NEWSLETTER SOCI. LA BCC ED IL SISTEMA BANCARIO Un modello di relazione unico. Recapiti Presidente e Direttore Generale. La banca a Km.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NEWSLETTER SOCI. LA BCC ED IL SISTEMA BANCARIO Un modello di relazione unico. Recapiti Presidente e Direttore Generale. La banca a Km."

Transcript

1 NEWSLETTER SOCI N MAGGIO 2013 LA BCC ED IL SISTEMA BANCARIO Un modello di relazione unico Su un totale di 300 mila unità 57 mila bancari si sono visti, in questi ultimi anni, cancellare il posto di lavoro. Un flusso in uscita che purtroppo non accenna a fermarsi e nemmeno a rallentare: lo scorso dicembre si contavano infatti lavoratori da rottamare entro il 2018 con il Fondo Esuberi. Molti dirigenti hanno accettato di essere demansionati, così come i quadri direttivi, tanti si sono visti tagliare le retribuzioni e/o si sono trovati costretti a lavorare con proprietà diverse o in sedi differenti. Le ristrutturazioni che gli istituti di credito, soprattutto di grandi dimensioni, si trovano costretti ad affrontare per contenere le spese e rendere efficienti le strutture, stanno mietendo numerose vittime fra il personale. E in questo senso la recessione, innescata negli ultimi due anni a livello di austerity, la cui validità è ogni giorno messa in discussione, non fa altro che gettare benzina sul fuoco. L aumento dei crediti in difficoltà e l assottigliamento dei risparmi delle famiglie dall altro, rendono per le banche più problematica la possibilità di agire sul fronte dei ricavi. La formazione del risparmio delle famiglie è oggi a livelli minimi storici e la situazione non accenna a migliorare. Ma se si va più a fondo nelle dinamiche di questo periodo ci si rende conto che nel sistema bancario è in atto una trasformazione profonda di cui la crisi non ne è la causa, ma una forza propulsiva che ne accelera i tempi. Molte ristrutturazioni bancarie oggi avviate sono spinte dalla modernizzazione, dalla velocità delle informazioni, dalla diffusione del sapere. La tecnologia cosiddetta di massa sta entrando dappertutto, rivoluzionando strutture, organizzazioni, modalità di comunicazione, atteggiamenti, mentalità e cultura. Una specie di tsunami che ha spazzato via i vecchi sistemi ed ha imposto percorsi completamente innovativi. Oggi più che mai è necessario essere flessibili ed aperti al cambiamento e all innovazione tecnologica, ma soprattutto capire che la fiducia, alla base di tutti gli affari duraturi, la si conquista con la trasparenza, la relazione, la correttezza e l etica. Sono questi i valori che in un mondo sempre più virtuale e collegato al network alla lunga premiano. E in quest ottica che la BCC in questi ultimi anni non ha smesso di investire sul personale e sul rapporto di relazione che le filiali possono instaurare con i clienti. I nostri soci e clienti non sono un entità astratta, un numero, un nominativo, ma persone che conosciamo, che sappiamo dove vivono, persone di cui conosciamo la provenienza, la famiglia e che incontriamo per strada. Non possiamo relegarequesti clienti a relazioni basate su sms, , o transazioni via home banking. E necessario conoscerli per sapere quali sono le loro necessità, i loro modelli di spesa o di richiesta di servizi, che non si possono capire solo dalla movimentazione del c/c e che non possono essere dettati solo da semplici programmi di estrazione dati, ma debbono essere integrati dalla conoscenza, dalla relazione e dall interagire diretto. A volte guardarsi in faccia aiuta mille volte di più che non fare qualsiasi studio informatico, comportamentale o relazionale, un incontro al bar o in un negozio ci aiuta a capire il cliente. E sulla base di queste considerazioni che in BCC dell Alto Reno siamo alla continua ricerca di un modello organizzativo che consenta sempre maggior disponibilità verso i nostri soci e clienti. Nei limiti del possibile (una telefonata per fissare un appuntamento è sempre meglio) anch io, in qualità di il Direttore Generale della Banca, sono a disposizione per ascoltare e portare le varie esigenze all attenzione dei più alti livelli decisionali. Ricordo spesso a chi parla con me che, purtroppo, il lavoro del bancario e soprattutto del Direttore Generale è cambiato profondamente negli ultimi anni. Da veicolatore di finanza per l innovazione, da organo decisionale di affidamenti per investimenti e progetti, da consulente finanziario per investimenti, si è oggi passati alla figura di ristrutturatore del debito, al consulente finanziario di ristrutturazione di costi e soprattutto da ultimo aiuto nei casi più gravi, dove in gioco non c e solo l azienda, l attività, ma il mantenimento della propria famiglia. E in queste condizioni che oggi più che mai ritengo che la finanza tecnologica virtuale non possa essere applicata e non possa rappresentare il futuro bancario di una banca locale, quale ci riteniamo, per il fattivo sostenimento del territorio, ma che l etica, la trasparenza e la relazione siano i valori fondamentali per il nostro lavoro quotidiano. Il Direttore Dott. Roberto Margelli Recapiti Presidente e Direttore Generale Bruno Bartolomei Presidente: Roberto Margelli Direttore Generale:

2 LE INIZIATIVE 2 Gaggio Montano PRONTO NONNO La Croce Rossa di Gaggio Montano sta avviando, col supporto della BCC, il progetto Pronto Nonno, per far fronte ai problemi derivanti dall emergenza caldo/freddo per le persone anziane, specie quelle che non hanno una rete famigliare o che presentano problemi di isolamento. Dopo aver condiviso con i servizi sociali del Comune i nominativi potenzialmente interessati ed aver ottenuto l effettivo interessamento della persona, al verificarsi delle condizione di disagio bio-climatico viene attivata la struttura, che provvede a contattare telefonicamente le persone aderenti al progetto per verificare le condizioni e le necessità del momento. Al bisogno saranno attivate le azioni necessarie, che possono andare dall invio di personale alla richiesta di intervento da parte Porretta Terme FESTIVAL DEL CINEMA L Associazione Porretta Cinema, nata nel 2002 nasce nel solco della tradizione della Mostra del Cinema Libero di Porretta terme, che negli anni 60 costituì uno dei più importanti antifestival italiani e senza censure proiettò in anteprima La Classe operaia va in paradiso e Ultimo Tango a Parigi. Le 11 rassegne monografiche realizzate sinora hanno portato nella cittadina di Porretta alcuni dei più prestigiosi nomi della cinematografia nazionale ed internazionale e 2 premi Oscar. del Servizio 118. Il territorio dell Alto Reno è soggetto a forti nevicate nel periodo invernale ma anche a forti ondate di calore nel periodo estivo. Garantire alle persone anziane la certezza di un aiuto nel momento del bisogno o anche solo il conforto di una voce amica è senza ombra di dubbio un miglioramento sostanziale della qualità della vita. Quest anno il Festival del Cinema di Porretta Terme, che ha ottenuto il sostegno della BCC dell Alto Reno, ha dedicato la rassegna monografica al regista premio Oscar Giuseppe Tornatore. Una settimana all insegna del cinema, animata da convegni ed eventi, che si è conclusa domenica 7 aprile con un incontro aperto al pubblico con il maestro siciliano. Da quest anno la formula del festival si è rinnovata: all approfondimento monografico su Tornatore si affianca il concorso Fuori dal Giro. Al pubblico in sala è stato affidato il compito di scegliere il migliore fra quattro nuovi film di registi emergenti, selezionati insieme alla Rete degli Spettatori.

3 LE INIZIATIVE 3 Lizzano in Belvedere Vidiciatico NOI CI SIAMO Affrontare a livello territoriale il complesso e variegato fenomeno dell invecchiamento, legato particolarmente alla progressiva condizione di fragilità psico-fisica, tanto più drammatica quanto più gli anziani si trovano ad affrontarla da soli, a causa della mancanza o della fragilità delle reti parentali e di sostegno primario. Questo l obiettivo del progetto Noi ci siamo, che ha posto le basi per la realizzazione di una rete territoriale a sostegno della fragilità della persona anziana garantendo una presenza continuativa sul territorio, in modo particolare nell ambito del Comune di Lizzano in Belvedere, di figure di riferimento con funzione di sensori rispetto ai bisogni degli anziani. Il progetto è realizzato dalla Fondazione Santa Clelia Barbieri, con sede a Vidiciatico, nata 25 anni or sono per volontà del parroco Don Giacomo Stagni, attuale presidente. La Fondazione si occupa di assistenza agli anziani e negli anni si è specializzata nell'accogliere l'evoluzione dei bisogni di cura e assistenza, che si presentano sempre più complessi e differenziati. Il progetto ha riscontrato condivisone da parte dell Azienda Usl di Bologna Distretto di Porretta Terme, a testimonianza della necessità di mantenere e rinforzare una rete di servizi che, in maniera integrata, possa davvero rispondere ai sempre più complessi bisogni delle nostre comunità. Esso vede la collaborazione di diversi partner del territorio: Villa Teresa e ASP la Trottola di Porretta Terme, Pensionato San Rocco di Camugnano, Arad di Bologna. La Fondazione Santa Clelia Barbieri mette a disposizione gratuitamente il proprio personale qualificato e le proprie risorse per sostenere: Attività di supervisione a domicilio, per dare all anziano e alla sua famiglia i primi strumenti di intervento e di supporto (cure igieniche, corrette posture e movimentazioni per spostamenti, prevenzione cadute, sicurezza degli spazi abitativi...) Trasporto Taxi Sociale, servizio di trasporto (previa prenotazione) per supporto nelle attività quotidiane ed in quelle riguardanti i rapporti con i Servizi e le Istituzioni (pagamento bollette, accompagnamento per la spesa, a visite mediche, ritiro pensione ecc ) Corsi Ginnastica Dolce una volta alla settimana con possibilità di trasporto gratuito Partecipazione alle attività del Centro Diurno un giorno alla settimana, per la durata di 1 anno. Si può usufruire gratuitamente delle attività organizzate e programmate dal entro, unitamente alla possibilità di avvaler si dei servizi per la cura igiene personale; Incontri di formazione e consulenza per i familiari, assistenti e badanti; Disponibilità di un Numero Verde Gratuito per offrire al cittadino un servizio di prima informazione, orientamento e ascolto. La BCC ha sostenuto il progetto nel corso del 2012 e continuerà a farlo anche quest anno anche attraverso la sensibilizzazione di Soci e clienti, per potenziare l offerta dei servizi a loro dedicati, arricchendola con interventi sempre più rispondenti alle richieste di aiuto che la comunità ci pone. Per informazioni e contatti: FONDAZIONE S. CLELIA BARBIERI Piccinelli Giliola Responsabile Area Assistenziali Anziani Galletti Emanuela Responsabile Area Assistenziale Disabili Tel. 0534/54200 Dal Lun al Ven dalle alle Sab. dalle 9.00 a (esclusi i festivi)

4 4 Porretta Terme e Comuni dell Alto Reno CONSORZIO EPAV ESPERIENZE A KM. ZERO La BCC dell Alto Reno sta portando avanti il progetto La Banca a Km. Zero, per valorizzare l importanza della filiera corta anche in campo finanziario. E in questo contesto che nasce la collaborazione con il Consorzio Agroforestale EPAV nato nel luglio del Il Consorzio sviluppa e promuove l idea di creare nell Appennino Tosco Emiliano un distretto agro energetico e un distretto a- gro alimentare, capaci di creare nuove opportunità di reddito per la popolazione locale e di esportare fuori dall area prodotti di eccellenza, energie e modelli di economia sostenibile. Attualmente conta 30 soci. La cura e la valorizzazione del territorio, anche a fini turistici, è al centro dell attività del Consorzio, il quale promuove, in collaborazione con proprietà pubbliche, private e collettive, interventi di accrescimento del valore economico e paesaggistico delle foreste, dei cedui e del patrimonio agro rurale. Il Consorzio pone al centro della propria attività la figura dell agricoltore e dell imprenditore agricolo ed agroforestale. L attività agricola rende il territorio maggiormente fruibile e previene i dissesti idrogeologici. Anche le attività forestali, attraverso la cura e lo sfruttamento economico del patrimonio boschivo, prevengono i dissesti e creano importanti opportunità di reddito e di gestione sostenibile del territorio. Il Consorzio persegue anche l obiettivo della valorizzazione dei prodotti locali e delle produzioni di qualità delle aziende associate e valorizzare Ambiente, Paesaggio e Territorio Rurale per la promozione turistica. Per questo si sta sviluppando un progetto di filiera agro alimentare a km zero con l obiettivo della vendita diretta del prodotto agricolo al consumatore, evitando gli sprechi energetici, l inquinamento ambientale e la produzione di rifiuti, dando la possibilità al cittadino di poter gustare cibo sano, genuino, di alta qualità e fortemente caratterizzato. Il progetto, attualmente in fase di sviluppo e di rapida crescita, persegue la finalità di creare nell area di intervento individuata una filiera delle carni ed una agro alimentare capace di coinvolgere tutti i soggetti i produttori e gli allevatori del territorio, allo scopo di creare sinergia tra di essi a Km zero, volta alla produzione, trasformazione e commercializzazione del prodotto agricolo. Il progetto vuole anche favorire maggiore sinergia tra ambiente, operatori agricoli, operatori turistici e ristoratori, capace di garantire la promozione il territorio attraverso la valorizzazione delle ricchezze paesaggistiche e ambientali, dei prodotti agro alimentari presenti sul territorio, delle realtà turistico alberghiere e ristorative. L obbiettivo ultimo è quindi quello di offrire oltre alle bellezze paesaggistiche, anche buon cibo genuino prodotto in loco, accoglienza alberghiera e ristorativa in sinergia con il territorio e le realtà agricole.

5 5 Pavullo nel Frignano TRAGUARDO VOLANTE BCC ALTO RENO ALLA COPPI E BARTALI La BCC dell Alto Reno ha sponsorizzato il traguardo volante di Pavullo della Gran Premio del Frignano Trofeo Romeo Venturelli, in onore del ciclista degli anni 60 / 70 recentemente scomparso che suscitò grande seguito e speranze in quegli anni. La tappa faceva parte della Settimana Internazionale Coppi-Bartali e quest anno ha attraversato quasi tutti i Comuni del Frignano ed a Pavullo, dove la BCC ha una delle sue sette filiali. Ogni anno vengono organizzate manifestazioni collaterali, con il coinvolgimento dei campioni Vidiciatico IL CLIMA CHE CAMBIA Lo scorso 27 dicembre 2012 si è tenuta, presso il cinema-teatro «La Pergola» di Vidiciatico (BO), la presentazione del volume «Apocalypse now? Clima, ambiente, cataclismi», del noto meteorologo e divulgatore ambientale Luca Lombroso dell Osservatorio Geofisico dell Università di Modena e Reggio Emilia. del passato intervistati da Marco Pastonesi (firma top del ciclismo della Gazzetta dello Sport), quest anno è stato organizzato un incontro con l ex campione Franco Bitossi, soprannominato cuore matto. La serata è stata organizzata del Gruppo Studi Capotauro di Vidiciatico, con la collaborazione determinante della BCC, sempre sensibile ai temi culturali. Alla presenza di un folto pubblico l autore è stato intervistato con grande professionalità e spirito critico da Alessandro Riccioni, noto autore di libri per ragazzi e socio e collaboratore del Gruppo Studi Capotauro sin dalla sua fondazione. Luca Lombroso ha esposto con chiarezza quali possono essere gli scenari relativi a un futuro piuttosto prossimo per ciò che riguarda l ecosistema terreste e, conseguentemente, anche per l economia e le attività dell uomo. Spronato con ironia e arguzia da Alessandro Riccioni, l autore ha spiegato quali dovrebbero essere i comportamenti più virtuosi da tenere per non peggiorare ulteriormente una situazione già piuttosto grave: risparmio energetico; energie alternative; usare meno l auto e più i mezzi pubblici; non sprecare acqua, che è sempre più il bene più prezioso di cui può disporre l umanità; consumare alimenti a chilometro zero; rispettare le foreste; azzerare i rifiuti: insomma, tanti suggerimenti per assumere comportamenti più in sintonia con la natura.

6 Ponte della Venturina Granaglione UNA SEDIA MOTORIZZATA PER LA PUBBLICA ASSISTENZA rotelle. Questa speciale sedia consente la salita e discesa delle scale per mezzo di uno speciale cingolo motorizzato. Tutto questo permette ai soccorritori un lavoro più agevole e con meno rischi alla colonna vertebrale, anche nel caso di persone pesanti e lunghe scale da percorrere, a tutto vantaggio del paziente che si troverà sempre in uno stato di massima sicurezza. 6 La Pubblica Assistenza di Granaglione svolge attività ed assistenza in campo sanitario a mezzo ambulanza e servizio sociale compreso i diversamente abili. Si occupa inoltre di Protezione civile attraverso il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) e organizza corsi di formazione a favore della popolazione. Con l aiuto della BCC l Associazione si è recentemente potuta dotare di una sedia scendiscale motorizzata. E un presidio che permette di trasportare senza fatica i pazienti disabili e gli anziani costretti sulla sedia a Montese NATURALMENTE MONTESE L Associazione.Naturalmente Montese si occupa della promozione dei prodotti del territorio comunale attraverso l organizzazione di eventi presso altri territori. L attenzione è rivolta principalmente alla Toscana ed alla Romagna. Si occupa altresì di formazione attraverso attività corsistiche che interessano diversi settori: agricoltura, informatica, ristorazione, lingue straniere ed altro. La BCC sostiene da tempo questa Associazione, che si occupa anche della predisposizione delle principali feste di paese, la principale delle quali è forse la Festa della Patata, che si svolge a fine estate. Granaglione Un aiuto ai terremotati Le associazioni Pro Loco del Comune di Granaglione hanno donato al Comune di Sant Agostino (FE) il ricavato di una raccolta fondi effettuata tramite un apposito conto aperto presso la nostra Banca. La cerimonia di consegna è avvenuta lo scorso 19 maggio. Erano presenti i rappresentati dei Comuni interessati.

7 7 EVENTI IN PROGRAMMA Pubblichiamo il calendario dei principali eventi organizzati dalle Associazioni del territorio che hanno avuto un contributo dalla BCC 01 giugno - Ore La Compagnia dei Giovani presenta: CAMPANILE IN FESTA Spettacolo teatrale Castello di Castelluccio 02 giugno - Ore La Compagnia dei Giovani presenta: CAMPANILE IN FESTA Spettacolo teatrale Teatro Testoni - Porretta Terme 02 giugno - Ore L Associazione Culturale Vox Vitae presenta: TRA L ARIA E LA CORDA Concerto flauti e violoncello Chiesa di Gaggio Montano Fino al 06 giugno - Il Gruppo Studi Gente di Gaggio presenta: DIECI PITTORI SI INCONTRANO Mostra collettiva di pittura Piazzetta Albergati - Gaggio Montano 07/08/09 giugno - La Pro Loco Lizzano in Belvedere e il Gruppo Studi Capotauro presentano: ROSSO BELVEDERE BAMBINO Laboratori, mostre e altro Ex-Colonia Ferrarese - Lizzano in Belvedere 08 giugno - Il Club Passione Rossa presenta: RALLY CLASSIC AUTO STORICHE Raduno auto e Fiat 500 Montese 08/26 giugno - Il Gruppo Studi Gente di Gaggio presenta: CARLO SANTACHIARA A GAGGIO Sculture, disegni e fumetti Piazzetta Albergati - Gaggio Montano 16 giugno - Ore Voci e Organi dell Appennino presenta: VESPRO ORGANISTICO Fabio Macera Chiesa del Sacro Cuore - Vergato 16 giugno - Ore La Pro Loco Gaggio Montano col patrocinio del Comune di Gaggio presenta: A GAGGIO CON GUSTO Cena con degustazione Collegio Albergati - Gaggio Montano 22 giugno - Ore Voci e Organi dell Appennino presenta: LA DESCRITTIVITA NELLA LETTERATURA ORGANISTICA Chiesa di Gaggio Montano 23 giugno - Ore Voci e Organi dell Appennino presenta: LA DESCRITTIVITA NELLA LETTERATURA ORGANISTICA Chiesa di Silla 29 giugno - Ore L Associazione Enzo Biagi di Pianaccio presenta: PREMIO GIORNALISTICO E. BIAGI Premiazioni ed eventi Pianaccio - Lizzano in Belvedere Nel corso della giornata sarà anche premiato il vincitore del concorso dedicato ai ragazzi delle scuole medie del territorio e sarà consegnato un attestato a tutti i partecipanti. Le date indicate sono state ricavate dalla documentazione in nostro possesso, per ulteriori informazioni rivolgersi agli organizzatori. Ci scusiamo per eventuali omissioni ed invitiamo le Associazioni interessate a farci sapere gli eventi organizzati nei prossimi mesi di Luglio ed Agosto al fine di pubblicarli nella prossima Newsletter in uscita a fine Giugno

il consorzio siamo noi.

il consorzio siamo noi. il consorzio siamo noi. Scelte consapevoli, vantaggi economici, etica del risparmio. Perchè il Consorzio Nel 2008 prendeva il via il progetto Rileggi la tua bolletta un gruppo d acquisto che veniva costituito

Dettagli

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE Noi cittadini, Associazioni, Operatori economici ed Istituzioni delle comunità ricadenti sul territorio del GAL CONCA BARESE, sottoscriviamo questo

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma ( ) Per affrontare i problemi sociali non possiamo fare a meno di ascoltare

Dettagli

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti RESTARTAPP ReStartApp è il primo campus per le nuove imprese dell Appennino: un progetto dedicato ai giovani in possesso di idee d impresa o start up originali e innovative, che vedono nel territorio appenninico

Dettagli

In Liguria una strategia per vincere la sfida del cambiamento demografico.

In Liguria una strategia per vincere la sfida del cambiamento demografico. In Liguria una strategia per vincere la sfida del cambiamento demografico. La complessità del quadro demografico Le persone ultra sessantenni sono oltre 540.000, di cui le donne sono 261.000; gli ultra

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra

I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra I prodotti della nostra terra non fanno il giro della Terra Progetto rivolto alle classi della scuola primaria dell Emilia Romagna per l anno scolastico 2010-2011 COLDIRETTI Coldiretti, con un milione

Dettagli

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ...

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ... ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA... BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ARTaboutOIL Finalità del concorso e Tema L Associazione Culturale Allelammie

Dettagli

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI Comune di Cerro Maggiore Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato Piazza Concordia 1 - Cerro Maggiore Un

Dettagli

SOMMARIO PRESENTAZIONE...2 PARTE I: PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE...3 PARTE II: LE NOSTRE ATTIVITÀ...5 PARTE III: I NOSTRI STANDARD ED IMPEGNI...

SOMMARIO PRESENTAZIONE...2 PARTE I: PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE...3 PARTE II: LE NOSTRE ATTIVITÀ...5 PARTE III: I NOSTRI STANDARD ED IMPEGNI... Pag. 1 di 8 SOMMARIO PRESENTAZIONE...2 PARTE I: PRESENTAZIONE DELL ASSOCIAZIONE...3 PARTE II: LE NOSTRE ATTIVITÀ...5 PARTE III: I NOSTRI STANDARD ED IMPEGNI...7 PARTE IV: LA VERIFICA DEGLI IMPEGNI ASSUNTI...8

Dettagli

Comune di Ottaviano PRO GENS ONLUS U.I.L.D.M.

Comune di Ottaviano PRO GENS ONLUS U.I.L.D.M. Comune di Ottaviano PRO GENS ONLUS U.I.L.D.M. 13/02/2015 Progetto di integrazione sociale a favore di 15 persone disabili e 30 anziani in situazione di gravità RELAZIONE CONCLUSIVA 1 Ringraziamenti Per

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour)

2 al GIUGNO 2015. 30 Verona, dal MAGGIO LA GRANDE SFIDA INTERNATIONAL. La Grande. Sfida 20. (dal 25 Aprile 2015 La Grande Sfida on Tour) Sfida 20 MANIFESTAZIONE INTERNAZIONALE DI CULTURA, SPORT, ARTI E DIALOGO: LE CITTÀ E I PAESI COME LUOGHI DI INCONTRO PER TUTTI Assessorato allo Sport Lasciati stupire... 30 Verona, dal MAGGIO 2 al GIUGNO

Dettagli

Politiche di sostegno dei consumi e Osservatori prezzi

Politiche di sostegno dei consumi e Osservatori prezzi Politiche di sostegno dei consumi e Osservatori prezzi Intervento di: PALMA COSTI Assessore Interventi Economici, Innovazione e Pari opportunità della Provincia di Modena Mercoledì 1 aprile 2009 Camera

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014

RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014 Allegato al Prot. n. 78357 del 14.3.2014 RELAZIONE ILLUSTRATIVA CORSO PROGETTO 2014 RAGAZZI IN COMUNITA Comprendere l adolescente per aiutarlo a crescere 5 incontri di formazione e aggiornamento per Educatori

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015

CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 CONFESERCENTI Martedì, 30 giugno 2015 30/06/2015 Gazzetta di Modena Pagina 21 Banchi di frutta irregolari : «Vigilare» 1 30/06/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena)

Dettagli

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori

Confi ndustria Modena. Gruppo Giovani Imprenditori Confi ndustria Modena Gruppo Giovani Imprenditori Il Gruppo Giovani Imprenditori Modena CHI SIAMO Il Gruppo Giovani Imprenditori di Modena è elemento integrante della vita associativa di Confi ndustria

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014 RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014 L associazione Il Giunco continua la propria opera a favore di soggetti in condizioni di handicap e delle loro famiglie. L impegno quotidiano e gratuito a favore di chi

Dettagli

Premiazioni alunni del Rapisardi : menzione speciale nel Progettare una Smart city. Gli studenti consegnano una lettera al Sindaco

Premiazioni alunni del Rapisardi : menzione speciale nel Progettare una Smart city. Gli studenti consegnano una lettera al Sindaco Premiazioni alunni del Rapisardi : menzione speciale nel Progettare una Smart city. Gli studenti consegnano una lettera al Sindaco CALTANISSETTA Si è svolta ieri, nel Foyer del Teatro regina Margherita,

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

10 ANNI DI CLUB INTEGRIAMOCI

10 ANNI DI CLUB INTEGRIAMOCI 10 ANNI DI CLUB INTEGRIAMOCI Scopi, attività ed iniziative per la tutela della salute mentale Francesca Cigala Fulgosi Dipartimento di Salute Mentale Azienda USL Ferrara L' ASSOCIAZIONE DEGLI UTENTI: OBIETTIVI

Dettagli

Montecassiano Bene Comune

Montecassiano Bene Comune Montecassiano Bene Comune Programma per l amministrazione comunale 2014-2019 non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini; abbiamo solo bisogno di più gente onesta (b.c.)

Dettagli

LA PICCOLA CASA DEL RIFUGIO Ente Morale R. D. 13 Ottobre 1885 Via Antonini 3, 20141, Milano

LA PICCOLA CASA DEL RIFUGIO Ente Morale R. D. 13 Ottobre 1885 Via Antonini 3, 20141, Milano Residenza Sanitario - assistenziale per Anziani (RSA) Residenza Sanitario - assistenziale per Disabili (RSD) Centro Diurno Integrato per Anziani (CDI) CODICE ETICO Approvato il 1 dicembre 2014 LA PICCOLA

Dettagli

riqualificare risparmiare guadagnare

riqualificare risparmiare guadagnare riqualificare risparmiare guadagnare Il valore da proteggere Spesa annua per il riscaldamento domestico Francia 1150 Spagna 1116 Germania 1104 Ambiente, Energia e Casa. Tre parole unite da un unico comune

Dettagli

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat Capitolo 4 Politiche sociali Servizi alla persona e alla famiglia Il contesto di Barlassina Composizione della popolazione per fasce di età Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione

Dettagli

LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO C A R TA D E I VA L O R I 2 0 0 9 LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO C A R TA D E I VA L O R I 2 0 0 9 LA CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO La Carta dei valori è

Dettagli

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi

Fondazione Opera Madonna del Lavoro. Bilancio di missione 2013. sintesi Fondazione Opera Madonna del Lavoro Bilancio di missione 2013 sintesi Missione FOMAL è un Ente Diocesano che opera senza finalità di lucro per la promozione della persona nella società, realizzando attività

Dettagli

Titolo progetto: Settore e Area di intervento: Tipologia servizi coinvolti: UNA VALIGIA PER TUTTI. A01 Settore: Assistenza Area: Anziani

Titolo progetto: Settore e Area di intervento: Tipologia servizi coinvolti: UNA VALIGIA PER TUTTI. A01 Settore: Assistenza Area: Anziani Legacoop Piemonte Via Livorno, 49 Torino 10144 Torino Tel. 011/5187169 - Fax 011/5188251 e-mail: serviziocivile@legacoop-piemonte.coop sito internet: www.legacoop-piemonte.coop Titolo progetto: UNA VALIGIA

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..).

Dettagli

Progetto di legge regionale della consigliera Paola Marani: Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare

Progetto di legge regionale della consigliera Paola Marani: Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare Gruppo Assembleare Regione Emilia-Romagna Progetto di legge regionale della consigliera Paola Marani: Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare 1 Relazione Il caregiver familiare

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

GRUPPO NATURALISTICO del FORMIGGINI

GRUPPO NATURALISTICO del FORMIGGINI LICEO A. F. FORMIGGINI SCIENTIFICO E CLASSICO SCHEDA DI PRESENTAZIONE DI PROGETTO DIDATTICO P.O.F. a.s. 2015/2016 Titolo del progetto: GRUPPO NATURALISTICO del FORMIGGINI " NUTRIRE l uomo. senza danneggiare

Dettagli

UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita.

UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita. UN ORTO DI CLASSE Curare la terra, nutrire la vita. Progetto rivolto alle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado dell Emilia Romagna a.s. 2014-2015 Novità 2014/15 KIT PER ORTO DEL CONTADINO

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI MEZZOJUSO 2) Codice di accreditamento: NZ00607 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

Mondi in Famiglia ONLUS Associazione di Solidarietà Familiare

Mondi in Famiglia ONLUS Associazione di Solidarietà Familiare Mondi in Famiglia ONLUS Associazione di Solidarietà Familiare Chi siamo Mondi in Famiglia Onlus è un Associazione di solidarietà familiare nata dall incontro di famiglie che vivono e sono radicate nel

Dettagli

PROGETTO ORTO SOLIDALE. Orto del Sorriso

PROGETTO ORTO SOLIDALE. Orto del Sorriso PROGETTO ORTO SOLIDALE Orto del Sorriso INDICAZIONI GENERALI DEL PROGETTO: Il progetto di Orto Solidale Orto del Sorriso nasce dal desiderio di riscattare il termine LAVORO dandogli una valenza positiva.

Dettagli

Consorzio Privatassistenza Cooperativa LA LUCE Via Roma 49, 21053 Castellanza (VA)

Consorzio Privatassistenza Cooperativa LA LUCE Via Roma 49, 21053 Castellanza (VA) Carta dei Servizi Consorzio Privatassistenza Cooperativa LA LUCE Via Roma 49, 21053 Castellanza (VA) PAGINA 2 CARTA DEI SERVIZI Indice 2 Premesse 2 Principi della Carta dei Servizi 3 Obiettivi dei Servizi

Dettagli

Progetto La casa di Pollicino

Progetto La casa di Pollicino Progetto La casa di Pollicino Un servizio completo per rispondere alle necessità di bambini autistici e delle loro famiglie Mai più soli insieme si può! www.solidarietaeservizi.it 1 L ORIGINE Il progetto

Dettagli

La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte.

La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte. La serenità si ottiene con una vera consapevolezza delle proprie scelte. Dott. Roberto D Addario Dott.ssa Ida Pagnottella Per arrivare alla meta, serve una mappa Se la vostra vita finanziaria sembra essere

Dettagli

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Accordi verticali e pratiche concordate SVILUPPO PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Il progetto nasce da una valutazione strategica circa l esigenza di approfondire la tematica

Dettagli

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA COMUNITA' ROTALIANA KÖNIGSBERG

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA COMUNITA' ROTALIANA KÖNIGSBERG ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA ROTALIANA KÖNIGSBERG TRA LA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO, LA COMUNITA ROTALIANA KÖNIGSBERG, IL COMUNE DI LAVIS, IL COMUNE

Dettagli

i giovani non sono soggetti da integrare ma parte della comunità con propri ruoli, potenzialità e responsabilità

i giovani non sono soggetti da integrare ma parte della comunità con propri ruoli, potenzialità e responsabilità Chiara Criscuoli chiara.criscuoli@giovanisi.it Il Progetto Giovanisì: i motivi I giovani sono coinvolti da alcuni cambiamenti dovuti sia a fattori socio economici che culturali: -Il prolungamento della

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO)

CAMBIANO (TO) CANDIOLO (TO) SCALENGHE (TO) Via Santa Maria, 24. Via San Bartolomeo, 40 VINOVO (TO) TITOLO DEL PROGETTO ENTE PROGETTANTE COMUNE DOVE INDIRIZZO CODICE SEDE DI ATTUAZIONE PROGETTO N. VOLONTARI TIPO POSTO pezzettino AREA D'INTERVENTO REQUISITI OBBLIGATORI DOVE INVIARE LE DOMANDE E RICEVERE

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

UN ANNO PER CRESCERE INSIEME

UN ANNO PER CRESCERE INSIEME TITOLO DEL PROGETTO: UN ANNO PER CRESCERE INSIEME SETTORE E AREA D INTERVENTO Assistenza - Minori LUOGO DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO ENTE TITOLARE DEL PROGETTO COMUNE INDIRIZZO CODICE SEDE ATTUAZIONE

Dettagli

Protocollo di Intesa per la realizzazione di una casa per la semiautonomia per donne e minori

Protocollo di Intesa per la realizzazione di una casa per la semiautonomia per donne e minori In data 26 Settembre 2008 è stato firmato il seguente protocollo: Protocollo di Intesa per la realizzazione di una casa per la semiautonomia per donne e minori Tra Solidea, Istituzione di genere femminile

Dettagli

Risultati del percorso di ascolto del partenariato I FOCUS GROUP TEMATICI. Sabrina Speciale - Servizio Agricoltura Forestazione e Pesca

Risultati del percorso di ascolto del partenariato I FOCUS GROUP TEMATICI. Sabrina Speciale - Servizio Agricoltura Forestazione e Pesca Risultati del percorso di ascolto del partenariato I FOCUS GROUP TEMATICI Sabrina Speciale - Servizio Agricoltura Forestazione e Pesca Il processo di programmazione a che punto siamo PARTENARIATO Strategia

Dettagli

CONVENZIONE CON TOURING CLUB ITALIANO ANNO 2014

CONVENZIONE CON TOURING CLUB ITALIANO ANNO 2014 CONVENZIONE CON TOURING CLUB ITALIANO ANNO 2014 Circolare del 10.9.2012 - per info e prenotazioni Luca Passuello tel: 339-1159630 e mail: luca.passuelleo @ubibanca.it (chiamare fuori orario di servizio

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria 2008 2009 2010 Decreti Affidi servizio sociale 172 210 195 Inserimenti in comunità 49 (+15 madri) 33 (+12 madri)

Dettagli

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE

XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE XVII MEETING REGIONALE CNA PENSIONATI EMILIA ROMAGNA TURISMO SOCIALE E MARKETING TERRITORIALE Relazione del Presidente Regionale CNA Pensionati- Giovanni Giungi A noi viene voglia, nonostante questa valle

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020

PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020 PROGRAMMA ELETTORALE MOVIMENTO 5 STELLE 2015-2020 PUNTO (3) SANITA E SERVIZI SOCIALI 1 2 SANITA' E SERVIZI SOCIALI L indirizzo sociale, ovvero il cittadino al centro del progetto comunale, è un punto fondamentale

Dettagli

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova

Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova Una rete che cresce. Al centro la persona Guida ai servizi di Sol.Co. Mantova solidar Chi siamo La mission Sol.Co. Mantova (Solidarietà e Cooperazione) è un consorzio di cooperative sociali impegnate nella

Dettagli

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO La progettazione di rete territoriale 2007/2009 Incontro di riflessione e confronto tra i protagonisti 2 Gennaio 200 - VOLABO 3 PROGETTI REALIZZATI: QUARTIERE / DISTRETTO Q.re NAVILE Q.re PORTO Q.re SAN

Dettagli

AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE

AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE AZIENDA AGRITURISTICA LA FINESTRA SUL MARE Diversificazione in un contesto di grande pregio naturalistico 1 L azienda L azienda agrituristica si trova a Caronia (ME) nell area del Parco dei Nebrodi; è

Dettagli

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI

ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI ACCORDO VOLONTARIO DI AREA PER FAVORIRE LO SVILUPPO DEL DISTRETTO FAMIGLIA NELLA VALLE DEI LAGHI TRA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO, LA COMUNITA DELLA VALLE DEI LAGHI, IL COMUNE DI VEZZANO, IL COMUNE DI

Dettagli

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità

LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità LEAN scuola Oltre il Progetto Qualità Convegno rivolto a dirigenti e personale docente della scuola Fondazione CUOA Altavilla Vicentina, 21 maggio 2008 15.00 18.00 1 Il 21 maggio scorso, la Fondazione

Dettagli

Sostienici. Altre modalità per sostenerci 5 1000 LASCITI TESTAMENTARI AZIENDE AMICHE DIVENTA VOLONTARIO

Sostienici. Altre modalità per sostenerci 5 1000 LASCITI TESTAMENTARI AZIENDE AMICHE DIVENTA VOLONTARIO Sostienici La Cooperativa Call O.n.l.u.s. grazie all aiuto di privati e imprese può garantire la continuità di molte attività e di molti servizi diversamente non realizzabili. Inoltre, grazie alle donazioni

Dettagli

20 anni al servizio delle persone

20 anni al servizio delle persone 20 anni al servizio delle persone CHI SIAMO Nata a Bologna nel 1994, Àncora è una Cooperativa sociale di servizi alla persona che si occupa della gestione di servizi socio assistenziali, sanitari ed educativi

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

La provincia di Bergamo tra presente e futuro secondo i residenti

La provincia di Bergamo tra presente e futuro secondo i residenti La provincia di Bergamo tra presente e futuro secondo i residenti UNA RICERCA QUANTITATIVA SVOLTA DA ASTRARICERCHE PER CONFINDUSTRIA BERGAMO (gennaio 2011) Questa ricerca COMMISSIONATA AD ASTRARICERCHE

Dettagli

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA SEPTEMBRE 2005 CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA Troverete delle risposte alle seguenti domande : Perché una Carta europea sui prodotti

Dettagli

I disabili (di età superiore a 18 anni)

I disabili (di età superiore a 18 anni) 3.9 3.8 I disabili (di età superiore a 18 anni) ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà POVERTà LAVORO RESIDENZIALITà Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita Avere un sostegno quando la

Dettagli

Benvenuti in BPER Banca.

Benvenuti in BPER Banca. Benvenuti in BPER Banca. Passato Presente e Futuro si intrecciano a formare una storia unica che parla di evoluzione, conquiste e risultati tangibili. Il Presente si arricchisce del Passato, ascolta il

Dettagli

Il sistema scolastico ed educativo

Il sistema scolastico ed educativo Il sistema scolastico ed educativo La scuola, in provincia di Siena, in questi ultimi anni, è cresciuta in quantità e qualità. La popolazione scolastica, che ammonta nel 2008-2009 a 32.861 studenti, dalla

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Centenario Bologna in GOL con il Gozzadini. Parte la raccolta fondi per donare all ospedale una sala operatoria intelligente

COMUNICATO STAMPA. Il Centenario Bologna in GOL con il Gozzadini. Parte la raccolta fondi per donare all ospedale una sala operatoria intelligente COMUNICATO STAMPA Il Centenario Bologna in GOL con il Gozzadini Parte la raccolta fondi per donare all ospedale una sala operatoria intelligente Bologna Football Club 1909 e il Policlinico S.Orsola Malpighi,

Dettagli

LAVORARE IN PARTNERSHIP: IKEA LUGLIO 2013 Vincitrice del Premio Leader Europeo 2012!

LAVORARE IN PARTNERSHIP: IKEA LUGLIO 2013 Vincitrice del Premio Leader Europeo 2012! LAVORARE IN PARTNERSHIP: IKEA LUGLIO 2013 Vincitrice del Premio Leader Europeo 2012! NASCITA E STORIA DEL GRUPPO Fondata nel 1943 dall industriale svedese Ingvar Kamprad, IKEA aprì il suo primo punto vendita

Dettagli

Il Futuro dei Musei I Musei del Futuro

Il Futuro dei Musei I Musei del Futuro Il Futuro dei Musei I Musei del Futuro Scegliamo la giusta direzione SERVIZI CONSULENZA E PROGETTAZIONE ORGANIZZAZIONE E REALIZZAZIONE DI EVENTI ALLESTIMENTI DIGITALIZZAZIONE, STAMPA 3D E DRONI FORMAZIONE

Dettagli

Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta

Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta Fondazione Pangea è impegnata in un programma a sostegno di donne e bambine con disabilità fisiche o mentali che vivono negli slum di Calcutta e nell area

Dettagli

AMICI NELLA NATURA Relazione attività esercizio 2012

AMICI NELLA NATURA Relazione attività esercizio 2012 AMICI NELLA NATURA Relazione attività esercizio 2012 (settembre 2013) INDICE 1.Presentazione dellassociazione Chi siamo I nostri scopi Ambiti di attività Storia Risorse umane e organizzazione 2. Relazione

Dettagli

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto A SCUOLA CON GUSTO Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto Il progetto A SCUOLA CON GUSTO Il progetto A SCUOLA CON GUSTO, giunto oggi alla quarta edizione, mira ad avvicinare adulti e

Dettagli

PROGETTO L APPRENDIMENTO DEL SOGGETTO DISABILE: MOTIVAZIONE, STIMOLAZIONE SENSORIALE E NEUROMOTORIA

PROGETTO L APPRENDIMENTO DEL SOGGETTO DISABILE: MOTIVAZIONE, STIMOLAZIONE SENSORIALE E NEUROMOTORIA DIREZIONEDIDATTICASTATALE"MarieCurie" PlessidiviaBodio22 e viaguicciardi1 ViaGuicciardi,1 20158MILANO 02/39310265 02/39320412(fax) E-Mail:el.guicciardi@libero.it Cod.Mecc.MIEE00600C C.F.97093410153 PROGETTO

Dettagli

L INTERVISIONE COME STRUMENTO E SOSTEGNO PER IL FACILITATORE:

L INTERVISIONE COME STRUMENTO E SOSTEGNO PER IL FACILITATORE: L INTERVISIONE COME STRUMENTO E SOSTEGNO PER IL FACILITATORE: CARATTERISTICHE, SIGNIFICATO E POTENZIALITA' Villa d Almè, ottobre-novembre 2015 Maria Coelli 1 La supervisione e l'intervisione -Per supervisione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

bilancio sociale 2008-2012

bilancio sociale 2008-2012 ASSOCIAZIONEERCOLEPREMOLI bilancio sociale 2008-2012 dati raccolti al 4 novembre 2012 ercole premoli e l associazione Nata alla fine degli anni 90, l Associazione porta il nome di un volontario impegnato

Dettagli

AVVISO Home Care Premium 2012

AVVISO Home Care Premium 2012 INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare AVVISO Home Care Premium 2012 Per l adesione e la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento

Dettagli

Associazione Culturale Michele Testa Tor Sapienza. Con i Patrocini di

Associazione Culturale Michele Testa Tor Sapienza. Con i Patrocini di Con i Patrocini di Festa provinciale dell arte di vivere bene lungo il fiume Aniene Un progetto realizzato con Centro Culturale Municipale Giorgio Morandi Il progetto in sintesi Vorremmo contribuire a

Dettagli

LE FATTORIE DIDATTICHE

LE FATTORIE DIDATTICHE LE FATTORIE DIDATTICHE La Comunità europea ha incoraggiato lo sviluppo di attività di servizio e didattiche all interno delle aziende agricole attraverso l applicazione dell articolo 33 del regolamento

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE COMUNE di SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. _45 DEL _19/4/2004 Pag. N. 1 INDICE Art.

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché

Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché Assemblea Associazione Arché Venerdì 13 aprile 2012 Per un nuovo modello organizzativo: la Fondazione Arché Si inizia con la video presentazione della mission e dello spot 5xmille Cari Soci, Volontari,

Dettagli

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni culturali e delle attività culturali. Noi Dottori Commercialisti

Dettagli

PERIFERIA chiama! MILANO risponde?

PERIFERIA chiama! MILANO risponde? PERIFERIA chiama! MILANO risponde? CONSULTA PERIFERIE MILANO Associazione culturale San Materno-Figino PERIFERIA chiama! MILANO risponde? Martedì 25 gennaio 2011 Periferie: come stiamo? La parola agli

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA PROTOCOLLO DI INTESA TRA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LE ASSOCIAZIONI PENSIONATI DEL LAVORO AUTONOMO ADERENTI AL CUPLA Le associazioni dei pensionati del lavoro autonomo aderenti al CUPLA esprimono un giudizio

Dettagli

Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia

Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia TOSCANA WINE ARCHITECTURE TOSCANA WINE ARCHITECTURE Percorsi fra vino e grandi architetture Un progetto unico in Italia Un circuito di 25 cantine d autore e di design, contemporanee per le loro lo spirito

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 5 TITOLO DEL PROGETTO: BIO-logica-MENTE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: SETTORE: Educazione e Promozione Culturale [E] 04- Educazione al cibo OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Nel Sol.Co. della cooperazione (Brescia, Ospitaletto, Gardone val Trompia)

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Nel Sol.Co. della cooperazione (Brescia, Ospitaletto, Gardone val Trompia) ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Nel Sol.Co. della cooperazione (Brescia, Ospitaletto, Gardone val Trompia) SETTORE e Area di Intervento: Codifica: A12 Settore: ASSISTENZA

Dettagli

CONCORSO I FEEL CUD - 2 EDIZIONE - ANNO 2012 IL PROJECT PLAN

CONCORSO I FEEL CUD - 2 EDIZIONE - ANNO 2012 IL PROJECT PLAN IL PROJECT PLAN NOME GRUPPO Collaboriamoci RECAPITO PER CONTATTO Andrea Calvano-3462271197 Don Giuseppe Ghirelli-3299543077 L IDEA E LE PERSONE Caratteristiche progetto: Descrivere brevemente il progetto

Dettagli

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Alle Aziende ed Enti Associati Loro Sedi FEDERCULTURE SERVIZIO LEGISLATIVO CIRCOLARE 3/14 Oggetto: Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale,

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: CRESCERE INSIEME ENTE : A.N.M.I.C. Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili Sede Provinciale di Crotone, Piazza A. De Gasperi

Dettagli

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità»

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità» DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità» PROGRAMMA Obiettivi dell incontro: Conoscenza reciproca e condivisione di obiettivi e strategie Aspetti normativi ed implicazioni

Dettagli

PROMOTORI & CONSULENTI

PROMOTORI & CONSULENTI art PROMOTORI & CONSULENTI FONDI&SICAV Dicembre 2010 Federico Sella di Banca patrimoni Sella &c.: «Trasparenti e prudenti» Reclutamento I soldi non sono tutto Concentrazione Un mondo sempre più di grandi

Dettagli

Rossana Arioli Piazza Formenti, 3 20013 Magenta (MI) 02 9735205 ufficio.stampa@comunedimagenta.it www.comunedimagenta.it

Rossana Arioli Piazza Formenti, 3 20013 Magenta (MI) 02 9735205 ufficio.stampa@comunedimagenta.it www.comunedimagenta.it Categoria 3 85 Scheda del progetto Comune di Magenta Rossana Arioli Piazza Formenti, 3 20013 Magenta (MI) 02 9735205 ufficio.stampa@comunedimagenta.it www.comunedimagenta.it Progetto di rinnovamento sito

Dettagli