Educational. Crescendo in Musica Alla scoperta del mondo della Musica. Speciale Scuole 2014/2015. Progetto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Educational. Crescendo in Musica Alla scoperta del mondo della Musica. Speciale Scuole 2014/2015. Progetto"

Transcript

1 Fondazione Orchestra sinfonica e Coro sinfonico di Milano Giuseppe Verdi Auditorium di Milano Fondazione Cariplo Largo Gustav Mahler Educational Speciale Scuole 2014/2015 Progetto Crescendo in Musica Alla scoperta del mondo della Musica Con il sostegno di Donna L Kendall Foundation

2 Educational Speciale Scuole 2014/2015 Il progetto, patrocinato dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca, Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, con il sostegno di Fondazione Cariplo, Regione Lombardia e Cidim Comitato Nazionale Italiano Musica- prosegue per il sedicesimo anno consecutivo nell intento di incentivare l arte dell ascolto. Un arte che è alla base non solo della comprensione del linguaggio musicale, ma di qualsiasi processo educativo. Il progetto nasce con lo scopo di far vivere la musica classica come espressione culturale della società moderna, di integrare la formazione scolastica, di far apprezzare sia la musica colta che ogni altro genere musicale senza barriere ideologiche, utilizzando il linguaggio universale quale strumento di integrazione. Si rivolge agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado con un programma articolato in percorsi modulati in funzione delle diverse fasce di età, nell ambito di un repertorio musicale di altissimo livello che laverdi garantisce. 2

3 Educational PROGETTO CRESCENDO IN MUSICA 2014/2015 Lezioni Concerto Prove aperte Musica per la maturità Concerti di musica sinfonica dai 3 ai 14 anni Attività complementari Lezioni concerto presso le scuole dell infanzia Lezioni di coro presso le scuole primarie Coro di voci bianche de laverdi Orchestra sinfonica de laverdi Il venerdì dei giovani Conferenze di approfondimento p. 5 p. 17 p. 19 p. 21 p. 30

4 REPLICA DEL CONCERTO DELLA RASSEGNA CRESCENDO IN MUSICA Lunedì 15 dicembre 2014 ore NATALE CON LA FIABA In collaborazione con Espressione Danza Età consigliata: 6/12 anni, Durata: 70 min. ca. Pëtr Il ič Čajkovskij La bella addormentata Corpo di ballo Espressione Danza Direttore Giovanni Marziliano Il compositore russo Čajkovskij trasse dalla favola La bella addormentata nel bosco di Perrault un balletto, che presto divenne famoso in tutto il mondo. Ritenuto uno dei più amati e belli tra i balletti classici, narra la storia di un regno, dove il Re Stefano e la Regina desiderano da tempo una bambina. Nasce loro un erede cui danno il nome di Aurora. Ma la strega Malefica, offesa per il mancato invito al battesimo, promette la morte alla piccina entro il sedicesimo compleanno. Grazie alle tre buone fate madrine Flora, Fauna e Serenella, l infante Aurora riesce a trascorrere un infanzia spensierata nei boschi circostanti. La ragazza incontra anche l amore, un giovane e aitante principe di nome Filippo a dorso di un cavallo bianco. Allo scoccare del suo sedicesimo compleanno però la perfida Malefica riesce a trovarla ed a rimanere sola con lei. Con un sortilegio e un fuso, la strega compie il suo piano diabolico. Malefica però non sa che la buona fata Serenella, al momento della sua profezia, aveva dato in dono alla neonata la possibilità di non morire ma di cadere in un sonno profondo dal quale si potrà risvegliare solo attraverso il bacio del vero amore. Entra così nuovamente in scena il bel Filippo. Con il suo coraggio e il grande amore verso Aurora il principe riesce a sconfiggere le forze del male impersonate da Malefica sotto forma di drago fiammeggiante ed a congiungersi con la propria amata, risvegliandola con un bacio dall incantesimo 4

5 Lezioni concerto LEZIONI CONCERTO Incontri interattivi, diversificati a seconda delle fasce di età. Gli alunni saranno guidati dai musicisti alla scoperta delle sezioni strumentali dell orchestra e alla comprensione di musiche di vari generi ed epoche. Nel Corso della Lezione Concerto un ensemble illustrerà in maniera semplice e divertente le diverse famiglie orchestrali e i temi principali dei brani musicali in programma Venerdì 12 dicembre 2014 ore CONCERTO DI NATALE CON LA BIG BAND DI PAOLO TOMELLERI Natale in Jazz Età consigliata: 11/18 anni, Durata: 70 min. ca. Big Band Jazz - Direttore Paolo Tomelleri La Big Band Jazz di Paolo Tomelleri si esibirà in originali versioni di celebri brani natalizi quali Jingle Bells, White Christmans, Christmans Songs, Have yourself a Marry little Christmans, Silent Night e tanti altri, con lo scopo di avvicinare anche i più giovani alla conoscenza del Jazz, genere musicale contemporaneo, di cui l improvvisazione costituisce la caratteristica fondamentale. Nato nei primi anni del XX secolo nelle comunità afroamericane del sud degli Stati Uniti, è frutto di una confluenza di tradizioni musicali africane ed europee. Oltre all improvvisazione, le sue caratteristiche peculiari sono il ritmo Swing, la poliritmia ed il tono malinconico dell uso delle blue note. La Big Band Jazz di Paolo Tomelleri, che si ispira alle grandi orchestre di Fletcher Henderson, Benny Goodman, Glenn Miller e Duke Elington, è formata da 20 musicisti di fama internazionale tra cui Tony Arco alla batteria, Emilio Soana e Daniele Moretto alla tromba, Rudy Migliardi al trombone e Fabrizio Bernasconi al pianoforte. Accompagnati dalla melodiosa voce di Celeste Castelnuovo e diretti da Paolo Tomelleri, coinvolgeranno il pubblico nell atmosfera natalizia a suon di Jazz.

6 Martedì 13 gennaio 2015 ore PIANOFORTE E RECITAZIONE Il vestito nuovo dell Imperatore Età consigliata: 6/13 anni, Durata: 70 min. ca. Mussorgsky Quadri di un esposizione Testi di Gianni Rodari, Pianoforte Davide Cucchetti Attore Nicola Olivieri, Regia Francesco Montemurro Riusciranno i due sarti truffaldini a far credere alla vanitosa coppia Imperiale dell esistenza di un tessuto talmente prezioso e sublime da risultare invisibile a chi ne è indegno? Ci riescono eccome, e così l Imperatore e l Imperatrice si ritrovano vestiti di aria ma lodati da tutti, poiché nessuno osa ammettere la verità: il re è nudo! Solo un ragazzino oserà farlo, perché non conosce quella malattia che tra gli adulti fiorisce: l ipocrisia! Le spassose e intelligenti rime di Rodari, accompagnate dai Quadri di un esposizione di Mussorgsky, si integrano in un unico messaggio etico ed estetico. Venerdì 23 gennaio 2015 ore ESPLORAZIONI DEL MEDITERRANEO Coast to coast Età consigliata: 12/18 anni, Durata: 70 min. ca. Conduttori Ivan Fossati, Raffaele Brancati 6 Un viaggio attraverso le culture musicali del Mediterraneo che da sempre si incontrano e dialogano scambiandosi saperi e conoscenze. Si partirà dal Sud Italia, dove ancora oggi durante le feste le bande suonano per strada, per proseguire nei vicini Balcani, dove in ogni cerimonia i musicisti suonano un vastissimo repertorio di musica da ballo. Si passerà per la Grecia, culla della nostra civiltà, per trasferirci in Israele, luogo perfetto per comprendere il patrimonio musicale di tutto il Mediterraneo: qui musica tradizionale, classica, contemporanea, ebraica e araba convivono tutte insieme dando espressione della complessa realtà culturale del paese. Si toccheranno inoltre elementi del repertorio gitano e della musica rumena raggiungendo infine la Turchia. Musica, danza e canto saranno gli ingredienti di questa lezione.

7 EVENTO STRAORDINARIO IN OCCASIONE DELLA GIORNATA DELLA MEMORIA Lezioni concerto Lunedì 26 gennaio 2015 ore MUSICA PER NON DIMENTICARE Età consigliata: 12/18 anni, Durata: 80 min. ca. Filarmonica Paganelli 79: orchestra di fiati e percussioni Selezione dei testi e regia Danilo Faravelli Voci recitanti Costanza Faravelli, Gianfranco Barili Direttore Donatella Azzarelli È possibile rievocare la tragedia dell Olocausto muovendo da suoni musicali che furono ad essa direttamente o indirettamente legati e intrecciandoli con pensieri e parole dettati dalla sua spaventosa disumanità? Musica per non dimenticare, messa a punto dalla Filarmonica Paganelli 79, risponde in modo affermativo a questa domanda: ricordare il Giorno della Memoria significa trasmettere consapevolezza alle giovani generazioni sulle mostruosità che l uomo ha commesso guidato da un potere diabolico, perché determinate situazioni possono ripetersi, forse non identiche, ma con esiti altrettanto devastanti. Per questo il sistema formativo deve indurre i giovani a riflettere sul tema delle minoranze, sulla pericolosità delle estremizzazioni e avviando un processo di trasmissione della memoria storica che abbia come base un insegnamento etico, civile e responsabile. Gli studenti potranno mettere alla prova la loro sensibilità, e la loro volontà di conoscenza della storia attraverso un viaggio le cui tappe coincideranno, sul fronte musicale, con brani orchestrali tratti da colonne sonore di film di repertorio (Exodus, Schindler s list, La vita è bella ), pagine strumentali invise alla ottusa ferocia del regime hitleriano (Entartete Musik) e struggenti melodie vocali partorite dal dolore dell internamento in Lager, sul fronte storico-letterario, con estratti da opere di Peter Weiss (L istruttoria), Primo Levi (Se questo è un uomo), Hannah Arendt (La banalità del male), e altro.

8 Venerdì 30 gennaio 2015 ore UNA GUERRA EPOCALE Il primo conflitto mondiale attraverso immagini musica e parole Età consigliata: 12/18anni, Durata: 80 min. ca. Immagini di Heritage - Topfoto - Mary Evans - Science and Society Picture Library - Rue des Archives - Süddeutsche Zeitung - Marcella Pedone Distribuite in Italia da: Tips Images Pianoforte Claudia Vanzini Conduttore Alessandro Luigi Perna foto: Topfoto/Tips Images Nel centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, in Auditorium sarà proiettata una selezione di immagini tratta dalla mostra Una guerra epocale. Il primo conflitto mondiale nelle immagini degli archivi inglesi, francesi e tedeschi distribuiti in Italia da Tips Images, curata per il progetto History & Photography e prodotta da EFF&CI Facciamo Cose. La foto-proiezione è composta di circa 70 foto provenienti dalle collezioni degli archivi inglesi, francesi e tedeschi e prevede la presentazione commentata delle immagini con l obiettivo di immergere lo spettatore nell atmosfera dell epoca, raccontare perché la prima guerra mondiale può essere definita epocale e nello stesso tempo spiegare il motivo per cui fu ricordata come il primo conflitto veramente mondiale. A condurre la foto proiezione Alessandro Luigi Perna, giornalista curatore esperto di archivi fotografici. Una Mostra guidata e illustrata, accompagnata da suggestive musiche per pianoforte. 8

9 Lezioni concerto Lunedì 2 febbraio 2015 ore PERCUSSIONI Le percussioni tra classico, etnico e popolare Età consigliata: 8/13 anni; Durata: 70 min. ca. Percussionisti de laverdi, Conduttore Ivan Fossati Nessuna sezione dell orchestra può vantare la straordinaria ricchezza di risorse di quella delle percussioni. Questo spettacolo conduce lo spettatore alla scoperta di tale immensa varietà: la marimba, il vibrafono, lo xilofono il glockenspiel, i timpani, il tamburo, il triangolo e i piatti, ma anche percussioni etniche quali il berimbao, le tablas, ecc., al fine di offrire una panoramica globale ed esauriente di ogni strumento apprendendone il significato antropologico e culturale. Seguirà una parte dedicata agli effetti sonori con esempi che spaziano dalla musica classica a quella etnica e popolare, e si ascolteranno ritmi semplici e complessi della nostra e di altre civiltà. Martedì 3 febbraio 2015 ore LEGNI Il volo del calabrone Età consigliata: 6/11 anni; Durata: 60 min. ca. Quartetto di legni de laverdi, Conduttore Andrea Magnani Il Quartetto di Legni, costituito da flauto, clarinetto, oboe e fagotto, presenterà ai bambini una selezione di brani di diversi periodi storici, accompagnata dalla descrizione degli strumenti. La lezione concerto avrà come filo conduttore il Volo del calabrone di Nikolaj Rimskij-Korsakov ( ), trascritto per ensemble di legni. Il Volo del calabrone richiama il ronzio dell insetto e narra la magica trasformazione del principe Guidon che, sotto le sembianze del calabrone, sorprende e punisce i nemici che lo hanno cacciato dal regno di suo padre Saltan.

10 Mercoledì 4 febbraio 2015 ore DANZE E RITMI DAL MONDO I quattro punti cardinali Età consigliata: 11/18 anni, Durata: 70 min. ca. Conduttori: Ivan Fossati, Raffaele Brancati Uno spettacolo ricco di suggestioni, con suoni, danze e ritmi provenienti dai paesi del mondo. Un confronto fra diverse culture: il Nord è rappresentato dall Italia (vibrafono, marimba, batteria, fiati), il Sud dalla Turchia (tamburi della tradizione turca e danze orientali), l Est dall India (Tablas), l Ovest dal Brasile (Congas, Surdo, Timba e Berimbao). Ogni musicista porta con sé un grande bagaglio, dove il sapere e la conoscenza, uniti all arte, hanno preso svariate forme musicali. Mettere insieme questi patrimoni sonori insieme alle melodie degli strumenti a fiato è la formula con cui si svolgerà la lezione-concerto. Danze, ritmi e gestualità artistiche per immergersi in paesi lontani. Martedì 10 febbraio 2015 ore OTTONI E PERCUSSIONI Cartoons Gli ottoni animati Età consigliata: 5/10 anni; Durata: 60 min. ca. Con gli ottoni e le percussioni de laverdi Conduttori Ivan Fossati, Giuliano Rizzotto Le potenti sonorità del basso tuba, del trombone, del corno e delle trombe accompagnate dalle percussioni, guideranno i bambini in un viaggio attraverso le più belle sigle dei cartoni animati, sia del passato che del presente: L Uomo Ragno, La Sirenetta, Dragon Ball, I Simpson, Super Mario e tanti altri. Le musiche eseguite saranno delle trascrizioni, ossia delle rielaborazioni, in cui i temi e i motivi musicali originali verranno elaborati e adattati alle potenzialità e alle capacità degli ottoni accompagnati dalle percussioni. In modo semplice saranno spiegati anche gli strumenti con esempi musicali tratti da Bach, Monteverdi, Gabrieli, per uno spettacolo di puro divertimento. 10

11 Lezioni concerto Venerdì 13 febbraio 2015 ore ORIGINI DEL SUONO Viaggio alle origini del suono Età consigliata: 11/17 anni, Durata: 70 min. ca. Sperimentazione dal vivo per capire cosa è il suono e come nasce la musica Laboratorio di sperimentazione acustica e gruppo strumentale LeVocidellaCittà Conduttore e Pianoforte Matteo Galli Lo spettacolo sarà dedicato alla scoperta delle origini del suono con sperimentazioni dal vivo per capire cosa è il suono e come nasce la musica. Un indagine scientifica sviluppata a suon di esempi concreti, stimoleranno e coinvolgeranno i ragazzi nella comprensione estremamente semplificata e chiara delle origini del suono. Un percorso interdisciplinare fra musica scienza e fisica andrà a comprendere aspetti che fanno parte delle materie curriculari delle scuole medie e superiori. Lo spettacolo prevede l utilizzo dal vivo di apparecchiature elettroniche analogiche e digitali, macchine sperimentali, e strumenti musicali classici e di tradizione, e tante altre sorprese. Venerdì 27 febbraio 2015 ore ARCHI FIATI E PERCUSSIONI Made in Italy Età consigliata: 11/17 anni, Durata: 70 min. ca. Violino Luca Santaniello, Violino Lycia Viganò Viola Gabriele Mugnai, Violoncello Mario Shirai Grigolato, Trombone Giuliano Rizzotto, Percussioni Ivan Fossati Le musiche più famose di Puccini e Verdi vedranno come protagonista la formazione alquanto insolita ed originale di un trombone, un quartetto d archi più le percussioni, organico che esalta senza dubbio il colore timbrico del trombone il quale dialoga con la più classica delle formazioni: il quartetto d archi. Fra i tanti brani in programma troveremo: Crisantemi di Giacomo Puccini, O signore dal tetto natio di Giuseppe Verdi da I lombardi alla prima crociata, Per le antiche scale di Ennio Morricone, e per concludere in bellezza, Pizza Spaghetti e Trombone (Fantasia Napoletana).

12 Venerdì 6 marzo 2015 ore LIUTERIA: ALLA SCOPERTA DEGLI STRUMENTI AD ARCO Tutto quello che un violino nasconde Età consigliata: 6/12 anni, Durata: 70 min. ca. Quintetto d archi Le Voci della Città Conduttore e pianoforte Matteo Galli Un viaggio alla scoperta di tutto quello che un violino, una viola, un violoncello e un contrabbasso nascondono: sono i segreti della costruzione artigianale, quel vero e proprio mestiere d arte che ancora oggi si chiama Liuteria. Il violino e gli altri strumenti ad arco, diventano protagonisti di un viaggio di esplorazione e approfondimento che, con l uso delle moderne tecnologie, permette di vedere in tempo reale le parti più nascoste degli strumenti, svelando i segreti che ne stanno alla base della costruzione. Fra indagini scientifiche, al pari di Sherlok Holmes, i ragazzi ascolteranno tanta musica dal vivo accompagnata da proiezioni, con l idea che si possa imparare divertendosi. Venerdì 13 Marzo 2015 ore FANTASIA IN MUSICA Pierino e il lupo, Il Carnevale degli animali, l Apprendista stregone Età consigliata: 5/12anni, Durata: 70 min. ca. Spettacolo di Musica, Recitazione e Danza In collaborazione con La Casa della Danza e della Musica di Basiglio, Direttore Andrea Musumeci E se i personaggi più noti delle favole musicali avessero perso la loro storia? E se qualche mente burlona o maligna avesse mischiato le favole musicali fra loro? E se gli eroi e gli antieroi si trovassero in personaggi e ruoli inaspettatamente invertiti? E se attori, ballerini, musicisti, pubblico fossero anche loro parte di una storia musicale? Tutti gli ingredienti necessari a creare un avvincente e divertente giallo musicale che attraverso la recitazione, la danza, la musica, trascinerà il pubblico in un mondo di note e scarpette. Danza Classica, Hip Hop, Musical, Teatro, Orchestra e Coro insieme per interpretare musiche tratte da Pierino e il Lupo di Prokofiev, il Carnevale degli Animali di Saint-Saens, l apprendista stregone di Dukas, Pierrot Lunaire di Schonberg e altro ancora. 12

13 Lezioni concerto Venerdì 20 marzo 2015 ore ORCHESTRA DI SAX EXPO 2015: nutrire il pianeta Senza musica non c è gusto!!! Età consigliata: 11/17 anni, Durata: 70 min. ca. Con l Ensamble de Saxophone Conduttore Giuseppina Levato L anno dell esposizione mondiale dedicata ad alimentazione ed ambiente è un occasione in più per nutrire non solo il corpo ma anche la mente. Un viaggio alla ricerca delle tematiche alimentari nella musica di tutti i generi e periodi, per un menù musicale ancor più ricco, una scorpacciata di sapori musicali vari e assortiti provenienti da diverse parti del mondo serviti da venti saxofonisti con parole e immagini che ne faranno ancor più apprezzare le preziose qualità. Musiche di Haendel, Strauss, Verdi, Debussy, e altro ancora. Lunedì 23 marzo 2015 ore FILARMONICA PAGANELLI 79 Il silenzio non è d oro ma nemmeno nero nero Età consigliata: 5/10 anni, Durata: 70 min. ca. Orchestra di fiati e percussioni Attrice Costanza Faravelli, Regia Danilo Faravelli Direttore Donatella Azzarelli Opera dalla trama semplice e scorrevole, è imperniata sull azione teatrale di un attrice che, calata nel ruolo di Tamburina, incoraggia i bambini presenti a darle manforte nel compimento di un impresa appassionante: colorare di suoni la nera immobilità dell ostile Silenzio impersonato da una giovane ballerina. L avventura culmina nel pieno successo di un esecuzione orchestrale su cui l ammansito Silenzio danza i passi della sua riconciliazione con la musica. 25 gli artisti coinvolti fra musicisti e attori. Disney fantasy, Heig ho, Jungle book, Who s afraid of the big bag wolf?, The lion sleeps tonight sono solo alcuni dei coinvolgenti brani che l orchestra eseguirà.

14 Venerdì 10 aprile 2015 ore STRUMENTI MUSICALI Musica oltre i confini Età consigliata: 11/17 anni, Durata: 70 min. ca. Conduttori Davide Vendramin, Sergio Lavia, Giuliano Rizzotto, Tony Del Coco, Ivan Fossati Il gruppo musicale Street Band formato da trombone, batteria, contrabbasso, chitarra e fisarmonica propone un viaggio attraverso un vasto repertorio che va dal classico al pop al folk, toccando suggestive note di tango e meravigliando lo spettatore con effetti sonori di straordinario virtuosismo e trascinante intensità. Ogni musicista illustrerà le caratteristiche del proprio strumento attraverso le emozionanti musiche di Piazzolla, Jobin, Ferro, Di Capua, Bach e altri ancora. Lunedì 20 aprile 2015, ore L OPERA Donizetti: Elisir d amore Età consigliata: 7/13 anni; Durata: 70 min. ca. Soprano Francesca Pacileo; Tenore e Fisarmonica Paolo Cauteruccio, Attore Nicola Olivieri, Regia Francesco Montemurro Gli artisti de laverdi mettono in scena uno spettacolo per avvicinare anche i più piccoli alla comprensione di un opera in modo divertente. La storia è quella di Nick Meloni, un italo-australiano di recente tornato in patria, che decide di improvvisarsi impresario: allestirà un opera tascabile in piazza della Scala, sfidando così l inespugnabile roccaforte della Lirica Italiana. Per la sua impresa ingaggia il duo Paolo e Francesca e sceglie un titolo di grande attrattiva: Elisir d Amore. Iniziano così le prove dell opera: dalla sinfonia ai concertati, dai duetti e terzetti alle tirate comiche di un particolarissimo Dulcamara/Pulcinella, fino alla Furtiva lagrima e al gran finale. Quale mezzo migliore per far conoscere al pubblico le musiche e i segreti del capolavoro di Donizetti? 14

15 Lezioni concerto Venerdì 24 aprile 2015, ore IL DIRETTORE E L ORCHESTRA SINFONICA La Quinta di Mahler Età consigliata: 11/18 anni, Durata: 70 min. ca. Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi Direttore Ruben Jais Il Direttore d orchestra è la figura di riferimento di un orchestra sinfonica. La sua direzione è innanzitutto di aiuto per la coordinazione dei musicisti: indica il tempo da seguire, gli ingressi dei singoli strumenti, le dinamiche. Sarà spiegato il nesso fra il Direttore e le famiglie strumentali che compongono l orchestra, con lo scopo di far comprendere il lavoro svolto per preparare al meglio un concerto. Le spiegazioni saranno intervallate dall esecuzione di alcuni brani tratti dalla Sinfonia n. 5 di Gustav Mahler, composta fra il 1901 ed il Lunedì 4 maggio 2015, ore STRUMENTI MUSICALI Musiche da film Età consigliata: 6/13 anni, Durata: 70 min. ca. Conduttore Ivan Fossati Le più belle colonne sonore suonate per l occasione dal gruppo musicale della scuola Bruno Munari: Il Buono il Brutto e il Cattivo, Per un Pugno di Dollari e Giù la Testa di Sergio Leone, La dolce Vita, Le notti di Cabiria, Prova D orchestra di Federico Fellini, La Vita è bella di Roberto Benigni e ancora un omaggio ad Alberto Sordi. Gli strumenti utilizzati saranno le percussioni, i fiati, il pianoforte e la chitarra, di cui saranno spiegate tecniche, storia e caratteristiche. Un percorso guidato da immagini per ricordare i film che hanno fatto la storia del cinema.

16 Martedì 26 maggio 2015 ore STRUMENTI MUSICALI Sulle tracce di Bach Età consigliata: 6/13 anni; Durata: 70 min. ca. Attore Nicola Olivieri, Regia Francesco Montemurro L orchestra giovanile della scuola Tabacchi, i cantori del Duomo e gli artisti de laverdi presentano uno spettacolo alla scoperta di Johann Sebastian Bach, per un viaggio attraverso i luoghi in cui visse e operò. Bach è stato un compositore, organista, clavicembalista e maestro di cappella tedesco del periodo Barocco, di fede luterana, universalmente considerato uno dei più grandi geni nella storia della musica. Nonostante siano trascorsi più di due secoli dalla sua morte, la sua musica conta numerosi appassionati, specialmente fra i giovani che scoprono in lui momenti di autentica poesia. Un attore condurrà il pubblico alla scoperta del grande compositore barocco, guidando i giovani musicisti alla scoperta dei loro talenti. 16

17 PROVE APERTE PROVE DEI CONCERTI APERTE AGLI STUDENTI Prove aperte Assistere alle prove dei concerti è un esperienza che aiuta a comprendere la musica e la professione dei musicisti, e rappresenta inoltre una straordinaria opportunità per scoprire i meccanismi segreti di un orchestra sinfonica. Durante le prove, il Direttore spiegherà ai ragazzi i brani, i compositori in programma e il ruolo del Direttore d orchestra. I ragazzi potranno capire il lavoro necessario per perfezionare ogni frase musicale, prima di arrivare a una perfetta esecuzione del concerto. DATE E PROGRAMMI DELLE PROVE GENERALI APERTE AGLI STUDENTI: Giovedì 16 ottobre 2014 ore Wagner Tristan und Isolde: Vorspiel und Liebestod (Tristano e Isotta: Preludio e Morte di Isotta) R. Strauss Tod und Verklärung (Morte e Trasfigurazione) Poema sinfonico op. 24 Čajkovskij Sinfonia n. 6 in Si minore op. 74 Patetica Direttore John Axelrod

18 Venerdì 24 ottobre 2014 ore Čajkovskij Sinfonia n. 1 in Sol minore op. 13 Sogno d inverno Brahms Sinfonia n. 3 in Fa maggiore op. 90 Direttore John Axelrod Giovedì 6 novembre 2014 ore De Falla El Sombrero de tres Picos, Suite n. 2 (Tre danze da Il Cappello A Tre Punte ) Rodrigo Concerto de Aranjuez per chitarra e orchestra Domeniconi Suite per chitarra sola op. 19 Koyunbaba Rimskij-Korsakov Capriccio spagnolo, per orchestra op. 34 Ravel Boléro, per orchestra Chitarra Milos Karadaglic Direttore Zhang Xian Giovedì 11 dicembre 2014 ore Čajkovskij Eugene Onegin Waltz e Polonaise La bella addormentata Suite dal Balletto Pezzo Capriccioso op. 62 Variazioni su un tema Rococò per violoncello e orchestra op. 33 Ouverture Solenne (Ouverture 1812) op. 49 Violoncello Alban Gerhardt Direttore Zhang Xian Giovedì 12 febbraio 2015 ore Prokof ev L amore delle tre melarance Suite sinfonica op. 33 bis Mozart Concerto per pianoforte e orchestra n. 21 in Do maggiore K. 467 Prokof ev Romeo e Giulietta Suite n. 2 Pianoforte Shai Wosner Direttore Otto Tausk Giovedì 5 marzo 2015 ore Mozart Divertimento per archi in Re maggiore K. 136 Concerto per pianoforte e orchestra n. 26 in Re maggiore K. 537 Dell Incoronazione Serenata notturna per archi e timpani n. 6 in Re maggiore K. 239 Sinfonia n. 38 in Re maggiore K. 504 Praga Pianoforte e Direttore Olli Mustonen Giovedì 9 aprile 2015 ore Mahler Sinfonia n. 1 in Re maggiore Il Titano Beethoven Sinfonia n. 5 in Do minore op. 67 Direttore Jader Bignamini 18

19 Musica per la maturità MUSICA PER LA MATURITÀ Incontri per comprendere i legami multidisciplinari tra gli eventi culturali e il tempo in cui sono stati prodotti. Un introduzione allargata ad altri ambiti culturali, partendo dalla musica e collegandola all arte e alla letteratura. Gli appuntamenti prevedono il concerto e una conferenza introduttiva. CONFERENZA ore CONCERTO IN AUDITORIUM ore Relatore: Francesca Liberatore docente di Letteratura Venerdì 21 novembre 2014 Un interessante connubio: un romanzo greco rielaborato dal Novecento musicale Ravel Alborada del Gracioso Botter Les Jeux d Arlequin (prima esecuzione assoluta) Ravel Concerto per pianoforte e orchestra in Re maggiore Per la mano sinistra Concerto per pianoforte e orchestra in Sol maggiore Daphnis et Chloé, Frammenti sinfonici, Seconda Serie Percussioni Claudio Bettinelli Pianoforte Roberto Cominati Direttore Wayne Marshall Venerdì 12 dicembre 2014 Puškin e Čajkovskij: variazioni sul romanticismo russo Čajkovskij Eugene Onegin Waltz e Polonaise La bella addormentata Suite dal Balletto Pezzo Capriccioso op. 62 Variazioni su un tema Rococò per violoncello e orchestra op. 33 Ouverture Solenne (Ouverture 1812) op. 49 Violoncello Alban Gerhardt Filarmonica Paganelli 79 di Cinisello Balsamo Direttore della Filarmonica Donatella Azzarelli Direttore Zhang Xian

20 Venerdì 20 marzo 2015 Pelléas et Mélisande: una fiaba simbolista tra spunti folcloristici e psicologia del profondo Mozart Tre Danze tedesche K. 509 Concerto per pianoforte e orchestra n. 27 in Si bemolle maggiore K. 595 Schubert-Maderna Cinque danze (Polka op. 49 Marcia militare op. 51 Marcia Ungherese op. 54 Valzer sentimentale op. 58 Galopp [Ecossaises] op. 49) Debussy Pelléas et Mélisande Suite da concerto Pianoforte Ivan Martin Direttore Roberto Polastri Venerdì 10 aprile 2015 Due titani a confronto Beethoven e Mahler Mahler Sinfonia n. 1 in Re maggiore Il Titano Beethoven Sinfonia n. 5 in Do minore op. 67 Direttore Jader Bignamini 20

21 Crescendo in Musica RASSEGNA CRESCENDO IN MUSICA 2014/2015 Storie celebri e fiabe in musica Continua per la stagione 2014/2015 la Rassegna Crescendo in Musica con 15 concerti pensati per i bambini dai 3 ai 14 anni: Babar, La Bella Addormentata, Cinderella, la Danza, la Natura, gli Animali, i Giochi; sono solo alcuni dei personaggi e dei temi dei concerti del sabato pomeriggio. Attori, mimi, ballerini, guideranno i bambini alla comprensione dei brani, affinché l appuntamento del sabato pomeriggio diventi una piacevole abitudine per le scolaresche e le famiglie. 1 Poulenc Saint-Saëns sabato 11 ottobre 2014 ore GLI ANIMALI La storia di Babaril piccolo elefante Il carnevale degli animali Francesco Bossaglia 2 sabato 15 NOVEMBRE 2014 ore LE PERCUSSIONI I Percussionisti de laverdi 3 Saint-Saëns AA.VV. sabato 6 Dicembre 2014 ore L AVVENTO Oratorio di Natale Carole natalizie Coro di voci bianche de laverdi Direttore Maria Teresa Tramontin

22 4 Čajkovskij sabato 13 DICEMBRE 2014 ore In collaborazione con Espressione Danza NATALE CON LA FIABA La bella addormentata Corpo di ballo Espressione Danza Direttore Giovanni Marziliano 5 Rota sabato 20 DICEMBRE 2014 ore NATALE CON LA FIABA 2 L isola dei pappagalli C era una volta nella grotta Il Natale degli innocenti Canto di gloria Coro di voci bianche de laverdi Maestro del Coro di voci bianche Maria T. Tramontin Direttore Giuseppe Grazioli 22

23 Crescendo in Musica 6 Ponchielli Waldteufel Khačaturjan Prokof ev Saint-Saëns Dukas sabato 31 GENNAIO 2015 ore LA DANZA Danza delle ore da La Gioconda I pattinatori Danza delle spade da Gayaneh Danza dei cavalieri da Romeo e Giulietta Danza macabra L apprenti sorcier Direttore Kirill Vishnyakov 7 sabato 21 FEBBRAIO 2015 ore I GIOCHI Debussy Children s Corner L. 113 Bizet Jeux d enfants op. 22 Fauré Dolly Suite L. Mozart Sinfonia dei giocattoli Pierné Marche des petits soldats de plomb Orchestra laverdi per tutti Direttore Giulio Piccinelli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

---------------- Ufficio Stampa

---------------- Ufficio Stampa Ufficio Stampa Presentazione del libro TeatrOpera: Esperimenti Scenici di Maria Grazia Pani Concerto spettacolo con voce recitante, soprani, tenore e pianoforte 11 maggio 2015 Teatro Sociale ----------------

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini Che cos è l Opera in musica L opera in musica (chiamata anche opera lirica o melodramma) è un genere teatrale nato a Firenze alla fine del Cinquecento.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

GLI ARISTOGIOCHI: UNA STORIA UN MUSICAL, UN GIOCO UN ARTE

GLI ARISTOGIOCHI: UNA STORIA UN MUSICAL, UN GIOCO UN ARTE GLI ARISTOGIOCHI: UNA STORIA UN MUSICAL, UN GIOCO UN ARTE Autore: Liliana Minutoli PROGETTO DIDATTICO PER APPRENDERE DA SUONI, PAROLE, IMMAGINI, MOVIMENTI CORPOREI A BAMBINI E MAESTRI! Eccoci qui insieme

Dettagli

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i

leonildo marcheselli omaggio a b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i omaggio a leonildo marcheselli b a l l a b i l i s e m p r e V e r d i d e l pa p à d e l l a F i l u z z i I n t e r p r e t a t I d a g r a n d I f I s a r m o n I c I s t I massimo budriesi tiziano

Dettagli

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo.

Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Il coro ha cominciato la sua attiv ità con 15 bambini ed attualmente ne conta 35, prov enienti dalle div erse scuole primarie del circolo. Tutti i bambini che ne fanno richiesta v engono ammessi al Coro,

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici.

Ecco prima uno schema seguito dalla illustrazione degli elementi caratteristici. Teoria musicale - 8 ALTRI MODI E SCALE Nell iniziare questo capitolo bisogna subito premettere che questi argomenti vengono trattati con specifiche limitazioni in quanto il discorso è estremamente vasto,

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava

SiStemi musicali Origine delle note Divisione dell ottava Scale Chi ha stabilito i rapporti d altezza fra le note musicali? Chi ha stabilito che le note sono sette e i semitoni dodici? Se il è uguale al Re perché hanno lo stesso nome? Se sono diversi qual è più

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO 1 Enrico Strobino L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO Incontro immaginario tra Steve Reich e Gianni Rodari PREMESSA L esperienza che qui presento è stata realizzata nella classe 1aG della Scuola Media S.

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni

Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Catalogo delle opere di Rosario Mirigliano Composizioni Silenzi (1972) per soprano, violino, contrabbasso, pianoforte, celesta e percussioni Quartetto (1973) per violino, viola, violoncello e clavicembalo

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

La scala musicale e le alterazioni

La scala musicale e le alterazioni La scala musicale e le alterazioni Unità didattica di Educazione Musicale classe seconda Obiettivi del nostro lavoro Acquisire il concetto di scala musicale e di intervallo. Conoscere la struttura della

Dettagli

www.maestramary.altervista.org

www.maestramary.altervista.org Premessa ed obiettivi Il progetto "dietro le quinte" La drammatizzazione è la forma più conosciuta e diffusa di animazione nella scuola. Nell'uso più comune con il termine drammatizzazione si intendono

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Classe 3AM - pagina 1

Classe 3AM - pagina 1 1 Classe AM - pagina 1 Cognome ABRAMO classe AM Nome VERONCA matricola Nato a (e PV) cod. utilizz. -1 1 Pianoforte - prof.ssa Fabro giovedì 14.0-15.0 2.4 lunedì 15.0-16.0 LAB. giovedì 15.0-16.0 NFO 1 Canto

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO SCUOLA INFANZIA ARCOBALENO PROGETTO DIDATTICO PREMESSA L azione del documentare necessita sempre di una fase

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

AUTORE TITOLO EDITO RE

AUTORE TITOLO EDITO RE AUTORE TITOLO EDITO RE AA.VV AA.VV America s Drum Solos. A collection of 150 Solos of the former national Association of Rudimental Drummers. Edited by 7 Stьcke fьr Marimba / edited von Siegfried Fink

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1

L : L/2 = 1 : ½ = 2 : 1 LA SCALA PITAGORICA (e altre scale) 1 IL MONOCORDO I Greci, già circa 500 anni prima dell inizio dell era cristiana, utilizzavano un semplice strumento: il monocordo. Nel monocordo, un ponticello mobile

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI

GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI GRIGLIA DI OSSERVAZIONE E DI RILEVAZIONE DELLE ABILITA IN INGRESSO PER I TRE ANNI INGRESSO Si mostra sereno Ricerca gli altri bambini Porta gli oggetti a scuola SERVIZI IGIENICI Ha il controllo sfinterico

Dettagli

Mario Polito IARE: Press - ROMA

Mario Polito IARE: Press - ROMA Mario Polito info@mariopolito.it www.mariopolito.it IMPARARE A STUD IARE: LE TECNICHE DI STUDIO Come sottolineare, prendere appunti, creare schemi e mappe, archiviare Pubblicato dagli Editori Riuniti University

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA DAL MONDO CHIUSO ALL UNIVERSO INFINITO Percorso dii Astronomiia La Provincia di Lodi Servizio Cultura e Istruzione, ha presentato alla Regione Lombardia

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Francesca CAPRA Teresina MAFFIOLETTI BAIMA

Francesca CAPRA Teresina MAFFIOLETTI BAIMA I.C. CORIO SCUOLA PRIMARIA C.A.Anglesio di ROCCA CANAVESE Progetto di lettura Francesca CAPRA Teresina MAFFIOLETTI BAIMA CLASSE SECONDA PERCHè UN PROGETTO DI SPERI MENTAZI ONE Gruppo di lavoro I.N. CURRICOLO

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Storia dell'opera lirica in pillole

Storia dell'opera lirica in pillole Storia dell'opera lirica in pillole Le origini dell opera lirica: tutto ebbe inizio così... L opera lirica non esisteva nell antichità. Esisteva il teatro fin dai tempi dell antica Grecia e c era la musica

Dettagli

E se ci facessimo aiutare dai ragazzi? Il laboratorio adulto Cantieri diffusi per piccole opere La madre dello yogourt

E se ci facessimo aiutare dai ragazzi? Il laboratorio adulto Cantieri diffusi per piccole opere La madre dello yogourt E se ci facessimo aiutare dai ragazzi? Qualche ipotesi sulla relazione tra sperimentazioni e comunicazione dopo l incontro tra il CSN e gli staff regionali del 14 novembre di Franco Lorenzoni Il 14 novembre

Dettagli