S.C. TELECOMUNICAZIONI. Prot. N /D Torino,

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S.C. TELECOMUNICAZIONI. Prot. N 108458/D.04.01.04.01 Torino, 02.11.2011"

Transcript

1 S.C. TELECOMUNICAZIONI Prot. N /D Torino, RACCOMANDATA A.R. Spettabile Ditta Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, ASSISTENZA, GESTIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA LOGICA (FIREWALL), DI TELECOMUNICAZIONI LAN E WAN E SERVIZI CONNESSI GARA 05/D.04/11. Si invita codesta Spett.le Ditta a presentare la propria migliore offerta per l'affidamento del servizio di cui all'oggetto. Art 1 (Oggetto e durata ed importo del contratto) La procedura ha per oggetto la fornitura per un anno solare di un servizio di manutenzione, assistenza, gestione del sistema di sicurezza logica (firewall), di telecomunicazione Lan e Wan e servizi connessi, come meglio specificato del Disciplinare tecnico (allegato 1B) e riassumibile nelle seguenti attività: presidio on site; servizio di monitoraggio; manutenzione degli apparati attivi di rete; aggiornamenti software degli apparati attivi e firewall; manutenzione delle configurazioni di rete; la gestione hardware e software dei firewall dell Azienda; la gestione delle nuove richieste e delle esigenze dell ASL TO1 in termini di sicurezza logica, di connettività pubblica, di rete locale e Intranet; la gestione dei rapporti con i fornitori di servizi esterni di connettività pubblica, di sicurezza logica, di applicativi esterni (es. Rete Rupar), di servizi di fonia Voip; l aggiornamento del censimento degli apparati attivi e del cablaggio passivo; il censimento degli apparati telefonici e fax. il servizio di reperibilità. L'importo a base d'asta dell'appalto è posto pari a ,00 dei quali 2.000,00 per oneri relativi alla sicurezza. L'importo del contratto deriverà dall importo a base d asta, al netto degli oneri per la sicurezza, scontato del ribasso offerto dal concorrente.. Art. 2 (Procedura di scelta del contraente) La procedura di scelta del contraente è quella della Procedura Negoziata.

2 Art. 3 Incompatibilità Poiché fra le attività oggetto del servizio è prevista la gestione dei rapporti con i fornitori di servizi esterni di connettività pubblica, di sicurezza logica, di applicativi esterni (es. Rete Rupar), di servizi di fonia Voip, per evidenti ragioni di incompatibilità non è ammessa la partecipazione alla gara dei fornitori dei suddetti servizi. Art. 4 (Criteri di aggiudicazione) La gara sarà aggiudicata secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa di cui all'art. 83 del D.L.vo 163/2006. All'offerta tecnica sarà attributo al massimo 30 punti e all'offerta economica al massimo 70 punti. I 30 punti relativi all'offerta qualitativa saranno così attribuiti: Parametro Punteggio massimo A Partnership 2 A.1. A.2. Partnership con la casa produttrice HP per la linea ProCurve Networking Partnership con le case produttrici Cisco, Alcatel, Nortel Networks, 3Com, Allied Telesin e Zyxel per la linea firewall B Progetti C B.1. Progetto del Sistema di Help Desk e di Reporting 1 B.2. Progetto manutenzione sistema per dati e Progetto manutenzione firewall Esperienza, superiore ai due anni, del personale da dedicare all appalto nell attività di assistenza sistemistica e di sicurezza logica informatica. 1 7 D Abilità nell uso dell applicativo software open source NAGIOS 6 E Esperienza sulla infrastruttura RUPAR della Regione Piemonte/CSI 6 F Tempi di intervento 3 F.1. Guasti bloccanti Da 2 a 4 ore 2 F.2. >4 e <6 1 Guasti non bloccanti Da 6 a 12 ore 1 >12 e < G Migliorie 3 G.1. Irrilevanti 0 G.2. Accettabili 1 G.3. Rilevanti 3 Totale 30

3 Per quanto riguarda l assegnazione dei punteggi C ed E sarà presa in considerazione solo la qualificazione e l esperienza dei soggetti individuati da dedicare all appalto che devono essere in numero non inferiore a due e non superiore a quattro. Relativamente ai punteggi di cui al punto C saranno presi in considerazione i mesi di esperienza maturata, superiore ai 24 mesi, dai soggetti individuati nell attività di assistenza sistemistica e nell area di sicurezza logica informatica. Periodi di attività non continuativa inferiori al mese saranno sommati. La somma dei periodi di attività inferiore al mese, per ogni soggetto individuato, sarà arrotondata ad un mese, se superiore o uguale quindici giorni, e a zero, se inferiore a quindici giorni. Per convenzione un mese sarà computato di trenta giorni. Per l'assegnazione dei punteggi la commissione userà la formula Ni/Nmax*7 dove Ni è il numero di mesi di attività dei soggetti individuati dal concorrente i-esimo, Nmax è il numero più alto di mesi rilevabile dalle offerte e 7 è il punteggio massimo assegnabile a questo parametro. Relativamente ai punteggi di cui al punto E saranno presi in considerazione i mesi di esperienza maturata dai soggetti individuati sulla infrastruttura RUPAR della Regione Piemonte/CSI. Periodi di attività non continuativa inferiori al mese saranno sommati. La somma dei periodi di attività inferiore al mese, per ogni soggetto individuato, sarà arrotondata ad un mese, se superiore o uguale quindici giorni, e a zero, se inferiore a quindici giorni. Per convenzione un mese sarà computato di trenta giorni. Per l'assegnazione dei punteggi la commissione userà la formula Ni/Nmax*6 dove Ni è il numero di mesi di attività dei soggetti individuati dal concorrente i-esimo, Nmax è il numero più alto di mesi rilevabile dalle offerte e 6 è il punteggio massimo assegnabile a questo parametro. Relativamente al punto D si procederà ad una prova pratica, consistente in due test, uguali per tutti i concorrenti, da effettuarsi sulla piattaforma NAGIOS disponibile presso l ASL TO1. La votazione massima attribuibile dalla commissione per ciascun test è pari a tre. I test saranno eseguiti da uno solo dei soggetti individuati dai concorrenti come dedicati all appalto. Atteso che l Appaltatore dovrà usare nel corso dell esecuzione del servizio l applicativo NAGIOS, non saranno ammessi alla fase della valutazione delle offerte economiche i concorrenti che ottengano una valutazione inferiore a tre punti su sei nei due test o zero punti in uno dei due. L'attribuzione dei punteggi avverrà secondo il metodo aggregativo-compensatore di cui all'allegato G del D.P.R. 207/2010. Saranno escluse dalla valutazione dell'offerta economica le offerte tecniche che non ottengano il punteggio minimo di 10 punti qualità. La somma dei punteggi ottenuti verrà normalizzata secondo la seguente formula: Qi=Mi/Mmax*30 dove Qi è il punteggio dell offerta qualitativa del concorrente i-esimo, Mi è la somma dei punteggi ottenuti dal concorrente i-esimo, Mmax è la più alta delle somme dei punteggi ottenuti e 30 è il punteggio massimo assegnabile all offerta qualitativa. Il punteggio relativo all'offerta economica, massimo 70 punti, sarà attribuito secondo la seguente formula: Xi=Ri/Rmax*70 Dove Xi è il punteggio da attribuirsi al concorrente i-esimo, Ri è lo sconto offerto dal concorrente i- esimo, Rmax è lo sconto più alto offerto fra le offerte economiche valide presentate e 70 è il punteggio massimo ottenibili per l offerta economica. Art. 5 (Documentazione amministrativa) Per l'ammissione alla gara il concorrente deve: a) presentare debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante o da persona munita dei necessari l istanza di partecipazione, in carta legale o resa legale, redatta ai sensi del D.P.R. 28/12/2000 N. 445 (allegato n. 3); b) presentare debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante o da persona munita dei

4 necessari poteri il modello in ordine ai requisiti di capacità finanziaria, economica e tecnica (allegato 4) attestante lo svolgimento di almeno un servizio nel settore dell assistenza sistemistica e della sicurezza logica, un fatturato totale nel triennio almeno pari a ,00 e un fatturato nel settore dell assistenza sistemistica e assistenza logica, nello stesso periodo, almeno pari a ,00 ; c) allegare copia fotostatica del documento di riconoscimento dei sottoscrittori degli allegati 3 e 4 d) documentare la stipula della cauzione provvisoria di importo pari ad Euro 2.800,00 da prestarsi mediante fideiussione bancaria o polizza assicurativa fideiussoria in conformità alla scheda tecnica 1.1., allegata al decreto ministeriale 12 marzo 2004, n. 123, in osservanza delle clausole di cui allo schema tipo 1.1. allegato al predetto decreto, con particolare riguardo alle prescrizioni di cui all'articolo 75, commi 4,5, 6 e 8 del Codice dei contratti; e) indicare i servizi che si intendono subappaltare; La documentazione su indicata è richiesta a pena di esclusione. Tutta la documentazione di gara, tranne il file pdf (Allegato 5) che riporta la marca, il modello, il numero e la sede in cui sono ubicati gli switch, è scaricabile all'indirizzo internet Qualora non fosse possibile scaricarla potrà essere richiesta all'indirizzo L Allegato 5 sarà anch esso trasmesso via a coloro che ne faranno richiesta al suddetto indirizzo. E' fatto obbligo al concorrente di produrre tutta la documentazione in lingua italiana. Art. 6 (Invio dell'offerta e dei documenti) La busta contenente la documentazione amministrativa, la documentazione tecnica e la busta contenente l'offerta economica dovranno essere racchiuse in un unico plico sufficientemente ampio, sigillato e siglato sui lembi di chiusura, su cui si dovrà indicare la dicitura: "PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, ASSISTENZA, GESTIONE DEL SISTEMA DI SICUREZZA LOGICA (FIREWALL), DI TELECOMUNICAZIONI LAN E WAN E SERVIZI CONNESSI GARA 05/D.04/11". L'invio del plico è ad esclusivo rischio del mittente e dovrà essere eseguito in uno dei tre modi: con raccomandata a mezzo Servizio Postale Statale; con raccomandata a mezzo Agenzia Autorizzata; a mano. Il plico contenente le offerte economiche e tutta la documentazione richiesta dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del al seguente indirizzo: AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 S.C. Telecomunicazioni presso Ufficio Protocollo Via San Secondo, Torino Non saranno accettati reclami se, per qualsiasi motivo, esso non giunga in tempo utile. Art. 7 (Compilazione dell'offerta tecnica) La documentazione tecnica deve, a pena di esclusione, almeno contenere: dettagliata relazione descrittiva circa le modalità di espletamento dei servizi di Help Desk e Reporting, manutenzione sistema per dati, manutenzione firewall; individuazione del personale da dedicare all appalto, in numero non inferiore a due e non superiore a quattro e dichiarazione contenente l impegno che, pena rescissione del contratto, il personale individuato sarà quello che svolgerà il servizio.

5 Curricula lavorativi, nelle aeree di assistenza sistemistica e di sicurezza logica informatica e nell uso dell infrastruttura RUPAR della Regione Piemonte/CSI, del personale da dedicare all appalto. I curricula lavorativi devono riportare, in forma tabellare, per ogni soggetto individuato, i periodi di attività in termini di giorni, la descrizione dell attività prestata, il nome, l indirizzo e il numero di telefono del committente. Non saranno prese in considerazione offerte tecniche che non designino almeno due soggetti con esperienza almeno biennale (ventiquattro mesi) nelle aeree sistemistica e di sicurezza logica informatica. L assenza di anche uno solo dei documenti su indicati comporterà l esclusione dalla gara. La documentazione tecnica potrà inoltre contenere: le attestazioni di partnership di cui al punto A della tabella dei punteggi; la proposta di tempi di interventi inferiori al quelli massimi; eventuali proposte migliorative, con oneri a carico del concorrente, rispetto a quanto disposto dal disciplinare tecnico. Art. 8 (Compilazione dell'offerta economica) L'offerta economica dovrà, a pena di esclusione,: essere formulata sulla base dello schema d'offerta (Allegato n. 2); essere sottoscritta dal legale rappresentante o da persona munita dei necessari poteri; essere comprensiva di tutti gli oneri derivanti dall'osservanza del presente contratto; essere contenuta in una busta sigillata o siglata sui lembi di chiusura. Il prezzo derivante dallo sconto percentuale offerto si indente comprensivo di tutti gli oneri derivanti dall'osservanza dei documenti di gara. Non sono ammesse offerte condizionate o espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad altra offerta, propria o altrui. Art. 9 (Validità delle offerte) Il soggetto candidato è obbligato alla propria offerta per un periodo di 120 giorni decorrenti dalla data ultima fissata per la presentazione dell'offerta. Trascorso tale termine senza che sia intervenuta l'aggiudicazione, il soggetto candidato, con espressa dichiarazione scritta, da inviare al medesimo indirizzo indicato per la presentazione dell'offerta, può recedere dall'offerta stessa. L'A.S.L. si obbliga a concludere il procedimento di aggiudicazione entro 30 giorni dalla data di presentazione dell'offerta. Art. 10 (Aggiudicazione) Il servizio sarà affidato a seguito di gara informale, in conformità a quanto previsto dall'art. 125, comma 1, lettera b) del D.Lgs n. 163 e s.m.i., secondo le modalità disciplinate dal vigente Regolamento aziendale per la fornitura di beni e servizi in economia approvato con Deliberazione dell ASL TO1 n. 65/A.01/2011. Saranno esclusi dalla gara i concorrenti che presentino offerte nelle quali fossero sollevate eccezioni, riserve o condizioni di qualsiasi natura alle condizioni specificate nella documentazione di gara, nonché offerte incomplete e/o parziali. L'A.S.L. TO1 si riserva il diritto: di non procedere all'aggiudicazione nel caso in cui nessuna delle offerte presentate venga ritenuta idonea; di sospendere o non aggiudicare la gara, qualora ricorrano motivi di opportunità e convenienza. Nel caso in cui due o più soggetti ottengano lo stesso punteggio la gara sarà aggiudicata al concorrente che ha proposto l'offerta qualitativa migliore. Qualora anche i punteggi ottenuti dalle offerte

6 qualitative siano uguali si procederà, ad offerte segrete, alla negoziazione del prezzo. Qualora anche la negoziazione non consenta di individuare l'offerta migliore di darà luogo a sorteggio. I soggetti candidati rimangono impegnati per il solo fatto di aver presentato l'offerta, mentre l'azienda appaltante è libera di non procedere all'aggiudicazione senza che i soggetti in gara possano pretendere compensi, indennizzi, rimborsi-spese o altro. L'aggiudicazione provvisoria, immediatamente vincolante per il soggetto aggiudicatario, diventa definitiva per I'A.S.L. TO1 dopo l'avvenuta approvazione dell'aggiudicazione da parte di apposito provvedimento amministrativo. L'aggiudicazione sarà comunque subordinata all'esito positivo degli accertamenti antimafia. I provvedimenti adottati dalla Stazione Appaltante in caso di risoluzione del contratto per fallimento o per grave inadempimento dell'esecutore sono disciplinati agli articoli n. 138, 139 e 140 del D.Lgs n. 163 e s.m.i.. L'Impresa aggiudicataria, entro dieci giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data di comunicazione d'ufficio dell'avvenuta aggiudicazione, deve far pervenire alla S.C. scrivente i seguenti documenti: cauzione definitiva di cui all'articolo 113 del D.Lgs , n. 163, nella misura del 10%dell'importo di contratto prestata a mezzo di fidejussione bancaria oppure con polizza assicurativa rilasciata da Imprese di Assicurazione regolarmente autorizzate. Qualora l'aggiudicatario abbia formulato un ribasso al 10%, la garanzia fideiussoria è aumentata di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti la predetta misura percentuale; ove il ribasso sia superiore al venti per cento, l'aumento è di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore a venti per cento; eventuali documenti comprovanti le dichiarazioni prodotte a corredo dell'offerta che l'amministrazione riterrà di dover richiedere; in caso di aggiudicazione del servizio ad un raggruppamento temporaneo di imprese, deve essere trasmesso l'atto di costituzione o copia dello stesso autenticata; dichiarazione riguardante l'organico medio annuo, distinto per qualifica, con l'indicazione del contratto collettivo applicato ai lavoratori dipendenti, ai sensi dell'art. 3, comma 8, del D. L.vo n. 494 e s. m.; polizza assicurativa di cui all'art. 129 del D. Lgs. n. 163/2006, relativa alla copertura dei rischi derivanti da danni di esecuzione (CAR) e responsabilità civile verso terzi; certificazione di regolarità contributiva di cui all'articolo 2, del decreto-legge 25 settembre 2002, n. 210, convertito dalla legge 22 novembre 2002, n. 266 e di cui all'articolo, comma 9, del decreto legislativo n. 81 del 2008 e successive modificazioni e integrazioni; Art. 11 (Sottoscrizione del contratto) La stipula del contratto per i servizi in oggetto si intende effettuata, per mezzo di corrispondenza commerciale ex art. 17 del R.D. 2440/1923, con lettera di comunicazione di affidamento inviata dalla Stazione Appaltante all Appaltatore e restituita dallo stesso firmata per accettazione entro il termine di una sette giorni e dalla consegna, da effettuarsi entro lo stesso termine, della presente lettera di invito, del Disciplinare contrattuale (allegato 1A), del Disciplinare Tecnico (allegato 1B), e del DUVRI (Allegato 1C), timbrati e sottoscritti in ogni pagina dal legale rappresentante o da persona munita dei necessari poteri quale accettazione di tutte le condizioni nessuna esclusa. L Appaltatore ha preso piena conoscenza di tutte le relative clausole, e dichiara quindi di approvarle singolarmente nonché nel loro insieme e, comunque conviene che qualunque modifica contrattuale non potrà aver luogo e non potrà essere provata che mediante atto scritto e che l eventuale invalidità o inefficacia di una delle clausole non comporta l invalidità o l inefficacia dei medesimi atti nel loro complesso. Con i disciplinari allegati si intendono regolati tutti i termini generali del rapporto tra le parti, in conseguenza, essi non verranno sostituiti o superati dagli eventuali accordi operativi

7 attuativi o integrativi e, pertanto, sopravvivranno a detti accordi continuando, con essi, a regolare la materia tra le parti. Art. 12 (Tracciabilità finanziaria) L appaltatore assume gli obblighi di tracciabilità finanziaria di cui all art. 3 della legge 136/2010 e s.m.i. Il codice identificativo di gara (CIG) è E3C L appaltatore e i subappaltatori comunicano alla stazione appaltante gli estremi identificativi dei conti correnti bancari di cui al comma 1 dell art. 3 della legge 136/2010 entro sette giorni dalla loro accensione, nonché, nello stesso termine, le generalità e il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi. L appaltatore si impegna a dare immediata comunicazione alla stazione appaltante ed alla prefettura-ufficio territoriale del Governo della provincia Torino della notizia dell inadempimento della propria controparte (subappaltatore/subcontraente) agli obblighi di tracciabilità finanziaria. Il Responsabile del Procedimento è l Ing. Silvano Nieddu. Eventuali ulteriori informazioni di carattere amministrativo o tecnico possono essere richieste presso la Segreteria della S.C. Telecomunicazioni al seguente indirizzo di posta elettronica: o al seguente numero di fax Distinti saluti. Ing. Silvano NIEDDU

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Prot. N 78113/D.04.01.01.06 Torino, 13/07/2010

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Prot. N 78113/D.04.01.01.06 Torino, 13/07/2010 S.C. TELECOMUNICAZIONI Prot. N 78113/D.04.01.01.06 Torino, 13/07/2010 RACCOMANDATA A.R. Spettabile Ditta Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, ASSISTENZA, GESTIONE

Dettagli

Prot. 141498/D.04.01.04.01 Torino, 10 dic. 09

Prot. 141498/D.04.01.04.01 Torino, 10 dic. 09 S.C. TELECOMUNICAZIONI Prot. 141498/D.04.01.04.01 Torino, 10 dic. 09 RACCOMANDATA A.R. Spettabile Ditta Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI DI MANUTENZIONE ELETTRICA, RETI TELEFONICHE

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 24.10.2011 Prot. n. 105643/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI

S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI S.C. NUOVI PROGETTI & RISTRUTTURAZIONI Spett.le Ditta : Trasmessa via FAX Al n OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DEI LAVORI DI COMPLETAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DEL GRUPPO

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Prot. 73211/D.04.01.08.01 Torino, 30/06/2010

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Prot. 73211/D.04.01.08.01 Torino, 30/06/2010 ,21 SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 S.C. TELECOMUNICAZIONI Prot. 73211/D.04.01.08.01 Torino, 30/06/2010 RACCOMANDATA A.R. Spettabile Ditta Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA, POSA IN OPERA

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 S.C. TECNICO-MANUTENZIONE Prot. N. 0138889/B05 Torino, 18.11.2008 RACCOMANDATA

Dettagli

Prot. n. P/1532 del 11 marzo 2011 RACCOMANDATA A.R. Codice identificativo di gara (CIG): 1421676425. Spett.le Ditta

Prot. n. P/1532 del 11 marzo 2011 RACCOMANDATA A.R. Codice identificativo di gara (CIG): 1421676425. Spett.le Ditta Prot. n. P/1532 del 11 marzo 2011 RACCOMANDATA A.R. Codice identificativo di gara (CIG): 1421676425 Spett.le Ditta Codesta Ditta è invitata a partecipare alla gara che il Dipartimento di Architettura e

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 Racc.ta R.R. S.C. Nuovi Progetti e Ristrutturazioni. Prot. n 78403/B.06 Torino,

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R.

Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le. Mail. Raccomandata A.R. Catanzaro, 10 aprile 2015 Spett.le Mail Raccomandata A.R. OGGETTO: Invito per l'affidamento dei servizi di noleggio di n. 8 Stampanti Multifunzione SCANNER/COPIA/STAMPA - Procedimento in economia a mezzo

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Pubblico incanto per la fornitura, l installazione e la configurazione di attrezzature informatiche hardware e software per il ART. 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Regione Autonoma della

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO SETTORE AFFARI GENERALI AVVISO DI INFORMAZIONE GARA A PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO SETTORE AFFARI GENERALI AVVISO DI INFORMAZIONE GARA A PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO SETTORE AFFARI GENERALI AVVISO DI INFORMAZIONE GARA A PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO Ai fini della partecipazione da parte delle ditte interessate,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN

ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN ANCONAMBIENTE S.p.A. Via del Commercio n. 27-60127 Ancona AN DISCIPLINARE DI GARA Servizio di recupero della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata 2014. CIG: 5387177717 CPV: 90513000

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

RACCOMANDATA A.R. 1) GENERALITA 2) AGGIUDICAZIONE. Ufficio tecnico. Spett.le Ditta XXXXXXXXXXXX Via XXXXXXXXXXX xxxxxxxxxxxxxxxx (XX)

RACCOMANDATA A.R. 1) GENERALITA 2) AGGIUDICAZIONE. Ufficio tecnico. Spett.le Ditta XXXXXXXXXXXX Via XXXXXXXXXXX xxxxxxxxxxxxxxxx (XX) RACCOMANDATA A.R. Monte Porzio Catone, 31/08/2011 Ufficio tecnico Spett.le Ditta XXXXXXXXXXXX Via XXXXXXXXXXX xxxxxxxxxxxxxxxx (XX) OGGETTO: invito a procedura ristretta per l affidamento dei lavori di

Dettagli

COMUNE DI GALLIPOLI (Provincia di Lecce) Via A. De Pace Gallipoli - Tel. 0833260111 - Fax 0833263130 Cod. Fisc. 82000090751 - P.

COMUNE DI GALLIPOLI (Provincia di Lecce) Via A. De Pace Gallipoli - Tel. 0833260111 - Fax 0833263130 Cod. Fisc. 82000090751 - P. COMUNE DI GALLIPOLI (Provincia di Lecce) Via A. De Pace Gallipoli - Tel. 0833260111 - Fax 0833263130 Cod. Fisc. 82000090751 - P. IVA 01129720759 BANDO DI GARA mediante PROCEDURA APERTA OGGETTO: Procedura

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. Prot. 10570/14

DISCIPLINARE DI GARA. Prot. 10570/14 DISCIPLINARE DI GARA Prot. 10570/14 LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ED ALLESTIMENTO DI N. 2 TELAI E N. 2 ATTREZZATURE SU MEZZI DELL ANCONAMBIENTE SPA. CIG:ZBE112873F. 1 SISTEMA DELL APPALTO E MODALITA

Dettagli

Bando di gara per la gestione del servizio di cassa 2016-19 CIG Z051677E1B PREMESSA

Bando di gara per la gestione del servizio di cassa 2016-19 CIG Z051677E1B PREMESSA Bando di gara per la gestione del servizio di cassa 2016-19 CIG Z051677E1B PREMESSA Il presente bando di gara è stato redatto per procedere alla stipula di una nuova Convenzione per l'affidamento della

Dettagli

CITTA DI CALATAFIMI SEGESTA (Libero Consorzio Comunale della Provincia di Trapani)

CITTA DI CALATAFIMI SEGESTA (Libero Consorzio Comunale della Provincia di Trapani) CITTA DI CALATAFIMI SEGESTA (Libero Consorzio Comunale della Provincia di Trapani) Piazza F. Cangemi - 91013 Calatafimi Segesta SETTORE SERVIZI SOCIALI E CULTURALI - Ufficio Servizi Sociali Tel. 09249505503

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel.

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. 0115662551, fax 0115662553, sito internet www.aslto1.it, indirizzo e- mail:

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA SCUOLA NORMALE SUPERIORE. Art. 1 - Norme generali.

DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA SCUOLA NORMALE SUPERIORE. Art. 1 - Norme generali. DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA SCUOLA NORMALE SUPERIORE. Art. 1 - Norme generali. Il presente documento disciplina la partecipazione alla gara informale indetta dalla

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

PROCEDURA NEGOZIATA COL METODO DEL COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI VACCINI ANTINFLUENZALI CAMPAGNA VACCINALE 2014/2015 DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA NEGOZIATA COL METODO DEL COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI VACCINI ANTINFLUENZALI CAMPAGNA VACCINALE 2014/2015 DISCIPLINARE DI GARA Regione Autonoma della Sardegna Azienda Sanitaria di Nuoro Barbagie Baronie Mandrolisai Marghine Regione Autonoma della Sardegna PROCEDURA NEGOZIATA COL METODO DEL COTTIMO FIDUCIARIO PER LA FORNITURA DI

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma CIG: 5944625BBA

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma CIG: 5944625BBA COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA SIM.FO CIG: 5944625BBA SIM.FO (Sistema Informativo Multicanale per il Comune

Dettagli

Disciplinare di Gara

Disciplinare di Gara Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR). Delibera CIPE

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

FORNITURA MATERIALE DA FERRAMENTA ANNO

FORNITURA MATERIALE DA FERRAMENTA ANNO Tit. 6 Cl. 4 Fasc. 4 C.so Cavour n. 16 28021 Borgomanero (No) DIVISIONE TECNICA Servizio Edilizia Pubblica e Strade tel. 0322 837747 fax 0322 837747 servizio1@comune.borgomanero.no.it MEPA Spett.le DITTA

Dettagli

Servizio di prelievo, trasporto e trattamento di rifiuti speciali non pericolosi (C.E.R. 19 05 03) CIG 4526115C3E DISCIPLINARE DI GARA

Servizio di prelievo, trasporto e trattamento di rifiuti speciali non pericolosi (C.E.R. 19 05 03) CIG 4526115C3E DISCIPLINARE DI GARA Servizio di prelievo, trasporto e trattamento di rifiuti speciali non pericolosi (C.E.R. 19 05 03) CIG 4526115C3E DISCIPLINARE DI GARA Allegati: a) Istanza di partecipazione alla gara; b) Dichiarazione

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

STRUTTURA COMPLESSA ACQUISTI

STRUTTURA COMPLESSA ACQUISTI DIPARTIMENTO ECONOMICO FINANZIARIO STRUTTURA COMPLESSA ACQUISTI Sistema Qualità Certificato per i campi di attività elencati nel certificato Rina n 20463/09/S Struttura Complessa Acquisti Direttore: dott.

Dettagli

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI

COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI Prot. 3924 del 22.04.2014 COMUNE DI BADESI (PROV. OLBIA - TEMPIO) AREA SERVIZI SOCIALI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PISCINA COMUNALE SCOPERTA In esecuzione della determinazione

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG).

Luogo di prestazione del servizio: Comune di Todi (PG). COMUNE DI TODI SERVIZIO PATRIMONIO AMBIENTE Piazza di Marte,1 06059 Todi ( PG ) - Tel. 075/8956300- Fax. 075/8956259 e mail silvia.minciaroni@comune.todi.pg.it 3 AVVISO ED INVITO A PRESENTARE OFFERTA CON

Dettagli

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO Allegato 1 Fornitura di Software Applicativo (Sistema di Content Management), campagna di comunicazione web e servizi annessi, per la realizzazione del Portale web territoriale del Consorzio

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DIPARTIMENTO II Ufficio AMBIENTE Telefono 0771.469227 Fax 0771.469265 Prot. 56578 Del 26.11.

COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DIPARTIMENTO II Ufficio AMBIENTE Telefono 0771.469227 Fax 0771.469265 Prot. 56578 Del 26.11. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina DIPARTIMENTO II Ufficio AMBIENTE Telefono 0771.469227 Fax 0771.469265 Prot. 56578 Del 26.11.2014 DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO RICOVERO, MANTENIMENTO

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR

BANDO DI GARA SERVIZIO BAR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISIS NERVI - SEVERINI Via t. dall Ova,14-48121 Ravenna (RA) - Sito web: http://www.liceoartistico.ra.it E-mail: lasnervi@libero.it Pec: lasnervi@legalmail.it

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI

COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI COMUNE DI MUGNANO DI NAPOLI Provincia di Napoli Ufficio Tecnico Area Urbanistica Ambiente BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO E SELEZIONE DEI RIFIUTI PROVENIENTI DA RACCOLTA DIFFERENZIATA:

Dettagli

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO Allegato B PROCEDURA NEGOZIATA IN ECONOMIA PER L'AFFIDAMENTO BIENNALE, EVENTUALMENTE RINNOVABILE DI UNO, DELLA FORNITURA DI MODELLI STAMPATI PER L'AZIENDA SANITARIA DI NUORO. LETTERA D'INVITO/CAPITOLATO

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.m.ii. PARROCCHIA DI SAN NICOLA TORREMAGGIORE

LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.m.ii. PARROCCHIA DI SAN NICOLA TORREMAGGIORE LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.m.ii. PARROCCHIA DI SAN NICOLA TORREMAGGIORE Casa Accoglienza Anziani Donatelli-Santoro Casa Accoglienza Anziani Lipartiti-Ricci

Dettagli

Bando di gara. Servizi

Bando di gara. Servizi 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:310926-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2013/S 180-310926 Bando

Dettagli

LETTERA D INVITO A PRESENTARE OFFERTA

LETTERA D INVITO A PRESENTARE OFFERTA Prot. n. (in originale) Data 09/12/2015 Spett.le C.I.G. 6506819CE4 C.P.V. 71241000-9 LETTERA D INVITO A PRESENTARE OFFERTA Codesto spettabile professionista è invitato a partecipare alla procedura di cottimo

Dettagli

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii.

SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. SCHEMA LETTERA INVITO PER COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART. 125 del D.lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. COMUNE DI MONTECASTRILLI Viale della Resistenza,8 05026 Montecastrilli ( TR ) - Tel. 0744/94791 - Fax.

Dettagli

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA

COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA Originale COMUNE DI RACCUJA ( PROVINCIA DI MESSINA ) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA N. 184 Data 13/05/2014 OGGETTO: Determina a contrarre per l'affidamento lavori di "Realizzazione impianto

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F

BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F BANDO DI GARA Settore gara: Speciale Fornitura di energia elettrica per l Anno 2014 CIG: 526545139F 1.) Stazione Appaltante: Acoset S.p.A. Viale Mario Rapisardi, 164 95123 Catania Tel: 095360133 FAX:095/356032;

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Tutte le informazione relative allo svolgimento delle operazioni di selezione saranno fornite esclusivamente sul sito internet del Comune di Ragusa sotto indicato, nella home

Dettagli

Prot. n Spett.le. Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001

Prot. n Spett.le. Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001 Cod. Comm: MAT 111 Cod. Prog.: MATTM/GAS/1/FSE/5.5./11015/001 Prot. n Spett.le Raccomandata A/R Anticipata via fax al n.. Oggetto: Affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11, ultimo periodo, del D. Lgs.

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL IV SETTORE

IL RESPONSABILE DEL IV SETTORE Prot. 8975 PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE PER ANNI 20 SU AREE DI PROPRIETA COMUNALE PER LA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DI MOBILITA' SOSTENIBILE CON AUTO ELETTRICHE E ATTIVAZIONE

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA La ASM Aquilana Società Multiservizi, di seguito denominato anche Amministrazione

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

S E T T O R E C O N S E R V A Z I O N E B E N I A R C H I T E T T O N I C I E I M P I A N T I S T I C I

S E T T O R E C O N S E R V A Z I O N E B E N I A R C H I T E T T O N I C I E I M P I A N T I S T I C I Prot. (protocollata in originale in data 09/07/09) Spett.le LETTERA D INVITO: Procedura di affidamento per la fornitura ed installazione di impianto ascensore posto al centro Scalone di accesso ai Piani

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA EURO 37.500,00= ONERI FISCALI ESCLUSI DI CUI 1.500,00 PER ONERI PER LA SICUREZZA.

IMPORTO A BASE DI GARA EURO 37.500,00= ONERI FISCALI ESCLUSI DI CUI 1.500,00 PER ONERI PER LA SICUREZZA. Ufficio tecnico (RACCOMANDATA A.R.) Spett.le Ditta Prot. N.1112/VII/9 Rif.to UT: 14/240309/MF Monte Porzio Catone, 4 Luglio 2011. Oggetto: Invito a procedura negoziata per affidamento in economia a mezzo

Dettagli

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Fincalabra S.p.A. (di seguito Fincalabra) - società finanziaria a totale capitale

Dettagli

possesso dei requisiti economici e tecnici (S.O.A.), porteranno all'esclusione del concorrente ed alla applicazione dei provvedimenti di cui al su

possesso dei requisiti economici e tecnici (S.O.A.), porteranno all'esclusione del concorrente ed alla applicazione dei provvedimenti di cui al su Informazioni Amministrative: Servizio Appalti, Contratti, Assicurazioni, Demanio e Patrimonio Via Irno,63-84135 Salerno tel.089/66.74.31/20 fax.089/66.74.18 089/66.74.51. Informazioni Tecniche: Settore

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12

COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12 COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Provincia di Bari Via V. Veneto, nr 12 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESIONE DEL CENTRO VISITE E DELLA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO DIFESA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

S.C. GESTIONE APPROVVIGIONAMENTI

S.C. GESTIONE APPROVVIGIONAMENTI S.C. Prot. n. 0027235/B04 Torino, 15/03/2011 RACCOMANDATA A.R. Spett.le Ditta GARA N. 9/B04/11 CIG LOTTO 1: 1418623CB8 CIG LOTTO 2: 1418680BC2 La presente lettera d invito è pubblicata sul Sito Aziendale

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO prot. Bari, 1 DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO RACCOMANDATA A.R. Capitolo: Fondi Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive, Profilassi e Polizia Veterinaria CIG: ZB90E2FA5C

Dettagli

INVITO. Affidamento in gestione a terzi dei servizi cimiteriali dei comuni di Cento (FE) e Sant Agostino (FE).

INVITO. Affidamento in gestione a terzi dei servizi cimiteriali dei comuni di Cento (FE) e Sant Agostino (FE). INVITO per l affidamento in gestione a terzi dei servizi cimiteriali dei comuni di Cento (FE) e Sant Agostino (FE) ai sensi dell art. 20 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163. con la presente lettera La invitiamo

Dettagli

Procedura di gara informale per l affidamento in Concessione del Servizio di Tesoreria/Cassa occorrente all Azienda Ospedaliera S.

Procedura di gara informale per l affidamento in Concessione del Servizio di Tesoreria/Cassa occorrente all Azienda Ospedaliera S. Procedura di gara informale per l affidamento in Concessione del Servizio di Tesoreria/Cassa occorrente all Azienda Ospedaliera S.Maria di Terni DISCIPLINARE DI GARA ART.1- OGGETTO ART.2- DOCUMENTAZIONE

Dettagli

LETTERA D INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA ai sensi dell art. 125, comma 1 lettera b del decreto legislativo n.163 del 2006 e ss.mm.ii.

LETTERA D INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA ai sensi dell art. 125, comma 1 lettera b del decreto legislativo n.163 del 2006 e ss.mm.ii. Prot. n. 27301 Pozzallo 26.11.2013 SERVIZIO N.18 - LAVORI PUBBLICI SPETT. DITTA LETTERA D INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA ai sensi dell art. 125, comma 1 lettera b del decreto legislativo n.163 del 2006

Dettagli

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695

COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 1 COMUNE DI ARCHI (Provincia di Chieti) Tel 0872-898112 Fax 0872-898688 Cod. Fisc.81002460699 Partita Iva 00293710695 BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE CIG: 57676585F2

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO DISCIPLINARE DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO DISCIPLINARE DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAMERINO DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MEDICO COMPETENTE E DI MEDICO AUTORIZZATO DI CUI AL DECRETO LEGISLATIVO N. 81/2008 E SUCCESSIVE

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COMUNE DI ROSSANO VENETO Piazza Marconi 4-36028 ROSSANO VENETO (Vicenza) tel. 0424-547120-4-6 C.F. 00261630248 Fax: 0424-84935 e-mail: llpp@comune.rossano.vi.it * * * * * * * * * * * UFFICIO TECNICO LL.PP.

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI PROTESI MAMMARIE IN CONTO DEPOSITO Il presente

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione.

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione. COMUNE DI CUNEO Prot. n. 61793 BANDO DI GARA DEL GIORNO 12 DICEMBRE 2008 PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1) STAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese

Ente Parco Nazionale Appennino Lucano Val d Agri Lagonegrese Prot. n. 3589/U del 22/07/2014 AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RIPARAZIONE ASSISTENZA E MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE. CIG Z0F1039655. IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212

71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 71037 Monte Sant Angelo Piazza Roma n. 2 Telefono 0884/566242-0884/566244 0884/566220 Telefax 0884/566212 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta ai sensi degli artt. 3 c. 37, 54, 55 ed

Dettagli

I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA. Lavori

I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA. Lavori 1/6 I-Milano: Lavori di costruzione 2008/S 193-254978 BANDO DI GARA Lavori SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Università Vita - Salute S. Raffaele,

Dettagli

LICEO STATALE REGINA MARGHERITA SALERNO

LICEO STATALE REGINA MARGHERITA SALERNO Unione Europea Fondo Sociale Europeo Con l Europa investiamo nel vostro futuro LICEO STATALE REGINA MARGHERITA SALERNO PROCEDURA NEGOZIATA per L affidamento dell incarico per le indagini geologiche, per

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice

della fornitura di n. 2 carrelli elevatori con pinza caricatrice Società per azioni Tel. 0522-657569 Via Levata, 64 Fax. 0522-657729 42017 Novellara (RE) email : info@sabar.it www.sabar.it C.F. e P.IVA: 01589850351 Reg.Impr. di RE n. 01589850351 Cap.Soc. Euro 1.936.100,25

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

CASA DI RIPOSO SAN GIOVANNI EVANGELISTA 14019 VILLANOVA D ASTI Via G. Canta, n. 9 Tel. Fax 0141-948083 Cod. Fisc. 80005650058

CASA DI RIPOSO SAN GIOVANNI EVANGELISTA 14019 VILLANOVA D ASTI Via G. Canta, n. 9 Tel. Fax 0141-948083 Cod. Fisc. 80005650058 CASA DI RIPOSO SAN GIOVANNI EVANGELISTA Via G. Canta, n. 9 Tel. Fax 0141-948083 Cod. Fisc. 80005650058 info@sangiovannievangelista.com 1 DISCIPLINARE DI GARA PUBBLICA PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEI

Dettagli

PROVINCIA DI VITERBO ASSESSORATO ALL AMBIENTE

PROVINCIA DI VITERBO ASSESSORATO ALL AMBIENTE PROVINCIA DI VITERBO ASSESSORATO ALL AMBIENTE DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEGLI SPORTELLI DI INFORMAZIONE AMBIENTALE Art. 1 - Modalità di gara, finalità e oggetto dell'appalto

Dettagli

COMUNE di LAMA DEI PELIGNI

COMUNE di LAMA DEI PELIGNI COMUNE di LAMA DEI PELIGNI PROV. DI CHIETI AVVISO DI GARA INFORMALE Per l affidamento in concessione del servizio di Tesoreria Comunale QUINQUENNIO 2016/2020 CIG Z9B177973F Il Responsabile del Settore

Dettagli