FORSETI BLOG. Readcast. Ottobre 2013 Speciale Linux Day.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FORSETI BLOG. Readcast. Ottobre 2013 Speciale Linux Day. http://blog.forseti.it/"

Transcript

1 FORSETI BLOG Readcast Ottobre 2013 Speciale Linux Day

2 Indice di Denis Turrina 3

3 Forseti Blog - Ottobre di Denis Turrina Denis Turrina Dottore in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche, Dottore Magistrale in Sicurezza Informatica; entrambe le lauree sono state conseguite presso il Dipartimento di Tecnologie dell Informazione (DTI) dell Università degli Studi di Milano, polo di Crema. Attualmente è dipendente della Consoft Sistemi S.p.A. presso la filiale di Milano. Gli interessi principali, oltre alla sicurezza in sé, sono il mondo Open Source, il diritto d autore e le problematiche legate alla privacy. Parafrasando Eric S. Raymond, ogni buon lavoro di sviluppo software inizia da un bisogno dell autore. Ho notato che, per quanto banale, spesso sia necessario un supporto semplice e immediato per l aggregazione di punteggi, siano essi i voti dati da una giuria a dei concorrenti o i propri voti universitari. La prima soluzione è indubbiamente l uso di un foglio di calcolo, ma c è bisogno di un software solitamente pesante per farlo funzionare. Ciò non si adatta bene ai tablet, uno strumento con funzionalità simili ad un computer (almeno nelle applicazioni base) ma con una portabilità straordinaria. Il bisogno in questione è quindi un applicazione che consenta di aggregare i vari punteggi rapidamente, con un interfaccia touch-friendly, al contrario dei fogli di calcolo (pensati per essere usati con la tastiera). Ho deciso di iniziare nel modo più corretto possibile: non scrivere codice di getto, ma partire da una lista dei requisiti il più possibile completa, con la coscienza che non saranno tutti immediatamente implementati. Il passo successivo è stato compiere una lunga serie di scelte: quale licenza applicare al codice, posto che l intenzione è avviare un progetto Open Source? Chi coinvolgere nel progetto, tra le persone che conosco? Quali altre figure sono necessarie? Dove mettere il codice in modo che sia pubblicamente accessibile? Poiché si tratta del mio primo progetto Open Source, ho cercato informazioni da qualcuno che ne sapesse più di me... come l autore di un libro. (Curiosamente, all interno del libro si invita proprio a cercare il sostegno e l aiuto di qualcuno che sia più esperto, quindi mi sono trovato sulla strada giusta.) La scelta, non troppo ampia in verità, è ricaduta su Producing Open Source Software di Karl Fogel. L autore è uno degli sviluppatori di Subversion, un software per il controllo delle versioni (uno dei due più usati, insieme a Git) open source. Ho così individuato i principali punti di attenzione, da tenere in considerazione quando ci si affaccia nel mondo open source in un ruolo così delicato come il project manager. L ordine di seguito presentato è volutamente diverso da quello del libro. Inoltre, non è indicato quali siano state le mie scelte: si tratta di considerare una serie di variabili spesso personali, mentre in questo articolo vorrei solo presentare il mio percorso. Comunicazione È essenziale comunicare nel modo corretto, perché la Community è composta da persone con diverse conoscenze, diversi caratteri e perciò diversa sensibilità in merito alle parole usate. Scrivere un non è come parlare faccia a faccia: una sfumatura nella voce, un sorriso, uno sguardo può far capire che si sta scherzando, o che si sta riprendendo una persona in tono bonario. Le stesse parole scritte su un messaggio di posta elettronica possono essere più facilmente travisate: il tono bonario può sembrare un attacco diretto, un consiglio può sembrare un imposizione. Le persone si Denis Turrina

4 4 Forseti Blog - Ottobre 2013 offendono facilmente, soprattutto quelle sensibili, e i programmatori sono molto sensibili... specie per ciò che riguarda il proprio lavoro. Oltre ad usare le parole giuste, è importanto avere una moltitudine di canali a disposizione: le non sono sufficienti, anzi, per motivi di privacy è opportuno utilizzare le mailing list. È consigliato anche avere un canale IRC per chat in tempo reale con gli utenti. Un sito Web, invece, aiuta a dare visibilità per il progetto e costituisce un single point of contact, cioè un luogo (virtuale) a cui chiunque può accedere e in cui si possono trovare tutte le informazioni necessarie. Risorse Oltre ai già citati sito web, mailing list e canale IRC, bisogna avere un repository su cui mantenere il codice sorgente e un issue tracker, che permette di tracciare la storia sia dei bug, che inevitabilmente verranno introdotti nell applicazione, che la richiesta di nuove funzionalità. In tal senso, esistono software che possono essere installati su un server di proprietà lo stesso che può ospitare il sito web e le mailing list. Tuttavia, si ottiene una buona visibilità anche affidandosi a quei servizi che propongono soluzioni chiavi in mano già pronte e collaudate, anche gratuitamente come (citando le tre più note) GitHub, SourceForge e Google Code. Ci sono poi le risorse umane: i programmatori, ovviamente, ma anche i tester, persone che possano (e vogliano, si tratta pur sempre di open source) curare i manuali utente e la documentazione, e gli utenti. Ogni utente deve essere trattato come se fosse un collaboratore, quindi è importante che anch essi si sentano coinvolti e possano fare le proprie richieste in modo semplice non tutti gli utenti sono programmatori. Dal privato al pubblico Quando si vuole rendere pubblico un progetto, è fondamentale passare attraverso due punti: la licenza e l annuncio. La licenza dipende strettamente dalla natura del progetto e dalla volontà dell autore. Ci sono licenze Open Source più o meno stringenti, più o meno intercompatibili e retrocompatibili, più o meno specifiche per la tipologia di progetto (ad esempio, la GNU Affero GPL è particolarmente indicata per software che funzionino attraverso la rete). È opportuno utilizzare licenze note, in quanto gli sviluppatori si muoveranno in un ambiente a loro familiare, evitando di aggiungere clausole che, in mancanza di supporto legale, probabilmente creeranno solo confusione. È importante anche prestare attenzione al contesto legale (ad esempio, la possibilità di porre brevetti sul software) delle nazioni in cui il software è sviluppato, cosa che le licenze classiche spesso già considerano. Il secondo aspetto è l annuncio: il maggior numero di persone possibile deve essere a conoscenza dell esistenza del software Open Source, e di come sia possibile collaborare. Questo punto diventerà importantissimo anche in fasi successive, quando il software sarà abbastanza maturo da prevedere nuove release. Per questo motivo, utilizzare le soluzioni già esistenti per il proprio repository è utile: chi programma software Open Source conosce già quegli ambienti, e sa come interagire con gli altri autori al loro interno. Ci sono molte altre problematiche da affrontare prima e durante la vita di un progetto Open Source. Tuttavia, questi punti devono essere necessariamente tenuti in considerazione prima di iniziare, perché hanno un impatto importante sul futuro del nostro progetto. Infine, è importante ricordare che nelle Community Open Source sono presenti persone molto esperte, che possono essere di grande aiuto anche nella futura gestione del progetto: in questo caso, a titolo personale, mi sento di consigliare a chi volesse intraprendere questa avventura una notevole dose di umiltà. Denis Turrina

5

6 Associazione FORSETI via Camillo Benso Conte di Cavour, VARESE (VA) CC BY: $\ Documento rilasciato con licenza Creative Commons BY-NC

FORSETI BLOG. Readcast. Aprile 2014 Speciale Heartbleed. http://blog.forseti.it/

FORSETI BLOG. Readcast. Aprile 2014 Speciale Heartbleed. http://blog.forseti.it/ FORSETI BLOG Readcast Aprile 2014 Speciale Heartbleed http://blog.forseti.it/ Indice di 3 Forseti Blog - Aprile 2014 3 di Dottore in Sicurezza dei Sistemi e delle Reti Informatiche, Dottore Magistrale

Dettagli

Strumenti per lo sviluppo software in comunità

Strumenti per lo sviluppo software in comunità Strumenti per lo sviluppo software in comunità Francesco Agnolazza e Luca Mezzalira Montebelluna Linux User Group 27 ottobre 2012 Castelfranco Veneto Agno && Syslac (MontelLUG) Linux Day 2012 27 ott 2012

Dettagli

Associazione Italiana PostgreSQL Users Group www.itpug.org. ConfSL 2009 Bologna, 13 Giugno 2009. Gabriele Bartolini gabriele.bartolini@2ndquadrant.

Associazione Italiana PostgreSQL Users Group www.itpug.org. ConfSL 2009 Bologna, 13 Giugno 2009. Gabriele Bartolini gabriele.bartolini@2ndquadrant. Studenti e Open-Source: il caso di PostgreSQL Gabriele Bartolini gabriele.bartolini@2ndquadrant.it Associazione Italiana PostgreSQL Users Group www.itpug.org ConfSL 2009 Bologna, 13 Giugno 2009 1 Licenza

Dettagli

Definizione di Open Source

Definizione di Open Source L Open Source Definizione di Open Source In informatica, open source (termine inglese che significa sorgente aperta) indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono,

Dettagli

Open. Source. Il software AUTORE: ELENA COCCO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA

Open. Source. Il software AUTORE: ELENA COCCO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA Il software Open Source UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA A.A. 2006/2007 DOCENTI:PROF.BRUNO TROISI DOTT.MASSIMO FARINA La società dell informazione

Dettagli

29 Novembre 2012 Open Source: un opportunità per far evolvere l ICT nelle imprese

29 Novembre 2012 Open Source: un opportunità per far evolvere l ICT nelle imprese DEFINIZIONE Joomla è un software di content management (CMS) sviluppato in php per la realizzazione di siti Internet dinamici, è gratuito e rilasciato sotto licenza GPL v.2, per il suo utilizzo non sono

Dettagli

Software proprietario

Software proprietario Open Source Software proprietario NO Fino a tutti glianni sessanta, anche se in misura decrescente, la componente principale e costosa di un computer era l hardware. Da ciò la scelta dei produttori di

Dettagli

Le licenze d uso. Le principali tipologie di licenze

Le licenze d uso. Le principali tipologie di licenze Le licenze d uso La legge 633/41 attribuisce in via esclusiva all autore dell opera software tutti i diritti derivanti dall opera stessa, e vieta e punisce ogni abuso che leda questi diritti esclusivi.

Dettagli

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software

Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software Evoluzione di Internet, licenze e diritti Software A cura di Marziana Monfardini Licenze e diritti software La tutela del software Copyright e diritto d autore Legge 633/41 Articolo 2 Sono protetti i programmi

Dettagli

Architetture Applicative

Architetture Applicative Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 6 Marzo 2012 Architetture Architetture Applicative Introduzione Alcuni esempi di Architetture Applicative Architetture con più Applicazioni Architetture

Dettagli

L'associazione Solira

L'associazione Solira L'associazione Solira SoLiRa = Software Libero Ragusa opera sul territorio dal 2003 attività: seminari, conferenze (Linux Day, Giornata del Software Libero) sito internet: http://www.solira.org Riscaldiamo

Dettagli

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE Il software è tutelato dalle leggi sul diritto d'autore, in maniera simile a quanto avviene per le opere letterarie. Il contratto che regola l'uso del software è la

Dettagli

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò Internet: conoscerlo al meglio per usarlo meglio Software Open Source e Sistemi operativi Indice Cos'è un Software Open Source Perchè utilizzare Software Open Source Sistemi operativi Licenze software

Dettagli

Contribuire ad un progetto Open Source con i Distributed Version Control Systems

Contribuire ad un progetto Open Source con i Distributed Version Control Systems Contribuire ad un progetto Open Source con i Distributed Version Control Systems Andrea Ambu GULCh 1 Traccia del Talk Perché contribuire ad un progetto Open Source Motivi pratici! 2 Traccia del Talk Perché

Dettagli

Made with php. Php e i CMS

Made with php. Php e i CMS Made with php Php e i CMS Php (Hypertext Preprocessor) Php è uno dei principali linguaggi server-side utilizzati per realizzare siti dinamici. Made with Php - Santarossa Marco 2 La storia di php [parte

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Web Autore: Davide Revisione: 1.2 Data: 23/5/2013 Titolo: Innopedia File: Documentazione_tecnica Sito: http://inno-school.netsons.org/ Indice: 1. Presentazione

Dettagli

Internet e condivisione di interessi: social networking, blog, peer to peer

Internet e condivisione di interessi: social networking, blog, peer to peer Seminario della Consulta delle Associazioni Culturali del Comune di Modena La Rete Civica del Comune di Modena per le associazioni culturali" Internet e condivisione di interessi: social networking, blog,

Dettagli

Servizi informativi per la fruizione del territorio

Servizi informativi per la fruizione del territorio Walking About Servizi informativi per la fruizione del territorio Walking About... 1 Cos è Walking About 3 Cosa posso fare con Walking About? 3 Posso organizzare Canali Tematici informativi e di assistenza...

Dettagli

La sicurezza nell'uso della rete. 15 aprile 2014 - Claudio Bizzarri Modulo base claudio@bizzarri.net

La sicurezza nell'uso della rete. 15 aprile 2014 - Claudio Bizzarri Modulo base claudio@bizzarri.net La sicurezza nell'uso della rete 15 aprile 2014 - Claudio Bizzarri Modulo base claudio@bizzarri.net Modulo base La sicurezza nell'uso della rete Introduzione internet e Internet obiettivi di un attacco

Dettagli

Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"...

Linux e Open Source: Libero! Non gratis... Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"... Di Colucci Martino. 1 Cos'è Linux Linux è un sistema operativo alternativo al più blasonato Windows OS (o al cugino Macintosh) È parente stretto della famiglia

Dettagli

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Enrico Albertini 1 Di cosa stiamo parlando? L'hardware è la parte del computer che possiamo toccare, ciò che è composto da atomi. Il software, invece, è una

Dettagli

Hacker s Life - tips to enjoy your life

Hacker s Life - tips to enjoy your life October 28, 2008 Di cosa non parlero! exploit/0day reverse engineering come invadere la privacy altrui come infrangere le leggi Contenuti 1 Chi sono??? Terminologia 2 Cosa fanno tutto il giorno?? Ma sono

Dettagli

Maria Aliberti, Sophia Danesino, Aurora Martina, Clotilde Moro, Mario Scovazzi e altri presentano la loro esperienza di DOCENTI COLLABORATIVI

Maria Aliberti, Sophia Danesino, Aurora Martina, Clotilde Moro, Mario Scovazzi e altri presentano la loro esperienza di DOCENTI COLLABORATIVI Maria Aliberti, Sophia Danesino, Aurora Martina, Clotilde Moro, Mario Scovazzi e altri presentano la loro esperienza di DOCENTI COLLABORATIVI Chi siamo? Un gruppo di docenti, tecnici, ricercatori. Cosa

Dettagli

RADAR. Raccolta e Analisi Dati per Attribuzione Rating

RADAR. Raccolta e Analisi Dati per Attribuzione Rating RADAR Raccolta e Analisi Dati per Attribuzione Rating RADAR è un software di supporto alla direzione aziendale e a chiunque voglia tenere sotto controllo l andamento dell azienda con l ausilio di indicatori

Dettagli

Guida a Coin Generation (Digital Generation)

Guida a Coin Generation (Digital Generation) Guida a Coin Generation (Digital Generation) Cos è Digital Generation Digital Generation è un azienda privata con sede a San Francisco (Florida USA), il cui scopo è quello di vendere servizi a grandi aziende

Dettagli

Perché Gnu/Linux. Breve excursus su quali sono i vantaggi dell'uso di un sistema operativo free e opensource come una distribuzione GNU/Linux

Perché Gnu/Linux. Breve excursus su quali sono i vantaggi dell'uso di un sistema operativo free e opensource come una distribuzione GNU/Linux Perché Gnu/Linux Breve excursus su quali sono i vantaggi dell'uso di un sistema operativo free e opensource come una distribuzione GNU/Linux Vantaggi dell'uso dei formati aperti e liberi per salvare i

Dettagli

L'Open Source nella cultura giuridica italiana. -e anche al di fuori di essa

L'Open Source nella cultura giuridica italiana. -e anche al di fuori di essa L'Open Source nella cultura giuridica italiana. -e anche al di fuori di essa Alberto Di Cagno Law student at Università Degli Studi di Bari Aldo Moro Specializing in tech law, italian certified electronic

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

Open Source, Free Software e GNU/Linux

Open Source, Free Software e GNU/Linux Open Source, Free Software e GNU/Linux Giovanni Santostefano http://santostefanogiovanni.blogspot.com email: idmgiovanni@libero.it jabber: anticitizenone@jabber.org 14 aprile 2008 1 Premessa Quando si

Dettagli

LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE

LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE LA CENTRALE OPERATIVA ANTIRAPINA: FILTRO TRA LE SEGNALAZIONI PROVENIENTI DAGLI SPORTELLI BANCARI E LE SALE OPERATIVE DELLE FORZE DELL ORDINE DOTT. GIUSEPPE CALABRESE Istituto di Vigilanza Città di Milano

Dettagli

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola?

PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Come viene associato un insegnate alla scuola? Cos è il Codice scuola? PIÙ IN DETTAGLIO Come si crea una scuola virtuale? Quando si compila il modulo di registrazione, selezionare l opzione scuola.una volta effettuata la registrazione, si può accedere a un ambiente molto

Dettagli

Socializzare la conoscenza comunità online

Socializzare la conoscenza comunità online Socializzare la conoscenza 14 dicembre 2012 Le fasi del processo Socializzazione (da conoscenza tacita a tacita, in persone diverse che interagiscono) Esteriorizzazione o esternalizzazione (da conoscenza

Dettagli

Il sistema di elaborazione Hardware e software

Il sistema di elaborazione Hardware e software Il sistema di elaborazione Hardware e software A. Lorenzi M. Govoni TECNOLOGIE INFORMATICHE. Release 2.0 Atlas Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche

Dettagli

Vincenzo Barone Linux Day - Napoli - 25/10/2008 vincenzo.barone@abstract.it Un pò di cenni su di me: Vincenzo Barone - Napoli, CEO di Abstract open

Vincenzo Barone Linux Day - Napoli - 25/10/2008 vincenzo.barone@abstract.it Un pò di cenni su di me: Vincenzo Barone - Napoli, CEO di Abstract open Plone - Un CMS per tutti i gusti Vincenzo Barone Linux Day - Napoli - 25/10/2008 vincenzo.barone@abstract.it Un pò di cenni su di me: Vincenzo Barone - Napoli, CEO di Abstract open solutions (società che

Dettagli

Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008

Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008 Romecamp 2008 Roma 21 e 22/11/2008 L'Open Source entra nell'e Learning Paolo Gatti http://www.paologatti.it E learning: introduzione Per e learning si intende la possibilità di imparare sfruttando la rete

Dettagli

OPEN SOURCE. Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti)

OPEN SOURCE. Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti) OPEN SOURCE Concetti chiave e implicazioni per le scelte aziendali (fornitori e utenti) OBIETTIVI Cosa sono i sw open source? Cosa li distingue dai sofware non open? Quali implicazioni per: I professionisti

Dettagli

Giacomo Papasidero. Formazione INDIRIZZO: DATA DI NASCITA: 30/04/1983 EMAIL: TELEFONO:

Giacomo Papasidero. Formazione INDIRIZZO: DATA DI NASCITA: 30/04/1983 EMAIL: TELEFONO: Giacomo Papasidero Informazioni generali INDIRIZZO: Corso.. NAZIONALITÀ: Italiana DATA DI NASCITA: 30/04/1983 EMAIL: giacomo@diventarefelici.it TELEFONO: 34.. PROFILI SOCIAL: http://it.linkedin.com/pub/giacomo-papasidero/2a/9a2/276

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Presentazione generale del concetto di open source Il sistema operativo LINUX e le varie distribuzioni Uso di una versione Knoppix live Presentazione di OpenOffice.org I contenuti

Dettagli

Licenze d uso libere. Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico

Licenze d uso libere. Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico Licenze d uso libere Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico Open Source L OSI definisce un elenco di condizioni per definire una licenza Open Source: 1. Redistribuzione libera; 2. Codice sorgente

Dettagli

Software Libero... «Software Libero e modelli di sviluppo a conoscenza condivisa» Alberto Gistri (hal@linux.it)

Software Libero... «Software Libero e modelli di sviluppo a conoscenza condivisa» Alberto Gistri (hal@linux.it) 1 Software Libero... «Software Libero e modelli di sviluppo a conoscenza condivisa» Gistri () 2 GOLEM Il GOLEM è un LUG Linux User Group GOLEM Gruppo Operativo Linux Empoli Esiste dal 2000 È un'associazione

Dettagli

IL DVD delle RIM. Agenda. il logo. root del DVD. web GUI. le guide alle RIM. gli aggiornamenti. documentazione

IL DVD delle RIM. Agenda. il logo. root del DVD. web GUI. le guide alle RIM. gli aggiornamenti. documentazione Agenda il logo root del DVD IL DVD delle RIM web GUI le licenze d uso le guide alle RIM gli aggiornamenti documentazione ROMA 25 /06/2008 Auditorium CONSIP s.p.a. Sandra Russo Il logo delle RIM La progettazione

Dettagli

Ambienti per lo sviluppo collaborativo del software (CDE)

Ambienti per lo sviluppo collaborativo del software (CDE) Ambienti per lo sviluppo collaborativo del software (CDE) Funzionalità tipiche dei CDE Esempi di CDE Collab CDE Sviluppo collaborativo del software Gestione del codice, delle revisioni e dei rami di sviluppo

Dettagli

Software Open Source per sistemi embedded

Software Open Source per sistemi embedded Software Open Source per sistemi embedded Alberto Ferrante OSLab ALaRI, Facoltà di Informatica Università della Svizzera italiana ferrante@alari.ch Outline Introduzione Perché usare il software OS in ambito

Dettagli

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Book 8 Conoscere cosa sono i social media e social network Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani,

Dettagli

Alcune semplici definizioni

Alcune semplici definizioni Alcune semplici definizioni Un CMS (Content management system), in italiano Sistema di gestione dei contenuti è uno strumento software che si installa generalmente su un server web, il cui compito è facilitare

Dettagli

Software. Definizione, tipologie, progettazione

Software. Definizione, tipologie, progettazione Software Definizione, tipologie, progettazione Definizione di software Dopo l hardware analizziamo l altra componente fondamentale di un sistema di elaborazione. La macchina come insieme di componenti

Dettagli

Book 7. Conoscere cos'è e come funziona un Account. Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy

Book 7. Conoscere cos'è e come funziona un Account. Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy Book 7 Conoscere cos'è e come funziona un Account Conoscere cos'è e come funziona un Account Misure di attenzione per la memorizzazione delle password Termini e condizioni, privacy policy Centro Servizi

Dettagli

ALTRA ECONOMIA. Le licenze nel software. di virtualmondo. terza parte del seminario sul software libero. per contatti luciano@aniene.

ALTRA ECONOMIA. Le licenze nel software. di virtualmondo. terza parte del seminario sul software libero. per contatti luciano@aniene. ALTRA ECONOMIA Le licenze nel software di virtualmondo terza parte del seminario sul software libero per contatti luciano@aniene.net Le licenze L'utilizzo del software può essere concesso gratuitamente

Dettagli

Guadagnare con l'open source

Guadagnare con l'open source Guadagnare con l'open source Il concetto filosofico di open source è sempre esistito. L'avvento del personal computer modificò i nostri modi di ragionare ma per fortuna non per tutti... {loadposition user5}

Dettagli

Differenza tra wordpress.com e CMS

Differenza tra wordpress.com e CMS Cosa è WordPress? 1 Differenza tra wordpress.com e CMS Il team di WP ha creato 2 siti differenti: wordpress.com ovvero un portale dove chiunque può creare un blog (gratuitamente) wordpress.org dove possiamo

Dettagli

Open Source Day Presented by Red Hat

Open Source Day Presented by Red Hat Open Source Day Presented by Red Hat Per innovazione, efficienza e per legge: l'open Source nella PA di Carlo Piana Array http://arraylaw.eu 2 3 M.K. Ghandi (1869-1948) Ignore Laugh Fight Win 4 Fasi di

Dettagli

BackupPC Backup di rete con de-duplicazione

BackupPC Backup di rete con de-duplicazione Backup di rete con de-duplicazione 2010 1 Licenza d'utilizzo Copyright c 2010, : backup di rete Questo documento viene rilasciato secondo i termini della licenza Creative Commons (http://creativecommons.org).

Dettagli

Software Libero. Nicola Asuni

Software Libero. Nicola Asuni Software Libero Nicola Asuni Software "programmi e procedure utilizzati per far eseguire determinati compiti agli elaboratori elettronici (computer) o qualsiasi altro apparato con capacità di elaborazione

Dettagli

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE

Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE Prof. Pagani Corrado INGEGNERIA DEL SOFTWARE INTRODUZIONE L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionalerelativa alla realizzazione sistematica e alla manutenzione di un software rispettando

Dettagli

Introduzione a LINUX. Unix

Introduzione a LINUX. Unix Introduzione a LINUX Introduzione a Linux 1 Unix 1969: Ken Thompson AT&T Bell Lab realizza un ambiente di calcolo multiprogrammato e portabile per macchine di medie dimensioni. Estrema flessibilità nel

Dettagli

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Gli elaboratori utilizzano memoria per Dati da elaborare Istruzioni eseguite dall elaboratore software differenti risoluzione problemi differenti Algoritmo

Dettagli

AGENDA DIGITALE RAVENNA

AGENDA DIGITALE RAVENNA FOCUS GROUP AZIENDE 3 Sala Maraldi 19/11/2013 AGENDA PARTECIPANTI: 11 uditori (3 tecnici del Comune di Ravenna +1 Lepida + Assessore Cameliani) GENERE: 10 uomini e 1 donna ETA MEDIA: 47 NAZIONALITA : italiana

Dettagli

Questionario sul settore informatico della Biblioteca civica Centro Culturale Cà Rossa" di Bagnolo in Piano

Questionario sul settore informatico della Biblioteca civica Centro Culturale Cà Rossa di Bagnolo in Piano Questionario sul settore informatico della Biblioteca civica Centro Culturale Cà Rossa" di Bagnolo in Piano Gentile Signora, gentile Signore. Le chiediamo cinque minuti per rispondere alle domande del

Dettagli

Linux come server scolastico. Le reti CFP-UPT e Scuola Media "Argentario" Guido Brugnara Studio Leader Pro Trento Email: gdo@leader.

Linux come server scolastico. Le reti CFP-UPT e Scuola Media Argentario Guido Brugnara Studio Leader Pro Trento Email: gdo@leader. Linux come server scolastico. Le reti CFP-UPT e Scuola Media "Argentario" Guido Brugnara Studio Leader Pro Trento Email: gdo@leader.it Abstract L autore presenta due progetti avviati in scuole dove è stato

Dettagli

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione

Il web server Apache Lezione n. 3. Introduzione Procurarsi ed installare il web server Apache Introduzione In questa lezione cominciamo a fare un po di pratica facendo una serie di operazioni preliminari, necessarie per iniziare a lavorare. In particolar

Dettagli

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. LINUX - Introduzione. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 26 LINUX - Introduzione

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. LINUX - Introduzione. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 26 LINUX - Introduzione LINUX - Introduzione 1 di 26 LINUX - Introduzione Cos è LINUX? Si tratta di un clone di UNIX Più precisamente è il kernel del S.O. Funzionalità di base Scheduling dei processi Gestione della memoria virtuale

Dettagli

Il software. E' una serie di istruzioni eseguite dal PC.

Il software. E' una serie di istruzioni eseguite dal PC. Corso "Software Open Source per il commercio elettronico Modulo: Applicazioni di ecommerce L'OPEN SOURCE Il software E' una serie di istruzioni eseguite dal PC. I programmatori Sono degli informatici che

Dettagli

LINUX E OPEN INNOVATION

LINUX E OPEN INNOVATION BENVENUTI LINUX E OPEN INNOVATION Storia, filosofia e concept a cura di Fabio Lovato (INFO@SCULDASCIALAB.ORG) COSA SAREBBE UN PC SENZA PROGRAMMI? Un computer per funzionare necessita di un sistema operativo.

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

EBOOK COME CERCARE CLIENTI: STRATEGIE E STRUMENTI CONCRETI PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI. ComeCercareClienti.com. Autore: Matteo Pasqualini

EBOOK COME CERCARE CLIENTI: STRATEGIE E STRUMENTI CONCRETI PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI. ComeCercareClienti.com. Autore: Matteo Pasqualini EBOOK COME CERCARE CLIENTI: STRATEGIE E STRUMENTI CONCRETI PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI ComeCercareClienti.com ComeCercareClienti.com Copyright Matteo Pasqualini Vietata la Autore: Matteo Pasqualini 1 ComeCercareClienti.com

Dettagli

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Spremere denaro dagli utenti di un programma

Dettagli

2 La tempesta perfetta

2 La tempesta perfetta La tempesta perfetta : perché ora è il momento dell Open Source 2 INtroduzione 2 La tempesta perfetta 3 La promessa di valore dell open source 5 open source = riduzione dei costi per le aziende 6 Quali

Dettagli

Gli utenti GNU/Linux in Italia: chi, come e perché ha scelto il software libero

Gli utenti GNU/Linux in Italia: chi, come e perché ha scelto il software libero Gli utenti GNU/Linux in Italia: chi, come e perché ha scelto il software libero Febbraio 2014 Indice Introduzione...2 Dati Anagrafici...3 Utilizzo...5 Coinvolgimento...7 Opinioni...9 Conclusioni...11 Introduzione

Dettagli

Introduzione ai Calcolatori Elettronici

Introduzione ai Calcolatori Elettronici Introduzione ai Calcolatori Elettronici Introduzione al Web Internet A.A. 2013/2014 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Introduzione al Web : Internet >> Sommario Sommario n Internet

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Receptionist 2.0. La soluzione semplice ed affidabile per il contact center

Receptionist 2.0. La soluzione semplice ed affidabile per il contact center Receptionist 2.0 La soluzione semplice ed affidabile per il contact center Il nostro Open Source ONC crede nell opportunità dell open source e ha basato due delle sue soluzioni full IP sulla piattaforma

Dettagli

ANALISI COMPARATIVA DI PIATTAFORME DI FORMAZIONE A DISTANZA

ANALISI COMPARATIVA DI PIATTAFORME DI FORMAZIONE A DISTANZA Laurea Magistrale in Ing. del cinema e dei mezzi di comunicazione ANALISI COMPARATIVA DI PIATTAFORME DI FORMAZIONE A DISTANZA Candidato SAMUELE DI DONNA Relatori FULVIO CORNO LAURA FARINETTI SCOPO E OBBIETTIVI

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Desktop Sharing 7 3.1 Gestione degli inviti di Desktop Sharing.........................

Dettagli

Visualizzazione e Controllo Remoto di Agenti in Ambienti Virtuali Tramite la Libreria OpenSceneGraph

Visualizzazione e Controllo Remoto di Agenti in Ambienti Virtuali Tramite la Libreria OpenSceneGraph ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA SEDE DI CESENA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISCHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL INFORMAZIONE Visualizzazione e Controllo Remoto di Agenti in

Dettagli

MODULO 3: ORIENTAMENTO AL LAVORO

MODULO 3: ORIENTAMENTO AL LAVORO Area economico - giuridica Disciplina: diritto - economia Gruppo: Pordenone Docente: Valeria Laura Valleriani Istituto: I.S.I.S. di Spilimbergo (PN) MODULO 3: ORIENTAMENTO AL LAVORO Classe 3B IPSC (14

Dettagli

Caro Babbo Natale... Alessio L.R. Pennasilico - apennasilico@clusit.it. 3 Ottobre 2013 Security Summit Verona

Caro Babbo Natale... Alessio L.R. Pennasilico - apennasilico@clusit.it. 3 Ottobre 2013 Security Summit Verona Caro Babbo Natale... Alessio L.R. Pennasilico - apennasilico@clusit.it 3 Ottobre 2013 Security Summit Verona $ whois -=mayhem=- Security Evangelist @ Members of: Associazione Informatici Professionisti,

Dettagli

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE EPOCH BUSINESS ANALYSIS Azienda: Indirizzo: Nome Persona: Mansione: Telefono: E Mail: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE ISTRUZIONI: Questa è un analisi del potenziale

Dettagli

Dalla condivisione nuovi approcci per la didattica fra scuola superiore e università. Franco Eugeni Raffaele Mascella Giammaria De Paulis

Dalla condivisione nuovi approcci per la didattica fra scuola superiore e università. Franco Eugeni Raffaele Mascella Giammaria De Paulis Dalla condivisione nuovi approcci per la didattica fra scuola superiore e università Franco Eugeni Raffaele Mascella Giammaria De Paulis Didattica in e-learning? Scuola Aziende Università Rivoluzione Copernicana

Dettagli

Il progetto partecipa a

Il progetto partecipa a Il progetto partecipa a Fondazione Masaccio Con il patrocinio di 3D ArcheoLab La cultura non è proprietà di persone, di classi, di singoli paesi; è di tutti. Giulio Carlo Argan, 1986 Il progetto intende

Dettagli

Server Galileo. http://galileo.dmi.unict.it/

Server Galileo. http://galileo.dmi.unict.it/ Server Galileo http://galileo.dmi.unict.it/ Gestione progetti Wiki Subversion Iscrizione a Galileo Per registrarsi è sufficiente iscriversi da questa pagina: https://galileo.dmi.unict.it/iscrizioni/ L'account

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PER COMINCIARE

DOMANDE FREQUENTI PER COMINCIARE DOMANDE FREQUENTI In queste pagine potete trovare un elenco di domande e dubbi che riguardano www.i-d-e-e.it. Per qualsiasi altra informazione, non esitate a contattarci via mail all indirizzo info@i-d-e-e.it.

Dettagli

Sistemi software di collaborazione in ambito open source

Sistemi software di collaborazione in ambito open source Sistemi software di collaborazione in ambito open source Testimonianza di: Davide Dalle Carbonare davide.dallecarbonare@eng.it 1 Introduzione Collaborare e cooperare: diverse persone operano contemporaneamente

Dettagli

COME LA TECNOLOGIA HA CAMBIATO LA TUA VITA?

COME LA TECNOLOGIA HA CAMBIATO LA TUA VITA? COME LA TECNOLOGIA HA CAMBIATO LA TUA VITA? Citizen Satisfaction 2012 QUESTIONARI ELABORATI: 26 Modalità Questionari online su www.comune.udine.it Invito attraverso social media a compilare il questionario

Dettagli

Epoptes. Architetture di rete centralizzate Open Source. Claudio Cardinali e Giuseppe Maugeri, Architetture di rete centralizzate Open Source

Epoptes. Architetture di rete centralizzate Open Source. Claudio Cardinali e Giuseppe Maugeri, Architetture di rete centralizzate Open Source Architetture di rete centralizzate Open Source Epoptes 1 Edubuntu Sistema operativo Ubuntu con sorgenti ottimizzate per l uso in ambienti educativi: software Contiene software di tipo educativo (installabili

Dettagli

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i)

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i) Open Source e Riuso Lezione 4bis Termini del problema (i) Il mercato della produzione del software si classifica in base a tre fattori: Proprietà intellettuale del software: software proprietario il titolare

Dettagli

LibreUmbria un anno dopo

LibreUmbria un anno dopo LibreUmbria un anno dopo Andrea Castellani e Alfredo Parisi www.libreumbria.it 1 Chi siamo Andrea Castellani Alfredo Parisi 2 #orgoglioumbro 3 Il progetto Il progetto LibreUmbria ha come obiettivo l'adozione

Dettagli

Paghe Open. software per l'elaborazione delle paghe

Paghe Open. software per l'elaborazione delle paghe Paghe Open software per l'elaborazione delle paghe Premessa I lavoratori in Italia sono circa 21 milioni, di cui 15 milioni sono dipendenti che ricevono una busta paga. Il Consulente del Lavoro è un libero

Dettagli

La Qualita' e L'Open Source

La Qualita' e L'Open Source La Qualita' e L'Open Source Bologna 20 Maggio 2004 Esperienze di realizzazioni Open Source Presso pubbliche Amimnistrazioni Giovanni Faglioni 2004 Nabla2 s.r.l. Creative Commons License: Progetti Opensource

Dettagli

Indice generale. Nota dell editore...xv. Premessa alla prima edizione...xix. Introduzione...xxiii. Gli autori...xxvii. Dal revisore...

Indice generale. Nota dell editore...xv. Premessa alla prima edizione...xix. Introduzione...xxiii. Gli autori...xxvii. Dal revisore... Nota dell editore...xv Premessa alla prima edizione...xix Perché Ubuntu è così popolare?...xx Introduzione...xxiii Contenuti del libro...xxv DVD allegato...xxvi Gli autori...xxvii Dal revisore...xxix Capitolo

Dettagli

GCompris. Questo software è rilasciato sotto licenza GPL ed è un pacchetto ufficiale GNU, gira su diversi sistemi operativi Linux e sotto Windows.

GCompris. Questo software è rilasciato sotto licenza GPL ed è un pacchetto ufficiale GNU, gira su diversi sistemi operativi Linux e sotto Windows. GCompris Una suite per piccoli utenti GCompris è un pacchetto di applicazioni educational che propone diverse attività per bambini da 2 a 10 anni In francese GCompris si pronuncia j ai compris che significa

Dettagli

Laboratorio Multimediale

Laboratorio Multimediale Laboratorio Multimediale Informatica 12h senni@dm.unibo.it Mathematica LaTeX Laboratorio Multimediale laboratorio: sempre troppo poco, una volta insieme ESAME: un pezzetto per ogni parte informatica test

Dettagli

Abbiamo mappato Milano? incontro conclusivo del progetto M(')appare Milano Politecnico di Milano 2 luglio 2008. Perché siamo qui

Abbiamo mappato Milano? incontro conclusivo del progetto M(')appare Milano Politecnico di Milano 2 luglio 2008. Perché siamo qui Abbiamo mappato Milano? incontro conclusivo del progetto M(')appare Milano Politecnico di Milano 2 luglio 2008 Perché siamo qui Andrea Giacomelli Associazione italiana per l'informazione geografica libera

Dettagli

Festival della scuola 2009 Tolentino, 6 Novembre 2009. Opzione Open Source nella scuola per la didattica e per l amministrazione

Festival della scuola 2009 Tolentino, 6 Novembre 2009. Opzione Open Source nella scuola per la didattica e per l amministrazione Festival della scuola 2009 Tolentino, 6 Novembre 2009 Opzione Open Source nella scuola per la didattica e per l amministrazione Il computer: software, hardware il software la parte immateriale intangibile

Dettagli

ITIS " J.F. KENNEDY - Pordenone" Linux Day 2009. Sergio Zanchetta. Paolo Garbin primes2h@ubuntu-it.org paolettopn@ubuntu-it.org

ITIS  J.F. KENNEDY - Pordenone Linux Day 2009. Sergio Zanchetta. Paolo Garbin primes2h@ubuntu-it.org paolettopn@ubuntu-it.org ITIS " J.F. KENNEDY - Pordenone" Linux Day 2009 Sergio Zanchetta Paolo Garbin primes2h@ubuntu-it.org paolettopn@ubuntu-it.org o i z i In e n i F Cosa 1 o i z i In e n i F Cosa 1 2 o i z i In Come e n i

Dettagli

USO DEI TABLET. Nozioni fondamentali... 2. Il tocco... 2. I tasti laterali... 2. Connessione ad Internet... 3. Il Market... 3

USO DEI TABLET. Nozioni fondamentali... 2. Il tocco... 2. I tasti laterali... 2. Connessione ad Internet... 3. Il Market... 3 1 USO DEI TABLET Nozioni fondamentali... 2 Il tocco.... 2 I tasti laterali... 2 Connessione ad Internet... 3 Il Market... 3 Tabella dei programmi... 4 aprire un file... 5 DROPBOX... 6 Il sistema Android...

Dettagli

Fare software nel 2008: l Open Source e il ruolo delle imprese

Fare software nel 2008: l Open Source e il ruolo delle imprese Dipartimento di Elettronica e Informazione Fare software nel 2008: l Open Source e il ruolo delle imprese Eugenio Capra eugenio.capra@polimi.it IBM Softwareland, Monza, 18 settembre 2008 Cos è l Open Source?

Dettagli