Modulo 1 ECDL Concetti di base delle tecnologie ICT

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Modulo 1 ECDL Concetti di base delle tecnologie ICT"

Transcript

1 Modulo 1 ECDL Concetti di base delle tecnologie ICT

2 Syllabus 1.1 Concetti generali Hardware/software/tecnologia dell informazione Tipi di computer Componenti principali di un P.C Prestazioni di un computer 1.2 Hardware Unità centrale di elaborazione Memoria Periferiche di input Periferiche di output Periferiche di input/output Dispositivi di memoria 1.3 Software Tipi di software Software di sistema Software applicativo Graphical User Interface (GUI) Sviluppo di sistemi 1.4 Reti informatiche LAN/WAN Intranet/Extranet Internet La rete telefonica e i computer 1.5 Il computer nella vita di ogni giorno Il computer al lavoro Mondo elettronico 1.6 Salute, sicurezza e ambiente Ergonomia Salute Precauzioni Ambiente 1.7 Sicurezza Sicurezza dei dati Virus 1.8 Diritto d autore e aspetti giuridici Copyright Legislazione sulla protezione dei dati

3 1.1 Concetti iniziali

4 1.1.1 Hardware/Software/Tecnologia dell informazione I.T. (Information Technology) Disciplina che si occupa dell elaborazione delle informazioni tramite l uso del computer e di tutto ciò che ad esso è collegato Sistemi per l elaborazione elettronica delle informazioni Composti da HARDWARE (Dispositivi elettronici e meccanici ) SOFTWARE (Insieme dei programmi che permettono di gestire l hardware ) Si dice che l'hardware non può eseguire alcuna operazione se non è stato installato il software per farlo funzionare, così come il software non ha senso di esistere se non per far funzionare un componente hardware.

5 1.1.2 Tipi di computer -1- Mainframe Minicomputer Network computer Personal computer Laptop computer Grandi sistemi aziendali di elaborazione dati Utilizzati contemporaneamente da più utenti (multiutenza) collegati attraverso terminali. I teminali possono essere intelligenti (in grado di elaborare localmente informazioni) o stupidi (permettono solo interazione con mainframe attraverso video e tastiera) Macchine multiutente utilizzate in aziende di medie dimensioni Capacità di elaborazione e memorizzazione inferiori rispetto ai mainframe Computer in grado di funzionare solo quando connessi a mainframe o minicomputer Costo contenuto e semplicità di utilizzo Può essere utilizzato come terminale intelligente di un mainframe/minicomputer Monoutente Personal computer portatile Personal Digital Assistant (PDA) Piccoli computer palmari

6 1.1.2 Tipi di computer -2- Confronto Capacità di elaborazione Velocità Costo Utilizzo Mainframe Molto elevata Molto elevata Molto elevato Grandi aziende Multiutenza Minicomputer Molto elevata Elevata Elevato Aziende medio/piccole Multiutenza Network Computer Media Media Medio Elaborazione dati su mainframe Minicomputer Personal Computer/ Laptop Media Media Medio/ basso Elaborazione individuale di informazioni (videoscrittura, grafica, ecc )

7 1.1.3 Componenti principali di un Personal Computer Unità centrale di elaborazione: effettua le operazioni richieste dai programmi Dispositivi di input Memoria CPU (Central Processing Unit) Contiene i dati da elaborare e le istruzioni dei programmi in esecuzione Dispositivi di output Permettono la memorizzazione permenente di dati e programmi Memorie di massa Permettono la comunicazione con il sistema

8 1.1.4 Prestazioni di un computer Velocità di CPU Rappresenta il numero di operazioni che la CPU esegue in un secondo Espressa in megahertz (MHz) o gigahertz (GHz) Dimensione della RAM Maggiori sono le dimensioni della RAM, minore sarà il numero di accessi al disco fisso per prelevare le informazioni Espressa in megabyte (Mb) Dimensione e velocità delle memorie di massa Generalmente hard disk di maggiori dimensioni sono caratterizzati anche da una maggiore velocità di accesso ai dati

9 1.2 Hardware

10 1.2.1 Unità centrale di elaborazione (CPU) -1- Componenti ALU (Arithmetical Logical Unit) (unità aritmeticologica), che esegue le operazioni elementari Unità di controllo che sincronizza le attività di input ed output Registri, dispositivi di memoria in grado di immagazzinare temporaneamente i dati in fase di elaborazione La velocità del processore viene misurata in megahertz (MHz) ed indica quanti millioni di istruzioni (MIPS = Million Instruction Per Second) il processore esegue in un secondo

11 1.2.2 Memoria -1- Memoria centrale è il dispositivo che memorizza informazioni, istruzioni e dati per l elaborazione. Può essere: RAM (Random Access Memory), memoria di lettura/scrittura ad accesso casuale. Contiene le istruzioni ed i dati che il sistema elaborazione sta utilizzando. E una memoria volatile (allo spegnimento della macchina il contenuto viene perso) ROM (Read Only Memory), memoria di sola lettura. Predisposta dal costruttore della macchina, contiene i programmi di inizializzazione del sistema. E una memoria permanente (allo spegnimento della macchina il contenuto non viene perso)

12 1.2.2 Memoria -2- L unità di informazione in informatica è il bit (BInary digit, ossia le cifre binarie 0 e 1) 8 bit = 1 byte 1024 byte = 2 10 byte = 1 kilobyte (Kb) 1024 Kbyte = 2 20 byte = 1 Megabyte (Mb) 1024 Mbyte = 2 30 byte = 1 Gigabyte (Gb) 1024 Gbyte = 2 40 byte = 1 Terabyte (Tb) La capacità della memoria viene misurata in Megabyte (Mb).

13 1.2.3 Periferiche di input Dispositivi che consentono l immissione dei dati e delle istruzioni dall esterno all interno dell elaboratore. tastiera tavoletta grafica joystick penna ottica dispositivi per l acquisizione di immagini e suoni mouse scanner

14 1.2.4 Periferiche di output Dispositivi che consentono l emissione dei dati elaborati. video L'immagine è costituita da puntini luminosi che prendono il nome di pixel. Il numero di pixel che il monitor può visualizzare rappresenta la cosiddetta risoluzione dello schermo. casse acustiche stampante ad aghi plotter stampante a getto d inchiostro stampante laser

15 1.2.4 Periferiche di input/output Dispositivi in grado di inviare dati al computer e allo stesso tempo di riceverne Video tuochscreen Si interagisce con il computer toccando le diverse immagini presenti sullo schermo MODEM Dispositivo per la comunicazione dei dati sulla linea telefonica. Può essere considerato un dispositivo di I/O perchè permette di ricevere (input) ed inviare (output) dati

16 1.2.5 Dispositivi di memoria Le memorie di massa ( o ausiliarie ) sono supporti che permettono di memorizzare archivi, testi, dati e programmi in modo permanente. La loro capacita si misura in Mb o Gb. MEMORIE DI MASSA di tipo MAGNETICO (l informazione viene registrata attraverso un processo di magnatizzazione). Svantaggi : rischi di smagnetizzazione di tipo OTTICO (l informazione viene registrata e letta attraverso un meccanismo ottico -raggio laser) Vantaggi : solidità e notevole durata nel tempo I dispositivi hardware che permettono di leggere e scrivere sulla memorie di massa sono detti DRIVE

17 1.2.5 Dispositivi di memoria Di tipo MAGNETICO : nastri dischi ad accesso sequenziale (le informazioni vengono registrate una dopo l altra). Hanno elevata capacità, sono riscrivibili e mobili. Sono supporti lenti. ad accesso diretto. Accesso più veloce rispetto ai nastri. Sono organizzati in tracce e settori

18 1.2.5 Dispositivi di memoria Di tipo MAGNETICO : dischi floppy disk possono avere capacità da 160 Kb fino a 2,8 Mb (doppia densità); i piu comuni hanno capacità di 1,44 Mb. hard disk detto anche disco rigido o fisso. Generalmente hanno capacità dell ordine dei Gb. Esistono anche hard disk esterni o removibili. Accesso più veloce rispetto ai floppy disk. zip disk cartuccia removibile per la registrazione dati, dalla forma di un floppy disk molto più spesso. Necessita di un proprio drive per poter essere utilizzato. La capacità può raggiungere i 750 Mb.

19 1.2.5 Dispositivi di memoria Di tipo OTTICO CD Compact Disk. Capacità intorno ai 700 Mb. Ne esistono di diverso tipo: CD-ROM (CD-Read Only Memory) di sola lettura CD-R scrivibile una sola volta CD-RW riscrivibile (è possibile aggiungere informazioni) Il dispositivo utilizzato per la scrittura è detto MASTERIZZATORE Il dispositivo utilizzato per la lettura è detto LETTORE CD

20 1.3 Software

21 1.3.1 Tipi di software SOFTWARE = insieme dei programmi che consentono ad un computer di eseguire le elaborazioni richieste dall utente del sistema Firmware SOFTWARE DI BASE (o DI SISTEMA) Linguaggi di programmazione SOFTWARE Sistema Operativo Programmi applicativi SOFTWARE APPLICATIVO Pacchetti applicativi Ogni programma software è identificato da un nome e da una versione, in genere un numero progressivo, che permette di identificare il livello di aggiornamento apportato dal produttore.

22 1.3.2 Software di sistema Rappresenta una parte integrante del sistema di elaborazione e comprende l insieme dei Programmi che permettono il funzionamento dell elaboratore. FIRMWARE Insieme di programmi, non modificabili se non dal produttore dell hardware, registrati nella ROM (es. programma di inizializzazione del computer : test delle componenti hardware) LINGUAGGI DI PROGR. Codici attraverso i quali è possibile programmare un computer. Non vengono utilizzati dall utente finale, ma dai programmatori SISTEMA OPERATIVO Insieme di programmi che permettono all utente finale di interagire con il computer e di accedere a tutte le risorse hardware e software. E indidpensabile per il funzionamento dell elaboratore. Es.: WINDOWS 95, WINDOWS 98, WINDOWS ME, WINDOWS 2000, WINDOWS XP, LINUX, UNIX, ecc...

23 1.3.3 Software applicativo Insieme dei programmi finalizzati a risolvere problemi di elaborazione specifici PROGRAMMI APPLICATIVI Programmi creati per risolvere determinati problemi gestionali o altro (es. contabilità aziendale, fatturazione, stipendi, gestione magazzino, ecc...). Le aziende produttrici sono chiamante software house PACCHETTI APPLICATIVI Detti anche OPT (Office Productivity Tools), sono insiemi di software applicativi creati per la gestione delle più comuni attività di ufficio.

24 Pacchetti applicativi piu diffusi: Software applicativo Elaboratori di testi Programmi che permettono la formattazione di documenti (es. MICROSOFT WORD) Gestori di fogli elettronici Programmi che permettono la gestione di fogli di calcolo, contenenti formule matematiche e con la possibilità di creare grafici (es. MICROSOFT EXCEL) Programmi per la creazione di presentazioni Programmi che permettono la creazione e personalizzazione di presentazioni in formato elettronico e multimediale (es. MICROSOFT POWERPOINT) Programmi per la gestione di archivi elettronici Programmi che permettono la gestione di archivi elettronici o database, contenenti molte informazioni.

25 1.3.4 Graphical User Interface (GUI) Con il termine GUI si intende la modalità grafica con la quale un programma si presenta all utente finale. Desktop Icona Finestra

26 Fasi seguite durante lo sviluppo del software: ANALISI Sviluppo del software -1- Ha lo scopo di identificare anche gli utilizzatori del software, per mettere in luce le esigenze e le richieste degli utenti e le eventuali problematiche. Consiste nella descrizione dettagliata di tutti gli aspetti del problema e dei risultati ai quali si vuole arrivare (da parte dell ANALISTA o dell ANALISTA PROGRAMMATORE) PROGETTAZIONE Individuazione della strategia risolutiva del problema (da parte del PROGRAMMATORE) PROGRAMMAZIONE (IMPLEMENTAZIONE del programma) TEST Costruzione del programma che il computer dovrà eseguire, attraverso l utilizzo di linguaggi di programmazione (da parte del PROGRAMMATORE) Collaudo del programma per evidenziare eventuali malfunzionamenti rispetto ai risultati attesi.

27 1.3.5 Sviluppo del software -2- Le fasi presentate possono essere ripetute per apportare modifiche al software. Tali modifiche possono essere: Correttive per correggere malfunzionamenti del software Migliorative per aggiungere nuove funzionalità a quelle già previste dal programma o per migliorare le funzionalità esistenti Adattive per adattare il software a nuove situazioni (es. aggiornamento di aliquote fiscali, nuove leggi, ecc...)

28 1.4 Reti informatiche

29 1.4 Reti informatiche Una RETE INFORMATICA è costituita da un insieme di elaboratori collegati tra loro in modo da poter condividere informazioni e risorse. Esempio di una rete di computer di un centro medico poliambulatoriale.

30 Rete locale o LAN (Local Area Network) LAN/WAN -1- costituita da un gruppo di computer e dispositivi periferici, situati in un'area geografica circoscritta. I computer ad essa collegati si trovano all'interno dello stesso edificio o di edifici adiacenti. Il cavo che li collega non deve attraversare il suolo pubblico. Una rete è formata da un computer principale, denominato server, che mette le sue risorse a disposizione degli altri computer, denominati client o stazioni di lavoro.

31 1.4.1 LAN/WAN -2- Reti WAN (Wide Area Network) o reti geografiche coprono lunghe distanze, arrivando oltre i confini geografici di città e di stati. Le connessioni possono avvenire tramite ponti radio, reti pubbliche o addirittura stazioni satellitari per le telecomunicazioni.

32 1.4.1 LAN/WAN -3- Vantaggi di una rete (punto Syllabus) condivisione hardware da parte dei computer collegati alla rete (es. Stampanti) condivisione del software, che può essere installato su un solo computer possibilità di scambiarsi informazioni (file)

33 1.4.2 Intranet/Extranet -1- Le Intranet sono reti locali, tipicamente aziendali, con particolari caratteristiche: oltre alla condivisione delle risorse, mettono a disposizione degli utenti interni anche altri servizi tipici di Internet (es. posta elettronica, ecc ) Vantaggi di una Intranet immediata condivisione delle informazioni, a qualsiasi livello gerarchico o settore aziendale; flessibilità del sistema, che attinge da Internet servizi e applicazioni (posta elettronica, videoconferenza, fax, server, telefonia); protezione delle informazioni verso l'esterno, sia tramite password, sia mediante altri sistemi di sbarramento contro intrusioni e virus.

34 1.4.2 Intranet/Extranet -2- Si parla di Extranet quando la rete aziendale passa da una realtà locale a una realtà aperta anche a Internet. Un esempio di Extranet è una rete aziendale distribuita su più sedi distaccate, connessa attraverso Internet e non mediante connessioni dirette tra le sedi. Intranet Firewall Dispositivo che impedisce l'accesso agli intrusi e lo consente alle persone autorizzate.

35 1.4.2 Intranet/Extranet -3- Differenza Internet/Intranet/Extranet può essere utile la seguente analogia: Internet è paragonabile a una biblioteca pubblica, dove chiunque può accedere e consultare i libri ivi contenuti; una Intranet è paragonabile a una biblioteca privata, dove è consentito l'accesso solo ai membri di un'organizzazione; una Extranet è paragonabile a una biblioteca privata allargata a determinati utenti esterni.

36 1.4.3 Internet -1- Internet è una rete di computer mondiale attraverso la quale milioni di utenti possono interagire a vari livelli e con diverse modalità. Si tratta di un enorme contenitore di informazioni di ogni tipo. In realtà Internet potrebbe essere considerata come una rete di reti, perché in grado di collegare moltissime reti geografiche tra di loro

37 1.4.3 Internet -2- Servizi offerti da Internet WWW (World Wide Web) o Web, consiste in un immenso numero di pagine ipertestuali e multimediali posta elettronica, o electronic-mail ( ), consiste nella trasmissione di messaggi in formato elettronico a uno o più destinatari. E necessario che il computer su cui viene usata abbia a disposizione tutti gli strumenti informatici e telematici necessari per connettersi alla rete FTP, acronimo di File Transfer Protocol, permette di trasferire file sia in ricezione che in invio newsgroup, gruppo di discussione, è un punto d'incontro di persone che condividono uno stesso interesse, strutturato in forma di bacheca elettronica mailing list consiste in una lista di indirizzi di posta elettronica identificata da un nome IRC (Internet Relay Chat), è un sistema per comunicare tramite il computer Telnet è un programma che permette di agire su una macchina remota lavorando dal computer su cui è installato

38 E il principale servizio di Internet Internet -2- Costituito da pagine ipertestuali (con il clic del mouse è possibile passare da una pagina all altra) e multimediali (contenenti testi, immagini, filmati, suoni) scritte utilizzando un particolare linguaggio (HTML = Hyper Text Markup Language) Le pagine scritte in HTML vengono visualizzate tramite appositi programmi, chiamati browser (es. Internet Explorer di Windows) Sfogliare le pagine web per ricercere informazioni viene definito navigare L'aumentare delle informazioni presenti su Internet ha fatto sì che venissero sviluppati dei "filtri", i cosiddetti portali, intesi come punti d'accesso privilegiati alle risorse del Web. Il portale è un sito che si propone come punto di partenza per la navigazione Per ricercare particolari pagine web possono essere utilizzati anche i motori di ricerca, in grado di ricercare pagine o documenti disponibili su Internet in base a una o più parole chiave. WWW

39 1.4.4 La rete telefonica e i computer -1- La comunicazione tra computer connessi in rete e residenti in luoghi lontani tra loro avviene tramite la linea telefonica. La commutazione è una modalità di comunicazione che utilizza collegamenti temporanei invece che permanenti per scambiare informazioni fra due utenti. Nella telefonia esistono due tipi di commutazione: la commutazione di circuito invia le informazioni tra stazione trasmittente e ricevente facendo seguire a ogni singolo dato lo stesso percorso fisico e occupando quindi il canale di trasmissione per tutta la durata della sessione. Utilizzata nella comunicazione telefonica dalla rete PSTN (Public Switched Telephone Network), ovvero Rete telefonica pubblica commutata. E una rete analogica. Presenta il limite di essere alquanto lenta nella trasmissione di dati per un computer. la commutazione di pacchetto prevede invece la suddivisione dell'informazione in "pacchetti" di dimensione standard prima dell'invio. Il destinatario si occupa dell'assemblamento dei pacchetti in modo da ricostruire l'informazione spedita dal mittente. Ciò consente di occupare il canale trasmissivo solo per il tempo necessario alla trasmissione dei dati. Utilizzata dalla rete Internet

40 1.4.4 La rete telefonica e i computer -2- Reti rese disponibili dai gestori di linee telefoniche ISDN (Integrated Services Digital Network, ovvero rete digitale integrata nei servizi), basato sulla trasmissione dei dati digitale. La digitalizzazione dei dati su rete ISDN consente di gestire una quantità di dati maggiore di quella trasmessa su normale linea analogica di utilizzare due linee telefoniche contemporaneamente. È così possibile fare e ricevere telefonate durante una connessione alla rete. ADSL (Asymmetrical Digital Subscriber Line) è una tecnologia usata per collegarsi a Internet tramite la comune linea telefonica. E una rete digitale Per la connessione ADSL è richiesto un apposito modem, fornito da chi installa la linea, che consente la separazione della linea dati dalla normale linea telefonica, che resta quindi sempre disponibile anche mentre si usa il collegamento ADSL.

41 1.4.4 La rete telefonica e i computer -2- Segnale analogico Segnale digitale Segnale utilizzato dai nirmali apparecchi telefonici Segnali utilizzati dai computer (costituiti da combinazioni di 0 e 1) MODEM (MOdulatore-DEModulatore) in fase di trasmissione trasforma il segnale generato dal computer (digitale) in segnale da inviare sulla linea telefonica (analogico) (attività di MODULAZIONE) in fase di ricezione trasforma il segnale che proviene dalla linea telefonica (analogico) in segnale per il computer (digitale) (attività di DEMODULAZIONE) La velocità di ricezione/trasmissione di un modem, baud rate, si misura in bit per secondo (bps o multipli)

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

ECDL - Modulo 1 - Concetti base delle tecnologie ICT

ECDL - Modulo 1 - Concetti base delle tecnologie ICT ECDL - Modulo 1 - Concetti base delle tecnologie ICT Roberto Albiero 1. Concetti generali 1.1 Hardware, Software, Tecnologia dell Informazione Chi avrebbe pensato, solo quindici anni fa, alla possibilità

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo

Lezione 1. 1 All inizio di ogni capitolo vengono indicati gli obiettivi della lezione sotto forma di domande la cui risposta è lo scopo Lezione 1 Obiettivi della lezione: 1 Cos è un calcolatore? Cosa c è dentro un calcolatore? Come funziona un calcolatore? Quanti tipi di calcolatori esistono? Il calcolatore nella accezione più generale

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Glossario dei termini informatici più comuni

Glossario dei termini informatici più comuni 1 Glossario dei termini informatici più comuni @ Simbolo usato negli indirizzi di posta elettronica, si legge at o chiocciolina. Account Profilo di un utente che corrisponde ad una casella di posta e a

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

La Struttura dell'elaboratore

La Struttura dell'elaboratore La Struttura dell'elaboratore CHE COS' E' UN COMPUTER? Un computer è un apparecchio elettronico che, strutturalmente, non ha niente di diverso da un televisore, uno stereo, un telefono cellulare o una

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Informatica Applicata

Informatica Applicata Ing. Irina Trubitsyna Concetti Introduttivi Programma del corso Obiettivi: Il corso di illustra i principi fondamentali della programmazione con riferimento al linguaggio C. In particolare privilegia gli

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

ECDL Modulo 1 Concetti base dell ITC

ECDL Modulo 1 Concetti base dell ITC ECDL Modulo 1 Concetti base dell ITC Syllabus 5.0 Roberto Albiero Modulo 1 Concetti di base dell ICT Questo modulo permetterà al discente di comprendere i concetti fondamentali delle Tecnologie dell Informazione

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

CORSO RETI INFORMATICHE

CORSO RETI INFORMATICHE CORSO RETI INFORMATICHE Che cos è una rete Una rete è un sistema di interconnessione non gerarchico tra diverse unità. Nel caso dei computer la rete indica l insieme delle strutture hadware, tra cui anche

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Guida all'impostazione

Guida all'impostazione Guida all'impostazione dello scanner di rete Guida introduttiva Definizione delle impostazioni dalla pagina Web Impostazione delle password Impostazioni di base per la scansione di rete Impostazioni del

Dettagli

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6.

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6. CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Ambito Disciplinare 6 Programma d'esame CLASSE 75/A - DATTILOGRAFIA, STENOGRAFIA, TRATTAMENTO TESTI E DATI Temi

Dettagli

COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software

COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software COS'É UN COMPUTER? Struttura e Software Un computer è un apparecchio elettronico che, strutturalmente, non ha niente di diverso da un televisore, uno stereo, un telefono cellulare o una calcolatrice, semplicemente

Dettagli

Gestione Informatica dell archivio documenti. Computer software. Versione 7

Gestione Informatica dell archivio documenti. Computer software. Versione 7 Computer software Versione 7 Produttore MultiMedia it S.n.c. Distributore TeamSystem S.p.a. Caratteristiche Tecniche Linguaggio di Programmazione Sistema operativo client Sistema operativo server Occupazione

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

1601 NEI PROGRAMMI PER WINDOWS LA SEQUENZA "CTRL+V" E' NORMALMENTE ASSOCIATA A: a) Velocizzare un comando b) Incollare c) Accedere al menu start

1601 NEI PROGRAMMI PER WINDOWS LA SEQUENZA CTRL+V E' NORMALMENTE ASSOCIATA A: a) Velocizzare un comando b) Incollare c) Accedere al menu start 1601 NEI PROGRAMMI PER WINDOWS LA SEQUENZA "CTRL+V" E' NORMALMENTE ASSOCIATA A: a) Velocizzare un comando b) Incollare c) Accedere al menu start 1602 QUALE TRA I SEGUENTI HARD DISK E' IL PIU' CAPIENTE?

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Potenze di 10 e il SI

Potenze di 10 e il SI Le potenze di 10 e il SI - 1 Potenze di 10 e il SI Particolare importanza assumono le potenze del numero 10, poiché permettono di semplificare la scrittura di numeri grandissimi e piccolissimi. Tradurre

Dettagli

Informatica. PARSeC Research Group

Informatica. PARSeC Research Group Informatica Ing. Mauro Iacono Seconda Università degli Studi di Napoli Facoltà di Studi Politici e per l Alta Formazione Europea e Mediterranea Jean Monnet PARSeC Research Group Introduzione: L informatica

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE S.MARTA G. BRANCA Istituto Professionale per i Servizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera e Istituto Professionale per i Servizi Commerciali Strada delle Marche,

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Web Solution 2011 EUR

Web Solution 2011 EUR Via Macaggi, 17 int.14 16121 Genova - Italy - Tel. +39 010 591926 /010 4074703 Fax +39 010 4206799 Cod. fisc. e Partita IVA 03365050107 Cap. soc. 10.400,00 C.C.I.A.A. 338455 Iscr. Trib. 58109 www.libertyline.com

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

MANUALE DOS INTRODUZIONE

MANUALE DOS INTRODUZIONE MANUALE DOS INTRODUZIONE Il DOS è il vecchio sistema operativo, che fino a qualche anno fa era il più diffuso sui PC, prima dell avvento di Windows 95 e successori. Le caratteristiche principali di questo

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli