MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: (Scadenza iscrizioni 11 GENNAIO 2014) Organizzato da: Con il patrocinio di:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: (Scadenza iscrizioni 11 GENNAIO 2014) Organizzato da: Con il patrocinio di:"

Transcript

1 PROGRAMMA MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO I EDIZIONE TORINO 19 GENNAIO DICEMBRE 2014 (Scadenza iscrizioni 11 GENNAIO 2014) Organizzato da: Con il patrocinio di: Istituto di Scienze Neurocognitive Aleksandr Lurija Via Borgone, Torino Tel Fax Cod.Fisc

2 PROGRAMMA DIDATTICO FORMATIVO del MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO I Edizione anno 2014 Il Master Annuale è organizzato dalla Scuola Italiana di Neuropsicologia - SINps, dell Istituto di Scienze Neurocognitive Aleksandr Lurija, con il Patrocinio dell Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp) affiliata alla International Liaison Committee dell International Neuropsychological Society (INS). SEDE Torino Scuola Italiana di Neuropsicologia (SINps) dell Istituto di Scienze Neurocognitive Aleksandr Lurija, Via Borgone 57 - Tel Fax PERIODO Anno 2014 (Gennaio - Dicembre) CREDITI ECM In fase di accreditamento ECM per Psicologi e Medici Chirurghi DIRETTORE SCIENTIFICO DEL MASTER Dott.ssa Claudia Iannotta (Presidente dell Istituto di Scienze Neurocognitive Aleksandr Lurija, Direttore Scientifico della Scuola Italiana di Neuropsicologia (SINps) e del Centro di Ricerca in Neuroscienze dell Istituto di Scienze Neurocognitive Aleksandr Lurija, Presidente dell Associazione Italiana di Neuropsicologia (AINp), Membro della Commissione di Neuropsicologia dell Ordine degli Psicologi del Piemonte, Membro Associato dell International Neuropsychological Society (I.N.S.) e Membro Italiano Affiliato al Comitato di Collegamento Internazionale (International Liaison Committe) dell International Neuropsychological Society (I.N.S.), Direttore Scientifico di Neuropsicologia.it e di Torinopsicologia.it, Direttore Responsabile del Centro di Psicologia e Neuropsicologia di Torino). Pag. 1

3 PROGRAMMA MASTER 2014 DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO I MODULO DIDATTICO - GENNAIO 2014 ( 14 ore) La Figura del Neuropsicologo, Diagnosi Neuropsicologica e Stesura del Referto Diagnostico. Neuropsicologia Clinica e discipline affini: Principi di Neuroanatomia, Neuroradiologia e Neurologia (Dott.ssa Claudia Iannotta, Dott. Giovanni Caranci) Sabato 18 Gennaio 2014 (ore 9,00-13,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) La Figura del Neuropsicologo : normativa italiana Introduzione alla Neuropsicologia Clinica Lateralizzazione emisferica e specializzazione dei lobi cerebrali Diagnosi Neuropsicologica Anamnesi clinica e colloquio neuropsicologico (ore 14,00-18,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Role-plaiyng di colloquio anamnestico e neuropsicologico clinico Staistica Psicometrica per l interpretazione dei punteggi dei test (punteggi grezzi, punteggi corretti, punteggi equivalenti, punti z e calcolo deviazioni standard dalla media, percentili) La classificazione standard delle abilità cognitive Stesura del referto diagnostico Protocolli di Valutazione Neuropsicologica nelle Patologie Neurologiche e Psichiatriche Domenica 19 Gennaio 2014 (ore 9,00-11,00 - Dott. Giovanni Caranci) Cartella Clinica Neurologica Introduzione alla Neuroanatomia: il cervello Tecniche di Neuroradiologia e Bioimmagine in Neuropsicologia: TAC e RMN, CBF, SPECT, PET in soggetti sani e patologici Metodi elettrofisiologici in Neuropsicologia (EEG, PE) in soggetti sani e patologici (ore 11,00-13,00 - Dott. Giovanni Caranci) Principi di Neurologia: Aspetti Clinici, Fondamenti Neuroanatomo-fisiologici e Neuropsicologia delle principali patologie neurologiche PARTE I (Morbo di Parkinson/Parkinsonismi, Sclerosi Laterale Amiotrofica-S.L.A. e Malattie del Motoneurone, Sclerosi Multipla) (ore 14,00-16,00 Dott. Giovanni Caranci) Principi di Neurologia: Aspetti Clinici, Fondamenti Neuroanatomo-fisiologici e Neuropsicologia delle principali patologie neurologiche PARTE II (Ictus, Tumori cerebrali, Trauma Cranico, Demenze) Pag. 2

4 II MODULO DIDATTICO - FEBBRAIO 2014 (14 ore) Sabato 08 Febbraio 2014 Invecchiamento Cerebrale, Declino Cognitivo e Demenze Diagnosi Differenziale e Classificazione delle Demenze (Dott.ssa Laura Ricchiuti) (ore 9,00-13,00 Dott.ssa Laura Ricchiuti) Invecchiamento cerebrale Declino cognitivo e condizioni precliniche di demenza (tipologie di Mild Cognitive Impairment MCI) Diagnosi differenziale tra MCI e compromissione cognitiva dovuta a altre condizioni (MCI/Disturbo Neurocognitivo Lieve, Disturbo Mnesico dovuto a Condizione Medica Generale ) Le Demenze: epidemiologia e inquadramento diagnostico delle Demenze (ore14,00-18,00 Dott.ssa Laura Ricchiuti) Diagnosi differenziale: Demenza/Pseudo-demenza depressiva Classificazione delle demenze Casi clinici: esercitazione pratica di diagnosi differenziale Domenica 09 Febbraio 2014 (ore 9,00-13,00 Dott.ssa Laura Ricchiuti) Demenze primarie corticali (Demenza di Alzheimer e demenze frontotemporali) Presentazione di casi clinici (ore 14,00-16,00 Dott.ssa Laura Ricchiuti) Demenze primarie sottocorticali (Demenza con corpi di Lewy, Corea di Hungtington, Morbo di Parkinson ) Demenze secondarie (Demenze vascolari, da agenti infettivi, metaboliche ) Diagnosi differenziale (Demenze primarie/demenze secondarie) Casi clinici: esercitazioni pratiche sulla diagnosi di demenza Pag. 3

5 PROGRAMMA MASTER 2014 DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO III MODULO DIDATTICO - MARZO 2014 (14 ore) Le Demenze: Batterie di Valutazione Neuropsicologica Test di Valutazione della Progressione di Malattia, Scale di Valutazione della Funzionalità fisica, dei disturbi emotivo-comportamentali e dello Stress del Caregiver (Dott.ssa Laura Ricchiuti) Sabato 08 Marzo 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott.ssa Laura Ricchiuti) Test di screening per la valutazione dello stato cognitivo globale Batterie di screening del declino cognitivo (parte I) Simulazioni e role-playing di somministrazione delle Batterie di screening Casi clinici: esercitazione pratica di refertazione diagnostica (ore 14,00-18,00 - Dott.ssa Laura Ricchiuti) Batterie di screening del declino cognitivo (parte II) Simulazioni e role-playing di somministrazione delle Batterie di screening Domenica 09 Marzo 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott.ssa Laura Ricchiuti) Test di valutazione della progressione di malattia Scale di valutazione della funzionalità fisica Scale di valutazione dei disturbi dell affettività e del comportamento nella demenza (depressione, ansia, disturbi psichiatrici) Scale di valutazione dello stress del caregiver (ore 14,00-16,00 - Dott.ssa Laura Ricchiuti) Simulazioni e role-playing di somministrazione delle scale di progressione della malattia, funzionalità fisica, dell affettività e del comportamento Casi clinici: esercitazioni pratiche di refertazione diagnostica Pag. 4

6 IV MODULO DIDATTICO - APRILE 2014 ( 14 ore) Disturbi Cognitivi e Test di Valutazione Neuropsicologica (PARTE I): Attenzione, Memoria, Apprendimento (Dott.ssa Claudia Iannotta) Sabato 05 Aprile 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Disturbi dell attenzione Test di valutazione dell attenzione Simulazioni e role-playing di somministrazione dei test di valutazione dell attenzione (ore 14,00-18,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Disturbi della memoria Test di valutazione della memoria Simulazioni e role-playing di somministrazione dei test di valutazione della memoria Domenica 06 Aprile 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Disturbi dell apprendimento Test di valutazione dell apprendimento Simulazioni e role-playing di somministrazione dei test di valutazione dell apprendimento (ore 14,00-16,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Casi clinici: esercitazioni pratiche di refertazione diagnostica sui disturbi dell attenzione, della memoria e dell apprendimento Pag. 5

7 PROGRAMMA MASTER 2014 DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO V MODULO DIDATTICO - MAGGIO 2014 ( 14 ore) Disturbi Cognitivi e Test di Valutazione Neuropsicologica (PARTE II): Percezione Visiva, Abilità Spaziali, Neglect, Linguaggio (Afasie, Alessie, Agrafie, Acalculie) (Dott.ssa Claudia Iannotta, Dott. Salvatore Improta) Sabato 10 Maggio 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Disturbi della percezione visiva (Agnosie) Test di valutazione della percezione visiva (ore 14,00-18,00 - Dott. Salvatore Improta) Disturbi delle Abilità Spaziali e Aprassia Costruttiva Test di valutazione delle Abilità Spaziali e visuo-costruttive La Negligenza Spaziale Unilaterale (Neglect) Test di valutazione della Negligenza Spaziale Unilaterale Domenica 11 Maggio 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott. Salvatore Improta) Disturbi del linguaggio (Afasie, Alessie, Agrafie, Acalculie) Disturbi della pragmatica del linguaggio in pazienti con lesione cerebrale destra Batterie e test di valutazione del linguaggio (ore 14,00-16,00 - Dott. Salvatore Improta) Simulazioni e role-playing di somministrazione dei test di valutazione del linguaggio Pag. 6

8 VI MODULO DIDATTICO - GIUGNO 2014 ( 14 ore) Disturbi Cognitivi e Test di Valutazione Neuropsicologica (PARTE III): Intelligenza, Astrazione, Categorizzazione, Ragionamento e Funzioni Frontali. La Valutazione Neuropsicologica dei giovani adulti (Dott. Salvatore Improta, Dott.ssa Claudia Iannotta) Sabato 07 Giugno 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott. Salvatore Improta) Disturbi delle capacità di intelligenza generale Test di valutazione dell intelligenza (ore 14,00-18,00 - Dott. Salvatore Improta) Disturbi delle capacità di astrazione, categorizzazione e ragionamento Test di valutazione delle capacità di astrazione, categorizzazione e ragionamento Simulazioni e role-playing di somministrazione dei test di astrazione, categorizzazione e ragionamento Domenica 08 Giugno 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott.Salvatore Improta) La sindrome frontale La valutazione delle funzioni frontali, della capacità di astrazione, della perseverazione e della flessibilità di scelta delle strategie nel problem solving attraverso la somministrazione di un unico test: il Wisconsing Card Sorting Test (versione integrale) Simulazioni e role-playing di somministrazione del WCST (versione integrale) (ore 14,00-16,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) La Valutazione Neuropsicologica dei giovani adulti: la Batteria di Valutazione Neuropsicologica dai 16 ai 40 anni Pag. 7

9 PROGRAMMA MASTER 2014 DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO VII MODULO DIDATTICO - SETTEMBRE 2014 ( 14 ore) Disturbi Cognitivi e Test di Valutazione Neuropsicologica (PARTE IV): Aprassie, Ecoprassia, Perseverazione Motoria e Adiadococinesia Valutazione Sensoriale Neuropsicologica nei soggetti in stato di Locked-in, Stato Vegetativo, Stato di Minima Coscienza (o di Minima Responsività) e Stato Comatoso (Dott. Massimiliano Ruggeri, Dott.ssa Lucia Barolo) Sabato 20 Settembre 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott. Massimiliano Ruggeri) Disturbi del controllo cognitivo volontario del movimento (Parte I): L aprassia degli arti: classificazione, aspetti clinici e neuroanatomici, modelli interpretativi. Il cervello motorio Test di valutazione neuropsicologica delle aprassie. (ore 14,00-18,00 - Dott. Massimiliano Ruggeri) Disturbi del controllo cognitivo volontario del movimento (Parte II): L aprassia del tronco, l aprassia bucco-facciale, l aprassia dello sguardo Test di valutazione dell aprassia del tronco, dell aprassia bucco-facciale, dell aprassia dello sguardo. Disturbi del controllo cognitivo volontario del movimento (Parte III): Ecoprassia, Perseverazione Motoria, Adiadococinesia. La mano anarchica e la mano aliena Visione e discussione di video di pazienti con aprassia. Domenica 21 Settembre 2014 (ore 9,00-13,00 - Dott.ssa Lucia Barolo) Disturbi sensoriali e cognitivi nei soggetti in stato di Locked-in, Stato Vegetativo, Stato di Minima Coscienza (o di Minima Responsività) e Stato Comatoso La Valutazione Sensoriale Neuropsicologica: protocollo di Valutazione delle Funzioni Sensoriali e Cognitive in soggetti in Stato di Locked-in, Stato Vegetativo, Stato di Minima Coscienza (o di Minima Responsività) e Stato Comatoso, del Family Hope Center, Philadelphia (Usa) (ore 14,00-16,00 - Dott.ssa Lucia Barolo) Simulazioni e role-playing di somministrazione del Protocollo Americano di Valutazione Sensoriale Neuropsicologica Pag. 8

10 VIII MODULO DIDATTICO - OTTOBRE 2014 ( 14 ore) Neuropsicologia Psichiatrica, Neuropsicofarmacologia Test di Valutazione Neurocomportamentale delle Principali Patologie Psichiatriche La Diagnosi differenziale e la Doppia Diagnosi dei Disturbi Psichiatrici e Neuropsicologici (Dott.ssa Claudia Iannotta, Dott. Roberto Keller) Sabato 11 Ottobre 2014 (ore 9,00-10,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Neuropsicologia Psichiatrica (Parte I): Fondamenti Neuroanatomo-Fisiologici, Neuropsicologici e Psicologici dei disturbi d Ansia (ore 10,00-13,00 - Dott. Roberto Keller) Neuropsicologia Psichiatrica (Parte II): Fondamenti Neuroanatomo-Fisiologici, Neuropsicologici e Psicologici dei Disturbi dell Umore e dei Disturbi di Personalità Neuropsicologia Psichiatrica (Parte III): Fondamenti Neuroanatomo-Fisiologici, Neuropsicologici e Psicologici della Schizofrenia Principi di Neuropsicofarmacologia (ore 14,00-18,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) Disturbi comportamentali Test comportamentali (Parte I): Scale di Valutazione dell Ansia Simulazioni e role-playing di somministrazione dei Test di Valutazione dell Ansia Domenica 12 Ottobre 2014 (ore 9,00-13,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) Test comportamentali (Parte II): Scale di Valutazione della Depressione, dei Disturbi Psichiatrici e di Personalità Simulazioni e role-playing di somministrazione dei test di valutazione della depressione (ore 14,00-16,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) La diagnosi differenziale tra Disturbi Psichiatrici e Neuropsicologici La doppia Diagnosi (Disturbi Psichiatrici e Neuropsicologici) Pag. 9

11 PROGRAMMA MASTER 2014 DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO IX MODULO DIDATTICO - NOVEMBRE 2014 (14 ore) Esercitazioni Pratiche su Casi Clinici, Verifiche sull Esperienza di Tirocinio e dell Apprendimento (Dott.ssa Claudia Iannotta) Sabato 08 Novembre 2014 (ore 9,00-13,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) Esercitazioni pratiche di refertazione diagnostica su casi clinici Esercitazioni pratiche sulla scelta dei protocolli di valutazione neuropsicologica (ore 14,00-18,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) Casi Clinici: esercitazioni pratiche di refertazione diagnostica Esercitazioni pratiche sulla scelta dei protocolli di valutazione neuropsicologica Domenica 09 Novembre 2014 (9,00-13,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) Verifica e confronto sull esperienza di tirocinio (ore 14,00-16,00 - Dott.ssa Claudia Iannotta) Verifiche dell apprendimento e approfondimenti X MODULO DIDATTICO - DICEMBRE 2014 (8 ore) Discussione Tesine (Dott.ssa Claudia Iannotta) Sabato 13 Dicembre 2014 (9,00-13,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) Discussione tesine (14,00-18,00 Dott.ssa Claudia Iannotta) Discussione tesine Consegna attestati di partecipazione Pag. 10

TORINO 26 SETTEMBRE 2015-13 DICEMBRE 2015. (Scadenza iscrizioni 21 SETTEMBRE 2015)

TORINO 26 SETTEMBRE 2015-13 DICEMBRE 2015. (Scadenza iscrizioni 21 SETTEMBRE 2015) PROGRAMMA CORSO TEORICO PRATICO DI ALTA FORMAZIONE LA TESTISTICA PER LA DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA TORINO 26 SETTEMBRE 2015-13 DICEMBRE 2015 (Scadenza iscrizioni 21 SETTEMBRE 2015) Organizzato da: Con il

Dettagli

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA PROGRAMMA MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO III EDIZIONE TORINO 21 FEBBRAIO 2015-20 DICEMBRE 2015 (Scadenza iscrizioni 15 GENNAIO 2015) Organizzato

Dettagli

MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: (Scadenza iscrizioni 20 GENNAIO 2015) Organizzato da: Con il patrocinio di:

MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: (Scadenza iscrizioni 20 GENNAIO 2015) Organizzato da: Con il patrocinio di: BANDO MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO I EDIZIONE TORINO 28 FEBBRAIO 2015-19 DICEMBRE 2015 (Scadenza iscrizioni 20 GENNAIO 2015) Organizzato da: Con

Dettagli

(Scadenza iscrizioni 30 MARZO 2015)

(Scadenza iscrizioni 30 MARZO 2015) BANDO CORSO TEORICO PRATICO DI ALTA FORMAZIONE LE DEMENZE: DIAGNOSI E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA SEDE DI BARI 11 APRILE - 28 GIUGNO 2015 (Scadenza iscrizioni 30 MARZO 2015) Organizzato da: Con il

Dettagli

PROGRAMMA. MASTER BIENNALE DI II LIVELLO in: DIAGNOSI E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO

PROGRAMMA. MASTER BIENNALE DI II LIVELLO in: DIAGNOSI E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO SIN MASTER BIENNALE DI II LIVELLO in: DIAGNOSI E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO I EDIZIONE TORINO 21 APRILE 2012-14 DICEMBRE 2013 PROGRAMMA Istituto Scienze Neurocognitive Aleksandr

Dettagli

TORINO 26 SETTEMBRE 2015-13 DICEMBRE 2015. (Scadenza iscrizioni 21 SETTEMBRE 2015)

TORINO 26 SETTEMBRE 2015-13 DICEMBRE 2015. (Scadenza iscrizioni 21 SETTEMBRE 2015) BANDO CORSO TEORICO PRATICO DI ALTA FORMAZIONE LA TESTISTICA PER LA DIAGNOSI NEUROPSICOLOGICA TORINO 26 SETTEMBRE 2015-13 DICEMBRE 2015 (Scadenza iscrizioni 21 SETTEMBRE 2015) Organizzato da: Con il patrocinio

Dettagli

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA BANDO MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO II EDIZIONE TORINO 08 FEBBRAIO 2014-14 DICEMBRE 2014 (Scadenza iscrizioni 03 FEBBRAIO 2014) Organizzato

Dettagli

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA PROGRAMMA MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO IV EDIZIONE TORINO 20 FEBBRAIO 2016-18 DICEMBRE 2016 (Scadenza iscrizioni 15 GENNAIO 2016) Organizzato

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA. Età Evolutiva, Adulti e Anziani. Anno accademico 2011-12

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA. Età Evolutiva, Adulti e Anziani. Anno accademico 2011-12 ISTITUTO SKINNER Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Comportamentale e Cognitiva MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA Età Evolutiva, Adulti e Anziani Anno accademico 2011-12

Dettagli

Progetto Memento. Diagnosi precoce della malattia di Alzheimer e mantenimento della autonomia psicofisica

Progetto Memento. Diagnosi precoce della malattia di Alzheimer e mantenimento della autonomia psicofisica Progetto Memento Diagnosi precoce della malattia di Alzheimer e mantenimento della autonomia psicofisica Progetto Memento Diagnosi precoce della malattia di Alzheimer e mantenimento della autonomia psicofisica

Dettagli

Neuropsicologia. Corso Alta Formazione. Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione. Associazione Spazio Iris. www.spazioiris.

Neuropsicologia. Corso Alta Formazione. Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione. Associazione Spazio Iris. www.spazioiris. Corso Alta Formazione Neuropsicologia Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione Milano - Novembre 2015 OBIETTIVI FORMATIVI L'obiettivo principale del corso di formazione sarà quello di fornire

Dettagli

La Malattia di Alzheimer: approccio neuropsicologico

La Malattia di Alzheimer: approccio neuropsicologico La Malattia di Alzheimer: approccio neuropsicologico Dott.ssa Sara Fascendini Centro Alzheimer, Fondazione Europea di Ricerca Biomedica (FERB), Ospedale Briolini, Gazzaniga (BG) CHE COSA È LA DEMENZA?

Dettagli

NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA diagnosi e riabilitazione: teoria e pratica clinica in ambito neurologico-neuropsichiatrico

NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA diagnosi e riabilitazione: teoria e pratica clinica in ambito neurologico-neuropsichiatrico MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014-2015 VII Edizione NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA diagnosi e riabilitazione: teoria e pratica clinica in ambito neurologico-neuropsichiatrico

Dettagli

Le demenze. Manuel Soldato Geriatra RSA S. F. Cabrini - Codogno

Le demenze. Manuel Soldato Geriatra RSA S. F. Cabrini - Codogno Le demenze Manuel Soldato Geriatra RSA S. F. Cabrini - Codogno LE DEMENZE DEFINIZIONE 1. La demenza definisce uno stato di progressivo decadimento delle funzioni cognitive prodotto da una patologia cerebrale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA Età Evolutiva, Adulti e Anziani Anno Accademico 2014-15 VII Edizione

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA Età Evolutiva, Adulti e Anziani Anno Accademico 2014-15 VII Edizione MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN NEUROPSICOLOGIA CLINICA Età Evolutiva, Adulti e Anziani Anno Accademico 2014-15 VII Edizione Direttore Coordinatore Prof. Antonino Tamburello Dott.ssa Marilena D Annuntiis

Dettagli

il DISTURBO COMUNICATIVO NEUROLOGICO ACQUISITO,

il DISTURBO COMUNICATIVO NEUROLOGICO ACQUISITO, 6 MARZO 2015: GIORNATA EUROPEA DELLA LOGOPEDIA Ogni anno nella giornata del 6 Marzo si celebra in tutta Europa la Giornata Europea della Logopedia, iniziativa nata nel 2004 da un idea del Comitè Permanent

Dettagli

Capitolo 1 Neuropsicologia: introduzione e cenni storici 1 1.1 Ambito della neuropsicologia 1 1.2 Nascita della neuropsicologia: cenni storici 2

Capitolo 1 Neuropsicologia: introduzione e cenni storici 1 1.1 Ambito della neuropsicologia 1 1.2 Nascita della neuropsicologia: cenni storici 2 9788871929422 I_XX_Layout 1 13/02/13 15:56 Pagina V Prefazione Introduzione all edizione italiana XV XVII Capitolo 1 Neuropsicologia: introduzione e cenni storici 1 1.1 Ambito della neuropsicologia 1 1.2

Dettagli

REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON : Unità di Neurologia cognitiva -comportamentale. Dipartimento di Neuroscienze

REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON : Unità di Neurologia cognitiva -comportamentale. Dipartimento di Neuroscienze REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON : Unità di Neurologia cognitiva -comportamentale Dipartimento di Neuroscienze Azienda Ospedaliera S. Camillo Forlanini - Roma DIRETTORE: Prof. Raffaele Menarini COORDINATORE

Dettagli

Disturbo della memoria: quando è normale per l età? Quando preoccuparsi? Che fare?

Disturbo della memoria: quando è normale per l età? Quando preoccuparsi? Che fare? Disturbo della memoria: quando è normale per l età? Quando preoccuparsi? Che fare? Dr.ssa Elisabetta Corengia Dr.ssa Caterina Barrilà Ospedale Valduce Como Neurologia da Lo smemorato di Tapiola Arto Paasilinna

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

PER LA PSICHIATRIA, LA NEUROPSICHIATRIA E LA PSICOTERAPIA

PER LA PSICHIATRIA, LA NEUROPSICHIATRIA E LA PSICOTERAPIA in collaborazione con in collaborazione con Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale dell adulto e dell età evolutiva Unità di Neurologia cognitiva comportamentale Dipartimento di Neuroscienze Azienda Ospedaliera

Dettagli

AREA PSICOTERAPIA: trattamento dei disturbi d ansia, dell umore, disturbo ossessivo compulsivo, disturbi alimentari etc.

AREA PSICOTERAPIA: trattamento dei disturbi d ansia, dell umore, disturbo ossessivo compulsivo, disturbi alimentari etc. STUDIO PSICOTERAPIA dott.ssa SILVIA BOSONI www.silviabosoni.com Via Venini 38/3 cap 20131 Milano Cell 340/0013936 Mail silvia.bosoni@gmail.com SERVIZI OFFERTI AREA PSICOTERAPIA: trattamento dei disturbi

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA La Scuola di Specializzazione in Neuropsicologia del Dipartimento di Scienze della Vita dell Ateneo di Trieste è aperta dal 7 anni, ha

Dettagli

I PROBLEMI NELLE FASI INIZIALI DELLA DEMENZA E I MODI PER AFFRONTARLI

I PROBLEMI NELLE FASI INIZIALI DELLA DEMENZA E I MODI PER AFFRONTARLI I PROBLEMI NELLE FASI INIZIALI DELLA DEMENZA E I MODI PER AFFRONTARLI Dr. Emiliano Petrò Responsabile Unità Valutativa Alzheimer Policlinico San Marco, Zingonia Importanza della diagnosi precoce Esclude

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO in NEUROPSICOTERAPIA una nuova frontiera tra neuropsicologia e psicoterapia Contenuti e finalità del Corso : Con il termine neuropsicoterapia, si definisce l'utilizzo di principi

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA

CORSO DI PERFEZIONAMENTO NEUROPSICOTERAPIA CORSO DI PERFEZIONAMENTO in NEUROPSICOTERAPIA una nuova frontiera tra neuropsicologia e psicoterapia.. Contenuti e finalità del Corso : Con il termine neuropsicoterapia, si definisce l'utilizzo di principi

Dettagli

AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE

AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE Prot. 18 del 1/01/016 Avviso n. 5/16 AVVISO DI CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE Visto l art. 5 del Regolamento per l affidamento di incarichi di collaborazione coordinata e continuativa, consulenza professionale

Dettagli

L offerta formativa della Scuola di specializzazione in Neuropsicologia

L offerta formativa della Scuola di specializzazione in Neuropsicologia SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN NEUROPSICOLOGIA L offerta formativa della Scuola di specializzazione in A.A. 2014-2015 La Scuola di Specializzazione in dell Università di Roma La Sapienza, fondata e a lungo

Dettagli

Psicopatologia dell anziano. Prof.ssa Elvira Schiavina 02 marzo 2016

Psicopatologia dell anziano. Prof.ssa Elvira Schiavina 02 marzo 2016 Psicopatologia dell anziano 02 marzo 2016 Invecchiamento e Psicopatogia Salute mentale dell anziano: nuovo campo della psicopatologia. Affinamento dei criteri di diagnosi, costruzione e validazione di

Dettagli

La psicologia come diagnosi e riabilitazione

La psicologia come diagnosi e riabilitazione San Maurizio Canavese, 23/24 Febbraio 2012 Danilo De Gaspari ICP - CTO CENTRO PARKINSON MILANO L INTERVENTO PSICOLOGICO IN 2 FASI 1. LA DIAGNOSI DEI DISTURBI COGNITIVO-COMPORTAMENTALI 2. LA PRESA IN CARICO

Dettagli

CONOSCERE LA DEMENZA PER AFFRONTARLA

CONOSCERE LA DEMENZA PER AFFRONTARLA 1 CORSO FORMATIVO/INFORMATIVO MESORACA 24/ 28 MAGGIO 2016 CONOSCERE LA DEMENZA PER AFFRONTARLA DOTT.SSA ANASTASIA WANDA CARCELLO DOTT.SSA MONICA BACCI COS È LA DEMENZA? GRADUALE COMROMISSIONE DELLE FUNZIONI

Dettagli

La palestra per la mente

La palestra per la mente La palestra per la mente Corso rivolto alla terza età Docenti: Dr.sse E. Pasquali, L. Cretella Associazione UmanaMente www.associazioneumanamente.org La palestra per la mente Corso rivolto alla terza età

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. NEUROSCIENZE AFFETTIVE E NEUROPSICOLOGIA nell'adulto e nell'anziano

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO. NEUROSCIENZE AFFETTIVE E NEUROPSICOLOGIA nell'adulto e nell'anziano MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2013-2014 VI Edizione NEUROSCIENZE AFFETTIVE E NEUROPSICOLOGIA nell'adulto e nell'anziano Il Master è organizzato dall Università LUMSA in convenzione

Dettagli

La progressione clinica

La progressione clinica La progressione clinica I medici di fronte alla demenza nella donna e nell uomo Milano, 20 settembre 2014 Francesca Clerici Centro per il Trattamento e lo Studio dei Disturbi Cognitivi U.O. Neurologia

Dettagli

La Malattia di Alzheimer. Manuel Soldato

La Malattia di Alzheimer. Manuel Soldato La Malattia di Alzheimer Manuel Soldato Caratteristiche Più frequente forma di demenza Deterioramento ingravescente delle capacità cognitive Comparsa di disturbi comportamentali e dell affettività Progressiva

Dettagli

Cosa cambia con i nuovi criteri diagnostici? Dr.ssa Laura Bracco

Cosa cambia con i nuovi criteri diagnostici? Dr.ssa Laura Bracco Cosa cambia con i nuovi criteri diagnostici? Dr.ssa Laura Bracco DEMENZA Sindrome clinica caratterizzata dal deterioramento della memoria e delle altre funzioni cognitive rispetto al livello di sviluppo

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BALLOCCHI LAURA Indirizzo Via Genova n 18-29122 PIACENZA, Italia Telefono +39 0523 756761 Mobile: 333 4144261

Dettagli

I disturbi della mente

I disturbi della mente a.a. 2005/2006 Laurea Specialistica in Fisica Corso di Fisica Medica 1 I disturbi della mente 16/5/2006 Evoluzione Degenerazione delle capacità cognitive Invecchiamento buono Invecchiamento fisiologico

Dettagli

Progetto VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA E RIABILITAZIONE COGNITIVA IN PAZIENTI AFFETTI DA SCLEROSI MULTIPLA

Progetto VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA E RIABILITAZIONE COGNITIVA IN PAZIENTI AFFETTI DA SCLEROSI MULTIPLA Progetto VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA E RIABILITAZIONE COGNITIVA IN PAZIENTI AFFETTI DA SCLEROSI MULTIPLA Durata: diciotto mesi, con inizio nel giugno 2011 e termine il 30 novembre 2012 (prorogato fino

Dettagli

ALZHEIMER: PERCHE UNA DIAGNOSI PRECOCE

ALZHEIMER: PERCHE UNA DIAGNOSI PRECOCE ALZHEIMER: PERCHE UNA DIAGNOSI PRECOCE Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un progressivo allungamento della durata media della vita, e quindi ad un invecchiamento della popolazione, che determina l

Dettagli

ELENCO ELABORATI SCRITTI PRESENTATI DAGLI STUDENTI PER LA PROVA FINALE IN DUE ANNI ACCADEMICI. Cognizione sociale e iperattività

ELENCO ELABORATI SCRITTI PRESENTATI DAGLI STUDENTI PER LA PROVA FINALE IN DUE ANNI ACCADEMICI. Cognizione sociale e iperattività Cognizione sociale e iperattività La riabilitazione delle anomie per mezzo del condizionamento classico : uno studio sperimentale Recepire, controllare,suscitare e interpretare le emozioni nella relazione

Dettagli

MILD COGNITIVE IMPAIRMENT

MILD COGNITIVE IMPAIRMENT MILD COGNITIVE IMPAIRMENT - Rapporto del Gruppo di Lavoro Internazionale sul - Winblad B et al. (2004). Mild Cognitive Impairment: beyond controversies, towards a consensus. Journal of Internal Medicine;

Dettagli

Il Morbo di Alzheimer

Il Morbo di Alzheimer Il Morbo di Alzheimer Il morbo di Alzheimer, detta anche demenza senile di tipo Alzheimer, demenza degenerativa primaria di tipo Alzheimer o semplicemente di Alzheimer, è la forma più comune di demenza

Dettagli

COSA VUOLE DIRE DEMENZA DEGENERATIVA PRIMARIA?

COSA VUOLE DIRE DEMENZA DEGENERATIVA PRIMARIA? CHE COSA È LA MALATTIA DI ALZHEIMER? La malattia di Alzheimer è una forma di demenza degenerativa primaria legata alla progressiva perdita di cellule nervose della corteccia cerebrale, dette neuroni. Essa

Dettagli

NEUROPSICOLOGIA CLINICA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGIA Test e dipendenze

NEUROPSICOLOGIA CLINICA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGIA Test e dipendenze NEUROPSICOLOGIA CLINICA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGIA Test e dipendenze Franca Stablum Dipartimento di Psicologia Generale Università degli Studi di Padova 1 Neuropsicologia clinica = scienza applicata Problemi

Dettagli

Salute e Scienze Sclerosi multipla, SLA, Alzheimer e Parkinson: novità diagnostiche e terapeutiche

Salute e Scienze Sclerosi multipla, SLA, Alzheimer e Parkinson: novità diagnostiche e terapeutiche www.aggm.it Agenzia Giornalistica Global Media Salute e Scienze Sclerosi multipla, SLA, Alzheimer e Parkinson: novità diagnostiche e terapeutiche A Napoli il Congresso mondiale della Società Internazionale

Dettagli

NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA

NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2015-2016 VIII Edizione NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA Diagnosi e interventi riabilitativi in neuropsicologia e neuropsichiatria Il Master è

Dettagli

LO STRUMENTO NEUROPSICOLOGICO LUISA BOSIA U.O. NEUROLOGIA IRCCS AZIENDA OSPEDALIERA SAN MARTINO-IST

LO STRUMENTO NEUROPSICOLOGICO LUISA BOSIA U.O. NEUROLOGIA IRCCS AZIENDA OSPEDALIERA SAN MARTINO-IST LO STRUMENTO NEUROPSICOLOGICO LUISA BOSIA U.O. NEUROLOGIA IRCCS AZIENDA OSPEDALIERA SAN MARTINO-IST Le Malattie dell encefalo comunemente causano modificazioni del comportamento capacitàdi mantenere una

Dettagli

Nuove Tecnologie in Neuroscienze

Nuove Tecnologie in Neuroscienze Convegno nazionale ainp Nuove Tecnologie in Neuroscienze per la diagnosi e la riabilitazione neuropsicologica dell ictus Torino - Sabato 01 Marzo 2014 Collegio San Giuseppe Via San Francesco da Paola,

Dettagli

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER?

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? E la forma più frequente di demenza. La DEMENZA è la perdita delle funzioni intellettive (il RICORDARE, il PENSARE, il RAGIONARE) di gravità tale da rendere la persona malata

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 6 VICENZA PROVVEDIMENTO DEL DIRIGENTE RESPONSABILE Servizio Risorse Umane e Relazioni Sindacali delegato dal Direttore Generale dell Azienda con

Dettagli

Un introduzione alle demenze: il punto di vista neuropsicologico. Stefano Stefanini Psicologo - Psicoterapeuta Centro Alzheimer Gazzaniga (BG)

Un introduzione alle demenze: il punto di vista neuropsicologico. Stefano Stefanini Psicologo - Psicoterapeuta Centro Alzheimer Gazzaniga (BG) Un introduzione alle demenze: il punto di vista neuropsicologico Stefano Stefanini Psicologo - Psicoterapeuta Centro Alzheimer Gazzaniga (BG) Aspetti Neuropsicologici Orientamento e attenzione Funzioni

Dettagli

METODOLOGIE RIABILITATIVE IN LOGOPEDIA VOL. 15

METODOLOGIE RIABILITATIVE IN LOGOPEDIA VOL. 15 METODOLOGIE RIABILITATIVE IN LOGOPEDIA VOL. 15 Collana a cura di Carlo Caltagirone Carmela Razzano Fondazione Santa Lucia, IRCCS, Roma Maria Donata Orfei Carlo Caltagirone Gianfranco Spalletta I disturbi

Dettagli

Master Pratico in Neuropsicologia dello Sviluppo

Master Pratico in Neuropsicologia dello Sviluppo 50 crediti ECM A seguire nel 2017 Master Pratico in Neuropsicologia dello Sviluppo con lezioni supportate da video, casi clinici, esercitazioni sui tests, role playing Per iscriversi al master pratico

Dettagli

MALATTIA DI ALZHEIMER

MALATTIA DI ALZHEIMER MALATTIA DI ALZHEIMER FORME FAMILIARI FORME SPORADICHE 5-10% 90-95% Esordio precoce (40-60 aa) (EOFAD) Esordio tardivo (>60 aa) (LOFAD) Esordio precoce (65 aa) (LOAD) (Fattori

Dettagli

IL DETERIORAMENTO COGNITIVO MINIMO

IL DETERIORAMENTO COGNITIVO MINIMO Progetto Obiettivi di Piano 2010 per le Demenze Formazione Medici di Medicina Generale IL DETERIORAMENTO COGNITIVO MINIMO MILD COGNITIVE IMPAIRMENT (MCI) Alessandra Clodomiro Centro Regionale di Neurogenetica

Dettagli

DALL INVECCHIAMENTO DI SUCCESSO ALLA DEMENZA

DALL INVECCHIAMENTO DI SUCCESSO ALLA DEMENZA MANFREDONIA-DEMENTIA 2009 DALL INVECCHIAMENTO DI SUCCESSO ALLA DEMENZA 28 MARZO - 4 APRILE 2009 Presidenti del Congresso: Dr. M. Tomaiuolo - Dr. R. Sammarco Coordinatore Scientifico: Dr. M. Balsamo MODERATORI

Dettagli

Elenco Prestazioni Psicologia Involuzione Cerebrale

Elenco Prestazioni Psicologia Involuzione Cerebrale Elenco Prestazioni Psicologia Involuzione Cerebrale PSICOTERAPIA INDIVIDUALE TERAPIA OCCUPAZIONALE (Seduta Individuale) COLLOQUIO PSICOLOGICO CLINICO PSICOTERAPIA FAMILIARE PSICOTERAPIA DI GRUPPO VALUTAZIONE

Dettagli

NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA

NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2015-2016 VIII Edizione NEUROSCIENZE CLINICHE E NEUROPSICOLOGIA Diagnosi e interventi riabilitativi in neuropsicologia e neuropsichiatria Master Accreditato

Dettagli

LE FRAGILITA DELL ANZIANO FRAGILITA

LE FRAGILITA DELL ANZIANO FRAGILITA LE FRAGILITA DELL ANZIANO Motoria FRAGILITA Cerebro-vascolare Cognitiva Ambientale Metabolica STROKE 80 % ISCHEMICO EMORRAGICO 20 % CORTICALE A. cerebrale ant. A. cerebrale media A. cerebrale post. SOTTOCORTICALE

Dettagli

Demenze : La sfida del Territorio. Dott. Antonio Colin Responsabile Unità Valutativa Alzheimer ASL NA5 - Distretto 81 - Portici

Demenze : La sfida del Territorio. Dott. Antonio Colin Responsabile Unità Valutativa Alzheimer ASL NA5 - Distretto 81 - Portici Demenze : La sfida del Territorio Dott. Antonio Colin Responsabile Unità Valutativa Alzheimer ASL NA5 - Distretto 81 - Portici Evoluzione Popolazione Italiana - Lori et al. 1995 DEMENZA SENILE QUARTA CAUSA

Dettagli

Disturbi comportamentali Aspetti clinici

Disturbi comportamentali Aspetti clinici Disturbi comportamentali Aspetti clinici Dott. ssa Livia Ludovico La Malattia di Alzheimer: gli aspetti clinici e l alleanza terapeutica Hotel Parma & Congressi Via Emilia Ovest, 281/A - Parma 24 settembre

Dettagli

Curriculum Vitae. Emanuele CASSETTA. Nato a Taranto il 9 ottobre 1967, residente in Roma, via Licinio Calvo, 56.

Curriculum Vitae. Emanuele CASSETTA. Nato a Taranto il 9 ottobre 1967, residente in Roma, via Licinio Calvo, 56. Curriculum Vitae Emanuele CASSETTA Nato a Taranto il 9 ottobre 1967, residente in Roma, via Licinio Calvo, 56. ATTIVITA' FORMATIVE Ha conseguito il diploma di Maturità Classica presso il Liceo Classico

Dettagli

TESEO Sistema di Realtà Virtuale per la diagnosi e la riabilitazione neurologica

TESEO Sistema di Realtà Virtuale per la diagnosi e la riabilitazione neurologica TESEO Sistema di Realtà Virtuale per la diagnosi e la riabilitazione neurologica L.L.Locche*,C.Caltagirone* e J.Manzano * Sezione Robotica, Roma Introduzione Verrà di seguito descritto un Ambiente Virtuale

Dettagli

Master di I livello in. Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione STATUTO

Master di I livello in. Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione STATUTO PROPOSTA DI ATTIVAZIONE Master di I livello in Disturbi del linguaggio e della comunicazione da lesioni cerebrali: assesment e riabiltazione Art. 1 Attivazione del Master STATUTO L Università degli Studi

Dettagli

49 Congresso Nazionale SIGG Firenze, 3-7 novembre 2004

49 Congresso Nazionale SIGG Firenze, 3-7 novembre 2004 49 Congresso Nazionale SIGG Firenze, 3-7 novembre 2004 Aumentato rischio di Mild Cognitive Impairment Amnesico in soggetti portatori dell allele ε 4 dell ApoE Valeria Cornacchiola, Roberto Monastero*,

Dettagli

Curriculum Studi. Iscritta all Ordine degli Psicologi del Piemonte Albo A n iscrizione 6641

Curriculum Studi. Iscritta all Ordine degli Psicologi del Piemonte Albo A n iscrizione 6641 Curriculum Studi Dott.ssa Romina Oppici Nata a Biella (BI) il 03/01/1984 Psicologa Clinica Iscritta all Ordine degli Psicologi del Piemonte Albo A n iscrizione 6641 Esperienza professionale 12/1/2015 Conduzione

Dettagli

Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI OPERATIVO PRATICO. Ufficialmente riconosciuto dal

Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI OPERATIVO PRATICO. Ufficialmente riconosciuto dal OPERATIVO PRATICO Master Strumenti e Tecniche per la Diagnosi Psicologica Ufficialmente riconosciuto dal 50 CREDITI ECM PER MEDICI E PSICOLOGI Edizione 2015 Premessa e Obiettivi La psicodiagnostica si

Dettagli

Master Neuropsicologia: Valutazione Diagnosi e Riabilitazione ( Sede di Milano )

Master Neuropsicologia: Valutazione Diagnosi e Riabilitazione ( Sede di Milano ) Master Neuropsicologia: Valutazione Diagnosi e Riabilitazione ( Sede di Milano ) anno 2014 MESE GIORNO mattina (9.00-13.00) pomeriggio (14.00-18.00) Presentazione del Master (Balconi) Ottobre 24 Neuropsicologia:

Dettagli

LA MALATTIA DI ALZHEIMER: DAL SOSPETTO CLINICO ALLA DIAGNOSI (Parte II)

LA MALATTIA DI ALZHEIMER: DAL SOSPETTO CLINICO ALLA DIAGNOSI (Parte II) LA MALATTIA DI ALZHEIMER: DAL SOSPETTO CLINICO ALLA DIAGNOSI (Parte II) Dr. Roberto Bombardi Dirigente Medico Neurologia Ospedale San. Bassiano 11 Ottobre 2014 -Bassano del Grappa Eavluationofcognitive

Dettagli

DEMENZE. Demenze secondarie

DEMENZE. Demenze secondarie Prof. Benvenuti DEMENZE La demenza è caratterizzata da un declino cognitivo che si manifesta con uno stato di coscienza normale e in assenza di altre malattie acute o sub-acute che possono causare un declino

Dettagli

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico?

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico? ALCUNE DOMANDE DEL COMPITO SCRITTO DI NEUROLOGIA DEL 31 GENNAIO Mielite trasversa, caratteristiche cliniche. SLA Lobo più colpito nel morbo d Alzheimer Sede più frequente di emorragia intraparenchimale

Dettagli

La rete dei neuropsicologi nella macro UVA del IRCCS San Martino/IST. Luisa Emma Bosia U.O. NEUROLOGIA

La rete dei neuropsicologi nella macro UVA del IRCCS San Martino/IST. Luisa Emma Bosia U.O. NEUROLOGIA La rete dei neuropsicologi nella macro UVA del IRCCS San Martino/IST Luisa Emma Bosia U.O. NEUROLOGIA L importanza di lavorare in rete Il concetto di rete implica il riferimento ad un tessuto di relazioni

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail Nazionalità SANSON ELENA elena.sanson@alice.it Italiana Data di nascita 24/11/1981 Iscritta all ordine

Dettagli

Indice. Autori V Presentazione VII Introduzione IX

Indice. Autori V Presentazione VII Introduzione IX Indice Autori V Presentazione VII Introduzione IX PARTE I INTRODUZIONE ALLE NEUROSCIENZE CLINICHE DEL COMPORTAMENTO: LE BASI NEUROBIOLOGICHE E NEUROPSICOLOGICHE 1. La neuropsichiatria nell ambito delle

Dettagli

OBSERVATION TREATMENT (AOT)

OBSERVATION TREATMENT (AOT) ABSTRACT Valutazione dell efficacia dell ACTION OBSERVATION TREATMENT (AOT) sull impairment funzionale in pazienti con Demenza di Alzheimer di grado lieve-moderato - Studio randomizzato e controllato Il

Dettagli

MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) Presentazione Il Master offre la possibilità di acquisire conoscenze approfondite e competenze operative per lavorare con bambini e

Dettagli

La psichiatria geriatrica è un campo in rapida crescita in quanto la popolazione anziana è in aumento.

La psichiatria geriatrica è un campo in rapida crescita in quanto la popolazione anziana è in aumento. La psichiatria geriatrica è un campo in rapida crescita in quanto la popolazione anziana è in aumento. I disturbi mentali dell anziano comprendono tutti i disturbi ritrovabili nei giovani adulti e ad essi

Dettagli

CORSO AVANZATO su NEUROPSICOLOGIA E NEURORIABILITAZIONE COGNITIVO COMPORTAMENTALE

CORSO AVANZATO su NEUROPSICOLOGIA E NEURORIABILITAZIONE COGNITIVO COMPORTAMENTALE CORSO AVANZATO su NEUROPSICOLOGIA E NEURORIABILITAZIONE COGNITIVO COMPORTAMENTALE Il Corso è organizzato dalla Scuola di Psicoterapia Cognitivo-comportamentale dell adulto e dell età evolutiva Training

Dettagli

MASTER: VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELLE DEMENZE approccio integrato neuropsicologia psicologia interazionista

MASTER: VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELLE DEMENZE approccio integrato neuropsicologia psicologia interazionista MASTER: VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELLE DEMENZE approccio integrato neuropsicologia psicologia interazionista MASTER ACCREDITATO ECM 50 CREDITI Durata: annuale (180 ore) Marzo 2016

Dettagli

MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 2014/15 CORSO DI LAUREA (o LAUREA

MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 2014/15 CORSO DI LAUREA (o LAUREA FACOLTÀ MEDICINA E CHIRURGIA ANNO ACCADEMICO 01/15 CORSO DI LAUREA (o LAUREA Laurea in Fisioterapia MAGISTRALE) CORSO INTEGRATO PRINCIPI E METODI DI NEURORIABILITAZIONE TIPO DI ATTIVITÀ Caratterizzante

Dettagli

Dr.ssa Daniela Gragnaniello U.O. Neurologia-Ferrara LA MALATTIA DI ALZHEIMER

Dr.ssa Daniela Gragnaniello U.O. Neurologia-Ferrara LA MALATTIA DI ALZHEIMER Dr.ssa Daniela Gragnaniello U.O. Neurologia-Ferrara LA MALATTIA DI ALZHEIMER La Malattia di Alzheimer 1906 Tubinga: Congresso della Società degli Psichiatri Tedeschi del sud-ovest Una caratteristica malattia

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

CRITERI E MODALITA DI ACCESSO (ACC)

CRITERI E MODALITA DI ACCESSO (ACC) POLITICA CRITERI E MODALITA DI ACCESSO (ACC) U.O. RIABILITAZIONE PSICHIATRICA RESIDENZA FRA MOSE BONARDI L unità di recupero e rieducazione funzionale Fra Mose Bonardi è una struttura per la riabilitazione

Dettagli

DEMENZE Cenni epidemiologici

DEMENZE Cenni epidemiologici DEMENZE Cenni epidemiologici Le demenze, rappresentano la quarta causa di morte negli ultra65enni. La prevalenza aumenta con l età ed è maggiore nel sesso femminile (5,3% Uomini e 7,2% Donne >65aa), specie

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione III edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione III edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione III edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

MCI CENNI DI ATTIVAZIONE COGNITIVA ABILITÀ COGNITIVE E INVECCHIAMENTO

MCI CENNI DI ATTIVAZIONE COGNITIVA ABILITÀ COGNITIVE E INVECCHIAMENTO MCI CENNI DI ATTIVAZIONE COGNITIVA ABILITÀ COGNITIVE E INVECCHIAMENTO MILD COGNITIVE IMPAIRMENT La patologia dementigena inizia molto prima delle manifestazioni cliniche della malattia. Esiste una fase

Dettagli

PARTE II LA FENOMENOLOGIA E LA DIAGNOSI DIFFERENZIALE DEI DISTURBI SENILI DELL UMORE

PARTE II LA FENOMENOLOGIA E LA DIAGNOSI DIFFERENZIALE DEI DISTURBI SENILI DELL UMORE Indice Collaboratori, XIII Introduzione, XVII PARTE I EPIDEMIOLOGIA E CARICO DELLA MALATTIA Epidemiologia dei disturbi depressivi nell età senile, Identificazione del caso, Prevalenza, incidenza e distribuzione,

Dettagli

Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica

Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica Unità 1 Introduzione alla Clinica Psichiatrica Prevalenza e incidenza delle malattie psichiatriche, psichiatriche sistemi di classificazione lassificazione e principi per la valutazione Unità 1 Clinica

Dettagli

PATOLOGIE 3 ALTRE FORME DI DEMENZA

PATOLOGIE 3 ALTRE FORME DI DEMENZA DEMENZA VASCOLARE PATOLOGIE 3 ALTRE FORME DI DEMENZA CRITERI DIAGNOSTICI DEL DSM-IV Esaminiamo adesso i principali quadri di demenza secondaria, iniziando dalle demenze vascolari, le più frequenti, che

Dettagli

Via De Amicis 52/b, 64026 Roseto degli Abruzzi (Italia) 3490616277 marco.moretti@live.it www.dottmarcomoretti.wordpress.com

Via De Amicis 52/b, 64026 Roseto degli Abruzzi (Italia) 3490616277 marco.moretti@live.it www.dottmarcomoretti.wordpress.com Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Moretti Marco Via De Amicis 52/b, 64026 Roseto degli Abruzzi (Italia) 3490616277 marco.moretti@live.it www.dottmarcomoretti.wordpress.com Sesso Maschile Data di

Dettagli

Il RUOLO DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE NELLA IDENTIFICAZIONE DELLE PERSONE CON SOSPETTA DEMENZA. T. Mandarino (MMG ASL RMA )

Il RUOLO DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE NELLA IDENTIFICAZIONE DELLE PERSONE CON SOSPETTA DEMENZA. T. Mandarino (MMG ASL RMA ) Il RUOLO DEL MEDICO DI MEDICINA GENERALE NELLA IDENTIFICAZIONE DELLE PERSONE CON SOSPETTA DEMENZA T. Mandarino (MMG ASL RMA ) La Malattia di Alzheimer La malattia di Alzheimer è la forma più frequente

Dettagli

Aggiornamenti in Audiovestibologia Varese, 11 marzo 2015 Demenza e Sordità Marco Mauri

Aggiornamenti in Audiovestibologia Varese, 11 marzo 2015 Demenza e Sordità Marco Mauri Aggiornamenti in Audiovestibologia Varese, 11 marzo 2015 Demenza e Sordità Marco Mauri Università degli Studi dell Insubria- DBSV U.O. Neurologia e Stroke Unit Ospedale di Circolo - Varese Alzheimer with

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO su

MASTER DI II LIVELLO su MASTER DI II LIVELLO su LA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO IN NEUROPSICOLOGIA E NEUROPSICHIATRIA ANALISI E TRATTAMENTO NELL'ETA' EVOLUTIVA, NELL'ADULTO E NELL'ANZIANO Il Master è organizzato

Dettagli

CADASIL. CONGRESSO SEZIONE APULO-LUCANA SOCIETA ꞌ ITALIANA di NEUROLOGIA Bari, 18 ottobre 2013

CADASIL. CONGRESSO SEZIONE APULO-LUCANA SOCIETA ꞌ ITALIANA di NEUROLOGIA Bari, 18 ottobre 2013 CONGRESSO SEZIONE APULO-LUCANA SOCIETA ꞌ ITALIANA di NEUROLOGIA Bari, 18 ottobre 2013 CADASIL Marco Petruzzellis UO Neurologia e Stroke Unit F. Puca Azienda Ospedaliero-Universitaria Consorziale Policlinico

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN NEUROPSICOTERAPIA

MASTER DI II LIVELLO IN NEUROPSICOTERAPIA MASTER DI II LIVELLO IN NEUROPSICOTERAPIA ANALISI E TRATTAMENTO DEI DISTURBI COGNITIVO COMPORTAMENTALI SECONDARI A PATOLOGIE CEREBRALI NELL'ETA' EVOLUTIVA, NELL'ADULTO E NELL'ANZIANO La Scuola di Psicoterapia

Dettagli

Meccanismi Biochimici delle Neurodegenerazioni

Meccanismi Biochimici delle Neurodegenerazioni Meccanismi Biochimici delle Neurodegenerazioni Lesson1 Lesson2 Lesson3 Lesson4 Lesson5 Lesson6 INDEX Intro Aggregazione proteica: ripiegamento delle proteine sistema di controllo qualità delle proteine

Dettagli