Sperimentazione per l introduzione di un software office open source nell Università Federico II di Napoli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sperimentazione per l introduzione di un software office open source nell Università Federico II di Napoli"

Transcript

1 Sperimentazione per l introduzione di un software office open source nell Università Federico II di Napoli 1 di 12

2 INDICE 1. PREMESSA IL PROGETTO I COSTI DA SOSTENERE ANALISI IMPATTO TECNICO ED ORGANIZZATIVO SCENARI FUTURI di 12

3 1. Premessa Nell ambito dei lavori del Comitato Direttivo del CSI del , a seguito dell approvazione delle scelte strategiche contenute nello studio di fattibilità per l introduzione di un software office open source, è stato deciso di procedere con l ultimazione dello studio, che prevede un piano di dettaglio relativo ai costi da sostenere, nonché un analisi specifica dell impatto tecnico ed organizzativo nell'ipotesi di una sperimentazione. In tale contesto si inserisce questo documento, con il quale si intende approfondire l ipotesi di una sperimentazione sull introduzione di Openoffice all interno dell Ateneo, coinvolgendo uffici e strutture in modo da favorire, come obiettivo finale, una migrazione completa da MS Office ad Openoffice. Tale obiettivo si dovrà raggiungere gradualmente secondo un piano concordato con gli organi competenti. 2. Il progetto I software per l'automazione d'ufficio sono particolarmente articolati, e sono usati, a vari livelli, dalla quasi totalità dei dipendenti. La sostituzione di tale software va, pertanto, a modificare le abitudini quotidiane dell'utente, che in molti casi non ha competenze specifiche sull'uso del computer ma si limita a memorizzare le singole operazioni base di cui ha bisogno per le proprie attività ordinarie. A seguito di tali considerazioni, un progetto di migrazione deve necessariamente coinvolgere a vari livelli più settori dell'ateneo: Strutture / uffici Formazione Assistenza utenti Supporto tecnico Comunicazione Monitoraggio 2.1. Le strutture coinvolte Data la diversità di strutture e di procedure utilizzate in Ateneo, sia di tipo centralizzato sia utilizzate dai singoli utenti, si potrà prevedere di coinvolgere nella sperimentazione le strutture tenendo conto delle esigenze legate soprattutto all utilizzo delle procedure centralizzate integrate con MS Office. Al fine di analizzare in dettaglio le esigenze operative delle strutture, si potrà procedere ad un questionario da sottoporre a tutti i dipendenti afferenti a tali strutture per valutare l'utilizzo di eventuali procedure non centralizzate nonché il livello di utilizzo della suite MS Office. Sarebbe quindi opportuno procedere tenendo conto delle varie tipologie di utilizzo di Office, coinvolgendo in una prima fase il personale del CSI, nell'ambito di un laboratorio operativo. Di seguito le fasi previste: 3 di 12

4 Fase 1:Laboratorio presso il CSI: Durante questa fase si prevede di iniziare una sperimentazione sull'utilizzo della suite Openoffice, creando una specie di laboratorio che possa fare da guida poi alla successiva fase. Area CSI Numero dipendenti Gestione finanziaria e contabile 1 Gestione del personale 2 E-government 2 Sistemi di elaborazione e microinformatica 1 Fase 2:Uffici dell'amministrazione Centrale: Durante questa fase sarebbe opportuno coinvolgere uffici di piccole dimensioni e personale di uffici che utilizzano le procedure centralizzate, con il supporto del personale CSI già impegnato nella fase 1: Ufficio Numero dipendenti 1 ufficio che non utilizza procedure centralizzate 5 3 uffici che utilizzano procedure CINECA 6 1 ufficio che utilizza procedure centralizzate non CINECA La formazione Al fine di procedere in modo efficace con l introduzione di Openoffice all interno dell Ateneo, una delle prime azioni da svolgere, anche in questa fase di sperimentazione, è la programmazione di corsi di formazione specifici per i vari livelli di utilizzatori. In particolare sono state individuate le seguenti tipologie di corsi con l obiettivo di ricoprire le differenti esigenze degli utenti: A1 - Corso di formazione rivolto ai referenti informatici individuati nelle strutture con un livello di approfondimento delle nuove caratteristiche della suite OpenOffice e della sua interazione con le applicazioni preesistenti in ambito d Ateneo tale da permettere un valido supporto alle diverse tipologie di utenti. (36h 40h) 4 di 12

5 A2 - Corso base 1: differenze funzionalità base MS Office Openoffice nell ambito di Word ed Excel (24h - 30h) A3 - Corso base 2: differenze funzionalità avanzate MS Office Openoffice nell ambito di Word ed Excel (30h 36h) A4 - Corso avanzato 1: differenze funzionalità base MS Office Openoffice nell ambito di Access e Power Point (28h - 32h) A5 -Corso avanzato 2: differenze funzionalità avanzate MS Office Openoffice nell ambito di Access e Power Point (32h 36h) In questa prima fase di sperimentazione si può ipotizzare di erogare i corsi in modalità tradizionale, pensando poi alla organizzazione di lezioni in modalità e-learning per un eventuale estensione della sperimentazione a tutta l'amministrazione Centrale Il supporto agli utenti Il supporto sarà erogato secondo le diverse modalità già attive nell'ateneo e con differenti livelli di coinvolgimento a seconda delle varie fasi attivate: realizzazione di una guida rapida operativa, con schermate della suite OpenOffice in oggetto, destinata all utenza di livello base ed avanzato. realizzazione di una guida di riferimento all utilizzo delle procedure di terze parti focalizzata nelle modalità di integrazione con la suite OpenOffice. supporto diretto mediante contatto, telefonico o via , tramite il Contact Center d Ateneo, mediante la fornitura di un servizio di Help Desk Aspetti tecnici. Il supporto tecnico sarà finalizzato alla gestione operativa con lo scopo di personalizzare le postazioni di lavoro e lo stesso pacchetto Openoffice, in modo da rendere quanto più agevole l'utilizzo del nuovo software Definizione del formato documentale Tra le scelte da adottare c'è quella del formato documentale che dovrà essere utilizzato come standard di Ateneo, OpenDocument oppure Microsoft Office (.doc.xls.ppt ecc..).si potrebbe decidere di operare per fasi successive, fino ad un definitivo passaggio, come obiettivo a lungo termine, ad Openoffice che consentirebbe di utilizzare come formato standard OpenDocument. A seguito di tali considerazioni la migrazione verso OpenOffice deve essere un processo graduale, pertanto per un certo periodo di tempo non tutti i client saranno in grado di leggere formati OpenDocument. Inizialmente i formati di Microsoft Office potranno essere mantenuti come standard, solo dopo aver raggiunto una massa critica di client dotati di OpenOffice sarà possibile passare al formato OpenDocument. 5 di 12

6 Configurazione delle postazioni di lavoro Le postazioni coinvolte nella sperimentazione potranno essere configurate secondo specifiche esigenze, e lo stesso pacchetto Openoffice potrà essere modificato in modo da semplificarne l uso e ridurre l impatto verso l utente finale. Di seguito alcune raccomandazioni tecniche che potrebbero essere adottate: Installazione della suite Openoffice Installazione di prodotto sostitutivo di Outlook (Thunderbird e sue estensioni) Openoffice deve essere impostato come programma predefinito quando si aprono file con estensione.doc,.xls,.ppt... Installazione di eventuali estensioni che possono risultare utili per l'utenza Installazione di modelli di documenti di uso frequente Attivazione Quickstart di OpenOffice per velocizzare l'avvio, poiché risulta più lento di MS Office Migrazione dei documenti analisi documentale per la verifica della criticità di migrazione dei documenti attraverso una verifica delle tipologie di file utilizzati e valutazione della complessità degli stessi al fine di poter procedere ad una conversione senza problemi. conversione di tutti i file in open office e creazione di modelli di documento standard 2.5. Comunicazione Per informare gli utenti in merito ai cambiamenti in atto nonché ai corsi di formazione saranno utilizzati i vari canali informativi istituzionali disponibili, portando gli utenti alla consapevolezza dell importanza dello scopo finale dell intervento stesso ed al loro coinvolgimento e motivazione. Le iniziative che vengono proposte allo scopo di garantire un rilevante impatto informativo sull utenza sono : Pubblicazione di specifiche news nell area pubblica del Portale d Ateneo, per informare della sperimentazione in corso. Realizzazione di una sezione del sito del CSI dedicata alla sperimentazione in corso all interno dell Amministrazione, con relative informazioni e link utili. Informazione e promozione, tramite mailing list istituzionali, della specifica sezione dedicata all Open Source sul sito del CSI e del relativo servizio di assistenza telefonica erogato dal Contact Center d Ateneo Monitoraggio Allo scopo di acquisire suggerimenti e segnalazioni durante le varie fasi della sperimentazione, si può ipotizzare un ruolo attivo del Contact Center d Ateneo non solo finalizzato al supporto agli utenti. Infatti il Contact Center potrà essere coinvolto nella fase di monitoraggio del progetto, predisponendo dei sondaggi finalizzati a verificare l andamento della sperimentazione presso gli utenti delle strutture coinvolte. 6 di 12

7 3. I costi da sostenere. Per calcolare i costi si è fatto riferimento a valori medi di mercato, per i quali si è tenuto conto che: il Cineca, per la formazione degli utenti, prevede un costo giornaliero di 700,00; una società specializzata nella formazione ha stimato un costo medio orario pari ad 130,00, comprensivo di assistente, e per tale valutazione ha fatto riferimento al tariffario per la formazione FSE; il supporto tecnico può essere svolto da personale di categoria C, con un costo giornaliero pari ad 260,00, secondo i valori riportati nell'allegato A del Regolamento di Ateneo per la disciplina delle attività per conto terzi e la cessione di risultati di ricerca In attesa di prendere decisioni sul futuro della sperimentazione, e quindi sulla predisposizione dei corsi in modalità e-learning, si prevede di erogare i corsi in questa fase nelle classiche modalità in aula, esclusivamente di tipo base A2 ed A3. Per la fase 1, trattandosi di un laboratorio presso il CSI, non si prevede alcun costo. Fase 2: Tabella costi formazione Corso Partecipanti Session i Ore x Sessione Costo A ,00 A , ,00 Fase 2: Tabella costi manualistica Attività Guida operativa differenze MS Office - Openoffice Costo 750,00 Guida utilizzo procedure terze parti 250, ,00 Fase 2: Tabella costi supporto tecnico Attività N.ro postazioni Ore Costo Configurazione postazioni di lavoro ,00 Migrazione documenti e verifica SW ,00 7 di 12

8 Fase 2: Tabella costi totali 1.560,00 Attività Costo Formazione 8.580,00 Manualistica 1.000,00 Supporto tecnico 1.560, ,00 4. Analisi impatto tecnico ed organizzativo Dallo studio di fattibilità è risultato che un certo numero di procedure sono utilizzate da un considerevole numero di utenti. Alcune di tali procedure interagiscono con gli strumenti di MS Office; tale situazione comporta un impatto elevato nell'introduzione del pacchetto Openoffice e pertanto vanno analizzate la singole procedure per verificare la fattibilità del passaggio nonché i costi Le procedure centralizzate Le applicazioni centralizzate che si integrano con gli strumenti di MS Office sono: ASIP, con circa 250 utenti CIA, con circa 560 utenti di cui 70 Amministrazione Centrale CSA, con circa 210 utenti Procedura INPDAP, con circa 20 utenti SIOC, con 6 utenti dell'ufficio Organi Collegiali Protocollo informatico Firma digitale e PEC ASIP La procedura ASIP utilizza MS Word ed Excel ma, non essendo attualmente prevista una manutenzione evolutiva, non è pensabile alcun intervento di adeguamento ad uno strumento di Office Automation diverso da quello attuale, con il quale è fortemente integrato. CIA Il CINECA conferma che l'attuale funzione di 'stampa word' dei documenti presenti nella procedura CIA è predisposta per il suo funzionamento unicamente con il prodotto Word di Microsoft, non è possibile quindi dare alcuna garanzia di funzionamento con il prodotto 'Open Office' o altri prodotti 'alternativi'; anzi il CINECA anticipa, anche senza avere fatto prove 8 di 12

9 approfondite in merito, che con ogni probabilità il meccanismo di stampa word non funziona attualmente con prodotti diversi da MS Word. Discorso diverso invece per la funzione di esportazione dei file verso excel; tale funzione infatti, al di là del nome, non è effettivamente integrata con Excel, ma si limita ad esportare un file in formato.csv e poi aprirlo con il programma a cui l'estenzione file.csv è associata di default, pertanto tale meccanismo dovrebbe funzionare anche con prodotti alternativi ad Excel. Un ulteriore osservazione del Cineca per il nostro ateneo: tutte le considerazioni fatte sopra infatti valgono per gli specifici PC su cui la procedura CIA è installata, nella nostra realtà, basata sull'utilizzo di CIA in terminal server, i PC dei singoli utenti non sono comunque minimamente interessati da tali 'vincoli', semmai il problema riguarda solo i computer che 'fungono' da terminal server per la procedura CIA.. Attualmente ci sono 8 server per la gestione dei terminali remoti, e solo su tali postazioni si potrebbe pensare di mantenere una installazione di MS Office. CSA Per quanto riguarda la procedura del personale CSA, il Cineca, sollecitato in merito ad un possibile adeguamento della procedura, afferma quanto segue: 1) CSA prevede, al termine di alcune sue funzioni di stampa, di eseguire automaticamente il programma MS Word generando un documento con la funzionalita' "Stampa unione", unendo un modello di documento già predisposto con valori di campi di tali modello comuncati da CSA al momento dell'esecuzione della funzione. 2) Le funzioni di CSA coinvolte sono limitate e di uso occasionale (ad esempio: Stampa certificazione INPS a gestione separata, Stampa certificazione lavoro autonomo, Caricamento consulenti dell'anagrafe prestazioni, Stampa stato giuridico economico) 3) Per poter produrre le "stampe unione" esaminate senza utilizzare MS Word sono necessarie alcune modifiche in CSA, che a seconda della soluzione da intraprendere avranno tempi e costi molto diversi. a) lancio automatico da CSA di OpenOffice come ora avviene per MS Word Occorre riscrivere macro ora il Visual Basic all'interno di modelli MS Word con analogo strumento Basic di OpenOffice e eseguire l'esecuzione automatica di OpenOffice da CSA. Prevediamo 15 giorni di lavoro, riservandoci di modificare questa stima una volta analizzate in dettaglio le problematiche. b) lancio e composizione documento da stampare con OpenOffice in modalità manuale In questo caso si potrà eseguire la stampa unione aprendo in OpenOffice il file modello e unendo come sorgente dati un file txt prodotto dalal funzione CSA. Gia' ora utilizzare questa strada e' possibile. Abbiamo provato ad esempio aprendo in OpenOffice CERTLAVAU.doc e, utilizzando il file CERTLAVAU.TXT prodotto con una esecuzione della funzione "Stampa cert. lavoro autonomo" con lo strumento "Stampa guidata in serie" di OpenOffice. Certificare questa possibilità in CSA presuppone una modifica per evitare il lancio automatico di MS Word (se impostato un nuovo parametro a livello di configurazione) e la verifica che tutte le stampe unione producano e non cancellino i file dati utilizzati 9 di 12

10 nel processo di stampa unione. Stimiamo 3 giorni lavorativi Procedura Inpdap Per la procedura Inpdap valgono le stesse considerazioni fatte per la procedura ASIP. SIOC Anche l'attuale sistema di gestione degli organi collegiali rientra nelle procedure da sottoporre a verifica, pur essendo utilizzato da un solo ufficio con un numero limitato di utenti. Protocollo informatico Nel protocollo possono essere acquisiti file immagine (.tiff/pdf) oppure file prodotti con strumenti Office, oppure file binari (es.zip). In particolare, va verificata la disponibilità di visualizzatori.tiff (equivalanti al MS document imaging), nonchè di visualizzatori di documenti (intendendo con questo termine non solo i.doc) prodotti con MS Office su PC sprovvisti di tale suite. Firma digitale e PEC Il prodotto DigitalSign attualmente utilizazto per la sottoscrizione (e la verifica) dei documenti risponde al requisito WYSIWYS :il file da firmare è cioè visualizzato in modo contestuale all atto della firma. Quindi, visto che i formati accettabili sono tutti quelli MS-Office (.doc,.xls,.ppt, etc.) va verificata la compatibilità del prodotto con documenti prodotti con gli equivalenti prodotti della suite OpenOffice. Analogo discorso per gli allegati PEC. Inoltre, per quanto riguarda la problematica di registrazione di protocollo dei messaggi PEC, oggi si procede con il loro salvataggio in formato eml che contiene tutti i dati di certificazione del messaggio. Vanno quindi verificati i formati di salvataggio nella nuova piattaforma, la loro completezza e l interoperabilità con chi detiene postazioni MS (che potrebbe dover leggere la registrazioen di protocollo eseguita da un utente dotato di Open Office), e viceversa La altre procedure Particolare attenzione dovrà essere posta alla valutazione di altre procedure che utilizzano gli strumenti office e che non sono incluse fra le procedure centralizzate sopra descritte. Dovranno essere analizzate le procedure segnalate dagli utenti nel questionario verificando la possibilità di una migrazione ad Openoffice L impatto organizzativo L introduzione di un nuovo pacchetto software, in sostituzione di uno ampiamente diffuso e il cui uso e già consolidato nell utenza, richiede un notevole impegno nel valutare le conseguenze della trasformazione a livello organizzativo, culturale e tecnico. L utente medio è già abituato all utilizzo degli strumenti MS Office, in particolare Word ed Excel; di tali software conosce i menù, le funzioni, le scorciatoie e pertanto, cambiare strumento passando agli equivalenti software di Openoffice, potrebbe creare comprensibili resistenze, specie se non 10 di 12

11 vengono fornite valide motivazioni per questo cambiamento. Di fondamentale importanza saranno pertanto le fasi della formazione e della comunicazione che devono fare fronte con decisione a questa resistenza mettendo in evidenza tutti gli aspetti positivi di questa trasformazione mediante una decisa campagna di informazione, e devono in modo semplice formare gli utenti con corsi mirati secondo le reali necessità di ogni singolo dipendente. Proprio per superare le resistenze e le diffidenze dell utenza, è molto utile l approccio incrementale, che parte da una sperimentazione che coinvolge solo poche strutture, selezionate secondo opportuni criteri di disponibilità all innovazione e al cambiamento, per arrivare poi ad un totale progressivo coinvolgimento di tutto l Ateneo. 5. Scenari futuri Scopo della sperimentazione è una corretta valutazione dell'impatto tecnico ed organizzativo che comporta la completa migrazione ad Openoffice, nonché una stima dei costi necessari per ottenere i risultati prefissati e il risparmio che si ottiene dal mancato rinnovo delle licenze Microsoft. A tal scopo si propone di seguito un riepilogo sull'utilizzo e sui costi attuali delle licenze ed alcune valutazioni sul costo della migrazione. Si ricorda che l Università Federico II ha adottato due modalità per acquisire le licenze Microsoft: Campus e Select. Microsoft Campus Agreement è il programma di noleggio dei prodotti Microsoft creato per rispondere al meglio ai bisogni del mondo universitario, che prevede la possibilità di noleggiare ad un prezzo molto conveniente una vasta gamma di prodotti Microsoft e il cui canone si basa sul numero totale di dipendenti. L Ateneo ha sottoscritto un contratto Campus triennale per 1030 dipendenti dell Amministrazione Centrale per un canone di annui, a copertura di tutti i servizi e applicazioni Microsoft (S.O., Office, Terminal Server,.), e tale modalità non prevede limiti sul numero di pc per dipendente. Nell ambito del progetto di migrazione ad un prodotto Office open source è opportuno valutare che eliminare le licenze Office integrate nel programma Campus ha come conseguenza la disattivazione in toto del contratto Campus, poiché il contratto Campus è comprensivo di tutti i prodotti. Pertanto le licenze per i sistemi operativi, terminal server ed altri prodotti attualmente compresi nel contratto Campus dovranno essere acquisite secondo altri canali, come il programma Microsoft Select. In ogni caso andrebbe ridiscusso con Microsoft il rapporto complessivo in merito al pacchetto Office per una valutazione corretta dei costi. Di seguito si espone una tabella che riporta i costi previsti per la predisposizione dei corsi in modalità e-learning; tali costi derivano da indicazioni di mercato e non tengono conto dei costi di erogazione. Tabella costi formazione: Corso Tipologia Costo A1 E-learning 7.500,00 A2 E-learning 6.500,00 11 di 12

12 A3 E-learning 7.500,00 A4 E-learning 6.500,00 A5 E-learning 7.500, ,00 12 di 12

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140

DigitPA LINEE GUIDA. Centro di competenza del riuso. DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 140 LINEE GUIDA PER L INSERIMENTO ED IL RIUSO DI PROGRAMMI INFORMATICI O PARTI DI ESSI PUBBLICATI NELLA BANCA DATI DEI PROGRAMMI INFORMATICI RIUTILIZZABILI DI DIGITPA DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti

Indice della presentazione. 1. Obiettivo del progetto. 2. Identificazione degli attori coinvolti. 3. Fasi del progetto. Tecnologie e Strumenti OGGETTO: PROGETTO TECO A ATTIVITÀ CINECA AUTORE: MAURO MOTTA Indice della presentazione 1. Obiettivo del progetto 2. Identificazione degli attori coinvolti 3. Fasi del progetto Tecnologie e Strumenti Il

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Analisi della situazione iniziale

Analisi della situazione iniziale Linux in azienda Solitamente quando si ha un ufficio e si pensa all'acquisto dei computer la cosa che si guarda come priorità è la velocità della macchina, la potenza del comparto grafico, lo spazio di

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

il software per il nido e per la scuola dell infanzia

il software per il nido e per la scuola dell infanzia il software per il nido e per la scuola dell infanzia InfoAsilo è il software gestionale che semplifica il lavoro di coordinatori ed educatori di asili nido e scuole dell infanzia. Include tutte le funzionalità

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione?

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione? 1. Anagrafica 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? Cooperativa Sociale Comune Consorzio Sociale ASL Azienda Servizi alla persona Organizzazione di volontariato Azienda Speciale Comunità

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Perché un software gestionale?

Perché un software gestionale? Gestionale per stabilimenti balneari Perché un software gestionale? Organizzazione efficiente, aumento della produttività, risparmio di tempo. Basato sulle più avanzate tecnologie del web, può essere installato

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO

BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO BusinessK s.r.l. Via Ruggero da Parma, 7-43126 Parma Codice fiscale e p.iva: 02595730348 info@businessk.it IL PRODOTTO Puntas è un software sviluppato per la gestione di saloni di parrucchieri, centri

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013

SIMATIC WinCC Runtime Professional ARCHITETTURE. Versione 1.0 04/2013 SIMATIC WinCC Runtime Professional V12 ARCHITETTURE Ronald Lange (Inventor 2011) TIA Portal: Automation Software that Fits Together As Perfectly As Lego Blocks Versione 1.0 04/2013 - Architetture Novità

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA

REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA COMMUNE DE GRESSAN REGOLAMENTO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE E DICHIARAZIONI PER VIA TELEMATICA Approvazione deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 13/01/2012 del Consiglio comunale n. del Art.

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Regolamento tecnico interno

Regolamento tecnico interno Regolamento tecnico interno CAPO I Strumenti informatici e ambito legale Articolo 1. (Strumenti) 1. Ai sensi dell articolo 2, comma 5 e dell articolo 6, comma 1, l associazione si dota di una piattaforma

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

SalusNet - un iniziativa di Federsanità

SalusNet - un iniziativa di Federsanità ASL Formazione Continua e qualità delle prestazioni sanitarie L esigenza di razionalizzare la Spesa Sanitaria, per contenerne i costi, oggi deve e può coniugarsi con una continua tensione al miglioramento

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO 1 ' UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE, ORGANIZZAZIONE E BILANCIO Ufficio X ex DGPOB Ufficio relazioni con il pubblico e Centro di documentazione REGOLAMENTO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SOMMARIO CAPO

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale di gestione file di posta Ver4.00

Manuale di gestione file di posta Ver4.00 AreaIT - Servizio Servizi agli Utenti Ufficio Office Automation Manuale di gestione file di posta Ver4.00 Introduzione: Per un corretto funzionamento del programma di posta elettronica, presente nella

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli