il CARNEVALE Viareggio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il CARNEVALE Viareggio"

Transcript

1 il CARNEVALE Viareggio febbraio marzo 2014 CARTELLA STAMPA

2 2

3 VIAREGGIO FESTEGGIA IL CARNEVALE 2014 Protagonisti saranno i giganteschi carri allegorici in cartapesta che sfileranno dal 16 febbraio al 9 marzo 2014 La Rete, la crisi economica e le difficoltà del Belpaese, la satira politica, l omaggio a big della musica internazionale, ecco i temi scelti dai Maestri costruttori Il 9 marzo, in occasione del Corso Mascherato finale, Burlamacco celebra la 400esima sfilata della storia della manifestazione La crisi economica e la voglia di dimenticarla. I sogni, i desideri della gente e la paura di vederli volar via. La Rete e i pericoli che si nascondono dietro di essa. La magia e i riti voodoo; il mito di Atlantide. L omaggio a due big assoluti della musica internazionale come John Lennon e Freddie Mercury. Ma anche tanta satira politica, con i leader dei partiti messi alla berlina, in cartapesta. Sono questi i temi scelti dai Maestri costruttori per i carri e le mascherate che sfileranno al Carnevale di Viareggio 2014, in programma il 16, 23 febbraio, 2, 4 e 9 marzo. E l ultimo Corso Mascherato coinciderà con la 400esima sfilata programmata nella storia della manifestazione. 3

4 La Fondazione Carnevale è orgogliosa di presentare al pubblico il grande evento che è il Carnevale di Viareggio. Cinque Corsi Mascherati ed oltre 150 appuntamenti in calendario, per quasi un mese da vivere e godersi tutto d un fiato, in cui protagonista è ciascuno di noi. Lo slogan che la Fondazione ha scelto per questa edizione è: IO SONO IL CARNEVALE. Uno stimolo per ciascuno di noi a riscoprire il proprio senso di partecipazione alla manifestazione e al suo patrimonio storico e culturale. Un patrimonio fatto non solo di giganteschi carri, straordinarie opere in cartapesta che raccontano, con gli occhi indagatori dei Maestri costruttori, la società contemporanea, ma anche di persone eccezionali che hanno costruito, con passione e dedizione, 141 anni di storia di Carnevale. Il Presidente Stefano Pasquinucci LA FONDAZIONE CARNEVALE Presidente Stefano Pasquinucci Consiglio di Indirizzo Gualtiero Lami - vicepresidente Luca Bonuccelli Francesca Chiarini Patrizia Lombardi Consiglio di Amministrazione Renato Baldi Enrico D Alessandro Cristiana Gemignani Lorenzo Mazza Tiziano Nicoletti ufficio di presidenza 4

5 I CORSI MASCHERATI Il triplice colpo di cannone è il segnale inequivocabile che a Viareggio inizia la festa. Sparato dal mare dà, ogni volta, il via alla sfilata dei carri. Come per magia i giganteschi mascheroni prendono vita tra movimenti, musica e balli. Uno spettacolo sempre nuovo, entusiasmante ed affascinante. Cinque i Grandi Corsi Mascherati, concentrati in un mese unico di grandi festeggiamenti. Il quinto coinciderà con la 400esima sfilata programmata nella storia ultracentenaria della manifestazione. Domenica 16 febbraio ore 15 1 CORSO MASCHERATO Chi vuol essere lieto sia Registrazione del video musicale dei Perturbazione Domenica 23 febbraio ore 15 2 CORSO MASCHERATO Gran Ballo delle Maschere Domenica 2 marzo ore 15 3 CORSO MASCHERATO Carnevale senza frontiere Martedì 4 marzo ore 14,50 4 CORSO MASCHERATO Il Super Martedì Diretta tv nazionale su RaiTre SUPERBAND in concerto piazza Mazzini, ore 21,30 reduce dal successo di XFactor con ospiti Concerto a ingresso libero Domenica 9 marzo ore 15 5 CORSO MASCHERATO 400 volte Carnevale Il Carnevale di Viareggio festeggia la sua 400esima sfilata Al termine lettura dei verdetti delle giurie Grande Spettacolo pirotecnico ditta Mazzone di Orbetello I NUMERI Sui Viali a mare di Viareggio si potranno ammirare 10 carri di prima categoria, 5 di seconda 9 mascherate in gruppo, 10 maschere isolate. A bordo di ogni carro di prima categoria ballano fino a 275 figuranti in maschera. 5

6 I CARRI A realizzare le festose macchine di cartapesta sono i Maestri costruttori viareggini. Oltre 25 ditte artigiane, con più di mille persone al lavoro, impegnate tutto l'anno nella realizzazione di veri e propri teatri viaggianti. In molti casi si tratta di figli d'arte che hanno ereditato dai padri e dai nonni le abilità e i segreti di un mestiere unico al mondo. Alti oltre 20 metri, larghi 12, i colossi di cartapesta sono creati per stupire il pubblico con effetti coreografici straordinari. L impatto scenografico, la cura nella modellatura e nella colorazione, la musica, il brio dei figuranti a bordo, uniti alla spettacolarità dei movimenti, che sfidano le leggi della fisica, rendono i carri dei veri teatri viaggianti, unici al mondo. Ogni anno, alla fine delle sfilate, una selezionatissima giuria stila la classifica di merito, decretando vincitori e vinti. LA CARTAPESTA La materia prima dei carri del Carnevale di Viareggio è la cartapesta, o meglio: la carta a calco. Inventata dal costruttore viareggino Antonio D'Arliano nel 1925 ha permesso di realizzare opere sempre più grandi, ma allo stesso tempo leggere. Modelli in creta, calchi in gesso, carta di giornale e colla, fatta di acqua e farina, sono gli ingredienti semplici del più grande spettacolo al mondo nel suo genere. La filosofia del recupero e del riciclaggio, attraverso una tecnica manuale unica, sono la base della manifestazione. 6

7 LA CITTADELLA DEL CARNEVALE Inaugurata dieci anni fa, la Cittadella è un complesso architettonico interamente dedicato alla creazione e alla conservazione del Carnevale di Viareggio. Su una gigantesca piazza ellittica, arena per grandi spettacoli all'aperto in estate, si affacciano sedici hangar in cui i costruttori forgiano le loro idee e intuizioni. Forniti di carroponti elettronici, essiccatoi, studi per la progettazione, gli hangar sono veri e propri laboratori creativi. Luoghi magici dove è possibile scovare le antiche tecniche importate dai maestri d ascia e calafati della Darsena viareggina, mescolate alle più moderne abilità costruttive. Qui vengono creati i giganteschi carri. Talmente grandi che, la mattina dei giorni di sfilata, è necessario l utilizzo di gru per montare i pezzi più alti. I MUSEI La Cittadella del Carnevale ospita due Musei. Il primo è dedicato alla storia dei carri del Carnevale. Attraverso un percorso tematico tra bozzetti, foto e modellini è possibile passeggiare nella storia della manifestazione, scoprendone i segreti e l evoluzione. Il secondo Museo è dedicato al Premio Carnevalotto: la preziosa collezione di opere d'arte, ispirate al Carnevale di Viareggio, di grandi firme dell arte contemporanea tra cui Pomodoro, Cascella, Mitoraj, Matta. Alla Cittadella ha sede anche il Centro Studi sul Carnevale, in cui sono archiviati tutti i progetti e le fotografie delle costruzioni carnevalesche che hanno sfilato negli ultimi 50 anni. E presente anche una biblioteca specializzata che raccoglie libri e riviste. 7

8 LE ORIGINI La prima sfilata di carrozze addobbate a festa nella storica Via Regia, nel cuore della città vecchia, è datata Fu la prima edizione del grande spettacolo che è oggi il Carnevale di Viareggio. Trasferito sul Lungomare all'inizio del Novecento, è cresciuto per dimensioni e popolarità anno dopo anno. E del 1921 l inno del Carnevale, mentre dal 1925 viene dato alle stampe il manifesto ufficiale, negli anni firmato da grandi artisti. Nel 1954 la neonata Rai ha trasmesso la sua prima diretta tv esterna proprio dal Carnevale di Viareggio, trasformandolo anche in un evento mediatico. Nel 1958 la telecronaca della sfilata dei carri viene trasmessa in Eurovisione. Nel 1973 il Carnevale ha festeggiato il Centenario con un edizione eccezionale. Oggi è la più grande manifestazione folcloristica italiana con un bilancio di 5 milioni di euro all'anno. BURLAMACCO Anche il Carnevale di Viareggio ha la sua maschera: Burlamacco. Creato dal pittore e grafico viareggino Uberto Bonetti nel 1930, dall'anno successivo è sul manifesto ufficiale ed è il simbolo della manifestazione. Prendendo spunto dalle maschere della Commedia dell'arte e disegnandola in chiave futurista, Bonetti ha voluto riassumere nella maschera i due momenti clou della vita della città di Viareggio: l'estate (con i colori bianco e rosso tipici degli ombrelloni sulle spiagge negli anni Trenta) e il Carnevale. 8

9 IL MANIFESTO 2014 Se è vero che tutte le notizie del mondo finiscono sui carri di Viareggio attraverso la cartapesta, materia prima delle gigantesche macchine del divertimento, il manifesto, realizzato per promuovere i cinque Corsi Mascherati del 2014, firmato da Paco Cacciatori, vuole essere un tributo al lavoro dei Maestri costruttori viareggini che proprio della cartapesta hanno fatto un'arte. E così ritagli di carta di giornale compongono le lettere della parola Carnevale che, divise in tre parti, sono protagoniste nel manifesto. L effetto 3D, inoltre, è un tributo ai colossali volumi dei carri viareggini. La lettera N ospita un primo piano della figura centrale del carro Minotauro di Alessandro Avanzini, che ha vinto il primo premio nel In basso, utilizzando i caratteri grafici ideati da Bonetti nel 1930, con un rosso acceso, c è il nome della Città di Viareggio. Burlamacco, infine, balza in avanti diventando il numero 1 della data: Più in basso le date dei cinque Corsi Mascherati: 16, 23 febbraio 2, 4, 9 marzo. 9

10 CARRI DI PRIMA CATEGORIA La Rete di Alessandro Avanzini La voracità di Internet che fagocita la nostra individualità, il consumismo informatico senza limiti, l accesso ai dati personali, sono questi i temi della costruzione. Attraverso il gigantesco cyborg ragno, freddo e metallico, con la testa a forma di mouse, il carro è una denuncia contro i pericoli della Rete. Un carro... armato di allegria di Massimo Breschi Si può cancellare la tristezza? Certo, basta far esplodere l'allegria delle maschere. E quanto avviene sulla costruzione che vede un carro armato, strumento di guerra e di dolore, trasformarsi in un carro di Carnevale, su cui il sorriso e i colori delle maschere prenderanno il posto dei mali che affliggono l umanità. Hysteria. Italia in ultima analisi di Creazioni Lebigre & Roger snc L Italia ha indubbiamente fatto tilt; così mentre le scatole magiche nelle case degli italiani continuano a trasmettere il cortocircuito fra dibattito politico e situazione reale del Paese, al Paese non rimane che sottoporsi ad una intensa seduta psicoanalitica parascientifica alla ricerca di una soluzione definitiva. Ma fra interpretazione dei sogni, ricostruzioni miracolose, pillole, trasmissioni elettromagnetiche e trasfusioni di pensiero, fra scienza e paranormale, l unica cosa certa sarà che a questo Carnevale ci si divertirà da matti. 10

11 Il ladro di sogni di Fantasticarte snc di Simone Politi e Priscilla Borri La crisi attanaglia la vita quotidiana. I soldi mancano. Il lavoro pure. Ogni giorno le notizie della borsa ci mitragliano con numeri micidiali, e la situazione è sempre più pesante. Il debito pubblico, enorme come un macigno, ruba il futuro. Ma chi è il vero ladro di sogni, di speranze, di prospettive di vita? Chi è il padrone delle regole economiche? Chi si nasconde dietro freddi numeri di quotazioni e titoli? Il ladro di sogni. E' lui l'eroe negativo che assiso sulla sua poltrona, nascosto da tutti, manovra, fa e disfa, decide le sorti di popoli e intere generazioni. Revolution di Fratelli Cinquini scenografie srl La costruzione è un omaggio a chi ha emozionato il mondo intero con le parole e la musica: John Lennon. Il messaggio per l umanità è chiaro: l'unica scelta è una rivoluzione d'amore. L emozione sarà l unica Arma. Non entrare in quel Portale di Fabrizio Galli Internet è la nuova idolatria, ma anche dipendenza. In un primo momento il carro si presenterà con giganteschi portali, come fantastici Stargate, ideali confini tra la vita reale e quella virtuale. Ma da essi spunta il gigantesco cyborg ragno, simbolo della dipendenza da Internet che paralizza la sua vittima preferita: un adolescente che senza rendersene conto gli sta servendo il proprio cervello in un vassoio d'argento. 11

12 La penisola sommersa di La Fabbrica dei sogni dei F.lli Bonetti Se continueranno le politiche autoreferenziali e per l'interesse dei soliti politicanti, l'italia verrà cancellata, allegoricamente, da una specie di tsunami deciso da Nettuno, dio del mare. Il Belpaese rischia di fare la fine di Atlantide. Voodoo di Carlo Lombardi La costruzione richiama alla mente gli antichi e misteriosi culti voodoo di origine africana. Ma la protagonista, in questo caso, è l Italia: bambolina di pezza trafitta dagli spilloni che rappresentano i mali che l affliggono. Corruzione, evasione, mafia, mancanza di lavoro e casta sono i problemi che stanno portando alla rovina del Paese. Agli italiani non rimane che un ultimo tentativo per salvarsi: praticare un rito voodoo. L'acchiappasogni di Franco Malfatti L'anziano stregone indiano, protagonista del carro, insegna che l'acchiappasogni è un sacro e magico amuleto che serve per filtrare sogni e visioni. Quelli buoni vengono catturati nella rete e quelli maligni scivolano nel buco centrale e scompaiono per sempre. La costruzione lancia un messaggio di speranza: la realizzazione dei sogni dell'umanità si sono realizzati e la magica sparizione di tutti i guai. Un utopia? Intanto lasciateci sognare 12

13 Figli di un dio minore Somebody to love di Roberto Vannucci Guerre, fame, sofferenza sono più forti del tempo e ieri come oggi sono causa di dolore. In nome dell'ambizione del potere gli uomini innalzano infinite torri di Babele. In un mondo diviso, l'egoismo e la crudeltà degli uomini si abbattono con ancora più ferocia su chi è considerato diverso, debole, sbagliato. La costruzione è un omaggio a Freddie Mercury, per lanciare un forte messaggio di tolleranza. CARRI DI SECONDA CATEGORIA Scherzo di Carnevale? di Jacopo Allegrucci Presidenti uscenti che rientrano, elezioni "non perse" ma neanche vinte, ex premier dati per spacciati che risorgono, candidati che cadono crivellati dai franchi tiratori. Cosa c è dietro il teatrino della politica? Lo zampino del diavolo - si domanda il costruttore o è uno scherzo di Carnevale? Ultima spiaggia di Edoardo Ceragioli L'economia italiana sta scrivendo una fra le pagine più nere della sua storia. Un novello Caronte sta traghettando il popolo su un precario canotto sull ultima spiaggia. Ma quando tutto sembra andare a rotoli non resta che usare gli ultimi chiodi per affondare il natante e tentare la via del riscatto. 13

14 L'ultimo immortale di Emilio Cinquini Diviso tra falchi e colombe Silvio Berlusconi ingaggia la sua lotta, indossando i panni dell Highlander: l ultimo immortale. Nonostante condanne, decadimenti e vicissitudini varie, non molla e ingaggia la sua battaglia. Alle sue spalle un castello ormai diroccato: è il simbolo della decadenza dell Italia. Ride bene chi ride ultimo di Gionata Francesconi & Giacomo Marsili Berlusconi è ancora il mattatore della politica italiana e bersaglio di questa allegoria che lo propone in tutte le salse, nonostante le vicissitudini politiche e giudiziarie è il protagonista della scena. Persi fra le nuvole di Luciano Tomei Dove finiscono i politici trombati? A giocare sulle nuvole. C è anche Beppe Grillo che tenta di azionare un detonatore per provare a defenestrare questi obsoleti personaggi. Ci riuscirà? 14

15 MASCHERATE IN GRUPPO Se ci credi Auguri di Luca Bertozzi Che differenza c'è tra credere ai potenti e a Babbo Natale? Nessuna Voli pindarici di Giorgio Bomberini Otto strane macchine aeronautiche giocano con la fantasia Legittime aspirazioni di Michele Canova Contro i tanti guai che impolverano l'italia ecco otto burloni aspirapolvere in azione Il signor G Omaggio a Giorgio Gaber di Roberto De Leo e Vania Fornaciari Omaggio a Giorgio Gaber, legato a Viareggio e al suo Carnevale con otto suoi brani reinterpretati in cartapesta. 15

16 Ma che palloni gonfiati! di Marzia Etna Mongolfiere dalle sembianze dei nostri politici vagano nel cielo, ma Beppe Grillo cerca di abbatterli. Ci riuscirà? Maschere ancestrali di Giampiero Ghiselli progetto di Maria Chiara Franceschini Alla scoperta delle radici del Carnevale per riscoprire se stessi, la propria cultura e liberarsi dalla crisi Noi non pettiniamo le bambole di Libero Maggini Indagine in cartapesta sui cattivi che hanno animato la letteratura, il cinema e i fumetti Senza parole di Adolfo Milazzo In un mondo in cui si parla troppo, meglio il silenzio. Omaggio al mimo Marcel Marceau 16

17 L'Italia a rotoli di Enrico Vannucci Otto sfere per rappresentare gli otto grandi problemi italiani rotolano tra il pubblico del Corso Mascherato MASCHERE ISOLATE La solita zuppa. Un omaggio a George Orwell di Alessandro Albanese Ispirata al romanzo "La fattoria degli animali" di Orwell è una critica contro il potere Non si vede bene che con il cuore di Associazione H.AR.T. Omaggio al Piccolo Principe di Antoine de Saint Exuperie Gli equilibristi di Gabriele Libero Balderi Interpretazione circense del precario equilibrio delle larghe intese in Parlamento 17

18 Lo Renzi Il Magnifico di Daniele Chicca Ambientazione rinascimentale per il rottamatore fiorentino Renzi, che punta al governo del Paese. Letta e RieLetta di Michele Cinquini & Silvia Cirri Cambiano i volti sulle poltrone, ma il potere resta nelle solite oscure mani Pesto alla genovese di Michelangelo Francesconi Larghe intese: Grillo passa da pestatore a pestato, come il pesto, tipico della sua città The cooking show di Valentina Galli Le prelibatezze culinarie hanno invaso la tv e adesso arrivano pure al Corso Mascherato 18

19 Don Matteo Renzi di Andrea Pucci Abiti talari per il sindaco Renzi che pedala in bicicletta come il protagonista della nota fiction La Calla s di Davis Serra Gioco di parole per rendere omaggio alla grande diva Maria Callas Maschera isolata di Alessandro Vanni Gioco di parole sulla categoria di concorso, autoprotagonista della satira 19

20 CARNEVALE DI VIAREGGIO, CHE PASSIONE! La manifestazione ha una notorietà elevatissima (pari al 96,5% degli italiani) e 32,4 milioni di persone seguono e apprezzano l evento ogni anno I risultati straordinari della ricerca condotta da StageUp Sport & Leisure Business e Ipsos collocano il Carnevale di Viareggio tra i maggiori e più conosciuti eventi a livello nazionale Sono straordinari i risultati emersi dalla ricerca di mercato Sponsor Value Cultura e Spettacolo, condotta da StageUp Sport & Leisure Business e Ipsos a novembre 2013, che evidenzia come il Carnevale di Viareggio raggiunga livelli di notorietà e di seguito considerevoli, collocandosi tra i maggiori eventi nazionali. IL CARNEVALE APPASSIONA GLI ITALIANI Dall indagine sull interesse e la partecipazione degli italiani ai principali eventi culturali e di spettacolo organizzati nel nostro paese (26 sono stati testati nella ricerca) emerge che il Carnevale di Viareggio si posiziona al 3 posto per numerosità di pubblico interessato. L 82,7% della popolazione italiana tra i 14 ed i 64 anni, oltre 32,4 milioni di persone, dichiara infatti di seguirlo con interesse. Anche la notorietà dell evento è altissima, raggiungendo addirittura il 96,5% della popolazione: 37,9 milioni di persone dichiarano di conoscere l evento. L IDENTIKIT DEL PUBBLICO Le sfilate di Carnevale sono il genere culturale, tra quelli analizzati dalla ricerca (teatro, cinema, mostre, musei, concerti, etc.), in cui la presenza di pubblico femminile è superiore (con le donne più numerose degli uomini). Ma non solo. Il Carnevale attrae in particolar modo anche un pubblico giovanile. Nello specifico, il Carnevale di Viareggio presenta un pubblico trasversale, per la maggior parte (23%) composto da spettatori tra i 35 e i 44 anni, con un significativo 11,8% di giovani tra i 18 ed i 24 anni. Le sfilate hanno una forte attrattiva verso i nuclei familiari numerosi. La manifestazione, inoltre, viene seguita in particolar modo nel Sud e nelle Isole (36%) e nel Nord Ovest (27%). L EVENTO PIU POPOLARE E MODERNO Nell immaginario del pubblico, a confronto con Venezia e Cento, il Carnevale di Viareggio risulta l evento più popolare e moderno. Colpiscono la sua lunga e ricca tradizione, il fatto che sia un evento capace di entusiasmare e di coinvolgere emotivamente e che se ne parli molto. SE NE PARLA MOLTO Proprio la forte presenza sui mezzi di comunicazione del Carnevale di Viareggio è una carta vincente. Il 51% del pubblico ha seguito la manifestazione in televisione, mentre il 14,4% su Internet. Un dato che conferma la scelta della Fondazione di investire nella comunicazione multimediale, attraverso un progetto che ha previsto il nuovo sito ed una forte presenza sui social network. 20

21 CHE RITORNI PER GLI SPONSOR! Il Carnevale di Viareggio è tra gli eventi culturali in grado di garantire la maggiore notorietà ai brand sponsor. Il pubblico dell Evento mostra inoltre un atteggiamento molto positivo e una propensione all acquisto di prodotti e servizi degli sponsor superiore rispetto alla media della popolazione. L 85,2% delle persone interessate alla manifestazione vede positivamente le aziende che sponsorizzano il Carnevale. A parità di altre condizioni (prestazioni del prodotto, qualità, prezzo, etc.), il 63,2% del pubblico preferisce orientarsi verso l acquisto di marchi sponsor. Questa indagine conferma ancora una volta le straordinarie potenzialità del Carnevale di Viareggio spiega il Presidente della Fondazione Carnevale Stefano Pasquinucci -. La sua tradizione, il suo patrimonio artistico, storico e culturale sono una solida base e contribuiscono alla notorietà indiscussa della manifestazione, che però viene considerata dal grande pubblico come fresca, giovane, che sa usare i linguaggi più in voga. In sostanza il Carnevale di Viareggio, pur avendo 141 anni e raggiungendo le 400 sfilate, viene percepito e scelto perché moderno e in quanto tale in grado di far parlare, e molto, di sé. I dati confermano che è un eccezionale occasione di comunicazione ed i partner che lo affiancano ogni anno vengono apprezzati. METODOLOGIA DI RICERCA L universo di riferimento della ricerca è costituito dalla popolazione italiana dai 14 ai 64 anni (39,3 milioni di persone). Sono state effettuate 850 interviste, stratificate per età, sesso, titolo di studio, area geografica, ampiezza dei centri. Le interviste sono state gestite con metodo CAWI (Computer Aided Web Interview). L indagine è stata condotta tra il 25 ed il 29 novembre L INDAGINE Sponsor Value Cultura e Spettacolo è la prima indagine di mercato che analizza, con modalità multiclient i consumi culturali e spettacolistici degli italiani, l interesse per i singoli eventi nazionali, il ritorno per gli sponsor. È realizzata in partnership da StageUp Sport & Leisure Business e Ipsos. Nel dettaglio la ricerca esamina: 1) il potenziale dei diversi generi culturali (teatro, cinema, mostre, sfilate di carnevale, etc.); 2) il profilo del pubblico interessato a ciascun genere; 3) la notorietà e il livello di interesse per eventi specifici; 4) le modalità di fruizione: come il pubblico segue l evento; 5) il posizionamento di immagine dell evento; 6) l atteggiamento del pubblico verso gli sponsor; 7) la notorietà delle sponsorizzazioni. LE SOCIETA REALIZZATRICI StageUp - Sport & Leisure Business (www.stageup.com) è tra le società italiane di riferimento nel mercato dello sport business e dell intrattenimento. Opera nella consulenza di direzione, in particolare nel marketing, nei media e nella comunicazione, oltre che nelle ricerche di mercato. StageUp è specializzata nei seguenti ambiti: sponsorizzazioni, diritti audiovisivi, operazioni promozionali, celebrities, Product Placement, organizzazione eventi, media relations. Ipsos (www.ipsos.it) è una delle società leader a livello mondiale nei servizi di ricerca di marketing di tipo survey based: le informazioni di specifico interesse dei committenti vengono raccolte direttamente intervistando gli individui. 21

22 IL CARNEVALE DI VIAREGGIO SET ECCEZIONALE PER IL VIDEO DEL BRANO DE I PERTURBAZIONE PRESENTI AL FESTIVAL DI SANREMO NELLA CATEGORIA BIG Le riprese con la band saranno realizzate al primo Corso Mascherato Lo straordinario fascino dei colossi di cartapesta in movimento, la bellezza e il brio delle maschere, la folla dei Corsi Mascherati. Sarà questo lo scenario del video musicale dei Perturbazione che hanno scelto il Carnevale di Viareggio per registrare le immagini che accompagneranno il loro brano al prossimo Festival di Sanremo, nella categoria BIG. Il regista Jacopo Rondinelli è già stato alla Cittadella del Carnevale per realizzare le prime immagini dei carri in costruzione. Torna, con l intera band, sui Viali a Mare il 16 febbraio, in occasione del primo Corso Mascherato, per girare il resto del video, proprio durante la sfilata. Il video musicale sarà distribuito a tutti i canali musicali. Per il Carnevale di Viareggio si tratta di una straordinaria occasione di promozione e visibilità spiega il Presidente della Fondazione Stefano Pasquinucci -. Il fatto che la band, voluta da Fabio Fazio nella categoria Big del prossimo Festival di Sanremo, abbia scelto l atmosfera e la partecipazione di pubblico del Corso Mascherato per girare il video è l ulteriore dimostrazione delle grandi potenzialità comunicative e del fascino che la manifestazione suscita anche tra artisti importanti. I Perturbazione nascono in provincia di Torino, in occasione di un concerto liceale di fine anno scolastico. La formazione viene fondata da Tommaso Cerasuolo (voce) e Rossano Lo Mele (batteria), a cui si aggiunge poco più avanti Gigi Giancursi (chitarra). Nel 96 esce Corridors, primo singolo autoprodotto: 45 giri do-it-yourself, confezionato e venduto manualmente durante i primi concerti. Il gruppo comincia a girare l'italia e la formazione si amplia; dapprima con l ingresso di Elena Diana (violoncello) e in seguito di un altro chitarrista: Cristiano Lo Mele, fratello di Rossano. Il cd esaurisce in fretta la tiratura, nel circuito underground si parla sempre più spesso dei Perturbazione, così il successivo mini album 36, edito sul finire del 98, diventa sold-out altrettanto velocemente (i primi due dischi verranno poi ristampati su unico cd da Santeria / Audioglobe). Nel 2002 la band decide di convertirsi all'italiano. L'esito di questa decisione è In Circolo, album divenuto in breve tempo uno dei classici della musica nazionale, tanto da essere inserito nella lista - redatta dal mensile Rolling Stone - dei 100 dischi italiani più belli di sempre. I Perturbazione con L Unica e L Italia vista dal bar, parteciperanno alla 64esima edizione del Festival di Sanremo (dal 18 al 22 Febbraio 2014), nella categoria Big. 22

23 GRANDE CONCERTO PER FESTEGGIARE IL MARTEDI GRASSO DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO 2014 La lunga giornata inizierà in diretta tv su RaiTre con il Corso Mascherato, proseguirà con il CarnevalDarsena e si concluderà con l attesissimo show della Superband reduce dal grande successo di XFactor Un grande evento musicale per il super Martedì Grasso (4 marzo) del Carnevale di Viareggio Una giornata lunghissima che inizierà con il quarto Corso Mascherato in diretta nazionale su RaiTre, proseguirà con il CarnevalDarsena e si concluderà, in piazza Mazzini, con l atteso concerto della Superband, reduce dal grande successo di XFactor (ingresso libero, ore 21,30). Un occasione straordinaria per festeggiare il giorno del Carnevale per eccellenza con un programma ricchissimo, dal pomeriggio fino alla notte. LA SUPERBAND Sarà il concerto della Superband l evento clou del Martedì Grasso di Viareggio. Il chitarrista Federico Poggipollini (Ligabue, Litfiba), il batterista Sergio Carnevale (Bluvertigo), il bassista Marco Garrincha Castellani (Le Vibrazioni) ed il tastierista Megahertz (Morgan, Versus) sono i componenti della formazione che ha strabiliato il pubblico televisivo dell ultima edizione di XFactor, fornendo ai semifinalisti la musica giusta per brillare. Nata come formazione straordinaria per l MTV Day del 2006 la Superband ha visto alternarsi negli anni fra i suoi componenti Max Gazzè, Morgan, Saturnino Celani (Jovanotti), Andrea Mariano (Negramaro) e Roberto Dellera (Afterhours). Dopo l esordio del 2006 e due tour (2010 e 2012) la Superband è stata recentemente protagonista di un viaggio on the road alla scoperta di nuovi talenti del rock italiano, che è diventato un rock documentary televisivo di 5 puntate, andato in onda lo scorso inverno su DeeJay Tv. Nell eccezionale concerto in piazza Mazzini, sul palcoscenico al Belvedere delle Maschere, i componenti della Superband si caleranno perfettamente nel clima della festa, indossando speciali costumi di Carnevale. LA GIORNATA EVENTO Il Martedì Grasso (4 marzo) sarà dunque una straordinaria giornata full immersion nello spettacolo. Alle ore 14,50 il triplice colpo di cannone darà il via, in diretta nazionale televisiva su RaiTre, alla quarta sfilata dei giganti di cartapesta. Una volta terminata la diretta il Corso Mascherato proseguirà fino al tramonto. Poi, dalle ore 19, la festa si sposterà in via Coppino con la grande serata del CarnevalDarsena. Ma le luci di piazza Mazzini torneranno ad accendersi alle ore 21,30 con il grande concerto sul palcoscenico nel Belvedere delle Maschere (concerto a ingresso libero). Il programma del Carnevale si arricchisce di un grande evento spiega il Presidente della Fondazione Carnevale Stefano Pasquinucci -. Il Martedì Grasso, quest anno, sarà veramente uno dei giorni clou del Carnevale; prima con la vetrina eccezionale di un ora di diretta televisiva su RaiTre, appuntamento ormai fisso e consolidato nei palinsesti della Rai, poi con l appuntamento con il CarnevalDarsena e infine con il grande evento musicale che accenderà piazza Mazzini. Sarà una giornata di spettacolo ricca, intensa, emozionante che incentiverà la partecipazione del pubblico, proprio nel momento in cui in tutto il mondo si festeggia il Carnevale. 23

24 IL CARNEVALE IN DIRETTA TV Viareggio e la Rai festeggiano i 60 anni della prima telecronaca del Corso Mascherato E Martedì Grasso (4 marzo) la sfilata torna protagonista su RaiTre Se oggi il Carnevale di Viareggio è tra le manifestazioni folcloristiche più note e apprezzate in Italia e se la sua eco ha travalicato i confini nazionali, lo si deve non solo alla spettacolarità dei grandi carri allegorici, al fascino delle sue sfilate nel meraviglioso scenario dei Viali a Mare, ma anche alla presenza della Rai che, fin dai suoi esordi, ha seguito passo dopo passo la trasformazione in evento di massa. Grazie alle leggendarie telecronache dei Corsi Mascherati, la già radicata fama del Carnevale di Viareggio è cresciuta in un baleno. La tv ha fatto della manifestazione uno spettacolo nazionalpopolare e lo ha consacrato come vero "Carnevale d'italia. Tra la Rai e Burlamacco fu amore a prima vista. Era il 22 febbraio La neonata televisione italiana aveva iniziato le sue trasmissioni da quasi due mesi e subito decise di sperimentare una lunga telecronaca in diretta nazionale, in esterna, da una località lontana dai circuiti di trasmissione centrali (Roma e Torino). Piazza Mazzini divenne un mega studio televisivo all'aperto. Una eccezionale arena da riprendere. Uno straordinario show da portare nelle case e nei bar degli italiani, in cui il televisore stava iniziando a diventare il nuovo focolare domestico e luogo di aggregazione nei bar. "Una trasmissione difficile e quanto mai impegnativa, che ha sollevato larghi consensi per l'iniziativa e la buona riuscita della realizzazione". Con queste parole viene descritta quell'epica avventura televisiva che ha portato, via etere, le immagini dei carri, in diretta in tutto il territorio nazionale coperto 24

25 dal segnale radiotelevisivo degli esordi. Il racconto è tratto dalle pagine di "Viareggio in Maschera" del 1955, che sintetizza la straordinaria storia di Burlamacco nei teleschermi degli italiani dell'anno precedente. "Quella di Viareggio - sono ancora le parole scelte dalla redazione della rivista ufficiale del Carnevale - era una trasmissione molto attesa, oltre che dal pubblico, anche dagli stessi organizzatori della tv. Si trattava di effettuare il primo collegamento diretto da una località situata fuori dalla rete principale funzionante in Italia". "V'è da dire - prosegue la cronaca di 60 anni fa - che tecnicamente la trasmissione è riuscita bene. E' evidente che gli apparecchi tecnici in dotazione alla tv sono di ottima qualità e il personale addetto è ben preparato". Insomma fu un duplice straordinario debutto: per la tv e per il Carnevale di Viareggio. Un binomio vincente che la Rai, a distanza di sessant'anni conferma sempre con entusiasmo e successo investendo nella telecronaca del Corso Mascherato, unico 25

26 Carnevale italiano ad avere una trasmissione intera, dedicata in via esclusiva, proprio nel giorno per eccellenza della festa, il Martedì Grasso. Da nove anni la sfilata dei carri di prima categoria viene trasmessa per un'ora su RaiTre, in diretta nazionale, con un pubblico sempre in crescendo. Sessant'anni fa "l'idea di portare sul teleschermo un avvenimento del genere - si legge ancora su "Viareggio in Maschera" del poteva sembrare azzardata. E' stata ottima, invece, sotto molti punti di vista; tanto che i telespettatori hanno potuto seguire, metro per metro, la lunga sfilata dei carri e delle mascherate di quella che rimane la più importante manifestazione italiana del Carnevale". Lo spiegamento di mezzi, in occasione della telecronaca del 1954, fu notevole. Telecronisti furono Bruno Ambrosini e Giammaria Tanarelli. La regia fu di Giovanni Coccorese. Quest anno la Rai ha confermato il suo impegno per la grande diretta televisiva del giorno di Martedì Grasso, 4 marzo. I carri si mostreranno in tutto il loro splendore nei teleschermi di tutta Italia a partire dalle ore 14,50. 26

27 VIAREGGIO PROTAGONISTA A MACAO Emozioni. Emozioni del racconto della vita. Emozioni del suo ritmo. I colori, le forme, le musiche, i balli. Costumi meravigliosi, acrobazie straordinarie. Quattro gigantesche figure semoventi. Tutto in una sola notte. Macao ha vissuto questo la sera del 20 dicembre La grande metropoli orientale, ma dal sapore straordinariamente occidentale, si è lasciata coinvolgere, per la seconda volta, dal saper fare spettacolo di grandi professionisti del Carnevale di Viareggio, la famiglia Lebigre, autori della direzione artistica della Parade Through Macao Latin City Dopo la splendida ed entusiasmante esperienza del 2012, in veste di ospite internazionale, la famiglia Lebigre e Roger, costruttrice di carri di prima categoria al Carnevale di Viareggio, è tornata in Cina per la direzione artistica della Parade Through Macao Latin City Il grandioso evento internazionale, che si è svolto il 20 dicembre 2013 nelle strade della parte storica della città e si è concluso con uno spettacolo in piazza Tap Seac, è stato organizzato dall Istituto Culturale del Governo di Macao, che ha voluto fortemente affidare la direzione artistica ai tre artisti internazionali Gilbert Lebigre, Corinne Roger, scultori scenografi e carristi storici del Carnevale di Viareggio, e la figlia Elodie Lebigre, direttore artistico della Compagnia Del Carnevale di Viareggio e della 360 creative Production. Nato tre anni fa per celeb rare il ritorno di Macao alla Cina (portoghese fino al 1999) l evento che coinvolge oltre sessantatré Paesi partecipanti, fra Europa, America Latina e Cina continentale, sottolinea l importanza della città come luogo storico dell incontro fra Oriente e Occidente, e celebra l amicizia fra i popoli e le diverse culture con una grande festa trasmessa dalla televisione nazionale in tutta la Cina e in streaming su internet. La direzione artistica affidata ai L&R è diventata occasione per la nascita di una nuova amicizia fra la Fondazione Carnevale ed il Comune di Viareggio con l istituto culturale e la città di Macao; infatti all evento del 20 dicembre erano presenti il Presidente della Fondazione Carnevale Stefano Pasquinucci e il consigliere Luca Bonuccelli. La famiglia Lebigre e Roger ha curato in ogni minimo particolare della lunga giornata, lavorando in stretta collaborazione con l ICM per oltre 6 mesi, creandone il concept, disegnando le suggestive decorazioni, e realizzandone lo show finale. Quattro imponenti marionette di 8 metri, completamente articolate, disegnate e concepite da Gilbert e Corinne, sono state realizzate in collaborazione con giovani e talentuosi scenografi di Hong Kong. Le quattro opere sono state collocate agli angoli del maestoso palco a 360, pensato esclusivamente per l evento. Le quattro marionette rappresentavano le quattro stagioni della vita: infanzia, adolescenza, età adulta e vecchiaia ed ognuna di loro simboleggia Amore, Libertà, Armonia e Pace. Il pubblico della parata è stato invitato ad unirsi alle danze che hanno avuto come motivo dominante il battito di cuori all unisono, il beat che unisce tutti i popoli della terra in un grande abbraccio simbolico. Il gran finale The Rhythm of Life, live love and laugh concepito e diretto da Elodie Lebigre, ha portato in scena oltre 300 artisti provenienti da Macao e dal continente Europeo, uno spettacolo apprezzabile su ogni lato del palco ha visto esibirsi ballerini, acrobati, clown, attori e cantanti assieme alle quattro gigantesche marionette, manipolate da oltre 40 marionettisti sia italiani che cinesi. Il valore aggiunto di questo evento è stato il lavoro svolto tra più di 200 ballerine di Macao, con un età compresa tra i 7 e i 20 anni, ed i 40 artisti della Compagnia del Carnevale di Viareggio, creata dieci anni fa da Gilbert Lebigre 27

28 Corinne Roger ed Elodie Lebigre. L attenzione della regista si è focalizzata sull occasione di incontro tra artisti di diverse culture, con l intento di trasformare la distanza in un punto di forza. Per comporre il tema musicale della Macao Latin Parade 2013, nonché la colonna sonora del grande spettacolo finale è stato incaricato Stefano Florio (già Direttore d orchestra del Festival di Sanremo), riconosciuto e apprezzato musicista internazionale e produttore della casa discografica Buenaonda. Le musiche, un connubio di strumenti classici e moderni in un ensemble poetico musicale, sono state composte per l occasione a quattro mani da Stefano Florio ed Elodie Lebigre, frutto di un intenso lavoro tra i due artisti. Le registrazioni sono state effettuate tra il Veneto e la Toscana e ci hanno partecipato più di 15 musicisti e 8 cantanti. Tutte le musiche inedite dello spettacolo saranno presto raccolte in un cd ufficiale della Compagnia del Carnevale. L evento è stato così un momento importante di interscambio culturale che arricchisce e permette un vero incontro fra persone che vivono in punti lontanissimi nel mondo ma che grazie all arte e alla cultura possono ballare e sorridere alla vita creando un momento di condivisione importante ed unico. "È per me un grande onore essere qui oggi a Macao per rappresentare la Città di Viareggio e il suo Carnevale - ha detto il presidente della Fondazione Carnevale Stefano Pasquinucci intervenendo, unico al di fuori dei rappresentanti di Macao, alla Cena di Gala dopo l'evento, accolto insieme al Console italiano e ai Consoli di numerosi Paesi -. Sono qui per catturare con i miei occhi, in modo da custodirlo per sempre nel cuore, il frutto dello straordinario lavoro svolto da Gilbert Lebigre, Corinne Roger, Elodie Lebigre e tutti i loro validissimi collaboratori. Ma sono qui, soprattutto, per dire grazie alla Città di Macao e per invitare i suoi rappresentanti all'edizione 2014 del Carnevale di Viareggio, in modo da poter consolidare ancor di più i legami che, nel segno della pace e della integrazione culturale, uniscono le nostre due Città". 28

29 IL CARNEVALE COME VIATICO PER GRANDI PROGETTI DI COLLABORAZIONE TRA NIZZA E VIAREGGIO, LA VERSILIA E LA COSTA AZZURRA Fecondo incontro a Nizza per ravvivare la relazione e i rapporti di collaborazione tra il Carnevale di Viareggio e il Carnevale di Nizza. L incontro è stato voluto dal Console generale d Italia a Nizza, la viareggina Serena Lippi, che ha tra i suoi progetti anche quello di creare nuove ed articolate forme di collaborazione e sinergie tra la Versilia e la Costa azzurra, nei settori dell arte, della musica, della gastronomia, partendo naturalmente dal Carnevale. Ad accogliere la delegazione del Carnevale di Viareggio con il presidente Stefano Pasquinucci, la consigliera Cristiana Gemignani e la responsabile delle relazioni esterne del Carnevale di Viareggio Alessandra Delle Fave, il deputato e assessore al Turismo Rudy Salles, il direttore generale del Carnevale di Nizza Denis Zanon e la storica del Carnevale Annie Sidrò, da sempre appassionata animatrice dei rapporti tra Nizza e Viareggio. Un incontro cordiale per mettere a punto iniziative da realizzare nel corso del prossimo Carnevale, ma soprattutto improntato ad una collaborazione pluriennale, per trovare le sinergie utili a sviluppare progetti che possano anche attrarre finanziamenti internazionali a sostegno della promozione del Carnevale, sia come evento culturale, sia come evento fondamentale per l economia turistica della Costa Azzurra, come di Viareggio. Tra i progetti discussi quello, appunto, di favorire la promozione del Carnevale su aree geografiche lontane, come ad esempio gli Stati Uniti, la Corea, la Cina proponendo un viaggio alla scoperta di due tra i più attraenti Carnevale europei, anche attraverso l organizzazione di conferenze stampa congiunte, destinate sia alla stampa specializzata che ad operatori turistici. Un incontro molto interessante e utile - dichiara il presidente della Fondazione Carnevale Stefano Pasquinucci - che ancora una volta ci da la possibilità di avere prova della dimensione internazionale del nostro Carnevale, dello straordinario apprezzamento per la capacità dei nostri artisti e delle loro straordinarie creazioni; così come è interessante scoprire che la Città di Nizza, come Viareggio, condivide per il proprio Carnevale le stesse ambizioni di conservarne il valore culturale, ma adattando la manifestazione ai gusti del pubblico di oggi e facendo in modo che anche domani il Carnevale possa continuare ad essere la massima espressione di una cultura e di una comunità, oltre che potente collante sociale. Tra gli obiettivi del progetto anche quello di prevedere occasioni di scambio tra i costruttori. 29

30 QUANDO LA POESIA SI FA REALTÀ VINCE IL FESTIVAL DI BURLAMACCO 2014 E diventa la canzone ufficiale di questa edizione del Carnevale di Viareggio Vince il Festival di Burlamacco 2014 e diventa di diritto Canzone Ufficiale del Carnevale di Viareggio Quando la poesia si fa realtà di Stefano Malfatti e Daniele Paolinelli, cantata da Daniele Toscano. Seconda classificata Mi prende Viareggio di Stefano Malfatti e Daniele Paolinelli, cantata dal giovane Christian Grossi. Terza classificata La stella che brilla di Matteo Cima, cantata da Matteo Cima. Il premio Tony Filippini per il miglior interprete carnevalesco va a Daniele Toscano. Ecco i risultati della straordinaria gara di canzoni che ha animato le due serate da tutto esaurito del Festival di Burlamacco Il Premio Pierino Ghilarducci, assegnato dalla giuria presieduta da Silvia Ghilarducci, figlia dell indimenticabile Pierino, ha scelto la canzone Quando la poesia si fa realtà cantata da Daniele Toscano (testo di Daniele Paolinelli). Questa la motivazione del Premio: Per l atmosfera di protesta e ribellione tipica dello spirito carnevalesco, per la ricercatezza di terminologie poetiche che evocano immagini coinvolgenti e per l elevato sapore di viaregginità, la Giuria decreta con giudizio unanime come canzone vincitrice del premio "Pierino Ghilarducci" riguardante il miglior testo la canzone "Quando la poesia si fa realtà" di Daniele Paolinelli. 30

31 Sabato 15 febbraio LO STRAORDINARIO SPETTACOLO DI APERTURA Come da tradizione, la vigilia della prima sfilata dei carri allegorici è la giornata di insediamento di Burlamacco che prende idealmente possesso della città e apre i festeggiamenti del Carnevale. L evento, che celebrerà la partecipazione della manifestazione viareggina a Macao, grazie alla famiglia Lebigre e Roger, si concentrerà in piazza Mazzini, teatro da sempre dei rituali carnevaleschi. Qui tra balli, coreografie, emozioni e show si attenderà il momento fatidico dell alzabandiera. Accompagnata dagli squilli di tromba, la Burlamacca, vessillo del Carnevale di Viareggio e simbolo del buonumore, verrà issato sul pennone più alto della piazza. Subito dopo un grandioso spettacolo pirotecnico, firmato dalla ditta Mazzone di Orbetello, illuminerà il cielo di Viareggio. La giornata inaugurale inizierà già al mattino con la Maratona di Burlamacco: il vessillo del Carnevale verrà portato in staffetta per le strade della Versilia. La partenza è fissata alle ore 10,30 in piazza Mazzini, il ritorno alle ore 18. Sempre al mattino, le Vespe in Maschera invaderanno i quartieri cittadini portando i colori del Carnevale in ogni angolo della città. La partenza del corteo, organizzato in collaborazione con il Vespa Club è alle ore 11,30 in piazza Mazzini, il ritorno alle 12,30. Il pomeriggio inizierà alle 15,15 con il festoso Happening delle Bande, che accompagneranno Burlamacco e Ondina per la strede del centro città. Il ritrovo è in via Fratti (angolo via Garibaldi). La sfilata partirà alle 15,45 e percorrerà tutta la zona pedonale del Mercato: via Fratti, da via Garibaldi fino a via San Martino, via San Martino da via Fratti a via Battisti, via Battisti da via San Martino a via Garibaldi, via Garibaldi da via Battisti a via Fratti. Alla sfilata parteciperanno il Corpo bandistico La Versilia Capezzano, Grappala Schraenzer, Istituto comprensivo Don Milani. Lo straordinario spettacolo di inaugurazione si concentrerà in piazza Mazzini (dalle ore 18). Carnevale ritmo della vita Ballata per quattro stagioni è il titolo di questo eccezionale appuntamento che vedrà l esibizione della Compagnia del Carnevale. Uno show emozionante e coinvolgente che con balli, coreografie, musica e luci racconterà in modo spettacolare il senso della vita, lo scorrere delle stagioni, il senso del Carnevale, come passaggio dall inverno alla primavera. Poi sarà il momento dell alzabandiera e del grande spettacolo pirotecnico della ditta Mazzone di Orbetello. 31

32 IL CARNEVALE NEI RIONI Quattro week-end di grandi feste notturne, eventi collaterali, mostre, gare sportive ed appuntamenti per bambini e ragazzi Il Carnevale invade tutta la città ed i quartieri di Viareggio propongono tanti appuntamenti per tutta la famiglia: al mattino e al pomeriggio per bambini e ragazzi, la sera con le grandi feste notturne in strada, con musica dal vivo, balli e speciali piatti della tradizione culinaria viareggina. Un calendario di eventi che arricchisce il programma del Carnevale di Viareggio e che costituisce una delle parti fondamentali della manifestazione. FESTE RIONIALI NOTTURNE Quattro gli appuntamenti notturni, nei week-end di Carnevale: CAMPO D'AVIAZIONE da venerdì 14 a domenica 16 febbraio MARCO POLO da venerdì 21 a domenica 23 febbraio CARNEVALDARSENA da venerdì 28 febbraio a martedì 4 marzo CARNEVALE STORICO da venerdì 7 a domenica 9 marzo IL CARNEVALE DEI RAGAZZI I rioni hanno in programma anche tanti appuntamenti per festeggiare il Carnevale insieme ai bambini e ai ragazzi con feste in piazza al mattino e al pomeriggio. CAMPO D'AVIAZIONE venerdì 14 febbraio (pomeriggio) VARIGNANO venerdì 21 febbraio (mattina) MARCO POLO sabato 22 febbraio (pomeriggio) TORRE DEL LAGO PUCCINI sabato 22 febbraio (pomeriggio) TERMINETTO martedì 25 febbraio (pomeriggio) VECCHIA VIAREGGIO giovedì 27 febbraio (pomeriggio) CARNEVALPOLPETTINO sabato 1 marzo (pomeriggio) CARNEVALCENTRO sabato 1 marzo (pomeriggio) CROCE VERDE CENTRO sabato 8 marzo (pomeriggio) SERATE SPECIALI Due le serate speciali in occasione del Giovedì Grasso (27 febbraio) BURLAGRASSO Il giovedì grasso dei Carnevalari sarà all Osteria di Burlamacco, il nuovo locale aperto proprio nel cuore della fabbrica dei giganti di cartapesta: la Cittadella del Carnevale. Qui, oltre ai piatti tipici del ricco menù del ristorante dell insuperabile cucina (tordelli caserecci, gnocchi Burlamacco di mare, fritto misto, cinghiale e polenta, torta di cioccolata), festa grande con animazione del DJ Andrea Paci e con la musica dal vivo de I Masnada. VIALONE IN MASCHERA Serata speciale sul Viale Europa, nella Darsena di Viareggio. I locali e i ristoranti saranno contagiati dal clima delle maschere e proporranno, per questa straordinaria serata, animazione e tanti eventi dedicati al Giovedì Grasso. IL COCKTAIL ANALCOLICO DEL CARNEVALE Il Comune di Viareggio, la Fondazione Carnevale, il Comitato Io Non la Bevo e i Comitati rionali organizzano la gara per il cocktail analcolico speciale del Carnevale Ogni rione proporrà la sua ricetta. Saranno il popolo di Facebook, attraverso i Mi piace, sulla Pagina ufficiale del Carnevale di Viareggio, e una giuria tecnica, a decretare il vincitore. 32

33 STRAORDINARI VEGLIONI DI CARNEVALE A VIAREGGIO La discomusic Anni 70, il mondo del cinema, il fascino dei capelli biondi e l attesissimo Gran Ballo Ballo delle Maschere con burlesque e seduzione sono i temi delle quattro eccezionali notti di Carnevale Torna centrale nel programma del Carnevale di Viareggio l appuntamento con i Grandi Veglioni in maschera. Una tradizione che in passato aveva dato lustro alle manifestazioni collaterali ai Corsi Mascherati, con eventi serali esclusivi, di grande richiamo e molto amati dal pubblico. Quest anno la Fondazione Carnevale ha voluto recuperare questa tradizione, organizzando quattro imperdibili appuntamenti nei quattro sabati del mese di Carnevale. Tre le location prestigiose che ospiteranno gli straordinari veglioni: il Caffè Liberty, Il Grand Hotel Principe di Piemonte e il Centro Congressi. Tre luoghi storici che diventeranno teatro delle maschere. Obiettivo della Fondazione: recuperare il senso della maschera ed il piacere di mascherarsi, proponendo delle serate a tema, per stimolare la fantasia e la creatività del pubblico del Carnevale di Viareggio. Una tradizione, quella dei veglioni, riproposta in modo moderno, giovanile, ma anche accattivante, per suscitare l interesse e coinvolgere il pubblico che ama festeggiare con stile il Carnevale, sfidandosi con i costumi più belli, originali e affascinanti. In occasione di tutti i veglioni sono previsti premi alle migliori maschere. Eccezionale, sabato 8 marzo, la partecipazione della straordinaria cantante Syria, nelle vesti di DJ. Sabato 15 febbraio - Caffè Liberty STUDIO 54, VIAREGGIO Il Carnevale a ritmo discomusic anni 70 Massimo Barsotti DJ Il primo veglione in programma è dedicato ai mitici Anni Settanta. Il dress code è ispirato proprio alla moda di quel decennio. All interno del Caffè Liberty sarà allestita una zona speciale dove lo staff di Elio Parrucchieri penserà al trucco e al parrucco gratuito, per quel tocco finale che completerà la maschera perfetta. Incaba, invece offrirà parrucche e accessori legati al tema. L Officina del Caffè invece metterà in palio, come premi della serata, degli straordinari aperitivi. Massimo Barsotti Dj farà ballare la sala con l indimenticabile discomusic anni Settanta. Ingresso e apericena a 15 euro. La prevendita: presso la Fondazione Carnevale. Sabato 22 febbraio - Grand Hotel Principe di Piemonte GRAN BALLO DELLE MASCHERE Burlesque e seduzione Musica dal vivo con Adriano Barghetti Spettacolo di Burlesque a cura della Confuorto & Gatta E il veglione clou del programma Nell elegante contesto del Grande Hotel Principe di Piemonte si terrà, con la direzione artistica di Confuorto&Gatta, uno dei balli più intriganti, sensuali e misteriosi che si siano mai svolti a Viareggio. L atmosfera sarà dal gusto retrò anni Venti e Trenta, ma sarà dato spazio anche al gothic ai costumi barocchi, e al burlesque. Il tutto per creare un atmosfera sospesa e immaginabile ma non chiaramente definibile. Protagonisti saranno gli stessi partecipanti che, con le loro maschere, sapranno interpretare personaggi seducenti, e gioiosamente ammiccanti. All entrata della splendida location verrà allestito un set fotografico dove, i misteriosi ospiti mascherati, potranno scegliere di farsi fotografare da soli o in compagnia. Durante la serata ci sarà un intrattenimento musicale che servirà a scaldare gli animi e creare la giusta atmosfera per le tre esibizioni dell artista burlesque internazionale Peggy Sue che ci condurrà, con l aiuto delle sue maschere e del suo sapiente trasformismo, in un mondo di pizzi, piume strass e palette, per giocare a sedurre con garbo e divertimento. Tutti saremo coinvolti in questo turbinio di luci e musica, ma il Carnevale, si sa, è un mondo alla rovescia e re e regine potrebbero finire per divenire servi impertinenti. L ordine potrà essere ristabilito solo da chi sa tenere le corde di un gioco che, come per magia, può assumere momenti di tensione fortissima e 33

34 piacevole suspance. A tenere le redini di una performance di altissimo livello artistico, sarà il Maestro, Davide La Greca, che ci mostrerà l arte antica e sensuale giapponese dello Shibari. Il Dress code della serata è: per donne, abbigliamento Anni Venti o Trenta, charleston, gothic, burlesque, moulin rouge. Per gli uomini: smoking, abbigliamento Anni Venti o Trenta, stile Carnevale veneziano, bohemienne, gothic, total black. E richiesta in sostanza l eleganza, anche se condita di ironia. La maschera è obbligatoria. Le profumerie Douglas offriranno un omaggio a tutti i presenti. Ingresso, cena (dalle 20,30 alle 22) e spettacolo di burlesque 35 euro. Prevendita: Gran Hotel Principe di Piemonte. Sabato 1 marzo - Centro Congressi Principe di Piemonte HOLLYWOOD PARTY Divi del cinema per una notte Giorgio Giordano dj Una grande serata dedicata al mondo magico della celluloide, organizzata in collaborazione con EuropaCinema. Per una notte tutti potremo diventare divi del cinema, trasformandoci nei personaggi che ci hanno fatto emozionare e sognare. Il DJ Giorgio Giordano farà ballare non solo a ritmo delle più belle e amate colonne sonore dei grandi film, ma anche altri tantissimi brani conosciuti dal pubblico. Come in un grande festival cinematografico sarà il red carpet ad accogliere il pubblico e i flash dei fotografi ad immortalarne l emozione Dress code: costumi ispirati al mondo del cinema; Elio Parrucchieri sarà a disposizione per completare con il trucco e il parrucco la maschera. Ingresso e apericena: 15 euro. Prevendita presso la Fondazione Carnevale. Sabato 8 marzo - Caffè Liberty A QUALCUNO PIACE BIONDO Tutti biondi per una notte La cantante Syria nella straordinaria veste di dj Andrea Paci dj L ultimo magico sabato di Carnevale, coincidendo con la Festa delle Donne, è dedicato al gentil sesso. In questa straordinaria serata il tema saranno i capelli biondi che il pubblico ha amato in splendide regine del cinema e dello spettacolo, ma anche star in tanti altri settori. Così il dress code sarà: avere parrucche bionde per completare la maschera ispirata alle celebrità femminili e maschili. Un tocco dorato alla capigliatura lo darà anche lo staff di Elio Parrucchieri, mentre parrucche bionde saranno offerte da Incaba. La serata è organizzata anche con la collaborazione del Centro estetico Samoa di Viareggio. Eccezionale ospite della serata sarà la cantante Syria, vincitrice nel 1995 di Sanremo Giovani, che in questa occasione speciale sarà DJ. Alla consolle anche il DJ Andrea Paci. Ingresso e apericena: 15 euro. PARTNER Con il biglietto della prenotazione si potrà avere uno sconto del 10 per cento sugli abiti che verranno acquistati presso Incaba, partner della Fondazione nell organizzazione dei veglioni. Partner della Fondazione: Confuorto & Gatta spettacoli, Incaba, Elio Parrucchiere, Inassitalia, Centro estetico Samoa, Profumerie Douglas, l Officina del caffè, Paris Tessuti. 34

35 ESTRATTI I CINQUE PRESIDENTI PER UN GIORNO DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO 2014 Con la fascia tricolore rossa, bianca e nera accoglieranno gli ospiti e daranno il via al colpo di cannone Cinque Presidenti per un giorno. Uno per ciascuno dei cinque grandi Corsi Mascherati del Carnevale di Viareggio Con fascia tricolore, rigorosamente rossa, bianca e nera, come i colori di Burlamacco, accoglieranno gli ospiti, parteciperanno agli appuntamenti ufficiali e alle conferenze stampa, daranno il via al colpo di cannone. Incarneranno per un giorno, insomma, quello spirito di partecipazione e coinvolgimento, alla base del progetto della Fondazione dal titolo IO SONO IL CARNEVALE. Un progetto che vuole valorizzare tutte quelle migliaia di persone che in qualsiasi modo contribuiscono alla manifestazione. Chi fa i carri, chi mette una bandiera al balcone, chi indossa una maschera, chi scrive o canta una canzone, chi mette il Burlamacco alla macchina o al motorino, chi ama collezionare cartoline, manifesti, riviste etc: persone, che "sono il Carnevale". Domenica 9 febbraio sono stati estratti cinque nomi tra coloro che si sono iscritti al concorso, inviando una mail con i propri dati e nella quale hanno spiegato cosa fanno per il Carnevale. In tantissimi si sono candidati raccontando cosa è per loro la partecipazione alla manifestazione. Diversi anche gli aspiranti Presidenti per un giorno non viareggini, tra cui appassionati di Burlamacco di Lecce, Lucca, Savona, Padova, Campi Bisenzio e una coppia di Torino. Oltre ad un fan dall Australia. Tra i candidati anche un carrista. Presidente del primo Corso è Oberdan Chiari (estratto con il numero 6). E di Viareggio ed il suo contributo al Carnevale è realizzare coriandoli triturando vecchi documenti. Presidente del secondo Corso è Tiziano Alessandrini (estratto con il numero 48). Il terzo Corso, invece avrà una Presidentessa: Leila Beggiolini, di 64 anni, residente a Milano (abbinata al numero 27). Appassionata di Carnevale ha deciso di festeggiare il suo compleanno proprio in occasione delle sfilate di Viareggio. Daniele D Arliano, per molti anni Burlamacco ufficiale, è invece il Presidente del quarto Corso Mascherato (numero 4). Mentre Federica Giannini, 22enne di Viareggio, sarà la presidentessa del Corso finale (numero 42). Nel suo curriculum carnevalesco ha evidenziato l impegno nell addobbare, appena finito Natale, il terrazzo di casa e nelle cucine del CarnevalDarsena. Estratte anche le cinque riserve: Iolanda Arrecco per il primo Corso, Stefano Blefari per il secondo, Francesco Donati per il terzo, Elisa Palmerini per il quarto e Daniele Marino per il quinto Corso. 35

36 LA GIURIA DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE Il Carnevale di Viareggio è un grande spettacolo. Un evento unico al mondo nel suo genere. La bellezza dei carri, il loro gigantesco incedere tra la folla dei Viali a mare provocano emozioni e sensazioni incredibili. Sia tra i grandi spettatori che tra quelli più piccoli. Uniti dallo stesso stare con il naso all'insù e con la bocca spalancata in "oh" di meraviglia, davanti a costruzioni così straordinarie. E se a decidere il verdetto ufficiale è una giuria di "grandi", quest'anno anche i bambini hanno voce in capitolo e possono esprimere il proprio giudizio sulle costruzioni di prima categoria. Certo il loro verdetto non inciderà sulla classifica finale, ma potrà essere un interessante elemento di valutazione per i Maestri carristi, che potranno capire cosa piace ai bambini, cosa li attrae. Votare sarà semplice. Una speciale scheda verrà messa a disposizione di tutti gli alunni delle scuole elementari. Dovrà essere consegnata, compilata, alla sede della Fondazione Carnevale entro il 28 febbraio. A tutti i bambini che consegneranno il proprio verdetto verrà rilasciato uno speciale diploma di giurato, personalizzato. Il verdetto verrà svelato lunedì 3 marzo in occasione della giornata di premiazioni del concorso "Carristi in erba". La giuria dei Bambini e delle Bambine rientra nel progetto di coinvolgimento di grandi e piccoli appassionati di Carnevale. Un modo per stimolare la partecipazione e far sentire ancora di più l'essere protagonisti della manifestazione, per poter dire: "Io sono il Carnevale". CARRISTI IN ERBA, I BAMBINI DI VIAREGGIO DISEGNANO E REALIZZANO IL LORO CARRO DEI SOGNI Disegnare il bozzetto del carro di Carnevale che si vorrebbe costruire da grandi o, addirittura, realizzare un vero e proprio modellino con tanto di movimenti: i bambini appassionati di Carnevale avranno la possibilità di dare libero sfogo alla propria fantasia grazie al concorso Carrista in erba organizzato dal Laboratorio Città dei Bambini e delle Bambine, dal Centro e dalla Fondazione Carnevale e rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città. Il concorso consiste nell ideare e disegnare il bozzetto di un carro di Carnevale o nella realizzazione di un carro in miniatura. I bozzetti, prodotti su carta formato A4, e i carri in miniatura dovranno indicare nome, cognome, classe e scuola di appartenenza e dovranno essere consegnati il 24 febbraio 2014 entro le ore 12 al Laboratorio Città dei Bambini e delle Bambine, presso il Centro a Palazzo delle Muse in Via Mazzini 2. Un apposita giuria, composta dal Consiglio dei Bambini e delle Bambine, valuterà gli elaborati presentati e attribuirà vari premi, dalla satira locale, nazionale o internazionale al colore, dalla fantasia al movimento: in totale saranno assegnati 18 diversi riconoscimenti. A questi andranno poi aggiunti due premi speciali in ricordo del carrista-pittore Eros Canova, accogliendo così la richiesta pervenuta dai parenti del costruttore stesso. Tali premi verranno consegnati al vincitore direttamente dalla famiglia Canova. La premiazione del concorso è prevista per lunedì 3 marzo, dalle ore 17 e fino alle ore 19, presso la Sala Puccini del centro congressi del Principe di Piemonte. 36

37 LA CITTÀ SI VESTE PER CARNEVALE Opere in cartapesta nelle piazze e speciali elementi di arredo per i Viali a Mare E la cartapesta, materia prima dei giganteschi carri allegorici, l'elemento essenziale del nuovo arredo urbano che veste la città in occasione dei Grandi Corsi Mascherati Il nuovo arredo urbano porta all'abbellimento delle principali piazze con alcuni elementi più significativi delle costruzioni allegoriche che hanno sfilato nelle ultime edizioni, opportunamente trattate per resistere all'aperto e montate su strutture ad hoc. E così la città del Carnevale si tinge dei colori delle maschere. Uno straordinario biglietto da visita per i suoi ospiti in questa edizione delle sfilate. Il primo elemento, che da il benvenuto nella città del Carnevale, è la gigantesca scenografia realizzata dai costruttori Simone Politi e Priscilla Borri. Il coloratissimo volto di Nettuno accoglie i turisti che giungono in treno, collocato in piazza Dante, proprio davanti alla stazione ferroviaria. Quattro pesci argentati in cartapesta, che facevano parte del carro di Franco Malfatti del 2011, guizzano nello spartitraffico tra la Dogana e il Canale Burlamacca, all'inizio di via Foscolo. Simbolicamente celebrano l'elemento marino e la pesca, essenziali per Viareggio. E sono messi a testa in giù per richiamare quel rovesciamento della realtà tipico del Carnevale. Ma prima dell inizio del Carnevale un pesce è sparito ed è stato sostituito da una lisca, sempre in cartapesta uno scherzo che la Fondazione ha fatto nottetempo alla città. Lungo la Fossa dell Abate, al confine tra Viareggio e Lido di Camaiore, spuntano invece le galline, che erano di contorno sul carro di Carlo Lombardi dello scorso anno. In una apposita struttura è stato ricreato il "pollaio Europa" che fu protagonista di quell'allegoria. Il volto di pagliaccio, al centro del carro di Edoardo Ceragioli dal titolo: "Bla Bla Bla", dello scorso anno, ha fatto la sua apparizione, sornione, nello spartitraffico nella zona della Cittadella e da il benvenuto a chi entra in città dall autostrada. In piazza Maria Luisa, di fianco al Centro Congressi Principe di Piemonte, i fiori di cartapesta, la figura di pierrot e alcuni gabbiani semoventi, recuperati dal carro "Non ti scordar di me" di Franco Malfatti dello scorso anno, creano un poetico giardino. Ambientazione jazz per il Belvedere delle Maschere, sul lato mare di piazza Mazzini. Alle spalle del palcoscenico sono state collocate le cantanti in cartapesta del carro di Lebigre e Roger dello scorso anno. Attorno ad essere elementi musicali fungono da contorno ed arricchiscono la nuova scenografia. 37

38 SPETTACOLI TEATRO DIALETTALE Viareggio è satira in tutti i sensi. Anche sul palcoscenico. E così nelle sere di Carnevale i teatri cittadini ospitano una ricca e molto partecipata rassegna di teatro dialettale. Vizi e virtù dei viareggini, la rivalità con i lucchesi, l'astio per i pietrasantini e i camaioresi. Sono questi gli ingredienti di forme di spettacolo più che collaudate che ogni edizione registrano sempre il tutto esaurito. Formula a sketch o trama unica, le risate sono garantite. Due le Compagnie di teatro dialettale che calcheranno i palcoscenici dei teatri cittadini: Dal 18 al 22 febbraio Teatro Politeama, ore 21,15 Festa della Canzonetta, Compagnia Burlamacco 81 Un ci resta che ride Venerdì 7 e sabato 8 marzo Teatro Jenco, ore 21,15 Festa della Canzonetta, Compagnia Torrelagando Damosi una mossa EGISTO MALFATTI: UN UOMO, UNA CITTA Egisto Malfatti: un uomo, una città è lo spettacolo in programma il 21 febbraio al Teatro Jenco (ore 21). Un evento dedicato al cantore di Viareggio, in due atti, per ripercorrere le tappe fondamentali della vita del Maestro nel centenario della sua nascita. Egisto diceva che la storia della mia vita deve essere la storia della mia poesia" e l intento dell Associazione che porta il suo nome e che organizza l evento, è proprio quello di raccontare la sua vita attraverso le sue opere, dando la possibilità a tutti di scoprirlo o riscoprirlo sotto nuova luce. Per questo la celebrazione del centenario della sua nascita vuole essere un omaggio all artista, ma soprattutto un regalo alla città, che avrà la possibilità di vedere tutto quello che il poeta ha scritto e di conoscere qualcosa di più della sua vita e del suo legame così stretto con Viareggio. 38

39 CORIANDOLI IN NOTE La musica al Carnevale di Viareggio dal 1913 al 2001 Giovedì Grasso speciale tra parole, immagini e musica Uno straordinario percorso nella musica del Carnevale di Viareggio, eccezionale patrimonio che arricchisce la tradizione della manifestazione. Pagine e pagine di vera poesia che hanno raccontato quel mix di emozioni, che ogni anno si esaltano con i grandi Corsi Mascherati e gli innumerevoli eventi collaterali. Ecco il senso dell evento che arricchisce la serata di Giovedì Grasso, il 27 febbraio. Coriandoli in note. La musica al Carnevale di Viareggio dal 1913 al 2001 Parole, immagini e musica è il titolo dello spettacolo progettato da Bianca Maria Scirè e Franco Anichini e che vedrà sul palcoscenico del Centro Congressi Principe di Piemonte la Corale Giacomo Puccini di Torre del Lago, diretta dal Maestro Marco Trasatti, con la partecipazione di Egisto Olivi e Gianluca Cucchiar. Lo spettacolo ha come filo conduttore le canzoni del Carnevale e racconta la storia dei Corsi Mascherati attraverso un percorso in tre livelli: interessanti e coinvolgenti letture da parte di Lidia Cerri ed Antonio Melani, la proiezione di spettacolari immagini d'epoca e gli interventi della Corale Puccini, che interpreta con la propria sensibilità alcune delle "canzonette" storiche più belle, con musica dal vivo. SPETTACOLI Mercoledì 5 marzo Centro Congressi Principe di Piemonte, ore 21,15 Andrea Tofanelli, una vita tra le note Serata spettacolo Ingresso libero Venerdì 7 marzo Centro Congressi Principe di Piemonte, ore 21 L incredibile storia di Guglielmo Lippi Francesconi di Bianca Maria Scirè, Franco Anichini e Giuliano Olivi in collaborazione con la Provincia di Lucca e la Fondazione Mario Tobino Ingresso libero Sabato 8 marzo Centro Congressi Principe di Piemonte, dalle ore 15 Musica e tango Concerti, presentazione libro Grande milonga argentina con l orchestra di Beba Pugliese In collaborazione con il Festival Pucciniano 39

40 RADIO KISS KISS MEDIA PARTNER DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO 2014 Emittente nazionale con oltre 2 milioni di ascoltatori nel giorno medio, radio giovane, digitale, interattiva e dinamica con un brand in continua evoluzione e format radiofonici di grande successo, sarà la radio Ufficiale del Carnevale di Viareggio. Grazie ad un accordo di partnership nato quest anno il Carnevale di Viareggio sarà protagonista di numerose trasmissioni, dirette e di una campagna pubblicitaria con spot dedicati alla promozione delle sfilate del Carnevale di Viareggio CONFERENZE Sono numerosi gli appuntamenti culturali per approfondire gli aspetti più tradizionali e culturali del Carnevale in generale e di Viareggio nello specifico. Incontri con studiosi, ricercatori e professionisti per analizzare cosa rappresenta il ricco patrimonio storico e artistico del Carnevale di Viareggio. 20, 27 febbraio e 6 marzo Gran Caffè Margherita, ore 17 Il Caffè di Burlamacco Venerdì 21 febbraio Palazzo Paolina, ore 17 Sotto la maschera. Sacro e profano nel Carnevale Incontro con il prof. Marco Nardi a cura dell associazione Amici del Premio Viareggio Sabato 22 febbraio Hotel Plaza de Russie, ore 9 Simposio di Carnevale La simulazione della malattia mentale Venerdì 28 febbraio Municipio, ore 11 Carnevale, Internet, Psiche e Società Incontro dibattito Venerdì 28 febbraio Palazzo delle Muse, ore 18 E se il Carnevale si facesse sulla Terrazza della Repubblica? Presentazione alla città del progetto per un nuovo circuito per i Corsi Mascherati 40

41 Giornata di Studi Domenica 2 marzo ore 10,30 Grand Hotel Principe di Piemonte IL CARNEVALE: VALORE E CULTURA NELL EUROPA DELLA CREATIVITÀ L iniziativa si pone come una prima occasione di confronto per il più ampio progetto avviato dalla Fondazione Carnevale, con il sostegno delle Istituzioni, per valorizzare il patrimonio culturale delle manifestazioni carnevalesche ed ottenerne il riconoscimento di bene culturale. Un indispensabile trampolino di lancio per l Europa che, anche attraverso il nuovo Programma Pluriennale per la cultura, consente di dare valore all ingegno, all arte e alla fantasia che si celano dietro questo grande spettacolo. Il Carnevale di Viareggio, nato nel 1873, è una manifestazione che fonda le sue radici nella cultura e nelle tradizioni popolari e rappresenta la perfetta sintesi tra la tradizione culturale, tesa a perpetuarsi e riproporsi fedele al proprio modello e la dinamicità insita in ogni forma di spettacolo che continuamente si rinnova e cambia per andare incontro ai desideri e al gusto del pubblico in continuo mutamento. Viareggio ha saputo fare del suo Carnevale una bandiera per la propria identità, trasformando il fatto cittadino in un grande evento di portata europea, senza troppo concedere del patrimonio originario, di quella tradizione marinara che coniugata alla vocazione turistica, da 141 anni trasforma gli edifici liberty del Lungomare di Viareggio nelle quinte del grande spettacolo a cui danno vita i grandiosi carri del carnevale. La tradizione del Carnevale di Viareggio, si manifesta ogni anno attraverso la fantasia e la straordinaria abilità dei costruttori dei giganteschi carri in cartapesta, che a Viareggio si sono meritati l appellativo di Maghi. I carri che sfilano al Carnevale di Viareggio sono veri e propri palcoscenici viaggianti che sfidano la folla variopinta di spettatori provenienti da tutto il mondo. L Europa tutta si riconosce, però, in questa tradizione. Numerosissime infatti, sono le città che ospitano manifestazioni carnevalesche che si richiamano a tradizioni antichissime e a valori positivi che sono alla base stessa di questa meravigliosa festa. La Fondazione Carnevale ritiene più che mai necessario, oltre che proficuo, rafforzare rapporti transnazionali tra le città e gli organizzatori di Carnevali europei, per favorire la cooperazione tra operatori e artisti del Carnevale. Alla base di questo percorso, l ideazione e la realizzazione di progetti comuni, che valorizzino il Carnevale e nel contempo promuovano all interno dell Unione Europea il dialogo culturale e la mobilità dell espressione artistica e sociale, della tradizione e della storia connesse ai Carnevali d Europa. La conferenza si svolgerà domenica 2 marzo sarà introdotta dal Sindaco di Viareggio Leonardo Betti e dal Presidente della Fondazione Carnevale e vedrà la partecipazione dell On. Silvia Costa, parlamentare europea e relatrice del programma pluriennale per la cultura Europa Creativa che interverrà per illustrare le caratteristiche del Programma. 41

42 FUORICORSO Il colore nell'interpretazione trasversale dell'anima carnevalesca Palazzo Paolina, Viareggio 20 febbraio / 9 marzo ingresso libero 15,30 / 19,30 (escluso lunedi) ideazione / Gumdesign art direction e grafica / Gumdesign organizzazione / Fondazione Carnevale Viareggio + Gumdesign creativi Vittore Baroni, Matteo Cirenei, Carlo Galli, Massimo Giacon, Gumdesign, Maria Cristina Hamel, Bruno Larini, Mac Design, Superstudio, Hannes Wettstein Il carnevale è una manifestazione che fornisce un fondamentale contributo alla vita culturale ed economica della città di Viareggio da oltre un secolo. Si tratta di uno dei più grandi eventi in Italia ed attira ogni anno numerose centinaia di migliaia di turisti provenenti da tutto il mondo. La città si trasforma e per un mese intero diventa un luogo magico, maschere e grandi carri allegorici fanno vivere il famoso viale a mare; Viareggio diventa il fulcro dell'intera Versilia ed attrae energie vitali e creative, pronte a sperimentare nuove strade. In questo panorama di rilievo internazionale abbiamo deciso di introdurre un tessuto trasversale e collaterale che diffonda la "cultura del carnevale" utilizzando altre visioni ed altri punti di vista. FUORICORSO affronta i temi dell'arte, del design, del cinema, della fotografia, dell'artigianato e dell'industria per valorizzare, con le stesse connotazioni di base del carnevale, proprio la manifestazione principe: la sfilata dei carri allegorici. Nasce nel 2014 con l'edizione zero, concentrata a Palazzo Paolina; importanti realtà creative e sperimentali oltre ad espressioni della miglior industria italiana si confrontano sul tema del colore, uno degli ingredienti fondamentali dell'anima carnevalesca. Nelle edizioni dei prossimi anni l'evento si estenderà sul territorio ed occuperà spazi pubblici e privati per ridare ai luoghi una valenza fondamentale, condivisa e partecipata. Mostre, conferenze, proiezioni, performances, workshop, temporary shop e quant'altro necessario saranno coordinate per costituire un nuovo panorama culturale per il Carnevale di Viareggio e per rivitalizzare aree urbane importanti per la città. Gli spazi a disposizione saranno selezionati nel centro storico ed andranno a costituire un "fuori Carnevale", un evento collaterale che farà vivere la città tutti i giorni durante il mese carnevalesco. Obiettivo della manifestazione sarà comunicare la città di Viareggio come punto di riferimento per la creatività italiana, la più irriverente e dissacrante, giocosa e gioiosa, ironica e "colorata". Una vera e propria operazione di marketing territoriale che vuole presentare le eccellenze nelle sue forme tradizionali ed innovative; un vero e proprio progetto culturale che ha come primo obiettivo la valorizzazione della manifestazione e della città di Viareggio. In questa edizione zero sono stati coinvolti marchi storici del design italiano tra cui Giovannetti Collezioni, Mac Design, Maxdesign, Superego, Upgroup e designer di fama nazionale ed internazionale come Massimo Giacon, Gumdesign, Maria Cristina Hamel, Mac Design, Superstudio, Hannes Wettstein. Una serie di installazioni di grande rilievo storico e progettuale come la seduta componibile Bazaar del 1968 disegnata da Superstudio per Giovannetti Collezioni e che si presenta con elementi componibili a forma anatomica con struttura in poliestere rinforzato in fibra di vetro ed imbottitura in poliuretano espanso, rivestimento in pelliccia acrilica; le installazioni luminose Fuoco in maiolica e neon di Maria Cristina Hamel, sorprendenti e visionarie nella loro semplicità formale; le sedute Stratos di Hannes Wettestein per Maxdesign che giocano con le geometrie ed i colori in una piega ergonomica e funzionale; i Soggetti Smarriti di Gumdesign per Upgroup, oggetti poetici e concettuali appena selezionati dalla Triennale per la prossima esposizione del Museo del Design a Milano; il prototipo Scooter 250cc in fase di elaborazione e studio di Mac Design per il mercato cinese in un raro esempio di perfezione stilistica ed infine le sculture ceramiche oniriche, dissacranti, provocatorie come Pop Ganesh di Massimo Giacon per Superego in un gioco di contrasti cromatici e concettuali. E poi gli artisti contemporanei... 42

43 Vittore Baroni, uno dei più importanti esponenti della Mail Art nel mondo che espone una sua installazione dedicata a G. A. Cavellini, una mostra nella mostra dal titolo G.A. Cavellini I Francobolli del Centenario con oltre 100 francobolli d'autore dedicati al centenario dell'artista che si celebra proprio nel Un'opera unica e dinamica che ricerca la partecipazione del pubblico e lo coinvolge attivamente. Bruno Larini presenta l'opera dal titolo "Childhood", un lavoro provocatorio sulle mutazioni genetiche, l'infanzia e l'innocenza calpestata. Un'installazione che comprende un video, quattro sculture ricche di colore di bambini mutanti a grandezza naturale che si soffermano in cerchio davanti a un vecchio televisore attratti da una trasmissione che trasmette canzoncine per bambini, riscoprendo l'innocenza e la purezza perduta. Un'atmosfera drammatica che si compenetra alla rinascita e ad un ritorno di speranza ed umanità. Carlo Galli riflette invece sul nome della mostra e su un'osservazione quotidiana: i ragazzi senegalesi che allestiscono bancarelle spontanee fuori dai corsi mascherati. Allestimenti abusivi come moduli creativi che creano giochi di colore e forme costituiscono l installazione Stand. Ed infine i fotografi... Matteo Cirenei produce una ricerca fotografica in bianco e nero sull'architettura, fotografando gli edifici più importanti delle città italiane ed europee con tagli grafici che esaltano proporzioni e linee prospettiche come accade in Palazzo della civiltà italiana a Roma ; un lavoro supportato da Fotonomica, realtà innovativa che utilizza un nuovo modello dinamico di galleria di fotografia d'autore online. Ma altre sorprese attenderanno i visitatori, un lavoro "in progress" che prosegue nel coinvolgimento di creativi nei campi piu diversificati, giorno dopo giorno. SUONI SALMASTROSI DI CARNEVALE Strumenti caratteristici viareggini reinventati e realizzati da Carlo Alberto Petrucci Partendo dalla sua esperienza giovanile nella vecchia banda musicale La Libecciata, Carlo Alberto Petrucci, con la sua inventiva, veste oggetti di risulta li compone assieme e li rende strumenti; inizialmente una reinterpretazione di pesci, ancore, razze e cavalluci in legno, poi la ricerca di sonorità in altre forme. Utilizzando straccali di mare, tappini di bottiglia, vecchi oggetti "inutili" per riproporre strumenti ispirati a vari temi: il mare, il mondo del lavoro rappresentato dai vecchi attrezzi dei calafati e tanto altro. In ognuno di questi strumenti ci sta una storia, un viaggio, un ricordo che questo artista rende immediatamente manifesto suonandolo. Ognuno fa sorridere, apre il cuore e lo alleggerisce dando il metro di cosa può essere il carnevale nell'animo viareggino. La mostra degli strumenti è ospitata presso il "Museo della Marineria" via Pescheria 9, Viareggio, nel periodo dal 22 Febbraio al 4 Marzo, orario , escluso il Lunedì. Inaugurazione sabato 22 febbraio alle ore 17. Suoni salmastrosi di Carnevale Strumenti caratteristici viareggini reinventati e realizzati da Carlo Alberto Petrucci Dal 22 febbraio al 4 marzo Museo della Marineria 43

44 Chi l ha detto che Arte e Carnevale siano due cose antitetiche. Se tutto ciò che è espressione della cultura è Arte, anche il Carnevale, che a Viareggio è espressione del patrimonio culturale della Comunità, è una forma artistica. Il Carnevale e l'arte, qui, non sono antitetici, ma possono convivere, compenetrarsi, illuminarsi, darsi vicendevolmente arricchirsi e crescere l'una l'altra. E la sintesi perfetta di questo assunto, a Viareggio, la incarna il patrimonio artistico costituito dal Premio Carnevalotto, la collezione assolutamente originale ed unica di preziose opere di pittura e scultura, realizzate da Maestri dell'arte Contemporanea, raccolte anno dopo anno, conservate, custodite, esposte presso il Museo alla Cittadella del Carnevale, inaugurato nel Un luogo straordinario, ricco, aperto da poco, ma che insieme al Museo della cartapesta (posto al primo piano dello stabile espositivo della fabbrica del Carnevale), è diventato, come certificano i dati della Regione Toscana, il secondo polo museale più apprezzato e visitato della città, dopo la Villa Mausoleo di Giacomo Puccini a Torre del Lago. Un risultato straordinario ottenuto grazie al lavoro congiunto della Fondazione Carnevale e dello Studio Saudino che hanno portato, anno dopo anno, pezzo dopo pezzo, un patrimonio d'arte di assoluto prestigio, in dote alla città. IL PERCORSO NELL ARTE Il Museo dedicato al Premio Carnevalotto raccoglie opere di pittura, scultura e grafica che, dal 1987 ad oggi, hanno realizzato alcuni fra i più importanti artisti italiani e stranieri. Opere dedicate al mondo delle maschere, alla tradizione culturale del Carnevale, alla realtà viareggina, finanche alla sua materia prima, la cartapesta, così povera, considerata artigianale, ma che invece ha permesso la realizzazione della scultura di Gianni Dova, Premio Carnevalotto Entrare nel Museo, così particolare per il suo allestimento essenziale, ma accogliente, efficace, quasi onirico, dove il bianco degli allestimenti, crea un luogo quasi sospeso nello spazio e nel tempo, è come passeggiare nell arte. E proprio l allestimento, quasi esclusivamente bianco, oltre che ad esaltare le opere esposte, da quasi uno shock visivo, dopo aver visitato le sale cromaticamente ricche dedicate alla tradizione del Carnevale. Ma è proprio sul contrasto, forte e marcato, tra i due Musei che volutamente caratterizza lo spazio espositivo alla Cittadella. Le opere al centro del percorso, le serigrafie realizzate per ciascuna di esse sulle pareti, costituiscono il percorso ideale in più di vent anni di Premio. IL PREMIO CARNEVALOTTO Il Premio è stato istituito dalla Fondazione Carnevale e dalla Galleria d Arte Contemporanea Studio Saudino NEL Con cadenza annuale vuole, simbolicamente, premiare il carro e il carrista primo classificato nella massima categoria di concorso di ogni edizione. E così, anno dopo anno, ha permesso la creazione di una originale e importante collezione di opere d arte contemporanea ispirate proprio al Carnevale di Viareggio. Che in questo modo, oltre alla consacrazione internazionale come evento folcloristico conosciuto, apprezzato e vissuto ha avuto anche il suo riconoscimento anche nel mondo artistico. Le opere degli artisti coinvolti, anno dopo anno, nella partecipazione al Premio, con una propria realizzazione sul tema del Carnevale, che di anno in anno si sono avvicendati, rappresentano linguaggi espressivi differenti nell attuale contesto del panorama artistico internazionale. Il Premio ha come obiettivo: coniugare l arte con la popolarità dei carri realizzati dai Maestri della cartapesta. IL CARNEVALOTTO NEL CARNEVALE. IL CARRO SCULTURA Il fondersi tra Carnevale ed Arte, di cui si accennava in introduzione, si è concretizzato veramente. Ai Corsi Mascherati del Carnevale 2011 ha sfilato un vero e proprio carro scultura. Il progetto, firmato da Aldo Spoldi, autore del Premio Carnevalotto 2010, dal titolo Il mangiatore di mondi, è diventato esso stesso un carro, progettato dall artista e realizzato dal giovane costruttore Luca Bertozzi; l applicazione concerta della filosofia di fondo del Carnevalotto. 44

45 IL PREMIO CARNEVALOTTO 2014 E OPERA DI GIUSEPPE MARANIELLO L Arte, attraverso i suoi linguaggi, porta in sé il sapore del proprio tempo, seminando esperienze destinate a essere raccolte e arricchite da altri, realizzando una sorta di staffetta infinita in costante equilibrio tra forma e contenuto. La cartapesta trova nel Carnevale di Viareggio la sua massima espressione sin dal 1873 quando qualcuno posò l attenzione su questa tecnica, dando avvio a un percorso durante il quale si sono realizzate esperienze destinate a rinnovarsi nel tempo. Temi allegorici amplificati si manifestano con opere gigantesche, cogliendo l aspetto più profondo della quotidianità e diventando anche pretesto per esaltare la tecnica che è la vera protagonista dell evento. L opera di Giuseppe Maraniello, scelta per la manifestazione del Carnevalotto, riflette le dualità insite nelle pratiche artistiche. La scultura si presenta come una sorta di nucleo dal quale due elementi conici si estendono verso l esterno, necessari a sostenere la sua stessa struttura. L opera è arricchita da un icona che rappresenta una figura in lotta contro la sua coda, soggetto che si propone in forma bidimensionale e tridimensionale, simbolo di conflitto e di equilibrio. 45

46 A TAVOLA CON BURLAMACCO Ogni sera menù straordinari nei locali della Versilia Caramelle, gianduiotti, pasticcini e gran confetti Anche le canzoni storiche del Carnevale parlano del cibo più goloso, prelibato, speciale. D altronde la tradizione del Carnevale lega le maschere, la festa, la gioia anche ai piaceri della tavola. Quest anno infatti la Fondazione Carnevale, grazie alla collaborazione con Confcommercio e Confesercenti, ha pensato di arricchire il programma con A tavola con Burlamacco, iniziativa che coinvolge i ristoranti aderenti a Vetrina Toscana. Ogni sera, dal 15 febbraio al 9 marzo, un ristorante propone il suo menù di Carnevale a prezzo convenzionale, per serate all insegna della convivialità, con quel tocco di coriandolo che caratterizza questa festa. Straordinarie cene, piatti ricchi e prodotti di qualità sono tra gli elementi che più caratterizzano il carnasciale e a Viareggio non poteva mancare un percorso degustazione tra i locali, valorizzando il menù di Burlamacco. Quest anno il profumo di Carnevale non si respira più solo ai corsi, ma anche ogni sera a tavola. Poi la Quaresima ci pugherà 46

47 L aperitivo del Carnevale di Viareggio Per la prima volta nei suoi 141 anni di storia, il Carnevale di Viareggio si apre ad una manifestazione enogastronomica che andrà in scena sul palco centrale di piazza Mazzini le quattro domeniche dei Corsi Mascherati. Il 16 ed il 23 febbraio, il 2 e 9 marzo, alle 11.30, il Carnevale di Viareggio accenderà i fornelli o meglio la piastra ad induzione, per dare vita ad una grande kermesse sull alimentazione. Così il Corso Mascherato si arricchisce di una manifestazione che potrà intrattenere il numeroso pubblico presente al mattino sui Viali a Mare e invogliare gli spettatori a venire a Viareggio in anticipo per godersi questo spettacolo. Sul palco saliranno grandi chef stellati Michelin: Franca Checchi del Ristorante Romano di Viareggio, Andrea Mattei del ristorante Magnolia presso l hotel Byron di Forte dei Marmi, Giuseppe Mancino del ristorante Il Piccolo Principe di Viareggio, Luca Landi del ristorante Lunasia di Tirrenia. Si parlerà dei prodotti tipici della nostra Provincia come il Farro della Garfagnana IGP, si potranno ascoltare consigli e commenti di grandi esperti come Beppe Bigazzi, di nutrizionisti di fama nazionale come Ciro Vestita e di molti giornalisti chiamati a parlare di ristorazione ed enogastronomia alla corte di Re Burlamacco, uno che di cibo e vino se ne intende molto. L idea dell aperitivo del Carnevale è di Fabrizio Diolaiuti, già voce ufficiale del Carnevale di Viareggio nei primi anni del 2000, che condurrà con brio e professionalità questa nuova manifestazione. L aperitivo del Carnevale darà vita a quattro puntate de Le Vie Del Cibo in onda, il sabato e la domenica alle 12 e 19, su RTV38, la super Station del Centro Italia che copre l intero territorio della Regione Toscana, Umbria, alto Lazio fino a Viterbo e Liguria orientale. Ma speciali saranno realizzati anche da Reteversilia, Verde Azzurro TV e la web Television LOGTV. 47

48 IL CARNEVALISSIMO di ROBERTO PAGLIANTI Il Carnevale di Viareggio è un soggetto accattivante per un fotografo. E grazie agli scatti di Roberto Paglianti la manifestazione si svela e si rivela sotto un'immagine nuova, particolare, spettacolare. Ecco allora la mostra personale di fotografia intitolata "Carnevalissimo" che è ospitata presso la Sala Viani del Centro Congressi Principe di Piemonte, sul Lungomare di Viareggio, per tutto il periodo dei Corsi Mascherati: dal 17 febbraio al 10 marzo. L'inaugurazione è in programma lunedì 17 alle ore 18. Un viaggio emozionante che accompagna il visitatore attraverso scatti fotografici che riassumono lo spirito del Carnevale, la magnificenza dei grandi carri, la gioia delle maschere, lo stupore davanti ad uno spettacolo, unico al mondo nel suo genere. Roberto Paglianti nasce a Viareggio il 19 marzo Sin da giovanissimo sente il sacro fuoco dell arte. Non ha ancora compiuto 18 anni quando si cimenta in una mostra di pittura che ottiene in città subito un ampio consenso. Ma è con la fotografia che scatta l amore vero e profondo di tutta la vita. Con la mitica Zeiss Icarex (il top per l epoca), che si fa prestare dal padre, inizia a raccontare la realtà che lo circonda, sperimentando il fotogiornalismo e vedendo pubblicati sui quotidiani locali i suoi primi scatti. Nel 1969 inizia la sua carriera nel fotogiornalismo con il caso Lavorini. Le sue fotografie appaiono sui quotidiani e sui settimanali a diffusione nazionali. Ha immortalato i big della canzone e dello spettacolo internazionale che frequentavano la Bussola e la Versilia in genere. Davanti alla sua macchina fotografica sono passati personaggi come Mina, Celentano, Aznavour, Ray Charles. Oggi ha un agenzia fotogiornalistica che collabora con numerose e prestigiose testate. 48

49 UN NUOVO PORTALE PER IL CARNEVALE DI VIAREGGIO Un nuovo sito internet dinamico, costantemente aggiornato, collegato ai social network più popolari, ricco di fotografie, video, e informazioni di servizio per raccontare il Carnevale di Viareggio minuto per minuto. Un sito istituzionale, ma al contempo un contenitore versatile. Ecco il portale realizzato dalla società D-Sign di Bologna per la Fondazione Carnevale. IL PORTALE Ad accogliere l'utente in home page una serie di foto in slide show, che raccontano la folla, l'euforia delle maschere e la bellezza delle opere in cartapesta, poi le news più importanti del momento, e i Focus On, approfondimenti sui principali aspetti della manifestazione: i numeri, i bozzetti dei carri in concorso, il manifesto, la Cittadella. Navigando nel sito si trovano le pagine dedicate alla storia del Carnevale, all'arte della cartapesta e a Burlamacco. Vengono raccontati i luoghi dove si fa il Carnevale, come la Cittadella, gli hangar, i laboratori; ma anche dove il Carnevale viene conservato, come il Museo della cartapesta e il Museo Arte Contemporanea Carnevalotto (con gli orari di apertura). Ampio spazio al programma delle manifestazioni divise tra Corsi Mascherati, eventi culturali, appuntamenti sportivi, veglioni e feste rionali. L'utente potrà trovare informazioni sul costo dei biglietti di ingresso ai corsi, su come arrivare e dove parcheggiare. In Area Stampa, inoltre, è possibile leggere tutte le news del Carnevale, mentre nell'area Media Gallery si possono vedere fotogallery dell'ultima edizione e immagini dei Corsi Mascherati del passato. A breve sarà on line anche la versione inglese del sito. L'agenzia a cui è stato affidato l'incarico per la progettazione del sito è la bolognese D-Sign, che nel suo portfolio vanta clienti prestigiosi quali Cineteca di Bologna, Arte Fiera e Lamborghini. Per andare incontro alle esigenze di enti pubblici che lavorano nell'ambito culturale, D-Sign ha sviluppato OxCMS, un sistema di gestione contenuti online su piattaforma open-source. Attraverso OxCMS, il sito del Carnevale di Viareggio è al 90% nelle mani degli operatori della Fondazione, che possono modificare e creare ex-novo pagine e contenuti. In questo modo sarà possibile lanciare progetti ed iniziative con maggiore facilità, ma anche avviare proficue collaborazioni con soggetti esterni, ai quali garantire l'accesso e la modifica di specifici contenuti. SOCIAL NETWORK La comunicazione del Carnevale di Viareggio viaggia anche attraverso i social network riscuotendo un successo sempre in crescendo. La pagina Facebook ufficiale conta ad oggi su oltre 26mila Mi piace. Da ottobre ogni giorno viene arricchita non solo con la pubblicazione di news e comunicati, ma anche con tante rubriche che stanno ottenendo sempre maggiori consensi. Dalle immagini storiche di carri e mascherate, alla pubblicazione di documenti inediti, dai manifesti, all'albo d'oro, fino alle foto dei lavori di costruzione dei carri 2014, ogni post raccoglie ben oltre le visualizzazioni in poche ore. Anche il nuovo account di Twitter, attivato in occasione della presentazione dei bozzetti, seguita in diretta, lo scorso novembre, raccoglie consensi. Ad oggi sono già 118 i Follower. Mentre si arricchisce di nuove immagini l'hashtag #carnevalediviareggio su Instagram e di video il canale ufficiale su youtube. 49

50 Partner del Carnevale di Viareggio 2014 CARNEVALE DI VIAREGGIO 2014 L EVENTO DI FEBBRAIO SELEZIONATO DA TRIVAGO Trivago - uno dei brand di viaggio più noti a livello mondiale (nei loro principali mercati Germania, Italia e Spagna due persone su tre conoscono Trivago ) ha selezionato il Carnevale di Viareggio quale evento del mese con un articolata campagna di comunicazione attraverso la propria rete di social (1milione e 400 milafan) (15 mila utenti) e nel loro blog. La loro inviata Irene di Natale sarà a Viareggio per seguire il Corso mascherato e promuoverlo sul blog il quale ha un profilo twitter di oltre e una pagina fan di oltre mi piace https://www.facebook.com/ilturistainformato PHOTO CHALLENGE INSTAGRAM #carnevaleviareggio14 I social media approdano in Versilia per premiare gli scatti più belli del Carnevale di Viareggio. Dopo il Versilia Summer Challenge, con oltre utenti Instagram coinvolti, Wishversilia, 2Muv e Versiliatoday, insieme a Fondazione Carnevale di Viareggio e Associazione Carnevalari, lanciano Scatta il Carnevale 2014, il challenge fotografico del Carnevale di Viareggio ISCRIZIONE gratuita. Tutti possono partecipare, senza limite di età, per condividere uno scatto sul tema Carnevale, in Italia e nel mondo. Basta uno smartphone o tablet che supporti Instagram. DURATA: Dalla mattina di giovedì 27 febbraio, ovvero Giovedì Grasso, fino al termine della cerimonia di proclamazione dei carri vincitori il 9 marzo alle PREMI: Oltre alla sezione principale del premio - tag ufficiale #carnevaleviareggio14 - sono previste altre sezioni di concorso, abbinate a premi offerti dagli sponsor: #carrocarnevale; #selfie; #paesaggi; #food; #dayafter. PARTNER: per una visibilità nazionale ed internazionale parteciperanno la redazione di Intoscana, portale della Regione Toscana, e l associazione Instagramer Italia. Ospiti dell evento, blogger, instagramers e social media experts da tutta Italia. Le foto saranno pubblicate sui siti di Versiliatoday e Fondazione Carnevale di Viareggio. Seguici su Twitter, Google + e Facebook. VETRINE & BALCONI 2014, AL VIA IL CONCORSO Per partecipare le iscrizioni sono on line Due giurie, una tecnica e una popolare, decreteranno i vincitori Al via il concorso Vetrine & Balconi 2014, un occasione per addobbare i propri spazi di casa o commerciali, renderli carnevaleschi e partecipare alla gara per l allestimento più bello, suggestivo e accattivante del Carnevale di Viareggio La Fondazione ha aperto le iscrizioni, che sono libere e gratuite. Per farlo basta inviare una mail entro il 6 marzo, con la fotografia del proprio addobbo, le indicazioni sul punto in cui è stato allestito e i propri contatti telefonici, alla casella di posta elettronica specificando nell oggetto: concorso vetrine e balconi. La giuria sarà mista. Una parte tecnica e una parte popolare. Quest ultima sarà composta dagli oltre utenti che ogni giorno seguono la pagina Facebook ufficiale del Carnevale di Viareggio (facebook.com/ilcarnevalediviareggio), sulla quale sarà pubblicata la galleria di foto degli addobbi partecipanti. I mi piace che le foto riceveranno costituiranno il 50% del giudizio finale. I vincitori delle due categorie di concorso (balconi e vetrine) saranno proclamati durante la tradizionale cerimonia di premiazione del Carnevale Numerosi i premi in palio che verranno svelati a breve. 50

51 COLORI, CORIANDOLI E FOTOGRAMMI VIAREGGIO NEGLI OCCHI E NEL CUORE DI ELIOS LIPPI Al Museo della Marineria la mostra dedicata all artista (dall 8 al 16 febbraio) e al Centro Congressi i suoi bozzetti per il Carnevale (dal 22 febbraio al 4 marzo) La Fondazione Carnevale e l Associazione Culturale Terra di Viareggio rendono omaggio allo straordinario artista viareggino Elios Lippi, scomparso un anno fa, con due eventi, per ammirare gli ultimi lavori eseguiti nel suo piccolo studio di Piazza Dante, dove viveva, ma anche i suoi amati bozzetti di Carnevale e parte del suo percorso artistico, compresa la passione per il cinema ed il cortometraggio. Lippi, infatti, fu pioniere della cinematografia in 8 e Super-8 mm nella Versilia degli anni 50. Tutto questo nella mostra dal titolo Colori, coriandoli e fotogrammi - Viareggio negli occhi e nel cuore di Elios Lippi dall 8 al 16 febbraio, al Museo della Marineria. (Orario di Apertura: dalle ore 15,30 alle ore 19,30). Nella seconda mostra, organizzata da "Terra di Viareggio", in sinergia con il Circolo Filatelico Giacomo Puccini, dal titolo "Elios Lippi - Bozzetti per il Carnevale", si potrà ammirare l ampia produzione di disegni, progetti e bozzetti per il Carnevale di Viareggio. La mostra è in programma dal 22 febbraio al 4 marzo, al Centro Congressi Principe di Piemonte. Inaugurazione sabato 22 alle ore 10. (Orario di Apertura: dalle ore 10 alle ore 18). MAD ANIMAL FARM Carnival Contest Ispirato al romanzo di George Orwell del 1937, il contest prevede la partecipazione di pittori, videoartisti e scultori che avranno una loro visibilità all interno del MAD GALLERY dal 12 febbraio al 16 marzo e saranno giudicati da una giuria popolare. Il tema caratterizzate è gli animali visti in modo satirico, ironico, scanzonato, e associati a vario titolo al mondo del Carnevale. Si considerano tali anche oggetti animati che richiamano il mondo animale, o maschere, o quanto di vicino al regno animale possa venir fuori dalla mente dell'artista. L'animale nei suoi rapporti con l'essere umano, o l'essere umano come animale esso stesso: Re del pianeta Terra ma anche uno tra i tanti. Come può l'uomo considerarsi così speciale quando è in realtà solo uno dei tanti esseri che calpestano la terra, e per di più con una pelle molliccia e pochi peli addosso che neanche lo proteggono dal freddo? Il Carnevale, come esplosione di gioia e di verità, toglie la maschera all'uomo facendocelo vedere come in realtà è: un piccolo animale che gonfia il petto come un gorilla e di color rosa come un maiale, ma che in fondo è capace di grandi sogni. Ogni artista potrà esporre da una a cinque opere al massimo fino al raggiungimento del numero massimo di opere previste. Per i videoartisti il prodotto finale non dovrà superare i 6 min. di durata (singole eccezioni saranno valutate di volta in volta, mantenendo però il principio dell'assoluta equità dei criteri di scelta). Periodo: dal 12 febbraio al 16 Marzo con premiazione domenica 16 marzo. Iscrizioni : direttamente alla Mad Gallery entro il 6 febbraio Il Costo di partecipazione per ogni opera è di euro 15 Periodo consegna opere : entro domenica 9 febbraio Giuria Popolare: Le opere esposte saranno giudicate dal pubblico che si presenterà alla MAD Gallery dal 12/02 al 15/03 e dovrà compilare la scheda da ritirare al desk d ingresso. Saranno ritenute valide le schede con su riportato il nome dell'artista chiaramente leggibile e il titolo dell'opera, o solo uno dei due. Saranno scartate le schede che riportano più preferenze o che siano impossibili da leggere. Premio Finale : Il premio finale non prevede distinzioni di categoria e sarà ripartito in tre premi: 300 il primo classificato; 150 il secondo classificato; 50 il terzo classificato. 51

52 IL CARNEVALE DI VIAREGGIO IN LIBRERIA L ENCICLOPEDIA DEL CARNEVALE di Alfredo Grossi e Renzo Pieraccini Tutto il Carnevale in tasca. A portata di mano. Grazie alle nuove tecnologie da quest anno sarà possibile sfogliare 141 anni di Carnevale, 400 sfilate e quasi tremila costruzioni, sul tablet, oppure leggere la storia della manifestazione al pc. Ecco L Enciclopedia del Carnevale di Viareggio, il primo e-book che racconta anno dopo anno le imprese dei maestri costruttori e l evoluzione dell arte tutta viareggina di realizzare gigantesche macchine teatrali del divertimento. Foto d epoca, rarissime, in modernissimi strumenti tecnologici. Il contrasto affascinante dell opera è qui. Grazie a questo e-book sarà possibile ammirare foto dimenticate nel tempo, toccando con il polpastrello il vetro del proprio tablet. Magia della tecnologia. A realizzare la poderosa e più completa raccolta di immagini mai messa insieme sono due appassionati cultori del Carnevale e meticolosi collezionisti: Alfredo Grossi e Renzo Pieraccini (in rigoroso ordine cronologico). Praticamente c è tutto: i carri grandi, le carri piccoli, i complessi, le mascherate e le maschere isolate.. La raccolta del materiale è stata resa possibile con un attenta analisi di quanto conservato nell Archivio fotografico della Fondazione Carnevale, alla Biblioteca Nazionale Firenze, alla Biblioteca Statale Lucca, al Centro studi della Fondazione Carnevale, al Centro Documentario Storico Comune di Viareggio, attraverso le pagine della rivista "Viareggio in maschera", oltre che tramite l archivio privato di Alfredo Grossi. L e-book sul Carnevale contiene: 2926 immagini di 730 carri di prima categoria, 470 costruzioni di seconda categoria (complessi o carri), 726 mascherate in gruppo, 1000 immagini tra maschere isolate, oltre ad una valanga di manifesti, curiosità, avvenimenti, mascherate rionali e aggregative. La pubblicazione sarà composta da oltre 1800 pagine ed è edito da Edizioni Cinquemarzo. Giovedì 20 febbraio Teatro Jenco, ore 21,15 Da Viareggio con amore Presentazione Enciclopedia del Carnevale di Viareggio E-book di Renzo Pieraccini e Alfredo Grossi, edizioni Cinquemarzo Ingresso libero ARNALDO GALLI di Alessandro Volpe La primordiale attitudine d Arnaldo è la scultura di cartapesta o di carta a ricalco che dir si voglia. La carta stampata, il materiale con il quale ha realizzato centinaia di mascheroni, emerge nei suoi dipinti talvolta in modo razionale alla ricerca di soluzioni formali originali e spesso, invece, trasuda involontariamente dal suo subconscio. Con queste parole Alessandro Volpe, autore della biografia dedicata al maestro Arnaldo Galli introduce il suo scritto. Un libro da leggere tutto d un fiato che racconta la vita di un artista del Carnevale di Viareggio. Venerdì 21 febbraio Centro Congressi, ore 17,30 Arnaldo Galli di Alessandro Volpe Presentazione della biografia del Maestro carrista, Pezzini editore 52

53 LA FAVOLA BLU, UN OMAGGIO A EGISTO MALFATTI di Simone Dini Gandini La favola blu, un omaggio a Egisto Malfatti (Marco Del Bucchia editore, 2014) è un personale tributo a Malfatti in occasione del centenario dalla sua nascita. Non si tratta di una biografia, più o meno romanzata di Malfatti, né di un lavoro filologico o storico o storiografico. La favola blu è un racconto per bambini; una favola, appunto, che prende spunto dall'opera e dalla vicenda personale di Egisto Malfatti, ma che si muove in modo autonomo. Protagonista del racconto è un bambino, Egisto, che una mattina di libeccio salta la scuola per andare a giocare in pineta con un carapugnoro. Quando il carapugnoro vola portandosi via una sua scarpa, Egisto compie un viaggio per la città, durante il quale incontra numerosi personaggi legati all'opera di Malfatti e, più in generale, a Viareggio: il piccolo Egisto incontra le donnine dei Tigli e i pescatori; sente le voci di marinai innamorati; sul molo, parla con il busto di Viani e L'Attesa; in una passeggiata dal sapore western dialoga col Filosofo, con le vecchie signore al Gran Caffè Margherita e con Giacomo Puccini; chiede informazioni al busto di Shelley e persino alla statua di Sant'Antonio. Alla fine, sul campanile della chiesa di Sant'Antonio, Egisto riprende possesso della propria scarpa. Ma l'avventura non finisce qui. Chissà perché chissà per come, Egisto si ritrova attaccato al carapugnoro in volo e, insieme, andranno verso nuove avventure, nuovi incontri. Insomma, verso una favola blu. Il racconto è inserito all'interno di una cornice, una sorta di teatro di burattini, in cui Masticabrodo e Biasciacicche seminano letteralmente la scena e fanno fiorire la città. IN BUS DALLE MARINE AL CORSO MASCHERATO Gli Stabilimenti Balneari delle Marine del Parco aderenti l'iniziativa metteranno a disposizione i parcheggi gratuitamente. La Rete ha organizzato una navetta per il Transfer verso la Passeggiata, che potrà essere utilizzata dagli avventori previa la presentazione di uno scontrino relativo ad un acquisto o ticket rilasciato da uno degli aderenti l'iniziativa. Nei locali Aderenti (Bagno Teresa, Trattoria Ippocampo, Maki Maki, El Beso, Carpe Diem, Ristorante la Piazzetta) verrà proposto un menù Speciale di Carnevale dalla tradizione rionale e non: spaghetti alla trabaccolara, co'muscoli, fritto misto, polpo in umido, i'cenci, la scarpaccia, (15 euro bevanda inclusa ). Inoltre Legambiente promuoverà un percorso turistico alla scoperta delle Meraviglie del Parco Naturale di Viareggio (Migliarino, San Rossore, Massaciccoli) dal costo di 8 euro. Infine a chi verrà a prenotare la Stagione 2014 presso gli Stabilimenti Balneari aderenti l'iniziativa, verranno effettuati particolari sconti. Proposte di Legambiente Versilia per le visite guidate in Macchia Lucchese-Tenuta Borbone Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli Escursioni tematiche: conoscere la macchia lucchese, dalle dune costiere al bosco attraversando tutti gli ambienti del parco naturale, un modo per scoprire gli habitat, le piante e gli animali che, inaspettati, si celano nei pressi di Viareggio. Ritrovo: alla fine del viale Europa a Viareggio di fronte al ristorante Amanda. Quando: sabato 1 e 8 marzo dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e domenica 16 e 23 febbraio, 2 e 9 marzo prima del corso mascherato dalle ore 09:30 alle ore 12:30. L escursione partirà al raggiungimento di un numero minimo di 8 partecipanti (biglietto intero). Costo per persona: 8 euro, ridotto (bambini dai 6 ai 12 anni e soci Legambiente 6 euro). Per partecipare alle escursioni è necessario prenotarsi entro le ore 18:00 del venerdì precedente l uscita a questi recapiti: Legambiente Versilia: ; Centro Visite di Villa Borbone: ; Dal 26 febbraio al 1 marzo: Massarosa Soul Running, una manifestazione podistica con vari tracciati immersi nel verde 53

54 La Fondazione Carnevale di Viareggio ringrazia per il sostegno 54

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI

REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 PREMESSE FONDAMENTALI REGOLAMENTO PER LA PARTECIPAZIONE AL SZIGET & HOME SOUND FEST 2015 -- selezioni nazionali per il Sziget Festival 2015 di Budapest (HU) e per l Home Festival 2015 di Treviso -- La selezione denominata SZIGET

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti

Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO: L attore alla scoperta del proprio Clown. di Giovanni Fusetti Giovanni Fusetti racconta il ruolo del Clown nella sua pedagogia teatrale Articolo apparso sulla rivista del Piccolo Teatro Sperimentale della Versilia Parte Prima: DALL MASCHERA NEUTRA AL NASO ROSSO:

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

OGGETTO Proposta Spettacoli

OGGETTO Proposta Spettacoli O n a r t s d i Soc.Coop.Artemente Via Ronchi 12, Ca tania Fax 095.2935784 Mobile 320 0752460 www.onarts.net - info@onarts.net OGGETTO Proposta Spettacoli Con la presente siamo lieti di presentarvi le

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli