Modulo 0. Accesso al portale e-learning AulaWeb

Modulo 0. Accesso al portale e-learning AulaWeb Laboratorio EL&KM E-Learning & Knowledge Management Modulo 0 Accesso al portale e-learning AulaWeb DIBRIS -Università degli Studi di Genova 2 Progetto Info alfabetizzazione informatica La recente riforma

Dettagli

MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org

MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org Creare un portale europeo multilingue che dà accesso integrato al patrimonio culturale europeo attraverso le collezioni

Dettagli

L E L E C T R O N I C R E S O U R C E S L I B R A R I A N T R A C O M P E T E N Z E V E C C H I E, N U O V E E F U T U R E P.

L E L E C T R O N I C R E S O U R C E S L I B R A R I A N T R A C O M P E T E N Z E V E C C H I E, N U O V E E F U T U R E P. L E L E C T R O N I C R E S O U R C E S L I B R A R I A N T R A C O M P E T E N Z E V E C C H I E, N U O V E E F U T U R E P. G A R G I U L O Sommario Eziologia del bibliotecario responsabile della gestione

Dettagli

Università degli Studi di Messina Accademia Peloritana dei Pericolanti

Università degli Studi di Messina Accademia Peloritana dei Pericolanti Università degli Studi di Messina Accademia Peloritana dei Pericolanti 28 gennaio 2014 Open Access 2002 2014: 2014: dalle Dichiarazioni alle Politiche per l accesso aperto alla letteratura scientifica

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

MetaLib+ l evoluzione del servizio e il valore aggiunto di Primo Central

MetaLib+ l evoluzione del servizio e il valore aggiunto di Primo Central MetaLib+ l evoluzione del servizio e il valore aggiunto di Primo Central Convegno Itale Trieste, 30 Marzo 2012 Liliana Morotti - General Manager Ex Libris Italy Che cos è MetaLib+ E una versione light

Dettagli

Archivio globale della Maremma

Archivio globale della Maremma Archivio globale della Maremma Archivi digitali della Biblioteca comunale Chelliana di Grosseto Programma per la gestione e consultazione SCIRE DBA Biblioteca Chelliana http://archivioglobale.chelliana.it/

Dettagli

DIGITALIZZAZIONE. Documento di lavoro, versione 1.3, 5 maggio. Aggiornamento: 23 luglio 2001 POLITICHE DI DIGITALIZZAZIONE

DIGITALIZZAZIONE. Documento di lavoro, versione 1.3, 5 maggio. Aggiornamento: 23 luglio 2001 POLITICHE DI DIGITALIZZAZIONE CONTENUTI EUROPEI NELLE RETI GLOBALI MECCANISMI DI COORDINAMENTO PER I PROGRAMMI DI DIGITALIZZAZIONE Documento di lavoro, versione 1.3, 5 maggio Aggiornamento: 23 luglio 2001 PIANO D'AZIONE PER IL COORDINAMENTO

Dettagli

Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage

Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage Moodle per la formazione a distanza dei professionisti dei beni culturali: l esperienza del Progetto Europeo Linked Heritage Antonella Zane Centro di Ateneo per le Biblioteche (CAB) Università degli studi

Dettagli

Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro

Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro D.R. rep. n. 165/2012 prot. 7769 del 03/05/2012 Tit. III Cl. 11 Oggetto: Bando per il finanziamento di progetti di ricerca di Ateneo Anno 2012 Scadenza

Dettagli

BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020

BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020 BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020 ARTICOLO 1 TRANSITION GRANT HORIZON 2020 LINEE DI FINANZIAMENTO E FONDI DISPONIBILI L Università degli Studi di Milano (UNIMI), al fine di sostenere la progettualità

Dettagli

CulturaItalia www.culturaitalia.it

CulturaItalia www.culturaitalia.it www.culturaitalia.it Sara Di Giorgio Aggregare: gli accordi I fornitori di contenuti aderiscono a CulturaItalia sottoscrivendo un accordo in cui vengono indicati i contenuti (metadati) da mettere a disposizione

Dettagli

Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020

Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Ricerca e Innovazione: Le sinergie tra la Smart Specialisation Strategy e Horizon 2020 Esempio di programmazione Regionale Roma, 09 luglio 2014 Armando De Crinito Direttore Vicario DG Attività Produttive

Dettagli

Istanze «open» nella comunicazione scientifica: open archives 1

Istanze «open» nella comunicazione scientifica: open archives 1 Istanze «open» nella comunicazione scientifica: open archives 1 di Susanna Mornati 2 Abstract Nel 1998 l espressione «open-source software» comincia a circolare nell ambiente dei programmatori. Il concetto

Dettagli

Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche

Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche Giulia Marangoni Associazione Italiana Editori giulia.marangoni@aie.it Milano, 2 Aprile 2014 L ARCHIVIO DELLA PRODUZIONE

Dettagli

Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali

Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali Programmi europei: opportunità per Regioni ed Enti Locali ForumPA - Roma, 22 Maggio 2007 Flavia Marzano flavia.marzano2@unibo.it Roma, 22 Maggio 2007 Flavia Marzano 1 Ricerca europea? Arrivare al 3% del

Dettagli

CATHERINE LUPOVICI BIBLIOTHÈQUE NATIONALE DE FRANCE, PARIS

CATHERINE LUPOVICI BIBLIOTHÈQUE NATIONALE DE FRANCE, PARIS ARCHI VI AZI ONE WEB: COSA DOBBI AMO PRESERVARE E COME RENDERLO USABI LE? CATHERINE LUPOVICI BIBLIOTHÈQUE NATIONALE DE FRANCE, PARIS ABSTRACT I contenuti pubblicati sul Web diventano sempre più complementari

Dettagli

Tesi di dottorato e proprietà intellettuale: right! Antonella De Robbio CAB Centro di Ateneo per le Biblioteche Università degli Studi di Padova

Tesi di dottorato e proprietà intellettuale: right! Antonella De Robbio CAB Centro di Ateneo per le Biblioteche Università degli Studi di Padova Tesi di dottorato e proprietà intellettuale: right! Antonella De Robbio CAB Centro di Ateneo per le Biblioteche Università degli Studi di Padova Convegno Magazzini Digitali: un infrastruttura per la conservazione

Dettagli

La formazione degli studenti nelle biblioteche dell Università di Pisa:

La formazione degli studenti nelle biblioteche dell Università di Pisa: La formazione degli studenti nelle biblioteche dell Università di Pisa: dai crediti ai tirocini personalizzati Milano, 16 marzo 2012 Patrizia Lùperi, Università di Pisa, Sistema bibliotecario d Ateneo

Dettagli

local content in a Europeana cloud

local content in a Europeana cloud local content in a Europeana cloud Fondazione Ranieri di Sorbello LoCloud is funded by the European Commission's ICT Policy Support Programme Cos è LoCloud LoCloud (Local content in a Europeana cloud)

Dettagli

Scheda informativa La gestione della PI in Horizon 2020: fase di preparazione del contratto

Scheda informativa La gestione della PI in Horizon 2020: fase di preparazione del contratto European IPR Helpdesk Scheda informativa La gestione della PI in Horizon 2020: fase di preparazione del contratto Lo European IPR Helpdesk è gestito dall Agenzia Esecutiva per le Piccole e Medie imprese

Dettagli

local content in a Europeana cloud

local content in a Europeana cloud local content in a Europeana cloud Fondazione Ranieri di Sorbello LoCloud is funded by the European Commission's ICT Policy Support Programme Cos è LoCloud LoCloud (Local content in a Europeana cloud)

Dettagli

ricerca U-GOV Ricerca Il sistema per la gestione della Ricerca in Ateneo

ricerca U-GOV Ricerca Il sistema per la gestione della Ricerca in Ateneo ricerca U-GOV Ricerca Il sistema per la gestione della Ricerca in Ateneo White Paper Marzo 2010 U-GOV Ricerca Il sistema per la gestione della Ricerca in Ateneo White Paper Marzo 2010 Titolo White Paper:

Dettagli

Open Journal Systems 2

Open Journal Systems 2 Open Journal Systems 2 Public Knowledge Project & Simon Fraser University Library Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.5 License Agenda Cos'è Open Journal Systems? Quali sono le sue funzionalità? Per

Dettagli

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Seminario Conservare il digitale: gestione e salvaguardia, verso nuove frontiere di servizi 27 aprile 2010 Biblioteca Nazionale Braidense Giovanni Bergamin

Dettagli

Piero Attanasio. Comunicare i diritti in formato standard. Conferenza GARR 2007 Network Humanitatis - Un filo di luce che unisce il sapere

Piero Attanasio. Comunicare i diritti in formato standard. Conferenza GARR 2007 Network Humanitatis - Un filo di luce che unisce il sapere Piero Attanasio Comunicare i diritti in formato standard Roma, 31 ottobre 2007 Conferenza GARR 2007 Network Humanitatis - Un filo di luce che unisce il sapere Sommario Cos è medra Contenuti digitali in

Dettagli