Italy Imprese e internazionalizzazione: come gestire le diversità tra sistemi giuridici.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Italy Imprese e internazionalizzazione: come gestire le diversità tra sistemi giuridici."

Transcript

1

2 Italy Imprese e internazionalizzazione: come gestire le diversità tra sistemi giuridici. Avv. Bruno Giuffrè

3 L'internazionalizzazione delle imprese e i rischi legali Lo svolgimento dell'attività di impresa, in qualsiasi forma, fuori dal territorio nazionale comporta, tra gli altri, un rischio di natura legale. Per rischio legale si intende il rischio di perdite derivanti dalla inadeguatezza della documentazione contrattuale, dall'invalidità dei contratti, dalla discrepanza tra la volontà delle parti e la loro espressione documentale, dalla incertezza del quadro normativo nei diversi paesi, nonché dalle incertezze del regime giuridico applicabile a fattispecie complesse, a contratti nuovi o a determinati soggetti.

4 La giurisdizione Tra gli aspetti problematici, vi è la soggezione alla giurisdizione del giudice straniero. La parte che opera all'estero e che commette un illecito non può sottrarsi preventivamente alla giurisdizione del luogo in cui si verifica l'evento dannoso. La prassi internazionale degli affari ha sviluppato metodi di soluzione alternativa delle controversie (ADR), volti a neutralizzare i rischi della "vicinanza" tra giudice e una delle parti. Fin dal 1958 (Convenzione di New York ) la comunità internazionale si è dotata di regole che agevolano la circolazione internazionale delle decisioni arbitrali. La previsione contrattuale dell'arbitrato non mette totalmente al riparo dal rischio che l'altra parte ricorra comunque al suo giudice nazionale per le materie che non possono formare oggetto di convenzione arbitrale; per le controversie che hanno ad oggetto diritti indisponibili e per le misure cautelari e d'urgenza. L'arbitrato presenta anch'esso problematicità connesse principalmente alla scelta degli arbitri, della sede, ai costi e alla difesa tecnica.

5 Altri fattori di rischio legale La legge applicabile: le norme di applicazione necessaria e quelle di ordine pubblico interno prevalgono sulla legge che le parti abbiano liberamente scelto di applicare al loro rapporto. In assenza di una scelta, la legge applicabile si determina in base alle norme di diritto internazionale privato, le quali prevedono, tra l'altro, che la materia della responsabilità da illecito extracontrattuale sia regolata dal diritto del luogo in cui si verifica l'evento dannoso. L'interpretazione e le modalità di enforcement della legge da parte delle autorità pubbliche locali. I requisiti sempre più stringenti in materia di compliance, come previsti dalla normativa e applicati dalle autorità giudiziarie e di controllo. Il "fattore ambientale".

6 I programmi assicurativi multinazionali I programmi assicurativi multinazionali: la risposta del mercato assicurativo alle esigenze delle aziende che operano in Paesi diversi anche con riferimento al rischio legale. Si compongono solitamente di una polizza master e di polizze locali e possono fornire anche la cd. financial interest cover. Le polizze locali: Ø sono normalmente emesse da assicuratori autorizzati ad operare nel Paese in cui è situato il rischio; Ø sono emesse in favore della filiale locale dell'impresa multinazionale interessata; Ø sono soggette alla legge nazionale di quel Paese; Ø sono formulate nella lingua locale. La polizza master è invece sottoscritta dalla capogruppo ed è prestata sia a copertura dei rischi che si verificano nel Paese d'origine, sia ad integrazione delle varie polizze locali.

7 La Polizza Master: le clausole d.i.l. e d.i.c. La clausola difference in limits (o anche detta d.i.l.): garantisce un massimale assicurativo in eccesso rispetto a quello fornito dalla polizza locale. prevede che il massimale della polizza locale operi quale franchigia della polizza Master. La clausola difference in conditions (o anche detta d.i.c.): Estende l'oggetto della copertura delle polizze locali e della polizza Master in due diverse "direzioni". Qualora la copertura offerta dalla Master policy risulti più estesa di quella delle polizze locali, anche per queste ultime trovano applicazione le condizioni della polizza Master. Qualora le condizioni dei contratti locali siano più estese di quelle della polizza Master, queste si applicano anche alla polizza Master, ma limitatamente ai rischi assicurati dalle filiali locali (c.d. reverse d.i.c.).

8 La Financial interest cover I programmi multinazionali prevedono anche la cd. Financial interest Cover, che tutela l'integrità patrimoniale della società capogruppo rispetto alle perdite che possano derivarle da sinistri subiti dalle filiali locali e che non siano integralmente coperti dalle polizze locali e Master in base alle clausole d.i.c. e d.i.l. (anche per effetto di limitazioni di natura regolamentare alla libertà di svolgere localmente attività assicurativa). Aspetti problematici: Ø difficoltà di identificazione del danno indiretto della capogruppo in conseguenza del sinistro patito dalla filiale locale; Ø addebito di parte del premio alla filiale locale e conseguenze fiscali; Ø trasferimento alla filiale locale del beneficio dell'indennizzo corrisposto alla capogruppo.

9 Grazie per l'attenzione

CONFINDUSTRIA UDINE, ABBIAMO SOLIDE RADICI. SONO LA NOSTRA E LA VOSTRA SICUREZZA. Giovedì 30 Ottobre 2014

CONFINDUSTRIA UDINE, ABBIAMO SOLIDE RADICI. SONO LA NOSTRA E LA VOSTRA SICUREZZA. Giovedì 30 Ottobre 2014 Programmi assicurativi internazionali CONFINDUSTRIA UDINE, ABBIAMO SOLIDE RADICI. SONO LA NOSTRA E LA VOSTRA SICUREZZA. Giovedì 30 Ottobre 2014 Programmi Assicurativi Internazionali Non esiste una definizione

Dettagli

Diligenza degli amministratori e assicurazione della responsabilità civile

Diligenza degli amministratori e assicurazione della responsabilità civile Diligenza degli amministratori e assicurazione della responsabilità civile Michele Siri Professore di diritto commerciale e di diritto delle assicurazioni Dipartimento di Giurisprudenza Università di Genova

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) DIPENDENTI

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) DIPENDENTI SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) DIPENDENTI CONTRAENTE Efibanca spa FORM A DI COPERTURA Assicurazione temporanea monoannuale di gruppo in caso di morte. E quindi un assicurazione

Dettagli

I Rischi dell Internazionalizzazione

I Rischi dell Internazionalizzazione I Rischi dell Internazionalizzazione Convegno Le Aziende tra rischi e sinistri Milano 09 giugno 2016 Copyright Strategica Group s.r.l. - Tutti i diritti riservati Ogni diritto sui contenuti del documento

Dettagli

POLIZZA OBBLIGATORIA R.C. PROFESSIONALE AVVOCATI NUOVE REGOLE DECRETO n. 238 DELL 11 Ottobre 2016 entrata in vigore 11 Ottobre 2017

POLIZZA OBBLIGATORIA R.C. PROFESSIONALE AVVOCATI NUOVE REGOLE DECRETO n. 238 DELL 11 Ottobre 2016 entrata in vigore 11 Ottobre 2017 POLIZZA OBBLIGATORIA R.C. PROFESSIONALE AVVOCATI NUOVE REGOLE DECRETO n. 238 DELL 11 Ottobre 2016 entrata in vigore 11 Ottobre 2017 POLIZZA RC PROFESSIONALE AVVOCATI OGGETTO DELL ASSICURAZIONE: la polizza

Dettagli

FIRST/CISL TUTELA LEGALE

FIRST/CISL TUTELA LEGALE 1 FIRST/CISL TUTELA LEGALE DEFINIZIONI: Nel testo che segue, si intendono: - ASSICURATO: il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione; - ASSICURAZIONE: il contratto di assicurazione; - ASSISTENZA

Dettagli

Come negoziare contratti che tutelino l esportatore italiano nei più importanti mercati emergenti

Come negoziare contratti che tutelino l esportatore italiano nei più importanti mercati emergenti A Come negoziare contratti che tutelino l esportatore italiano nei più importanti mercati emergenti Varese 23 aprile 2008 Programma dell incontro: la legge applicabile, la determinazione del giudice competente

Dettagli

Legge 31 maggio 1995, n. 218 RIFORMA DEL SISTEMA ITALIANO DI DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO

Legge 31 maggio 1995, n. 218 RIFORMA DEL SISTEMA ITALIANO DI DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO Legge 31 maggio 1995, n. 218 RIFORMA DEL SISTEMA ITALIANO DI DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO Art. 1 Oggetto della legge 1. La presente legge determina l'ambito della giurisdizione italiana, pone i criteri

Dettagli

Fulvio Fati Pozzodivalle Avvocato

Fulvio Fati Pozzodivalle Avvocato Contratti commerciali internazionali ecollaborazione commerciale internazionale Fulvio Fati Pozzodivalle Avvocato pagina 1 di 16 1. Introduzione La trattazione delle tematiche relative ai processi di internazionalizzazione

Dettagli

Capitolo 16. Stima dei danni

Capitolo 16. Stima dei danni Capitolo 16 Stima dei danni Definizione di danno Il danno può essere definito come un fatto in grado di determinare una variazione anormale nel valor capitale di un bene e nella sua capacità di produrre

Dettagli

INDICE SOMMARIO. pag. Prefazione...

INDICE SOMMARIO. pag. Prefazione... pag. Prefazione.... XIII Capitolo 1 NATURA DELL ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DELLA R.C. AUTO 1.1. Matrice contrattuale del rapporto assicurativo... 1 1.2. Riaffermazione della matrice contrattuale nel nuovo

Dettagli

Modulo assicurativo. Dettaglio delle materie

Modulo assicurativo. Dettaglio delle materie Modulo assicurativo Tabella A Dettaglio delle materie 1. Diritto delle assicurazioni, inclusa la disciplina regolamentare emanata dall Istituto 1.1. Normativa primaria contenuta nel Codice Civile e nel

Dettagli

Istanza di Mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/2010

Istanza di Mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/2010 Istanza di Mediazione ai sensi del D.Lgs. 28/2010 ADR Center Via del Babuino, 114 00187 Roma adr@pec. Iscritto presso il Ministero della giustizia al n. 1 del Registro degli organismi deputati a gestire

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA da trasmettere a: Fax:

MODULO DI PROPOSTA da trasmettere a:   Fax: MODULO DI PROPOSTA da trasmettere a: e-mail: convenzione.avvocati@brokeritaly.com Fax: +39 0658157933 NOTE IMPORTANTI La presente proposta è relativa alla potenziale stipulazione di una polizza di RC PROFESSIONALE

Dettagli

(Allegato B) Lotto N. I

(Allegato B) Lotto N. I (Allegato B) Lotto N. I Scheda di Offerta Tecnica per la procedura aperta, relativa all affidamento dei servizi assicurativi dell Ateneo, periodo 01.05.2013 31.12.2016, Lotto I All Risks beni patrimoniali.

Dettagli

Polizza di Tutela Legale verso per la copertura delle spese legali nel procedimento Amministrativo, Amministrativo Contabile, Penale e Civile

Polizza di Tutela Legale verso per la copertura delle spese legali nel procedimento Amministrativo, Amministrativo Contabile, Penale e Civile Polizza di Tutela Legale verso per la copertura delle spese legali nel procedimento Amministrativo, Amministrativo Contabile, Penale e Civile Università Istituti Scolastici e Scuole Pubbliche in genere

Dettagli

Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per Prestiti personali BancoPosta POSTEPROTEZIONE PRESTITO

Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per Prestiti personali BancoPosta POSTEPROTEZIONE PRESTITO Modulo di Adesione alla copertura assicurativa per Prestiti personali BancoPosta POSTEPROTEZIONE PRESTITO Ufficio Postale/Frazionario...Filiale...Numero telefono/fax... Dati del Richiedente (compilare

Dettagli

Struttura e funzionamento delle norme di DIPP

Struttura e funzionamento delle norme di DIPP Struttura e funzionamento delle norme di DIPP Programma della lezione Le cd. norme di conflitto I criteri di collegamento La qualificazione delle norme di conflitto Le questioni preliminari Come regolare

Dettagli

Milano, 28 luglio 2016 CIRCOLARE N. 14. Alle Società della LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A Loro sedi

Milano, 28 luglio 2016 CIRCOLARE N. 14. Alle Società della LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A Loro sedi Milano, 28 luglio 2016 CIRCOLARE N. 14 Alle Società della LEGA NAZIONALE PROFESSIONISTI SERIE A Loro sedi POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 Premessa Per effetto della modifica intervenuta

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE E DEGLI INFORTUNI DERIVANTI DALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI AVVOCATO

POLIZZE ASSICURATIVE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE E DEGLI INFORTUNI DERIVANTI DALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI AVVOCATO POLIZZE ASSICURATIVE PER LA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE E DEGLI INFORTUNI DERIVANTI DALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI AVVOCATO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE Contraente / Assicurato

Dettagli

IL DIRITTO DEI SOCIAL PROFILI DI DIRITTO NETWORKS INTERNAZIONALE PRIVATO

IL DIRITTO DEI SOCIAL PROFILI DI DIRITTO NETWORKS INTERNAZIONALE PRIVATO IL DIRITTO DEI SOCIAL NETWORKS PROFILI DI DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO D O T T. A L B E R T O M I G L I O U N I V E R S I T À D I T O R I N O 8 M A R Z O 2 0 1 7 I. Quale ruolo per il diritto internazionale

Dettagli

La risposta giusta è la a)

La risposta giusta è la a) Il contratto di assicurazione obbligatoria per la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti può essere tacitamente prorogato? a) No. mai. b) Sì, sempre. c) Sì,

Dettagli

Italy Financial Lines Convenzione D&O CNA - Brokers Italiani

Italy Financial Lines Convenzione D&O CNA - Brokers Italiani Continental European Cross-Border Branch ( CCBB ) Italy Financial Lines Convenzione D&O CNA - Brokers Italiani 30 Giugno 2008 edizione aggiornata al 08-10-2008 R.C. Amministratori TIPO DI COPERTURA Responsabilità

Dettagli

INDICE-SOMMARIO INTRODUZIONE E PIANO DELL OPERA

INDICE-SOMMARIO INTRODUZIONE E PIANO DELL OPERA INDICE-SOMMARIO INTRODUZIONE E PIANO DELL OPERA Le nozioni base 1. Danno e interesse.... 1 2. Il rischio... 3 3. Il principio di precauzione e l assicurazione.... 6 4. Il sinistro e l assicurazione contro

Dettagli

INDICE. Abbreviazioni... INTRODUZIONE

INDICE. Abbreviazioni... INTRODUZIONE INDICE Abbreviazioni... XI INTRODUZIONE I. Il diritto delle parti all arbitrato... 1 II. La particolare importanza del rispetto della volontà delle parti nell arbitrato commerciale internazionale... 4

Dettagli

DENUNCIA DI SINISTRO INFORTUNI (DA INVIARE AL PIÙ PRESTO REDATTA IN MODO COMPLETO)

DENUNCIA DI SINISTRO INFORTUNI (DA INVIARE AL PIÙ PRESTO REDATTA IN MODO COMPLETO) ALL AGENZIA PRINCIPALE DI DENUNCIA DI SINISTRO INFORTUNI (DA INVIARE AL PIÙ PRESTO REDATTA IN MODO COMPLETO) RISERVATO AGENZIA RAMO N. DANNO ESERCIZIO CODICE AGENZIA DENUNCIA PERVENUTA IN AGENZIA IL 05

Dettagli

Parte III RESPONSABILITÀ E ASSICURAZIONE. CAPITOLO I L ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE (Rossella Cavallo Borgia)

Parte III RESPONSABILITÀ E ASSICURAZIONE. CAPITOLO I L ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE (Rossella Cavallo Borgia) INDICE Parte III RESPONSABILITÀ E ASSICURAZIONE CAPITOLO I L ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE 1. Responsabilità civile e assicurazione............................. 3 2. Il contratto di assicurazione

Dettagli

MEDICO AMMINISTRATORE E DIPENDENTE DI STRUTTURA SANITARIA PUBBLICA

MEDICO AMMINISTRATORE E DIPENDENTE DI STRUTTURA SANITARIA PUBBLICA Prodotto MEDICO AMMINISTRATORE E DIPENDENTE DI STRUTTURA SANITARIA PUBBLICA Il Medico Amministratore e dipendente di Struttura Sanitaria Pubblica è il prodotto per i medici dipendenti pubblici che consente

Dettagli

FRANCO MOSCONI CRISTINA CAMPIGLIO DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO E PROCESSUALE PARTE SPECIALE. Seconda edizione UTET

FRANCO MOSCONI CRISTINA CAMPIGLIO DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO E PROCESSUALE PARTE SPECIALE. Seconda edizione UTET FRANCO MOSCONI CRISTINA CAMPIGLIO DIRITTO INTERNAZIONALE PRIVATO E PROCESSUALE PARTE SPECIALE Seconda edizione UTET INDICE Premessa alia seconda edizione p. IX Premessa alia prima edizione» XI Abbreviazioni»

Dettagli

CONDIZIONI POLIZZE ASSICURATIVE

CONDIZIONI POLIZZE ASSICURATIVE CONDIZIONI POLIZZE ASSICURATIVE 1 - INFORTUNI CONSEGUENTI A RAPINA O TENTATA RAPINA DURANTE IL TRASPORTO DI VALORI EFFETTUATO PER CONTO DELLA FEDERAZIONE Assicurazione per n. 3 (tre) dipendenti identificati

Dettagli

SOCIETA GESTIONE MULTIPLA S.P.A. KM 1,5 LECCE - VERNOLE 73100 LECCE

SOCIETA GESTIONE MULTIPLA S.P.A. KM 1,5 LECCE - VERNOLE 73100 LECCE SOCIETA GESTIONE MULTIPLA S.P.A. KM 1,5 LECCE - VERNOLE 73100 LECCE SCHEMA CONTRATTO PER LA FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE MEDIANTE FUEL CARD E DEI SERVIZI CONNESSI (art. 279, c. 1, lett. f)

Dettagli

Capitolo 16. Stima dei danni

Capitolo 16. Stima dei danni Capitolo 16 Stima dei danni Definizione di danno Il danno può essere definito come un fatto in grado di determinare una variazione anormale nel valor capitale di un bene e nella sua capacità di produrre

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO Protezione Mutuo New

SCHEDA PRODOTTO Protezione Mutuo New SCHEDA PRODOTTO Protezione Mutuo New NOME PRODOTTO PROTEZIONE MUTUI - New Revisione prodotto post evidenze di mercato a seguito Lettera Ivass/Bankit LE COMPAGNIE BCC Assicurazioni S.p.A BCC Vita S.p.A

Dettagli

CORSO DI PREPARAZIONE ALLA PROVA SCRITTA ESAME DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE LEGALE. 40h divise in 40 lezioni - docente Avv.

CORSO DI PREPARAZIONE ALLA PROVA SCRITTA ESAME DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE LEGALE. 40h divise in 40 lezioni - docente Avv. CORSO DI PREPARAZIONE ALLA PROVA SCRITTA ESAME DI ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE LEGALE 40h divise in 40 lezioni - docente Avv. Lea Nadalin Parere di diritto civile (esame di abilitazione 2015) TRACCIA

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO PARTE II MODULO DI PROPOSTA

FASCICOLO INFORMATIVO PARTE II MODULO DI PROPOSTA FASCICOLO INFORMATIVO PARTE II MODULO DI PROPOSTA NOTE IMPORTANTI La presente proposta è relativa alla potenziale stipulazione di una polizza di RC PROFESSIONALE in regime di Claims Made il che significa

Dettagli

Fare affari in Marocco

Fare affari in Marocco Fare affari in Marocco Avv. Andrea Antognini ELEXI Studio legale Cantù, 31 marzo In collaborazione con Attività preliminari: ricerca e verifica dei partners commerciali Introduzione alla contrattualistica

Dettagli

PI QUESTIONARIO ORGANISMI DI MEDIAZIONE (DECRETO LEGISLATIVO 18 OTTOBRE 2010 N. 180)

PI QUESTIONARIO ORGANISMI DI MEDIAZIONE (DECRETO LEGISLATIVO 18 OTTOBRE 2010 N. 180) PI QUESTIONARIO ORGANISMI DI MEDIAZIONE (DECRETO LEGISLATIVO 18 OTTOBRE 2010 N. 180) Il presente questionario è relativo alla stipulazione di una polizza Claims Made, in base alla quale vengono coperte

Dettagli

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE

MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Modulo n. MECL49 Agg. n. 040 Data aggiornamento 13.05.2016 MODULO INFORMAZIONI PUBBLICITARIE Prestito Personale CreditExpress Dynamic Il prestito personale CreditExpress Dynamic è venduto da UniCredit

Dettagli

La scelta del cloud: dal contratto alla tutela dei dati

La scelta del cloud: dal contratto alla tutela dei dati Nuove frontiere in Biblioteca: le informazioni tra le nuvole 15 marzo 2012 Milano La scelta del cloud: dal contratto alla tutela dei dati Prof. Avv. Alessandro Mantelero Politecnico di Torino IV Facoltà

Dettagli

CONVENZIONE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRAPANI

CONVENZIONE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRAPANI CONVENZIONE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRAPANI ALLA C. A. ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRAPANI ALLA C.A. PRESIDENTE ORDINE AVVOCATI DI TRAPANI DOTT. AVV. UMBERTO COPPOLA ALLA C.A. CONSIGLIERI DELL ORDINE AVVOCATI

Dettagli

NOTIFICA DI SINISTRO CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO Assicurazione per la Responsabilità Civile dei Notai Copertura AIG POLIZZA N.

NOTIFICA DI SINISTRO CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO Assicurazione per la Responsabilità Civile dei Notai Copertura AIG POLIZZA N. NOTIFICA DI SINISTRO CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO Assicurazione per la Responsabilità Civile dei Notai Copertura AIG POLIZZA N. IFL0008349 Nel caso in cui sia pervenuta al notaio contestazione scritta

Dettagli

Tutela preventiva del credito Scheda Paese. Croazia. Scheda Paese - Croazia 0

Tutela preventiva del credito Scheda Paese. Croazia. Scheda Paese - Croazia 0 Tutela preventiva del credito Scheda Paese Croazia Scheda Paese - Croazia 0 Introduzione Nell era del mercato globale, si sono intensificati gli scambi transfrontalieri e internazionali e prendono così

Dettagli

D.M. 11 APRILE 2011 Attrezzature, macchine, impianti: il nuovo decreto sulle verifiche periodiche

D.M. 11 APRILE 2011 Attrezzature, macchine, impianti: il nuovo decreto sulle verifiche periodiche L art. 71 c.11 del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n 81 e s.m.i. di seguito D.Lgs. 81/2008 prevede per le attrezzature di lavoro soggette a verifiche periodiche che la 1 di dette verifiche venga effettuata dall

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P/ITAS ASSICURAZIONI SPA. Polizza / Tutela Legale soci F.I.A.I.P. NOTA INFORMATIVA

CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P/ITAS ASSICURAZIONI SPA. Polizza / Tutela Legale soci F.I.A.I.P. NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P/ITAS ASSICURAZIONI SPA Polizza / Tutela Legale soci F.I.A.I.P. NOTA INFORMATIVA Tutela Legale soci F.I.A.I.P. - edizione 12/2011 CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P/ITAS

Dettagli

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) E INVALIDITA PERMANENTE

SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) E INVALIDITA PERMANENTE SCHEDA POLIZZA ASSICURATIVA VITA (TEMPORANEA CASO MORTE) E INVALIDITA PERMANENTE CONTRAENTE Banca Popolare di Cremona FORM A DI COPERTURA Assicurazione temporanea annuale di gruppo in caso di morte e invalidità

Dettagli

- Tel: Indice Corso 60 ore

- Tel: Indice Corso 60 ore Indice Corso 60 ore Modulo 1 - La disciplina delle imprese di assicurazione Le fonti normative del diritto delle assicurazioni Principi e struttura del Codice delle Assicurazioni Le condizioni di accesso

Dettagli

Disposizione per. Assicurazione Universale per la tutela giudiziaria penale. per l'ente Federazione Italiana Rafting F.I. Raft

Disposizione per. Assicurazione Universale per la tutela giudiziaria penale. per l'ente Federazione Italiana Rafting F.I. Raft Disposizione per Assicurazione Universale per la tutela giudiziaria penale per l'ente Federazione Italiana Rafting F.I. Raft Polizza No. 82.0005214 Disposizioni che regolano il contratto Condizioni Speciali

Dettagli

AMMINISTRATORE E DIPENDENTE DI ENTI PUBBLICI

AMMINISTRATORE E DIPENDENTE DI ENTI PUBBLICI Prodotto AMMINISTRATORE E DIPENDENTE DI ENTI PUBBLICI L Amministratore e dipendente di Enti pubblici è il prodotto per i dipendenti pubblici che consente di soddisfare le principali esigenze di tutela

Dettagli

Direzione Regionale dell Umbria Ufficio Gestione Tributi

Direzione Regionale dell Umbria Ufficio Gestione Tributi 1 Direzione Regionale dell Umbria Ufficio Gestione Tributi ISTRUZIONI PER LA RICHIESTA DI ABILITAZIONE - O MANTENIMENTO DELLA STESSA - AI FINI DEL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITÀ DA PARTE DEI PROFESSIONISTI

Dettagli

I Principi Unidroit quale diritto applicabile ai contratti commerciali internazionali: tra autonomia privata e ordinamenti statali

I Principi Unidroit quale diritto applicabile ai contratti commerciali internazionali: tra autonomia privata e ordinamenti statali INDICE SOMMARIO Presentazione........................................ Introduzione......................................... III V I Principi Unidroit quale diritto applicabile ai contratti commerciali

Dettagli

Roma, 1 dicembre POLIZZA RC PROFESSIONALE AVVOCATO UnipolSai Assicurazioni spa Agenzia Generale Roma 30437

Roma, 1 dicembre POLIZZA RC PROFESSIONALE AVVOCATO UnipolSai Assicurazioni spa Agenzia Generale Roma 30437 POLIZZA RC PROFESSIONALE AVVOCATO ESTRATTO GARANZIE BASE: RC Professionale dell attività (Comprese attività di: mediazione e negoziazione; curatore fallimentare; commissario giudiziario nelle procedure

Dettagli

UP GRADE INFORTUNI 2016/2017

UP GRADE INFORTUNI 2016/2017 Comitati Provinciali F.I.P.A.V. Comitato Regionale Veneto Integrazione Assicurativa per le Società Sportive della Pallavolo dei Comitati Provinciali di Padova, Vicenza, Treviso Regionale Veneto UP GRADE

Dettagli

INDICE. dell Unione europea...» Coordinamento tra fonti di diritto internazionale e di diritto

INDICE. dell Unione europea...» Coordinamento tra fonti di diritto internazionale e di diritto INDICE Abbreviazioni... p. XI Premessa alla settima edizione....» XIII Premessa alla sesta edizione....» XIII Premessa alla quinta edizione...» XIV Premessa alla quarta edizione.............................»

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO Protezione Prestito New

SCHEDA PRODOTTO Protezione Prestito New SCHEDA PRODOTTO Protezione Prestito New NOME PRODOTTO PROTEZIONE PRESTITI - New Revisione prodotto post evidenze mercato a seguito Lettera Ivass- Banca d Italia. LE COMPAGNIE BCC Assicurazioni S.p.A BCC

Dettagli

L assenza di dichiarazione preventiva del distacco di lavoratori all amministrazione è punita con una contravvenzione dell ammontare massimo di 750.

L assenza di dichiarazione preventiva del distacco di lavoratori all amministrazione è punita con una contravvenzione dell ammontare massimo di 750. 1 Le persone che esercitano attività indipendenti e i professionisti o le persone giuridiche ai sensi dell'articolo 54 del TFUE che operano legalmente in uno Stato membro possono: - esercitare un'attività

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI MEDIATORI. Spett.le Organismo Veronese di Mediazione Forense O.V.M.F. Il/la sottoscritto/a Avv.

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI MEDIATORI. Spett.le Organismo Veronese di Mediazione Forense O.V.M.F. Il/la sottoscritto/a Avv. DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI MEDIATORI Spett.le Organismo Veronese di Mediazione Forense O.V.M.F. Il/la sottoscritto/a Avv. c.f. P.IVA nato a il residente in Via/Piazza Città CAP P.E.C. iscritto/a

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Prot.n.4976 del 27.02.2008 VISTO l articolo 127, comma 3, della Legge 23 dicembre 2000, n. 388, che istituisce presso l ISMEA un Fondo di riassicurazione dei rischi agricoli al fine di sostenere la competitività

Dettagli

Compravendita internazionale di merci: questioni di giurisdizione

Compravendita internazionale di merci: questioni di giurisdizione Compravendita internazionale di merci: questioni di giurisdizione In quali casi un venditore o un acquirente italiano possono citare davanti ad un tribunale del proprio paese rispettivamente il proprio

Dettagli

PATENTE PROTETTA Scheda tecnica

PATENTE PROTETTA Scheda tecnica PATENTE PROTETTA Scheda tecnica Prodotto Tutela Legale: fornisce l'assistenza stragiudiziale e giudiziale per tutelare i propri interessi in caso di incidente stradale o di contestazione per violazioni

Dettagli

IFL "!# SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE DELL ECCESSO

IFL !# SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE DELL ECCESSO POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE AUMENTO MASSIMALE DA EURO 150.000,00 A EURO 3.000.000,00 RIDUZIONE DELLA FRANCHIGIA DA EURO 15.000,00 A EURO 5.000,00 IFL0006100 SOCIETÀ: CONTRAENTE/ASSICURATO

Dettagli

Indice sommario PARTE I ARBITRATO NAZIONALE CODICE DI PROCEDURA CIVILE. LIBRO QUARTO Dei procedimenti speciali

Indice sommario PARTE I ARBITRATO NAZIONALE CODICE DI PROCEDURA CIVILE. LIBRO QUARTO Dei procedimenti speciali Indice sommario PARTE I ARBITRATO NAZIONALE CODICE DI PROCEDURA CIVILE LIBRO QUARTO Dei procedimenti speciali TITOLO VIII - Dell arbitrato... pag. 5 Capo I-Della convenzione d arbitrato...» 5 Art. 806

Dettagli

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLA POLIZZA COLLETTIVA N stipulata tra Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. e Aviva Life S.p.A.

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLA POLIZZA COLLETTIVA N stipulata tra Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. e Aviva Life S.p.A. ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLA POLIZZA COLLETTIVA N. 600061 stipulata tra Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. e Aviva Life S.p.A. CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO TARIFFA CPN3 Polizza

Dettagli

VISTO DI CONFORMITA (VISTO LEGGERO) Le coperture assicurative per il professionista

VISTO DI CONFORMITA (VISTO LEGGERO) Le coperture assicurative per il professionista VISTO DI CONFORMITA (VISTO LEGGERO) Le coperture assicurative per il professionista QUANDO SI DEVE APPORRE IL VISTO? L apposizione del visto di conformità è obbligatoria: per la compensazione dei crediti

Dettagli

L'Arbitrato. ODECPA Palermo, 8 aprile Dott. Alfonso Provvidenza

L'Arbitrato. ODECPA Palermo, 8 aprile Dott. Alfonso Provvidenza L'Arbitrato ODECPA Palermo, 8 aprile 2014 Dott. Alfonso Provvidenza aprovvidenzastudio@gmail.com L'arbitrato è disciplinato dagli artt. 806-832 c.p.c. L'arbitrato costituisce un mezzo alternativo di risoluzione

Dettagli

MODULO DI VERSAMENTO AGGIUNTIVO/SWITCH

MODULO DI VERSAMENTO AGGIUNTIVO/SWITCH N. modulo Spett.le MODULO DI VERSAMENTO AGGIUNTIVO/SWITCH Compagnia Ordine Versamento aggiuntivo Switch Polizza n. Prodotto Contraente (Allego fotocopia del documento d identità in corso di validità) Cognome

Dettagli

Direttiva all esame modulare

Direttiva all esame modulare Direttiva all esame modulare Assicurazione cose Versione 0.1.011 Seite 1 Obiettivi indicativi Il candidato / la candidata sa - determinare un fabbisogno di copertura in considerazione di vuoti di copertura

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA, CON AGGIUDICAZIONE ALL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA, PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI INERENTI LA COPERTURA ASSICURATIVA DEI VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE DISCIPLINATO

Dettagli

TESTO DEL PRODOTTO RC PROFESSIONALE DELLO PSICOLOGO

TESTO DEL PRODOTTO RC PROFESSIONALE DELLO PSICOLOGO ALLEGATO 1 a Circolare Chief Underwriting Officer - n. 2012/85/22 TESTO DEL PRODOTTO RC PROFESSIONALE DELLO PSICOLOGO Allegato n P- alla polizza n INTEGRAZIONE ALLA NOTA INFORMATIVA Articolo 3. Coperture

Dettagli

QUESTIONARIO SUI TEMI DEL RISCHIO

QUESTIONARIO SUI TEMI DEL RISCHIO QUESTIONARIO SUI TEMI DEL RISCHIO 1. M/F 2. Nella vita di tutti noi, possiamo incorrere talvolta in rischi di vario genere. Per ciascuno dei seguenti ambiti, dire se sia probabile che possa accadere alla

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal al

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal al CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO periodo dal 01.10.2016 al 30.09.2021 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000

Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000 Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000 Il sottoscritto nato a (...) il domiciliato per la carica ove appresso, in qualità di (1) della impresa con sede in ( ), Via in qualità di:

Dettagli

Transfer pricing e IRAP. Legge di Stabilità 2014: sanzioni Irap dal 2013

Transfer pricing e IRAP. Legge di Stabilità 2014: sanzioni Irap dal 2013 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 16 17.01.2014 Transfer pricing e IRAP Legge di Stabilità 2014: sanzioni Irap dal 2013 Categoria: Irap Sottocategoria: Base imponibile L introduzione

Dettagli

OGGETTO: La mediazione civile

OGGETTO: La mediazione civile OGGETTO: La mediazione civile Premessa Il decreto legislativo 4 marzo 2010 n. 28 (Gazzetta Ufficiale n. 53) in attuazione della Riforma del Processo Civile (l. 69/2009) ha introdotto un nuovo istituto,

Dettagli

Questionario di Assicurazione Rc Professionale Geometra

Questionario di Assicurazione Rc Professionale Geometra La quotazione è subordinata all'esame del questionario completo datato, e firmato da persona autorizzata, e di qualunque altro documento o informazione i Sottoscrittori ritengano necessari ai fini della

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA TECNICA POLIZZA RC PATRIMONIALE LOTTO 3 (DA INSERIRE NELLA BUSTA TELEMATICA B)

SCHEDA DI OFFERTA TECNICA POLIZZA RC PATRIMONIALE LOTTO 3 (DA INSERIRE NELLA BUSTA TELEMATICA B) SCHEDA DI OFFERTA TECNICA POLIZZA RC PATRIMONIALE LOTTO 3 (DA INSERIRE NELLA BUSTA TELEMATICA B) SCHEDA DI OFFERTA TECNICA INFORMAZIONI SULLA PROCEDURA Stazione appaltante e Amministrazione aggiudicatrice:

Dettagli

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE CAPITOLO I

INDICE SOMMARIO INTRODUZIONE CAPITOLO I INDICE SOMMARIO Prefazione all undicesima edizione........................ Abbreviazioni.................................... V VII INTRODUZIONE CAPITOLO I A. L ASSICURAZIONE COME OPERAZIONE ECONOMICA...............

Dettagli

NORME ASSUNTIVE E TARIFFA

NORME ASSUNTIVE E TARIFFA Descrizione Destinatari Polizza multi garanzia per la tutela dei viaggi a scopo turistico, di studio, o per lo svolgimento di attività professionali non pericolose, per permanenze in viaggio superiori

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI. Professione esercitata: Mediatore Creditizio Agente in attività Finanziaria INFORMAZIONI RIGUARDANTI L ATTIVITA

INFORMAZIONI GENERALI. Professione esercitata: Mediatore Creditizio Agente in attività Finanziaria INFORMAZIONI RIGUARDANTI L ATTIVITA DUAL Professionisti Mediatori Creditizi Edizione 03 2013 Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Mediatori Creditizi, Agenti in Attività Finanziaria La seguente Proposta

Dettagli

Direzione Regionale dell'emilia Romagna. Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione tributi

Direzione Regionale dell'emilia Romagna. Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione tributi 1 Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione tributi ISTRUZIONI E ADEMPIMENTI PER LA RICHIESTA DELL AUTORIZZAZIONE AL RILASCIO DEL VISTO DI CONFORMITÀ I requisiti

Dettagli

Capitolo otto. L economia politica degli investimenti. Ideologie politiche e IDE. Nazionalismo pragmatico. Anti-IDE. Liberista 8-3

Capitolo otto. L economia politica degli investimenti. Ideologie politiche e IDE. Nazionalismo pragmatico. Anti-IDE. Liberista 8-3 EDITORE ULRICO HOEPLI MILANO Capitolo otto L economia politica degli investimenti Ideologie politiche e IDE 8-3 Anti-IDE Nazionalismo pragmatico Liberista La posizione anti-ide 8-4 Visione marxista: le

Dettagli

SCHEDA TECNICA CPI PRESTITO AL SICURO

SCHEDA TECNICA CPI PRESTITO AL SICURO SCHEDA TECNICA CPI PRESTITO AL SICURO 1 DISPOSIZIONI GENERALI PREMESSA Prestito al Sicuro, è un programma assicurativo di Credit Protection Insurance (CPI), studiato per coloro che hanno stipulato un contratto

Dettagli

Oggetto: Regolamentazione comunitaria. Chiarimenti in materia di rilascio del modello A1 per gli autisti delle imprese di autotrasporto

Oggetto: Regolamentazione comunitaria. Chiarimenti in materia di rilascio del modello A1 per gli autisti delle imprese di autotrasporto Istituto Nazionale Previdenza Sociale Messaggio 12 aprile 2017, n.1605 Oggetto: Regolamentazione comunitaria. Chiarimenti in materia di rilascio del modello A1 per gli autisti delle imprese di autotrasporto

Dettagli

Disposizioni organizzative relative ai procedimenti disciplinari a carico del personale regionale.

Disposizioni organizzative relative ai procedimenti disciplinari a carico del personale regionale. Disposizioni organizzative relative ai procedimenti disciplinari a carico del personale regionale. Articolo 1 (Ambito di applicazione) 1. Le presenti disposizioni si applicano al personale dipendente,

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DELL OPERAZIONE DI TRASFORMAZIONE

DOCUMENTO INFORMATIVO DELL OPERAZIONE DI TRASFORMAZIONE Trasformazione della polizza assicurativa sulla vita con partecipazione agli utili Investimento Diversificato tariffa V11 nella polizza assicurativa sulla vita con partecipazione agli utili "InvestiSmart"

Dettagli

INDICE. pag. Introduzione... Elenco delle principali abbreviazioni...

INDICE. pag. Introduzione... Elenco delle principali abbreviazioni... INDICE pag. Introduzione...................................... Elenco delle principali abbreviazioni........................ XI XV CAPITOLO I L ARBITRATO COMMERCIALE INTERNAZIONALE ASPETTI GENERALI 1.

Dettagli

Il contratto di distribuzione. Giurisprudenza italiana e possibili effetti della sentenza della Corte di Giustizia europea

Il contratto di distribuzione. Giurisprudenza italiana e possibili effetti della sentenza della Corte di Giustizia europea Il contratto di distribuzione. Giurisprudenza italiana e possibili effetti della sentenza della Corte di Giustizia europea Nella sentenza del 19/12/2013 la Corte di giustizia dell Unione Europea si è pronunciata

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI E TARIFFA POLIZZA RC PROFESSIONALE CASSA FORENSE

SCHEDA DI SINTESI E TARIFFA POLIZZA RC PROFESSIONALE CASSA FORENSE ASSICURATORE AIG Europe Ltd BROKER Garanzie Forma della garanzia MARSH SPA 1. RC PROFESSIONALE 2. RCT CONDUZIONE UFFICIO 3. RCO Claims Made Sinistro cautelativo Possibilità di Denuncia delle circostanze

Dettagli

PATENTE PROTETTA Scheda tecnica

PATENTE PROTETTA Scheda tecnica PATENTE PROTETTA Scheda tecnica Prodotto Tutela Legale: fornisce l'assistenza stragiudiziale e giudiziale per tutelare i propri interessi in caso di incidente stradale o di contestazione per violazioni

Dettagli

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA 01/09 02/09 POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA Ed. Gennaio 2010 Nel testo che segue, si intendono: DEFINIZIONI - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione - POLIZZA : il documento che prova l'assicurazione

Dettagli

Le garanzie assicurative nella cessione del quinto

Le garanzie assicurative nella cessione del quinto Le garanzie assicurative nella cessione del quinto 1 Introduzione Apprenderemo: La nozione di assicurazione e gli elementi del contratto di assicurazione Le caratteristiche della polizza temporanea caso

Dettagli

MERCATO ED ECONOMIA IN RUSSIA

MERCATO ED ECONOMIA IN RUSSIA MERCATO ED ECONOMIA IN RUSSIA Diritto commerciale e contenzioso in Russia oggi Avv. Vittorio Loi Assolombarda, 23 aprile 2004 UN PO' DI STORIA... 1986 inizia la perestrojka 1987 decreto n. 49 sulle "imprese

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ALBO DEI GENITORI E DEI NONNI VOLONTARI

REGOLAMENTO DELL ALBO DEI GENITORI E DEI NONNI VOLONTARI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO «Fontanile Anagnino» Scuola ad Indirizzo Musicale Via del Fontanile Anagnino, 123-00118

Dettagli

INDICE. Capitolo Primo Il diritto internazionale privato...» 1

INDICE. Capitolo Primo Il diritto internazionale privato...» 1 INDICE Abbreviazioni.... p. XI Premessa alla ottava edizione...» XIII Premessa alla settima edizione...» XIV Premessa alla sesta edizione...» XV Premessa alla quinta edizione....» XVI Premessa alla quarta

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione dei veicoli

Ordinanza sull assicurazione dei veicoli Ordinanza sull assicurazione dei veicoli (OAV) Modifica del 9 dicembre 2002 Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 20 novembre 1959 1 sull assicurazione dei veicoli è modificata come

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA PROPOSTA - QUESTIONARIO GEOMETRA / PERITO EDILE

RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA PROPOSTA - QUESTIONARIO GEOMETRA / PERITO EDILE PQ R.C.GEOMETRA - Ed. 05-2013 09.12 RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA PROPOSTA - QUESTIONARIO GEOMETRA / PERITO EDILE Agenzia di.. Cod.. RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA PROPOSTA -QUESTIONARIO

Dettagli

Numero patente di guida conducente. Il veicolo a noleggio è stato utilizzato in conformità con il contratto di noleggio?

Numero patente di guida conducente. Il veicolo a noleggio è stato utilizzato in conformità con il contratto di noleggio? Polizza/Numero certificato Numero di riferimento richiesta 1. Dati personali dell assicurato Data di nascita e-mail 2. Dettagli autonoleggio Numero di targa veicolo Marca e modello Periodo di noleggio

Dettagli

Corso multimediale Responsabilità Civile dell Impresa Prodotto 2028

Corso multimediale Responsabilità Civile dell Impresa Prodotto 2028 Corso multimediale Responsabilità Civile dell Impresa Prodotto 2028 Unità didattica 1 Elementi introduttivi [1] Green team S.c.r.l. Al termine di questa unità didattica avrai acquisito elementi utili per

Dettagli

CIRCOLARE N. 16 / 2016.

CIRCOLARE N. 16 / 2016. Egregi CLIENTI - Loro SEDI Treviso, 30 novembre 2016. CIRCOLARE N. 16 / 2016. Le polizze assicurative stipulate da società e riferite ai propri amministratori In questa informativa si intendono tratteggiare

Dettagli

TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N.

TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. TECNOLOGIE DIESEL E SISTEMI FRENANTI S.P.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO EX DECRETO LEGISLATIVO 8 GIUGNO 2001, N. 231 PARTE SPECIALE E: IMPIEGO DI CITTADINI DI PAESI TERZI IL CUI SOGGIORNO

Dettagli

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni

Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni Proposte della Commissione del Consiglio nazionale del 27.03.2009 Legge federale sull assicurazione contro gli infortuni (LAINF) (Organizzazione e attività accessorie della Suva) Disegno Modifica del 12

Dettagli