Ministero dello Sviluppo Economico UFFICIO PER GLI AFFARI GENERALI E PER LE RISORSE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero dello Sviluppo Economico UFFICIO PER GLI AFFARI GENERALI E PER LE RISORSE"

Transcript

1 GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSISTENZA EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO LOTTO 1 E LOTTO 2. Quesiti 19/04/2001 1) Domanda Lotto 1 In riferimento al criterio di vantazione A.l (rif. pag. 24 del Disciplinare di Gara) e stante l'errata corrige del 21/3/2011, atteso che il punteggio massimo raggiungibile con 6 figure professionali complessive è pari a 20, è corretto interpretare che nel calcolo del punteggio massimo di 21 punti è compresa la risorsa aggiuntiva? E corretto interpretare che nel calcolo del punteggio massimo di 21 punti sia compreso il punto ottenibile dalla valutazione del CV della risorsa aggiuntiva. 2) Domanda Lotto 1 - In riferimento al criterio di valutazione A.2, (rif. pag. 24 del Disciplinare di Gara), si chiede di chiarire le modalità di attribuzione dei punteggi, considerando che è specificato che il CV della risorsa aggiuntiva "verrà sottoposto a valutazione secondo i criteri definiti al precedente punto A.l". Tale riferimento appare incoerente rispetto ai punteggi previsti (10 punti per una risorsa intermediate, 20 punti per una risorsa senior) considerando che i punteggi definiti al punto A.l sono relativi all'intero gruppo di lavoro. Il fornitore potrà, se lo riterrà opportuno, offrire una risorsa aggiuntiva di pari livello rispetto a quelle indicate nel capitolato, vale a dire sistemista intermediate o senior. In base alla tipologia della risorsa offerta potrà essere ottenuto un punteggio pari a 10 punti nel caso in cui la risorsa risulterà un sistemista intermediate o 20 punti se invece la figura risulterà essere quella di un sistemista senior. Il CV della risorsa eventualmente offerta verrà sottoposto a valutazione secondo gli stessi criteri utilizzati per il team, vale a dire quelli previsti al punto A.1 del Disciplinare di Gara, pertanto potrà essere totalizzato al massimo un ulteriore punto (figura sistemista senior con oltre 7 anni di esperienza) che verrà quindi sommato ai punti ottenuti per il team. 3) Domanda Lotto 1- In riferimento al criterio di valutazione B.l (rif. pag. 25 del Disciplinare di Gara), si prega di specificare: i volumi della documentazione che l'amministrazione metterà a disposizione (ad es. il numero di documenti); se la piattaforma Wiki sarà messa a disposizione dall'amministrazione o se rappresenta una scelta progettuale del Proponente; le caratteristiche della piattaforma Wiki richieste dall'amministrazione. In riferimento ai parametri di cui al criterio di valutazione B.1 si specifica quanto segue: - la documentazione messa a disposizione dall Amministrazione riferita sia ai servizi (infrastrutturali e di sicurezza) che agli applicativi, è quantificabile in circa 2000 pagine (50 pagine per n. 26 tra applicativi e servizi) - come specificato al paragrafo 7.9 dell Allegato 5 - Capitolato tecnico la piattaforma 1/

2 Knowledge Management (Wiki 1.11) sarà messa a disposizione dall Amministrazione. 4) Domanda Lotto 1 - In riferimento al dimensionamento dei servizi (rif. cap.5, pag. 20 del Capitolato Tecnico) è riportato "l'amministrazione prevede siano necessarie annualmente almeno le seguenti figure per il numero di giorni riportati in tabella". Considerando che la tabella riporta 345 giorni/persona per figura professionale, si chiede conferma che tale numero di giorni/persona sia riferito all'intera durata contrattuale. Si conferma che quanto riportato nella tabella (rif. cap.5, pag. 20 del Capitolato Tecnico): 345 giorni/persona per figura professionale si riferisce all intera durata contrattuale. Infatti tale numero di giornate deriva dal calcolo di un effort di 230 gg/uomo annui per l intera durata contrattuale (18 mesi). 5) Domanda Lotto 1 - Ai fini di un corretto dimensionamento delle attività, si chiede di indicare l'impegno stimato per le figure professionali di supporto (Architetto, Esperto di Sicurezza ed Esperto VMware). Si precisa che il supporto di un Architetto, di un Esperto di sicurezza e di un Esperto VMware sarà necessario per il raggiungimento di obiettivi, per lo più concernenti attività di revisione architetturale, ottimizzazione di sistemi in essere e/o dell infrastruttura, pertanto, l impegno, non quantificabile a priori, dipenderà dalle scelte operative e dalle capacità organizzative che l Azienda attuerà durante il corso della commessa. 6) Domanda Lotto 2 - In riferimento al criterio di valutazione A.l, (rif. pag. 24 del Disciplinare di Gara), si chiede di chiarire le modalità di attribuzione dei punteggi, considerando che è specificato che il CV della risorsa aggiuntiva "verrà sottoposto a valutazione secondo i criteri definiti al precedente punto A.2". Tale riferimento non è presente e appare come un refuso. Laddove si intendesse riferirsi al successivo criterio A.2, tale riferimento appare incoerente rispetto ai punteggi previsti (11 punti per una risorsa, 22 punti per due risorse) considerando che i punteggi definiti al punto A.2 sono relativi all'intero gruppo di lavoro. Secondo quanto indicato al punto A.1 del Disciplinare di gara il fornitore potrà, se lo riterrà opportuno, offrire fino a 2 risorse aggiuntive di livello pari o superiore rispetto a quelle richieste nel capitolato. Per una risorsa aggiuntiva verrà attribuito un punteggio pari a 11 punti, nel caso in cui vengano offerte due risorse aggiuntive verrà attribuito un punteggio pari a 22 punti. I CV della/e risorsa/e aggiuntiva/e verranno sottoposti a valutazione secondo i criteri definiti al successivo punto A.2 (il riferimento al precedente punto A.2 è un refuso). I CV delle risorse aggiuntive verranno sottoposti a valutazione secondo gli stessi criteri utilizzati per il team e cioè quelli previsti al punto A.2 e concorrerà, se saranno presenti anni di esperienza e le certificazioni indicate nello stesso punto A.2, all assegnazione dei punteggi discrezionali (5 punti) e tabellari (4 punti) (cfr, Disciplinare di Gara Versione 5.0 D Errata Corrige pubblicato sul profilo del Committente sezione bandi di gara). 2/

3 7) Domanda Lotto 2 - In riferimento al dimensionamento dei servizi (rif. cap.5, pag. 15 del Capitolato Tecnico) è riportato "l'amministrazione prevede siano necessarie annualmente almeno le seguenti figure per il numero di giorni riportati in tabella". Considerando che la tabella riporta 345 giorni/persona per figura professionale, si chiede conferma che tale numero di giorni/persona sia riferito all'intera durata contrattuale. Si conferma che quanto riportato nella tabella (rif. cap.5, pag. 15 del Capitolato Tecnico): 345 giorni/persona per figura professionale si riferisce al intera durata contrattuale. Infatti tale numero di giornate deriva dal calcolo di un effort di 230 gg/uomo annui per l intera durata contrattuale (18 mesi). 8) Domanda Lotto2 - Quale software attualmente viene utilizzato per la gestione dei ticket dell HelpDesk? Attualmente presso il Ministero è in uso il software di gestione ticket denominato osticket (open source opportunamente customizzato). A breve entrerà in funzione in nuovo software di gestione: Modulo Trouble Ticketing di Sentinet3. 9) Domanda Lotto 1 e Lotto2 Con riferimenti ai documenti di Relazione Tecnica, da sviluppare per i due lotti, si chiede se nel computo delle 100 pagine massime entro le quali dovrà essere contenuto il documento siano compresi: a. i CV; b. indice e copertina. c. Bozza del Piano della Qualità Preliminare (Capitolo 6 dello schema di risposta) Sia per il lotto 1 che per il lotto 2, nelle 100 pagine previste per l Offerta Tecnica devono essere compresi tutti gli elementi elencati nello Schema di risposta. Si precisa, tuttavia, che per Bozza del Piano della Qualità Preliminare si intende una sintesi del Piano di qualità di cui devono essere indicato esclusivamente gli elementi salienti. 10) Domanda Lotto 1 Relativamente al lotto 1: si chiede se per le figure di Architetto, Esperto di Sicurezza ed Esperto VmWare vadano inseriti n 2 CV per figura al pari delle altre figure richieste e se siano valutati e con quale criterio. Per le figure di Architetto, Esperto di Sicurezza ed Esperto VMWare non è richiesta la presentazione di CV in quanto figure di supporto, per il raggiungimento di obiettivi, per lo più concernenti attività di revisione architetturale, ottimizzazione di sistemi in essere e/o dell infrastruttura, che verranno quindi allocati a discrezione del Fornitore. Per le predette figure non è prevista nessuna valutazione. 11) Domanda Lotto 1 - Si chiede a codesta Stazione Appaltante se può essere considerato soddisfatto il requisito di certificazione ISO qualora il fornitore si trovi nella condizione di aver avviato le fasi di 3/

4 certificazione, dimostrando tale stato da documentazione rilasciata dall Ente Certificatore incaricato. La certificazione ISO 27000, se presentata ai fini della valutazione di cui al punto C.2 del Disciplinare di gara dovrà essere posseduta dal Fornitore nei tempi prescritti (scadenza della presentazione dell offerta). 12) Domanda Lotto 1 In riferimento ai CV da allegare (lotto 1) si chiede di chiarire se i CV devono rientrare nelle 100 pagine. Sia per il lotto 1 che per il lotto 2, nelle 100 pagine previste per l Offerta Tecnica devono essere compresi i CV e gli altri elementi indicati nella risposta alla domanda 9. 13) Domanda Lotto 1 Riferimento Disciplinare pag. 24, sez. A.1 delle certificazioni Lotto1 Si chiede di specificare se la certificazione MCITP per Microsoft Windows Server 2008 debba essere di tipo server o Enterprise, ovvero se sono ritenute equivalenti visto che la certificazione Enterprise è di classe superiore a quella Server ma non la include. In ordine alla gerarchia delle certificazioni si fa riferimento al successivo punto 3) della sezione chiarimenti del presente documento. 14) Domanda Lotto 1 Riferimento Disciplinare pag. 24, sez. A.1 delle certificazioni Lotto1 Si chiede di specificare se la certificazione ITIL richiesta alle risorse del team debba essere v4 ovvero se è sufficiente una qualsiasi versione della stessa certificazione. Si precisa che la certificazione ITIL, rientrando nei parametri discrezionali, verrà valutata dalla commissione in ragione secondo lo schema riportato al successivo punto 3) della sezione chiarimenti del presente documento. 15) Domanda Lotto 1 e 2 il Disciplinare di gara al punto 4.1 pag. 8 recita che. Non è ammessa la partecipazione del R.T.I di due o più imprese che anche avvalendosi di società terze. - siano in grado di soddisfare singolarmente i requisiti economici e tecnici di partecipazione, pena esclusione dalla gara del R.T.I... A riguardo si chiede di chiarire se: due/più imprese che dispongono di tutti i requisiti economici e tecnici così come formulati nel bando, ma non dispongono dei profili professionali con le caratteristiche e le certificazioni richieste nel Capitolato Tecnico e nei documenti ad essi correlati, ma parte di essi, possono presentarsi in un costituendo R.T.I al fine del completare i profili professionali proposti conj le risorse dei componenti del R.T.I.. Ai riguardo si ribadisce che in conformità alle segnalazioni dell'autorità garante della concorrenza e del mercato AS251 del 30/1/2003 (bollettino n.5/2003) e S536 del 18/01/2005 e in ragione della ratio riconosciuta all'istituto del R.T.I. da individuarsi nell'ampliamento del novero dei partecipanti 4/

5 alla gara, non è ammessa la partecipazione in R.T.I. di due o più imprese che - anche avvalendosi di società terze nelle modalità indicate nel Disciplinare - siano in grado di soddisfare singolarmente i requisiti economici e tecnici di partecipazione. La discriminante per la costituzione del R.T.I. pertanto è il possesso dei requisiti tecnici ed economici previsti dal Bando di Gara. 16) Domanda Lotto 1 e 2 il Disciplinare di gara al punto 4.1 pag. 8 recita che. Non è ammessa la partecipazione del R.T.I di due o più imprese che anche avvalendosi di società terze. - siano in grado di soddisfare singolarmente i requisiti economici e tecnici di partecipazione, pena esclusione dalla gara del R.T.I... A riguardo si chiede di chiarire se una impresa dispone di tutti i requisiti economici e tecnici così come formulati nel bando, ma non dispone di tutti i profili professionali con le caratteristiche e le certificazioni richieste nel Capitolato Tecnico e nei documenti ad essi correlati, può avvalersi di una società ausiliaria per colmare i profili ad essa mancanti. Al riguardo si precisa che sono ammesse tutte le forme di compartecipazione non espressamente vietate dalla legge, dal Bando e dal Disciplinare di Gara. 17) Domanda Lotto 1 In riferimento all Allegato 5 Capitolato Tecnico lotto 1 par pag. 8, L amministrazione si riserva di affidare attività a terzi si prega di qualificare tali soggetti e di precisare le attività e le modalità con cui l amministrazione intende attivarli. L Amministrazione, nell esercizio della sua facoltà discrezionale, si riserva di poter affidare i servizi previsti dal citato paragrafo anche a soggetti terzi di cui. In merito, allo stato, non si ravvede la necessità di fornire ulteriori dettagli in quanto non rilevano in ordine alla formulazione dell offerta né alla conduzione della fornitura. Si sottolinea invece che è richiesto, all eventuale fornitore, la piena collaborazione con tutti i soggetti che l Amministrazione, durante l esecuzione contrattuale, riterrà di coinvolgere. 18) Domanda Lotto 1 In riferimento all Allegato 5 Capitolato Tecnico lotto 1 par pag si chiede di indicare un dato storico sulla quantità degli interventi al di fuori dell orario standard. Al riguardo si precisa che nella fornitura posta a gara è compreso un plafond di 300 ore/servizio annue (indipendentemente dal numero di risorse impegnate) per lo svolgimento di attività pianificate al di fuori delle fasce orarie standard di erogazione dei servizi, indipendentemente dalla quantità di interventi eseguiti storicamente appunto fuori dell orario standard. 19) Domanda Lotto 1 Riferimento Disciplinare di gara criterio B soluzione proposta B1 - Si chiede di qualificare (indicando anche il formato) e di quantificare la documentazione che andrà uniformata in formato wiki, messa a disposizione dell amministrazione. La documentazione è disponibile in formato cartaceo ed elettronico (documenti word e pdf) nelle quantità indicate nella risposta alla domanda n 3. 5/

6 20) Domanda Lotto 1 In riferimento all Allegato 5 Capitolato Tecnico lotto 1 par. 6.6 pag. 23 si chiede di confermare che i CV (almeno due) per ogni figura professionale saranno inviati all amministrazione solo in seguito alla stesura del contratto. Quanto previsto al citato paragrafo riguarda la fase successiva alla aggiudicazione provvisoria, infatti i CV aggiuntivi rispetto a quelli presentati in fase di gara sono richiesti qualora, ad esito del previsto colloquio, l Amministrazione richieda formalmente la sostituzione di una o più risorse perché ritenute inadeguate. 21) Domanda Lotto 1 Riferimento all Allegato 5 Capitolato Tecnico lotto 1 par. 4.3 pag. 17 si chiede Ai fini delle attività di laboratorio si prega di elencare le infrastrutture Hw e Sw che il fornitore deve prendere in carico. L attività prevista per il laboratorio riguarda l intera infrastruttura per la cui descrizione si fa riferimento al documento Appendice 1- Descrizione contesto tecnologico. L hardware ed il software necessario all attività sarà fornito dall Amministrazione. 22) Domanda Lotto 1 e lotto 2 Sia nel capitolato del lotto 1 (par ) che in quello del lotto 2 (par ), si fa riferimento ai sistemi di asset e configuration management. A tale proposito: 1 nel lotto 1 si chiede di eliminare le difformità fra il contenuto di tali basi dati e l effettiva consistenza degli Elementi di Configurazione affidati in gestione entro 4 mesi dalla data di inizio attività, mentre nel lotto 2 il completamento di tale riallineamento è richiesto entro 2 mesi, ovvero nel diverso tempo indicato nell Offerta Tecnica se migliorativo. Si chiede di chiarire quale è il termine da prendere come riferimento e come viene valutata l indicazione di un tempo migliorativo in offerta. 2 nel lotto 1 si richiede la periodica verifica di corretto allineamento tra il proprio sistema di asset e l applicazione inventario dell Amministrazione, ma nel resto del capitolato e relativi allegati non è richiesto al Fornitore di mettere a disposizione sistemi di asset/configuration management. Si chiede di chiarire. Per quanto riguarda il punto 1 si precisa che per i due lotti sono stati previsti due periodi diversi di esecuzione delle attività (4 mesi per lotto 1 e 2 mesi per il lotto 2) in ragione della complessità delle operazioni, ritenuta maggiore per il lotto 1 da qui la definizione di un periodo maggiore. Si aggiunge che per un errore materiale non è stato previsto nelle griglie di valutazione un punteggio per l indicazione, da parte del fornitore, di un periodo migliorativo. Pertanto la Commissione non assegnerà nessun punteggio per una offerta migliorativa. In relazione al punto 2 si specifica che: - l Amministrazione dispone di propri sistemi di asset management (Altiris e Modulo gestione asset del Sentinet3) per cui non è richiesto che il fornitore metta a disposizione un sistema di asset/configuration management. - la periodica verifica di corretto allineamento riguarda i predetti sistemi di management 6/

7 (Altiris e Modulo gestione asset del Sentinet3) e l Applicazione Inventario dell Amministrazione in uso presso gli uffici del Consegnatario (Applicativo GE.CO: erogato in modalità ASP). 23) Domanda Lotto 1 e lotto 2 - In riferimento alla relazione tecnica per la quale è prevista una lunghezza massima di 100 pagine, si intende escluso il piano di qualità richiesto come allegato? Vedi risposta al quesito n ) Domanda Lotto 2 In riferimento al lotto 2 come vengono considerate le certificazioni considerate le certificazioni di livello superiore a quella indicate nella griglia tecnica del disciplinare di gara? Per ambedue i lotti si precisa che la presentazione di certificazioni di livello superiore rispetto a quelle richieste nella griglia di valutazione, verranno valutate con l attribuzione del punteggio massimo previsto per ciascuna certificazione. 25) Domanda Lotto 1 - In riferimento al lotto 1 come viene valutata la presenza nel team di più figure professionali con la stessa certificazione o di livello superiore? Secondo quanto indicato al punto A.1 del Disciplinare di Gara la presenza di più figure professionali con la stessa certificazione o con certificazione superiore verrà valutata una sola volta. 26) Domanda Lotto 1 - In riferimento al Lotto 1 (A.1) il termine fino a si riferisce all anzianità di esperienza specifica o alla complessità degli ambiti nei quali si è prestato il servizio? La valutazione sarà correlata alla durata in relazione alla complessità del contesto tecnologico in cui l esperienza è stata maturata. 27) Domanda Lotto 1 e Lotto 2- In riferimento al Lotto 1 (A.4) con presa in carico si intende incluso l affiancamento previsto al cap del Capitolato Tecnico? Simile domanda si pone per il Lotto 2. Il paragrafo dell Allegato 5 Capitolato tecnico Lotto 1 prevede un periodo di affiancamento massimo di 30 giorni, tuttavia la griglia tecnica valuta positivamente la riduzione di tale periodo (A.4); infatti il punteggio massimo è attribuito alle offerte che prevedono un corto affiancamento, concluso il quale si procederà all esecuzione della fornitura ed alla piena presa in carico dei sistemi in esercizio. La stessa considerazione è applicabile al Lotto 2. 28) Domanda Lotto 2 In riferimento al Lotto 2 (A2) quale è il numero di anni di esperienza minimi richiesti? 7/

8 Per le figure professionali di cui al punto A.2 Lotto 2 non è stato previsto un requisito minimo di anzianità ma criteri minimi da intendersi come le competenze specifiche previste nell Allegato 5 Capitolato Lotto2 e relativa Appendice2. 29) Domanda Si chiede conferma che in caso di RTI sia solo la mandataria a dover prestare la fidejussione? Come indicato al paragrafo 4.2 del Disciplinare di gara in caso di R.T.I. costituito, la cauzione provvisoria dovrà essere presentata dalla Impresa mandataria con indicazione che il soggetto garantito è il raggruppamento mentre, in caso di R.T.I. costituendo, la cauzione potrà essere presentata da una delle Imprese raggruppande con indicazione che i soggetti garantiti sono tutte le imprese raggruppande. 30) Domanda Lotto 1 - Siamo un Consorzio stabile identificabile con quanto riportato al comma 1, lettra c) dell art. 34, comma 1, del D.Lgs1. 163/2006, intendiamo partecipare come Consorzio. Su 10 consorziate solo alcune parteciperanno. 1. Nella compilazione dell Allegato 1 per il lotto 1, è corretto compilarne una copia intestata al Consorzio - omissis e una copia per ciascuna consorziata? Nell allegato 1 viene riportato: Il sottoscritto, nato a il, domiciliato per la carica presso la sede societaria ove appresso, nella sua qualità di e legale rappresentante della, con sede in, Via e sede operativa in, Via capitale sociale Euro ( ), iscritta al Registro delle Imprese di al n., codice fiscale n. e partita IVA n. (codice Ditta INAIL n., Posizioni Assicurative Territoriali - P.A.T. n. e Matricola aziendale INPS n. (in R.T.I. costituito/costituendo o Consorzio con le Imprese ( ) di seguito denominata "Impresa", (in R.T.I. o Consorzio da ripetere per ciascuna azienda partecipante allo stesso). Per la copia intesta al Consorzio omissis elencherei tra parentesi dopo Imprese.. Le consorziate interessate a partecipare, ma chiederei gentilmente un chiarimento per l indicazione riportata: (in caso di R.T.I o Consorzio da ripetere per ciascuna azienda partecipante allo stesso) cosa si deve ripetere? 2. Negli allegati 1 intestati alle singole Imprese invece come si deve compilare la parte che segue la matricola INPS? 3. Nel punto 2b) Nel caso del Consorzio non esiste un Consiglio di Amministrazione ma un Consiglio Direttivo e di conseguenza il Presidente è riferito al Consiglio Direttivo. E possibile quindi modificare la dicitura di riferimento? 4. Nel punto 11) m) che, ai sensi delle disposizioni di cui alla Legge n. 68/1999 (compilare solo i campi relativi alla propria situazione aziendale): - questa Impresa (è/non è) in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, - questa Impresa ha un numero di dipendenti pari a unità; 8/

9 - questa Impresa (ha/non ha) ottemperato alle norme di cui alla Legge n.68/1999, avendo inviato in data all'ufficio competente il prospetto di cui all'art. 9 della medesima legge, - (eventuale, in caso di situazioni particolari) questa Impresa (ha/non ha) ottemperato alle norme di cui alla Legge n. 68/1999, (avendo altresì proposto la convenzione, ovvero avendo richiesto esonero parziale), tale situazione di ottemperanza alla legge può essere certificata dal competente Ufficio Provinciale di Vengono richieste informazioni relative al trattamento sui dipendenti. Il Consorzio omissis non ha dipendenti diretti, ma indiretti (tramite le consorziate) quindi all atto della compilazione dell allegato 1 per il consorzio questa parte la barriamo o non la compiliamo? (Considerando che le consorziate che partecipano indicheranno ciascuna la loro situazione 5. Nel punto 12) Viene richiesto il numero di addetti che si intende impegnare sulle attività. Nel caso del Consorzio dobbiamo riportare il numero complessivo (ovvero il totale delle risorse e appartenenti alle diverse consorziate che parteciperanno) e negli allegati compilati dalle singole consorziate che partecipano il numero di addetti impegnato da ciascuna di esse? 6. In riferimento alla certificazione di Qualità il Consorzio omissis è costituito da meno di 4 anni, le Consorziate che partecipano sono tutte certificate, ma il consorzio è ancora in fase di certificazione. Tra le opzioni 14, 15 e 16 (la 16 sarebbe quella corretta, le altre due sono da barrare?). Mentre le opzioni 17, 18 e 19 (che non corrispondono alla situazione del Consorzio omissis -) è corretto se le barriamo? 7. A tal proposito per il punto 28) come ci comportiamo in fase di compilazione dell Allegato 1 8. I punti 25), 26) e 27) non sono pertinenti con al situazione del Consorzio omissis -. è corretto barrarli? 9. Nelle dichiarazioni in cui è presente ovvero è corretto barrare o eliminare la situazione in cui l impresa/consorzio non rientra? In relazione a quanto esposto si precisa quanto segue: 1. E intendimento di questa amministrazione disporre di un allegato 1 per ogni partecipante, sia in caso si Impresa singola che R.T.I o Consorzio nella fattispecie si ritiene che l allegato 1 venga compilato come Consorzio e la sezione : Il sottoscritto, nato a il, domiciliato per la carica presso la sede societaria ove appresso, nella sua qualità di e legale rappresentante della, con sede in, Via e sede operativa in, Via capitale sociale Euro ( ), iscritta al Registro delle Imprese di al n., codice fiscale n. e partita IVA n. (codice Ditta INAIL n., Posizioni Assicurative Territoriali - P.A.T. n. e Matricola aziendale INPS n. (in R.T.I. costituito/costituendo o Consorzio con le Imprese ( ) di seguito denominata "Impresa", compilata per il Consorzio (dopo Imprese tra parentesi riportare i nomi delle aziende consorziate) e poi ripetuta e compilata per ogni Impresa consorziata e partecipante. 2. La parte che segue va compilata come Consorzio. 3. E corretto sostituire la dicitura Presidente del Consiglio di Amministrazione con Presidente del Consiglio Direttivo. 9/

10 4. Per il punto 11 m) si ritiene che tale punto debba essere ripetuto e compilato con le indicazioni relative al personale delle singole consorziate specificando in testa che il Consorzio non dipendenti diretti. 5. Per il punto 12 si ritiene che debba essere indicato il numero di addetti che ciascuna consorziata intende impegnare sulle attività. 6. I punti dal 14 al 19 vanno compilati solo se e presente la condizione indicata tra parentesi e alcuni sono in alternativa a uno più punti, pertanto si prega di riportare solo quelli che interessano e barrare o eliminare gli altri. 7. Per quanto riguarda il punto 28 si prega di indicare la situazione del Consorzio e delle Consorziate e barrare o eliminare ciò che non è pertinente. 8. E corretto barrare o eliminare i punti che non sono pertinenti alla situazione aziendale del Consorzio o delle Consorziate. 9. In caso in cui è presente al dicitura è corretto barrare o eliminare la situazione in cui l impresa/consorzio non rientra. 31) Domanda Lotto 1 e Lotto 2 Sul disciplinare viene riportato all interno del Cap. 4, Par. 4.1 (pag. 8 in fondo) la seguente dicitura: Conformemente alla richiamata segnalazione dell'autorità garante della concorrenza e del mercato S536, al fine di consentire un più ampio confronto concorrenziale tra le imprese, non è ammessa la partecipazione di consorzi di imprese, costituiti ai sensi dell'articolo 2602 del codice civile, nei casi in cui due o più delle singole imprese consorziate siano in grado di soddisfare singolarmente i requisiti economici e tecnici di partecipazione pena l'esclusione dalla gara del consorzio così composto. È invece ammessa senza limitazione la partecipazione dei consorzi di cui alle lettere b) e c) dell'art. 34, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006. Per quanto riguarda i consorzi di cui alla precedente lettera c), è necessario che i consorziati abbiano stabilito (con delibera dei rispettivi organi deliberativi, da produrre nella busta "A - Documenti") di operare esclusivamente in modo congiunto per un periodo di tempo non inferiore a 5 anni. Il Consorzio omissis rientra nella definizione fornita dalla lettera c) dell'art. 34, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006, ma non possediamo nessuna delibera che attesti ad operare in modo congiunto oltre i cinque anni. Potremmo fornirvi la Visura Camerale che indica la data termine per il consorzio che è il 31/12/2050. Può andare bene? Potrà pertanto essere accettata la documentazione comprovante le caratteristiche indicate nel art. 36 del D.Lgs. n.163/ ) Domanda Lotto 1 e Lotto 2 Argomento VI.3) punto 7 del Bando di Gara Le offerte anormalmente basse sono individuate ai sensi dell'art. 86 del D.Lgs. n. 163/2006 e valutate in base ai criteri e secondo la procedura di cui agli articoli 86, 87, 88 e 89 del predetto Decreto. Le offerte devono essere corredate delle giustificazioni di cui all'art. 87, comma 2 del D.Lgs. n. 163/2006 con riferimento a ciascuna voce di prezzo che concorre a formare l'importo complessivo offerto. Essendo tale comma abrogato dall articolo 4-quater, comma 1, lettera b), legge n. 102 del 2009, si richiede se i concorrenti possono evitare di fornire in questa di gara i propri giustificativi, riservandosi di inviarli in fase successiva se richiesti dalla stazione Appaltante (art. 87 del codice dei Contratti). 10/

11 Si applicherà quanto previsto dalla vigente normativa. 33) Domanda Lotto 1 - In relazione all Allegato 2 Schema offerta tecnica lotto 1, capitolo 4, pagina 3 è assente il paragrafo 4.2. Si chiedono chiarimenti in merito. Trattasi di un mero errore di battitura. Il titolo esatto del paragrafo è: 4.2 Supporto specialistico per lo sviluppo, la manutenzione del Sistema Informativo. 34) Domanda Lotto 1 In relazione all Allegato 5 Capitolato tecnico relativo all'affidamento dei servizi di assistenza evolutiva del sistema informativo del Ministero dello Sviluppo Economico Lotto1 Evoluzione dell assistenza specializzata Versione 5.0D al paragrafo pag. 31 con la dicitura Il Fornitore dovrà altresì implementare gli strumenti di trouble ticketing inserendo un assessment di inizio fornitura per censire e classificare (cfr tabella IQ13 Appendice 3), in accordo con l Amministrazione, le attività da tenere sotto controllo si intende che è oggetto di gara anche la fornitura di una piattaforma di Trouble Ticketing? Come indicato alla domanda n 8 presso il Ministero è in uso il software di gestione ticket denominato osticket (open source opportunamente customizzato). A breve entrerà in funzione in nuovo software di gestione: Modulo Trouble Ticketing di Sentinet3. Pertanto la fornitura non prevede la fornitura della piattaforma in questione. 35) Domanda Lotto 1 In relazione all Allegato 5 Capitolato tecnico relativo all'affidamento dei servizi di assistenza evolutiva del sistema informativo del Ministero dello Sviluppo Economico Lotto1 Evoluzione dell assistenza specializzata Versione 5.0D al capitolo 4 con la dicitura Le attività pianificate al di fuori delle fasce orarie standard di erogazione dei servizi, sono comprese nella fornitura fino alla concorrenza massima di un plafond di 300 ore/servizio annue (indipendentemente dal numero di risorse impegnate), si chiede di confermare che il monte ore è da intendersi annuale, quindi 300 ore per i primi 12 mesi e 150 ore per i restanti 6 mesi. Si conferma. 36) Domanda Lotto 2 - Riferimento: Capitolato pag. 8 Dettaglio attività dell Help Desk par Si chiede di sapere se la realizzazione dei 20 punti lan richiesti dovrà avvenire all interno della stessa sede presso la quale è stabilito l help desk (via Molise). Si precisa che i 20 punti LAN dovranno eventualmente essere realizzati presso le sedi di Roma del Ministero e comunque in canalina esterna. 37) Domanda Lotto 2 - Riferimento: Capitolato pag. 14 Paragrafo: Dimensionamento - Tabella 1 e Appendice 1 pag. 10 Hardware Discrepanza del volume delle stampanti (3.650 contro 2.500). Si chiede di 11/

12 chiarire quale è il numero esatto delle stampanti. Si precisa che il numero esatto delle stampanti è ) Domanda Lotto 2 - Riferimento: Capitolato pag Dimensionamento - Tabella 2a e 2b Si deduce dalla tabella 2B che il totale degli interventi eseguiti on site presso le sedi periferiche nel periodo di osservazione siano 276. Si chiede di sapere se tale numero sia relativo ai soli malfunzionamenti hardware o se comprenda anche richieste di IMAC per le sedi periferiche. Il dato in questione comprende malfunzionamenti hardware e installazioni ma non movimentazioni. 12/

13 Chiarimenti 19/04/2001 1) Ad integrazione della descrizione dei servizi relativi al contratto Premier Support Stardard (PSS) livello 0 custom richiesto dal Ministero, di cui al paragrafo 3.2 dell Allegato 5 Capitolato Tecnico Capitolato tecnico relativo all'affidamento dei servizi di assistenza evolutiva del sistema informativo del Ministero dello Sviluppo Economico Lotto1 Evoluzione assistenza specializzata, si riporta di seguito la tabella dei volumi orari/giornate riferiti all intero periodo della fornitura (18 mesi) relativi al medesimo contratto. Microsoft Services Premier Support STANDARD Livello 0 Custom Volume servizi Servizi Support Assistance (Attività Proattive & Workshops) Servizio Annuale di Support Account Management Supporto per la Risoluzione dei Problemi (Attività Reattive o Break-fix) Tipologie di attività Infrastructure Support Assistance Supportability Review Risk Assessment Program Development Support Assistance Specialized Workshops Security Advisory Services Operations Advisory Services Lab Access Support Assistance Delivery Management Orientation Meeting Customer Profile Status Meeting and Reporting Escalation Management Service Delivery Plan (Mensile) Planning and Resource Facilitation Proactive Services Maturity Review Richieste di supporto tecnico (break fix) Rapid On-Site Support Sofware Assurance Fino ad un massimo di 152 ore Incluso 56 ore 96 ore Servizi Informativi Accesso riservato al sito web Premier N. 1 abbonamento a Technet Plus (lic. Singola) Incluso Alcune attività di "Support Account Management" potrebbero richiedere la presenza di Microsoft presso la sede del Cliente. In tal caso potranno essere effettuate fino ad un massimo di 4 visite da intendersi comprese, nei corrispettivi previsti dal contratto. Durante il periodo di validità dei Servizi, le parti potranno concordare una diversa distribuzione degli stessi, rispetto a quelle indicate nella precedente tabella, nei limiti di quanto segue: le attività di Supporto per la Risoluzione dei Problemi potranno essere convertite nelle corrispondenti ore pianificate per attività di Support Assistance fino ad un massimo di 56 ore all anno (da convertire entro i 4 mesi dalla data di scadenza del contratto) 2) Tutte le certificazioni tecnice, inerenti le risorse proposte, possono essere considerate espressione delle modalità attraverso le quali il prestatore prevede di eseguire il servizio. Trattandosi, quindi, di requisiti di esecuzione è interesse dell amministrazione che siano 13/

14 presenti al momento della stipula del contratto. Si precisa, per tanto, che in fase di offerta potranno essere presentati CV in corso di certificazione corredati da idonea documentazione, rilasciata dall Ente Certificatore, attestante quanto. Il punteggio previsto al punto A.1 è discrezionale, pertanto la Commissione procederà alla valutazione in ragione del livello di certificazione posseduta ovvero in fase di acquisizione. Le certificazioni dovranno essere comunque possedute dal Fornitore al momento dell aggiudicazione definitiva che avverrà presumibilmente entro il 30 giugno 2011, pena l esclusione dalla gara per mancanza dei requisiti autocertificati. 3) Ai fini della valutazione prevista al punto A.1 Lotto 1 della griglia tecnica, in funzione delle esigenze dell Amministrazione, si stabilisce la presente gerarchia di certificazione. Per ciascuna certificazione richiesta sono state riportate le certificazioni di livello paritetico a quella a cui è attribuibile il massimo punteggio (individuate con l ordinale 1) e quelle di livello inferiore (individuate da numeri ordinali da 2 a 8). Sono inoltre indicate le fonti da cui si è stilata la presente gerarchia. MCITP Microsoft Exchange Server MCA: Microsoft Exchange Server 1 MCM: Microsoft Exchange Server MCITP: Enterprise Messaging Administrator MCITP: Enterprise Messaging Administrator MCSE: Messaging su Windows Server MCSE: Messaging su Windows MCTS: Microsoft Exchange Server 2010 Configuration 6 MCTS: Microsoft Exchange Server 2007 Configuration 7 MCSA: Messaging su Windows Server MCSA: Messaging su Windows 2000 MCITP Microsoft SQL Server MCA: Microsoft SQL Server 1 MCM: Microsoft SQL Server MCITP: Database Administrator MCITP: Database Administrator Microsoft Certified Database Administrator (MCDBA) 4 MCTS: SQL Server 2008, Implementation and Maintenance 5 MCTS: SQL Server 2005 MCITP Microsoft Windows Server MCA: Windows Server: Directory 1 MCM: Windows Server 2008 R2: Directory 1 MCITP: Enterprise Administrator 2 MCSE on Windows Server MCSE on Windows Server MCITP: Server Administrator 14/

15 2 MCSE: Security on Windows Server MCSE: Security on Windows Server MCTS: Windows Server 2008 Active Directory Configuration 3 MCTS: Windows Server 2008 Network Infrastructure Configuration 4 MCTS: Windows Server 2008 Applications Infrastructure Configuration 5 MCSA: Security on Windows Server MCSA: Security on Windows Server MCSA: Security on Windows MCSA: Security on Windows MCSA on Windows Server MCSA on Windows Server 2000 VMware Certified Advanced Professional (VCAP) 1 VMware Certified Design Expert (VCDX) 1 VMware Certified Advanced Professional (VCAP) 2 VMware Certified Professional (VCP) CISCO CCNP rtifications_and_learning_paths_home.html 1 CCNP Routing & Switching 1 CCDP Design 1 CCSP 1 CCNP Security 2 CCNA 2 CCNA Security 3 CCDA 4 CCENT Routing & Switching 4 CCENT Design 4 CCENT Security Certified SonicWall Security Administrator (CCSA) ertified_sonicwall_security_administrator_cssa Symantec Altiris Certified Specialist (SCS) ning_paths/path.jsp?pathid=acms_7_ca ITIL 1 ITIL v.3 Master Qualification 2 ITIL v.3 Expert 3 ITIL v.2 Service Manager 3 ITIL v.2 Practitioner 4 ITIL v.3 Intermediate Level 5 ITIL v.3 Foundation in IT Service Management 6 ITIL v.2 Foundation 15/

16 4) In ordine all equivalenza delle certificazioni previste al punto A.2 della griglia tecnica riferita al Lotto 2, si chiarisce che è onere del fornitore dimostrare la pariteticità di competenze acquisite con attestazioni differenti da quelle indicate. Ministero dello Sviluppo Economico UAGR Divisione XI Sistemi informativi Il Dirigente Ing. Antonio Maria Tambato 16/

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.

Prot. 1377. Cagliari, 13/03/2013. > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA. Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia. Prot. 1377 Cagliari, 13/03/2013 > Spett.le IT Euromedia Srl Via Galvani, 27/29 09047 SELARGIUS - CA Fax: 070.7731009 e-mail: info@iteuromedia.eu ORDINE D ACQUISTO N. 39/2013 RIF. DET. A CONTRARRE N. 31

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture BANDI-TIPO per l affidamento di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 euro nei settori ordinari Documento di Consultazione

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO RISOLUZIONE N. 42/E Direzione Centrale Normativa Roma, 27 aprile 2012 OGGETTO: Interpello (art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212) - Chiarimenti in merito alla qualificazione giuridica delle operazioni

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna REALIZZAZIONE E SVILUPPO DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE (SITR) DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

Regione Autonoma della Sardegna REALIZZAZIONE E SVILUPPO DEL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE REGIONALE (SITR) DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Regione Autonoma della Sardegna Assessorato degli Enti Locali Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale e della Vigilanza Edilizia Servizio della Pianificazione

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI All.1 al Disciplinare di Gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario, ai sensi dell

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a. I.3) Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli