FINANZE Dirigente Dott.ssa M.A. Petrozzino. Preventivo [PIANO DETTAGLIATO DEGLI OBIETTIVI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FINANZE Dirigente Dott.ssa M.A. Petrozzino. Preventivo [PIANO DETTAGLIATO DEGLI OBIETTIVI"

Transcript

1 2012 FINANZE Dirigente Dott.ssa M.A. Petrozzino Preventivo [PIANO DETTAGLIATO DEGLI OBIETTIVI

2 Progetto 12. PROGRAMMAZIONE E RENDICONTAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA In tale progetto sono raggruppate le attività di coordinamento e di supporto ai vari settore dell'ente. L'attività si concretizza nella redazione dei documenti contabili che costituiscono gli strumenti di programmazione e di rendicontazione dell'ente, nell'attuare le opportune modifiche durante l'esercizio finanziario, nel controllo degli equilibri di bilancio e dei flussi di cassa, in particolare ai fini del patto di stabilità, nella gestione dei pagamenti e degli incassi e, infine, nell'assolvimento degli obblighi fiscali. In questo caso riveste particolare importanza la tenuta della contabilità IRAP ai fini della ricostruzione del valore della produzione dei servizi a carattere commerciale. Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO 201

3 Obiettivo MO PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E RENDICONTAZIONE CONTABILE Redazione dei documenti di contabilità e loro modifiche durante l'esercizio finanziario (variazioni di bilancio e prelievi dal Fondo di Riserva Ordinario). Gestione dell' entrate e delle spese, suddivise nelle loro fasi previste dal D. Lgs. 267/2000 (impegni/accertamenti e pagamenti /incassi). Gestione finanziaria degli investimenti e relativa attivazione delle varie forme di finanziamento previste dalla normativa vigente. Tenuta della contabilità IVA e IRAP. Studio della normativa sul "Federalismo fiscale" e raccolta dei dati per la redazione dei questionari sui costi standard. Controllo del mantenimento degli equilibri di bilancio e dei flussi di cassa e monitoraggio del rispetto del Patto di Stabilità Interno, anche alla luce della nuova struttura adottata con la legge di stabilità per l'anno Tenuta della contabilità economico patrimoniale e dimostrazione dei risultati dell'esercizio anche in termini economici e patrimoniali oltre che finanziari. Registrazione, anche con il principio della competenza economica, di tutti i fatti di gestione. Ricostruzione dello stato patrimoniale dell'ente. Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO Tipologia: Strategico Finalità: Sviluppo Classe: Parzialmente condizionato Data inizio: 01/01/2012 Data fine: 31/12/2012 Risorse finanziarie Importo in entrata: ,00 Importo in uscita: ,00 202

4 Fase: 12.01F01 PREDISPOSIZIONE ED AGGIORNAMENTO DOCUMENTI CONTABILI Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Rendiconto esercizio /04/2012 MINOGLIO 10% LEONE 3% MENEGATTI 15% 2 Bilancio di previsione 2012/ /10/2012 MINOGLIO 10% LEONE 1% MENEGATTI 10% 3 Bilancio di previsione 2013/ /12/2012 MINOGLIO 10% LEONE 1% MENEGATTI 10% 4 Variazioni di bilancio, di PEG, prelievi dal fondo di riserva, variazioni UEP 31/12/2012 MINOGLIO 8% LEONE 2% MENEGATTI 5% 5 Analisi composizione avanzo di amministrazione e definizione utilizzi 31/03/2012 MINOGLIO 1% MENEGATTI 1% 6 Questionari e certificati della Corte dei Conti ed Enti centrali relativi ai 31/12/2012 MINOGLIO 2% MENEGATTI 14% documenti contabili e agli organismi partecipati 1 PREDISPOSIZIONE BILANCIO 2012/ PREDISPOSIZIONE BILANCIO 2013/ PREDISPOSIZIONE RENDICONTO Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE E Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 203

5 Fase: 12.01F02 GESTIONE ENTRATE E SPESE Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Impegni ed accertamenti 31/12/2012 DELLAVALLE 8% LEONE 48% MENEGATTI 30% CAMERA 6% PAGANO 1% FERRERO 5% LUCCITTI 2% 2 Pagamenti ed incassi 31/12/2012 ALICE 35% DELLAVALLE 40% CAMERA 57% PAGANO 30% FERRERO 10% LUCCITTI 45% 3 Pagamenti mediante emissione automatizzata dei mandati con elenco 31/12/2012 PAGANO 10% LUCCITTI 10% beneficiari 4 Gestione dei pagamenti di contributi annuali o per singole iniziative 31/12/2012 PAGANO 12% LUCCITTI 5% 5 Verifiche mensili a campione della correttezza delle dichiarazioni sostitutive 31/12/2012 ALICE 5% PAGANO 4% LUCCITTI 2% di certificazioni ai fini fiscali mediante SIATEL 6 Albo dei beneficiari (estrazione dati contabili e normativi e pubblicazione 30/04/2012 ALICE 5% PAGANO 4% sul sito del Comune) 7 Monitoraggio del rispetto dei limiti di spesa ex art. 6 D.L. 78/2010 (spese di 31/12/2012 MINOGLIO 2% rappresentanza, mostre, formazione, ) 8 Controlli e verifiche sui pagamenti tramite Equitalia e per normativa sulla tracciabilità 31/12/2012 ALICE 5% CAMERA 7% PAGANO 3% LUCCITTI 2% 9 Richieste di erogazione mutui a copertura delle spese di investimento 31/12/2012 CAMERA 1% liquidate dai settori 10 Registrazione nelle procedure contabili e gestione degli atti amministrativi 31/12/2012 DELLAVALLE 10% FERRERO 5% 204

6 1 MONITORAGGIO PAGAMENTI IN C/CAPITALE INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 3 MONITORAGGIO IMPEGNI FINANZIATI CON ENTRATE A DESTINAZIONE 4 4 VINCOLATA 4 PUBBLICAZIONE ALBO BENEFICIARI N. MONITORAGGIO SPESE ART. 6 D.L. 78/ Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,000 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 205

7 Fase: 12.01F03 GESTIONE FISCALE Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Versamenti periodici delle ritenute fiscali e previdenziali 31/12/2012 ALICE 5% LUCCITTI 5% 2 Tenuta contabilità fiscale 31/12/2012 ALICE 6% DELLAVALLE 10% PAGANO 3% LUCCITTI 2% 3 Dichiarazione sostituti d'imposta (770) 31/07/2012 ALICE 7% 4 Calcolo dell'irap con il metodo commerciale 30/09/2012 ALICE 6% PAGANO 3% 5 Dichiarazioni Fiscali (Unico) per IVA e IRAP 30/09/2012 ALICE 6% PAGANO 3% LUCCITTI 1% 6 Consulenza fiscale agli uffici 31/12/2012 ALICE 2% 7 Certificazioni annuali dei diritti assimilati a lavoro dipendente e per lavoro 28/02/2012 ALICE 1% PAGANO 5% autonomo 8 Gestione IVA patrimonio immobiliare comunale 31/12/2012 ALICE 5% DELLAVALLE 2% 1 N. VERSAMENTI RITENUTE FISCALI N. DICHIARAZIONI FISCALI INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE E Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 206

8 Fase: 12.01F04 TENUTA DELLA CONTABILITA' ECONOMICO PATRIMONIALE Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Operazioni di verifica e di controllo dei movimenti in contabilità economica 31/12/2012 MINOGLIO 1% LEONE 8% 2 Rilevazione economica delle operazioni gestionali 31/03/2012 LEONE 2% 3 Operazioni di rettifica delle scritture contabili 31/03/2012 LEONE 8% 4 Operazioni di riconciliazione tra rilevazioni economiche e finanziarie 31/03/2012 MINOGLIO 1% LEONE 8% 5 Redazione conto economico e patrimoniale 30/04/2012 MINOGLIO 2% LEONE 5% 1 REDAZIONE DEL CONTO PATRIMONIALE REDAZIONE DEL CONTO ECONOMICO

9 Fase: 12.01F05 RICOSTRUZIONE ED AGGIORNAMENTO DELLO STATO PATRIMONIALE Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Ricostruzione contabile delle opere realizzate 31/03/2012 LEONE 5% FERRERO 45% 2 Rilevazione opere in corso e registrazione nella contabilità analitica 31/03/2012 LEONE 1% FERRERO 30% 3 Aggiornamento inventario beni mobili ed immobili e conciliazione con il conto del patrimonio attivo 28/02/2012 MINOGLIO 1% LEONE 1% 1 N. OPERE RICOSTRUITE

10 Fase: 12.01F06 VERIFICA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Verifica degli equilibri di bilancio 30/09/2012 MINOGLIO 5% MENEGATTI 3% 2 Verifica dei flussi di cassa 31/12/2012 MINOGLIO 5% ALICE 2% FERRERO 5% 3 Verifica del Patto di stabilità: determinazione obiettivo; previsione risultati e monitoraggio mensile dei risultati 31/12/2012 MINOGLIO 12% 1 N. VERIFICHE EQUILIBRI DI BILANCIO N. VERIFICHE CHE DIMOSTRINO I RISULTATI DEL PATTO DI STABILITA' INTERNO INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 209

11 Fase: 12.01F07 GESTIONE PROCEDURE DI FINANZIAMENTO E GESTIONE DEL DEBITO Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Valutazione ed individuazione del soggetto erogatore di prestiti 31/12/2012 MINOGLIO 1% 2 Valutazione periodica andamento mercato finanziario 31/12/2012 MINOGLIO 1% 3 Gestione debito residuo 31/12/2012 MINOGLIO 1% MENEGATTI 1% 1 RISPARMIO OTTENUTO SULLE SPESE PER RATE DI INDEBITAMENTO , ,00 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 210

12 Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 211

13 Fase: 12.01F08 PIANIFICAZIONE DI LUNGO TERMINE Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Piano generale di sviluppo e bilancio sociale Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Aggiornamento PGS 2012 (per variazioni) 31/12/2012 MINOGLIO 1% MENEGATTI 3% 2 Monitoraggi periodici 31/12/2012 MENEGATTI 1% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 MONITORAGGIO SULLE PREVISIONI DI PGS N. AGGIORNAMENTI DEL PGS 1 1 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 212

14 Fase: 12.01F09 FEDERALISMO FISCALE Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Rilevazione dei fabbisogni e dei costi standard Raccolta dei dati per la compilazione dei questionari 31/12/2012 MINOGLIO 5% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 N. QUESTIONARI COSTI STANDARD

15 Fase: 12.01F10 RINNOVO DEL COLLEGIO DEI REVISORI Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Rinnovo del Collegio dei Revisori 30/09/2012 MINOGLIO 1% 1 Redazione bando per rinnovo Collegio Revisori

16 Fase: 12.01F11 RENDICONTAZIONE SPESE DI RAPPRESENTANZA Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Aggiornamenti normativi 31/12/2012 MINOGLIO 1% 2 Raccolta della documentazione giustificativa coordinando le informazioni degli uffici 30/04/2012 MINOGLIO 2% interessati e predisposizione della documentazione da allegare al Rendiconto di gestione 3 Trasmissione alla Corte dei Conti del rendiconto delle spese di rappresentanza sostenute nell anno /05/2012 MINOGLIO 1% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 RENDICONTO SPESE DI RAPPRESENTANZA ALLA CORTE DEI CONTI

17 Fase: 12.01F12 BILANCIO DI GENERE Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO A Redazione del Bilancio di genere Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Raccolta ed esame materiale 31/03/2012 MENEGATTI 2% TUMMILLO 1 % VENTURA3 % CARLEO1 % VALVO 1% CASASSA1 % MARINO 1% ROSSI 1% SCIMONE 1% CASAGRANDE 1% RUZZA 1% SACCO 1% PREACCO1 % CHAIFOUROOSH 1% 2 Riunioni organizzative 31/03/2012 MENEGATTI 1% TUMMILLO1 % VENTURA 1 % CARLEO1 % VALVO1 % CASASSA1 % MARINO1 % ROSSI 1% SCIMONE1 % CASAGRANDE 1 % RUZZA 1 % SACCO 1 % PREACCO 1 % CHAIFOUROOSH 1 % 3 Definizione degli indicatori di risultato e misurazioni 31/03/2012 MENEGATTI 1% TUMMILLO 1 % VENTURA 1% CARLEO 1 % VALVO 1 % CASASSA 1 % MARINO 1% ROSSI 1 % SCIMONE 1 % CASAGRANDE 1 % RUZZA 1 % SACCO 1% PREACCO 1 % CHAIFOUROOSH1 % 4 Aggiornamento schede servizi 31/03/2012 MENEGATTI 2% TUMMILLO 1 % VENTURA 1% CARLEO 1% VALVO 1 % CASASSA 1 % MARINO1 % ROSSI 1% SCIMONE 1 % CASAGRANDE 1% RUZZA1 % SACCO 1% PREACCO 1% CHAIFOUROOSH1 % 5 Redazione Bilancio di genere /03/2012 MENEGATTI 1% TUMMILLO 1 % VENTURA1 % CARLEO 1 % VALVO 1 % CASASSA 1 % MARINO 1 % ROSSI 1 % SCIMONE 1 % CASAGRANDE 1 % RUZZA 1% SACCO 1% PREACCO 1% CHAIFOUROOSH1 % 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 N. INCONTRI INTERSETTORIALI

18 Obiettivo MO ECONOMATO Anticipazione e controllo delle piccole spese, incasso di piccole somme e controllo degli agenti contabili interni. Redazione del conto giudiziale Responsabile ROBERTO MINOGLIO Tipologia: Gestionale Finalità: Mantenimento Classe:Parzialmente condizionato Data inizio: 01/01/2012 Data fine: 31/12/2012 Risorse finanziarie Importo in entrata: 0,00 Importo in uscita: ,00 217

19 Fase: 12.03F01 CONTROLLO AGENTI CONTABILI Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Controllo rendicontazioni trimestrali 31/12/2012 DELLAVALLE 3% 2 Resoconto al collegio Revisori dei Conti 31/12/2012 MINOGLIO 1% DELLAVALLE 3% 3 Trasmissione dati alla Corte dei Conti 30/06/2012 MINOGLIO 1% DELLAVALLE 4% 1 N. VERIFICHE DI CASSA SUGLI AGENTI CONTABILI REDAZIONE CONTO GIUDIZIALE

20 Fase: 12.03F02 GESTIONE CASSA ECONOMALE Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Gestione delle anticipazioni della cassa economale 31/12/2012 DELLAVALLE 10% LEONE 1% 2 Verifiche di cassa 31/12/2012 MINOGLIO 1% DELLAVALLE 4% 3 Gestione del conto economale 31/12/2012 MINOGLIO 1% DELLAVALLE 4% 1 N. VERIFICHE DI CASSA 4 4 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 219

21 Obiettivo MO ATTIVITA' DI SUPPORTO CONTABILE Ricomprende l'attività contabile svolta dalla Sezione Ragioneria a beneficio dell'organizzazione comunale, come individuata dal Piano Generale di Sviluppo Responsabile ROBERTO MINOGLIO Tipologia: Gestionale Finalità: Mantenimento Classe: Parzialmente condizionato Data di inizio: 01/01/2012 Data fine: 31/12/2012 Risorse finanziarie Importo in entrata: 0,00 Importo in uscita: ,00 220

22 Fase: 12.04F01 ATTIVITA' DI SUPPORTO CONTABILE AGLI ORGANI ISTITUZIONALI Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Risorse umane Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Estrapolazione presenze e liquidazione gettoni consiglieri 31/12/2012 MINOGLIO 1% ALICE 1% CAMERA 1% 2 Emissione automatizzata dei mandati di pagamento per gettoni consiglieri 31/12/2012 CAMERA 1% 1 N. LIQUIDAZIONI TRIMESTRALI DEI GETTONI 3 3 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 221

23 Fase: 12.04F02 GESTIONE CONTABILE DEGLI STIPENDI E DELLE MISSIONI DEGLI AMMINISTRATORI E DEL PERSONALE Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Risorse umane Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Acquisizione flusso informatico dei dati stipendiali 31/12/2012 ALICE 1% LUCCITTI 5% 2 Elaborazione e conciliazione dati contabilità stipendi e finanziaria 31/12/2012 ALICE 1% LUCCITTI 5% 3 Emissione automatizzata dei mandati di pagamento e delle reversali di incasso per ritenute 31/12/2012 ALICE 1% LUCCITTI 5% 1 CONCILIAZIONE DATI STIPENDIALI E CONTABILI

24 Fase: 12.04F03 ATTIVITA' DI SUPPORTO CONTABILE PER LA GESTIONE DEL PATRIMONIO COMUNALE Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Valorizzazione edifici comunali Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Registrazione delle bollette nel programma di gestione delle utenze comunali con imputazione del costo alle singole utenze 31/12/2012 ALICE 1% CAMERA 7% PAGANO 4% LUCCITTI 3% 2 Esportazione dei dati contabili ed emissione automatizzata dei mandati di pagamento 31/12/2012 CAMERA 4% PAGANO 1% LUCCITTI 1% 3 Estrapolazione dei dati per la verifica dei consumi per utenze, per edificio e per attività 31/12/2012 MINOGLIO 1% ALICE 1% CAMERA 5% PAGANO 1% LUCCITTI 1% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 N. RENDICONTAZIONI PERIODICHE DEI CONSUMI PER UTENZE 1 2 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 223

25 Fase: 12.04F04 ATTIVITA' DI SUPPORTO CONTABILE PER IL RINNOVO E PER LA GESTIONE DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Rinnovamento della rete di illuminazione pubblica Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Registrazione delle bollette nel programma di gestione delle utenze comunali con imputazione del costo alle singole utenze 31/12/2012 ALICE 1% CAMERA 2% PAGANO 5% LUCCITTI 1% 2 Esportazione dei dati contabili ed emissione automatizzata dei mandati di pagamento 31/12/2012 CAMERA 1% PAGANO 1% LUCCITTI 1% 3 Estrapolazione dei dati per la verifica dei consumi per utenze, per edificio e per attività 31/12/2012 MINOGLIO 1% ALICE 1% CAMERA 2% PAGANO 2% LUCCITTI 1% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 N. RENDICONTAZIONI PERIODICHE DEI CONSUMI PER UTENZE 1 2 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 224

26 Fase: 12.04F05 ATTIVITA' DI SUPPORTO CONTABILE PER LA MESSA IN SICUREZZA DELLE STRADE Responsabile ROBERTO MINOGLIO A Manutenzione e messa in sicurezza delle strade Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Registrazione delle bollette nel programma di gestione delle utenze comunali con imputazione del costo alle singole utenze 31/12/2012 ALICE 1% CAMERA 3% PAGANO 5% LUCCITTI 1% 2 Esportazione dei dati contabili ed emissione automatizzata dei mandati di pagamento 31/12/2012 CAMERA 1% PAGANO 1% LUCCITTI 1% 3 Estrapolazione dei dati per la verifica dei consumi per utenze, per edificio e per attività 31/12/2012 MINOGLIO 1% ALICE 1% CAMERA 2% PAGANO 2% LUCCITTI 1% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 N. RENDICONTAZIONI PERIODICHE DEI CONSUMI PER UTENZE 1 2 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 225

27 Progetto 13. GESTIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE In questo progetto, di competenza della Sezione Tributi, sono comprese tutte quelle attività necessarie per l'incasso delle varie entrate tributarie: IMU (dal 2012), ICI, Tariffa Rifiuti (annualità precedenti il 2005 e dal 2011) e Tassa Occupazione Suolo Pubblico, Imposta sulla Pubblicità e Diritti sulle Pubbliche affissioni, Addizionale Comunale all'irpef. L'obiettivo principale riguarda, non solo tutte le attività di gestione delle singole entrate tributarie, ma anche l'attività di supporto all'utenza. Responsabile MARIA ASSUNTA PETROZZINO 226

28 Obiettivo MO GESTIONE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE Nell'ambito di questo obiettivo generale, si deve evidenziare che dal 2012 nasce un nuovo tributo: l IMU. Pur ricalcando la normativa ICI, se ne differenzia sostanzialmente e richiede uno sforzo gestionale particolare, rappresentando un importante voce di bilancio ed impattando su migliaia di cittadini contribuenti. Responsabile LAURA SORTINO Tipologia: Gestionale Finalità: Mantenimento Classe: Parzialmente condizionato Data di inizio: 01/01/2012 Data di fine: 31/12/2012 Risorse finanziarie Importo in entrata: ,00 Importo in uscita: ,00 227

29 Fase: 13.01F01 IMPOSTA SULLA PUBBLICITA', TOSAP (Tassa occupazione suolo pubblico) ED ADDIZIONALE IRPEF Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Verifiche sugli incassi ricevuti dal concessionario ICA per l imposta di pubblicità 31/12/2012 SORTINO 2% PERNICO 1% D AMBROSIO 1% MINOGLIO 1% DELLAVALLE 2% 2 Elaborazione nuove tariffe tosap dal /06/2012 SORTINO 2% PERNICO 1% 3 Definizione modalità di riscossione del tributo sui passi carrabili, da 31/12/2012 SORTINO 1% effettuare a seguito di censimento, in accordo con il concessionario della riscossione 4 Analisi delle previsioni di incasso formulate dall'ica per l imposta di 30/06/2012 SORTINO 1% pubblicità e Tosap 5 Elaborazione e analisi delle previsioni di incasso dell'addizionale Irpef 31/12/2012 SORTINO 3% MINOGLIO 1% Variazione 6 Modifica aliquote Addizionale Irpef per introdurre il calcolo a scaglioni di 30/06/2012 SORTINO 2% MINOGLIO reddito 1 N. VERIFICHE RIVERSAMENTI ICA 4 4 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art. 1 0,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 228

30 Fase: 13.01F02 ICI Imposta comunale sugli immobili Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Trasmissione incassi ICI al Ministero dell'economia (Marzo ed Ottobre) 31/12/2012 SORTINO 1% 2 Versamento dell'ifel 1 per mille incassi ICI /04/2012 SORTINO 1% 3 Consuntivo 2011 e previsione gettito ICI 30/04/2012 SORTINO 2% ZANIER 1% PREGNOLATO 1% 4 Emissioni rimborsi ICI e controllo versamenti in ravvedimento operoso 31/12/2012 SORTINO 3 ZANIER 10% DI MAGGIO 10% MACCIOLA 5% FAVA 20% PREGNOLATO 10% 5 Caricamento denunce di successione ai fini ICI 31/12/2012 ZANIER 2% DI MAGGIO 10% MACCIOLA 10% FAVA 5% PREGNOLATO 5% 1 INVIO AL MINISTERO DELLA RENDICONTAZIONE DEGLI INCASSI ICI 2 2 Budget finanziario Previsione ENTRATE Previsione SPESE E Cap Art. 1 S Cap Art S Cap Art S Cap Art S Cap Art S Cap Art S Cap Art S Cap Art ,00 229

31 Fase: 13.01F03 GESTIONE DIRETTA DELLA TARIFFA RIFIUTI Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Predisposizione atti per definizione modalità di gestione 30/04/2012 SORTINO 3% PERNICO 1% D AMBROSIO 2% 2 Verifica piano finanziario con Cados Ufficio Ambiente 30/04/2012 SORTINO 2% TESSITORE 3 Approvazione tariffe Tia 30/04/2012 SORTINO 2% PERNICO 1% D AMBROSIO 1% 4 Rendicontazione spese personale tributi 31/12/2012 SORTINO 1% 5 Trasmissione dati Tia/Catasto con sistema Entratel 30/04/2012 SORTINO 2% 6 Aggiornamento modulistica informativa al pubblico 30/04/2012 SORTINO 3% PERNICO 1% D AMBROSIO 3% 7 Affidamento servizio bollettazione Tia e contratto 31/05/2012 SORTINO 4% PERNICO 1% D AMBROSIO 2% 8 Rendicontazione agevolazioni concesse ai contribuenti in base al regolamento 31/12/2012 SORTINO 2% CAMMARATA 50% BARROERO 5% 9 Rendicontazione incassi TIA 31/12/2012 SORTINO 2% PERNICO 5% D AMBROSIO 10% CAMMARATA 3% BARROERO 9% 10 Gestione attività di sportello informativo 31/12/2012 SORTINO 1% PERNICO 50% D AMBROSIO 55% CAMMARATA 46% BARROERO 50% 11 Attività di supporto Cados per la gestione della tariffa degli anni /12/2012 SORTINO 2% PERNICO 6% D AMBROSIO 10% 12 Emissione rimborsi Tia 31/12/2012 SORTINO 1% PERNICO 10% BARROERO 5% 230

32 1 N. RENDICONTAZIONI INCASSI TIA N. RENDICONTAZIONI AGEVOLAZIONI TIA 1 1 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 E Cap Art. 1 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 231

33 Fase: 13.01F04 CANONE CONCESSIONE CHIOSCHI COMUNALI Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Verifiche sugli incassi ricevuti dal concessionario ICA 31/12/2012 SORTINO 1% D AMBROSIO 2% DELLAVALLE 2% 2 Controllo delle nuove autorizzazioni e dei pagamenti 31/12/2012 SORTINO 1% D AMBROSIO 2% 1 N. VERIFICHE RIVERSAMENTI ICA 4 4 Budget finanziario Previsione ENTRATE E Cap Art ,00 Previsione SPESE 232

34 Fase: 13.01F05 AGGIORNAMENTO REGOLAMENTI Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Studio normativa e definizione delle modifiche regolamentari necessarie in materia di 30/04/2012 SORTINO 2% ZANIER 1% entrate tributarie) 2 Modifica Regolamento per introduzione tassazione passi carrabili 30/06/2012 SORTINO 3% PERNICO 1% D AMBROSIO 1% 3 Formazione addetti allo sportello 31/12/2012 SORTINO 1% GONTERO 1% ZANIER 1% DI MAGGIO 1% PERNICO 1 % BELLOMO 1 % D AMBROSIO 1% CAMMARATA 1% BARROERO 1 MACCIOLA 1% FAVA 1% PREGNOLATO 1% 1 N. INCONTRI FORMATIVI CON IL PERSONALE

35 Fase: 13.01F06 SPORTELLO CATASTO Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Gestione sportello catasto 31/12/2012 GONTERO 10% BELLOMO 48% MACCIOLA 20% 2 Consultazione e scarico dati catastali dal Portale dei Comuni dell'agenzia del territorio 31/12/2012 SORTINO 1% GONTERO 10% BELLOMO 5% MACCIOLA 4% 3 Trasmissione al catasto del file per controllo Docfa 31/12/2012 GONTERO 20% 4 Gestione richieste di titolarità aree su territorio comunale 31/12/2012 GONTERO 9% BELLOMO 5% 5 Valutazione aree e fabbricati con gruppo di lavoro intersettoriale 31/12/2012 GONTERO 10% 6 Implementazione aree e fabbricati con gruppo di lavoro intersettoriale 31/12/2012 SORTINO 1% GONTERO 5% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE sì 2 N. RICHIESTE DI AGGIORNAMENTO CATASTALE RIVOLTE ALL'AGENZIA DEL TERRITORIO 1 1 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 234

36 Fase: 13.01F07 IMU Imposta municipale propria sperimentale Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Studio nuova normativa e sua evoluzione e modifica 31/05/2012 SORTINO 3% ZANIER 1% DI MAGGIO 1% 2 Integrazione contratto gara ICI triennale per la stampa dell informativa IMU ai cittadini 31/05/2012 SORTINO 3% 3 Definizione modulistica e comunicazione ai cittadini 31/05/2012 SORTINO 2% ZANIER 1% PREGNOLATO 1% 4 Erogazione del servizio straordinario di consulenza ai cittadini per il calcolo dell IMU 30/04/2012 SORTINO 2% ZANIER 1% DI MAGGIO 1% 5 Gestione sportello e servizio IMU 31/12/2012 SORTINO 4% ZANIER 23% DI MAGGIO 25% MACCIOLA 20% FAVA 20% PREGNOLATO 20% 6 Controllo importi del 0,8 per mille sugli incassi IMU quota comune da F24 trattenuti 31/12/2012 SORTINO 1% dal Ministero per l'ifel 7 Elaborazione e studio delle Previsioni di gettito IMU 31/12/2012 SORTINO 3% ZANIER 1% PREGNOLATO 1% 8 Predisposizione deliberazione aliquote 31/05/2012 SORTINO 1% 9 Predisposizione nuovo regolamento comunale IMU 30/09/2012 SORTINO 4% 10 Emissioni rimborsi IMU e scarico e controllo versamenti F24 da Siatel 31/12/2012 SORTINO 1% ZANIER 4% DI MAGGIO 3% MACCIOLA 1% FAVA 20% PREGNOLATO 10% 11 Caricamento denunce di successione e dichiarazioni IMU /12/2012 ZANIER 3% DI MAGGIO 6% MACCIOLA 10% FAVA 5% PREGNOLATO 5% 1 EROGAZIONE SERVIZIO STRAORDINARIO DI CONSULENZA AI CITTADINI sì 235

37 Budget finanziario Previsione Previsione ENTRATE SPESE E Cap Art ,00 E Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art ,00 S Cap Art

38 Obiettivo MO PROGRESSI CONTRO EVASIONE ED ELUSIONE TRIBUTARIA La lotta all'evasione ed all'elusione tributaria è un progetto pluriennale. Il progetto di aggiornamento dell'anagrafe tributaria, iniziato nel 1997, prevede incroci periodici tra archivi (anagrafico, TARSU, ICI e catastale) e viene costantemente curato. Responsabile LAURA SORTINO Tipologia: Strategico Finalità: Sviluppo Classe: Parzialmente condizionato Data di inizio: 01/01/2012 Data di fine: 31/12/2012 Risorse finanziarie Importo in entrata: ,00 Importo in uscita: ,00 237

39 Fase: 13.02F01 AGGIORNAMENTO BANCA DATI CATASTALE Responsabile LAURA SORTINO A Spese per il funzionamento del Comune Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Aggiornamento della banca dati catastale tramite call center all'agenzia del Territorio 31/12/2012 SORTINO 1% GONTERO 2% BELLOMO 35% MACCIOLA 10% 2 Verifiche catastali per l'ufficio patrimonio 31/12/2012 GONTERO 10% BELLOMO 6 MACCIOLA 1%% 1 INTEGRATIVO INTERSETTORIALE Sì 2 AGGIORNAMENTI BANCA DATI CATASTALI 1 1 Budget finanziario Previsione ENTRATE Previsione SPESE S Cap Art S Cap Art ,00 238

40 Fase: 13.02F02 GESTIONE INSOLUTI TARSU/TIA ED ICI Responsabile LAURA SORTINO A Lotta all'evasione Nr. Fine azione Risorse umane impiegate per azioni e % d impiego 1 Verifica insoluti TARSU e TIA/ICI 31/12/2012 SORTINO 1% ZANIER 1% PERNICO 10% D AMBROSIO 5% BARROERO 20% PREGNOLATO 5% 2 Invio solleciti di pagamento/ingiunzioni 31/12/2012 SORTINO 2% PERNICO 1% BARROERO 5% PREGNOLATO 5% 3 Controllo dello stato di riscossione degli insoluti 31/12/2012 SORTINO 1% PERNICO 5% D AMBROSIO 2% BARROERO 5% PREGNOLATO 5% 4 Preparazione affidamento riscossione coattiva ICI 2011 e Tia anno 2010 in 31/12/2012 SORTINO 1,5% collaborazione co Cados 5 Controllo versamenti della riscossione coattiva Tia anni /12/2012 SORTINO 2% PERNICO 5% D AMBROSIO 3% 6 Definizione di una gara unica per la riscossione coattiva di tributi e di entrate patrimoniali e controllo dello stato di riscossione 31/12/2012 SORTINO 0,5% 1 DEFINIZIONE DI UNA GARA UNICA PER RISCOSSIONE COATTIVA DI ENTRATE TRIBUTARIE E PATRIMONIALI

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI»

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Avellino a cura del dr. Pasquale Trocchia Dirigente del Ministero dell Interno Responsabile delle

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

COMUNE DI NE Provincia di Genova

COMUNE DI NE Provincia di Genova COMUNE DI NE Provincia di Genova COPIA Deliberazione del Consiglio Comunale Adunanza del 28.04.2014 Reg. Verb. N. 5 OGGETTO: GESTIONE COMPONENTE TASI (TRIBUTO SERVIZI INDIVISIBILI) ANNO 2014. L anno duemilaquattordici

Dettagli

3. Determinazione dei servizi a domanda individuale e relativi costi di gestione

3. Determinazione dei servizi a domanda individuale e relativi costi di gestione 1. Approvazione addendum al contratto di concessione della progettazione, realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici asserviti ad immobili di proprietà del Comune di Casapinta 2. Verifica quantità

Dettagli

PIANI PROGRAMMA 2008

PIANI PROGRAMMA 2008 PIANI PROGRAMMA 2008 ASSEMBLEA LEGISLATIVA E.R. 2 DIREZIONE GENERALE... 9 PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DEI RISULTATI...11 Scheda S698 Bilancio annuale di previsione, variazioni di bilancio

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA

BILANCIO DI PREVISIONE PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE PREVISIONI DI COMPETENZA Pag.1 ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA CONTRIBUTIVA PEREQU 1010100 Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati 1010106 Imposta municipale propria 2.019.505,00 2.019.505,00 2.019.505,00 1010108

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012)

FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) FUNZIONI FONDAMENTALI DEI COMUNI E MODALITA DI ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI E SERVIZI COMUNALI ( ART. 19 DL 95/2012) L art.19 del DL 95/2012 convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012,

Dettagli

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015

Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria. Roma, 18 marzo 2015 Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria Audizione del Direttore dell Agenzia del Demanio Roma, 18 marzo 2015 Indice Audizione presso la Commissione Parlamentare di Vigilanza sull

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE OBIETTIVO OPERATIVO DESCRIZIONE ATTIVITA' SOGGETTI RESPONSABILI INDICATORI TARGET 2.1.1 2.1.2 Ottimizzazione della Struttura Organizzativa Adozione di un nuovo Organigramma e Funzionigramma della Direzione

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 26 del 30/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - ANNO 2014 L'anno 2014, addì trenta

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013

COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI. Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013 COMUNE DI CAMINO (AL) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 25/1/2013 INDICE TITOLO I PRINCIPI GENERALI... 3 Articolo 1 Oggetto... 3 Articolo 2 Sistema

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400

PROVINCIA DI TREVISO. Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 C OMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO PROVINCIA DI TREVISO Piazza Ercole Bottani n.4 - C.A.P. 31040 - C.F./P.I. 00529220261 UFFICIO SEGRETERIA - Tel. 0423/873400 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni

COMUNE DI BRIGNANO GERA D ADDA (Provincia di Bergamo) Regolamento recante la disciplina dei Controlli interni COMUNE DI BRIGNANO GERA D'ADDA (c_b178) - Codice AOO: AOOBRIGNANOADDA - Reg. nr.0001628/2013 del 18/02/2013 ALLEGATO A alla deliberazione del Consiglio comunale n. 2 del 04.02.2013 COMUNE DI BRIGNANO GERA

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO

INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO INTRODUZIONE AL RAPPORTO TRA PEG E PDO Generalmente il piano dettagliato degli obiettivi (art. 108 e 197 del Tuel) coincide con la c.d. parte descrittiva del Peg, cioè quella parte che individua gli obiettivi

Dettagli

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0

Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 E 1011060 E 75-0 Numer o Data Tipo Codice bilancio Capitolo-Articolo Note Previsione 2011- Accer. Impegnato al 08-08-2011 Previsione 2012 Previsione 2013 1 16/08/2011 E 1011060 E 75-0 1011060: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI. Art. 1 - Fonti REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI Art. 1 - Fonti 1. Il presente Regolamento disciplina la composizione, la durata e le modalità di funzionamento del Collegio dei Revisori

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. A.N.A.AM. Scuola. Associazione Nazionale Assistenti Amministrativi A tutti i Colleghi Assistenti Amministrativi delle Segreterie Scolastiche Italiane RIVENDICHIAMO LA QUALIFICA DI VIDEOTERMINALISTA CON UNA PETIZIONE ON LINE AL MINISTERO. Lavoriamo con il computer ma non

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Numero circolare 3 Data 16/03/2011 Abstract: OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Entrano a regime le modalità per la compensazione delle somme iscritte a ruolo per debiti erariali,

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 Il Decreto Renzi ha ampliato i casi in cui è necessario

Dettagli

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni

L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI. Slides a cura del dott. Paolo Longoni L ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE DEGLI ENTI LOCALI 1 Slides a cura del dott. Paolo Longoni!1 PARLARE DI CONTABILITÀ NEGLI ENTI LOCALI.. Significa adottare un punto di vista diverso da quello in uso

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

AMMINISTRAZIONE GENERALE

AMMINISTRAZIONE GENERALE AMMINISTRAZIONE GENERALE Codice Responsabile PRGA1 AMMINISTRAZIONE GENERALE MARCUZZI PAOLO A1P01 n 1 - Associativismo AMMINISTRAZIONE GENERALE Descrizione - partecipazione ai processi di associativismo

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/DF. Ai Comuni

CIRCOLARE N. 2/DF. Ai Comuni CIRCOLARE N. 2/DF MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLE FINANZE Roma, 11 maggio 2010 DIREZIONE FEDERALISMO FISCALE PROT. 10968/2010 Ai Comuni Alle Regioni Friuli-Venezia Giulia e Valle

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 317 della Giunta Comunale COMUNE DI FOLGARIA Provincia di Trento - C.A.P. 38064 Via Roma, 60 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 VERBALE DI DELIBERAZIONE N.

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE

PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE PROGETTO CONTABILITA FINANZIARIA, ECONOMICA E CONTROLLO DI GESTIONE Come tutte le organizzazioni, le pubbliche amministrazioni, sono caratterizzate da un obiettivo da raggiungere: soddisfare i bisogni

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/204 redditi 203 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef Direzione Generale per il terzo settore e le formazioni sociali Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef PREMESSA Fonti normative dell

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici ALLEGATO TECNICO ALLA CIRCOLARE N. 23/05 Ai sensi del presente allegato tecnico si intende: a) per "S.S.C.E. il sistema di sicurezza del circuito di emissione dei documenti di identità elettronica; b)

Dettagli

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 Sommario 1. Inquadramento normativo generale 2. Trasferimenti di fabbricati 3. terreni edificabili 4. terreni agricoli 5. Successioni

Dettagli

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti

IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011. Elementi innovativi e principali impatti IL PROCESSO DI ARMONIZZAZIONE CONTABILE DEGLI ENTI TERRITORIALI EX D.LGS. 118/2011 Elementi innovativi e principali impatti Agenda 1. Il modello contabile previsto dal D.lgs 118/2011 Contesto normativo

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 47 della Giunta Comunale OGGETTO: A pprovazione disciplinare per il trasferimento volontario delle attività propedeutiche alla riscossione

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Prot. N. 3207 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Copia N. 6 del 28/04/2014 OGGETTO: IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. DETERMINAZIONE ALIQUOTE ANNO 2014 L'anno

Dettagli

C O M U N E DI M O L I T E R N O

C O M U N E DI M O L I T E R N O C O M U N E DI M O L I T E R N O (Provincia di Potenza) REGOLAMENTO SUI CONTROLLI INTERNI Approvato con delibera consiliare n.05 del 6/02/2013 modificato con delibera consiliare n. 54 del 30/11/2013 Indice

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 17 giugno 2014 Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione su diversi tipi di supporto -

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

** * ** Acquisito il parere delle competenti commissioni parlamentari previsto dal citato articolo 24;

** * ** Acquisito il parere delle competenti commissioni parlamentari previsto dal citato articolo 24; D.Lgs. 6-9-1989 n. 322 1 Norme sul Sistema statistico nazionale e sulla riorganizzazione dell'istituto nazionale di statistica, ai sensi dell'art. 24 della L. 23 agosto 1988, n. 400. Pubblicato nella Gazz.

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALEPER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ 2013 / 2014 / 2015

PROGRAMMA TRIENNALEPER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ 2013 / 2014 / 2015 Istituto Comprensivo Statale Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado Piazzale della Civiltà Tel. 0828/941197 fax. 0828/941197 84069 ROCCADASPIDE (Salerno) C.M. SAIC8AH00L Email-dirdirocca@tiscali.it

Dettagli

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B L articolo 2 commi da 39 a 46 del D.L. 262/2006 conv. L. 286/2006 aveva previsto per gli enti locali

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012

RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012 Comune di Villafranca Padovana Provincia di Padova RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE 2012 a cura della Giunta Comunale art. 151, comma 6 e art. 231 D.Lgs.267/2000 Pag. 1 1. IL CONTESTO PREMESSA Il

Dettagli

StarRock S.r.l. Bilancio 2014

StarRock S.r.l. Bilancio 2014 StarRock S.r.l. Bilancio 2014 Pagina 1 StarRock S.r.l. Sede legale in Milano 20135, Viale Sabotino 22 Capitale sociale sottoscritto Euro 35.910,84 i.v. Registro Imprese di Milano, Codice Fiscale, P.IVA

Dettagli

IL SISTEMA TRIBUTARIO INTRODUZIONE

IL SISTEMA TRIBUTARIO INTRODUZIONE IL SISTEMA TRIBUTARIO INTRODUZIONE Sistema tributario Insieme di tributi intesi come prestazioni di denaro obbligatorie (art. 53 Costituzione) L obbligatorietà vs. la contribuzione volontaria dovrebbe

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Prima iscrizione degli immobili al CEU (estensione procedure di cui alla circ. n.1/2009) e controlli sulle titolarità

Prima iscrizione degli immobili al CEU (estensione procedure di cui alla circ. n.1/2009) e controlli sulle titolarità Direzione Centrale Catasto e Cartografia Modalità di aggiornamento relative alle intestazioni catastali presenti nelle dichiarazioni di DOCFA e nelle Domande di Volture Prima iscrizione degli immobili

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI

INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI 2003 AGENZIA DELLE ENTRATE INTEGRAZIONE E DEFINIZIONE PER GLI ANNI PREGRESSI DEFINIZIONE DEI RITARDATI OD OMESSI VERSAMENTI artt. 8, 9, 9-bis e 14 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, e successive modificazioni

Dettagli

GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI 2009

GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI 2009 GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI 2009 CODICE FISCALE/TESSERA SANITARIA/PARTITA IVA CONTRATTI DI LOCAZIONE ACQUISTO PRIMA CASA SUCCESSIONI RIMBORSI COMUNICAZIONI DI IRREGOLARITÀ E CARTELLE DI PAGAMENTO GUIDA

Dettagli

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA)

SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SCHEDA PROGETTO CLIVIA (CONCILIAZIONE LAVORO VITA ARPA) SOGGETTO ATTUATORE REFERENTE AZIONE DENOMINAZIONE ARPA PIEMONTE INDIRIZZO Via Pio VII n. 9 CAP - COMUNE 10125 Torino NOMINATIVO Bona Griselli N TELEFONICO

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

Roma, 19 settembre 2014

Roma, 19 settembre 2014 CIRCOLARE N. 27 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 19 settembre 2014 OGGETTO: Modalità di presentazione delle deleghe di pagamento

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2,

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, PARTE SECONDA, PUNTO 1, DELLA TARIFFA ALLEGATA.

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli